Presto la censura domestica sui film?

Negli USA il fai-da-te per la censura dei DVD sarà presto a portata di mano. Arriva al vaglio del Congresso la legge per... salvare le famiglie. Hollywood si oppone


Washington (USA) – La censura automatica per i film destinati all’uso domestico sarà perfettamente legale. Lo garantiscono i membri della commissione parlamentare che ha presentato il testo provvisorio del Family Entertainment and Copyright Act (FECA). Dopo l’approvazione unanime del Senato, durante lo scorso gennaio, il via libera del Parlamento si avvicina ed appare quasi scontato.

Le associazioni per la tutela dei minori gioiscono. Le anziane signore dai capelli imbiancati tirano un sospiro di sollievo: tutto quel sangue nei film di Hollywood era troppo per il loro fragile cuore. Infatti, se la legge terminerà il suo iter, i genitori americani potranno tranquillamente regalare film come Kill Bill al proprio figlio undicenne: grazie al Family Entertainment and Copyright Act, i sistemi di filtri per DVD diventeranno finalmente legali. Nella scena in cui la splendida Uma Thurman squarta gli avversari, il lettore DVD zoomerà automaticamente sugli occhi della famosa attrice, oppure cambierà improvvisamente sequenza. Che si tratti dell’arrivo della vera televisione babysitter ?

Alla ClearPlay , ditta dello Utah che ha lanciato sul mercato il primo lettore DVD con sistema di censura fai-da-te integrata, esultano. La legge in via d’approvazione vanificherebbe le gravi accuse mosse dagli studi di Hollywood: l’opinione comune vuole che utilizzare queste tecnologie domestiche per la censura dei film costituisca una violazione delle norme sul copyright. Se il FECA verrà approvato, ClearPlay potrà finalmente tirare un sospiro di sollievo. E lanciarsi su un mercato che forse potrà conquistare facilmente.

Secondo un sondaggio condotto dalla Princeton Survey Research Associates , il 62% degli americani crede che ci sia troppa violenza nei film in commercio, mentre secondo uno studio della Wirthlin Wordwide Research il 58% pensa che vedere DVD censurati non è un’idea affatto malvagia.

Tra le novità previste dal FECA c’è persino un duro inasprimento per chi copia e filma, grazie ai camcorder portatili, versioni “bootleg” delle uscite cinematografiche: per questo reato viene istituita la detenzione in carcere federale fino a tre anni , nonché un tetto massimo di sei anni nei casi di recidiva.

Legiferare sul complicato mondo delle tecnologie digitali è un’attività sempre più all’ordine del giorno per i politici statunitensi. La mente del Family Entertainment and Copyright Act è il noto repubblicano Lamar Smith , un “duro” dal cuore texano e da sempre in prima linea nel tentativo di conciliare sicurezza e nuove tecnologie.

Vedere un film è un’esperienza unica, come andare al teatro oppure guardare un dipinto. Permettere che tecnologie come ClearPlay siano utilizzabili liberamente significa tutelare i più piccoli, significa permettere di vendere film “proibiti” anche a bambini di 10 anni: è un’ottima mossa strategica che può salvare il mercato dell’ home entertainment , minacciato dal P2P e dal crollo delle vendite al dettaglio. Hollywood però sembra proprio non crederci e si appella alla proprietà intellettuale.

La verità è che il giochino sembra porre indiscriminatamente tutti quanti sullo stesso piano: quello di consumatori passivi ed incapaci di recepire, elaborare e dare un senso ai messaggi trasmessi dai media. Esautora i genitori dal loro ruolo di educatori, inganna i più piccoli con surrogati cinematografici. La domanda di fondo rimane sempre la solita: è giusto che il mercato, ovvero una tecnologia, si sostituisca alle scelte dell’utente?
(Tommaso Lombardi)

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Palla scrive:
    Visitato ora: guradate il risultato...
    Failure of server APACHE bridge:--------------------------------------------------------------------------------No backend server available for connection: timed out after 10 seconds. --------------------------------------------------------------------------------Build date/time: Sep 4 2003 14:30:53 --------------------------------------------------------------------------------Change Number: 289956
  • Anonimo scrive:
    45 posto?
    ....e paga! Soldi nostri per:- un sito che è una mera raccolta di link a siti esistenti!- fantomatici servizi che non esistono (provate a trovare moduli di un comune...).Quale cugino, zio, fratello, cognato, genero, nipote, amico, amico dell'amico, picciotto, compare, compagno, camerata, associato, consorziato, compaesano dobbiamo ringraziare stavolta?beh, se ci vogliono 8 milioni per fare una vetrina con raccolta di links, credo che il 45° posto del quale abbiamo parlato ieri sia stato un successone..... !!Informatici e giornalisti, la Giordania ci aspetta....
  • Anonimo scrive:
    8 milioni di Eur in che senso, mi sfugge
    Scusate ma non capisco a cosa si riferisca tale cifra. Così come la leggo sembrerebbe "il sito è costato 8 mil di euro". Cosa che non ha senso (lo capirei per un portale tipo CNN al limite).
    • Anonimo scrive:
      Re: 8 milioni di Eur in che senso, mi sf
      - Scritto da: Anonimo
      Scusate ma non capisco a cosa si riferisca tale
      cifra. Così come la leggo sembrerebbe "il sito è
      costato 8 mil di euro". Cosa che non ha senso (lo
      capirei per un portale tipo CNN al limite).Vabbe' comprenderà tante cose, ci sarà tutta la struttura nel suo insieme da pagare.
      • Anonimo scrive:
        Re: 8 milioni di Eur in che senso, mi sf

