Per HP l'alternativa si chiama Mandrake

Il colosso è pronto a porre Mandrake Linux in un ruolo più importante per la propria linea di PC desktop aziendali, facendone la principale alternativa a Windows XP. MandrakeSoft respira


Palo Alto (USA) – Dopo il lancio in sordina, lo scorso anno, del suo primo PC desktop equipaggiato con la nota distribuzione Linux di MandrakeSoft , HP sembra decisa a proseguire l’esperimento e dare a questo sistema operativo uno spazio più ampio all’interno della sua famiglia di personal computer aziendali.

Il colosso ha lanciato, per il momento solo in Nord America, due nuove linee di PC desktop dedicate alle piccole e medie aziende, la Compaq Business Desktop dx2000 e dc5000 , entrambe costituite da modelli di PC ordinabili con Windows o con Linux preinstallato.

I PC della linea dx2000 hanno un prezzo base di 389 dollari e possono essere acquistati sia con un Pentium 4 che con un Celeron. I dc5000, anch’essi equipaggiati di Celeron o P4, partono invece da un prezzo di 600 dollari ed integrano una suite di strumenti di HP per la gestione avanzata del sistema. Nei modelli di entrambe le linee, HP preinstalla, come eventuale alternativa a Windows XP, Mandrake Linux 9.2 .

La partnership con HP appare particolarmente importante per una società come MandrakeSoft che, nell’ultimo anno e mezzo, ha concentrato ogni suo sforzo nel lasciarsi alle spalle il baratro della bancarotta . Proprio la scorsa settimana la società parigina ha consegnato al tribunale un piano con cui conta di uscire progressivamente dall’amministrazione controllata e pagare i propri debiti, dell’ammontare di 4,1 milioni di euro, nell’arco dei prossimi nove anni, senza interessi. Sebbene il piano debba ancora essere approvato dal tribunale, le azioni di MandrakeSoft sono già tornate in contrattazione sulla piazza affari francese.

Per questa estate HP prevede di introdurre una nuova famiglia di PC Windows/Linux, questa volta indirizzata al mercato aziendale di fascia alta, che integrerà una serie di strumenti per incrementare la sicurezza dei client e facilitarne la gestione all’interno di una LAN. La versione di Linux preinstallata su questi PC potrebbe essere la nuova Mandrake Linux 10 con kernel 2.6.

Update (ore 12:19): proprio in queste ore HP ha annunciato la commercializzazione in diversi paesi dell’Asia – tra cui Hong Kong, India, Indonesia, Giappone, Corea, Malaysia, Filippine, Singapore, Taiwan, Thailandia e Vietnam – degli stessi modelli di PC desktop Linux appena introdotti in Nord America. Al posto di Mandrake Linux, però, in Asia HP preinstalla sui propri sistemi Turbolinux, una delle distribuzioni più popolari in Oriente.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    DISDIRE ADSL HOME DISDIRE ADSL HOME
  • Anonimo scrive:
    asd
  • Anonimo scrive:
    GAZZETTA UFFICIALE?????????????
    Ehi ma nessuno ha letto ancora niente sulla gazzetta ufficiale? Non è che hanno fatto marcia indietro???? :o
  • Anonimo scrive:
    Comunicato stampa AIP.
    http://www.aiip.it/com19_03_2004.html
  • Anonimo scrive:
    Tassa SIAE
    Mi chiedo:Visto che x ogni tipo di supporto vergine, sia esso CD, DVD, HD e quant'altro viene pagato il balzello SIAE e la cosa è risaputa....non dovrebbe essere apposto un bollino che lo attesta?
    • Anonimo scrive:
      Re: Tassa SIAE
      Io invece mi chiedo, se paghiamo la tassa SIAE su qualsiasi supporto vergine, allora, abbiamo o non abbiamo assolto il nostro obbligo nei confronti del diritto d'autore?Qualcuno mi risponda. E' un dubbio che mi attanaglia.
  • Anonimo scrive:
    LIFTATI SEMISINTETICI
  • Anonimo scrive:
    CLASS ACTION
    • Anonimo scrive:
      Re: CLASS ACTION
      - Scritto da: Anonimo
      NEL CASO DI VIOLAZIONE DELLA PRIVACY
      POTREMO FARE UNA CLASS ACTION IN TUTTA
      ITALIA CHIEDENDO MILIARDI DI EURO DI
      RISARCIMENTO VISTO CHE LA PRIVACY INTERESSA
      TUTTA LA POPOLAZIONE ITALIANA.In Italia la Class Action non si può fare
    • Anonimo scrive:
      Re: CLASS ACTION
      se è per questo potremmo anche fare una denuncia di massa per "abuso di posizione dominante" sia in italia che in europa sul nostro "amato" presidente del consiglio!!!!
  • mottavio scrive:
    Questo forum è morto!
    ( Si consiglia una lettura lenta e languida) Prostrati dalla tensione ed all'angoscia, attanagliati dall'attesa della pubblicazione di un decreto che aspettiamo, snervandoci, dì dopo dì, da sette lunghi giorni, esausti dal ticchettare su queste madide tastiere, abbiamo innalzato il nostro straccio bianco... è passato il bagliore della rivolta e la rabbia dei primi giorni è ormai svanita....ci siamo arresi, abbiamo abbandonato il forum e mestamente abbiamo ripreso a scaricare i film
    • Anonimo scrive:
      Re: Questo forum è morto!
      questa cosa la credi te... ti assicuro che in tantissimi si sono attivati contro il decreto urbani in modo attivo!vedrai presto quello che succederà... adesso è il momento dell'organizzazione, ma ben presto arriverà il momento dei fatti!
      • mottavio scrive:
        Re: Questo forum è morto!
        - Scritto da: Anonimo
        questa cosa la credi te... ti assicuro che
        in tantissimi si sono attivati contro il
        decreto urbani in modo attivo!
        vedrai presto quello che succederà...
        adesso è il momento
        dell'organizzazione, ma ben presto
        arriverà il momento dei fatti! Carissimo amico, guarda che la poesiola era ironica ... volevo semplicemente dire che finirà tutto in una bolla di sapone e che questo decreto somiglia molto ad una grida spagnola!!! Dici che ci stiamo attivando proprio ad uno che si stà facendo alquanto il mazzo contro questa spruzzata diarroica che ci ostiniamo a definire decreto legge... Per quanto riguarda i fatti , la dimostrazione migliore saranno tre milioni e settecentomila italiani che continueranno tranquillamente a condividere i dati dei loro computers con chi vogliono e come vogliono.... Con simpatia, m.
  • Anonimo scrive:
    troppo forti!!
    Girando fra i forum relativi al decreto Urbani, mi sono convinto che sia meglio leggere le opinioni degli utenti che perdere tempo a scaricare un brano musicale da qualche sito legale e non. Trovo infatti meravigliosa e geniale la fantasia ed il pathos con cui le persone scrivono i loro commenti. Non vi nascondo che certe volte stramazzo al suolo per le risate che mi faccio leggendo ciò che viene scritto.Questa genialità va messa insieme e moltiplicata n-volte affinchè certe leggi o decreti non passino. Soluzioni al momento non ne ho ma bisogna trovarle per mettere in ginocchio quei pochi che forzano il sistema affinchè venga approvato solo ciò che fa più loro comodo.Vi saluto
  • Anonimo scrive:
    hanno cominciato
    Tratto dal Secolo XIX del 19/3/04 pag :Giro di vite contro la pirateria informatica. Controlli a tappeto in tutta la provincia. Sequestrati migliaia di dvd e cassette Internet, diecimila a rischio Nel mirino della polizia i savonesi che scaricano filmOltre diecimila savonesi rischiano di diventare fuorilegge. Tanti sono infatti, nell?in- tera provincia, i navigatori av- vezzi a scaricare i film da Internet, migliaia di persone ? per la maggior parte giovani ? che da qualche giorno possono incorrere nei nuovi provvedi- menti previsti contro i cosid- detti pirati telematici: paralle- lalamente a interventi econo- mici a favore del cinema, vengono introdotte sia penaliz- zazioni amministrative sino a millecinquecento euro (oltre al sequestro delle apparecchiatu- re) per chi viene pizzicato a co- piare le pellicole esclusivamen- te a uso proprio, sia pesanti sanzioni penali (ovvero da sei mesi a tre anni di reclusione, con multe che vanno da due- milacinquecento a quindicimi- la euro) per coloro che invece commercializzano i film tratti dalla rete informatica.È quanto stabilito dal decreto legge di Giuliano Urbani, ministro per i Beni e le Attivi- t?* culturali, che è stato recentemente approvato dal Consiglio dei ministri.«Questo decreto stabilisce di- rettamente la responsabilit?* di chiunque scarica una singola pellicola cinematografica da In- ternet ? dice Alberto Bonvicini, ispettore capo della polizia po- stale ? Non importano la tecni- ca e la procedura, né lo scopo, che può essere anche la semplice curiosit?* del fruitore. Come potr?* essere monitorata la situazione? Partiranno al più presto controlli richiesti pro- prio dal Ministero ed effettue- remo le indispensabili verifiche su tutto il territorio provinciale. È un autentico giro di vite con- tro la pirateria informatica». Pirateria che del resto è stata combattuta a trecentosessanta gradi, soprattutto nel quadri- ennio 1999-2003, dagli uomini della polizia postale savonese, che hanno lavorato in stretta collaborazione con il personale della Siae. Tralasciando i nume- rosissimi episodi verificati sulla strada ? vale a dire la vendita abusiva al dettaglio, effettuata soprattutto dagli extracomuni- tari ? basta dire che negli ulti- mi tempi sono stati controllati più di un centinaio fra videote- che, centri commerciali, negozi di dischi, supermercati e singo- le abitazioni, distribuiti sia nel capoluogo sia nelle localit?* del- la provincia: sono stati passati al setaccio videocassette, dvd, compact disc, cassette musicali e sono saltate fuori parecchie irregolarit?*. Quanti erano ad esempio i film non originali?«In quattro anni abbiamo se- questrato complessivamente duemilaottocento videocasset- te che erano prive del marchio Siae ed erano comunque messe a noleggio dai negozianti ? ri- vela Bonvicini? A queste nu-merosissime pellicole in vhs vanno aggiunti poi duecento- cinquanta dvd, quattromila cd e millecinque- cento musicas- sette».Ma non è tutto. È particolarmente elevato il numero dei pezzi che sono stati requisiti dagli agenti di polizia negli al- loggi privati: più di duemila fra videocassette, dvd, compact disc e nastri musicali. «Si tratta di materiale che i ragazzi ave- vano fatto proprio grazie ai tanti mercatini che vengono at- tivati via Internet ? spiega Bonvicini ? Un?azione che vie- ne svolta da moltissimi giovani che sono collegati in rete». Un?attivit?* che il decreto Urba- ni mette nel mirino in maniera decisa: si tratta di un?autentica stretta al prelievo di materiale audiovisivo da Internet e sa- ranno dunque più di diecimila i savonesi costretti a cambiare abitudini che parevano ormai perfettamente consolidate.Aldo Costacostaa@ilsecoloxix.it
    • Anonimo scrive:
      Re: hanno cominciato
      - Scritto da: Anonimo
      Tratto dal Secolo XIX del 19/3/04 pag :

      Giro di vite contro la pirateria
      informatica. Controlli a tappeto in tutta la
      provincia. Sequestrati migliaia di dvd e
      cassette

      Internet, diecimila a rischio

      Nel mirino della polizia i savonesi che
      scaricano film


      Oltre diecimila savonesi rischiano di
      diventare fuorilegge. Tanti sono infatti,
      nell?in- tera provincia, i navigatori av-
      vezzi a scaricare i film da Internet,
      migliaia di persone ? per la maggior parte
      giovani ? che da qualche giorno possono
      incorrere nei nuovi provvedi- menti previsti
      contro i cosid- detti pirati telematici:
      paralle- lalamente a interventi econo- mici
      a favore del cinema, vengono introdotte sia
      penaliz- zazioni amministrative sino a
      millecinquecento euro (oltre al sequestro
      delle apparecchiatu- re) per chi viene
      pizzicato a co- piare le pellicole
      esclusivamen- te a uso proprio, sia pesanti
      sanzioni penali (ovvero da sei mesi a tre
      anni di reclusione, con multe che vanno da
      due- milacinquecento a quindicimi- la euro)
      per coloro che invece commercializzano i
      film tratti dalla rete informatica.
      è quanto stabilito dal decreto legge
      di Giuliano Urbani, ministro per i Beni e le
      Attivi- t?* culturali, che è stato
      recentemente approvato dal Consiglio dei
      ministri.
      «Questo decreto stabilisce di- rettamente la
      responsabilit?* di chiunque scarica una
      singola pellicola cinematografica da In-
      ternet ? dice Alberto Bonvicini, ispettore
      capo della polizia po- stale ? Non importano
      la tecni- ca e la procedura, né lo
      scopo, che può essere anche la
      semplice curiosit?* del fruitore. Come
      potr?* essere monitorata la situazione?
      Partiranno al più presto controlli
      richiesti pro- prio dal Ministero ed
      effettue- remo le indispensabili verifiche
      su tutto il territorio provinciale. è
      un autentico giro di vite con- tro la
      pirateria informatica». Pirateria che del
      resto è stata combattuta a
      trecentosessanta gradi, soprattutto nel
      quadri- ennio 1999-2003, dagli uomini della
      polizia postale savonese, che hanno lavorato
      in stretta collaborazione con il personale
      della Siae. Tralasciando i nume- rosissimi
      episodi verificati sulla strada ? vale a
      dire la vendita abusiva al dettaglio,
      effettuata soprattutto dagli extracomuni-
      tari ? basta dire che negli ulti- mi tempi
      sono stati controllati più di un
      centinaio fra videote- che, centri
      commerciali, negozi di dischi, supermercati
      e singo- le abitazioni, distribuiti sia nel
      capoluogo sia nelle localit?* del- la
      provincia: sono stati passati al setaccio
      videocassette, dvd, compact disc, cassette
      musicali e sono saltate fuori parecchie
      irregolarit?*. Quanti erano ad esempio i
      film non originali?
      «In quattro anni abbiamo se- questrato
      complessivamente duemilaottocento
      videocasset- te che erano prive del marchio
      Siae ed erano comunque messe a noleggio dai
      negozianti ? ri- vela Bonvicini
      ? A queste nu-merosissime pellicole in vhs
      vanno aggiunti poi duecento- cinquanta dvd,
      quattromila cd e millecinque- cento musicas-
      sette».
      Ma non è tutto. è
      particolarmente elevato il numero dei pezzi
      che sono stati requisiti dagli agenti di
      polizia negli al- loggi privati: più
      di duemila fra videocassette, dvd, compact
      disc e nastri musicali. «Si tratta di
      materiale che i ragazzi ave- vano fatto
      proprio grazie ai tanti mercatini che
      vengono at- tivati via Internet ? spiega
      Bonvicini ? Un?azione che vie- ne svolta da
      moltissimi giovani che sono collegati in
      rete». Un?attivit?* che il decreto Urba- ni
      mette nel mirino in maniera decisa: si
      tratta di un?autentica stretta al prelievo
      di materiale audiovisivo da Internet e sa-
      ranno dunque più di diecimila i
      savonesi costretti a cambiare abitudini che
      parevano ormai perfettamente consolidate.
      Aldo Costa
      href="mailto:costaa@ilsecoloxix.it"
      costaa@ilMa se la legge non e' ancora in vigore???
    • Rey_ scrive:
      Re: hanno cominciato
      Hanno cominciato un bel tubo. E' il solito FUD, terrorismo e sensazionalismo alla buona.Come possono mai iniziare COSA se il decreto non e' ancora uscito sulla Gazzetta Ufficiale?
      • Anonimo scrive:
        Re: hanno cominciato
        - Scritto da: Rey_
        Hanno cominciato un bel tubo. E' il solito
        FUD, terrorismo e sensazionalismo alla
        buona.

        Come possono mai iniziare COSA se il decreto
        non e' ancora uscito sulla Gazzetta
        Ufficiale?Quoto in pieno. Credo sia come la storia di qualche tempo fa riguardo a Kazaa dove i giornali avevano travisato una notizia e sparato una marea di putt..ate.
    • Anonimo scrive:
      Re: hanno cominciato
      "10.000 savonesi rischiano di diventare fuorilegge."Sapete quanti abitanti ha savona?circa 90.000 --
      quindi l'11% dei savonesi finirà nei guai.mi sa che non si rischia una sollevazione popolare, ma un effetto boomerang per il cinema e i dvd di proporzioni devastanti.
    • Anonimo scrive:
      Re: hanno cominciato
      - Scritto da: Anonimo
      Tratto dal Secolo XIX del 19/3/04 pag :

      «Questo decreto stabilisce di- rettamente la
      responsabilit?* di chiunque scarica una
      singola pellicola cinematografica da In-
      ternet ? dice Alberto Bonvicini, ispettore
      capo della polizia po- stale ? Non importano
      la tecni- ca e la procedura, né lo
      scopo, che può essere anche la
      semplice curiosit?* del fruitore. Come
      potr?* essere monitorata la situazione?
      Partiranno al più presto controlli
      richiesti pro- prio dal Ministero ed
      effettue- remo le indispensabili verifiche
      su tutto il territorio provinciale. è
      un autentico giro di vite con- tro la
      pirateria informatica».Questo non vede l'ora di perquisire 10000 abitazioni private alla caccia di un DIVXContento lui.....
    • Anonimo scrive:
      Re: hanno cominciato
      (cut)
      provincia: sono stati passati al setaccio
      videocassette, dvd, compact disc, cassette
      musicali e sono saltate fuori parecchie
      irregolarit?*. Quanti erano ad esempio i
      film non originali?
      «In quattro anni abbiamo se- questrato
      complessivamente duemilaottocento
      videocasset- te che erano prive del marchio
      Siae ed erano comunque messe a noleggio dai
      negozianti ? ri- vela Bonvicini
      ? A queste nu-merosissime pellicole in vhs
      vanno aggiunti poi duecento- cinquanta dvd,
      quattromila cd e millecinque- cento musicas-
      sette».
      Ma non è tutto. è
      particolarmente elevato il numero dei pezzi
      che sono stati requisiti dagli agenti di
      polizia negli al- loggi privati: più
      di duemila fra videocassette, dvd, compact
      disc e nastri musicali. «Si tratta dicassette capito???!!!!!!!!!!!!!!!!!CASSETTE!!!!!!!!!!!!!!!!!!perchè ESISTE il copycontrol allora??????????perchè ci devono trapanare i coglioni con il copycontrol se poi la maggior parte dei materiali sono SU CASSETTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa????
  • Anonimo scrive:
    il decreto sul p2p
    è stato fatto perchè berlusconi ha la medusa film?i soldi del milan,mediaset ecc non gli bastano,appena compra le case discografiche si farà il decreto anche sugli mp3 vedrete.Su dai votiamo berlusconi
  • Anonimo scrive:
    Le Iene fanno la pubblicità a RossoAlice
    Penso solo che avranno cestinato le eventuali email di chi chiedeva di far luce sul lacunoso decreto Urbani...
  • Anonimo scrive:
    Polo Delle Libertà,quella di uno solo ?
    Decreto Urbani.....e che pretendevate che il Berlusca non lo firmasse ? Il padrone di un paio di case cinematografiche e di 2 o 3 catene di sale da cinema,ma allora siete solo dei poveri illusi ! Non sò se avete letto i giornali,ma da quando è al governo della " Carneval Nazion " come ci chiamano i tedeschi,ha più che raddoppiato il capitale personale passando da 5.000 a + di 10.000 miliardi di dollari (fonte Forbes).Lasciando perdere i 15/18.000 miliardi che ha risparmiato di tasse di successione,sono spiccioli.L'avete votato ? Bene ! Bevetevi fino in fondo l'amaro calice,non dimenticando che ai ricchi da tanto fastidio sentire il popolo che piange e si lamenta della fame e della miseria.Ricordatevi di Maria Antonietta : il popolo si lamenta perchè non hanno pane,che mangino brioche ! Poi il popolino di Parigi pareggiò il conto assistendo alla decapitazione dellaregina puzzona,che tanto non era francese ma austriaca.Ancora x due anni tacete e sopportate,tanto da bravi italiotialle prossime elezioni politiche lo rivoterete in massa, con lasperanza che vi faccia diventare almeno ricchi come lui.Rassegnatevi,tanto se rivince si proclama Presidente a vitadel suo feudo personale,l'Italietta della TV insulsa e idiota,con il nome di Silvio Primo Re e Imperatore degli illusi a vita.Mi raccomando state attenti ai comunisti,Lui ha detto che hanno ricominciato,anzi non hanno mai smesso di mangiare i bambini,cosi non avete il tempo di vedere cosa fà la congrega di "affaristi" che avete messo a dirigere il BelPaese.Vi siete mai chiesti perchè il nanerottolo di Arcore sia perennemente circondato dal " Clan dei Siciliani" ?? Boh !!
    • Anonimo scrive:
      Re: Polo Delle Libertà,quella di uno solo ?
      Concordo.Ma chi era il minus habens che pensava che il Berlusca non avrebbe firmato? ☻☻☻☻ i quattro mori
    • Anonimo scrive:
      Re: Polo Delle Libertà,quella di uno solo ?
      Sono perfettamente in accordo con te!Gli Italiani hanno permesso ad un uomo di fare di noi e del nostro paese quello che ha voluto e al 100% glielo permetteranno ancora. Anche quelli che in questo momento sono furiosi per quello che sta succedendo.Mi farebbe però piacere che mi spiegassi la tua ultima frase:
      Sono Siciliano e sinceramente sono stanco di sentire le solite "associazioni di idee" che ci riguardano.Ti ricordo che proprio il protagonista della discussione ha il cuore del suo impero nella sua città, Milano.
      • il Poetastro scrive:
        Re: Polo Delle Libertà,quella di uno solo ?
        Ti sei chiesto perchè nel riordino generale di due ann i fà riguardante l'abusivismo edilizio nazionale,ma imperante al sud,si sono scordati della Sicilia ? Alle domande di un giornalista un parlamentare siculo al soldo del berlusca,dissecandidamente : beh,ci siamo scordati !! Bene,può capitare,ma ti risulta che ci abbiano fatto un'emendamento per tale"dimenticanza" ? Mi spiace per te,ma la classe politica della tua bellissima terra è stata sempre asservita al padrone di turno,da tempo immemorabile,lo dice la storia,non io.La prima cosa che mi hanno chiesto la prima volta che sono stato in Sicilia,nel 1988,è stata : sei leghista ? La mia risposta è stata ed è tuttora : mai avuto nulla a che fare con quella marmaglia puzzona e razzista di evasori fiscali e rifiuti disillusi,usciti dagli altri partiti della vasta scelta che abbiamo.La seconda cosa che gli ho detto è stata : quà da noi,a estil Po non ci è mai arrivato,abbiamo l'Isonzo e ci basta,e lariprova è il fatto che i puzzoni che volevano segare l'Italia intre parti sono solo un misero e sparuto 2% di poveri "mona".
        • Anonimo scrive:
          Re: Polo Delle Libertà,quella di uno solo ?
          Allora scuma, ma secondo te i Siciliani che hanno l'adsl possono scaricare tranquilli mentre il resto degli Italiani no?Non ho capito il contesto in cui hai inserito il tuo giudizio.Anche se il resto del mondo non ci crede in Sicilia ci sono persone oneste che Dio sa solo perchè credono ancora in valori dimenticati come l'unità.Le tue parole non mi hanno offeso ma mi è dispiaciuto essere considerato un collaboratore di una persona che non avrei voluto al potere solo perchè sono nato e cresciuto in Sicilia.
          • il Poetastro scrive:
            Re: Polo Delle Libertà,quella di uno solo ?
            Amico mio,leggi bene quello che ho scritto,parlo della classe politica siciliana,non del meraviglioso popolo di quella terra.Anni fà un'amico di Catania mi disse : in Sicilia ci sono oltre10 milioni di abitanti,ed i malavitosi sono una minimissimaparte,x fortuna,però se senti sparare buttati a terra e non alzare la testa per vedere cosa succede,non sono affari tuoi.Resta il fatto che tra i lecchini del nano di Arcore un buona parte siano siculi,indifferentemente di che partito siano,vuolsolo dire che il vil danaro non puzza poi tanto.Quelli di destra poi erano da 50 anni all'opposizione,negletti e relegati ai margini della vita politica,ora invece sguazzano nel potere enel benessere personale.Ogni tanto vanno in TV,da Vespa o da Costanzo a dire che hanno a cuore le sorti del popolo bue che li ha votati,abbiate almeno la decenza di stare zitti.
  • Anonimo scrive:
    Ma è stato pubblicato o no?
    Sulla G.U. è stato pubblicato o no?
  • Anonimo scrive:
    2 ?
    In passato anche con ADSL ho scaricato da internet pochissima roba e una parte anche totalmente legale. Però questa legge mi infastidisce perchè rappresenta un occhio telematico nella mia privacy, come se non sono abbastanza tutti gli imprcettibili controlli a cui siamo sottoposti.Il risultato è che dall' approvazione del decreto questa è la seconda volta che mi collego ad internet. Facendo i calcoli ho risparmiato 2 ? di connessione in 4 giorni. Prima o poi qualcuno se ne accorgerà perchè vedrà meno introito nelle proprie casse.ADSL - Light giorni di Tiscali
  • Anonimo scrive:
    Ma il decreto Urbani......?
    Signori!Ma il decreto Urbani è conosciuto oppure no?vedi sito:http://tecnologia.virgilio.it/Downloads/Collection/180341.content?pmk=hpdefstr3_4&tbk=10487 Ma questi,fanno publicità proprio adesso?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma il decreto Urbani......?
      http://tecnologia.virgilio.it/Downloads/Collection/180341.content?pmk=hpdefstr3_4Vedere per credere!Virgilio.Non è della tin.it?o sbaglio?
  • Anonimo scrive:
    Urbani !!!!! : puhhhhhhhaaaaaa!
    E se io, così come altri migliaia ( o forse milioni ) di italiani disdicessimo l'abbonamento Adsl per protesta a questo decreto legge Urbani ? Ci siamo fatti questa domanda ? Le compagnie di telefonia sicuramente ne risentiranno parecchio, e non solo, ma ci sono altre società agganciate alla prima rete di telefonia italiana.Che faranno ? Forse non ci saranno più quelle fiorenti vendite di masterizzatori,cd vergini,modem ecc...; L' economia non la guarda nessuno,forse nemmeno tale ministro ( dei miei stivali ) si è posto tale domanda. E poi, eliminando certi circuiti di scambio di file, i quali io uso quotidianamente, i ricchi potranno continuare ad acculturarsi sempre di più tre libri,dvd,cd... , e gli altri che non possono permettersi di comprarsi un dvd al mese, che fanno? Non aggiungo altro , grazie :)
  • Anonimo scrive:
    da http://www.tomshw.it/
    Assoprovider contro il decreto Urbani
    • Anonimo scrive:
      Re: da http://www.tomshw.it/
      - Scritto da: Anonimo
      Assoprovider contro il decreto Urbanihttp://punto-informatico.it/p.asp?i=47445
  • Anonimo scrive:
    Che Qualcuno Mi Spieghi !!!!
    io vorrei... anzi io pretendo di capire come dovrei fare...come dovrei fare ad ascoltare la musica che in italia non si vendecome dovrei fare ad ascoltare quegli album usciti fuori produzionecome dovrei fare a stare dietro all'innumerevoli uscite musicali che ci sono ogni anno (visto che sono un appasionato di musica) e dove trovare i soldi per acquistarlecome dovrei fare per vedere film di provenienza straniera (tipo film giaponesi e via dicendo) che in italia, non dico non arrivano al cinema(sarebbe pretendere troppo)ma nemmeno in tv o nelle viddeotechecome dovrei fare per avere una videoteca personale ben aggiornata e dove trovare i soldiche qualcuno mi spieghi come mai, se il file sharing è un danno alle majors, negli ultimi 7 anni le uscite musicali di album e singoli sono aumentate di un 15% -20% (e forse di più) mentre sono diminuite le vendite, qualcuno mi spiegasse come è possibile!!un cd costa 20?, un dvd 30?, solo l'anno passato ho speso più di 700? tra cd e dvd (circa 20 cd e una dozzina di dvd)... ma dopo tutto questo mi devo sentire paragonato ad un criminale (anche se non c'è una sanzione penale ma solo amministrativa... ma ho visto degli scippatori per strada che non avevano nemmeno quello!!) solo perchè 700? non bastano a saziare la mia fame di cultura!!! solo perchè oltretutto se devo spendere 20? per un cd vorrei almeno sapere se quello che spendo vale la pena di farlo... non so se vi è mai capitato di comprare un cd e di aver pianto sui soldi spesi perchè avete scoperto che il cd in questione (tolte 2 o 3 pezzi ) è decisamente scadente, perchè a me è capitato... e sarebbe capitato ancora senza il file sharing... quindi W il file sharing! W persone come George Michael (che ha dichiarato che dopo questo album diffonderà solo musica gratuitamente su internet), come Samuele Bersani, Brian Eno e Peter Gabriel che hanno dichiarato ufficialmente guerra alle major discografiche!! e in fine W La Quinta Colonna(www.laquintacolonna.tk) dove stiamo organizzandoci per per presentare verie iniziattive a favore del P2P!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Che Qualcuno Mi Spieghi !!!!
      La penso proprio come te: la cultura, in ogni sua forma, non può essere appannaggio esclusivo dei più facoltosi. I tuoi 700 euro e il reale pericolo di essere poi associato ad un comune delinquente perchè hai scaricato qualcosa di protetto, dimostrano ancor più come questi signori siano avidi di denaro. Qualcuno nei post ha detto una cosa che io trovo giustissima seppure inattuabile nel mondo (schifoso) d'oggi: chi produce cultura deve essere sostenuto dalla società ma le sue opere devono potersi diffondere senza la barriera del denaro. Probabilmente correrò troppo con la fantasia ma è ciò che avviene nel fantascentifico futuro di star trek, dove non è il denaro a muovere il mondo bensì la cultura e gli ideali. Signori, la cultura è la ricchezza di un popolo; limitarla vuol dire impoverirlo; diffonderla vuol dire farlo crescere e migliorare. Ma è evidente che c' è chi ha l'interesse che ciò non accada.Un artista "illuminato" come George Michael ha capito l'importanza di essere artista perchè ha compreso che chi produce cultura è patrimonio dell'umanità. Diffondiamola e miglioriamo il pianeta.
      • Anonimo scrive:
        Re: Che Qualcuno Mi Spieghi !!!!
        un'idea del genere sarebbe bellissima... ma davero inattualbile purtroppo...io personalmente sto scrivendo un libro... il giorno che sarà pronto e vorrò pubblicarlo la cosa che mi darà più fastidio sarà che dovrò passare per le mani della SIAE... IO NON VOGLIO ESSERE "TUTELATO" DA UNA SOCIETA' CHE HA COME UNICO SCOPO DI SPECULARE SUL MIO LAVORO!!!sarei lieto che il mio libro costasse quanto la carte spesa e l'inchiostro per stamparlo! credo che chiunque crei (almeno la maggiorparte e di sicuro all'inizio della carriera) lo facciano per diffondere il proprio pensiero, le proprie emozioni, i propri sentimenti, e perchè no, raggiungere la fama e l'immortalità con le proprie opere...
  • Anonimo scrive:
    TELECOM ridacci i soldi delle bollette
    visto come vanno le cose, ora ridacci i 50 miliardi di lire che ogni anno ci hai preso illegalmente (poi chi sono i ladri?)http://www.codacons.it/comunicati.asp?id=4515CLAMOROSA DECISIONE DEL GIUDICE:LE SPESE DI SPEDIZIONE DELLE BOLLETTE SONO ILLEGITTIME!!!
  • Anonimo scrive:
    VOTARE ANCORA PER IL POLO???
    ...Ma meglio un calcio nella parti basse con gli anfibi....!!!Bella casa delle libertà.....si, delle loro che dovrebbero stare tutti in GALERA.....Ed io che mi ero fidato.... MEA CULPA MEA CULPA MEA CULPA MEA CULPA.....Se Bertinotti mi garantisce :1) Esproprio ultimo miglio a Telecom e inzio finalmente della copertura ADSL da parte di altri gestori in aree finora lasciate languire con il 56K. 2) Mandare a fan.... RIAA, BSA e compagni con leggi che tutelino i diritti del cittadino prima che quelli delle major.3) Cancellazione decreto Urbani e VERA tutela della privacy dell'individuo.......non solo voto Rifondazione, ma mi apro pure un Centro Sociale nello scantinato.....
    • mottavio scrive:
      Re: VOTARE ANCORA PER IL POLO???
      - Scritto da: Anonimo
      ...Ma meglio un calcio nella parti basse con
      gli anfibi....!!!
      Bella casa delle libertà.....si,
      delle loro che dovrebbero stare tutti in
      GALERA.....

      Ed io che mi ero fidato.... MEA CULPA MEA
      CULPA MEA CULPA MEA CULPA.....

      Se Bertinotti mi garantisce :

      1) Esproprio ultimo miglio a Telecom e inzio
      finalmente della copertura ADSL da parte di
      altri gestori in aree finora lasciate
      languire con il 56K.

      2) Mandare a fan.... RIAA, BSA e compagni
      con leggi che tutelino i diritti del
      cittadino prima che quelli delle major.

      3) Cancellazione decreto Urbani e VERA
      tutela della privacy dell'individuo..

      .....non solo voto Rifondazione, ma mi apro
      pure un Centro Sociale nello scantinato.....
      D'accordo
      • Anonimo scrive:
        Re: VOTARE ANCORA PER IL POLO???
        alle prossime elezioni si presenta anche il CODACONS: chi meglio di loro a tutela dei nostri diritti?http://www.codacons.it/comunicati.asp?id=4647e LORO di pronta risposta gli mandano la celere..
        • Anonimo scrive:
          Re: VOTARE ANCORA PER IL POLO???
          Li hanno fermati e portati in commissariato, ma non erano in mutande davanti montecitorio?Ma si puo' stare in mutande per la strada ?- Scritto da: Anonimo
          alle prossime elezioni si presenta anche il
          CODACONS: chi meglio di loro a tutela dei
          nostri diritti?


          www.codacons.it/comunicati.asp?id=4647
          e LORO di pronta risposta gli mandano la
          celere..
  • Anonimo scrive:
    Guardate in questo sito.....
    http://facciadipitale.interfree.it/index.htmNon mi firmo, ma avete capito chi sono....
  • Anonimo scrive:
    non so a voi...
    ... ma a me Mute funziona una volta sì e dieci no, sono più le volte che non riesce nemmeno a beccare un nodo che altro...Ne ha di strada da fare il piccolino..
    • Anonimo scrive:
      Re: non so a voi...
      - Scritto da: Anonimo
      ... ma a me Mute funziona una volta
      sì e dieci no, sono più le
      volte che non riesce nemmeno a beccare un
      nodo che altro...
      Ne ha di strada da fare il piccolino..ragazzi non potete pretendere che un bruco voli come una farfallaè ancora in stadio di larva e ancora poco utilizzato, se nel mondo verranno adottate misure come quelle proposte daftp://ftp.darrenbull.com/public/upload/faccia_pitale.jpgallora ci saranno sicuramente più fontil'anonimato si paga a caro prezzo purtroppohttp://www.p2psicuro.it/mute/mute_privacy.htm
  • Anonimo scrive:
    Gli MP3 centrano oppure,oppure no?
    Ma cosa centrano gli Mp3.Sto decreto parla di cinematografia.se io scarico un Mp3 che sia attuale o di vecchia data sono condannato come uno che scarica film?Nell'articolo di un sito un sign.De Marchi dice che per gli MP3 è tutto come prima.http://www.megachip.info/modules.php?name=News&file=article&sid=2094 e allora!a chi bisogna credere?
  • Anonimo scrive:
    Il primo provider che denuncerà...
    Il primo provider che denuncerà il suo cliente, si scaverà la fossa da solo.Non penso siano così stupidi.Che ne pensate ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Il primo provider che denuncerà...
      - Scritto da: Anonimo
      Il primo provider che denuncerà il
      suo cliente, si scaverà la fossa da
      solo.
      Non penso siano così stupidi.
      Che ne pensate ?Non verremo mai a sapere il nome del provider dei denunciati.
      • Anonimo scrive:
        Re: Il primo provider che denuncerà...
        In quanto?Se il denunciato parla verrà fucilato seduta stante?
        • Anonimo scrive:
          Re: Il primo provider che denuncerà...
          - Scritto da: Anonimo
          In quanto?
          Se il denunciato parla verrà fucilato
          seduta stante?:-X
      • Anonimo scrive:
        Re: Il primo provider che denuncerà...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Il primo provider che denuncerà
        il

        suo cliente, si scaverà la fossa
        da

        solo.

        Non penso siano così stupidi.

        Che ne pensate ?

