Phone phishing, 6 arresti in Italia

L'Operazione Master della GdF ha consentito di far emergere un'organizzazione estorsiva: riuscivano a farsi pagare a peso d'oro premi fasulli come tv al plasma. In realtà vendevano enciclopedie multimediali
L'Operazione Master della GdF ha consentito di far emergere un'organizzazione estorsiva: riuscivano a farsi pagare a peso d'oro premi fasulli come tv al plasma. In realtà vendevano enciclopedie multimediali

Con una telefonata a casa circuivano le proprie vittime, spacciandosi per società dedite all’organizzazione di feste e viaggi, e distributori di premi. Li irretivano invitando i più ingenui tra i contattati a feste in alberghi di lusso, fino ad ottenere la loro firma sotto contratti capestro, impegni vincolanti d’acquisto . Ora in 6 sono stati individuati e arrestati.

Phone phishing, 6 arresti in Italia Così la Guardia di Finanza ha raccontato ieri l’ Operazione Master con cui è stata portata alla luce una associazione criminale che al culmine delle ricche feste completava il raggiro dei clienti. Questi, ipnotizzati da luci, salatini e cotillon, divenivano disponibili a firmare contratti per il ritiro di “ricchi premi” come tv al plasma e strumenti elettronici, viaggi ed altro ancora, contratti che in realtà prevedevano l’esborso di migliaia di euro per l’acquisto di enciclopedie multimediali dal valore di poche centinaia di euro.

L’idea dietro l’organizzazione malavitosa, secondo gli inquirenti, era quella di aggirare le difese psicologiche dei clienti e spingerli a spendere molto, moltissimo: ci sono casi di famiglie che si sarebbero indebitate per far fronte a pagamenti fino a 7mila euro. Un giro che, stando alle Fiamme Gialle, aveva assunto dimensioni colossali: sarebbero migliaia le vittime .

L’operazione che si è conclusa ieri si è snodata tra Padova e Bari e, come accennato, ha portato all’arresto di 6 persone e alla notifica di decine di avvisi di garanzia.

Le indagini sono nate naturalmente dietro denuncia delle famiglie truffate, vittime di phone phishing , tecniche di ingegneria sociale fondate su lusinghe e promesse telefoniche. Sono bastate quelle, le feste e le promesse di televisori al plasma, viaggi e persino premi in denaro a far perdere la bussola a migliaia di persone.

L’accusa per i coinvolti è di associazione a delinquere finalizzata alla truffa.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

11 03 2008
Link copiato negli appunti