Polimeri organici per l'elettronica del futuro

Alcuni ricercatori britannici hanno creato un polimero organico che permette una conduttività eccezionale. Potranno rivoluzionare la costruzione degli schermi LCD e di molti altri componenti elettronici
Alcuni ricercatori britannici hanno creato un polimero organico che permette una conduttività eccezionale. Potranno rivoluzionare la costruzione degli schermi LCD e di molti altri componenti elettronici


Londra – Iain McCulloch, ricercatore presso i laboratori Merck nel Regno Unito, è l’inventore di un nuovo tipo di plastica polimerica che garantisce una conduttività elettrica sei volte maggiore rispetto a quella del cosiddetto silicio amorfo , utilizzato soprattutto nei monitor LCD.

Il polimero, descritto in una pubblicazione di McCulloch apparsa sul prestigioso Nature , è completamente organico e naturale . La sua struttura permette un impiego realmente rivoluzionario: come una sorta di vernice elettronica , il polimero potrà essere “spruzzato” per avvolgere semplici materiali e renderli elettroconduttivi.

In futuro, dice McCulloch, “arriveremo alla creazione di componenti più avanzati basati su strutture polimeriche”. L’attuale processo produttivo nella filiera elettronica, a detta di McCulloch, rischia di essere “completamente stravolto” dall’arrivo di questo pigmento elettroconduttivo.

“Questa scoperta può cambiare i processi produttivi nella microelettronica”, sostiene McCulloch. Il polimero scoperto dai ricercatori Merck è inoltre di gran lunga più ecocompatibile rispetto agli attuali materiali semiconduttori di silicio. Inizialmente la plastica verrà “impiegata nella produzione di monitor ultrapiatti”, al posto dei cristalli liquidi . I monitor polimerici potranno essere arrotolati e trattati esattamente come un semplice strato di pellicola per alimenti.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

23 03 2006
Link copiato negli appunti