        Non verremo mai a sapere il nome del
        provider dei denunciati.Si certo..come non si doveva sapere il nome dei denunciati e dei denuncianti nel caso EWS:...almeno, fin ad ora, non posso evitare che qualcuno parli...ci stanno togliendo tutto la una parola, un grido, un nome ci puo' sempre uscire :)
    • avvelenato scrive:
      Re: Il primo provider che denuncerà...
      - Scritto da: Anonimo
      Il primo provider che denuncerà il
      suo cliente, si scaverà la fossa da
      solo.
      Non penso siano così stupidi.
      Che ne pensate ?dico che qua in italia non succederà nulla di tutto ciò.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il primo provider che denuncerà...
      Come Ustica
      • Anonimo scrive:
        Re: Il primo provider che denuncerà...
        La notizia DEVE essere pubblicata a mezzo STAMPA e' previsto dal Decreto Legge (quanto sono furbi)
    • Anonimo scrive:
      Re: Il primo provider che denuncerà...
      http://www.assoprovider.net/page-news-on-line.phtml?ID=180
  • Anonimo scrive:
    Cinema italiano in crisi ?!?
    Prescindendo dai giudizi critici sui film italiani, sinceramente ricordo che a Natale i campioni d'incassi sono stati Boldi e De Sica, l'anno prima lo stesso, ... ecc....Se poi gli pseudo registi di cinema "impegnato" assoldano attori del calibro del fratello di Muccino e fanno le solite pseudo commedie o pseudo film drammatici che sono sempre tutti uguali e che a livello di:1. Fotografia2. Sceneggiatura3. Montaggio4. ecc...fanno veramente rivoltare nella tomba il buon vecchio Kubrick....Io di film Italiani non ne scarico.e non vengano a dire che è colpa del p2p che il cinema italiano (salvo Vanzina & C.o) è in crisi....Che blocchino la pirateria vera, e non l'utente che scarica il vecchio film di Woody Allen che in videoteca non si trova,o il cartone animato che mai verrà tradotto in italiano.......che tristezza....:(
    • Anonimo scrive:
      Re: Cinema italiano in crisi ?!?
      hanno paura che vedendo il film in anteprima col p2p uno si renda conto che non valgono assolutamente il prezzo del biglietto e faccia pubblicità negativa.....
      • Anonimo scrive:
        Re: Cinema italiano in crisi ?!?
        - Scritto da: Anonimo
        hanno paura che vedendo il film in anteprima
        col p2p uno si renda conto che non valgono
        assolutamente il prezzo del biglietto e
        faccia pubblicità negativa.....Il cinema italiano è in crisi perchè l'intera produzione fa schifo!Non credo ci siano molti disposti a sprecare della banda per scaricare certe porcherie, piuttosto è meglio prendere dei film porno
  • Anonimo scrive:
    e intanto nemmeno oggi...
    ...c'è traccia del decreto sulla GU.
    • Anonimo scrive:
      Re: e intanto nemmeno oggi...
      • Anonimo scrive:
        Re: e intanto nemmeno oggi...
        • Anonimo scrive:
          Re: e intanto nemmeno oggi...
          c'è il sommario sul sito di quella del 17-03 cioè oggi, e il ddl non c'è.
          • Anonimo scrive:
            Re: e intanto nemmeno oggi...
            - Scritto da: Anonimo
            c'è il sommario sul sito di quella
            del 17-03 cioè oggi, e il ddl non
            c'è.Sfuggito...Mi dai il link?
          • Anonimo scrive:
            Re: e intanto nemmeno oggi...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            c'è il sommario sul sito di
            quella

            del 17-03 cioè oggi, e il ddl non

            c'è.

            Sfuggito...Mi dai il link?vai a www.gazzettaufficiale.it e sulla sinistra dal menu clicchi sommario. su quello del 17-03 non c'è traccia di giuliano faccia ecc ecc:p
          • Anonimo scrive:
            Re: e intanto nemmeno oggi...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            c'è il sommario sul sito di

            quella


            del 17-03 cioè oggi, e il
            ddl non


            c'è.



            Sfuggito...Mi dai il link?

            vai a www.gazzettaufficiale.it e sulla
            sinistra dal menu clicchi sommario. su
            quello del 17-03 non c'è traccia di
            giuliano faccia ecc ecc:pNon c'e' nemmeno oggi 18/3 :) secondo me hanno dato fuoco al decreto come hanno fatto con la riforma Moratti che aveva sbagliato a firmare in testo :) ma vi rendete conto in mano a chi siamo?!?!!?
        • Pulsar scrive:
          Re: e intanto nemmeno oggi...

          Aspettate...Ieri la G.U e' uscita a
          mezzanottePer quel che ne so, molti giornali escono a mezzanotte, che nelle edicole ci arrivano di mattina è un altro conto
          • Anonimo scrive:
            Re: e intanto nemmeno oggi...
            - Scritto da: Pulsar

            Aspettate...Ieri la G.U e' uscita a

            mezzanotte

            Per quel che ne so, molti giornali escono a
            mezzanotte, che nelle edicole ci arrivano di
            mattina è un altro contoIntendo il sito...Quella del 16 l''hanno messa alla mezzanotte esatta
  • Anonimo scrive:
    Che schifo...
    ANSA) - BOLOGNA, 17 MAR - Pavarotti assolto dall'accusa di frode fiscale in quanto il reato e' estinto per prescrizione. Sentenza della Corte di Appello di Bologna. Accolta cosi' la richiesta del Pg Eleonora De Marco che aveva comunque sottolineato che 'c' e' buio sull' entita' del patrimonio del tenore'. In primo grado il giudice di Modena Carla Ponterio, il 19 ottobre 2001, mando' assolto Big Luciano perche' il fatto non era piu' previsto dalla legge. 2004-03-17 - 18:38:00e bravio pavarottone...denunciato per frode e ora completamente assolto...se mi beccano a me a scaricare un MP3 1500 euro, sputtanatura nazionale, confisca PC e rottura contratto internet... NO COMMENT
  • Anonimo scrive:
    Nel mezzo del cammin...
    Nel mezzo del cammin del p2puna legge mi ferì tanto emorragicache a me il diletto tolse lì per lì.Ahi quanto a dir qual era è cosa tragicala norma leguleia e prepotenteche il cassarla sarebbe bacchetta magica...(E poi dicono che sono quelli come noi che uccidono la cultura...)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ei fu
      Ei fu. Siccome immobile,dato il mortal sospiro,stette la faccia da pitaleorba di tanto spiro,così percossa, attonitala terra al nunzio sta,a urbani nunce fa ncazza
  • Anonimo scrive:
    La verità
    http://www.kiyosan.co.jp/goods/k-m101.htmlecco coem spenderanno i soldi ricavati dalle multe....
    • Anonimo scrive:
      Re: La verità
      Bè mi hai fatto ammazzare dalle risate, però spero che queste non siano protette da copyright non si sa mai....:D
    • mottavio scrive:
      Re: La verità
      - Scritto da: Anonimo
      www.kiyosan.co.jp/goods/k-m101.html

      ecco coem spenderanno i soldi ricavati dalle
      multe....Ma scusa tanto: io devo installarmi i caratteri giapponesi, disconnettermi, spegnere e riaccendere il computer, riconnettermi per controllare un link di una cartella "goods" ? Ma non potevi farla più facile? E che sarà mai? Il biglietto d'addio del suicida Giuliano "F...... da P....." Urbani?
      • Anonimo scrive:
        Re: La verità
        - Scritto da: mottavio


        Ma scusa tanto: io devo installarmi i
        caratteri giapponesi, disconnettermi,
        spegnere e riaccendere il computer,
        riconnettermi per controllare un link di una
        cartella "goods" ? Ma non potevi farla
        più facile? E che sarà mai?
        Il biglietto d'addio del suicida
        Giuliano "F...... da P....." Urbani?http://www.kiyosan.co.jp/photo/labo-m-som_1.jpghttp://www.kiyosan.co.jp/photo/labo-m-som_2.jpghttp://www.kiyosan.co.jp/photo/labo-m-som_3.jpg
        • mottavio scrive:
          Re: La verità
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: mottavio





          Ma scusa tanto: io devo installarmi i

          caratteri giapponesi, disconnettermi,

          spegnere e riaccendere il computer,

          riconnettermi per controllare un link
          di una

          cartella "goods" ? Ma non potevi farla

          più facile? E che sarà
          mai?

          Il biglietto d'addio del suicida

          Giuliano "F...... da P....." Urbani?

          www.kiyosan.co.jp/photo/labo-m-som_1.jpg
          www.kiyosan.co.jp/photo/labo-m-som_2.jpg
          www.kiyosan.co.jp/photo/labo-m-som_3.jpg GRAZIE!!! Veramente galattico
      • Anonimo scrive:
        Re: La verità
        - Scritto da: mottavio
        Ma scusa tanto: io devo installarmi i
        caratteri giapponesi, disconnettermi,
        spegnere e riaccendere il computer,
        riconnettermi per controllare un link di una
        cartella "goods" ? Ma non potevi farla
        più facile? E che sarà mai?
        Il biglietto d'addio del suicida
        Giuliano "F...... da P....." Urbani?e dopo unabella pippa morì felice e contento...
  • Anonimo scrive:
    Anche la chat
  • Anonimo scrive:
    E' proprio vero...
  • Anonimo scrive:
    finanziamo Urbani
    Vorrei sottolineare che con questo decretosono stati stanziati finanziamenti " straordinari " ( quindi oltre a quelli ordinari ) per bendico ben....................... 80 milioni di Eurosempre per farci guardare le porcherie da voi menzionate ( De Sica, Boldi etc etc )ma secondo voi questi soldi da quale tasca sono usciti ??firmato una utente inkazzata
    • Anonimo scrive:
      Re: finanziamo Urbani
      - Scritto da: Anonimo
      Vorrei sottolineare che con questo decreto
      sono stati stanziati finanziamenti "
      straordinari " ( quindi oltre a quelli
      ordinari ) per ben
      dico ben....................... 80 milioni
      di Euro
      sempre per farci guardare le porcherie da
      voi menzionate
      ( De Sica, Boldi etc etc )

      ma secondo voi questi soldi da quale tasca
      sono usciti ??

      firmato una utente inkazzata
      [mode ironico on]Io sarei curioso di sapere dove finiscono visto che tra le "poche proprietà" del "simpatico" silvietto compare anche la medusa video ecc che guarda a caso produce/distribuisce questo genere di schifezze :)[mode ironico off]
    • Anonimo scrive:
      Re: finanziamo Urbani
      miii quanto ti do raggione... e quanto sto inkazzato anche io!!
  • Anonimo scrive:
    no-urbani.plugs.it
    Adesso siamo diventati 15.500!!! Unisciti a noi. Firma anche tu! http://no-urbani.plugs.it
  • Anonimo scrive:
    Re: PER REDAZIONE E NUTI
    -
    Io pertanto ipotizzo, e -ripeto- vorrei il
    vostro parere in merito, che la cosa
    migliore che il provider possa fare e' STARE
    BEN LONTANO dalle connessioni degli utenti,
    in maniera che sia BEN CHIARA la sua
    IMPOSSIBILITA' ad aver acquisito EFFETTIVA
    CONOSCENZA di alcunche'.

    I miei due cents...Aggiungo. Io posso anche passare a un mio amico Vacanze in India.aviMa come fa il provider a sapere cosa e' davvero quel film?O sniffa i pacchetti (fantascienza) o lo scarica pure lui.Ma allora dovrebbe scaricare un tetraliardo di files al giorno e catalogarli tutti!
    • Anonimo scrive:
      Re: PER REDAZIONE E NUTI
      Ma a quanti di voi è capitato di scaricare una cosa e di trovarci dentro altro ? E in questo caso cosa fa il provider?Esempio Io scarico due file: "Vacanze di Natale" ( a proposito... già non ci andavo a vedere 'ste boiate, ma dopo le azioni del caro De Laurentis, col cavolo che mi vedono in un cinema che trasmette una cosa simile) e "Vacanze 2000" in P2P con una persona che conosco.Nel primo film non c'è il film ma il filmino delle sue vacanze, nel secondo ci sta il film. Neanche io so cosa sto scaricando fino a quando non apro i file. Come può il provider saperlo?Dovrebbe verificare per intero i file ovvero violare la privacy mia e del mio amico.Un mio amico avvocato ed esperto in materia mi ha detto che 'sto decreto è la più grande boiata tecnico-giuridica degli ultimi anni.Che dire.....complimenti al ministro..........e soprattutto non si preoccupi ministro che alle prossime elezioni ci ricorderemo di lei e della sua coalizione...............
  • Anonimo scrive:
    vale anche se nn sono in p2p?
    scusandomi anticipatamente per la mia incompetenza (sono solo agli inizi con le potenzialità della rete) avrei da porvi un quesito tecnico su questo recenteprossimo decreto.Non uso nè connessione ADSL nè software per il P2p causa mezzi economici scarsi:di conseguenza nn mi sono mai sognato di scaricare un film da e-mule o simili. Tuttavia con l'ausilio di un download manager sono riuscito, nn so in quante riprese nè in quanto tempo a scaricarmi 4 (e dico quattro!!) mp3 vecchi e nuovi alcuni dei quali nn so quanto coperti da copyright (si tratta di sigle televisive) e tutti per uso personale (nn li condivido su alcun server o rete).Cambia qualcosa per questo decreto se nn opero in condivisione cioè se non diffondo opere protette o sono (sarò n un prossimo futuro) passibile di perquisizione e condanna alla stregua di chi scarica e condivide GIGA E GIGA di roba ?
    • Anonimo scrive:
      Re: vale anche se nn sono in p2p?
      -
      scaricarmi 4 (e dico quattro!!) mp3 vecchi e
      nuovi alcuni dei quali nn so quanto coperti
      da copyright (si tratta di sigle televisive)
      e tutti per uso personale (nn li condivido
      su alcun server o rete).Credo ci sia la pena di morte, per questo
      • Anonimo scrive:
        Re: vale anche se nn sono in p2p?
        - Scritto da: Anonimo
        Credo ci sia la pena di morte, per questopensavo peggio. Cmq tranquilli: i primi (e spero ultimi) che beccheranno saranno sicuramente quelli che hanno scaricato di meno.,(troll)
        • Anonimo scrive:
          Re: vale anche se nn sono in p2p?
          Chiunque (chiunque!) scarichi qualsiasi dato tutelato dal copyright può essere multato per copia non autorizzata di materiale coperto dal diritto d'autore.... solitamente il diritto d'autore in Italia decade dopo 70 anni. Quindi se hai scaricato canzoni italiane di 71 anni fà, sei a posto, altrimenti sei multabile. Chiaro! Tutto questo vale anche per filmati televisivi, documentari, cartoni animati e ovviamente films.Concordo con chi ha quotato che alla fine saranno quelli che hanno scaricato meno e meno spesso a pagare per tutti.... Quindi scaricate tantissimo e sempre!!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: vale anche se nn sono in p2p?
            Ma cosa centrano gli Mp3.Sto decreto parla di cinematografia.se io scarico un Mp3 che sia attuale o di vecchia data sono condannato come uno che scarica film?Nell'articolo di un sito un sign.De Marchi dice che per gli MP3 è tutto come prima.http://www.megachip.info/modules.php?name=News&file=article&sid=2094e allora!a chi bisogna credere?
  • Anonimo scrive:
    Viva Urbani e finanza!
    La pirateria è fuorilegge: giusto.Mi chiedo: perchè esiste? Solito discorso che fanno tutti.... la roba originale costa troppo.....La pirateria in che modo causa danni all'indistria dell'intrattenimento e dello spettacolo?Con cd e dvd piratati veri e propri (quelli che compro dai 'marocchini') e con il file sharing (tramite programmi peer to peer), giusto? Giusto.Per eliminare il problema della pirateria quali sarebbero i provvedimenti da prendere?1 - Abbassare i prezzi dei supporti originali.E' fattibile? Sì.... E' stato in parte fatto, ma nn basta.2 - Impedire il commercio dei cd/dvd pirata agli angoli delle strade. Giusto. E' fattibile? NO. Non ci riescono neanche con la droga negli USA(utilizzando risorse 100 volte superiori) figuriamoci x i cd in Italia...3 - Criminalizzare il file sharing? Giusto. E' fattibile? A quanto pare sì....PROBLEMA: A parità di 'reato' chi fa più danni, io che scarico da casa un film con il p2p e pago un abbonamento salato o chi paga 5 euro un dvd in strada, foraggiando la criminalità (sappiamo tutti chi ha in mano il business pirateria...)Quindi alla luce di questi ragionamenti voglio gridare VIVA URBANI E FORZA GUARDIA DI FINANZA, andate avanti così!! Invece di impegnare risorse x combattere chi compie veri reati ( x esempio chi spaccia droga, finanzieri nn avete altro da fare?) se la pigliano con chi si guarda i film in prima visione registrati dal cinema... Avete provato che so, a guardare Il signore degli anelli in divx con la gente che parla e si alza da casa co un audio da schifo o vederlo al cinema?? Forza ministro vai così che vai bene....
    • Anonimo scrive:
      Re: Viva Urbani e finanza!
      - Scritto da: Anonimo
      La pirateria è fuorilegge: giusto.
      Mi chiedo: perchè esiste? Solito
      discorso che fanno tutti.... la roba
      originale costa troppo.....
      La pirateria in che modo causa danni
      all'indistria dell'intrattenimento e dello
      spettacolo?
      Con cd e dvd piratati veri e propri (quelli
      che compro dai 'marocchini') e con il file
      sharing (tramite programmi peer to peer),
      giusto? Giusto.Già qui ci sarebbe da ridire: diversi studi hanno dimostrato che molte persone che scaricano mp3 comprano più cd.In ogni caso un danno diretto non esiste,o sarebbero già tutti falliti(che calino i consumi se gli stipendi si impoveriscono sempre più velocemente e i prezzi aumentino non proporzionalmente,ma addirittura esponenzialmente è ovvio,mi meraviglio di chi si stupisce: con pochi soldi si compra poco).
      Per eliminare il problema della pirateria
      quali sarebbero i provvedimenti da prendere?
      1 - Abbassare i prezzi dei supporti
      originali.E' fattibile? Sì....
          E' stato in parte
      fatto, ma nn basta.Non è mai stato fatto,i prezzi salgono e basta.Da amazon ti compri 3 cd per circa 30 euro(in america il reddito pro capite è nettamente più alto del nostro).Da noi ce ne vogliono anche più di 60.Direi che i prezzi hanno bisogno di qualcosa di più che una ritoccatina.
      2 - Impedire il commercio dei cd/dvd pirata
      agli angoli delle strade. Giusto.
          E' fattibile? NO.
      Non ci riescono neanche con la droga negli
      USA(utilizzando risorse 100 volte superiori)
      figuriamoci x i cd in Italia...E' fattibilissimo,solo che fanno finta di non vedere.Più facile che eliminare il pirata che TUTTI vedono per strada e che vende apertamente non so cosa ci sia.Certo che bisogna volerli eliminare.
      3 - Criminalizzare il file sharing? Giusto.
         E' fattibile? A quanto
      pare sì....
      PROBLEMA: A parità di 'reato' chi fa
      più danni, io che scarico da casa un
      film con il p2p e pago un abbonamento salato
      o chi paga 5 euro un dvd in strada,
      foraggiando la criminalità (sappiamo
      tutti chi ha in mano il business
      pirateria...)
      Quindi alla luce di questi ragionamenti
      voglio gridare VIVA URBANI E FORZA GUARDIA
      DI FINANZA, andate avanti così!!
      Invece di impegnare risorse x combattere chi
      compie veri reati ( x esempio chi spaccia
      droga, finanzieri nn avete altro da fare?)
      se la pigliano con chi si guarda i film in
      prima visione registrati dal cinema...
      Avete provato che so, a guardare Il signore
      degli anelli in divx con la gente che parla
      e si alza da casa co un audio da schifo o
      vederlo al cinema??
      Forza ministro vai così che vai
      bene....
  • Fred Benson scrive:
    mute e il mulo su kad, ma cosa cambia?
    mi chiedevo, ma se qualcuno connesso al prog fa un netstat da win non lo vede lo stesso con quali ip sta scambiano pacchetti? questo dovrebbe valere sia per mute che per cad, o sbaglio?
    • Anonimo scrive:
      Re: mute e il mulo su kad, ma cosa cambia?
      ti ho risposto al post precedente :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: mute e il mulo su kad, ma cosa cambi
      - Scritto da: Fred Benson
      mi chiedevo, ma se qualcuno connesso al prog
      fa un netstat da win non lo vede lo stesso
      con quali ip sta scambiano pacchetti? questo
      dovrebbe valere sia per mute che per cad, o
      sbaglio?http://www.p2psicuro.it/mute/mute_privacy.htm
  • Anonimo scrive:
    natale in india..e p2p
    natale in india e' il piu' bel film d'horror degli ultimi tempiin effetti il cinema italiano ha da difendere numerosi capolavori "le barzellette" bellissimo film ,vero trash puronon ho capito quando bisogna ridere mi sono sforzato di sorridere ma neppure quello, saro' io anormalema certe ca...te evitiamo di produrleil problema del cinema italiano non sta' nel p2p,anzi da quello ne guadagna in pubblicita',ma dalla bassa qualita' delle produzioniOrmai in Italia sappiamo fare solo film di m..da e fiction a tutto spiano !!sono pochi i film che chiudono la portaconcentriamo le forze in altro modo la cultura non e' la cul..tura
    • Anonimo scrive:
      Re: natale in india..e p2p
      Ma neanche tanto quello: vacanze di natale è un film se mpre molto visto che riempie i cinema,il problema sono molti altri film altrettanto orridi ma visti da 2 persone quando va bene.Vorrei più che altro capire cosa ha a che fare il p2p e la pirateria con questo problema: quei film non interessano a nessuno,neanche gratis.
      • Anonimo scrive:
        Re: natale in india..e p2p
        Si hai ragione, io l'ho visto gratis, con il p2p e mi sono arrabbiato per il tempo perso, che vale sempre più del film!- Scritto da: Anonimo
        Ma neanche tanto quello: vacanze di natale
        è un film se mpre molto visto che
        riempie i cinema,il problema sono molti
        altri film altrettanto orridi ma visti da 2
        persone quando va bene.
        Vorrei più che altro capire cosa ha a
        che fare il p2p e la pirateria con questo
        problema: quei film non interessano a
        nessuno,neanche gratis.
    • Anonimo scrive:
      Re: natale in india..e p2p
      No no sei più normale di quello che pensi, io ho guardato le barzellette (scaricato,avevo voglia di tirarmi su il morale e dare fiducia ad un genere che non avevo più sperimentato dai tempo di SPQR) e erano persino le più volgari e stupide che avessi mai sentito. Piacciono solo alle persone di bassa cultura o con caratteri da asociali quelle porcherie lì...O si vanno a vedere quei film per le gnocche che ci sono dentro o si è proprio malati!- Scritto da: Anonimo
      natale in india e' il piu' bel film d'horror
      degli ultimi tempi

      in effetti il cinema italiano ha da
      difendere numerosi capolavori
      "le barzellette" bellissimo film ,vero trash
      puro
      non ho capito quando bisogna ridere
      mi sono sforzato di sorridere ma neppure
      quello, saro' io anormale
      ma certe ca...te evitiamo di produrle
      il problema del cinema italiano non sta' nel
      p2p,anzi da quello ne guadagna in
      pubblicita',ma dalla bassa qualita' delle
      produzioni
      Ormai in Italia sappiamo fare solo film di
      m..da e fiction a tutto spiano !!
      sono pochi i film che chiudono la porta
      concentriamo le forze in altro modo
      la cultura non e' la cul..tura
      • Anonimo scrive:
        Re: natale in india..e p2p
        Non è la qualità che conta,è il successo commerciale(non hanno fatto il decreto per nobili scopi da mecenate): natale in India e altri sono successi,per cui non c'entrano con questo discorso.GLi altri proprio non interessano,per cui non c'entra nulla il p2p: dovrebbero semplicemente non finanziarli.
        • Anonimo scrive:
          Re: natale in india..e p2p

          GLi altri proprio non interessano,per cui
          non c'entra nulla il p2p: dovrebbero
          semplicemente non finanziarli.Tenete presente che quando li finanziano, li finanziano coi nostri soldi pagati di tasse. :-(
          • Anonimo scrive:
            Re: natale in india..e p2p
            Vorrei sottolineare che con questo decretosono stati stanziati finanziamenti " straordinari " ( quindi oltre a quelli ordinari ) per bendico ben....................... 80 milioni di Eurosempre per farci guardare le porcherie da voi menzionate ( De Sica, Boldi etc etc )ma secondo voi questi soldi da quale tasca sono usciti ??firmato una utente inkazzata
    • Anonimo scrive:
      Re: natale in india..e p2p
      ma tanto alla fin fine non è vero che il cinema va male, se gli mancano i soldi, ci pensa urbani a darglieli con i NOSTRI soldi, senza nemmeno chiedere il parere di nessuno, gli ha scucito 250 milioni di euro. Noi non andiamo al cinema, ma alla fine il biglietto lo paghiamo lo stesso....
  • Anonimo scrive:
    votiamo CODACONS - Urbani&co. vade retro
    IL CODACONS INTENDE PRESENTARE UNA PROPRIA LISTA ALLE PROSSIME AMMINSTRATIVE ED EUROPEE. UNA BUONA OCCASIONE PER FARCI VALERE!http://www.repubblica.it/2004/c/sezioni/politica/accappacodac/accappacodac/accappacodac.html
  • mottavio scrive:
    Proclama di mottavio!!!
    Visto che in questo forum non mi fanno passare neanche la definizione "lombrico ipodotato" , ho deciso di scegliere la libertà: mi sposto nel forum a me più congeniale, quello dei reietti e rifiutati, quello degli emarginati ed offesi, degli umiliati e repressi: il FORUM DEGLI OT E DEI TROLL!!!! Chi mi ama, mi segua.Mi dispiace perchè il post "Alla gogna, alla gogna!!!" poneva in rilievo un aspetto sottovalutato, ma rilevantissimo, di questo decreto Urbani (F..... da P......).Caro ♥♥Lamb♥♥, addio. Sentirai la mia mancanza☻☻☻
  • mottavio scrive:
    Alla gogna, alla gogna!!!
    Dopo tutto il can can che ha fatto questo ministro "F..... da P.....", mi sembra strano che, appena pubblicato sulla G. U., il decreto legge non abbia immediatamente applicazione e quindi vedremo sui giornali il nome e cognome di pericolosissimi delinquenti quattordicenni che hanno masterizzato "Nemo". Questi pericolosissimi criminali hanno, per farsi perdonare, voluto donare allo stato 1.500 ? (una cifra simbolica, per il ministro "F..... da P.....") e , spontaneamente, regalare ai figli dei finanzieri il loro pc e supporti vari!!! Mi fà esultare la linea d'azione di questo governo che tutela la privacy degli esportatori clandestini di Milioni di Euro all'estero o quella dei Grandissimi Evasori Fiscali. Però se si tratta del copiatore di un film (valore al massimo 30 ?) basta con questa tutela della privacy !!!Alla gogna, alla gogna!!! E in tutto il Paese!!! Bentornato, Medio Evo! ==================================Modificato dall'autore il 17/03/2004 14.11.49==================================Modificato dall'autore il 17/03/2004 14.13.11
    • JRoger scrive:
      Re: Alla gogna, alla gogna!!!
      Pubblicato??? Sul sito non lo vedo... Mi dici per favore in quale numero della Gazzetta e' apparso?
      • mottavio scrive:
        Re: Alla gogna, alla gogna!!!
      • JRoger scrive:
        Re: Bannato di nuovo!
        Grande Mottavio!!!!!! Fai ormai la collezione di "X" rosse?:pComunque, OK, messaggio ricevuto.Issa l'ancora, magari ci si ritrova al largo, o una sera a fare "il pieno" a Port Royal.... :DUnder Jolly Roger !!!!!!!!!!!!!!!
        • mottavio scrive:
          Re: Bannato di nuovo!
          - Scritto da: JRoger
          Grande Mottavio!!!!!!   Fai
          ormai la collezione di "X" rosse?

          :p

          Comunque, OK, messaggio ricevuto.
          Issa l'ancora, magari ci si ritrova al
          largo, o una sera a fare "il pieno" a Port
          Royal.... :D

          Under Jolly Roger !!!!!!!!!!!!!!!Caro moderatore♥♥♥,meno male che oggi avevo deciso di non farmi bannare☻... probabilmente sarà stato perchè mi sono autodefinito "rimbambito" , o no?Per protesta gli icon me li faccio da me!!☺☺
  • Anonimo scrive:
    DECRETO SOSPESO? :)
    Ho letto in giroche il decreto sarebbe stato congelato..è vero?domanda 2: E' stato pubblicato nella gazzetta ufficiale?:s---------------------------------------------http://no-urbani.plugs.it/Scorri in fondo alla pagina e firma la petizione (Attualmente hanno firmato la lettera "14549" persone).
    • Anonimo scrive:
      Re: DECRETO SOSPESO? :)
      - Scritto da: Anonimo
      Ho letto in giroche il decreto sarebbe stato
      congelato..è vero?Non credo. Gira un link a un documento di Altro Consumo del 5 Marzo ma e' roba vecchia
    • Anonimo scrive:
      Re: DECRETO SOSPESO? :)
      - Scritto da: Anonimo
      Ho letto in giroche il decreto sarebbe stato
      congelato..è vero?

      domanda 2: E' stato pubblicato nella
      gazzetta ufficiale?:s

      ---------------------------------------------
      no-urbani.plugs.it /
      Scorri in fondo alla pagina e firma la
      petizione (Attualmente hanno firmato la
      lettera "14549" persone).guarda... a questo punto non saprei...sulla gazzetta non è ancora uscito...dove stava tutta la fretta che ha giustificato un decreto legge?bho..
    • Anonimo scrive:
      Re: DECRETO SOSPESO? :)
      - Scritto da: Anonimo
      Ho letto in giroche il decreto sarebbe stato
      congelato..è vero?Dove?
      domanda 2: E' stato pubblicato nella
      gazzetta ufficiale?:s
      No, e questo avvalora la tua tesi....
  • Anonimo scrive:
    DOMANDA PERTINENTE
    MA SE MI SCARICO UN FILM DI IDA DI BENEDETTO E' PIRATEIA O ATTO DI BENEFICENZA?
  • Anonimo scrive:
    Di nuovo, le solite domande inutili
    Agli utenti interessava conoscere quali saranno le contromosse attuate dai provider, entro i due mesi in cui il Parlamento potrà convertire il decreto in legge definitiva?Quali strumenti sono tecnicamente a disposizione al momento e com'è che i provider pensano di dotarsi?Cosa si intende per filtri al p2p? Funzioneranno?E come funziona il p2p anonimo? È altrettanto illegale? Espone agli stessi rischi? Eccetera!!!!!
  • Anonimo scrive:
    CHIEDO PERDONO...
    ebbene sì devo ammettere che due mesi fà ho scaricato un mp3 di Britney spears e per colpa mia non ha potuto comprarsi la sua 326327a villa in california.... perdono britney, perdono...
    • Anonimo scrive:
      Re: CHIEDO PERDONO...
      complimenti per la scelta:|
      • Anonimo scrive:
        Re: CHIEDO PERDONO...
        Ma ti rirordo che se hai masterizzato il suo brano su un supporto CD hai pagato in ogni caso i diritti d'autore... quindi dovrebbe essere contenta in ogni caso!Ciao ciao!
        • Anonimo scrive:
          Re: CHIEDO PERDONO...
          - Scritto da: Anonimo
          Ma ti rirordo che se hai masterizzato il suo
          brano su un supporto CD hai pagato in ogni
          caso i diritti d'autore... quindi dovrebbe
          essere contenta in ogni caso!

          Ciao ciao!Beh la tassa c'è anche sugli HD ed è proporzionale alla capacità di memorizzazione del supporto... quindi...
    • Anonimo scrive:
      Re: CHIEDO PERDONO...
      - Scritto da: Anonimo
      ebbene sì devo ammettere che due mesi
      fà ho scaricato un mp3 di Britney
      spears e per colpa mia non ha potuto
      comprarsi la sua 326327a villa in
      california.... perdono britney, perdono...PIRATA FETENTE...hai tolto ai dirigenti SIAE il diritto sacrosanto di pagarsi due mignotte per una notte rilassante...
  • Anonimo scrive:
    Leggete...
    da un articolo del corsera...ALGHERO - Federico Fellini che racconta il bagno di Anita Ekberg alla Fontana di Trevi prima di girarlo. Le conseguenze dell'atomica sui bambini di Nagasaki. I filmati girati in Occidente da due insospettabili spie russe durante la Guerra Fredda. I laceranti suoni di Auschwitz ricordati da quattro sopravvissuti. Sono solo alcuni degli straordinari documentari ricostruiti scavando negli archivi di radio e tv, mostrati ad Alghero durante il lancio del progetto PrestoSpace: un'idea della Comunità europea per fermare l'emorragia di nastri e pellicole, inesorabilmente distrutti dal tempo. L'ossidazione, la ruggine, i processi chimici, la semplice incuria stanno creando vere voragini nella memoria collettiva, divorando pagine di storia che le emittenti avevano documentato.CORSA CONTRO IL TEMPO - «Entro 5 anni avremo perso il 15-20% di tutti gli audiovisivi europei - spiega Daniel Teruggi, direttore delle ricerche e sperimentazioni dell'Ina, il parigino Institut National de l'Audiovisuel -. Entro 10 anni sarà andato distrutto quasi il 50%. E' una corsa contro il tempo, bisogna fare presto». E proprio PrestoSpace è il nome del progetto Ue per salvare un patrimonio di incalcolabile importanza: si parte con 40 mesi di lavoro e 9 milioni di euro. È l'inizio di un lavoro ciclopico: quando arriverà al suo termine, potremmo ritrovarci tra le mani una vera Biblioteca di Alessandria in versione tecnologica, una raccolta completamente digitale di tutte le voci, i suoni e le immagini che hanno viaggiato nell'etere durante lo scorso secolo. Perché questo è lo scopo del progetto: offrire a tutti i soggetti interessati, che siano radio, tv, mediateche, enti pubblici o perfino semplici privati, una possibilità di salvare i propri audiovisivi, archiviandoli con uno standard comune in formato digitale di elevata qualità. COSTI - Solo nei dieci più grandi archivi europei sono stati trovati un milione di ore di film, 1,6 milioni di ore di video e due milioni di ore di audio. Ma, secondo Terruggi, «gli archivi audiovisivi televisivi ospitano dieci volte tanto questo volume, per 46 milioni di ore circa. Se a questi dati si aggiungono quelli dei piccoli archivi non televisivi disseminati in tutta Europa, la stima del materiale a rischio, se non già deteriorato, arriva a 100 milioni di ore. Oggi di tutto questo materiale solo il 2% è salvaguardato». Un ritardo legato soprattutto ai costi di riversamento dall'analogico al digitale: 80 euro per un'ora di audio, 400 per un'ora di video, restauro escluso. basta farselo in casa e tanto patrimonio inestimabile verrebbe conservato a costo zero...W LA PIRATERIA!!!! o biosgna pagare diritti a quella società di farabutti detta SIAE anche su quelli???
  • Anonimo scrive:
    bell'intervento di paolo attivissimo...
    ... a commento del DL Urbanihttp://www.apogeonline.com/webzine/2004/03/17/01/200403170101
    • Anonimo scrive:
      Re: bell'intervento di paolo attivissimo
      Come ho scritto altrove:E' bravo Attivissimo ma, come e' gia' successo, e' un articolo facilone. A suo dire che gli ISP non sappiano cosa fare vuol dire che non e' cambiato niente. Non credo proprio che si renda conto della cosa (vedi intervista a Nuti).
      • Anonimo scrive:
        Re: bell'intervento di paolo attivissimo
        Leggiamo piuttosto A. Monti:Conclusioni In sostanza - un'ennesima legge-papocchio inutile, inefficace e pericolosa. In cui si mescolano, in un intruglio indigesto e velenoso, temi diversi e non connessi fra loro, come il terrorismo e la duplicazione di musica, video o software. Inutile perché non fornisce alcuno strumento utile per la prevenzione del crimine (e in particolare di delitti gravi come il terrorismo o altre forme di violenza). Inefficace perché farraginosa e mal concepita, quindi atta a produrre dispersione di attività, procedimenti a carico di innocenti, sovraccarico di indagini senza capo né coda, a scapito di attività seriamente utili per combattere le attività criminali. Pericolosa perché introduce, in materie ove è totalmente insensato, il concetto di "processo alle intenzioni" cioè di punibilità non di un fatto, ma della supposta inclinazione a farlo. (Se questa violazione di un principio fondamentale del diritto può essere ammissibile in situazioni estreme come il terrorismo, è inaccettabile che possa essere estesa a situazioni in cui non c'è alcun rischio per la vita e la sicurezza delle persone e delle istituzioni). Come altre (troppe) leggi e norme rivela, con le sue affermazioni ridondanti e inutili, una specifica volontà di repressione dell'internet e della libertà di comunicazione e di informazione offerta dalla rete. La perversa assurdità dell'impostazione è rivelata da alcune specifiche disposizioni. Con l'entrata in vigore del decreto Urbani, la DIGOS, oltre a occuparsi di criminalità organizzata, terrorismo e sicurezza dello Stato avrà il compito di tutelare in via preventiva gli interessi di un ristretto gruppo di (potenti) imprenditori dello spettacolo, dell'editoria e dell'informatica (che già con le leggi esistenti sono assurdamente favoriti dal fatto che la duplicazione di musica, immagini o software è considerata una responsabilità penale). Questo decreto stabilisce di fatto la "responsabilità oggettiva" dei provider, che hanno l'obbligo di monitoraggio e denuncia dei propri utenti - e sono multati pesantissimamente se non denunciano.
    • Anonimo scrive:
      Re: bell'intervento di paolo attivissimo...
      - Scritto da: Anonimo
      ... a commento del DL Urbani

      www.apogeonline.com/webzine/2004/03/17/01/200E' un Grande ! :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Pronto Ministero degli Interni?
    - Scritto da: Anonimo

    -Ho letto questo, e sono molto preoccupato

    www.repubblica.it/2004/c/sezioni/politica/spascusa ma ti sei fumato una canna più pesante del solito????
    • Anonimo scrive:
      Re: Pronto Ministero degli Interni?
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo



      -Ho letto questo, e sono molto
      preoccupato




      www.repubblica.it/2004/c/sezioni/politica/spa

      scusa ma ti sei fumato una canna più
      pesante del solito????Piu' che essersela fumata lui se la deve essere fumata chi ha scritto nel decreto che il Ministero degli Interni deve coordinare le operazioni Anti Pirateria e ricevere le sgnalazioni!
      • Anonimo scrive:
        Re: Pronto Ministero degli Interni?
        è verodare la caccia alla mosca quando hai un rinoceronte pronto a caricare alle tue spalle...
  • Anonimo scrive:
    Provider allo scoperto
    Propongo di fare uscire allo scoperto il proprio provider inviando una emal dove si richiedono chiarimenti tecnici sulproprio modo di adeguarsi alla legge.E' opportuno specificare che la mancata risposta da parte di questo comportera' la disdetta del contratto.Insomma sarebbe opportuno che nella home page di ogni provider fosse chiaramente evidenziato cosa non e' consentuto fare e quali strumenti vengolo utilizzati.
    • Anonimo scrive:
      Re: Provider allo scoperto
      - Scritto da: Anonimo
      Propongo di fare uscire allo scoperto il
      proprio provider inviando una emal dove si
      richiedono chiarimenti tecnici sul
      proprio modo di adeguarsi alla legge.
      E' opportuno specificare che la mancata
      risposta da parte di
      questo comportera' la disdetta del
      contratto.
      Insomma sarebbe opportuno che nella home
      page di ogni provider fosse chiaramente
      evidenziato cosa non e' consentuto fare e
      quali strumenti vengolo utilizzati.Questo e' quanto mi ha risposto la Telecom:__Gentile cliente,in considerazione dei tempi brevissimi trascorsi dalla approvazione deldecreto non sono ancora note le modalità di esecuzione delle attivitàprevisti dal decreto.Giova precisare, comunque, che tali modalità prevederanno un comportamentounivoco per tutti i gestori del servizio internet, al quale Telecom nonpuò unilateralmente sottrarsi.Grazie per averci contattato sul sito. Cordiali salutiChe vuol dire?! "Non stiamo facendo niente e non sappiamo nemmeno COSA e COME dovremmo farlo" :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Provider allo scoperto
        - Scritto da: Anonimo


        Giova precisare, comunque, che tali
        modalità prevederanno un
        comportamento
        univoco per tutti i gestori del servizio
        internet, al quale Telecom non
        può unilateralmente sottrarsi.In poche parole, se mandi la disdetta scordati di trovare un provider che non ti controlli....
  • Anonimo scrive:
    LEGGETE UN PO'
    http://no-urbani.plugs.it/index.phpPetizione per impedire la ratifica del Decreto Legge Urbani Antipirateria.Attualmente hanno firmato la lettera "14455" persone!:)
    • Locke scrive:
      Re: LEGGETE UN PO'
      - Scritto da: Anonimo
      no-urbani.plugs.it/index.php

      Petizione per impedire la ratifica del
      Decreto Legge Urbani Antipirateria.

