Più fresca l'estate di Xbox 360?

Rumors sostengono che prima della fine dell'estate la console potrà beneficiare di una nuova versione della propria GPU che promette meno consumi e meno calore dissipato

Taipei – Dopo l’aggiornamento della CPU, avvenuto la scorsa estate , Xbox 360 potrà presto beneficiare di un processore grafico con circuiti a 65 nanometri. A riportarlo è il sito taiwanese cens.com , secondo il quale BigM ha già commissionato la produzione del chip, chiamato in codice Jasper , alla grande fabbrica taiwanese di semiconduttori TSMC.

Più fresca l'estate di Xbox 360? Il passaggio dall’attuale tecnologia a 90 nm verso quella a 65 nm dovrebbe ridurre ulteriormente i consumi energetici e la dissipazione del calore, traducendosi anche in una minore rumorosità: un fattore, quest’ultimo, piuttosto importante per una console che ambisce al ruolo di media center.

Il passaggio ai 65 nm consente inoltre un incremento delle rese produttive per singolo wafer e, di conseguenza, un abbassamento dei costi di produzione del chip.

Secondo le fonti, i primi modelli di Xbox 360 dotati della GPU Jasper dovrebbero arrivare sul mercato il prossimo agosto, dunque ad un anno tondo tondo dall’ultimo e più importante aggiornamento hardware alla console made in Redmond .

Nella versione originale di Xbox 360, basata sulla piattaforma hardware Falcon , sia la CPU che la GPU erano prodotte con un processo a 90 nm: ciò fa sì che questa prima generazione della console generi un’importante quantità di calore, tanto che il surriscaldamento dei suoi componenti è tuttora una delle più frequenti cause di malfunzionamento.

Gli osservatori prevedono che nella seconda parte del 2009 Microsoft introdurrà una nuova versione della GPU di Xbox 360, nome in codice Valhalla , basata su una tecnologia a 45 nm.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Spectator scrive:
    beh la faccia del ladro
    non e' proprio quella del ragazzo sveglio e intelligente eh??!!!il concetto di reinstallazione probabilmente era una parola che non conosceva nel suo unico dizionario fatto di tre parole W T F :DP.S COMUNQUE COMPLIMENTI ALLA SIGNORINA CHE INVITA ALLE SUE FESTE QUESTO TIPO DI GENTE E POI SI LAMENTA CHE GLI SVALIGIANO CASA!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 maggio 2008 16.50-----------------------------------------------------------
    • Spectator scrive:
      Re: beh la faccia del ladro
      - Scritto da: Spectator
      non e' proprio quella del ragazzo sveglio e
      intelligente
      eh??!!!
      il concetto di reinstallazione probabilmente era
      una parola che non conosceva nel suo unico
      dizionario fatto di tre parole W T F

      :D

      P.S COMUNQUE COMPLIMENTI ALLA SIGNORINA CHE
      INVITA ALLE SUE FESTE QUESTO TIPO DI GENTE E POI
      SI LAMENTA CHE GLI SVALIGIANO
      CASA!P.P.S Se la foto fosse della signorina e non del ladro, direi che non vorrei essere nei panni del fidanzatoROTFL! :D :D :D
  • Cesare scrive:
    Che pollo il ladro...
    ... bastava formattare e installarci Windows o Linux ^^
    • smemobox scrive:
      Re: Che pollo il ladro...
      - Scritto da: Cesare
      ... bastava formattare e installarci Windows o
      Linux
      ^^Direi di no.Bastava scaricare un torrent con la iso di Leopard.
    • Marco scrive:
      Re: Che pollo il ladro...
      Per avere un sistema operativo più incasinato? :DBastava cancellare l'utente e crearne uno nuovo. Roba da 1 minuto.
      • Marco scrive:
        Re: Che pollo il ladro...
        - Scritto da: Marco
        Per avere un sistema operativo più incasinato? :D

        Bastava cancellare l'utente e crearne uno nuovo.
        Roba da 1
        minuto.Errore mio. Effettivamente senza la password la cosa è un po' più complicata per ragioni di sicurezza.Però si può fare.
        • Cesare scrive:
          Re: Che pollo il ladro...
          Beh, dai, il tempo che la notizia si diffonda e la prima cosa che faranno i ladri di Mac sarà il formattone, e questo metodo odi protezione sarà inutile.
  • Marco scrive:
    MA NON CONOSCETE GOOGLE?
    Tanti utenti dicono "che stronzata, lo fanno tutti i computer..." andarsi a cercare in internet esattamente cos'è questo "Back to My Mac" è una cosa troppo difficile?E' un servizio integrato del .mac (un servizio a pagamento che offre un sacco di comodità di sincronizzazione, condivisione files, hosting e cose varie)In pratica permette di sfogliare i files del computer di casa se collegato in internet.Il dotMac registra l'iP del computer e permette questo collegamento (tutto criptato ovviamente)Comodo per chi non vuole portarsi in giro per forza tutti i files del computer ma vuole poter accedere facilmente.Ora, non è una cosa indispensabile, lo sappiamo tutti. Ma è una cosa che può far comodo.Ci saranno sicuramente servizi anche per Linux o Vista che possono fare cose del genere. Più difficile che siano così integrate nel sistema e così facili da configurare.
    • luna scrive:
      Re: MA NON CONOSCETE GOOGLE?
      www.logmein.comdirei più facile a questo punto :)(per win)
      • luna scrive:
        Re: MA NON CONOSCETE GOOGLE?
        ahanche teamviewer ;) (windows e mac)
        • Marco scrive:
          Re: MA NON CONOSCETE GOOGLE?
          certo, sono altre possibilità.anche queste sono a pagamento.Non conoscendoli non so dire se siano meglio o peggio del servizio .mac.Rimane la differenza che non sono Integrate nel sistema.L'integrazione è uno dei cavalli di battaglia del mac, ma per capirlo non bastano mille parole, bisogna farselo mostrare da un utente mac.
  • PeTer scrive:
    eMailMyIP
    Altre soluzioni:eMailMyIPhttp://www.scrammit.com/software.htmWWIPhttp://www.emc3.us/emc3ware/
  • Linaro scrive:
    Re: La vera notizia
    Quoto... tutto davvero inquietante... e la tipa lavora in un Apple Store...
    • Marco scrive:
      Re: La vera notizia
      La sicurezza va a farsi benedire semplicemente grazie ai "salva password"Se l'utente sceglie di loggarsi automaticamente la colpa non è del sistema operativo.Oppure voi scegliete di scrivere OGNI password?
      • Guido Angeli scrive:
        Re: La vera notizia
        - Scritto da: Marco
        La sicurezza va a farsi benedire semplicemente
        grazie ai "salva
        password"


        Se l'utente sceglie di loggarsi automaticamente
        la colpa non è del sistema
        operativo.

