Più vicina la proposta per il Software Libero

In preparazione una proposta di legge sul Software Libero che sarà presentata al Senato con il contributo di mailing list e forum. Una nuova modalità di elaborazione


Roma – Di grande interesse per i contenuti e le modalità di realizzazione, avanza in rete la proposta sul Software Libero nella Pubblica Amministrazione.

Scritta da Alessio Papini, capogruppo dei Verdi al Comune di Firenze, la prima bozza di proposta era giunta nelle scorse settimane su alcune mailing list dove ha iniziato a raccogliere spunti e suggerimenti per arrivare al testo migliore. Quella che Punto Informatico pubblica in questa pagina è la versione 1.29 della proposta soggetta ancora a ulteriori modifiche. Una volta completata con questo innovativo metodo di lavoro, sarà presentata in Senato dal senatore verde Fiorello Cortiana.

“Il percorso – ha spiegato Papini a Punto Informatico – è quello di garantire una forma di democrazia telematica partecipata”.

Ma ecco il testo:

“PROPOSTA DI LEGGE
recante: “Norme in materia di pluralismo informatico, sulla adozione e la diffusione del software libero e sulla portabilità dei documenti informatici nella Pubblica Amministrazione”.

CAPO I – PRINCIPI GENERALI

Art. 1 (Definizioni)

Comma 1
Si definisce licenza di software libero, una licenza di diritto di utilizzo di un programma per elaboratore elettronico (sia sistema operativo sia programma applicativo), che renda possibile all’utente, oltre all’uso del programma medesimo: la possibilità di accedere al codice sorgente completo e il diritto di studiare le sue funzionalità; il diritto di diffondere copie del programma e del codice sorgente; il diritto di apportare modifiche al codice sorgente; il diritto di distribuire pubblicamente il programma ed il codice sorgente modificato.

Comma 2
Si definisce software libero ogni programma per elaboratore elettronico (sia sistema operativo sia programma applicativo) distribuito con una licenza di software libero come definita nell’articolo 1, comma 1 del presente testo di legge.

Comma 3
Si definisce programma per elaboratore (software) a codice sorgente aperto, ogni programma per elaboratore elettronico (sia sistema operativo sia programma applicativo) il cui codice sorgente completo sia disponibile all’utente, indipendentemente dalla sua licenza di utilizzo.

Comma 4
Si definisce software proprietario un programma per elaboratore (sia sistema operativo sia programma applicativo), rilasciato con licenza d’uso che non soddisfi i requisiti descritti nell’articolo 1 comma 1 della presente legge.

Comma 5
Si definiscono formati di dati liberi, dei formati di salvataggio ed interscambio di dati informatici le cui specifiche complete di implementazione siano note, a disposizione di ogni utente e liberamente utilizzabili per qualunque scopo.

Comma 6
La cessione di software libero viene esclusa dagli obblighi di cui all’Art. 10 della legge 248 del 18 Dicembre 2000 (bollino SIAE). (Comma in discussione).

CAPO II PUBBLICA AMMINISTRAZIONE (Obblighi per la Pubblica amministrazione)

Art. 2

Comma 1
La Pubblica Amministrazione, nella scelta dei programmi per elaboratore elettronico necessari alla propria attività, privilegia sistemi operativi, applicativi e programmi in genere che appartengano alla categoria del software libero o, in seconda battuta, a codice sorgente aperto.

Comma 2
La Pubblica Amministrazione che intenda avvalersi di un software non libero, deve motivare la ragione della scelta e, analiticamente, la ragione della eventuale maggior spesa, sotto la diretta responsabilità del responsabile del procedimento di cui all’Art. 4 della Legge 7 agosto 1990, n. 241.