      Attualmente hanno firmato la lettera "14455"
      persone!:)14455 indirizzi di posta elettronica che finiranno presto in un database per gli spammer..."Firmate una volta sola e date un indirizzo e-mail reale, i nomi fittizi non servono a niente."A che gli serve secondo voi un indirizzo e-mail REALE?
      • Anonimo scrive:
        Re: LEGGETE UN PO'

        A che gli serve secondo voi un indirizzo
        e-mail REALE?forse a dare una minima valenza di una firma, visto che non è come una petizione firmata per strada dove devi firmare di tuo pugno.......
  • Anonimo scrive:
    ma intanto scarichiamo oppure no???
    Io continuo a farlo.
    • Anonimo scrive:
      Re: ma intanto scarichiamo oppure no???
      - Scritto da: Anonimo
      Io continuo a farlo.idem...fino a quando il decreto non sarà pubblicato continueranno ad esistere le norme vigenti..cmq sembra proprio che lo fanno ritardare la pubblciazione sulla GU..forse qualcosa si è mosso a nostra difesa...
    • Anonimo scrive:
      Re: ma intanto scarichiamo oppure no???
      Certo. Ma per favore, non scaricare Natale in India. :)
      • Anonimo scrive:
        Re: ma intanto scarichiamo oppure no???
        - Scritto da: Anonimo
        Certo. Ma per favore, non scaricare Natale
        in India. :)io lo avevo gia' scaricato prima del decreto :)))DVD-RIP ...la versione scr l'avevo gia' vista x Natale....
        • Anonimo scrive:
          Re: ma intanto scarichiamo oppure no???
          Spero vivamente che la'bbiano fermato, non tanto per noi, ma per l'insieme, non sopporterei di vivere in uno stato con dei politici che fanno ste figure da amenicoli.Vabbè poi ci sono quelli senza speranza, ma poi andiamo ot..
        • Anonimo scrive:
          Re: ma intanto scarichiamo oppure no???
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Certo. Ma per favore, non scaricare
          Natale

          in India. :)


          io lo avevo gia' scaricato prima del
          decreto :)))
          DVD-RIP ...la versione scr l'avevo gia'
          vista x Natale....Allora ti meriti il decreto Urbani. :@
      • Anonimo scrive:
        Re: ma intanto scarichiamo oppure no???
        - Scritto da: Anonimo
        Certo. Ma per favore, non scaricare Natale
        in India. :)Quello non lo scaricherei nemmeno se si potesse scaricare gratis dal sito di De Laurentiis!!Luke
  • Anonimo scrive:
    Manifesto "Boicatta e Disdici"
    Chi non siamo:-Non siamo pirati e neppure "ladri". Non siamo per principio contrari al giusto riconoscimento della proprieta' intellettuale.Non crediamo, soprattutto, che nel canone della ADSL o banda larga sia insito il diritto di scaricare cio' che si vuole.Chi siamo, allora:-Siamo dei cittadini che, come tutti gli altri, vogliono avere il diritto alla segretezza della propria corrispondenza in qualunque forma. Crediamo invece che si stia aprendo un pericolosissimo precedente legislativo, che ritiene di dover perseguire la difesa della proprieta' individuale di pochi ad ogni costo, in spregio di qualunque diritto di molti. In pratica riteniamo UNA FOLLIA l'istituzione di un Ufficio presso il ministero dell'Interno per la "prevenzione e repressione" della "pirateria" e soprattutto l'obbligo di denuncia a carico del Provider "qualora abbia effettiva conoscenza" della violazione di tali diritti. In conclusione, riteniamo che il fenomeno sociale del P2P vada inquadrato in una legislazione armonica europea/mondiale e non criminalizzando il fenomeno imponendo ai provider gli stessi obblighi che hanno per prevenire il fenomeno della pedofilia.L'unica arma che abbiamo per fare sentire la nostra voce e' il "boicottaggio" astenendoci cioe' dall'acquisto di supporti audiovisivi e la risoluzione del contratto con il proprio fornitore di servizi "a banda larga" fino a che non sia stato chiarito quali obblighi esso abbia, soprattutto in relazione a quella che il legislatore ha chiamato "effettiva conoscenza"
    • Locke scrive:
      Re: Manifesto "Boicatta e Disdici"
      - Scritto da: Anonimo

      L'unica arma che abbiamo per fare sentire la
      nostra voce e' il "boicottaggio"
      astenendoci cioe' dall'acquisto di supporti
      audiovisivi e la risoluzione del contratto
      con il proprio fornitore di servizi "a banda
      larga" fino a che non sia stato chiarito
      quali obblighi esso abbia, soprattutto in
      relazione a quella che il legislatore ha
      chiamato "effettiva conoscenza"Boicottaggio = Si!Disdire = Più no che si!Se state tutto il giorno a scaricare, disdicete pure, ma non crediate che tutti devono disdire la banda larga! Non date per scontato che tutti scaricano E BASTA, c'è anche gente che ne fa un uso legale, quali siano questi usi li ho già spiegati altre volte, cmq:- Gioco online con meno lag di un 56 K (più dell'ISDN cmq)- Scaricamento di patch dei giochi (si contano in Megabyte ormai, con il 56 Kb in mezz'ora mi facevo 7 Mb)- Navigazione sui siti di nuova generazione (provate a cercare qualcosa sul sito della microsoft con un 56 K...)- Banner pubblicitari meno noiosi, ora ci sono un sacco di banner in flash, alcuni pure pesanti.- Ultima ma non meno importante (anzi...) tariffa flat e non a tempo, per risparmiare sulla bollettaQuesto solo per quello che mi riguarda... per altra gente si troveranno decine di altre motivazioni
  • Anonimo scrive:
    Non capisco, aiutatemi!
    Perchè alcuni hanno già disdetto l'ADSL anche se il decreto non è stato ufficializzato sulla gazzetta, altri aspettano che sia pubblicato per disdire l'ADSL.Non è meglio aspettare che ci sia l'ufficialità?Grazie
    • Anonimo scrive:
      Re: Non capisco, aiutatemi!
      Sì, sono d'accordo, anche perché non è detto che in Parlamento venga approvato così come è stato formulato da Urbani.Anche se venisse pubblicato oggi o domani sulla GU, il testo che abbiamo visto avrebbe validità solo per 60 giorni. Non è nemmeno detto che venga approvato. Ricordiamoci che in Parlamento (per quanto scompaginata e confusa) c'è anche l'opposizione, non solo Forza Italia.
  • Anonimo scrive:
    radio radicale intervista cortiana....
    ... sul decreto urbani...http://video-4.radioradicale.it/ramgen/cache/live/2004/03/16/20040316-0001-18.rm?start=22:40
    • Anonimo scrive:
      Re: radio radicale intervista cortiana....
      Quanto ha detto Cortiana fa ben sperare che almeno in Parlamento siano proposte delle modifiche ad uno dei peggiori e più dannosi decreti che si potesse immaginare. Dalle sue parole risulta chiaro che anche le conseguenze economiche (non solo di internet) e sullo sviluppo tecnologico non sono da sottovalutare.
  • jaxel81 scrive:
    pubblicato?
    è stato pubblicato sulla gazzetta ufficiale?????rispondete...........(a me pare di no)mah........
    • Anonimo scrive:
      Re: pubblicato?
      - Scritto da: jaxel81
      è stato pubblicato sulla gazzetta
      ufficiale?????NO
      • Anonimo scrive:
        Re: pubblicato?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: jaxel81

        è stato pubblicato sulla gazzetta

        ufficiale?????

        NOPare sara' pubblicato dopo 15 giorni (cosi' qualcuno ha detto) io credo che piuttosto sia fermo all'ufficio legale del Ministero dove si sono accorti che il testo redatto e' assurdo :)
        • Anonimo scrive:
          Re: pubblicato?
          - Scritto da: Anonimo
          io credo che piuttosto
          sia fermo all'ufficio legale del Ministero
          dove si sono accorti che il testo redatto e'
          assurdo :)Concordo! Anche perché un decreto legge, che dovrebbe avere motivazioni di URGENZA, non viene mai pubblicato dopo 15 giorni. Da alcuni controlli fatti su GU di pochi mesi fa, ho visto che non intercorrono mai più di 4-5 giorni.
          • Anonimo scrive:
            Re: pubblicato?

            Concordo! Anche perché un decreto
            legge, che dovrebbe avere motivazioni di
            URGENZA, non viene mai pubblicato dopo 15
            giorni. Da alcuni controlli fatti su GU di
            pochi mesi fa, ho visto che non intercorrono
            mai più di 4-5 giorni.Non e' detto. Ho visto che sulla G.U. di oggi ci sono decreti del 24 febbraio.Boh, chissa' come funziona.Io non sono ottimsita: pubblicato verra' pubblicato.Vedremo poi cosa succede
          • Anonimo scrive:
            Re: pubblicato?
            - Scritto da: Anonimo

            Non e' detto. Ho visto che sulla G.U. di
            oggi ci sono decreti del 24 febbraio.Sicuro che siano decreti legge e non decreti LEGISLATIVI?C'è differenza, nonostante il nome quasi uguale.
          • Anonimo scrive:
            Re: pubblicato?

            Sicuro che siano decreti legge e non decreti
            LEGISLATIVI?
            C'è differenza, nonostante il nome
            quasi uguale.Mi ricordo che c'e' differenza ma non mi ricordo quale...Ho dato Costituzionale nel 1987 :-)Leggi anche tuhttp://www.gazzettaufficiale.it/guri/sommario?service=0&numgu=63&data_gu=16.03.2004&expensive=0&supplemento=
  • Anonimo scrive:
    ei fu
    Ei fu. Siccome immobile,dato il mortal sospiro,stette la faccia da pitaleorba di tanto spiro,così percossa, attonitala terra al nunzio sta,a urbani nun ce fa ncazza
    • mottavio scrive:
      Re: ei fu
      - Scritto da: Anonimo
      Ei fu. Siccome immobile,
      dato il mortal sospiro,
      stette la faccia da pitale
      orba di tanto spiro,
      così percossa, attonita
      la terra al nunzio sta,
      a urbani nun ce fa ncazzaTi mando un bacione prima che ti Otrollino o ti Xino. Bravo! Diffondi il Verbo!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: ei fu
      e non ditemi che questo ministro non incentiva la cultura!!!:):)
  • Anonimo scrive:
    Mute inizia ad andare!
    Oggi ho superato i 15Kb/sec, mai successo prima! Mute inizia a prendere quota!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Mute inizia ad andare!
      visto queste notizie ci riprovo a scaricare qualcosa......io domenica ho toccato delle velocita' supersoniche di 3kspreso provato e buttato....
    • Anonimo scrive:
      Re: Mute inizia ad andare!
      non ci sono le fonti... non ci sono file :Pinstallato e buttato.... www.kdrive.comcriptato a 256bit, possibilita' di nascondere l'ip agli altri utenticonnesso a overnet e kdrive ( naturalmente :D )oggi siamo alla ßeta0.17 e promette benissimo
      • Anonimo scrive:
        Re: Mute inizia ad andare!
        - Scritto da: Anonimo
        non ci sono le fonti... non ci sono file :p
        installato e buttato.

        ... www.kdrive.com
        criptato a 256bit, possibilita' di
        nascondere l'ip agli altri utenti
        connesso a overnet e kdrive ( naturalmente
        :D )

        oggi siamo alla ßeta0.17 e promette benissimoBeh..finche' sto decreto non viene pubblicato si usa il mulo...poi quando si sapra' come sono i controlli e come si agisce si passa altrove :)
    • JRoger scrive:
      Re: Grazie JRoger!
      :-D Lieto d'esser stato utile...
      • Anonimo scrive:
        Re: Grazie JRoger!
        scusate ma io da utente di winmx - Open nap servers ( dove fra l'altro mitrovavo benissimo) nn ho mai provato il muloma il funzionamento nn e' come bit-torrent??o faccio confusione.....l'IP di chi e' in download e' nascosto?grazie se qualcuno mi illumina
        • JRoger scrive:
          Re: Grazie JRoger!
          No, l'IP non e' esattamente nascosto. Il server che ti fa da spalla alla connessione ovviamente lo sa, e lo sapra' pure il client con il quale eventualmente attiverai la connessione diretta (durante upload/download).A livello di client c'e' un minimo di copertura, tu sei visibile solo col nickname che hai scelto, ma strumenti come il banale netstat -a fino a piu' complessi sistemi (e credo anche simil-client fatti apposta) ti sgamano comunque l'IP, col Mulo.Invece in MUTE i soli che conoscono il tuo IP sono i cinque (default, ma puoi cambiarlo) tuoi "vicini". Questi fanno solo i passacarte -quindi tra voi non condividete un tubo- di altri nodi, che pero' usano un indirizzo virtuale, e tu con loro.Impossibile sgamare qualcuno la' dentro... :p
    • Fred Benson scrive:
      Re: Mute inizia ad andare!
      me se qualcuno connesso al prog fa un netstat non lo vede lo stesso con quali ip sta scambiando pacchetti? questo dovrebbe valere sia per kad che per mute, o sbaglio?==================================Modificato dall'autore il 17/03/2004 16.24.02
      • Anonimo scrive:
        Re: Mute inizia ad andare!
        - Scritto da: Fred Benson
        me se qualcuno connesso al prog fa un
        netstat non lo vede lo stesso con quali ip
        sta scambiando pacchetti? questo dovrebbe
        valere sia per kad che per mute, o sbaglio?
        Con Mute *nessuno* può vedere gli IP degli endpoint in uno scambio di pacchetti: a questi corrisponde non un IP ma un identificativo alfanumerico generato casualmente dal network. Quello che si può vedere sono gli IP dei nodi adiacenti (alla sorgente, per chi sta "sniffando" la sorgente, opppure al ricevente, per chi sta spiando il ricevente), ma che 99 volte su cento fanno solo da tramite nello scambio in questione.Ciò *non* accade con kademlia, perché nonostante sia serverless il collegamento tra gli endpoint rimane *diretto* e ovviamente necessita degli IP, e dunque sei fregato.In poche parole, con Mute lo scambio di pacchetti è come se si passasse un pacco di mano in mano attraverso una catena: quello che sta vicino a te lo conosci e lo puoi identificare, ma il ricevente finale non lo puoi identificare, perché non c'è una connessione diretta tra te e lui... eppure gli arriva lo stesso!!!
  • Anonimo scrive:
    seguitemi in massa...
    consiglio anche di non giocare + al lotto e nemmeno al superenalotto... se volete disdire la adsl fatelo pure ... io consiglierei di non comprare + cd musicali e dvdniente noleggio di dvdse proprio vi va andate al cinema... ma x ripicca a questo tizio io non ci andrei... già non ci vado proprio perchè è caro il cinema e poi ho gusti un pò strani e non fanno film che piacciono a me !sono un tipo alternativo che ascolta metalpiuttosto che comprare cd a 20 euro non compro +alla loro facciaseguitemi e continuate a votare su:http://no-urbani.plugs.it
  • Anonimo scrive:
    No, non è l'unica via....
    http://www.blubster.com/P2P anonimo e decentralizzato...
    • mottavio scrive:
      Re: No, non è l'unica via....
      - Scritto da: Anonimo
      www.blubster.com /

      P2P anonimo e decentralizzato...Concordo e infatti, come già postato, mi sono appena installato Mute.
      • Anonimo scrive:
        Il problema è che..
        anche se si fa un p2p anonimo e criptato, cmq il provider può sempre notare un trafficco elevato ( tipo 1 - 2 Giga al giorno) e forse , almeno da quanto ho letto, questo può essere sufficiente per denunciare l'utente, e poi il decreto per chi usa p2p criptati prevede una multa di 2000 euro e non di 1500 e ho l'impressione che verranno presi per prima proprio chi usa il criptato perchè desta più sospetto.
        • Anonimo scrive:
          Re: Il problema è che..
          - Scritto da: Anonimo
          anche se si fa un p2p anonimo e criptato,
          cmq il provider può sempre notare un
          trafficco elevato ( tipo 1 - 2 Giga al
          giorno) e forse , almeno da quanto ho letto,
          questo può essere sufficiente per
          denunciare l'utente, e poi il decreto per
          chi usa p2p criptati prevede una multa di
          2000 euro e non di 1500 e ho l'impressione
          che verranno presi per prima proprio chi usa
          il criptato perchè desta più
          sospetto.No, guarda, non funziona così. Nessuno puo' avviare alcunchè, nè un'indagine per appiopparti una multa tantomeno una richiesta per un mandato di perquisizione perchè "generi traffico". Eppoi lo ha detto pure Paolo Nuti: è un'idiozia pensare di identificare l'attività P2P in base al traffico con tutti le applicazioni ad alto flusso dati che circolano oggi, come la videoconferenza, realaudio/realvideo, quicktime streaming, e potrei continuare ancora per molto... La storia che i provider o la polizia potesse basarsi solo sulla quantità di traffico generato per poter localizzare qualcuno è, appunto, solo una storia inventata da un lettore come me e te e senza il minimo fondamento.
          • mottavio scrive:
            Re: Il problema è che..
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            anche se si fa un p2p anonimo e
            criptato,

            cmq il provider può sempre
            notare un

            trafficco elevato ( tipo 1 - 2 Giga al

            giorno) e forse , almeno da quanto ho
            letto,

            questo può essere sufficiente per

            denunciare l'utente, La storia che i provider
            o la polizia potesse basarsi solo sulla
            quantità di traffico generato per
            poter localizzare qualcuno è,
            appunto, solo una storia inventata da un
            lettore come me e te e senza il minimo
            fondamento .
            Concordo in pieno! E basta con questi boatos allarmistici!!!Ma possibile che si debbano semper ripetere le stesse cose? Non invidio i moderatori in questo momento...d'ora in poi li chiamerò, con affettuosità, Giobbini (faccio il lecchino per non farmi Xare e OTrollare dopo!)
        • Anonimo scrive:
          Re: Il problema è che..
          - Scritto da: Anonimo
          anche se si fa un p2p anonimo e criptato,
          cmq il provider può sempre notare un
          trafficco elevato ( tipo 1 - 2 Giga al
          giorno) e forse , almeno da quanto ho letto,
          questo può essere sufficiente per
          denunciare l'utente, e poi il decreto per
          chi usa p2p criptati prevede una multa di
          2000 euro e non di 1500 e ho l'impressione
          che verranno presi per prima proprio chi usa
          il criptato perchè desta più
          sospetto.Io ascolto tutti i giorni "Modern Jazz" una stazione radio in qualità CD su iTunes... devo aspettarmi una visita della finanza da un momento all'altro? :D:D
        • Anonimo scrive:
          Re: Il problema è che..

          cmq il provider può sempre notare un
          trafficco elevato ( tipo 1 - 2 Giga al
          giorno) e forse , almeno da quanto ho letto,
          questo può essere sufficiente per
          denunciare l'utente1 o 2 Gb ? (neanche una distro completa di Linux ???)Che lo facciano pure....poi avranno da combattere NON la pirateria, ma la controdenuncia degli utenti.Vi ricordo che anche la Philip Morris perse una storica causa......
    • Anonimo scrive:
      Re: No, non è l'unica via....
      - Scritto da: Anonimo
      www.blubster.com /

      P2P anonimo e decentralizzato...Sì, ma è un client che ti permette di scaricare solo file musicali (MP3 e OGG a quanto pare)Meglio Mute per ora, anzi....meglio tenersi il ciuco per le reti ed2k ecc e Azureus per i torrenti 8)
  • Anonimo scrive:
    Disdire l'ADSL è l'unica via
    E' l'unico modo per far capire ai nostri provider che senza il peer to peer chiuderanno in poco tempo.
    • Locke scrive:
      Re: Disdire l'ADSL è l'unica via
      - Scritto da: Anonimo

      E' l'unico modo per far capire ai nostri
      provider che senza il peer to peer
      chiuderanno in poco tempo.Senza peer to peer:- meno utenti -
      meno guadagni- mano banda usata -
      meno spesea me sembra che non cambi tanto eh!
      • Anonimo scrive:
        Re: Disdire l'ADSL è l'unica via
        sull'affermazione meno banda=meno spese non sarei così sicuro.penso che tutti gli investimenti fatti negli ultimi tempi avevano una previsione di ammortamento a lungo termine.se ci sono meno utenti non si avranno i previsti ammortamenti.è come costruire un'autostrada nuova e vedere che comunque gli automobilisti scelgono la strada statale :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Disdire l'ADSL è l'unica via
          - Scritto da: Anonimo
          sull'affermazione meno banda=meno spese non
          sarei così sicuro.
          penso che tutti gli investimenti fatti negli
          ultimi tempi avevano una previsione di
          ammortamento a lungo termine.
          se ci sono meno utenti non si avranno i
          previsti ammortamenti.
          è come costruire un'autostrada nuova
          e vedere che comunque gli automobilisti
          scelgono la strada statale :)Già, non hanno idea che "forse" Fastweb raggiungerà il pareggio nel 2005! Se dovesse succedere qualcosa di cosi "stupido, controproducente e ...." Lo fara "molto forse" nel 2015 :)
  • Anonimo scrive:
    Comunque il P2P anonimo è vicino...
    Un po' di link per dimostrare che il P2P anonimo ed efficiente è ormai vicino:CliqueNethttp://www.cs.cornell.edu/People/egs/cliquenet/("..CliqueNet is based on DC-nets, originally proposed by Chaum in 1988. DC-nets are a heavy-weight alternative for anonymous communication that addresses the traffic analysis problem. DC-nets provide an information-theoretic guarantee that even an observer that captures every packet cannot determine the originator. However, traditional DC-nets do not scale: the aggregate bandwidth of a DC-net follows O(1/N^2). Consequently, no practical implementation of DC-nets has been reported in the literature to date. Our implementation is the first reported instance of DC-net deployment. Our bandwidth measurements, collected in a switched ethernet cluster of 18 nodes, documents that the bandwidth falls off with the square of the number of hosts...")Tarzan - a peer to peer anonymizing Network Layer(di Fredman, Sit, Cates, Morris, del MIT)http://www.cs.rice.edu/Conferences/IPTPS02/182.pdf
    • Anonimo scrive:
      Re: Comunque il P2P anonimo è vicino...
    • mottavio scrive:
      Re: Comunque il P2P anonimo è vicino...
      - Scritto da: Anonimo


      Ciao, sì, conosco bene Mute e anch'io
      lo sto usando, il mio messaggio voleva solo
      dimostrare come i sistemi di file sharing
      anonimi presto spunteranno dovunque come
      funghi e probabilmente il non essere anonimo
      sarà considerata una pecca piu' che
      la normalità.