        Oppure voi scegliete di scrivere OGNI password?la sicurezza assoluta e l'usabilità assoluta condividono una coperta troppo corta per entrambe.
        • Marco scrive:
          Re: La vera notizia

          la sicurezza assoluta e l'usabilità assoluta
          condividono una coperta troppo corta per
          entrambe.non posso che straquotare
      • b.chicco scrive:
        Re: La vera notizia
        - Scritto da: Marco
        La sicurezza va a farsi benedire semplicemente
        grazie ai "salva
        password"Sono pienamente daccordo
        Se l'utente sceglie di loggarsi automaticamente
        la colpa non è del sistema
        operativo.Idem, se uno è pirla è pirla.
        Oppure voi scegliete di scrivere OGNI password?Si. A volte può sembrare scomdo ma rimane la soluzione migliore.
  • Giambo scrive:
    Windows Vista
    Anche Windows Vista puo' ... Oh, maledizione, non sto' trollando da anonimo :( ...Scusate, fate finta di niente :$ ...
    • jncdjvdajv abndjkn akjn scrive:
      Re: Windows Vista
      - Scritto da: Giambo
      Anche Windows Vista puo' ... Oh, maledizione, non
      sto' trollando da anonimo :(
      ...
      Scusate, fate finta di niente :$ ...Non serve ....Dove lo trovi un ladro cosi sfigato che ruba un PC con su windows vista.Ops 'sto trollando da anonimo :D
      • lroby scrive:
        Re: Windows Vista
        - Scritto da: jncdjvdajv abndjkn akjn
        - Scritto da: Giambo

        Anche Windows Vista puo' ... Oh, maledizione,
        non

        sto' trollando da anonimo :(

        ...

        Scusate, fate finta di niente :$ ...

        Non serve ....
        Dove lo trovi un ladro cosi sfigato che ruba un
        PC con su windows
        vista.

        Ops 'sto trollando da anonimo :Dehm..guardate che non mettono la supercolla negli hard disk per impedire di rimuovere Vista nel caso che si necessiti di quel s.o.LROBY
  • asvero panciatici scrive:
    Un punto per Lombroso...
    io uno così l'averei arrestato a prescindere :-)
  • Teo_ scrive:
    Altra soluzione
    Stavo valutando prima di portarmi il computer in vacanza anche questa soluzione come servizio "antifurto http://www.orbicule.com/undercover/Funziona così: si compra il servizio, si installa un demone sul computer che resta buono-buono fino a che non si viene dichiarato il furto. In quel momento alla prima connessione a internet, al programma viene chiesto di inviare dati per identificare chi lo usa e dove si trova.Mi sembra una buona soluzione, ma temo che avviando il computer con Windows via BootCamp non funzioni.
    • anonimo veneziano scrive:
      Re: Altra soluzione
      - Scritto da: Teo_
      Funziona così: si compra il servizio, si installa
      un demone sul computer che resta buono-buono fino
      a che non si viene dichiarato il furto.dopo di che balza fuori, tra fiamme e zolfo, ululando e spalancando le fauci... il delinquente muore così di paura...
      • Teo_ scrive:
        Re: Altra soluzione
        - Scritto da: anonimo veneziano
        - Scritto da: Teo_


        Funziona così: si compra il servizio, si
        installa

        un demone sul computer che resta buono-buono
        fino

        a che non si viene dichiarato il furto.
        dopo di che balza fuori, tra fiamme e zolfo,
        ululando e spalancando le fauci... il delinquente
        muore così di
        paura...Se paghi di più, si impossessa di lui e ti fa riportare a casa il computer insieme a un mazzo di fiori e biglietto di scuse.
        • Cesare scrive:
          Re: Altra soluzione
          Certo, da Windows NON funziona, e poi, una volta che si diffonderà questa notizia, non appena un MAc verrà rubato i ladri per prima cosa faranno un bel formattone...
          • alexjenn scrive:
            Re: Altra soluzione
            Formattone? Dovrebbe prima comprarsi Leopard.Comunque, basterebbe attivare la firmware password nel Mac, e ciao formattone.
          • Teo_ scrive:
            Re: Altra soluzione
            - Scritto da: alexjenn
            Comunque, basterebbe attivare la firmware
            password nel MacChe fra laltro è la prima cosa che suggeriscono di fare per impostare il software.
          • Cesare scrive:
            Re: Altra soluzione
            Beh, dai, sarà possibile aprire il PC e cortocircuitare un jumper per resettare tutta la BIOS, password compresa. Oppure ci saranno dei tool che la bypassano... una volta che hai accesso FISICO alla macchina, basta lavorarci su un po' e puoi fare quello che ti pare ;)
          • Sgabbio scrive:
            Re: Altra soluzione
            se gli autori del furto sapesserò cosa fare.
          • Spectator scrive:
            Re: Altra soluzione
            - Scritto da: alexjenn
            Formattone? Dovrebbe prima comprarsi Leopard.

            Comunque, basterebbe attivare la firmware
            password nel Mac, e ciao
            formattone.COMPRARE ?Mo il ladro si compra il nuovo sistema operativo?usera il pere2pere o THE PIRATE BAY-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 maggio 2008 16.59-----------------------------------------------------------
    • smemobox scrive:
      Re: Altra soluzione
      - Scritto da: Teo_
      Stavo valutando prima di portarmi il computer in
      vacanza anche questa soluzione come servizio
      "antifurto
      http://www.orbicule.com/undercover/
      Funziona così: si compra il servizio, si installa
      un demone sul computer che resta buono-buono fino
      a che non si viene dichiarato il furto. In quel
      momento alla prima connessione a internet, al
      programma viene chiesto di inviare dati per
      identificare chi lo usa e dove si
      trova.
      Mi sembra una buona soluzione, ma temo che
      avviando il computer con Windows via BootCamp non
      funzioni.Perché no? L'installazione Windows attraverso BootCamp é trasparente per il sistema operativo.
      • Teo_ scrive:
        Re: Altra soluzione
        - Scritto da: smemobox
        - Scritto da: Teo_

        Mi sembra una buona soluzione, ma temo che

        avviando il computer con Windows via BootCamp
        non

        funzioni.

        Perché no? L'installazione Windows attraverso
        BootCamp é trasparente per il sistema
        operativo.Proprio perché è un programma che parte insieme a Mac OS X, se si avvia tramite Windows o altri sistemi operativi, il software non parte.
        • smemobox scrive:
          Re: Altra soluzione
          - Scritto da: Teo_
          - Scritto da: smemobox

          - Scritto da: Teo_


          Mi sembra una buona soluzione, ma temo che


          avviando il computer con Windows via BootCamp

          non


          funzioni.



          Perché no? L'installazione Windows attraverso

          BootCamp é trasparente per il sistema

          operativo.

          Proprio perché è un programma che parte insieme a
          Mac OS X, se si avvia tramite Windows o altri
          sistemi operativi, il software non
          parte.Pensavo ti riferissi ad un software analogo ma per Windows.
        • smemobox scrive:
          Re: Altra soluzione
          - Scritto da: Teo_
          - Scritto da: smemobox

          - Scritto da: Teo_


          Mi sembra una buona soluzione, ma temo che


          avviando il computer con Windows via BootCamp

          non


          funzioni.



          Perché no? L'installazione Windows attraverso

          BootCamp é trasparente per il sistema

          operativo.

