Premiati i fluidi più realistici

E' così naturale da sembrare vero il mare riprodotto al computer da un professore di Stanford. Verrà insignito di un premio per gli effetti speciali

Roma – Onde che si infrangono contro gli scogli negli ultimi due capitoli de I Pirati dei Caraibi , lingue di fuoco che serpeggiano dalle fauci del dragone nell’ ultimo film che vede protagonista Harry Potter. Sono effetti speciali opera del team di Ron Fedkiw, che verrà premiato con l’ Academy of Motion Picture Arts and Sciences Award .

Onde che si infrangono Fedkiw, professore di informatica a Stanford, lavora da anni nell’ambito della computer grafica. Insieme a Nick Rasmussen e Frank Losasso, parte del team di Industrial Light & Magic , ha sviluppato un metodo innovativo per simulare e riprodurre il comportamento dei liquidi .

Le onde ricreate al computer da Fedkiw non si dissolvono in maniera innaturale contro gli scafi di una nave, né appaiono artificiosamente compatte, effetto che spesso si ottiene utilizzando la tecnica del level set method . Non hanno nemmeno l’aspetto artefatto e sgranato dei moti ondosi riprodotti con i sistemi a particelle.

Sferzata dal vento, la superficie del mare ricreata dal team di Fedkiw è increspata in maniera naturale, si infrange contro scogli e scafi in un nugolo di spruzzi. Lo si deve ad una integrazione delle metodologie finora utilizzate in computer grafica, lo si deve al particle level set method , una tecnica sviluppata da Fedkiw e colleghi.

Superficie increspata Ma non è tutto, ha spiegato Fedkiw: il team di Industrial Light & Magic ha lavorato anche a una tecnica che consente di modellare dei fluidi sopra oggetti solidi, sistema che consente di riprodurre in maniera naturale il movimento di un corpo che interagisce con l’ambiente.

Il premio che l’Academy conferirà loro non è che un riconoscimento al valore del lavoro svolto da Fedkiw e dai suoi collaboratori: veder comparire il proprio nome fra i titoli di coda di Terminator 3 , contribuire a opere cinematografiche come Star Wars: Episodio III , ha spiegato Fedkiw, sono la migliore gratificazione.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Fede scrive:
    Veramente il sito funziona
    Sono andato al suo indirizzo e funziona.
  • Enrico Damiano scrive:
    Online il Nuovo ITALIA.it
    Ciao a tutti, voglio riaprire (se è concessa questa possibilità) il dibattito critico costruttivo sul sito italia.itE' di nuovo online dopo essere stato chiuso tra milioni di polemiche il sito che dovrebbe rappresentare l'Italia(e non solo il turismo) nel mondo. Cosa ne pensate del "nuovo" sito? Ho trovato molte cose che potrebbero essere migliorate, fa piacere che almeno un minimo di sobrietà almeno nei colori utilizzati è stata adottata questa volta.Aspetto i vostri commentiEnricoFounder lswn.it
  • grillo168 scrive:
    fanXXXX
    andate a fanXXXX politici di XXXXX
  • Simone Medri scrive:
    FACEBOOK webdesigner italiani ITALIA.it
    Ci proponiamo noi del gruppoWEBDESIGNERS | WEBDEVELOPERS |http://www.facebook.com/group.php?gid=122184985390&ref=mfVediamo se le istituzioni ci leggono! e si vergogni qualcuno! (nulla di personale)**************articolo di SocialDesignZine/AIAPA volte ritornano:da italia.it a italia.infoIl 2 luglio del 2008 durante un'intervista a ItaliaOggi, l'onorevole Michela Brambilla, sottosegretario con delega al turismo, a proposito della riesumazione del famigerato portale italia.it, dichiarava: "Poi per quanto riguarda i tempi della messa in rete del portale, oggi non sono in grado di dirglielo. Però quello che posso garantirle è che saranno i tempi miei, che come voi sapete sono abbastanza celeri".Qualche giorno fa il sottosegretario ha siglato con il ministro Renato Brunetta un protocollo d'intesa per un nuovo avvio del progetto finanziandolo con una cifra di 10 milioni di euro.
  • omar c scrive:
    italia.it giornalisti politici? tutti =
    voi giornalisti siete merde uguali come quelli che hanno fatto il sito e quelli che ci governano cialtroni ladri siete imbarazzanti
  • Giuseppe Braida scrive:
    mamma mia
    Vergognatevi che schifo!90 milioni di euro!!!!
  • Manduca Francesco scrive:
    Simbolo del paese e della sua anima
    Che figura, che vergogna! In galera gli abboffoni!!!!
  • F. Maggi scrive:
    Italia NOT It
    Caro Luca,Ti ringrazio per aver dato una eloquente voce ad una cosa veramente vergognosa... in cui, il Silenzio regna anche nella reazione da parte del pubblico. Se togliessero dallo stipendio di ognuno di noi quella modesta cifra, vorrei vedere i taxi e trasportatori a bloccare le strade. Invece dagli Italiani: ancora piu' silenzio.Offro i miei suggerimenti in merito alla questione anche sul mio blog:http://burntbythetuscansun.blogspot.com
  • Anna Masera scrive:
    necrologio su La Stampa c'è stato eccome
    a onor del vero vorrei far presente che non è vero che il portale è sparito senza necrologi sui giornali...noi a La Stampa abbiamo dedicato per primi un necrologio, quasi in diretta sul sito ( l'ho fatto io nel mio blog www.lastampa.it/masera ) e poi il giorno stesso ho scritto un articolo x l'edizione cartacea che è uscito con grande rilievo in una pagina delle cronache italiane il giorno dopo in edicola, rincarato da un commento di Massimo Gramellini nel suo Buongiorno in prima pagina...
  • intheworld scrive:
    fornitori servizi turistici Svegliatevi!
    Fornitori di servizi turistici italiani...svegliatevi..ed iniziate voi stessi a promuovervi..Se aspettate la nuova versione italiana di www.italia.it..allora lasciate perdere!Oggi con Internet 2.0 potete raggiungere i clienti in tutto il mondo ma dovete essere voi a pubblicare online le vostre proposte..Per esempio www.InTheWorld.travel è una directory 2.0 mondiale dove inserire voi stessi gratis le vostre proposte, tour, escursioni, sport con foto, video etc
  • A CCFCHCH scrive:
    LADRI
    NON C' E' ALTRO DA DIRE....
  • pascale pascalinho scrive:
    e-andate-a-casa
    meno male c'è voluto il grande mastella a far capire che è ora di sloggiare........votate massa di pecoroni, votate....rumenta.
  • Io, Me scrive:
    Vergona
    ...a chi ha deciso ma specialmente a chi ha operato per chiudere il portale italia.it...
  • sherpya scrive:
    ma perche' i telegiornali non ne parlano
    sono curioso di vedere se almeno ora qualcosa in tv per la "gente comune" la dicono, poi aspettiamo una "risposta" ufficiale che ovviamente sara' un numero da circo non indifferente
    • mah scrive:
      Re: ma perche' i telegiornali non ne parlano
      Ma non l'hai ancora capito che i telegiornali e la stampa sono tutti in mano alla classe politica?
  • uno dei...poch i? scrive:
    di cui sopra
    :quando da bambini si rubava la marmellata,non credo che poi lo si andasse a dirlo a tutti.purtroppo il concetto di politica come governo del popolo per il bene di tutti è ai giorni attuali una miscredenza. Il concetto proprio è invece realizzare tutto ciò che si vuole eche non siè potuto prima perchè la mamma ce lo impediva. Meglio sarebbe stato che la mamma saggiamente ci avesse fatto fare indi gestione di tale sostanza in modo che avremmo potuto imparare su di noi quale dannoso effetto avrebbe causato il troppo. E evidente che coloro che noi abbiamo votato (non tutti) sono cresciuti nel corpo ma nonnel pensiero. Purtroppo si potrebbe continuare facendo presente le conseguenze che un sifatto comportamento porta in ogni campo del vivere civile ma non ho alcun desiderio di fare il moralista. Come avrà notato non ho messo il mio nome,non per inciviltà,ma per difesa,coerentemente con quanto sopra espresso. Non conosco quali bambini potrebberoleggere la loro verità e quindi pestando i piedini potrebbero infastidirmi GRAZIE
  • Luca scrive:
    Che vergogna..
    Poveri noi, con questa classe politica di incapaci-incompetenti non ci possiamo certo aspettare di meglio. Sono tornato da poco dalla germania e credo sia giusto che gli altri paesi europei ci considerino AFRICA, oltre alla chiusura del sito anche quello che sta accadendo a Napoli mi fa vergognare di essere italiano, e ogni giorno ne salta fuori sempre una più grande(la scandalo MASTELLA). L'unica speranza la ripongo in NOI tutti che conosciamo e diffondiamo le notizie tramite la rete al fine di far sapere a tutti le porcate che fanno i nostri governanti..e INSIEME provare a cambiare le cose..
    • Andrea scrive:
      Re: Che vergogna..
      Quello che faccio io e continuo a fare.www.noprivilegipolitici.it
    • mah scrive:
      Re: Che vergogna..
      Credo che questo titolo del Financial Times (Italian politics has failed to put out its garbage) la dica lunga...http://www.ft.com/cms/s/0/12063436-c7c3-11dc-a0b4-0000779fd2ac.html"Despite the promises of the new, so-called "Second Republic" launched in the early 1990s, Italy remains the least well-governed country in Europe."(Nonostante le promesse della nuova, cosiddetta "Seconda Repubblica" iniziata nei primi anni 90, l'Italia rimane il paese peggio governato in Europa).
  • Andrea scrive:
    No Privilegi
    Se volete sapere tutto sugli sperperi dei politici visitate:www.noprivilegipolitici.it
  • Daniele scrive:
    FACCIAMOLO NOI ALLORA
    Dai, ma qui non postano una marea di informatici? allora perché non mettiamo su un server joomla con qualche plug-in?Tanto peggio di quello mica potrà essere no?diamogli un bello schiaffo morale... italia.it a costo zero.Io mi farei una marea di risate... chi ci sta !!!!
    • .pp scrive:
      Re: FACCIAMOLO NOI ALLORA
      ehm. ci avrebbero già pensato: cerca rItaliaCamp e rItalia.eu. giustamente schifati dallo spreco di risorse, alcuni coraggiosi hanno pensato a un'alternativa open. all'iniziativa PI aveva dato un certo risalto, purtroppo c'e' da dire che a oggi non ci sono risultati (almeno non si son spesi soldi pubblici :-P)..pp
      • Daniele scrive:
        Re: FACCIAMOLO NOI ALLORA
        pensavo a qualcosa di più satirico, senza troppe pretese ma quanto basta per dimostrare come si può ottenere qualcosa di paragonabile in qualche ora di lavoro.;-)cmq grazie, interessante
        • Ciao scrive:
          Re: FACCIAMOLO NOI ALLORA
          se devi sprecare "qualche ora" di tempo per farlo satirico, ti conviene farlo decente e seriopoi magari qualcuno potrebbe aiutartiin fondo ci viviamosprecheresti tempo per "infangare" e non per "costruire"?
        • .pp scrive:
          Re: FACCIAMOLO NOI ALLORA
          - Scritto da: Daniele
          pensavo a qualcosa di più satirico, senza troppe
          pretese ma quanto basta per dimostrare come si
          può ottenere qualcosa di paragonabile in qualche
          ora di
          lavoro.

          ;-)