      ciao Voglio comunque aggiungere che il tuo link è interessante e che penso anch'io che il futuro del file-sharing sia nell'anonimato, come del resto (per certi versi) è sempre stato da Napster in poi... Ma visto che te ne intendi, che ne diresti di aprire un server per utenti italiani alle isole Cayman...con tante persone che si stanno prendendo lo spaghetto in questi giorni c'è da diventare più ricchi di un mafioso russo. Ciao, e pensaci!
  • Anonimo scrive:
    Re: Di questo passo domani...
    E' ovvio che se non si potrà scaricare più niente senza temere perquisizioni(chi mi assicura che se scarico cose legali e genero molto traffico non desti sospetti tali da richiedere una perquisizione?)e se la privacy subirà un ridimensionamento notevole,verranno disdetti il 90% degli abbonamenti.A chi serve un abbonamento in fibra per aprire siti e posta?E' completamente inutile(e parlo io che lo uso invece,anche solo per vedere sky,dato che nel palazzo dove abito avrei notevoli problemi a montare una parabolica)per il,99,9% delle persone.
  • Anonimo scrive:
    ricordate..
    legge sulla privacy a cui ognuno di noi sottostà quando firmiamo qualunque cosa...Art. 1 1g n. 675/96 (Diritti dell'interessato)1. In relazione al trattamento di dati personali l'interessato ha diritto:a) di conoscere, mediante accesso gratuito al registro di cui all'art. 31, comma 1, lett. a), l'esistenza di trattamenti di dati che possono riguardarlo;b) di essere informato su quanto indicato all'art. 7, comma 4, lett. a), b) e h);c) di ottenere a cura del titolare o del responsabile senza ritardo;1) la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intellegibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento; la richiesta può essere rinnovata, salva l'esistenza di giustificati motivi, con intervallo non minore di 90 giorni;2) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;3) l'aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora vi abbia interesse, l'integrazione dei dati;4) l'attestazione che le operazioni di cui ai numeri 2) e 3) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato;d) di opporsi, in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinente allo scopo della raccolta;e) di opporsi, in tutto o in parte, al trattamento dei dati personali che lo riguardano, previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta ovvero per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale interattiva e di essere informato dal titolare, non oltre il momento in cui i dati sono comunicati o diffusi, della possibilità di esercitare gratuitamente tale diritto.2. Per ciascuna richiesta di cui al comma 1, lett. c), n.1), può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal regolamento di cui all'art. 33, comma 3.3. I diritti di cui al comma 1 riferiti ai dati personali concernenti persone decedute possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse.4. Nell'esercizio dei diritti di cui al comma 1 l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche o giuridiche o ad associazioni.5. Restano ferme le norme sul segreto professionale degli esercenti la professione di giornalista, limitatamente alla fonte della notizia.
  • Anonimo scrive:
    Carina questa...
    da http://www.wired.com/news/politics/0,1283,62677,00.html?tw=wn_tophead_1 sulla direttiva FortouThe directive now goes to the Council of Ministers, which is expected to approve it by April. The debate then shifts to the member states, which technically have 18 months to implement the directive, though observers say twice that long would be likely. capito??? la seconda parte dice che la direttiva dovrebbe essere approvata in aprile, e solo DOPO gli stati membri possono implementare la direttiva...caro vecchio Urbani come sei stato precipitoso col tuo decreto...
    • Anonimo scrive:
      Re: Carina questa...
      Si ma sembra che questa legge parli di file sharing musicale e non di divx ....:Se sto sbagliando correggetemi.....
      • Anonimo scrive:
        Re: Carina questa...
        - Scritto da: Anonimo
        Si ma sembra che questa legge parli di file
        sharing musicale e non di divx ....:
        Se sto sbagliando correggetemi.....parla di pirateria in geneale, divx compresi quindi...
  • Anonimo scrive:
    Urbaniiii se ci sei leggiiii
    da una accusa ad alcuni giovani canadesi rei di aver copiato roba protetta... The music industry's ?war against file sharing,? if successful, will mean ?significant collateral damage? to the rights and interests of Internet users, a federal court was told Monday. ?These folks are civilians, not commercial pirates,? Howard Knopf, a lawyer representing an Ottawa Internet rights advocacy group, told the Federal Court of Canada. Sharing music via the Net is ?clearly not illegal,? he said, adding that the court should ?apply the [copyright] law as it is today.? Last month, the Canadian Recording Industry Association (CRIA) asked the court to order five of Canada's largest communications firms to identify 29 so-called uploaders who they allege posted hundreds of songs illegally. The industry says cyberspace song theft has led to job losses and an estimated $425-million in lost sales over the past five years. The Ottawa-based Canadian Internet Policy and Public Interest Clinic claims a court order would strip away the important anonymity the Internet guarantees. If identified, alleged uploaders ?can never regain their privacy rights. Once breached, those rights are gone forever,? said CIPPIC lawyer Alex Cameron. CRIA's bid for a court order is ?a private dispute between private parties? with no impact on personal freedoms, replied lawyer Ronald Dimock. Each alleged uploader agreed to disclose personal information if required when they signed a service contract with their high-speed Internet provider, he said. ?There's really no privacy rights ... to be balanced here.?
    • Anonimo scrive:
      Re: Urbaniiii se ci sei leggiiii
      Questa vicenda è l'ennesima riprova che l'equazione condivisione = pirateria è un'invenzione delle major. La cosa preoccupante è che ho letto perfino qualcuno qui nel forum fare questo ragionamento deviato, bisogna cercare di informare le persone per evitare che si facciano lavare il cervello dalle lobby.Sergio
  • Anonimo scrive:
    Sbaglio?
    niente nuove sul decreto da punto informatico...o non le vedo?
  • mottavio scrive:
    La democrazia è democrazia?!
  • Anonimo scrive:
    DISDETTATE LE ADSL!!!!
    Disdettate le adsl...... e che poi vedremo come i vari providers e specie quello statale (TELECOM! che oltre ad esser ancora MONOPOLISTA, fa pure il senzasoldi per cambiare degli apparati incompatibili, in comuni con 13000 abitanti per "poche richieste del servizio"....CHE BALLE!!! cmq altri provider piu attenti darebbero il servizio loro....se le macchine fossero REALMENTE NON PIU SOLO TELECOM!)Una volta disdettate le adsl vedrete che Urbani e il suo staff di MEGA PIRLA che fanno gli interessi di alcune majors che pagano fior di bustarelle a lor Signori (poveri....prendono solo 10mila euro al mese!), saranno allegri di veder crollare gli investimenti fatti dalle Aziende negli ultimi 5 anni per queste tecnologieAlmeno che qualcuno non venga in mente che la adsl serve a cose piu serie.....perchè sinceramente anche le Aziende la usino in grande per le email....con un 56k lo fanno ugualmente....Per altri tipi di files....a che serve la adsl??? no per i film in divx (che assieme agli mp3, QUALCUNO COMPERA ORIGINALI, LI RIPPA , LI CONVERTE e LI SCAMBIA CON ALTRI UTENTI I QUALI HANNO ALTRO MATERIALE CHE NON SI TROVA SE NON SU INTERNET)E' come la storia delle Fiere del Disco: a Novegro fanno irruzione in questa Fiera, la GdF e sequestra quasi la meta' dei cd e vinili presenti....perchè sprovvisti di bollino SIAEE' un imbroglio! Uno perchè sono denuncie che partono dai vari negozi di dischi del milanese e vari magazzini, e due....se DAVVERO fossero danneggiati questi.....come mai in queste fiere si trova materiale che in negozio ti dicono solo "NON ESISTE o NON POSSIAMO PROCURARLO" mentre sul web c'è......In Italia SOLO ED ESCLUSIVAMENTE MATERIALE DI POCHE MAJORS....che vendono a 22-25 euro un cd con 10 tracce e di cui 4 o 5 pure oscene.....e parlo di tutti gli artisti, i quali nON vivono dei dischi...ma dei concerti e dei diritti d'autore DALLE ESECUZIONI!BRAVO STATO!.....complimenti per un ulteriore passo indietro nel tempo.....di questo passo ritroveremo pure i Dinosauri!
    • Homespun scrive:
      Re: DISDETTATE LE ADSL!!!!
      Bravo, disdici la tua ADSL, e con i soldi che risparmi comprati un vocabolario di italiano...- Scritto da: Anonimo
      Disdettate le adsl...... e che poi vedremo
      come i vari providers e specie quello
      statale (TELECOM! che oltre ad esser ancora
      MONOPOLISTA, fa pure il senzasoldi per
      cambiare degli apparati incompatibili, in
      comuni con 13000 abitanti per "poche
      richieste del servizio"....CHE BALLE!!! cmq
      altri provider piu attenti darebbero il
      servizio loro....se le macchine fossero
      REALMENTE NON PIU SOLO TELECOM!)
      Una volta disdettate le adsl vedrete che
      Urbani e il suo staff di MEGA PIRLA che
      fanno gli interessi di alcune majors che
      pagano fior di bustarelle a lor Signori
      (poveri....prendono solo 10mila euro al
      mese!), saranno allegri di veder crollare
      gli investimenti fatti dalle Aziende negli
      ultimi 5 anni per queste tecnologie
      Almeno che qualcuno non venga in mente che
      la adsl serve a cose piu
      serie.....perchè sinceramente anche
      le Aziende la usino in grande per le
      email....con un 56k lo fanno ugualmente....
      Per altri tipi di files....a che serve la
      adsl??? no per i film in divx (che assieme
      agli mp3, QUALCUNO COMPERA ORIGINALI, LI
      RIPPA , LI CONVERTE e LI SCAMBIA CON ALTRI
      UTENTI I QUALI HANNO ALTRO MATERIALE CHE NON
      SI TROVA SE NON SU INTERNET)
      E' come la storia delle Fiere del Disco: a
      Novegro fanno irruzione in questa Fiera, la
      GdF e sequestra quasi la meta' dei cd e
      vinili presenti....perchè sprovvisti
      di bollino SIAE
      E' un imbroglio! Uno perchè sono
      denuncie che partono dai vari negozi di
      dischi del milanese e vari magazzini, e
      due....se DAVVERO fossero danneggiati
      questi.....come mai in queste fiere si trova
      materiale che in negozio ti dicono solo "NON
      ESISTE o NON POSSIAMO PROCURARLO" mentre sul
      web c'è......
      In Italia SOLO ED ESCLUSIVAMENTE MATERIALE
      DI POCHE MAJORS....che vendono a 22-25 euro
      un cd con 10 tracce e di cui 4 o 5 pure
      oscene.....e parlo di tutti gli artisti, i
      quali nON vivono dei dischi...ma dei
      concerti e dei diritti d'autore DALLE
      ESECUZIONI!
      BRAVO STATO!.....complimenti per un
      ulteriore passo indietro nel tempo.....di
      questo passo ritroveremo pure i Dinosauri!
      • Anonimo scrive:
        Re: DISDETTATE LE ADSL!!!!
        home sput....chiunque tu sia......sei un poveracciotu apriti la posta con la tua bella dsl.....io risparmio l'abbonamento......e preferisco arricchire i marocchini che ne hanno bisogno piu di te.....che ti resta poco da vivere......in cancro veritas......statt bbuono.....
        • Homespun scrive:
          Re: DISDETTATE LE ADSL!!!!
          Che bello ricevere auguri di questo tipo... Se sono io il poveretto, tu che non hai niente di meglio da fare che augurare il cancro ad uno che manco conosci, cosa sei? :|Gira proprio della bella gente su PI.Volevo solo farti notare che si dice "disdire" e non "disdettare", somaro.E cmq se avessi messo l'ADSL solo per il p2p l'avrei disdetta di certo (anche se ancora la cosa mi sembra prematura)... ma si da il caso che la usi anche per lavoro, quindi non mi cambia nulla. E al momento continuo a scaricare esattamente come facevo prima.- Scritto da: Anonimo
          home sput....chiunque tu sia......sei un
          poveraccio
          tu apriti la posta con la tua bella
          dsl.....io risparmio l'abbonamento......e
          preferisco arricchire i marocchini che ne
          hanno bisogno piu di te.....che ti resta
          poco da vivere......in cancro
          veritas......statt bbuono.....==================================Modificato dall'autore il 17/03/2004 9.17.02
  • Anonimo scrive:
    BUONASERA DA TG4 E TG5
    Da "larepubblica.it"(Poteva essere una carneficina!!!):D:DIl capo del governo a Pavia per dare il via ai lavori di un nuovo padiglione dell'ospedale San Matteo: "Sarò qui a opera finita"Berlusconi si prenota al governo"Tra tre anni ancora premier"Contestato, replica: "Padre perdonali, non sanno quel che fanno"E parla del Milan: "Faccio formazioni da 18 anni e non esisto Avete letto quello che ha detto!??!??!?!! dove dice contestato!!!!ATTENTATO!!!SI TRATTA DI ATTENTATO!!! :D:p:|;)
  • Anonimo scrive:
    www.rossoalice.it
    ore 23.58MOMENTANEAMENTE IN MANUTENZIONE....VERBA VOLANT SCRIPTA MANENT....
  • Anonimo scrive:
    Manca poco
    alle notizie di punto informatico... speriamo buone e significative dai...
  • Anonimo scrive:
    Appello a tutti : Collaboriamo
    Vorrei solo sensibilizzare tutti sul fatto che dobbiamo farterra bruciata intorno a questi avvoltoi.Se tra chi legge ci sono programmatori, artisti, autori ecc...dovrebbero valutare la possibilita' di utilizzare licenze aperte come le creative commons , la GPL, ecc...Come studente, professionista , ecc.. collaborare ad un progettosimile alla Wiki Enciclopedia che sta diventando, l'enciclopedia su internet a livello mondialedel sapere umano libero.C'e' anche un progetto per le scuole per creare libri di testogratuiti su internet, che possano essere adottati daidocenti (quelli onesti e non quelli che fanno a mezzo conle case editrici). Sono scritti da volontari per tuttiin modo che le famiglie un giorno possano risparmiaresui costosissimi libri di testo.Questo perche' un libro di antologia per esempioha sempre gli stessi contenuti , ma invece ogni anno c'e' la nuova edizione che costringe i genitori (spesso conl'appoggio di insegnanti che hanno favori dalle case editrici) a comprare i libri nuovi. Chi puo' collabori:http://www.scuolaonline.wide.it/Questo servirebbe per creare un'alternativa a basso costodella cultura , e farebbe abbassare di conseguenza il prezzodei loropreziosi prodotti, o almeno farne aumentare la qualita'.Se cambiamo il nostro modo di utilizzare la rete in modolegale otterremo il passaggio da cultura sotto copyright ad unafinalmente libera e piu' giusta.Questi avvoltoi non producono cultura, ma la sfuttano soltantose NOI autori di libri , programmi, musica ecc... non cifacciamo sfruttare, ma troviamo delle alternativelibere per far conoscere il nostro prodotto, liberiamola cultura dalle pesanti catene del copyright.L'effetto sara' quello di non evere pochi autori famosi, ma moltipiu' autori famosi del quale si conoscono le opere, e del qualenessuno avrebbre mai saputo nulla se fosse stato pergli avvoltoi.Dobbiamo cambiare il modo di pensare, il diritto di autoree collaborare il piu' possibile per creare una cultura libera.Siano NOI la cultura.
  • Anonimo scrive:
    Multe?No decreto SI
    Il decreto fino a un certo punto di vista non è da escludere, una piccola ritoccatina comunque la darei..EsempioSostituirei con 1500 Euro per l'uso privato con,Una condanna a comprare tutte le copie dei film che ho a casa in DVD.Se propio devo essere multato, almeno così lo farei "aiutando" il nostro caro cinema, io avrei le copie dei film che ho già, e in tasca ai politici non vanno le multe o al figlio del politico il mio pc, e via così,Invece a chi scarica e vende i dvd, galera!
  • Anonimo scrive:
    'AnonX', il download anonimo
    Nasce 'AnonX', il software che garantisce il download anonimoL'offensiva dei discografici statunitensi contro i privati che scaricano file musicali da Internet ha spinto Wyatt Wasicek, 29enne programmatore di Austin, a inventare 'AnonX', software che rende invisibile in Rete l'IP del computer col quale si naviga. Pagando circa 6 dollari al mese è possibile far parte di un network blindato, che non lascia alcuna traccia dei percorsi effettuati e dei file scaricati. Wasicek, che dichiara di aver concepito il programma per difendere la privacy e non per istigare la pirateria online, si impegna a non fornire mai gli indirizzi e-mail alla Riaa e ritiene altresì che l'iniziativa è inattaccabile. La sede di 'AnonX' risulta essere Vanatu, la stessa isoletta del Pacifico che ospita i network Kazaa e Sharman.
    • Anonimo scrive:
      Re: 'AnonX', il download anonimo
      secondo me si tratta di un giovane paraculo americano e ti invito a non divulgare ste sciocchezze su un forum cosi' letto: sei un agente delle majors?
      • Anonimo scrive:
        Re: 'AnonX', il download anonimo
        Vedi quìhttp://www.google.it/search?hl=it&ie=UTF-8&oe=UTF-8&q=AnonX&btnG=Cerca+con+Google&lr=lang_it
    • Anonimo scrive:
      Re: 'AnonX', il download anonimo
      Non voglio negare la buona fede di chi ha scritto il messaggio...ma c'è chi dice che se gli mandi dei soldi in busta chiusa ti fa anche i miracoli... e per meno di 6? credo! :D
  • Anonimo scrive:
    copie di serie A e copie di serie B?
    Non capisco perchè ci debbano essere vilazioni del copyright di prima classe e altre di seconda classe...Quando negli anni '80-'90 i ragazzini si facevano la famosa "cassettina" registrando i brani preferiti dalla radio non ho mai sentito una polemica...Quando qualcuno registra su una videocassetta un film che danno in tv o su sky, è tutto praticamente normale...Se invece si commettono gli stessi "reati" in forma digitale invece si entra subito nel drammatico!A me non sebra che sia cambiato molto nella quantità di cose copiabili... semmai nella qualità della copia, che dopo tutto è andata di pari passo con la qulità dell'originale!E poi non è mica detto che chi scarica non campra mai nulla!!! Anzi...Una legge riguardo alle violazioni del copyright solo per vie telematica non ha senso!!!Xchè se qualcuno copia un dvd da solo dovrebbe commettere un reato diverso da un altro che scarica quel fim?E' come dire che se spacci droga di persona commetti un effrazione meno grave che se la spacci prendendo gli ordini via telefono!E poi perchè punire con sanzioni maggiori chi scarica film con programmi che usano la crittografia???E' come dire che se rubo portafogli davanti a tutti è meno grave che se lo faccio di nascosto... :s :-?Mi chiedo infine come mai la legge valga solo per il Cinema... Cos'è Berlusconi non ha case discografiche ma solo reti di distribuzione di Film?!? :Certamente ora che le star di Hollywood (niente contro Schwarzenegger) e i proprietari delle reti televisive (...) fanno politica sembra quasi normale che si controlli che le persone non scarichino film, piuttosto che concentrarsi anche sulla prevenzione del terrorismo, della pedofilia e di quant'altro di peggio può offrire la rete...
    • Anonimo scrive:
      Re: copie di serie A e copie di serie B?
      - Scritto da: Anonimo
      Non capisco perchè ci debbano essere
      vilazioni del copyright di prima classe e
      altre di seconda classe...
      Quando negli anni '80-'90 i ragazzini si
      facevano la famosa "cassettina" registrando
      i brani preferiti dalla radio non ho mai
      sentito una polemica...Qui ti ricordi male. Nei primi anni 80, sentii con le mie orecchie un dj di una radio ligure sgridare una ragazza che aveva chiesto "la canzone dall'inizio" perche' doveva registrarla. Nell'autunno 1982, ci furono prequisizioni e sequestri a numerose radio private milanesi, come Stramilano, Gamma Radio, Montestella per una questioni di diritti non pagati alla SIAE.Cambiano i tempi, le tecnologie, ma non l'ingordigia beota di certa genteChissa' se allora dicevano ladro a chi si registrava pezzi di canzoni alla radio?Io sarei stato peggio di Aresnio Lupin, le cassette le ho ancora oggi e sono passati piu' di vent'anni!
  • Anonimo scrive:
    Subdoli
    Chi lo sa disdice l'abbonamento..stanno bombardando di telefonate la gente per proporre abbonamenti all'adsl, per uno che la disdice minimo 5 ci cascano e la attivano, ecco perchè i media stanno con la bocca chiusa e non se ne sente parlare al di fuori di questi posti dove i pochi che sanno ne parlano e ne discutono.Alla fine non cambierà nulla anzi, vi ricordo che da quando si stipula un contratto deve passare minimo un anno dall'attivazione,giusto il tempo perchè la cosa venga messa nel dimenticatoio.Ragazzi oltre a noi stanno raggirando milioni di Italiani inconsapevoli, Non è ammissibile tutto ciò.E voi che credete di fare disdicendo l'adsl? Primo non serve a nulla come ho descritto sopra, secondo aiutereste la causa meglio informando le persone che non sanno ancora nulla qui in rete.Vedete voi
    • Anonimo scrive:
      Re: Subdoli
      Mhhh... sono d'accordo. Io però ero stato più ottimista. Avevo previsto solo 1-1!
      • Anonimo scrive:
        Re: Subdoli
        anche se fosse uno a uno non cambierebbe nulla per loro...vedi te se serve a qualcosa disdire..
        • Anonimo scrive:
          Re: Subdoli
          Dopo la prima denuncia la stragrande maggioranza di quelli che hanno già un collegamento dall'adsl in su disdirà: dubito che si abbonerà altrettanta gente.Il tutto sta nel vedere cosa faranno.
          • Anonimo scrive:
            Re: Subdoli
            - Scritto da: Anonimo
            Dopo la prima denuncia la stragrande
            maggioranza di quelli che hanno già
            un collegamento dall'adsl in su
            disdiràE' per questo che si danno tanto da fare in questi giorni di mora. L'incaricato di Fastweb che mi ha chiamato ieri sera ha finto di non sapere nulla del decreto e mi ha assicurato che con la fibra ottica posso scaricare un film in 10 minuti.:|
          • Anonimo scrive:
            Re: Subdoli
            Devono darsi da fare parecchio per far abbonare 3 milioni di persone.
          • Anonimo scrive:
            Re: Subdoli
            pero' che tristezza ragazzi.....ma avete visto che faccia ha questo ministro del ca...? è un file temporaneo da cestinare al piu' presto...
  • Anonimo scrive:
    Urbani colpisce le classi più deboli
    Adesso voi mettetevi nei panni delle classi più deboli: già ci sono grandi difficoltà ad arrivare alla fine del mese, ora se uno viene obbligato a pagare il biglietto del cinema un povero padre di famiglia come fa? Non parliamo poi dei prezzi esorbitanti dei film in vendita...Fino ad oggi con questi trucchi era una manna dal cielo, perché uno non pagava niente. Tra l'altro viene da chiedersi: ma perché dovrebbero obbligarci a pagare il biglietto del cinema? Con chi credono di avere a che fare, con minorati mentali servi delle major, per caso?E poi ad esempio chi si è fatto l'adsl dell'NGI si sente truffato da questa legge (ma è un esempio dei tanti che si possono fare).Hanno fatto la stessa cosa che è successa quando hanno cambiato le codifiche per criptare le pay-tv sul satellite... ora SKY applica prezzi salatissimi, e dobbiamo solo aspettare che escano di nuovo le smart card piratate per vederlo a sbafo.E' l'ennesima legge che va a colpire le classi deboli per tutelare solo ed esclusivamente gli interessi di Silvio Berlusconi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Urbani colpisce le classi più deboli
      scusa ma dici che non riesci ad arrivare alla fine del mese e poi ti fai l'adsl dell'NGI... non mi sembra proprio una spesa da classe debole...
    • Anonimo scrive:
      Re: Urbani colpisce le classi più deboli
      Quello che hai scritto è una idiozia bella è buona. L'unica alternativa legale è il boicottaggio: e che si attacchino al tram.Purchè non facciano una legge che assegni dei fondi a forfait a questi veri e propri succhiasangue. (cosa non molto improbabile in caso di vittora alle elezioni di entrambi gli schieramenti )
      • Anonimo scrive:
        Re: Urbani colpisce le classi più deboli
        - Scritto da: Anonimo
        Quello che hai scritto è una idiozia
        bella è buona. L'unica alternativa
        legale è il boicottaggio: e che si
        attacchino al tram.
        Purchè non facciano una legge che
        assegni dei fondi a forfait a questi veri e
        propri succhiasangue. (cosa non molto
        improbabile in caso di vittora alle elezioni
        di entrambi gli schieramenti )Suggerisco l'8 per mille. Oltre che alla Chiesa Cattolica, alla SIAE o alla BSA
        • Anonimo scrive:
          Re: Urbani colpisce le classi più deboli
          Su sky guarda che ti sbagli, costa meno di tele+.Io vedo molto di piu' oggi e spendo molto meno.Il concetto comunque, già detto e ridetto e ribadito.Questo decreto non combatte la pirateria ma anzi la ccrescerà poichè gli utenti che prima si arrangiavano, oggi rischiano meno a comprare il DVD dal marocchino e obiettivamente ci mette di meno. Al posto di metterci 20 ore a scaricarlo, ci mette 5 minuti a sganciare i 5 euro del DVD piratone. Il decreto inoltre colpisce solo ed esclusivamente persone che comunque e in ogni caso, mai avrebbero comprato il relativo DVD, o sarebbero andati al cinema a vederlo. O per problemi di soldi, o per questioni di qualità.Oggi il cinema offre un buon 90% di fuffaglia e nel campo discografico mi sbilancio e butto li un bel 97% di pattume.Non esiste il motivo valido per pagare la fuffaglia, io non la considero neppure proprietà intelletuale, soprattuto quando le ultime canzoni sono tipicamente plagi, e i film, storie trite e ritrite. Di valore intelletuale c'e' solo il lavoro di chi impacchetta i CD o i DVD. Le major dovrebbero solo vergognarsi per la qualità dei prodotti e dei servizi offerti e piangere solo su se stessi, per aver calcato troppo la mano avendoci preso per pattumiere mangiamerda.Esistono realtà che potenzialmente potrebbero far guadagnare miliardi alle major, basta solo avere un po' di cervello e di buona volontà peccato che le leggi Italiane, al posto di favorirle le rendano impossibili (vedi I-tunes) con un catalogo infinito di brani musicali a 99 centesimi cadauno.In italia abbiamo un bel www.rossoalice.it, un bellissimo portale (che non funziona) che da un catalogo di 10 brani, a 1.5 euro si spaccia come recipiente pieno di contenuti.Ma che si vergognassero. C'e' chi questo lavoro lo sa fare meglio di voi, fateglelo fare e non propinateci servizi da terzo mondo, solo perchè la legge è dalla vostra parte.Comunque, disdire o no l'ADSL non cambierà affatto cio' che il decreto vorrebbe cambiare; la pirateria.
  • Anonimo scrive:
    Buonasera dal TG5-TG4
    Da "larepubblica.it"(Poteva essere una carneficina!!!):D Il capo del governo a Pavia per dare il via ai lavori di un nuovo padiglione dell'ospedale San Matteo: "Sarò qui a opera finita"Berlusconi si prenota al governo"Tra tre anni ancora premier"Contestato, replica: "Padre perdonali, non sanno quel che fanno"E parla del Milan: "Faccio formazioni da 18 anni e non esisto Avete letto quello che ha detto!??!??!?!! dove dice contestato!!!!ATTENTATO!!!SI TRATTA DI ATTENTATO!!! :|:p:D:p:|:p:D
  • Anonimo scrive:
    un'enorme operazione intimidatoria?
    E se fosse tutta un'enorme operazione intimidatoria?Dalle parole di molti giuristi sembra inattuabile,i provider non ci pensano nemmeno,sulla Gazzetta ufficiale non è stato ancora pubblicato...a me la cosa puzza..anche quando verrà pubblicato credo si tratterà solo di terrorismo psicologico,anche se dovranno giocoforza beccare qualcuno prima o poi,per essere credibili.Il problema è che credo che nessuno voglia fare da esempio ammonitore.Ma urbani,per educare il figlio lo prende a cazzotti o se lo mette da parte e cerc di dialogarci per venirgli incontro?Mah!!!Chissà!!!!
  • Anonimo scrive:
    Neanche oggi
    Il decreto non c'è neanche sulla G.U. di oggi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Neanche oggi
      Significa che per oggi si può ancora scaricare?
      • Anonimo scrive:
        Re: Neanche oggi
        A parte le prese in giro, se fosse una cosa seria fino al giorno dopo la pubblicazione è in vigore la vecchia normativa (che comunque non permetteva la vioalzione del copyright, ma perlomeno non ti fregava la cira 'simbolica' di 1500 euro, col sequestro del materiale e l'esposizione alla gogna).
    • Anonimo scrive:
      Re: Neanche oggi
      Io inizio a leggere in altri forum che il decreto sia stato congelato; tuttavia non ci sono fonti di riferimento e sono convinto che si tratti di una bufala. Ne sapete niente?
  • Anonimo scrive:
    Rossoalice troppo cara?
    Qui troverete il motivo per cui scaricare musica da rossoalice costa come comprare un cd, anche se il cd non te lo danno, la copertina non te la danno, e la qualita' e' inferiore:http://www.repubblica.it/supplementi/af/2004/03/15/primopiano/010vitamik.htmlSe non ci arrivate da soli qui e' ben spiegato:http://www.mantellini.it/Leggete il post PERSONALI ANTIPATIE ed INTERMEDIARI INUTILI
    • Anonimo scrive:
      Re: Rossoalice troppo cara?
      Non solo rispondo " SI' " alla tua domanda...[parentesi1) supporto incompleto e privo dell'appeal che ha un cd ;2) qualità del file tendente al vergognoso, rapportato al suo costochiusa parentesi ]ma mi permetto di evidenziare un altro PICCOLISSIMO DETTAGLIO..............3) manca la "sostanza"Se compro un cd...........ho MATERIALMENTE un "qualcosa".Se compro un mp3, al suddetto file può succedere DI TUTTO (calo di corrente che danneggia il pc, virus, formattazioni obbligatorie non programmate, file corrotto, dispersione di bits ecc. ecc............).Tenendo conto che NON E' SCRITTO DA NESSUNA PARTE CHE IO DEBBA METTERE SU CD questo mp3 per "preservarlo", prende subito vigore il fatto di aver acquistato un "bene soggetto a rischio" BEN SUPERIORE di quello a cui è soggetto un normale "supporto meccanografico" (come lo chiamano alla SIAE), un bene "instabile" ed "inconsistente".Equivale a comprare una "nuvola"...MORALE :Ci stiamo (si stanno) inventando l'acquisto di un "non-bene".E stiamo per pagarlo QUASI quanto il suo relativo "tangibile".A ciò, mi permetto di aggiunge un altro dettaglio : là dove le majors si rifugiano per dar sfogo ad infantili lacrime da coccodrillo (additando il Net, come il loro peggior nemico) e facendoci presente che la loro "forza-lavoro" rishia licenziamenti....prende vita un altro quesito : se davvero considerate questi sistemi stile rossoalice come dei "toccasana" per il vostro biz, allora come farete poi a giustificare tutta la "forza-lavoro" che dovrete COMUNQUE abbandonare su una strada ?? E mi riferisco ai TECNICI AUDIO degli studi con i quali "collaborate" (visto che un mp3 non ha NULLA a che vedere con una "qualità audio"), ai vostri DISTRIBUTORI (che vengono necessariamente meno), alle STAMPERIE da voi costruite negli anni (cosa vorrete stampare, un mp3 ?), e a tutta la schiera di CREATIVI, TECNICI e NON che stanno al "di quà" della parte prettamente musicale (grafici, esperti di SACD ecc ecc..).Per non parlare delle giustificazioni che dovrete dare riguardo alle sovrattasse sui supporti di memorizzazione recentementi DA VOI introdotte (ed a tutt'oggi non + giustificabili).Cosa vi inventerete per procrastinare ALL'INFINITO un SANO e SERIO investimento di CAPITALI (accollandosene TUTTI I RISCHI DEL CASO, proprio come un comune mortale fa con il "proprio esercizio commerciale" ) al fine di fronteggiare il nuovo millennio, e con lo scopo di rinverdire il vostro stantìo ed ahimè non + produttivo modus operandi ?????Purtroppo è storicamente provato che il termine "ciclo" ha un suo serissimo fondamento....Ed in quanto "ciclo", è suo malgrado soggetto ad una crescita, e ad una decrescita......Maggiore è la crescita, maggiore è la decrescita (con visioni temporalmente ampie, s'intende).......Tutto ciò che NON E' così, il "volgo" (noi) lo chiamiamo INFINITO...E di "infinito" esiste solo l'universo..........Tutto il resto è "finito"
  • Anonimo scrive:
    Boom della banda larga!
    http://www.repubblica.it/2004/c/sezioni/scienza_e_tecnologia/bandalarga/bandalarga/bandalarga.htmlBanda larga si'!Controllata? No grazie!
    • Anonimo scrive:
      Re: Boom della banda larga!
      Il fatto è che molti qui in Italia non sanno a cosa vanno incontro...
    • Anonimo scrive:
      Re: Boom della banda larga!
      peccato che LaRepubblica si dimentichi di ricordare nell'articolo il novello Decreto Urbani..
      • Anonimo scrive:
        Re: Boom della banda larga!
        - Scritto da: Anonimo
        peccato che LaRepubblica si dimentichi di
        ricordare nell'articolo il novello Decreto
        Urbani..Già l'esplosione della larga banda deve fare ancora le sue vittime! :|
  • Anonimo scrive:
    Fastweb e Telecom: campagna abbonamenti
    Ho letto che alcuni hanno già disdetto l'abbonamento adsl. I provider non ne saranno felici, ma stanno superando molto bene il prevedibile contraccolpo. Ieri sera ho ricevuto l'ennesima telefonata da Fastweb e questa sera da Telecom.Per uno che se ne va, ce ne sarà probabilmente un altro (non informato) che abbocca. 1-1.
    • Anonimo scrive:
      Re: Fastweb e Telecom: campagna abbonamenti
      Se mai ci sara' un'azione dello stato contro utenti p2p, e se mai i media tradizionali ne darranno notizia, allora anche coloro che ora non sanno, sapranno. Se non ci sara' la prima condizione, tanto meglio per tutti. Se ci sara' la prima, ma non la seconda, allora avremo l'ulteriore prova che siamo nella melma fino al collo. Pessimisticamente temo la terza ipotesi
    • Anonimo scrive:
      Re: Fastweb e Telecom: campagna abbonamenti
      E' vero. Vi è anche un altro sito che contiene informazioni interessanti, con articoli scritti da esperti e da giuristi ed un'intera sezione dedicata al diritto d'autore, http://www.interlex.it/copyright/indice.htmIl problema è che, credo, sia frequentato solo da persone che s'interessano della materia.C'è da sperare che al ministero per i beni culturali qualcuno lo legga e si vergogni.I giudizi che si leggono sul decreto Urbani non sono per niente lusinghieri.
  • Anonimo scrive:
    petizione no urbani
  • Anonimo scrive:
    Urbani devi morire !
  • mottavio scrive:
    9 --
  • Anonimo scrive:
    Ho appena disdetto
    Ho appena chiamato il mio provider comunicandogli la mia decisione a disdire l'abbonamento adsl.mi è stato gentilmente chiesto di fornire sulla raccomandata di disdetta, la mia motivazione in quanto dice che la ditta si muoverà per cercare di difendere i diritti dei suoi clienti...FACCIAMOCI SENTIRE TUTTI!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ho appena disdetto
      ho chiamato anche io per sentire quali sono le praso per la disdetta.penso mi manchera la rete ma non sopporto gli stati di polizia figuriamoci se anche devo pagare!
      • Anonimo scrive:
        Re: Ho appena disdetto
        anche io ho chiamato per disdire adsl....mi hanno risposto che basta dare la disdetta per telefono ...senza raccomandata...solo i dati...numero di telefono e codice fiscale....
        • Anonimo scrive:
          Re: Ho appena disdetto
          Non è vero: scrivi una raccomandata con ricevuta di ritorno.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ho appena disdetto
          - Scritto da: Anonimo
          anche io ho chiamato per disdire adsl....mi
          hanno risposto che basta dare la disdetta
          per telefono ...senza raccomandata...solo i
          dati...numero di telefono e codice
          fiscale....Poi te la fanno pagare per altri 3 anni.Scrivi una bella raccomandata e tieni una copiaSpedisci con ricevuta di ritorno
  • Anonimo scrive:
    SALVE A TUTTI, SONO IL MINISTRO URBANI
  • Anonimo scrive:
    Gazzetta ufficiale
    Non dovebbe essere pubblicata su Gazzetta Ufficiale prima di diventare attuabile?Fino ad oggi nessuna traccia. Quindi non è ancora in rigore?
    • Anonimo scrive:
      Re: Gazzetta ufficiale
      - Scritto da: Anonimo
      Non dovebbe essere pubblicata su Gazzetta
      Ufficiale prima di diventare attuabile?

      Fino ad oggi nessuna traccia. Quindi non
      è ancora in rigore?goal...... (vigore)
    • Anonimo scrive:
      Re: Gazzetta ufficiale
      - Scritto da: Anonimo
      Non dovebbe essere pubblicata su Gazzetta
      Ufficiale prima di diventare attuabile?

      Fino ad oggi nessuna traccia. Quindi non
      è ancora in rigore?Si dice Vigore :)No, non e' ancora in vigore, lo sara' dal giorno dopo la sua pubblicazione
    • Anonimo scrive:
      Re: Gazzetta ufficiale
      entra in vigore il giorno dopo la pubblicazione.vedi per esempio questo decreto legge (DECRETO-LEGGE 20 gennaio 2004, n. 9 Proroga della partecipazione italiana a operazioni internazionali)che è stato pubblicato nella GU del 22/01 e che è entrato in vigore il giorno dopo (23/01) (vedi art. 16)http://www.gazzettaufficiale.it/guri/atto_fs.jsp?sommario=true&service=0&expensive=0&dataGazzetta=2004-01-22&redazione=04G00013&numgu=17&progpag=1&sw1=0&numprov=9 Art. 16. Entrata in vigore 1. Il presente decreto entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana e sara' presentato alle Camere per la conversione in legge. Il presente decreto, munito del sigillo dello Stato, sara' inserito nella Raccolta ufficiale degli atti normativi della Repubblica italiana. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo osservare. Dato a Roma, addi' 20 gennaio 2004Stebo
      • Anonimo scrive:
        Re: Gazzetta ufficiale
        con tutte le riserve sulla circostanza che alla fine si tratti di una bufala, sottolineo come questo governo nn sia nuovo all'adozione di provvedimenti RETROATTIVI.Non so se nella specifica materia esista una normativa che impedisca ciò ma se si potesse estendere l'applicazione ad un certo tempo addietro? Non me ne stupirei visto l'andazzo.............. - Scritto da: Anonimo
        entra in vigore il giorno dopo la
        pubblicazione.
        vedi per esempio questo decreto legge
  • Anonimo scrive:
    richiesta di chiarimenti
    dunque, ricapitolando, da quello che ho letto fino ad adesso ho capito che :- il provider non può vedere cosa scarichiamo per via della privacy - inoltre non essendoci scritto nella legge alcuna spiegazione su come il provider deve vedere ma solo che deve essere sicuro il provider non è tenuto a nessuna attività investigativa- infine essendo un reato amministrativo la polizia postale o che per essa non può entrare in casa di nessuno per accertare alcunchèdunque delle 2 una, o io nn ho capito nulla oppure il decreto è davvero inapplicabile.....attendo eventuali chiarimenti
    • Anonimo scrive:
      Re: richiesta di chiarimenti
      -
      oppure il decreto è davvero
      inapplicabile.....
      attendo eventuali chiarimentiLa seconda
  • Anonimo scrive:
    domada su Mute
    Ciao,volevo sapere: se bloccate il download con mute è poi possibile farlo ripartire?Grazie
    • Anonimo scrive:
      Re: domada su Mute
      io proprio non sò come farlo partire.Dove posso trovare una guida del programma?esiste almeno?
  • mottavio scrive:
    La democrazia è democrazia!!!
  • Anonimo scrive:
    Orwell 1984 - Giudicate voi
    Oggi mi sono rivisto il film 1984 tratto dal noto romanzo (?) di George Orwell :|Tralasciando talune inquietanti analogie con la realtà italiana degli ultimi tempi, nn notate alcuna somiglianza (togliendo i baffetti) con LUI ?http://www.newspeakdictionary.com/ns-dict.htmle ancora: se ascoltate l'inno "oceania" (lo Stato del grande fratello), nn trovate alcuna similitudine con l'inno del "noto" partito ;) ?ah..dimenticavo...indovinate chi ha distribuito il film ;)Intensa Suggestione....;):)
    • Anonimo scrive:
      Re: Orwell 1984 - Giudicate voi
      - Scritto da: Anonimo
      Oggi mi sono rivisto il film 1984 tratto dal
      noto romanzo (?) di George Orwell :|
      Tralasciando talune inquietanti analogie con
      la realtà italiana degli ultimi
      tempi, nn notate alcuna somiglianza
      (togliendo i baffetti) con LUI ?
      www.newspeakdictionary.com/ns-dict.html E' vero!!!! Sembra il fratello di Silvio. Ci somiglia più lui di Paolo.

      e ancora: se ascoltate l'inno "oceania" (lo
      Stato del grande fratello), nn trovate
      alcuna similitudine con l'inno del "noto"
      partito ;) ?
      E' lo stesso refrain!!!!!!!
      ah..dimenticavo...indovinate chi ha
      distribuito il film ;)
      Intensa Suggestione....;):)Troppe coincidenze.Anche striscia ha scoperto la sua pubblicità subliminale (ricordate il "vota silvio" inserito nel''episodio del commissario Maigret?)
      • Anonimo scrive:
        Re: Orwell 1984 - Giudicate voi
        E' veramente incredibile!Non avrei mai sospettato niente del genere!Bisogna diffondere queste realtà, assai inquietanti, perchè tutti sappiano e si rendano conto.Anche lo scoop di striscia non è proprio rassicurante. Ma che c...o vogliono combinare?Vogliono dei sudditi da vessare? Aff......lo
    • Anonimo scrive:
      Re: Orwell 1984 - Giudicate voi
      In effetti c'è una certa somiglianza con il silvio nazionale.E' possibile avere un link dove scaricare oceania?
  • Anonimo scrive:
    ho disdetto l'ADSL rossoalice di vergogn
    l'ho fatto. ho telefonato e in men che non si dica me l'hanno disdetto. ho provato anche un po' di delusione perché non hanno fatto molta pantomima: la signorina mi ha chiesto se volevo passare alla versione a tempo )casso, che convenienza.) ma poi ha mollato. naturalmente ho fatto immediatamente un nuovo contratto con tiscali perché l'adsl mi serve per lavoro: lo so che non serve a molto ma almeno i principali responsabili del devreto urbani non prenderanno soldi da me (direttamente s'intende).
    • Anonimo scrive:
      Re: ho disdetto l'ADSL rossoalice di vergogn
      sei un dipendente Tiscali o cosa? (troll)
      • Anonimo scrive:
        Re: ho disdetto l'ADSL rossoalice di vergogn
        Non credo che chi aveva scritti il messaggio volesse fare pubblicità a Tiscali o ad altri...Non sarà colpa di Telecom, ma è buffo che viene aperto un sito web commerciale, "rossoalice" appunto, che vende file multimediali e proprio contemporaneamente:1) Ti raddoppiano la banda così scarichi meglio...2) Incrementano sanzioni e controlli sulle copie illegali...Un'altra cosa... non so se avete notato i prezzi...ma non vedo proprio dove sia la convenienza nell'acquistare mp3 on-line...Sia che guardate su www.music.rai.it che su musica.tiscali.it che su rossoalice troverete dei prezzi assurdi!Per farti un CD devi spendere forse più che a comprarlo in un negozio, senza contare che devi metterci il cd e non hai nemmeno la copertina... mah...Un esempio?! Il CD di Sanremo lo trovate a 15? nei negozi, e sul sito della rai gli mp3 sono messi in super-offerta a 99centesimi... che per 19 canzoni fanno ben 18,81?!!! A cui dovete aggiungere il CD e la mancanza della copertina!!!E anche se la qualità è ottima sarà sempre un po' peggio del cd originale, no?!E quei brani sono ad OFFERTA, gli altri salgono fino a 1,8? a traccia! Lascio a voi il calcolo del costo di un CD...Lo stesso vale per gli altri siti.Se invece che pagare Valentino Rossi per gli spot mi abbassavano i prezzi ero + contento ...e magari compravo anche qualcosa!!!
  • Anonimo scrive:
    C'è l'MPAA dietro il documento anti-P2P
  • Anonimo scrive:
    hash per mute
    qualcuno sa dirmi dove trovare hash per mute di roba italiana?
  • TADsince1995 scrive:
    Proviamo MUTE
    Io non l'ho ancora provato, ma dando un'occhiata al sito pare essere fatto proprio bene, pensato per rendere difficilissima l'intercettazione! (Fantastica la pagina anti-RIAA con tanto di diagrammi!)Qualcuno lo ha provato?TAD Che pensa che in poche settimane verrà fuori qualche altra "soluzione" e il file sharing andrà avanti in serenità
    • Anonimo scrive:
      Re: Proviamo MUTE
      -
      Qualcuno lo ha provato?

      TADSi'. E' buona l'idea, ma c'e' ancora pochissimo.Al massimo si scarica a 10K
    • Anonimo scrive:
      Re: Proviamo MUTE
      Troppo lento ....
      • Anonimo scrive:
        Re: Proviamo MUTE
        io l'ho provato e a me non va!!!!!!!!!!!!!!!! azzzzzzzzzzzzz
        • JRoger scrive:
          Re: Proviamo MUTE
          - Scritto da: Anonimo
          io l'ho provato e a me non
          va!!!!!!!!!!!!!!!! azzzzzzzzzzzzzAspeeetta... Quando lo fai partire, ci impiega un po' a tirar su le connessioni (di default 5) verso i "vicini". Fatto questo, vedrai che funge...Certo, c'e' ancora poco, e tende ad esser lento, ma funziona. Magari in futuro si popolera', o faranno un client piu' scheggione...
          • Anonimo scrive:
            Re: Proviamo MUTE
            E' accessibile alla mia 56K ?Saluti,Piwi
          • Anonimo scrive:
            Re: Proviamo MUTE
            - Scritto da: Anonimo
            E' accessibile alla mia 56K ?