          Proprio perché è un programma che parte insieme a
          Mac OS X, se si avvia tramite Windows o altri
          sistemi operativi, il software non
          parte.Pensavo ti riferissi ad un software analogo ma per Windows.
  • mah scrive:
    privacy??? ...
    altro che violazione ... la privacy lo sappiamo tutti che non esiste, è solo uno spauracchio per tenere buona la gente ... sono decenni che non esiste + la vera "privacy" .. lo sapete tutti ...Il nome privacy è solo uno specchietto per tenere buona, tutto li.
    • Steel scrive:
      Re: privacy??? ...
      Scusa, ma ade i topi d'appartamento ma quale privacy vuoi guarantire. BENFATTO alla proprietaria del Mac.
  • krik&krok scrive:
    e poi ditemi che non...
    e poi ditemi che non esiste la banda Bassotti !!!
    • Ricky scrive:
      Re: e poi ditemi che non...
      LA tipa ha fatto una connessione al SUO pc, vi ha trovato 2 personaggi loschi seduti davanti e li ha fotografati...Nessuna violazione,non so' se avete visto la faccia di uno di questi, definirli "banda bassotti" e' piu' che azzeccato :)Un QUALSIASI informatico che si rispetti avrebbe aperto il portatile, fatto controllo totale sui dati (perche' anche se hai mac te li arpiono ugualmente) SENZA attaccarl oalla rete ed evitando che la scheda wifi fosse attiva...Poi, tranquillamente, avrei zanzato tutto e il protatile sarebbe stato totalmente MIO...alla faccia di quella tipa MOLTO FORTUNATA ma anche competente che hapotuto riavere il pc solo grazie alla goffaggine informatica di quei due teppistelli.Il problema vero c'e che quel portatile poteva contenere dati molto importanti per l'azienda in cui lavorava e comunque sensibili.Nessuno le ha chiesto SE e COME questi dati venivano protetti?Sarebbe stato carino... visto che se li perdono spesso e volentieri oltre a farseli zanzare :)
  • dura lex scrive:
    In Italia sarebbe stata condannata
    per il reato di violazione della privacy dei ladri, non siamo mica nel Far West.
    • Mahji scrive:
      Re: In Italia sarebbe stata condannata
      - Scritto da: dura lex
      per il reato di violazione della privacy dei
      ladri, non siamo mica nel Far
      West.E per violazione informatica.
    • Guest scrive:
      Re: In Italia sarebbe stata condannata
      - Scritto da: dura lex
      per il reato di violazione della privacy dei
      ladri, non siamo mica nel Far
      West.Non diciamo scemenze, per cortesia...
      • ... scrive:
        Re: In Italia sarebbe stata condannata
        - Scritto da: Guest
        - Scritto da: dura lex

        per il reato di violazione della privacy dei

        ladri, non siamo mica nel Far

        West.

        Non diciamo scemenze, per cortesia...In italia sono vietate le indagini fai-da-te.Semplicemente sarebbero state invalidate le prove raccolte e i ladri sarebbero tornati a piede libero. Probabilmente a gustarsi la refurtiva.
    • loll scrive:
      Re: In Italia sarebbe stata condannata
      - Scritto da: dura lex
      per il reato di violazione della privacy dei
      ladri, non siamo mica nel Far
      West.No, il pc è suo.Non è violazione della privacy.
    • ilcaroleader scrive:
      Re: In Italia sarebbe stata condannata
      Più che altro immaginati la scena. Entri in un comando dei Carabinieri, aspetti per un'oretta che quelli in coda prima di te finiscano di denunciare le rispettive rapine in villa, arrivi dall'appuntato. Attendi che abbia finito cappuccino e cornetto, e poi gli fai presente, che grazie a un client VNC, hai potuto scattare una foto via webcam del volto del colpevole. Appena ha finito di battere il verbale pigiando con gli indici sulla sua bella Lettera 22, gli chiedi di profilare la tua foto, inserirla nel database biometrico dell'Interpol, lanciare una query e mobilitare tutte le volanti.
      • inge scrive:
        Re: In Italia sarebbe stata condannata
        - Scritto da: ilcaroleader
        Più che altro immaginati la scena. Entri in un
        comando dei Carabinieri, aspetti per un'oretta
        che quelli in coda prima di te finiscano di
        denunciare le rispettive rapine in villa, arrivi
        dall'appuntato. Attendi che abbia finito
        cappuccino e cornetto, e poi gli fai presente,
        che grazie a un client VNC, hai potuto scattare
        una foto via webcam del volto del colpevole.
        Appena ha finito di battere il verbale pigiando
        con gli indici sulla sua bella Lettera 22, gli
        chiedi di profilare la tua foto, inserirla nel
        database biometrico dell'Interpol, lanciare una
        query e mobilitare tutte le
        volanti.Eh ma loro poi chiamano i ris... che dopo essersi calati da un elicottero con portatile e scanner in mano, aver ricreato un'immagine 3d del malvivente diranno "Appuntà ma chi mmminchia è sto qui."
    • pierrluigi scrive:
      Re: In Italia sarebbe stata condannata
      E' una battuta vero?
    • grillo & travaglio. .. scrive:
      Re: In Italia sarebbe stata condannata
      - Scritto da: dura lex
      per il reato di violazione della privacy dei
      ladri, non siamo mica nel Far
      West.No, ma grazie a Magistratura Democratica siamo nel paradiso dei malfattori....
  • mario scrive:
    non capisco
    la ragazza è stata in gamba, ma io non riesco a capire come faccia la polizia da una foto di una webcam ad identificare una persona e dargli un nome e cognome...qualcuno mi può illuminare?
    • alexjenn scrive:
      Re: non capisco
      Certo che ti possiamo illuminare.Basta leggere questa parte della notizia:"[...] ma presto ha potuto catturare alcune foto di uno dei due malviventi senza che questi ne fosse consapevole, permettendo così alla polizia di identificare e catturare i ladri, già arrestati lo scorso anno per possesso di 7.500 dollari di marijuana. [...]"
    • Teldon scrive:
      Re: non capisco
      tramite l'indirizzo IP...
    • pietro scrive:
      Re: non capisco
      - Scritto da: mario
      la ragazza è stata in gamba, ma io non riesco a
      capire come faccia la polizia da una foto di una
      webcam ad identificare una persona e dargli un
      nome e
      cognome...
      qualcuno mi può illuminare?evidentemente li conoscevano già oppure hanno tracciato l'Ip, il provider, e dal qui il n. di telefono e poi l'indirizzo.
    • minchio minchi scrive:
      Re: non capisco
      in realtà bastava dare la notizia completa:i furfanti erano presenti ad una festa data alcuni giorni prima nello stesso appartamento dove è stato sottratto il Mac..
    • albe scrive:
      Re: non capisco
      non segui csi :D
    • Linaro scrive:
      Re: non capisco
      - Scritto da: mario
      la ragazza è stata in gamba, ma io non riesco a
      capire come faccia la polizia da una foto di una
      webcam ad identificare una persona e dargli un
      nome e
      cognome...
      qualcuno mi può illuminare?Erano pregiudicati, quindi le loro foto erano già nel casellario della polizia...
    • MeX scrive:
      Re: non capisco
      se leggi la notizia su macitynet.it che parla solo di mac senza "approssimare" come fanno su PI, il ladro é stato riconosciuto come uno degli invitati ad una festa svoltasi giorni prima nell'appartamento poi svaligiato
      • smemobox scrive:
        Re: non capisco
        - Scritto da: MeX
        se leggi la notizia su macitynet.it che parla
        solo di mac senza "approssimare" come fanno su
        PI, il ladro é stato riconosciuto come uno degli
        invitati ad una festa svoltasi giorni prima
        nell'appartamento poi
        svaligiatoPare che a PI si basino sugli asintoti.
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: non capisco
      contenuto non disponibile
  • 0verture scrive:
    Chiaramente...
    ...questa cosa non si può fare con un qualunque altro pc dotato di webcam infilata nella cornice del monitor no ?...
    • mario scrive:
      Re: Chiaramente...
      - Scritto da: 0verture
      ...questa cosa non si può fare con un qualunque
      altro pc dotato di webcam infilata nella cornice
      del monitor no
      ?...si ma ci vuole il software giusto installato, se non c'è il software non ci fai niente...
      • 0verture scrive:
        Re: Chiaramente...
        E chiaramente quel software è esclusiva di un mac perchè su un altro sistema operativo, uno analogo non potrebbe funzionare altrettanto bene giusto ?
        • il signor rossi scrive:
          Re: Chiaramente...
          - Scritto da: 0verture
          E chiaramente quel software è esclusiva di un mac
          perchè su un altro sistema operativo, uno analogo
          non potrebbe funzionare altrettanto bene giusto
          ?la notizia riguarda un mac e racconta di un software mac, se fosse successo su un pc avresti lo stesso articolo con "notebook" al posto di "mac" e "Assistenza remota di Windows" al posto di "Back to My Mac", qual è il tuo problema?
          • demi scrive:
            Re: Chiaramente...