          cmq grazie, interessantepurtroppo un progetto così complesso non si può fare con joomla e due righe di php. e la dimostrazione che non sia così facile te l'ha data proprio rItalia con tutta la buona volontà e le parole (purtroppo solo quelle) che ci sono state. rincresce dirlo, ma forse su queste pagine sarebbe utile fare un po' di autocritica: quando ci sono stati i primi articoli su italia.it qui sui forum di PI erano tutti scandalizzati per i costi esorbitanti (sicuramente a ragione, intendiamoci) e il progetto/camp parallelo è partito in pompa magna pure lui (PI ci ha speso qualche articolo), armato delle migliori intenzioni, per "far vedere quello che la community è capace di fare". a suo tempo ho seguito un po' la vicenda e ieri, quando ho letto la notizia di italia.it mi sono ricordato del progetto parallelo. ho dato un occhio allo stato e con dispiacere ho notato che non si era fatto nulla, il blog faceva la muffa e la wiki col progetto ha le modifiche ferme al 2 aprile (come un po' tutto il resto), ovvero due giorni dopo il camp. il resto erano due o tre documenti con una lista di idee (potrebbe essere questo? potrebbe essere quello?), una lista di piattaforme (si può usare questo, si può usare quello) e poco altro.secondo me quello che è mancato è un serio project management e requirement management, di qualcuno che prendesse le redini e impostasse il discorso, che fissasse delle date almeno per uno straccio di incremento. penso che molti progetti collaborativi (non tutti, sia chiaro) soprattutto se più complessi delle due righe di codice siano destinati a morire per questa ragione. le eccezioni ci sono, ovviamente, e sinceramente speravo che rItalia facesse parte di queste eccezioni, invece di confermare la regola.
  • ztt ztt scrive:
    Pensa ad un numero...non ad un colore
    . La politica è solo affare...liberatene definitivamente!Strutture,sovrastrutture,ideologie,bandiere,colori,schieramenti,politica.Sono tutti strumenti di controllo di massa, di confusione di massa, è la vera ed unica sovversione dell'ordine, è l'avanzare del credo antidemocratico, sono strumenti di chi ha fatto dell'antistato un mestiere proficuo, sono implosioni gestionali di ogni democrazia ispirata al progresso, è pura demagogia insopportabile, è la morte della nuova repubblica mai nata.Sono alibi inutili, inammissibili, inappellabili. La politica è un fuorilegge da combattere, da eliminare, da sovvertire, da distruggere, da cancellare dalle nostre menti.Qualcosa si è rotto definitivamente, è un non-ritorno, siamo al canto del cigno del metodo più arcaico di gestione di uno stato-nazione. Qualcuno ha aperto gli occhi, nell'attesa che tutti possano vedere, capire, distinguere, e prenderne da oggi e per sempre le dovute distanze.Il gioco si è rivelato per quello che è, ma soprattutto per quello che vale, non vale niente ed alla luce dei fatti, non è mai servito a nessuno, se non a farci schierare inutilmente per i loro sporchi interessi, se non a far crescere le singole "caste privilegiate" totalmente disinteressate hai problemi di una nazione.Il "sistema" è allarmato da questa prima ed unica vera ondata di antipolitica, la nostra classe politica si stà già muovendo nel tentativo di soffocare il motto, con i loro metodi tristemente noti, ridicolizza e sorride nel tentativo di sottodimensionare l'onda d'urto, che presto spazzerà e renderà indigesta ogni loro incompiuta promessa, ogni loro richiamo alla "coesione di classe", renderà una nazione sempre più nauseata...Italia. it un caso esemplare,spudorato,inpunito...Rubano e si affannano a stringere il prossimo affare,sprezzanti di tutto e di tutti, questo hanno imparato,che lezione leggiadra e che esempio ignobile riescono a dare,dal primo all'ultimo,nessuno si salva, tutti uniti ello stesso "credo".l'ideologia è strumento d'affari,funzionale ed efficente,offusca e copre la vera realtà, il vero interesse,ognuno di noi è la vera pedina del gioco,senza i consensi sarebbero meno di niente. Spegniamo l'abbaglio,cari signori,la politica ha interessi solo per i soldi e solo per le caste,la preocupazione per il paese non esiste,è davanti hai nostri occhi,tutti i giorni,estorta dalle nostre tasche,è il vero "sistema".I conti non sono mai tornati perchè non interessa, i colori ideologici fanno sempre effetto e su questo ci marciano da 50 anni.La politica è morta...lunga vita all'antipolitica.
    • Katoblepa scrive:
      Re: Pensa ad un numero...non ad un colore
      Sono daccordo....ma....con un ma....Senza politica non c'è democrazia rappresentativa. E per quanto degradata non riesco a trovare un sistema diverso per far funzionare una società.Il problema non è la politica ma "questa politica"Ti posto una cosa che forse conosci già:Pericle - Discorso agli Ateniesi, 461 a.C.Qui il nostro governo favorisce i molti invece dei pochi: e per questo viene chiamato democrazia.Qui ad Atene noi facciamo così.Le leggi qui assicurano una giustizia eguale per tutti nelle loro dispute private, ma noi non ignoriamo mai i meriti delleccellenza.Quando un cittadino si distingue, allora esso sarà, a preferenza di altri, chiamato a servire lo Stato, ma non come un atto di privilegio, come una ricompensa al merito, e la povertà non costituisce un impedimento.Qui ad Atene noi facciamo così.La libertà di cui godiamo si estende anche alla vita quotidiana; noi non siamo sospettosi luno dellaltro e non infastidiamo mai il nostro prossimo se al nostro prossimo piace vivere a modo suo.Noi siamo liberi, liberi di vivere proprio come ci piace e tuttavia siamo sempre pronti a fronteggiare qualsiasi pericolo.Un cittadino ateniese non trascura i pubblici affari quando attende alle proprie faccende private, ma soprattutto non si occupa dei pubblici affari per risolvere le sue questioni private.Qui ad Atene noi facciamo così.Ci è stato insegnato di rispettare i magistrati, e ci è stato insegnato anche di rispettare le leggi e di non dimenticare mai che dobbiamo proteggere coloro che ricevono offesa.E ci è stato anche insegnato di rispettare quelle leggi non scritte che risiedono nelluniversale sentimento di ciò che è giusto e di ciò che è buon senso.Qui ad Atene noi facciamo così.Un uomo che non si interessa allo Stato noi non lo consideriamo innocuo, ma inutile; e benchè in pochi siano in grado di dare vita ad una politica, beh tutti qui ad Atene siamo in grado di giudicarla.Noi non consideriamo la discussione come un ostacolo sulla via della democrazia.Noi crediamo che la felicità sia il frutto della libertà, ma la libertà sia solo il frutto del valore.Insomma, io proclamo che Atene è la scuola dellEllade e che ogni ateniese cresce sviluppando in sé una felice versalità, la fiducia in se stesso, la prontezza a fronteggiare qualsiasi situazione ed è per questo che la nostra città è aperta al mondo e noi non cacciamo mai uno straniero.Qui ad Atene noi facciamo così.---------------------Ecco cosa dovrebbe essere la politica....
      • Polemik scrive:
        Re: Pensa ad un numero...non ad un colore
        C'è la dittatura, costa meno e decide uno solo, non serve un Parlamento costoso, litigioso e, tutto sommato, inefficiente. Prendete me come dittatore, le cose andranno sicuramente meglio! 8).......Ehm, meglio soprattutto per me... :$
        • Cell scrive:
          Re: Pensa ad un numero...non ad un colore
          Possiedi qualche televisione, giornale, banca?
        • Anonimo scrive:
          Re: Pensa ad un numero...non ad un colore
          Nessun problema, ti chiedo semplicemente una cosa: sei pronto ad accettare il momento in cui anche te fallirai e di colpo le masse che t'hanno retto fino al giorno prima ti verranno a cercare con i forconi per impallinarti ad un muro ?Ricorda che qui non siamo in Giappone dove due atomiche non hanno abbattuto l'Imperatore (altro che l'Impero) ma in itaglia patria degli ipocriti e dei partigiani post 8 settembre.
      • tonzie scrive:
        Re: Pensa ad un numero...non ad un colore
        Bello... bisognerebbe che le iene (sono quelle che vedo più adatte ad un simile scopo) si mettessero fuori dal parlamento e chiedessero a tutti i parlamentari di leggere questo testo, e di giudicare se si riconoscono in queste parole...Giusto per vedere se almeno qualcuno si vergogna del nulla che fa nelle stanze del potere!
    • Ciobix scrive:
      Re: Pensa ad un numero...non ad un colore
      Antipolitica? Ma se l'Italia non è manco riuscita a liberarsi della dittatura, figuriamoci se la democrazia è arrivata al punto che dici te... Diciamoci la verità, qui Mussolini è caduto perchè ha perso la guerra, sennò era ancora il nostro eroe nazionale. In questo paese la democrazia non germogliata come sentimento spontaneo della popolazione, è nata e si è gonfiata sull'onda del successo, in un processo voluto e finanziato dagli americani.Ora sta venendo fuori l'Italai del popolino, l'Italia delle masse e delle copiose giornate di piazza, e si sta accentrando intorno ad un personaggio di cui non faccio il nome ma che tutti conoscete.Qui la gente deve ncora capire cos'è la democrazia, figuriamoci se gli italiani capiscono l'antipolitica....
  • Dlogato scrive:
    45 milioni regalati ad IBM
    sono 45 milioni di euro regalati agli accenturini insieme ad IBMgia mi immagino una flotta di Xseries con 8 GB di ram e RAID 5 tutto rindondato con la banda straripante.l'applicativo sicuramente sarà stato scritto rigorosamente in javacon gli AS e tutto il carrozzone mettiamoci i database Oracle che fa molto chic e una schiera di architetti software che hanno tirato fuori una soluzione superingeniarizzata.sta gente è dinosaura oggi come oggi la prima regola da seguire per le startup internet è quella di destrutturare il tutto ossia chiudere il rubinetto per le risorse hardware e sfruttare il cloud computing ove possibile e poi diciamocelo italia.it era un sito troppo serio la gente non lo visitava proprio perchè trasudava burocrazia da tutte le pagine linkate.se fossero stati un po piu di mente aperta forse e dico forse 45 milioni di euro invece di buttarli ne guadagnavano in turismo,ma tantè il mondo qui da noi gira all'incontrario le stesse società premiate all'estero fanno di tutto per smerdare i prodotti tecnologici made in italy.
    • lrmoa80 scrive:
      Re: 45 milioni regalati ad IBM
      - Scritto da: Dlogato
      gia mi immagino una flotta di Xseries con 8 GB di
      ram e RAID 5 tutto rindondato con la banda
      straripante.Poi all'ultimo, hanno finito i soldi e si sono fatti fare il sito in flash con 50 euro... :D
    • abee scrive:
      Re: 45 milioni regalati ad IBM
      Mi sa che sai ben poco di quello che stava sotto (hw e sw) ... criticabile certamente ma parlare per niente non è la soluzione...
  • carpigjan scrive:
    Articolo di "Repubblica"... VERGOGNA
    Leggete qua:http://www.repubblica.it/2008/01/sezioni/scienza_e_tecnologia/italia-punto-it/italia-punto-it/italia-punto-it.htmlQui dicono che sono stati spesi 7 (sette) milioni di euro ed inoltre leggendo l'articolo sembra che il povero rutelli si sia trovato la patata bollente tra i piedi e che la colpa sia tutta del ministro precedente.Io ricordo molto bene invece Rutelli, in tempo non sospetti parlare (come solo lui sa fare) in toni entusiasti e meritevoli del progetto che stava nascendo.Bella informazione che da "Repubblica".. complimenti.Continuiamo pure a proteggere il culo di questi del partito democratico:Rutelli... italia.itBassolino e Iervolino... spazzatura a NapoliProdi e Mastella... inchiesta why not...D'alema e Fassino... Inchiesta Forleo (scalata alle banche/Unipol)Fabio
    • netbeui scrive:
      Re: Articolo di "Repubblica"... VERGOGNA
      Il progetto non era malvagio. Occorreva controllare e vigilare, ma fin dall'inizio! Ti ricordo che il firmatario del progetto era un certo STANCA ed era un ministro dello scorso Governo... http://tinyurl.com/k2dot Occorreva vigilanza fin da subito e magari non contratti blindati come quello dello stretto di Messina! Il Governo attuale sta facendo molte cazzate e qualcosa di buono... ma non appioppategli tutta la merda!Ma perché non parli del buon Cuffaro.. del buon Previti... della vendita della Mondadori, di Telekom Serbia ecc ecc ... a rimestar la merda esce solo merda! La classe politica italiana va azzerata.. tabula rasa.
    • Polemik scrive:
      Re: Articolo di "Repubblica"... VERGOGNA
      Forse non hai capito che a destra e sinistra sono tutti uguali quando c'è il "magna magna" :s
      • bah scrive:
        Re: Articolo di "Repubblica"... VERGOGNA
        - Scritto da: Polemik
        Forse non hai capito che a destra e sinistra sono
        tutti ugualiMi sa che quelli che non l'hanno capito sono quelli di Repubblica (che d'altronde non fanno che confermare di essere pura spazzatura).
    • Pippo scrive:
      Re: Articolo di "Repubblica"... VERGOGNA
      Stessa cosa sul sito del corriere http://vitadigitale.corriere.it/2008/01/italiait_spesi_solo_7_milioni.htmlE nell'agenzia del corriere citata in uno dei link dell'articolo di Spinelli.Ma come si fa a credere a questi contaballe che raccontano quarantamila versioni diverse??
      • Pippo scrive:
        Re: Articolo di "Repubblica"... VERGOGNA
        - Scritto da: Pippo
        Stessa cosa sul sito del corriere

        http://vitadigitale.corriere.it/2008/01/italiait_s

        E nell'agenzia del corriere citata in uno dei
        link dell'articolo di
        Spinelli.