            Saluti,
            PiwiSi', Anzi, sfrutti al massimo il modem perche' al massimo va a 10K.FAstweb invece e' sovradimensionata per Mute
  • Garantito scrive:
    Digos
    Ai piu' temo sia sfuggito che l'ufficio presso il Ministero degli Interni citato nel famigerato decreto e' in realta' la DIGOS.Ora, io che ho quasi 37 anni, associo il nome DIGOS alla lotta al terrorismo, in particolare durante il tragico periodo del sequestro Moro.E mi chiedo:Che compiti mai puo' avere la DIGOS nel raccogliere le segnalazioni per la prevenzione e repressione delle violazioni del copyright sui film?Se quattro ragazzini mettono un sito dove mettono dei link edonkey per scaricare film, per prevenire e reprimere questo il titolare dei diritti puo' informare...la DIGOS.Io posso anche arrivare a capire alcune pretese dei titolari dei diritti (nella sostanza, non certo nella forma).Ma questo mi sembra veramente pazzesco.Concordo con il bellissimo autore citato qui:http://www.interlex.it/copyright/urbani3.htmSi e' perso totalmente il senso della misura e soprattutto del contatot con il pubblico.Che per un produttore di opere rivolte al pubblico, e' un po' grave.
  • Anonimo scrive:
    Caro ministro
  • Anonimo scrive:
    P2P senza problemi
    basta che chi scarica fondi una srl, una sas o un'altra diavoleria del genere, si paga un po' di iva all'anno e se ti cuccano che scarichi fai risultare tutto come falso in bilancio o contabilità creativa...non sono io che scarico ma la mia ditta...e il gioco è fatto...
  • Anonimo scrive:
    non solo sulla rete!!!!!!!!!
    gentile redazione del Punto Informaticoriguardo la discussa legge sul p2p che porta il nome del ns ministro Urbani, vorrei sottolineare il mio timore per la situazione di totale indifferenza (o consapevole silenzio) che quasi tutti gli altri media fanno sulla questione.Apprendo giusto oggi da un settimanale informatico in carta stampata, peraltro non so quanto diffuso, che sono scattate alcune perquisizioni con relativi sequestri e denunce (penso le prime in Italia) nei confronti di 2 giovani neolaureati della zona di Forlì che operavano sulla rete p2p di E-mule. I malcapitati, stando all'articolo, sono stati denunciati anche per Ricettazione in quanto LINKANDO SUL PROPRIO SITO UNA RISORSA CONDIVISA DA UN ALTRO SERVER consentivano un Profitto (il risparmio in moneta) derivante dal reato di violazione di Copyright. Se tutto ciò potrebbe essere giuridicamente inappuntabile, mi chiedo tuttavia perchè i nostri agguerriti TG nazionali non menzionano affatto l'argomento. Non sarà mica, come sostengono alcuni, una legge fatta unicamente per gettare fumo negli occhi contro chi non si può colpire (noi utenti della rete)?
    • Anonimo scrive:
      Re: non solo sulla rete!!!!!!!!!
      Bisogna sapere che provider hanno usato:@
      • Anonimo scrive:
        Re: non solo sulla rete!!!!!!!!!
        - Scritto da: Anonimo
        Bisogna sapere che provider hanno usato:@Forli'...Ma non e' la vecchia storia di Enkeywebsite?
        • Anonimo scrive:
          Re: non solo sulla rete!!!!!!!!!
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Bisogna sapere che provider hanno
          usato:@

          Forli'...Ma non e' la vecchia storia di
          Enkeywebsite?Si
    • Anonimo scrive:
      Re: non solo sulla rete!!!!!!!!!
      mi sa di sola e mi sa che tu sei un troll (troll)
      • Anonimo scrive:
        Re: non solo sulla rete!!!!!!!!!
        - Scritto da: Anonimo
        mi sa di sola e mi sa che tu sei un troll
        (troll)quelli di Forlì sono quelli di enkeywebsite...
      • Anonimo scrive:
        Re: non solo sulla rete!!!!!!!!!
        nn so cosa tu intenda per "troll".......?!!!!!!?ho scoperto Punto Informatico solo da poco tempo ma cerco di seguirlo per quel che posso quindi mi scuso per il tempo e lo spazio occupato se la notizia che ho citato è vecchia....
  • Anonimo scrive:
    Chiedere di disdire L'ADSL CONVIENE
    Dopo aver chiamato ieri per chiedere informazioni sulla disdetta del mio abbonamento adsl, oggi mi hanno chiamato dal mio provider per chiedermi il motivo e per offrirmi uno sconto di 40 euro per il prossimo anno.Io le ho spiegato che disdetto a causa dell'approvazione del decreto legge Urbani che limita la privacy dell'utente oltre a limitare l'uso del peer to peer e quindi rende ingiustificata una spesa di 40 euro al mese per l'adsl.DISDIRE CONVIENE E ATTENTI PERCHE' DOVETE DISDIRE 60 GIORNI PRIMA (ALMENO PER IL MIO PROVIDER) DELLA FINE DELL'ANNO CONTRATTUALE.Fate come me.Cmq, spero che questi non li voterà più nessuno.
    • Anonimo scrive:
      Re: Chiedere di disdire L'ADSL CONVIENE
      - Scritto da: Anonimo
      Dopo aver chiamato ieri per chiedere
      informazioni sulla disdetta del mio
      abbonamento adsl, oggi mi hanno chiamato dal
      mio provider per chiedermi il motivo e per
      offrirmi uno sconto di 40 euro per il
      prossimo anno.
      Io le ho spiegato che disdetto a causa
      dell'approvazione del decreto legge Urbani
      che limita la privacy dell'utente oltre a
      limitare l'uso del peer to peer e quindi
      rende ingiustificata una spesa di 40 euro al
      mese per l'adsl.
      DISDIRE CONVIENE E ATTENTI PERCHE' DOVETE
      DISDIRE 60 GIORNI PRIMA (ALMENO PER IL MIO
      PROVIDER) DELLA FINE DELL'ANNO CONTRATTUALE.
      Fate come me.
      Cmq, spero che questi non li voterà
      più nessuno.e basta ca77o con sta stronzata !!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Chiedere di disdire L'ADSL CONVIENE
      - Scritto da: Anonimo
      Dopo aver chiamato ieri per chiedere
      informazioni sulla disdetta del mio
      abbonamento adsl, oggi mi hanno chiamato dal
      mio provider per chiedermi il motivo e per
      offrirmi uno sconto di 40 euro per il
      prossimo anno.
      Io le ho spiegato che disdetto a causa
      dell'approvazione del decreto legge Urbani
      che limita la privacy dell'utente oltre a
      limitare l'uso del peer to peer e quindi
      rende ingiustificata una spesa di 40 euro al
      mese per l'adsl.
      DISDIRE CONVIENE E ATTENTI PERCHE' DOVETE
      DISDIRE 60 GIORNI PRIMA (ALMENO PER IL MIO
      PROVIDER) DELLA FINE DELL'ANNO CONTRATTUALE.
      Fate come me.
      Cmq, spero che questi non li voterà
      più nessuno.Sono solidale.
  • Anonimo scrive:
    "Nemmeno il più elementare senso..."
    Articolo interessante di Manlio Cammarata. http://www.interlex.it/copyright/urbani3.htm
    • Anonimo scrive:
      Re: "Nemmeno il più elementare senso..."
      - Scritto da: Anonimo
      Articolo interessante di Manlio Cammarata.
      www.interlex.it/copyright/urbani3.htm Molto interessante.Complimenti per l'ottimo articolo all'autore
  • Anonimo scrive:
    Proposta per il miniSTRO.... Urbani
    Gentile miniSTROLa vorrei informare che il suo ultimo DL risulta lacunoso in taluni aspetti.Si è infatti dimenticato di introdurre il concetto di DELAZIONE.Suvvia non nascondiamocelo chi di noi non ha un AMICO/CONOSCENTE/PARENTE/VICINO DI CASA/AMICO DELL'AMICO/UNO A CUI FARGLELA PAGARE che scarica qualcosa in internet.Perchè non introdurre una taglia a favore di chi lo denuncia? (magari facciamo 50% dei 1500 ? che gli appiopperete?)Ma per fortuna CHI FA LA SPIA NON E' FIGLIO DI MARIA...ETC ETCCordiali saluti
  • Anonimo scrive:
    Re: conflitto di interessi
    non offendete i funghi:s
  • Anonimo scrive:
    BASTA SUGGERIMENTI!!!!!
    Rischiamo con la nostra ironia di dargli dei suggerimenti che nella follia di onnipotenza che si è impadronita di loro potrebbero mettere in pratica, magari con un altro decreto d'urgenza
  • Anonimo scrive:
    La scatola nera
    E perchè per garantire le libertà che ci sono in itaglia non si obbligano i possessori di pc ad installare una scatola nera da consegnare una volta all'anno alla polizia postale, cosicchè possano analizzare il traffico ed individuare più facilmente i pericolosi criminali che condividono scelleratamente files? Se non si consegna la scatola entro la data prestabilita il pc semplicemente smette di funzionare ed un funzionario garante delle libertà si presenta a casa del reo per controllare direttamente l'oscura faccenda...poi vi scrivero' anche della patente a punti, ma non si potrebbe estendere anche alla patente per pc? I nostri governanti potrebbero trovare una miniera d'oro coprendoci di diritti e di libertà di doveri e di codicilli...
    • Anonimo scrive:
      Re: La scatola nera
      - Scritto da: Anonimo
      E perchè per garantire le
      libertà che ci sono in itaglia non si
      obbligano i possessori di pc ad installare
      una scatola nera da consegnare una volta
      all'anno alla polizia postale,
      cosicchè possano analizzare il
      traffico ed individuare più
      facilmente i pericolosi criminali che
      condividono scelleratamente files? Se non si
      consegna la scatola entro la data
      prestabilita il pc semplicemente smette di
      funzionare ed un funzionario garante delle
      libertà si presenta a casa del reo
      per controllare direttamente l'oscura
      faccenda...L' hanno già inventato. Si chiama PALLADIUM. A breve in tutti i PC omologati PP.TT.
      • Anonimo scrive:
        Re: La scatola nera
        - Scritto da: Anonimo

        L' hanno già inventato. Si chiama
        PALLADIUM.
        A breve in tutti i PC omologati PP.TT.c'è già come costruire un crack sui warez
  • Anonimo scrive:
    1500 euro?...
    ... non ce li ho, non sono un idraulico! :Daaazzz il copyright a Luttazzi! :D
  • Anonimo scrive:
    Adsl
    Disdetta....ancora due mesi di emle e poi addio. Cazzi loro.
  • Anonimo scrive:
    fanta-leggi preventive
    1) tassa siae sui fogli di carta bianca. "Potresti" fotocopiare libri coperti dai diritti d'autore2) tassa siae sulle videocamere. "postresti" registrare un film al cinema.3) tassa siae sulle corde vocali. "Potresti" cantare canzoni coperte dai diritti d'autore.4) chi + ne ha + ne metta....tanto ormai siamo al delirio...
    • Anonimo scrive:
      Re: fanta-leggi preventive
      - Scritto da: Anonimo
      1) tassa siae sui fogli di carta bianca.
      "Potresti" fotocopiare libri coperti dai
      diritti d'autore
      2) tassa siae sulle videocamere. "postresti"
      registrare un film al cinema.
      3) tassa siae sulle corde vocali. "Potresti"
      cantare canzoni coperte dai diritti
      d'autore.
      4) chi + ne ha + ne metta....
      tanto ormai siamo al delirio...Tassa sulle corde vocali: potresti cantareTassa sui matrimoni: E se al pranzo di nozze vuoi far suonareTassa sui funerali: Se al tuo funerale suonano qualcosa?
      • Anonimo scrive:
        Re: fanta-leggi preventive
        basta, bastastiamo dando troppe idee a Urbani... potrebbe presentarle veramente in Parlamento...
      • Anonimo scrive:
        Re: fanta-leggi preventive
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        1) tassa siae sui fogli di carta bianca.

        "Potresti" fotocopiare libri coperti dai

        diritti d'autore

        2) tassa siae sulle videocamere.
        "postresti"

        registrare un film al cinema.

        3) tassa siae sulle corde vocali.
        "Potresti"

        cantare canzoni coperte dai diritti

        d'autore.

        4) chi + ne ha + ne metta....

        tanto ormai siamo al delirio...

        Tassa sulle corde vocali: potresti cantare

        Tassa sui matrimoni: E se al pranzo di nozze
        vuoi far suonare

        Tassa sui funerali: Se al tuo funerale
        suonano qualcosa? Tassa per le campanelli delle case: sono musiche tutelateTassa per i clacson delle corriere: idem con patate
      • Anonimo scrive:
        Re: fanta-leggi preventive
        - Scritto da: Anonimo
        Tassa sui matrimoni: E se al pranzo di nozze
        vuoi far suonare
        Già si paga la SIAE per questo
    • Anonimo scrive:
      Re: fanta-leggi preventive
      Tassa sul cervello. Se penso una canzone senza averla acquistata infrango i sacrosanti diritti degli autori.(PS. Qualche politico è esentato perché l' organo non sussiste)
      • Anonimo scrive:
        Re: fanta-leggi preventive
        Tassa sul clacson : potresti suonare un motivetto, magari quando vince la tua squadra del cuore.Tassa sul silenzio: perchè in ogni momento potrebbe essere interroto da una musica.Tassa sull'eco: se canti una canzone e nasce una serie di eco paghi i diritti per il numero di volte in cui senti l'eco.Tassa sulle bestemmie: perchè a leggere il decreto Urbani ti potrebbe venire voglia di cantare una bella Ave Maria.
    • Anonimo scrive:
      Re: fanta-leggi preventive
      Tassa sui telefonini, per le suonerie...
    • Anonimo scrive:
      Re: fanta-leggi preventive
      tassa sui preservativi potresti infrangere la legge sul copyrightdel kamasutra
      • Anonimo scrive:
        Re: fanta-leggi preventive
        - Scritto da: Anonimo
        tassa sui preservativi potresti infrangere
        la legge sul copyright
        del kamasutraTassa sull'amore: se quando ascolti una canzone pensi alla tua compagna, o se pensare alla tua compagna ti fa ricordare una canzoneTassa sul sesso: se durante l'orgasmo emetti mugulii sonoriTassa sui figli: se da grandi scaricassero materiale coperto da copyright; ovviamente la nascita di ogni figlio va denunciata al Minsitero degli Interni.Dimenticavo: la tassa sui figli e' raddoppiata se il nome di tuo figlio compare nel testo di una canzone coperta da Copyright. Ad esempio: se chiami tua figlia Sara, paghi i diritti a Venditti, per Aurora a Ramazzotti e cosi' via
  • Anonimo scrive:
    questo è il massimo!!!!
    http://www.bsa.org/italia/report/
    • Anonimo scrive:
      Re: questo è il massimo!!!!
      - Scritto da: Anonimo

      www.bsa.org/italia/report /
      Segnaliamo tutti Urbani?!?
      • Anonimo scrive:
        Re: questo è il massimo!!!!
        Qua son tutti fuori:s:s
      • Anonimo scrive:
        Re: questo è il massimo!!!!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        www.bsa.org/italia/report /



        Segnaliamo tutti Urbani?!?Fatto.I Ministeri non so, ma posso assicurarvi che USL e Comuni ai miei tempi avevano una licenza di Office su 500 PC
    • Anonimo scrive:
      Re: questo è il massimo!!!!
      Durante il fascismo si chiamava DELAZIONE e ha provocato le più grandi nefandezze della storia...Adesso diventa moralmente accettabile grazie a questi signori...Del resto SCO docet no?
    • TPK scrive:
      Re: questo è il massimo!!!!
      Quoto dal sito della BSA:"L?industria dell?alta tecnologia sta guidando la rivoluzione informatica, che costituisce il fondamento della new economy."Non si sono ancora accorti che la new economy non esiste piu'?
      • Anonimo scrive:
        Re: questo è il massimo!!!!
        infatti, la BSA non si è neanche accorta che NON ci sono più i soldi che c'erano nel 1999 (boom della niu economi) !Perciò se un'Azienda deve pagare al 100% per il sw, allora cercherà di pagare il meno possibile, rinuncerà ai sw più costosi, farà piani per condividere le postazioni di lavoro tra più utenti, sceglierà sw open source e freeware, taglierà insomma i costi e loro vedranno crollare i ricavi, cosa che è avvenuta puntualmente negli anni scorsi !
    • Anonimo scrive:
      Re: questo è il massimo!!!!
      Beh...infatti...denunciamo tutte le USL..gli uffici di collocamento, i ministeri (vedi che li' non c'e' qualche cd in giro privo di licenza?) nonche' Urbani e chiunque abbia creato sta cazzata, tutti hanno almeno un software senza licenza
    • Anonimo scrive:
      Re: questo è il massimo!!!!
      Sono patetici..... :$
    • Anonimo scrive:
      Re: questo è il massimo!!!!
      - Scritto da: Anonimo

      www.bsa.org/italia/report /
      E dopo che hai denuciato loro cosa fanno ?I reati si denunciano alla magistrutura , punto e basta.
  • Anonimo scrive:
    A "Ci vediamo alle elezioni politiche"
    Si può testare quanti hanno deciso di non rivotare per questa maggioranza berlusca§§iana?
    • Anonimo scrive:
      Re: A "Ci vediamo alle elezioni politiche"
      io
    • Anonimo scrive:
      Re: A "Ci vediamo alle elezioni politiche"
      - Scritto da: Anonimo
      Si può testare quanti hanno deciso di
      non rivotare per questa maggioranza
      berlusca§§iana? io continuero' a votarla.
      • Anonimo scrive:
        Re: A "Ci vediamo alle elezioni politiche"
        - Scritto da: Anonimo


        - Scritto da: Anonimo

        Si può testare quanti hanno
        deciso di

        non rivotare per questa maggioranza

        berlusca§§iana?
        io continuero' a votarla.pure io anche se questo decreto non mi piace (e secondo me non diventa legge)
    • Anonimo scrive:
      Re: A "Ci vediamo alle elezioni politiche"
      è già da lungo tempo che votavo per An ed il polo (praticamente dalla nascita dello stesso) ora vista la situazione, e considerta l'alternativa ho deciso che nessuno dei due schieramenti merita il mio voto perciò voterò scheda nulla, attenzione nulla non bianca!!!!
      • mottavio scrive:
        Re: A "Ci vediamo alle elezioni politiche"
        - Scritto da: Anonimo
        è già da lungo tempo che
        votavo per An ed il polo (praticamente dalla
        nascita dello stesso) ora vista la
        situazione, e considerta l'alternativa ho
        deciso che nessuno dei due schieramenti
        merita il mio voto perciò
        voterò scheda nulla, attenzione nulla
        non bianca!!!! Ti ammiro : solo le persone intelligenti sanno fare i conti con la realtà e cambiare idea. Non stò ironizzando . Sono un bastardo comunista che però preferisce un destrorso intelligente a un sinistro scemo. Mi piacerebbe identificarti...e basta con gli "Anonimi", dai! Ciao!
      • Anonimo scrive:
        Re: A "Ci vediamo alle elezioni politiche"
        Faro' di tutto per votare qualcuno di destra.....una destra vera...non questa merda....:@
    • Anonimo scrive:
      Re: A "Ci vediamo alle elezioni politiche"
      - Scritto da: Anonimo
      Si può testare quanti hanno deciso di
      non rivotare per questa maggioranza
      berlusca§§iana? Finchè alla destra ci sarà gente che si erge a paladina dei diritti propri spacciandoli per quelli del popolo, io voterò sempre da altra parte.
      • Anonimo scrive:
        Re: A "Ci vediamo alle elezioni politiche"
        Per quanto mi riguarda, il centro destra ha perso il mio voto e quello della compagna, voteremo verdi (grande Cortiana) o scheda nulla (non bianca)Saluti!
        • Anonimo scrive:
          Re: A "Ci vediamo alle elezioni politiche"
          bravo, così ti scarichi il filmettino come un bambinello viziato mentre i tuoi 'leader' bloccano lavori importantissimi da anni (autostrade varie) e fanno le manifestazioni contro gli Usa strizzando l'occhio ai terroristi.Ci sono cose ben più importanti del P2P che devono far decidere per chi votare.
          • Anonimo scrive:
            Re: A "Ci vediamo alle elezioni politich
            - Scritto da: Anonimo
            bravo, così ti scarichi il filmettino
            come un bambinello viziato mentre i tuoi
            'leader' bloccano lavori importantissimi da
            anni (autostrade varie) e fanno le
            manifestazioni contro gli Usa strizzando
            l'occhio ai terroristi.

            Ci sono cose ben più importanti del
            P2P che devono far decidere per chi votare.Ma che ca...o dici!!L'abbiamo visto come combattete il terrorismo voi di destra.......anzi abbiamo visto io risultati.
    • Anonimo scrive:
      Re: A "Ci vediamo alle elezioni politiche"
      - Scritto da: Anonimo
      Si può testare quanti hanno deciso di
      non rivotare per questa maggioranza
      berlusca§§iana?VOTATE RADICALE Un matusa convintoMatusalemme
      • mottavio scrive:
        Per Matusalemme
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Si può testare quanti hanno
        deciso di

        non rivotare per questa maggioranza

        berlusca§§iana?

        VOTATE RADICALE
        Un matusa convinto

        Matusalemme Caro Matusalemme , anche io ho risposto al nostro giovane amico un pò sbruffoncello, ma perdonalo! Sono errori di gioventù....A proposito, anche io che ho 48 anni non dovrei sapere cos'è il file-sharing....poverino! Gli possiamo fare corsi universitari su cosa vuol dire condividere, ma lasciamo perdere...Un abbraccio da un coetaneo sporco comunista.
  • Anonimo scrive:
    Firmate la petizione !!!!!
    Firmate tutti questa petizione: http://no-urbani.plugs.it/index.php
    • Anonimo scrive:
      Re: Firmate la petizione !!!!!
      Credo che la petizione e la direzione sia giusta.Credo anche pero' di non poter firmare la petizione per lafrase seguente:"Se il decreto dovesse divenire legge, la nostra prima mossa sarà quella di disdire l'abbonamento ADSL,e di certo non correremo ai negozi a comprare la musica e i film che scaricavamo fino al giorno prima. "Questo e' come ammettere un reato, sono contro al decretoapprovo la petizione ma auto denunciarmi mi sembra troppo.Anche se non ho mai scaricato materiale protetto se firmoaffermo di averlo fatto, questo non e' giusto.E poi non ho intenzione di disdire l'ADSL
      • mottavio scrive:
        Re: Firmate la petizione !!!!!
        - Scritto da: Anonimo
        Credo che la petizione e la direzione sia
        giusta.
        Credo anche pero' di non poter firmare la
        petizione per la
        frase seguente:

        "Se il decreto dovesse divenire legge, la
        nostra prima mossa sarà quella di
        disdire l'abbonamento ADSL,
        e di certo non correremo ai negozi a
        comprare la musica e i film che scaricavamo
        fino al giorno prima. "

        Questo e' come ammettere un reato, sono
        contro al decreto
        approvo la petizione ma auto denunciarmi mi
        sembra troppo.
        Anche se non ho mai scaricato materiale
        protetto se firmo
        affermo di averlo fatto, questo non e'
        giusto. Ma dove vivi? Su Marte insieme al robottino? Ma lo sai che se andiamo in qualsiasi ufficio statale troviamo centinaia di cd contraffatti e di programmi piratati? Di più negli uffici della Finanza, che almeno lei ne capisce un pò di più di informatica. Ma anche i carabinieri si difendono bene. Gli altri impiegati statali si limitano a copiare i programmi già craccati, e te lo dico perchè ho molti amici in questi settori. Voglio vedere se uno di loro ha il coraggio di venire a casa a controllarmi il pc!!!!
        E poi non ho intenzione di disdire l'ADSL

        Tu annuncialo al tuo provider, che già questo provoca effetti. Poi cosa farai dopo sono capperini tuoi!
        • Anonimo scrive:
          Re: Firmate la petizione !!!!!
          -
          Ma dove vivi? Su Marte insieme al
          robottino? Ma lo sai che se andiamo in
          qualsiasi ufficio statale troviamo centinaia
          di cd contraffatti e di programmi piratati?
          Di più negli uffici della Finanza,
          che almeno lei ne capisce un pò di
          più di informatica. Ma anche i
          carabinieri si difendono bene. Gli altri
          impiegati statali si limitano a copiare i
          programmi già craccati, e te lo dico
          perchè ho molti amici in questi
          settori. Voglio vedere se uno di loro ha il
          coraggio di venire a casa a controllarmi il
          pc!!!!Questo non c'entra nulla con la petizione, finazieri , carabinierima chi sono ?!?! , parli senza fare nomi ....Nella petizione devo mettere il mio nome e' cognome e sottoscriverecose che non ho fatto autodenunciadomi ...... Credo che la petizione debba essere modificata perpermettere a tutti di identificarcisi e quindi firmarla ....

          E poi non ho intenzione di disdire
          l'ADSL



          Tu annuncialo al tuo provider, che
          già questo provoca effetti. Poi cosa
          farai dopo sono capperini tuoi! Su questo posso essere daccordo.
  • Anonimo scrive:
    Leggi di Forza Italia
    Allora un parlamentare non va in galera anche se ruba miliardi.Adesso un ragazzino scarica un mp3 e gli rovinano la vita.Riforma scuola Moratti solo i miliardari possono permettersi la scuola.Ospedali, pagare 50 euro per un ticket, sanità per ricchi.Dvd e spettacoli solo per ricchi, non si può scaricare e solo i miliardari che rubano con i soldi dei cittadini onesti, potranno beneficiare della cultura, questo è lo scopo di FI.Decreto salva parlamentari Lodo Schifani, no comment.Decreto pensioni , in pratica in bara ti danno la pensione se te la danno.Ora ti spiano dentro casa, manca solo che ti mettono la telecamerina nel water per legge, per essere sicuri che non spari bombe dal sedere.Votate Fi, bravi votate Forte in c...Restano solo i Verdi che si salvano, meglio in mano a loro il paese, non a gente che non conosce la costituzione.
    • Anonimo scrive:
      Re: Leggi di Forza Italia
      aggiungo la patente a punti ora devi sborsare pure i soldi per i corsi, e il governo incassa altri soldi, guadagnando sulla vita umana viscidamente.Le assicurazioni sono a livelli da record storici.Acquistare una casa e affitti sono saliti solo da permettere a miliardari di vivere.Pensate a Urbani che dice ma cosa vuoi che siano 1500 euro.Certo tutti i soldi che si cuzzano .....
    • Anonimo scrive:
      Re: Leggi di Forza Italia

      Restano solo i Verdi che si salvano, meglio in mano a loro il
      paese, non a gente che non conosce la costituzione.beh...ecco...'nzumma...tu daresti l'Italia in mano ad Alfonso Pecoraro Scanio?
      • Anonimo scrive:
        Re: Leggi di Forza Italia
        - Scritto da: Anonimo

        Restano solo i Verdi che si salvano,
        meglio in mano a loro il
        paese, non a
        gente che non conosce la costituzione.

        beh...ecco...'nzumma...tu daresti l'Italia
        in mano ad Alfonso Pecoraro Scanio?Meglio Previti, Dell'Utri e Urbani!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Leggi di Forza Italia
        a raga a me fanno schifo tutti come a voi del resto. pero forza italia guarda solo i cazzi suoi, guadagnare , leggi per miliardari in modo da essere favoriti, tasse come prima, lavoro in decadimento, tutte palle 1 milione di posti di lavoro, euro che lascia sul lastrico milioni di famiglie perché il governo non ha messo limiti agli assetati di soldi dei commercianti, insomma va bene anche d'alema, pannella ma non certo miliardari e imprenditori che succhiano soldi al popolo e pretendono la correttezza sulle cazzate,quando loro sono i primi a rubare e scroccare sui soldi della povera gente.Ora vai in galera per un mp3 , mentre un parlamentare ti ruba dalla mattina alla sera tangenti favoretti ecc. e passa pure per santo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Leggi di Forza Italia
          - Scritto da: Anonimo
          a raga a me fanno schifo tutti come a voi
          del resto. pero forza italia guarda solo i
          cazzi suoi, guadagnare , leggi per
          miliardari in modo da essere favoriti, tasse
          come prima, lavoro in decadimento, tutte
          palle 1 milione di posti di lavoro, euro che
          lascia sul lastrico milioni di famiglie
          perché il governo non ha messo limiti
          agli assetati di soldi dei commercianti,
          insomma va bene anche d'alema, pannella ma
          non certo miliardari e imprenditori che
          succhiano soldi al popolo e pretendono la
          correttezza sulle cazzate,quando loro sono i
          primi a rubare e scroccare sui soldi della
          povera gente.

          Ora vai in galera per un mp3 , mentre un
          parlamentare ti ruba dalla mattina alla sera
          tangenti favoretti ecc. e passa pure per
          santo.Guarda che durante gli anni dell' Ulivo i prezzi salivano anche di più, solo che non c'era stata ancora la super frode dell' Euro con cui tutti i commercianti hanno fregato i clienti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Leggi di Forza Italia
            - Scritto da: Anonimo

            Guarda che durante gli anni dell' Ulivo i
            prezzi salivano anche di più, solo
            che non c'era stata ancora la super frode
            dell' Euro con cui tutti i commercianti
            hanno fregato i clienti.Ma dove caspita eri durante i governi dell'Ulivo in cui l'inflazione è scesa dal 7 al 1,5%? Per caso folleggiavi nella stazione orbitante con le cosmonaute russe (che sono le più carine)?O Raga, per favore, smettiamola di scrivere corbellerie (spero che questa il modera me la passi) Ci'
    • Anonimo scrive:
      Re: Leggi di Forza Italia
      - Scritto da: Anonimo
      Allora un parlamentare non va in galera
      anche se ruba miliardi.

      Adesso un ragazzino scarica un mp3 e gli
      rovinano la vita.Effettivamente questa destra sta facendo più schifo di chiunque altro prima di loro. Che bella nazione di merda siamo diventati...
      • Anonimo scrive:
        Re: Leggi di Forza Italia
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Allora un parlamentare non va in galera

        anche se ruba miliardi.



        Adesso un ragazzino scarica un mp3 e gli

        rovinano la vita.

        Effettivamente questa destra sta facendo
        più schifo di chiunque altro prima di
        loro. Che bella nazione di merda siamo
        diventati...Ma la sinistra è stata la prima ad incrementare le punizioni per violazione di copyright
        • Anonimo scrive:
          Re: Leggi di Forza Italia
          se sei miliardario vota pure forza italia, viceversa non fare l'errore più grande della tua vita.;)
  • Anonimo scrive:
    Ci vediamo alle elezioni politiche
    Tra questo decreto e la patente a punti, stia tranquillo questo governo che quando andrò a votare mi ricorderò...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci vediamo alle elezioni politiche
      - Scritto da: Anonimo
      Tra questo decreto e la patente a punti,
      stia tranquillo questo governo che quando
      andrò a votare mi ricorderò...tra tutte le leggi di merda e i decreti che han fatto io voto DS e che andassero a fkl berlusconi & c.
  • Anonimo scrive:
    Basta pagare!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Io farò così
    E se invece faccessi cosi?1 - Mi tengo l'ADSL2 - Il PC dove scarico lo faccio tenere al mio vicino con il quale potrei condividere la banda, collegato mediante wi-fi.3 - Quando mi vengono a contestare il reato, mi sequestrano un PC dove non c'è NULLA (a parte windows rigorosamente originale) e li controdenuncio per calunnia e violazione della privacy.4 - Se tutto va bene ci guadango pure con i danni morali.5 - E continuo a scaricare.6 - Smetto di scrivere cavolate come queste... :-D
    • Anonimo scrive:
      Re: Io farò così
      perchè invece non scarichi tutto tranne i film e ti tieni il pc in casa? il resto va benissimo...arrivano, ti sequestrano il pc, non ci sono film, li denunci
  • Anonimo scrive:
    Il Berlusca x altri 4 anni...........
    Leggete qui:http://www.repubblica.it/2004/c/sezioni/politica/campagna1/prenota/prenota.htmlSiamo apposto.
  • Anonimo scrive:
    perche'
    perche' una settimana fa in una regione dove si va solitamente in vacanza (non voglio precisare se e' al nord o al sud perche' non e' quello che voglio sottolineare) ho visto schiere di ambulanti carichi di CD e DVD contraffatti, perche' nello stesso posto,in un regolare negozio,mi veniva offerta l'opzione DVD originale o "copiato" ( a meno soldi) e NESSUNO interviene, ma se un ragazzino si scarica qualche film da casa sua, potrebbe finire sul giornale,far pagare ai genitori multe esorbitanti e rovinarsi? Non e' paradossale?
    • Anonimo scrive:
      Re: perche'
      - Scritto da: Anonimo
      perche' una settimana fa in una regione dove
      si va solitamente in vacanza (non voglio
      precisare se e' al nord o al sud perche' non
      e' quello che voglio sottolineare) ho visto
      schiere di ambulanti carichi di CD e DVD
      contraffatti, perche' nello stesso posto,in
      un regolare negozio,mi veniva offerta
      l'opzione DVD originale o "copiato" ( a meno
      soldi) e NESSUNO interviene,Guarda che quei signori erano ambulanti di Mediaworld/Ricordi, Nuovi punti vendita per l'appunto ambulanti
      • Anonimo scrive:
        Re: perche'
        io non ce l'ho con gli ambulanti.le copie mi sono state offerte da regolari negozi! e mi fa sorridere amaramente questa nuova crociata contro i poveri. mi immagino gia' quante famiglie si vedranno multate perche' il figlio quattordicenne si e' scaricato un divx! ma per piacere.....e magari se lo comprava sotto casa,dallo steso tizio che in una mano tiene il DVD e nell'altra il fumo, nessuno lo incriminava. fantascienza
    • mottavio scrive:
      Re: perche'
      - Scritto da: Anonimo
      perche' una settimana fa in una regione dove
      si va solitamente in vacanza (non voglio
      precisare se e' al nord o al sud perche' non
      e' quello che voglio sottolineare) ho visto
      schiere di ambulanti carichi di CD e DVD
      contraffatti, perche' nello stesso posto,in
      un regolare negozio,mi veniva offerta
      l'opzione DVD originale o "copiato" ( a meno
      soldi) e NESSUNO interviene, ma se un
      ragazzino si scarica qualche film da casa
      sua, potrebbe finire sul giornale,far pagare
      ai genitori multe esorbitanti e rovinarsi?
      Non e' paradossale?No! Non è paradossale. Nello stato dove: 1) qualcuno si fà le leggi per non essere processato, 2) per non far pagare le tasse alla sua squadra di calcio, 3) dove questa persona si toglie le tasse di successione, 4) dove si condona trasferimenti illegali di capitali all'estero, 5) dove si impossessa di sei televisioni nazionali su sette, con tanti saluti alla democrazia 6) dove depenalizza reati come il falso in bilancio di cui è accusato 7).... mi sono stancato di scrivere, ma in un paese del genere il decreto Urbani non solo è perfettamente normale, ma addirittura troppo tollerante: in galera a pane e acqua chi si permette di masterizzare un divx di " Barzellette"!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: perche'
      Già... perchè?perchè un ragazzino dovrebbe scaricarsi il divx dell'ultimo film di Vanzina rischiando la galera (che se fosse mio figlio i soldi per quello non glieli darei manco morta) quando con una cifra che oscilla sui 5 euro (non ne sono sicura) può comprarla dal negoziante "furbo" o dal povero immigrato che trova ad ogni angolo di marciapiede? :Il negoziante che vende il dvd "copiato" ci si fa i suoi soldi sopra in barba alle leggi del diritto d'autore: ci guadagna una somma molto maggiore che a vendere l'originale, non la deve fatturare e magari usa supporti non tassati dalla Siae perchè entrati in Italia con metodi "alternativi". In pratica un guadagno quasi del 100% esentasse. (Che la legge punisca il negoziante mi sta benissimo)Ma con l'immigrato come la mettiamo?Il poveraccio di turno queli soldi non se li mette in tasca. Li versa all'associazione malavitosa locale (mafia, camorra e via discorrendo) che li usa, con altri fondi, per finanziarci una marea di attività illecite. E arrestando il poveraccio, non è che si riesca ad arrivare a chi quei soldi davvero se li gode.E tra tutto 'sto giro di soldi sporchi e rubati chi è che ci andrebbe di mezzo? Chi il capro espiatorio di turno? Chi il vero criminale? il pericolo pubblico numero uno?Appunto il povero ragazzino con il suo film di Vanzina, sorpreso con le mani sul mouse dalla Digos...E non mi dite che non stanno facendo tutto questo (anche, o soprattutto?) per obbligare il popolo di internet ad acquistare i servizi delle major della telefonia che vendono contenuti audiovisivi online.Ma mi faccia il piacere!Da parte mia niente più cinema nè acquisti di musica, nè noleggio di dvd, disdico la mia adsl e, caro Ministro, a buon rendere...
  • Anonimo scrive:
    Ehi tu, consumatore!
    L'unico diritto che hai e' boicottare.Non comprare nulla!Non e' la benzina o il pane!Puoi fare a meno di cd e DVD!Non comprare, boicotta chi vuole spiare la tua privacy per sapere se hai intenzione di "rubare" le sue preziose cose.Visto che ci tiene tanto, lasciagliele!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ehi tu, consumatore! - fai mcome me
      dal canto mio non scaricherò più filmbutterò tutti i cd e dvd illegaliinizierà a scaricare giga e giga di cose inutili ma legaligenererò tanto di quel traffico da destare l'attenzione di chi competentecosì verranno a sequestrarmi tutto, ma non trovando niente li denuncerò io siccome non c'era nulla di legittimoFate tutti così e vinceremo
    • Anonimo scrive:
      Re: Ehi tu, consumatore!
      Si tu hai perfettamente ragione tant'è vero che per me possono andare a farsi benedire tutti i canali tv che da molto non vedo ,il cinema che è troppo caro se devi andare in tre e i cd della disney che costano 25 euro!.Prova a spiegarlo a mia figlia di 6 anni che non ha diritto a vedersi i cartoni come gli altri bambini che evidentemente sono più fortunati di lei avendo genitori che si possono permettere di andare al cinema e comprare dvd.Capisco che non è una necessità come mangiare o altro ma neppure che si debba rinunciare a qualunque cosa !
    • Anonimo scrive:
      Re: Ehi tu, consumatore!

      Non comprare, boicotta chi vuole spiare la
      tua privacy per sapere se hai intenzione di
      "rubare" le sue preziose cose.

      Visto che ci tiene tanto, lasciagliele!Giusto le loro opere sono cosi preziose che sonodisposti a tutto per proteggerle..... ma allorache se le tengano pure !!!!Vorrei solo sensibilizzare tutti sul fatto che dobbiamo farterra bruciata intorno a questi avvoltoi.Se tra chi legge ci sono programmatori, artisti, autori ecc...dovrebbero valutare la possibilita' di utilizzare licenze aperte come le creative commons , la GPL, ecc...Come studente, professionista , ecc.. collaborare ad un progettosimile alla Wiki Enciclopedia che sta diventando, l'enciclopedia su internet a livello mondialedel sapere unano libero.Questo servirebbe per creare un'alternativa a basso costodella cultura , e farebbe abbassare di conseguenza il prezzodei loropreziosi prodotti, o almeno farne aumentare la qualita'.Se cambiamo il nostro modo di utilizzare la rete in modolegale otterremo il passaggio da cultura sotto copyright ad una finalmente libera e piu' giusta.Questi avvoltoi non producono cultura, ma la sfuttano soltantose NOI autori di libri , programmi, musica ecc... non ci facciamo sfruttare, ma troviamo delle alternativelibere per far conoscere il nostro prodotto, liberiamola cultura da queste pesanti catene.L'effetto sara' quello di non evere pochi autori famosi, ma moltipiu' autori famosi del quale si conoscono le opere, e del qualenessuno avrebbre mai saputo nulla se fosse stato pergli avvoltoi.Dobbiamo cambiare il modo di pensare, il diritto di autoree collaborare il piu' possibile per creare una cultura libera.Siano NOI la cultura.
  • Anonimo scrive:
    Re: Io farò così
    Scusa, ma se ho capito bene sono da 250 a 1000 euro per brano...puoi immaginare la multa per un HD pieno???Probabilmente aspetteremo tutti il primo condono!!! ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Io farò così
      - Scritto da: Anonimo
      Scusa, ma se ho capito bene sono da 250 a
      1000 euro per brano...
      puoi immaginare la multa per un HD pieno???

      Probabilmente aspetteremo tutti il primo
      condono!!! ;)'fino a 1500 euro' significa che il max è 1500 euro, indipendentemente dalla quantità
    • Anonimo scrive:
      Re: Io farò così
      - Scritto da: Anonimo
      Scusa, ma se ho capito bene sono da 250 a
      1000 euro per brano...
      puoi immaginare la multa per un HD pieno???

      Probabilmente aspetteremo tutti il primo
      condono!!! ;)1500 euro per uno,10,1000 o quanti siano i film(gli unici file previsti dal decreto)in proprio possesso di cui non si possiedono i diritti.
  • Anonimo scrive:
    Non ci sarà sniffing
    molto probabilmente gli ISP agiranno ad "ubbidir tacendo" sotto la pressione di SIAE, FIMI & cohttp://www.p2psicuro.it/mute/mute_privacy.htm#rischiosharingCome può un provider denunciare un suo utente, sapendo che gli altri utenti disdirranno in massa ?L'ipotesi che non verremo mai a conoscenza del nome del provider dei primi che cadranno nella trappola, è plausibile ?
    • Rey_ scrive:
      Re: Non ci sarà sniffing
      - Scritto da: Anonimo
      molto probabilmente gli ISP agiranno ad
      "ubbidir tacendo" sotto la pressione di
      SIAE, FIMI & co
      www.p2psicuro.it/mute/mute_privacy.htm#rischi

      Come può un provider denunciare un
      suo utente, sapendo che gli altri utenti
      disdirranno in massa ?Appunto. A meno d'esser masochisti ed essersi stufati di fare il Provider.....

