Postille di Cassandra/ Strappi e rattoppi nella Rete

di M. Calamari - La Banca d'Italia si scusa, promette l'aggiornamento di alcuni link e lascia che siano i motori di ricerca a recepire la ristrutturazione. Perché questa pezza non basta

Roma – Chi fosse passato sul sito di Banca d’Italia dopo l’ articolo di Cassandra avrà notato che la pagina 404 è stata corredata di una gentile spiegazione dell’accaduto che riportiamo qui per completezza, prendendo atto con piacere che c’è stata la volontà di prendere in considerazione una critica. Grazie di questo.

Banca D'Italia

“Il nuovo sito della Banca d’Italia è on line dal 17 dicembre 2014 con un’architettura informativa completamente rinnovata. Gli indirizzi (URL) delle pagine del sito salvate precedentemente nei segnalibri personali dei web browser non sono pertanto più validi.
I contenuti di interesse potranno comunque essere raggiunti utilizzando il motore di ricerca del sito dell’Istituto.
Al termine delle attività, ancora in corso, di indicizzazione da parte dei motori di ricerca esterni e di aggiornamento di alcuni link presenti nei documenti PDF del sito, il reperimento dei contenuti pubblicati risulterà più agevole.
Eventuali segnalazioni potranno essere indirizzate alla seguente mail: webmaster@bancaditalia.it
Ci scusiamo per il temporaneo disagio e auguriamo una buona navigazione.”
Vale la pena di commentarla:

1) nel messaggio non si dà atto che il sito ha un problema tecnico di progettazione, e neppure che si intende intraprendere un’attività per correggerlo.

2) il fatto che dopo 4 giorni (domenica 21 Dicembre 2014 ore 20:30), i pochi link reindicizzabili non siano stati ancora reindicizzati significa che nessuno si è preso la briga di segnalare a Google, con l’apposito form, questa necessità. Si tratta di un’attività che richiede pochi secondi per chi conosca le basi del web, e che non è evidentemente stata compiuta, affidandosi invece alla “buona volontà” di Google.

3) Il fatto che i link dei documenti PDF prodotti dall’ente vadano aggiornati è probabilmente un’operazione lunga e più costosa che realizzare una corretta serie di redirect sul sito stesso. In ogni caso una data di realizzazione degli aggiornamenti sarebbe doverosa a non viene fornita.

4) Nessuno di questi interventi rimedierà mai lo strappo nella Rete causato dalla incompleta ristrutturazione di un sito istituzionale.

Infatti, per fare un esempio, ricercando:


“Un modello di microsimulazione delle dinamiche demografiche e del comportamento economico delle famiglie italiane”
si trova e si troverà in futuro il link spezzato al documento n.533 del sito di Banca d’Italia.

E non per fortuna ma logicamente, nei risultati della ricerca, poche righe sotto si trovano i link validi dell’Università di Bologna e di quella di Modena, che essendo enti produttori di cultura e quindi naturalmente rispettosi di essa, si sono ben guardati dall’intraprendere iniziative che portassero alle stesse conseguenze.

Le scuse sono ovviamente gradite ma praticamente irrilevanti: il messaggio manca purtroppo dell’unica informazione che avrebbe dovuto contenere, e cioè la promessa di correggere, in tempi certi e possibilmente brevi, il non irreparabile errore compiuto. Si tratta solo dell’omissione di una semplice attività tecnica.
Fornisce però un indirizzo presumibilmente presidiato, a cui i 24 implacabili lettori, nonché contribuenti, che hanno pagato questa ristrutturazione e che avessero qualcosa da dire, potrebbero far pervenire le loro opinioni: webmaster@bancaditalia.it

Il cittadino Cassandra apprezzerebbe invece molto un nuovo messaggio 404 che contenesse la promessa di una rapida soluzione tecnica, ed entro data certa, di questo spiacevolissimo problema.

Marco Calamari
Lo Slog (Static Blog) di Marco Calamari
L’archivio di Cassandra/ Scuola formazione e pensiero

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • prova123 scrive:
    Realtà virtuale...
    Sono circa 50 anni ...http://nova.ilsole24ore.com/frontiere/la-realta-virtuale-e-una-piattaformaadesso non è che pensano con una scatola di plastica in testa uno dovrebbe fare salti di gioia per una tecnologia antidiluviana. Il medio XXXXXXXXXX tecnologico odierna avrà un sorriso da ebete stampato in faccia, gli altri che magari nell'ultima trentina d'anni ha letto qualcosa a riguardo non potrà che avere che un senso di nausea per un dispositivo che definirlo obsoleto è dire poco.
    • nome e cognome scrive:
      Re: Realtà virtuale...

