Piccole, grandi Nikon

Un'invasione di nuove Coolpix per tutti i gusti. Il produttore giapponese rivela la sua offerta primaverile 2011, per rilanciare la competizione con Canon

Roma – Nikon si prepara ad affrontare la primavera tirando fuori dall’armadio una nuova collezione di Coolpix con diversi aggiornamenti hardware. Un totale di nove fotocamere digitali “punta e scatta”, più o meno compatte, che andranno a rimpiazzare i modelli precedenti del colosso giapponese.

La Coolpix P500 (460 euro) è il modello più accessoriato dell’intera gamma. Una superzoom con obiettivo grandangolare 36x, equivalente a 22,5mm – 810mm, che andrà a prendere il posto della Nikon P100. Si presenta con sensore CMOS retroilluminato da 12,1 megapixel, una sensibilità fino ad 3200ISO e un display anti-riflesso da 3 pollici basculante. È in grado registrare video in Full HD (30fps) con audio stereo e scattare fotografie a raffica (5fps) alla massima risoluzione.

Lo stesso sensore della P500 viene utilizzato per la P300 , ma questa Coolpix è più compatta ed economica (348 euro) e sembra puntare alla stessa fascia di mercato della S95 di Canon. In questo caso è disponibile obiettivo Nikkor zoom grandangolare da 24mm, che presenta un’apertura da f/1,8, un display LCD fisso da 3 pollici e La nuova funzione automatica Easy Panorama per le foto panoramiche a 360 gradi. Chi cerca prestazioni elevate in un corpo macchina compatto potrà anche optare per la S9100, con superzoom 18x.

Uscendo dalla fascia alta, tra le altre fotocamere tascabili in arrivo ci sono comunque modelli per tutti i gusti, disponibili in diverse colorazioni. Le fotocamere S3100, S4100 e S6100 rappresentano le più sottili ed eleganti del gruppo. I modelli L23 e L120 puntano invece sulla semplicità d’uso. In questa sessione la Nikon ha anche realizzato una Coolpix, la S2500 , destinata esclusivamente al mercato europeo.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Axel scrive:
    "The resistence is futile!"
    come da oggetto ...:D
  • dexter scrive:
    attenti ai nestor
    stimo chiunque capisca l'oggetto
    • Federica mi stima scrive:
      Re: attenti ai nestor
      - Scritto da: dexter
      stimo chiunque capisca l'oggettohttp://it.wikipedia.org/wiki/Il_robot_scomparso
      • formichiere scrive:
        Re: attenti ai nestor
        evitero' di sedermi al centro di una stanza con una cassa che mi piomba sulla testa sperando che un raggio energetico riesca a deviarne la traiettoria
  • nome cognome scrive:
    network di intelligenza interconnesso ?
    altro che skynet, questi vogliono creare la Collettività Borg :-)Tra l'altro, se ho capito bene in cosa consiste il progetto, quello che ho citato è un paragone più azzeccato: non si tratta di un sistema centrale che controlla gli altri, ma di una distribuzione di informazioni paritaria (ribadisco, se ho capito bene).Immagino forni a microonde che si rifiutano di cuocere un sandwich perchè "il ketchup è irrilevante, il suo apporto nutritivo è nullo" :-)
    • Franky scrive:
      Re: network di intelligenza interconnesso ?
      - Scritto da: nome cognome
      altro che skynet, questi vogliono creare la
      Collettività Borg
      :-)
      Hai capito bene "nome e cognome" la resistenza e' inutile verrete tutti assimilati alla collettivita' Borg!!! :)
      Tra l'altro, se ho capito bene in cosa consiste
      il progetto, quello che ho citato è un paragone
      più azzeccato: non si tratta di un sistema
      centrale che controlla gli altri, ma di una
      distribuzione di informazioni paritaria
      (ribadisco, se ho capito
      bene).

      Immagino forni a microonde che si rifiutano di
      cuocere un sandwich perchè "il ketchup è
      irrilevante, il suo apporto nutritivo è nullo"
      :-)Gia' i computer vanno in tilt di tanto in tanto per motivi loro...figuriamoci far comunicare fra loro elettrodomestici diversi...(in realta' questa cosa esiste gia' da anni e si chiama "casa domotica"...)...e fargli prendere decisioni arbitrarie..."mi spiace ma oggi il suo tasso alcolemico e' piu' alto del solito...quindi mi rifiuto di aprirmi" disse la porta controllata dal computer e dai "sensori etilometrici"...ve lo figurate questo scenario? Ed il povero sventurato non riesce nemmeno ad uscire dalla propria casa...
  • vuoto scrive:
    Altro che skynet.
    Vedremo cosa succede quando i primi spammer si accorgono di questa nuova rete. Il robottino che percepisce immagini di nudo dira': "cos'e' quel ridicolo pistolino? - aspetta che mi collego a penisenlargement.biz e ti faccio un ordine". Mentre di sera l'androide uscira' quatto quatto di casa e scrivera' FREE V14GR4 sul muro di casa.
Chiudi i commenti