PlayStation 4, arriva la prima slim

Sony sarebbe in procinto di presentare un ulteriore modello rinnovato di PS4, questa volta pensato per rendere la console più compatta. Lancio a settembre

Roma – Oltre a un modello potenziato capace di gestire la risoluzione Ultra-HD, la PlayStation 4 potrebbe presto declinarsi in una versione “Slim” rinnovata con funzionalità identiche all’originale ma in un corpo decisamente più compatto.

La soffiata arriva da un’asta online ed è coerente con la politica commerciale fin qui seguita da Sony, tradizionalmente impegnata a proporre le diverse generazioni di PlayStation in modelli “fat” per poi riproporre la stessa console in dimensioni ridotte.

la confezione della nuova ps4 slim

L’annuncio della prima versione slim della PS4 dovrebbe arrivare agli inizi di settembre, dicono le indiscrezioni , in concomitanza con la presentazione del nuovo modello di PlayStation “Neo” già confermato all’E3 2016.

Playstation 4 Neo sarà in grado di gestire la risoluzione Ultra-HD/4K e opzioni grafiche avanzate nei giochi, mentre la console slim dovrebbe avere potenza e capacità del tutto equivalenti al primo modello fat. A ulteriore riprova della veridicità delle ultime indiscrezioni, Sony avrebbe già rallentato i ritmi produttivi dell’attuale PS4 in vista della nuova versione.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • spemma scrive:
    Ho sonno
    come da oggetto :-o
  • giaguarevol issimebolm ente scrive:
    Ripopoliamo le zone terremotate...
    ... con gli immigrati dall'africa! Pensate che bello! Una società multirazza e multicultura! I bimbi bianchi che imparano da quelli neri a giocare con le perline colorate! I nuovi cittadini degli stati uniti dell'europpa!Ma che è sto rumore... ancora lui, il clone leghista dimXXXXX! Il solito rumore... TAC-TAC-FRUSCIO, TAC-TAC-FRUSCIO... BASTA VATTENE XXXXXXX! Perchè mi picchi mamma, perchè! Non è colpa mia se sono handicappato!Volio tanti immigrati Volio tanti immigratiVolio tanti immigratiTAC-TAC-FRUSCIO TAC-TAC-FRUSCIO TAC-TAC-FRUSCIOTAC-TAC-FRUSCIO TAC-TAC-FRUSCIO TAC-TAC-FRUSCIO
  • sancarlo scrive:
    spropositi
    L'azienda al servizio degli interessi dei clienti?EFF l'ha letto su Topolino?Mio cuggino dice che le aziende lavorano per se stesse, usando il cliente come fornitore di benessere finanziario.E per fare questo devono far stare bene il loro cliente.Alle loro condizioni.
    • Disinfettan te scrive:
      Re: spropositi
      - Scritto da: sancarlo
      L'azienda al servizio degli interessi dei clienti?
      EFF l'ha letto su Topolino?
      Mio cuggino dice che le aziende lavorano per se
      stesse, usando il cliente come fornitore di
      benessere
      finanziario.
      E per fare questo devono far stare bene il loro
      cliente.
      Alle loro condizioni.ci sono le leggi a porre dei limiti e' quello informatico che e' una giungla
    • Crick Crock scrive:
      Re: spropositi
      - Scritto da: sancarlo
      L'azienda al servizio degli interessi dei clienti?
      EFF l'ha letto su Topolino?
      Mio cuggino dice che le aziende lavorano per se
      stesse, usando il cliente come fornitore di
      benessere
      finanziario.
      E per fare questo devono far stare bene il loro
      cliente.
      Alle loro condizioni.Sbagliato! Devono stare bene solo loro, e alle loro condizioni.
  • blablabla scrive:
    chiacchiere
    Il punto è che per fare qualcosa, anche solo il 10% delle nostre attività, si finisce per incappare in Windows.E andrà sempre peggio: il PC non è più centrale nello sviluppo dell'informatica.Si avvicina a grandi passi il mondo di Iot in cui le appliances domestiche in senso lato (pensa agli smart tv) saranno delle black box inviolabili e criptate che raccoglieranno dati sulle nostre preferenze ed attività.Pensa ad un frigo smart che legge le etichette dei prodotti, ti ricorda le scadenze dei cibi conservati e invia per te una mail al super di quartiere con l'ordine della spesa (già caricato sulla tua carta di credito).Saremo tutti più pigri e meno liberi.Perché è sulla nostra pigrizia che si fonda il "potere" delle corporazioni e il nostro ruolo che sarà sempre meno quello di cittadini con diritti e sempre più quello di consumatori paganti.
    • Attanagliat o scrive:
      Re: chiacchiere
      e' un complotto
    • Etype scrive:
      Re: chiacchiere
      Succede questo solo se fai il loro gioco.
    • sdrasvoitie scrive:
      Re: chiacchiere
      Sono daccordo, ma l'ultima frase " perché è sulla nostra pigrizia che si fonda il "potere" delle corporazioni e il nostro ruolo che sarà sempre meno quello di cittadini con diritti e sempre più quello di consumatori paganti " è proprio una sintesi di quello che sta avvenendo da decenni.Stiamo andando a grande velocità verso masse di inetti che avranno bisogno di assistenza per fare qualunque cosa.La tecnologia, imposta da sottosviluppati tecnocrati, rende schiavi, non liberi.E pochi se ne rendono conto, rendendo questo proXXXXX inevitabile.Fra quelli che sanno benissimo ciò che accade, ci sono proprio coloro che la tecnologia la creano, ed infatti stanno cercando di impadronirsi perfino del terzo mondo, e ci riusciranno.
      • blablabla scrive:
        Re: chiacchiere
        Una volta ti dovevi letteralmente programmare il computer da solo. Il primo home computer che ho avuto, bè...se volevi fare qualcosa c'erano le riviste coi listati in basic che poi ti modificavi da solo. Il primo pc che ho avuto per montare una cavolo di adlib dovevi settare la scheda ISA con i ponticelli per dargli l'IRQ ecc.Persino far funzionare la SoundBlaster Live sul primo Linux che ho utilizzato (Suse 6.3 che arrivava con un manuale di carta davvero eccellente, ora non si usa più scrivere documentazione così) è stata un'impresa, ma ho dovuto farlo io. Oggi la pappa è sempre pronta. E ovviamente è la pappa cucinata da altri.- Scritto da: sdrasvoitie
        Sono daccordo, ma l'ultima frase " <i
        perché è
        sulla nostra pigrizia che si fonda il "potere"
        delle corporazioni e il nostro ruolo che sarà
        sempre meno quello di cittadini con diritti e
        sempre più quello di consumatori paganti </i
        " è
        proprio una sintesi di quello che sta avvenendo
        da
        decenni.

        Stiamo andando a grande velocità verso masse di
        inetti che avranno bisogno di assistenza per fare
        qualunque
        cosa.
        La tecnologia, imposta da sottosviluppati
        tecnocrati, rende schiavi, non
        liberi.

        E pochi se ne rendono conto, rendendo questo
        proXXXXX
        inevitabile.
        Fra quelli che sanno benissimo ciò che accade, ci
        sono proprio coloro che la tecnologia la creano,
        ed infatti stanno cercando di impadronirsi
        perfino del terzo mondo, e ci
        riusciranno.
        • biddulph scrive:
          Re: chiacchiere
          ...e per aggiungere peggio al peggio, i 'consumatori', diversamente dalle persone, tendono a diventare passivi in ogni aspetto della vita sociale , salvo poi sfogare le frustrazioni in maniera distrutitva (per sé) in casa, in strada, alla partita, al bar, nelle chat (!), nelle delazioni, ecc.E' interesse di tutti gli 'attivi' (imprenditori, manager, politici) che i passivi lo rimangano, così che accettino ogni cosa, per il loro bene e per la loro sicurezza, poveri bambocci, senza ribellarsi o addirittura senza neanche renddersi conto che stanno accettando qualcosa.
  • ... scrive:
    ...
    tac tac XXXXXXXX tac tac XXXXXXXX.... è cambiato il rumore!tac tac XXXXXXXXascoltate!Ma in fretta che fra un po passa la ramazza!... col fruscio!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • tac tac fruscio scrive:
    ma dove è 'ndato
    tac tac fruscio?Lo ho visto passare un attimo e frrrruuussshhhh!lo hanno subito frusciato!(rotfl)(rotfl)Che sia perchè ha rotto i XXXXXXXX urbi et orbi?
    • ... scrive:
      Re: ma dove è 'ndato
      - Scritto da: tac tac fruscio
      tac tac fruscio?
      Lo ho visto passare un attimo e frrrruuussshhhh!
      lo hanno subito frusciato!
      (rotfl)(rotfl)
      Che sia perchè ha rotto i XXXXXXXX urbi et orbi?E' lì, in camera con te, lo trovi davanti allo specchio. Già hai seri disturbi mentali di tuo, se poi cambi nick ogni 5 minuti rischi di scordartelo.
      • ... scrive:
        Re: ma dove è 'ndato
        - Scritto da: ...
        E' lì, in camera con te, lo trovi davanti allo
        specchio. :)Sei così demente che fai tenerezza! O)
        • ... scrive:
          Re: ma dove è 'ndato
          Giudica tu dalle risposte che ricevi. Ormai t'hanno sXXXXXXXto, non ti serve più cambiare nick, si capisce chi sei da ciò che dici. Questo forum era la tua ultima valvola di sfogo per dimenticarti del tuo totale fallimento personale. E' andato in malora. Ora puoi finalmente prendere in considerazione il suicidio, come t'ho sempre suggerito.
    • SuperCloneL eghista123 fuddaroecc ... scrive:
      Re: ma dove è 'ndato
      - Scritto da: tac tac fruscio
      tac tac fruscio?
      Lo ho visto passare un attimo e frrrruuussshhhh!
      lo hanno subito frusciato!
      Che sia perchè ha rotto i XXXXXXXX urbi et orbi?E' vero: hai proprio rotto i XXXXXXXX urbi et orbi. E siccome avrai notato, per quel che il cervello ti permetta di notare, che qui non c'è solidarietà nè per le zecche da centro sociale, nè per gli handicappati che si sfogano in rete, nè per gli immigrati, nè per la bonino, o qualunque altra causa persa che infili nei post, che ne dici d'annattene affanXXXX? Ah già: tac, tac fruscio, tac tac fruscio! Sono io che ti perseguito negli incubi, io!(rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl)
      • ... scrive:
        Re: ma dove è 'ndato
        Si si abbiamo capito stai calmo va tutto bene e stanno arrivando.[img]http://static.bakeca.it/immagini/b4c/b4cb20c47d4113301bd193a2e5840a53.jpg[/img]
    • Piratone scrive:
      Re: ma dove è 'ndato
      - Scritto da: tac tac fruscio
      tac tac fruscio?
      Lo ho visto passare un attimo e frrrruuussshhhh!
      lo hanno subito frusciato!
      (rotfl)(rotfl)
      Che sia perchè ha rotto i XXXXXXXX urbi et orbi?Ma che XXXXX cambi sempre nick? L'hai capito o no che ti riconoscono tutti? Ti masturbi a essere perculato? Puzzi come il cadavere del drogato amico tuo, l'odore si trasmette pure sulle fibre ottiche: http://cdn.c.photoshelter.com/img-get/I0000VUixtj9rQHY/s/860/860/marco-pannella5.jpgTac tac muori.
  • blablabla scrive:
    chiacchiere...
    Io non capisco.La soluzione è semplice: usate sistemi aperti e state lontani dai prodotti e dai servizi delle corporazioni.Usate solo software con codice sorgente libero, consultabile e modificabile (https://www.gnu.org/distros/free-distros.en.html).Ammesso che sappiate leggerlo e capire cosa fa ogni singolo elemento software che utilizzate.Oppure, se non potete fare a meno di utilizzare prodotti e servizi di corporazioni private, cercate almeno di essere consumatori consapevoli e leggetevi i contratti di licenza.Almeno saprete come sono regolati i vostri rapporti col fornitore del servizio.Utilizzare software e servizi proprietari e poi venire a smoccolare qui o altrove, imprecando contro il capitale internazionale e il grande fratello mi sembra una contraddizione.
    • iRoby scrive:
      Re: chiacchiere...
      Già fatto.Winzozz è su una macchina virtuale per compiti di poco conto. Giusto per riflashare lo smartphone o togliere i DRM ad un ePub ogni tanto.O per creare una chiavetta di boot della ISO di Windows stesso, quando lo installo a qualcuno.
    • si certo scrive:
      Re: chiacchiere...
      quindi tu ti sei letto e hai capito tutte le linee di codice della tua distro preferita?e come mai non ti sei accorto del bug TCP? magari ti sono sfuggite anche altre backdoor...
      • giaguarevol issimebolm ente scrive:
        Re: chiacchiere...
        - Scritto da: si certo
        quindi tu ti sei letto e hai capito tutte le
        linee di codice della tua distro
        preferita?

        e come mai non ti sei accorto del bug TCP? magari
        ti sono sfuggite anche altre
        backdoor...1) Un "bug" di cui ci si è accorti proprio perchè ci sono i sorgenti e più che un bug era solo un valore di "default" troppo basso (tanto è vero che si può correggere (volendo) anche senza neanche una riga di codice.2) Una "backdoor" non è un "bug" e ovviamente è assai più semplice metterla in un codice chiuso in un codice open prima o poi giocoforza qualcuno la trova. :D
      • blablabla scrive:
        Re: chiacchiere...
        Io non mi sono letto nulla.Dico soltanto che se si utilizza un sistema proprietario soggetto a licenza non si ha il controllo. Il controllo è del produttore: ancor più vero con sistemi con W10 che tendono a spostare sul concetto di "servizio a pagamento" e "dati personali salvati nel cloud" il tradizionale modello di S.O. Desktop dove si acquista una licenza d'uso ed i dati risiedono esclusivamente su memorie di massa locali.Nulla di male in questo, a patto di sapere cosa si accetta installando quel software. E la licenza ed i contratti quelli si, me li sono letti.Dico soltanto, insomma, che se si vuole il "controllo" sul software che si usa occorre utilizzare solo software con codice sorgente aperto e avere la capacità di comprenderlo.Altrimenti si è comunque un utente di software scritto da altri.La differenza col software proprietario è che in quel caso è impossibile accedere ai sorgenti, si sia o meno in grado di comprenderli.Perciò ha poco senso critircare chi produce software proprietario e poi utilizzarlo.- Scritto da: si certo
        quindi tu ti sei letto e hai capito tutte le
        linee di codice della tua distro
        preferita?

        e come mai non ti sei accorto del bug TCP? magari
        ti sono sfuggite anche altre
        backdoor...
      • Il fuddaro scrive:
        Re: chiacchiere...
        - Scritto da: si certo
        quindi tu ti sei letto e hai capito tutte le
        linee di codice della tua distro
        preferita?

        e come mai non ti sei accorto del bug TCP? magari
        ti sono sfuggite anche altre
        backdoor...Degno del miglior maxsix. Mica possono capire tutti, vuoi che sai leggere il sorgente o no.
        • maxsix scrive:
          Re: chiacchiere...
          - Scritto da: Il fuddaro
          - Scritto da: si certo

          quindi tu ti sei letto e hai capito tutte le

          linee di codice della tua distro

          preferita?



          e come mai non ti sei accorto del bug TCP?
          magari

          ti sono sfuggite anche altre

          backdoor...

          Degno del miglior maxsix. Mica possono capire
          tutti, vuoi che sai leggere il sorgente o
          no.Vero.Perché lo pretendete dalla sura maria?E sopratutto perchè prima di pretendere da altri non iniziate voi per primi?Invece no, tutti dietro la banderuola dell'"it's free, it's gratis" e quando non va qualcosa tutti bagnati aspettando il solito XXXXX che risolve per tutti.Guarda fosse per me a quel XXXXX gli mozzarei le dita e vi lascerei tutti bagnati e con il cero in mano.Sai che spasso.
          • panda rossa scrive:
            Re: chiacchiere...
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: Il fuddaro

            - Scritto da: si certo


            quindi tu ti sei letto e hai capito
            tutte
            le


            linee di codice della tua distro


            preferita?





            e come mai non ti sei accorto del bug
            TCP?

            magari


            ti sono sfuggite anche altre


            backdoor...



            Degno del miglior maxsix. Mica possono capire

            tutti, vuoi che sai leggere il sorgente o

            no.

            Vero.
            Perché lo pretendete dalla sura maria?
            E sopratutto perchè prima di pretendere da altri
            non iniziate voi per
            primi?

            Invece no, tutti dietro la banderuola dell'"it's
            free, it's gratis" e quando non va qualcosa tutti
            bagnati aspettando il solito XXXXX che risolve
            per
            tutti.

            Guarda fosse per me a quel XXXXX gli mozzarei le
            dita e vi lascerei tutti bagnati e con il cero in
            mano.

            Sai che spasso.E invece no.Quel XXXXX c'e', risolve, e tu che eri gia' li' a farti una pugnetta pensando di avere nuovi clienti da tosare, rimani barzotto.Il gratis e' il futuro e la gente sta imparando a diffidare di chi chiede soldi per qualcosa che altri danno gratis.
    • Valvola scrive:
      Re: chiacchiere...
      Hai dimenticato di dire che dobbiamo anche installarci un mail server open per inviare e ricevere mail, guai a fidarci di GMail & co...Ah si per finire, sarebbe meglio convertire tutti i risparmi in Bitcoin, non vorrei che la banca mi tracciasse quando vado a comprare il giornalino XXXXX...Anzi meglio trasferirsi su Marte, perchè i miei dati inseriti nell'Anagrafe di Stato sono a rischio!
      • giaguarevol issimebolm ente scrive:
        Re: chiacchiere...
        - Scritto da: Valvola
        Hai dimenticato di dire che dobbiamo anche
        installarci un mail server open per inviare e
        ricevere mail, guai a fidarci di GMail &
        co...Sulla gran parte delle distro ce lo hai di default basta attivarlo.Non è certo una cattiva idea.Il guaio più che altro è il mal di testa che viene agli utonti rimbambiti a cercare di capire cosa siano un "mail server" e un "post office" (ad esempio IMAP che è molto meglio di POP).Da sempre gli OS di "famiglia" posix hanno per tradizione questi strumenti la rigida distinzione tra "server only" e "client only" viene dai sistemi per beoti come MS-DOG e Windoze (troppo scemi per fare un lavoro decente).
      • blablabla scrive:
        Re: chiacchiere...
        Guarda io tento di fare un discorso logico, senza irridere nessuno.I dati inseriti nell'anagrafe (anche la futura anagrafe nazionale informatizzata) sono limitati rispetto alle tracce che tutti lasciamo su internet.Il vero problema sono le tue preferenze commerciali, cosa leggi in giro per internet, i video che vedi, i tuoi gusti sessuali, le tue idee politiche e tutto quello che può essere oggetto di profilazione a fini commerciali (nel caso più bonario) o di profilazione al fine di inviarti mail di phishing o, peggio, come accade purtroppo in molti paesi con governi autoritari, di schedatura per motivi di opposizione politica o di oppressione razziale o per orientamento sessuale.Poi puoi fregartene. Ma non è detto che vada bene a tutti lasciar correre.Infine, potrei anche non essere d'accordo sul modo in cui un fornitore privato (che pago) accede a parti del mio sistema (il mio o il suo a questo punto?), estrapola dati e ne fa un utilizzo a qualunque fine e comunque a mia insaputa o, più correttamente, nei limiti tracciati dalle condizioni contrattuali che quello stesso fornitori mi impone (dato che sono non negoziabili) nel momento in cui installo il suo software sul mio computer.- Scritto da: Valvola
        Hai dimenticato di dire che dobbiamo anche
        installarci un mail server open per inviare e
        ricevere mail, guai a fidarci di GMail &
        co...

        Ah si per finire, sarebbe meglio convertire tutti
        i risparmi in Bitcoin, non vorrei che la banca mi
        tracciasse quando vado a comprare il giornalino
        XXXXX...

        Anzi meglio trasferirsi su Marte, perchè i miei
        dati inseriti nell'Anagrafe di Stato sono a
        rischio!
      • ... scrive:
        Re: chiacchiere...
        Quanti XXXXX sei scemo?
      • Il fuddaro scrive:
        Re: chiacchiere...
        - Scritto da: Valvola
        Hai dimenticato di dire che dobbiamo anche
        installarci un mail server open per inviare e
        ricevere mail, guai a fidarci di GMail &
        co...

        Ah si per finire, sarebbe meglio convertire tutti
        i risparmi in Bitcoin, non vorrei che la banca mi
        tracciasse quando vado a comprare il giornalino
        XXXXX...

        Anzi meglio trasferirsi su Marte, perchè i miei
        dati inseriti nell'Anagrafe di Stato sono a
        rischio!Oppure si puo fare come fa la massa tutta, lo si prende nel XXXX rassegnati comunque, tanto è così che funziona, e poi fanno tutti così che vuoi che me ne frega proprio a me!E vivi sereno e beato come il restante 90% della popolazione mondiale. Con un motto alla tre moschettieri: lo prendo in XXXX io, in XXXX a tutti! (rotfl) (newbie)
  • Tasya Padella scrive:
    siete troppo passivi
    Win10, il menù start finalmente torna al suo posto... a caro prezzo direi (rotfl).[yt]5iYabXP63ss[/yt]Invece di stare lì a guardare come dei baccalà provate con le vostre manine a far girare un packet analyzer, specialmente dopo aver spippolato (invano O)) ore ed ore fra chiavi di registro e menù vari.https://en.wikipedia.org/wiki/Packet_analyzerPer quelli incapaci di usare un pc senza GUI:https://www.wireshark.org/#download
    • Totto ucurtu scrive:
      Re: siete troppo passivi
      Inquietante, contromisure?
    • Albedo non loggato scrive:
      Re: siete troppo passivi
      - Scritto da: Tasya Padella
      Invece di stare lì a guardare come dei baccalà
      provate con le vostre manine a far girare un
      packet analyzer, specialmente dopo aver
      spippolato (invano O)) ore ed ore fra chiavi di
      registro e menù
      vari.

      https://en.wikipedia.org/wiki/Packet_analyzer

      Per quelli incapaci di usare un pc senza GUI:

      https://www.wireshark.org/#downloadOh, io l'ho fatto (non ho ancora l'anniversary update).Disabilitando sulle impostazioni non ottengo flussi di uscita in rete.
  • giaguarevol issimebolm ente scrive:
    TUTTI CLONI!!!
    AxAx, xxtt, il leghista, trepunti, prova123, TUTTI!TUTTE le discussioni e TUTTI i post sono scritti da UNO SOLO che si risponde da solo!!! Ne sono SICURO!!! Lo sento ovunque, mi segue sempre, fa questo rumore: TAC-TAC-FRUSCIO, TAC-TAC-FRUSCIO, TAC-TAC-FRUSCIO, TAX-TAC-FRUSCIO. Fatelo smettere!!!!Io voto emma bonino perchè volio più immigrati, droga libbera e gli stati uniti dell'europpa! E venite a trovarmi al cottolengo, ho tanto bisogno di compagnia! Non sono paziente, faccio l'IT dairector! Mamma, perchè mi picchi, perchè?!TAC-TAC-FRUSCIO, TAC-TAC-FRUSCIO, TAX-TAC-FRUSCIOTAC-TAC-FRUSCIO, TAC-TAC-FRUSCIO, TAX-TAC-FRUSCIOTAC-TAC-FRUSCIO, TAC-TAC-FRUSCIO, TAX-TAC-FRUSCIOTAC-TAC-FRUSCIO, TAC-TAC-FRUSCIO, TAX-TAC-FRUSCIO
  • Snorky scrive:
    Cespite
    Sono ancora dell'idea che e' meglio pagare un cespite che posso mettere a bilancio che pagare una bolletta al mese
    • user_ scrive:
      Re: Cespite
      che cosa è il "cespite che posso mettere a bilancio" ???
    • Zucca Vuota scrive:
      Re: Cespite
      Anche io la pensavo così qualche anno fa. Adesso però sono convinto che un approccio a consumo non è male per niente perché elastico. Oltretutto è una spesa che detrai immediatamente e non va in ammortamento.In fondo dipende però da cosa compri e dal suo ciclo di vita previsto.
      • R Type scrive:
        Re: Cespite
        Che strano che ti adegui così facilmente alle politiche Ms :D
        • Zucca Vuota scrive:
          Re: Cespite
          - Scritto da: R Type
          Che strano che ti adegui così facilmente alle
          politiche Ms
          :DSono arrivato a queste conclusioni seguendo Amazon AWS e tutto il dibattito conseguente qualche anno fa. E ti ricordo che AWS è nato per il suo utilizzatore, non proposto da un vendor.
          • Etype scrive:
            Re: Cespite
            Sei arrivato a queste conclusioni perchè ti hanno fatto credere che così è meglio, potere del marketing ;)
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Cespite
            - Scritto da: Etype
            Sei arrivato a queste conclusioni perchè ti hanno
            fatto credere che così è meglio, potere del
            marketing
            ;)E' un complotto!
          • Etype scrive:
            Re: Cespite
            Farti credere quello che fa comdono a me azienda non è un complotto ;)
  • xx tt scrive:
    Wubuntu con MigrationTool
    La Ubuntu in questa situazione potrebbe tentare il colpaccio.Ovvero fare una specie di clone di XP o 7, con un launcher tipo la classic shell già preinstallato dove si può cambiare l'interfaccia grafica a seconda di come la segretaria di turno era abituata nel suo winzozz precedente.Magari con un bel tool di migrazione per winzozz fatto apposta per facilitare la migrazione, che ad es. ricopi tutte le icone del desktop e prepari il backup dei dati con interfaccia utont-proof.Per molti utonti, infatti, le icone sono qualcosa di irrinunciabile sia come grafica che come disposizione.Ora che tutti cercano di tenersi win7 ma con l'ansia della fine del supporto, sarebbe un'ottima alternativa per molte aziende.
    • AxAx scrive:
      Re: Wubuntu con MigrationTool
      Vabbeh ma prima vorrei una conferma da prova123 di te non mi fido! :D
      • prova123 scrive:
        Re: Wubuntu con MigrationTool
        I tool di migrazione fanno quello che possono. Io ho Win7/XP/Win98 che ho pagato, semplicemente ho in dualboot Win7/XP e Win98 in macchina virtuale.
        • xx tt scrive:
          Re: Wubuntu con MigrationTool
          - Scritto da: prova123
          I tool di migrazione fanno quello che possono. Io
          ho Win7/XP/Win98 che ho pagato, semplicemente ho
          in dualboot Win7/XP e Win98 in macchina
          virtuale.si ma ora vogliamo il parere di AxAx :D
        • xx tt scrive:
          Re: Wubuntu con MigrationTool

          I tool di migrazione fanno quello che possonoSe sono closed, si.Ma se fornisci un tool di migrazione open e facilmente personalizzabile, l'azienda può riadattarselo. Ad es. può programmare la struttura delle directory per i dati oppure quali software sostituire e con quali impostazioni, senza quindi smanettare successivamente.Inoltre avendo un ghost di alcune postazioni (segretarie) si può testare la procedura in una VM in anticipo.Potresti addirittura generale le procedure di rollback in caso di grossi imprevisti (tipo qualche driver che non va in qualche postazione).Per chi ha tante postazioni base senza tanti fronzoli sarebbe una manna.
    • rockroll scrive:
      Re: Wubuntu con MigrationTool
      - Scritto da: xx tt
      La Ubuntu in questa situazione potrebbe tentare
      il
      colpaccio.
      Ovvero fare una specie di clone di XP o 7, con un
      launcher tipo la classic shell già preinstallato
      dove si può cambiare l'interfaccia grafica a
      seconda di come la segretaria di turno era
      abituata nel suo winzozz
      precedente.

      Magari con un bel tool di migrazione per winzozz
      fatto apposta per facilitare la migrazione, che
      ad es. ricopi tutte le icone del desktop e
      prepari il backup dei dati con interfaccia
      utont-proof.
      Per molti utonti, infatti, le icone sono qualcosa
      di irrinunciabile sia come grafica che come
      disposizione.

      Ora che tutti cercano di tenersi win7 ma con
      l'ansia della fine del supporto, sarebbe
      un'ottima alternativa per molte
      aziende.Sarebbe un colpaccio maestro, in particolare se cablato come XP-like (W7 è già troppo fuffoso), corredato da LibreOffice, FireFox, Thunderbird, VLC, ...Ma cosa aspettano ad assestare un colpo mortale?
      • xx tt scrive:
        Re: Wubuntu con MigrationTool

        Sarebbe un colpaccio maestro, in particolare se
        cablato come XP-like (W7 è già troppo fuffoso),
        corredato da LibreOffice, FireFox, Thunderbird,
        VLC,
        ...

        Ma cosa aspettano ad assestare un colpo mortale?Temo che sia per loro più conveniente la simbiosi con la M$ piuttosto che la concorrenza vera.Ed è un peccato perché le potenzialità ci sarebbero.
    • slash cat scrive:
      Re: Wubuntu con MigrationTool
      - Scritto da: xx tt
      La Ubuntu in questa situazione potrebbe tentare
      ilcolpaccio.
      Ovvero fare una specie di clone di XP o 7, con un
      launcher tipo la classic shell già preinstallato
      dove si può cambiare l'interfaccia grafica a
      seconda di come la segretaria di turno era
      abituata nel suo winzozz precedente.Già fatto! Si chiama, appunto, ubuntu...Canonical e RedHat sono, se possibile, anche peggio di m$: ormai, più che la festa di compleanno dei 25, ci sarebbe da fare un FUNERALE...
      • xx tt scrive:
        Re: Wubuntu con MigrationTool

        Già fatto! Si chiama, appunto, ubuntu...Ma quando mai...se sostituisci il winzozz della segretaria con ubuntu liscio, quella impazzisce. A questi livelli se cambi l'immagine di sfondo del desktop e sposti un paio di icone, già ti accusano di aver "cambiato tutto!", che lei "non si trova più".Poi le rimetti gli stramaledetti gattini sullo sfondo e lei "si ritrova".
        • AxAx scrive:
          Re: Wubuntu con MigrationTool
          - Scritto da: xx tt

          Già fatto! Si chiama, appunto, ubuntu...

