Plextor, veloce in scrittura e in riscrittura

Arriva sul mercato italiano il nuovo masterizzatore esterno PXW12/10/32 SCSI con tecnologia Burnproof e software per Windows PC e sistemi Mac

Roma – Approdato in questi giorni nei negozi italiani il nuovo PXW121032S, il veloce PlexWriter 12/10/32S esterno. Si tratta di un’unità capace di leggere i CD-ROM a 32x, scrivere ad una velocità di 12X, riscrivere a 10x e dotata di un buffer da 4 MB, fattore importante, poiché garantisce la qualità in scrittura.

In aggiunta, oltre al software per PC, per la prima volta Plextor include nella dotazione del suo ultimo gioiello, anche il Toast 4.1.1, software che lo rende direttamente utilizzabile anche agli utenti Mac.

Ecco la dotazione della confezione:
– masterizzatore PXW12/10/32S esterno
– CD-Recordable vergine
– CD-Rewritable vergine
– un manuale di istruzioni in 12 lingue + guida all?installazione rapida
– cavo audio
– CD-Recording software WinOnCD + Packet CD + BackMeUp per Windows 95/98
– WinOnCD + DirectCD per Windows 2000/NT
– Software Toast 4.1.1
– Plextor Utility software (Plextools)
– Cavo di collegamento

Il device è coperto da una garanzia totale di 12 mesi.

PlexWriter 12/10/32S
Dove: nei negozi (distribuito da Artec )
Quanto: 1.162.000 lire (600,12 Euro) più Iva
Quando: subito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Brovelli Carlo scrive:
    ::: povera italia ::::
    leggo solo il primo paragrafo del tuo articoloe condivido.Dunque oggi e' il 2 aprile, bene,mercoledi' scorso 25 Marzo acquisto un dominio .it, l' hosting mi dice che entro 24/72 ore ricevero' l' approvazione dall' ente NIC.it.Domenica provo ad andare sul sito dell' ente in questione e scopro che la risorsa per verificare lo stato di attivazione di un sito non e' funzionante.A volte si prova uno stato di frustrazione, impotenze e disgusto per tutto ci' che e' "ente pubblico " in italia.Non solo hanno dei tempi assurdi per la registrazione di un dominio ma offrono dei servizi non funzionanti.Io vorrei registrare un altro dominio .it, ma chi me lo fa fare?sembra quesi che gli enti pubblici facciano a gara a complicare la vita dei propri concittadini, che , tra l' altro con internet ci campano, per tanto un inefficienza del genere e' un danno anche economico : chi ci restituisce i soldi dei mancati guadagni dovuti ai giorni per il mancato o ritardata attivazione dei nostri domini?Mha...e tutti tacciono..per prima la stampa
    • Brovelli Carlo scrive:
      Re: ::: povera italia ::::
      Ah dimenticavo :a tutt' oggi 2 Aprile il sito acquistato il 25 Marzo non e' ancora attivo.Ripeto, mi consolo perche' questo dominio non mi interessa particolarmente, ma sul prossimo che voglio aprire ci conto particolarmente, ma quanto tempo dovro' aspettare dal momneto dell' acquisto al momento dell' attivazione ?Mistero della fede !
  • Anonimo scrive:
    Non ti posso dire cosa fa il NIC
    Non ti posso dire cosa combina il NIC Italiano semplicemente perchè mi guardo bene dal consigliare chicchessia di registrare un dominio .it. Con i 'commy' che corrono (spero che non corrano a lungo, che si stanchino presto, tanto ormai hanno la pancia e le tasche piene!!)potresti ritrovarti una supertassa retroattiva come fu per i conti correnti. Non è del tutto fuori dalla portata della razionalità pensare che un 'visco italiano comunista' qualsiasi, per risanare le finanze dissestate da una politica elettorale spendacciona si alzi (dal vaso del suo gabinetto) con il piede sinistro e legiferi :'Paghino una supertassa annua tutti quei ricconi che si sono permessi di registrare un dominio presso il NIC Italiano sin dal 31/12/1995, l'importo della supertassa varia in maniera esponenziale rispetto al tempo passato dalla concessione del dominio, con un minimo di Lit 500.000'.
  • Anonimo scrive:
    La solita Italietta...
    Dove s'impone il potere di un enteinutile, per mantenere qualche burocrate ammanicato bene , contro le esignenze di una ben vasta schiera di pecoroni (gli utenti tutti) che devono subire questi piccoli giochi di potere.
Chiudi i commenti