      L'ipotesi che non verremo mai a conoscenza
      del nome del provider dei primi che cadranno
      nella trappola, è plausibile ?Solo se tali utenti verranno contestualmente giustiziati. Altrimenti e' impossibile impedire a tutti di parlare.
  • Anonimo scrive:
    1984
    situazione orwelliana.Indubbiamente il metodo piu' comodo sara' segnalare chi genera un notevole traffico mensile,penso meno praticabile la via dello sniffing dei pacchetti. certamente sara' divertente mettere alla gogna intere generazioni di adolescenti che scaricano i film dei fratelli vanzina (veri criminali solo per questo indubbiamente),e assisteremo a casi esemplari,dove,in presenza di qualche mpeg scollacciato la posizione del "criminale" verra' aggravata. se poi ha anche un programma di portscan,sicuramente trattasi di pericolosissimo pirata informatico.Io non contesto il decreto.Spero solo e confido nella preparazione di chi utilizzera' i soldi dei contribuenti per indagini serie e per perseguire i veri criminali,che sicuramente non usano winmx o kazaa, ma attraverso tecniche ben piu' sofisticate (steganografia ad esempio) si scambiano le vere porcherie.Una domanda comunque mi stuzzica : una volta che l'ISP ha individuato un pericoloso condivisore di film o uno scaricatore dei suddetti...cosa succede se vien fuori che trattasi di rete universitaria ad esempio? e se trattasi di abbonamento privato (magari il cui titolare e' un familiare) cosa succedera'? incrimineranno mamme,papa', nonne e animali domestici per aver scaricato Natale in India? L'industria del cinema (come ha gia' fatto quella discografic9 si sta facendo un bell'autogol - vedremo quanto questa caccia alle streghe (povere) servira'. Il bello e' che io nemmeno scarico nulla, ma adesso mi stanno davvero simpatici! ADSL addio.
  • Anonimo scrive:
    ...E Intanto
    Neanche oggi è uscito sulla GUI;).....chissà se mai uscirà!!A mio avviso, è solo un polverone che con una bella pioggerella primaverile, svanirà, così come si è alzato!;)
    • Anonimo scrive:
      Re: ...E Intanto
      - Scritto da: Anonimo
      Neanche oggi è uscito sulla
      GUI;).....chissà se mai
      uscirà!!

      A mio avviso, è solo un polverone che
      con una bella pioggerella primaverile,
      svanirà, così come si è
      alzato!;)vero!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: ...E Intanto
        Il Governo può presentare un decreto legislativo, per lo più di provenienza da qualche Ministero. In questo caso il testo entra in Parlamento perchè le Commissioni di Camera e Senato esprimano un "parere"; solo successivamente il Presidente del Consiglio firma il decreto legislativo che verrà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale e assumerà validità legislativa.Se questa non è una Cavolata è probabile che il decreto non sia ancora stato firmato dal Presidente del Consiglio e per questo non puo uscire sulla GUI.Sarà mica che si sono accorti che ci sono cose più urgenti da fare? e di cui discuterne in parlamento!
        • Anonimo scrive:
          Re: ...E Intanto
          - Scritto da: Anonimo
          Il Governo può presentare un decreto
          legislativo, per lo più di
          provenienza da qualche Ministero. In questo
          caso il testo entra in Parlamento
          perchè le Commissioni di Camera e
          Senato esprimano un "parere"; solo
          successivamente il Presidente del Consiglio
          firma il decreto legislativo che
          verrà pubblicato nella Gazzetta
          Ufficiale e assumerà validità
          legislativa.

          Se questa non è una Cavolata è
          probabile che il decreto non sia ancora
          stato firmato dal Presidente del Consiglio e
          per questo non puo uscire sulla GUI.

          Sarà mica che si sono accorti che ci
          sono cose più urgenti da fare? e di
          cui discuterne in parlamento!Mi sembra che questo sia un decreto legge non legislativo. Va convertito in legge entro 60 giorni. Ma quello che mi chiedo io è: dove stanno i presupposti "CASI STRAORDINARI DI NECESSITà E URGENZA"???
          • Anonimo scrive:
            Re: ...E Intanto
            - Scritto da: Anonimo Ma quello che mi chiedo io
            è: dove stanno i presupposti "CASI
            STRAORDINARI DI NECESSITà E
            URGENZA"???La ratio del decreto è molto semplice: il cinema italiano va finanziato urgentemente, così saremo sicuri che per il prossimo Natale avremo un nuovo film di Boldi e Se Sica. :(
    • Anonimo scrive:
      Re: ...E Intanto
      Io ho il sospetto che l'ufficio legislativo del ministero stia rileggendo il decreto e, prima di pubblicarlo, arriverranno ad eliminare i provvedimenti incostituzionali. Se solo hanno letto gli interventi apparsi in questi giorni su vari forum, avranno almeno capito che, se non si tratta di reato penale (ed un illecito amministrativo non è certo reato penale), la GdF farà molta fatica ad entrare in casa della gente.
      • Anonimo scrive:
        Re: ...E Intanto
        - Scritto da: Anonimo
        Io ho il sospetto che l'ufficio legislativo
        del ministero stia rileggendo il decreto e,
        prima di pubblicarlo, arriverranno ad
        eliminare i provvedimenti incostituzionali.
        Se solo hanno letto gli interventi apparsi
        in questi giorni su vari forum, avranno
        almeno capito che, se non si tratta di reato
        penale (ed un illecito amministrativo non
        è certo reato penale), la GdF
        farà molta fatica ad entrare in cMa scusate non è attivo il decreto, bisogna aspettare che venga pubblicato x essere attivoì?:o
        • Anonimo scrive:
          Re: ...E Intanto
          - Scritto da: Anonimo
          Ma scusate non è attivo il decreto,
          bisogna aspettare che venga pubblicato x
          essere attivoì?:oNo, tranquillo. Non è ancora uscito sulla Gazzetta Ufficiale. Quando verrà pubblicato (nei prossimi giorni, presumo) avrà efficacia o dal giorno stesso della pubblicazione o al massimo dal giorno successivo. L'entrata in vigore sarà indicata in calce al decreto, prima della firma e della data.
          • Anonimo scrive:
            Re: ...E Intanto
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Ma scusate non è attivo il
            decreto,

            bisogna aspettare che venga pubblicato x

            essere attivoì?:o

            No, tranquillo. Non è ancora uscito
            sulla Gazzetta Ufficiale. Quando
            verrà pubblicato (nei prossimi
            giorni, presumo) avrà efficacia o dal
            giorno stesso della pubblicazione o al
            massimo dal giorno successivo.
            L'entrata in vigore sarà indicata in
            calce al decreto, prima della firma e della
            data.Pero' il decreto non sara' retroattivo, vero?Cioe' quei quattro terabyte di divx che ho gia' scaricato non rientrano nel decreto....Fa testo dal data del file :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: ...E Intanto
            - Scritto da: Anonimo
            Pero' il decreto non sara' retroattivo, vero?
            Cioe' quei quattro terabyte di divx che ho
            gia' scaricato non rientrano nel decreto....
            Fa testo dal data del file :)
            No, nessuna legge può essere retroattiva. :)
      • Anonimo scrive:
        Re: ...E Intanto
        Ah beh allora e semplice! Basta sostituire illecito amministrativo con reato penale ...e che ci vuole di questi tempi...
        • Anonimo scrive:
          Re: ...E Intanto
          sono l'autore del post iniziale;)Beh oddio modificare una sanzione da amministrativa a penale, in questo caso non so fino a che punto gli convenga...mica vorranno mettere mezza italia se non più tutti in gatta buia!! ;)E poi se ci mettono dentro indipendenetmente uomini e donne...come si risolleva l'età demografica media italiana che è fatta per la maggior parte di ultraottantenni:Dnaaa..secondo me, o si son resi conto che è leggermente oneroso et assurdo come decreto e quindi l'hanno accantonato in favore di cose ben più serie e importanti....o l'han stracciato direttamente:D (forse..qui sto sognando.... )
  • Anonimo scrive:
    che testa
    sono nella testa ministeriale ecco cosa vedo:1 aiuto il mio capo che con la medusa, beckbaster e quant'altro, se non intervengo rischia di andare per elemosina2 trovo un diversivo che impegna le forze dell'ordine, altro che rompere le scatole ai miei amici colleghi ladroni3 abbasso il livello culturale che nell'ignoranza le cazzate che sparo non verrano mai capite4 costringo la gente a guardare di più la televisione che ormai si sa fa credere che cristo è morto dal freddo anche se è padrone della legnae mi fermo qui che il record l'ho già battuto non 2 ma 4 piccioni con una fava
  • Anonimo scrive:
    Re: BOICOTTIAMO Vendita italiana di DVD e CD
    guarda che i prezzi da te citati del sito inglese sono in GBP (sterline inglesi) e non in euro percui devi calcolare il cambio 1 GBP = ? 1,471 e non è poca la differenza. Il costo della vita, leggi tutto in Bran Bretagna è altissimo, non è quella sicuramente la fonte alternativa.
    • Anonimo scrive:
      Re: BOICOTTIAMO Vendita italiana di DVD e CD
      Ho usato www.xe.com per il cambio e il loro cambio e di £ 1 = ? 0.679746.Tutti i prezzi sono in ?.
  • Locke scrive:
    Cosa ne sarà dei Lan Party?
    Cosa ne sarà di tutti quei bei lan party in cui ti porti il PC appena formattato e torni a casa con l'HD che chiede venia per quanta roba si è scaricata? :(
    • sh4d scrive:
      Re: Cosa ne sarà dei Lan Party?
      che nel percorso di ritorno ti fermeranno per strada, e faranno il palloncino a te e al pc
      • Anonimo scrive:
        Re: Cosa ne sarà dei Lan Party?
        che peccato...ma qualcuno mi spiega perchè poi dobbiamo pagare 20 euro per un cd di cui ci piace solo una canzone ?!?!?!ci sono i singoli....5.90 ? .... porca miseria!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Cosa ne sarà dei Lan Party?
        Lol :D, che bello, ti trovano in 7 in una fi@t mentre te ne torni a casa ai 170 all'ora in autostrada, ognuno coi suoi pc pieni di roba "illegale".quanti ricordi!
  • Anonimo scrive:
    considerazioni: fastweb, divx ecc..
    Se Fastweb si facesse furba, aprirebbe un portale per scaricare film in divx facendo pagare 1 euro a film.Io pagherei 1 euro contro 1500 euro di multa e il sequestro del pc.Altra considerazione:in una videoteca (non blockbuster) un dvd a noleggio costa 2 euro, lo porti a casa, lo masterizzi su dvd, non lo shari e nessuno ti becca.Altra considerazione:un cd o dvd vergine costa di più per la tassa SIAE, quindi ho già pagato per il copyright o no?Risultato della legge:1) dalla banda larga si torna al modem 56k.2) i masterizzatori dvd non li compra più nessuno3) i lettori divx (tipo quello della Kiss) non li compra più nessuno4) si torna indietro di 10 anni.Per fortuna bisogna promuovere nuove tecnologie. Il governo si è dato la zappa sui piedi. COMPLIMENTI!bye!
    • Anonimo scrive:
      Re: considerazioni: fastweb, divx ecc..
      - Scritto da: Anonimo
      Se Fastweb si facesse furba, aprirebbe un
      portale per scaricare film in divx facendo
      pagare 1 euro a film.

      Io pagherei 1 euro contro 1500 euro di multa
      e il sequestro del pc.

      Altra considerazione:
      in una videoteca (non blockbuster) un dvd a
      noleggio costa 2 euro, lo porti a casa, lo
      masterizzi su dvd, non lo shari e nessuno ti
      becca.

      Altra considerazione:
      un cd o dvd vergine costa di più per
      la tassa SIAE, quindi ho già pagato
      per il copyright o no?

      Risultato della legge:
      1) dalla banda larga si torna al modem 56k.
      2) i masterizzatori dvd non li compra
      più nessuno
      3) i lettori divx (tipo quello della Kiss)
      non li compra più nessuno
      4) si torna indietro di 10 anni.

      Per fortuna bisogna promuovere nuove
      tecnologie. Il governo si è dato la
      zappa sui piedi. COMPLIMENTI!

      bye!eh ma tanto ora c'e' il digitale terrestre!!!!(IBPC2004 Awards - Italian Big Puttanata Contest)
      • Anonimo scrive:
        Re: considerazioni: fastweb, divx ecc..

        eh ma tanto ora c'e' il digitale
        terrestre!!!!



        (IBPC2004 Awards - Italian Big Puttanata
        Contest)A beh, allora....
    • Anonimo scrive:
      Re: considerazioni: fastweb, divx ecc..
      Si torna in dietro di 10 anni?3 anni dai, non esageriamo ora..e comunque i masterizatori e lettori li vendono anche all'estero che gli frega dell'italia
      • Anonimo scrive:
        Re: considerazioni: fastweb, divx ecc..
        - Scritto da: Anonimo
        Si torna in dietro di 10 anni?
        3 anni dai, non esageriamo ora..
        e comunque i masterizatori e lettori li
        vendono anche all'estero che gli frega
        dell'italianono... di 10 annile prime avvisaglie di tipo napster risalgono al 1995... azzo quanto tempo!!!i masterizzatori si comprano lo stessoma all'estero libero, alice tin e tiscali SI FREGANO... non esistono!!! BYE BYE ISP Italiani... falliranno tutti purtroppo!!!
  • Anonimo scrive:
    che brutta visione..
    Ciao a tutti,ho letto un po tutti gli interventi postati sul forum.Ci sono le considerazioni più disparate dal disdire l'ADSL alle lettere di protesta al ministro.Ora come ora mi sono reso conto che siamo di fronte ad una nuova e pericolosa caccia alle streghe , proprio come avvenne nel medioevo!!!!E' spaventoso che una nazione ""democratica""" come l'italia si sia ridotta così... io personalmente credo che la colpa di tutto sia in primis di quella "brutta gente" che ci governa (mentalità troppo obsolete.. non stanno al passo coi tempi). i quali seguono il disegno divino del dio danaro e tra leultime cose, forse, i pensieri degli elettori.Una parte di colpa ce l'abbiamo anche noi, non perchè li votiamo (personalmente ho votato solo una volta e ho dato il voto a Pannella nei tempi doro di quando distribuiva Haschish per le piazze d' Italia) in quanto non è che ci sia molta scelta per come la vedo io, di destra o di sinistra sempre farabutti sono, ma perchè non ci impegnamo seriamente per cambiare le cose tutti insieme... siamo un popolo di ma si alla fine va bene così..... la storia insegna...Non penso che disdire l'ADSL sia la soluzione ideale, ma è solo un mio parere personale sia chiaro... però bisognerebbe trovare una soluzione che metta daccordo le parti.Secondo me soluzioni tipo iTunes di apple sono ottime, paghi (anche 0.50? a canzone potrebbero essere un furto) e nessuno "può" dirti niente.. oppure con sistemi di abbonamenti mensili, etc.....Mirko
  • Anonimo scrive:
    Lo stato butta i soldi
    E' certo... :|L'ANNO SCORSO IL GOVERNO DAVA I FINANZIAMENTI GOVERNATIVI PER LA BANDA LARGAora non serve più... che ci serve la banda larga ??? ritorniamo alla 56k... miliardi buttati!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Petizione: Chi disdice ADSL??
    Rispondendo a questo post vedremo quanti lo disdiranno...Rispondete lasciandomi 2 righe... il nome... qualcosa per farmi capire quante persone disdiranno l'adslSondaggio... vedremo i risultati
    • Anonimo scrive:
      (io disdico) Disdire l'ADSL conviene
      Dopo aver chiamato ieri per chiedere informazioni sulla disdetta del mio abbonamento adsl, oggi mi hanno chiamato dal mio provider per chiedermi il motivo e per offrirmi uno sconto di 40 euro per il prossimo anno.Io le ho spiegato che disdetto a causa dell'approvazione del decreto legge Urbani che limita la privacy dell'utente oltre a limitare l'uso del peer to peer e quindi rende ingiustificata una spesa di 40 euro al mese per l'adsl.DISDIRE CONVIENE E ATTENTI PERCHE' DOVETE DISDIRE 60 GIORNI PRIMA (ALMENO PER IL MIO PROVIDER) DELLA FINE DELL'ANNO CONTRATTUALE.Fate come me.Cmq, spero che questi non li voterà più nessuno.IL GOVERNO KAMIKAZEE. Ormai non si interessono più dei cittadini ma soltanto dei loro interessi e quelli dei loro amici.
    • Anonimo scrive:
      Re: Petizione: Chi disdice ADSL??
      Io ho inviato una e.mail a customercare@tin.it per richiesta info per disdetta, mi hanno risposto che mi faranno sapere a breve, ho specificato che è a causa della situazione italiana. Purtroppo pero' non osso disdire prima di marzo dell'anno prossimo perchè mi si è rinnovata proprio qualche settimana fa :@.Però almento gli ho inviato la mail per frgli capire che potrei farlo. Ho ancor un po' di tempo, vedrò nei prossimi giorni a cosa effettivamente mi servirà l'ADSL
      • Anonimo scrive:
        La disdetta la puoi fare lo stesso!!!
        Puoi fare la revoca della disdetta tranquillamente e alla tin a me hanno proposto 40 euro di sconto per il prossimo anno di adsl dopo che avevo chiamato per chiedere info sulla disdetta.Quindi fai subito la disdetta, non ti toglieranno l'adsl perchè a te si è da poco rinnovata, ma farai pressione sul provider perchè ostacoli il provvedimento del governo KAMIKAZEE.
    • mottavio scrive:
      Re: Petizione: Chi disdice ADSL??
      - Scritto da: Anonimo
      Rispondendo a questo post vedremo quanti lo
      disdiranno...

      Rispondete lasciandomi 2 righe... il nome...
      qualcosa per farmi capire quante persone
      disdiranno l'adsl

      Sondaggio... vedremo i risultati Guarda che nel sito http://no-urbani.plugs.it hanno già raccolto oltre 12.000 firme di disdetta in un giorno. Firma anche tu! Comunque sono mottavio e il mio indirizzo lo trovi nel profilo. Ciao!==================================Modificato dall'autore il 16/03/2004 16.32.13
    • Anonimo scrive:
      Re: Petizione: Chi disdice ADSL??
      ioio
    • Anonimo scrive:
      Re: Petizione: Chi disdice ADSL??
      Io, disdetta venerdì scorso insieme al telefono fisso.Risparmio minimo 130 euro al bimestre.8)
  • Anonimo scrive:
    sondaggio universitario
    In una università del sud ho parlato a tutti della legge urbani:IL 70% DEGLI UTENTI DISDIRANNO L'ADSLun buon 40% ritorna al 56k... 10 min al giorno bastanoil 20% si connette dall'univ... una 256 Kbps ben configurata e condivisa su 20 pcil restante 10% usa il cellulareil 30% mancante sta decidendo... vedremo!!!Telecom, Tiscali, Libero, Fastweb, TIN ecc.ecc. pensateci... opponetevi alla legge urbani... altrimenti chiuderete l'anno in perdita.Libero: stai per perdere un altro clientefirmato:g@liberolightmancano pochi giorni e farò la disdetta
    • Anonimo scrive:
      Disdire l'adsl CONVIENE
      Dopo aver chiamato ieri per chiedere informazioni sulla disdetta del mio abbonamento adsl, oggi mi hanno chiamato dal mio provider per chiedermi il motivo e per offrirmi uno sconto di 40 euro per il prossimo anno.Io le ho spiegato che disdetto a causa dell'approvazione del decreto legge Urbani che limita la privacy dell'utente oltre a limitare l'uso del peer to peer e quindi rende ingiustificata una spesa di 40 euro al mese per l'adsl.DISDIRE CONVIENE E ATTENTI PERCHE' DOVETE DISDIRE 60 GIORNI PRIMA (ALMENO PER IL MIO PROVIDER) DELLA FINE DELL'ANNO CONTRATTUALE.Fate come me.Cmq, spero che questi non li voterà più nessuno.
  • sh4d scrive:
    ::Intercettazione autolesionista::
    Se si venisse a sapere di un solo utente fastweb che è andato bevuto per essere stato intercettato, Fastweb fallirebbe all'istante.E' nel loro interesse far si che cio non accada.E' un circolo chiuso, nonchè l'unico vero potere che ancora è rimasto all'utente: quello di NON comprare, quello di decidere che una data cosa NON interessa.
    • Rey_ scrive:
      Re: ::Intercettazione autolesionista::
      - Scritto da: sh4d
      Se si venisse a sapere di un solo utente
      fastweb che è andato bevuto per
      essere stato intercettato, Fastweb
      fallirebbe all'istante.Direi anche Telecom, Libero, Tiscali etc. etc.Il primo che denuncia e' il primo a fallire. Matematico:e chi si fiderebbe piu' ??? E' un principio: come dicevo prima, per sgamarmi il provider mi deve sniffare, non ha altro modo per avere fattiva evidenza di cosa scarico. Ma se mi sniffa, viola la mia privacy, e la legge. Uno cosi' i miei soldi non li vede piu', anche se "la sporca" la fa ad un altro.
  • Anonimo scrive:
    qualcuno forse non sa perchè!
    Qualcuno forse non ha capito che a fronte di questa legge le ADSL non hanno più mercato.... se non scarico con il p2p... masterizzo con il mio DVD-RW : ).... giusto? ok. Che senso ha avere la linea veloce se non posso scambiare i DIVX? Credete che il mercato si regolarizzi? Chiedetelo ai marocchi (non pensate che sia razz... c mancherebbe!) che vendono i CD/DVD ben arrangiati sotto la metro dove la Police passa sempre... ovviamente! Ma per loro è legale.. per chi paga il canone no! Figo... soldi che girano in nero! Grande lo stato... E poi mi fanno sta legge! Secondo Voi a che mi servirà la Fibra di Fastweb? O il potenziamento di ALICE? Beh credo che bisogna pur tutelare il cinema ma forse il cinema non ha capito che non mangia con i diritti d'autore ma con i megacontratti (pubblicità, trasmissioni televisive, scoop, giornali, e ... continuo?).... Purtroppo chi fa le leggi non vive in mezzo alla gente comune e forse forse dovrebbe provarci.... cmq ci rifacciamo al buon senso e magari forse qualcosa cambia! Ho già disdetto la linea ADSL e penso di utilizzare il mio cellulare ogni tanto per la posta! Non ha più senso.... vogliono guidarci a fare mercato... che lo facessero pure... questo non è altro che un magheggio! Ben architettato dove qualcuno... e dico qualcuno per non fare nomi... deve far saltare altri e dove altri stanno per conto di quel qualcuno che magheggia e divide i frutti.... Sveglia sveglia avete voluto il p2p adesso tenetevelo... caro caro! Serve a noi non al cinema! Click!un saluto al nostro presidente.. ops ho dimenticato la maiuscola... scrivere non è mai stato il mio forte! Firmato uno sveglio... e non sapete quanto!
  • noccioletta scrive:
    Re: BOICOTTIAMO Vendita italiana di DVD
    Rilancio l'idea dei g.a.s. (gruppi di acquisto solidali) con cui mettersi d'accordo per acquisti di cui suddividere la spesa,oppure una sorta di cd o dvd crossing (analogo al bookcrossing gia' esistente) ;)Nicoletta
    • Anonimo scrive:
      Re: BOICOTTIAMO Vendita italiana di DVD
      Nicoletta,Sono d'accordo.
    • Anonimo scrive:
      Re: BOICOTTIAMO Vendita italiana di DVD
      Si, magari gestito come "club privato" o gruppo chiuso di utenti, a livello hobbistico e senza alcun costo, per evitare problemi. Ciao Nicoletta ... ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: BOICOTTIAMO Vendita italiana di DVD
        Tu hai una collezione di DVD? Io ne ho +o- 300. Sfortunatamente tanti sono in inglese ma come minimo 1/3 hanno sottotitoli in italiano. Se anche tu hai DVD da prestare o scambiare magari possiamo fare qualcosa. Ed anche altri se vogliono.lucy_white at hotmail.com
  • JackVentura scrive:
    Qualcuno l'ha notato??!?!?!?
    Secondo l'art. 1 comma a-bis del nuovo D.L. sono PASSIBILI DI DENUNCIA tutti i siti ufficiali che pubblicano i trailer dei film, nonche' le reti televisive che li trasmettono!!!!Cito testualmente, che chiunque .==================================Modificato dall'autore il 16/03/2004 15.20.07
    • sh4d scrive:
      Re: Qualcuno l'ha notato??!?!?!?
      - Scritto da: JackVentura
      Secondo l'art. 1 comma a-bis del nuovo D.L.
      sono PASSIBILI DI DENUNCIA tutti i siti
      ufficiali che pubblicano i trailer dei film,
      nonche' le reti televisive che li
      trasmettono!!!!
      Cito testualmente, che chiunque
      o parte di essa , mediante reti e
      connessioni di qualsiasi
      genere

      .

      ==================================
      Modificato dall'autore il 16/03/2004 15.20.07Alè! Ciak è diventato illegale!e pure Coming Soon television !ma tanto quelli pagano fior di royalties.Sta di fatto che se come vicino di casa hai un finanziere occhio a fischiettare gli ultimi successi di sanremo mentre fai la doccia, potresti vederti abbattere la porta del cesso per il sequestro della laringe :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Qualcuno l'ha notato??!?!?!?
        • sh4d scrive:
          Re: Qualcuno l'ha notato??!?!?!?
          ribadisco, l'ultimo vero potere che vi rimane è tenervi stretti i dindi nel vostro portafogli.
        • Anonimo scrive:
          Re: Qualcuno l'ha notato??!?!?!?
          - Scritto da: Anonimo
          UN MIO AMICO STAVA CORRENDO X EMULARE CARL
          LEWIS.... GLI HANNO TAGLIATO LE GAMBE!!!!
          Occhio a vole emulare le gesta di Rocco Siffredi allora!!! :D :D :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Qualcuno l'ha notato??!?!?!?
          - Scritto da: Anonimo
          ATTENTO è UN PERICOLO IL SEQUESTRO
          DELLA LARINGE.... LO POSSONO FARE

          UN MIO AMICO STAVA CORRENDO X EMULARE CARL
          LEWIS.... GLI HANNO TAGLIATO LE GAMBE!!!!Per non dire cio' che e' accaduto a quello ceh stava emulando Rocco Siffredi! :-(
  • Anonimo scrive:
    Barone P2P
    ...e quando il proibizionismo tornò di moda, a causa di Rex Urbanner, Barone P2P fece la sua comparsa per schiantare una legge insulsa......il riferimento dei simpson di oggi nn mi sembra casuale
    • Anonimo scrive:
      Re: Barone P2P
      - Scritto da: Anonimo
      ...e quando il proibizionismo tornò
      di moda, a causa di Rex Urbanner, Barone
      P2P fece la sua comparsa per schiantare una
      legge insulsa......il riferimento dei
      simpson di oggi nn mi sembra casualeIn effetti ripensandoci e ridendoci su ( e ke dobbiamo fare, piangere!?!?!) tutto il mondo sembra improntato a quello che predicono i Simpson... SIMPSON DOCENTVoglio dire: ricordate quella sul proibizionismo...? e quella sulla SARS, l'influenza cinese che arrivava con lo spremi arance... la bomba al neutrino ?!!??!?!?!Divertente....
      • Anonimo scrive:
        Re: Barone P2P
        Ah dimenticavo...non ve le ricordate quelle puntate...? CERCATELE SU UN PEER TO PEER... LE TROVERETE SICURAMENTE!!!!!:p:p:p:p:p:p:p:p:p:p
  • Anonimo scrive:
    ubi maior minor cessat
    Provando per un attimo a sospendere il giudizio sulla legittimità o illegittimità del p2p, violazione del copyright, violazione della privacy degli utenti eccetera, vorrei cercare di impostare il problema su un piano STRETTAMENTE PRAGMATICO.Con questa legge si demanda agli Isp il controllo delle attività illecite degli utenti e la loro segnalazione alle forze dell'ordine competenti. (è una cosa orrenda, ma il succo è questo, ok, ma andiamo avanti).Le forze dell'ordine "informatiche" possono quindi evitare di stare attaccati alle reti p2p, sbattersi per monitorare, e altro, ma comunque devono fare la loro parte:1- raccogliere le segnalazioni dei provider2- chiedere il mandato al magistrato3- uscire per andare a perquisire e sequestrare i Pc dei pirati4- controllare il contenuto dei Pc una volta sequestrati5- varie ed eventuali (chiedere consulenze tecniche in caso di file criptati e bla bla bla)ORA IO MI DOMANDO: E' ipotizzabile un così massiccio dispiego di risorse (uomini, tempo, denaro, organizzazione) da parte della Polizia postale o Guardia di Finanza per cercare di reprimere una tipologia di reato come questa (download di 20-30 film al mese, parlo di un utente disgraziato, quello cui si commina la sanzione amministrativa, per intenderci), INVECE DI CONCENTRARE LE RISORSE in:1- indagini su movimenti di conti2- indagini sul sistema bancario e prodotti finanziari3- capire dove sono i soldi di Parmalat 4- indagini sulle comunicazioni online di gruppi terroristici5- indagini sul pedoporno6- indagini su alcuni comportamenti dei provider internet (x esempio attivazione di Adsl non richiesta) Certo, mi si dirà che anche la pirateria è una attività illegale che va combattuta (...), ma i mezzi dello Stato sono limitati, e in un periodo come questo dovrebbero cercare di convogliarli per risolvere problemi ben più cogenti.Come diceva il poeta... ubi maior minor cessat.....schulz
    • Anonimo scrive:
      Re: ubi maior minor cessat
      - Scritto da: Anonimo
      Con questa legge si demanda agli Isp il
      controllo delle attività illecite
      degli utenti e la loro segnalazione alle
      forze dell'ordine competenti. (è una
      cosa orrenda, ma il succo è questo,
      ok, ma andiamo avanti).Secondo me questa storia del provider-spia è andata anche troppo oltre, per quel che mi riguarda è una stronzata, per questi motivi:1) infattibilità della cosa, devono monitorare tutta l'italia;2) non hanno alcun interesse ad inculare chi gli porta i denari, anche perchè alla prima denuncia scattano le disdette di massa;3) se non sono ASSOLUTAMENTE CERTI di chi stanno denunciando e poi si scopre che è stato un errore, perderanno un sacco di quattrini in controdenunce;4) lo spionaggio dei sistemi informatici è tuttora illegale in italia.Quindi, a meno che qualcuno non mi smentisca con cognizione di causa, l'unica cosa che possono fare è segnalare chi ha un sito web con film in bellamostra, o casi simili.E comunque amici miei, a scanso di equivoci, i film guardateli al cinema quando ne vale la pena, il resto marcisca nei blockbusters delle lobby.
    • Anonimo scrive:
      Re: ubi maior minor cessat
      Ed è vero... e intanto i napoletani vendono 10 cellulari al giorno senza averne venduto uno... i marocchini continuano a vendere i cd facendoci vedere di essere spaventati dai poliziotti quando questi ultimi passano, guardano, ma NON VEDONO... il falso in bilancio è stato depenalizzato e tanti industriali rubano un sacco... ci sono gli attentati terroristici ma non ce ne preoccupiamo tanto con la guerra contro l'Iraq risolviamo tutto.... Lo scippo non è più considerato crimine, un tipo sul motorino l'altro giorno ha fatto smarrire la borsa a una signora... che problema c'è!???! c'è un problemaSIAMO DEGLI ASSASSINI TERRORISTI :@STIAMO SCARICANDO UN MP3...ALLA GOGNA...ALLA PENA DI MORTE...AL ROGO!!!!il mondo è bello perchè è vario... consoliamoci :$ :'(
  • Anonimo scrive:
    Chiedere info per disdire lADSL conviene
    Dopo aver chiamato ieri per chiedere informazioni sulla disdetta del mio abbonamento adsl, oggi mi hanno chiamato dal mio provider per chiedermi il motivo e per offrirmi uno sconto di 40 euro per il prossimo anno.Io le ho spiegato che disdetto a causa dell'approvazione del decreto legge Urbani che limita la privacy dell'utente oltre a limitare l'uso del peer to peer e quindi rende ingiustificata una spesa di 40 euro al mese per l'adsl.DISDIRE CONVIENE E ATTENTI PERCHE' DOVETE DISDIRE 60 GIORNI PRIMA (ALMENO PER IL MIO PROVIDER) DELLA FINE DELL'ANNO CONTRATTUALE.Fate come me.Cmq, spero che questi non li voterà più nessuno.
    • Anonimo scrive:
      Re: Chiedere info per disdire lADSL conviene
      io ho già disdetto....se poi gli rientrerà il cervello dentro la testa .....rifarei nuovamente il contratto:D
  • Anonimo scrive:
    Pagamento tassa extra
    Non si potrebbe una piccola tassa extra su chi intende usare il P2P da versare in proporzione a tutti i titolare dei diritti d'autore e liberalizzare il file sharing non a scopo di lucro.Le major non ci andrebbero a guadagnare....Gli ISP non dovrebbero fare dei controlli...e gli utenti sarebbero tranquilli...Ho detto una baggianata?
    • Anonimo scrive:
      Re: Pagamento tassa extra
      - Scritto da: Anonimo
      Non si potrebbe una piccola tassa extra su
      chi intende usare il P2P da versare in
      proporzione a tutti i titolare dei diritti
      d'autore e liberalizzare il file sharing non
      a scopo di lucro.
      Le major non ci andrebbero a guadagnare....
      Gli ISP non dovrebbero fare dei controlli...
      e gli utenti sarebbero tranquilli...
      Ho detto una baggianata?Guarda che di piccole tasse extra (più o meno destinate a fornire un risarcimento dalla pirateria) ne paghi già almeno un paio, e *a prescindere* da quello che fai: sui supporti vergini, sui dispositivi di copia...
      • Anonimo scrive:
        Re: Pagamento tassa extra
        ma perfavore , ne pago già abbastanza di tasse , e poi tassare cosa ? alla fine stiamo solo scambiando file come se fossimo due vicini di casa che si scambiano un libro e solo che loro non lo capiscono...
        • Anonimo scrive:
          Re: Pagamento tassa extra
          - Scritto da: Anonimo
          ma perfavore , ne pago già abbastanza
          di tasse , e poi tassare cosa ? alla fine
          stiamo solo scambiando file come se fossimo
          due vicini di casa che si scambiano un libro
          e solo che loro non lo capiscono...Solo che uno dei due quel libro lo ha comprato, o forse lo ha fotocopiato?Esiste da tempo la pirateria solo che ora si sono stufati.
          • Anonimo scrive:
            Re: Pagamento tassa extra
            tassare un minimo nn è nella loro mentalità, succhiarti il sangue si!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Pagamento tassa extra

            Solo che uno dei due quel libro lo ha
            comprato, o forse lo ha fotocopiato?
            Esiste da tempo la pirateria solo che ora si
            sono stufati.peccato che esiste da molto più tempo... ora si accaniscono sugli hacker... e quando i marokkini vendevano la vhs col cinerip!?!?! non ce lo ricordiamo vero?
    • Anonimo scrive:
      Re: Pagamento tassa extra
      no:D
  • Anonimo scrive:
    Provider come forze dell'ordine...
    Vista l'aria che tira perche non facciamo fare ai provider anche la ronda per le strade.Facciamoli perquisire i clienti, dare una controllatina ai conti esteri.Ma dico i provider dovrebbero occuparsi di vendere connettivita' e di garantire un servizio perlomeno decente, mica fare gli 007 !!!! :@
    • Rey_ scrive:
      Re: Provider come forze dell'ordine...
      Mi pare che ci sia un po' di confusione, che -come diceva il precedente post- potrebbe pure esser voluta.Al provider si chiede la denuncia qualora avesse "effettiva conoscenza" etc. etc.Cioe' "conoscenza evidente, palese" Come dire: il provider da' un'occhiata alla finestra, vede un'aggressione in corso, e' tenuto a chiamare il 113.In rete pero' non c'e' la finestra. Non aperta, almeno. Il provider per avere "effettiva conoscenza" deve mettersi ad analizzare il mio traffico, A PRESCINDERE dal contenuto, perche' ancora non lo sa!!!!!!!E questo in violazione della legge sulla Privacy.....Secondo me, mia umile opinione, il provider SI GUARDERA' BENE DA FARE ALCUNCHE', anzi se mai smontera' quegli eventuali pochi apparati di controllo che dovesse avere.Infatti, senza sniffer, analizzatori e quant'altro, come potrebbe acquisire la "effettiva conoscenza"?
      • Anonimo scrive:
        Re: Provider come forze dell'ordine...
        - Scritto da: Rey_
        Infatti, senza sniffer, analizzatori e
        quant'altro, come potrebbe acquisire la
        "effettiva conoscenza"?Esatto. E come potrebbe, l'urbani di turno, provare che il provider avesse "effettiva conoscenza" ?
        • Anonimo scrive:
          Re: Provider come forze dell'ordine...
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Rey_

          Infatti, senza sniffer, analizzatori e

          quant'altro, come potrebbe acquisire la

          "effettiva conoscenza"?

          Esatto. E come potrebbe, l'urbani di turno,
          provare che il provider avesse "effettiva
          conoscenza" ?Esattamente. Infatti il decreto non ha senso da questo punto di vista
        • Rey_ scrive:
          Re: Provider come forze dell'ordine...
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Rey_

          Infatti, senza sniffer, analizzatori e

          quant'altro, come potrebbe acquisire la

          "effettiva conoscenza"?