Art. 3 (Trattamento dei dati personali e sensibili)

Comma 1
L’ impiego di software libero o a sorgente aperto (a disposizione dell’Amministrazione stessa) è esclusivo per gli enti pubblici che trattano dati personali o sensibili soggetti alla disciplina della legge n. 675 del 31 dicembre 1996 e nel trattamento di dati la cui diffusione o comunicazione a terzi non autorizzati possa comportare pregiudizio per la pubblica sicurezza

Comma 2
I codici sorgenti dei programmi per elaboratore elettronico utilizzati da parte della Pubblica Amministrazione per il trattamento di dati personali e sensibili secondo la legge n. 675 del 31 dicembre 1996 devono essere conservati dalla Pubblica Amministrazione stessa per permetterne future verifiche.

Comma 3
Gli uffici della Pubblica Amministrazione inviano posta elettronica a cittadini o ad altri uffici della Pubblica Amministrazione contenente dati sensibili e/o riservati solo se cifrata (crittografata) mediante programmi a codice sorgente aperto. (comma candidato ad eliminazione)

Art. 4 (Documenti)

Comma 1
La Pubblica Amministrazione, per la diffusione di documenti di cui debba garantire la pubblicità, come anche l’accesso ai documenti amministrativi di cui all’Art. 22 della Legge 7 agosto 1990, n. 241, e in generale per tutti i documenti prodotti per la diffusione al pubblico come documenti informatici anche ipertestuali (testi, carte, software, siti internet, archivi, tabelle ecc.) è tenuta ad utilizzare formati liberi.

Comma 2
Qualora si renda assolutamente necessario eccezionalmente, l’uso di formati non liberi, la Pubblica Amministrazione sarà tenuta a motivare analiticamente questa esigenza, sotto la diretta responsabilità del responsabile del procedimento di cui all’Art. 4 della Legge 7 agosto 1990, n. 241, dettagliando i motivi per cui è impossibile convertire gli stessi dati in formati liberi. La Pubblica Amministrazione è tenuta a rendere disponibile anche una versione più vicina possibile agli stessi dati in formato libero.

CAPO III: Pubblica Istruzione, ricerca e sviluppo

Art. 5 (Incentivazione alla ricerca e allo sviluppo)
Il Ministero dell’Istruzione, Università e della Ricerca Scientifica presenta annualmente un programma di ricerca specifico sul software libero per progetti di ricerca da parte di enti pubblici o privati per lo sviluppo di programmi per elaboratore da rilasciare sotto licenza di software libero.

Art. 6 (Istruzione scolastica)
Il Ministero competente in materia di istruzione recepirà il contenuto ed i principi della presente legge nell’ordinamento scolastico e nei programmi didattici all’interno della progressiva informatizzazione della scuola. Gli ordinamenti didattici nazionali riconoscono il particolare valore formativo del software libero e ne privilegiano l’insegnamento.

CAPO IV – DISPOSIZIONI FINALI

Art. 7 (Regolamenti attuativi)

Comma 1
Entro 180 giorni dall’entrata in vigore della presente legge, il Governo emana i regolamenti attuativi necessari alla sua piena applicazione.

Comma 2
Nello stesso termine il Governo emana un regolamento che definisca gli indirizzi per l’impiego ottimale del software libero nella pubblica amministrazione; i programmi di valutazione tecnica ed economica dei progetti in corso e di quelli da adottare relativi alla progressiva adozione di soluzioni di software libero, da parte delle amministrazioni statali anche ad ordinamento autonomo e degli enti pubblici non economici nazionali. Le norme regolamentari non dovranno impegnare il bilancio dello Stato.

Art. 8 (Norma transitoria)

Entro tre anni dall’approvazione della presente legge gli enti della Pubblica Amministrazione adeguano le proprie strutture e i propri programmi di formazione del personale per gli aspetti generali trattati all’articolo 2, il termine per l’adeguamento è di un anno per gli aspetti trattati all’articolo 3 (trattamento dei dati sensibili) e di mesi 6 per le indicazioni di cui all’articolo 4 (circa il formato dei documenti della Pubblica Amministrazione).
Si stabilisce la formazione di un gruppo di lavoro interministeriale per monitorare l’attuazione della presente legge nel corso dei primi tre anni dalla sua approvazione.”

