Più donne che uomini tra i gamers online

Lo conferma lo studio di PC Data che analizza il settore negli Stati Uniti e che sembra dare un calcio ad un luogo comune sull'utilizzo dei giochi elettronici, almeno online


New York (USA) – Le prime avvisaglie di questi risultati si erano avute a novembre e ora arriva la conferma per quanto riguarda la “piazza” americana, ovvero gli utenti USA: il numero di donne che utilizza giochi elettronici sulla Rete è superiore a quello degli uomini.

A sostenerlo è PC Data, secondo cui il 50,4 per cento della popolazione Internet dedita al gioco è composta da donne. Un dato che cambia quando si viene a coloro che utilizzano giochi elettronici anche off line: in questo caso gli uomini mantengono la maggioranza a quota 55 per cento sul totale.

Divergono sostanzialmente, invece, i gusti tra i due sessi in materia di tipologia di game. Le donne apprezzano i giochi meno violenti, per esempio quelli di carte, a indovinelli o culturali. Una differenza dimostrata, secondo PC Data, dal fatto che a utilizzare giochi spara-spara in soggettiva, giochi di strategia o di sport, sulla Rete o meno, sono più gli uomini che le donne, con una ratio di 3 a 1.

Il rapporto di PC Data è basato su interviste effettuate su un campione di 3.507 persone, interviste dalle quali emerge che i giochi più utilizzati sono il Solitario di Windows e Free Cell, altro celebre solitario.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti