Pocket PC economici da Dell e ultrasottili da HP

Mentre Dell fa il suo primo debutto sul mercato dei PDA con due modelli di Pocket PC a basso costo, HP svela un nuovo iPaq con biometria integrata e un'acciughina di palmare

Las Vegas (USA) – I due primi produttori di PC al mondo, Dell e HP, hanno sfruttato il palco del Comdex per lanciare nuovi modelli di PDA basati sulla piattaforma Pocket PC 2002 di Microsoft. Se per Dell si tratta di un vero e proprio debutto nel mondo dei personal digital assistant, HP non fa che riconfermare il suo impegno nel portare avanti lo sviluppo di una delle prime linee di Pocket PC apparsa sul mercato: l’iPaq.

Ciò che ormai da alcuni mesi ha acceso i riflettori sui primi PDA di Dell è, da un lato, la posizione dominante di quest’ultima nel mercato dei computer, e dall’altra, i prezzi di questi dispositivi, annunciati da tempo come i più bassi del mercato. Ed in effetti il loro costo si conferma tale: i due primi modelli di Pocket PC di Dell, chiamati Axim X5 Handheld, costano 199$ e 299$ rispettivamente nella versione Basic, dotata di processore XScale a 300 MHz, e nella versione Advanced, dotata di processore XScale a 400 MHz.

Axim X5 Handheld C’è da dire che questi prezzi, come risulta sul sito di e-shopping di Dell, sono un’offerta di lancio: è probabile che in Europa gli stessi dispositivi verranno venduti ad un prezzo più elevato.

Ciò che differenzia i due modelli, oltre alla frequenza di clock del processore, è il quantitativo di memoria SDRAM – pari a 32 MB nella versione Basic e a 64 MB nella versione Advanced -, la dimensione della memoria ROM StrataFlash (rispettivamente di 32 MB e 48 MB), e la disponibilità, per il modello più costoso, di una culla USB integrante uno slot per la ricarica delle batterie.

iPAQ Pocket PC h1910 I PDA Axim X5 hanno in comune un display QVGA TFT a colori da 3,5 pollici, slot d’espansione per schede in formato CompactFlash Type II e SD/MMC, porta a infrarossi, navigation button e scroll dial, microfono e speaker incorporati.

HP ha invece presentato due nuovi modelli di iPaq, fra cui uno, l’h1910, definito dal produttore come “il Pocket PC più sottile e leggero” mai costruito. Il “piccolo” di casa HP costa 299$ ed è equipaggiato con 64 MB di RAM e un processore XScale da 200 MHz.

L’altro modello di iPaq, l’h5450, costa invece 699$ e integra un sensore biometrico per le impronte digitali, connettività Wi-Fi e Bluetooth, un processore XScale da 400 MHz, 64 MB di RAM e ulteriori 20 MB di memoria flash di tipo File Store.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Meno male che c'è INTEL
    che fa uscire processori a go gò.Così AMD costretta ad inseguire ci sconta i processori del 40%.Un vero affare nel rapporto prezzo-prestazioni.E' inutile comprare l'ultimisimo processore e svenarsi,tra 6-8 mesi lo comprerete scontato del 50-60%.Be a natale sò già cosa comprerò !!!AMD RULEZ !!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Meno male che c'è INTEL
      Se compri AMD, preparati ad un triste Natale. Perchè compri un processore giocattolo?
      • Anonimo scrive:
        Re: Meno male che c'è INTEL
        - Scritto da: Cesare Giocondi-Abb.sso
        Se compri AMD, preparati ad un triste
        Natale. Perchè compri un processore
        giocattolo?http://punto-informatico.it/pol.asp?mid=283185&fid=42051bye, Andrea
        • Anonimo scrive:
          Re: Meno male che c'è INTEL
          ma c'è ancora gente che fa il tifo per una marca o per l'altra? Processore giocattolo? ma stai scherzando? L aconcorrenza fa bene a tutti, a Intel, che altrimenti ci farebbe andare ancora a 90 Mhz e ad AMD che ovviamente non può essere che ultracompetitiva. Chi afferma "è meglio uno o è meglio l'altro" in modo superficiale non merita di essere ascoltato, non è mica Milan-Inter.
          • Anonimo scrive:
            Re: Meno male che c'è INTEL
            - Scritto da: gio
            ma c'è ancora gente che fa il tifo per una
            marca o per l'altra? Processore giocattolo?
            ma stai scherzando? L aconcorrenza fa bene a
            tutti, a Intel, che altrimenti ci farebbe
            andare ancora a 90 Mhz e ad AMD che
            ovviamente non può essere che
            ultracompetitiva. Chi afferma "è meglio uno
            o è meglio l'altro" in modo superficiale non
            merita di essere ascoltato, non è mica
            Milan-Inter. Tantopiù che ho sempre notato una alternanza di migliorie: una volta è meglio intel, tre mesi dopo amd ti fa un processore migliore e taglia i prezzi, altri tre mesi dopo intel fa lo stesso e ci guadagnamo noi :)Peccato che certi sistemi operativi mangino risorse allo stesso ritmo con cui crescono le velocità dei processori :) Meno male che ci sono altri sistemi operativi! ^______^
Chiudi i commenti