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Eheheh, una novita'?...
    Come sempre, m$ non se la cava a fare un programma che tenga...inutile, bisogna passare a qualche altro browser....si', ma quale? la concorrenza non c'e' piu', fra netscape che e' di AOL e' (forse) non verra' piu' relasato per i normali utenti (cioe' i non AOL) e Opera che e' ancora fiacca...Ma c'e' sempre MOZILLA che funge bene....!!!
  • Anonimo scrive:
    Questo non fa notizia....
    Instant messaging, porte aperte agli hackerIl programma di messaggistica istantanea di Aol Time Warner, usato da milioni di persone, ha una falla che può spalancare agli hacker l?accesso ai computer di mezzo mondo.http://www.ilnuovo.it/nuovo/foglia/0,1007,97292,00.htmlCerto che no, fanno notizia solo i bug di MS Internet Explorer, che sciocco...
    • Anonimo scrive:
      Re: Questo non fa notizia....
      - Scritto da: Edo
      Instant messaging, porte aperte agli hacker

      Il programma di messaggistica istantanea di
      Aol Time Warner, usato da milioni di
      persone, ha una falla che può spalancare
      agli hacker l?accesso ai computer di mezzo
      mondo.

      http://www.ilnuovo.it/nuovo/foglia/0,1007,972

      Certo che no, fanno notizia solo i bug di MS
      Internet Explorer, che sciocco...forse perche' un bug di un browser usato dal 90% (la butto li' non ho statistiche alla mano:) degli utenti internet ha un impatto un attimino maggiore di quello che puo' avere il bug di cui parli?Inoltre ti pregherei di non usare il termine hacker (in merito al quale ti rimando alla definizione che da' il jargon)in maniera impropria.
    • Anonimo scrive:
      Re: Questo non fa notizia....
      Senz'altro peché in Italia il messanger di AOL è usato si e no da 10-15mila utenti al massimo...Milioni invece usano l'MSN....Fossero almeno compatibili tra loro... macché!Avevo visto quello di AOL ma poi nessuno ce lo aveva e alla fine ho installato il messanger di zio bill.Ciz
      • Anonimo scrive:
        Re: Questo non fa notizia....
        - Scritto da: cdr
        Senz'altro peché in Italia il messanger di
        AOL è usato si e no da 10-15mila utenti al
        massimo...

        Milioni invece usano l'MSN....

        Fossero almeno compatibili tra loro...
        macché!

        Avevo visto quello di AOL ma poi nessuno ce
        lo aveva e alla fine ho installato il
        messanger di zio bill.

        CizAllora non lamentiamoci, teniamoci quello di zio Bill, con i pro e i contro!
    • Anonimo scrive:
      Re: Questo non fa notizia....
      Veramente ieri la notizia di PI prima di questa (quindi ancor più in rilievo) era proprio sul buco di AOL... Stai pur certo che ha molto più rilevanza che l'abbia pubblicata un colosso dell'informazione settoriale come PI che quel foglietto de IlNuovo... ;-)- Scritto da: Edo
      Instant messaging, porte aperte agli hacker

      Il programma di messaggistica istantanea di
      Aol Time Warner, usato da milioni di
      persone, ha una falla che può spalancare
      agli hacker l?accesso ai computer di mezzo
      mondo.

