Più liscio l'update da Vista a Windows 7

Microsoft ha messo a disposizione una correzione che risolve un noto problema nell'aggiornamento a Windows 7 di certi sistemi con Vista

Roma – Microsoft ha messo a disposizione degli utenti di Windows Vista una soluzione Fix it ad un bug che, su taluni sistemi, impedisce l’aggiornamento a Windows 7.

Come spiegato in questo articolo del supporto tecnico di BigM, il problema si manifesta con l’interruzione dell’aggiornamento a Seven quando la procedura raggiunge il 62%. La causa è da ricercare nel blocco del servizio di rete Iphlpsvc , che pone la procedura d’installazione in attesa per un tempo indefinito.

Microsoft sostiene che il problema interessi solo una minoranza di utenti, ma le numerose segnalazioni fioccate su forum e gruppi di discussione sembrano suggerire che l’intoppo non sia poi così raro.

Il workaround proposto da Microsoft, scaricabile da qui , crea nel sistema una nuova variabile di ambiente che istruisce l’installer di Windows 7 a ignorare il plug-in IphlpsvcMigPlugin.dll , ovvero il componente che causa il blocco del servizio Iphlpsvc . Sebbene il Fix it sia in inglese, Microsoft spiega che può essere applicato a qualsiasi localizzazione di Windows Vista.

La modifica può anche essere apportata manualmente dall’utente seguendo le istruzioni, in italiano, fornite nell’articolo tecnico precedentemente linkato.

Il blocco dell’installazione al 62% non è peraltro l’unico problema sperimentato da alcuni utenti nell’aggiornamento a Windows 7, ma fortunatamente quelli che impediscono la migrazione al nuovo sistema operativo sono pochi: nella maggior parte di casi si tratta di difetti o incompatibilità minori, come ad esempio la non corretta importazione delle configurazioni di IE7 in IE8, che talvolta può determinare l’apertura delle pagine web con uno zoom predefinito del 150%. Va detto che in molti casi Microsoft ha già provveduto a correggere tali bug rilasciando dei fix via Windows Update: per minimizzare il rischio di problemi, dunque, è consigliabile lasciare che Windows 7 aggiorni i propri file d’installazione via Internet al momento dell’aggiornamento.

Alessandro Del Rosso

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti