Portali MS per lo sharing tra governi

Aumentano i partner governativi di Microsoft che utilizzano i nuovi strumenti web messi a disposizione dal big di Redmond per condividere tra loro esperienze, tool e software di qualsiasi natura


Redmond (USA) – La marcia di avvicinamento di Microsoft ai governi di mezzo mondo, coinvolti in una serie di progetti che spingono sulla trasparenza del proprio software, sta accelerando con la presentazione dei primi risultati dello Solutions Sharing Network .

Questa la locuzione con cui Microsoft da qualche tempo identifica un insieme di strumenti e supporti web che già consentono ai propri partner governativi, ossia alle numerosissime pubbliche amministrazione con cui da anni intrattiene rapporti commerciali, di condividere esperienze e software con altre amministrazioni.

Il Network è composto da una serie di portali che le diverse amministrazioni possono utilizzare per postare, ha spiegato il program manager Oliver Bell, procedure, suggerimenti e software, anche quello realizzato dalle amministrazioni stesse e persino quello open source. “Non ci sono restrizioni da Microsoft su quanto viene pubblicato” – ha spiegato Bell, specificando comunque di non aspettarsi la pubblicazione di implementazioni di Linux.

“Dai contatti con i nostri clienti governativi – ha sottolineato il manager Microsoft – sempre più frequentemente emergono bisogni comuni. Uno di questi è la pressione che i governi avvertono per lo sviluppo più rapido di servizi”. Da qui, dunque, l’idea del Network.

Bell ha spiegato che sono già diversi gli uffici coinvolti, come uno dei municipi londinesi che ha postato un sistema di gestione delle relazioni con i cittadini sviluppato internamente. In particolare, oggi sono 13 i soggetti pubblici che utilizzano il Network di Microsoft, un numero che entro un anno, secondo Bell, potrebbe superare quota 200.

Fino ad oggi, comunque, la spinta maggiore di Microsoft verso i propri clienti governativi è senza dubbio costituita dal Government Security Program che prevede, tra l’altro, l’accesso al codice da parte di esperti nominati dai governi. Un accordo in tal senso è stato firmato anche dall’Italia .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Soccomberà..
    - Scritto da: Mechano

    - Scritto da: Anonimo


    andrà pure a cagher ma, parole
    tue,

    non ne puoi fare a meno

    Per hobby lavoro con un amico
    nell'elaborazione e collaudo di moto da
    competizione per il campionato Supersport
    600cc e il Ninja Trophy, purtroppo tutto il
    software di interfacciamento e
    programmazione delle centraline d'iniezione
    delle Kawasaki Ninja e delle CBR600 che
    prepariamo e' scritto per Winzozz.

    Un software di quel genere, non verra' mai
    prodotto per Linux.
    Ma se riesco a farlo funzionare in
    emulazione con Wine sta certo che la
    partizione Winzozz la sego immediatamente.

    --
    Mr. MechanoNon è che accedi alle centraline per giri loschi delle moto ...? :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Dov'è Microsoft ?
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo


    Oddìo, ma parli sul serio
    ?:|:|



    Certo che parla sul serio...



    La statistica è semplicemente la

    misura dell'ignoranza umana...



    Se tu sapessi una conoscenza perfetta
    della

    roulette e della pallina e sapessi
    misurare

    Voi siete fuori come balconi..... Sono
    d'accordo che la ststistica sia la meno
    esatta tra le scienze esatte, ma confonderlaLa statistica in senso stretto non è una scienza. E' solo una tecnica matematica per cercare di fare delle previsioni su eventi che per qualche motivo non possono essere studiati in maniera più dettagliata.Ad esempio è possibile studiare in forma chiusa il problema di due corpi nello spazio considerando le forze di attrazione gravitazionali. Allo stesso modo è possibile arrivare a tre corpi. Con quattro corpi non puoi più risolvere il problema in forma chiusa, ma ne puoi fare una simulazione numerica. Puoi anche aumentare il numero di corpi, ma viene richiesta sempre più potenza di calcolo. Se poi consideri che i corpi possono anche urtarsi allora il problema si complica ancora. Immagina allora di avere milardi di corpi che si attraggono e si urtano fra loro e contro le pareti del recipiente che li contiene. In teoria sarebbe possibile calcolare esattamente quello che succede. In pratica occorrerebbe una potenza di calcolo enorme. Applicando la statistica invece si arriva alla legge di Boyle (detta anche equazione di stato dei gas perfetti) che ovviamente non descrive la singola traiettoria di ciascuna molecola, ma permette di calcolare dei comportamenti macroscopici come la pressione esercitata sulle pareti del contenitore.
    con qualche strana forma di divinazione, mi
    sembra francamente troppo..... E' vero cheChe c'entrano le divinazioni ?
    in alcuni casi la si utilizza per TENTARE di
    individuare dei trend....In alcuni casi ?Direi in tutti i casi...
    ...., ma la roulette e il
    Lotto non hanno NIENTE a che fare con
    essa..... Anche se i cosiddetti "esperti"
    del settore vendano vaccate di senso oppostoNo ? Quando dici che il 37 ha una probabilità su 90 di uscire cosa è se non statistica ?In quanto agli "esperti"... beh, la statistica riguarda i grandi numeri ed inoltre è un'approssimazione, quindi se esce per 4 volte di fila rosso la probabilità che la quinta volta esca ancora rosso è esattamente del 50%. Ne più e ne meno della probabilità che esca nero. Chi dice il contrario non sa nulla di statistica.

    Il rumore bianco per noi è un
    evento

    stocastico, ma in realtà è

    dovuto a fenomeni fisici ben precisi e,
    in

    teoria, prevedibili.

    sisi, poi però in pratica puoi pure
    collegare tutti i computer del mondo, ma non
    riusciresti a farcela...Questo è un altro discorso. Ecco perchè per sistemi complessi è richiesto l'uso di computer molto potenti. E per sistemi ancora più complessi non è pensabile una soluzione numerica, ma solo eventualmente una soluzione statistica (vatti a guardare la definizione di rumore bianco...).
  • Anonimo scrive:
    Re: Dov'è Microsoft ?
    - Scritto da: Anonimo

    Oddìo, ma parli sul serio ?:|:|

    Certo che parla sul serio...

    La statistica è semplicemente la
    misura dell'ignoranza umana...

    Se tu sapessi una conoscenza perfetta della
    roulette e della pallina e sapessi misurareVoi siete fuori come balconi..... Sono d'accordo che la ststistica sia la meno esatta tra le scienze esatte, ma confonderla con qualche strana forma di divinazione, mi sembra francamente troppo..... E' vero che in alcuni casi la si utilizza per TENTARE di individuare dei trend, ma la roulette e il Lotto non hanno NIENTE a che fare con essa..... Anche se i cosiddetti "esperti" del settore vendano vaccate di senso opposto
    Il rumore bianco per noi è un evento
    stocastico, ma in realtà è
    dovuto a fenomeni fisici ben precisi e, in
    teoria, prevedibili.sisi, poi però in pratica puoi pure collegare tutti i computer del mondo, ma non riusciresti a farcela...
  • TrollSpammer scrive:
    Re: Soccomberà..
    - Scritto da: Terra2
    ME è già un ricordo!

    Un ricordo brutto... ma pur sempre un
    ricordo :)Il peggior sistema (poco) operativo che ho visto. Meglio il geos del C64 :)
  • Anonimo scrive:
    Re: Dov'è Microsoft ?
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo

    Eventi indipendenti?

    No, la statistica, il calcolo delle

    probabilità li applichi dove non
    puoi

    fare altro che tirare a indovinare
    allora lo

    fai nel miglior modo possibile... ma io
    nel

    Oddìo, ma parli sul serio ?:|:|Certo che parla sul serio...La statistica è semplicemente la misura dell'ignoranza umana...Se tu sapessi una conoscenza perfetta della roulette e della pallina e sapessi misurare esattamente la velocità e la direzione con le quali viene scagliata la pallina dal croupier e avessi potenza di calcolo sufficente potresti calcolare esattamente quale numero uscirebbe immediatamente dopo il lancio. Tutte queste cose però non le sai e allora per te un numero vale l'altro. Ovvero per te hanno tutti la stessa probabilità di uscire. Ma in realtà subito effettuato il lancio il risultato è già predeterminato. ....
    Ripeto, trovami un sistema, un computer, un
    programmatore, uno sciamano, chi ti pare che
    riesca a prevdere il rumore bianco (sai quel
    "shhhhh" dei televisori rotti?) e allora
    sarai in grado di prevedere tutto.....Il rumore bianco per noi è un evento stocastico, ma in realtà è dovuto a fenomeni fisici ben precisi e, in teoria, prevedibili.
  • FDG scrive:
    Dove saremmo dovuti essere.
    Mi sono divertito a leggere l'altro thread.Certo che c'è gente che è corta di memoria! Una decina d'anni fa c'era gente che andava in giro a ripetere: "Unix è morto!". E non si trattava di pischelli ma di parrucconi che aveva un certo "peso" in materia... peso "politico". Che so, se scrivo G(A) qualcuno capisce... vediamo. Il mio fratellino me lo diceva: "Lui continua a ripeterlo in giro". Sicuramente un futuro LUMINOSO per una certa azienda. Talmente luminoso da oscurare tutto il resto.Ora sono passati dieci anni e qualcuno ha il coraggio di capovolgere le cose e sostenere che non è successo NULLA! Cioè si prospettava un oggi completamente diverso con pochi nostalgici ancora a sospirare per i tempi andati, e tu guarda un po... arriva il rompicoglioni di turno e rompe le uova nel paniere a chi era bello bello li pronto a farsi un boccone del mercato!Ma a chi volete raccontarla? Ma smettetela di mentire a voi stessi e agli altri!
  • Anonimo scrive:
    Re: Dov'è Microsoft ?
    Questo è impressionante ma infondo tutti i calcoli sono fatti prima, al computer di bordo interessano solo i risultati...e poi era solo la luna:D
  • Anonimo scrive:
    Re: Dov'è Microsoft ?
    - Scritto da: Anonimo
    la distruzzione della sonda? La potenza di
    calcolo richiesta è alta e le
    variabili in gioco un infinità......
    e il risultato alla fine dev'essere
    esatto..... forse il mio 386 qui avrebbe un
    collasso solo a pensare di prendersi una
    simile responsabilità.......al mio prenderebbe un collasso anche a prendersi la responabilità di far girare XP!:D(apple)
  • Anonimo scrive:
    Re: Dov'è Microsoft ?
    - Scritto da: Anonimo
    Ma per fare un esempio più calzante e
    realistico... per mandare una sonda su
    giove? calcolando il moto di tutti i pianeti
    coinvolti, l'accelerazione di gravità
    dovuta al passaggio vicino a pianeti e lune
    intermedie? In modo da arrivare a colpire
    l'atmosfera di giove ad un'angolazione e
    velocità ben precisa e perfetta pena
    la distruzzione della sonda? La potenza di
    calcolo richiesta è alta e le
    variabili in gioco un infinità......
    e il risultato alla fine dev'essere
    esatto..... forse il mio 386 qui avrebbe un
    collasso solo a pensare di prendersi una
    simile responsabilità....concordo, ma se pensi che il computer di bordo dell'Apollo che ci ha portato sulla luna era, mi pare, meno potente di un 8086...(apple)
  • Anonimo scrive:
    Re: Dov'è Microsoft ?
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo

    Eventi indipendenti?

    No, la statistica, il calcolo delle

    probabilità li applichi dove non
    puoi

    fare altro che tirare a indovinare
    allora lo

    fai nel miglior modo possibile... ma io
    nel

    Oddìo, ma parli sul serio ?:|:|Certo che parlo sul serio, se avessi una legge esatta su un evento non dovresti calcolare la probabilità... che sarebbe sempre, ovviamente 1!


    mio esempio ti ho parlato di fisica

    meccanica pura e semplice....beh non
    tanto

    semplice!!

