Pirateria, 5 arresti a Napoli

Masterizzavano
Masterizzavano


Napoli – Sono cinque gli arresti per associazione a delinquere nell’operazione con cui la Guardia di Finanza di Casalnuovo ha messo in luce un’attività semi-industriale clandestina rivolta alla fabbricazione e allo smercio di una enorme quantità di supporti contraffatti contenenti musica, software e film.

L’operazione della GdF, la più rilevante dall’inizio dell’anno in questo ambito, ha portato all’individuazione di un appartamento a Somma Vesuviana trasformato in centrale di riproduzione illegale, che si basava sull’uso estensivo di 240 masterizzatori. L’indagine, partita nel corso del recente Festival di Sanremo, ha anche consentito il sequestro di più di 50mila CD, 53mila custodie, 2850 DVD, 16mila locandine fasulle e due automobili.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

15 03 2004
Link copiato negli appunti