      http://www.ilnuovo.it/nuovo/foglia/0,1007,972

      Certo che no, fanno notizia solo i bug di MS
      Internet Explorer, che sciocco...
      • Anonimo scrive:
        Re: Questo non fa notizia....
        - Scritto da: Chichibio
        Veramente ieri la notizia di PI prima di
        questa (quindi ancor più in rilievo) era
        proprio sul buco di AOL... Stai pur certo
        che ha molto più rilevanza che l'abbia
        pubblicata un colosso dell'informazione
        settoriale come PI che quel foglietto de
        IlNuovo... ;-)E come mai già è scomparsa dal forum?Perché "non" ha fatto notizia...Come mai stiamo qui a scrivere sul bug di IE?Perché ha fatto notizia...A questo mi riferisco!La mia intenzione non era mica di fare discriminazioni, come hai fatto tu!Volevo solo spiegare a quelli che esultano quando IE ha i bug, che non è l'unico...Però loro non si arrabiano quando viene scoperto un bug su altri programmi, si arrabbianno solo quando i bug ci sono sui programmi per utonti, come loro amano chiamare gli utenti di Windows!E anche qui avrei da fare un'osservazione.Un programma quanto più è complesso, ricco di funzioni e facile da usare, tanto più ha la probabilità di contenere bug. Viceversa, più è essenziale e meno bug contiene. Perciò i programmi "essenziali e spartani" nell'interfaccia utente e nelle funzioni sono più stabili. Vedi Unix, Linux....Cordialmente.
        • Anonimo scrive:
          Re: Questo non fa notizia....
          Hai letto Chichibio?Tanto per chiarire l'equivoco.
        • Anonimo scrive:
          Re: Questo non fa notizia....
          - Scritto da: Edo
          E come mai già è scomparsa dal forum?
          Perché "non" ha fatto notizia...
          Come mai stiamo qui a scrivere sul bug di IE?
          Perché ha fatto notizia...semplicemente perche' punto informatico e' una e-rivista italiana, che viene quindi letta in prevalenza da italiani. Dal momento che AOL e' un provider americano, grande quanto vuoi, ma che opera in america, non credo che molti italiani facciano uso di AIM.Se uscisse un baco sul clienti di C6 di tin, pensi che agli americani interesserebbe qualcosa ?Al contrario IE lo usate tutti... (e mi chiedo sempre piu' spesso con quale coraggio)
          A questo mi riferisco!
          La mia intenzione non era mica di fare
          discriminazioni, come hai fatto tu!
          Volevo solo spiegare a quelli che esultano
          quando IE ha i bug, che non è l'unico...
          Però loro non si arrabiano quando viene
          scoperto un bug su altri programmi, si
          arrabbianno solo quando i bug ci sono sui
          programmi per utonti, come loro amano
          chiamare gli utenti di Windows!non tutti, ma la maggior parte non puoi negare che non siano capaci di distinguere un'applicazione da un documento. Una volta mi sono sentito chiedere, mentre spiegavo come aprire un'immagine ad un tizio su irc, "che cos'e' il menu' avvio ?"Come se avessi la patente e non sapessi dov'e' la frizione.
          E anche qui avrei da fare un'osservazione.
          Un programma quanto più è complesso, ricco
          di funzioni e facile da usare, tanto più ha
          la probabilità di contenere bug. Viceversa,
          più è essenziale e meno bug contiene.ottima osservazione... e allora per quale motivo riempire i programmi di stronzate assolutamente inutili per la maggior parte della gente ? non mi dirai che nella tua vita hai usato tutte le feature di office, vero? probabilmente non le conoscono nemmeno i software designer alla microsoft...Inoltre c'e' un difetto di fondo nell'architettura implementativa, e una forzata tendenza a voler far sembrare semplice anche cose che non lo sono e non lo devono essere affatto, perche' richiedono necessariamente che tu sappia cosa stai facendo e a quali rischi vai incontro. Molta, troppa gente vuole che il pc ragioni per loro, e non applica 5 minuti della propria esistenza nemmeno per capire cosa sta facendo.Ma d'altro canto... perche' meravigliarsi... c'e' gente in seconda superiore che non sa risolvere un'equazione di primo grado.ma tanto... a che serve... che mathematica che ti da' il risultato.
