Pornoweb, 13 arresti in Cina

Si tratta di webmaster che sono accusati di aver usato Internet per diffondere immagini pornografiche, da qualche tempo al centro della censura di regime


Pechino – Sono 13 le persone arrestate in questi giorni dalla polizia cinese, stando a quanto riferito dal Bejing Youth Daily . Arresti che rientrano nella più vasta operazione contro il porno via Internet mai lanciata dalle autorità pechinesi.

Fonti governative affermano che fino a questo momento sono stati chiusi 67 siti cinesi colpevoli di ospitare immagini e video non consentiti ed è stato sbarrato l’accesso a 988 siti internazionali. Come noto, le autorità di Pechino aggiornano di continuo una lunga lista di spazi web all’estero per vari motivi “sgraditi” al regime, lista che ultimamente ospita una grande quantità di indirizzi a luci rosse.

Alcuni dei siti chiusi erano ospitati su server di Hong Kong e per un certo periodo persino Google è stato irraggiungibile .

Come si ricorderà soltanto pochi giorni fa il Governo ha formalizzato quella che ha definito la Guerra del Popolo contro il pornoweb , una battaglia moralistica sostenuta da decine di migliaia di segnalazioni che vengono fornite alle autorità dagli utenti cinesi.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • sinadex scrive:
    Re: orecchie e occhi aperti
    - Scritto da: Anonimo
    Bisogna ricercare garanzie affidabili, a chi
    vogliamo dare i nostri soldi, i prezzi molto
    bassi sono uno specchietto per le allodole
    (i poveri consumatori che ci cascano) non
    una garanzia.
    Come chi, nelle stazioni di servizio o al
    mercato, vende i cellulari a 100 eur mentre
    ne costan 500; peccato sian vuoti o dentro
    ci sia un mattone.mi paiono 2 cose diverse, una cosa è pagare il 20% del prezzo medio (il cellulare/pacco) , una cosa il 70%oltre al fatto che non è cosa rara che negozi on-line abbiono prezzi competitivi, dove si possono trovare articoli a prezzi abbastanza più bassi della media che di solito sono gli specchietti per le allodole, infatti alcuni articoli (tipo stampanti) avevano prezzi in linea con gli altri negozi.
    Pensarci su 3 o 4 volte, non 2, senza farsi
    abbagliare troppo dal prezzo come
    motivazione d'acquisto.
    Speriamo in bene per chi e' cascato nella
    trappola.
  • Anonimo scrive:
    Re: Avviso su Intermedia srl
    carissimo su kelkoo c'era pure intermedia, pubblicizzata e a questo punto dovrei ritenere garantita visto che presumo che kelkoo faccia dei controlli.Stesso discorso per il pagamento tramite circuito bancasella, altro motivo per il quale potrei ritenere corretta la società. e invece era tutta una truffa.e allora non fare l'arrogante con persone che non conosci,il trollone sarai tu e famiglia.ciaops non sono quello di prima ma ti rispondo lo stesso perchè i tuoi discorsi fanno cagare.
  • Anonimo scrive:
    Re: microsoft access
    Scusate...ho un piccolo problemino con access :'(!Siccome la mia esperienza da scaricatore di porto non mi da la possibilita' di risolverlo, chiedo a qualcuno che sappia trovare risposta ad una domanda ;)Ho creato un database e per provarlo ho settato lo startup direttamente con una maschera. Il problema nasce dal fatto che tutti i menu sono spariti e non posso piu' modificare strutturalmente il mio database. :'(C'e' qualcuno che sappia se esiste una combinazione di tasti da premere per la risoluzione del problema?THX a lot a tutti
  • Elwood_ scrive:
    le truffe son truffe, pero'
    E' giustissimo difendere le vittime della truffa, e ancor piu' denunciare i truffatori... pero' un minimo di occhio...Allora basta cercare il dominio sul whois.Lasciamo perdere il colori sgargianti da nemico del daltonicoLasciamo perdere i prezzi bassissimie' semplice il nome del dominio e' registrato da un privato con una casella di posta di libero.Ma andiamo su, ora una azienda il sito se lo registra a nome suo cercando un webmaster della provincia di chieti? e poi ad un privato? l'altro sito e' registratro ad un'altro privato?Ma e' tanto difficile controllare con un whois chi e' che ha il dominio, e scoprire che non e' registrato ad una azienda, ma due siti con due privati?Scusate tanto, voi andreste a comperare un Monitor o una macchinetta digitale da mario rossi in via capolecase 33 a vergate sul membro (mi)?Allora un po' di buon senso e una ricerchina su chi ha registrato il dominio caiosemprionio srl, spa snc etc etc etcconl'occhiapertamente vostro Elwood==================================Modificato dall'autore il 16/08/2004 2.53.26
  • Anonimo scrive:
    le mamme
    Guardando il sito mi rendo conto che la mamma degli sciocchi e' sempre incinta e societa' come intermedia lo sanno...quel sito puzza di fregatura guardandolo dalla cucina
  • Anonimo scrive:
    Re: A me non succede mai.

