Preso il voyeur del trojan

Spagnolo, è accusato di aver diffuso un cavallo di troia per registrare le riprese via webcam degli utenti meno esperti. Sarebbero stati colpiti utenti in tutto il mondo


Madrid – I cybercop spagnoli hanno concluso una indagine iniziata la scorsa estate che ha portato all’arresto di un madrileno di 37 anni che avrebbe scritto e diffuso un cavallo di troia dalle singolari caratteristiche.

Stando alla polizia, l’uomo, di cui sono state rivelate solo le iniziali (“JAS”), avrebbe confezionato il trojan per riuscire a sottrarre gli accessi all’home banking e le immagini delle webcam degli utenti di Windows che non proteggono a dovere il proprio computer.

Il codice malevolo, di cui non è stato resa nota la denominazione, è stato diffuso attraverso i network del peer-to-peer e consentiva all’uomo di catturare in diretta le trasmissioni video delle webcam. Con conseguenze, evidentemente, sulla privacy degli utenti. Ma, oltre ad accedere alle webcam e a copiare immagini personali, grazie al trojan il virus writer ha potuto sottrarre informazioni sensibili, compresi appunto password e dati utente per l’accesso a servizi di banking via internet.

Stando ai cybercop iberici, l’operazione “Tic-Tac” ha preso il via dopo che un uomo di Alicante aveva presentato un esposto alla Guardia Civil avendo notato che il proprio PC non si comportava come avrebbe dovuto. Difficile dire se esista una relazione con questa vicenda, ma associando l’attività di voyeur alle iniziali “JAS”, i motori di ricerca restituiscono alcuni risultati che potrebbero far ritenere che parte delle immagini rubate siano state anche diffuse via Internet.

Sebbene non sia chiaro quanti siano gli utenti finiti nella rete di JAS, la polizia spagnola ha sottolineato che quel trojan si è diffuso in molti computer in tutto il mondo. Nelle prossime settimane si dovrebbe conoscere il destino giudiziario dell’uomo.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    ma è utile?
    insomma non riesce bene a lovarare ne con il display ridotto a 320x240 ne con lo schermo che scorre...e chiunque a provato a lavorare a queste condizioni con programmi tipo timbucktu o remote desktop mi darà ragione.poi ci dobbiamo mettere pure la lentezza della connessione ed il costo... per cosa?ma non è più facile programmare il PC in modo da fare qualche cosa se riceve una email dal tuo telefonino?io ho il mio server che mi chiama al telefono e mi dice se c'è stato un tentativo di intrusione o un problema hardware o software... e lo trovo più utile...bah... viva il progresso...:
  • Anonimo scrive:
    Re: ah... davvero una novità.-..
    - Scritto da: murales
    Uhm, ho dato un'occhiata ai siti dei due
    software citati, ma mi pare che permettano
    solo di usare il cellulare come telecomando
    per comandare il pc tramite bluetooth...o
    sbaglio? In tal caso avrebbero poco a che
    fare con questo sw che funzionerebbe come
    J2ME VNC per controllare da remoto il pc,
    tramite la connessione internet.
    Correggetemi se sbaglio... ;)Gli utenti Mac hanno bisogno di fare gli sboroni, sai com'è....
  • murales scrive:
    Re: ah... davvero una novità.-..
    Uhm, ho dato un'occhiata ai siti dei due software citati, ma mi pare che permettano solo di usare il cellulare come telecomando per comandare il pc tramite bluetooth...o sbaglio? In tal caso avrebbero poco a che fare con questo sw che funzionerebbe come J2ME VNC per controllare da remoto il pc, tramite la connessione internet. Correggetemi se sbaglio... ;)==================================Modificato dall'autore il 20/01/2005 15.19.49
  • JackMauro scrive:
    ma... quanto costa?
    a traffico vero? o flat?Conoscendo l'italia... 6? al mega o se tracciano quella connessione come wap *solo* 30? al mega???--Jackhttp://jack.logicalsystems.it/homepage
  • Anonimo scrive:
    ah... davvero una novità.-..
    questo con romeo (freeware) o selling cliker(shareware) si fa da più 2 anni su Mac... benvenuti nel 2002
Chiudi i commenti