          Perciò
          i programmi "essenziali e spartani"
          nell'interfaccia utente e nelle funzioni
          sono più stabili. Vedi Unix, Linux....sinceramente non credo che la sicurezza di un software stia tutta nell'interfaccia utente... anzi. L'interfaccia e', a occhio e croce, il 10% di un'applicazione, forse meno.Per quanto riguarda le funzioni, posso portarti migliaia di esempi di software pieni di funzioni che non presentano problemi. Il trucco e' lavorare per tasselli, produrre componenti che facciano una cosa e la facciano bene, e che siano facilmente gestibili in modo uniforme e leggibile... cosa che a quanto pare non sia di casa a redmond.
  • Anonimo scrive:
    lo inviteranno negli usa...
    presto riceverà un viaggio premio negli usaoppure verrà invitato (a spese altrui) a visitare gli usa...:-O
  • Anonimo scrive:
    essite un manuale?
    esiste un manuale con comandi e sintassidi javascript, jscript ecc....che indichi però lo standard?:-)lo so lo so...ma fate quello che potete(magari ON LINE?????)
    • Anonimo scrive:
      Re: essite un manuale?
      http://developer.netscape.com/docs/manuals/javascript.html
      • Anonimo scrive:
        Re: essite un manuale? - AAARGH!!!
        e poi ci si lamenta che "il sito non si vede con Netscape"... :-/Trovi le specifiche _standard_ qui:http://www.ecma.ch/ecma1/STAND/ECMA-262.HTM
  • Anonimo scrive:
    incredibile
    ahahahah ma non e' possibile questo browser ha piu' bug che righe di codice, neanche sendmail e' mai stato cosi' buggato, io non oso pensare a come lo abbiano codato (coi piedi, mentre guardavano buona domenica in tv e contemporaneamente si facevano un cannone di 2 metri)
    • Anonimo scrive:
      Re: incredibile
      Cmq Sendmail sono anni che non registra un tasso di bug (N° bug/periodo di tempo) a questo livello, IE ha avuto più anni di Sendmail per maturare in tal senzo, ma non l'ha mai fatto (o meglio non l'hanno fatto i programmatori)!Possiamo scommettere se IE supererà in bug quasi sicuramente iis, e la cosa è molto difficile, ma vi sono buone probabilità che riesca.La cosa più importante da notare, invece, è la frase finale della notizia: M$ non si smentisce, e pur avendo i prodotti che registrano il maggior tasso di bug (N° bug per quantità di sw); pretende che non si divulgano i bug dei suoi prodotti.Scommettiamo che se non erano cosi bug-ati non avrebbe fatto simili richieste?La cosa più importante è difendere, invece, questo modello di sicurezza, in cui si viene avvertiti dei bug da chi li scopre.Poi, non c'è davvero bisogno di concedere ad M$ quello che non sempre si concede a Linux e altri quando viene scoperto un bug: cioè il periodo di tempo.Come per gli altri o.s. anche per o.s. M$ e relativi prodotti, il tempo della loro divulgazione può essere accorciato ed essere anche immediato se occorre.Non bisogna farsi intimorire dalle minacce velate di M$, altrimenti gli e la si dà vinta.Va ricordato prima che altri lo faccino cmq, a dover di cronaca, che questo bug è veramente poco importante; quel che emerge è invece che IE sta diventando insieme a iis ed outlook uno dei prodotti più bug-ati della storia moderna dell'informatica.
      • Anonimo scrive:
        Re: incredibile
        si ho buttato li' l'esempio di sendmail perche' e' il primo software non M$ abbastanza buggato che mi e' venuto in mente; in ogni modo non volevo sottolineare la gravita' del bug (infatti non lo e')ma piuttosto l'allarmante quantita' di bug in IE, e senza polemica giuro che non capisco coma mai la gente non si domandi perche' una softwarehouse con i mezzi di M$ tiri fuori prodotti cosi' scadenti.
        • Anonimo scrive:
          Re: incredibile
          - Scritto da: z2
          IE, e senza polemica giuro che non capisco
          coma mai la gente non si domandi perche' una
          softwarehouse con i mezzi di M$ tiri fuori
          prodotti cosi' scadenti.perche' la gente non si domanda. clicca e basta.
          • Anonimo scrive:
            Re: incredibile
            Eh. Brutta bestia l'invidia, vero?- Scritto da: munehiro