    Semplicemente perche' evito di fare acquisti
    online. Al limite
    ordino la roba via Internet ma la pago in
    contrassegno, altrimenti niente! Basta un
    po' di buon senso.Sbagliato. Se paghi in contrassegno, a parte che la spedizione costa spesso di più, ma oltretutto, se hai problemi con la merce DOPO che l'hai ricevuta, e il venditore ti crea problemi o di recesso oppure di garanzia, non hai neanche la possibilità di contestazione che ti offre l'acquisto con CC, devi andare direttamente per vie legali/giudice di pace, se loro non ci sentono a restituire i soldi, mentre con la CC è molto meglio, in quanto i soldi te li restituisce direttamente la tua banca, e saranno problemi di chi vende dimostrare di non averti imbrogliato, l'unica fatica che devi fare è compilare il modulo in banca per la contestazione.
  • Anonimo scrive:
    Re: Che fregatura! Garantisce Banca Sell

    Anch'io, come tanti in questo forum, mi
    domando e dico: la garanzia della
    transazione veniva assicurata da un istituto
    di credito come la Banca Sella, un nome una
    certezza! nonononono. Banca Sella ti garantisce la sicurezza della connessione, e il fatto che il tuo numero di CC lo hanno solo loro. Punto.Non ti garantisce che il negozio da cui compri non fallisca, scappi con i tuoi soldi, ti venda qualcosa che non va, etc.Per quello devi rivolgerti alla banca che ha emesso la tua CC, fare una contestazione, e ti verranno *sicuramente* riaddebitati i soldi, nel giro di un mese al massimo.La procedura è in realtà più lunga, dura molti mesi, durante i quali le Banche faranno indagini per vedere CHI è il vero truffatore ( può essere il negoziante, ma potresti anche essere tu, ma in questo caso non potrà che andare a finire a tuo favore ), ma intanto i soldi te li riaccreditano subito, salvo buon fine.Ovvio che poi, in casi come questi, la Banca Sella non lavorerà più in futuro con quel negoziante, ritirandogli la convenzione, ma qualsiasi contestazione la devi sempre fare all'emittente della tua CC. Come del resto è chiaramente scritto sul contratto che hai firmato a suo tempo per richiedere la CC
  • Anonimo scrive:
    INTERMEDIA srl- truffatori
    Credo di essere stato truffato anch'io e sto per sporgere denuncia alla polizia postale.E' una vergogna che le pagine del sito siano ancora on line, così come la possibilità di effettuare acquisti.L'operatore telefonico di banca Sella ha solo saputo dirmi di effettuare contestazione presso la mia banca.Bell'esempio di professionalità on line !AUGUSTO,Genova
  • Anonimo scrive:
    Re: A me non succede mai.
    - Scritto da: Anonimo
    Semplicemente perche' evito di fare acquisti
    online. Al limite
    ordino la roba via Internet ma la pago in
    contrassegno, altrimenti niente! Basta un
    po' di buon senso.item
  • Anonimo scrive:
    A me non succede mai.
    Semplicemente perche' evito di fare acquisti online. Al limiteordino la roba via Internet ma la pago in contrassegno, altrimenti niente! Basta un po' di buon senso.
  • Anonimo scrive:
    Che fregata
    Hanno fregato anche me, spero solo di recuperare i soldi, certo che la banca sella poteva tutelarsi meglio!
  • Anonimo scrive:
    Per fortuna non sono tutti cosi'...
    Vi parlo come uno di qui tanti e-bottegari che sta dietro il bancon..ops computer.Quando io e i miei colleghi leggiamo cose del genere rimaniamo amareggiati perche', a fronte di "furboni" come questi, ci rimettiamo tutti...Per fortuna non e' semrpe cosi'..ci sono anche gli e-commercianti seri.come riconoscerli?1)devono essere iscritti alla camera di commercio (con infocamere potete verificarne l'esistenza)2)devono avere prezzi ragionevoli (e' imporponibile pensare che una ditta faccia uno sconto del 30 % sui prezzi di mercato quando il margine di guadagno in quel settore e' si e no del 4-5%!)3)cercatevi sui forum feedback sulla serieta'!4)da quanto sono online? Chi e' online da anni e' sicuramente piu' solido di chi ha aperto 3 mesi fa!5)le condizioni di vendita devono essere chiare e regolarmente espresse sul sito come da norma vigente.6)non fidatevi di chi spunta dal nulla!Poi una telefonata o un paio di email di controllo non gustano.C'era chi metteva in dubbio la serieta' di un'azienda in base al "contrassegno" o meno.Dissento.Dipende dai costi di gestione.Molto (quasi tutti peraltro) non sanno che per spedire in contrassegno si paga (paga chi spedisce) e si paga anche il ritorno nel caso