          Ma quando mai...se sostituisci il winzozz della
          segretaria con ubuntu liscio, quella impazzisce.Da chi la ho gia sentita questa della maionese/segetaria/cliente (newbie) impazzita? 8)
      • prova123 scrive:
        Re: Wubuntu con MigrationTool
        - Scritto da: slash cat
        Già fatto! Si chiama, appunto, ubuntu...abbeh allora

        Canonical e RedHat sono, se possibile, anche
        peggio di m$: ormai, più che la festa di
        compleanno dei 25, ci sarebbe da fare un
        FUNERALE...E pensare che a me sembrava che Ubuntu fosse canonical!:'(Ma allora è "già fatto" o devi far pace col cervello?(rotfl)(rotfl)
        • prova123 scrive:
          Re: Wubuntu con MigrationTool
          Il post precedente non è mio. Chi lo ha scritto si vergogna addirittura di scrivere con il proprio nickname. Io nei commenti tendo ad essere ineluttabile, chi lo ha scritto è il solito coglionazzo di turno. :-o
          • 321prova scrive:
            Re: Wubuntu con MigrationTool
            - Scritto da: prova123
            chi lo ha scritto è il solito
            coglionazzo di turno. Che in pratica vuol dire che l'hai scritto tu.
  • Manifold scrive:
    banalità lapalissiana
    "... fondazione statunitense suggerisce essere al servizio degli interessi della corporation più che di quelli dei clienti ".Da EFF non mi aspettavo una simile banalità tragicomica.In vita mia non ho mai visto un'azienda al servizio dei clienti.Le aziende sono al servizio del portafogli dei clienti.Cioè servono solo i propri interessi.E M$ fa esattamente questo.Il resto è demagogia, cioè ipocrisia, cioè manipolazione.O stupidità.
  • LinkZ scrive:
    _________
    Bocciato? Windows 10 è il più stabile e affidabile sistema operativo al mondo. Quelli che ne parlano contro dicono solo menzogne
    • xx tt scrive:
      Re: _________
      Mai entito parlare degli RTOS? Vabbeh...https://en.wikipedia.org/wiki/Real-time_operating_system
    • Il fuddaro scrive:
      Re: _________
      - Scritto da: LinkZ
      Bocciato? Windows 10 è il più stabile e
      affidabile sistema operativo al mondo. Quelli che
      ne parlano contro dicono solo
      menzogneE verissimo ...isssimo... issimo. Tale affermazione è degna solo di gente con il cervello a posto. Oppure winari DOC. (rotfl)
  • AiGor scrive:
    Ha ha ha ...
    Ho appena finito l'anniversary update, ho abilitato il supporto a Linux per windows e ho digitato bashÈ apparsa una scritta :-- Beta feature --This will install Ubuntu on Windows, distributed by Canonicaland licensed under its terms available here:https://aka.ms/uowtermsType "y" to continue:HA ha ha ha ... ma strarotfl ! (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Zucca Vuota scrive:
      Re: Ha ha ha ...
      Cosa c'è di così ilare?
      • AiGor scrive:
        Re: Ha ha ha ...
        - Scritto da: Zucca Vuota
        Cosa c'è di così ilare?Sul fatto che Microsoft UFFICLAMENTE rilasci Ubuntu su Windows ?Che quando apri un terminale testuale e lanci g++ ti dica :Il programma "g++" non è attualmente installato. È possibile installarlo digitando:sudo apt-get install g++Mah ... fai un po` tu !
        • Zucca Vuota scrive:
          Re: Ha ha ha ...
          - Scritto da: AiGor
          Sul fatto che Microsoft UFFICLAMENTE rilasci
          Ubuntu su Windows
          ?Ti giuro che non capisco cosa ci sia da ridere. WSL è stato sviluppato da Microsoft con l'aiuto di Ubuntu. Cosa c'è di strano?
      • AiGor scrive:
        Re: Ha ha ha ...
        https://insights.ubuntu.com/2016/03/30/ubuntu-on-windows-the-ubuntu-userspace-for-windows-developers/E non sono manco l'unico che lo trova incredibile.
        • prova123 scrive:
          Re: Ha ha ha ...
          - Scritto da: AiGor
          https://insights.ubuntu.com/2016/03/30/ubuntu-on-w

          E non sono manco l'unico che lo trova incredibile.E non sei manco l'unico a cui servono tre post per dire una cosa... ad esempio ci sono pure io!Ti abbraccio collega!
        • Zucca Vuota scrive:
          Re: Ha ha ha ...
          Incredibile per chi non conosce Windows posso capirlo. Ma che faccia ridere non mi pare.
          • rockroll scrive:
            Re: Ha ha ha ...
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Incredibile per chi non conosce Windows posso
            capirlo. Ma che faccia ridere non mi
            pare.Infatti non fa ridere, ma fa riflettere.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Ha ha ha ...
            - Scritto da: rockroll
            Infatti non fa ridere, ma fa riflettere.A me la cosa non stupisce e non fa riflettere più che tanto. Anche perché questo apertura verso l'open source di Microsoft non nasce per caso ma è frutto di una evoluzione che è iniziata ancora quando c'era Ballmer. Poi, non dimentichiamo, che è una feature per programmatori. Invece la tecnologia di base è presente in NT da sempre (ma probabilmente, per questioni anagrafiche, qui molti non c'erano quando Microsoft sviluppava). Microsoft ha anche una lunga storia ed esperienza su UNIX.
          • AiGor scrive:
            Re: Ha ha ha ...
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: rockroll


            Infatti non fa ridere, ma fa riflettere.

            A me la cosa non stupisce e non fa riflettere più
            che tanto. Anche perché questo apertura verso
            l'open source di Microsoft non nasce per caso ma
            è frutto di una evoluzione che è iniziata ancora
            quando c'era Ballmer. Poi, non dimentichiamo, che
            è una feature per programmatori.


            Invece la tecnologia di base è presente in NT da
            sempre (ma probabilmente, per questioni
            anagrafiche, qui molti non c'erano quando
            Microsoft sviluppava). Microsoft ha anche una
            lunga storia ed esperienza su
            UNIX.Che tu non sia stupito non mi stupisce, probabilmente perché non sei a conoscenza di diverse cose, come il famoso BUG numero 1 di Ubuntu che ora a quanto pare è stato dimenticato.Per quanto riguarda i tempi di Ballmer e di NT , un conto è l'apertura all'open source e un conto è installare l'environment di una distro linux all'interno di windows.Il MinGW esiste da anni, ma nessuno fino all'anno scorso ha mai nemmeno lontanamente pensato che un giorno installando Visual Studio ti installasse il GIT con relativa bash.Qui siamo alla Microsoft che ti scarica dal market suo una LTS di Ubuntu e te la fa girare in una finestra del suo sistema operativo.Altro che rivoluzione, qui siamo di fronte alla nascita di una nuova razza : i Cantinonti ( o Utontari ), e se PI non si adegua , rischia di non rimanere a passo coi tempi.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Ha ha ha ...
            L'impressione (senza voler offendere) è che sia tu non a conoscenza di diverse cose. Al solito la visione che molti hanno di Microsoft (in ispecie qui) è superficiale e basata su sentito dire.
  • R Type scrive:
    Win10 SpyEdition
    Niente che già non si sapeva, win 10 è il primo OS desktop con spyware incorporato bellamente sponsorizzato dall'azienda stessa.disabiliti Cortana da policy o registro di sistema e quando vai a vedere tra i processi c'è un per "Cortana" :D
    • user_ scrive:
      Re: Win10 SpyEdition
      Un per "cortana" ??? E che è ??
    • xx tt scrive:
      Re: Win10 SpyEdition
      Devi però ammettere che è innovativo, da questo punto di vista: invece di spiare di nascosto, pescano a strascico pubblicamente. Nessun SO aveva mai ufficialmente spiato gli utenti in questo modo (telemetria e spyCloud) facendosi pure pagare per farlo. Complimentoni a loro e soprattutto alle loro vitt...ehm...utenti.
      • R Type scrive:
        Re: Win10 SpyEdition
        - Scritto da: xx tt
        Devi però ammettere che è innovativo, da questo
        punto di vista: invece di spiare di nascosto,
        pescano a strascico pubblicamente.E soprattutto è per il bene del cliente! :D
        Nessun SO aveva mai ufficialmente spiato gli
        utenti in questo modo (telemetria e spyCloud)
        facendosi pure pagare per farlo. Complimentoni a
        loro e soprattutto alle loro
        vitt...ehm...utenti.Non solo effetto spy ma anche "io OS decido cosa è meglio per te" e avarizia di server per win update condiviso tra utenti senza usare la banda dei server Ms. Cioè Ms usa gli stessi utenti per i servizi che dovrebbe erogare lei :D
        • xx tt scrive:
          Re: Win10 SpyEdition

          dei server Ms. Cioè Ms usa gli stessi utenti per
          i servizi che dovrebbe erogare lei
          :DChe sia uno stress-test sul parco buoi, per vedere fino a che punto sono disposti a farsi prendere per XXXXXXXXX prima di reagire? :D
          • AxAx scrive:
            Re: Win10 SpyEdition
            Mah parco buoi?(newbie)E dunque è daccordo anche prova 123 ? o chiediamo un parere pure a Mao99?Il dubbio mi tormenta.Aspetto trepidante una risposta!
      • prova123 scrive:
        Re: Win10 SpyEdition
        Ma per fortuna ci siamo io e te ad avvisarli! :D
    • rockroll scrive:
      Re: Win10 SpyEdition
      - Scritto da: R Type
      Niente che già non si sapeva, win 10 è il primo
      OS desktop con spyware incorporato bellamente
      sponsorizzato dall'azienda
      stessa.

      disabiliti Cortana da policy o registro di
      sistema e quando vai a vedere tra i processi c'è
      un per "Cortana"
      :DE se provi a killare il task o non te lo permette o torna su, tipico. Cort igi ana non è al tuo servizio ma a quello del padrone.
      • Etype scrive:
        Re: Win10 SpyEdition
        - Scritto da: rockroll
        E se provi a killare il task o non te lo permette
        o torna su, tipico.Già, il bello è che avevo anche disabilitato anch eil servizio di indicizzazione...
  • prova123 scrive:
    Trusted computing
    A suo tempo era un discorso da complottisti ... meditate gente, meditate![yt]yrWuLlcNPOg[/yt]
    • prova123 scrive:
      Re: Trusted computing
      Nel 2006 punto informatico aveva già pubblicato un articolo a riguardo. Leggetevi i commenti degli "illuminati" di quel tempo:http://punto-informatico.it/1450835/PI/Lettere/1984org-risponde-sul-trusted-computing.aspx
      • prova123 scrive:
        Re: Trusted computing
        PS: qui c'è un sito ancora attivo, ma non aggiornato:http://www.againsttcpa.com/download.html
        • AxAx scrive:
          Re: Trusted computing
          - Scritto da: prova123
          PS: qui c'è un sito ancora attivo, ma non
          aggiornato:

          http://www.againsttcpa.com/download.htmlMa sei sicuro?hai chiesto prima a xx tt?(newbie)
      • xx tt scrive:
        Re: Trusted computing
        Ma tre post per dire sempre la stessa cosa non ti sembrano tanti?In uno solo non ce la facevi?(newbie)
  • Tuxone scrive:
    Fallimento M$ molto vicino
    Ogni anno che passa l'azienda si indebolisce, le sue strategie sono sempre più confuse (Window$ 10, un misto tra desktop e tablet, ne è l'emblema) e i clienti (sia domestici che professionali) capiscono che ci sono alternative.M$ vive di rendita (come qui in Italia dove le famiglie reggono grazie ai risparmi e agli immobili dei nonni), ma questo non può durare e M$ a forza di annaspare morirà.E sarà un bene per tutti.
    • Enry scrive:
      Re: Fallimento M$ molto vicino
      - Scritto da: Tuxone
      Ogni anno che passa l'azienda si indebolisce, le
      sue strategie sono sempre più confuse (Window$
      10, un misto tra desktop e tablet, ne è
      l'emblema) e i clienti (sia domestici che
      professionali) capiscono che ci sono
      alternative.

      M$ vive di rendita (come qui in Italia dove le
      famiglie reggono grazie ai risparmi e agli
      immobili dei nonni), ma questo non può durare e
      M$ a forza di annaspare
      morirà.

      E sarà un bene per tutti.Ma che ti sei fumato?
    • rockroll scrive:
      Re: Fallimento M$ molto vicino
      - Scritto da: Tuxone
      Ogni anno che passa l'azienda si indebolisce, le
      sue strategie sono sempre più confuse (Window$
      10, un misto tra desktop e tablet, ne è
      l'emblema) e i clienti (sia domestici che
      professionali) capiscono che ci sono
      alternative.

      M$ vive di rendita (come qui in Italia dove le
      famiglie reggono grazie ai risparmi e agli
      immobili dei nonni), ma questo non può durare e
      M$ a forza di annaspare
      morirà.

      E sarà un bene per tutti. Dice un proverbio cinese: Siediti sulla riva del fiume e aspetta con pazienza: vedrai galleggiare trascinato dalla corrente il cadavere del tuo nemico.
  • Puntina scrive:
    Fondazione inutile
    Ennesima fondazione inutile
    • Tuxone scrive:
      Re: Fondazione inutile
      Sempre più utile di M$, la cui unica utilità è aver fatto nascere e arricchire le società di anti-virus/malware/spyware/ecc.
  • rico scrive:
    Non è difficile
    Una volta che hai Firewall, antivirus e browser di terze parti (quindi non Micro$oft), disabiliti completamente windows update. Tanto quegli aggiornamenti sono fatti solo per spiarti, non per proteggerti.
    • giaguarevol issimebolm ente scrive:
      Re: Non è difficile
      è ancora più facile.Pialli windize e ci metti una distro linux. :p
      • Il fuddaro scrive:
        Re: Non è difficile
        - Scritto da: giaguarevol issimebolm ente
        è ancora più facile.
        Pialli windize e ci metti una distro linux.
        :pIo ci andrei cauto a dire distro linux. Oggi come oggi l'unica distro che non mi fa schifare Gnu/linux per la piega che stanno prendendo le distro è Slackware, debian fino alla 7 era ok, dalla 8(systemd-che-dio-ce-lo-liberi),sta pian piano diventando XXXXX pure lei.Fedora non ne parliamo(redhat, mangia-a-tradimento-con-Ms), e le altre maggiori distro vanno a seguire..... l'unica speranza è che patrick segua la sua filosofia di vita(slack)ancora per molto.Lunga vita a Patrick, lunga vita a Slackware. :)
    • Tuxone scrive:
      Re: Non è difficile
      Formattare Window$, questa è l'unica soluzione.
    • Pulce scrive:
      Re: Non è difficile
      Si vive in una società e la fiducia ne e' parte integranteSe ti fidi lo usi cosi' com'è oppure fai una scelta di campo e cambi le alternative non mancanoLa tua mi sembra una mezza decisione/soluzione tipica italiana
      • Etype scrive:
        Re: Non è difficile
        - Scritto da: Pulce
        Si vive in una società e la fiducia ne e' parte
        integranteSi una società pronta a farti le scarpe appena ne ha l'occasione.
      • ... scrive:
        Re: Non è difficile
        Scelta di campo e fiducia un corno, si controllano le connessioni in uscita, se fa il bravo resta altrimenti smamma.
    • Etype scrive:
      Re: Non è difficile
      A quel punto lo togli definitivamente e fai prima.
    • collione scrive:
      Re: Non è difficile
      speriamo solo che non paghino i politici per fare una legge che renda illegale tali blocchida questa gente ti puoi aspettare di tutto
    • rockroll scrive:
      Re: Non è difficile
      - Scritto da: rico
      Una volta che hai Firewall, antivirus e browser
      di terze parti (quindi non Micro$oft), disabiliti
      completamente windows update. Tanto quegli
      aggiornamenti sono fatti solo per spiarti, non
      per
      proteggerti.Condivido, è quello che ho fatto su Win 7, visto che non cazzeggio a rampazzo sul WEB, e vivo felice. Peccato che come comuni mortali apparteneti al Parco Buoi non abbiamo acXXXXX all'unica versione di Win 10 che permette questa escamotage.
  • Change scrive:
    Ora di cambiare se non si regolano
    Ho sempre utilizzato Windows per i client aziendali ed i server di dominio, in tanti anni (da windows 2000 in poi) mai nessun problema di rilievo, con le utility wsus e groupo policy (e group policy preferences) per me non c'era paragone con le alternative GNU/Linux per quanto riguarda i client (sui server è un altro discorso).Anche windows 10 non mi dispiaceva all'inizio, non ha appesantito i sistemi e l'idea di un SO "convertibile" tra desktop e tablet mi piace anche... ma poi i primi problemi.Diciamocelo chiaramente: Microsoft sta prendendo per i fondelli i suoi utenti, forte delle milioni di installazioni in tutto il mondo si vorrebbe costruire il suo ecosistema facendo diventare di colpo milioni di utenti desktop aziendali e casalinghi in utenti dello store e dispensatori di dati personali per la profilazione, il nuovo business che, non dimentichiamolo, adesso fanno i colossi Google, Apple e Facebok (i primi che mi vengono in mente).I nuovi windows 10 non hanno, in ambito aziendale, un modo veloce e certo per disabilitare lo store, cortana e tutto l'invio di dati verso non si sa chi e non si sa cosa. Io ho messo 4 PC in una piccola rete e la linea ADSL mi si è impiantata (da tenere conto che hanno wsus abilitato quindi non dovrebbero scaricare aggiornamenti dall'esterno), alla fine ho dovuto bloccare dal firewall certi IP nella speranza che non servano davvero, magari in futuro.In ambito aziendale ci abbiamo messo anni a far capire alle software house che i client devono girare con permessi ridotti e la stessa Microsoft ha infarcito le group policy di opzioni per controllare desktop, permessi ecc ecc, adesso ti mettono uno store dove qualsiasi utente può scaricarsi le applicazioni???? ma scherziamo?Guardate, non sono un sistemista di primo pelo, le ho provate le policy restrittive e alcune, peggio che peggio, funzionano solo in apparenza. Vi faccio un esempio: in una azienda abbiamo il proxy autenticato cioè chiede le credenziali quando si prova ad andare in internet, ho impostato tramite Group Policy di NON usare Cortana e fare le ricerche sono in locale (non nel web), appena clicco nella lente d'ingrandimento e provo a digitare qualcosa mi appare la maschera di autenticazione proxy che mi indica che è cortana a voler provare ad andare in Internet! Ma scherziamo?? Cioè, l'opposto di quello che ti ho chiesto di fare?Alcune Policy non funzioneranno con Windows 10 pro ma solo con enterprise o educational, le app le devo disinstallare per ogni utente altrimenti continuo a vederle (vi pare che in un computer d'ufficio mi debba apparire l'app di xbox o giochi o robe varie?). Le procedure per la rimozione in blocco sono macchinose e a "rischio" (si potrebbero avere profili bloccati se non rimuove correttamente una app), un disastro.Niente, non ci siamo assolutamente, o riprendono in mano il settore aziendale con serietà o sono finiti per quanto mi riguarda.Tra l'altro, a dirla tutta, io un tablet con windows 10 o 120 non me comprerei mai quindi se pensano di fare tutta sta pantomima per uniformare l'utenza o conquistare quote di non so quale mercato per me perdono solo tempo.
    • iRoby scrive:
      Re: Ora di cambiare se non si regolano
      Anch'io faccio fatica ad arginarlo su macchina virtuale. Lo devo staccare dalla rete il più possibile, per riattivarlo quando mi serve andare su Internet.E pensare che sembrava leggero e performante. Sta cippa. Funzionava meglio Windows 7, e credo che riattiverò quello che ho ancora il file vdi.
      • bulbo scrive:
        Re: Ora di cambiare se non si regolano
        - Scritto da: iRoby
        Funzionava meglio Windows 7, e credo
        che riattiverò quello che ho ancora il file
        vdi.è quello che pensano anche le aziende, e a parte qualche pc "di prova" aggiornato al 10, tutti gli altri restano sul 7.inoltre, molte anzi moltissime aziende, quando sentono "puzza" di violazione di privacy, giustamente storgono il naso.ma MS sta sfuggendo il mercato enterprise, e forse nadella se n'è reso conto: basta vedere i vari .net core, vs code, sql per linux, powershell per linux e mac, ecc...
        • maxsix scrive:
          Re: Ora di cambiare se non si regolano

          ma MS sta sfuggendo il mercato enterprise, e
          forse nadella se n'è reso conto: basta vedere i
          vari .net core, vs code, sql per linux,
          powershell per linux e mac,
          ecc...Nadella vuole portare il mercato enterprise su Azure e smaterializzare il più possibile i datacenter aziendali.Il client di riferimento sarà poi, sempre più, ininfluente.
          • bulbo scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: maxsix
            Nadella vuole portare il mercato enterprise su
            Azure e smaterializzare il più possibile i
            datacenter aziendali.concordo con quello che dici, ma mentre MS aveva (o forse ancora ha) la leadership in alcuni ambiti enterprise, nell'ambito dei servizi cloud dovrà spartirsi la torta con i vari amazon, google e altri minori... probabilmente è la scelta giusta per il loro business, ma devono giocarsela bene.
          • maxsix scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: bulbo
            - Scritto da: maxsix

            Nadella vuole portare il mercato enterprise
            su

            Azure e smaterializzare il più possibile i

            datacenter aziendali.

            concordo con quello che dici, ma mentre MS aveva
            (o forse ancora ha) la leadership in alcuni
            ambiti enterprise, E finiranno dritti dritti su Azure ....
            nell'ambito dei servizi cloud
            dovrà spartirsi la torta con i vari amazon,
            google e altri minori... probabilmente è la
            scelta giusta per il loro business, ma devono
            giocarsela
            bene.Sarà meglio che gli altri si diano una svegliata.Azure sta ammazzando il mercato e la distanza sulle feature sta diventando troppo grande per essere recuperata.
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: maxsix
            E finiranno dritti dritti su Azure ....seh...Ma dove li hai visti?(rotfl)(rotfl)Non c'è grande azienda che lo usi.
            Sarà meglio che gli altri si diano una svegliata.
            Azure sta ammazzando il mercato e la distanza
            sulle feature sta diventando troppo grande per
            essere
            recuperata.Distanza?Ma di che parli?Tra le (millemila) soluzioni cluod non ce ne è una in cui azure sia competitivo.
          • Max scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            Ma dove li hai visti?
            (rotfl)(rotfl)
            Non c'è grande azienda che lo usi.No infatti, proprio nessuna... (rotfl)https://www.quora.com/What-are-publicly-known-biggest-customers-of-the-Microsoft-Azure-Platform

            Distanza?
            Ma di che parli?
            Tra le (millemila) soluzioni cluod non ce ne è
            una in cui azure sia
            competitivo.Infatti, vedi sopra. A quelli gli bastava Aruba... (rotfl)
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Max
            No infatti, proprio nessuna... (rotfl)
            https://www.quora.com/What-are-publicly-known-biggCaro mio l'elenco è piuttosto tendenzioso.Praticamente tutte usano <b
            anche </b
            Azure e molte per "obblighi di contratto legato alle licenze client" (il solito ricatto) in realtà (ad esempio Apple) usano AWS (e anche altro ovviamente).Quanto quelle "a cui bastava Aruba" ti sei scordato di dire che Aruba è tra i "partner Azure" e a sentire loro Azure non è certo la "prima opzione" del mercato. :D
          • Max scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            Caro mio l'elenco è piuttosto tendenzioso.
            Praticamente tutte usano <b
            anche
            </b
            Azure e molte per "obblighi di
            contratto legato alle licenze client" (il solito
            ricatto) in realtà (ad esempio Apple) usano AWS
            (e anche altro
            ovviamente).Ma tendenziosa di che? E obblighi di che? Intendi Office 365?Guarda che quello mostra clienti dell'infrastruttura Azure, non di Office 365.La realtà, anche se a molti rode ammetterlo, è che MS con Azure ha fatto un eccellente lavoro: in poco tempo ha messo in piedi una infrastruttura efficiente, semplice da usare, e soprattutto stabile, che va a fare concorrenza ad altri grandi player, vedi AWS.E non solo lato infrastruttura, ma anche lato produttività, molti clienti stanno andando verso Office 365, anche migrando da competitor come Google Docs.
          • giaguarevol issimebolm ente scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Max

            Ma tendenziosa di che? E obblighi di che? Intendi
            Office
            365?Intendo che come dimostrato non usano affatto <b
            solo </b
            ma <b
            anche </b
            Azure.Come molte aziende diversificano i fornitori (politica ovvia).Se poi vai a vedere nella pratica l'uso effettivo scopri che Azure fa tutto tranne che la "parte del leone". :DQuanto al fatto che Dell poi lo usi... ti dirò ....Davvero?che strano ... chiedimi se sono stupito...(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            Guarda che quello mostra clienti
            dell'infrastruttura Azure, non di Office
            365.

            La realtà, anche se a molti rode ammetterlo, è
            che MS con Azure ha fatto un eccellente lavoro:
            in poco tempo ha messo in piedi una
            infrastruttura efficiente, semplice da usare, e
            soprattutto stabile, che va a fare concorrenza ad
            altri grandi player, vedi
            AWS.

            E non solo lato infrastruttura, ma anche lato
            produttività, molti clienti stanno andando verso
            Office 365, anche migrando da competitor come
            Google
            Docs.
          • Max scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: giaguarevol issimebolm ente
            Intendo che come dimostrato non usano affatto
            <b
            solo </b
            ma <b
            anche
            </b

            Azure.
            Come molte aziende diversificano i fornitori
            (politica
            ovvia).Vabbè, ma se anche fosse, questo cambia il fatto che usino o meno Azure?
            Se poi vai a vedere nella pratica l'uso effettivo
            scopri che Azure fa tutto tranne che la "parte
            del
            leone".
            :DFonte?
          • giaguarevol issimebolm ente scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Max
            Vabbè, ma se anche fosse, questo cambia il fatto
            che usino o meno
            Azure?Non se fosse è! :D

            scopri che Azure fa tutto tranne che la
            "parte

            del

            leone".

            :D

            Fonte?http://www.cnbc.com/2016/03/23/google-aims-to-catch-amazon-microsoft-in-cloud.htmlhttps://www.srgresearch.com/articles/amazon-leads-microsoft-ibm-google-chase-others-trailoh! guarda ... sorpresa!Amazon ha il 31% e Azure il 9% (a bilanci chiusi il 2015)...e il 2016 conferma!(rotfl)(rotfl)
          • Max scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: giaguarevol issimebolm ente
            http://www.cnbc.com/2016/03/23/google-aims-to-catc

            https://www.srgresearch.com/articles/amazon-leads-
            oh! guarda ... sorpresa!
            Amazon ha il 31% e Azure il 9% (a bilanci chiusi
            il
            2015)...
            e il 2016 conferma!
            (rotfl)(rotfl)Ma chi ha detto che Azure è il Cloud più usato? Trovami dove l'avrei scritto.In ogni caso, se per te essere il secondo al mondo, davanti a gente che lo fa da ben prima (IBM Softlayer e Google, tanto per citarne due) non è essere protagonisti di quel mercato, e se fare il 9% in pochi anni nonconta niente, beh allora hai un problema di cervello...
          • Tuxone scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Max
            La realtà, anche se a molti rode ammetterlo, è
            che MS con Azure ha fatto un eccellente lavoro:
            in poco tempo ha messo in piedi una
            infrastruttura efficiente, semplice da usare, e
            soprattutto stabile, che va a fare concorrenza ad
            altri grandi player, vedi AWS.Ma che cavolo dici?! Facile da usare?! Ma è incomprensibile!! La facilità di utilizzo è morta con XP. AWS è 1000 volte meglio.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Max
            La realtà, anche se a molti rode ammetterlo, è
            che MS con Azure ha fatto un eccellente lavoro:
            in poco tempo ha messo in piedi una
            infrastruttura efficiente, semplice da usare, e
            soprattutto stabile,Devo ammettere che gran parte del concetto che hai appena espresso e' la sacrosanta verita': tolto Azure, tutto il resto della produzione M$ e' inefficiente, complicato e soprattutto instabile.Per quanto riguarda invece Azure, non concordo con te.
          • mix scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Max
            MS con Azure ha fatto un eccellente lavoro:
            in poco tempo ha messo in piedi una
            infrastruttura efficiente...A differenza di papple che é rimasta al palo con l 'infrastruttura ed é stata costretta a piazzare i propri utenti in casa google.
          • Max scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            E' "leggermente" diverso da Azure (o anche AWS)....Voglio vedere come su un NAS fai le stesse cose.Va che un Cloud NON è Dropbox, GDrive o roba simile.Un Cloud è una infrastruttura che ti permette di attivare/disattivare risorse (di vari tipi) in base alle tue esigenze, pagando quello che usi, e senza bisogno di passare attraverso amministrazione di infrastruttura, ma semplicemente con una interfaccia che ti permette di creare o rimuovere istanze dei servizi.https://it.wikipedia.org/wiki/Cloud_computing
          • R Type scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Max
            E' "leggermente" diverso da Azure (o anche
            AWS)....
            Voglio vedere come su un NAS fai le stesse cose.Per molti dei servizi base puoi usare il NAS
            Va che un Cloud NON è Dropbox, GDrive o roba
            simile.
            Un Cloud è una infrastruttura che ti permette di
            attivare/disattivare risorse (di vari tipi) in
            base alle tue esigenze, pagando quello che usi, e
            senza bisogno di passare attraverso
            amministrazione di infrastruttura, ma
            semplicemente con una interfaccia che ti permette
            di creare o rimuovere istanze dei
            servizi.Il problema è che pagherai sempre e starai sotto i dettami di Ms, inoltre la stessa Ms un giorno può farti pagare di più o limitarti come meglio crede per i suoi interessi, non sei proprietario di nulla.
          • Max scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: R Type
            Per molti dei servizi base puoi usare il NASMa non è un Cloud. 8)

            Il problema è che pagherai sempre e starai sotto
            i dettami di Ms, inoltre la stessa Ms un giorno
            può farti pagare di più o limitarti come meglio
            crede per i suoi interessi, non sei proprietario
            di
            nulla.Ancora? Innanzitutto NON è detto che debba scegliere MS, c'è altro. In più non si sta discutendo di quello che dici tu, ma semplicemente su cosa sia cloud e cosa no, ed un NAS non è Cloud. Voglio vedere se hai bisogno di scalabilità come fai con un NAS, se hai bisogno di altri servizi che un NAS non può erogare.E comunque se ciò accadesse potrei sempre andare via da Azure.E comunque, mentre sono su Azure, niente e nessuno mi impedisce di fare dei backup o repliche onsite.Quindi?
          • Etype scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Max
            Ma non è un Cloud. 8)Per i device citati lo puoi fare oanche farne uno per conto tuo.
            Ancora? Innanzitutto NON è detto che debba
            scegliere MS, c'è altro.Si parlava di Azure
            In più non si sta discutendo di quello che dici
            tu, ma semplicemente su cosa sia cloud e cosa no,
            ed un NAS non è Cloud. Voglio vedere se hai
            bisogno di scalabilità come fai con un NAS, se
            hai bisogno di altri servizi che un NAS non può
            erogare.Un NAS può essere un Cloud almeno per gli usi di base.Un NAS te lo puoi fare su misura alle tue esigenze, tutto rimane ben controllato e fisicamente nelle tue mani,non chissà dove.
            E comunque se ciò accadesse potrei sempre andare
            via da
            Azure.E dimmi come farai a spostare tutto il tuo lavoro di anni verso altre piattaforme se Ms ti mette qualche lucchettino ? :)
            E comunque, mentre sono su Azure, niente e
            nessuno mi impedisce di fare dei backup o
            repliche
            onsite.
            Quindi?Quindi rimani legato ad uno che è famoso per luchetti e lucchettini e incompatibilità verso il mondo esterno, o credi che non sia questo lo scopo di Ms ? :D
          • maxsix scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano

            Un NAS può essere un Cloud almeno per gli usi di
            base.Parlami degli usi di base di un Cloud.Vai 7000 caratteri.
          • giaguarevol issimebolm ente scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: maxsix

            Un NAS può essere un Cloud almeno per gli
            usi
            di

            base.