            la notizia riguarda un mac e racconta di un
            software mac, se fosse successo su un pc avresti
            lo stesso articolo con "notebook" al posto di
            "mac" e "Assistenza remota di Windows" al posto
            di "Back to My Mac", qual è il tuo
            problema?se si fosse trattato di un normale pc, probabilmente la notizia con sarebbe stata data, se noti è pieno di notizie del genere sul mondo mac.
          • ricorsivo scrive:
            Re: Chiaramente...
            - Scritto da: demi
            se si fosse trattato di un normale pc, probabilmente
            la notizia con sarebbe stata data, se noti è pieno
            di notizie del genere sul mondo mac.probabilmentete nessuno ha mai fatto niente di simile con un PC
          • 0verture scrive:
            Re: Chiaramente...
            Con i pc si vedono far cose talmente scabrose che un mac e relativo utente neppure si sognerebbero.
          • Marco scrive:
            Re: Chiaramente...
            cosa si può fare con i pc che con unix non si può fare?
          • Qualcuno scrive:
            Re: Chiaramente...
            - Scritto da: Marco
            cosa si può fare con i pc che con unix non si può
            fare?spiega un po' sta frase perché non ne capisco il sensosuona un po' come "che si può fare con un'automobile che con una Fiat non si può fare?"
          • Marco scrive:
            Re: Chiaramente...
            beh sì era generico, ma come tu sai alla base del sistema operativo Mac OsX ci sta tutta la tecnologia Unix.http://www.apple.com/macosx/technology/unix.htmlPuò eseguire qualsiasi codice sorgente conforme POSIX, cosa che asslutamente non ho idea di che significhi, ma so che per le reti va bene.Direi che non lo vedo comunque limitato in questo.Oppure, se tu lo conosci bene, elencami i limiti.
          • Qualcuno scrive:
            Re: Chiaramente...
            - Scritto da: Marco
            beh sì era generico, ma come tu sai alla base del
            sistema operativo Mac OsX ci sta tutta la
            tecnologia
            Unix....
            Direi che non lo vedo comunque limitato in questo.

            Oppure, se tu lo conosci bene, elencami i limiti.Che OSX fosse uno UNIX lo sapevo benissimo.Continuo però a non capire il senso della tua frase.Perché dovrei chiedermi quali siano le differenze tra un PC (che genere di PC poi?) e uno UNIX?Ripeto, sarebbe appunto come chiedersi la differenza tra un'auto e una Fiat.O forse voi mac user date un significato diverso ai termini usati dal resto del mondo, e pc e unix sono per voi due cose completamente diverse.
          • Marco scrive:
            Re: Chiaramente...
            tutto è partito dalla generalizzazione "con un pc posso fare cose più scabrose che con un mac"dato che la cosa mi pare strana visto che per quanto riguarda la gestione delle reti non ci siano limiti neanche da parte del mondo mac (come sottolineavo anche grazie alle basi unix del sistema).
          • Qualcuno scrive:
            Re: Chiaramente...
            - Scritto da: Marco
            tutto è partito dalla generalizzazione "con un pc
            posso fare cose più scabrose che con un
            mac"al che hai risposto con un'altra generalizzazione e un frase priva di senso ancor più della sua.
          • Marco scrive:
            Re: Chiaramente...
            si esattamente questoho precisato in seguito.Non vedo quale sia il problema.nel discorso, da come era partito da 0verture, era sottinteso "pc" come "personal computer che non sia un mac".E nella mia risposta poi precisata ho enfatizzato la presenza di Unix, cosa meno conosciuta del mondo mac o magari sottostimata.Non metterti contro di me per ste vaccate dai, siamo seri, già sti commenti sono incasinati da seguire, se poi fai il pignolo per ste cose..Semmai controbatti il concetto.
          • pluto scrive:
            Re: Chiaramente...
            POSIX è uno degli standard di programmazione per rendere l'applicativo indipendente dall'hardware su cui farai girare il software. Grazie ad esso, per esempio, puoi compilare il software su un pc con architettura AMD64 e volerlo rendere usabile su uno con architettura x86 (AMD64 è a 64bit nativo e x86 è a 32bit nativo).cmq anche per i pc microsoft e linux esistono software per il controllo da remoto, e vanno configurati opportunamente dopo l'installazione.
          • 0verture scrive:
            Re: Chiaramente...
            Installare Unix...
          • Featureman scrive:
            Re: Chiaramente...
            inchiodare il pc
          • equilibrio scomparso scrive:
            Re: Chiaramente...

            se si fosse trattato di un normale pc,
            probabilmente la notizia con sarebbe stata data,
            se noti è pieno di notizie del genere sul mondo
            mac.Vedo che ancora PI non ha cambiato il nome in P-Mac World-I...Hmm. Cosa stanno aspettando? Mi sembra onesto verso i lettori che credono ingenuamente sia un giornale obiettivo e neutrale.Non ci vedo niente di male se sono di parte. Basta però che me lo dicano prima.
          • ricorsivo scrive:
            Re: Chiaramente...
            - Scritto da: equilibrio scomparso
            Vedo che ancora PI non ha cambiato il nome (...) [e magari pensa di aver fatto una battuta divertente...]
          • Linaro scrive:
            Re: Chiaramente...
            - Scritto da: ricorsivo

            [e magari pensa di aver fatto una battuta
            divertente...]Più che una battuta, era un'amara constatazione
          • Sgabbio scrive:
            Re: Chiaramente...
            io direi l'ennesima trollata.
          • Elf scrive:
            Re: Chiaramente...
            - Scritto da: equilibrio scomparso
            Vedo che ancora PI non ha cambiato il nome in
            P-Mac
            World-I...
            Hmm. Cosa stanno aspettando? Mi sembra onesto
            verso i lettori che credono ingenuamente sia un
            giornale obiettivo e
            neutrale.
            Non ci vedo niente di male se sono di parte.
            Basta però che me lo dicano
            prima.Ci sa come mai quando si parla di Windows si dice che PI è filo-Microsoft e quando si parla di Mac si dice che PI è filo-Apple...
          • smemobox scrive:
            Re: Chiaramente...