questo non venga ritirato.Avete pensato che magari tutti non possono "sostenre" i giochetti di gente che ordina in contrassegno e poi non ritira o semplicemente cambia idea?Cosa fare ora?COme suggerito da molti e dalla stessa BancaSella per chi ha pagatocon carta di credito il tutto e' semplice:1)si va in filiale e si presenta una contestazione per l'addebito sulla carta di credito2)si consegna allo sportello e ci si fa dare una ricevuta.Nel giro di un mese viene riaccreditato quanto dovuto.Per i bonifici? Qui la cosa 'e piu' dura visto che occorre per forza passare per una denuncia non essendo "sicuro" e tutelato un bonifico come le transazioni conla carta di credito.Ultima considerazione: molti non si fidano di usare la cc online.Sbagliano!1)Sei protetto e tutelato al 100% nel caso ci siano problemi2)Non spendi una lira per trasferire i soldi (cosa che il bonifico o altri metodi non permettono)3)Meglio il contrassegno? E se ti spediscono un mattone? Dimostra tu che non c'era la merce!4)con il bonifico etc etc..vedi sopra.Se uno non si fida di dare i propri dati si faccia un acarta di credito ricaricabile (quella della posta va benissimo e costa poco)..... pero' poi sia coerente e non la lasci al cameriere quando va al ristorante (ma a parte questo avete mai fatto caso che i vostri dati restano sullo scontrino che resta all'esercente di qualsiasi tipo?????)Bene spero di dare uno spunto per pensare a chi ha letto.PS: non sono un concorrente..... di questi, vendo calzature! ;)Mauro
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma avete visto i prezzi?
    - Scritto da: ntx
    Una copia di OSX 10.3 in Germania, senza
    sconti, ivata, acquistabile online, la si
    trova tranquillamente a 130 euro.
    Risparmiare mediamente dal 20 al 30% sul
    prezzo della RAM (sempre senza sconti,
    sempre con l'IVA e sempre in Germania) non
    e' una cosa per maghi degli acquisti online.
    Una ASUS A7N8X-X a 60 euro? Sempre senza
    sconti, ivata e sempre in Germania.Links?? :DFaggiano ha detto.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma avete visto i prezzi?
    Io credo che non bisogna fare di tutta l'erba un fascio... ci sono dei prodotti a volte dove è possibile fare il prezzo grazie ad un insieme di diverse circostanze. Vendo diverso materiale informatico su E-Bay, e ti posso assicurare che se tutti facessero più affidamento al sistema di feed-backs, ci si renderebbe meglio conto con chi si ha a che fare.Quello che voglio dire è che se trovate un PC Portatile a ? 700,00 che fuori costa ? 1,500 - ma chi lo vende è un power seller o una ditta con ottimi feed-back... è difficile che ci siano gli estremi per una truffa... certo può capitare sempre che qualcuno non capisca bene un asta, però non bisogna sempre dare la colpa al venditore. In fondo state comprando a prezzi decisamente inferiori rispetto a quelli del mercato, dunque fare un pò di attenzione a quello che si sta acquistando e da chi lo si sta acquistando non costa nulla.
  • ale00 scrive:
    Che fregatura! Garantisce Banca Sella
    Anch'io, come tanti in questo forum, mi domando e dico: la garanzia della transazione veniva assicurata da un istituto di credito come la Banca Sella, un nome una certezza! Normalmente non mi fido degli acquisti on-line, ma sulle ali della convenienza stra-pubblicizzata e delle condizioni di vendita abbastanza chiare e certificate, non ho esitato a farmi fregare come un pollo e solo adesso dopo 3 settimane di attesa e di tentativi di interloquire con la fantomatica società mi è venuto lo scrupolo di verificare l'addebito e se, magari su internet, vi fosse traccia di questa montatura ai danni di qualche altro ingenuo sventurato.La speranza è che, se da una parte Banca Sella declina ogni responsabilità al proprio istituto di credito emittente la carta di credito, dall'altra ci sia almeno una chance di riavere il maltolto - tutto a tempo debito e dopo regolare richiesta di rimborso
  • Piscispada scrive:
    Truffati da Intermedia riuniamoci
  • Piscispada scrive:
    Re: E' TRUFFA!!! e-truffra!!!
  • Anonimo scrive:
    contrassegno?
    ho letto le varie discussioni. volevo chiedere: ma questa societa' non spediva in contrassegno? tutti i negozi italiani lo fanno. qualora facesse pagare solo con bonifico o carta di credito allora i dubbi erano piu' che legittimi
  • venosta scrive:
    Re: E' TRUFFA!!! e-truffra!!!
  • ntx scrive:
    Re: Ma avete visto i prezzi?