            Parlami degli usi di base di un Cloud.

            Vai 7000 caratteri.Ma noi siamo ignoranti!Dicci qualcosa tu.....Mettila così io ho una "platform" cioè un database Postgres...Spiegaci come utilizzo in PaaS PostrgesQl su Azure...(N.B. ho detto PaaS non IaaS occhio alla penna eh!)Quindi non arrampicarti sullo specchio utilizzando una macchina virtuale Linux perchè questo ti porterebbe in territorio IaaS.Aspettiamo risposte (non stridio di unghie sul vetro).DIJEE maxsix facce tarzan!(rotfl)(rotfl)
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            Non mi pare ci siano molti fornitori cloud che erogano un servizio PaaS per Postgres (gran bel db ma usato da ben pochi).
          • giaguarevol issimebolm ente scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            ti risulta male.https://aws.amazon.com/it/rds/postgresql/https://www.runabove.com/PaaSDBPGSQL.xmlhttps://www.heroku.com/postgres
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            Interessante. Buono a sapersi (soprattutto Amazon).Non mi paiono però sistemi tecnicamente pensati come servizio ma implementazioni di istanze di database gestiti. Lato utente non cambia molto.
          • maxsix scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: giaguarevol issimebolm ente
            - Scritto da: maxsix


            Un NAS può essere un Cloud almeno per
            gli

            usi

            di


            base.



            Parlami degli usi di base di un Cloud.



            Vai 7000 caratteri.
            Ma noi siamo ignoranti!
            Dicci qualcosa tu.....

            Mettila così io ho una "platform" cioè un
            database
            Postgres...
            Spiegaci come utilizzo in PaaS PostrgesQl su
            Azure...
            (N.B. ho detto PaaS non IaaS occhio alla penna
            eh!)
            https://bitnami.com/stack/postgresql/cloud/azureUno dei tanti servizi terze parti che si trovano su Azure.
            DIJEE maxsix facce tarzan!
            (rotfl)(rotfl)Quando vuoi un altro ceffone chiedi pure.
          • giaguarevol issimebolm ente scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: giaguarevol issimebolm ente

            - Scritto da: maxsix



            Un NAS può essere un Cloud almeno
            per

            gli


            usi


            di



            base.





            Parlami degli usi di base di un Cloud.





            Vai 7000 caratteri.

            Ma noi siamo ignoranti!

            Dicci qualcosa tu.....



            Mettila così io ho una "platform" cioè un

            database

            Postgres...

            Spiegaci come utilizzo in PaaS PostrgesQl su

            Azure...

            (N.B. ho detto PaaS non IaaS occhio alla
            penna

            eh!)


            https://bitnami.com/stack/postgresql/cloud/azure

            Uno dei tanti servizi terze parti che si trovano
            su
            Azure.Peccato che non sia Paas (ti avevo pure avvisato) ma IaaS (c'è scritto sotto che usa Ubuntu) forse non sai leggere? :)


            DIJEE maxsix facce tarzan!

            (rotfl)(rotfl)

            Quando vuoi un altro ceffone chiedi pure.Quando avrai imparato la differenza tra IaaS e PaaS forse potrai evitare qualche figura di palta. :D :D 8) 8)
          • maxsix scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: giaguarevol issimebolm ente
            - Scritto da: maxsix

            - Scritto da: giaguarevol issimebolm ente


            - Scritto da: maxsix




            Un NAS può essere un Cloud
            almeno

            per


            gli



            usi



            di




            base.







            Parlami degli usi di base di un
            Cloud.







            Vai 7000 caratteri.


            Ma noi siamo ignoranti!


            Dicci qualcosa tu.....





            Mettila così io ho una "platform" cioè
            un


            database


            Postgres...


            Spiegaci come utilizzo in PaaS
            PostrgesQl
            su


            Azure...


            (N.B. ho detto PaaS non IaaS occhio alla

            penna


            eh!)





            https://bitnami.com/stack/postgresql/cloud/azure



            Uno dei tanti servizi terze parti che si
            trovano

            su

            Azure.
            Peccato che non sia Paas (ti avevo pure avvisato)
            ma IaaS (c'è scritto sotto che usa Ubuntu) forse
            non sai
            leggere?
            :)Non hai capito come funziona.Me lo aspettavo.Bitnami fa 2 cose:1) ti da l'immagine VM per IaaS e te la sbatti (e te la paghi tu).2) ti mettono a disposizione una VM nel loro account e te la gestiscono loro (ovviamente a pagamento). Tu la vedi solo come PaaS all'interno dell'app.Ora, te ne vai?




            DIJEE maxsix facce tarzan!


            (rotfl)(rotfl)



            Quando vuoi un altro ceffone chiedi pure.
            Quando avrai imparato la differenza tra IaaS e
            PaaS forse potrai evitare qualche figura di
            palta.
            :D :D 8) 8)Dai levati e fai spazio ad altri che inizi ad annoiarmi.
          • giaguarevol issimebolm ente scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: maxsix
            Non hai capito come funziona.
            Me lo aspettavo.No qui chi non ha capito sei tu!E lo dimostri esattamente in questo post!

            Bitnami fa 2 cose:
            1) ti da l'immagine VM per IaaS e te la sbatti (e
            te la paghi
            tu).Ecco appunto IaaS CVD :D
            2) ti mettono a disposizione una VM nel loro
            account e te la gestiscono loro (ovviamente a
            pagamento).Sempre IaaS quindi. :D


            Tu la vedi solo come PaaS all'interno dell'app.Davvero?(rotfl)(rotfl)(rotfl)E quando non ti basta più una sola VM che fai?Rimodifichi il Deploy?La differenza tra IaaS e PaaS sta appunto nel differente approccio a scalabilità e Deploy.9Certo che sei un vero "espertone" di cloud!(rotfl)(rotfl)(rotfl)

            Ora, te ne vai?Beh forse è meglio che rispolveri qualche nozioncina di base sul cloud si parla di servizi Azure (cioè della piattaforma nativa) non di "terze parti" di cui non c'è alcun bisogno se la piattaforma supporta già il servizio!Se metto in ballo le terze parti qualunque piattaforma può per definizione fare qualunque cosa!Studia va che non ti mancano solo le nozioni di vela (vai al CVC a Caprera e ti passa la paura) ma anche quelle per potere anche solo parlare di cloud. 8)
          • maxsix scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: giaguarevol issimebolm ente
            - Scritto da: maxsix


            Non hai capito come funziona.

            Me lo aspettavo.
            No qui chi non ha capito sei tu!
            E lo dimostri esattamente in questo post!



            Bitnami fa 2 cose:

            1) ti da l'immagine VM per IaaS e te la
            sbatti
            (e

            te la paghi

            tu).
            Ecco appunto IaaS
            CVD
            :D

            2) ti mettono a disposizione una VM nel loro

            account e te la gestiscono loro (ovviamente a

            pagamento).

            Sempre IaaS quindi.
            :DNon è affar mio in questo caso.Io dal punto di vista dell'app è completamente PaaS tanto quanto SQL Server.





            Tu la vedi solo come PaaS all'interno
            dell'app.
            Davvero?
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)
            E quando non ti basta più una sola VM che fai?
            Rimodifichi il Deploy?Chiedi di scalare e ci pensano loro.Ovviamente passeranno a un profilo VM superiore.E' comunque affar loro come fanno, tanto quanto M$ con SQL Server.Ti concedo che è un PaaS un po' furbo, ma tant'è.
            La differenza tra IaaS e PaaS sta appunto nel
            differente approccio a scalabilità e
            Deploy.9
            Certo che sei un vero "espertone" di cloud!
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)Tutto sempre orientato al risultato.Se voglio la gestione mi scarico gratis la loro VM e mi arrangio e pago.Altrimenti pago loro e si sbattono, e compro il loro servizio.Ovviamente Postgres non è un DB engine supportato nativamente e in PaaS puro (tanto quanto non lo è SQL Server in AWS).Ma una soluzione si trova anche senza mettersi li a farsi sempre tutto.



            Ora, te ne vai?
            Beh forse è meglio che rispolveri qualche
            nozioncina di base sul cloud si parla di servizi
            Azure (cioè della piattaforma nativa) non di
            "terze parti" di cui non c'è alcun bisogno se la
            piattaforma supporta già il
            servizio!
            Se metto in ballo le terze parti qualunque
            piattaforma può per definizione fare qualunque
            cosa!
            Studia va che non ti mancano solo le nozioni di
            vela (vai al CVC a Caprera e ti passa la paura)
            ma anche quelle per potere anche solo parlare di
            cloud.
            8)Cocco, vai tranquillo.E dormi stanotte, ne hai bisogno.
          • giaguarevol issimebolm ente scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: maxsix
            Non è affar mio in questo caso.
            Io dal punto di vista dell'app è completamente
            PaaS tanto quanto SQL
            Server.Niente affatto perchè la VM (che non ti serve per MS-SQL) è una risorsa IaaS e ti tocca di definire quante te ne occorrono quindi purtroppo è "affar tuo" dato che paghi in funzione di quante risorse IaaS utilizzi. :D
            Chiedi di scalare e ci pensano loro.Ci pensano loro ?Davvero? e lo fanno aggratis?In un modello PaaS io non pago per ciò che non uso esplicitamente!Postgres usavo prima e postgres uso ora se non aumenta il volume dei dati non c'è motivo di pagare!È qui che casca l'asino!cioè il SOMARO per meglio dire!

            Ti concedo che è un PaaS un po' furbo, ma tant'è.Ah mi concedi?Come sei buono!Quindi è IaaS ma facciamo finta che è Paas!(rotfl)(rotfl)


            La differenza tra IaaS e PaaS sta appunto nel

            differente approccio a scalabilità e

            Deploy.9


            Certo che sei un vero "espertone" di cloud!

            (rotfl)(rotfl)(rotfl)

            Tutto sempre orientato al risultato.Tutto è sempre orientato a fatto che non c'è modo di avere PostgresSQL come servizio PaaS nativamente su Azure perchè non ci sono le API (native di Azure appunto) per farlo!CVD(rotfl)(rotfl)Quindi siccome siamo nella XXXXX fino al collo ci Appoggiamo su una terza parte (niente a che vedere con Azure in se) che ci fa pagare un servizio IaaS e ci scordiamo i vantaggi PaaS.Bravo!Il signore si che se ne intende!(rotfl)(rotfl)Per favore se non hai idea di cosa parli quando si arriva al dunque continua ne settore delle salamelle che ti è più consono! 8)
          • giaguarevol issimebolm ente scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            P.S.dimenticavo!Quanto a AWS e MSSQL non solo c'è ma paghi esattamente come corretto nel modello PaaSOvvero a volume e IO (niente macchine virtuali o altro) tutto documentato (nessuna terza parte) e con un prezzo preciso a catalogo. 8)https://aws.amazon.com/it/rds/sqlserver/pricing/vedi di studiare vah che la fiera della badilata di palta si sta trasformando da badilata a valanga!(rotfl)(rotfl)
          • Etype scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            Indovina, è la cosa più semplice che fanno gli utenti...
          • panda rossa scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Etype
            Indovina, è la cosa più semplice che fanno gli
            utenti...Il backup dei porni?
          • R Type scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            Quelli li fai in locale :D
          • panda rossa scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: R Type
            Quelli li fai in locale :DSe sai che lo storage messo a disposizione dal device e' locale.Anche le protagoniste del fappening erano convinte di aver salvato in locale. :p
          • giaguarevol issimebolm ente scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: panda rossa
            Anche le protagoniste del fappening erano
            convinte di aver salvato in locale.
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)Beh ma si tratta solo di un concetto "extended" di "locale" in fin dei conti è tutto relativo!(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • xx tt scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano

            Il problema è che pagherai sempre e starai sotto
            i dettami di Ms, inoltre la stessa Ms un giorno
            può farti pagare di più o limitarti come meglio
            crede per i suoi interessi, non sei proprietario
            di
            nulla.Per non parlare della rivendita dei tuoi dati, dato che non ci sono garanzie che la M$ li analizzi e li usi.C'è la dichiarazione di intenti, ma non si parla mai di garanzie vero, ovvero protezioni legislative, assicurazioni o modalità di risarcimento.Il Padella pensa che le aziende non abbiano il legale che si legge bene le EULA o i contratti, e che quindi sia possibile indurli a barattare i loro dati per qualche servizio comodo pronto all'uso. La sottovalutazione dell'utente business è un grosso errore da parte sua. Errore che sta pagando salatissimo, con i clienti che si fidano molto di più di win7 perché era fatto in epoca pre-Padelliana.
          • iotin scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: R Type
            - Scritto da: Max

            E' "leggermente" diverso da Azure (o anche

            AWS)....

            Voglio vedere come su un NAS fai le stesse
            cose.

            Per molti dei servizi base puoi usare il NAS


            Va che un Cloud NON è Dropbox, GDrive o roba

            simile.

            Un Cloud è una infrastruttura che ti
            permette
            di

            attivare/disattivare risorse (di vari tipi)
            in

            base alle tue esigenze, pagando quello che
            usi,
            e

            senza bisogno di passare attraverso

            amministrazione di infrastruttura, ma

            semplicemente con una interfaccia che ti
            permette

            di creare o rimuovere istanze dei

            servizi.

            Il problema è che pagherai sempre e starai sotto
            i dettami di Ms, inoltre la stessa Ms un giorno
            può farti pagare di più o limitarti come meglio
            crede per i suoi interessi, non sei proprietario
            di
            nulla.Siamo proprio messi bene coi sistemi operativi.Uno specula, un altro è da fighetti (mah), l'altro ancora si è proprietari di un deserto con qualche oasi.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: iotin

            Siamo proprio messi bene coi sistemi operativi.
            Uno specula, un altro è da fighetti (mah),
            l'altro ancora si è proprietari di un deserto con
            qualche
            oasi.Per fortuna l'umanita' dispone di un sistema operativo libero, aperto e gratuito, utilizzato nelle migliori universita' scientifiche e dalla stragrande maggioranza dei 500top computer del mondo.Tutto il resto sono solo XXXXXXcce da fan boy.
          • iotin scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: iotin




            Siamo proprio messi bene coi sistemi
            operativi.

            Uno specula, un altro è da fighetti (mah),

            l'altro ancora si è proprietari di un
            deserto
            con

            qualche

            oasi.

            Per fortuna l'umanita' dispone di un sistema
            operativo libero, aperto e gratuito, Quello del deserto appunto.Il fatto è che poi servono le applicazioni per tutti i campi del tempo libero e professionali che il "sistema operativo libero" non copre totalmente in modo soddisfacente. A meno che essere un'azienda top.utilizzato
            nelle migliori universita' scientificheNon tutti si occupano di scienza. e dalla
            stragrande maggioranza dei 500top computer del
            mondo.Tu hai uno di questi?
            Tutto il resto sono solo XXXXXXcce da fan boy.Basta la tua.
          • iotin scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: iotin
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: iotin







            Siamo proprio messi bene coi sistemi

            operativi.


            Uno specula, un altro è da fighetti
            (mah),


            l'altro ancora si è proprietari di un

            deserto

            con


            qualche


            oasi.



            Per fortuna l'umanita' dispone di un sistema

            operativo libero, aperto e gratuito,

            Quello del deserto appunto.
            Il fatto è che poi servono le applicazioni per
            tutti i campi del tempo libero e professionali
            che il "sistema operativo libero" non copre
            totalmente in modo soddisfacente. A meno che
            essere un'azienda
            top.

            utilizzato

            nelle migliori universita' scientifiche

            Non tutti si occupano di scienza.E neanche possiedono la stessa assistenza.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: iotin
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: iotin







            Siamo proprio messi bene coi sistemi

            operativi.


            Uno specula, un altro è da fighetti
            (mah),


            l'altro ancora si è proprietari di un

            deserto

            con


            qualche


            oasi.



            Per fortuna l'umanita' dispone di un sistema

            operativo libero, aperto e gratuito,

            Quello del deserto appunto.Naturalmente spazi infiniti di liberta' sembrano un deserto a chi e' abituato ad una angusta cella condivisa con centinaia di persone.
            Il fatto è che poi servono le applicazioni per
            tutti i campi del tempo libero e professionali
            che il "sistema operativo libero" non copre
            totalmente in modo soddisfacente. "Disse la volpe all'uva" non ce lo vogliamo aggiungere?
            A meno che
            essere un'azienda
            top.Ma proprio il contrario. Liberta' a portata di chiunque.
            utilizzato

            nelle migliori universita' scientifiche

            Non tutti si occupano di scienza.E i risultati si vedono. :'(
            e dalla

            stragrande maggioranza dei 500top computer
            del

            mondo.

            Tu hai uno di questi?Non c'e' bisogno di possederli.Ci sono e tanto basta.

            Tutto il resto sono solo XXXXXXcce da fan
            boy.

            Basta la tua.Lascia stare lo specchio e rispondi a me.
          • iotin scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: iotin

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: iotin










            Siamo proprio messi bene coi
            sistemi


            operativi.



            Uno specula, un altro è da fighetti

            (mah),



            l'altro ancora si è proprietari di
            un


            deserto


            con



            qualche



            oasi.





            Per fortuna l'umanita' dispone di un
            sistema


            operativo libero, aperto e gratuito,



            Quello del deserto appunto.

            Naturalmente spazi infiniti di liberta' sembrano
            un deserto a chi e' abituato ad una angusta cella
            condivisa con centinaia di
            persone.Si può chiamare anche vuoto infinito.La libertà di continuare a fare niente. Bello.So quanta paura può fare un ampio salone ben attrezzato. Lì non hai scampo, devi produrre qualcosa. A tanti piace.

            Il fatto è che poi servono le applicazioni
            per

            tutti i campi del tempo libero e
            professionali

            che il "sistema operativo libero" non copre

            totalmente in modo soddisfacente.

            "Disse la volpe all'uva" non ce lo vogliamo
            aggiungere?Può darsi, ma cosa ci fai solo col sistema operativo?

            A meno che

            essere un'azienda

            top.

            Ma proprio il contrario.
            Liberta' a portata di chiunque.Come addetto ai lavori in ambito musicale mi sento molto limitato, invece; dalla limitata potenzialità delle applicazioni.

            utilizzato


            nelle migliori universita' scientifiche



            Non tutti si occupano di scienza.

            E i risultati si vedono. :'(La stessa cosa per filosofia.

            e dalla


            stragrande maggioranza dei 500top
            computer

            del


            mondo.



            Tu hai uno di questi?

            Non c'e' bisogno di possederli.
            Ci sono e tanto basta.Un asino fan di un saggio, rimane un asino.


            Tutto il resto sono solo XXXXXXcce da
            fan

            boy.



            Basta la tua.

            Lascia stare lo specchio e rispondi a me.E tu lascia stare la bottiglia.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: iotin

            Si può chiamare anche vuoto infinito.Non e' affatto vuoto.
            La libertà di continuare a fare niente. Bello.Liberta' di fare tutto, altro che niente.
            So quanta paura può fare un ampio salone ben
            attrezzato. Lì non hai scampo, devi produrre
            qualcosa. A tanti
            piace.Che stai a di'?

            "Disse la volpe all'uva" non ce lo vogliamo

            aggiungere?

            Può darsi, ma cosa ci fai solo col sistema
            operativo?La domanda e': che cosa puoi fare SENZA il sistema operativo?



            A meno che


            essere un'azienda


            top.



            Ma proprio il contrario.

            Liberta' a portata di chiunque.

            Come addetto ai lavori in ambito musicale mi
            sento molto limitato, invece; dalla limitata
            potenzialità delle
            applicazioni.Che strumenti suoni?


            utilizzato



            nelle migliori universita'
            scientifiche





            Non tutti si occupano di scienza.



            E i risultati si vedono. :'(

            La stessa cosa per filosofia.La filosofia andava bene prima della scienza.


            e dalla



            stragrande maggioranza dei 500top

            computer


            del



            mondo.





            Tu hai uno di questi?



            Non c'e' bisogno di possederli.

            Ci sono e tanto basta.

            Un asino fan di un saggio, rimane un asino.Pensa invece che cosa diciamo di un asino fan di un asino!



            Tutto il resto sono solo XXXXXXcce
            da

            fan


            boy.





            Basta la tua.



            Lascia stare lo specchio e rispondi a me.

            E tu lascia stare la bottiglia.E chi te la tocca la bottiglia?
          • panda rotta scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: iotin




            Si può chiamare anche vuoto infinito.
            Non e' affatto vuoto.


            La libertà di continuare a fare niente.
            Bello.
            Liberta' di fare tutto, altro che niente.


            So quanta paura può fare un ampio salone ben

            attrezzato. Lì non hai scampo, devi produrre

            qualcosa. A tanti

            piace.

            Che stai a di'?



            "Disse la volpe all'uva" non ce lo
            vogliamo


            aggiungere?



            Può darsi, ma cosa ci fai solo col sistema

            operativo?

            La domanda e': che cosa puoi fare SENZA il
            sistema
            operativo?La risposta alla tua domanda è la stessa che avresti dovuto ricavare da quella di iotin.Senza sistema operativo ci fai le stesse cose che faresti con il solo sistema operativo: niente.E dato che si stava parlando di Linux la morale della favola è che sia che tu abbia un computer senza sistema operativo o sia che tu abbia Linux installato, l'unica cosa che puoi fare è guardare il monitor spento, perché in entrambi in casi la tua macchina non funziona ed è inutile.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: panda rotta
            La risposta alla tua domanda è la stessa che
            avresti dovuto ricavare da quella di
            iotin.
            Senza sistema operativo ci fai le stesse cose che
            faresti con il solo sistema operativo:
            niente.
            E dato che si stava parlando di Linux la morale
            della favola è che sia che tu abbia un computer
            senza sistema operativo o sia che tu abbia Linux
            installato, l'unica cosa che puoi fare è guardare
            il monitor spento, perché in entrambi in casi la
            tua macchina non funziona ed è
            inutile.E pensare che questo e' un forum per informatici, e invece ci sono un sacco di peracottari che pretendono di scrivere e di dire la loro.In un computer con sistema operativo e basta posso sempre scrivere software.In un computer senza sistema operativo ma con in mano il cd di installazione di un software, tutto quello che vedo e' una scritta bianca su sfondo nero che dice...[img]http://blog.thefelt.net/wp-content/uploads/2013/02/blog-missingopsys1-e1391473316668.jpg[/img]
          • panda rotta scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: panda rotta


            La risposta alla tua domanda è la stessa che

            avresti dovuto ricavare da quella di

            iotin.

            Senza sistema operativo ci fai le stesse
            cose
            che

            faresti con il solo sistema operativo:

            niente.

            E dato che si stava parlando di Linux la
            morale

            della favola è che sia che tu abbia un
            computer

            senza sistema operativo o sia che tu abbia
            Linux

            installato, l'unica cosa che puoi fare è
            guardare

            il monitor spento, perché in entrambi in
            casi
            la

            tua macchina non funziona ed è

            inutile.

            E pensare che questo e' un forum per informatici,
            e invece ci sono un sacco di peracottari che
            pretendono di scrivere e di dire la
            loro.Infatti è da una vita che ci stiamo chiedendo tutti perché continui a scrivere.
            In un computer con sistema operativo e basta
            posso sempre scrivere
            software.(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)CVD
            In un computer senza sistema operativo ma con in
            mano il cd di installazione di un software, tutto
            quello che vedo e' una scritta bianca su sfondo
            nero che
            dice...
            [img]
            http://blog.thefelt.net/wp-content/uploads/2013/02E nonostante questo quella scritta è più utile di Linux, almeno ti dice chiaramente che la macchina è inusabile senza perdere tempo nelle menate del noto barbone che viaggia a scrocco.
          • ... scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            Senza linux si ferma Internet.
          • iotin scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: iotin

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: iotin










            Siamo proprio messi bene coi
            sistemi


            operativi.



            Uno specula, un altro è da fighetti

            (mah),



            l'altro ancora si è proprietari di
            un


            deserto


            con



            qualche



            oasi.





            Per fortuna l'umanita' dispone di un
            sistema


            operativo libero, aperto e gratuito,



            Quello del deserto appunto.

            Naturalmente spazi infiniti di liberta' sembrano
            un deserto a chi e' abituato ad una angusta cella
            condivisa con centinaia di
            persone.Vero, non posso neanche immaginare quanti pokemon puoi trovare (vedi daydream
            android
            free OS). (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • panda rossa scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: iotin

            Naturalmente spazi infiniti di liberta'
            sembrano

            un deserto a chi e' abituato ad una angusta
            cella

            condivisa con centinaia di

            persone.

            Vero, non posso neanche immaginare quanti pokemon
            puoi trovare (vedi daydream
            android

            free OS).
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)Non ho proprio idea.Sei tu l'esperto di pokemon qua.Diccelo tu.
          • iotin scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: iotin



            Naturalmente spazi infiniti di liberta'

            sembrano


            un deserto a chi e' abituato ad una
            angusta

            cella


            condivisa con centinaia di


            persone.



            Vero, non posso neanche immaginare quanti
            pokemon

            puoi trovare (vedi daydream
            android


            free OS).

            (rotfl)(rotfl)(rotfl)

            Non ho proprio idea.
            Sei tu l'esperto di pokemon qua.
            Diccelo tu.Bravo, glissa (scappa) su Daydream, Android e Linux.Linux che sta alla base di Android (cit.)Daydream - piattaforma di realtà virtuale per smartphone Android.Realtà virtuale (aumentata?) per scovare i pokemon ?Linux sta veramente al passo !!!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • panda rossa scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: iotin
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: iotin





            Naturalmente spazi infiniti di
            liberta'


            sembrano



            un deserto a chi e' abituato ad una

            angusta


            cella



            condivisa con centinaia di



            persone.





            Vero, non posso neanche immaginare
            quanti

            pokemon


            puoi trovare (vedi daydream

            android




            free OS).


            (rotfl)(rotfl)(rotfl)



            Non ho proprio idea.

            Sei tu l'esperto di pokemon qua.

            Diccelo tu.

            Bravo, glissa (scappa) su Daydream, Android e
            Linux.
            Linux che sta alla base di Android (cit.)
            Daydream - piattaforma di realtà virtuale per
            smartphone
            Android.
            Realtà virtuale (aumentata?) per scovare i
            pokemon
            ?
            Linux sta veramente al passo !!!
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Tu stai all'asilo cocco.Io sono qui a ribadire che i pregi di un sistema operativo libero sono che appunto e' libero e tu mi vieni ad attribuire responsabilita' se qualcuno usa quella liberta' per far soldi sulla pelle di voi XXXXXXXX?Ma torna dai tuoi pokemon e stai attento al tir quando attraversi l'autostrada.
          • ... scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: panda rossa...
            tu
            mi vieni ad attribuire responsabilita' se
            qualcuno usa quella liberta' per far soldi sulla
            pelle di voi
            XXXXXXXX?...A proposito di furbi che fanno soldi sulla pelle degli ONI grazie al software libero:https://it.wikipedia.org/wiki/XNU"XNU è il kernel utilizzato nel sistema operativo open source Darwin, che Apple Inc. usa come base per il suo sistema operativo macOS. È un kernel ibrido, basato su un'unione del codice del microkernel Mach e del kernel monolitico BSD."Sono molto più ONI di quello che sembra, ma mooolto di più.
          • maxsix scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: iRoby
            Mah se per quello a moltissime PMI basta un NAS
            avanzato di quelli multibay e con sistema
            operativo completo di plugin e applicazioni come
            Owncloud.Eccolo un altro che pensa che un cloud come Azure è un HD remoto.XXXXXXX che roba brutta che siete.
          • R Type scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: maxsix
            Eccolo un altro che pensa che un cloud come Azure
            è un HD
            remoto.
            XXXXXXX che roba brutta che siete.Dai su ora non mettere in bocca agli altri i tuoi miseri pensieri per apparire più figo :D
          • rockroll scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: iRoby

            Mah se per quello a moltissime PMI basta un
            NAS

            avanzato di quelli multibay e con sistema

            operativo completo di plugin e applicazioni
            come

            Owncloud.