    Se lo guardi da vicino il moto dei

    bussolotti non è casuale ed
    è

    nel dettaglio che sta la differenza: il

    bussolotto acquista un moto rotatorio e

    traslazionale dalla rotazione del
    "coso" e

    dall'attrito calcolabile, può
    essere

    calcolata esattamente anche la reazione
    ad

    ogni singolo urto(con un altro
    bussolotto

    con un energia cinetica ed un momento di

    rotazione)

    Vedi che poco a poco guardando il
    problema

    sempre più da vicino vedrai che

    lasciamo la statistica per la
    fisica...solo

    che le variabili non sono poche e i dati

    sono una quantità immane

    Ripeto, trovami un sistema, un computer, un
    programmatore, uno sciamano, chi ti pare che
    riesca a prevdere il rumore bianco (sai quel
    "shhhhh" dei televisori rotti?) e allora
    sarai in grado di prevedere tutto.....Del rumore bianco non comincio neanche a parlare perchè ammetto che è la prima volta che ne sento il nome!:D
    Purtroppo e impossibile. Leggi qualche post
    su it.scienze (o qualcosa del genere sempre
    in gerarchia it.) e vedrai che non è
    così semplice ;)


    Per il giappone.... non ho mai detto
    che sia

    facile..... per prevedere un terremoto
    ci

    vanno dati che probabilmente non possono

    neppure essere misurati e coinvolgono
    tutto

    il pianeta...... la posizione delle
    zolle,

    la temperatura del nucleo, la perfetta

    composizione del terreno di tutta la
    terra

    per trovare come e dove si avranno

    fratture......oddio non sono geologo ne

    sismologo.... quindi qui vado per

    supposizioni....

    nono, ci sei andato vicinissimo invece....
    Hai detto bene "dati che probabilmente non
    possono neppure essere misurati ", il punto
    è proprio questo.... Mancano delle
    metriche a cui nessun superPC può
    sopperirePer alcuni problemi siamo daccordo...non possiamo risolvere tutto e prevedere tutto altrimenti un mondo simulato come matrix sarebbe già realtà....Ma per fare un esempio più calzante e realistico... per mandare una sonda su giove? calcolando il moto di tutti i pianeti coinvolti, l'accelerazione di gravità dovuta al passaggio vicino a pianeti e lune intermedie? In modo da arrivare a colpire l'atmosfera di giove ad un'angolazione e velocità ben precisa e perfetta pena la distruzzione della sonda? La potenza di calcolo richiesta è alta e le variabili in gioco un infinità...... e il risultato alla fine dev'essere esatto..... forse il mio 386 qui avrebbe un collasso solo a pensare di prendersi una simile responsabilità....
  • Anonimo scrive:
    Re: Dov'è Microsoft ?
    - Scritto da: Anonimo
    Eventi indipendenti?
    No, la statistica, il calcolo delle
    probabilità li applichi dove non puoi
    fare altro che tirare a indovinare allora lo
    fai nel miglior modo possibile... ma io nelOddìo, ma parli sul serio ?:|:|
    mio esempio ti ho parlato di fisica
    meccanica pura e semplice....beh non tanto
    semplice!!
    Se lo guardi da vicino il moto dei
    bussolotti non è casuale ed è
    nel dettaglio che sta la differenza: il
    bussolotto acquista un moto rotatorio e
    traslazionale dalla rotazione del "coso" e
    dall'attrito calcolabile, può essere
    calcolata esattamente anche la reazione ad
    ogni singolo urto(con un altro bussolotto
    con un energia cinetica ed un momento di
    rotazione)
    Vedi che poco a poco guardando il problema
    sempre più da vicino vedrai che
    lasciamo la statistica per la fisica...solo
    che le variabili non sono poche e i dati
    sono una quantità immaneRipeto, trovami un sistema, un computer, un programmatore, uno sciamano, chi ti pare che riesca a prevdere il rumore bianco (sai quel "shhhhh" dei televisori rotti?) e allora sarai in grado di prevedere tutto..... Purtroppo e impossibile. Leggi qualche post su it.scienze (o qualcosa del genere sempre in gerarchia it.) e vedrai che non è così semplice ;)
    Per il giappone.... non ho mai detto che sia
    facile..... per prevedere un terremoto ci
    vanno dati che probabilmente non possono
    neppure essere misurati e coinvolgono tutto
    il pianeta...... la posizione delle zolle,
    la temperatura del nucleo, la perfetta
    composizione del terreno di tutta la terra
    per trovare come e dove si avranno
    fratture......oddio non sono geologo ne
    sismologo.... quindi qui vado per
    supposizioni....nono, ci sei andato vicinissimo invece.... Hai detto bene "dati che probabilmente non possono neppure essere misurati ", il punto è proprio questo.... Mancano delle metriche a cui nessun superPC può sopperire
  • Anonimo scrive:
    Re: Dov'è Microsoft ?
    Eventi indipendenti? No, la statistica, il calcolo delle probabilità li applichi dove non puoi fare altro che tirare a indovinare allora lo fai nel miglior modo possibile... ma io nel mio esempio ti ho parlato di fisica meccanica pura e semplice....beh non tanto semplice!!Se lo guardi da vicino il moto dei bussolotti non è casuale ed è nel dettaglio che sta la differenza: il bussolotto acquista un moto rotatorio e traslazionale dalla rotazione del "coso" e dall'attrito calcolabile, può essere calcolata esattamente anche la reazione ad ogni singolo urto(con un altro bussolotto con un energia cinetica ed un momento di rotazione) Vedi che poco a poco guardando il problema sempre più da vicino vedrai che lasciamo la statistica per la fisica...solo che le variabili non sono poche e i dati sono una quantità immanePer il giappone.... non ho mai detto che sia facile..... per prevedere un terremoto ci vanno dati che probabilmente non possono neppure essere misurati e coinvolgono tutto il pianeta...... la posizione delle zolle, la temperatura del nucleo, la perfetta composizione del terreno di tutta la terra per trovare come e dove si avranno fratture......oddio non sono geologo ne sismologo.... quindi qui vado per supposizioni....
  • Anonimo scrive:
    Re: Dov'è Microsoft ?
    - Scritto da: Anonimo

    vogliamo banalizzare..... E' un
    L.I.M.I.T.E.

    Punto.

    Perfetto. Però per arrivare a questo
    limite è necessario un supercomputer.
    Punto.L'unico valore aggiunto è che il computer ti fa "Prrrrrr!" in due secondi anzichè tre giorni.... Contento tu
    • Anonimo scrive:
      Re: Dov'è Microsoft ?
      - Scritto da: Anonimo
      L'unico valore aggiunto è che il
      computer ti fa "Prrrrrr!" in due secondi
      anzichè tre giorni.... Contento tuE chiamalo poco!Avresti 3 giorni per sgombrare la città se il "Prrrrrr" fosse proprio forte!
  • Anonimo scrive:
    Re: Dov'è Microsoft ?
    - Scritto da: Anonimo
    Ma se i dati coprissero uno spettro
    più ampio? tipo:
    -dimensione dei bussolotti, forma, peso,
    peso del foglio all'interno e del inchiostro
    con cui è scritto il numero
    -forma del "coso che gira che al momento non
    mi sovviene il nome" e tutte le altre
    informazioni che possono venirti in mente
    -posizione di ogni bussolotto all'interno
    del "coso di cui sopra"
    potesti, non più fare uno studio di
    probabilità e statistica, ma una
    SIMULAZIONE delle estrazioni!!Avresti lo stesso risultato... 0Sono eventi indipendenti, ergo puoi mettere in un mega computer tutto lo scibile umano, ma non potresti MAI prevedere alcunchè
    Tornando alla realtà quello che
    possiamo avere è una simulazione del
    comportamento della Terra o delle particelle
    o dell'aria sulla superficie di una
    ferrari.....
    Più è alta la potenza di
    calcolo più sarà precisa la
    SIMULAZIONE... ovviamente in base alla
    minuziosità dei dati raccolti e
    l'esattezza delle formule utilizzate.Come mai in Giappone (terra di supercomputers e terremoti) il massimo che sono riusciti ad ottenere è un "prealert" di poche ore?Non tutti gli eventi sono simulabili, credimi
  • Anonimo scrive:
    Re: Dov'è Microsoft ?
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo

    questo è un limite dei dati
    presi in

    considerazione e del sw che li
    elabora....

    non certo un limite intrinseco alla

    meterologia.

    NO! E' un limite di
    "prevedibilità".... Anche con HAL9000
    non riusciresti ad andare oltre un mese...
    Prova a collegare insieme tutti i
    supercomputer che vuoi e vedrai che non
    riuscirai MAI a prevedere, per esempio, il
    rumore bianco o le estrazioni del lotto, se
    vogliamo banalizzare..... E' un L.I.M.I.T.E.
    Punto.Perfetto. Però per arrivare a questo limite è necessario un supercomputer. Punto.
  • Anonimo scrive:
    Re: Dov'è Microsoft ?
    No, sbagliato!E' un limite dei dati a disposizione e della "risoluzione" del sw, non della macchina di calcolo.Certo, se ti basi sui numeri, per avere le previsioni sul gioco del lotto al massimo dell'attendibilità puoi tranquillamente usare il mio 386.... Ma se i dati coprissero uno spettro più ampio? tipo:-dimensione dei bussolotti, forma, peso, peso del foglio all'interno e del inchiostro con cui è scritto il numero-forma del "coso che gira che al momento non mi sovviene il nome" e tutte le altre informazioni che possono venirti in mente-posizione di ogni bussolotto all'interno del "coso di cui sopra"potesti, non più fare uno studio di probabilità e statistica, ma una SIMULAZIONE delle estrazioni!!Di fronte a questo lavoro il mio 386 avrebbe un attacco isterico.....Un supercomputer modesto ne sarebbe in grado.Tornando alla realtà quello che possiamo avere è una simulazione del comportamento della Terra o delle particelle o dell'aria sulla superficie di una ferrari.....Più è alta la potenza di calcolo più sarà precisa la SIMULAZIONE... ovviamente in base alla minuziosità dei dati raccolti e l'esattezza delle formule utilizzate.
  • Anonimo scrive:
    Re: Dov'è Microsoft ?
    - Scritto da: Anonimo
    questo è un limite dei dati presi in
    considerazione e del sw che li elabora....
    non certo un limite intrinseco alla
    meterologia.NO! E' un limite di "prevedibilità".... Anche con HAL9000 non riusciresti ad andare oltre un mese...Prova a collegare insieme tutti i supercomputer che vuoi e vedrai che non riuscirai MAI a prevedere, per esempio, il rumore bianco o le estrazioni del lotto, se vogliamo banalizzare..... E' un L.I.M.I.T.E.Punto.
  • Anonimo scrive:
    Re: Dov'è Microsoft ?
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo

    A parte stupidaggini come le previsioni
    del

    tempo, lo studio di nuovi farmaci, la

    ricerca in campo sismologico, ecc.
    ecc...

    tutte cose che non servono nulla... vuoi

    mettere fare cose molto più utili

    Le previsioni del tempo sono fattibili fino
    ad un periodo "x", Questo vuol dire che OGGI
    tu non potrai mai fare previsioni sul tempo
    che farà, che so, della prossima
    estate, a prescindere dal tipo di
    (super)computer utilizzato...... Cambia solo
    il tempo di risposta, non il contenuto (o la
    qualità) dell'informazionequesto è un limite dei dati presi in considerazione e del sw che li elabora.... non certo un limite intrinseco alla meterologia.Infondo secondo te potrei usare il mio 386 giù in cantina per sapere che tempo farà tra 2 settimane?Sicuramente si.... peccato che me lo dirà tra una 15ina di anni!!!!

    come scaricare musica piratata,
    navigare su

    siti porno e mandarsi barzelette via
    email ?

    ma tu che ne sai di quello che fanno gli
    altri? perchè c'è questa
    tendenza ad attribuire agli altri le proprie
    abitudini, dandole per scontate?

    boh.....Perchè il tuo discorso pare completamente folle!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Soccomberà..
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    mah... venerdi mi ha crashato pure
    windows

    xp pro(mentre masterizzavo un dvd)

    Una bella schermatina blu, che bello!

    beh, considerando che con linux nemmeno puoi
    masterizzare un dvd, non dovresti
    lamentarti...Hai mai sentito parlare di cdrtools, cdrecord-prodvd e growisofs (quest'ultimo facente parte dei dvd+rw-tools, che a dispetto del nome funzionano con masterizzatori +/-r +/-rw)?Per tua informazione, Linux può usare qualunque masterizzatore che aderisce allo standard MMC, ossia praticamente tutti, bug del firmware a parte.Per concludere ti consiglio di informarti prima di scrivere sciocchezze.P.S.Sei sicuro di aver usato un masterizzatore DVD e non un masterizzatore per soli CD?
  • Anonimo scrive:
    Qualcuni di voi ha mai usato MPI?
    http://www-unix.mcs.anl.gov/mpi/mpichPer chi non lo sapesse i benchmark su top500 usano librerie che si appoggiano a questahttp://www.csm.ornl.gov/SC98/scalapack.jpg
  • Anonimo scrive:
    Re: Soccomberà..
    - Scritto da: Anonimo
    beh, considerando che con linux nemmeno puoi
    masterizzare un dvd, non dovresti
    lamentarti...Certo, certo... che distribuzione di linux hai visto? Quelle preistoriche su floppy?
    ma vi fanno così tanta paura le
    schermate blu?Magari se si possono evitare è meglio
    io l'ultima che ho visto un crash su windows
    risale a qualche mese fa'...L'ultima volta che lo hai acceso?
    dopodicché mi è capitato di
    assistere a numerosi crash linux (kernel
    panic) per cose assurde (tipo rimozione
    periferica usb, semplice riavvio,
    ridimensionamento immagini olte 1024
    pixel..ecc)Qui ti sei sputtanato. Kernel panic non lo puoi avere per cose del genere, al massimo (anche se non vedo come) se setti una risoluzione non adatta ti puo' andare in crash X, ma non il SO.
    ma che ci vedete di interessante in questo
    linux? A me sembra una locomotiva di fine
    '700... e tra l'altro tutta bacata(troll) ^ 10
  • Anonimo scrive:
    Re: Soccomberà..