    Come si fa a pensare che possano vendere a
    quei prezzi, una copia di OSX 10.3 costa 149
    Euro e loro la vendono a 83 +
    IVA.....Non penso che un prezzo molto basso stia a significare per forza che ci sia un qualche raggiro dietro.Se sei uno che compra hardware all'estero, ad esempio in Germania, avrai gia' notato come i prezzi siano talvolta molto piu' bassi che in Italia (non su tutto ovviamente)... molto piu' bassi senza necessariamente arrivare al caso limite del Treo600 che negli USA costa 374 euro mentre in Italia ne costa 790.Una copia di OSX 10.3 in Germania, senza sconti, ivata, acquistabile online, la si trova tranquillamente a 130 euro. Risparmiare mediamente dal 20 al 30% sul prezzo della RAM (sempre senza sconti, sempre con l'IVA e sempre in Germania) non e' una cosa per maghi degli acquisti online. Una ASUS A7N8X-X a 60 euro? Sempre senza sconti, ivata e sempre in Germania.Quindi io non escluderei che una ditta possa fare accordi con l'estero e farsi arrivare materiali a prezzi bassi.Escluderei quindi il guardare i prezzi per trovare le truffe... anche perche' se poi il prezzo in linea con gli altri finisce per significare affidabilita' ci vuole poco, di nuovo, a truffare la gente. (inoltre non e' da escludere che si possano generare accordi fra rivenditori basati sulla politica delle fasce di prezzo affidabili) ntx
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma avete visto i prezzi?
    Purtroppo gente che si fa infinocchiare rimanendo abbagliata dai prezzi ce n'e', codesti malfattori contan proprio su questo.Orecchie ed occhi aperti!
  • Anonimo scrive:
    Re: orecchie e occhi aperti
    Bisogna ricercare garanzie affidabili, a chi vogliamo dare i nostri soldi, i prezzi molto bassi sono uno specchietto per le allodole (i poveri consumatori che ci cascano) non una garanzia.Come chi, nelle stazioni di servizio o al mercato, vende i cellulari a 100 eur mentre ne costan 500; peccato sian vuoti o dentro ci sia un mattone.Pensarci su 3 o 4 volte, non 2, senza farsi abbagliare troppo dal prezzo come motivazione d'acquisto.Speriamo in bene per chi e' cascato nella trappola.
  • Anonimo scrive:
    Re: Avviso su Intermedia srl

    Ehm, non sono quello di prima, ma anche
    questa è pubblicità...

    Almeno abbiate la grazia di non essere
    arroganti pls ;)Pubblicità de che?Ci sono ben due siti in forte competizione tra loro per le macchine fotografiche (pix e numa) più un sito generalista per trovare gli articoli a buon prezzo.Mi pare più che sufficiente per la par condicio altrimenti indicane un paio tu così poi sei contento.Come se me ne fregasse una cippa di fare pubblicità a quesi siti.
  • Anonimo scrive:
    Re: Avviso su Intermedia srl
    Ehm, non sono quello di prima, ma anche questa è pubblicità...Almeno abbiate la grazia di non essere arroganti pls ;)
  • sathia scrive:
    Re: microsoft access
  • Anonimo scrive:
    Re: microsoft access

    Sara' mica scritto 'sto post dal mitico DB
    from Amsterdam???Mitico DB!!!Mi permetto di suggerire questo simpatico link ad un corso per sysadmin in cui viene "sviscerata" la tematica della gestione degli utonti, con utili dimostrazioni pratiche:http://www.dogbrothers.tv/videoclips/promo01.wmv ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: microsoft access
  • Anonimo scrive:
    E' TRUFFA!!! e-truffra!!!
  • sathia scrive:
    Re: microsoft access
    - Scritto da: Anonimo
    Qual'é il tuo problema?
    il mio problema?
    Dipende esclusivamente dal carico di lavoro
    giornaliero.
    certo, 8 connessioni al giorno...ma va là, che mysql non è certo oracle, ma non mi dire che è sullo stesso piano di Mdb... maddaianche microsoft ammette che mdb non è fatto per il web, quando lo capirai?
    Altrimenti non si spiegherebbero neppure le
    migliaia di siti su MySQL che è
    sempre stato un ridicolo scherzo (ed ancora
    oggi lo è).migliaia? credo che siano milioni che scherzano con mysql, brutto essere spocchioso, aggiornati.