            Eccolo un altro che pensa che un cloud come Azure
            è un HD
            remoto.
            XXXXXXX che roba brutta che siete.Io non mi sento brutto se penso che l'unica cosa che può servire è un "HD remoto" duplicato del locale per avere acXXXXX da postazioni separate nonchè mobili, ne' tanto meno mi sento brutto se penso che tutto il di più attribuito ad Azure ovvero al cloud pompato è un di più che nessuno ha chiesto, e che non so quanti hanno fiducia o convenienza ad usare.
          • maxsix scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: rockroll
            - Scritto da: maxsix

            - Scritto da: iRoby


            Mah se per quello a moltissime PMI basta un

            NAS


            avanzato di quelli multibay e con sistema


            operativo completo di plugin e applicazioni

            come


            Owncloud.



            Eccolo un altro che pensa che un cloud come
            Azure

            è un HD

            remoto.

            XXXXXXX che roba brutta che siete.

            Io non mi sento brutto se penso che l'unica cosa
            che può servire è un "HD remoto" duplicato del
            locale per avere acXXXXX da postazioni separate
            nonchè mobili, ne' tanto meno mi sento brutto se
            penso che tutto il di più attribuito ad Azure
            ovvero al cloud pompato è un di più che nessuno
            ha chiesto, e che non so quanti hanno fiducia o
            convenienza ad
            usare.Perché sei un mero utilizzatore, una sura maria evolved e non hai minimante idea di cosa sia il Cloud Computing.Almeno tacere, o chiedere se non si conosce l'argomento, è tanto brutto? Si?
          • ... scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            Visto che non lo hai capito nemmeno tu cosìé te lo spiego facile facile: sono i tuoi dati conservati altrove.
          • maxsix scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: ...
            Visto che non lo hai capito nemmeno tu cosìé te
            lo spiego facile facile: sono i tuoi dati
            conservati
            altrove.Ok, non hai capito un razzo di cloud.CVD [cit.]
          • iRoby scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            Zitto zitto, sono le maxsix-previsioni.Hai presente qualche anno fa quando garantiva che Samsung con Tizen uccideva Android?Sono quelle persone che hanno difficoltà di separazione tra la percezione interna e la realtà.Ossia si fanno i film nella testa e pensano che il mondo funzioni o le cose andranno come loro lo disegnano con la propria fantasia.Sono i bambini che lavorano di fantasia. Gli adulti che lo fanno spesso mostrano anche personalità non completamente integrata, per una crescita che non è stata armonica, ma traumatica, per cui li faceva rifugiare spesso nella fantasia perché la realtà era spesso traumatica (venivano maltrattati), e quindi questo divagare è rimasto un modus anche da adulti.Tra l'altro se guardi con attenzione le sue previsioni sono anche i suoi personali desideri di vedere prosperare l'azienda che ama e nella quale ha proiettato la sua percezione di bene (es. Apple), e fallire quella che odia perché la considera male (es. Samsung), nella sua particolare percezione della realtà.Chi non ha questo problema non fa previsioni.Una persona sana che odia Microsoft o Samsung non fa continuamente previsioni di fallimento, più che altro auspica che fallisca, se lo augura, ma non lo prevede delineando passaggi e prevedendo azioni. Che poi alla fine si rivelano errate perché erano frutto di fantasie interne.
          • ahiahiRoby scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: iRoby
            Una persona sana che odia Microsoft o SamsungNon c'è, perché le persone sane non odiano le aziende. Le persone sane le aziende le scelgono o meno sulla base delle proprie necessità.Chi ne fa una questione personale o ha seri problemi mentali, o semplicemente deve trovarsi una donna, o entrambe le cose.
          • iRoby scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            No no, le persone sane (sempre da vedere cosa si intenda per sano), non sceglie nessuna azienda.Il capitalismo mercatista ha tradito le aspettative. Non ha dato alcuna felicita, neppure ai dirigenti che tramite le corporation drenano le tasche di Stati e cittadini vendendogli la loro XXXXX al prezzo più alto possibile.La gente sana sceglie la gente, sceglie i rapporti umani armonici con i propri parenti e i propri conoscenti e concittadini. Sceglie la collaborazione, e la creazione di comunità di individui.La gente sana non sceglie nessuna azienda.Anzi dovrebbe odiarle tutte perché sono inutili, superate, anzi deleterie. Non hanno più senso di esistere.Ma questo è difficile da spiegare a chi non sa immaginarsi alternative a quella che viene spacciata con la migliore società possibile, quando invece è la peggiore (cit. Silvano Agosti).[yt]u2KpHRNF5Ck[/yt]
          • seven scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: iRoby
            La gente sana non sceglie nessuna azienda.I NAS Asus che installi... ?
          • iRoby scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            Perché rispondi con cretinate se non hai capito la differenza tra il semplice atto di scegliere un prodotto o l'arrivare a schierarsi dalla parte di una corporation come fosse un'entità da amare ed assecondare?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 agosto 2016 10.56-----------------------------------------------------------
          • aphex_twin scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: iRoby
            Perché rispondi con cretinate se non hai capito
            la differenza tra il semplice atto di scegliere
            un prodotto o l'arrivare a schierarsi dalla parte
            di una corporation come fosse un'entità da amare
            ed
            assecondare?Ed arrivare a schierarsi nella parte opposta di una o più corporations come fosse un'entità da odiare e da incolpare di tutti i mali del mondo ?Se giri "la medaglia" troverai il tuo faccione e non si capisce chi ti abbia eretto a portatore di verità e giustizia.
          • Tuxone scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: maxsix
            Sarà meglio che gli altri si diano una svegliata.
            Azure sta ammazzando il mercato e la distanza
            sulle feature sta diventando troppo grande per
            essere recuperata.Si certo, ieri invece ho visto un cammello volante...
        • Change scrive:
          Re: Ora di cambiare se non si regolano

          è quello che pensano anche le aziende, e a parte
          qualche pc "di prova" aggiornato al 10, tutti gli
          altri restano sul
          7.Il problema per le aziende è il supporto, windows 7 scade nel 2020, windows 10 nel 2025, perché avere una macchina con 5 anni di supporto in meno? Il sistema sembra stabile e veloce, la fregatura è le cose che ci hanno messo dietro
          • Max scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Change
            Il problema per le aziende è il supporto, windows
            7 scade nel 2020, windows 10 nel 2025, perché
            avere una macchina con 5 anni di supporto in
            meno?Attenzione! quello che indichi tu di Win 10 è la versione Luglio 2015, ovvero la prima release. Per le altre non c'è indicata nessuna lifecycle al momento:https://support.microsoft.com/en-us/help/13853/windows-lifecycle-fact-sheetIn pratica sta a significare che ogni build avrà una EOL specifica, diversa dalle precedenti. E siccome le build di 10 sono gratuite, il vantaggio rispetto a Win 7 sta in questo, nel fatto che ogni build che installi avrai un nuovo ciclo di supporto.
          • iRoby scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            Il sistema a supporto perpetuo.Un po' come l'avanzamento di distribuzione di Ubuntu.Puoi saltare da una LTS all'altra, e quindi ogni due anni invece che ogni 6 mesi.
    • bulbo scrive:
      Re: Ora di cambiare se non si regolano
      io uso più sistemi, senza pregiudizi, perchè tutti hanno punti forti e deboli: in ufficio lavoro su un win7, a volte su un win10, a casa ho ubuntu, un chromebook e la mia ragazza ha un vecchio mac, cmq aggiornato all'ultimo osx...A livello di prestazioni e stabilità non ho mai avuto problemi (a parte una schermata blu su win7 dopo un aggiornamento automatico dei driver nvidia), da sottolineare le ottime performance di chromeos su un hw molto economico.A livello di gui, mi trovo a mio agio con tutti eccetto col pannello (anzi i pannelli) di controllo di win10... ma dai, come si fa ad averne due con link che ti mandano da uno all'altro, in un caos totale?! questo win10 è un ibrido tra "desktop" e "metro", ma devono decidere che strada prendere, non possono stare coi piedi in due scarpe, se no finiscono per perdere sia il mercato home che quello business.
      • Change scrive:
        Re: Ora di cambiare se non si regolano
        - Scritto da: bulbo
        io uso più sistemi, senza pregiudizi, perchè
        tutti hanno punti forti e deboli: in ufficio
        lavoro su un win7, a volte su un win10, a casa ho
        ubuntu, un chromebook e la mia ragazza ha un
        vecchio mac, cmq aggiornato all'ultimo
        osx...
        Ma neppure io ho pregiudizi, nel settore aziendale mi trovavo bene (ed era scelta quasi obbligata) con i client Windows, tutto qua.

        A livello di gui, mi trovo a mio agio con tutti
        eccetto col pannello (anzi i pannelli) di
        controllo di win10... ma dai, come si fa ad
        averne due con link che ti mandano da uno
        all'altro, in un caos totale?! questo win10 è un
        ibrido tra "desktop" e "metro", ma devono
        decidere che strada prendere, non possono stare
        coi piedi in due scarpe, se no finiscono per
        perdere sia il mercato home che quello
        business.Io uso la ricerca per quasi tutto e dopo essermi abituato mi trovo bene, certo che adesso so che ogni volta che cerco qualcosa magari i dati vanno a microsoft un attimo mi girano
        • Tuxone scrive:
          Re: Ora di cambiare se non si regolano
          - Scritto da: Change
          Io uso la ricerca per quasi tutto e dopo essermi
          abituato mi trovo bene, certo che adesso so che
          ogni volta che cerco qualcosa magari i dati vanno
          a microsoft un attimo mi giranoUn sistema dove per cambiare la velocità del puntatore devi cercare "Mouse" mi pare un abominio. La semplicità era Window$ XP, da li in poi non ne hanno più azzeccata una.
          • Max scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Tuxone
            Un sistema dove per cambiare la velocità del
            puntatore devi cercare "Mouse" mi pare un
            abominio. La semplicità era Window$ XP, da li in
            poi non ne hanno più azzeccata
            una.Lasciando perdere il paragone che è ridicolo... Ma, giusto per informazione e per far capire "l'utilità" del commento, era già così anche in XP...E, concludo, te pensa che era talmente semplice XP che dovevi sapere dove fosse il settaggio; oggi lo cerchi nella barra di ricerca, e ti fa vedere lui dov'è. Eh si, era proprio più semplice XP. 8)
          • Tuxone scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            Ah si davvero molto pratico come sistema, quindi devi ricordarti a memoria il nome di tutti i settaggi che vuoi modificare, perchè arrivarci è impossibile. A sto punto mettiamoli tutti insieme come nell'about:config di FF... Ah è vero, questa funzionalità c'è già su Winzozz e si chiama regedit.exe!Aperta parentesi. Ma davvero nel 2016 hanno ancora sto cavolo di Registry???!!! Chiusa parentesi.
          • Etype scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Tuxone
            Aperta parentesi. Ma davvero nel 2016 hanno
            ancora sto cavolo di Registry???!!! Chiusa
            parentesi.Certo che si ora il must è Cortigiana che doveva far faville :D
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Tuxone
            Aperta parentesi. Ma davvero nel 2016 hanno
            ancora sto cavolo di Registry???!!! Chiusa
            parentesi.Quali alternative? Cosa useresti per definire un catalogo globale di oggetti (distribuiti) e le sue impostazioni con un controllo accessi e con una velocità di acXXXXX adeguata? Solo nell'hive del mio utente ci sono quasi 40.000 item!
          • Etype scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Quali alternative? Cosa useresti per definire un
            catalogo globale di oggetti (distribuiti) e le
            sue impostazioni con un controllo accessi e con
            una velocità di acXXXXX adeguata?Banali file di testo residenti nella cartella dei programmi per esempio
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Etype
            Banali file di testo residenti nella cartella dei
            programmi per
            esempioNiente è banale. Ci sono circa 500.000 item in HKLM. Fallo pure con dei file di testo se ci riesci.
          • R Type scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            Non è colpa degli altri se Ms usa sistemi a cavoli nei suoi OS ;)
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: R Type
            Non è colpa degli altri se Ms usa sistemi a
            cavoli nei suoi OS
            ;)Come sempre commenti pieni di contenuto tecnico.Hai una alternativa efficiente ad un database (gerarchico nel caso del registry) per gestire qualche centinaia di migliaia di record? Sei in grado di rispondere a questa domanda?
          • R Type scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Come sempre commenti pieni di contenuto tecnico.Non sapevo che "500.000 item in HKLM" fosse un commento tecnico :D
            Hai una alternativa efficiente ad un database
            (gerarchico nel caso del registry) per gestire
            qualche centinaia di migliaia di record?A cosa ti serve quel tipo di database ?
            Sei in
            grado di rispondere a questa
            domanda?Sei in grado di comprendere che non tutti gli OS usano quel metodo ? :)
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            Al solito non sai cosa rispondere e fai altre domande. Non ti bado più.
          • R Type scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            Il markettaro che è in te si è già arreso ? :Dcomprendi che non tutti gli OS hanno il registro di sistema ?Secondo te come fanno a funzionare ugualmente ?Dai su non era difficile ;)
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: R Type
            comprendi che non tutti gli OS hanno il registro
            di sistema
            ?Sai cosa è COM/DCOM?
          • giaguarevol issimebolm ente scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: R Type


            comprendi che non tutti gli OS hanno il
            registro

            di sistema

            ?

            Sai cosa è COM/DCOM?un modo fantasioso per chiamare le solite stagionatissime DLL e il "side effect" meglio noto come DllHell?(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: giaguarevol issimebolm ente
            un modo fantasioso per chiamare le solite
            stagionatissime DLL e il "side effect" meglio
            noto come
            DllHell?Non sai di che parli.
          • giaguarevol issimebolm ente scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Non sai di che parli.Effettivamente lo ammetto è da un pezzo che il DllHell me lo sono lasciato alle spalle.Diciamo... fammi pensare.... uhmmmhhh...Si dal 1987.... in fondo si tratta "solo" di 29 anni!(rotfl)(rotfl)(rotfl)Da li in poi ho visto più che altro soffrire gli altri e ho portato (nel mio piccolo) casomai qualche rimedio e il mio "conforto". :D
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            Quindi stai parlando di Windows 2 forse? Era così poco usato che il problema non lo aveva.Siamo seri, dai... è un problema inesistente.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Quindi stai parlando di Windows 2 forse? Era così
            poco usato che il problema non lo
            aveva.

            Siamo seri, dai... è un problema inesistente.Renzi e' piu' credibile di te, sai!
          • Max scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: panda rossa
            Renzi e' piu' credibile di te, sai!Sei riuscito poi a creare l'utente aux? (rotfl)
          • panda rossa scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Max
            - Scritto da: panda rossa

            Renzi e' piu' credibile di te, sai!

            Sei riuscito poi a creare l'utente aux? (rotfl)Sulla debian si.Vuoi aiutarmi con winx?
          • Max scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: panda rossa
            Sulla debian si.

            Vuoi aiutarmi con winx?Te l'avevo già detto come fare... E pensa, non solo da riga comandi, ma anche nella gestione utenti te lo crea!Invece tu creami un utente di nome 1000 su Debian. 8)
          • xaM scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Max
            Invece tu creami un utente di nome 1000 su
            Debian.
            8)$ sudo adduser 1000 --force-badnameAppena fatto su Ubuntu on Windows ed è stato creato. Vale lo stesso?
          • panda rossa scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: xaM
            - Scritto da: Max

            Invece tu creami un utente di nome 1000 su

            Debian.

            8)
            $ sudo adduser 1000 --force-badname

            Appena fatto su Ubuntu on Windows ed è stato
            creato. Vale lo
            stesso?Da linea di comando non vale.Bisogna dargli una soluzione clicca clicca ai winari.
          • Max scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: panda rossa
            Da linea di comando non vale.
            Bisogna dargli una soluzione clicca clicca ai
            winari.Ma come? Adesso ti va bene la riga comandi? quando ti era stato detto con Win 7 e 8 che con riga comandi potevi creare lo user aux tu hai detto che non valeva, che dovevamo poterlo creare dalla GUI. Adesso ti sta bene la riga comandi? Solita tua coerenza... 8)
          • ... scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            Siete voi schifate la linea di comando, non potete tirarla in ballo quando vi fa comodo.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: xaM
            - Scritto da: Max

            Invece tu creami un utente di nome 1000 su

            Debian.

            8)
            $ sudo adduser 1000 --force-badname

            Appena fatto su Ubuntu on Windows ed è stato
            creato. Vale lo
            stesso?A proposito, visto che hai sottomano un ubuntu on windows, ti spiacerebbe provare a fare $ mkdir auxSono davvero curioso di vedere che cosa succede.
          • xaM scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            La directory viene creata ed è accessibile anche dal file manager di Windows al percorso C:Users$utenteAppDataLocallxsshome$utente.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: xaM
            La directory viene creata ed è accessibile anche
            dal file manager di Windows al percorso
            C:Users$utenteAppDataLocallxsshome$utente.Fantastico!C'e' voluto linux per porre fine a questo increscioso e vergognoso problema.Ora voglio proprio vedere con che faccia i winari giustificheranno questa cosa che lato windows tuttora e' irrisolta, mentre con linux non e' mai stata un problema.
          • aphex_twin scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: panda rossa
            Ora voglio proprio vedere con che faccia i winari
            giustificheranno questa cosa che lato windows
            tuttora e' irrisolta, mentre con linux non e' mai
            stata un
            problema.Dimentichi che a noi (come al 99,99% delle persone normali) non frega un razzo di niente potere o non potere creare questi oggetti. Mai conosciuto nessuno (altre a te chiaramente) che si ferma e strilla per questo NON problema.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: aphex_twin
            - Scritto da: panda rossa

            Ora voglio proprio vedere con che faccia i
            winari

            giustificheranno questa cosa che lato windows

            tuttora e' irrisolta, mentre con linux non
            e'
            mai

            stata un

            problema.

            Dimentichi che a noi (come al 99,99% delle
            persone normali) non frega un razzo di niente
            potere o non potere creare questi oggetti.


            Mai conosciuto nessuno (altre a te chiaramente)
            che si ferma e strilla per questo NON
            problema.Non mi stupisce che tu non conosca nessun tecnico, avendo tu a che fare, per tua stessa ammissione con utonti ignoranti che hanno piacere a restare ignoranti.Prova qualche volta in vita tua a consultare un forumi di sistemisti o di universita' di informatica e vedrai come certi problemi sono sentiti.
          • aphex_twin scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: panda rossa
            Non mi stupisce che tu non conosca nessun
            tecnico, avendo tu a che fare, per tua stessa
            ammissione con utonti ignoranti che hanno piacere
            a restare
            ignoranti.
            Ti sbagli , non conosco nessun tecnico che se ne fosse mai uscito , non dico con questa razzata ma in generale, che di fronte ad un "problema" di questa portata (rotfl) si fermi a strillare e piangere.
            Prova qualche volta in vita tua a consultare un
            forumi di sistemisti o di universita' di
            informatica e vedrai come certi problemi sono
            sentiti.Linkami qualcosa a riguardo di QUESTO non problema e vediamo se devo iniziare a sorridere preventivamente fin d'ora. :D :D :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 agosto 2016 14.22-----------------------------------------------------------
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Max
            - Scritto da: panda rossa

            Sulla debian si.



            Vuoi aiutarmi con winx?

            Te l'avevo già detto come fare... E pensa, non
            solo da riga comandi, ma anche nella gestione
            utenti te lo
            crea!

            Invece tu creami un utente di nome 1000 su
            Debian.
            8)# useradd 1000# su - 1000$ whoami1000ma levati
          • Etype scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Sai cosa è COM/DCOM?E quindi ?
          • xaM scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: R Type


            comprendi che non tutti gli OS hanno il
            registro

            di sistema

            ?

            Sai cosa è COM/DCOM?La versione non-standard Microsoft del CONDOM.
          • maxsix scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: R Type
            Il markettaro che è in te si è già arreso ? :D

            comprendi che non tutti gli OS hanno il registro
            di sistema
            ?Quelli che non ce l'avevano lo stanno mettendo di corsa.
          • giaguarevol issimebolm ente scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: R Type

            Il markettaro che è in te si è già arreso ?
            :D



            comprendi che non tutti gli OS hanno il
            registro

            di sistema

            ?

            Quelli che non ce l'avevano lo stanno mettendo di
            corsa.Si Si "of course"(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • maxsix scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: giaguarevol issimebolm ente
            - Scritto da: maxsix

            - Scritto da: R Type


            Il markettaro che è in te si è già
            arreso
            ?

            :D





            comprendi che non tutti gli OS hanno il

            registro


            di sistema


            ?



            Quelli che non ce l'avevano lo stanno
            mettendo
            di

            corsa.
            Si Si "of course"
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)ti piace systemd eh.https://www.debian.org/releases/stable/mips/release-notes/ch-whats-new.it.html#systemd
          • giaguarevol issimebolm ente scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: maxsix
            ti piace systemd eh.Dipende per certe cose continua a essere indispensabile. :D

            https://www.debian.org/releases/stable/mips/releasVeramente è sucXXXXX (mica solo per debian) da un pezzo ma non è neppure lontano parente del registry alla windoze si tratta di file (flat file) di configurazione (non certo unico) roba che esiste da sempre nelle "macchine" posix/nix.Hai perso l'occasione per stare zitto e non fare la solita figura di palta.Capisco l'abitudine ma ti piace proprio?No perchè se è così mi spiego diverse cose.... :D
          • maxsix scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: giaguarevol issimebolm ente
            - Scritto da: maxsix


            ti piace systemd eh.
            Dipende per certe cose continua a essere
            indispensabile.
            :D




            https://www.debian.org/releases/stable/mips/releas
            Veramente è sucXXXXX (mica solo per debian) da un
            pezzo ma non è neppure lontano parente del
            registry alla windoze si tratta di file (flat
            file) di configurazione (non certo unico) roba
            che esiste da sempre nelle "macchine"
            posix/nix.Si certo, è arrivato Mr. pezzentux a dirci che i fiumi di critiche e XXXXXXXture per aver avuto forzatamente systemd con le sue chiavi e valori e butta dentro tutto la che poi ci si pensa (alla windows registry) son state tutte XXXXXXXte.https://lists.dyne.org/lurker/message/20160804.093335.a87a2689.en.htmlAnche mastro torvaldo si è inferocito per niente, doveva chiedere lumi a te.http://www.zdnet.com/article/linus-torvalds-and-others-on-linuxs-systemd/Ahhhnn ma tutto si risolve perchè è un "flat file".Dai coso, un po' va bene, ma ora vai.
          • giaguarevol issimebolm ente scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: maxsix
            Ahhhnn ma tutto si risolve perchè è un "flat
            file".

            Dai coso, un po' va bene, ma ora vai.Vedi caro L'ignoranza non ti aiuta (che novità!) il punto è che :1) systemd lo usi se ti serve e sopratutto se vuoi (è compatibile comunque con "sysvinit daemon".Quindi scelta tua (nessuno ti obbliga) mentre parrebbe assai difficile fare a meno del "registry" su windoze.Questo già ti dovrebbe dire che a livello di architettura c'è qualche differenza nei due sistemi?Non so... vedi te!(rotfl)(rotfl) 8) 8)(rotfl)(rotfl)2) Torvald non pare molto "XXXXXXXto" vogliamo leggere?"I don't actually have any particularly strong opinions on systemd itself. I've had issues with some of the core developers that I think are much too cavalier about bugs and compatibility, and I think some of the design details are insane (I dislike the binary logs, for example), but those are details, not big issues."Si lo so è inglese!Ma mica posso farti io anche il corso alla "british school"Su coraggio mettici qualcosa pure tu!(rotfl)(rotfl)o era "british squul"?(newbie)(newbie)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: giaguarevol issimebolm ente
            Veramente è sucXXXXX (mica solo per debian) da un
            pezzo ma non è neppure lontano parente del
            registry alla windoze si tratta di file (flat
            file) di configurazione (non certo unico) roba
            che esiste da sempre nelle "macchine"
            posix/nix.Per quale motivo un sistema che usa file e link è meglio di un database gerarchico?A onor del vero si dovrebbe tener conto del fatto che il sistema di definizione di systemd si occupa di una minima parte di quello di cui si occupa registry.Ma io vorrei capire quali sarebbero questi difetti del registry? Tra l'altro non è che Windows non ti permetta di usare file di configurazione.
          • giaguarevol issimebolm ente scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Per quale motivo un sistema che usa file e link è
            meglio di un database
            gerarchico?Per nessun motivo è il Registry di windoze il problema mica altro.(rotfl)(rotfl)
            A onor del vero si dovrebbe tener conto del fatto
            che il sistema di definizione di systemd si
            occupa di una minima parte di quello di cui si
            occupa
            registry.Eggià ci sarà un motivo?(rotfl)(rotfl)Ma non dirlo a me spiega al tuo amicozzo maxsix forse non ha capito bene! ;)

            Ma io vorrei capire quali sarebbero questi
            difetti del registry? Ma perchè devo fartelo capire io?Chiedi agli utonti no?ho capito... vuoi un aiutino?http://lmgtfy.com/?q=windows+registry+nigthmare(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: giaguarevol issimebolm ente
            Per nessun motivo è il Registry di windoze il
            problema mica
            altro.Ma qual è il problema esattamente?

            Ma io vorrei capire quali sarebbero questi

            difetti del registry?
            Ma perchè devo fartelo capire io?
            Chiedi agli utonti no?Ovvero non lo sai e ti basi sul sentito dire. Di utonti.
          • Etype scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Ma qual è il problema esattamente?in ordine sparso..- un registro danneggiato rende il sistema inservibile,spesso l'unica alternativa che hai è reinstallare tutto da capo.- Come ci accedi tu al registro di sistema ? Toh,REGEDIT- Non puoi fare backup completi (e il relativo ripristino) visto che sono file sempre tenuti aperti dal sistema. Tanto anche se lo fai non alcuna garanzia che le cose tornino a posto.- Ogni applicazione scrive del suo sul registro, se quando la disinstalli questa non toglie ogni riferimento che ha creato hai una bella spazzatura che ti rimane dentro, con il passare degli anni il sistema diventa più lento e i XXXXXX aumentano.
            Ovvero non lo sai e ti basi sul sentito dire. Di
            utonti.Ma smettila che il registro storicamente è sempre stato il tallone d'achille per windows, sfruttato anche da malware.Voglio vedere poi quando hai un problema ravanare tra le centinaia di migliaia di chiavi al suo interno.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Etype
            - un registro danneggiato rende il sistema
            inservibile,spesso l'unica alternativa che hai è
            reinstallare tutto da
            capo.E' assai difficile che il registro si danneggi. Il registro è gestito in modo transazionale e con copie multiple, ha funzioni di autogestione e di autoriparazione. L'unico caso che può dare problemi è quando il disco si rompe.
            Toh,REGEDITE via PowerShell, Command Prompt e API.
            - Non puoi fare backup completi (e il relativo
            ripristino) visto che sono file sempre tenuti
            aperti dal sistema. Tanto anche se lo fai non
            alcuna garanzia che le cose tornino a
            posto.Ma veramente sei convinto che Windows non possa fare il backup di file a caldo? Assurdo! Per dire la verità spostare l'hive dell'utente (che si trova nello %USERPROFILE%) è una pratica perversa ma usuale.
            - Ogni applicazione scrive del suo sul registro,
            se quando la disinstalli questa non toglie ogni
            riferimento che ha creato hai una bella
            spazzatura che ti rimane dentro, con il passare
            degli anni il sistema diventa più lento e i
            XXXXXX
            aumentano.Altra nozione antica visto che il sistema ottimizza l'acXXXXX. Il fatto di non togliere i riferimenti è del tutto simile ad un disinstallatore che non cancella i file di configurazione. La cosa è lasciata in mano allo sviluppatore, non a Windows (giustamente). Ci sono dei vantaggi nel lasciare riferimenti (e file) perchè in caso di reinstallazione ti ritrovi le configurazioni. Alcuni programmi hanno come pratica di aggiornamento disinstallazione e reinstallazione e benificiano di questo progetto.
            Ma smettila che il registro storicamente è sempre
            stato il tallone d'achille per windows, sfruttato
            anche da
            malware.Vorrei capire che problemi ti ha generato il registro. Perché io uso Windows professionalmente da NT4 e non ho mai (e sottolineo mai) avuto un problema che non fosse legato a dischi guasti (ma questo dava anche altre di rogne). Quella dei malware è una sciocchezza perché è ovvio che un malware che ha un livello di privilegio alto utilizzerà le caratteristiche del sistema per fare il proprio "lavoro".
            Voglio vedere poi quando hai un problema ravanare
            tra le centinaia di migliaia di chiavi al suo
            interno.Perché ravanare su migliaia di file nei formati più disparati (tra cui anche qualche file binario) è meglio? Almeno puoi fare facilmente una ricerca. Poi è ovvio che se non conosci Windows non sai cosa cercare. Lo stesso problema ce l'hai quando vai a ravanare in /etc.
          • Etype scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Zucca Vuota
            E' assai difficile che il registro si danneggi.E chi l'ha detto ?
            Il registro è gestito in modo transazionale e con
            copie multiple, ha funzioni di autogestione e di
            autoriparazione. L'unico caso che può dare
            problemi è quando il disco si
            rompe.Ah solo quello ? Sicuro ? :D
            E via PowerShell, Command Prompt e API.Prova ad usarli quando il sistema non si carica
            Ma veramente sei convinto che Windows non possa
            fare il backup di file a caldo? Assurdo! Per dire
            la verità spostare l'hive dell'utente (che si
            trova nello %USERPROFILE%) è una pratica perversa
            ma usuale.Puoi fare tutti backup che ti pare,te li fai fritti se poi non li puoi ripristinare ;)
            Altra nozione antica visto che il sistema
            ottimizza l'acXXXXX.Più antica direi abbastanza usuale,ma ovvimente meglio minimizzare ;)
            Il fatto di non togliere i riferimenti è del
            tutto simile ad un disinstallatore che non
            cancella i file di configurazione.Con la differenza che li so dove è la cartella e i file ;)
            La cosa è lasciata in mano allo sviluppatore, non a Windows
            (giustamente).Il registro e il suo funzionamento lo ha stabilito Ms, persino software Ms fa lo stesso in alcune occasioni.Mi sa tanto di giustificazione, perchè che sia Ms o lo sviluppatore quella spazzatura rimane li...
            Ci sono dei vantaggi nel lasciare
            riferimenti (e file) perchè in caso di
            reinstallazione ti ritrovi le configurazioni.Ci avrei scommesso che lo avresti detto,ma la scusa non regge minimamente.Quando disinstallo un software lo faccio perchè non mi serve o perchè mi da problemi. Nel primo caso non mi serve nessuna informazione per reinstallarlo. Il secondo caso è ancora più schifoso,perchè se ho qualche problema in qualche chiave di registro che riguarda quel programma mi devio impazzire a trovarla, come i suoi cloni sparsi qua e la.
            Alcuni programmi hanno come pratica di
            aggiornamento disinstallazione e reinstallazione
            e benificiano di questo
            progetto.Alcuni, non tutti ?
            Vorrei capire che problemi ti ha generato il
            registro. Perché io uso Windows professionalmente
            da NT4 e non ho mai (e sottolineo mai) avuto un
            problema che non fosse legato a dischi guasti (ma
            questo dava anche altre di rogne).Cos'è accendevi il computer e rimanevi a fissarlo ?
            Quella dei malware è una sciocchezza perché è ovvio che un
            malware che ha un livello di privilegio alto
            utilizzerà le caratteristiche del sistema per
            fare il proprio "lavoro".E sarebbe una sciocchezza ? :D
            Perché ravanare su migliaia di file nei formati
            più disparati (tra cui anche qualche file
            binario) è meglio? Almeno puoi fare facilmente
            una ricerca.Certo che è meglio, se ho un problema con un programma cancello la cartella e tutti i file al suo interno
            Poi è ovvio che se non conosci
            Windows non sai cosa cercare.Se ti fermi a guardarlo si :D
            Lo stesso problema
            ce l'hai quando vai a ravanare in
            /etc.Che non è vero ;)
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            Dammi un esempio di problemi del registry dovuto a Windows. Poi ne riparliamo.
          • F Type scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Dammi un esempio di problemi del registry dovuto
            a Windows. Poi ne
            riparliamo.Di problemi al registry te ne posso elencare qualcuno e ti garantisco che l'HDD non c'entra un fico secco.
          • aphex_twin scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            Mah ... in tre giorni non sei riuscita a scrivere più nulla ... che dire , grazie di confermarci di non sapere di cosa tu stia parlando.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: aphex_twin
            Mah ... in tre giorni non sei riuscita a scrivere
            più nulla ... che dire , grazie di confermarci di
            non sapere di cosa tu stia
            parlando.La gente, a differenza tua, nel weekend pensa ad altro.Ad ogni modo prova a rispondere a due semplici domande.1) perche' esistono dei tools per correggere il registro di windows ?2) perche' ogni volta che ne lanci uno ti trova dozzine di problemi da correggere?
          • aphex_twin scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: aphex_twin

            Mah ... in tre giorni non sei riuscita a
            scrivere

            più nulla ... che dire , grazie di
            confermarci
            di

            non sapere di cosa tu stia

            parlando.