            se si fosse trattato di un normale pc,
            probabilmente la notizia con sarebbe stata data,
            se noti è pieno di notizie del genere sul mondo
            mac.Direi di no - la notizia suscita interesse per la semplice coincidenza degli eventi.Ma non preoccuparti - we get your point
          • 0verture scrive:
            Re: Chiaramente...
            Forse non c'avrai fatto caso ma stranamente, anzi direi ciclicamente appaiono "news" dove guarda caso il messaggio di fondo è "quanto è bello il mac, quanto è utile il mac, quanto è un coltellino svizzero sto mac".Adesso io non ho niente di particolare contro i mac ma trovo che se proprio dev'essere visto come la panacea di tutti i mali, vorrei sentire delle storie meno banali di un software di video sorveglianza e di una webcam inclusa nel monitor.Oltremodo se una notizia del genere riguardasse un portatile operante con windows (ovvero che ti fotografa di nascosto e spedisce la tua foto a chissà chi) ci potrei scommettere che i commenti sarebbero di tutt'altro tono, ben distanti dalle lodi pessimamente velate che ho letto.Parliamoci chiaro: ogni news ha a destra un quadrato al quanto generoso per tenere pubblicità di vario genere ed un rettangolo niente male in cima: se proprio si deve fare pubblicità ad apple, lo spazio non manca quindi quello delle news che rimanga pure alle notizie.
          • Marco scrive:
            Re: Chiaramente...
            E' una notizia che sta girando in tutti i più grandi portali di notizie tecnologiche. Fai un giro su google-newsEvidentemente ce l'hai in modo particolare contro i mac. Tutto qui. Capita.E da utente mac non mi pare che PI sia particolarmente schierato a favore dei mac. Ne sforna di notizie giustamente anche a sfavore.Fare polemica insensata però è roba più da "Uomini e Donne" che da Punto Informatico
          • 0verture scrive:
            Re: Chiaramente...
            E generalmente ste "news" partono da qualche blog. Mi auguro che codesto spazio non sia gestito da qualche dissimulato impiegato/dirigente di apple
        • ricorsivo scrive:
          Re: Chiaramente...
          - Scritto da: 0verture
          E chiaramente quel software è esclusiva di un mac"quel" software si, ed è pure installato di base (basta essere registrati a .Mac);
          perchè su un altro sistema operativo, uno analogo
          non potrebbe funzionare altrettanto bene giusto ?io non ne conosco di "analoghi" per altri sistemi... ce ne sono alcuni che hanno qualche funzionalità simile
          • Lucio scrive:
            Re: Chiaramente...
            Forse LogMeInChe tralaltro funziona davvero molto bene e nella versione basic è gratuito.
          • ricorsivo scrive:
            Re: Chiaramente...
            - Scritto da: Lucio[strano che 0verture non sappia la risposta...]
            Forse LogMeIn

            Che tralaltro funziona davvero molto bene e nella
            versione basic è gratuito.non l'ho mai provato... sicuramente fa qualcosa di simile a "back to my mac", ma non offre tutto quello che fa .mac
      • HuSkY scrive:
        Re: Chiaramente...

        si ma ci vuole il software giusto installato, se
        non c'è il software non ci fai
        niente...sì, si chiama iThief
      • Guido Angeli scrive:
        Re: Chiaramente...
        - Scritto da: mario
        - Scritto da: 0verture

        ...questa cosa non si può fare con un qualunque

        altro pc dotato di webcam infilata nella cornice

        del monitor no

        ?...

        si ma ci vuole il software giusto installato, se
        non c'è il software non ci fai
        niente...start -
        programmi -
        accessori -
        comunicazione -
        connessione desktop remoto.
    • minchio minchi scrive:
      Re: Chiaramente...
      se hai un Mac con Leopard, attivi il servizio .mac e non hai da installare niente.
      • 0verture scrive:
        Re: Chiaramente...
        Pagare per avere un servizio foto tessera... che figata...
        • Marco scrive:
          Re: Chiaramente...
          Se non conosci ciò di cui stanno parlando puoi pure evitare di parlare eh...
        • ricorsivo scrive:
          Re: Chiaramente...
          - Scritto da: 0verture
          Pagare per avere un servizio foto tessera... che
          figata...se non sai cos'è .mac puoi anche startene zitto, che fai solo brutte fugure.se conosci altri software che fanno le stesse cose di "back to my mac" (ammesso che tu sappia cosa fa "back to my mac") potresti indicarceli, visto che finora hai parlato a vanvera. ovviametne devono farlo "gratis" ed essere altrettanto facile da usare, visto che ti lamenti del costo di .mac
          • DHicks scrive:
            Re: Chiaramente...
            - Scritto da: ricorsivo
            - Scritto da: 0verture

            Pagare per avere un servizio foto tessera... che

            figata...

            se non sai cos'è .mac puoi anche startene zitto,
            che fai solo brutte
            fugure.
            se conosci altri software che fanno le stesse
            cose di "back to my mac" (ammesso che tu sappia
            cosa fa "back to my mac") potresti indicarceli,
            visto che finora hai parlato a vanvera.
            ovviametne devono farlo "gratis" ed essere
            altrettanto facile da usare, visto che ti lamenti
            del costo di
            .macSolite patetiche scenette dei mac-user arroganti ... un bel chissenefrega? Su Mac c'è si paga e va bene ... bona ... cos'è sempre sta mania di voler dimostrare di averlo più lungo dando fastidio a mezzo mondo? Basta ... ma lasciate la gente nel proprio brodo invece di ergervi a difensori di Apple, non vi paga nessuno per farlo e fate solo far soldi ad Apple con pubblicità gratuita.
          • ricorsivo scrive:
            Re: Chiaramente...
            - Scritto da: DHicks
            Solite patetiche scenette dei mac-user arrogantipeccato che il thread sia stato iniziato dal verso opposto
            ... un bel chissenefrega? Su Mac c'è si paga e va
            bene ... bona ... cos'è sempre sta mania di voler
            dimostrare di averlo più lungo dando fastidio a
            mezzo mondo? Non voglio dimostrare un bel niente... sto solo rispondendo a chi ha iniziatop un thread dicendo il contrario... forse che forse è lui l'arrogante (per non parlare di questo "tuo" intervento...)
            Basta ... ma lasciate la gente nel
            proprio brodo dillo a chi ha iniziato il thread
            invece di ergervi a difensori di
            Apple, non vi paga nessuno per farlo e fate solo
            far soldi ad Apple con pubblicità gratuita.Forse però c'è qualcuno che paga voialtri per dare contro Apple, visto che non si fa in tempo a parlare di Mac che subito saltate fuori a iniziare thread "contro" Apple
        • smemobox scrive:
          Re: Chiaramente...
          - Scritto da: 0verture
          Pagare per avere un servizio foto tessera... che
          figata...E pagare te mentre lavori per postare queste chicche?
    • ricorsivo scrive:
      Re: Chiaramente...
      - Scritto da: 0verture
      ...questa cosa non si può fare con un qualunque
      altro pc dotato di webcam infilata nella cornice
      del monitor no ?...Non mi risulta che "un qulunque PC" sia dotato di servizi quali "Back to my Mac". E' ovvio che l'hardware è quasi identico, ma è il sistema a fare la differenza, e soprattutto a consentirti di fare quello che vuoi con semplicità, senza andare a cercare di installare alcunché
      • clistere scrive:
        Re: Chiaramente...
        E' già stato detto in un post sopra che anche i sistemi operativi Windows hanno già integrato il servizio di assistenza remota(ma DEVE essere abilitato per ricevere connessioni dall'esterno).Quello che dici è un'ovvietàI sistemi operativi non sono uguali e tutti hanno qualche caratteristica che altri non hanno/hanno in più/hanno in più ma fatta peggio/hanno in meno ma è meglio non averla/ecc ecc
        • ricorsivo scrive:
          Re: Chiaramente...
          - Scritto da: clistere
          E' già stato detto in un post sopra che anche i
          sistemi operativi Windows hanno già integrato il
          servizio di assistenza remotache conosco bene, e ti assicuro che non è uguale
      • next scrive:
        Re: Chiaramente...
        - Scritto da: ricorsivo
        - Scritto da: 0verture

        ...questa cosa non si può fare con un qualunque

        altro pc dotato di webcam infilata nella cornice

        del monitor no ?...