    Ah già, probabilmente sei davvero DB
    e sei ben noto per essere equilibrato e
    super partes.
    quale parte di "Sathia" non riesci a capire?
    Pfui!pfui a te viscido anonimo
  • ryoga scrive:
    Re: ma il sito?
    in genere Banca Sella offre al proprietario del conto, la possibilità di accettare in tempo reale il pagamento o di "posticiparlo" a data da destinarsi ( i negozi seri, in genere non addebitano immediatamente il prodotto all'utente, anche per verificare la possibilità di invio dello stesso o meno ).Molto probabilmente, questi, sapendo di dover "truffare" la gente, si sono intascati i soldi e sono fuggiti....o forse stanno preparando un'altro sito ad hoc.....Mi sa che ne vedremo molti altri se non li beccano e gli fanno sputare i soldi con gli interessi....
  • Anonimo scrive:
    Cavoli ....
    possibile che in Italia ancora ci sia tanta gente che compra in un modo così, diciamo, leggermente sprovveduto ?Basta fare un giro sul sito e puzza lontano un chilometro di "mattone" napoletano.....Il sito è estremamente ( troppo ....) scarno, manca tutto quello che è classico nei siti di E-commerce ( registrazione compresa ), la garanzia sui prodotti è molto limitante, mancano le spiegazioni di legge sulla garanzia stessa, lo stesso look è "strano".... e per finire i prezzi sono TROPPO invitanti..... decisamente troppo.Bisogna stare attenti a comprare perfino in negozio, figuriamoci in internet.......
  • Anonimo scrive:
    Re: microsoft access
    Fino a quando si sceglierà dove acquistare guardando solo il prezzo questo genere di truffe troverà terreno fertile.Sono anni che ormai sento ripetere ovunque di diffidare deu prezzi troppo bassi rispetto alla media, un motivo ci sarà.Quale giustificazione vi siete dati per comprare da un sito che probabilmente non avevate mai sentito prima, avete provato a porvi la domanda di come era possibile che loro facessero prezzi nettamente + bassi di altri siti analoghi?La giustificazione che "loro non hanno spese di interlocutori e di deposito" non regge per niente dato che anche gli altri siti di e-commerce potrebbero vantare le stesse giustificazioni, ma è bastato il canto delle sirene di un prezzo decisamente allettante per far dimenticare agli incauti acquirenti ogni più banale forma di prudenza.A mio avviso ve la siete cercata, spero però che vi sia da insegnamento per il futuro, in caso contrario sarebbe grave...
  • Anonimo scrive:
    Re: Intermedia
    ti segnalo questo forum che è diventato punto d'incontro dei truffati:http://forum.hwupgrade.it/showthread.php?s=&threadid=732000&perpage=20&pagenumber=12Ignazio L.
  • Anonimo scrive:
    Banca Sella
    ho letto in vari 3d che i fessi siamo stati noi !!!così ad occhio ritengo che le persona truffate siano state almeno 400... ma la cosa incredibile è che , nel caso si trattasse di truffa e non di ferie (sic!!), ad essere truffata sarebbe stata anche Banca Sella..Nessuno ha infatti sottolineato come la transazione su un server sicuro Banca Sella qualche garanzia la da.Per convenzionarsi con Banca Sella non basta dire "voglio aprire un sito di e-commerce per vendere bamboline voodo" ma occorre presentare un serie di documenti (tra i quali ad es. il bilancio)..Le cose sono quindi 2: o banca sella non ha verificato la documentazione prodotta oppure sono stati così bravi da ingannare anche Banca Sella...Ignazio L.
  • Anonimo scrive:
    Re: Avviso su Intermedia srl

    Noooo, non stai facendo pubblicita'.... dai
    torna a lavorare che e' meglio...
    moderatori??Bene, io sono un'altro e non ho nessuna pubblicità da fare a Pixmania ma ti posso ben confermare che per le macchine fotografiche consumer, prosumer e professionali entry level è tra i migliori sia come prezzi (quasi sempre i più bassi) che come servizio (acquistate due, ricevute entro 48 ore come pubblicizzato).D'altra parte puoi rendertene conto senza fare tanto il polemico confrontando i prezzi su http://www.kelkoo.itPer articoli che non siano macchine fotografiche non saprei che dire, ma lo sanno tutti che pixmania e nomatica hanno i prezzi migliori.Tutti tranne tu che sei fuori dal mondo e fai il trollone non sapendo di che parli.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma visto che il sito e' ancora su...
    Il sito è ancora su ma Banca Sella non accetta più transazioni... i consumatori sono salviIgnazio L.- Scritto da: Anonimo
    ...e sono pronti a truffare altri, che ne
    direste di farlo cadere ?
    Per quanto illegale possa essere un
    netstrike, credo che il fine giustifichi i
    mezzi.
  • vyger scrive:
    a me li hanno restituiti
    anche io ho comprato on line, un videogioco, ho scaricato il file e questo non andava.dopo aver cercato di contattare invano chi me lo ha venduto, ho chiamato cartasi, inviando loro tutte le mail e i dati in mio possesso, e mi hanno restituito i soldi
  • Anonimo scrive:
    Re: un pò di storia (intermedisrl)

    - il 07/07/2004 vedo una pubblicità
    su un giornale gratuito in cui i prezzi sono
    davvero incredibili .Possibile che questo non faccia mai scattare nessun campanellino d'allarme?
  • Anonimo scrive:
    Re: microsoft access