            La gente, a differenza tua, nel weekend pensa ad
            altro.
            Per "pensa ad altro" intendi rispondere in altri thread ? :-o
            Ad ogni modo prova a rispondere a due semplici
            domande.
            1) perche' esistono dei tools per correggere il
            registro di windows
            ?Perché ci sono programmatori "cani".
            2) perche' ogni volta che ne lanci uno ti trova
            dozzine di problemi da
            correggere?V.di sopra.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 agosto 2016 14.23-----------------------------------------------------------
          • panda rossa scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: giaguarevol issimebolm ente


            Veramente è sucXXXXX (mica solo per debian)
            da
            un

            pezzo ma non è neppure lontano parente del

            registry alla windoze si tratta di file (flat

            file) di configurazione (non certo unico)
            roba

            che esiste da sempre nelle "macchine"

            posix/nix.

            Per quale motivo un sistema che usa file e link è
            meglio di un database
            gerarchico?Perche' files e link sono facilmente integrabili in qualunque interfaccia, backuppabili, trasmissibili, riportabili facilmente su n sistemi, e addirittura confrontabili per evidenziare le differenze.
            A onor del vero si dovrebbe tener conto del fatto
            che il sistema di definizione di systemd si
            occupa di una minima parte di quello di cui si
            occupa
            registry.Cos'altro fa registry che non sappiamo?
            Ma io vorrei capire quali sarebbero questi
            difetti del registry? Ti sono stati spiegati in mille maniere e ancora non ti e' entrato?
            Tra l'altro non è che
            Windows non ti permetta di usare file di
            configurazione.Al posto di registry?Si puo' ancora usare win.ini?
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: panda rossa
            Perche' files e link sono facilmente integrabili
            in qualunque interfaccia, backuppabili,
            trasmissibili, riportabili facilmente su n
            sistemi, e addirittura confrontabili per
            evidenziare le
            differenze.

            Cos'altro fa registry che non sappiamo?Gestisce, ad esempio, la lista degli oggetti (nel senso di object-based) presenti nel sistema. Con i tuoi link e i tuoi file sarebbe molto più difficile (ma si potrebbe fare - discuterei sulla facilità di porting e confronto però).
            Ti sono stati spiegati in mille maniere e ancora
            non ti e'
            entrato?Non mi sono stati spiegati. Mi sono state riportate delle affermazioni Scorrette o incomplete. Un "sentito dire" appunto.
            Al posto di registry?
            Si puo' ancora usare win.ini?Ci sono ancora, sì. Ma solitamente si usano file di altro tipo che non stanno nelle cartelle di sistema ma in posti come %APPDATA%.
          • Etype scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Ma io vorrei capire quali sarebbero questi
            difetti del registry?Ma come grande esperto di windows e lo domandi pure ?
            Tra l'altro non è che
            Windows non ti permetta di usare file di
            configurazione.Appunto perchè c'è giù questa possibilità si dovrebbe usare quelli anzichè insozzare il registro
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Etype
            Ma come grande esperto di windows e lo domandi
            pure
            ?Sono ignorante. Illuminami ma con obiezioni reali e concrete.
            Appunto perchè c'è giù questa possibilità si
            dovrebbe usare quelli anzichè insozzare il
            registroVai dai vari produttori software e diglielo. E, già che ci sei, mi spieghi che differenza c'è rispetto ad usare /etc o qualche altra cartella in UNIX.
          • Etype scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Sono ignorante. Illuminami ma con obiezioni reali
            e
            concrete.Te le ho scritte,ma inutile parlare con chi difende difetti ben noti e va di giustificazioni ogni 3X2
            Vai dai vari produttori software e diglielo.Perchè mai visto che si sono abituati a quello che la stessa Ms ha progettato ?
            E, già che ci sei, mi spieghi che differenza c'è
            rispetto ad usare /etc o qualche altra cartella
            in
            UNIX.Eh son proprio uguali guarda.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Etype
            Te le ho scritte,ma inutile parlare con chi
            difende difetti ben noti e va di giustificazioni
            ogni
            3X2Ma quali difetti? Non ci sono i difetti che tu parli. C'erano forse in Windows 95 (ma sotto aveva il DOS). Parli per sentito dire. Infatti non mi hai portato nessuna obiezione concreta (come al tuo solito).
          • Etype scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Ma quali difetti? Non ci sono i difetti che tu
            parli. C'erano forse in Windows 95 (ma sotto
            aveva il DOS). Parli per sentito dire. Infatti
            non mi hai portato nessuna obiezione concreta
            (come al tuo
            solito).No gisuto,sono vantaggi :D Ci sono sempre stati in tutte le versioni di qindows e la cosa è abbastanza risaputa.Mi sa che sei tu a parlare per sentito dire, probabilmente usi quei 4 programmi in croce e ti limiti a quelli.
          • seven scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Etype
            No gisuto,sono vantaggi :D Ci sono sempre stati
            in tutte le versioni di qindows e la cosa è
            abbastanza
            risaputa.Parli per sentito dire.
          • R Type scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            Oppure basta usare Windows da una vita...
          • Etype scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: maxsix
            Quelli che non ce l'avevano lo stanno mettendo di
            corsa.Ma per favore :D
          • maxsix scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: maxsix


            Quelli che non ce l'avevano lo stanno
            mettendo
            di

            corsa.

            Ma per favore :DPer favore che.
          • rockroll scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: Etype


            Banali file di testo residenti nella
            cartella
            dei

            programmi per

            esempio

            Niente è banale. Ci sono circa 500.000 item in
            HKLM. Fallo pure con dei file di testo se ci
            riesci.Ci riesco si, 500K righe di testo indexabili.Ma il problema è un altro: possibile che servano tutte? un castello di carte meno macchinoso ed arcano era difficle da pensare?
          • maxsix scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: rockroll
            - Scritto da: Zucca Vuota

            - Scritto da: Etype




            Banali file di testo residenti nella

            cartella

            dei


            programmi per


            esempio



            Niente è banale. Ci sono circa 500.000 item in

            HKLM. Fallo pure con dei file di testo se ci

            riesci.

            Ci riesco si, 500K righe di testo indexabili.

            Ma il problema è un altro: possibile che servano
            tutte? un castello di carte meno macchinoso ed
            arcano era difficle da
            pensare?Probabile.Potresti darci un idea magari.Chissà, magari, funziona.Magari.
          • iotin scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: Etype


            Banali file di testo residenti nella
            cartella
            dei

            programmi per

            esempio

            Niente è banale. Ci sono circa 500.000 item in
            HKLM. Fallo pure con dei file di testo se ci
            riesci.Forse sono meglio 5000 files da 100 items ciascuno.
          • iotin scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: Etype


            Banali file di testo residenti nella
            cartella
            dei

            programmi per

            esempio

            Niente è banale. Ci sono circa 500.000 item in
            HKLM. Fallo pure con dei file di testo se ci
            riesci.Forse sono meglio 5000 files da 100 items ciascuno.
          • aphex_twin scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Tuxone
            Un sistema dove per cambiare la velocità del
            puntatore devi cercare "Mouse" mi pare un
            abominio. La semplicità era Window$ XP, da li in
            poi non ne hanno più azzeccata
            una.Ma vi piace cosí tanto manifestare la vostra totale incompetenza ?http://askubuntu.com/questions/172972/configure-mouse-speed-not-pointer-accelerationhttp://www.nwlapcug.com/come-modificare-le-dimensioni-del-puntatore-del-mouse-in-opensuse/
          • panda rossa scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: aphex_twin
            - Scritto da: Tuxone

            Un sistema dove per cambiare la velocità del

            puntatore devi cercare "Mouse" mi pare un

            abominio. La semplicità era Window$ XP, da
            li
            in

            poi non ne hanno più azzeccata

            una.

            Ma vi piace cosí tanto manifestare la vostra
            totale incompetenza
            ?

            http://askubuntu.com/questions/172972/configure-mo

            http://www.nwlapcug.com/come-modificare-le-dimensiFaccia come il deretano. Non ti smentisci mai.Sei ti dicono di modificare il tal parametro del tal file ti inorridisci perche' aprire e modificare un file di testo e' una operazione concettualmente impossibile per la tua manifesta incapacita'.Se ti danno una sequenza di istruzioni clicca clicca molto piu' adatte al tuo livello di incapacita' ti stupisci che non c'e' il solito parametro e la solita linea di comando.Il giorno che qualcuno rompera' le tue catene, tu non solo ti incazzerai con quel qualcuno, ma tornerai immediatamente dal padrone e pregherai perche' te le rimetta.Meglio lanciare perle ai porci che parlare di liberta' con chi vuole essere schiavo.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: aphex_twin
            Quindi , per cambiare un'impostazione al mouse ,
            ritieni anche tu "un abominio" andare nel
            pannello di controllo , icona "Mouse" piuttosto
            che farlo a riga di comando ? Sei serio
            ?Ripeto.Ritengo un abominio se questa cosa si puo' fare SOLO da pannello di controllo, e non ANCHE da pannello di controllo.Il parametro deve stare in /usr/conf/mouse e io devo poterlo modificare editando il file OPPURE tramite interfaccia di pannello di controllo.Ti e' chiaro adesso?

            Poi, visto che nessuno lo vieta, qualcuno e'

            libero di sviluppare una interfaccia a
            beneficio

            dell'utonto clicca clicca, in cui gli
            propone
            la

            modifica degli stessi parametri mediante

            interfaccia grafica,

            appunto.



            Certo , nel 2016 , cambiamo le impostazione del
            mouse via riga di comando ....
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)Spiegami perche' vietarlo?

            L'abominio sta nei sistemi in cui l'unico
            modo

            per farlo e' quello di seguire la strada
            pensata

            per l'utonto clicca

            clicca.

            E' la strada piú comoda per il 99% delle
            persone e lo scopo dell'informatica é proprio
            quella di fornire la soluzione piú
            comoda.E perche' rompere i maroni al restante 1% che e' quello che l'informatica la manda avanti?Non ti vieto mica di usare interfacce, ma lasciami i files di configurazione!
          • aphex_twin scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: panda rossa
            Ripeto.
            Ritengo un abominio se questa cosa si puo' fare
            SOLO da pannello di controllo, e non ANCHE da
            pannello di
            controllo.

            Il parametro deve stare in /usr/conf/mouse e io
            devo poterlo modificare editando il file OPPURE
            tramite interfaccia di pannello di
            controllo.

            Ti e' chiaro adesso?
            Quale utilità in più hai a modificare le impostazione del mouse via riga di comando piuttosto che via GUI ... visto che il mouse serve con la GUI.E' solo per poter dire "io posso farlo" ? (rotfl)E' come voler ridimensionare una finestra via linea di comando piuttosto che farlo con il mouse. Utilitá ZERO ... ma almeno posso farlo. (rotfl)(rotfl)


            Poi, visto che nessuno lo vieta,
            qualcuno
            e'


            libero di sviluppare una interfaccia a

            beneficio


            dell'utonto clicca clicca, in cui gli

            propone

            la


            modifica degli stessi parametri mediante


            interfaccia grafica,


            appunto.






            Certo , nel 2016 , cambiamo le impostazione
            del

            mouse via riga di comando ....

            (rotfl)(rotfl)(rotfl)

            Spiegami perche' vietarlo?
            Non é vietato , é ormai deprecato. Se proprio vuoi farlo o scrivi una roba del genere 'reg add "HKCUControl PanelMouse" /v MouseSensitivity /t REG_SZ /d 20 /f' o passi a Linux.


            L'abominio sta nei sistemi in cui
            l'unico

            modo


            per farlo e' quello di seguire la strada

            pensata


            per l'utonto clicca


            clicca.



            E' la strada piú comoda per il 99% delle

            persone e lo scopo dell'informatica é proprio

            quella di fornire la soluzione piú

            comoda.

            E perche' rompere i maroni al restante 1% che e'
            quello che l'informatica la manda
            avanti?

            Non ti vieto mica di usare interfacce, ma
            lasciami i files di
            configurazione!Nessuno te le vuole togliere , ma venirmi a parlare di "abominio" per l'esistenza dell'icona 'mouse' nel pannello di controllo e della magnificenza del file di configurazione via command line PER MODIFICARE UN DEVICE UTILE SOLO IN PRESENZA DI UNA GUI é una cosa fuori dal mondo.
          • Etype scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: aphex_twin
            Quale utilità in più hai a modificare le
            impostazione del mouse via riga di comando
            piuttosto che via GUI ... visto che il mouse
            serve con la
            GUI.Lo puoi fare in entrambi i modi..
            E' come voler ridimensionare una finestra via
            linea di comando piuttosto che farlo con il
            mouse. Utilitá ZERO ... ma almeno posso
            farlo.
            (rotfl)(rotfl)quindi tu sei il classico tizio a cui se gli tolgono il mouse non sa fare più nulla (rotfl)
            Nessuno te le vuole togliere , ma venirmi a
            parlare di "abominio" per l'esistenza dell'icona
            'mouse' nel pannello di controllo e della
            magnificenza del file di configurazione via
            command line PER MODIFICARE UN DEVICE UTILE SOLO
            IN PRESENZA DI UNA GUI é una cosa fuori dal
            mondo.Non hai capito un cavolo come al solito :D
          • aphex_twin scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: aphex_twin


            Quale utilità in più hai a modificare le

            impostazione del mouse via riga di comando

            piuttosto che via GUI ... visto che il mouse

            serve con la

            GUI.

            Lo puoi fare in entrambi i modi..
            E in questo caso per quale motivo dovrei preferire la riga di comando ?

            E' come voler ridimensionare una finestra via

            linea di comando piuttosto che farlo con il

            mouse. Utilitá ZERO ... ma almeno posso

            farlo.

            (rotfl)(rotfl)

            quindi tu sei il classico tizio a cui se gli
            tolgono il mouse non sa fare più nulla
            (rotfl)
            Se in un sistema a finestre togli il mouse puoi bello che spegnerlo il PC. :D

            Nessuno te le vuole togliere , ma venirmi a

            parlare di "abominio" per l'esistenza
            dell'icona

            'mouse' nel pannello di controllo e della

            magnificenza del file di configurazione via

            command line PER MODIFICARE UN DEVICE UTILE
            SOLO

            IN PRESENZA DI UNA GUI é una cosa fuori dal

            mondo.

            Non hai capito un cavolo come al solito :DSpiega tu allora. :-o
          • Etype scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: aphex_twin
            E in questo caso per quale motivo dovrei
            preferire la riga di comando
            ?L'informatica è bella perchè puoi fare la stessa cosa in più modi diversi ;)
            Se in un sistema a finestre togli il mouse puoi
            bello che spegnerlo il PC.
            :DNon te l'ha mai detto nessuno che in realtà il mouse rallenta il lavoro ? :) Oltre al fatto che sei potenzialmente soggetto al tunnel carpale ;)
          • aphex_twin scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: aphex_twin


            E in questo caso per quale motivo dovrei

            preferire la riga di comando

            ?

            L'informatica è bella perchè puoi fare la stessa
            cosa in più modi diversi
            ;)
            Si ok , va bene. Ora mi spieghi per quale motivo dovrei preferire la riga di comando ?
          • R Type scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: aphex_twin
            Ora mi spieghi per quale motivo dovrei preferire
            la riga di comando
            ?Con quella puoi fare script ;)A me poi non dispiace fare la stessa cosa in più modi diversi.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: aphex_twin

            Se in un sistema a finestre togli il mouse puoi
            bello che spegnerlo il PC.
            :DQuindi winx si puo' usare solo col mouse!E le piastrelle allora?
          • aphex_twin scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            :-o :-o :-o Se in un sistema <b
            a finestre </b
            togli il mouse puoi bello che spegnerlo il PC.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: aphex_twin
            :-o :-o :-o

            Se in un sistema <b
            a finestre </b

            togli il mouse puoi bello che spegnerlo il
            PC.Lo sapevamo che non sai usare l'interfaccia grafica senza mouse.Esiste il tasto TAB per spostare il focus da un oggetto ad un altro.E se l'interfaccia e' fatta bene, puoi posizionarti sugli oggetti usando hotkeys.Ma questo e' un approccio possibile solo ad umani normodotati, non certo ad un applefan decerebrato che senza il mouse non e' neanche in grado di "Press any key".
          • aphex_twin scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: panda rossa
            Lo sapevamo che non sai usare l'interfaccia
            grafica senza
            mouse.Si fa di necessitá virtú .... quando esiste la necessitá.
            Esiste il tasto TAB per spostare il focus da un
            oggetto ad un
            altro.Wow ma allora ci sai fare per davvero. Quindi ora ci passi lo script .... o l'exe "ti trapano l'UTM ed il Checkpoint" ?
            E se l'interfaccia e' fatta bene, puoi
            posizionarti sugli oggetti usando
            hotkeys.
            Oggi sei stupefacente. :-o
            Ma questo e' un approccio possibile solo ad umani
            normodotati, non certo ad un applefan decerebrato
            che senza il mouse non e' neanche in grado di
            "Press any
            key".Le freccine le posso usare che tu sappia ? Ah se solo potessi aprire anche i menú contestuali ... :)
          • Etype scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: aphex_twin
            Certo , nel 2016 , cambiamo le impostazione del
            mouse via riga di comando ....
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)Certo nel 2016 vuoi ancora essere imboccato, poverino :D
            E' la strada piú comoda per il 99% delle
            persone e lo scopo dell'informatica é proprio
            quella di fornire la soluzione piú
            comoda.Eh l'ignoranza cosa ti fa fare, credi veramente che la vera informatica sia fare doppio clic su un file o fare Avanti-
            Avanti-
            Avanti ? (rotfl)
          • aphex_twin scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: aphex_twin


            Certo , nel 2016 , cambiamo le impostazione
            del

            mouse via riga di comando ....

            (rotfl)(rotfl)(rotfl)

            Certo nel 2016 vuoi ancora essere imboccato,
            poverino
            :D
            Nel 2016 voglio essere EFFICIENTE.

            E' la strada piú comoda per il 99% delle

            persone e lo scopo dell'informatica é proprio

            quella di fornire la soluzione piú

            comoda.

            Eh l'ignoranza cosa ti fa fare, credi veramente
            che la vera informatica sia fare doppio clic su
            un file o fare Avanti-
            Avanti-
            Avanti ?
            (rotfl)E tu vorresti ergerti a rappresentante della "vera informatica" ? Seriously ? (rotfl)
          • Etype scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: aphex_twin
            Nel 2016 voglio essere EFFICIENTE.E scrivere MOUSE in una casella di ricerca significa essere efficiente ? :D
            E tu vorresti ergerti a rappresentante della
            "vera informatica" ? Seriously ?
            (rotfl)no ,ma di certo non ho il terrore di una shell o la mancanza di un mouse che mio manda nel panico o "tutto deve essere estremamente facile altrimenti non posso fare nulla" ;)
          • aphex_twin scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            Ecco bravo hai detto la tua , ora torna giú in cortile a giocare alle macchinine bruum bruum.
          • R Type scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            Solo se tu fai il pedone :DTu torna a giocare con i Pokemon :D
          • azz scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Tuxone
            - Scritto da: Change

            Io uso la ricerca per quasi tutto e dopo
            essermi

            abituato mi trovo bene, certo che adesso so
            che

            ogni volta che cerco qualcosa magari i dati
            vanno

            a microsoft un attimo mi girano
            Un sistema dove per cambiare la velocità del
            puntatore devi cercare "Mouse" mi pare un
            abominio. La semplicità era Window$ XP, da li in
            poi non ne hanno più azzeccata
            una.Io muovo semplicemente la mano più velocemente o più lentamente.Sia quando uso linux che quando uso windows.
    • maxsix scrive:
      Re: Ora di cambiare se non si regolano

      Niente, non ci siamo assolutamente, o riprendono
      in mano il settore aziendale con serietà o sono
      finiti per quanto mi
      riguarda.Cutto tutto per prendere il concetto fondamentale di tutto il post.Posso essere d'accordo con te, ma la domanda è, l'alternativa?Qua tutti battono i piedi, frignano, si buttano perterra e fanno le puzzette dispettose come i bambini quando fanno i capricci, ma poi?Cioè delle 2 una:1) i suddetti bambini a suon di dai fanno intervenire qualcuno di grosso tipo Antitrust, privacy gov et simila per forzare la mano a microsoft... e sappiamo tutti come va a finire (ballot screen ftw, lol)2) si crea e si usa un alternativa credibile.E no, pezzentux nei client di qualunque tipo, stand-alone o aziendali non è credibile.
      • Change scrive:
        Re: Ora di cambiare se non si regolano

        Posso essere d'accordo con te, ma la domanda è,
        l'alternativa?
        Qua tutti battono i piedi, frignano, si buttano
        perterra e fanno le puzzette dispettose come i
        bambini quando fanno i capricci, ma
        poi?Nel mio settore molti hanno iniziato a sostituire server windows con dominio samba e funzionano tali e quali ai domain controller di MS.Per i client il problema rimane il software dove ancora abbiamo moltifornitori che sviluppano solo per windows. Ma è vero anche ache molte applicazioni adesso sono web-based e senza la richiesta di activex o altri componenti. Noi nei prossimi due anni cambieremo una serie di gestionali e stiamo contattando aziende che offrono soluzioni in cloud slegate dall'architettura client, è molto probabile che riusciremo a migrare una buona metà dei nostri client a una distro GNU/Linux, metti anche una Ubuntu LTS. Dall'anno prima passeremo tutti a LibreOffice. Insomma, fermento ce n'è, con il cloud hanno spinto molto a mettere fuori ma al contempo la piattaforma che usi diventa meno importante, forse è un'arma a doppio taglio per microsoft.PS: Un desktop GNU/linux quando hai libreoffice ed acXXXXX ai tuoi dati e gestionali, può anche essere una cosa qualsiasi basta che sia aggiornata, non pago licenza, faccio copie del disco per recuperi veloci in caso di problemi... lascia stare che il licensing e altre politiche di controllo assurde stanno facendo diventare la gestione dei client più complesse di un server.
        • maxsix scrive:
          Re: Ora di cambiare se non si regolano
          - Scritto da: Change

          Posso essere d'accordo con te, ma la domanda
          è,

          l'alternativa?

          Qua tutti battono i piedi, frignano, si
          buttano

          perterra e fanno le puzzette dispettose come
          i

          bambini quando fanno i capricci, ma

          poi?

          Nel mio settore molti hanno iniziato a sostituire
          server windows con dominio samba e funzionano
          tali e quali ai domain controller di
          MS.Hmmm, te la posso quasi passare, ovviamente devono:1) sostituzione in toto e non integrazione con domini primari su M$2) pregare in ginocchio che M$ con un aggiornamento qualunque non cambi qualcosa nel protocollo SMB (cosa già successa tra l'altro) sui client.
          Per i client il problema rimane il software dove
          ancora abbiamo moltifornitori che sviluppano solo
          per windows. E li rimangono.
          Ma è vero anche ache molte
          applicazioni adesso sono web-based e senza la
          richiesta di activex o altri componenti. Noi nei
          prossimi due anni cambieremo una serie di
          gestionali e stiamo contattando aziende che
          offrono soluzioni in cloud slegate
          dall'architettura client, E qui finirai molto probabilmente nella seconda tenaglia di M$, Azure.Capito il Nadella che furbacchione che è?
          è molto probabile che
          riusciremo a migrare una buona metà dei nostri
          client a una distro GNU/Linux, metti anche una
          Ubuntu LTS. Buon per te, anche se ....
          Dall'anno prima passeremo tutti a
          LibreOffice. Che non può competere con la suite Office di M$ se non nelle funzioni base.Ci hanno provato in tanti e per tanti motivi han fatto marcia indietro alla veloce.
          Insomma, fermento ce n'è, con il
          cloud hanno spinto molto a mettere fuori ma al
          contempo la piattaforma che usi diventa meno
          importante, forse è un'arma a doppio taglio per
          microsoft.
          Anzi. M$ sta attuando una strategia avvolgente proprio per avere un anello per ghermirli tutti [cit.]Oggi come oggi M$ è quasi quasi contenta che tu passi a client pezzentux o Apple ma transiti su Azure.Tutti soldini senza tante rotture di balle.
          PS: Un desktop GNU/linux quando hai libreoffice
          ed acXXXXX ai tuoi dati e gestionali, può anche
          essere una cosa qualsiasi basta che sia
          aggiornata, non pago licenza, faccio copie del
          disco per recuperi veloci in caso di problemi...
          lascia stare che il licensing e altre politiche
          di controllo assurde stanno facendo diventare la
          gestione dei client più complesse di un
          server.Vero, ma io mi chiederei, la mia infrastruttura e i suoi dati possono essere a cuor leggero essere messi in mano a gente che gestisce libre office?No perchè Open Office e la fine che ha fatto ce lo ricordiamo tutti eh.Poi ognuno prende la strada che vuole, anche quella che porta contro un muro.
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: maxsixr.

            Vero, ma io mi chiederei, la mia infrastruttura e
            i suoi dati possono essere a cuor leggero essere
            messi in mano a gente che gestisce libre
            office?Me lo chiederei anche io infatti non lo devono fare! :D

            No perchè Open Office e la fine che ha fatto ce
            lo ricordiamo tutti
            eh.Ah beh... che scorno.. usare libre office... (rotfl)(rotfl)(rotfl)

            Poi ognuno prende la strada che vuole, anche
            quella che porta contro un
            muro.La strada che porta al muro è proprio MS office.Ormai libre sta vincendo anche nelle grandi aziende e nella PA sono sempre di più.(anonimo)
          • maxsix scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano


            Poi ognuno prende la strada che vuole, anche

            quella che porta contro un

            muro.
            La strada che porta al muro è proprio MS office.
            Ormai libre sta vincendo anche nelle grandi
            aziende e nella PA sono sempre di
            più.
            (anonimo)Per poi tornare indietro.http://www.wired.it/economia/business/2015/08/25/pesaro-addio-open-source/
          • Etype scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            Che non significa un bel niente ;)
          • maxsix scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Etype
            Che non significa un bel niente ;)Quindi se lo adottano significa qualcosa.Se tornano indietro non significa niente.Quand'è che mi dai l'indirizzo che ti mando l'ambulanza?
          • Etype scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: maxsix
            Quindi se lo adottano significa qualcosa.
            Se tornano indietro non significa niente.Se tornano indietro significa che chi ha gestito la cosa l'ha fatto con una leggerezza disarmante.
            Quand'è che mi dai l'indirizzo che ti mando
            l'ambulanza?Vieni tu di persona però :D
          • maxsix scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: maxsix


            Quindi se lo adottano significa qualcosa.