        Non mi risulta che "un qulunque PC" sia dotato di
        servizi quali "Back to my Mac". E' ovvio che
        l'hardware è quasi identico, ma è il sistema a
        fare la differenza, e soprattutto a consentirti
        di fare quello che vuoi con semplicità, senza
        andare a cercare di installare
        alcunchéForse desktop remoto..mac però ti permette di individuare il computer registrato al servizio tramite l'account .mac.Con desktop remoto avresti dovuto utilizzare l'ip quindi sarebbe stato impossibile individuarlo.
        • inge scrive:
          Re: Chiaramente...

          Forse desktop remoto.
          .mac però ti permette di individuare il computer
          registrato al servizio tramite l'account
          .mac.
          Con desktop remoto avresti dovuto utilizzare l'ip
          quindi sarebbe stato impossibile
          individuarlo.Netmeeting, messenger ... fanno sta cosa da sempre ma nessuno si sogna di lasciarlo abilitato per default.
          • ricorsivo scrive:
            Re: Chiaramente...
            - Scritto da: inge
            Netmeeting, messenger ... fanno sta cosa da
            sempre ma nessuno si sogna di lasciarlo abilitato
            per default.eccone un altro che non ha la minima idea di cosa sia e come funzione "back to my mac"
          • next scrive:
            Re: Chiaramente...
            - Scritto da: ricorsivofault.

            eccone un altro che non ha la minima idea di cosa
            sia e come funzione "back to my
            mac"Beh che vuoi farci... magari prendersi la briga di leggere che cosa offre questo servizio, giusto per evitare figure di melma.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Chiaramente...

            eccone un altro che non ha la minima idea di cosa
            sia e come funzione "back to my
            mac"Eccone un altro che non ha mai usato netmeeting.
          • ricorsivo scrive:
            Re: Chiaramente...
            - Scritto da: nome e cognome

            eccone un altro che non ha la minima idea di cosa

            sia e come funzione "back to my

            mac"

            Eccone un altro che non ha mai usato netmeeting.e siamo a tre... avanti un altroPS: NetMeeting l'ho cestinato per la disperazione... c'è di molto meglio sotto Win, ma non è "back to my mac" (e non perché "back to my mac" sia necessariamente migliore... è proprio un'altra cosa)
          • nome e cognome scrive:
            Re: Chiaramente...

            PS: NetMeeting l'ho cestinato per la
            disperazione... c'è di molto meglio sotto Win, ma
            non è "back to my mac" (e non perché "back to my
            mac" sia necessariamente migliore... è proprio
            un'altra
            cosa)Certo certo, non sai usare un software che fa esattamente la stessa cosa: quindi fa cose diverse, è normale. Altrimenti, illuminaci, cosa fa back to my mac in più di o di diverso da netmeeting?
          • ricorsivo scrive:
            Re: Chiaramente...
            - Scritto da: nome e cognome

            PS: NetMeeting l'ho cestinato per la

            disperazione... c'è di molto meglio sotto Win, ma

            non è "back to my mac" (e non perché "back to my

            mac" sia necessariamente migliore... è proprio

            un'altra cosa)

            Certo certo, non sai usare un softwarenon preoccuperti delle mie capacità... ti assicuro che l'aternativa che sto usatndo per NetMeeting è molto migliore (e cmq non c'azzecca nulla con "back to my Mac", che tu non conosci)
          • Qualcuno scrive:
            Re: Chiaramente...
            - Scritto da: ricorsivo
            non preoccuperti delle mie capacità... ti
            assicuro che l'aternativa che sto usatndo per
            NetMeeting è molto migliore (e cmq non c'azzecca
            nulla con "back to my Mac", che tu non
            conosci)ma invece di ripetere ricorsivamente che non conosciamo "back to my mac", non potresti una volta per tutte degnarti di dirci che cosa fa di tanto speciale tale software?Almeno ti si potrà indicare il software e/o il modo di fare le stesse cose anche da altri sistemi.Intanto, per quanto riguarda il connettermi al portatile, sono anni che lo faccio tramite tunnel SSH, e volendo posso anche automatizzare la cosa.
          • FinalCut scrive:
            Re: Chiaramente...
            - Scritto da: Qualcuno
            - Scritto da: ricorsivo


            non preoccuperti delle mie capacità... ti

            assicuro che l'aternativa che sto usatndo per

            NetMeeting è molto migliore (e cmq non c'azzecca

            nulla con "back to my Mac", che tu non

            conosci)

            ma invece di ripetere ricorsivamente che non
            conosciamo "back to my mac", non potresti una
            volta per tutte degnarti di dirci che cosa fa di
            tanto speciale tale
            software?

            Almeno ti si potrà indicare il software e/o il
            modo di fare le stesse cose anche da altri
            sistemi.


            Intanto, per quanto riguarda il connettermi al
            portatile, sono anni che lo faccio tramite tunnel
            SSH, e volendo posso anche automatizzare la
            cosa.http://www.apple.com/it/dotmac/backtomymac.htmlLa cosa bella è che permette di connetterti anche se il tuo Mac è dietro un IP dinamico.In pratica il Mac comunica l'IP temporaneo ai server .Mac ed in questo modo puoi connetterti in remoto senza conoscere l'ubicazione o l'IP del Mac da controllare.In questo modo è stato possibile incastrare i ladri.(linux)(apple)
          • Marco scrive:
            Re: Chiaramente...
            Che sia possibile farlo anche con altri sistemi operativi è probabile.Il vantaggio è che con mac è semplicissimo da usare ed è integrato col sistema.C'è gente qui che non è neanche capace di usare google evidentemente. Figuriamoci di fare tunnel SSH
          • Qualcuno scrive:
            Re: Chiaramente...
            - Scritto da: Marco
            C'è gente qui che non è neanche capace di usare
            google evidentemente. Figuriamoci di fare tunnel
            SSHforse c'era gente che voleva sentirlo raccontare proprio da ricorsivo, che invece ripete unicamente "se non conosci back to my mac..."
          • Marco scrive:
            Re: Chiaramente...

            forse c'era gente che voleva sentirlo raccontare
            proprio da ricorsivo, che invece ripete
            unicamente "se non conosci back to my
            mac..."Forse ricorsivo è stanco di sentir dire "ma cosa c'è da stupirsi se il mac affetta il salame? anche il mio pc fa il caffé"Se la gente avesse cercato prima di scrivere qualcosa su google "Back to my mac" ci sarebbero meno vaccate e meno "se non conosci back to my mac..."
          • nome e cognome scrive:
            Re: Chiaramente...

            In pratica il Mac comunica l'IP temporaneo ai
            server .Mac ed in questo modo puoi connetterti in
            remoto senza conoscere l'ubicazione o l'IP del
            Mac da
            controllare.Netmeeting, icq, msn ...fanno esattamente la stessa cosa da sempre.
          • Marco scrive:
            Re: Chiaramente...
            la differenza (e prima o poi lo capirai, non c'è fretta) è che la gestione con Backtomymac è del tutto automatica.Non conosco netmeeting, ma conoscendo un poco il mondo windows la gestione è del tutto che semplice.Che poi tu lo sappia fare è un altro discorso.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Chiaramente...
            - Scritto da: Marco
            la differenza (e prima o poi lo capirai, non c'è
            fretta) è che la gestione con Backtomymac è del
            tutto
            automatica.