        Ma come si fa a credere a questi contaballe che
        raccontano quarantamila versioni
        diverse??contaballe politici, naturalmente.
  • Stefano scrive:
    Quanta ignoranza...
    Usano i nostri soldi...e li buttano nel cesso senza dirci niente...questa sarebbe la Repubblica Italiana? Cari i miei politici di destra, centro destra, centro, centro sinistra, sinistra e chi + ne ha + ne metta...ve lo dico col cuore. ANDATE TUTTI A FARE IN C**O
  • ztt ztt scrive:
    ecco l'associazione a delinquere
    http://www.repubblica.it/2008/01/sezioni/scienza_e_tecnologia/italia-punto-it/italia-punto-it/este_21134153_46590.jpg
  • eymerich scrive:
    La coerenza
    http://governo.it/link/portali_servizi.html esiste ancora!! Evviva la coerenza Evviva Evviva!
    • tonzie scrive:
      Re: La coerenza
      Whois output for: italia.itDomainDomain: italia.itStatus: ACTIVECreated: 2004-06-03 00:00:00Expire Date: 2008-06-03Last Update: 2007-06-19 00:03:55 RegistrantName: Presidenza del Consiglio dei MinistriContactID: PRES2-ITNICAddress: P.zza Colonna, 37000187 - Roma (RM)ITNationality: ITPhone: +39.0667794185Fax: +39.0667794446Email: gandini@governo.itCreated: 2007-03-01 10:26:04Last Update: 2008-01-21 11:10:53 AdminName: Salvatore TucciContactID: ST1136-ITNICAddress: Presidenza del Consiglio dei MinistriP.zza Colonna, 37000187 - Roma (RM)ITPhone: +39.0667794185Fax: +39.0667794446Email: s.tucci@governo.itCreated: 2005-09-29 00:00:00Last Update: 2008-01-21 11:10:53 TechName: Francesco ProiettiContactID: FP43-ITNICAddress: Consorzio CASPURVia dei Tizii, 6b00185 - Roma (RM)ITPhone: +39.0644486307Fax: +39.064957083Email: proietti@caspur.itCreated: 2003-05-05 00:00:00Last Update: 2007-04-26 10:37:06 Name: Antonio De VenereContactID: ADV302-ITNICAddress: Presidenza del Consiglio dei MinistriVia Po, 14 (palazzina tergale)00198 - Roma (RM)ITPhone: +39.0684563437Fax: +39.0684563316Email: a.devenere@governo.itCreated: 2001-10-26 00:00:00Last Update: 2007-03-01 07:38:55Almeno il nome di qualche persona c'è...
  • ztt ztt scrive:
    CLASS - ACTION
    anche i grafici italiani si sono ribellati chiedendo le carte....io proporrei una CLASS-ACTION dato che oltre a rubare, il portale non funzionate e poi off-line danneggia tutti gli italiani, tutte le attività, tutta la piccola e media impresa, siamo tutti parte lesa dato che i soldi sono i nostri....basta a questo schifo!CLASS-ACTION ditemi dove devo firmare.....
  • Ricky scrive:
    Due sono i punti fondamentali...
    Il primo punto e' recuperare i soldi che sono stati BUTTATI per questo COSO AMENO CETRIOLONATO.Il secondo e' scavare bene per capire a chi dobbiamo questo schifo e quindi punirlo come merita.L'idea e' defenestrarlo,impedirgli altri incarichi simili e chiedergli i danni morali e materiali.SE dovesse mai restare qualche spiccilo (e ne dubito) lo mandiamo ai poveri...Secondo me con questo tipo di procedimento in futuro ci penserebbero MOLTO prima di ripetere simili errori di valutazione/gestione.Ho detto ERRORI ma potremmo anche chiamarli diversamente...magari CONNIVENZE...lo sappiamo che dove ci sono i soldoni i plitici diventano subito malleabili...
  • Strapz scrive:
    Database WHOIS di italia.it
    * Please note that the following result could be a subgroup of ** the data contained in the database. ** ** Additional information can be visualized at: ** http://www.nic.it/cgi-bin/Whois/whois.cgi *Domain: italia.itStatus: ACTIVECreated: 2004-06-03 00:00:00Last Update: 2007-06-19 00:03:55Expire Date: 2008-06-03Registrant Name: Presidenza del Consiglio dei Ministri ContactID: PRES2-ITNIC Address: P.zza Colonna, 370 Roma 00187 RM IT Created: 2007-03-01 10:26:04 Last Update: 2008-01-21 11:10:53Admin Contact Name: Salvatore Tucci ContactID: ST1136-ITNIC Address: Presidenza del Consiglio dei Ministri P.zza Colonna, 370 Roma 00187 RM IT Created: 2005-09-29 00:00:00 Last Update: 2008-01-21 11:10:53Technical Contacts Name: Francesco Proietti ContactID: FP43-ITNIC Address: Consorzio CASPUR Via dei Tizii, 6b Roma 00185 RM IT Created: 2003-05-05 00:00:00 Last Update: 2007-04-26 10:37:06 Name: Antonio De Venere ContactID: ADV302-ITNIC Address: Presidenza del Consiglio dei Ministri Via Po, 14 (palazzina tergale) Roma 00198 RM IT Created: 2001-10-26 00:00:00 Last Update: 2007-03-01 07:38:55Registrar Organization: Caspur Name: INROMA-MNTNameservers decsrv.caspur.it cuba.inroma.roma.it dns2.nic.it
  • Andrea Mereu scrive:
    Il sito non è chiuso
    Non mi risulta che il sito sia inaccessibile, io riesco a visualizzarlo con tanto di notizie sul carnevale 2008.Questo ovviamente non toglie nulla alla gravità di uno spreco di denaro pubblico così scandaloso. Sono pronto a scommettere che una buona parte di quel denaro è finito nelle tasche di qualche onorevole e/o nelle casse di qualche partito.
    • ciao scrive:
      Re: Il sito non è chiuso
      qua, il sito, proprio ora, non viene apertops: una simile scommessa non te la accetterebbe NESSUN broker :dmi piacerebbe sapere l'intestatario del "vecchio" dominio italia.it, quanto ha preso, quanto ha dichiarato e chi e', anche se credo che avra' fatto un bel giro...
  • Manwë scrive:
    ITALIANIIIIIIIIIII
    ...E nessuno fa niente, come al solito si parla si parla e tutti mafiosi stanno poi zitti al massimo se ne parla tra amici o colleghi. Le i boss continuano a fare il loro lavoro sulla pelle di tutti i cittadini.
  • Gianni scrive:
    solito
    E naturalmente nessuno risponderà di questo fallimento.mavv**************ociao,d.
  • Anonimo scrive:
    Anche se fosse in rete... 58 "milioni" ?
    Fingiamo per un attimo che ITALIA.IT esista, funzioni e sia utilizzato dagli stranieri e dai nostri compatrioti. Ora io non voglio polemizzare troppo ma per un progetto di questo tipo... 58 MILIONI di euro mi sembrano una cifra che non sta ne in cielo ne in terra. Anche se funzionasse, intendo dire, mi parrebbe abbastanza allucinante spendere una cifra simile per un sito internet "portale italiano".Forse è pure peggio dei soldi spesi in televisione per pagare veline e imbecilli vari.
    • Mi scoccio di loggare scrive:
      Re: Anche se fosse in rete... 58 "milioni" ?
      Se quei 58 milioni li spendi per :- Realizzazione sito- Promozione sito- Aggiornamento sito- Inserimento contenuti- Help Desk online per parlare con tutti i visitatori in tutte le linguee una serie di altri accessori indispensabili per rendere quel sito "realmente" funzionale, allora ci possono anche stare ( naturalmente parlando di una gestione del sito costante e non "è finito il lavoro. Per seguire il portale ora ci occorrono altri soldi ").
    • netbeui scrive:
      Re: Anche se fosse in rete... 58 "milioni" ?
      "Fortunatamente" è costato 7milioni dei 45 stanziati!
  • Strapz scrive:
    Digg - Facciamoli Vergognare
    Rendiamo la faccenda più pubblica che possiamo agli occhi del mondo...Trovate la notizia su Digg a questo indirizzo: http://digg.com/world_news/Italia_it_e_morto_cosiVotatela, Grazie.
  • lol scrive:
    mi è venuta la diarrea
    Giuro che quando ho saputo quando è costato quel sito internet mi sono innervosito al punto tale che mi è venuta la diarrea.Io sono costretto a fare una vita da povero e quelli buttano 58 milioni di euro per uno stupido sito internet inutile e realizzato coi piedi.Io ho fatto 3 siti internet e non ho speso neanche 1 euro.Vado a prendere una Bimixin
  • VE LO DICO IO scrive:
    Altri 58 milioni di euro scaricati...
    ....e li ancora e solo a piagnucolare... ma quando cacchio vi svegliate... quando cacchio alzate quel culo per manifestare.. povero popolo.... la vostra generazione ha solo rovinato questo paese... sempre lì ad attendere che qualcuno faccia qualcosa per voi.... sti figli del '68... altro che libertà... ci vorrebbe uno stato autoritario... VERGOGNATEVI!!
    • lol scrive:
      Re: Altri 58 milioni di euro scaricati...
      "I nostri nonni lottarono per i propri diritti. Diritti che i politici ed i furbi stanno cancellando uno dopo l'altro. Mentre voi giocate con la playstation... quelli ve lo mettono nel sedere. Voi pensate, che sia un effetto speciale di super mario, ma in realtà sono loro che ve lo stanno mettendo nel sedere."
      • Mi scoccio di loggare scrive:
        Re: Altri 58 milioni di euro scaricati...
        Purtroppo i nostri nonni ( o quelli di alcuni, dato che a quanto pare MOLTI di noi, quindi DEVONO lavorare per arrivare al 21 del mese - e 9 giorni a digiuno - ), han fatto in modo di aver diritti assurdi ( un esempio : alcuni 60enni appena compiuti percepiscono una pensione di 2000-2500 euro, quando un 28-30 enne, si e no percepisce UNO STIPENDIO di 1000 euro quando va bene ).Insomma...questa generazione sta pagando tutte le schifezze fatte dalla generazione precedente e stiamo cercando di non far esplodere il paese, anche se penso che siamo ormai ad un punto di non ritorno.
        • lol scrive:
          Re: Altri 58 milioni di euro scaricati...
          siamo già ad un punto di non ritorno, basti vedere il caso rifiuti in Campania o il Caso Mastella (gli hanno anche applaudito i politici e fuori al tribunale c'era anche una folla che sosteneva la moglie)
  • Streamer scrive:
    Guardatevi il video
    dal link dell'articolo di PI http://www.governo.it/Presidente/AudioVisivi/dettaglio.asp?d=30847mezz'ora di presentazione, cerimonia, chiacchiere...chiuso.
  • gli amici degli amici scrive:
    ringraziamo
    Siamo coloro che in sta cosa ci siam riempiti le saccocce.Io conoscevo il ministro Strinchia, e gli ho chiesto di poter lavorare un pò per lui una volta che ci siam visti al teatro.Lui mi ha detto di star tranquillo, che ci avrebbe pensato lui.Baciato le mani son andato a casa tranquillo e speranzoso.Dopo un pò mi chiama e mi parla di sto progetto, mi dice di far sto sito, di farlo fare anche amio figlio che fa 5 elementare e che usa un poco di esplover e di fruntpege come gli han insegnato le maestre nell'aula dei pc.Bastano le solite due cazzate, tanto per far vedere che c'è qualcosa, e lui mi stacca un bel assegnaccio.Poi però strinchia se ne deve andare, che arrivano dei tizi nuovi, e mi chiama uno alto, belloccio, un pò romanaccio ma tanto gentile, e mi dice che si son altre persone che conosce lui che ci devon mettere le mani nel sito, che intanto mio figlio col suo compagno di classe l'aveva quasi finito.Peccato che così devo dividere sto bel gruzzoletto pure con gli amici degli amici, ma mi rimane lo stesso parecchio in saccoccia.
  • Guido scrive:
    Non pagherà nessuno, tanto per cambiare
    Ormai viviamo in un regime bipartizan in cui nessuno della casta paga mai.Più o meno come al tempo di Maria Antonietta, degli Zar, dei Faraoni. Ma anche come nelle migliori tirannie moderne.Pensate bene a chi votate la prossima volta, dx e sx vi aspettano per ripristinare i loro privilegi.Appena posso emigro e non scherzo.Guido
    • yenaplyskyn scrive:
      Re: Non pagherà nessuno, tanto per cambiare
      veramente a me pare che quelli della casta fanno parte di un sistema bi-party-san-pietroaiutacitua pagare siamo e saremo sempre e soltanto noi fessi, talmente fessi che non ci si può lasciar decidere nulla ;-)nemmeno partecipare ad un referendum ... se possibile :-)
  • aghost scrive:
    Paradigma dell'Italia
    la vicenda di italia.it è il paradigma di come vanno le cose in italia. A Striscia ci hanno fatto vedere centinaia di (grandi) opere pubbliche incompiute: ospedali, stadi, viadotti, autostrade... Qualcuno si era illuso che per le "grandi opere" digitali fosse diverso? :(http://www.aghost.wordpress.com/
  • Marco scrive:
    Italia.it ma chi sono?
    Ciao Italia.it faceva schifo e su questo siamo tutti d'accordo,una cosa non mi è chiara ma quali erano le aziede che lo hanno realizzato??di queste non si parla maiMarco
    • Daniele scrive:
      Re: Italia.it ma chi sono?
      associazione temporanea imprese tra IBM Spa (capogruppo) con I.T.S. Spa e Tiscover AG (mandanti)chi poi siano in dettaglio non saprei, così come non conosco i subappaltatori ecc. ma probabilmente qui trovi tutto:http://scandaloitaliano.wordpress.com/
  • anonimo63 scrive:
    io la penso così
    Il governo attuale sta raccogliendo i frutti di 5 anni di malgoverno.Tre esempi eclatanti.- immondizia a Napoli- alitalia- potere di acquisto 80% popolazione gravemente compromesso.A questi, ed in coda, aggiugete anche italia.it.Il problema è che quei farabutti di ex governatori del piffero, in completa malafede, stanno sputtanando con le LORO colpe che governa adesso.La gente vede e sente questo e pensa che il colpevole sia solo Prodi.Il governo attuale, con tutte le sue colpe e le sue incapacità, tutto sommato sta facendo abbastanza bene a pensare in che situazione ci han lasciato 5 anni di ladrume legalizzato, un esempio è il netto risanamento in corso del bilancio, per il quale abbiamo anche avuto i complimenti dalla UE.Purtroppo i frutti di questo lavoro li raccoglierà quel vigliacco che verrà dopo, e se ne farà bello con il popolo bue che penserà a lui come il salvatore delle patria.
    • duemila scrive:
      Re: io la penso così
      Ma che dici ....Qui il problema della monnezza lo abbiamo da 14 anni !!!!E in 14 annni ci sono stati 2 governi prodi e 1 berlusca e bassolino e' stato anche ministro !!!!E poi ancora co sta storia di dx o sx .. ma basta .. basta ... Io pago la tassa sulla spazzatura e da 14 anni non ho il servizio , non me ne frega una mazza di chi e' la colpa .... risolvano il problema adesso !!!!
    • Disgraziato scrive:
      Re: io la penso così
      - Scritto da: anonimo63
      Il governo attuale sta raccogliendo i frutti di 5
      anni di
      malgoverno.
      Tre esempi eclatanti.
      - immondizia a Napoli
      - alitalia
      - potere di acquisto 80% popolazione gravemente
      compromesso.
      A questi, ed in coda, aggiugete anche italia.it.
      Il problema è che quei farabutti di ex
      governatori del piffero, in completa malafede,
      stanno sputtanando con le LORO colpe che governa
      adesso.
      La gente vede e sente questo e pensa che il
      colpevole sia solo
      Prodi.
      Il governo attuale, con tutte le sue colpe e le
      sue incapacità, tutto sommato sta facendo
      abbastanza bene a pensare in che situazione ci
      han lasciato 5 anni di ladrume legalizzato, un
      esempio è il netto risanamento in corso del
      bilancio, per il quale abbiamo anche avuto i
      complimenti dalla
      UE.
      Purtroppo i frutti di questo lavoro li
      raccoglierà quel vigliacco che verrà dopo, e se
      ne farà bello con il popolo bue che penserà a lui
      come il salvatore delle
      patria.Studia un po' di storia prima di fare il solito antiberlusconiano, eviterai figure grame
    • Mi scoccio di loggare scrive:
      Re: io la penso così
      - Scritto da: anonimo63
      Il governo attuale sta raccogliendo i frutti di 5
      anni di
      malgoverno.Non ci sono piu' le mezze stagioni.Si stava meglio quando si stava peggio, e quando c'era lui i treni arrivavano in orario.
      Tre esempi eclatanti.
      - immondizia a NapoliSono 20 anni che la sinistra occupa i posti del comune, della regione e della provincia di Napoli.Bastano?
      - alitaliaProblema di sindacato, di raccomandati e di fannulloni. Niente a che vedere con il precedente governo ( credo )
      - potere di acquisto 80% popolazione gravemente
      compromesso.Mancanza di controlli e ispettori durante la transazione lira-euro, ti ricordo che all'epoca c'era il governo Prodi e solo all'entrata in vigore effettiva dell'euro c'era il governo Berlusconi. Per una corretta funzionalità degli ispettori e dei controlli, tutto cio' doveva essere messo in cantiere dal governo Prodi ( l'istituzione di ispettori etc.etc. ), e proseguire con l'entrata del governo Berlusconi.
      A questi, ed in coda, aggiugete anche italia.it.Un sito "inaugurato" con la destra al governo e che la sinistra (durante i 2 anni di governo ), non ha considerato/seguito.
      Il problema è che quei farabutti di ex
      governatori del piffero, in completa malafede,
      stanno sputtanando con le LORO colpe che governa
      adesso.Chi governa adesso, in 2 anni, cosa ha fatto a riguardo di Italia.it?
      La gente vede e sente questo e pensa che il
      colpevole sia solo
      Prodi.Non preoccuparti, il teatrino della politica serve a questo solo per chi e' disinformato, ma alla fine chi è informato sa che sia destra che sinistra si scambiano favori ogni 3x2
      Il governo attuale, con tutte le sue colpe e le
      sue incapacità, tutto sommato sta facendo
      abbastanza bene a pensare in che situazione ci
      han lasciato 5 anni di ladrume legalizzato, Hai ragione, nel vecchio governo ci han lasciato nel ladrume legalizzato,e con l'attuale, anche chi era rimasto in carcere è stato messo in libertà.Su su... basta leggere il manifesto o il PMLI....comincia a leggere anche qualche giornale un po' piu' serio...magari inizia con "il corriere dei piccoli".
      un
      esempio è il netto risanamento in corso del
      bilancio, per il quale abbiamo anche avuto i
      complimenti dalla
      UE.Non e' che "spremere" i cittadini come limoni, sia una mossa molto sensata eh? Forse da noi si...tanto siamo pecore e abbassiamo sempre la testa, ma in altre parti del mondo se fai una cosa del genere il giorno dopo ti ritrovi senza parlamento ( in senso fisico del termine ).
      Purtroppo i frutti di questo lavoro li
      raccoglierà quel vigliacco che verrà dopo, e se
      ne farà bello con il popolo bue che penserà a lui
      come il salvatore delle
      patria.Gia'...e guarda caso, sia che vinca uno, sia se vinca l'altro, in poltrona ci saranno sempre entrambi.Democrazia Italiana per l'appunto.
      • outkid scrive:
        Re: io la penso così