          Esatto. E come potrebbe, l'urbani di turno,
          provare che il provider avesse "effettiva
          conoscenza" ?Precisamente. Quindi, anche dal lato provider, una soluzione efficace e fattibilissima c'e'.Adesso vediamo se c'e' la volonta' di applicarla.Sai, a me sembra assolutamente evidente, quasi lapalissiana. Ma viste le reazioni, o meglio, le NON reazioni dei providers (mi aspettavo un uragano, invece un par di starnuti...), mi fido fino ad un certo punto...
          • Anonimo scrive:
            Re: Provider come forze dell'ordine...
            - Scritto da: Rey_
            Sai, a me sembra assolutamente evidente,
            quasi lapalissiana. Ma viste le reazioni, o
            meglio, le NON reazioni dei providers (mi
            aspettavo un uragano, invece un par di
            starnuti...), mi fido fino ad un certo
            punto...Anche io mi sono stupito di questa NON reazione dei vari ISP... poi sospettoso come sempre noto una cosa... dopo pochi giorni dal famigerato decreto spunta il più grosso ISP italiano con un bel portale fatto, guarda un pò, proprio per VENDERE film e musica ovviemente il prezzo é buono e i "drogati" del download, in piena crisi di astinenza, come possono non seguire il consiglio del bravissimo Valentino?!?!?! :oA questo punto... io "grande ISP" perché dovrei lamentarmi apertamente di un decreto che con il panico che stà generando potrebbe favorire la vendita dei miei prodotti????Ditemi voi se sono troppo paranoico?!?!?! ;)
  • Anonimo scrive:
    Per la redazione: aiut! chiariment!
    Mi pare che anche PI stia pubblicando materiali discordanti e contradditori, su questo decreto. Il che probabilmente è normale, perché il decreto è assai fumoso, ma la sensazione di molti è che sia stato scritto in maniera fumosa proprio per tentare di sopperire, sul piano culturale/informativo/mediatico (innescando confusione, incertezze e allarmismi che possano allontanare gli utenti dall'uso dei programmi di sharing) a ciò che *non poteva* fare sul piano legale senza entrare in contrasto con le norme vigenti sulla privacy. Se il decreto tenta di conseguire i suoi scopi per mezzo della paura che può creare nell'incertezza del caos informativo, sarebbe importante tentare di fare informazione nel modo più chiaro possibile. Mi piacerebbe che punto informatico riuscisse a fare chiarezza con un articolo che spiegasse, in termini molto pragmatici, cosa cambia effettivamente con questo decreto non solo dal punto di vista delle sanzioni e della punibilità; in altre parole mi piacerebbe soprattutto una risposta chiara alle domande suscitate dalla parte più fumosa del testo, quella relativa alla 'effettiva conoscenza' dei provider: "Davvero i provider potranno/dovranno segnalare autonomamente utenti sospetti di utilizzare in modo illegale i programmi di p2p, perciò inevitabilmente 'monitorando' il loro traffico personale? Oppure, nella pratica, per quanto riguarda *l'utilizzo* di programmi di filesahring, tutto rimane com'era, con l'isp che non poteva in alcun modo fare da controllore sul traffico privato degli utenti perché ciò avrebbe rappresentato violazione del diritto alla privacy), e doveva dare accesso ai log degli utenti soltanto all'autorità e soltanto quando questa presentava regolare mandato?". In questa intevista Paolo Nuti sembrerebbe propendere per la prima ipotesi, mentre in uno degli interventi pubblicato nello speciale di qualche giorno fa (http://punto-informatico.it/p.asp?i=47389&p=3) Andrea Rossato sembrava propendere esplicitamente per la seconda. Tra le altre cose Nuti dice...---la pirateria si combatte responsabilizzando gli autori delle violazioni, non sparando nel mucchio---"Effettiva conoscenza" è un concetto molto esteso che implica una attività di verifica; in pratica l'ISP dovrebbe sostituirsi al magistrato nelle prime fasi di una istruttoria. Per la qual cosa non ha né titolo, né preparazione. E al termine di questa "pre istruttoria" dovrebbe decidere se denunciare il proprio cliente o correre il rischio di essere denunciato. ---PI: Ma l'Autorità giudiziaria degli strumenti li deve avere...PN: Il problema è quello di trovare un adeguato bilanciamento tra privacy e lotta al computer crime. Questo bilanciamento, a mio avviso esiste, e lo possiamo identificare nel cosiddetto "anonimato protetto" (secondo cui l'ISP rivela l'identità di un abbonato solo dietro richiesta di un magistrato, ndr.) che mi piacerebbe fosse accolto in sede di stesura del codice di autodisciplina e buona condotta per i servizi telematici, previsto dall'articolo 133 della nuova disciplina della privacy e che è ormai urgente definire.---...e leggendo questi stralcio si può essere portati a pensare che con il decreto Urbani gli ISP debbano segnalare all'autorità gli utenti 'sospetti' in base a controlli sul loro traffico privato. Il che però parrebbe essere in contraddizione con quanto aveva scritto Andrea Rossato nello speciale:---Quando scatta, quindi, l'obbligo [per gli isp] di informare le autorità competenti? Non certo con la segnalazione di un terzo, ad esempio il detentore dei diritti, il quale, in base al comma 3, deve rivolgersi al ministero dell'Interno. Ma nemmeno per via di un'autonoma attività di prevenzione posta in essere dal provider stesso: egli dovrebbe, nel caso del P2P, intercettare il contenuto delle comunicazioni degli utenti, dal momento che questi sistemi, non illegali di per sé, posso essere utilizzati con finalità perfettamente lecite. Tale possibilità gli è però negata dalle norme vigenti. Sembra quindi che la disposizione che stiamo commentando descriva un'eventualità che, con riferimento al file-sharing, ben difficilmente può verificarsi.Come si comprende, essa è infatti destinata alle violazioni poste in essere mediante siti web, ai quali il provider, come tutti, può accedere, anche per via di un eventuale servizio di hosting che può prevedere, magari per via contrattuale, una qualche forma di controllo sui contenuti ospitati.---Come stanno in realtà le cose?
    • Anonimo scrive:
      Re: Per la redazione: aiut! chiariment!
      - Scritto da: Anonimo
      Mi piacerebbe che punto
      informatico riuscisse a fare chiarezza con
      un articolo che spiegasse, in termini molto
      pragmatici, cosa cambia effettivamente con
      questo decreto non solo dal punto di vista
      delle sanzioni e della punibilità; in
      altre parole mi piacerebbe soprattutto una
      risposta chiara alle domande suscitate dalla
      parte più fumosa del testo, quella
      relativa alla 'effettiva conoscenza' dei
      provider: "Davvero i provider
      potranno/dovranno segnalare autonomamente
      utenti sospetti di utilizzare in modo
      illegale i programmi di p2p, perciò
      inevitabilmente 'monitorando' il loro
      traffico personale? Oppure, nella pratica,
      per quanto riguarda *l'utilizzo* di
      programmi di filesahring, tutto rimane
      com'era, con l'isp che non poteva in alcun
      modo fare da controllore sul traffico
      privato degli utenti perché
      ciò avrebbe rappresentato violazione
      del diritto alla privacy), e doveva dare
      accesso ai log degli utenti soltanto
      all'autorità e soltanto quando questa
      presentava regolare mandato?". Piacerebbe anche a me saperlo. E se anche PI non avesse la possibilità di informare in merito alle leggi, mi piacerebbe che usasse il proprio nome, di grande richiamo sulla rete, per andare ad intervistare i responsabili diretti, ovvero i provider, chiedendo loro una sorta di "intenzione sulla condotta futura nei confronti degli utenti". Mi piacerebbe cioè sapere se la policy di FW, Telecom e altri sarà di tipo "interventista" o meno.Considerando che molti di noi sono ormai legati ad un provider con contratti a banda larga di lungo termine e difficilmente disdicibili, credo aiuterebbe tutti noi a capire "nelle mani di chi siamo".Grazie a prescindere alla redazione di PI che da sempre fa dell'ottima informazione.
      • Anonimo scrive:
        Re: Per la redazione: aiut! chiariment!
        Concordo moltissimo con le aggiunte che hai fatto, anche con i ringraziamenti a punto informatico :)
    • Emilio scrive:
      Re: Per la redazione: aiut! chiariment!
      Il fatto e' che mi sa che conosci poco la legge, non lo dico per offendere ma per spiegare, perche' non c'e' legge, ma dico proprio nemmeno una, che si sottragga all'interpretazione.Nel caso di una nuova legge, il "test" puo' essere, come sara' senz'altro in questo caso, un processo. Il giudice che per primo emettera' sentenza sulla base di questa legge dara' il via ad una giurisprudenza capace, se si consolidera', ad affermare una certa interpretazione della legge stessa.Il problema di questo decreto nasce, tra le varie cose, proprio dall'ampiezza e dalla quantità delle possibili interpretazioni, cosa che rende gli ISP molto nervosi e gli utenti irritati e impauriti.My 2 cents
      • Anonimo scrive:
        Re: Per la redazione: aiut! chiariment!
        - Scritto da: Emilio
        Il fatto e' che mi sa che conosci poco la
        legge, non lo dico per offendere ma per
        spiegare,Su questo non c'è dubbio, però l'impressione che descrivo è anche quella di persone 'del mestiere', alcune tra le quali, per esempio, dicono di come l'espressione 'effettiva conoscenza' sia usata pochissime volte nell'intero corpus giurisdizionale [e spero davvero che si chiami così :) ], e soprattutto di come in questo caso non fosse in alcun modo necessario ricorrervi, e di come sarebbe stato assai più corretto e appropriato scrivere un testo meno 'fumoso', più specifico.Personalmente, poi, mi chiedevo che senso avesse parlare di "effettiva conoscenza" ('qualora un provider abbia effettiva conoscenza') non solo nell'ambito delle pubblicazioni (i siti) ,a anche in un ambito, quello del flusso di dati personali, nel quale il provider non può averla se non - per quanto ne so - trasgredendo alle norme sulla privacy... forse, mi dicevo, è per lasciare aperto il campo all'introduzione di quella parte, non presente nel decreto approvato e che però nelle prime versioni del decreto era presente (secondo quanto dice nell'intervista Paolo Nuti), che riguardava l'obbligo della data-retention (il provider che deve loggare non solo "a chi era assegnato quell'ip a quell'ora", ma anche il flusso di dati della connessione - cosa tecnicamente fantascientifica, ma tant'è); e, nel frattempo, lasciare spazio alla confusione e agli allarmismi che inevitabilmente si creano intorno a un intento repressivo che però si riferisce a qualcosa di indefinito o impossibile.
        perche' non c'e' legge, ma dico
        proprio nemmeno una, che si sottragga
        all'interpretazione.Questo più o meno lo sapevo :)Però secondo molti (anche avvocati, giuristi) questo decreto trascende abbondantemente l'abituale misura di interpretabilità, nel senso che tranquillamente avrebbe potuto essere più specifico, e non lo è stato. Urbani ha dichiarato di aver voluto fare un decreto 'educativo', e questo a me mette i brividi perché mi dà l'idea di un uso improprio, 'mediatico' e perciò cialtrone, della legge.
        Nel caso di una nuova legge, il "test" puo'
        essere, come sara' senz'altro in questo
        caso, un processo.Indubbiamente sarà così. Ma è un metodo che personalmente mi lascia molto perplesso, perché da una parte fa scoppiare il caso mediatico per poi risolversi, nei fatti, laddove sarà ancora più difficile fare informazione corretta (nell'ambito processuale); ma poi soprattutto perché non era affatto necessario usare questo metodo, e sarebbe stato meglio per tutti che il decreto fosse stato discusso con la partecipazione di tutte le 'entità' coinvolte: è la mia idea di democrazia. Spero possa avvenire in futuro.
        • Emilio scrive:
          Re: Per la redazione: aiut! chiariment!

          stato assai più corretto e
          appropriato scrivere un testo meno 'fumoso',
          più specifico.Siamo d'accordissimo. Proprio perche' e' fumoso la sua interpretabilita' e' oggi la piu' ampia.
          nel quale il provider non può averla
          se non - per quanto ne so - trasgredendo
          alle norme sulla privacy... Infatti, si, mi sembra che Nuti anche su questo abbia fatto capire cosa ne pensano gli ISP.
          intento repressivo che però si
          riferisce a qualcosa di indefinito o
          impossibile.Credo, imho, che sia proprio per questo che e' maggiormente repressivo. La mancata certezza, nel diritto, equivale nella quasi totalita' dei casi alla Arbitrarieta', che si traduce con la possibilita' per chi detiene il poter di applicarlo a proprio piacimento e solo quando lo ritenga necessario/utile.
          fare un decreto 'educativo', e questo a me
          mette i brividi perché mi dà
          l'idea di un uso improprio, 'mediatico' e
          perciò cialtrone, della legge.Sottoscrivo assolutamente. E' prima di tutto preoccupante un uso cosi' poco ponderato dello strumento normativo.
          usare questo metodo, e sarebbe stato meglio
          per tutti che il decreto fosse stato
          discusso con la partecipazione di tutte le
          'entità' coinvolte: è la mia
          idea di democrazia. Spero possa avvenire in
          futuro.Incrocio le dita
          • Anonimo scrive:
            Re: Per la redazione: aiut! chiariment!
            - Scritto da: Emilio

            intento repressivo che però si

            riferisce a qualcosa di indefinito o

            impossibile.
            Credo, imho, che sia proprio per questo che
            e' maggiormente repressivo. La mancata
            certezza, nel diritto, equivale nella quasi
            totalita' dei casi alla Arbitrarieta', che
            si traduce con la possibilita' per chi
            detiene il poter di applicarlo a proprio
            piacimento e solo quando lo ritenga
            necessario/utile.Sono molto d'accordo.E' la paura più forte.Stiamo a vedere. L'attenzione direi che c'è... speriamo non prevalga allarmismo etc.Ciao
  • Anonimo scrive:
    Come ci prendono in giro
    PEnsate che giuliano urbani sappia cosa sia un pc?sappia cosa sia un mp3?Il testo del decreto gli lo hanno passato tutti i produttori e le majors discografiche.In cambio ovviamente di un simpatissimo regalino, difficile per voi capire di cosa si tratti.Quindi anche se scavalcano le norme giuridiche di privacy ecc, i discografici che ne sanno, sono loro che hanno fatto il decreto, Giuliano ha solo fatto copia e incolla.Forza Italia e partiti guardano i soldi non certo la legge o i principi di quei deficenti dei cittadini.Sveglia per piacere.Grazie
  • Anonimo scrive:
    DISDIRE CONVIENE
    Dopo aver chiamato ieri per chiedere informazioni sulla disdetta del mio abbonamento adsl, oggi mi hanno chiamato dal mio provider per chiedermi il motivo e per offrirmi uno sconto di 40 euro per il prossimo anno.Io le ho spiegato che disdetto a causa dell'approvazione del decreto legge Urbani che limita la privacy dell'utente oltre a limitare l'uso del peer to peer e quindi rende ingiustificata una spesa di 40 euro al mese per l'adsl.DISDIRE CONVIENE E ATTENTI PERCHE' DOVETE DISDIRE 60 GIORNI PRIMA (ALMENO PER IL MIO PROVIDER) DELLA FINE DELL'ANNO CONTRATTUALE.Fate come me.Cmq, spero che questi non li voterà più nessuno.
    • Anonimo scrive:
      Re: DISDIRE CONVIENE
      Chi è il tuo provider?
    • Anonimo scrive:
      Re: DISDIRE CONVIENE
      Bravo, hai corretto. Cmq c'e' gente che dell'adsl, anche senza p2p (:'() ne ha un bisogno essenziale, come me....
      • Anonimo scrive:
        Re: DISDIRE CONVIENE
        Capisco chi ha bisogno comunque dell'adsl anche senza peer to peer (cmq tieni conto che attualmente molti non giustificano una spesa di 40 euro al mese e no poter utilizzare il peer to peer), ma disdire non costa nulla nemmeno a te anzi conviene ed è una buona forma di protesta.Ciao.
        • Anonimo scrive:
          Re: DISDIRE CONVIENE
          Io ho disdetto dal mio canto un passo l'ho fatto.e vediamo se adesso fanno una legge pure per salvare i service provider...
  • Anonimo scrive:
    Chiamate Giuliano!
    http://www.beniculturali.it/urp.htmIo l'ho fatto, ho parlato con un impiegato molto gentile che segnalerà a chi di dovere. Mi ha detto che ero il primo a chiamare... che aspettate?Facciamoci sentire anche così.PS. Non vi chiederanno il nome (io ho provato a lasciarlo ma non pare necessario)Gigi
    • Anonimo scrive:
      Re: Chiamate Giuliano!
      - Scritto da: Anonimo
      www.beniculturali.it/urp.htm

      Io l'ho fatto, ho parlato con un impiegato
      molto gentile che segnalerà a chi di
      dovere. Mi ha detto che ero il primo a
      chiamare... che aspettate?

      Facciamoci sentire anche così.

      PS. Non vi chiederanno il nome (io ho
      provato a lasciarlo ma non pare necessario)

      Gigi... come minimo avrà lasciato detto agli impiegati : "se ricevete telefonate da qualche rompi*alle del p2p dite sempre di si che poi cestiniamo tutto"... W l'italia !
      • Anonimo scrive:
        Re: Chiamate Giuliano!
        E sù. Cerchiamo di essere un po' più costruttivi, che ti costa una telefonata? Insisto: l'impiegato con cui ho parlato ne capisce molto, ma molto di più di Urbani.meno troll e più telefonate al ministero!
        • Anonimo scrive:
          Re: Chiamate Giuliano!
          - Scritto da: Anonimo
          E sù. Cerchiamo di essere un po'
          più costruttivi, che ti costa una
          telefonata? Insisto: l'impiegato con cui ho
          parlato ne capisce molto, ma molto di
          più di Urbani.

          meno troll e più telefonate al
          ministero!va bè... e una volta che gli telefono che dico ? senza scherzi, io col p2p ho sempre scaricato un sacco di films per adulti, usavo sharereactor ed era una bellezza, si trovavano sempre dei films stupendi ! Mò che gli dico ad Urbani ? fammi scaricare i pornazzi ?...
          • Anonimo scrive:
            Re: Chiamate Giuliano!
            - Scritto da: Anonimo
            Mò che gli dico ad Urbani
            ? fammi scaricare i pornazzi ?...ROTFL
    • Sladek scrive:
      Re: Chiamate Giuliano!
      - Scritto da: Anonimo
      www.beniculturali.it/urp.htm

      Io l'ho fatto, ho parlato con un impiegato
      molto gentile che segnalerà a chi di
      dovere. Mi ha detto che ero il primo a
      chiamare... che aspettate?

      Facciamoci sentire anche così.

      PS. Non vi chiederanno il nome (io ho
      provato a lasciarlo ma non pare necessario)

      Gigileggendo solo il titolo mi son trovato a pensare "Giuliano chi ? Salvatore Giuliano...e' morto.... Giuliano Amato ...e' vivo ma che c'entra ?"Ho bisogno di ferie.Certo che Salvatore Giuliano...c'ha un che di coerente, non trovate ?;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Chiamate Giuliano!
      - Scritto da: Anonimo
      www.beniculturali.it/urp.htm

      Io l'ho fatto, ho parlato con un impiegato
      molto gentile che segnalerà a chi di
      dovere. Mi ha detto che ero il primo a
      chiamare... che aspettate?

      Facciamoci sentire anche così.Se dici che sei Aurelio te lo passano subito
  • Anonimo scrive:
    Sarà un caso...
    ...ma F5 non publicizza più la sua connessione adsl su PI. Mah!
  • Anonimo scrive:
    Contenti loro...
    (ANSA)-BRUXELLES,16 MAR-A gennaio, le linee a banda larga in Italia sono salite a 2.739.339 pari al 12% del numero complessivo di questo tipo di connessioni nell'Ue. Si tratta di un'accelerazione quasi senza pari nell'Ue. Il dato e' contenuto in un documento ad uso interno della Commissione europea da cui emerge che dal luglio del 2003 nella Penisola sono state registrate 1.109.541 nuove linee. Quanto all'accesso su piattaforme alternative, in Italia sono registrate 580.881 nuove linee. 2004-03-16 - 11:58:00e il P2P non è responsabile vero di questo boom??? mah...
  • Anonimo scrive:
    Anonx è la soluzione?
    Anonx è un software che permette di nascondere l'IP. Non sono un tecnico quidni vi consiglio di dare un'occhiata a:http://www.tgcom.it/ArticoloTgCom/articoli/36/articolo169836.shtmlwww.anonx.comCredo che se inizierà davvero una caccia alle streghe, questa sarà orientata prima di tutto verso i grandi condivisori (dai 5000 files in su, almeno così avevo letto tempo fa) e verso chi condivide divx di film da poco usciti al cinema (tipo signore degli anelli ecc.). Non credo che attaccheranno chi condivide film già usciti in dvd, perchè questi possono essere presi tranquillamente ad un videonoleggio o da amici. P.S. La cosa che più mi fa inorridire è sentire le dichiarazioni delle major che equiparano chi scarica per uso domestico ad un vero e proprio criminale, mentre invece i criminali sono loro con i loro prezzi da strozzini; ma lasciamoli fare, poi vedremo chi ne uscirà trionfatore...
    • Anonimo scrive:
      Re: Anonx è la soluzione?
      - Scritto da: Anonimo
      Anonx è un software che permette di
      nascondere l'IPscusa eh ma allora chi usa FW è in una botte di ferro..è anch'essa una rete privata a tutti gli effetti il cui unico IP visibile è l'IP di NAT dei router di FW che buttano tutti gli utenti FW su internet... ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Anonx è la soluzione?
        scusa l'ignoranza, ma cos'è FW? Fastweb? Perchè se è così, non tutti ce l'hanno come provider.
        • Anonimo scrive:
          Re: Anonx è la soluzione?
          - Scritto da: Anonimo
          scusa l'ignoranza, ma cos'è FW?
          Fastweb? Perchè se è
          così, non tutti ce l'hanno come
          provider.jawohl, FW è Fastweb...io penso che quelli di Fastweb non faranno controlli, perchè ogni abbonato Fastweb si trova all'interno di una LAN privata a tutti gli effetti con un IP privato..quindi se rovistano nella rete alla faccia della violazione della legge sulla privacy...senza considerare che anche le telefonate vengono fatte sulla rete (protocollo IPoV)..quindi chi monitora il traffico di una rete privata controllerebbe pure le telefonate,a nzi le spia...ce ne sarebbe abbastanza da mandare alla malora Fastweb se lo fanno...
          • Anonimo scrive:
            Re: Anonx è la soluzione?
            Fastweb ip privato.... rete interna.... bah cazzate! parlate di cose di cui sapete.Ogni utente FW viene raggruppato soto un insieme di IP di zona (per esempio: 70 isolati di una zona di milano possono avere lo stesso IP) MA ogni singolo utente viene identificato come USER ed ID quindi sanno che c*zzo fai in ogni momento. Chi ha una Lan sa cosa voglio dire...
    • Anonimo scrive:
      Re: Anonx è la soluzione?
      Carina come idea, non me ne intendo molto di sitemistica e reti ma sembra una soluzione astuta.Mi chiedo solo una cosa: come mai la RIIA non ha ancora gettato fango sui produttori di AnonX?La cosa mi sorprende molto!!!!Che ne pensate?Mirko
  • Anonimo scrive:
    e qui?
    http://www.tgcom.it/ArticoloTgCom/articoli/36/articolo169836.shtmlche ne dite?
  • Anonimo scrive:
    In arrivo il condono
    Ebbene si sembra stiano preparando anche un decreto per il condono verso tutti i pirati che hanno scaricato a sbaffo fino ad oggi...sembra inoltre stiano stanziando ingenti finanziamenti per tutti i pentiti che si convertiranno e denuncieranno i loro conoscenti che scaricando da internet hanno mandato sul lastrico intere famiglie di discografici.sembra che ai pentiti sudetti oltre ad una nuova identità e ad un lavoro sicuro verrà consegnata un tessera che garantisce gli stessi privilegi dei parlamentari: cinema, teatri e mostre gratis.la tessera verrà data solo ai primi 500.000 ed ha validità 5 anni...affrettatevi!!!nei prossimi giorni verranno aperti degli sportelli appositi presso ogni comune.
  • Anonimo scrive:
    Disdettate il vostro abbonamento adsl
    Mandate subito il fax o la lettera (a secondo di che provider avete) di disdetta del vostro abbonamento adsl per protestare contro l'ennesimo decreto legge incostituzionale e che non rispetta la privacy delle persone e che limiterà di molto la diffusione della banda larga.Per di più questo provvedimento, se riuscirà nel suo scopo, non farà certo aumentare le vendite di cd o dvd originali (nessuno che scaricava video e musica mai comprerà un cd o dvd a quei prezzi) ma anzi aumenterà la vendita "DA STRADA" finanziando così organizzazioni crimanali senza scrupoli.Anche se disdettate subito , non vi toglieranno immediatamente la linea ma solo alla scadenza dell'anno contrattuale (STATE ATTENTI peralcuni provaider bisogna comunicare la disdetta 60 giorni prima della scadenza dell'anno contrattuale altrimenti dovrete pagare per un altro anno senza nemmeno poter scaricare video e nel futuro anche musica). Prima della fine dell'anno contrattuale potete, penso , cambiare idea e comunicare al provaider il mantenimento della linea adsl.Anche se ve la tolgono , rimmetersela non costa nulla in più, in quanto il contributo di attivazione non penso l'abbia pagato mai nessuno (è sempre in promozione).Così daremo un segnale forte ai provaider che stanno già prendendo la strada della vendita di musica e video (vedi Rosso Alice) che senza peer to peer l'ADSL non è indispensabile come prima e pagare 40 euro al mese avendo una 640K è uno spreco di denaro.
    • Anonimo scrive:
      Re: Disdettate il vostro abbonamento ads
      Disdicete, non disdettate :D :D
    • Anonimo scrive:
      Disdettare conviene.
      Dopo aver chiamato ieri per chiedere informazioni sulla disdetta del mio abbonamento adsl, oggi mi hanno chiamato dal mio provider per chiedermi il motivo e per offrirmi uno sconto di 40 euro per il prossimo anno.Io le ho spiegato che disdetto a causa dell'approvazione del decreto legge Urbani che limita la privacy dell'utente oltre a limitare l'uso del peer to peer e quindi rende ingiustificata una spesa di 40 euro al mese per l'adsl.DISDETTARE CONVIENE E ATTENTI PERCHE' DOVETE DISDETTARE 60 GIORNI PRIMA (ALMENO PER IL MIO PROVIDER) DELLA FINE DELL'ANNO CONTRATTUALE.Fate come me.Cmq, spero che questi non li voterà più nessuno.
    • Locke scrive:
      Re: Disdettate il vostro abbonamento adsl
      - Scritto da: Anonimo
      Mandate subito il fax o la lettera (a
      secondo di che provider avete) di disdetta
      del vostro abbonamento adsl per protestare
      contro l'ennesimo decreto legge
      incostituzionale e che non rispetta la
      privacy delle persone e che limiterà
      di molto la diffusione della banda larga.Non cambierà niente, forse scenderebbero un po' i prezzi delle bande larghe, ma le major avrebbero comunque il controllo. Per TANTE persone cmq l'ADSL è essenziale, non solo per scaricare.
      Per di più questo provvedimento, se
      riuscirà nel suo scopo, non
      farà certo aumentare le vendite di cd
      o dvd originali (nessuno che scaricava video
      e musica mai comprerà un cd o dvd a
      quei prezzi) ma anzi aumenterà la
      vendita "DA STRADA" finanziando così
      organizzazioni crimanali senza scrupoli.Concordo... si tornerà ai tempi dell'amiga in cui c'era il piratone di fiducia che copiava e veniva pagato.
      Così daremo un segnale forte ai
      provaider che stanno già prendendo laProvider... =)
      strada della vendita di musica e video (vedi
      Rosso Alice) che senza peer to peer l'ADSL
      non è indispensabile come prima e
      pagare 40 euro al mese avendo una 640K
      è uno spreco di denaro.Avere una 56 K non flat invece è un suicidio per un bel po' di persone...Io gioco online, gestisco un sito web assieme ad un amico, scarico video promozionali dei giochi che mi interessano, navigo e quando torno a casa da lavoro mi collego per un minimo di 4 ore, anche solo per fare una partita online o chattare con gli amici... Da quando ho l'ADSL risparmio una marea di soldi perchè pago una tariffa flat per velocità decenti, con la flat tempozero di Libero mi connettevo al massimo a 33.6 Kb/sec. Non vedo perchè dovrei disdire la mia linea.
  • Anonimo scrive:
    [OT]Ringraziamenti
    Ringrazio tutti quelli che hanno votato questo governo , che ogni giorno ci da delle cosi belle soddisfazioni e ci fa capire che in fondo solo i ladri alla fine vengono trattati da cittadini Grazie e ancora grazie
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT]Ringraziamenti
      - Scritto da: Anonimo
      Ringrazio tutti quelli che hanno votato
      questo governo , che ogni giorno ci da delle
      cosi belle soddisfazioni e ci fa capire che
      in fondo solo i ladri alla fine vengono
      trattati da cittadini

      Grazie e ancora grazie

      Sai si chiama democrazia e il centro destra (ridicolo) ha vinto.Per il resto se ne sei convinto cosa aspetti ad adeguarti?.Ciao Kit
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT]Ringraziamenti
        se dipendesse da sinistra o destra... se ci fosse stato dalema avrebbe fatto la stessa cosa... il problema principale sono i soldi e queste leggi vengono fatte perchè qualcuno al governo è dipendente di qualcun'altro, quindi o sinistra o destra la differenza è poca, la democrazia non esiste in italia
  • Anonimo scrive:
    da destra a sinistra
    sono uno dei tanti italiani che non aspettano altro che le prossime elezioni per far capire cosa ne pensa di questa politica "decido io cosa va bene per te" del nostro disastroso governo. essere un italiano di destra "costretto" a votare a sinistra è l'esempio più lampante di quanto questo governo sia disastroso ed incompetente. non mi riferisco solo al decreto Urbani che è solo un tassello in più, ma anche alle leggi ad personam (Cirami e company) alla disinformazione che stanno portando avanti con la proposta di legge di Fini (ma ci fai o ci sei?) etc...... CI VEDIAMO ALLE ELEZIONI!!!!!!!! ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: da destra a sinistra
      Ma cosa ti fa credere che gli altri si comporteranno diversamente?
      • Anonimo scrive:
        Re: da destra a sinistra [OT]
        - Scritto da: Anonimo
        Ma cosa ti fa credere che gli altri si
        comporteranno diversamente?Guarda, nella peggiore delle ipotesi potranno comportarsi come l'attuale governo (ma dubito sinceramente).Io personalmente non darò certo a berluska & co. il mio voto (ma sinceramente non lo avevo fatto neanche prima).Se poi il centrosinistra (dovesse andare al governo) si comporterà in maniera analoga al governo attuale potrei addirittura decidere di non andare più a votare a quel punto.
      • Anonimo scrive:
        Re: da destra a sinistra
        - Scritto da: Anonimo
        Ma cosa ti fa credere che gli altri si
        comporteranno diversamente?Il fatto che la sinistra non ha in mano metà delle TV nazionali, riviste, case di produzione, ecc. In poche parole, nessuno della sinistra ha un conflitto di interessi così enorme e vergognoso come Berlusconi, la maggior parte delle leggi che ha fatto le ha fatte a proprio favore....Ho votato anch'io a destra, ma mi rendo conto di essere caduto dalla padella alla brace, e dovendo scegliere, molto meglio prima. Almeno in tv c'era un minimo di equilibrio tra le parti (destra e sinistra, intendo), adesso prova a guardare trasmissioni come quella che fanno su Raidue (il lunedì, mi pare), dove c'è quel cretino di giornalista con il pizzetto (non ricordo il nome).
        • Rey_ scrive:
          Re: da destra a sinistra
          - Scritto da: Anonimo
          Il fatto che la sinistra non ha in mano
          metà delle TV nazionali, riviste,
          case di produzione, ecc. In poche parole,
          nessuno della sinistra ha un conflitto di
          interessi così enorme e vergognoso
          come Berlusconi, la maggior parte delle
          leggi che ha fatto le ha fatte a proprio
          favore....
          Bravo! Questo e' il punto centrale. A sinistra c'e' meno potere accentrato, e quindi molte meno possibilita' di fare i propri comodi senza doversi confrontare con altri.Di piu': come si vede ultimamente a sinistra c'e' tanta gente che a chiacchiere siam tutti compagni uniti, nei fatti poi vanno un po' ciascuno dove gli vien comodo. Ed e' un bene, cosi' siamo ragionevolmente tranquilli che magari avremo un governo di zitelle litigiose, con una impettita e stizzita opposizione a lamentarsi e a dire "lo dicevamo...", ma almeno non passeremo da un ducetto ad uno stalin.
          • Anonimo scrive:
            Re: da destra a sinistra
            - Scritto da: Rey_
            che magari avremo un governo di zitelle
            litigioseSempre meglio un governo di zitelle litigiose che non fa nulla, che Berlusconi che fa solo danni! ;)
  • Anonimo scrive:
    Le major piangono sul latte versato...
    .ormai ne sono sempre + convinto: inizialmente le major utilizzavano il p2p per fare pubblicità ai nuovi film e CD mettendo in rete il film o qualche canzone del CD....poi il gioco gli è scappato di mano ed ora costringono altri a controllare qualcosa che loro hanno perso... è come se mandassi in giro il mio cane da solo e pretendessi che qualcun altro me lo controllasse gratuitamente.....Se mi si rompe un DVD o un CD lo riporto al megozio che mi manda una seconda copia visto che non posso farmi quella di backup?
  • Anonimo scrive:
    Il nodo è solo uno
    Allora... ragazzi non ci prendiamo in giro, questo decreto legge è giusto, sono solo le modalità (e tutti i contorni) che sono sbagliate.Primo di tutti è il fatto di porre gli ISP a "cani da guardia" senza che questi abbiano degli trumenti e soprattutto le capacità di gestire la cosa (se si gioca a calcio e faccio io l'arbitro assegno 10 rigori inesistenti e magari non vedo 15 falli veri, se invece se ne occupa uno competente - un arbitro di serie A - la cosa cambia).Poi il fatto di creare siti come quello appena nato di Alice(chissà come mai proprio adesso eh?) che VENDE musica e films certo non potrà fare bene al nostro cinema tanto amato da Urbani, anche se io sono dell'opinione che se i prezzi sono buoni (un mp3 costa 1.50 Euro, i film sinceramente non ho visto) io compro, come compro un DVD a 50 euro se ne vale la pena. Però Caparezza che ha fatto 1 canzone bella su 12 del suo CD ci smena perchè tutti comprano da alice solo quella canzone e risparmiano cosi' 21.5 euro.E mi incazzo. perchè la lotta va fatta sui soldi non su chi scarica.L'esempio lo da lo stipendio di un italiano medio e single: 1200 euro, siete d'accordo? Quindi poniamoStipendo-mutuo-spese per la casa-bollette(tra cui adsl!!!)tralasciamo le varie uscite o acquisti personalila cosa si tramuta in1200-500-300-200 = 200 euroE con sti 200 euro uno ci deve fare pure benzina, pagare l'assicurazione dell'auto, e mica puo stare in casa! Allora esce ed una birra media ti costa 6 euro etc etc.Insomma io che mi sto comprando la saga del signore degli anelli in dvd perchè penso che ne valga la pena prego che il prossimo dvd esca il piu' tardi possibile perchè se no non potrei acquistarlo.C'è chi dice di aspettare, beh io a comprare un dvd di un film che hanno gia dato in tv e comunque ad un prezzo non basso (Il minimo che ho pagato è stato 9.90 per Pulp Fiction CHE TRA L'ALTRO GIA' AVEVO REGITRATO DA TELE+ QUANDO ANCORA ESISTEVA, e che si tratta di un film di 10 anni fa) non sono contento.Se inveceDVD costassero 10/15 euro TUTTI e non dai 30 in suCINEMA costasse 3 euro e non 7.5+annessi (si perchè se ti viene sete ti fanno pagare una coca 4 euro)CD costassero 7 euro come quelli che trovi nei cestoni e non 26 euro l'unoBeh io comprerei di piu' perchè potrei e tutti sarebbero felici.Infine (chiudo se no poi divento troppo tedioso) NON creda Urbani, NON credano le Major che se non si scarica la pirateria muore ANZI aumenta perchè uno puo benissimo andare ad affittare un film in DVD e copiarselo e chi lo becca?UNA PAROLA SOLA: SERIETA'
    • Anonimo scrive:
      Re: Il nodo è solo uno
      - Scritto da: Anonimo
      Allora... ragazzi non ci prendiamo in giro,
      questo decreto legge è giusto, sono
      solo le modalità (e tutti i contorni)
      che sono sbagliate.
      Primo di tutti è il fatto di porre
      gli ISP a "cani da guardia" senza che questi
      abbiano degli trumenti e soprattutto le
      capacità di gestire la cosa (se si
      gioca a calcio e faccio io l'arbitro assegno
      10 rigori inesistenti e magari non vedo 15
      falli veri, se invece se ne occupa uno
      competente - un arbitro di serie A - la cosa
      cambia).

      Però Caparezza che ha fatto 1 canzone
      bella su 12 del suo CD ci smena
      perchè tutti comprano da alice solo
      quella canzone e risparmiano cosi' 21.5
      euro.Questi sono tuoi gusti personali, a me sinceramente piacciono più le altre 11.
      E mi incazzo. perchè la lotta va
      fatta sui soldi non su chi scarica.

      L'esempio lo da lo stipendio di un italiano
      medio e single: 1200 euro, siete d'accordo?CHEEEEE? Ma stiamo scherzando?
      Quindi poniamo
      Stipendo-mutuo-spese per la
      casa-bollette(tra cui adsl!!!)
      tralasciamo le varie uscite o acquisti
      personali
      la cosa si tramuta in

      1200-500-300-200 = 200 euro

      E con sti 200 euro uno ci deve fare pure
      benzina, pagare l'assicurazione dell'auto, e
      mica puo stare in casa! Allora esce ed una
      birra media ti costa 6 euro etc etc.

      Insomma io che mi sto comprando la saga del
      signore degli anelli in dvd perchè
      penso che ne valga la pena prego che il
      prossimo dvd esca il piu' tardi possibile
      perchè se no non potrei acquistarlo.
      C'è chi dice di aspettare, beh io a
      comprare un dvd di un film che hanno gia
      dato in tv e comunque ad un prezzo non basso
      (Il minimo che ho pagato è stato 9.90
      per Pulp Fiction CHE TRA L'ALTRO GIA' AVEVO
      REGITRATO DA TELE+ QUANDO ANCORA ESISTEVA, e
      che si tratta di un film di 10 anni fa) non
      sono contento.

      Se invece
      DVD costassero 10/15 euro TUTTI e non dai 30
      in su
      CINEMA costasse 3 euro e non 7.5+annessi (si
      perchè se ti viene sete ti fanno
      pagare una coca 4 euro)
      CD costassero 7 euro come quelli che trovi
      nei cestoni e non 26 euro l'uno
      Beh io comprerei di piu' perchè
      potrei e tutti sarebbero felici.

      Infine (chiudo se no poi divento troppo
      tedioso) NON creda Urbani, NON credano le
      Major che se non si scarica la pirateria
      muore ANZI aumenta perchè uno puo
      benissimo andare ad affittare un film in DVD
      e copiarselo e chi lo becca?