            Non conosco netmeeting, ma conoscendo un poco il
            mondo windows la gestione è del tutto che
            semplice.Vedi qual'è il tuo problema problema? Parli di cose che non conosci e quindi fai figuracce.
          • FinalCut scrive:
            Re: Chiaramente...
            - Scritto da: nome e cognome

            In pratica il Mac comunica l'IP temporaneo ai

            server .Mac ed in questo modo puoi connetterti
            in

            remoto senza conoscere l'ubicazione o l'IP del

            Mac da

            controllare.

            Netmeeting, icq, msn ...fanno esattamente la
            stessa cosa da
            sempre.icq e msn permettono il controllo remoto del PC? questa mi giunge nuova....(linux)(apple)
          • inge scrive:
            Re: Chiaramente...

            icq e msn permettono il controllo remoto del PC?
            questa mi giunge
            nuova....

            (linux)(apple)ICQ non lo so, sicuramente come qualsiasi chat ti permette di vedere la cam senza sapere l'ip. MSN invece ti permette di condividere il desktop...
          • FinalCut scrive:
            Re: Chiaramente...
            - Scritto da: inge

            icq e msn permettono il controllo remoto del PC?

            questa mi giunge

            nuova....



            (linux)(apple)

            ICQ non lo so, sicuramente come qualsiasi chat ti
            permette di vedere la cam senza sapere l'ip. MSN
            invece ti permette di condividere il
            desktop...appunto, condividere (inteso come mostrare il desktop) è una cosa...controllare da remoto l'accensione di una cam è ben diverso.(linux)(apple)
          • nome e cognome scrive:
            Re: Chiaramente...

            ...controllare da remoto l'accensione di una cam
            è ben
            diverso.Infatti per controllare una cam in remoto basta molto meno.
          • FinalCut scrive:
            Re: Chiaramente...
            - Scritto da: nome e cognome

            ...controllare da remoto l'accensione di una cam

            è ben

            diverso.

            Infatti per controllare una cam in remoto basta
            molto meno.si va beh... basta la marmotta che fa il cioccolato....abbiamo capito.Fatto sta che nessuno oggi è in grado di farmi vedere un software che abbia le stesse identiche funzionalità non solo teoriche di Back to my Mac...Se vi fregano il PC e non lo avete stra-configurato prima siete f***ti(linux)(apple)
          • Qualcuno scrive:
            Re: Chiaramente...
            - Scritto da: FinalCut
            http://www.apple.com/it/dotmac/backtomymac.html

            La cosa bella è che permette di connetterti anche
            se il tuo Mac è dietro un IP
            dinamico.

            In pratica il Mac comunica l'IP temporaneo ai
            server .Mac ed in questo modo puoi connetterti in
            remoto senza conoscere l'ubicazione o l'IP del
            Mac da controllare.Anche con SSH se è per questo, se è configurato per connettersi da solo al mio server, non ho bisogno di conoscerne l'Ip per accedervi.Piuttosto ho notato questa frase "Accedete al vostro Mac. Da un altro Mac"E se io non avessi un altro Mac a disposizione?Se volessi connettermi da un PC Windows o Linux, perché magari in quel momento ho a disposizione solo quello, non posso farlo?Persino Remote Desktop di Windows mi consente di connettermi anche da Linux o da un Mac.Mac anche in questo mi sembra che si dimostri ancora una volta un sistema più chiuso di Windows.
          • Marco scrive:
            Re: Chiaramente...
            Back to my mac e dotmac sono servisi per chi usa principalmente il mac.I mac possono comunque connettersi a computer con windows o linux come tutti gli altri anche via rete.Non comprendo la polemica
          • Qualcuno scrive:
            Re: Chiaramente...
            - Scritto da: Marco
            Back to my mac e dotmac sono servisi per chi usa
            principalmente il
            mac.

            I mac possono comunque connettersi a computer con
            windows o linux come tutti gli altri anche via
            rete.

            Non comprendo la polemicacomprenderai quando avrai necessità di connetterti al tuo Mac, ma non avrai a disposizione un altro Mac per farlo.Io posso connettermi al mio PC Windows e a quello Linux che stanno a casa, indifferentemente da un Mac, da Windows, e da un qualsiasi Linux (anche se non è Suse come il mio).Non ho avuto modo di verificare, ma ho il sospetto che per quello Linux la lista sia solo parziale, e probabilmente include anche altri UNIX.Tu con "back to my mac" puoi fare altrettanto?
          • ricorsivo scrive:
            Re: Chiaramente...
            - Scritto da: Qualcuno

            Non comprendo la polemica

            comprenderai quando avrai necessità di
            connetterti al tuo Mac, ma non avrai a
            disposizione un altro Mac per
            farlo.VNC
          • Marco scrive:
            Re: Chiaramente...
            con backtomymac no, non è fatto per quello (e due)BTMM è fatto per un'esigenza e per un utente poco esperto. Punto.Se vuoi collegare in remoto un mac con un pc windos o con un pc linux lo puoi fare tranquillamente con altri metodi (probabilmente gli stessi che useresti tu con windows o linux)Ma è così difficile da capire?
          • Qualcuno scrive:
            Re: Chiaramente...
            - Scritto da: Marco
            con backtomymac no, non è fatto per quello (e due)

            BTMM è fatto per un'esigenza e per un utente poco
            esperto.
            Punto.

            Se vuoi collegare in remoto un mac con un pc
            windos o con un pc linux lo puoi fare
            tranquillamente con altri metodi (probabilmente
            gli stessi che useresti tu con windows o
            linux)

            Ma è così difficile da capire?certamente, ad esempio con SSH!!! ;) Ma non eri tu quello che insisteva sul fatto che "back to my mac" era il sistema migliore perché "facile ed integrato nel sistema"?Ora mi vieni a dire che per fare qualcosa di più non basta...
          • Marco scrive:
            Re: Chiaramente...
            ma che centra? :DBTMM è un prodotto diretto all'utente mac (e tre).facile da configurare e integrato.Questi sono i suoi punti di forza.Nessuno dice che sia "Il sistema migliore in assoluto per la gestione remota di più computer" o che grazie a MTMM puoi controllare internet.Qui si sta elogiando una peculiarità del mondo mac destinata a un utente mac che usa mac.Per la gestione da remoto dei computer ci sono altre mille soluzioni, la gran parte cross platform che conoscete anche voi (VNC in primis).Se ci fosse un prodotto uguale nel mondo windows o linux (e non esiste perché non c'è integrato) sarebbe una buona cosa ma non c'è.Che non ve ne freghi niente è possibile e siamo tutti d'accordo. Io ho .mac e potrei fare il BTMM ma non l'ho fatto perché non mi serve. Non vuol dire che lo reputi inutile. Nella situazione dell'articolo è servito invece a molto.
          • Qualcuno scrive:
            Re: Chiaramente...
            - Scritto da: Marco
            ma che centra? :D