    Per hobby lavoro con un amico
    nell'elaborazione e collaudo di moto da
    competizione per il campionato Supersport
    600cc e il Ninja Trophy, purtroppo tutto il
    software di interfacciamento e
    programmazione delle centraline d'iniezione
    delle Kawasaki Ninja e delle CBR600 che
    prepariamo e' scritto per Winzozz.

    Un software di quel genere, non verra' mai
    prodotto per Linux.
    Ma se riesco a farlo funzionare in
    emulazione con Wine sta certo che la
    partizione Winzozz la sego immediatamente.

    --
    Mr. Mechanocon i se, i ma, i vedremo e i faremo si fa (adesso) poca strada. Che gli applicativi abbiano una importanza fondamentale mi sembra lapalissiano e ADESSO puoi segare solo in un altro senso che, per decenza,non nominerò. Casomai io imparassi a leggere il futurorealizzerò un paio di sei al superenalotto senza sprecarealtrimenti l'arte acquisita. Consiglio di limitarsi a parlare del presente.
  • Mechano scrive:
    Re: Soccomberà..
    - Scritto da: Anonimo
    andrà pure a cagher ma, parole tue,
    non ne puoi fare a menoPer hobby lavoro con un amico nell'elaborazione e collaudo di moto da competizione per il campionato Supersport 600cc e il Ninja Trophy, purtroppo tutto il software di interfacciamento e programmazione delle centraline d'iniezione delle Kawasaki Ninja e delle CBR600 che prepariamo e' scritto per Winzozz.Un software di quel genere, non verra' mai prodotto per Linux.Ma se riesco a farlo funzionare in emulazione con Wine sta certo che la partizione Winzozz la sego immediatamente.--Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Soccomberà..
    non è per dei pregi di windows ma per mancanza di qualche programma.....e NO! non è un pregio di windows poter contare su tanti programmi di terze parti.... solo eredità dal passato quando l'alternativa non era all'altezza
  • Anonimo scrive:
    Re: Soccomberà..
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    mah... venerdi mi ha crashato pure
    windows

    xp pro(mentre masterizzavo un dvd)

    Una bella schermatina blu, che bello!

    beh, considerando che con linux nemmeno puoi
    masterizzare un dvd, non dovresti
    lamentarti...sei un ignorante o un troll?
    ma vi fanno così tanta paura le
    schermate blu? Hai mai pensato ad un
    problema hardware, drivers, o che
    semplicemente non sei una cima in
    informatica?Certo...ho pensato a tutte queste cose...e poi avendole scartate tutte ho dovuto concludere che winxp si è inchiodato
    io l'ultima che ho visto un crash su windows
    risale a qualche mese fa'...
    dopodicché mi è capitato di
    assistere a numerosi crash linux (kernel
    panic) per cose assurde (tipo rimozione
    periferica usb, semplice riavvio,
    ridimensionamento immagini olte 1024
    pixel..ecc)ok, sei un troll...
    ma che ci vedete di interessante in questo
    linux? A me sembra una locomotiva di fine
    '700... e tra l'altro tutta bacata...e pure ignorante
  • Anonimo scrive:
    Re: Soccomberà..

    beh, considerando che con linux nemmeno puoi
    masterizzare un dvd, non dovresti
    lamentarti...
    Wow questa dove l'hai letta su topolino?
    ma vi fanno così tanta paura le
    schermate blu? Nooo a me piacciono... quando usavo winbug erano la scusa per prendermi un caffe'...
    Hai mai pensato ad un
    problema hardware, drivers, o che
    semplicemente non sei una cima in
    informatica?Invece tu che non riesci a masterizzare un dvd sotto linux, devi essere un GURU!
    io l'ultima che ho visto un crash su windows
    risale a qualche mese fa'...
    dopodicché mi è capitato di
    assistere a numerosi crash linux (kernel
    panic) per cose assurde (tipo rimozione
    periferica usb, semplice riavvio,
    ridimensionamento immagini olte 1024
    pixel..ecc) Perchè non hai scaricato i drivers per la cpu, come suggeriva un altro win-adepto su p.i.
    ma che ci vedete di interessante in questo
    linux? A me sembra una locomotiva di fine
    '700... e tra l'altro tutta bacata(troll)Da quando p.i. è stato invaso da voi win-dipendenti... non ho più bisogno di leggere fortunes ;)
  • Anonimo scrive:
    Hasta La Victoria
    SIEMPRE !!! (linux)(linux)(linux)http://www.nixp.ru/pub/walls/linux_communist.jpghttp://www.ethlife.ethz.ch/images/stallman-m.jpghttp://www.net127.com/archives/images/linux-communism.jpg(linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: Soccomberà..

    Che meraviglia uno dei miei portatili, un
    IBM R31 comprato usato. Messo a posto con
    moduli di memoria nuova e completamente
    revisionato.
    Ho un dual boot con Winzozz2000 ultimo
    service pack e una Lorma Linux (una derivata
    Fedora ottimizzata per i686).
    Quando uso Winzozz per alcuni programmi che
    ho solo li ho avuto 4 o 5 freeze casuali in
    vari giorni di uso che mi hanno obbligato a
    spegnere e riavviare il computer.
    Con la Lorma Linux quando finisco di
    lavorare non faccio manco lo shutdown, si
    mette in ibernazione in una partizioncina e
    quando riaccendo lo trovo dove l'ho
    lasciato. Non ho mai avuto crash e blocchi e
    funziona molto molto bene.

    Al lavoro lo stesso, ho la stessa Lorma su
    una macchina P4 2,8Ghz e funziona una
    meraviglia, non spengo mai la mia psotazione
    di lavoro e condivido una stampante laser
    multiunzione Postscript a tutto il mio
    ufficio.
    Faccio un sacco di cose contemporaneamente
    compreso sviluppo web in php, java, mysql,
    apache con tutti questi server in locale e
    nei quali entrano anche miei programmatori.

    Winzozz vada a cagher che con Linux ho tutto
    quello che serve, funziona meglio e al costo
    di un po' di download.

    --
    Mr. Mechanoandrà pure a cagher ma, parole tue, non ne puoi fare a meno
  • Anonimo scrive:
    Re: Soccomberà..
    - Scritto da: Mechano

    Con la Lorma Linux quando finisco di
    lavorare non faccio manco lo shutdown, si
    mette in ibernazione in una partizioncina e
    quando riaccendo lo trovo dove l'ho
    lasciato. Non ho mai avuto crash e blocchi e
    funziona molto molto bene.
    lo puoi fare anche con windows 2000, non lo sapevi?

    Winzozz vada a cagher che con Linux ho tutto
    quello che serve, funziona meglio e al costo
    di un po' di download.
    sei sempre il solito (troll)one maniaco del download aggratis
  • Anonimo scrive:
    Strano...
    ...sono tutti processori PPC con sistemi *nixvi ricorda qualcosa?bye
    • Anonimo scrive:
      Re: Strano...
      - Scritto da: Anonimo
      ...sono tutti processori PPC con sistemi *nix

      vi ricorda qualcosa?

      byeNon mi pare a dir la verità...Nei primi 5 solo il primo è un PPC
      • Anonimo scrive:
        Re: Strano...
        - Scritto da: Anonimo


        - Scritto da: Anonimo

        ...sono tutti processori PPC con
        sistemi *nix



        vi ricorda qualcosa?



        bye

        Non mi pare a dir la verità...

        Nei primi 5 solo il primo è un PPCMi correggo... anche il 4° è PPC
        • Anonimo scrive:
          PPC: 3 su 7 ------ x86: 1 su 7
          - Scritto da: Anonimo


          ...sono tutti processori PPC con sistemi *nix





          vi ricorda qualcosa?





          bye



          Non mi pare a dir la verità...



          Nei primi 5 solo il primo è un PPC

          Mi correggo... anche il 4° è PPCè udite udite "il primo supercomputer con processori Intel si trova al quinto posto", quindi questo dovrebbe dirtela qualcosa...se poi arrivi a contare fino a 7 il numero di PowerPC sale a fino a 3.Intel 1 su 7....AMD 0 su 7...PPC 3 su 7 non è male davvero...quindi i processori PPC sono IN, gli Intel, OUT(apple)
          • Anonimo scrive:
            Re: PPC: 3 su 7 ------ x86: 1 su 7
            - Scritto da: Anonimo
            è udite udite "il primo supercomputer
            con processori Intel si trova al quinto
            posto", quindi questo dovrebbe dirtela
            qualcosa...scusami ma non è corretto quello che hai scritto...se non erro il 2° (SGI)http://www.top500.org/sublist/System.php?TB=2&id=7288utilizza processori Intel Itanium2
            se poi arrivi a contare fino a 7 il numero
            di PowerPC sale a fino a 3.

            Intel 1 su 7....
            AMD 0 su 7...
            PPC 3 su 7 non è male davvero...peccato che non ha partecipato il mega cluster "Apple" della Colsa....http://www.apple.com/science/profiles/colsa/probabilmente sarebbe stato nei primi 5....
            quindi i processori PPC sono IN, gli Intel,
            OUT

            (apple)
          • Anonimo scrive:
            Re: PPC: 3 su 7 ------ x86: 1 su 7
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            è udite udite "il primo
            supercomputer

            con processori Intel si trova al quinto

            posto", quindi questo dovrebbe dirtela

            qualcosa...

            scusami ma non è corretto quello che
            hai scritto...se non erro il 2° (SGI)
            www.top500.org/sublist/System.php?TB=2&id=728

            utilizza processori Intel Itanium2già e vero, credevo fosse un Risc SGI propietario, comunque intendevo processori Intel "for the rest of us" Ciao(apple)
          • Anonimo scrive:
            Re: PPC: 3 su 7 ------ x86: 1 su 7
            perchè i ppc prima della settima posizione lo sono?
          • Anonimo scrive:
            Re: PPC: 3 su 7 ------ x86: 1 su 7
            - Scritto da: Anonimo
            perchè i ppc prima della settima
            posizione lo sono?beh, si... Mare Nostrum usa dei G5 anche lui(apple)
          • Anonimo scrive:
            Re: PPC: 3 su 7 ------ x86: 1 su 7
            Sì?? non mi pare.... ma senza polemica.... mi spieghi? io vedo ppc 970... è il g5 o il g5 deriva d questo?
          • Anonimo scrive:
            Re: PPC: 3 su 7 ------ x86: 1 su 7
            - Scritto da: Anonimo
            Sì?? non mi pare.... ma senza
            polemica.... mi spieghi? io vedo ppc 970...
            è il g5 o il g5 deriva d questo?PPC970 (IBM) è il nome del G5 (Apple)Il G5 (PPC970) deriva dal Power4http://en.wikipedia.org/wiki/PowerPC"PPC970 (PowerPC G5) (2003) 64-bit implementation derived from the IBM POWER4 enhanced with VMX (AltiVec compatible SIMD extensions), at speeds 1.4 GHz, 1.6 GHz, 1.8 GHz, 2.0 GHz and 2.5 GHz"ciao...
          • Anonimo scrive:
            Re: PPC: 3 su 7 ------ x86: 1 su 7
            grazie:)
          • Anonimo scrive:
            Re: PPC: 3 su 7 ------ x86: 1 su 7

            Intel 1 su 7....
            AMD 0 su 7...
            PPC 3 su 7 non è male davvero...

            quindi i processori PPC sono IN, gli Intel,
            OUTHai davvero scritto questo??? Dimmi che ci stavi prendendo in giro!!!I processori ... sono IN/OUT????Ommioddio!!! E' un incubo!
          • Anonimo scrive:
            Re: PPC: 3 su 7 ------ x86: 1 su 7
            - Scritto da: Anonimo
            Hai davvero scritto questo??? Dimmi che ci
            stavi prendendo in giro!!!
            I processori ... sono IN/OUT????Certo, tra un po' tornano di moda quelli a zampa di elefante degli anni '70
          • Anonimo scrive:
            Re: PPC: 3 su 7 ------ x86: 1 su 7
            AHAHAHAHAHAH!!!!:D:DRobe da matti!!!;)
          • Anonimo scrive:
            Re: PPC: 3 su 7 ------ x86: 1 su 7
            - Scritto da: Anonimo



            Intel 1 su 7....