            Se tornano indietro non significa niente.

            Se tornano indietro significa che chi ha gestito
            la cosa l'ha fatto con una leggerezza
            disarmante.
            Immagino tu abbia prove certe in merito.Fammi vedere.

            Quand'è che mi dai l'indirizzo che ti mando

            l'ambulanza?

            Vieni tu di persona però :DFossi in te eviterei, ma se proprio insisti...Fatti una bella assicurazione prima eh, mi raccomando.
          • giaguarevol issimebolm ente scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            Beh ma ti sei scordato di dire che M$ ha offerto la "formazione gratuita" su office per il primo anno (il primo) pur di scalzare LO mentre invece nel caso LO costava (giustamente) vedremo il "risparmio" l'anno prossimo... :D
          • rockroll scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: giaguarevol issimebolm ente
            Beh ma ti sei scordato di dire che M$ ha offerto
            la "formazione gratuita" su office per il primo
            anno (il primo) pur di scalzare LO mentre invece
            nel caso LO costava (giustamente) vedremo il
            "risparmio" l'anno
            prossimo...
            :DIl problema è un altro: se per usare programmi da ufficio, ovvero a livello di sgretarie senza offese per queste ultime, si ritiene necessario un anno di formazione, mi immagino di che qualità di utenza stiamo parlando. A questo livello non mi meraviglio che la dominazione M$ abbia buon gioco.
          • giaguarevol issimebolm ente scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: rockroll
            - Scritto da: giaguarevol issimebolm ente

            Beh ma ti sei scordato di dire che M$ ha offerto

            la "formazione gratuita" su office per il primo

            anno (il primo) pur di scalzare LO mentre invece

            nel caso LO costava (giustamente) vedremo il

            "risparmio" l'anno

            prossimo...

            :D

            Il problema è un altro: se per usare programmi da
            ufficio, ovvero a livello di sgretarie senza
            offese per queste ultime, si ritiene necessario
            un anno di formazione, mi immagino di che qualità
            di utenza stiamo parlando.Non dirlo a me .I fatti sono quelli che sono.Cioò che "balla" è il famoso anno di "formazione" dato che il costo della licenza è assente.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: giaguarevol issimebolm ente
            - Scritto da: rockroll

            - Scritto da: giaguarevol issimebolm ente


            Beh ma ti sei scordato di dire che M$
            ha
            offerto


            la "formazione gratuita" su office per
            il
            primo


            anno (il primo) pur di scalzare LO
            mentre
            invece


            nel caso LO costava (giustamente)
            vedremo
            il


            "risparmio" l'anno


            prossimo...


            :D



            Il problema è un altro: se per usare
            programmi
            da

            ufficio, ovvero a livello di sgretarie senza

            offese per queste ultime, si ritiene
            necessario

            un anno di formazione, mi immagino di che
            qualità

            di utenza stiamo parlando.
            Non dirlo a me .
            I fatti sono quelli che sono.
            Cioò che "balla" è il famoso anno di "formazione"
            dato che il costo della licenza è
            assente.Strano che non venga richiesto l'anno di formazione per utilizzare carta e penna, saper leggere e rispondere al telefono.Se il personale che hanno ha questi livelli di ignoranza, il costo della licenza e' proprio l'ultimo dei loro problemi.
          • giaguarevol issimebolm ente scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: panda rossa
            Se il personale che hanno ha questi livelli di
            ignoranza, il costo della licenza e' proprio
            l'ultimo dei loro
            problemi.Questo mi pare assai ovvio.E se fossi pesarese magari sarei pure preoccupato (gatta e bustarella ci cova?)Ma di fatto la scusa è stata quella della "formazione".Vediamo come va alle prossime elezioni.Tu se fossi di Pesaro li ri-voteresti? :)Io probabilmente no... poi ognuno fa come gli pare ovviamente.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: giaguarevol issimebolm ente
            Vediamo come va alle prossime elezioni.
            Tu se fossi di Pesaro li ri-voteresti?
            :)
            Io probabilmente no... poi ognuno fa come gli
            pare
            ovviamente.Io se fossi di Pesaro non li avrei votati neanche prima.
          • giaguarevol issimebolm ente scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: panda rossa
            Io se fossi di Pesaro non li avrei votati neanche
            prima.Onestamente credo neppure io ma senza neppure sapere di che "parte" siano (davvero non lo so e poco mi interessa) "in astratto" magari qualcuno aveva bisogno di una "dimostrazione di competenza" per cambiare idea... :)
          • Etype scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: maxsix
            Immagino tu abbia prove certe in merito.

            Fammi vedere.tu hai prove certe del contrario ? :DChi è che fa il passaggio e solo dopo a posteriori dice che non gli conviene ? :D
            Fossi in te eviterei, ma se proprio insisti...
            Fatti una bella assicurazione prima eh, mi
            raccomando.A me piacciono le sfide,non mi serve alcuna assicurazione, adoro i palloni gonfiati :D
          • maxsix scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: maxsix


            Immagino tu abbia prove certe in merito.



            Fammi vedere.

            tu hai prove certe del contrario ? :D
            Si il link che ho postato.LO è stato abbandonato e marcia indietro su tutto il fronte.Visto che la cosa ti fa impazzire volevo capire su quali basi tu dici che hanno sbagliato a fare i conti.
            Chi è che fa il passaggio e solo dopo a
            posteriori dice che non gli conviene ?
            :D
            Chi fa un progetto con determinati incipit e poi si accorge che la realtà è molto diversa.Quindi marcia indietro.

            Fossi in te eviterei, ma se proprio
            insisti...

            Fatti una bella assicurazione prima eh, mi

            raccomando.

            A me piacciono le sfide,non mi serve alcuna
            assicurazione, adoro i palloni gonfiati
            :DE io adoro gli idioti.Se poi sono con i paraocchi come i cavalli ancora di più, mi piace staccarglieli a manrovesci.
          • Etype scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: maxsix
            Si il link che ho postato.
            LO è stato abbandonato e marcia indietro su tutto
            il
            fronte.Per loro manifesta incapacità,altri hanno fatto la stessa cosa e non sono tornati indietro ;)
            Visto che la cosa ti fa impazzire volevo capire
            su quali basi tu dici che hanno sbagliato a fare
            i
            conti.Prima costruisci una casa e poi ti accorgi di averla costruita nel punto sbagliato e con materiali sbaglaiti ? :D
            Chi fa un progetto con determinati incipit e poi
            si accorge che la realtà è molto
            diversa.
            Quindi marcia indietro.Chi fa un progetto SERIAMENTE prende in considerazione ogni aspetto del passaggio,se poi lo fa in maniera superficiale non è colpa degli altri.Inoltre tutto questo non sarebbe sucXXXXX se non avessero fondato tutto il lavoro di una vita su un'unica azienda che invece tende a fare di tutto per farti rimanere con loro ;)
            E io adoro gli idioti.Infatti sei in perfetta comagnia con gli altri tuoi amichetti con una mela serigrafata sulla nuca :D
            Se poi sono con i paraocchi come i cavalli ancora
            di più, mi piace staccarglieli a
            manrovesci.Sei solo un buffone,ma chissà quante volte te l'hanno detto nell avita reale :D
          • Etype scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: maxsix
            Si il link che ho postato.
            LO è stato abbandonato e marcia indietro su tutto
            il
            fronte.Se uno nel passaggio è incompetente...
            Visto che la cosa ti fa impazzire volevo capire
            su quali basi tu dici che hanno sbagliato a fare
            i
            conti.Della serie prima si costruisce casa, una volta ultimata ci si accorge che lo si è fatto nel punto e con i materiali sbagliati :D
            Chi fa un progetto con determinati incipit e poi
            si accorge che la realtà è molto
            diversa.
            Quindi marcia indietro.Chi fa un progetto SERIAMENTE prende in considerazione ogni aspetto, non lo fa con superficialità come in questo caaso ;)Inoltre non sarebbe mai sucXXXXX se da tempo avessero adottato alternative.
            E io adoro gli idioti.Tipo tu e il XXXXXXXXX che ti viene sempre dietro ? :D
            Se poi sono con i paraocchi come i cavalli ancora
            di più, mi piace staccarglieli a
            manrovesci.A me piacciono gli applefan, sono così ingenui e senza cervello, è semrpe un paicere calpestarli :D
          • maxsix scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: maxsix


            Si il link che ho postato.

            LO è stato abbandonato e marcia indietro su
            tutto

            il

            fronte.

            Se uno nel passaggio è incompetente...
            Ah parla con i tuoi amichetti pezzenti che l'hanno fatto.Loro hanno portato l'open dentro la e hanno fallito.

            Visto che la cosa ti fa impazzire volevo
            capire

            su quali basi tu dici che hanno sbagliato a
            fare

            i

            conti.

            Della serie prima si costruisce casa, una volta
            ultimata ci si accorge che lo si è fatto nel
            punto e con i materiali sbagliati
            :D
            Eh e quindi?La colpa la diamo a chi si è accorto o ai tuoi amici pezzenti che hanno sbagliato clamorosamente?

            Chi fa un progetto con determinati incipit e
            poi

            si accorge che la realtà è molto

            diversa.

            Quindi marcia indietro.

            Chi fa un progetto SERIAMENTE prende in
            considerazione ogni aspetto, non lo fa con
            superficialità come in questo caaso
            ;)Eh, hai la tua XXXXX ragione.Sono pezzentamici tuoi.Vai a dirgli qualcosa tu.
            Inoltre non sarebbe mai sucXXXXX se da tempo
            avessero adottato
            alternative.
            Già. Perché non sei andato te a risolvere?Hai altro da fare immagino.Tipo sparar XXXXXXX qui su PI.

            E io adoro gli idioti.

            Tipo tu e il XXXXXXXXX che ti viene sempre dietro
            ?
            :D
            Che sarebbe?

            Se poi sono con i paraocchi come i cavalli
            ancora

            di più, mi piace staccarglieli a

            manrovesci.

            A me piacciono gli applefan, sono così ingenui e
            senza cervello, è semrpe un paicere calpestarli
            :DA me piacciono i pezzentux user come te.Tanta chiacchiera e distintivo, contornati di make dep;make clean;make install e apt-get install [nomeidiotadiprogrammainstabile] e si credono i detentori della sacra verità assoluta.Invece sono solo degli ignobili sfigati che non vedono più in la di uno stupido cursore che lampeggia su sfondo nero.E il bello è che la maggior parte delle volte non sanno nemmeno che farci con il suddetto cursore.
          • R Type scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: maxsix
            Ah parla con i tuoi amichetti pezzenti che
            l'hanno
            fatto.
            Loro hanno portato l'open dentro la e hanno
            fallito.Ma loro chi ? :D
            Eh e quindi?
            La colpa la diamo a chi si è accorto o ai tuoi
            amici pezzenti che hanno sbagliato
            clamorosamente?E quindi la colpa è di chi ha fatto la cosa con molta leggerezza.
            Eh, hai la tua XXXXX ragione.
            Sono pezzentamici tuoi.Tu immagino che non ne hai :D
            Vai a dirgli qualcosa tu.Ora sai cosa significa fondare il tuo lavoro con software proprietari :)
            Già. Perché non sei andato te a risolvere?
            Hai altro da fare immagino.Perché io non devo fare alcuna conversione, c'è un motivo per cui preferisco non appiccicarmi alle soluzioni Ms ;)
            Tipo sparar XXXXXXX qui su PI.tipo messa a terra del caricatore dell'iphone :D
            A me piacciono i pezzentux user come te.E a me i buffoni come te :D
            Tanta chiacchiera e distintivo, contornati di
            make dep;make clean;make install e apt-get
            install [nomeidiotadiprogrammainstabile] e si
            credono i detentori della sacra verità
            assoluta.Tu parli di nomi idioti di programmi, tu appleuser ? :D
            Invece sono solo degli ignobili sfigati che non
            vedono più in la di uno stupido cursore che
            lampeggia su sfondo
            nero.Sono quelli che ne capiscono più di ogni applefan sfigato che va a comprare una macchina ridicola con OS ridicolo ;)
            E il bello è che la maggior parte delle volte non
            sanno nemmeno che farci con il suddetto
            cursore.Mica stai parlando degli applefan che neanche sanno quanto sono lunghi, c'è un motivo per cui siete lo zimbello dell'informatica :D
          • maxsix scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: R Type
            - Scritto da: maxsix


            Ah parla con i tuoi amichetti pezzenti che

            l'hanno

            fatto.

            Loro hanno portato l'open dentro la e hanno

            fallito.

            Ma loro chi ? :D
            Appunto.Quindi vedi che apri la bocca senza sapere?

            Eh e quindi?

            La colpa la diamo a chi si è accorto o ai
            tuoi

            amici pezzenti che hanno sbagliato

            clamorosamente?

            E quindi la colpa è di chi ha fatto la cosa con
            molta
            leggerezza.
            Appunto, loro (again).Gente che porta la tua bandiera.

            Eh, hai la tua XXXXX ragione.

            Sono pezzentamici tuoi.

            Tu immagino che non ne hai :D
            Sono pieno.

            Vai a dirgli qualcosa tu.

            Ora sai cosa significa fondare il tuo lavoro con
            software proprietari
            :)E' l'esatto contrario.I tuoi amichetti hanno portato l'open a Pesaro e hanno miseramente fallito.Tu dici leggerezza, io dico "non lo so, ma tant'è".Alla fine rimane il fallimento.


            Già. Perché non sei andato te a risolvere?

            Hai altro da fare immagino.

            Perché io non devo fare alcuna conversione, c'è
            un motivo per cui preferisco non appiccicarmi
            alle soluzioni Ms
            ;)
            Quindi tu avresti fatto un progetto (immagino eh) di eliminazione totale di tutto e rifacimento da 0.Ma levati [cit.]PS: il resto manco lo leggo.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Etype
            Che non significa un bel niente ;)Come no, significa molto.Intanto il sindaco di Pesaro e' piddino, quindi corrotto come tutti i piddini. Inoltre si chiama pure matteo (nomen omen).Dopodiche' la parte piu' spassosa di quell'articolo, dove dice che M$ sostiene che il comune per ogni postazione risparmia passando da 500 euro a qualcosa in meno.Intanto come fa a costare 500 euro una postazione con open office lo sa solo M$.E se anche fosse, in tasca di chi finirebbero quei 500 euro?Qui la questione e' puramente economica: il markettaro M$ ha fatto notare come con la soluzione open non e' possibile al piddi' fare la cresta sulle licenze, mentre pagando qualcosa per M$, una parte ritorna sotto la scrivania a mezzo busta chiusa e poi M$ si incarica pure di far scrivere articoli indecenti come quello linkato sulla stampa prezzolata.Ovviamente le motivazioni del cosiddetto passo indietro non sono tecniche, come dice la stessa M$. E' solo una questione di ingranaggi unti.
          • Change scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano

            E qui finirai molto probabilmente nella seconda
            tenaglia di M$,
            Azure.
            Capito il Nadella che furbacchione che è?
            Non io, il fornitore. Poi sinceramente non so se compri da Azure o da altri.


            Dall'anno prima passeremo tutti a

            LibreOffice.

            Che non può competere con la suite Office di M$
            se non nelle funzioni
            base.A noi quelle servono, ed in decine di aziende che giro ti dirò che è la stessa cosa.
            Ci hanno provato in tanti e per tanti motivi han
            fatto marcia indietro alla
            veloce.Qualcuno torna indietro perché non fa bene le valutazioni iniziali
            Anzi. M$ sta attuando una strategia avvolgente
            proprio per avere un anello per ghermirli tutti
            [cit.]
            Oggi come oggi M$ è quasi quasi contenta che tu
            passi a client pezzentux o Apple ma transiti su
            Azure.
            Tutti soldini senza tante rotture di balle.Non lo so, ad oggi MS non è in competizione diretta con nessuno nella fascia desktop, perché infilarsi in un mercato dove ha concorrenti agguerriti lasciando la sua fonte di profitto maggiore?

            Vero, ma io mi chiederei, la mia infrastruttura e
            i suoi dati possono essere a cuor leggero essere
            messi in mano a gente che gestisce libre
            office?Si, il client è solo un client, una interfaccia, se non va bene lo cambi

            No perchè Open Office e la fine che ha fatto ce
            lo ricordiamo tutti
            eh.Sostituito da un prodotto migliore.
            Poi ognuno prende la strada che vuole, anche
            quella che porta contro un
            muro.Se ti sleghi dai fornitori hai solo più potere contrattuale, tanto per fare un esempio, prova a pensare ad un offerta per comprare office 365 nel momento in cui NON ho più bisogno? Il fornitore deve andare per forza al ribasso minimo, non ha scelta. Meno vincoli hai e più risparmi e più flessibilità hai. Si può andare verso maggiore libertà mantenendo affidabili le forniture.
          • maxsix scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Change

            E qui finirai molto probabilmente nella
            seconda

            tenaglia di M$,

            Azure.

            Capito il Nadella che furbacchione che è?



            Non io, il fornitore. Poi sinceramente non so se
            compri da Azure o da
            altri.





            Dall'anno prima passeremo tutti a


            LibreOffice.



            Che non può competere con la suite Office di
            M$

            se non nelle funzioni

            base.

            A noi quelle servono, ed in decine di aziende che
            giro ti dirò che è la stessa
            cosa.
            E io posso dirti il contrario, dipende da cosa guardi.La segretaria con minigonna ascellare va bene anche quella schifezza di Numbers di Apple.Per un ufficio tecnico o progettuale no.

            Ci hanno provato in tanti e per tanti motivi
            han

            fatto marcia indietro alla

            veloce.

            Qualcuno torna indietro perché non fa bene le
            valutazioni
            iniziali
            Appunto.Quando si rendono conto che riformare il personale all'uso di LO mangia tutto l'IPOTETICO risparmio, tanti saluti.Una cosa è quello che spendi sicuro, l'altra e quella che potresti risparmiare.


            Anzi. M$ sta attuando una strategia
            avvolgente

            proprio per avere un anello per ghermirli
            tutti

            [cit.]

            Oggi come oggi M$ è quasi quasi contenta che
            tu

            passi a client pezzentux o Apple ma transiti
            su

            Azure.

            Tutti soldini senza tante rotture di balle.

            Non lo so, ad oggi MS non è in competizione
            diretta con nessuno nella fascia desktop, perché
            infilarsi in un mercato dove ha concorrenti
            agguerriti lasciando la sua fonte di profitto
            maggiore?
            E il discorso di Ballmer.E Nadella fa spallucce e continua imperterrito a differenziare l'offerta M$.E imprenditorialmente fa benissimo aspettando il prodotto must have.Se guardiamo la qualità overall di tutti i prodotti M$ ultimamente usciti bisogna ammettere che stanno facendo un buon lavoro.Certo non esente da critiche, Win 10 e la privacy su tutto, ma per tutto il resto bisogna dare a Cesare quello che è di Cesare.



            Vero, ma io mi chiederei, la mia
            infrastruttura
            e

            i suoi dati possono essere a cuor leggero
            essere

            messi in mano a gente che gestisce libre

            office?

            Si, il client è solo un client, una interfaccia,
            se non va bene lo
            cambi
            Se stessimo parlando di roba web based avresti ragione e l'argomento non si pone.Ma qui stiamo parlando di altro.



            No perchè Open Office e la fine che ha fatto
            ce

            lo ricordiamo tutti

            eh.

            Sostituito da un prodotto migliore.



            Poi ognuno prende la strada che vuole, anche

            quella che porta contro un

            muro.

            Se ti sleghi dai fornitori hai solo più potere
            contrattuale, tanto per fare un esempio, prova a
            pensare ad un offerta per comprare office 365 nel
            momento in cui NON ho più bisogno? Il fornitore
            deve andare per forza al ribasso minimo, non ha
            scelta. Meno vincoli hai e più risparmi e più
            flessibilità hai. Si può andare verso maggiore
            libertà mantenendo affidabili le
            forniture.Non ho capito la prima parte del discorso ma non importa.Tengo la seconda, e la domanda è sempre la stessa, Libre Office è un programma e il fornitore chi è?Una community.Questo tipo di modello è adeguato nel mondo enterprise?Secondo me no, ma ognuno a casa sua fa quello che gli pare.
          • Etype scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: maxsix
            Appunto.
            Quando si rendono conto che riformare il
            personale all'uso di LO mangia tutto l'IPOTETICO
            risparmio, tanti
            saluti.Ma che cavolata,perchè l'omino si ritrova con il tastino in posizione diversa o con la funzione chiamata in altro modo ?Il risparmio è sul lungo periodo ;)
            Una cosa è quello che spendi sicuro, l'altra e
            quella che potresti
            risparmiare.Spendere = botte di ferro (rotfl)
            Se guardiamo la qualità overall di tutti i
            prodotti M$ ultimamente usciti bisogna ammettere
            che stanno facendo un buon
            lavoro.C0sa hai fumato oggi ? :D
            Certo non esente da critiche, Win 10 e la privacy
            su tutto, ma per tutto il resto bisogna dare a
            Cesare quello che è di
            Cesare.Oppure starne alla larga ;)
            Non ho capito la prima parte del discorso ma non
            importa.
            Tengo la seconda, e la domanda è sempre la
            stessa, Libre Office è un programma e il
            fornitore chi
            è?
            Una community.Office e windows sono ben noti, com'è noto il suo creatore, questo ti dovrebbe garantire qualcosa ? (rotfl)
          • maxsix scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: maxsix


            Appunto.

            Quando si rendono conto che riformare il

            personale all'uso di LO mangia tutto
            l'IPOTETICO

            risparmio, tanti

            saluti.

            Ma che cavolata,perchè l'omino si ritrova con il
            tastino in posizione diversa o con la funzione
            chiamata in altro modo
            ?
            Il risparmio è sul lungo periodo ;)Per avere un risparmio sul lungo periodo devi fare un investimento sul breve termine.Se nel piano di rientro i conti non tornano....


            Una cosa è quello che spendi sicuro, l'altra
            e

            quella che potresti

            risparmiare.

            Spendere = botte di ferro (rotfl)
            E spendere alla razzo?Non lo mettiamo quello?

            Se guardiamo la qualità overall di tutti i

            prodotti M$ ultimamente usciti bisogna
            ammettere

            che stanno facendo un buon

            lavoro.

            C0sa hai fumato oggi ? :D
            Sigaretta elettronica.

            Certo non esente da critiche, Win 10 e la
            privacy

            su tutto, ma per tutto il resto bisogna dare
            a

            Cesare quello che è di

            Cesare.

            Oppure starne alla larga ;)
            Io non sto alla larga da niente per partito preso.Non sono un pezzentux addicted e tengo il mio spettro visivo più aperto possibile.Poi scelgo quello che mi conviene.E si, non spendere non vuol dire che conviene sempre.

            Non ho capito la prima parte del discorso ma
            non

            importa.

            Tengo la seconda, e la domanda è sempre la

            stessa, Libre Office è un programma e il

            fornitore chi

            è?

            Una community.

            Office e windows sono ben noti, com'è noto il suo
            creatore, questo ti dovrebbe garantire qualcosa ?
            (rotfl)Le patenti a priori le lascio mettere a voi invasati ignoranti.
          • Etype scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: maxsix
            Per avere un risparmio sul lungo periodo devi
            fare un investimento sul breve
            termine.
            Se nel piano di rientro i conti non tornano....Quale sarebbe questo investimento apocalittico che non ti puoi permettere in quel caso ma con Ms invece si ? :D
            E spendere alla razzo?
            Non lo mettiamo quello?Tu compri LO ? a quanto al KG ? :D
            Sigaretta elettronica.Peggio, ti fa male :D
            Io non sto alla larga da niente per partito preso.Per partito preso o perchè sai già dal passato come funziona quell'azienda e i truccheti che ha e usa oggi ?
            Non sono un pezzentux addicted e tengo il mio
            spettro visivo più aperto
            possibile.Non così aperto a quanto vedo :D
            Poi scelgo quello che mi conviene.Quello che ti conviene o quello che sei portato a credere che ti conviene ?
            E si, non spendere non vuol dire che conviene
            sempre.Così come spendere non ti da alcuna garanzia che certe cose non si verifichino,una garanzia sicura però ce l'avrai,il produttore di quel software farà di tutto per farti rimanere con se per i suoi interessi.
            Le patenti a priori le lascio mettere a voi
            invasati
            ignoranti.Tu che lo dici agli altri,LOL :D
          • maxsix scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: maxsix


            Per avere un risparmio sul lungo periodo devi

            fare un investimento sul breve

            termine.

            Se nel piano di rientro i conti non
            tornano....

            Quale sarebbe questo investimento apocalittico
            che non ti puoi permettere in quel caso ma con Ms
            invece si ?
            :D
            Ah non so, sei tu che hai le certezze in tasca.Dimmelo tu.Io ho solo constatato che li dove ho linkato sono tornati indietro.Un motivo ce l'avranno e probabilmente il motivo è appunto, che i conti non tornano.Ora di che conti stiamo parlando non lo so, ma dimmeli tu.

            E spendere alla razzo?

            Non lo mettiamo quello?

            Tu compri LO ? a quanto al KG ? :D


            Sigaretta elettronica.

            Peggio, ti fa male :D


            Io non sto alla larga da niente per partito
            preso.

            Per partito preso o perchè sai già dal passato
            come funziona quell'azienda e i truccheti che ha
            e usa oggi
            ?Solo i cretini non cambiano mai idea [cit.]


            Non sono un pezzentux addicted e tengo il mio

            spettro visivo più aperto

            possibile.

            Non così aperto a quanto vedo :DDimostralo.


            Poi scelgo quello che mi conviene.

            Quello che ti conviene o quello che sei portato a
            credere che ti conviene
            ?
            Quello che mi conviene.

            E si, non spendere non vuol dire che conviene

            sempre.

            Così come spendere non ti da alcuna garanzia che
            certe cose non si verifichino,una garanzia sicura
            però ce l'avrai,il produttore di quel software
            farà di tutto per farti rimanere con se per i
            suoi
            interessi.Il trucco cocco è proprio li.Capire gli interessi suoi e verificare che collimino con i tuoi.Se collimano, sei in una botte di ferro [cit.]


            Le patenti a priori le lascio mettere a voi

            invasati

            ignoranti.

            Tu che lo dici agli altri,LOL :DNo io lo dico a te.Ora.
          • Etype scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: maxsix
            Ah non so, sei tu che hai le certezze in tasca.
            Dimmelo tu.Eh la costosa formazione ? :D
            Io ho solo constatato che li dove ho linkato sono
            tornati
            indietro.Ed altri invece non lo hanno fatto, come mai ? :D
            Un motivo ce l'avranno e probabilmente il motivo
            è appunto, che i conti non
            tornano.Ripeto ,cos'è che non ti fa tornare i conti, la formazione ai dipendenti ?
            Ora di che conti stiamo parlando non lo so, ma
            dimmeli
            tu.Di nessun conto ;)
            Solo i cretini non cambiano mai idea [cit.]Nessun topo si costruirebbe una trappola per topi ;)
            Dimostralo.Aphex su...
            Quello che mi conviene.Quello che ti fanno credere che ti conviene,non poteva essere diversamente.
            Il trucco cocco è proprio li.
            Capire gli interessi suoi e verificare che
            collimino con i
            tuoi.
            Se collimano, sei in una botte di ferro [cit.]Un pò come credere che gli interessi del ladro e del derubato collimino, ma dai su :DChi è in una botte di ferro è solo chi ti fornisce quel software e ti lega a se,specie per lungo periodo. Tu cliente potrai solo subire e sarai costretto a sottostare a tutti i capricci se non vuoi fare tutto zero,che ti costerà un bel pò e quindi non lo farai ;)
            No io lo dico a te.
            Ora.Che sei un ignorante applefan da strapazzo ? Lo sappiamo eh ;)
          • aphex_twin scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            Ancor prima di aver letto che mi avevi nominato mi sentivo in dovere di ribadirti per l'ennesima volta quanto infantili siano le tue risposte , senza né capo né coda , senza esprimere un solo concetto partorito dalla tua mente e con argomentazioni che non accosterei neanche ad un asino.
          • Etype scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: aphex_twin
            Ancor prima di aver letto che mi avevi nominato
            mi sentivo in dovere di ribadirti per l'ennesima
            volta quanto infantili siano le tue risposte ,
            senza né capo né coda , senza esprimere un solo
            concetto partorito dalla tua mente e con
            argomentazioni che non accosterei neanche ad un
            asino.Ma stai zitto ignorante, XXXXXXXXX e mentecatto cher noin sei altro, come del tresto tutti gli aplefan che hanno 3 neuroni in testa :D
          • panda rossa scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: maxsix
            Non ho capito la prima parte del discorso ma non
            importa.
            Tengo la seconda, e la domanda è sempre la
            stessa, Libre Office è un programma e il
            fornitore chi
            è?
            Una community.Ma chissenefrega chi e' il fornitore.Vuoi il programma? Te lo scarichi che e' aggratis.Vuoi anche l'assistenza?Indici una gara di appalto e avrai una FOLLA di tecnici veri che si propone per fare assistenza sul prodotto open, a prezzi competitivi, perche' possono chiedere un milione l'anno e gli entra in tasca un milione netto.Mentre oggi il markettaro che vince la gara di appalto per due milioni, ne tiene uno per se' e con l'altro subappalta ad un altro markettaro che subappalta ad un altro markettaro, che subappalta ad un altri markettaro... fino a far fare l'assistenza al tecnico di cui sopra, al quale invece del milione, entra in tasca mille, cosi' oltre a lavorar male, alla prima occasione se ne va.
          • aphex_twin scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: maxsix


            Non ho capito la prima parte del discorso ma
            non

            importa.

            Tengo la seconda, e la domanda è sempre la

            stessa, Libre Office è un programma e il

            fornitore chi

            è?