            BTMM è un prodotto diretto all'utente mac (e tre).e all'utente Mac ovviamente non capita mai di dover fare qualcosa e di non avere a disposizione un Mac ;) Per esempio da casa di un amico che usa Windows... A me è capitato esattamente il contrario.
          • Marco scrive:
            Re: Chiaramente...
            certo che può capitare.se capita l'utente mac può utilizzare tutti gli strumenti disponibili per collegarsi da remoto con un pc o con linux.e con questo?
          • Qualcuno scrive:
            Re: Chiaramente...
            - Scritto da: Marco
            con un pc o con linux.mi spieghi per favore la tua personale interpretazione del termine "pc"?Perché non mi pare possibile che insisti a voler considerare come completamente distinti un PC e uno UNIX o un Linux.
          • Marco scrive:
            Re: Chiaramente...
            uffffffff che due balle che seilo so che pc vuol dire "personal computer" ma è abbastanza comune intendere "pc" come "Personal computer con sistema operativo Windows"ziocane che pesante che sei
          • Qualcuno scrive:
            Re: Chiaramente...
            - Scritto da: Marco
            uffffffff che due balle che sei

            lo so che pc vuol dire "personal computer" ma è
            abbastanza comune intendere "pc" come "Personal
            computer con sistema operativo
            Windows"E allora di "WIndows" se vuoi farti capire (o Windoz se preferisci), perché sarà comune per te e forse per qualche altro macuser, ma per il resto del mondo "PC" non dice assolutamente nulla riguardo al sistema operativo che ci gira sopra.Al massimo, per qualcuno "PC" significa "IBM compatibile", inteso come computer con processori x86 e compatibili.Pensa che su meno di metà dei miei PC ci gira Windows, il resto sono tutti sistemi UNIX.
          • Marco scrive:
            Re: Chiaramente...
            Conosco abbastanza bene la situazione informatica mondiale, non c'è bisogno di farmi scuola. Il tutto è nato da un' ignoranza in materia . E' stupido continuare con questa pedanteria riguardo a un termine.Ho provato a dare un'occhiata negli altri post e vedo che è pratica comune (anche se sicuramente sbagliata) chiamare pc i computer windows. Correggi tutti gli utenti che lo fanno, non solo me. Io d'ora in poi sarò più attento.
          • FinalCut scrive:
            Re: Chiaramente...
            - Scritto da: Qualcuno
            - Scritto da: Marco

            uffffffff che due balle che sei



            lo so che pc vuol dire "personal computer" ma è

            abbastanza comune intendere "pc" come "Personal

            computer con sistema operativo

            Windows"

            E allora di "WIndows" se vuoi farti capire (o
            Windoz se preferisci), perché sarà comune per te
            e forse per qualche altro macuser, ma per il
            resto del mondo "PC" non dice assolutamente nulla
            riguardo al sistema operativo che ci gira
            sopra.
            Al massimo, per qualcuno "PC" significa "IBM
            compatibile", inteso come computer con processori
            x86 e
            compatibili.


            Pensa che su meno di metà dei miei PC ci gira
            Windows, il resto sono tutti sistemi
            UNIX.Oggi è giornata di polemiche sterili... non so tu... ma io preferisco far girare sistemi Unix o Linux su delle "Workstation" o su "Server" e non su comuni "PC"....Il 99% dei "PC" in circolazione viene usato con sopra Windoze, il 60/70% dei server gira con Linux e Unix e in percentuale minore sulle Workstation....Quindi se proprio vogliamo dirla tutta indicare con "PC" il termine generico per indicare sistemi Windoze ci può anche stare.Visto tutte le castronerie che hai scritto (sui Mac) non me la menerei tanto con questa storia da "professorotto" della domenica.(linux)(apple)
          • FinalCut scrive:
            Re: Chiaramente...
            - Scritto da: Qualcuno
            - Scritto da: FinalCut


            http://www.apple.com/it/dotmac/backtomymac.html



            La cosa bella è che permette di connetterti
            anche

            se il tuo Mac è dietro un IP

            dinamico.



            In pratica il Mac comunica l'IP temporaneo ai

            server .Mac ed in questo modo puoi connetterti
            in

            remoto senza conoscere l'ubicazione o l'IP del

            Mac da controllare.

            Anche con SSH se è per questo, se è configurato
            per connettersi da solo al mio server, non ho
            bisogno di conoscerne l'Ip per
            accedervi.Si, bravo... adesso vienimi a dire che SSH configurato in quella maniera è una soluzione "for the rest of us"....
            Piuttosto ho notato questa frase "Accedete al
            vostro Mac. Da un altro
            Mac"

            E se io non avessi un altro Mac a disposizione?
            Se volessi connettermi da un PC Windows o Linux,
            perché magari in quel momento ho a disposizione
            solo quello, non posso
            farlo?

            Persino Remote Desktop di Windows mi consente di
            connettermi anche da Linux o da un
            Mac.
            Mac anche in questo mi sembra che si dimostri
            ancora una volta un sistema più chiuso di
            Windows.Polemica inutile e sterile.Puoi connetterti ad un Mac in 1001 modi diversi, dove i 1000 sono gli stessi di Windows e Linux (VNC, SSH, ecc....) ed il 1001 è "Back to My Mac"...Chiaro?Mac OS X supporta tutti gli standard di mercato noti e meno noti, più qualche "features" Mac-only, non puoi per questo polemizzare e dire che il Mac è un sistema chiuso, perchè dimostri di essere solo un troll o un ignorante (nel senso che ignora ma anche no il mondo Apple)(linux)(apple)
    • Qualcuno scrive:
      Re: Chiaramente...
      - Scritto da: 0verture
      ...questa cosa non si può fare con un qualunque
      altro pc dotato di webcam infilata nella cornice
      del monitor no
      ?...in teoria siper esempio il mio portatile ha una webcam, che con Suse funziona benissimo. Teoricamente mi basterebbe configurare un tunnel SSH che parta automaticamente verso un mio server ogni volta che il portatile viene connesso ad una qualsiasi rete.Una volta stabilita la connessione si può fare praticamente qualsiasi cosa, sfruttando le caratteristiche del sistema o installando qualche tool supplementare (e volendo potrei anche installarlo al momento).Nella pratica però, il giochino della webcam non funzionerebbe, la HP ci ha messo accanto un vistoso LED blu che non si può non notare.Anche su altre marche di webcam ho notato la presenza di un LED, più o meno visibile.La Apple è l'unica che non si cura di far sapere ad un utente che la sua webcam è accesa, tanto da tralasciare l'inserimento di un banale LED?
      • Teo_ scrive:
        Re: Chiaramente...
        - Scritto da: Qualcuno
        - Scritto da: 0verture
        La Apple è l'unica che non si cura di far sapere
        ad un utente che la sua webcam è accesa, tanto da
        tralasciare l'inserimento di un banale
        LED?Cè ma non si vede quando è spento.
        • Qualcuno scrive:
          Re: Chiaramente...
          - Scritto da: Teo_
          Cè ma non si vede quando è spento.quindi LED acceso = webcam accesaLED spento = webcam spentanon è valido per Apple?
      • Gigi scrive:
        Re: Chiaramente...

        La Apple è l'unica che non si cura di far sapere
        ad un utente che la sua webcam è accesa, tanto da
        tralasciare l'inserimento di un banale
        LED?C'è anche sui notebook apple. Per me è il ladro che non ha capito, perché la lucetta si illumina e si vede benissimo.
    • .... scrive:
      Re: Chiaramente...
      No,con gli altri non si puo'... si può solo con un Mac che ha un SO così bucato che "a distanza" permette di scattare foto...- Scritto da: 0verture
      ...questa cosa non si può fare con un qualunque
      altro pc dotato di webcam infilata nella cornice
      del monitor no
      ?...
  • ROBY scrive:
    privacy
    ora i ladri la denuncieranno per violazione della privacy e lei dovra pagare 2 milioni di dollari per i danni :P
Chiudi i commenti