    Se sei tu, ce lo vuoi dire se le STORIE
    DALLA SALA MACCHINE continueranno??????la vis comica è ormai da tempo esaurita...
  • Anonimo scrive:
    Re: microsoft access
    Qual'é il tuo problema?Dipende esclusivamente dal carico di lavoro giornaliero.Altrimenti non si spiegherebbero neppure le migliaia di siti su MySQL che è sempre stato un ridicolo scherzo (ed ancora oggi lo è).Ah già, probabilmente sei davvero DB e sei ben noto per essere equilibrato e super partes.Pfui!
  • Anonimo scrive:
    Re: microsoft access
    - Scritto da: sathia
    no, non sono io. cmq su it.comp.os.linux.sys
    Davide Bianchi ha detto che ne ha ancora per
    diversi mesi, e che nel posto nuovo in cui
    lavora ne ha già di nuove e
    interessanti.OTTIMO!!!! Grazie
  • Anonimo scrive:
    Ma visto che il sito e' ancora su...
    ...e sono pronti a truffare altri, che ne direste di farlo cadere ?Per quanto illegale possa essere un netstrike, credo che il fine giustifichi i mezzi.
  • Piscispada scrive:
    Re: Carta di credito e Tutela utenti
    Penso che dal 22 luglio banca sella abbia bloccato i pagamenti e abbia fatto denuncia quindi non so se siano riusciti a svuotare il c/c. Anche perchè se bisogna prelevare tanti contanti bisogna fare richiesta qualche giorno prima, e poi un negozio che preleva o sposta tanti soldi penso che dà all'occhio di tutti, no? o forse a quelli di banca sella sembra normale? Cmq i codici li ha presi banca sella non il negozio, quindi possiamo stare tranquilli
  • sathia scrive:
    Re: microsoft access
    no, non sono io. cmq su it.comp.os.linux.sys Davide Bianchi ha detto che ne ha ancora per diversi mesi, e che nel posto nuovo in cui lavora ne ha già di nuove e interessanti.sottolinerei anche quelle di http://soft-land.org/cgibin/doc.pl?doc=storie/niccoliniihihi
  • Anonimo scrive:
    Re: Avviso su Intermedia srl
    Noooo, non stai facendo pubblicita'.... dai torna a lavorare che e' meglio... moderatori??
  • Piscispada scrive:
    Re: ma il sito?
    Nelle pagine di kelkoo dedicate ad intemedia c'erano pure le immagini ed era specificato pure che la merce arrivava entro 2-3 giorni. Invece quelli di intermedia dicevano entro 5 gg lavorativi. Ah si dicevano pure che il pagamento veniva addebbitato, nella maggior parte dei casi, dopo l'effettuazione della spedizione. Di questo banca sella se ne lava le mani. Banca sella dice si che gli addebbiti vengono fatti dalle banche emittenti le carte di credito, ma gli accrediti sul conto di questi balordi quando vengono effettuati? non penso che vengono effettuati in tempo reale.
  • Piscispada scrive:
    Re: un pò di storia (intermedisrl)
    Ma scusa un attimo, hai mai sentito che un negozio e-commerce va in ferie? Io no!Da quanto ne so io addirittura fino al 21 luglio banca sella accettava i pagamenti, nonostante le lamentele. E poi che dire giornali nazionali e non di elevata tiratura, su quelli che distribuiscono gratis nelle grandi città, c'erano pagine intere dedicate a questo sito, che dite uno non si fida? (anche se io l'ho conosciuto tramite kelkoo).Kelkoo ha da un paio di giorni che l'ha tolto, mentre buycentral fino a ieri l'aveva ancora tra i risultati delle sue ricerche. Cmq fatto sta che finalemente sia venuto fuori a livello nazionale grazie a PI. Io ancora attendo tantissime risposte da associazioni dei consumatori, da trasmissioni televisive ....speriamo che questi signori si degnino di una risposta.
  • Anonimo scrive:
    ma il sito?
    cioè... neanche 1 immagine dei prodotti... very very serio :)
  • zapata scrive:
    Intermedia
    Anche io sono rimasto fregato da Intermedia ...... e proprio un paio di giorni prima che chiudessero i battenti!Avevo acquistato una fotocamera digitale (o meglio volevo acquistare ...), prima di farlo ho però telefonato per avere la certezza dell'esistenza della società e per chiedere delle info sulla fotocamera e qualcuno mi ha risposto!La consegna doveva avvenire in 5 giorni tramite corriere TNT ma ovviamente ciò non è avvenuto e quindi ho cominciato a preoccuparmi. Ho provato a richiamere ai soliti numeri ma niente da fare, allora ho chiamato TNT per sapere se per caso avevano fatto la mia spedizione ..... ovviamente no, ma speravo che fossero solo in ritardo, magari per ferie, visto che la centralinista di TNT mi aveva detto che a giugno avevano fatto delle spedizioni. Sabato incavolato nero sono andato dai carabinieri a fare la denuncia e ora spero solo di recuperare i miei soldini ........
  • Anonimo scrive:
    Re: Avviso su Intermedia srl
    Proporrei di stampare e incorniciare questa testimonianza e di riguardarla ogni volta che si fa un acquisto online.Personalmente sono 5 anni che acquisto online, anche per somme consistenti, e non mi sono mai imbattuto in cose del genere proprio perché mi sembra che prima ancora del prezzo bisogna capire chi abbiamo davanti.Un caso per tutte: la settimana scorsa ho ricevuto la mia nuova digitale Canon 300d da pixmania.com.Servizio impeccabile, garanzie sulla merce, sui prodotti ricevuti danneggiati e sui resie possibilità di avere anche estensioni della garanzia fino a 5 anni direttamente da loro.In più, anche ad un prezzo concorrenziale e con serivizio di rateizzazione.Con questo non voglio fare pubblicità a pixmania, ma dire che, se scelti con cura, i negozi online danno garanzie almeno come quelli normali, se non anche maggiori.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma avete visto i prezzi?
    siinfatti ero tentato di comprare un monitor LCD apple scontato di 250 euro...gli ho anche scritto x sapere se per caso era usatonessuna rispostaquesto prima che leggessi qui ovviamente (apple)
  • Anonimo scrive:
    Avviso su Intermedia srl