        Gia'...e guarda caso, sia che vinca uno, sia se
        vinca l'altro, in poltrona ci saranno sempre
        entrambi.
        Democrazia Italiana per l'appunto.democrazia ALL'italiana.
      • MeMedesimo scrive:
        Re: io la penso così
        - Scritto da: Mi scoccio di loggare
        Mancanza di controlli e ispettori durante la
        transazione lira-euro, sei un ignorante punto1. il passaggio lira euro e' stato ok il caro vita si e' verificato poi con il governo berlusconi e con quei CRETINI di bankitalia e ministero finanze. Se poi NON LO SAI la colpa e' della tua informazione che guardi l'istat (il paniere istat comprende ancora la canottiera?) o studio aperto che tra una tetta e un culo ti dice che e' aumentato il prezzo del FINOCCHIO come se mangiassi solo quello (ma quando e' aumentato il pane o il DISEL con le tasse di berlusca sopra che va a incidere su TUTTA la merce dato che il trasporto e' quasi totalmente su gomma, tutti zitt) ma si facciamo il gioco del silenzio2. il malgoverno di allora (era berlusconiana, aka il periodo buio contemporaneo) non e' stato possibile sanarlo per incompetenza della "sinistra" (sinistra tra virgolette visti i personaggi tra chi lecca il culo al papa e chi lo lecca agli usa) ma soprattutto perche come tu dovresti sapere in un sistema bicamerale le leggi devono essere approvate sia alla camera che al senato. Al senato pero' visto l'assenteismo e la distribuzione dei saggi voluta da chi? da berlusca e dalla sua idiota legge elettorale asd, decidono a conti fatti i SENATORI A VITA. informati gnurantma tu prob pensi che il precariato sia dovuto a chi ha inventato i cocopro (1o governo provi) e non all'articolo 5 della legge biagi (governo berlusca) che toglie il tetto dei cocopro. ASD
    • outkid scrive:
      Re: io la penso così
      il governo attuale e' quello che ha finanziato l'esercito col doppio dei fondi destinati ad universita' e ricerca per acquistare costosi stealth f-qualcosa dagli usa .con cui ci prepariamo tutti a fare una bella guerra all'iran.governo di sinistra =
      politiche sociali equita' e fraternita' e' una truffa a cui personalmente ho smesso di credere..
    • carpigjan scrive:
      Re: io la penso così
      Non ho parole...Cioè secondo te TUTTO quello che è successo a questo governo (mai un governo aveva fatto figure così ridicole) è colpa del precedente...- scalate alle banche... inchiesta forleo (fassino e d'alema) - emergenza rifiuti.. partito democratico protegge i suoi bassolino e iervolino per non perdere voti- inchiesta why not.. prodi e mestella indagati per 9 milioni di euro sparitiitalia.it- 98 miliardi di euro dai monopoli per le macchinette... che vogliono condonare- tasse sempre più alte- indulto... no comment- etc. etc.tutta colpa del governo precedente.. :))io penso che finchè l'italia non si libererà di gente COME TE che ancora si fa infinocchiare dal discorso destra e sinistra e talmente ottusa da difendere, di fronte all'evidenza, coloro che hanno votato, non cacceremo mai nessuno di questi politici infami.SVEGLIAQuando tutti avranno capito allora forse si riuscirà a fare qualcosa...
    • Tucacincill à - scrive:
      Re: io la penso così
      E' deprimente vedere che c'e' ancora gente convinta che questi governi di destra e di sinistra siano diversi.SVEGLIATI !!!!!!Hai il cervello addormentato da tutte le caXXate sparate dai politici che si vedono sui vari TG1/2/3/4/5 ecc.. ecc...Ma guarda te!La gente non arriva più a fine mese, e non parliamo delle pensioni che non avremo mai!!!Dov'e' il problema ????Dov'e' il tumore che uccide questo paese ???????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????Tu con il tuo prosciutto sugli occhi lo nutri quel tumore!!!
    • ThiDi scrive:
      Re: io la penso così
      .... tu hai le idee un pochino confuse.
    • Stefano scrive:
      Re: io la penso così
      Ma che cazzo dici??? Il problema immondizia a Napoli c'è da 14 anni. Prodi è un inetto e quelli che sono con lui dei farabutti ladri. BASTA CON QUESTO PAESE DI MERDA
    • non-prodi scrive:
      Re: io la penso così
      - Scritto da: anonimo63
      Il governo attuale sta raccogliendo i frutti di 5
      anni di
      malgoverno.
      Tre esempi eclatanti.
      - immondizia a Napoli
      - alitalia
      - potere di acquisto 80% popolazione gravemente
      compromesso.
      A questi, ed in coda, aggiugete anche italia.it.
      Il problema è che quei farabutti di ex
      governatori del piffero, in completa malafede,
      stanno sputtanando con le LORO colpe che governa
      adesso.
      La gente vede e sente questo e pensa che il
      colpevole sia solo
      Prodi.
      Il governo attuale, con tutte le sue colpe e le
      sue incapacità, tutto sommato sta facendo
      abbastanza bene a pensare in che situazione ci
      han lasciato 5 anni di ladrume legalizzato, un
      esempio è il netto risanamento in corso del
      bilancio, per il quale abbiamo anche avuto i
      complimenti dalla
      UE.
      Purtroppo i frutti di questo lavoro li
      raccoglierà quel vigliacco che verrà dopo, e se
      ne farà bello con il popolo bue che penserà a lui
      come il salvatore delle
      patria.Scusa, ma tu vivi in Italia ?
  • Parpaglio scrive:
    siam proprio fessi in Italia
    Geniale! prima fanno una scemenza, spendono un patrimonio (45 miliardi di euro secondo La Stampa, milioni secondo altri, poi stanziati non spesi, spesi quanti? bò, forse due, forse meno, forse più, nessuno lo sa), poi la mettono a posto e poi la chiudono. GRANDI :-) e c'è anche chi è contento, pensa di aver vinto una battaglia civile, più grulli di così...
    • Pippo scrive:
      Re: siam proprio fessi in Italia
      pare siano sette, ma ci sono teorie MOLTO contrastanti in proposito. qua su pi si parlava di una ventina e c'erano dei riferimenti molto precisi. l'articolo è linkato in quello di oggi.
      • bah scrive:
        Re: siam proprio fessi in Italia
        - Scritto da: Pippo
        pare siano setteEh beh certo... ora che e' fallito, sono 7. Prima erano 45 o 58... tasparenza, trasparenza, trasparenza... (anonimo)
        • Parpaglio scrive:
          Re: siam proprio fessi in Italia

          - Scritto da: Pippo

          pare siano sette

          Eh beh certo... ora che e' fallito, sono 7. Prima
          erano 45 o 58... tasparenza, trasparenza,
          trasparenza...Sì, vedo, ma c'è ancora chi dà i numeri a caso senza aver capito niente :-)Ragazzi, con la tecnica diffamatoria/intimidatoria in pieno stile web 2 (basta poterlo dire allora è vero, come all'asilo), avete dato la scusa a chi di dovere di arraffare quel che voleva e chiudersi la porta dietro le spalle e far ciao ciao con la manina.
  • anonimo scrive:
    la faccia come il culo!
    portale italiano, biglitto da visita del Bel Paese nella Grande Rete.va male... no e' bellissimo.... non lo visita nessuto... colpa del precedente governo... no, copla vostra, noi abbiamo fatto un bel lavoro....Colpa tua... colpa mia... colpa di tutti... conclusione... colpa di nessuno!Ma com' e' che se avanzano 34Euro da me mi mandano una cartella esettoriale con altri 18Euro di sovrattasse, sanzioni e diritti di riscossione?comodo, eh, comandare nell'impunita'?La faccia come il culo.... ricondiamocene alle prossime elezioni.... mo me li segno... Rutelli, Stanca .....
  • roberts pierre scrive:
    PIZ VIZIT AUR CANTRI! PLIZZ
    riassunto delle puntate precedenti-il ministro di giustizia e' costretto a dimettersi perche' hanno inquisito quasi tutto il suo partito formato per lo piu' dalla sua famiglia, dopo le dimissioni scopre di essere lui stesso inquisito e si lamenta di non essere riuscito a difendere la sua famiglia spostando i magistrati come era riuscito a fare nell'inchiesta why-not. Immediatamente dopo ricatta il governo costringendoli a firmare un documento che sancisce appoggio incondizionato pena la caduta del governoRomano prodi da' il massimo sostegno all'ex ministro di giustiziaIl presidente della repubblica tace Toto' Cuffaro, governatore della sicilia (eletto 2 volte) viene condannato a 5 anni di carcere, subito dopo aver sentito la notizia esulta e festeggia con distribuzione di cannoli Casini e Berlusconi in lascrime di gioia telefonano a Cuffaro per complimentarsi Il presidente della repubblica taceto be continued....
    • Manwë scrive:
      Re: PIZ VIZIT AUR CANTRI! PLIZZ
      :Ddai dai voglio il continuo ed il lieto fine XD
      • Rutelly scrive:
        Re: PIZ VIZIT AUR CANTRI! PLIZZ
        Il presidente della Repubblica si sveglia dal suo torpore e dice (Augh):"Visto che il mio cognome ricorda una certa città sommersa dai rifiuti..." (tra l'altro sfiga delle sfighe all'esterno gli italiani vengono sempre identificati con gli abitanti proprio di quel posto quindi gli occhi internazionali sono già puntati su di loro, forse l'unica volta dove tutti avrebbero voluto che tale associazione andasse a danno di qualche altra città)"...e questo fa risalire all'interno delle mie narici un non so che di fetido..." (Ah Napolità nun è la munnezz, è il parlamento a due passi da Palazzo Chigi)"...protesto ufficialmente e voglio si trovi una soluzione..."(pensiero: "ok la mia parte l'ho fatta, torniamo pure a giocare a monopolino")
      • Manwë scrive:
        Re: PIZ VIZIT AUR CANTRI! PLIZZ
        sono tutti comprati mafiosi e figli di sultaneci stanno incitando a prenderli a ripetere quello che i nostri nonni hanno fatto a mussolini e amici.
    • roberts pierre scrive:
      Re: PIZ VIZIT AUR CANTRI! PLIZZ
      a grande richiesta la conclusione-l'ex ministro di giustizia per motivi assolutamente privati e personali (la carcerazione della moglie e quasi tutto il suo partito) decide di scatenare una crisi di governo, questo fa di lui e lo dico senza temere di essere smentito, il politico piu' odiato di tutta la storia della repubblica. Nel frattempo, per la prima volta, il consenso verso la chiesa cattolica cala sotto il 50%.Vi lascio con una barzelletta sul papa Un nazista sta per giustiziare un polacco con un fucile mitragliatore ma viene fermato da una voce, la voce di DIO "FERMO, FERMATI" "eh? perche' e' solo uno sporco polacco, lo faccio fuori e vado a cena" "NO FERMATI, QUESTO POLACCO UN GIORNO SARA' PAPA" "ehh? questo polacco di merda? ma piantala e poi scusa.. e io?" "TU DOPO"
      • Shabadà scrive:
        Re: PIZ VIZIT AUR CANTRI! PLIZZ
        - Scritto da: roberts pierre
        questo fa di lui e lo dico senza temere
        di essere smentito, il politico piu' odiato di
        tutta la storia della repubblica.non lo temi? ebbene ti smentisco: considerando il gradimento attuale del governo prodi non credo affatto che chi lo farà cadere sarà così tanto odiato! (se poi non parli di quantità di persone odianti, ma della qualità dell'odio che alcuni anti-berlusconiani gli vorranno, beh, allora la cosa cambia)
    • Fuffa scrive:
      Re: PIZ VIZIT AUR CANTRI! PLIZZ
      questa non è una fan fiction.
  • merlinox scrive:
    Pubblica anche te questa immagine
    Inserisci anche tu nel tuo blog questa immagine:http://data.tumblr.com/nipCACdCB4gbnst8cAbIAAfJ_500.jpg
  • Zoolander scrive:
    La magistratura
    Ma la magistratura italiana perché non interviene mai in questi casi?(ovviamente è una domanda retorica, per chi non l'avesse capito)
    • Cronico scrive:
      Re: La magistratura
      - Scritto da: Zoolander
      Ma la magistratura italiana perché non interviene
      mai in questi
      casi?

      (ovviamente è una domanda retorica, per chi non
      l'avesse
      capito)Evidentemente perché siamo in Italia!(ovviamente è una domanda retorica, per chi non l'avesse capito) ^_^
    • incavolato scrive:
      Re: La magistratura
      Perchè fare indagini su una cosa che non porta davanti alle telecamere della TV e non coinvolge starlette e politici di alto rango non serve a farsi vedere.Una volta per apparire in TV dovevi essere dello spettacolo. ora per fare spettacolo basta essere un mediocre magistrato e indagare, anche magari sbagliando clamorosamente, un politico, o una velina o un calciatore e subito diventi una star.Che schifo!
    • Daniele scrive:
      Re: La magistratura
      semplicemente perché se le cose sono fatte a norma di legge il giudice che ti contesta?Sono i giornali che dovrebbero farci indignare e mandare a casa chi fa queste porcate
      • Revol scrive:
        Re: La magistratura
        - Scritto da: Daniele
        semplicemente perché se le cose sono fatte a
        norma di legge il giudice che ti
        contesta?Mi sa che le leggi non le conosci molto bene...Beato te

        Sono i giornali che dovrebbero farci indignare e
        mandare a casa chi fa queste
        porcateSu questo non ci piove
        • Daniele scrive:
          Re: La magistratura
          - Scritto da: Revol
          - Scritto da: Daniele

          semplicemente perché se le cose sono fatte a

          norma di legge il giudice che ti

          contesta?

          Mi sa che le leggi non le conosci molto bene...
          Beato te...potrei sbagliarmi ma mi sa invece che spesso le leggi son fatte apposta per essere manovrate come si vuole... cmq se ne sai più di me puoi sempre illuminarmi tu
          • Revol scrive:
            Re: La magistratura
            - Scritto da: Daniele
            - Scritto da: Revol

            - Scritto da: Daniele


            semplicemente perché se le cose sono fatte a


            norma di legge il giudice che ti


            contesta?



            Mi sa che le leggi non le conosci molto bene...

