Photoshop e Premiere, nuove versioni lite

Adobe presenta due importanti aggiornamenti di Photoshop Elements e Premiere Elements per Windows, i suoi noti software consumer rispettivamente dedicati al fotoritocco e al video editing
Adobe presenta due importanti aggiornamenti di Photoshop Elements e Premiere Elements per Windows, i suoi noti software consumer rispettivamente dedicati al fotoritocco e al video editing

Milano – Adobe ha aggiornato le versioni Windows dei suoi famosi software consumer Photoshop Elements e Premiere Elements, arrivati rispettivamente alla versione 5.0 e 3.0.

Il fratellino di Photoshop, dedicato alla gestione e alla modifica delle foto digitali, include nuovi strumenti per organizzare file, modificare immagini e condividere foto su Internet: tra questi nuovi layout tematici personalizzabili per condividere le immagini, un maggior numero di opzioni per la creazione di album fotografici, e un assortimento di oltre 100 cornici differenti. La nuova funzione Map View offre inoltre la possibilità di collegare le foto a mappe satellitari on-line per identificare facilmente i luoghi in cui sono state scattate.

Tra i servizi Adobe Photoshop Services , accessibili dall’interno dell’applicazione, c’è ora una galleria interattiva in Flash , denominata Adobe Photoshop Showcase , che permette di condividere gratuitamente le immagini oppure di effettuare l’upgrade a un servizio di condivisione a pagamento che offre maggiore spazio e la possibilità di costruire un vero e proprio sito Web.

Le gallerie dei foto-album in Flash possono assumere l’aspetto, ad esempio, di un album fotografico virtuale da sfogliare, di un paesaggio invernale con la neve che cade a fiocchi oppure di un carosello di immagini rotanti. Le foto possono essere inviate direttamente a cornici per foto digitali CEIVA, condivise mediante il servizio di album online SmugMug oppure stampate attraverso il servizio online di Kodak.

Il nuovo Photoshop Elements include poi alcuni nuovi strumenti per il fotoritocco, tra cui un rinnovato tool per la conversione in bianco e nero che permette di scegliere tra più stili monocromatici, una funzione per la correzione delle distorsioni ottiche degli obiettivi, e nuovi controlli per la regolazione delle curve dell’immagine.

Per gli appassionati di video digitale, invece, Premiere Elements 3.0 propone un’interfaccia rinnovata che promette di semplificare i processi di editing e conversione dei video amatoriali in DVD. La nuova finestra Monitor raggruppa in un unico luogo tutte le operazioni di editing, mentre la funzionalità drag-and-drop semplifica l’inserimento di transizioni, effetti Picture-in-Picture e testi digitabili direttamente nella finestra Monitor.

La nuova Sceneline , una modalità di visualizzazione alternativa alla tradizionale Timeline , fornisce un pratico strumento per il montaggio dei filmati. Le clip possono essere organizzate mediante operazioni di drag-and-drop e visualizzate come miniature. Gli utenti possono anche inserire una narrazione con voce fuori campo oppure creare animazioni di plastilina e filmati temporizzati mediante la nuova funzione di acquisizione stop-motion.

I due prodotti sono venduti al prezzo di 99,60 euro (IVA inclusa) ciascuno o 150 euro in bundle.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

14 09 2006
Link copiato negli appunti