    La presente solo per segnalaVi checirca un mese fa...interessato all'acquisto di un player mp3,trovavo l'offerta più interessante su kelkoo.it a nomedi Intermedia s.r.l.Detta società esponeva online il prezzo del player cui erointeressato a circa il 30% in meno di tutti gli altri esercenti presenti su kelkoo...Interessato all'offerta...consultavo il sito della Intermedia e constatavo che il prodotto risultava disponibile e pronto per la spedizione;per pura combinazione, un paio di giorni dopo, sarei dovuto passare da Castelnuovo di Porto (RM), dove ha sede la società...essendo io di Roma...ho subito pensato che passando da lì ed acquistando direttamente in sede, mi sarei potuto risparmiare gli 8? di spedizione....Ma, con somma sorpresa, arrivato a Castelnuovo...e trovata la sede della predetta società (un appartamento!) mi accingevo a bussare al citofono...nessuna risposta...alcune persone che abitano lo stesso stabile, mi fecero presente che quelli di Intermedia erano in ferie fino ad agosto!e che quindi non mi avrebbe risposto nessuno (come in effetti è stato)...Sbalordito dall'accaduto (era il 10 o il 12 luglio non ricordo bene!) ritornavo a Roma, ma con un'idea ben precisa della serietà della suddetta società....Come potevano garantirmi la dichiarata consegna in 3giornise nessuno era presente negli uffici già i primi giorni di luglio, rimanendo in ferie fino ad agosto ??!Ho avuto la fortuna di trovarmi a passare da Castelnuovo in quei giorni e quindi l'idea di potermi risparmiare gli 8? di spedizione...ma se avessi ordinato online il player mp3?c'è da stare attenti...Cordiali Saluti.Avv. Francesco BurzaRoma
  • Anonimo scrive:
    un pò di storia (intermedisrl)
    Per chi volesse maggiori particolari, ecco la mia storia:- il 07/07/2004 vedo una pubblicità su un giornale gratuito in cui i prezzi sono davvero incredibili . Le proposte sono allettanti, sul sito indicato (www.intermediasrl.net) si legge che l'azienda è a Castelnuovo di Porto (RM). - vado sul sito http://www.internetmediasrl.net (materiale informatico e cellulari) ed effettuo l'acquisto di un cellulare (ero tentennante ma il prezzo era molto buono, e la transazione avveniva sul sito di Banca Sella)- dopo circa 7 giorni (mercoledì 14) telefono e ricevo risposte evasive (dopo che lunedì 12 il sito era andato giù per qualche ora)- telefono anche il giovedì 15 sempre ottenendo risposte evasive (arriverà!!)- venerdì 16 scrivo una email minacciando che andrò alla polizia, mi rispondono la domenica sera dicendomi di pazientare perché hanno avuto problemi con le linee telefoniche- il lunedì 19 vado su internet e cerco altri nella mia situazione e ne trovo alcuni nei newsgroup- da lunedì 19 l'azienda risulta irraggiungibile telefonicamente (per non parlare delle email)- faccio qualche indagine e scopro che la Intermedia srl risulta essere un 'azienda di Latina che commercia carne (sic!!), e che quella di Castelnuovo di Porto è una filiale (dati forniti dal sito di infocamere) e che a Latina il n. di telefono corrisponde ad un abitazione.- chiamo i Carabinieri di Castelnuovo di Porto , i quali mi dicono che sono già stati informati e che faranno accertamenti ma che sulla porta dell'azienda è presente un cartello con su scritto "chiuso per ferie" e che quindi occorre aspettare il 1° agosto ( !!??? ). Mando loro un fax dandogli i nomi degli intestatari dei domini (intermediaroma.com ed intermediasrl.net) e le risultanze della query su infocamere.- da notizie emerse sui newsgroup (http://groups.google.it/groups?hl=it&lr=&ie=UTF-8&q=intermediasrl) Banca Sella a fronte di tutte le lamentele li aveva chiamati lunedì 19 (o il venerdì precedente) ed aveva ottenuto risposte rassicuranti. Da giorno 20 o 21 Banca Sella non consentiva più transazioni su quel sito. Ho chiamato e mi hanno detto che stanno indagando e che mi faranno sapere.- Giorno 20 contatto un intestatario di uno dei domini chidendogli se ci entrasse qualcosa.. Mi risponde negativamente, che lui ha soltanto messo su il sito verso fine giugno e che non è stato ancora pagato.- Ho sporto denuncia presso al Polizia Postale (dandogli anche le email scambiate con il titolare del dominio) e scritto a varie testate e associazioni di consumatori- La banca che ha emesso al carta di credito mi ha detto che l'unica cosa che posso fare è contestare la somma versata. In conclusione, se è stata una truffa, è stata decisamente ben organizzata.. potrebbe essere andata semplicemente così:- compro tanta pubblicità con fatture magari a 60 gg- vendo tramite il sito quanto più roba posso e non consegno nulla- Banca Sella mi versa i soldi dei pagamenti (va bene che il singolo possa essere truffato... ma una Banca non chiede referenze o altro?.. rischiando così di vedere appannata la propria immagine?)- metto un cartello "chiuso per ferie", prosciugo i conti in banca e vado a prendermi un pò di sole. Spero che non sia andata così e che il personale dell'azienda abbia avuto bisogno di 10 giorni di ferie per assorbire lo stress da troppi ordini. Voi ci credete?per saperne di più:http://forum.hwupgrade.it/showthread.php?s=&threadid=732000&perpage=20&pagenumber=11http://www.appuntisuldigitalvideo.it/forum2/forum_posts.asp?TID=2390&PN=1&TPN=12
  • Anonimo scrive:
    Carta di credito e Tutela utenti
    Come citato nell'articolo, basta contestare alla banca l'acquisto. Gli utenti di CC hanno 90 gg. di tempo per contestare gli addebiti e chiederne il riaccredito. Se il sito ha solo fatto la frode accalappiando i soldi e non ha immagazzinato anche i numeri di carta di credito c'è speranza di rivedere quando pagato.Se aspettate troppo rischiate anche che la società fantasma faccia anche sparire il conto di appoggio e a quel punto non so come le società emittenti delle carte di regolino. Se non possono prendere i soldi da nessuno mi sa che è grigia....
  • Africano scrive:
    Re: microsoft access
    - Scritto da: Anonimo