            - Scritto da: z2

            IE, e senza polemica giuro che non capisco

            coma mai la gente non si domandi perche'
            una

            softwarehouse con i mezzi di M$ tiri fuori

            prodotti cosi' scadenti.

            perche' la gente non si domanda. clicca e
            basta.
          • Anonimo scrive:
            Re: incredibile
            - Scritto da: Darth Vader
            Eh. Brutta bestia l'invidia, vero?l'ignoranza e' peggiore.
          • Anonimo scrive:
            Re: incredibile
            - Scritto da: munehiro
            - Scritto da: Darth Vader

            Eh. Brutta bestia l'invidia, vero?

            l'ignoranza e' peggiore.Il fatto è che gli hacker si accaniscono contro Microsoft, è chiaro che escono i bug.Mica vanno a trovare i bug dei programmi degli altri! No di certo, altrimenti dov'è lo sfizio.E' comunque risaputo che nessun programma è esente da bug. Solo che certa gente si diverte ad ostacolare il progresso creando terrore su internet...Altro che invidiosi o ignoranti.Per me questi qui sono privi di etica e di morale.
          • Anonimo scrive:
            Re: incredibile

            Il fatto è che gli hacker si accaniscono
            contro Microsoft, è chiaro che escono i bug.E questa chi te l'ha detta, tuo cuggino ? La verita' e' molto piu' semplice, prova a scoprirla da solo.
            E' comunque risaputo che nessun programma è
            esente da bug.Tutti i programmi sono buggosi, certi lo sono pero' di piu'.
            Solo che certa gente si
            diverte ad ostacolare il progresso creando
            terrore su internet...Progresso ? Da parte di una ditta monopolistica ?
            Per me questi qui sono privi di etica e di
            morale.Conosci securityfocus ? Scoprirai che la Microsoft se ne strafrega dei BUG che vengono segnalati, l'unico modo per sollecitare la patch e' pubblicare un exploit.
          • Anonimo scrive:
            Re: incredibile
            - Scritto da: Giambo


            Il fatto è che gli hacker si accaniscono

            contro Microsoft, è chiaro che escono i
            bug.

            E questa chi te l'ha detta, tuo cuggino ? La
            verita' e' molto piu' semplice, prova a
            scoprirla da solo.


            E' comunque risaputo che nessun programma
            è

            esente da bug.

            Tutti i programmi sono buggosi, certi lo
            sono pero' di piu'.


            Solo che certa gente si

            diverte ad ostacolare il progresso creando

            terrore su internet...

            Progresso ? Da parte di una ditta
            monopolistica ?


            Per me questi qui sono privi di etica e di

            morale.

            Conosci securityfocus ? Scoprirai che la
            Microsoft se ne strafrega dei BUG che
            vengono segnalati, l'unico modo per
            sollecitare la patch e' pubblicare un
            exploit.Può darsi che hai ragione, però impara a mettere il ? subito dopo le parole, senza lo spazio. E impara a scrivere la e con l'accento così: è e non così: e' .So che il galateo di internet non permette di far notare tali errori, ma io quando li vedo mi incazzo, non ci posso fare niente.
          • Anonimo scrive:
            Re: incredibile
            - Scritto da: Edo
            Può darsi che hai ragione, però impara a
            mettere il ? subito dopo le parole, senza lo
            spazio.in francese la punteggiatura doppia si scrive staccata dalla parola che precede e che segue. In italiano no... e questa te la posso concedere, ma non stiamo scrivendo un libro.
            E impara a scrivere la e con
            l'accento così: è e non così: e' .Certamente, pero' cosi' non sei ascii 7 bit, inoltre se hai tastiera americana (e molti programmatori, me compreso, hanno la keyb us) non hai vita facile per fare le accentate. ad ogni modo non le usavo nemmeno quando avevo la keyb it.
            So che il galateo di internet non permette
            di far notare tali errori, ma io quando li
            vedo mi incazzo, non ci posso fare niente.prima di insegnare come si scrive in internet, dovresti imparare tu a scrivere in italiano. Si scrive "puo' darsi tu _abbia_ ragione"cordialmente
          • Anonimo scrive:
            Re: incredibile
            - Scritto da: munehiro
            - Scritto da: Edo