            AMD 0 su 7...

            PPC 3 su 7 non è male davvero...



            quindi i processori PPC sono IN, gli
            Intel,

            OUT

            Hai davvero scritto questo??? Dimmi che ci
            stavi prendendo in giro!!!
            I processori ... sono IN/OUT????
            Ommioddio!!! E' un incubo!azz.. mi sono scordato ancora la faccina :D ironica.. :-)il tono era da presa in giro per tutti i trolloni che parlavanomale dei G5 confrontandoli con il P4@4Ghz (che io ancora devo riusciere a vedere):DCiao (apple)
          • Anonimo scrive:
            Re: PPC: 3 su 7 ------ x86: 1 su 7
            e se non sbaglio non lo vedrai perchè ,sempre se non sbaglio, hanno deciso di non farlo...
          • Anonimo scrive:
            Re: PPC: 3 su 7 ------ x86: 1 su 7
            - Scritto da: Anonimo
            e se non sbaglio non lo vedrai perchè
            ,sempre se non sbaglio, hanno deciso di non
            farlo...lo faranno (credo) è solo rimandato...finalmente anche Intel (forse) ha capito che la corsa folle al GHZ non serve a nulla....anche perchè tutti questi ghz non servono molto se poi le prestazioni "reali" non sono quelle desiderate e sperate.
          • Anonimo scrive:
            Re: PPC: 3 su 7 ------ x86: 1 su 7
            - Scritto da: Anonimo



            Intel 1 su 7....

            AMD 0 su 7...

            PPC 3 su 7 non è male davvero...



            quindi i processori PPC sono IN, gli
            Intel,

            OUT

            Hai davvero scritto questo??? Dimmi che ci
            stavi prendendo in giro!!!
            I processori ... sono IN/OUT????
            Ommioddio!!! E' un incubo!No voleva intendere che il Mac è schicchissimo
          • Anonimo scrive:
            Re: PPC: 3 su 7 ------ x86: 1 su 7
            - Scritto da: Anonimo

            Ommioddio!!! E' un incubo!

            No voleva intendere che il Mac è
            schicchissimoLOL! scicchissimo... casomai :D(apple)
          • Anonimo scrive:
            Re: PPC: 3 su 7 ------ x86: 1 su 7
            - Scritto da: Anonimo
            No voleva intendere che il Mac è
            schicchissimoVeramente qui in PI è schiccissimo esprimere certi commenti da TROLL come nel tuo caso.
          • Anonimo scrive:
            Re: PPC: 3 su 7 ------ x86: 1 su 7
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            No voleva intendere che il Mac è

            schicchissimo

            Veramente qui in PI è schiccissimo
            esprimere certi commenti da TROLL come nel
            tuo caso.azz...scicchissimo!(apple)
          • Anonimo scrive:
            Re: PPC: 3 su 7 ------ x86: 1 su 7
            - Scritto da: Anonimo
            è udite udite "il primo supercomputer
            con processori Intel si trova al quinto
            posto", quindi questo dovrebbe dirtela
            qualcosa...

            se poi arrivi a contare fino a 7 il numero
            di PowerPC sale a fino a 3.

            Intel 1 su 7....
            AMD 0 su 7...
            PPC 3 su 7 non è male davvero...

            quindi i processori PPC sono IN, gli Intel,
            OUTe aggiungiamo anche che il supercomputer al sesto posto, con ben 8193 processori Alpha stenta a restare davanti proprio a Big Mac che di processori ne ha poco più di un quarto e costa infinitamente meno...bye
    • Anonimo scrive:
      Re: Strano...
      ecco il macaco che vuole assolutamente ficcare in mezzo il suo soprammobile forzando all'inverosimile le analogie.....
      • Anonimo scrive:
        Re: Strano...
        - Scritto da: Anonimo
        ecco il macaco che vuole assolutamente
        ficcare in mezzo il suo soprammobile
        forzando all'inverosimile le analogie.....ma i PPC li ha inventati Apple!!!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Strano...
          ecco il macaco bis che manco sa la storia...Che tristezza queste guerre di religione però... a dir la verità, quanto mi diverto nel vedere l'ignoranza e la faziosità che sgorga da tutte le parti (winari, linari, macachi, opensorci e closed mind) su questi forum.Se continuate così mi licenziano perchè perdo troppo tempo a spassarmela a leggere le barzellette che involontariamente generate!!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Strano...
            - Scritto da: Anonimo
            ecco il macaco bis che manco sa la storia...http://en.wikipedia.org/wiki/PowerPC#History
            Che tristezza queste guerre di religione
            però... a dir la verità,
            quanto mi diverto nel vedere l'ignoranza e
            la faziosità che sgorga da tutte le
            parti (winari, linari, macachi, opensorci e
            closed mind) su questi forum.hai dimenticato l'arroganza e la saccenza....e non per ultimo il razzismo informatico....vedi certe tue affermazioni!
            Se continuate così mi licenziano
            perchè perdo troppo tempo a
            spassarmela a leggere le barzellette che
            involontariamente generate!!!!vai a lavorare è meglio...
          • Anonimo scrive:
            Re: Strano...
            dal link che hai messo tu:"The history of the PowerPC begins with IBM's POWER architecture, introduced with the RISC System/6000 in early 1990"Quale parte non capisci? IBM vendeva macchine PowerPC prima che Apple entrasse nel consorzio.Nell'elenco cronologico pubblicato più sotto:PowerPC processors bring the processor's local bus to the chip's surface, and connect to a bridge chip that translate this into other on-board device buses that attach to RAM, PCI, and other devices. * 601 MPC601 50 and 66 MHz * 602 consumer products (multiplexed data/address bus) * 603 notebooks * 603e * 604 * 604e * 620 the first 64-bit implementation * x704 BiCOMOS PowerPC implementation by Exponential Technologies * 750 (PowerPC G3) (1997) 233 MHz and 266 MHz, 740, 745, 755questa, la nona versione della CPU, è la prima ad essere usata da Apple!!!Continua così che vai forte
          • Anonimo scrive:
            Re: Strano...
            - Scritto da: Anonimo
            dal link che hai messo tu:
            "The history of the PowerPC begins with
            IBM's POWER architecture, introduced with
            the RISC System/6000 in early 1990"
            Quale parte non capisci? IBM vendeva
            macchine PowerPC prima che Apple entrasse
            nel consorzio.
            Nell'elenco cronologico pubblicato
            più sotto:
            PowerPC processors bring the processor's
            local bus to the chip's surface, and connect
            to a bridge chip that translate this into
            other on-board device buses that attach to
            RAM, PCI, and other devices.

            * 601 MPC601 50 and
            66 MHz
            * 602 consumer
            products (multiplexed data/address bus)
            * 603 notebooks
            * 603e
            * 604
            * 604e
            * 620 the first
            64-bit implementation
            * x704 BiCOMOS
            PowerPC implementation by Exponential
            Technologies
            * 750 (PowerPC G3)
            (1997) 233 MHz and 266 MHz, 740, 745, 755
            questa, la nona versione della CPU, è
            la prima ad essere usata da Apple!!!

            Continua così che vai forteCome al solito non capisci una sega!Apple utilizza i powerPC sin dal primo 601- Scritto da: Anonimo
            Continua così che vai forteCome al solito non hai capito una sega!Apple utilizza i PowerPC sin dal primo 601http://www.apple-history.com/frames/body.php?page=gallery&model=6100ragazzo vai torna a giocare con il tuo bidoncino x86....
        • Anonimo scrive:
          Re: Strano...
          AHAHAH per carità vi prego!
          • Anonimo scrive:
            Re: Strano...
            - Scritto da: Anonimo
            AHAHAH per carità vi prego!probabilmente la persona voleva scrivere che Apple, IBM e Motorola fanno parte dello stesso consorzio "PowerPC". (AIM)http://en.wikipedia.org/wiki/PowerPC#History:Dps. questi PPC si sono dimostrati degli ottimi processori!
          • Anonimo scrive:
            Re: Strano...
            No no.... la persona in questione voleva dire...."ma guarda uno unix con un processore ppc, avete visto? proprio come il mio iMac con osX, quindi il mio mac è più figo del vostro pc cassone con le ventole ch fanno rumore e bla bla bla..."Se hai un minimo di pudore eviterai di negarlo!:D:DBuonaserata!
          • Anonimo scrive:
            Re: Strano...
            - Scritto da: Anonimo
            No no.... la persona in questione voleva
            dire....
            "ma guarda uno unix con un processore ppc,
            avete visto? proprio come il mio iMac con
            osX, quindi il mio mac è più
            figo del vostro pc cassone con le ventole ch
            fanno rumore e bla bla bla..."
            Se hai un minimo di pudore eviterai di
            negarlo!:D:D
            Buonaserata!anche perchè no, dato che tutti i trolloni di questo forum all'uscita del G5 lo hanno subito "marchiato" come un processore di serie B in confronto al loro P4@4Ghz (???) ed ora scoprono che per la roba seria si usa Power/PPC...(apple)
          • Anonimo scrive:
            Re: Strano...
            Perchè trollare di rimando? Oggi la brutta figura la fai tu trollando... mica loro!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Strano...
            - Scritto da: Anonimo
            No no.... la persona in questione voleva
            dire....
            "ma guarda uno unix con un processore ppc,
            avete visto? proprio come il mio iMac con
            osX, quindi il mio mac è più
            figo del vostro pc cassone con le ventole ch
            fanno rumore e bla bla bla..."bla bla bla....che noioso!
            Se hai un minimo di pudore eviterai di
            negarlo!:D:D
            Buonaserata!della serie...devo intervenire per forza scrivendo solo stupidate eh????(troll)
          • Anonimo scrive:
            Re: Strano...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            No no.... la persona in questione voleva

            dire....

            "ma guarda uno unix con un processore
            ppc,

            avete visto? proprio come il mio iMac
            con

            osX, quindi il mio mac è
            più

            figo del vostro pc cassone con le
            ventole ch

            fanno rumore e bla bla bla..."

            bla bla bla....che noioso!


            Se hai un minimo di pudore eviterai di

            negarlo!:D:D

            Buonaserata!


            della serie...
            devo intervenire per forza scrivendo solo
            stupidate eh????
            (troll)No. Infatti potevi startene zitto evitandoci stupidate come "PPC l'ha inventato Apple"...
          • Anonimo scrive:
            Re: Strano...
            - Scritto da: Anonimo
            No. Infatti potevi startene zitto evitandoci
            stupidate come "PPC l'ha inventato Apple"...Hey pupo, forse non è chiaro ma sono un altro utilizzatore di macuser.Ho messo il link che dimostra la storia del PPC (IBM)....certo se non ti prendi un attimo per informarti...
          • Anonimo scrive:
            Re: Strano...
            - Scritto da: Anonimo
            No. Infatti potevi startene zitto evitandoci
            stupidate come "PPC l'ha inventato Apple"...http://en.wikipedia.org/wiki/Apple_Macintosh"A modern RISC-based architecture in the form of the PowerPC processor, developed jointly by Apple, IBM and Motorola (Power Macintosh 6100, 1994)"non riesci a capire qualcosa ?studia...
          • Anonimo scrive:
            Re: Strano...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            No. Infatti potevi startene zitto
            evitandoci

            stupidate come "PPC l'ha inventato
            Apple"...

            en.wikipedia.org/wiki/Apple_Macintosh
            "A modern RISC-based architecture in the
            form of the PowerPC processor, developed
            jointly by Apple, IBM and Motorola (Power
            Macintosh 6100, 1994)"

            non riesci a capire qualcosa ?
            studia...http://en.wikipedia.org/wiki/PowerPCLeggiti bene il link e poi chiediti se si può riassumere con "i PPC li ha inventati Apple!!!!!!"... e poi vai a ripassare quello che hai studiato...
          • Anonimo scrive:
            Re: Strano...
            - Scritto da: Anonimo
            Leggiti bene il link e poi chiediti se si
            può riassumere con "i PPC li ha
            inventati Apple!!!!!!"chi ha scritto una cosa simile probabilmente è poco informato...
            ... e poi vai a ripassare quello che hai
            studiato...Veramente ho sempre scritto che Apple ha ADOTTATO i PowerPC e NON inventato!precisamente dal 601 (http://www.apple-history.com/frames/body.php?page=gallery&model=6100)e non dal PPC750 (G3) come ha scritto un tuo collega...(http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=800336)
          • Anonimo scrive:
            Re: Strano...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Leggiti bene il link e poi chiediti se
            si

            può riassumere con "i PPC li ha

            inventati Apple!!!!!!"

            chi ha scritto una cosa simile probabilmente
            è poco informato...Ok.. ma io a quello rispondevo... con tutti questi anonimi (me compreso...) non si capisce più nulla...Sul resto siamo d'accordo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Strano...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          ecco il macaco che vuole assolutamente

          ficcare in mezzo il suo soprammobile

          forzando all'inverosimile le
          analogie.....

          ma i PPC li ha inventati Apple!!!!!!Si... e Internet l'ha inventata Bill Gates......ma perfavore...
  • Anonimo scrive:
    E loro son contenti...
  • Anonimo scrive:
    Dov'è Microsoft ?
    "Altro dato che balza all'occhio è il numero di sistemi basati su Linux, pari ad oltre la metà del totale. In particolare, tutti i supercomputer che occupano la prime 5 posizioni, ad eccezione dell'Earth Simulator (su cui gira una variante di Unix), adottano il Pinguino."Si... ma dov'è Microsoft ?!?!?"Durante la stessa conferenza in cui è stata presentata la nuova Top500, Microsoft ha tenuto una dimostrazione di Windows Server 2003 Computer Cluster Edition (CCE)"Ah... ora capisco... gli altri fanno i supercomputer e Microsoft fa le presentazioni... in Powerpoint immagino...
    • w00binda scrive:
      Re: Dov'è Microsoft ?
      - Scritto da: Anonimo
      "Altro dato che balza all'occhio è il
      numero di sistemi basati su Linux, pari ad
      oltre la metà del totale. In
      particolare, tutti i supercomputer che
      occupano la prime 5 posizioni, ad eccezione
      dell'Earth Simulator (su cui gira una
      variante di Unix), adottano il Pinguino."