            Una community.

            Ma chissenefrega chi e' il fornitore.
            Vuoi il programma? Te lo scarichi che e' aggratis.
            Vuoi anche l'assistenza?
            Indici una gara di appalto e avrai una FOLLA di... googlatori che grazie alla community avranno 40-50 soluzioni diverse ad ogni singolo problema. Prova e riprova ed alla fine , forse ma solo forse , riusciranno a risolvere il problema in circa 2 settimane.Sempre che non si imbattano in personaggi come te che sanno solo rispondere RTFM.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: aphex_twin
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: maxsix




            Non ho capito la prima parte del
            discorso
            ma

            non


            importa.


            Tengo la seconda, e la domanda è sempre
            la


            stessa, Libre Office è un programma e il


            fornitore chi


            è?


            Una community.



            Ma chissenefrega chi e' il fornitore.

            Vuoi il programma? Te lo scarichi che e'
            aggratis.

            Vuoi anche l'assistenza?

            Indici una gara di appalto e avrai una FOLLA
            di

            ... googlatori che grazie alla community avranno
            40-50 soluzioni diverse ad ogni singolo problema.
            Prova e riprova ed alla fine , forse ma solo
            forse , riusciranno a risolvere il problema in
            circa 2
            settimane.Tu dovresti smetterla di frequentare winari e almeno una volta in vita tua contattare un lug.
            Sempre che non si imbattano in personaggi come te
            che sanno solo rispondere
            RTFM.Finche' ci sono personaggi come te che i manuali non li leggono per incapacita' di comprensione del testo, la risposta sara' sempre RTFM.Puoi avere gratis acqua, farina, sale e la ricetta.Se vuoi il pane pronto, lo devi pagare!
          • Etype scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            Oppure dei totali incompetenti come te che poi vanno a pavoneggiarsi sui forum osannando avanti-
            avanti-
            avanti :D
          • rockroll scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            E io posso dirti il contrario, dipende da cosa guardi.La segretaria con minigonna ascellare va bene anche quella schifezza di Numbers di Apple.Per un ufficio tecnico o progettuale no. disse MaxsixQuesta mi giunge nuova: un ufficio tecnico o progettuale usa M$office al posto del CAD & C.?
          • Change scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano

            Tengo la seconda, e la domanda è sempre la
            stessa, Libre Office è un programma e il
            fornitore chi
            è?
            Una community.

            Questo tipo di modello è adeguato nel mondo
            enterprise?

            Secondo me no, ma ognuno a casa sua fa quello che
            gli
            pare.Quello che dicevo è che devi essere padrone del dato, cioè di contenuti, non del contenitore. Io ad oggi posso usare libreoffice con formato odt e se la "community" dopodomani lo molla io posso continuare ad usarlo finché mi garba (senza aggiornamenti) e/o iniziare a passare ad altri software che sono capaci di aprire odt, ad esempio lo stesso MS Office.Ti faccio presente che lo stesso passaggio da Openoffice a Libreoffice è stato indolore, da software non più ritenuto all'altezza a quello nuovo, il tutto perché eri padrone del dato.E' un costo? si è un costo cambiare software, ma anche le licenze sono un costo, cosa conviene lo decide il manager.Non metto in dubbio che se stiamo parlando di situazioni particolari, tipo lavoro multiutente e in mobilità, non ci siano alternative a MS Office o Google apps, ma sinceramente io vedo ancora colossi di aziende che vanno avanti con office 2010 o anche inferiori senza usare nessuna delle stupende funzionalità.
          • iRoby scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: maxsix
            Ci hanno provato in tanti e per tanti motivi han
            fatto marcia indietro alla veloce.Ma dove? Ma quando?L'unico caso che ha destato clamore è stata la municipalità di Friburgo.Uno su migliaia di altri casi di sucXXXXX in tutto il mondo.
          • maxsix scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: iRoby
            - Scritto da: maxsix

            Ci hanno provato in tanti e per tanti motivi
            han

            fatto marcia indietro alla veloce.

            Ma dove? Ma quando?
            L'unico caso che ha destato clamore è stata la
            municipalità di
            Friburgo.
            Uno su migliaia di altri casi di sucXXXXX in
            tutto il
            mondo.http://www.wired.it/economia/business/2015/08/25/pesaro-addio-open-source/Vai a tagliare uno scarico ora.Che se quella moto non XXXXXXXXXX tonante come si deve il cliente impazzisce come la maionese.
          • giaguarevol issimebolm ente scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: iRoby

            - Scritto da: maxsix


            Ci hanno provato in tanti e per tanti
            motivi

            han


            fatto marcia indietro alla veloce.



            Ma dove? Ma quando?

            L'unico caso che ha destato clamore è stata
            la

            municipalità di

            Friburgo.

            Uno su migliaia di altri casi di sucXXXXX in

            tutto il

            mondo.

            http://www.wired.it/economia/business/2015/08/25/p

            Vai a tagliare uno scarico ora.eh certo che Pesaro e Podenone fanno statistica!(rotfl)(rotfl)Ma Intanto in M$ calano gli utili..Come sara?Mistero! 8)Saranno gli "investitori istituzionali che pompano le bisness iunit"?Cit. 8)
          • rockroll scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: iRoby

            - Scritto da: maxsix


            Ci hanno provato in tanti e per tanti
            motivi

            han


            fatto marcia indietro alla veloce.



            Ma dove? Ma quando?

            L'unico caso che ha destato clamore è stata
            la

            municipalità di

            Friburgo.

            Uno su migliaia di altri casi di sucXXXXX in

            tutto il

            mondo.

            http://www.wired.it/economia/business/2015/08/25/p

            Vai a tagliare uno scarico ora.
            Che se quella moto non XXXXXXXXXX tonante come si
            deve il cliente impazzisce come la
            maionese.Il caso linkato à molto particolare, e tra le righe si capisce benissimo come sono formati anzi forzati i calcoli sull'ipotetico risparmio del primo anno. Alla faccia del cliente evoluto (che fa tendenza?) se per capire come si usano 4 prodotti per segreteria ci va un anno di addestramento anzichè poche ore di attenzione ed un manualetto.In ogni caso sostenere che un SW gratuito venga "a regime" a costare più di un equivalente a pagamento è quanto meno ridicolo. Poi con le dialettiche del caso dimostrare tutto ed il contrario di tutto è un fatto in cui M$ ci guazza, bisgna riconoscerlo, diamo a Cesare quel che è di Cesare.Quanto alle righe postate di seguito, te/ce le potevi risparmiare, non ci hai fatto proprio una bella figura.
          • maxsix scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: rockroll
            - Scritto da: maxsix

            - Scritto da: iRoby


            - Scritto da: maxsix



            Ci hanno provato in tanti e per tanti

            motivi


            han



            fatto marcia indietro alla veloce.





            Ma dove? Ma quando?


            L'unico caso che ha destato clamore è stata

            la


            municipalità di


            Friburgo.


            Uno su migliaia di altri casi di sucXXXXX
            in


            tutto il


            mondo.




            http://www.wired.it/economia/business/2015/08/25/p



            Vai a tagliare uno scarico ora.

            Che se quella moto non XXXXXXXXXX tonante come
            si

            deve il cliente impazzisce come la

            maionese.

            Il caso linkato à molto particolare, e tra le
            righe si capisce benissimo come sono formati anzi
            forzati i calcoli sull'ipotetico risparmio del
            primo anno. Alla faccia del cliente evoluto (che
            fa tendenza?) se per capire come si usano 4
            prodotti per segreteria ci va un anno di
            addestramento anzichè poche ore di attenzione ed
            un
            manualetto.Ma è così tanto difficile capire che il mondo aziendale (o PA) fatto di dipendenti (o collaboratori come dir si voglia) è molto diverso dalle cantine in cui vi piace soggiornare tanto?Efficienza personale e redditività non sono argomenti che funzionano in una cantina.
            In ogni caso sostenere che un SW gratuito venga
            "a regime" a costare più di un equivalente a
            pagamento è quanto meno ridicolo. La tua opinione è allo stesso livello di quello che dicono il contrario.Qui c'è un fatto.Punto.Se abbiamo dati precisi bene, altrimenti lo si prende per quello che è.
            Poi con le
            dialettiche del caso dimostrare tutto ed il
            contrario di tutto è un fatto in cui M$ ci
            guazza, bisgna riconoscerlo, diamo a Cesare quel
            che è di
            Cesare.
            Certo, certo.E le chiacchiere dei soloni sarXXXXX che hanno messo giù il progetto open source sbagliando, evidentemente, i conti e prestando il fianco a M$ ?Quelle no.Quelle sono verità assolute.Quelle vanno credute e mai messe in discussione perchè portano la bandiera dell'open.
            Quanto alle righe postate di seguito, te/ce le
            potevi risparmiare, non ci hai fatto proprio una
            bella
            figura.Chi, per il nostro revisionista che tutto critica, dalla moneta, alla proprietà, all'alimentazione sbraitando a destra e a manca come un comunista del PCI degli anni 70.E poi ha 2 Harley Davidson in garage.Scusa ma prenderlo per il XXXX è un obbligo di legge.
          • giaguarevol issimebolm ente scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: maxsix
            Ma è così tanto difficile capire che il mondo
            aziendale (o PA) fatto di dipendenti (o
            collaboratori come dir si voglia) è molto diverso
            dalle cantine in cui vi piace soggiornare
            tanto?Guarda se si parla di cantine e garages è bene che tu guardi alla storia di Microsoft e Apple (nate cantina e garage appunto) il movimento open source è nato nelle università (Berkeley MIT Stanford e nelle grandi aziende IBM AT&T e via elencando) per fare open source ci vogliono soldi vision e capacità di investire.I cantinari sono il tuo modello non quello open source. :D
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            Affermare che il modello open source sia nato in IBM mi lascia perplesso. E anche sulla AT&T avrei da dire.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: R Type
            Ciccio ti ricordo una cosetta, vada per Gates che
            almeno era un laureato in informatica, puoi dire
            la stessa cosa di Jobs ?Non mi risulta che Gates sia laureato.
            Poi vediamo, Torvalds e Stallman ? Laureati in
            informatica e con quali esperienze poi, quindi
            prima di aprire bocca e dare almeno fatti 2 conti
            prima.Tu valuti le capacità di una persona in base alla laurea? Poca esperienza nel mondo reale, evidentemente.
          • F Type scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Non mi risulta che Gates sia laureato.Errore mio, frequentò Harvard ma poi lascio per deidcarsi alla sua azienda.
            Tu valuti le capacità di una persona in base alla
            laurea? Poca esperienza nel mondo reale,
            evidentemente.Tu faresti costruitre un ponte sospeso ad uno che non è un ingegnere ?
          • maxsix scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: F Type
            - Scritto da: Zucca Vuota


            Non mi risulta che Gates sia laureato.

            Errore mio, frequentò Harvard ma poi lascio per
            deidcarsi alla sua
            azienda.


            Tu valuti le capacità di una persona in base
            alla

            laurea? Poca esperienza nel mondo reale,

            evidentemente.

            Tu faresti costruitre un ponte sospeso ad uno che
            non è un ingegnere
            ?Certo, anche Leonardo o Michelangelo a suo tempo erano ingegneri. 110 e lode anche con foto su faccialibro con cappello e diploma.Ma dimmi, ho come un sospetto.Sarà mica che sei un laureato in informatica che fa, come tanti e con grandissima dignità, l'operatore ecologico?Si spiegherebbero tante cose eh.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: maxsix
            Ho letto poco tempo fa che il kernel di linux
            vale circa 10 miliardi di
            dollari.
            Non male.

            Apple ne vale 700, M$ 250 (+/-).

            Possiamo dire che non c'è proprio paragone.Eccolo li' che torna a fare le misure con l'unico metro che capisce.E visto che ti piace tanto usare il dollaro per misurare la qualita', rispondi un po' a queste semplici domande:1) quanti miliardi di dollari di tasse ha evaso apple?quanti ne ha evasi linux?2) quanti miliari di dollari ha risparmiato apple facendo lavorare schiavi cinesi?quanti ne ha risparmiati linux?
          • aphex_twin scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: panda rossa
            E visto che ti piace tanto usare il dollaro per
            misurare la qualita',Ma taci tu che mi hai chiesto soldi per un misero e scacato script che nessuno ha mai visto e misuri le persone a dipendenza di quanto spendono per il loro smartphone.Sei tu il PRIMO ad usare SEMPRE la moneta come misura.
          • Tuxone scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            Ti chiarisco un po le idee.1) Gli applicativi stanno diventando web, quindi Window$ non servirà più.2) Tu mi dici di non fidarsi di Libre Office, ma di Office. Bene, il giorno che lo faranno solo più per touch screen, come quello schifo di Metro, sai che spesa per istruire tutti gli impiegati ad usarlo?3) Il cloud non è un ambito in cui M$ eccelle, anzi, rincorre sempre la concorrenza e chi rincorre di solito si inciampa...
          • panda rossa scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: maxsix

            Vero, ma io mi chiederei, la mia infrastruttura e
            i suoi dati possono essere a cuor leggero essere
            messi in mano a gente che gestisce libre
            office?Cicco, il dato e' aperto e fruibile con la qualunque.Dovesse scomparire libo, il formato rimane gestibile con migliaia di altre applicazioni.Quando invece M$ fallira', non solo il formato chiuso impedira' la fruizione del dato, ma M$ si trasformera' in una nuova sco, la cui ragione di esistenza sara' solo quella di portare in tribunale chiunque provera' a realizzare qualcosa di simile, impugnando brevetti.Affidati pure a M$ con fiducia, che per quanto mi riguarda sarai solo un concorrente in meno sul mercato.
          • Etype scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: maxsix
            2) pregare in ginocchio che M$ con un
            aggiornamento qualunque non cambi qualcosa nel
            protocollo SMB (cosa già successa tra l'altro)
            sui
            client.Ti leghi all'azienda più furbona che c'è e non metti in conto manovrine di questo tipo ?Perchè credi che uno non si voglia legare a Ms ?
            E qui finirai molto probabilmente nella seconda
            tenaglia di M$,
            Azure.Eh certo previzioni alla MAxminch :D
            Capito il Nadella che furbacchione che è?Tanto furbone che si sta dando delle belle martellate sui cosidetti da solo e spera di scamaprla mettendo dentro di tutto un pò :D
            Che non può competere con la suite Office di M$
            se non nelle funzioni
            base.Ahahahahah :DConsiderando che molte aziende lo usano per qualcosa di poco di un warpad...
            Ci hanno provato in tanti e per tanti motivi han
            fatto marcia indietro alla
            veloce.Ah si quelli che "oh cavolo, ha un'interfaccia diversa da quello che usavo prima,meglio tornare indietro"Si chiama incompetenza nella maggior parte dei casi ;)
            Anzi. M$ sta attuando una strategia avvolgente
            proprio per avere un anello per ghermirli tutti
            [cit.]Ahahah si certo dei newbie :D
            Oggi come oggi M$ è quasi quasi contenta che tu
            passi a client pezzentux o Apple ma transiti su
            Azure.
            Tutti soldini senza tante rotture di balle.Come sopra...
            Vero, ma io mi chiederei, la mia infrastruttura e
            i suoi dati possono essere a cuor leggero essere
            messi in mano a gente che gestisce libre
            office?Certamente e comunque meglio di documenti aziendali confidenziali che vanno a finire su un server sul quale non sai un fico secco :D
            No perchè Open Office e la fine che ha fatto ce
            lo ricordiamo tutti
            eh.e che fine avrebbe fatto ? :D
            Poi ognuno prende la strada che vuole, anche
            quella che porta contro un
            muro.Già e tu la conosci molto bene la seconsa eh :D
      • giaguarevol issimevolm ente scrive:
        Re: Ora di cambiare se non si regolano
        - Scritto da: maxsix
        E no, pezzentux nei client di qualunque tipo,
        stand-alone o aziendali non è
        credibile.Chi non è credibile qui più che altro sei proprio tu.
      • Etype scrive:
        Re: Ora di cambiare se non si regolano
        - Scritto da: maxsix
        Posso essere d'accordo con te, ma la domanda è,
        l'alternativa?
        Qua tutti battono i piedi, frignano, si buttano
        perterra e fanno le puzzette dispettose come i
        bambini quando fanno i capricci, ma
        poi?Ti sei descritto proprio bene eh :D
        Cioè delle 2 una:
        1) i suddetti bambini a suon di dai fanno
        intervenire qualcuno di grosso tipo Antitrust,
        privacy gov et simila per forzare la mano a
        microsoft... e sappiamo tutti come va a finire
        (ballot screen ftw,
        lol)
        2) si crea e si usa un alternativa credibile.Ci sono già,pensa è persino scelto come VM sul cloud, Macacos ? Non pervenuto :D
        E no, pezzentux nei client di qualunque tipo,
        stand-alone o aziendali non è
        credibile.Peccato che Linux può girare su client di qualunque tipo, cosa che il tuo MacacOS non può fare :D
    • Strollo scrive:
      Re: Ora di cambiare se non si regolano
      - Scritto da: Change
      Guardate, non sono un sistemista di primo pelo,Meno male ...
      le ho provate le policy restrittive e alcune,
      peggio che peggio, funzionano solo in apparenza.
      Vi faccio un esempio: in una azienda abbiamo il
      proxy autenticato cioè chiede le credenziali
      quando si prova ad andare in internet, ho
      impostato tramite Group Policy di NON usare
      Cortana e fare le ricerche sono in locale (non
      nel web), appena clicco nella lente
      d'ingrandimento e provo a digitare qualcosa mi
      appare la maschera di autenticazione proxy che mi
      indica che è cortana a voler provare ad andare in
      Internet! Ma scherziamo??Ah non lo so ... stai scherzando ?Perchè se premi sull'ingranaggio e vai su privacy settings, trovi l'indicazione che proprio esplicitamente dice che se non vuoi che Cortana invii i dati sulla vostra voce e digitazione a Microsoft basta disattivarlo lì ma toglierai tutte le funzionalità di Cortana.Per quanto riguarda la telemetria, ti ricordo che Windows è un sistema operativo e su un sistema operativo girano dei servizi. Li disabiliti e non invia più un cappero, almeno il mio router dice così.
      • panda rossa scrive:
        Re: Ora di cambiare se non si regolano
        - Scritto da: Strollo
        Per quanto riguarda la telemetria, ti ricordo che
        Windows è un sistema operativo e su un sistema
        operativo girano dei servizi. Li disabiliti e non
        invia più un cappero, almeno il mio router dice
        così.Ti ricordo che linux e' un sistema operativo, e su un sistema operativo girano dei servizi. Se ti servono li abiliti.Trova le differenze.
        • Strollo scrive:
          Re: Ora di cambiare se non si regolano
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: Strollo


          Per quanto riguarda la telemetria, ti
          ricordo
          che

          Windows è un sistema operativo e su un
          sistema

          operativo girano dei servizi. Li disabiliti
          e
          non

          invia più un cappero, almeno il mio router
          dice

          così.

          Ti ricordo che linux e' un sistema operativo, e
          su un sistema operativo girano dei servizi. Se ti
          servono li
          abiliti.

          Trova le differenze.Beh una differenza c'è. Lanciare services e scegliere quali servizi lanciare in automatico, quali manualmente, quali in differita e quali disabilitare del tutto con un click è generalmente più semplice che andarli a cercare nei livelli del system V.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Strollo
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Strollo




            Per quanto riguarda la telemetria, ti

            ricordo

            che


            Windows è un sistema operativo e su un

            sistema


            operativo girano dei servizi. Li
            disabiliti

            e

            non


            invia più un cappero, almeno il mio
            router

            dice


            così.



            Ti ricordo che linux e' un sistema
            operativo,
            e

            su un sistema operativo girano dei servizi.
            Se
            ti

            servono li

            abiliti.



            Trova le differenze.

            Beh una differenza c'è. Lanciare services e
            scegliere quali servizi lanciare in automatico,
            quali manualmente, quali in differita e quali
            disabilitare del tutto con un click è
            generalmente più semplice che andarli a cercare
            nei livelli del system
            V.Ma quale sistem V?/etc/rc.d
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: panda rossa
            Ma quale sistem V?
            /etc/rc.dRoba nata con lo UNIX e consolidata nel System V, infatti.Ma adesso c'è systemd.
          • Strollo scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Strollo

            Ma quale sistem V?
            /etc/rc.dE secondo te i 5 livelli di rc.d + lo 0 (poweroff) e il 6 (reboot) da dove hanno origine ?E secondo te è un caso che Slackware per anni sia stata considerata l'unica distribuzione a non usare lo startup del System 5 ma il BSD ?Uffff.... beata pazienza !
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Strollo
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Strollo




            Ma quale sistem V?

            /etc/rc.d

            E secondo te i 5 livelli di rc.d + lo 0
            (poweroff) e il 6 (reboot) da dove hanno origine
            ?

            E secondo te è un caso che Slackware per anni sia
            stata considerata l'unica distribuzione a non
            usare lo startup del System 5 ma il BSD
            ?

            Uffff.... beata pazienza !Slackware supporta *anche* gli init script oltre alla notazione BSD.
          • rockroll scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Strollo
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Strollo




            Per quanto riguarda la telemetria, ti

            ricordo

            che


            Windows è un sistema operativo e su un

            sistema


            operativo girano dei servizi. Li
            disabiliti

            e

            non


            invia più un cappero, almeno il mio
            router

            dice


            così.



            Ti ricordo che linux e' un sistema
            operativo,
            e

            su un sistema operativo girano dei servizi.
            Se
            ti

            servono li

            abiliti.



            Trova le differenze.

            Beh una differenza c'è. Lanciare services e
            scegliere quali servizi lanciare in automatico,
            quali manualmente, quali in differita e quali
            disabilitare del tutto con un click è
            generalmente più semplice che andarli a cercare
            nei livelli del system
            V.Bella differenza, alehhh, lanciamoli tutti a rampazzo, in primis quelli che fan comodo al "padrone" e scomodo all'utente, e se possibile facciamo in modo che vengano visti e creduti come indispensabili, magari incorporando nascostamente funzioni utili ma di tutt'altra natura... Come mai io su XP pro ho solo 18 (diciotto) servizi di sistema attivi e non ho bisogno di altro?E sui Win successivi invece sono meno di 18, vero, visto che ci si aspetterebbe un miglioramento di efficienza?Un S.O. serio dovrebbe partire a zero servizi attivi, solo con un monitor inividuatore di quali cosidetti servizi possono essere richiesti, ed autoattivarli quando ce n'è bisogno, per poi disattivarli quando non più necessari o al limite dopo un breve periodo di inutilizzo.Ma sai com'è, si preferisce far del lavorio continuo e nascosto in backround per poi spacciarsi per sistemi "reattivi" quando si lancia qualcosa. Che schifo!Sta di fatto che io sul mio XP addomesticato quando non lavoro ho zero spaccato come attività, cosa che non riesco ad ottenere mai con il grandemente sopravvalutato Win 7, per quanto lo abbia addomesticato. Mi figuro come stanno le cose per gli altri Win postXP...
      • Etype scrive:
        Re: Ora di cambiare se non si regolano
        - Scritto da: Strollo
        Perchè se premi sull'ingranaggio e vai su privacy
        settings, trovi l'indicazione che proprio
        esplicitamente dice che se non vuoi che Cortana
        invii i dati sulla vostra voce e digitazione a
        Microsoft basta disattivarlo lì ma toglierai
        tutte le funzionalità di
        Cortana.Che non disabiliti completamente
        Per quanto riguarda la telemetria, ti ricordo che
        Windows è un sistema operativo e su un sistema
        operativo girano dei servizi. Li disabiliti e non
        invia più un cappero, almeno il mio router dice
        così.Veramente se disbiliti tali servizi compare sempre Cortana nel task manager ;)
        • Strollo scrive:
          Re: Ora di cambiare se non si regolano
          - Scritto da: Etype
          - Scritto da: Strollo


          Perchè se premi sull'ingranaggio e vai su
          privacy

          settings, trovi l'indicazione che proprio

          esplicitamente dice che se non vuoi che
          Cortana

          invii i dati sulla vostra voce e digitazione
          a

          Microsoft basta disattivarlo lì ma toglierai

          tutte le funzionalità di

          Cortana.

          Che non disabiliti completamente


          Per quanto riguarda la telemetria, ti
          ricordo
          che

          Windows è un sistema operativo e su un
          sistema

          operativo girano dei servizi. Li disabiliti
          e
          non

          invia più un cappero, almeno il mio router
          dice

          così.

          Veramente se disbiliti tali servizi compare
          sempre Cortana nel task manager
          ;)Grazie al cavolo, è il sistema di indicizzazione del desktop, per forza che si trova nel task manager.La differenza è che se ti logghi si sincronizza e interviene Cortana, se non ti logghi c'è sempre ma funziona solo con dati generici e se lo disabiliti completamente non ti va proprio in rete ma continua a funziona localmente.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Strollo
            - Scritto da: Etype

            - Scritto da: Strollo




            Perchè se premi sull'ingranaggio e vai
            su

            privacy


            settings, trovi l'indicazione che
            proprio


            esplicitamente dice che se non vuoi che

            Cortana


            invii i dati sulla vostra voce e
            digitazione

            a


            Microsoft basta disattivarlo lì ma
            toglierai


            tutte le funzionalità di


            Cortana.



            Che non disabiliti completamente




            Per quanto riguarda la telemetria, ti

            ricordo

            che


            Windows è un sistema operativo e su un

            sistema


            operativo girano dei servizi. Li
            disabiliti

            e

            non


            invia più un cappero, almeno il mio
            router

            dice


            così.



            Veramente se disbiliti tali servizi compare

            sempre Cortana nel task manager

            ;)

            Grazie al cavolo, è il sistema di indicizzazione
            del desktop, per forza che si trova nel task
            manager.
            La differenza è che se ti logghi si sincronizza e
            interviene Cortana, se non ti logghi c'è sempre
            ma funziona solo con dati generici e se lo
            disabiliti completamente non ti va proprio in
            rete ma continua a funziona
            localmente.Quindi non si disabilita.Continua a lavorare comunque.E alla prima occasione in cui trova la rete, comunica!
          • aphex_twin scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: panda rossa
            Quindi non si disabilita.
            Continua a lavorare comunque.
            E alla prima occasione in cui trova la rete,
            comunica!Tu si che ha capito tutto ... ma proprio tutto. :|
          • panda rossa scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: aphex_twin
            - Scritto da: panda rossa

            Quindi non si disabilita.

            Continua a lavorare comunque.

            E alla prima occasione in cui trova la rete,

            comunica!

            Tu si che ha capito tutto ... ma proprio tutto.
            :|Sentiamo la tua descrizione di funzionamento, invece.
          • Strollo scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Strollo

            - Scritto da: Etype


            - Scritto da: Strollo






            Perchè se premi sull'ingranaggio e
            vai

            su


            privacy



            settings, trovi l'indicazione che

            proprio



            esplicitamente dice che se non
            vuoi
            che


            Cortana



            invii i dati sulla vostra voce e

            digitazione


            a



            Microsoft basta disattivarlo lì ma

            toglierai



            tutte le funzionalità di



            Cortana.





            Che non disabiliti completamente






            Per quanto riguarda la telemetria,
            ti


            ricordo


            che



            Windows è un sistema operativo e
            su
            un


            sistema



            operativo girano dei servizi. Li

            disabiliti


            e


            non



            invia più un cappero, almeno il mio

            router


            dice



            così.





            Veramente se disbiliti tali servizi
            compare


            sempre Cortana nel task manager


            ;)



            Grazie al cavolo, è il sistema di
            indicizzazione

            del desktop, per forza che si trova nel task

            manager.

            La differenza è che se ti logghi si
            sincronizza
            e

            interviene Cortana, se non ti logghi c'è
            sempre

            ma funziona solo con dati generici e se lo

            disabiliti completamente non ti va proprio in

            rete ma continua a funziona

            localmente.

            Quindi non si disabilita.
            Continua a lavorare comunque.
            E alla prima occasione in cui trova la rete,
            comunica!Zeitgeist, Nepomuk , il vecchio tracker ... devo andare avanti ?
          • R Type scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Strollo
            Grazie al cavolo, è il sistema di indicizzazione
            del desktop, per forza che si trova nel task
            manager.Che è stato disabilitato dai servizi ma rimane sempre in elenco, è normale secondo te ?
            La differenza è che se ti logghi si sincronizza e
            interviene Cortana
            se non ti logghi c'è sempre
            ma funziona solo con dati generici e se lo
            disabiliti completamente non ti va proprio in
            rete ma continua a funziona
            localmente.e se lo disabiliti nei servizi come fa a rimanere ugualmente in piedi ?
          • rockroll scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano
            - Scritto da: Strollo
            - Scritto da: Etype

            - Scritto da: Strollo




            Perchè se premi sull'ingranaggio e vai
            su

            privacy


            settings, trovi l'indicazione che
            proprio


            esplicitamente dice che se non vuoi che

            Cortana


            invii i dati sulla vostra voce e
            digitazione

            a


            Microsoft basta disattivarlo lì ma
            toglierai


            tutte le funzionalità di


            Cortana.



            Che non disabiliti completamente




            Per quanto riguarda la telemetria, ti

            ricordo

            che


            Windows è un sistema operativo e su un

            sistema


            operativo girano dei servizi. Li
            disabiliti

            e

            non


            invia più un cappero, almeno il mio
            router

            dice


            così.