            Può darsi che hai ragione, però impara a

            mettere il ? subito dopo le parole, senza
            lo

            spazio.

            in francese la punteggiatura doppia si
            scrive staccata dalla parola che precede e
            che segue. In italiano no... e questa te la
            posso concedere, ma non stiamo scrivendo un
            libro.


            E impara a scrivere la e con

            l'accento così: è e non così: e' .

            Certamente, pero' cosi' non sei ascii 7 bit,
            inoltre se hai tastiera americana (e molti
            programmatori, me compreso, hanno la keyb
            us) non hai vita facile per fare le
            accentate. ad ogni modo non le usavo nemmeno
            quando avevo la keyb it.


            So che il galateo di internet non permette

            di far notare tali errori, ma io quando li

            vedo mi incazzo, non ci posso fare niente.

            prima di insegnare come si scrive in
            internet, dovresti imparare tu a scrivere in
            italiano. Si scrive "puo' darsi tu _abbia_
            ragione"

            cordialmenteok chiedo venia
          • Anonimo scrive:
            Re: incredibile
            - Scritto da: Edo
            Può darsi che hai ragione, però impara a
            mettere il ? subito dopo le parole, senza lo
            spazio. E impara a scrivere la e con
            l'accento così: è e non così: e' .
            So che il galateo di internet non permette
            di far notare tali errori, ma io quando li
            vedo mi incazzo, non ci posso fare niente.Non so' se e' il caso di Giambo ma ci sono persone (tipo me) che per comodita' usano tastiere americane, le quali sono sprovviste di lettere accentate; poi mettere uno spazio tra la parola e il punto interrogativo non mi sembra la fine del mondo, o no ? :)
          • Anonimo scrive:
            Re: incredibile
            - Scritto da: Edo

            Può darsi che hai ragione, però impara a
            mettere il ? subito dopo le parole, senza lo
            spazio. E impara a scrivere la e con
            l'accento così: è e non così: e' .Non ho una tastiera americana ma preferisco continuare a scrivere a 7 bit. Ho odiato troppo la gente che mi mandava le mail con gli accenti per non pensare che forse c'e' qualcuno che non ha la codepage per l'italiano.....
          • Anonimo scrive:
            Re: incredibile

            Può darsi che hai ragione, però impara a
            mettere il ? subito dopo le parole, senza lo
            spazio.Hai ragione, e' abitudine, e non riusciro' mai a cambiarla.
            E impara a scrivere la e con
            l'accento così: è e non così: e' .Se lo facevi ai tempi di fidonet, ti beccavi molti insulti. L'abitudine e' rimasta.
            So che il galateo di internet non permette
            di far notare tali errori, ma io quando li
            vedo mi incazzo, non ci posso fare niente.Avresti potuto farlo in privato, il mio indirizzo EMail dovrebbe essere disponibile.
          • Anonimo scrive:
            Re: incredibile
            - Scritto da: Giambo