      Si... ma dov'è Microsoft ?!?!?


      "Durante la stessa conferenza in cui
      è stata presentata la nuova Top500,
      Microsoft ha tenuto una dimostrazione di
      Windows Server 2003 Computer Cluster Edition
      (CCE)"

      Ah... ora capisco... gli altri fanno i
      supercomputer e Microsoft fa le
      presentazioni... in Powerpoint immagino...Pensa che ieri un poverino ha detto che Linux è buono solo per fare del trashware...Ma come fai a non incazzarti di fronte a certa gente....
    • Anonimo scrive:
      Re: Dov'è Microsoft ?
      Io se fossi in te non farei troppo lo spiritoso. Oggi ms non è pronta per fare questo tipo di cluster ed ovviamente non figura nella lista, ma se sta sviluppando questa tecnologia non è certo per restar fuori dalla top500.Ricorda che ride bene chi ride ultimo.- Scritto da: Anonimo
      "Altro dato che balza all'occhio è il
      numero di sistemi basati su Linux, pari ad
      oltre la metà del totale. In
      particolare, tutti i supercomputer che
      occupano la prime 5 posizioni, ad eccezione
      dell'Earth Simulator (su cui gira una
      variante di Unix), adottano il Pinguino."


      Si... ma dov'è Microsoft ?!?!?


      "Durante la stessa conferenza in cui
      è stata presentata la nuova Top500,
      Microsoft ha tenuto una dimostrazione di
      Windows Server 2003 Computer Cluster Edition
      (CCE)"

      Ah... ora capisco... gli altri fanno i
      supercomputer e Microsoft fa le
      presentazioni... in Powerpoint immagino...
      • Anonimo scrive:
        Re: Dov'è Microsoft ?
        - Scritto da: Anonimo

        Io se fossi in te non farei troppo lo
        spiritoso. Oggi ms non è pronta per
        fare questo tipo di cluster ed ovviamente
        non figura nella lista, ma se sta
        sviluppando questa tecnologia non è
        certo per restar fuori dalla top500.

        Ricorda che ride bene chi ride ultimo.si' ma questi computer sono comprati ed usati da gente che vuole risultati. Se ms fa un sistema per il cluster bisogna che sia veramente migliore degli altri, altrimenti chi se le compra 10000 licenze windows tutte d'un botto? Inoltre sotto Linux e Unix esiste un bel po' di esperienza in piu' e librerie. MS invece su questo campo e' decisamente indietro.
        • Anonimo scrive:
          Re: Dov'è Microsoft ?
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          Io se fossi in te non farei troppo lo

          spiritoso. Oggi ms non è pronta
          per

          fare questo tipo di cluster ed
          ovviamente

          non figura nella lista, ma se sta

          sviluppando questa tecnologia non
          è

          certo per restar fuori dalla top500.



          Ricorda che ride bene chi ride ultimo.

          si' ma questi computer sono comprati ed
          usati da gente che vuole risultati. Se ms fa
          un sistema per il cluster bisogna che sia
          veramente migliore degli altri, altrimenti
          chi se le compra 10000 licenze windows tutte
          d'un botto?

          Inoltre sotto Linux e Unix esiste un bel po'
          di esperienza in piu' e librerie. MS invece
          su questo campo e' decisamente indietro.http://www-unix.mcs.anl.gov/mpi/mpich/mpich-nthttp://www.netlib.org/scalapack/
      • Anonimo scrive:
        Re: Dov'è Microsoft ?
        Ricordacelo, ogni tanto.....Mentre noi continueremo a ridere....Chi affiderebbe macchine del genere all'ultimo arrivato pagandogli anche soldoni per le licenze e non potendo modificare il codice secondo le proprie necessità?????
        • Anonimo scrive:
          Re: Dov'è Microsoft ?

          Chi affiderebbe macchine del genere
          all'ultimo arrivato pagandogli anche soldoni
          per le licenze e non potendo modificare il
          codice secondo le proprie
          necessità?????Ad esempio quelli che si sono rotti di pagare IBM Sun o altri papaveri che sfruttano i programmatori open source e poi con mille trappole sui prodotti di fascia medio-alta impongono la loro release di linux al doppio di un windows, la loro soluzione per stu*idissimi db (nb: stup*dissimi) al decuplo di un access, prodotti monolitici conj quintalate di coice e librerie da riprogrammare per qualunque stup*daggine al postyo di un excel, ecc ecc ecc...Guarda che il trend è gente che passa da ACG a SAP, da soluzioni proprietarie a office/.net based, da *x a windows anche sui server e linux sta semplicemente cercando di tamponare la fuga dagli *x proprietari verso windows... perchè è un prodotto che fa moda, perchè si può regalare facendo concorrenza sleale, perchè open non significa che una pmi o anche una grande azienda, non dell'ict, possa risolvere tutte le grane che volutamente IBM e sun mettono nei loro serveroni ecc ecc ecc...Ma non preoccupatevi, vi verrò a trovare quando sarete nel museo dell'informatica!
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            - Scritto da: Anonimo

            Chi affiderebbe macchine del genere

            all'ultimo arrivato pagandogli anche
            soldoni

            per le licenze e non potendo modificare
            il

            codice secondo le proprie

            necessità?????
            Ad esempio quelli che si sono rotti di
            pagare IBM Sun o altri papaveri che
            sfruttano i programmatori open source e poi
            con mille trappole sui prodotti di fascia
            medio-alta impongono la loro release di
            linux al doppio di un windows, la loro
            soluzione per stu*idissimi db (nb:
            stup*dissimi) al decuplo di un access,
            prodotti monolitici conj quintalate di coice
            e librerie da riprogrammare per qualunque
            stup*daggine al postyo di un excel, ecc ecc
            ecc...
            Guarda che il trend è gente che passa
            da ACG a SAP, da soluzioni proprietarie a
            office/.net based, da *x a windows anche sui
            server e linux sta semplicemente cercando di
            tamponare la fuga dagli *x proprietari verso
            windows... perchè è un
            prodotto che fa moda, perchè si
            può regalare facendo concorrenza
            sleale, perchè open non significa che
            una pmi o anche una grande azienda, non
            dell'ict, possa risolvere tutte le grane che
            volutamente IBM e sun mettono nei loro
            serveroni ecc ecc ecc...
            Ma non preoccupatevi, vi verrò a
            trovare quando sarete nel museo
            dell'informatica!Tu hai visto troppe conferenze di quel buffone di Ballmerd.Noi non ci pensiamo nemmeno di eliminare i nostri "serveroni" AS400, SAP e varie per le stupidate .NET.Anzi, stiamo pensando di eliminare la spazzatura dello zio bill anche da un migliaio di pc clients.Mi sa che nel museo dell'informatica verremo a trovare te, assime a Beagle, Sasser, Blaster e fratelli.Addio troll. (linux)
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?

            Noi non ci pensiamo nemmeno di eliminare i
            nostri "serveroni" AS400, SAP e varie per le
            stupidate .NET.La fuga dagli *x è un fatto.IBM, Sun e tante altre semplicemente ne hanno preso atto e finanziato una alternativa a Windows (che per motivi storici è la comunità di Linux), che di fatto è la loro testa di ponte per rompere le scatole a M$ nel mercato dei desktop come M$ le sta rompendo a loro nel campo dei sistemoni.Un po di concorrenza farà bene all'uno e all'altro campo, non vorrei certo tornare all'informatica dei sistemoni stile anni 70-80 dove per fare una caspiatina o una customizzazione o una soluzione terra terra si dovevano scomodare ing. in camice bianco, ritoccare righe e righe di codice, rtfm di mille pagine e pagare schei fitti in consulenze, nè al desk stile anni 90 "spegni e riaccendi".
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            - Scritto da: Anonimo

            Noi non ci pensiamo nemmeno di
            eliminare i

            nostri "serveroni" AS400, SAP e varie
            per le

            stupidate .NET.
            La fuga dagli *x è un fatto.
            IBM, Sun e tante altre semplicemente ne
            hanno preso atto e finanziato una
            alternativa a Windows (che per motivi
            storici è la comunità di
            Linux), che di fatto è la loro testa
            di ponte per rompere le scatole a M$ nel
            mercato dei desktop come M$ le sta rompendo
            a loro nel campo dei sistemoni.
            Un po di concorrenza farà bene
            all'uno e all'altro campo, non vorrei certo
            tornare all'informatica dei sistemoni stile
            anni 70-80 dove per fare una caspiatina o
            una customizzazione o una soluzione terra
            terra si dovevano scomodare ing. in camice
            bianco, ritoccare righe e righe di codice,
            rtfm di mille pagine e pagare schei fitti in
            consulenze, nè al desk stile anni 90
            "spegni e riaccendi".Si vede che parli senza alcuna cognizione di causa.Ora, però, chiudi PowerPoint e metti al lavoro: c'è quella patch di MsSQL che non ti fa più andare un ca//o e i tuoi utenti sono un po' imbufaliti.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?

            Ora, però, chiudi PowerPoint e metti
            al lavoro: Le quote di mercato logorano.. chi non le ha...Gli utili logorano chi non ce li ha!(win)
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            - Scritto da: Anonimo

            Ora, però, chiudi PowerPoint e metti

            al lavoro:
            Le quote di mercato logorano.. chi non le
            ha...
            Gli utili logorano chi non ce li ha!

            (win)http://www.top500.orgtrovami un supercomputer M$... :D(apple)
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Ora, però, chiudi
            PowerPoint e metti


            al lavoro:

            Le quote di mercato logorano.. chi non
            le

            ha...

            Gli utili logorano chi non ce li ha!



            (win)


            www.top500.org

            trovami un supercomputer M$... :D

            (apple)rosica, rosica, tanto la fuga da *x riguarda anche cupertino!prima o poi tutte le versioni commerciali vengono abbandonate per linux, è solo concorrenza interna. come quando facevate gli assemblati apple, solo concorrenza interna. chi è fuori dal tunnell si guarda bene dal rientrarci!
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            sisi come 26(o 27??) scudetti?Ma stiamo scherzando? parliamo di tecnologia come si parla di calcio??????vorrei ricordarti che tu, TU, non hai quote di mercato e non hai utili solo perchè fai il tifo per microsoft, cresci,dai!
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            - Scritto da: Anonimo

            Ora, però, chiudi PowerPoint e
            metti

            al lavoro:
            Le quote di mercato logorano.. chi non le
            ha...
            Gli utili logorano chi non ce li ha!