      UNA PAROLA SOLA: SERIETA'Condivido :)
      • Locke scrive:
        Re: Il nodo è solo uno
        - Scritto da: Anonimo

        Condivido :)Ti ho segnalato ad Urbani. Condividere (anche idee) è reato adesso, sai?Ti aspettano dei lavori forzati nelle miniere forzate per fare il peer to peer delle idee! :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Il nodo è solo uno
      Senza entrare nel merito dei contenuti del tuo discorso, per come scrivi mi ricordi l'assessore Palmiro Cangini. Ha i presente quello di Zelig :-DSenza offesa ovviamente ;)
  • Anonimo scrive:
    La vera risposta è quella della giungla
    Questi signori stanno approfittando della loro forza legislativa/istituzionale per fare i loro comodi.Se vogliamo tutelarci dobbiamo dare una risposta sullo stesso piano. Non serviranno a niente le soluzioni civili, perchè l'affronto non è sul piano civile.Qui bisogna dimostrare la capacità dell'essere umano di adattarsi e sopravvivere.Così come c'è il rapporto tra i politicanti ed il cittadino attraverso il voto (ed il singolo può fare qualcosa votando), così tra le majors e l'utente c'è l'ADSL. Il singolo può decidere da che parte far andare le cose scaricando in una maniera piuttosto che in un'altra.In fondo: come mai fanno leggi del genere? Perche gli utenti p2p stanno scaricando cose illegali e vogliono fermarli. Vedete che il potere ce l'hanno gli utenti? Altrimenti non avrebbero creato leggi del genere.La risposta secondo me va data non rinunciando all'ADSL ma attraverso l'ADSL. E non bisogna lamentarsi col ministro. Bisogna dirgli quanto siamo felici dell'ADSL e di quello che ci offre... di quanto è bello FreeNET e di come tutti i nostri parenti/amici siano sempre più concordi. Certo perchè questo nuovo sistema "FreeNET" è una bomba per la privacy della quale ha parlato anche il Primo Ministro e tutti i nostri nuovi amici ci incoraggiano ad utilizzarlo. Che bello avere l'ADSL e che bello avere FreeNET.Poi se non ha orecchie da intendere...problemi suoi.
    • Anonimo scrive:
      Re: La vera risposta è quella della giungla
      finche ti connetti con un ip sarai sempre rintracciabile , poi in mezzo puoi avere crittografia , anonimato ,eccetera , ma di fatto con la legge urbani , alle autorita basta solo il sospetto per venire a farti un controllo.
      • Anonimo scrive:
        Re: La vera risposta è quella della giun
        - Scritto da: Anonimo
        finche ti connetti con un ip sarai sempre
        rintracciabile , poi in mezzo puoi avere
        crittografia , anonimato ,eccetera , ma di
        fatto con la legge urbani , alle autorita
        basta solo il sospetto per venire a farti un
        controllo.E' qui il punto. Se non possono avere la minma idea di quello che sto scaricando non possono venirmi in casa. Se tutto quello che scambio è criptato in modo serio, nessuno può sapere quello che scarico e da chi. Inoltre con FreeNET nemmeno io so cosa c'è nel mio spazio condiviso. Quindi neanch'io so cosa sto condividendo e non posso esserne responsabile.Dalle indagini non può risultare niente e quindi non avrebbero gli elementi per effettuare una perquisizione. Difatti tutti gli utenti denunciati dalla RIAA, se noti, usavano Kazaa con tutto in chiaro. Dovrebbero fare le perquisizioni senza aver accertato alcun elemento di reato. E questo è incostituzionale.
        • Anonimo scrive:
          Re: La vera risposta è quella della giun

          E' qui il punto. Se non possono avere la
          minma idea di quello che sto scaricando non
          possono venirmi in casa. Se tutto quello che
          scambio è criptato in modo serio,Con la legge urbani cio che è criptato è sanzionale come illecito amministrativo 2000 euro di multa
          nessuno può sapere quello che scarico
          e da chi. so per certo che scarichi roba persino criptata , cosa poi lo vedro dopo che ti ho confiscato il computerInoltre con FreeNET nemmeno io so
          cosa c'è nel mio spazio condiviso.Problemi tuoi , tu sei responsabile dello spazio da te condiviso , non puoi svegliarti e dire non ne sapevo niente , tu sei al corrente che quello spazio e disponibile a tutti e quindi puo essere usato da qlq persona per fare anche atti criminali
          Quindi neanch'io so cosa sto condividendo e
          non posso esserne responsabile.Sei responsabile fidati

          Dalle indagini non può risultare
          niente Risulta che condividevi e questo basta , se poi tu non riesci a dichiare cosa questa è un'aggravante
          e quindi non avrebbero gli elementi
          per effettuare una perquisizione. Ce li hanno dal momento che generi traffico criptato
          Difatti
          tutti gli utenti denunciati dalla RIAA, se
          noti, usavano Kazaa con tutto in chiaro.

          Dovrebbero fare le perquisizioni senza aver
          accertato alcun elemento di reato. E questo
          è incostituzionale.Su questo sono d'accordo , di fatto la legge urbani a distrutto in 5 minuti tutto l'iter procedurale penale e giudiziario , del resto è un DL del cavolo , ma piove sempre sul bagnato...Cosa sappiamo di certo fino ad oggi:1 - Downlodare file dal P2P non è illegale , questo è stato confermato dalla UE e dal canada .Cerca in rete 2 - Uplodare materiale del quale non si hanno i diritti di copiright è illegale .Quindi:Di certo alla fine avremo ragione noi , ma di morti in mezzo ce ne saranno un po .....
          • Anonimo scrive:
            Re: La vera risposta è quella della giun
            Mi stai dicendo che se metto un server con le foto della mia vacanza che tutti possono scaricare ma criptate prendo la multa comunque? Mi potresti dare qualche link di riferimento per questa interpretazione della legge?Grazie in anticipo.
          • Anonimo scrive:
            Re: La vera risposta è quella della giun
            puoi cercare il decreto legge e leggerti il punto suddetto , oppure vai sul sito dell'alcei e leggi le loro impressioni a riguardo oppure cerca su google DL urbani e divertiti.. auguri
          • Anonimo scrive:
            Re: La vera risposta è quella della giun
            Ho cercato nel sito dell'alcei ma non ho trovato riscontri sulla criptazione. Si parla in generale di contenuti protetti da copyright ma non ho trovato scritto che chiunque abbia qualcosa di criptato in upload sia sanzionabile con multa. Potresti darmi un link ad un documento specifico? Qualche post con interpretazione giuridica di qualche giurista? La cosa credo sia abbastanza importante.
          • Anonimo scrive:
            Re: La vera risposta è quella della giun
            ?Chiunque pone in essere iniziative dirette a promuovere o ad incentivare la diffusione delle condotte di cui al comma 3 è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria di euro 2000 e con le sanzioni accessorie previste al medesimo comma.".http://www.alcei.it/documenti/copyright/p2panalisi.htmAl comma 3 si enuncia il fato della trasmissione pubblica di dati protetti da copyright leggi divettiti ciao
          • allanon scrive:
            Re: La vera risposta è quella della giun
            - Scritto da: Anonimo
            ?Chiunque pone in essere iniziative dirette
            a promuovere o ad incentivare la diffusione
            delle condotte di cui al comma 3 è
            punito con la sanzione amministrativa
            pecuniaria di euro 2000 e con le sanzioni
            accessorie previste al medesimo comma.".

            www.alcei.it/documenti/copyright/p2panalisi.h

            Al comma 3 si enuncia il fato della
            trasmissione pubblica di dati protetti da
            copyright leggi divettiti ciaoDecreto legge caro Eleptikal (tanto valeva che ti firmassi), apliamente osteggiato da più parti (finalmente ne parlano anche i giornali che fino ad ora anno taciuto, davero troppo clamore nei forum per continuare a tacere!).Ha una scadenza, se alla scadenza non viene ratificato va nel cestino, e sta sicuro che non lo faremo passare. Qualsiasi politico sia rimasto minimamente implicato in questa storia ha la cariera segnata, mai visto tanto furor di popolo. La tua disinformazione è ogni giorno più inefficace.
          • Anonimo scrive:
            Re: La vera risposta è quella della giun

            Ha una scadenza, se alla scadenza non viene
            ratificato va nel cestino, e sta sicuro che
            non lo faremo passare. ROTFL :D:D:D
            Qualsiasi politico sia rimasto minimamente
            implicato in questa storia ha la cariera
            segnata, mai visto tanto furor di popolo.
            La tua disinformazione è ogni giorno
            più inefficace.doppio ROTFL :D:D:D :D:D:D(intendiamoci sono risate amare)
          • Anonimo scrive:
            La finiamo di dire putt...
            - Scritto da: Anonimo
            ?Chiunque pone in essere iniziative dirette
            a promuovere o ad incentivare la diffusione
            delle condotte di cui al comma 3 è
            punito con la sanzione amministrativa
            pecuniaria di euro 2000 e con le sanzioni
            accessorie previste al medesimo comma.".

            www.alcei.it/documenti/copyright/p2panalisi.h

            Al comma 3 si enuncia il fato della
            trasmissione pubblica di dati protetti da
            copyright leggi divettiti ciaoLa parte di decreto relativa alla criptazione E' STATA TOLTA nella stesura definitiva (che è a questo link) http://www.beniculturali.it/download/DL_Cinema_PCM12032004.pdfMi sa che qui abbiamo un bel trollone di quelli assoldati per seminare il panico ad arte
          • allanon scrive:
            Re: La finiamo di dire putt...

            Mi sa che qui abbiamo un bel trollone di
            quelli assoldati per seminare il panico ad
            arteNon uno qualsiasi, lo stile è chiaramente quello di Eleptikal, ripeto, è come se ci avesse messo la firma che ora si vergogna di usare
          • Anonimo scrive:
            Re: La vera risposta è quella della giun
            - Scritto da: Anonimo
            puoi cercare il decreto legge e leggerti il
            punto suddetto , oppure vai sul sito
            dell'alcei e leggi le loro impressioni a
            riguardo oppure cerca su google DL urbani e
            divertiti.. auguri
            e' di duemila se scarichi roba illegale criptandola, non se cripte le foto delle tue vacanze. Almeno leggete bene prima di sparare ca**ate
  • Anonimo scrive:
    TGcom
    la notizia è apparsa sul tgcom
    • Anonimo scrive:
      Re: TGcom
      http://www.tgcom.it/ArticoloTgCom/articoli/95/articolo175595.shtmlDOBBIAMO FARE MOLTO PIU' RUMORE MOOOOOOOOOLTO PIU' RUMORE!forza ragazzi spiegate alla gente chi è URBANI E COSA STA FACENDO!Non parlatene solo nei forum *appositi* quelli sono frequentati solo da gente che sa cosa sia il P2P! Noi dobbiamo spargere la voce .. a tutti!!!!!!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: TGcom
        Approvo....Dobbiamo far sapere a tutti giovani e anziani quello che sta succedendo!!!:@
      • Anonimo scrive:
        Re: TGcom
        - Scritto da: Anonimo
        www.tgcom.it/ArticoloTgCom/articoli/95/artico

        DOBBIAMO FARE MOLTO PIU' RUMORE
        MOOOOOOOOOLTO PIU' RUMORE!

        forza ragazzi spiegate alla gente chi
        è URBANI E COSA STA FACENDO!
        Non parlatene solo nei forum *appositi*
        quelli sono frequentati solo da gente che sa
        cosa sia il P2P! Noi dobbiamo spargere la
        voce .. a tutti!!!!!!!!!Non approvo: se la massa degli utenti del p2p non sa neanche il significato della parola copyright, allora qualunque legge trovera' serie difficolta' ad essere applicata.E il 99.9% (tanto per dire) della massa di scaricatori, per fortuna, non lo sa.
  • Anonimo scrive:
    Re: Proposta per gli ISP seri
  • Anonimo scrive:
    DVD Divx mp3 e pirateria
    Guardate che esistono media center che affittano gli ultimi dvd ad un euro ogni 8 ore........è molto meglio che perdere ore a scaricare!Lo stesso per i cd....siamo una compagnia di 20 amici...ognuno con passioni diverse e musiche diverse......lo scambio dei cd è molto naturale......è inoltre molto meglio di scaricare ...Chiamatela Pirateria ma è solo amicizia........poi quando hai visto un film che gusto c'è a rivederlo!MAncato guadagno!! ma non fatemi ridere....quanti mancati guadagni lo stato, la società ha fatto nei miei confronti...ma non ero pronto a fare causa anche se nel giustoCredo che se la 500 (auto) costasse 1 miliardo nessuno la comprerebbe..se poi qualcuno te la regala..non è un mancato guadagno..tanto se nessuno te la regalava tu non l'avresti mai comunque comprata!!!
    • maciste scrive:
      Re: DVD Divx mp3 e pirateria
      - Scritto da: Anonimo
      Guardate che esistono media center che
      affittano gli ultimi dvd ad un euro ogni 8
      ore....
      ....è molto meglio che perdere ore a
      scaricare!


      Lo stesso per i cd....siamo una compagnia di
      20 amici...
      ognuno con passioni diverse e musiche
      diverse....
      ..lo scambio dei cd è molto
      naturale....
      ..è inoltre molto meglio di scaricare
      ...

      Chiamatela Pirateria ma è solo
      amicizia.....No...si chiama comunque pirateria ed è molto più diffusa che non il p2p; anche io ogni giorno nel mio ufficio vedo passare di mano in mano cd masterizzati che contengono praticamente tutto, dalla musica ai divx, dai programmi ai film porno; la mia idea è che colpire il p2p in maniera virulenta, sperando se non di risolvere almeno di ridimensionare sostanzialmente il problema pirateria, è come pensare di perdere peso togliendosi le mutande; così si favoriranno solo altri tipi di scambio molto più immediati e dannosi; se un mio amico ha 1000 mp3 o 10 divx quanto ci mette a masterizzarli su un dvd-r e passarmeli? quanto ci metterei io a scaricarli invece?
      • Anonimo scrive:
        Re: DVD Divx mp3 e pirateria
        Bè, se quella è pirateria, allora essere pirati è qualcosa di cui essere orgogliosi.
        • Anonimo scrive:
          Re: DVD Divx mp3 e pirateria
          forse una volta potevano chiamarla pirateria , perche qlq si faceva pagare per copiare i dvd e i film , oggi invece si puo parlare di semplice scambio culturale tra amici , e il p2p è l'espressione piu avanzata di questo concetto , pensateci bene major , bloccate un mezzo , noi ne useremo un'altro...
          • Anonimo scrive:
            Re: DVD Divx mp3 e pirateria
            - Scritto da: Anonimo
            forse una volta potevano chiamarla pirateria
            , perche qlq si faceva pagare per copiare i
            dvd e i film , oggi invece si puo parlare di
            semplice scambio culturale tra amici , e il
            p2p è l'espressione piu avanzata di
            questo concetto , pensateci bene major ,
            bloccate un mezzo , noi ne useremo
            un'altro...E' per questo che dico che oggi assistiamo ad un giro di vite inaccettabile come mai prima d'ora. De Laurentiis e le major si accorgono dello scambio come se fosse nato oggi con il P2P, ma in realtà è sempre esistito. Sarà ma io negli anni ottanta non ho comprato nemmeno un gioco originale: già alle medie i miei compagni di classe portavano pacchi di cassettine e giù col doppiapiastra a copiare. Idem dicasi per la musica. Oggi invece vorrebbero impedire qualsiasi tipo di copia (con le protezioni) e di scambio. Credono veramente di riuscirci? Poveri illusi.
  • SRJ73 scrive:
    ALTERNATIVA
    Diciamo CIAO per ora ai big che vogliono troppo ( e nulla stringeranno ;) ) e creiamo una forza artistica ALTERNATIVA, priva di copyright e che si "accontenta" di...1) essere conosciuto in tutto il mondo2) condividere la propria arte con tutti3) guadagnare non per imposizione goverantiva ma MERITOCRATICAMENTE, grazie a concerti (nel caso della musica), o alle richieste di acquisto degli utenti (dal Canada al Giappone ce ne saranno utenti interessati) per altri formati (romanzi, opere pittoriche,etc...); per ora penso che dovremmo dire addio a colossal cinematografici ma un domani chissà.... :DL'unico problema credo sia la publicità, ma server che facciano P2P a opere FREE potrebbero avere un sistema per fare conoscere a tutti gli utenti le opere condivise...Non rinunciamo alla LIBERTA' e al potere di comunicazione che ci da la banda larga... faremmo soltanto il LORO gioco!Saluti a tutti e speriamo che me la cavi.... (dovrò mica pagare il copyright per questa frase? :| )
  • warrior666 scrive:
    Informazioni tecniche
    M'interesserebbe sapere quali criteri dovrebbe usare un ispper controllare i propri utenti?Si basano semplicemente sul volume di traffico generato?Oppure cercano si sniffano tutti i pacchetti e cercano di risalire a che cosa sta transitando?O ancora ad un livello più alto si mettono lì con i principali p2p cercano materiale protetto e risalgono all'ip di chi lo sta condividendo? Mi sembra la cosa più semplice e fattibile no?Uno per uno si dovrebbero riuscire a prendere tutti i seeder, senza rompere le palle ai leechers? Nel caso dei Torrent? In una situazione in cui nessuno ha ancora il file completo ma in tanti hanno vari pezzi che consentono di ricostruirlo al 100% come viene vista questa situazione ibrida?Criptare il traffico ha un'utilità se poi con un qualsiasi client e possibile vedere cosa stai condividendo, visto che viceversa se non si vedesse cosa e chi condivide non esisterebbe il p2p? grazie ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Informazioni tecniche
      L'unico modo per nascondere l'identità di chi scarica è il "tunnelling" criptato, ovvero la codifica di ciò che si stà scaricando (è utilizzato dal governo americano) e il "bouncing" overo la totale assenza dell'indirizzo ip della fonte e quindi l'impossibilità di risalire a chi condivide :-)Per quanto riguarda i file parziali, costutiuscono reato comunque perchè nel testo della legge e espressamente scritto "chi condivide anche in modo parziale".Sono in sviluppo software P2P che sfruttano queste possibilità .... il mondo dello shareing non stà a guardare :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Informazioni tecniche
      Beh per il fatto di come faranno a controllare cosa fai gli ISP qui è vera diatriba.Per come la penso io, siccome non hanno ne il personale ne il tempo (infinito?) di stare attaccati a tutti i programmi che permettono il p2p (e sono tanti, mica solo winmx o il mulo) penso che la prima cosa su cui si dovranno basare sarà il traffico. Quindi:Traffico elevato -
      Notifica -
      comuinicazione alla GF (o Digos che sia) -
      indagine -
      mandato -
      eventuale perquisizione.Tuttavia gli isp sono gia' in subbuglio perchè non sanno come fare a controllare la massa di dati, basti pensare a chi ha FW che puo' benissimo vedersi dei filmati LEGALI online sfruttando la banda al massimo e scaricando contenuti pesanti senza commettere "reati".Il fatto è che chi fa da ISP si ritrova a denunciare chi gli da il pane, e questo credo che sia una mossa che farà perdere non 1, non 100, ma forse tutti i clienti ai provider.Spero di essere stato esaustivo. Saluti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Informazioni tecniche

        Traffico elevato -
        Notifica -

        comuinicazione alla GF (o Digos che sia)
        -
        indagine -
        mandato -
        eventuale
        perquisizione.Ehm non credo funzioni così. Il provider non può fare una notifica alla GDF senza avere l'effettiva certezza dell'illecito.Quindi in teoria il provider dovrebbe prima vedere cosa stai scaricando (ma questa è violazione della privacy) poi se effettivamente stai scaricando materiale illegale notifica alla GDF che provvedderà a proseguire le indagini.IMHO la soluzione più semplice e meno macchinosa per il provider è quella di entrare in un programma p2p (oppure andare su un sito che fornisce i link) farsi una ricerca tipo DIVX ITA XVID ITA o simili e sgamare tutti gli IP che hanno in condivisione quei file.In questo modo loro si parano il culo dalle multe, danno il contentino alla SIAE e al Ministero e non ci spendono un euro in più.
        • Anonimo scrive:
          Re: Informazioni tecniche
          quindi secondo te un operatore di Fastweb che farebbe? Apre winmx si collega ad un server interno (per soli utenti FW), fa la sua bella ricerca, denuncia 5000 utenti e perde 5000 contratti in un botto solo????Rimango perplesso.....Paolo
  • Anonimo scrive:
    grandioso !
    http://uptime.netcraft.com/up/graph/?host=www.rossoalice.itquesti perfetti ***** permettono l'uso di rossoalice solo con windows media player 9... ma quando il discorso si fa serio usano Solaris eh ?
    • Anonimo scrive:
      Re: grandioso !
      Purtroppo l'e' per un motivo di gestione delle licenze digitali, una cosa da implementare al piu presto sotto i player unix/mac.
  • Anonimo scrive:
    intanto rossoalice
    ... va giuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu...http://www.rossoalice.it/alice/portal/objects/music/home/entry.do?tabId=0
    • Anonimo scrive:
      Re: intanto rossoalice
      Ciaoscusa non ho capito il senso.....ovvero se RA dovrebbe andare "snobbato", perchè hai postato il link?ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: intanto rossoalice
        Perche' va di moda esser "contro": il sistema, le "imposizioni" (tipico comportamento da sinistrorsi, direbbe il Saitta)
      • Anonimo scrive:
        Re: intanto rossoalice
        - Scritto da: Anonimo
        Ciao
        scusa non ho capito il senso.....
        ovvero se RA dovrebbe andare "snobbato",
        perchè hai postato il link?

        ciaohttp://www.rossoalice.it/per far vedere che quel portale non vale nulla...è aperto da due giorni e ha avuto un uptime di 10minuti...se provi ad aprire una pagine il browser resta fermo 10 minuti e poi ti dice "impossibile trovare la pagina"...LOLcomplimenti!!!gran bel lavoro!!!http://www.rossoalice.it/alice/portal/objects/show/home/entry.do?tabId=2:D
  • Anonimo scrive:
    Denunciamo urbani?
    Denunciamo Urbani per terrorismo psicologico? si può?Una bella denuncia di massaQualche avocato che legge punto informatico sa consigliarci cosa potremmo fare?
    • Anonimo scrive:
      Re: Denunciamo urbani?
      - Scritto da: Anonimo
      Denunciamo Urbani per terrorismo
      psicologico? si può?
      Una bella denuncia di massa
      Qualche avocato che legge punto informatico
      sa consigliarci cosa potremmo fare?guarda...basterebbe denunciarlo per detenzioni di materiale coperto da copyright....di sicuro a casa ha anche lui almeno una videocassetta della registrazione di un programma o magari suo figlio un cd masterizzato oppure ha nella cache di internet explorer della immagini delle quali non possiede il diritti di copyright.....
      • Anonimo scrive:
        Re: Denunciamo urbani?
        Perchè semplicemente non votiamo più lui e il suo partito alle prossime elezioni?
        • Anonimo scrive:
          Re: Denunciamo urbani?
          - Scritto da: Anonimo
          Perchè semplicemente non votiamo
          più lui e il suo partito alle
          prossime elezioni?Sì, dai!Votiamo la sinistra che ha voluto l'EUCD!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Denunciamo urbani?
      - Scritto da: Anonimo
      Denunciamo Urbani per terrorismo
      psicologico? si può?
      Una bella denuncia di massa
      Qualche avocato che legge punto informatico
      sa consigliarci cosa potremmo fare?dunque...violazione della legge sulla privacy, ricatto ed estorsione da parte dei provider...
  • Anonimo scrive:
    LIBERTA'
  • Anonimo scrive:
    Ok, continuiamo
    Prima scaricare era una cosa per pochi eletti.Poi è diventato qualcosa di popolare.Magari adesso tornerà ad essere qualcosa per pochi coraggiosi (i migliori..come persone, non come ladri tanto per prevenire commenti :D).Oppure si troverà un'alternativa equivalente (divertimento per noi, niente soldi alle major)...che so..andare a giocare al pallone con gli amici...guardarsi un film (imprestato) in 5...e così via.In ogni caso, sono felice di essere qui ora. Credo che si stia decidendo il futuro della rete in questi anni..magari sarà uno sfacelo ma voglio essere qua per fare la mia parte.In fondo non si è sconfitti finchè non si ci da per vinti.
  • Anonimo scrive:
    Tutti all'esteroooo
    Paolo Nuti ci ha gia' dato la soluzione al problema ? :o"PN: Così com'è, questo testo obbligherebbe i fornitori di accesso a "tagliare la linea" ad un fornitore di servizi un cui cliente fosse segnalato come autore di una violazione del diritto di autore. Di conseguenza rimarrebbero isolati tutti i clienti di quel fornitore di servizi.È evidente che se si estende ai fornitori di accesso una obbligazione che dovrebbe essere diretta esclusivamente ai fornitori di servizi, questi ultimi non possono che trasferirsi in massa all'estero."i provider esteri possono vendermi l'accesso ad internet ?posso contattare un provider.. chessò svedese perche' mi dia una DSL ? ... sto dicendo una trollata ? (troll)"io non ci sto ... no no no no no no" :P
  • Anonimo scrive:
    chi di voi nn ha mai
    parlo d urbani..... e altri ... possibile mai n nsi e mai scaricato na canzone..cmq e na legge a doppio senso.. un provaider paghera 250mila euro d multa se n ndenuncia...ma se la legge diventera effettiva sapete quanti milioni d persone s toglieranno l'adsl. Facciamoci un calcolo mediamente s paga 40euro al mese ogni utente.. per qualke milione d abbonati.. verrebbe..per un anno 250mila so briccIOLE:'(
  • Anonimo scrive:
    Provider contrari, siamo sicuri?
    Come mai allora sui loro portali non si legge quasi nulla di questa notizia? Non dovrebbero sensibilizzare l'opinione pubblica? Hanno un buon potere mediatico, se "martellassero" su questo punto, farebbero pesare il voto degli utenti internet (e magari la sinistra, che ha criticato la destra su qualsiasi cosa, si sveglierebbe).Ho l'impressione che i provider abbiano tutto da guadagnarci, in quanto sarebbero "obbligati per legge" a filtrare il traffico indirizzandolo esclusivamente verso siti "attendibili", tipo "rosso alice" ...
    • maciste scrive:
      Re: Provider contrari, siamo sicuri?

      Ho l'impressione che i provider abbiano
      tutto da guadagnarci, in quanto sarebbero
      "obbligati per legge" a filtrare il traffico
      indirizzandolo esclusivamente verso siti
      "attendibili", tipo "rosso alice" ...i provider non devono "filtrare" né "indirizzare" il traffico, devono solo monitorarlo ed in caso si accorgano che qualche utente utilizza il p2p illegale dovrebbero denunciarlo. Ti faccio inoltre presente che è pur vero che la Telecom ha varato RossoAlice, ma altri grandi provider come Wind, Tiscali, Fastweb, Tele2, NGI, Atlanet e via dicendo non offrono ancora servizi analoghi e non mi sembra neanche che li stiano preparando, quindi a parte Telecom non hanno nulla da guadagnarci; inoltre ti faccio notare che per un provider l'esistenza del p2p rappresenta certamente un onere (per via della banda che viene perennemente utilizzata...) ma anche la garanzia che centinaia di migliaia di persone si tengano la loro ADSL, mentre i portali tipo RossoAlice sono delle sfide (che costano cmq moltissimo...) per le quali non c'è garanzia di successo.==================================Modificato dall'autore il 16/03/2004 11.03.03
  • Anonimo scrive:
    decreto non ancora in vigore?
    Sulla gazzetta ufficiale non è ancora apparso...che ci abbiano ripensato?http://www.gazzettaufficiale.it
    • ABN scrive:
      Re: decreto non ancora in vigore?
      se ricordo bene (ma un esperto di materie legali forse può più e meglio di me) i decreti legge hanno efficacia immediata dopo l'approvazione governativa, e hanno 60 giorni di tempo x essere ratificati (o bocciati) dal parlamento.Solo dopo l'approvazione il decreto prende le forme di legge vera e propria e quindi viene inserita nella Gazzetta Ufficiale.Il decreto legge -era- un istituto per legiferare in caso di estrema urgenza (calamità naturali, emergenze di ordine pubblico..) scavalcando momentaneamente la discussione parlamentare e partendo subito. Il parlamento poteva nei 2 mesi bocciare il DL sia per i contenuti, sia x la mancanza dei requisiti di urgenza. Questo è quello che mi par di ricordare.Esperti di diritto, "se mi sbalio corigeteme".
      • Anonimo scrive:
        Re: decreto non ancora in vigore?
        Però, scusa, ma se il decreto legge non viene pubblicato sulla gazzetta ufficiale, io sono autorizzato a non saperne nulla.E' come dire che passa un decreto legge che rende illegali le auto verniciate di giallo ma non viene pubblicato...io sarei ben felice di riverniciare la mia macchina o magari di consegnarla all'autorità perchè venga distrutta...ma se non sono a conoscenza del decreto, come faccio a fare il mio dovere di cittadino? Non possono mica farmi una multa perchè ho infranto una legge non pubblicata...o no?Qualcuno (anche della redazione) che ne sa potrebbe informare riguardo a questo punto? Anche un link va bene.
      • Anonimo scrive:
        Re: decreto non ancora in vigore?
        non mi risulta affatto che sia cosi'... i decreti hanno valore immediato (subito dopo essere pubblicati sulla gazzetta ufficiale). i 60 giorni sono il tempo massimo perche' il parlamento poi li converta in legge, se non lo fa ovviamente il decreto non esiste piu'.
      • Anonimo scrive:
        Re: decreto non ancora in vigore?
        - Scritto da: ABN
        se ricordo bene (ma un esperto di materie
        legali forse può più e meglio
        di me) i decreti legge hanno efficacia
        immediata dopo l'approvazione governativa, e
        hanno 60 giorni di tempo x essere ratificati
        (o bocciati) dal parlamento.
        Solo dopo l'approvazione il decreto prende
        le forme di legge vera e propria e quindi
        viene inserita nella Gazzetta Ufficiale.
        Il decreto legge -era- un istituto per
        legiferare in caso di estrema urgenza
        (calamità naturali, emergenze di
        ordine pubblico..) scavalcando
        momentaneamente la discussione parlamentare
        e partendo subito. Il parlamento poteva nei
        2 mesi bocciare il DL sia per i contenuti,
        sia x la mancanza dei requisiti di urgenza.
        Questo è quello che mi par di
        ricordare.
        Esperti di diritto, "se mi sbalio
        corigeteme".Tutto esatto...ma per essere vigente necessita anche esso di pubblicazione sulla GUI visto che tale pubblicazione serve ad informare i cittadini. Dopo la pubblicazione (che di fatto non e' ancora avvenuta) ci saranno i 60 giorni in cui il parlamente puo' convertire in legge, bocciare, o lasciare passare la scadenza dopo di cui il decreto decadra' automaticamente
        • Anonimo scrive:
          Re: decreto non ancora in vigore?
          vero, serve la pubblicazione.vedi per esempio questo decreto legge (DECRETO-LEGGE 20 gennaio 2004, n. 9 Proroga della partecipazione italiana a operazioni internazionali)che è stato pubblicato nella GU del 22/01 e che è entrato in vigore il giorno dopo (23/01) (vedi art. 16)http://www.gazzettaufficiale.it/guri/atto_fs.jsp?sommario=true&service=0&expensive=0&dataGazzetta=2004-01-22&redazione=04G00013&numgu=17&progpag=1&sw1=0&numprov=9 Art. 16. Entrata in vigore 1. Il presente decreto entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana e sara' presentato alle Camere per la conversione in legge. Il presente decreto, munito del sigillo dello Stato, sara' inserito nella Raccolta ufficiale degli atti normativi della Repubblica italiana. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo osservare. Dato a Roma, addi' 20 gennaio 2004Stebo
  • Anonimo scrive:
    Sulla gazzetta ufficiale...
    .... io scriverei che affidare un ministero a certe "persone" è come affidare un asilo nido a micheal jackson... :D:D:D:D:D:D :'(:'(:'(:'(
  • Anonimo scrive:
    IO !!!!
    in ogni modo dopo l'ultimo decreto che hano fatto, il decreto Urbani, non vale la pena tenersi un'ADSL !!! (l'unica speranza e' che entro 60giorni non diventi legge)han fatto un decreto che bastona i poveri utenti se scaricano materiale dalla rete, so anche io che e' fondamentalmente inapplicabile, ma non e' giusta , punto e basta.Se loro con una legge del genere, mirano a voler far guadagnare le grandi case produtttici fi film e di musica o per far vendere di piu' materiale su rossoalice, allora da me han chiuso.Io come tanti altri daro' la disdetta della ADSL , ripasso al 56K che per leggere la posta e fare qualche connessione va piu' che bene e tanti saluti all'innovazione Italiana !!!MA CHE MOSSA FURBA CHE HAN FATTO !!!!!!!!VOLEVANO AVERE TUTTO E INVECE OTTERRANNO SOLO DI MENO !!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: IO !!!! (dimenticavo)
      Se prima comperavo il materiale originale che realmente valeva la pena comperare, da oggi quei loschi figuri i miei soldi NON LI VEDRANNO PIU' , almeno fino a che la situazione non cambia:- prezzi piu' bassi (mooooolto) piu' bassi- rimozioni delle leggi liberticide a favore solo di pochi elettiTant'è
    • Ekleptical scrive:
      Re: IO !!!!

      Io come tanti altri daro' la disdetta della
      ADSL , ripasso al 56K che per leggere la
      posta e fare qualche connessione va piu' che
      bene e tanti saluti all'innovazione ItalianaTanto son cmq soldi che vanno alla Telecom.
      VOLEVANO AVERE TUTTO E INVECE OTTERRANNO
      SOLO DI MENO !!!!Non credo proprio. Rosso Alice è intasatissimo in questi giorni. La curiosità c'è. Con tutto il battage di Telecom, vedrai che frutterà molto bene.
      • Garantito scrive:
        Re: IO !!!!

        Non credo proprio. Rosso Alice è
        intasatissimo in questi giorni. La
        curiosità c'è. Con tutto il
        battage di Telecom, vedrai che
        frutterà molto bene.C'e' perche' e' gratis. Vedremo quando sara' a pagamento.L'idea, devo ammetterlo e' intelligente.Il problema sono i costi e il catalogo.Io pagherei 2 euro per un film se potessi averlo su disco. Ma vederlo in streaming non mi interessa.E pagherei per avere un buon catalogo tra cui scegliere on demand.Ma se devo scegliere sempre le stesse cose gia' vsite in TV, piuttosto mi faccio Sky
  • jaxel81 scrive:
    non ce la faccio più!!!!!
    ma possibile mai che non ancora non si è giunti a un risvolto in questa faccenda inutile che rompano i c******* in continuazione o fanno quello che devono fare approvando la legge (e la conseguenza della mia disdetta di abbonamento,e il passaggio ad "acquisti da strada" SICURAMENTE)o la non approvazione con il mio corale V********* dopo duttto quello che è successo!!!!possibile mai che da quando è iniziato tutto questo devo avere anche paura di prendere una foto da un sito (percè tutelata da copyright) e intanto io come tutti voi continuo lo stesso a pagare la mia bolletta, è questo quello che mi fa veramente rabbia..........come se non bastasse i "signori"hanno anche il coraggio di telefonare per pubblicizzare i loro prodotti!!!!! già sapete dove potete andare a questo punto!quindi buon Viaggio!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: non ce la faccio più!!!!!
      cambia tariffa o disdici del tutto...
      • Anonimo scrive:
        Re: non ce la faccio più!!!!!
        Buongiorno qui e la SIAE abbiamo notato che lei ha usato l'espessione V********* , lei ci deve 150.000 euro per uso non autorizzato del titolo di una canzone del signor Masini
  • Anonimo scrive:
    io sono un provider e
    piuttosto che rischiare la multa da 250.000 euro, se il decreto dovesse diventare legge (ma non credo proprio) denuncio tutti quelli che fanno p2p e poi se la vede il magistrato mors tua vita mea
    • Anonimo scrive:
      Re: io sono un provider e
      - Scritto da: Anonimo
      piuttosto che rischiare la multa da 250.000
      euro, se il decreto dovesse diventare legge
      (ma non credo proprio) denuncio tutti quelli
      che fanno p2p e poi se la vede il magistrato

      mors tua vita mea
      poi ti mettono dentro per violazione della segretezza delle comunicazioni e finisci a lavare i vetri agli incroci...mors mea, mors tua...
    • Anonimo scrive:
      Re: io sono un provider e
      - Scritto da: Anonimo
      piuttosto che rischiare la multa da 250.000
      euro, se il decreto dovesse diventare legge
      (ma non credo proprio) denuncio tutti quelli
      che fanno p2p e poi se la vede il magistratoSicuro di non essere un troll, invece?Dove sta scritto che devi denunciare tutti quelli che fanno P2P?Il P2P mica e' illegale...
    • Anonimo scrive:
      Re: io sono un provider e
      Nel qual caso ti becchi le denunce da tutti quelli che hai denunciato.
      • Anonimo scrive:
        Re: io sono un provider e
        Sei sicuro di essere un provider?allora dovresti per primo sapere che ora come ora (e forse mai) saresti in grado di sapere cosa un utente sta scaricando......gli unici dati che "dovresti" avere nelle mani sono:IPtempi di connessioneVolume di traffico.....(e qui se scarico raoba legale???)ma prima di parlare e fare finta di essere quello che sei....potresti almeno informarti???grazie.......
        • Anonimo scrive:
          Re: io sono un provider e
          Sono ancora io..volevo dirti anche che per vedere cosa scarico.... dovresti o mettermi un esca (sempre che io abbocchi) oppure scaricare il mio stesso file....ma ricorda che non puoi monitorare TUTTO il mio traffico....ah ancora una cosa:mors tua vita mea (intanto comincia tu........)
    • Anonimo scrive:
      Re: io sono un provider e
    • Anonimo scrive:
      Re: io sono un provider e
      - Scritto da: Anonimo
      piuttosto che rischiare la multa da 250.000
      euro, se il decreto dovesse diventare legge
      (ma non credo proprio) denuncio tutti quelli
      che fanno p2p