            E impara a scrivere la e con

            l'accento così: è e non così: e' .
            Se lo facevi ai tempi di fidonet, ti beccavi
            molti insulti. L'abitudine e' rimasta. Personalmente lo insulto ancora adesso: se metti la e in quel modo chiunque abbia un SO o il programma di mail settato in una lingua diversa dall'it non la legge se non come un carattere strano.Per scrivere in modo corretto ed elegante ci sono i fogli elettronici e i formati di testo complessi: sui forum e' necessario puntare alla massima leggibilita' per tutti.
          • Anonimo scrive:
            Re: incredibile
            - Scritto da: Darth Vader
            Eh. Brutta bestia l'invidia, vero?scusa ma invidioso di cosa? Di chi ha l'HD pieno di virus? hai uno strano concetto dell'invidia.
    • Anonimo scrive:
      Re: incredibile
      - Scritto da: z2
      ... questo browser
      ha piu' bug che righe di codice...Finalmente qualcuno che a quanto pare se ne intende piu' di me! Sapresti per favore consigliarmi un altro browser migliore di Explorer, visto che, come tu dici, QUESTO IE ha piu' bug ch e righe di codice? Grazie.
      • Anonimo scrive:
        Re: incredibile
        direi mozillaP.S. buon anno a tutti :o)
        • Anonimo scrive:
          Re: incredibile
          - Scritto da: z2
          direi mozillaSotto Windows sicuramente e anche Opera non e' male, anche se la 6 non l'ho ancora provata, ma se si puo' cambiare sistema (io uso Linux), ce ne sono molti altriAl momento sono su Konqueror, ma anche Galeon e' buonoCiao e mi associo agli auguri

          P.S. buon anno a tutti :o)
          • Anonimo scrive:
            Re: incredibile
            - Scritto da: Marina
            Sotto Windows sicuramente e anche Opera non
            e' male, anche se la 6 non l'ho ancora
            provata, ma se si puo' cambiare sistema (io
            uso Linux), ce ne sono molti altri
            Al momento sono su Konqueror, ma anche
            Galeon e' buono

            Ciao e mi associo agli augurisi anche io uso il pinguino (RH7.2 con XFS (figataa:) )per' mi sembrava di capire che la ragazza chiedesse un browser per win, in ogni modo se cambia OS posso solo che esserne felice :)
          • Anonimo scrive:
            Re: incredibile
            - Scritto da: Marina


            - Scritto da: z2

            direi mozilla

            Sotto Windows sicuramente e anche Opera non
            e' male, anche se la 6 non l'ho ancora
            provata, ma se si puo' cambiare sistema (io
            uso Linux), ce ne sono molti altriOpera 6 c'è anche per Linux.E' vero che non è ancora la final ma io non ho notato differenze nella stabilità rispetto alla versione per winzozz (anche sotto w2k uso quasi sempre Operino).Tra l'altro i (rari) crash di Opera non disturbano troppo la navigazione perchè riavviandolo il browser recupera dalla cache le pagine visualizzate su tutte le finestre che erano aperte.Auguri a tutti.
          • Anonimo scrive:
            Re: incredibile
            Io ora sto usando Opera6. Una bomba!!!Consigliato
        • Anonimo scrive:
          scusate l'ignoranza
          Ma per mozilla non si intende Netscape, o si?E se no, dove si può scaricare questo browser??Thank's,
          • Anonimo scrive:
            Re: scusate l'ignoranza
            - Scritto da: atreliu
            Ma per mozilla non si intende Netscape, o si?netscape e' una versione customizzata/rimaneggiata di mozilla.
            E se no, dove si può scaricare questo
            browser??www.mozilla.org
      • Anonimo scrive:
        Re: incredibile
        www.opera.comAssolutamente il migliore.
        • Anonimo scrive:
          Re: incredibile
          si opera + il migliore per i lamer!un browser che legge l' html peggio di netscape 6e che nella sua versione 5 non caricava i background delle pagine!proprio il migliore hahahaahhadovevano chiamarlo opera di schifo!cestinate opera un vero schifo di browser.
          • Anonimo scrive:
            Re: incredibile
            io sto usando il 6, e usavo stabilmente anche la 5.5 e non ho mai avuto tutti questi problemi. adesso non ne ho proprio...ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: incredibile
            La verità è che io ho Opera però la uso poco, anche perchè perchè automaticamente mi salta tutti i javascript...e gli effetti dinamici delle pagine, me le posso scordare...inoltre ha qualcosa che non va anche con le gif animate...Mah...Riky
Chiudi i commenti