            (win)Come dicevo prima, nello specifico la quota di mercato di Microsoft è un bello zero tondo tondo...
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            ... ma gli utili sono enormi se confrontati con la pena della somma dei bilanci delle società che viv(eva)ono di *x e che ora si buttano su Linux, IBM con un fatturato 3 volte M$ ha utili ben inferiori, tante sono in perdita, qualche piccola sufficientemente agile o con proposte sopra la media (come apple) ce la fa ad avere risultati interessanti, qualcuno cavalca ancora l'entusiasmo, ma messi tutti insieme come utili/fatturato dimostrano tutta la crisi del settore *xsi tratta sempre di linux che sostituisce *x e win che sostiutuisce *x, tra lin e win alla fine della fiera alcuni vanno oggettivamente meglio con uno altri con l'altro, nessuno regala niente e la bacchetta magica ve la hanno solo fatta vedere nella pubblicità della tipa che va via dalla riunione perchè il server è in crash ("no, ora abbiamo linux...", ma a loro gli sta rendendo ancora poco rapportata a win e non sempre al cliente fa veramente risparmiare rapportata a win.
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            - Scritto da: Anonimo
            ... ma gli utili sono enormi se confrontati
            con la pena della somma dei bilanci delle
            società che viv(eva)ono di *x e cheSi..ma io non discutevo sulla capacità di far soldi (su questo indubbiamente MS è maestra...) ma sul background tecnico.
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?

            Si..ma io non discutevo sulla
            capacità di far soldi (su questo
            indubbiamente MS è maestra...) ma sul
            background tecnico.Quindi il fatto che abbiano lavorato con HP per le datacenter edition non ti dice niente...E quindi M$ non è in grado di stipendiare nemmeno un valido programmatore...Sisisi, preparo le arance da portare nel museo d'informatica a Linux e IBM...
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            - Scritto da: Anonimo

            Si..ma io non discutevo sulla

            capacità di far soldi (su questo

            indubbiamente MS è maestra...)
            ma sul

            background tecnico.
            Quindi il fatto che abbiano lavorato con HP
            per le datacenter edition non ti dice
            niente...
            E quindi M$ non è in grado di
            stipendiare nemmeno un valido
            programmatore...Certo che si... ma preferisce stipendiare lautamente i commerciali (oltre ovviamente a stipendiare ancor più lautamente le scimmie canterine e ballerine). Quindi ho paura che di soldi per i validi programmatori ne rimangano pochi... e il fatto che abbiano dovuto posticipare l'uscita di Longhorn e ne abbiano ridotto le funzionalità solo perchè hanno dovuto dirottare delle risorse per fare il Service Pack 2 di Win XP la dice assai lunga in proposito...
            Sisisi, preparo le arance da portare nel
            museo d'informatica a Linux e IBM...Certamente !Tutto passa... un giorno non ci sarà più ne Linux e ne Windows... in genere nei musei finiscono le cose migliori... quelle da ricordare... Le schifezze vengono abbandonate all'oblio.P.S. Ti consiglio un buon congelatore per conservare le arance...
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            - Scritto da: Anonimo

            Noi non ci pensiamo nemmeno di eliminare i
            nostri "serveroni" AS400, SAP e varie per le
            stupidate .NET.infatti si sono già eliminati da soli da un pezzo
            Anzi, stiamo pensando di eliminare la
            spazzatura dello zio bill anche da un
            migliaio di pc clients.certo che lo puoi pensare, sei libero di pensare tutto quello che vuoi
            Mi sa che nel museo dell'informatica verremo
            a trovare te, assime a Beagle, Sasser,
            Blaster e fratelli.si... forse il tuo double-pronipote fra qualche centinaio di anni lo farà... ma tu no, credimi
            Addio troll. (linux)e perchè, e così bello sentirvi rodere da più di 5 anni con le stesse argomentazioni
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            "double-pronipote" la dice molto lunga su di te......per carità "double-pronipote""!!!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?

            e perchè, e così bello
            sentirvi rodere da più di 5 anni con
            le stesse argomentazioniQuoto, straquoto, iperquoto!(win)
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            ...Parlavamo di supercomputer, non del tuo celeron di casa...Poi è inutile ribattere ad affermazioni volutamente false:certo che ne hai di tempo da sprecare scrivendo righe e righe di fantasie pro M$
          • Mechano scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            - Scritto da: Anonimo
            Ad esempio quelli che si sono rotti di
            pagare IBM Sun o altri papaveri che
            sfruttano i programmatori open source e poi
            con mille trappole sui prodotti di fascia
            medio-alta impongono la loro release di
            linux al doppio di un windows, la loro
            soluzione per stu*idissimi db (nb:
            stup*dissimi) al decuplo di un access,
            prodotti monolitici conj quintalate di coice
            e librerie da riprogrammare per qualunque
            stup*daggine al postyo di un excel, ecc ecc
            ecc...
            ...
            dell'ict, possa risolvere tutte le grane che
            volutamente IBM e sun mettono nei loro
            serveroni ecc ecc ecc...
            Ma non preoccupatevi, vi verrò a
            trovare quando sarete nel museo
            dell'informatica!Mai lette tante cazzate messe insieme in un messaggio.Primo tra tutti ti scordi che Micro$oft non fa hardware e quindi se mai ci sara' un Winzozz cluster edition questo dovra' girare su server IBM, Dell, SGI, Sun ecc.E se mai IBM e altri hanno messo grane sui loro server queste grane le si avranno sia che ci giri Linux che Winzozz.Poi c'e' da dire che i grandi server non costano poco ed a maggior ragione il sistema operativo non incidera' sul TCO tanto caro a M$ e quindi che Linux sia gratuito o ci sia su una versione da $10,000 non cambia proprio nulla.Poi il cluastering ed il supercomputing sono un'applicazione particolare dove in budget sono previsti esperti ICT che lo gestiscano, quindi un eventuale Winzozz con iconcine interfaccia grafica di configurazione non sara' certo il motivo di passaggio a questo sistema operativo, rispetto ad uno Unix con shell e linguaggi vari di scripting e automazione per ogni configurazione.Poi c'e' il discorso sorgenti.Se Micro$oft vuole entrare nel mondo dei cluster deve iniziare a prevedere di fornire i sorgenti del suo sistema operativo (anche dietro firma di non-disclosure agreements), perche' se compri un supercomputer e' perche' ti serve e vorrai anche che sia veloce, e l'unico modo perche' raggiunga il massimo delle prestazioni e' ottimizzando e compilando appositamente per la tua macchina i sorgenti del kernel e delle librerie (soprattutto la libc).Per Micro$oft questo comporta creazione di tonnellate di documentazione tecnica che accompagni il sistema operativo e i suoi sorgenti e spesso (almeno all'inizio) personale specializzato fornito al committente del supercomputer che personalizzi, configuri e faccia formazione al personale tecnico del committente.Con Linux hai gia' i sorgenti, tonnellate di documentazione, completa liberta' di sviluppo e modifica, e l'esperienza di anni di clustering e supercomputing specie quelli del Prof. Beowulf.Micro$oft non avra' mai il suo nome nella top500!--Mr. Mechano
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?

            Micro$oft non avra' mai il suo nome nella
            top500!Immagino che progetti di computing distribuito come SETI fino a che non ci sia la parolina Linux di mezzo non ti interessino...mai dire mai.con win si fa tutto, e vedrai che le arance nel museo dell'informatica le porterò io a te!;)
          • Mechano scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            - Scritto da: Anonimo

            Micro$oft non avra' mai il suo nome
            nella

            top500!
            Immagino che progetti di computing
            distribuito come SETI fino a che non ci sia
            la parolina Linux di mezzo non ti
            interessino...Ma e' una cosa completamente differente!SETI e' un progetto che ha chiesto l'ausilio dei volontari proprio perche' non avrebbe mai avuto ingenti finanziamenti ne' statali ne' privati figuriamoci il prestito della potenza di calcolo di un supercomputer. E quindi si e' distribuita l'elaborazione tra gli utenti di tutto il mondo con piccoli client multipiattaforma. SETI non e' un cluster.Chi fa studi di aerodinamica e fluidodinamica o chimica o biologia ha i fondi e vuole risultati tangibili e subito, non fa il computing distribuito "AT HOME".--Mr. Mechano
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?

            SETI e' un progetto che ha chiesto l'ausilio
            dei volontari proprio perche' non avrebbe
            Chi fa studi di aerodinamica e
            fluidodinamica o chimica o biologia ha i
            fondi e vuole risultati tangibili e subito,
            non fa il computing distribuito "AT HOME".-
            Mr. MechanoOvviamente ritieni che lo stesso ragionamento valga anche per i sistemi operativi.:D
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            - Scritto da: Mechano

            - Scritto da: Anonimo


            Micro$oft non avra' mai il suo nome

            nella


            top500!

            Immagino che progetti di computing

            distribuito come SETI fino a che non ci
            sia

            la parolina Linux di mezzo non ti

            interessino...

            Ma e' una cosa completamente differente!

            SETI e' un progetto che ha chiesto l'ausilio
            dei volontari proprio perche' non avrebbe
            mai avuto ingenti finanziamenti ne' statali
            ne' privati figuriamoci il prestito della
            potenza di calcolo di un supercomputer. E
            quindi si e' distribuita l'elaborazione tra
            gli utenti di tutto il mondo con piccoli
            client multipiattaforma. SETI non e' un
            cluster.

            Chi fa studi di aerodinamica e
            fluidodinamica o chimica o biologia ha i
            fondi e vuole risultati tangibili e subito,
            non fa il computing distribuito "AT HOME".

            --
            Mr. MechanoBlue Gene =
            Calcolo ParalleloSeti =
            Calcolo Distribuito
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            ripeto....che centra con windows???http://setiathome.berkeley.edu/unix.html
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            Ehm... che centra seti????E poi mica è microsoft e mica gira solo su windows!!!Perchè godi a dimostrarti un po' più ignorante ad ogni intervento?
          • FDG scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            - Scritto da: Mechano
            Micro$oft non avra' mai il suo nome nella
            top500!No, ce la può fare. Una macchina. Solo per farsi pubblicità.
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            - Scritto da: Anonimo
            Ad esempio quelli che si sono rotti di
            pagare IBM Sun o altri papaveri che
            sfruttano i programmatori open sourcePerchè MS non la paghi, vero? Guarda che mica possono andare sui siti warez a prendere la versione di windows per cluster :)
            e poi
            con mille trappole sui prodotti di fascia
            medio-alta impongono la loro release di
            linux al doppio di un windowsLinux sta lì, se sei capace di modificarlo per farlo girare sul supercomputer è tutto tuo.Non sei capace? Paghi. Ah, ma poi scusa, non avevi detto che IBM non pagava gli sviluppatori?
            la loro
            soluzione per stu*idissimi db (nb:
            stup*dissimi) al decuplo di un accessPer favore, faccio finta di non aver letto. Non dire queste cose o ti fai ridere dietro. Secondo te, come database su un supercomputer ci puoi mettere Access?
            prodotti monolitici conj quintalate di coice
            e librerie da riprogrammare per qualunque
            stup*daggine al postyo di un excel, ecc ecc
            ecc...Certo, uno fa un supercomputer per metterci excel (troll)Anche se a ben pensarci, con Longhorn servirà un computer simile per far girare MS Office :D
            perchè è un
            prodotto che fa moda, perchè si
            può regalare facendo concorrenza
            sleale, perchè open non significa che
            una pmi o anche una grande azienda, non
            dell'ict, possa risolvere tutte le grane che
            volutamente IBM e sun mettono nei loro
            serveroni ecc ecc ecc...
            Ma non preoccupatevi, vi verrò a
            trovare quando sarete nel museo
            dell'informatica!Voto: 10 (troll)
    • Anonimo scrive:
      Re: Dov'è Microsoft ?
      - Scritto da: Anonimo
      Ah... ora capisco... gli altri fanno i
      supercomputer e Microsoft fa le
      presentazioni... in Powerpoint immagino...Mai sentito parlare di strategie di marketing? Torna a studiare, presuntuoso!
      • Anonimo scrive:
        Re: Dov'è Microsoft ?
        questi interventi da bambinette mi fanno sempre morire dal ridere!!!!!!Ci metterei un "Gnè gneè gne" alla fine....M$ è ridicolamente indietro in questo campo..... non è mai stata capace di fare un sistema convincente per il desktop e si è messa a fare anche server... adesso... dopo aver dimostrato i suoi limiti e proposto i suoi fiaschi ne inventa altri due..... il mediacenter e quest'altro passo più lungo della gamba(peraltro molto corta.....
        • Anonimo scrive:
          Re: Dov'è Microsoft ?
          - Scritto da: Anonimo
          M$ è ridicolamente indietro in questo
          campo..... non è mai stata capace di
          fare un sistema convincente per il desktop e
          si è messa a fare anche server...ma sei pazzo?Windows sta sul 97% dei desktop e tu affermi che ms non è stata capace di convincere?Ma che hai le allucinazioni?Sul server MS già sta intorno al 25% con tendenza a crescere ulteriormente
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            hai ragione... scusa... "convincente" è stata la parola più sbagliata che potessi usare proprio perchè l'unica cosa eccezionale in Microsoft è la capacità di convincere la gente....Già "soddisfacente" può funzionare meglio dato che del tuo "97%" gli utenti soddisfatti sono proprio pochi, ma non conoscono alternative...."Affidabile"? Ecco avrei potuto usare questa parola.... sappiamo tutti che per restare in vita ha bisogno di un prodotto di terze parti che gli permette di superare i 20 minuti di uptime: un bel antivirus...."leggero"? forse un GB di sistema operativo completamente vuoto di applicativi non sarà un po' troppo?
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            M$ è ridicolamente indietro in
            questo

            campo..... non è mai stata
            capace di

            fare un sistema convincente per il
            desktop e

            si è messa a fare anche server...

            ma sei pazzo?
            Si, Ballmerd, hai ragione.Però ora smetti di leggere "IL MIO PRIMO COMPUTER con Pippo, Pluto e Paperino" e vai a scuola, che è tardi!!!
            Windows sta sul 97% dei desktop e tu affermi
            che ms non è stata capace di
            convincere?Avrà convinto te e la PIPPARAZZI Software, dove l

            Ma che hai le allucinazioni?

