Pesci pasciuti, sempre piaciuti

Andate pure in vacanza o all'estero per lavoro, all'acquario ci pensa un sistema automatico

L’acquario è un bene di lusso e per averne uno nel salotto del proprio appartamento a volte si spendono anche migliaia di euro. Tutto dipende dalla qualità della vasca, dal controllo della temperatura dell’acqua, ma, soprattutto, dalle specie di pesci con cui si decide di popolare quella porzione di mare casalinga. L’acquario, quindi, è un investimento di denaro non indifferente, ma presuppone non solo la passione, quanto anche la disponibilità oraria e di tempo per poterlo curare. Uno dei problemi principali, è assicurarsi che agli abitanti della vasca venga data la giusta dose di cibo ogni volta ve ne sia necessità. Questo obbliga a trovare chi possa curare per noi i pesci, in nostra assenza, quando si parte per motivi business o quando si va in vacanza.
Una soluzione giunge da Chinavasion, che commercializza un ingegnoso sistema automatico per il rilascio del cibo nell’acqua a ore predefinite.

Automatic Fish Feeder

L’ Automatic Fish Feeder può essere programmato affinchè liberi nell’acquario un quantitativo prestabilito di mangime fino a quattro volte in una giornata. Quando è ora, quindi, l’Automatic Fish Feeder si apre e permette ai pesci di avere la giusta dose di cibo, sfamandoli secondo necessità, anche in nostra assenza.

Il prodotto è costruito per potersi agganciare a differenti tipologie di vasche e i materiali preservano il cibo conservato all’interno dall’umidità.
Il serbatoio può essere riempito con le dosi corrette di mangime e il funzionamento è garantito da 2 batterie di tipo AAA, al cui esaurimento viene emesso un suono di allarme. Per soli 12€, i pesci non boccheggeranno più per la fame.

(via 7Gadgets )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Bad Sapper scrive:
    Ma questo ...
    Wow ... quindi un plugin che permetta di eseguire applicazioni in locale all'interno del Browser e che si connette in remoto con i relativi server, magari con una sintassi C oriented (come GO) e ispirato a SmallTalk ? Hei .... ma questo è Java !
  • MacGeek scrive:
    Nuovo SmallTalk
    Leggendo un po' di info e blog di uno dei 2 autori, Gilad Bracha, credo che questo nuovo linguaggio deriverà dal suo Newspeak, e avrà molte similitudini a SmallTalk. http://newspeaklanguage.org/E avrà anche probabilmente un'IDE inclusa nel browser.In un post del suo blog vengono evidenziati quali sono per lui i limiti di Javascript, che quindi saranno evidentemente superati nel nuovo linguaggio di Google.http://gbracha.blogspot.com/2011/03/truthiness-is-out-there.htmlInsomma, la cosa mi sembra interessante.
    • collione scrive:
      Re: Nuovo SmallTalk
      non sarebbe il primoc'è un listone che parte da objective-c, passa per java e finisce con scala e pythonpraticamente smalltalk ha influenzato chi più meno chi meno tuti i maggiori linguaggi che usiamo
  • Shu scrive:
    Per sostituire Javascript
    Da informazioni "leaked" su varie mailing list, Dart dovrebbe essere una rivisitazione meglio ragionata di Javascript, e andare ad affiancarlo su Chrome prima e su altri browser in seguito (dopo aver convinto i rispettivi sviluppatori).Per i vecchi browser Google avrebbe previsto un "compilatore" da Dart a Javascript, che i webdeveloper potrebbero usare prima di mettere online il sito.
    • collione scrive:
      Re: Per sostituire Javascript
      si saranno accorti dei fortissimi limiti di javascript e del fatto che non si può pretendere di usarlo per scrivere tutte le possibili applicazioni per chromeos?
      • Francesco_Holy87 scrive:
        Re: Per sostituire Javascript
        Beh un linguaggio imho non si crea da un giorno all'altro. Se l'hanno presentato ora, chissà da quando ci lavorano, forse l'idea è addirittura anteriore a Chrome OS (in effetti, ricordo che in un articolo, lessi che Google stava sviluppando un linguaggio simile al java)
        • collione scrive:
          Re: Per sostituire Javascript
          intendi go? certamente ci stanno lavorando da molto e hanno assunto 2-3 personaggi chiave, alcuni anni fa, proprio per questo motivodel resto google è implicato pure in altri linguaggi molto noti, python ad esempio, visto che Van Rossum lavora per loro
    • mela marcia doc scrive:
      Re: Per sostituire Javascript
      Sono curioso.Oggi con la diffusione del paradigma SOA e framework come jQuery siamo già in grado di realizzare interfacce web quasi esclusivamente lato client, utilizzando richieste ajax a servizi SOAP e REST per lo scambio dati col server.Vediamo cosa ci proporrà di nuovo Google...
    • MacGeek scrive:
      Re: Per sostituire Javascript
      Mi sembra un approccio molto pragmatico ed interessante.E visto il promotore, ci si può aspettare anche un linguaggio ad alte performance.Vediamo se Google avrà la capacità di spingerlo adeguatamente
      • il conte takkia scrive:
        Re: Per sostituire Javascript
        io continuo a lavorare utilizzando strumenti seri come asp.net e ajaxcontroltoolkit. Queste sono solo dei giocattoli
        • MacGeek scrive:
          Re: Per sostituire Javascript
          - Scritto da: il conte takkia
          io continuo a lavorare utilizzando strumenti seri
          come asp.net e ajaxcontroltoolkit. Queste sono
          solo dei giocattoliSarai mica parente di Winaro? ;)
        • Tok scrive:
          Re: Per sostituire Javascript
          Bravo, buon per te.
        • collione scrive:
          Re: Per sostituire Javascript
          visione decisamente limitatanon sarai uno sparagestionali in vb? :D
          • il conte takkia scrive:
            Re: Per sostituire Javascript
            - Scritto da: collione
            visione decisamente limitata

            non sarai uno sparagestionali in vb? :Dsi lo sonoma mentre io in banca ho sempre il saldo positivo sul conto tu starai ancora facendo gli script in php e sfruttato dal tuo padrone.
          • mela marcia doc scrive:
            Re: Per sostituire Javascript
            - Scritto da: collione
            visione decisamente limitata

            non sarai uno sparagestionali in vb? :DVB6? Concordo.VB.NET/C# sono un'altra cosa.Poi il linguaggio oggi conta sempre meno, come bontà del linguaggio stesso.Contano i tempi di sviluppo e quindi IDE, supporto, librerie a disposizione.Nel caso di applicazioni web poi questo è ancora più vero. Con un approccio di tipo SOA, io sviluppo il servizio SOAP o REST in C#, tu usi php, jsp, RoR, jquery per interfacciarti.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 settembre 2011 23.45-----------------------------------------------------------
    • Tok scrive:
      Re: Per sostituire Javascript
      Fra quanto tempo pensano di ocnvincere Microsoft? :D Secondo me ci stanno provando da troppo tempo a fare le app per browser, ma senza grandi esiti. Forse la tecnologia non e ancora matura, forse non lo sara mai.
Chiudi i commenti