            Veramente se disbiliti tali servizi compare

            sempre Cortana nel task manager

            ;)

            Grazie al cavolo, è il sistema di indicizzazione
            del desktop, per forza che si trova nel task
            manager.
            La differenza è che se ti logghi si sincronizza e
            interviene Cortana, se non ti logghi c'è sempre
            ma funziona solo con dati generici e se lo
            disabiliti completamente non ti va proprio in
            rete ma continua a funziona
            localmente.Grazie al cavolo che te lo trovi sempre tra i piedi perchè così fa comodo al padrone: con la pensata di infilare dentro ad un assistente vocale i servizi di indicizzazione del desktop (di cui qualcuno sentiva il bisogno?) e di farli credere indispensabili, cortigiana la spiona è sempre tra le bal i piedi!
      • Change scrive:
        Re: Ora di cambiare se non si regolano
        - Scritto da: Strollo
        - Scritto da: Change

        Guardate, non sono un sistemista di primo
        pelo,

        Meno male ...Già, possiamo dirlo anche di te?
        Ah non lo so ... stai scherzando ?
        No,e tu?
        Perchè se premi sull'ingranaggio e vai su privacy
        settings, trovi l'indicazione che proprio
        esplicitamente dice che se non vuoi che Cortana
        invii i dati sulla vostra voce e digitazione a
        Microsoft basta disattivarlo lì ma toglierai
        tutte le funzionalità di
        Cortana.
        Quale sarebbe l'indicazione? "Invia a Microsoft indicazione su come scrivo ecc ecc"? E' disattivata.Posizione? DisattivataRicerca online? è disabilitataNon ho account bing associati, non ne ho proprio a dire il vero...Se riesci ad aiutarmi mi farebbe piacere, io, nella mia ingenuità, credevo che nel momento in cui disabilito da group policy cortana e le ricerche nel web, nel momento in cui digito sul search non dovrebbe andare in Internet (ammesso e non conXXXXX che cortana si continua a chiamare il motore di ricerca interno).Potrei anche capire che se ci fosse ricerca vocale debba, come fa google mi sembra, mandare ai server la voce per l'elaborazione, ma questi sono desktop senza microfono e comunque, lo ripeto, io ho disabilitato Cortana, voglio solo usare la ricerca scrivendo il testo.Attendo lumi
        Per quanto riguarda la telemetria, ti ricordo che
        Windows è un sistema operativo e su un sistema
        operativo girano dei servizi. Li disabiliti e non
        invia più un cappero, almeno il mio router dice
        così.
        • Strollo scrive:
          Re: Ora di cambiare se non si regolano
          - Scritto da: Change
          - Scritto da: Strollo

          - Scritto da: Change


          Guardate, non sono un sistemista di
          primo

          pelo,



          Meno male ...


          Già, possiamo dirlo anche di te?


          Ah non lo so ... stai scherzando ?



          No,e tu?


          Perchè se premi sull'ingranaggio e vai su
          privacy

          settings, trovi l'indicazione che proprio

          esplicitamente dice che se non vuoi che
          Cortana

          invii i dati sulla vostra voce e digitazione
          a

          Microsoft basta disattivarlo lì ma toglierai

          tutte le funzionalità di

          Cortana.



          Quale sarebbe l'indicazione? "Invia a Microsoft
          indicazione su come scrivo ecc ecc"? E'
          disattivata.
          Posizione? Disattivata
          Ricerca online? è disabilitata
          Non ho account bing associati, non ne ho proprio
          a dire il
          vero...

          Se riesci ad aiutarmi mi farebbe piacere, io,
          nella mia ingenuità, credevo che nel momento in
          cui disabilito da group policy cortana e le
          ricerche nel web, nel momento in cui digito sul
          search non dovrebbe andare in Internet (ammesso e
          non conXXXXX che cortana si continua a chiamare
          il motore di ricerca
          interno).
          Potrei anche capire che se ci fosse ricerca
          vocale debba, come fa google mi sembra, mandare
          ai server la voce per l'elaborazione, ma questi
          sono desktop senza microfono e comunque, lo
          ripeto, io ho disabilitato Cortana, voglio solo
          usare la ricerca scrivendo il
          testo.

          Attendo lumi
          Le risposte che cerchi le trovi qui :Privacy -
          Speech inking and typing :Ti spiega perché collezionano il typing e la voce e se premi sul pulsantone e le disabiliti nessuno manda più niente a nessuno.Se proprio vuoi essere sicuro metti la lingua di Cortana su none, e togli anche gli ultimi due switch anche se non serve.
          • Change scrive:
            Re: Ora di cambiare se non si regolano


            Le risposte che cerchi le trovi qui :

            Privacy -
            Speech inking and typing :

            Ti spiega perché collezionano il typing e la voce
            e se premi sul pulsantone e le disabiliti nessuno
            manda più niente a
            nessuno.
            Bon, ed io ti ripeto che da me è tutto disabilitato. Quando premo su lente di ingradimento appare schermata di autenticazione al proxy.Ti dirò di più: dall'ultimo aggiornamento (credo l'anniversary edition visto che mi ha cambiato il menù), mi chiede autenticazione proxy anche quando premo sul pulsante start. Se poi non manda nulla nulla non lo so, non sono un complottista e posso anche fidarmi dei "bottoni" di windows, ma intanto sta provando ad accedere verso internet e per dirla educatamente è una gran rottura di 00
            Se proprio vuoi essere sicuro metti la lingua di
            Cortana su none, e togli anche gli ultimi due
            switch anche se non
            serve.Proverò questa della lingua, spero non incida sulle ricerche locali, grazie
        • vrioexo scrive:
          Re: Ora di cambiare se non si regolano
          - Scritto da: Change

          Attendo lumi
          In teoria Cortana è disabilitabile al 100%, in pratica no. Lo dico con assoluta certezza perché sono riuscito a farlo ma trattasi di vittoria di Pirro. Nel momento in cui la si disabilita ''realmente'' Win10 inizia a malfunzionare, a partire dalla gestione del desktop: insomma, se vuoi usare Win10 devi avere Cortana abilitata: quindi non solo è impossibile eradicarla dal sistema ma è anche impossibile disabilitarla completamente; infatti, <b
          la disabilitazione completa ed effettiva di Cortana genera un errore critico irreversibile in fase di acXXXXX a Windows 10 </b
          , che di fatto ti impedisce di usarlo, errore risolvibile solo riabilitando l'omonimo keylogger made in Redmond. <b
          Cortana è parte integrante del core di W10 con tutto quello che ne consegue, prendere o lasciare. </b
          Ecco il messaggio che ti compare dopo aver ''realmente'' disabilitato Cortana agendo in manuale sul sistema (non per finta tramite i menù on/off farlocchi di mamma M$):https://3.bp.blogspot.com/-NkCVD4IRyO4/VlYzIlwbHfI/AAAAAAAARCY/YMw7XyMFaaY/s400/errore-critico-menu-avvio-cortana.jpgInutile dire che ad ogni riavvio ti compare questo messaggio e come il desktop di Windows e tutte le relative funzionalità (compreso il menù start) risultino rigorosamente non operative...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 agosto 2016 23.05-----------------------------------------------------------
    • rockroll scrive:
      Re: Ora di cambiare se non si regolano
      @changeFinalmente una persona preparata e documentata che esprime con oggettività le sue esperienze tecniche. Non ti quoto per non ripetere il tuo lungo discorso, ma lo condivido perfettamente.
    • Change scrive:
      Re: Ora di cambiare se non si regolano

      Diciamocelo chiaramente: Microsoft sta prendendo
      per i fondelli i suoi utenti,Ed aggiungo, anche per l'utente Strollo che dispensa ottimi consigli tecnici, che se entro come amministratore di dominio in un client, se premo start mi appare "facebook" come applicazione consigliata. Fin qua ok, il problema è che pur facendo "non mostrare questo suggerimento" e disabilitando la visualizzazione dei suggerimenti, tutto è come prima. Evviva!!! Grande Microsoft, mi stai facendo diventare un PC aziendale in una merd..ta da divano. Complimenti.PS: facebook va benissimo per quegli utenti che gestiscono i social aziendali, che me lo mostri in tutti i PC non mi va bene, e al di là dell'app consigliata se io dico che non voglio suggerimenti non me li devi dare e basta.
    • Il fuddaro scrive:
      Re: Ora di cambiare se non si regolano
      - Scritto da: Change
      Ho sempre utilizzato Windows per i client
      aziendali ed i server di dominio, in tanti anni
      (da windows 2000 in poi) mai nessun problema di
      rilievo, con le utility wsus e groupo policy (e
      group policy preferences) per me non c'era
      paragone con le alternative GNU/Linux per quanto
      riguarda i client (sui server è un altro
      discorso).
      Anche windows 10 non mi dispiaceva all'inizio,
      non ha appesantito i sistemi e l'idea di un SO
      "convertibile" tra desktop e tablet mi piace
      anche... ma poi i primi
      problemi.
      Diciamocelo chiaramente: Microsoft sta prendendo
      per i fondelli i suoi utenti, forte delle milioni
      di installazioni in tutto il mondo si vorrebbe
      costruire il suo ecosistema facendo diventare di
      colpo milioni di utenti desktop aziendali e
      casalinghi in utenti dello store e dispensatori
      di dati personali per la profilazione, il nuovo
      business che, non dimentichiamolo, adesso fanno i
      colossi Google, Apple e Facebok (i primi che mi
      vengono in
      mente).
      I nuovi windows 10 non hanno, in ambito
      aziendale, un modo veloce e certo per
      disabilitare lo store, cortana e tutto l'invio di
      dati verso non si sa chi e non si sa cosa. Io ho
      messo 4 PC in una piccola rete e la linea ADSL mi
      si è impiantata (da tenere conto che hanno wsus
      abilitato quindi non dovrebbero scaricare
      aggiornamenti dall'esterno), alla fine ho dovuto
      bloccare dal firewall certi IP nella speranza che
      non servano davvero, magari in
      futuro.
      In ambito aziendale ci abbiamo messo anni a far
      capire alle software house che i client devono
      girare con permessi ridotti e la stessa Microsoft
      ha infarcito le group policy di opzioni per
      controllare desktop, permessi ecc ecc, adesso ti
      mettono uno store dove qualsiasi utente può
      scaricarsi le applicazioni???? ma
      scherziamo?

      Guardate, non sono un sistemista di primo pelo,
      le ho provate le policy restrittive e alcune,
      peggio che peggio, funzionano solo in apparenza.
      Vi faccio un esempio: in una azienda abbiamo il
      proxy autenticato cioè chiede le credenziali
      quando si prova ad andare in internet, ho
      impostato tramite Group Policy di NON usare
      Cortana e fare le ricerche sono in locale (non
      nel web), appena clicco nella lente
      d'ingrandimento e provo a digitare qualcosa mi
      appare la maschera di autenticazione proxy che mi
      indica che è cortana a voler provare ad andare in
      Internet! Ma scherziamo?? Cioè, l'opposto di
      quello che ti ho chiesto di
      fare?
      Alcune Policy non funzioneranno con Windows 10
      pro ma solo con enterprise o educational, le app
      le devo disinstallare per ogni utente altrimenti
      continuo a vederle (vi pare che in un computer
      d'ufficio mi debba apparire l'app di xbox o
      giochi o robe varie?). Le procedure per la
      rimozione in blocco sono macchinose e a "rischio"
      (si potrebbero avere profili bloccati se non
      rimuove correttamente una app), un
      disastro.
      Niente, non ci siamo assolutamente, o riprendono
      in mano il settore aziendale con serietà o sono
      finiti per quanto mi
      riguarda.
      Tra l'altro, a dirla tutta, io un tablet con
      windows 10 o 120 non me comprerei mai quindi se
      pensano di fare tutta sta pantomima per
      uniformare l'utenza o conquistare quote di non so
      quale mercato per me perdono solo
      tempo.Ma al fatto che qualsiasi azienda che stia sviluppando un qualsivoglia progetto di una certa importanza e magari pure con un certo livello di segretezza, che famo?Primancora di vedercelo finito, se valido effettivamente, la ms può addirittura farlo suo prima della stessa azienda sviluppatrice.Si lo so... voi non siete paranoici, ma io si!
  • slesh scrive:
    Niente di nuovo...
    "Windows X" e "privacy" è un ossimoro
    • prova123 scrive:
      Re: Niente di nuovo...
      Aspetta l'intervento di Zucca Vuota l'avvocato d'ufficio Microsoft su PI. :D
      • Change scrive:
        Re: Niente di nuovo...
        - Scritto da: prova123
        Aspetta l'intervento di Zucca Vuota l'avvocato
        d'ufficio Microsoft su PI.
        :DZucca Vuota è molto bravo e preparato a differenza di molti su questi forum, quando scrive scrive a proposito, non mi sembra si sia mai espresso riguardo questo argomento perché in effetti credo stia un po' sulle OO a molti utenti/sistemisti Windows.Comunque vediamo se ha da dire qualcosa...
        • prova123 scrive:
          Re: Niente di nuovo...
          O sei stato rapito dagli ufo o ti sei perso i thread dell'anno scorso, quando Zucca Vuota & Co. si stracciavano le vesti gridando che con win10 non cambiava nulla per quanto riguardava la privacy, etc. Il loro mantra era "Dove sta scritto!", non c'è cieco peggiore di chi non vuole vedere.
          • Il fuddaro scrive:
            Re: Niente di nuovo...
            - Scritto da: prova123
            O sei stato rapito dagli ufo o ti sei perso i
            thread dell'anno scorso, quando Zucca Vuota & Co.
            si stracciavano le vesti gridando che con win10
            non cambiava nulla per quanto riguardava la
            privacy, etc. Il loro mantra era "Dove sta
            scritto!", non c'è cieco peggiore di chi non
            vuole
            vedere.Ecco le famose chiacchiere del debunker, tu sei complottista e quindi tu devi dimostrare. Tanto io continuo ha dire che non è vero. (rotfl)E se ti 'sfido' a fare qualcosa che dimostri il contrario, NO non lo faccio perché tu non sarai d'accordo. :)
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Niente di nuovo...
            Non mi pare di aver detto che non cambia nulla rispetto a prima. Ho detto sicuramente che certe funzionalità senza servizi internet collegati non si possono usare (Cortana ad esempio - se non vi piace non abilitatelo). Ho detto che sul lato contratto non cambia nulla rispetto a prima (ma il problema è che la gente non sa cosa c'era prima). Anzi le cose sono migliorate, c'è meno confusione e un impegno molto più chiaro da parte della società. Se poi la gente si concentra su clausole relative ai giochi (che sono dedicate a Xbox e che sono presenti in forme analoghe anche nel contratto di Steam) non so che farci. Windows 10 è un sistema connesso ad una serie di servizi internet (ed è uno dei motivi della sua bellezza). Anche molte applicazioni (come quasi tutte le applicazioni moderne) sono connesse ad una serie di servizi. Windows 10 fornisce una serie di meccanismi anche molto fini per controllare cosa il sistema e le applicazioni possono fare e trasmettere (provate a digitate privacy sul text box di ricerca nei settings). Tra l'altro le applicazioni UWP hanno una gestione centralizzata di queste funzionalità.Tanto per fare un esempio nel pannello dei settings dedicato alla privacy esiste una sezione che si occupa di abilitare o meno la localizzazione a livello generale o a livello di applicazione. Guarda caso uno dei finti "problemi" evidenziati nell'articolo.Praticamente alla fine il tutto si riduce ad una serie di dati telemetrici (che Microsoft per contratto dice anonimizzati) che vengono inviati ai server. Lo fanno da decenni un bel po' di dispositivi (e anche il nostro software).Se non vi va c'è sempre Debian. P.S.: mai avuto macchine che si sono aggiornate da sole. Anzi alcune le ho dovute forzare perchè ero stufo di aspettare.
          • panda rossa scrive:
            Re: Niente di nuovo...
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Non mi pare di aver detto che non cambia nulla
            rispetto a prima. Siamo qua in 10.Nove sostengono che tu lo hai detto.Tu sostieni di non averlo mai detto.Ci sono due possibilita': o siamo di fronte ad un caso di allucinazione collettiva, o sei un cacciaballe.
            Praticamente alla fine il tutto si riduce ad una
            serie di dati telemetrici (che Microsoft per
            contratto dice anonimizzati) che vengono inviati
            ai server. E noi ci fidiamo ciecamente!Se dice che sono anonimizzati, e' vero per forza.Del resto anche la volkswagen diceva che le sue auto non inquinavano.Perche' dubitare?
            Se non vi va c'è sempre Debian. Debian c'e' anche se vi va.Debian c'e'!
            P.S.: mai avuto macchine che si sono aggiornate
            da sole. Anzi alcune le ho dovute forzare perchè
            ero stufo di
            aspettare.La barzelletta di agosto ci mancava.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Niente di nuovo...
            - Scritto da: panda rossa
            Tu sostieni di non averlo mai detto.Dove? Ma ho il dubbio che tu non abbia letto quello che ho scritto (non sarebbe la prima volta).
            E noi ci fidiamo ciecamente!Tu non fidarti e usa qualcosa di diverso.
            La barzelletta di agosto ci mancava.Che devo dirti? Sono fortunato!
          • Fulmy(nato) scrive:
            Re: Niente di nuovo...
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Che devo dirti? Sono fortunato!questo in effetti lo hai detto più volte, quando il resto del mondo lamentava problemi con gli update di Windows 7 che a te non sono mai capitati ;)Curiosamente, ora che è finito il periodo di aggiornamento "free" a Windows 10, anche gli update di Windows 7 sembra che abbiano magicamente ripreso a funzionare.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Niente di nuovo...
            - Scritto da: Fulmy(nato)
            questo in effetti lo hai detto più volte, quando
            il resto del mondo lamentava problemi con gli
            update di Windows 7 che a te non sono mai
            capitatiPerché il resto del mondo è una minima parte. Ma veramente minima. E, chissà perché, sulle decine di migliaia di macchine dei miei clienti non capita. Incredibile: sono tutti fortunati! In questo senso la tanto vituperata telemetria può dare una mano. Ma qui si apre un altro ragionamento. Tutti questi strali contro Windows sono come il discorso del registry. Un tizio ha un problema (solitamente dovuto al disco) e allora il registry fa schifo.
            Curiosamente, ora che è finito il periodo di
            aggiornamento "free" a Windows 10, anche gli
            update di Windows 7 sembra che abbiano
            magicamente ripreso a
            funzionare.E' un complotto!
          • F Type scrive:
            Re: Niente di nuovo...
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Perché il resto del mondo è una minima parte.Ahahah questa è bella :D
            Ma veramente minima. E, chissà perché, sulle decine
            di migliaia di macchine dei miei clienti non
            capita. Incredibile: sono tutti fortunati!Forse erano sotto WSUS o perchè stai mentendo ? :)
            In questo senso la tanto vituperata telemetria
            può dare una mano. Ma qui si apre un altro
            ragionamento.Wow ma che ragionamentoi fantastico,per risolvere un problema di Ms devo rinunciare alla mia privacy,fico ! :)
            Tutti questi strali contro Windows sono come il
            discorso del registry. Un tizio ha un problema
            (solitamente dovuto al disco) e allora il
            registry fa schifo.Ma ancora con questa baggianata del disco rotto ? :DMa parli sul serio ? :DTu grande luminare di windows te ne esci con questa panzana ? :D
            E' un complotto!No, può significare 2 cose, o si mente ,oppure non hai mai fatto assitenza ad un computer windows.
        • Zucca Vuota scrive:
          Re: Niente di nuovo...
          Mi sono espresso a favore perché i contratti li leggo e li leggevo. Mi sono letto persino quello Apple! Inoltre non parlo per sentito dire: uno sniffer sulla rete per vedere il traffico l'ho messo pure io. Mi fido dei contratti? Sì, in generale, mi fido (altrimenti non lavorerei più).Mi piace pure l'aggiornamento obbligatorio perché così finalmente gli utenti avranno i sistemi patchati. Quando hanno annunciato la cosa il mio commento è stato: ERA ORA! A livello di azienda i problemi sono molto minori di quanto qui si dica se sai come gestire Windows (conoscenza non diffusa purtroppo).L'unico appunto forse è quello che stanno cercando di spingere Enterprise che ha un certo costo. Non che mi dispiaccia (la mia azienda e alcuni dei miei clienti "evoluti" usano Enterprise) ma la cosa non è banale per certi perché culturalmente non sono abituati a vedere il sistema operativo del PC come un asset da gestire nel tempo. Bisogna informare. In generale una cultura che passa a considerare il sistema operativo come un asset in ambito OPEX anziché CAPEX porterebbe beneficio anche a chi lavora nell'ambito open source. Ci arriveremo comunque (il cloud è uno delle forze che sta sdoganando la questione).
          • Giggi scrive:
            Re: Niente di nuovo...
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Bisogna informare. In generale
            una cultura che passa a considerare il sistema
            operativo come un asset in ambito OPEX anziché
            CAPEX porterebbe beneficio anche a chi lavora
            nell'ambito open source. Ci arriveremo comunque
            (il cloud è uno delle forze che sta sdoganando la
            questione).Eh? Ma che dici... e RedHat, Suse, anche Imbuto col supporto a pagamento?Cosa sarebbero?
          • rockroll scrive:
            Re: Niente di nuovo...
            - Scritto da: Zucca Vuota
            ......
            Mi piace pure l'aggiornamento obbligatorio perché
            così finalmente gli utenti avranno i sistemi
            patchati. Quando hanno annunciato la cosa il mio
            commento è stato: ERA ORA!Se la vedi così, bah, difficilmente potremo intenderci. Peccato, perchè sei preparato e non parli a sproposito, come altri hanno riconisciuto.
            .........
            L'unico appunto forse è quello che stanno
            cercando di spingere Enterprise che ha un certo
            costo. Non che mi dispiaccia (la mia azienda e
            alcuni dei miei clienti "evoluti" usano
            Enterprise) ma la cosa non è banale per certi
            perché culturalmente non sono abituati a vedere
            il sistema operativo del PC come un asset da
            gestire nel tempo. Bisogna informare. In generale
            una cultura che passa a considerare il sistema
            operativo come un asset in ambito OPEX anziché
            CAPEX porterebbe beneficio anche a chi lavora
            nell'ambito open source. Ci arriveremo comunque
            (il cloud è uno delle forze che sta sdoganando la
            questione). Alla faccia; bisogna pagare di più per avere delle funzioni in meno, come si spiega l'arcano? Semplicemente col fatto che le funzioni in più da cui la massa è afflitta sono quelle che fan comodo al padrone (M$) e non all'utente; la contropartita alla loro sopportazione è il minor costo del prodotto. Tutto onestissimo, no? Ma basta disattivarle? Si, come no, alla portata della massa, e almeno bastasse; è un po' la presa in giro del gioiellino universale...Non sono per niente daccordo sul fatto che bisogna catechizzare la massa all'uso di sistemi a consumo (OPEX, spese di gestione) piuttosto che di proprietà (CAPEX, spese di acquisto). Dell'attrezzo con cui lavoro ne voglio il pieno controllo, non voglio che me lo pacchettizzino altri come fa loro comodo. Sbagio?Me lo vedo proprio questo principio da multinazionale del consumismo applicato in ambito open source! Il Cloud sta sdoganando la questione, cioè obbligando ai voleri di mamma M$? Andiamo propri bene!
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Niente di nuovo...
            - Scritto da: rockroll
            Alla faccia; bisogna pagare di più per avere
            delle funzioni in meno, come si spiega l'arcano?Non hai funzioni in meno.Detto questo OPEX/CAPEX è una scelta finanziaria non tecnologica. In molti casi è meglio OPEX in altri CAPEX. Se parliamo di un servizio come Office 365, ad esempio, secondo me non c'è storia. Persino la mia azienda (che qualche competenza ce l'ha) ha dei vantaggi in termini di disponibilità di prodotti e funzioni, di minor costi di manutenzione e gestione, di elasticità (posso gestire gli esterni in base alle necessità), di affidabilità.Qualche anno fa la pensavo come te ma poi ho cominciato a vedere cosa stava succedendo e mi sono "convertito". Il cloud, poi, mi ha permesso di accedere a servizi e datacenter globali che mai mi sarei potuto permettere (Windows 10 è il semplice adeguamento a questo trend). Comunque nessuno qui riuscirà a fermare questo fenomeno. Ricordo il detto "se non li puoi sconfiggere diventa alleato". Tra l'altro con tutta la proprietà intellettuale su un qualsiasi apparato IT, difficilmente questo può dirsi di tua proprietà.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 25 agosto 2016 09.22-----------------------------------------------------------
          • Giggi scrive:
            Re: Niente di nuovo...
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Il cloud, poi, mi ha permesso
            di accedere a servizi e datacenter globali che
            mai mi sarei potuto permettere (Windows 10 è il
            semplice adeguamento a questo trend). Scusa Zucca Vuota, mi potresti dire cosa intendi con "accedere a servizi e datacenter globali" facendo un esempio concreto?Un'applicazione web based che non abbia come caratteristica quella di dover servire grandi numeri di persone o volumi di dati, ad esempio un gestionale con n00-n000 utenze, può trarre dei vantaggi dal cloud (quali)?
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Niente di nuovo...
            Un cloud pubblico come Azure o AWS ti forniscono servizi di qualità con costi affrontabili anche da piccole aziende. Ad esempio ridondanza (magari geografica) e sicurezza. Fornire questo tipo di livello spesso è improponibile per la piccola azienda. Inoltre i costi a consumo spesso piacciono alla proprietà e alla amministrazione (se pensano all'IT come qualcosa di strategico e non come ad un costo e basta). Il discorso è ancora più semplice da capire se parli di servizi SaaS. Il personale IT può concentrarsi su cose più importanti che installare sistemi operativi o configurare macchine.Dal punto di vista del fornitore IT è una ottima cosa se il fornitore IT pensa in termini di soluzioni perché ci si può concentrare su questo. Ovvio che se il fornitore IT è il solito "integratore" che sa solo fare clic sul pulsante next allora il cloud è un male.Una nota sui grandi numeri. Prima del cloud per creare applicazioni per grandi numeri avrei dovuto in qualche modo attrezzarmi affrontando costi molto importanti. Oggi anche una piccola azienda può iniziare con piccoli numeri avendo la certezza di poter crescere (ovviamente le applicazioni devono poter scalare). Dal mio punto di vista (di chi sviluppa software) significa che posso vendere una serie di soluzioni ad una platea molto più ampia senza preoccuparmi eccessivamente. Prima certe classi di soluzioni erano limitate a pochi enormi clienti. Adesso posso raggiungere la media azienda (che in Italia è un area assai significativa).
          • Change scrive:
            Re: Niente di nuovo...
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Mi sono espresso a favore perché i contratti li
            leggo e li leggevo. Mi sono letto persino quello
            Apple! Inoltre non parlo per sentito dire: uno
            sniffer sulla rete per vedere il traffico l'ho
            messo pure io. Mi fido dei contratti? Sì, in
            generale, mi fido (altrimenti non lavorerei
            più).

            Mi piace pure l'aggiornamento obbligatorio perché
            così finalmente gli utenti avranno i sistemi
            patchati. Quando hanno annunciato la cosa il mio
            commento è stato: ERA ORA!


            A livello di azienda i problemi sono molto minori
            di quanto qui si dica se sai come gestire Windows
            (conoscenza non diffusa
            purtroppo).

            L'unico appunto forse è quello che stanno
            cercando di spingere Enterprise che ha un certo
            costo. No guarda, non ci siamo proprio. A me possono anche andare bene tutta una serie di cose, ma il sistema deve essere personalizzabile e non devi perderne il controllo.Nel mio caso ad esempio mi sono accorto che da una parte avevo il wsus attivo, dall'altra scaricava giga di roba per aggiornamento app non volute e mai installate. Come disattivarlo? Perché non mi avvisa (semplicemente per interrompere magari)? Non esiste che un sistema denominato "Professional" non mi permetta di disabilitare lo store o cose di questo tipo. O centralizzare la gestione delle app. Cioè, ci sono aziende che si fanno il mazzo per la gestione del famoso BYOD ed i desktop all'improvviso mi diventano dei table (senza microfono, telecamere, touch) portandosi dietro tutte le schifezze di un classico dispositivo "personale"?Non esiste.Mi va bene tutto, ti ripeto, mi va bene che forzino aggiornamenti agli utenti domestici ecc, ma io il computer aziendale lo devo gestire come decido io ed il management, non come decide Microsoft, faccio presente che a me in certe situazioni sta recando danno o disservizio e che sono aggiornamenti da windows 7 professional che prima aveva il controllo su questo genere di cose (non aveva lo store ovviamente), ma che non mi si dica che mi serve l'enterprise adesso.
          • salamone scrive:
            Re: Niente di nuovo...
            Il punto di vista di Zucca Vuota è (lo dice lui stesso in diversi punti, con parole diverse) un punto di vista pragmatico.Non solo, è un punto di vista da softwarista e non da sistemista.Secondo me avete ragione entrambi: quella che affrontate non è una medaglia a due facce ma un poliedro con moltissime facce, tutte vere e giuste se si considera il poliedro, tutte false e sbagliate se si considera il resto guardandolo da una sola faccia.Quello che importa è scegliere quale è la faccia del poliedro in cui noi alloggiamo e comportarci di conseguenza, senza interessanti ma miopi battibecchi sul "meglio questo" o "meglio quello".
          • panda rossa scrive:
            Re: Niente di nuovo...
            - Scritto da: salamone
            Il punto di vista di Zucca Vuota è (lo dice lui
            stesso in diversi punti, con parole diverse) un
            punto di vista
            pragmatico.
            Non solo, è un punto di vista da softwarista e
            non da
            sistemista.Diro' di piu': e' un punto di vista da softwarista CLOSED che ci gode a realizzare software closed per il quale l'utente non abbia alcuna consapevolezza in modo da ottenere un lock-in.
            Secondo me avete ragione entrambi: quella che
            affrontate non è una medaglia a due facce ma un
            poliedro con moltissime facce, tutte vere e
            giuste se si considera il poliedro, tutte false e
            sbagliate se si considera il resto guardandolo da
            una sola
            faccia.Noi cerchiamo di remare nella direzione di rendere l'informatica piu' libera.Lui rema nella direzione opposta.Quindi puoi dire tutto, tranne che abbiamo ragione entrambi.
            Quello che importa è scegliere quale è la faccia
            del poliedro in cui noi alloggiamo e comportarci
            di conseguenza, senza interessanti ma miopi
            battibecchi sul "meglio questo" o "meglio
            quello".Questo e' il forum di PI.Qui ci si schiera!
Chiudi i commenti