    (se non sei tu, pazienza:p.I. mi

    perdonera',


    spero)



    DB non perdona......

    Volevo scrivere P.I. (Punto Informatico) mi
    perdonera', spero
    Invece e' uscito quel bacarozzo.......
    Ma come si fa a correggere? E' grave che non
    l'ho ancora capito?devi essere registrato per farlo.
  • Anonimo scrive:
    Re: microsoft access


    (se non sei tu, pazienza:P.I. mi
    perdonera',

    spero)

    DB non perdona......Volevo scrivere P.I. (Punto Informatico) mi perdonera', speroInvece e' uscito quel bacarozzo.......Ma come si fa a correggere? E' grave che non l'ho ancora capito?
  • Anonimo scrive:
    Re: microsoft access
    - Scritto da: Anonimo

    Sara' mica scritto 'sto post dal mitico DB
    from Amsterdam???
    Se sei tu, ce lo vuoi dire se le STORIE
    DALLA SALA MACCHINE continueranno??????
    (se non sei tu, pazienza:p.I. mi perdonera',
    spero)DB non perdona......
  • Anonimo scrive:
    Re: microsoft access

    [Microsoft][ODBC Microsoft Access Driver]
    Syntax error (missing operator) blabla yabba
    dabba daSara' mica scritto 'sto post dal mitico DB from Amsterdam???Se sei tu, ce lo vuoi dire se le STORIE DALLA SALA MACCHINE continueranno??????(se non sei tu, pazienza:P.I. mi perdonera', spero)
  • Anonimo scrive:
    Ma avete visto i prezzi?
    Come si fa a pensare che possano vendere a quei prezzi, una copia di OSX 10.3 costa 149 Euro e loro la vendono a 83 + IVA.....bisogna essere proprio fessi per non capire che si tartta di specchietti per allodole, fessi come quei gonzi che pagano in anticipo i Powerbook su ebay a 1.000 dollari e poi piangono che il laptop non arriva.... :) :) :)
  • sathia scrive:
    Re: A me invece m'han fregato su ebay
    ti hanno mai proposto un'azienda esterna che si occupa proprio di controllare che i soldi arrivino?ihih, ci sono delle homepage super fighe di 'ste fantomatiche aziende...se ne trovo una la posto
  • Anonimo scrive:
    microsoft access
    va bhé, ma che ti puoi aspettare da un sito di e-commerce fatto in access?[Microsoft][ODBC Microsoft Access Driver] Syntax error (missing operator) blabla yabba dabba da
  • Anonimo scrive:
    A me invece m'han fregato su ebay
    Son stato truffato da un' azienda di torino che si chiama P*****M di C* L* . Li ho pagati in meno di 24 ore con bonifico e non ho mai ricevuto il materiale. Mi han fregato a novembre 2003 ed a settimane dovrei ricevere il rimborso da ebay; segnalai la frode e perdo solo le spese postali. E' stata una cosa lunga e quando sara' finita la raccontero' a P.I. Nel frattempo continuo a usare ebay con piena soddisfazione, ma faccio piu' attenzione ai feedback. Il problema non e' ebay o il commercio elettronico, il problema sono i LADRI.Flavio
Chiudi i commenti