      nausea per un dispositivo che definirlo obsoleto
      è dire
      poco.Fino a quando non riusciranno a collegarti un cavo alla spina dorsale, questa sarà l'unica realtà virtuale: se il dispositivo da mettersi in testa diventa comodo e divertente perché no? Mi è capitato di provare elite dangerous con un oculus rift da un amico ed è molto divertente, da migliorare ma se tra un paio d'anni potrò portarmi a casa un aggeggio del genere con 100 euro e una 50ina di grammi in meno sulla capoccia: evviva.
      • prova123 scrive:
        Re: Realtà virtuale...
        100 euro iva inclusa per un pezzo di tecnologia obsoleta sono disposto a spenderli (apprezzo molto i mercatini dell'antiquariato), ma non un euro di più.
        • Sg@bbio scrive:
          Re: Realtà virtuale...
          Definirla obsoleta, fa un pò ridere.
          • prova123 scrive:
            Re: Realtà virtuale...
            http://nova.ilsole24ore.com/frontiere/la-realta-virtuale-e-una-piattaformaQuando la proma applicazione reale risale a 50 anni fa ... e nell'80 era una banalità in wireframe c'è poco da ridere, è semplicemente obsoleta.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Realtà virtuale...
            - Scritto da: prova123
            http://nova.ilsole24ore.com/frontiere/la-realta-vi

            Quando la proma applicazione reale risale a 50
            anni fa ... e nell'80 era una banalità in
            wireframe c'è poco da ridere, è semplicemente
            obsoleta.Mi sa che confondi le cose.
  • prova123 scrive:
    Sarà una banalità
    dopo un paio d'anni con console sottoutilizzate pensare all'hw del futuro si ha la netta sensazione di vedere gente che corre in maniera compulsiva senza sapere dove andare ... a questo punto i clienti cosa fanno? ovviamente aspettano. Ma cosa si devono aspettare ? L'ennesimo Mario Kart ...E' inutile fare nuovo hw, quello che manca sempre e per tutti è il NUOVO sw. Invece tutti cosa fanno? remake di remake di remake ...
    • Sg@bbio scrive:
      Re: Sarà una banalità
      Tu pensi seriamente che lo sviluppo di una nuova console, viene fatta in 2 ore?
      • prova123 scrive:
        Re: Sarà una banalità
        Ho lavorato con progettisti hw che una scheda PC la sviluppano e la debuggano in circa 4/5 mesi ... altri tipi di schede special purpose nell'ambito automotive in tempi comparabili ed il firmware era sviluppato in parallelo...Comunque io non parlavo di hw ma di sw ridicolo e non ottimizzabile se ogni 2 anni si cambia la cansole.Poi sono loro i cogli*ni se dopo due anni abbandonano la console, ed io lo sono di più se la compro.
      • prova123 scrive:
        Re: Sarà una banalità
        Ho lavorato con progettisti hw che una scheda PC la sviluppano e la debuggano in circa 4/5 mesi ... altri tipi di schede special purpose nell'ambito automotive in tempi comparabili ed il firmware era sviluppato in parallelo...Comunque io non parlavo di hw ma di sw ridicolo e non ottimizzabile se ogni 2 anni si cambia la cansole.Poi sono loro i cogli*ni se dopo due anni abbandonano la console, ed io lo sono di più se la compro.
      • maxsix scrive:
        Re: Sarà una banalità
        - Scritto da: Sg@bbio
        Tu pensi seriamente che lo sviluppo di una nuova
        console, viene fatta in 2
        ore?Beh.... PS4.... in 2 no..... ma in 3.....
    • maxsix scrive:
      Re: Sarà una banalità
      - Scritto da: prova123
      dopo un paio d'anni con console sottoutilizzate
      pensare all'hw del futuro si ha la netta
      sensazione di vedere gente che corre in maniera
      compulsiva senza sapere dove andare ... a questo
      punto i clienti cosa fanno? ovviamente aspettano.
      Ma cosa si devono aspettare ? L'ennesimo Mario
      Kart
      ...
      E' inutile fare nuovo hw, quello che manca sempre
      e per tutti è il NUOVO sw. Invece tutti cosa
      fanno? remake di remake di remake
      ...Guarda ti risponderei.......Anzi.....Lo faccio fare a lui:http://multiplayer.it/notizie/141680-uninfografica-di-nintendo-ci-spiega-perche-questo-e-il-momento-giusto-per-acquistare-wii-u.htmlhttp://multiplayer.it/notizie/141929-si-prospetta-un-ricco-natale-per-nintendo-con-risultati-di-vendita-e-profitto-tra-i-migliori-negli-ultimi-anni.htmlhttp://multiplayer.it/notizie/142348-frozen-lavventura-di-olaf-uno-dei-maggiori-successi-del-2014-su-piattaforme-nintendo-e-alquanto-inaspettato-anche-per-i-suoi-sviluppatori.htmlhttp://multiplayer.it/notizie/142577-uninfografica-mostra-la-superiorita-delle-esclusive-presenti-sulle-piattaforme-nintendo.htmlE te lo dice uno che WiiU non ce l'ha ma che ora se lo va a comprare di corsa.
Chiudi i commenti