            Beato te
            ...
            potrei sbagliarmi ma mi sa invece che spesso le
            leggi son fatte apposta per essere manovrate come
            si vuole... cmq se ne sai più di me puoi sempre
            illuminarmi
            tuCosa vuoi che ti illumini, ti sei risposto da solo. Accendi la luce la prox.volta prima di digitare al buio neuronico. ciao ;) Vuoi che un giudice non possa andare a dir nulla su uno scandalo del genere? Vuoi che non possa nominare un CTU per una perizia che attesterebbe che cmq lostato dei fatti erano poche pagine che qulasiasi imprenditore avrebbe pagato qlch.migliaia di euro per 58 mln...... Vuoi che se volesse non potrebbe imputare a qlc.i danni......................................................................
    • Silvione scrive:
      Re: La magistratura
      - Scritto da: Zoolander
      Ma la magistratura italiana perché non interviene
      mai in questi
      casi?Perche' l'hanno fatta a pezzi da un mucchio di tempo: comprata quasi tutta e quei pochi idealisti non in vendita trasferiti o messi comunque in condizioni di non nuocere.Non e' roba recente, la leggina per segare le gambe a Caselli e impedirgli di fare danni ai poteri occulti non se la sono inventata l'altro ieri.
  • anonimo scrive:
    Siate Onesti
    Tutti Voi che gridate allo scandalo...Al 99% siete informatici, giusto?E... sfido chiunque di Voi ad ammettere sinceramente che, avendone la possibilità, non avreste fatto a gara per partecipare alla spartizione dei finanziamenti... magari con lo sviluppo di qualche modulo aggiuntivo...Quindi... sapete cosa penso? Che vi tira il c**o perché qualcun altro ha guadagnato soldi a cui voi non siete riusciti ad arrivare ma che, se aveste potuto, avreste accettato di buon grado. O forse no? Forse, mi vorreste far credere, che se aveste vinto la gara, avreste detto al governo "No... questi soldi sono troppi. Ne voglio solo 1/10".Ma per favore...
    • Fabrizio Mondo scrive:
      Re: Siate Onesti
      Infatti dovrebbe essere il governo a capire che la cifra è esagerata... poi credo che ci sia anche un minimo di dignità e buon nome delle aziende, visto che non se ne occuparono semplici persone fisiche.
    • Nostradamus scrive:
      Re: Siate Onesti
      hahaha, quoto...hai inquadrato al meglio il 98% della popolazione italiana...tutti protestiamo, protestiamo, protestiamo poi non ci accorgiamo che siamo parte stessa del problema :Deh si, perché chi si aggiudica finanziamenti pur sapendo che sono sovrastimati è da biasimare... però quando capita a noi di poterne usufruire... "che vuoi che sia, lo fanno tutti... tanto se non lo prendo io lo prende qualcun altro..."
      • Andrea B. scrive:
        Re: Siate Onesti
        Beh io non so come li abbiano ripartiti ma di solito per ottenere un incarico di entità ragguardevole dalla P.A. si fanno aggiudicazioni a gara. E per quanto mi riguarda l'ultima volta hanno aggiudicato col 40% di ribasso...Se si vuole risparmiare si può.
      • Robba scrive:
        Re: Siate Onesti
        Parlo per me.Sono un informatico e rimango dell'idea che certe cose non sono in vendita.Se per Te la morale è una cosa che si puo offrire ma dipende dal prezzo bhe, non dar per scontato che tutti siano come Te.Io con la mia faccia ci vado in giro, quando entro in un posto sono le mie azioni che mi fanno riconoscere e fra queste non vi è dare via il c..o a nessun prezzo...Ora torna nel Tuo meritato mondo,Robba
      • dfsdf dsf sf scrive:
        Re: Siate Onesti
        - Scritto da: Nostradamus
        hahaha, quoto...

        hai inquadrato al meglio il 98% della popolazione
        italiana...

        tutti protestiamo, protestiamo, protestiamo poi
        non ci accorgiamo che siamo parte stessa del
        problema
        :D

        eh si, perché chi si aggiudica finanziamenti pur
        sapendo che sono sovrastimati è da biasimare...
        però quando capita a noi di poterne usufruire...
        "che vuoi che sia, lo fanno tutti... tanto se non
        lo prendo io lo prende qualcun
        altro..."1- il tetto massimo doveva dirlo il governo, sato che ha anche consulenze x queste cose2- io avrei preso i soldi sì, ma avrei mobilitto una task force per fare il sito bene e velocemente..cazzo.. per quella cifra è DOVUTO almeno farlo veloce e bene
        • fante76 scrive:
          Re: Siate Onesti
          Vero, sono della stessa opinione.E' chiaro che se uno ha questa opportunità di prendersi un sacco di soldi sarebbe scemo a tirarsi indietro, ma poi deve avere l'onestà di fare il lavoro alla perfezione (o quasi).E' evidente che questo progetto serviva solo a smistare soldi a qualcuno... alla fine forse (ma non lo so per certo) il lavoro è stato davvero affidato a qualche piccola ditta che ha incassato poco ed ha fatto coerentemente poco.
          • Nostradamus scrive:
            Re: Siate Onesti
            Scherzi a parte, credo che la somma non comprenda solo la realizzazione tecnica del sito (dalle pagine al server), ma anche il lavoro di tutto l'entourage necessario per gestire tutto ciò che sta dietro al sito stesso (per trovare e mantenere i contatti con enti locali e aziende in tutta Italia, per reperire i materiali multimediali, per mantenere aggiornati i dati, per pubblicizzare sito e contenuti in Italia e all'estero... e tante altre cose).Resta il fatto che la cifra - già di per se' esorbitante - ha portato a... nulla :(
        • MeMedesimo scrive:
          Re: Siate Onesti
          - Scritto da: dfsdf dsf sf
          2- io avrei preso i soldi sì, ma avrei mobilitto
          una task force per fare il sito bene e
          velocemente
          ..cazzo.. per quella cifra è DOVUTO almeno farlo
          veloce e
          beneconcordoSe per un lavoro che vale X mi pagano < X lo faccio svogliato e a butta suSe mi pagano

          X ci faccio anche il sabato notte sopra per trovare la soluzione migliore
    • rem scrive:
      Re: Siate Onesti
      non penso meriti neanche risposta,ma per tua norma e egola io sono un informatico,pur di lavorare onestamente faccio sempre fatica ad arrivare a fine mese,tratto bene i miei clienti e non me ne fraga un accidente dei soldi aldifuori del minimo che mi serve,alla faccia di quelli come te che invece sparano sentenze perche' sono marci dentro
      • anonimo scrive:
        Re: Siate Onesti
        - Scritto da: rem
        non penso meriti neanche risposta,e allora... Buon Samaritano dell'Informatica... perché non pensi a lavorare invece di perdere tempo a rispondermi?
        come te che invece sparano sentenzenon mi risulta di aver sparato sentenze... vi ho solo suggerito di essere onesti con voi stessi... e non credo proprio che tu, mio caro Buon Samaritano, avresti detto "NO GRAZIE, SONO TROPPI!".
        perche' sono
        marci
        dentroforse perché mi lavo troppo? o perché bevo troppa acqua? Boh! O perché dico la verità e ti fa male ammettere che se arrivasse sotto casa tua il deputato Tizio a proporti un affare, tu non sapresti dire di no? E la cosa ti rode...
    • Aonimo scrive:
      Re: Siate Onesti
      - Scritto da: anonimo
      Tutti Voi che gridate allo scandalo...
      Al 99% siete informatici, giusto?
      E... sfido chiunque di Voi ad ammettere
      sinceramente che, avendone la possibilità, non
      avreste fatto a gara per partecipare alla
      spartizione dei finanziamenti... magari con lo
      sviluppo di qualche modulo
      aggiuntivo...

      Quindi... sapete cosa penso? Che vi tira il c**o
      perché qualcun altro ha guadagnato soldi a cui
      voi non siete riusciti ad arrivare ma che, se
      aveste potuto, avreste accettato di buon grado. O
      forse no? Forse, mi vorreste far credere, che se
      aveste vinto la gara, avreste detto al governo
      "No... questi soldi sono troppi. Ne voglio solo
      1/10".
      Ma per favore...sono daccordoOnestamente... con quel budget ci poteva essere da affidare il lavoro a grafici e programmatori con i controcaxxi evidentemente non è stato così le responsabilità vanno tutte a chi ha stanziato i troppi fondi, a chi ha affidato il lavoro ad elementi non sufficientemente preparati e a chi ha supervisionato tutto questo macello...echeccavolo conosco grafici e programmatori bravissimi che vanno avanti con una miseria... fa una rabbia sta cosa...
    • Daniele scrive:
      Re: Siate Onesti
      forse dimentichi che si parla di soldi pubblici e di conseguenza di gare di appalto.Se chi ha fatto la gara fosse stato onesto e quindi se molti più soggetti avessero avuto la possibilità di parteciparvi l'appalto si sarebbe potuto aggiudicare a cifre molto più basse.E' comunque indicativo che i furbi godono della stima di molti pur se attingono anche dalle tasche di tutti.Auguroni Italia
    • anonimo01 scrive:
      Re: Siate Onesti

      Forse, mi vorreste far credere, che se
      aveste vinto la gara, avreste detto al governo
      "No... questi soldi sono troppi. Ne voglio solo
      1/10".
      Ma per favore...pfui, semplicemente uno Stato decente che ha capito come funzionano certe cose non avrebbe messo tutti quei Danari Pubblici in gioco.tante miniditte con 10000 ti fanno di meglio, quindi è proprio dall'idea originale che son partiti male (o sapendo che c'era da spartirsi la torta, ho dei dubbi -?- )
      • Daniele scrive:
        Re: Siate Onesti
        mi rendo conto che per la persona normale non è così evidente... cerco di spiegare la cosa.In Italia non si può affidare incarichi per cifre molto alte senza una gara d'appalto, allora come si fa per far avere dei soldi a qualcuno in maniera ufficiale e senza problemi di sorta?Semplice, si costruisce un bando "su misura" per il nostro amico in modo che solo lui (o almeno quasi, ma in questo caso devi poi metterti d'accordo con gli altri partecipanti... quindi non si può aprire troppo) abbia i requisiti per parteciparvi, a quel punto tutto è regolare ed alla luce del sole.E' un bel giochino... che tutti conoscono ma che nessuno ha la convenienza a far finire. Ma che devo essere proprio io a dirlo?salutiDaniele
    • Mi scoccio di loggare scrive:
      Re: Siate Onesti
      - Scritto da: anonimo
      Tutti Voi che gridate allo scandalo...
      Al 99% siete informatici, giusto?
      E... sfido chiunque di Voi ad ammettere
      sinceramente che, avendone la possibilità, non
      avreste fatto a gara per partecipare alla
      spartizione dei finanziamenti... magari con lo
      sviluppo di qualche modulo
      aggiuntivo...Non c'e' stata una gara d'appalto aperta a tutti, altrimenti il prezzo del portalone si sarebbe assestato sui 300-400 mila euro massimo.Indovina un po' perche' è stato scelto di non aprire a tutti la gara?Su...io non suggerisco, vediamo se indovini
      • fante76 scrive:
        Re: Siate Onesti
        No dai... non mi dire che centra Mastella anche qua!!!! :|:'(
      • anonimo scrive:
        Re: Siate Onesti
        - Scritto da: Mi scoccio di loggare
        - Scritto da: anonimo

        Tutti Voi che gridate allo scandalo...

        Al 99% siete informatici, giusto?

        E... sfido chiunque di Voi ad ammettere

        sinceramente che, avendone la possibilità, non

        avreste fatto a gara per partecipare alla

        spartizione dei finanziamenti... magari con lo

        sviluppo di qualche modulo

        aggiuntivo...

        Non c'e' stata una gara d'appalto aperta a tutti,
        altrimenti il prezzo del portalone si sarebbe
        assestato sui 300-400 mila euro
        massimo.
        Indovina un po' perche' è stato scelto di non
        aprire a tutti la
        gara?
        Su...io non suggerisco, vediamo se indoviniNon è quello il punto...Il fatto è che se fossi stato tu (in generale, non ti conosco quindi non posso rivolgermi direttamente a te)... ad essere il beneficiario della gara... avresti accettato di buon grado.
        • Mi scoccio di loggare scrive:
          Re: Siate Onesti
          - Scritto da: anonimo
          Non è quello il punto...
          Il fatto è che se fossi stato tu (in generale,
          non ti conosco quindi non posso rivolgermi
          direttamente a te)... ad essere il beneficiario
          della gara... avresti accettato di buon
          grado.Teoricamente si, un lavoro non mi fa mai schifo accettarlo, ma penso anche che poi avrei offerto un servizio proporzionale alla spesa effettuata.Insomma...se un mio cliente, mi chiede un sito da 300 euro, di sicuro non ci vado a spendere 1 settimana di lavoro.Se invece mi offre 58 milioni, non dico che gli passo anche l'anima,ma una fetta di c**o gliela cedo volentieri :)
    • Francesco scrive:
      Re: Siate Onesti
      Disonesto!
    • next scrive:
      Re: Siate Onesti
      Italia.it è stato criticato il primo giorno che è stato messo online.Tutti ci spalavano merda ma non era certo così orrendo come dicevano.Non è xhtml. non è accessibile, graficamente è orrendo ecc...Tutte cavolate.Si poteva fare di meglio ovvio. Ma visto che i soldi sono stati spesi lo si poteva anche migliorare no? O era proprio necessario metterlo offline perchè a qualche fighetto non piaceva?
      • Daniele scrive:
        Re: Siate Onesti
        NO, una volta cambiato governo era necessaria un'indagine ministeriale, una denuncia a chi aveva fatto la gara d'appalto e una rinegoziazione delle cifre con chi aveva avuto l'appalto.Purtroppo non faceva comodo a nessuno sputtanarsi un comodo metodo per smistarsi i soldi usato dalla dx e dalla sx.
      • bi biiii scrive:
        Re: Siate Onesti

        Tutte cavolate.
        Si poteva fare di meglio ovvio. Ma visto che i
        soldi sono stati spesi lo si poteva anche
        migliorare no? O era proprio necessario metterlo
        offline perchè a qualche fighetto non
        piaceva?Ma che dici?!??!Faceva ANGUSCIA!!!
      • mah scrive:
        Re: Siate Onesti
        - Scritto da: next
        Italia.it è stato criticato il primo giorno che è
        stato messo
        online.
        Tutti ci spalavano merda ma non era certo così
        orrendo come
        dicevano.
        Non è xhtml. non è accessibile, graficamente è
        orrendo
        ecc...
        Tutte cavolateEh beh certo, un portale governativo che mette Imola tra le province della Liguria, che linka l'associazione suini italiani per l'ANAS, che dice che le Marche sono la patria di un fantomatico Gioacchino Fellini (mai esistito)... questo sito non era fatto male, no... era da vomito...
    • bi biiii scrive:
      Re: Siate Onesti

