Più facile bloccare i numeri 899

Aderendo a quanto richiesto dall'Autorità TLC, Telecom Italia si muove per rendere più facile bloccare le chiamate verso certi numeri a pagamento


Roma – Ci sono volute truffe telefoniche condotte anche via email e tonnellate di proteste per arrivare a migliorare il servizio che consente all’utente italiano di bloccare le chiamate in uscita verso i numeri 899 e 166, numeri di servizi a pagamento spesso promossi in modo abusivo e gestiti talvolta in modo tutt’altro che trasparente.

Come spiega Telecom Italia, dal primo novembre è possibile bloccare le telefonate in uscita verso questi numeri rivolgendosi semplicemente al 187, il Customer Care dell’azienda.

“Questo servizio – specifica Telecom – è gratuito e consente di impedire in via permanente che dalla propria linea telefonica fissa possano essere effettuate telefonate ai numeri 899 e 166″. Se già si fosse richiesto il blocco degli 166 allora non serve fare alcunché: in automatico il blocco viene esteso agli 899.

Telecom ha anche spiegato che, come richiesto dall’Autorità TLC , è disponibile anche il servizio di abilitazione e disabilitazione dei numeri con codice personale. Un sistema che consente, a pagamento, di bloccare le chiamate non solo verso 899 e 166 (e 144) ma anche verso i numeri internazionali, i prefissi diversi da quello del chiamante, verso i cellulari e verso numeri di servizi a pagamento peraltro spesso assolutamente legittimi, come 709, 892 ma anche 12, 163, 164, 1652, 170, 178, 412, 4175, 4176.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Questo e' niente
    Questo e' niente considerato il fatto che gli islamici considerano noi europei e statunitensi gente inferiore da massacrare. E quando non ci uccidono distuggendo grattaceli (Stati Uniti), facendo esplodere industrie (Francia) o assaltando teatri (Russia) si "limitano" ad invaderci per la futura guerra civile che hanno pianificato e nel frattempo rubano, stuprano, spacciano droga ai nostri figli (e solo a loro, gli islamici considerano moralmente severamente vietato spacciare droga ad un altro islamico).La guerra e' gia' cominciata.
    • Anonimo scrive:
      Re: Questo e' niente
      Complimentoni!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Questo e' niente
      Condivido! Solo i masochisti si rifiutano di prendere atto della realtà.- Scritto da: Daniele
      Questo e' niente considerato il fatto che
      gli islamici considerano noi europei e
      statunitensi gente inferiore da massacrare.
      E quando non ci uccidono distuggendo
      grattaceli (Stati Uniti), facendo esplodere
      industrie (Francia) o assaltando teatri
      (Russia) si "limitano" ad invaderci per la
      futura guerra civile che hanno pianificato e
      nel frattempo rubano, stuprano, spacciano
      droga ai nostri figli (e solo a loro, gli
      islamici considerano moralmente severamente
      vietato spacciare droga ad un altro
      islamico).

      La guerra e' gia' cominciata.
  • Anonimo scrive:
    La minaccia mediorientale
    Aumentera' sempre piu' se aumenta la voglia di bombardare l'Iraq e trasformare un popolo di infelici in una terra di morti
    • Anonimo scrive:
      Re: La minaccia mediorientale
      Come dicevano i pirati inglesi, uomo morto non morde!- Scritto da: Frikandos
      Aumentera' sempre piu' se aumenta la voglia
      di bombardare l'Iraq e trasformare un popolo
      di infelici in una terra di morti
  • Anonimo scrive:
    Sono solo i primi
    Aspettate che scoppi la guerra poi vedrete
Chiudi i commenti