Polaroid, ritorno a colori

Dopo la riattivazione di una vecchia fabbrica di pellicola nei pressi di Amsterdam, The Impossible Project metterà in commercio rullini a colori. Nonostante il prezzo, successo immediato
Dopo la riattivazione di una vecchia fabbrica di pellicola nei pressi di Amsterdam, The Impossible Project metterà in commercio rullini a colori. Nonostante il prezzo, successo immediato

Alla metà dello scorso ottobre , l’azienda olandese The Impossible Project aveva stretto un accordo con Summit Global Group , società titolare della licenza di distribuzione di uno dei marchi storici della fotografia, Polaroid. La nascita di un modello – la One Step Camera – era stata così annunciata per l’anno 2010.

Una vera e propria resurrezione, dopo che Polaroid aveva dichiarato bancarotta per ben due volte in meno di una decade . A marzo, The Impossible Project aveva lanciato sul mercato la pellicola Sepia Polaroid PX100 , compatibile con le fotocamere SX-70 e PX-600 . Un ritorno particolarmente atteso da tutti gli appassionati, dopo la riattivazione di una vecchia fabbrica di pellicole nei pressi di Amsterdam.

Un ulteriore annuncio era seguito : nel corso della successiva estate sarebbe stata messa in commercio una pellicola a colori. The Impossible Project è stata di parola, dal momento che una First Flush Edition sarà disponibile per l’ordinazione a partire da oggi. Uno Starter Pack, contenente 3 rullini da 8 shot ciascuno .

Unico problema, il prezzo. Lo Starter Pack verrà messo in commercio al prezzo di 40 euro sul mercato europeo , 44 dollari su quello statunitense. Ma PX70 Colour Shade pare aver subito ottenuto un grande successo: sul sito ufficiale di Impossible Project si apprende che c’è stata una domanda enorme per il prodotto, e ciò causerà un leggero ritardo nelle spedizioni.

Mauro Vecchio

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

02 08 2010
Link copiato negli appunti