            Sul server MS già sta intorno al 25%
            con tendenza a crescere ulteriormenteBah, a me sembra il contrario.....
      • Anonimo scrive:
        Re: Dov'è Microsoft ?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Ah... ora capisco... gli altri fanno i

        supercomputer e Microsoft fa le

        presentazioni... in Powerpoint
        immagino...

        Mai sentito parlare di strategie di
        marketing? Torna a studiare, presuntuoso!Tu faresti meglio a trovarti un lavoro serio, tipo tornitore o saldatore.Ora sparisci, PowerPoint Evangelist.
      • Anonimo scrive:
        Re: Dov'è Microsoft ?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Ah... ora capisco... gli altri fanno i

        supercomputer e Microsoft fa le

        presentazioni... in Powerpoint
        immagino...

        Mai sentito parlare di strategie di
        marketing? Torna a studiare, presuntuoso!Sono quello del post originario... guarda... lavoro per una multinazionale e quindi so benissimo distinguere lo sviluppo dei prodotti dalla fuffa. E le strategie di marketing sono importanti nel primo caso, ma essenziali nel secondo...
    • Anonimo scrive:
      Re: Dov'è Microsoft ?
      - Scritto da: Anonimo
      Ah... ora capisco... gli altri fanno i
      supercomputer e Microsoft fa le
      presentazioni... in Powerpoint immagino...No, fa sistemi operativi e software che (seppure con molte imperfezioni) manda avanti il 95% dell'informatica mondiale, anzichè perdere tempo con iniziative sterili (dal punto di vista commerciale) che non avranno mai sbocco nella realtà quotidiana..... A parte giocare a scacchi contro Kasparov, ovviamente.....
      • Anonimo scrive:
        Re: Dov'è Microsoft ?
        Ahahah giusto..... quindi il windows mediacenter è un passo "avanti nell'informatica mondiale" un computer da 70teraflops è una perdita di tempo!ehehihihAHAHAHAHHAHAHAH!!!!!!!!Il mondo va un po' oltre il tuo pc con i tuoi divx e i tuoi videogiochi!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Dov'è Microsoft ?
          - Scritto da: Anonimo
          Ahahah giusto..... quindi il windows
          mediacenter è un passo "avanti
          nell'informatica mondiale" un computer da
          70teraflops è una perdita di tempo!Quotami il punto in cui cito mediacenter....Un computer da 70 teraflops è utile solo ad un livello astratto, un esperimento da tecnocrati affamati di visibilità (e pubblicità)Non per niente ce ne sono poche centinaia in tutto il mondo..... Un po' come dire "che gioia, sono il nano più alto del mondo"
          ehehihihAHAHAHAHHAHAHAH!!!!!!!!
          Il mondo va un po' oltre il tuo pc con i
          tuoi divx e i tuoi videogiochi!!!Per acquistare videogiochi devi (in teoria) lavorare e guadagnare denaro, cosa fattibile con un PC "normale".... A meno che sotto casa tua non vendano supercomputers a 70 teraflops....Toglietevi i paraocchi...... tra una compilata di kernel e l'altra....
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            -
            Toglietevi i paraocchi...... tra una
            compilata di kernel e l'altra....E tu torna a correggere il bug nel "Supermegagestionalechetifaancheevadereletasse.NET".Altrimenti il tuo capo, Crancarlo Pravettoni della Pravettoni Software, ti fa un c**o così e non ti regala il panettone a Natale!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            - Scritto da: Anonimo
            E tu torna a correggere il bug nel
            "Supermegagestionalechetifaancheevadereletass
            Altrimenti il tuo capo, Crancarlo Pravettoni
            della Pravettoni Software, ti fa un c**o
            così e non ti regala il panettone a
            Natale!!!ahahah, il festival dei luoghi comuni.... Quando si mettono in evidenza i difetti (che qualunque SO o sistema possiede), tutti a tirare in ballo i conflitti di classe.... complimenti!
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            E tu torna a correggere il bug nel


            "Supermegagestionalechetifaancheevadereletass

            Altrimenti il tuo capo, Crancarlo
            Pravettoni

            della Pravettoni Software, ti fa un c**o

            così e non ti regala il
            panettone a

            Natale!!!

            ahahah, il festival dei luoghi comuni....
            Quando si mettono in evidenza i difetti (che
            qualunque SO o sistema possiede), tutti a
            tirare in ballo i conflitti di classe....
            complimenti!Dove li vedi i conflitti di classe ?!?!?!?
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            - Scritto da: Anonimo
            Dove li vedi i conflitti di classe ?!?!?!?Nell'immagine mentaleM$ = capitalismo = Pravettoni (o Berlusconi, fai tu) = evasione fiscaleoppureLinux = comunismo = centri sociali = hasta la victoria siempreE non dire che non è vero, dato che ci sono decine di post qui su PI che vanno in quel senso.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            Dove li vedi i conflitti di classe
            ?!?!?!?

            Nell'immagine mentale

            M$ = capitalismo = Pravettoni (o Berlusconi,
            fai tu) = evasione fiscale

            oppure

            Linux = comunismo = centri sociali = hasta
            la victoria siempre

            E non dire che non è vero, dato che
            ci sono decine di post qui su PI che vanno
            in quel senso.....Certo. C'è sempre qualche idiota che fa certi accostamenti (in genere temina il post con un quoricino diviso in quadranti colorati), però nel post in questione non mi sembra ci fossero...
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            - Scritto da: Anonimo
            Certo. C'è sempre qualche idiota che
            fa certi accostamenti (in genere temina il
            post con un quoricino diviso in quadranti
            colorati), però nel post in questione
            non mi sembra ci fossero...forse perchè non mi faccio "usare" dalle idee o dai SO, faccio l'esatto contrario: li uso SE e QUANDO mi fanno comodoPS: cuoricino si scrive con la "c"
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            - Scritto da: Anonimo...

            PS: cuoricino si scrive con la "c"Ehm... :$
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            ...qui non si mettono in evidenza difetti di un so, trollazzo del ca77o, si straparla sull'inutilità di un supercomputer!!!Stai muto e vai a scuola inutile essere starnazzante
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            - Scritto da: Anonimo
            ...qui non si mettono in evidenza difetti di
            un so, trollazzo del ca77o, si straparla
            sull'inutilità di un supercomputer!!!
            Stai muto e vai a scuola inutile essere
            starnazzantea te invece è morta la maestra a 5 anni, vero?
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            Ahahah giusto..... quindi il windows

            mediacenter è un passo "avanti

            nell'informatica mondiale" un computer
            da

            70teraflops è una perdita di
            tempo!

            Quotami il punto in cui cito mediacenter....Era un esempio degli ultimi prodotti microsoft che vogliono portare avanti l'informatica mondiale
            Un computer da 70 teraflops è utile
            solo ad un livello astratto, un esperimento
            da tecnocrati affamati di visibilità
            (e pubblicità)In parte è vero.... ma al di la del fatto che qualcuno li costruisce qualcuno li compra pure e li utilizza anche, pensa!!!!!
            Non per niente ce ne sono poche centinaia in
            tutto il mondo..... Un po' come dire "che
            gioia, sono il nano più alto del
            mondo"In effetti rispetto agli altri veicoli di carri armati ce n'è pochi...devono essere proprio inutili e anche di ruspe!

            ehehihihAHAHAHAHHAHAHAH!!!!!!!!

            Il mondo va un po' oltre il tuo pc con i

            tuoi divx e i tuoi videogiochi!!!

            Per acquistare videogiochi devi (in teoria)
            lavorare e guadagnare denaro, cosa fattibile
            con un PC "normale".... A meno che sotto
            casa tua non vendano supercomputers a 70
            teraflops....Ahahahah certo a svendere un paido di situcoli fatti con dreamweaver o un'applicazioncina in VB il tuo pc basta come basta per altre cose....ma voglio vederti a fare studi di aerodinamica, simulazioni, elaborare enormi moli di dati col tuo desktop!!!!!
            Toglietevi i paraocchi...... tra una
            compilata di kernel e l'altra....Va beh parli a caso allora mi scuso con me stesso per aver perso tempo a risponderti....
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            - Scritto da: Anonimo
            Era un esempio degli ultimi prodotti
            microsoft che vogliono portare avanti
            l'informatica mondialeIo invece parlo di prodotti che GIA' sono parte del processo produttivo
            In parte è vero.... ma al di la del
            fatto che qualcuno li costruisce qualcuno li
            compra pure e li utilizza anche, pensa!!!!!Se è per questo c'è pure chi progetta, realizza e forse vuole v automobili all'idrogeno spacciandole come la panacea dei problemi energetici del mondo.... Scommetto che ci sarà pure chi se le compra, guarda.....
            In effetti rispetto agli altri veicoli di
            carri armati ce n'è pochi...
            devono essere proprio inutili e anche di
            ruspe!Sicuramente non c'è un rapporto 200 : diversi milioni, se mi permetti
            Ahahahah certo a svendere un paido di
            situcoli fatti con dreamweaver o
            un'applicazioncina in VB il tuo pc basta
            come basta per altre cose....ma vogliopoi sarei io che parlo a caso?
            vederti a fare studi di aerodinamica,
            simulazioni, elaborare enormi moli di dati
            col tuo desktop!!!!! non conoscere alcune realtà non ti conferisce il diritto di negarle "a prescindere". Le elaborazioni di milioni di dati sono (guarda un po') il mio pane quotidiano, per cui le tue sono solo supposizioni
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?

            Se è per questo c'è pure chi
            progetta, realizza e forse vuole v
            automobili all'idrogeno spacciandole come la
            panacea dei problemi energetici del
            mondo.... Scommetto che ci sarà pure
            chi se le compra, guarda.....Sicuramente un passo in avanti rispetto alla dipendenza totale dal petrolio lo è...le tue proposte quali sono, caro sotuttoio?
            non conoscere alcune realtà non ti
            conferisce il diritto di negarle "a
            prescindere". Le elaborazioni di milioni di
            dati sono (guarda un po') il mio pane
            quotidiano, per cui le tue sono solo
            supposizioniMa cosa stai dicendo? Se le "elaborazioni di milioni di dati" sono il tuo pane quotidiano (insomma, fai un sacco di divx, l'abbiamo capito) dovresti sapere benissimo che questi supercomputer hanno utilizzo tutto fuorchè banali e che la potenza di calcolo serve per centinaia di studi, analisi ed elaborazioni che portano avanti questo mondo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            - Scritto da: Anonimo
            Sicuramente un passo in avanti rispetto alla
            dipendenza totale dal petrolio lo
            è...le tue proposte quali sono, caro
            sotuttoio?sicuramente non basate su qualcosa che neanche esiste in natura, ma che va prodotto.......usando energia!!
            Ma cosa stai dicendo? Se le "elaborazioni di
            milioni di dati" sono il tuo pane quotidiano
            (insomma, fai un sacco di divx, l'abbiamovabbè, è inutile......
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            Sicuramente un passo in avanti rispetto
            alla

            dipendenza totale dal petrolio lo

            è...le tue proposte quali sono,
            caro

            sotuttoio?

            sicuramente non basate su qualcosa che
            neanche esiste in natura, ma che va
            prodotto.......usando energia!!Vedo che di idee ne hai poche ma.... ben confuse

            Ma cosa stai dicendo? Se le
            "elaborazioni di

            milioni di dati" sono il tuo pane
            quotidiano

            (insomma, fai un sacco di divx,
            l'abbiamo

            vabbè, è inutile......Infatti... sei talmente pazzesco che stento a crederti vero....
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            - Scritto da: Anonimo

            sicuramente non basate su qualcosa che

            neanche esiste in natura, ma che va

            prodotto.......usando energia!!