      Quindi... sapete cosa penso? Che vi tira il c**o
      perché qualcun altro ha guadagnato soldi a cui
      voi non siete riusciti ad arrivare ma che, se
      aveste potuto, avreste accettato di buon grado. O
      forse no? Certo che un grosso appalto avrebbe fatto golama il punto e' che hanno speso dieci volte tantoil necessario e gli italiani invece di un bel portaledel turismo ha ottenuto un solito cetriolone ed i soldi,come sempre, se li sono mangiati.Sarei il primo ad essere contento se avessero dato isoldi a qualche azienda seria con persone competentie sarei stato moooolto contento di averci guadagnato ancheio, e allora? Che c'e' di male?Questa invece e' la solita "autostrada lasciata a meta'",solo che essendo in rete l'abbiamo vista in tanti.
    • Emanuele "xet" Tessore scrive:
      Re: Siate Onesti
      sono un informatico.si. io li avrei presi tutti. lamentandomi che erano anche pochi.ma qui non si sta esaminando quello che IO avrei fatto..qui si sta criticando quello che GLI INDIVIDUI PREPOSTI ALL'AMMINISTRAZIONE DELLO STATO hanno fatto...mi spiego... se io fossi il direttore commerciale di un'azienda e volessi fare il sito aziendale andrei in giro a chiedere preventivi e prenderei quello che mi costa meno o quello che ritengo migliore come prezzoprestazioni.se avessero speso 20k euro avrei potuto capire... sono stati gabbati hanno scelto un'azienda cazzuta...MA DAI... CINQUANTOTTO MILIONI... non ha scuse.se fossi stato il direttore mi sarei ritrovato in mezzo ad una strada seduta stante...
      • anonimo scrive:
        Re: Siate Onesti

        si. io li avrei presi tutti.
        lamentandomi che erano anche pochi.

        ma qui non si sta esaminando quello che IO avrei
        fatto..
        qui si sta criticando quello che GLI INDIVIDUI
        PREPOSTI ALL'AMMINISTRAZIONE DELLO STATO hanno
        fatto...Bravo... Risposta intelligente e sensata.Infatti la cosa indigna altamente anche me.E non fa altro che dimostrare che siamo governati da una Casta in tutto e per tutto...
      • mah scrive:
        Re: Siate Onesti
        - Scritto da: Emanuele "xet" Tessore
        mi spiego... se io fossi il direttore commerciale
        di un'azienda e volessi fare il sito aziendale
        andrei in giro a chiedere preventivi e prenderei
        quello che mi costa meno o quello che ritengo
        migliore come
        prezzoprestazioni.

        se avessero speso 20k euro avrei potuto capire...
        sono stati gabbati hanno scelto un'azienda
        cazzuta...

        MA DAI... CINQUANTOTTO MILIONI... non ha scuseVa beh, non esageriamo adesso. Con 20mila Euro non ci fai un portale. Ovviamente 58 milioni sono una cifra che non sta ne' in cielo ne' in terra, ma neanche 20mila Euro...Se fosse costato, che so, 1 milione e FOSSE STATO FATTO BENE, non ci sarebbe da scandalizzarsi. Il problema e' che con 58 milioni hanno creato una cosa abominevole, piena di errori, con un design NATO MORTO, dimostrando un connubio di disonesta' e ignoranza indecente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Siate Onesti
      Hai ragione ci tira il culo.Ci tira il culo che per far stracontenta una miserevole minoranza è pieno di gente molto più competente che non riesce vendere progetti anni luce migliori ed a costi infinitamente più contenuti.58 o 7 milioni che siano, sono stati semplicemente troppi. Il fatto che il tutto si sia risolto in un fallimento è solo un'aggravante.Quanto abbiamo visto con questo "portale" è la palese dimostrazione che qui in itaglia si ha futuro solo leccaculandosi il politico di turno.Quando si parla di mafia ci si riferisce sempre ad alcune organizzazioni come fossero dei cancri localizzati ma la verità è qui in itaglia tutti quelli che riescono a mettere le mani su un appalto serio sono in qualche modo dei mafiosi o dei loro protetti.Basta appostarsi, tanto per cominciare, nei pressi di comuni e circoscrizioni, aprire le orecchie ed ascoltare il continuo costante giro di favori richiesti ed offerti senza dover scomodare chissà quali recentissime (cellulari criptati) o antichissime (pizzini) forme di comunicazione.
  • Mega scrive:
    Redazione Portale
    Confermo che la redazione è ancora al lavoro (li conosco), su cosa non è ben chiaro però gli articoli li stanno continuando a scrivere e a pubblicare sul server secondario che non è accessibile dal pubblico, sono tutti in attesa di sapere il loro futuro, bah!
    • Salvatore scrive:
      Re: Redazione Portale
      Futuro? dovrebbero trovarsi un vero lavoro piuttosto di buttar giù ogni tanto qualche articoletto del ca***!La fabbrica vi attende
      • nikolais scrive:
        Re: Redazione Portale
        anche il campo di patate!
      • anonimo01 scrive:
        Re: Redazione Portale

        La fabbrica vi attendebellissima!questa frase te la plagio! "La fabbrica vi attende"® (cylon)(© salvatore'08)
      • def scrive:
        Re: Redazione Portale
        - Scritto da: Salvatore
        Futuro? dovrebbero trovarsi un vero lavoro
        piuttosto di buttar giù ogni tanto qualche
        articoletto del
        ca***!
        La fabbrica vi attendeScusa quale fabbrica..visto che una dopo l'altra dichiarano crisi e non assumono? :(:'(
    • Francesco scrive:
      Re: Redazione Portale
      Nessuna solidarietà per questi "lavoratori".Visto com'è andato tutto l'affare Italia.it sicuramente saranno tutti RACCOMANDATI per rubare soldi da un progetto inutile.Tu che li conosci. Puoi confermare?
      • ... scrive:
        Re: Redazione Portale
        Si come no... ci scommetterei quello che vuoi che sono consulenti, magari anche in subappalto, di una o più delle solite software house che si spartiscono la torta di roma e guadagnano milioni l'anno pagando quando va bene 1000 euro al mese
  • Revol scrive:
    Rutelli, give me back my euro...pleaseee
    DEvo chiederlo a Rutelli il mio euro?
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Rutelli, give me back my euro...pleaseee
      - Scritto da: Revol
      DEvo chiederlo a Rutelli il mio euro?No. A Sylvyo, a Skyfany, a Bondy. Quella è la gente che l'ha istituito sto "portale". Rutelly ha solo completato la loro opera. Magari ecco, se l'euro lo chiedi alla Palombelly, te lo dà in natura... :D
      • Mi scoccio di loggare scrive:
        Re: Rutelli, give me back my euro...pleaseee
        - Scritto da: Nome e cognome
        - Scritto da: Revol

        DEvo chiederlo a Rutelli il mio euro?

        No. A Sylvyo, a Skyfany, a Bondy. Quella è la
        gente che l'ha istituito sto "portale". Rutelly
        ha solo completato la loro opera. Magari ecco, se
        l'euro lo chiedi alla Palombelly, te lo dà in
        natura...
        :DBella la cosa del cambio di governo.Se si fa una cosa bella ( anche solo dopo 2 giorni di governo ), il merito va al nuovo governo.Se si fa una cosa brutta ( anche dopo 3 anni dal cambio di governo ), la colpa è del precedente governo.A casa mia si chiama "lavarsi le mani".Lo facciamo da piu' di 2000 anni, e il gene non è ancora stato sconfitto.Forse e' l'ora che qualcuno stermini gli italiani per il bene dell'umanità, perche' siamo un popolo che fa schifo.
        • netbeui scrive:
          Re: Rutelli, give me back my euro...pleaseee
          Non è lavarsi le mani è RESPONSABILITA'! La tua è IGNORANZA! Il Ministro STANCA non è in questo Governo! Che poi ci siano responsabilità anche della combriccolache c'è ora ok.. ma siamo onesti!http://www.repubblica.it/2006/c/sezioni/cronaca/porfan/porfan/porfan.html
          • anonimo01 scrive:
            Re: Rutelli, give me back my euro...pleaseee

            Il Ministro STANCA non è in questo Governo! Che
            poi ci siano responsabilità anche della
            combriccola
            che c'è ora ok.. ma siamo onesti!l'ignoranza è sapienza!la guerra è pace!la schiavitù è libertà!2+2=5!Oceania Rulez!
          • Mi scoccio di loggare scrive:
            Re: Rutelli, give me back my euro...pleaseee
            - Scritto da: netbeui
            Non è lavarsi le mani è RESPONSABILITA'! La tua è
            IGNORANZA!

            Il Ministro STANCA non è in questo Governo! Che
            poi ci siano responsabilità anche della
            combriccola
            che c'è ora ok.. ma siamo onesti!

            http://www.repubblica.it/2006/c/sezioni/cronaca/poQuindi mi stai dicendo che è colpa del precedente governo se questo governo ha deciso di porre fine al sito italia.it giusto?ok, la mia è ignoranza ( in tal senso ).Pero', da ignorante, mi chiedo :In 2 anni di governo, CHI HA OCCUPATO il posto di Stanca, cosa ha fatto? Perche' non ha sorvegliato il sito italia.it?Perche' non lo ha "aggiustato" secondo le esigenze dello Stato?Quando eseguo un lavoro sul web, rischio di rifarlo anche 100 volte ( mai capitato...al massimo qualche ritocchino ), ma fino a quando non piace al cliente, non viene pubblicato e/o finito.Non che "se sbaglio a farlo", il cliente se ne va e mi paga uguale ( MAGARI!!! ).Quindi, perche' QUESTO GOVERNO ( che tu tenti in ogni modo di difendere ), NON HA PROVVEDUTO A far FARE UN LAVORO ECCELLENTE MA HA PREFERITO CHIUDERE IL SITO?Insomma...meglio un sito che fa schifo di uno "vuoto".
          • netbeui scrive:
            Re: Rutelli, give me back my euro...pleaseee
            Qui il link non tagliato:http://tinyurl.com/k2dotSe i soldi sono già stati stanziati e SPESI non è che ci puoi far molto... Cosa avresti fatto? Visto la cagata di sito, il mancato interfacciamento con le regioni ecc ecc... avresti speso altri milioni di euro per sistemare? Contento tu...Immagino quale possa essere anche la tua posizione sul ponte dello stretto...
          • Mi scoccio di loggare scrive:
            Re: Rutelli, give me back my euro...pleaseee
            - Scritto da: netbeui
            Qui il link non tagliato:
            http://tinyurl.com/k2dot

            Se i soldi sono già stati stanziati e SPESI non è
            che ci puoi far molto... Cosa avresti fatto?
            Visto la cagata di sito, il mancato
            interfacciamento con le regioni ecc ecc...
            avresti speso altri milioni di euro per
            sistemare? Contento
            tu...
            Immagino quale possa essere anche la tua
            posizione sul ponte dello
            stretto...Ripeto (magari non hai letto bene ).Se un mio cliente non e' soddisfatto del lavoro che mi commissione, io prendo, e rifaccio da capo, fino a quando, il cliente, non mi firma la liberatoria che indica per l'appunto la fine dei lavori.Ora, riportando il tutto su Italia.it, se non erro, e' stato presentato piu' di un anno fa, il portale, nell'anno precedente a quello di pubblicazione e fino ad oggi, lo Stato (rappresentato da Rutelli e propria fazione politica ) cosa ha fatto?Perche' non ha imposto determinati standard? Perche' non ha avanzato le richieste di interfacciamento etc.etc.?Mi dici che "il portale è stato pagato", ok, ottimo, ma se non ho ricevuto il prodotto, cosa è stato pagato? Perche' non si faceva rispettare il contratto ( cazzo...per un contratto da 1000 euro, c'e' bisogno di 100 pagine scritte con tanto di clausole, e questo da 58 MILIONI DI EURO non ci sono clausole? )Insomma...non diciamo che la colpa e' di chi ha COMMISSIONATO il lavoro, altrimenti, ad ogni elezione, dovremmo prendere e riscrivere la Costituzione Italiana.
    • Paolino scrive:
      Re: Rutelli, give me back my euro...pleaseee
      - Scritto da: Revol
      DEvo chiederlo a Rutelli il mio euro?Mi sembra che tu debba chiederlo a Stanca :-)
      • Mi scoccio di loggare scrive:
        Re: Rutelli, give me back my euro...pleaseee
        - Scritto da: Paolino
        - Scritto da: Revol

        DEvo chiederlo a Rutelli il mio euro?

        Mi sembra che tu debba chiederlo a Stanca :-)Io penso a Rutelli invece.Dopotutto e' lui che ha deciso di "regalare" i soldi a quelli che hanno effettuato un lavoro "mediocre", invece di far rifare il sito fino a quando non rispettava gli standard e le richieste del committente.
    • anonimo01 scrive:
      Re: Rutelli, give me back my euro...pleaseee
      Rutelly respose: «Sorry, i'm not spik italian right now!so plis ask back your money to precedent govern!And is not my fault, i do only what they tell me to do, i'm not really centring this, i'm only a "comparsa", you now?Do you undestand?Fine!bye bye, and plis visit italy!(not the cheap site, the real rubbish Italy!)»
    • Anonimo scrive:
      Re: Rutelli, give me back my euro...pleaseee
      Pliiis giivmibacKmaieuro !AiUeitiuondesisaid
  • Revol scrive:
    chi devo andare a c
  • Nome e cognome scrive:
    Scusate lo sfogo ma..
    un bel VAFFANCULO a tutti sti politici italiani ed un caldo augurio di cancro al retto non glielo leva nessuno.Troppo duro? Queste cose non si augurano a nessuno? VAFFANCULO anche ai buonisti.Crepate di fame come me con nemmeno 1000 al mese e capirete la rabbia che ho dentro. Li ammazzerei tutti.Ok, ora potete anche chiudere il topic.
    • anonimo01 scrive:
      Re: Scusate lo sfogo ma..
      - Scritto da: Nome e cognome
      un bel VAFFANCULO a tutti sti politici italiani
      ed un caldo augurio di cancro al retto non glielo
      leva
      nessuno.

      Troppo duro? Queste cose non si augurano a
      nessuno? VAFFANCULO anche ai
      buonisti.

      Crepate di fame come me con nemmeno 1000 al mese
      e capirete la rabbia che ho dentro. Li ammazzerei
      tutti.

      Ok, ora potete anche chiudere il topic.N&C, per quanto spesso non la vediamo in modo ne' simile ne' compatibile, questa volta non posso che quotarti al 100%
  • Paolo scrive:
    Via questi politici spreconi
    Appunto, condivido. Via questi politici di destra e di sinistra che usano soldi pubblici come se fossero bruscolini! Tanto loro a fine mese non hanno problemi ad arrivarci. Mentre nelle città ci sono senza tetto, drogati, criminalità, fame nel mondo. Non è solo superficialità questa o affermazioni retoriche. La gente comune non è molto poco rappresentata dalla politica di oggi, lo sappiamo tutti. E tutti ne siamo stufi.
    • LaNberto scrive:
      Re: Via questi politici spreconi
      - Scritto da: Paolo La gente comune non è
      molto poco rappresentata dalla politica di oggi,
      lo sappiamo tutti. E tutti ne siamo
      stufi.riprova in italiano
  • nikolais scrive:
    legge stanca, come?
    come si ottiene la certificazione e conseguente pubblicazione nell'elenco dei siti accessibili della P.A. ??
    • Giuliano scrive:
      Re: legge stanca, come?
      Legge 04/2004. CErca su Google e troverai la risposta.Se il sito è compatibile con i requisiti di legge fai l'autocertificazione e la invii al CNIPA
      • Pippo scrive:
        Re: legge stanca, come?
        - Scritto da: Giuliano
        Legge 04/2004. CErca su Google e troverai la
        risposta.

        Se il sito è compatibile con i requisiti di legge
        fai l'autocertificazione e la invii al
        CNIPAquesto vale solo se sei una pubblica amminsitrazione. altrimenti devi affidarti ai verificatori (e costa un sacco di soldi).
  • nevernow scrive:
    Banali calcoli...
    Sempre meglio spendere 58 milioni di euro per un sito del cazzo che 45 per un F117 Stealth. Sì, la penso così anche se mi rendo conto che la minaccia di invasione da parte della Svizzera è sempre più pressante e reale.
    • Temo scrive:
      Re: Banali calcoli...
      - Scritto da: nevernow
      Sempre meglio spendere 58 milioni di euro per un
      sito del cazzo che 45 per un F117 Stealth. Sì, la
      penso così anche se mi rendo conto che la
      minaccia di invasione da parte della Svizzera è
      sempre più pressante e
      reale.Invece meglio uno Stealth, che poi magari sta nell'hangar 10 mesi all'anno e 2 vola per addestramento. Sempre meglio tenere aggiornate e preparate le forze armate con investimenti nel tempo. Questo secolo magari non servira' per difenderci, ma per studiare e padroneggiare queste tecnologie certo si. Il prossimo secolo infatti nessuno sa cosa ci riservera' ed aver mantenuto un buon livello tecnologico nel settore bellico nel tempo, aggiornando i mezzi quando possibile invece di comprare siti che poi chiudi, torna sempre utile. Non dimentichiamo i polacchi che all'aggressione nazista con i carri risposero con la cavalleria. E dato che per secoli e secoli e secoli l'Italia e' stata terra di dominio, meglio non ironizzare tanto sulla Svizzera. Oggi puoi farlo, ma le cose cambiano.
      • outkid scrive:
        Re: Banali calcoli...
        ha ragione: perche' sprecare risorse per costosi giocattolini americani il cui fine e' UCCIDERE PERSONE?ah si.. dobbiamo difenderci dall'iran.. noi.. che manco sappiamo dove cazzo sta l'iran sulla cartina geografica..aerei da guerra? meglio dei canadair imho.
        • SuperCat scrive:
          Re: Banali calcoli...
          - Scritto da: outkid
          ha ragione: perche' sprecare risorse per costosi
          giocattolini americani il cui fine e' UCCIDERE
          PERSONE?
          ah si.. dobbiamo difenderci dall'iran.. noi.. che
          manco sappiamo dove cazzo sta l'iran sulla
          cartina
          geografica..
          aerei da guerra? meglio dei canadair imho.Forse noi non sappiamo dove sia l'Iran, ma stai pur sicuro che loro sanno benissimo dove siamo noi.
          • outkid scrive:
            Re: Banali calcoli...
            - Scritto da: SuperCat
            - Scritto da: outkid

            ha ragione: perche' sprecare risorse per costosi

            giocattolini americani il cui fine e' UCCIDERE

            PERSONE?

            ah si.. dobbiamo difenderci dall'iran.. noi..
            che

            manco sappiamo dove cazzo sta l'iran sulla

            cartina

            geografica..

            aerei da guerra? meglio dei canadair imho.
            Forse noi non sappiamo dove sia l'Iran, ma stai
            pur sicuro che loro sanno benissimo dove siamo
            noi.noi sappiamo quello che gli altri sanno senza sapere cosa sanno.questa e' metaconoscenza.. il futuro della cultura.. : )
          • MeMedesimo scrive:
            Re: Banali calcoli...
            - Scritto da: SuperCat
            - Scritto da: outkid

            ha ragione: perche' sprecare risorse per costosi

            giocattolini americani il cui fine e' UCCIDERE

            PERSONE?

            ah si.. dobbiamo difenderci dall'iran.. noi..
            che

            manco sappiamo dove cazzo sta l'iran sulla

            cartina

            geografica..

            aerei da guerra? meglio dei canadair imho.
            Forse noi non sappiamo dove sia l'Iran, ma stai
            pur sicuro che loro sanno benissimo dove siamo
            noi.gia gia gia iraniani cattivi! ma spetta un po qual'e' l'unico paese ad aver TIRATO la bomba atomica sopra delle citta' abitate? la francia? no no no faceva i test sull'atollo bikini... l'iraq? le loro armi di distruzione di massa erano cinesi con l'influenza pacifica.... l'iran? non gliela vogliono far nemmeno costruire! ma sel'avessero....? giusto aiutiamo gli usa portatori di liberta' contro gli iraniani cattivi!
      • www.aleksfa lcone.org scrive:
        Re: Banali calcoli...
        - Scritto da: Temo
        Questo secolo magari non servira' per
        difenderci, ma per studiare e padroneggiare
        queste tecnologie certo si. Così il prossimo secolo saremo pronti ad usare le tecnologie di cent'anni prima?
        Il prossimo secolo
        infatti nessuno sa cosa ci riserverà Perla di saggezza.
        aver mantenuto un buon livello tecnologico nel settore
        bellico nel tempo, aggiornando i mezzi quando possibile
        invece di comprare siti che poi chiudi,
        torna sempre utile. Ti dovesse scappare una guerricciola...
        Non dimentichiamo i polacchi
        che all'aggressione nazista con i carri risposero
        con la cavalleria. Nemmeno dobbiamo dimenticare i nazisti, che pensavano alle tecnologie belliche invece che a migliorare la convivenza civile.
        E dato che per secoli e secoli
        e secoli l'Italia e' stata terra di dominio,
        meglio non ironizzare tanto sulla Svizzera. Questo è delirio. Ma non dovevi smettere di fumare?
        ma le cose cambiano.Magari anche in positivo, o no?
    • BLah scrive:
      Re: Banali calcoli...

      Sempre meglio spendere 58 milioni di euro per un
      sito del cazzo che 45 per un F117 Stealth. Sì, la
      penso così anche se mi rendo conto che la
      minaccia di invasione da parte della Svizzera è
      sempre più pressante e
      reale.Mamma mia quanto non c'hai capito niente della vita! Ma quanto??Ora che Italia.it NON C'E' PIU' significa spendere 58 milioni per IL VUOTO.Il che non è MAI meglio di niente. Poi se ce l'hai con l'F117 è un altra cosa.
    • Shabadà scrive:
      Re: Banali calcoli...
      ti rispondo sintetizzando 2 interventi che mi hanno precedutocosa pensi sia meglio?58 milioni per il nulla, quando poi con 1 centesimo della stessa cifra e un po' di competenza e buona volontà si poteva fare ben altro oppure 45 milioni per un aereo da guerra, dotato delle ultime tecnologie che magari, è l'ovvia speranza di chiunque, non verrà mai usato se non per qualche esibizione (che ne so, il 2 giugno o cose così) che però può funzionare da laboratorio anche per il resto, magari anche a fare dei Canadair più efficienti, più capienti e più sicuriE non mi dire che allora è meglio spendere 45 milioni direttamente in Canadair, perché ci arrivo da solo.Prendersela con un esempio solo perché il termine di paragone è militare mi sembra una sciocchezza, come quelle città piccole e grandi che fanno scrivere sotto il cartello "Comune per la Pace": ma và? io un "Comune per la Guerra" non l'ho ancora trovato, qualcuno me lo potrebbe segnalare?
    • Zoolander scrive:
      Re: Banali calcoli...
      Sempre meglio spendere 45 milioni di euro per qualcosa che viene effettivamente fatto, che regalare 58 milioni ai soliti "amici degli amici".
    • ma quto di brutto scrive:
      Re: Banali calcoli...
      mamma mia quanto ti quoto..
    • The_GEZ scrive:
      Re: Banali calcoli...
      Ciao nevernow !
      Sempre meglio spendere 58 milioni di euro per un
      sito del cazzo che 45 per un F117 Stealth. Sì, la
      penso così anche se mi rendo conto che la
      minaccia di invasione da parte della Svizzera è
      sempre più pressante e
      reale.Complimenti per il sagace intervento, per due ragioni.La prima per avere piantato il dito verso quello che altro non era se non un banale esempio per accomunare il costo di un "banale" portale internet a qualcosa di spaventosamente costoso e ... come dire ... fuori dall' ordinario.La seconda, ed in questo, devo dire, siamo compari, per aver generato una bellissima discussione sugli armamenti e sulla possibile utilità che avrebbe per il nostro paese possedere un avanzatissimo aereo da caccia ... peccato che il discorso vertesse sul fallimento di un portale internet.Comunque come ti dicevo la cosa è capitata anche a me citando la famosa frase di Churchill sulla gente che fuma vicino al cartello vietato fumare generai una animatissima discussione sui danni del fumo (anche passivo !) ... ma la discussione riguardava la pirateria !
    • VE LO DICO IO scrive:
      Re: Banali calcoli...
      Il tipico italiano medio che va avnti col "meno peggio". Mi raccomando, la prossima volta alle urne anzichè annullare la tua scheda, vota Berlusca... il meno peggio!!! (rotfl)
    • Christian scrive:
      Re: Banali calcoli...
      Qualunquismo spicciolo...Bravo, ora che hai detto sta bella verità che dici, vuoi anche lapplauso...?E dai allora, pigliati sto bellapplauso...
    • nevernow scrive:
      Re: Banali calcoli...
      A chi mi ha risposto: è ovvio che il mio post era provocatorio e non era particolarmente brillante o profondo. Lo ritengo comunque più interessante dell'ennesima pletora di "Povera Italia vittima del magna-magna, politici ladri..." e così via.Per ribadire il mio qualunquismo, preciso che ritengo meglio spendere 58 milioni di euro per collaudare uno sciaquone del cesso piuttosto che spenderne 45 per un aereo militare.Chi vuole giocare a fare il pragmatico può considerare che per le esigenze di difesa presenti e future sarebbe più utile riprendere la sovranità sulle varie armi nucleari dislocate sul territorio italiano ma sotto controllo americano (a scopo di deterrenza), piuttosto che comprare gingilli invisibili la cui probabile destinazione sarà attaccare "nemici" che rispondono al fuoco con degli RPG da spalla, su indicazione dei nostri amici d'Oltreoceano.
  • Farlocco scrive:
    Dimissioni?
    Perché non far partire online una campagna d'opinione per chiedere le dimissioni di Rutelli?
    • Anonimo scrive:
      Re: Dimissioni?
      Ma questi criminali non si dimettono neanche quando li condanna a farlo la magistratura. Cosa vuoi gliene freghi di un referendum popolare...Se non l'hai capito la nostra non è una democrazia ma una democrazia all'italiana ovvero un continuo, costante scambio di favoritismi senza alcun limite all'effettiva onestà di questi ultimi.Da un lato sarei quasi pronto a sperare che tutto quello che sta avvenendo sia fatto apposta per preparare il terreno ad un nuovo ventennio di dittatura perchè veramente succedono tante di quelle cose che non esistono parole per descriverle a fondo.Assurde ? Schifose ? Non so... per me non descrivono abbastanza quanto subiamo quotidianamente...
      • anonimo01 scrive:
        Re: Dimissioni?
        non sarà di dittatura...dopo qualche anno di CaOs, dovuti principalmente alle mancanze di risore ed all'assenza (storica) di un vero potere di controllo previsionale, verrà un periodo sostanzialmente tranquillo ed Illuminato, ma non privo di sacrifici (relativamente a quello che abbiamo ora)...peccato che passato questo non ci sia più la Storia (almeno da quel che mi risulta, tutto ciò con Δt=0,2 Δb=1% e ki=6 )
        • Anonimo scrive:
          Re: Dimissioni?
          E che dovrebbe essere un periodo illuminato ?L'unico che conosco è quello legato al vecchio teorema che la migliore catena di comando ha numero di anelli dispari minore di 3
      • Farlocco scrive:
        Re: Dimissioni?
        Ma se non ci proviamo nemmeno avranno gioco sempre più facile.Che 'loro' siano quel che sono non giustifica 'noi' dal non fare quello che dobbiamo fare.
  • Franz87 scrive:
    La storia di Italia.it
    Sito interessantissimo e pieno di documenti abbastanza scandalosi da sembrare inventati, ma tutti veri e scovati da veri detective dello spreco fatto sul sito italia.it:http://scandaloitaliano.wordpress.com/Consiglio caldamente
  • Crazy scrive:
    Internet e l'Utenza... se vuoi Clik...
    CIAO A TUTTIio visitai il famoso sito quando era ancora una novita`... capirne lo scopo resta un mistero.La gente che naviga in Internet rimane abbagliata da lucine e colori di ogni genere... "che bello, che bello!", i contenuti passano in secondo piano, quello che conta e` la bellezza, lo scalpore che provoca a primo colpo d'occhio.Italia.it poteva essere una buona idea, ma era mal strutturato, troppo serio, troppo smorto, non attira la gente.Fai un sito, con immagini di scalpore, video da brivido, ed i click fioccano, per non parlare dell'incremento di clik che si otterrebbe con la pubblicazione delel Foto delle varie vallette del sito...Questo e` cio che serve ad un Sito Internet per vivere oggi, se non si ha qualcosa del genere, i clik non arrivano.Dite quello che volete, non ammettetelo, ma in realta`, sappiamo bene tutti quale e` la realta`, il successo di Youtube ne e` la piena dimostrazione, e la tipologia di video pi`u guardati du tale sito, fa capire cosa la gente vuole.Se non dai alla gente cio` che vuole, la gente ti abbandonaDISTINTI SALUTI
    • Mc Laden scrive:
      Re: Internet e l'Utenza... se vuoi Clik...
      - Scritto da: Crazy
      CIAO A TUTTI
      io visitai il famoso sito quando era ancora una
      novita`... capirne lo scopo resta un
      mistero.
      La gente che naviga in Internet rimane abbagliata
      da lucine e colori di ogni genere... "che bello,
      che bello!", i contenuti passano in secondo
      piano, quello che conta e` la bellezza, lo
      scalpore che provoca a primo colpo
      d'occhio.
      Italia.it poteva essere una buona idea, ma era
      mal strutturato, troppo serio, troppo smorto, non
      attira la
      gente.
      Fai un sito, con immagini di scalpore, video da
      brivido, ed i click fioccano, per non parlare
      dell'incremento di clik che si otterrebbe con la
      pubblicazione delel Foto delle varie vallette del
      sito...
      Questo e` cio che serve ad un Sito Internet per
      vivere oggi, se non si ha qualcosa del genere, i
      clik non
      arrivano.
      Dite quello che volete, non ammettetelo, ma in
      realta`, sappiamo bene tutti quale e` la realta`,
      il successo di Youtube ne e` la piena
      dimostrazione, e la tipologia di video pi`u
      guardati du tale sito, fa capire cosa la gente
      vuole.
      Se non dai alla gente cio` che vuole, la gente ti
      abbandona
      DISTINTI SALUTI"Se non dai alla gente cio` che vuole"ma tu.. li hai mai visti all'opera i dipendenti statali?cosa vuoi che facciano?! sono presenti ma non operanti, controllano tutto il lavoro che dovevano svolgere loro come fossero facenti parte di una razza distante dall'umanità, controllano e basta! sei sicuro che in itaglia sia mai possibile un futuro migliore?la vedo dura, molto dura, caro amico..
  • Redmond 2008 scrive:
    Valore del dominio
    Se non ricordo male, una buona parte di quei milioni erano dovuto all'acquisizione del dominio "italia.it".Ora che "italia.it" è diventato sinonimo di fallimento e spreco, e quindi ha totalmente perso appeal , dubito che si possa rivendere e recuperare qualche soldo.
    • x x scrive:
      Re: Valore del dominio
      - Scritto da: Redmond 2008
      Se non ricordo male, una buona parte di quei
      milioni erano dovuto all'acquisizione del dominio
      "italia.it".