            Vedo che di idee ne hai poche ma.... ben
            confuseCiccio, l'idrogeno PURO non esiste in natura... Esiste "combinato". Faccio un esempio che persino tu puoi capire: l'acqua, il cui simbolo è H2O, è composta da 2 atomi di idrogeno e 1 di ossigeno.... Per scinderle bisogna utilizzare un procedimento che richiede una quantità di energia elettrica SUPERIORE a quella che si potrebbe ottenere dall'idrogeno prodotto....niente che richieda nozioni maggiori di quelle di 5a elementare, vedi tu.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            Ciccio, noto con piacere che tu abbia fatto i compiti a scuola... ma forse dovresti documentarti meglio e non fermarti alle 4 nozioni che ti hanno impartito alle superiori.... vedrai che i sistemi sono un po' più convenienti di due elettrodi in un bicchiere d'acqua...
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            - Scritto da: Anonimo
            Ciccio, noto con piacere che tu abbia fatto
            i compiti a scuola... ma forse dovresti
            documentarti meglio e non fermarti alle 4
            nozioni che ti hanno impartito alle
            superiori.... vedrai che i sistemi sono un
            po' più convenienti di due elettrodi
            in un bicchiere d'acqua...Ah sì? E quali? Illuminaci, illuminaci, futuro Nobel....
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            http://www.energoclub.it/Produzione%20H.htmtiè, pezzo di ignorante!
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            - Scritto da: Anonimo
            www.energoclub.it/Produzione%20H.htm

            tiè, pezzo di ignorante!Interessante... non vedo però dove si parla di rendimento energetico...
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            www.energoclub.it/Produzione%20H.htm



            tiè, pezzo di ignorante!

            Interessante... non vedo però dove si
            parla di rendimento energetico...Ti prego, lascialo fare. Secondo me è uno di quelli che crede ancora alla cicogna
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            - Scritto da: Anonimo
            www.energoclub.it/Produzione%20H.htm

            tiè, pezzo di ignorante!grazie genio! Conosco quel sito, da qualche parte c'è scritto pure come ottenere energia dalle sco**egge delle vacche, ma poi la FATTIBILITA' langue sotto tutti gli aspetti.... Usa il cervello prima di fare copia e incolla
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
          • Trin scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            - Scritto da: Anonimo[cut]
            Le elaborazioni di milioni di
            dati sono (guarda un po') il mio pane
            quotidiano, per cui le tue sono solo
            supposizioniPure io, giocando a doom3 o a WoW elaboro milioni di dati, posso essere figo come te? ^_^
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            - Scritto da: Trin
            Pure io, giocando a doom3 o a WoW elaboro
            milioni di dati, posso essere figo come te?
            ^_^certo, certo..... anzi queste osservazioni ti fanno molto, ma MOLTO più figo di me !
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            - Scritto da: Anonimo
            Ahahahah certo a svendere un paido di
            situcoli fatti con dreamweaver ocerto che se per te con dreamweaver puoi fare dei "situcoli", allora sei proprio messo male... oppure sei particolarmente presuntuoso e quindi molto ignorante
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            ma cosa me ne frega cosa si può fare con dreamweaver??? ti pare che sto parlando di web?le tue frustrazioni da grafico improvvisato sottopagato che sa usare un applicativo tienitele per te e non intervenire a sproposito in una questione che non capisci agitandoti perchè non sai leggere....
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            - Scritto da: Anonimo

            Toglietevi i paraocchi...... tra una
            compilata di kernel e l'altra....è inutile... lascia perdere, sono solo dei lamer che si alzano la mattina per smanettare con linux... ma di informatica non ne hanno capito ancora niente...se ne accorgeranno fra un po' di tempo
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            - Scritto da: Anonimo
            è inutile... lascia perdere, sono
            solo dei lamer che si alzano la mattina per
            smanettare con linux... ma di informatica
            non ne hanno capito ancora niente...no, non sono d'accordo nemmeno su questa interpretazione.... Linux è un ottimo sistema operativo, il quale ha pregi e difetti come tutti gli altri. Quando me lo vogliono far passare come la salvezza del mondo, beh la cosa mi da un po' fastidio...per non parlare poi degli accostamenti "politici".... brrrr, mala tempora.........
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            hai detto lamer, allora sei un hacker!
          • Trin scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            - Scritto da: Anonimo

            Quotami il punto in cui cito mediacenter....
            Un computer da 70 teraflops è utile
            solo ad un livello astratto, un esperimento
            da tecnocrati affamati di visibilità
            (e pubblicità)

            Non per niente ce ne sono poche centinaia in
            tutto il mondo..... Un po' come dire "che
            gioia, sono il nano più alto del
            mondo"Non che gli acceleratori di particelle si trovino alla coop, eh?Quindi son pochi, inutili e "un esperimento da tecnocrati affamati di visibilità (e pubblicità)" ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            sisi è vero!!!!il CERN spende soldi in cose inutili.... meglio la b-ticino che manda avanti una buona percentuale della energia italiana!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            - Scritto da: Trin
            Non che gli acceleratori di particelle si
            trovino alla coop, eh?
            Quindi son pochi, inutili e "un esperimento
            da tecnocrati affamati di visibilità
            (e pubblicità)" ?SuperComputer : Computer = Accel. Particelle : xrisolvi "x"
          • Trin scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            - Scritto da: Anonimo
            SuperComputer : Computer = Accel. Particelle
            : x

            risolvi "x"mmm, mi avventuro :)x= strumento di ricerca relativamente economici ed alla portata di molti più laboratoriche dici, ci sta? :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Dov'è Microsoft ?
            - Scritto da: Trin
            mmm, mi avventuro :)

            x= strumento di ricerca relativamente
            economici ed alla portata di molti
            più laboratori

            che dici, ci sta? :D....sì, può starci anche se la diffusione di un acceleratore "economico" non sarà mai pari a quella di un PC, IMHO :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Dov'è Microsoft ?
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        Ah... ora capisco... gli altri fanno i

        supercomputer e Microsoft fa le

        presentazioni... in Powerpoint
        immagino...

        No, fa sistemi operativi e software che
        (seppure con molte imperfezioni) manda
        avanti il 95% dell'informatica mondiale,
        anzichè perdere tempo con iniziative
        sterili (dal punto di vista commerciale) che
        non avranno mai sbocco nella realtà
        quotidiana..... A parte giocare a scacchi
        contro Kasparov, ovviamente.....A parte stupidaggini come le previsioni del tempo, lo studio di nuovi farmaci, la ricerca in campo sismologico, ecc. ecc... tutte cose che non servono nulla... vuoi mettere fare cose molto più utili come scaricare musica piratata, navigare su siti porno e mandarsi barzelette via email ?
        • Anonimo scrive:
          Re: Dov'è Microsoft ?
          - Scritto da: Anonimo
          A parte stupidaggini come le previsioni del
          tempo, lo studio di nuovi farmaci, la
          ricerca in campo sismologico, ecc. ecc...
          tutte cose che non servono nulla... vuoi
          mettere fare cose molto più utiliLe previsioni del tempo sono fattibili fino ad un periodo "x", Questo vuol dire che OGGI tu non potrai mai fare previsioni sul tempo che farà, che so, della prossima estate, a prescindere dal tipo di (super)computer utilizzato...... Cambia solo il tempo di risposta, non il contenuto (o la qualità) dell'informazione
          come scaricare musica piratata, navigare su
          siti porno e mandarsi barzelette via email ?ma tu che ne sai di quello che fanno gli altri? perchè c'è questa tendenza ad attribuire agli altri le proprie abitudini, dandole per scontate?boh.....
      • paulatz scrive:
        Re: Dov'è Microsoft ?
        - Scritto da: Anonimo
        No, fa sistemi operativi e software che
        (seppure con molte imperfezioni) manda
        avanti il 95% dell'informatica mondiale,
        anzichè perdere tempo con iniziative
        sterili (dal punto di vista commerciale) che
        non avranno mai sbocco nella realtà
        quotidiana..... A parte giocare a scacchi
        contro Kasparov, ovviamente.....Certo, perché i progetti delle piste di silicio piste di silicio su cui gira il tuo amatissimo W si fanno con carta e penna, non con migliaia di ore di calcoli su cluster da centinaia di processori.
        • Anonimo scrive:
          Re: Dov'è Microsoft ?
          - Scritto da: paulatz
          Certo, perché i progetti delle piste
          di silicio piste di silicio su cui gira il
          tuo amatissimo W si fanno con carta e penna,
          non con migliaia di ore di calcoli su
          cluster da centinaia di processori.Ma che c'entra?!?! Non discuto l'utilità dei supercomputer per alcune attività, ma mi in*azzo tutte le volte che si cerca un appiglio (futile) per tirare fuori la vecchia faida Win contro Linux
    • Anonimo scrive:
      Re: Dov'è Microsoft ?
      - Scritto da: Anonimo
      Si... ma dov'è Microsoft ?!?!?chiedilo al bosshttp://www.ntk.net/ballmer/mirrors.html
  • TrollSpammer scrive:
    Soccomberà..
    .. col nuovo supercomputer della PIPPAROZZI:4000 pentium4 collegati sulla seriale gestiti con windows ME server edition (sviluppata appositamente).I processori, raffreddati da una turbina di un jet, riescono ad avere un CPS (crash x secondo) elevatissimo!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Soccomberà..
      44 pentium in fila per tre col resto di 1,999999999999999999...:|:)
    • Anonimo scrive:
      Re: Soccomberà..
      - Scritto da: TrollSpammer
      .. col nuovo supercomputer della PIPPAROZZI:

      4000 pentium4 collegati sulla seriale
      gestiti con windows ME server edition
      (sviluppata appositamente).
      I processori, raffreddati da una turbina di
      un jet, riescono ad avere un CPS (crash x
      secondo) elevatissimo!!!windows ME.... è dura eh...?Che scusa prenderete quando fra qualche anno windows me sarà solo un ricordo?Mah... fortuna fortuna che sei un troll (troll)
      • Anonimo scrive:
        Re: Soccomberà..
        mah... venerdi mi ha crashato pure windows xp pro(mentre masterizzavo un dvd)Una bella schermatina blu, che bello!
        • Mechano scrive:
          Re: Soccomberà..
          - Scritto da: Anonimo
          mah... venerdi mi ha crashato pure windows
          xp pro(mentre masterizzavo un dvd)
          Una bella schermatina blu, che bello!Che meraviglia uno dei miei portatili, un IBM R31 comprato usato. Messo a posto con moduli di memoria nuova e completamente revisionato.Ho un dual boot con Winzozz2000 ultimo service pack e una Lorma Linux (una derivata Fedora ottimizzata per i686).Quando uso Winzozz per alcuni programmi che ho solo li ho avuto 4 o 5 freeze casuali in vari giorni di uso che mi hanno obbligato a spegnere e riavviare il computer.Con la Lorma Linux quando finisco di lavorare non faccio manco lo shutdown, si mette in ibernazione in una partizioncina e quando riaccendo lo trovo dove l'ho lasciato. Non ho mai avuto crash e blocchi e funziona molto molto bene.Al lavoro lo stesso, ho la stessa Lorma su una macchina P4 2,8Ghz e funziona una meraviglia, non spengo mai la mia psotazione di lavoro e condivido una stampante laser multiunzione Postscript a tutto il mio ufficio.Faccio un sacco di cose contemporaneamente compreso sviluppo web in php, java, mysql, apache con tutti questi server in locale e nei quali entrano anche miei programmatori.Winzozz vada a cagher che con Linux ho tutto quello che serve, funziona meglio e al costo di un po' di download.--Mr. Mechano
        • Anonimo scrive:
          Re: Soccomberà..
          - Scritto da: Anonimo
          mah... venerdi mi ha crashato pure windows
          xp pro(mentre masterizzavo un dvd)
          Una bella schermatina blu, che bello!beh, considerando che con linux nemmeno puoi masterizzare un dvd, non dovresti lamentarti...ma vi fanno così tanta paura le schermate blu? Hai mai pensato ad un problema hardware, drivers, o che semplicemente non sei una cima in informatica?io l'ultima che ho visto un crash su windows risale a qualche mese fa'... dopodicché mi è capitato di assistere a numerosi crash linux (kernel panic) per cose assurde (tipo rimozione periferica usb, semplice riavvio, ridimensionamento immagini olte 1024 pixel..ecc)ma che ci vedete di interessante in questo linux? A me sembra una locomotiva di fine '700... e tra l'altro tutta bacata
      • Terra2 scrive:
        Re: Soccomberà..

        Che scusa prenderete quando fra qualche anno
        windows me sarà solo un ricordo?ME è già un ricordo!Un ricordo brutto... ma pur sempre un ricordo :-)
Chiudi i commenti