      Ora che "italia.it" è diventato sinonimo di
      fallimento e spreco, e quindi ha totalmente perso
      appeal , dubito che si possa rivendere e
      recuperare qualche
      soldo.miiiiii e quando costa un dominio. 9 l'anno cioè 900 per 100 anni
      • Redmond 2008 scrive:
        Re: Valore del dominio
        No. Se il dominio ha un nome molto ricercato (come america.com o sex.com) il suo valore è altissimo.
        • qualcuno scrive:
          Re: Valore del dominio
          - Scritto da: Redmond 2008
          No. Se il dominio ha un nome molto ricercato
          (come america.com o sex.com) il suo valore è
          altissimo.non dovrebbe essere tra quelli riservati, come i nomi di città e regioni?
    • Temo scrive:
      Re: Valore del dominio
      Lo compro io, ci faccio un sito di suonerie.
    • Giambo scrive:
      Re: Valore del dominio
      - Scritto da: Redmond 2008
      Ora che "italia.it" è diventato sinonimo di
      fallimento e spreco, e quindi ha totalmente perso
      appeal , dubito che si possa rivendere e
      recuperare qualche
      soldo.Pare che il prossimo sistema operativo della Microsoft, dopo il fallimento di Vista, si chiamera' "Italia".Tutto combacia, no ;) ?
      • anonimo01 scrive:
        Re: Valore del dominio

        Pare che il prossimo sistema operativo della
        Microsoft, dopo il fallimento di Vista, si
        chiamera'
        "Italia".
        Tutto combacia, no ;) ? @^ :D
      • Redmond 2008 scrive:
        Re: Valore del dominio
        No. Si chiamerà "Vienna", che è una città dell'Austria.
        • Giambo scrive:
          Re: Valore del dominio
          - Scritto da: Redmond 2008
          No. Si chiamerà "Vienna", che è una città
          dell'Austria.Apri Google e cerca "ironia" :)
  • picchiatello scrive:
    Tutto e' relativo
    Piccola cosa se confrontata con Alitalia...
    • 1977 scrive:
      Re: Tutto e' relativo
      - Scritto da: picchiatello
      Piccola cosa se confrontata con Alitalia...Piccola cosa una mazza. 100 miliardi di lire per una manciata di byte piccoli, sporchi ed inutili.
      • picchiatello scrive:
        Re: Tutto e' relativo
        - Scritto da: 1977
        - Scritto da: picchiatello

        Piccola cosa se confrontata con Alitalia...

        Piccola cosa una mazza. 100 miliardi di lire per
        una manciata di byte piccoli, sporchi ed
        inutili.a quello che ci e' dato sapere ( scritto nell'articolo ) solo una piccola parte e' stata spesa per i byte ed il cetriolone, il resto si e' volatilizzato.
        • anonimo01 scrive:
          Re: Tutto e' relativo
          - Scritto da: picchiatello
          - Scritto da: 1977

          - Scritto da: picchiatello


          Piccola cosa se confrontata con Alitalia...



          Piccola cosa una mazza. 100 miliardi di lire per

          una manciata di byte piccoli, sporchi ed

          inutili.

          a quello che ci e' dato sapere ( scritto
          nell'articolo ) solo una piccola parte e' stata
          spesa per i byte ed il cetriolone, il resto si e'
          volatilizzato.ahhhhhh, mi sento molto meglio ora!
        • Mi scoccio di loggare scrive:
          Re: Tutto e' relativo
          - Scritto da: picchiatello
          a quello che ci e' dato sapere ( scritto
          nell'articolo ) solo una piccola parte e' stata
          spesa per i byte ed il cetriolone, il resto si e'
          volatilizzato.Come al solito, dato che di sicuro chi ha "scriptato" il sito si e no era un programmatore da 1000 euro al mese ( se non 600 in cococo ).Dopotutto il programmatore è uguale alla donna delle pulizie. Fa solo il lavoro sporco per una manciata di euro.Fino a quando non cambierà questa mentalità italiota, non ci saranno siti di rilievo in Italia.
    • Stargazer scrive:
      Re: Tutto e' relativo
      - Scritto da: picchiatello
      Piccola cosa se confrontata con Alitalia...tirrenia, gas, termovalorizzatori, telecom ecc eccsnipurl.com/1xr1isnipurl.com/1xr1mse lo scopo è scaldare la poltrona al più lungo possibile e portare nel benessere con se parentado e amici è chiaro che tutte queste sanguisughe non si accontentano e vogliono sempre di più di più di piùLe carceri non servono più ormai per questi, servirebbe una pena di morte che ora come ora sta sparendo perchè sta gente ha trovato il pretesto per toglierla di mezzo.Chissà che tra dieci vent'anni i paesi asiatici o africani decidano con il resto del mondo che serva un'atomica per eliminare questo paese di sanguisighe tumorarie
  • Fastumgello scrive:
    Scaricato con offlinebrowser?
    Qualcuno lo ha scaricato con un offlinebrowser almeno, per avere prove in seguito?
    • Marco Marcoaldi scrive:
      Re: Scaricato con offlinebrowser?
      Non scarichi nulla con un offline browser se non i contenuti statici, ossia Immagini, Suoni Html e Css.Il sito è dinamico quindi lo scripting server side che è il 90 % del sito te lo sogni !E comunque fa veramente schifo !
    • danynero scrive:
      Re: Scaricato con offlinebrowser?
      http://web.archive.org/web/*/http://www.italia.it
  • anonimo scrive:
    58 milioni x la fame nel mondo...
    ...sarebbero stati spesi per qualcosa di veramente umano.che scempio
    • kralin scrive:
      Re: 58 milioni x la fame nel mondo...
      torna alla realtà...poteva bastare per la fame in italia ;)
    • VE LO DICO IO scrive:
      Re: 58 milioni x la fame nel mondo...
      Quei soldi servono più al nostro paese che per la fame del mondo.Siate meno falsi buonisti, e più realisti. 58 milioni investiti in edilizia popolare a cittadini italiani avrebbe giovato più di un'altra cosa. La Spagna ci ha superato in tutto, SVEGLIA!!!
    • Ciupaz scrive:
      Re: 58 milioni x la fame nel mondo...
      Do io 200 milioni di euro a Prodi purchè il prossimo sito sia fatto con la melanzana.Chissà che il viola porti fortuna...
  • 1977 scrive:
    58 i milioni di euro stanziati
    E abbiamo le strade ricoperte di spazzatura, topi e malattie.Mi vergogno di dovermi vergognare d'essere italiano.
    • ZioGio scrive:
      Re: 58 i milioni di euro stanziati
      Scusate i luoghi comuni ma,al peggio non cè proprio limite, solo il nostro governo quando fa a fondo poi raschia il barile.
      • Sgabbio scrive:
        Re: 58 i milioni di euro stanziati
        si, ma non mi devono fare paragoni con un fatto recente con una cosa di anni fa come italia.it
        • Pippo2 scrive:
          Re: 58 i milioni di euro stanziati
          - Scritto da: Sgabbio
          si, ma non mi devono fare paragoni con un fatto
          recente con una cosa di anni fa come
          italia.itma che dici? l'emergenza rifiuti in campania è ufficiale dagli anni '90. sono due episodi illuminanti dello stato dell'italia, e che ci stanno facendo fare la figura dei peracottai in tutto il mondo.
        • picchiatello scrive:
          Re: 58 i milioni di euro stanziati
          - Scritto da: Sgabbio
          si, ma non mi devono fare paragoni con un fatto
          recente con una cosa di anni fa come
          italia.itNella "metrica" temporale del nostro paese italia.it e' un fatto recentissimo.I problemi si risolvono, se si risolvono,con 20-30 anni di scarto; tra 40 anni appunto avremo il nostro bel portalone italia.it
  • Franz87 scrive:
    Dimostrazione
    Avete appena avuto dimostrazione di cosa serve la tecnologia al governo italiano.E ora, sotto con le tangenti per accaparrarsi il prossimo portale sull'italia...Solo per sapere qualcuno ha notizia precisa su quanti soldi erano stati buttati via? Io ricordo solo una cifra spaventosa per un sito internet che nn era granchè....
    • Franz87 scrive:
      Re: Dimostrazione
      ho trovato in una vecchia notizia di PI:"Molti denari pubblici sono stati buttati impegnati in Italia.it. Del totale di quelli previsti si parla di 35,9 milioni di euro effettivamente investiti. Un quadro aggravato anche dal fatto che [...] mentre Italia.it veniva costruito, le Regioni, pur coinvolte in Italia.it, sviluppavano anche un Portale Interregionale che non solo non ha mai visto la luce ma, nonostante gli stanziamenti (13 milioni di euro), non sembra destinato a vederla mai."cioè 35.9 + 13 = 58.9 MILIONI DI EURO = 113,344 MILIARDI DI VECCHIE LIRE. Avrebbero piuttosto potuto far felici 1100 Italiani con una lotteria gratuita regalando a ognuno 100 milioni di lire...E invece così si saran fatti felici in 2 o 3 persone...
      • relk scrive:
        Re: Dimostrazione
        - Scritto da: Franz87
        ho trovato in una vecchia notizia di PI:

        "Molti denari pubblici sono stati buttati
        impegnati in Italia.it. Del totale di quelli
        previsti si parla di 35,9 milioni di euro
        effettivamente investiti. Un quadro aggravato
        anche dal fatto che [...] mentre Italia.it veniva
        costruito, le Regioni, pur coinvolte in
        Italia.it, sviluppavano anche un Portale
        Interregionale che non solo non ha mai visto la
        luce ma, nonostante gli stanziamenti (13 milioni
        di euro), non sembra destinato a vederla
        mai."

        cioè 35.9 + 13 = 58.9 MILIONI DI EURO = 113,344
        MILIARDI DI VECCHIE LIRE.

        Ok su tutto però 35.9 + 13 fa 48.9 e non 58.9.
        • Franz87 scrive:
          Re: Dimostrazione
          - Scritto da: relk
          - Scritto da: Franz87

          cioè 35.9 + 13 = 58.9 MILIONI DI EURO = 113,344

          MILIARDI DI VECCHIE LIRE.





          Ok su tutto però 35.9 + 13 fa 48.9 e non 58.Minchia che figura! hai perfettamente ragione è che nel frattempo che scrivevo stavo leggendo anche i post sotto :PScusate ancora!
  • ztt ztt scrive:
    che vergogna....
    ebbene si....anche questa volta ci sono riusciti....a sperperare...a mangiare....ad appropriarsi....a non concludere nulla con i nostri soldi e per il nostro martoriato paese.....nulla meno di zero...disgustoso.....se la passeranno liscia sarà ancora più indigesta da sopportare....vergognoso...assurdo...senza scrupoli....senza pudore...i nomi li sappiamo...alla luce del sole....io aspetto il loro tramonto....
    • Regolo scrive:
      Re: che vergogna....
      Ah bè, ennesimo schifo all'italiana. Una nazione in cui manca completamente senso civico, l'economia va a rotoli, le infrastrutture non esistono e la politica è oramai autoreferenziale da 15 anni... bè uno scandalo così non fa che confermare gli incubi di tutti. Milioni buttati, letteralmente, un servizio dato da schifo e poi tolto facendo finta di nulla oltre a 20 volte (forse più) il prezzo adeguato pagati non si sa bene chi. si, Vergognamoci. http://miraloswallabies.splinder.com-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 gennaio 2008 00.48-----------------------------------------------------------
    • rubo ai poveri per dare ai ricchi scrive:
      Re: che vergogna....
      - Scritto da: ztt ztt
      a non concludere nulla con i nostri soldi...Come non concludere nulla! Ville, panfili e chi più ne ha più ne metta non sono "nulla"!
    • mirkojax scrive:
      Re: che vergogna....
      quello e' il meno!lo schifo e' che nessuno paghera' e nessuno andra' in prigione. Il solito scarica barile e buona notte.Fintanto che in italia non si iniziera' a mettere pene severe stile USA la gente continuera' a rubare e farla franca.
      • zio ribia scrive:
        Re: che vergogna....
        Cioe' i politici possono assegnare lavori ai parenti (che poi li ringrazieranno lautamente), le persone normali che pagano le tasse, invece, vengono tartassate a piu' non posso...
      • picchiatello scrive:
        Re: che vergogna....
        - Scritto da: mirkojax
        Fintanto che in italia non si iniziera' a mettere
        pene severe stile USA la gente continuera' a
        rubare e farla
        franca.Non contano le pene contano gli avvocati difensori, mi pare che a quanto a pene anche nel nostro paese vengano emesse poi applicarle e' un altro paio di maniche.
        • mirkojax scrive:
          Re: che vergogna....
          - Scritto da: picchiatello
          Non contano le pene contano gli avvocati
          difensori, mi pare che a quanto a pene anche nel
          nostro paese vengano emesse poi applicarle e' un
          altro paio di
          maniche.si giusto, ma le pene quando sono emesse sono troppo basse con il rito abbreviato, pattegiamenti vari, arresti domiciliari per un omicidio se arrivano a 15 anni sono gia tanti. In usa se guidi ubriaco e uccidi uno, vai in prigione per 20 anni, altro che i poliziotti di mandano a casa con una multina.http://blogonaut-blogonaut.blogspot.com/2007/11/florida-state-university-student.html
Chiudi i commenti