        Vabbe' comprenderà tante cose, ci sarà tutta la
        struttura nel suo insieme da pagare.Struttura da pagare? 15 *MILIARDI* di Lire?Con manutenzione per *DUE* anni? Dai, hanno sbagliato le cifre o si sono spiegati male.
        • Anonimo scrive:
          Re: 8 milioni di Eur in che senso, mi sf
          - Scritto da: Anonimo
          Dai, hanno sbagliato le cifre o si sono spiegati
          male.Per questi progetti le cifre sono sempre così. Il sito della RAI mi pare fosse costato 20 miliardi.
          • Anonimo scrive:
            Re: 8 milioni di Eur in che senso, mi sf
            Si ma il sito della rai risale all'epoca in cui una pagina HTML per mettere una foto di una mozzarella la vendevi anche a 3000 euro :)
    • Anonimo scrive:
      Re: 8 milioni di Eur in che senso, mi sf
      Lo faccio io per la meta' della meta'ciao
  • Anonimo scrive:
    Autocertificazione dell'ego
    Presto, mettiamo SUBITO due belle icone giganti per specificare che il sito è table-less, certificato, accessibile e tutto il resto. E che palle 'sti bollini.
  • Anonimo scrive:
    Scusate, ma è semi vuoto?!?
    Ho fatto un giretto e ci sono pochissime iniziative...e cmq 8milioni di euro???ma a 500euro al giorno sono un intorno di 64 anni uomo?!?pochi? davvero?
  • Anonimo scrive:
    Questo Governo fa qualcosa
    Mi ricordo D'Alema quando parlava di qualcosa di simile anni fa... La differenza è che la sinistra parla bla bla bla e la DESTRA FA LE COSE!Ed è costato solo 8 milioni di euro che è una cifra piuttosto bassa per un progetto simile.E poi tutti a parlare male dell'Italia che non fa innovazione...
    • Anonimo scrive:
      Re: Questo Governo fa qualcosa
      ecco un pirla.....vedo gia' il prossimo cartellone con la faccia di berlusca e lo sfondo di forza italia:" -50% degli incidenti stradali con la patente a punti""-19 soldati in iraq con le manie di grandezza di berlusconi".....
      • Anonimo scrive:
        Re: Questo Governo fa qualcosa
        - Scritto da: Anonimo
        ecco un pirla.....Nessuno ti ha offeso quindi cerca di fare altrettanto. Ma voi è inutile, siete sempre così carichi d'odio...
      • Anonimo scrive:
        Re: Questo Governo fa qualcosa
        - Scritto da: Anonimo
        ecco un pirla.....
        vedo gia' il prossimo cartellone con la faccia di
        berlusca e lo sfondo di forza italia:
        " -50% degli incidenti stradali con la patente a
        punti"
        "-19 soldati in iraq con le manie di grandezza di
        berlusconi"
        .....http://www.loc.gov/loc/lcib/0304/post-stalin_files/stalin-dead.jpg
    • Anonimo scrive:
      Re: Questo Governo fa qualcosa

      Ed è costato solo 8 milioni di euro che è una
      cifra piuttosto bassa per un progetto simile.Mah! Spero ci sia molto altro dietro il portale.
      • Anonimo scrive:
        Re: Questo Governo fa qualcosa

        Mah! Spero ci sia molto altro dietro il portale.beh, me lo auguro anche io... della polemica pro/contro-berlusconi sinceramente me ne frego, se per una volta si è messo online un servizio utile ben venga, chiunque lo abbia fatto.sinceramente non ho ancora avuto modo di vedere nel dettaglio quali servizi e funzionalità offre il sito, penso che in effetti per offrire alcuni dei servizi la struttura retrostante non debba essere una cosa di poco conto, ma sinceramente 8 mln di euro non è che siano bruscolini. la cifra è veramente altina...
        • Anonimo scrive:
          Re: Questo Governo fa qualcosa
          Servizio Utile ??Le ricerche non funzionano, con firefox non appaiono i tasti cerca nelle sezioni riguardanti le regioni, hanno certificato il sito coi w3c....ma in realtà non lo è, in ultimo dopo che tenti una ricerca esce questo:Error 404--Not FoundFrom RFC 2068 Hypertext Transfer Protocol -- HTTP/1.1:10.4.5 404 Not FoundThe server has not found anything matching the Request-URI. No indication is given of whether the condition is temporary or permanent.If the server does not wish to make this information available to the client, the status code 403 (Forbidden) can be used instead. The 410 (Gone) status code SHOULD be used if the server knows, through some internally configurable mechanism, that an old resource is permanently unavailable and has no forwarding address.Non scherziamo, lo so come vanno queste cose, questi siti vengono appaltati sempre a settori pubblici e privati che si limitano all'essenziale (quando c'è) me in realtà vanno ad ingrossare le file di tanti inutili progetti PA, migliaia senza ne senso ne coda.Navigate in questo sito e ditemi un imprenditore cose se ne deve fare....mah.Saluti
          • Anonimo scrive:
            Re: Questo Governo fa qualcosa
            Mi spieghi in dettaglio cosa non funziona?Io ho fatto anche le validazioni sia dei css sia dell'accessibilità e mi pare siano corrette.
          • HotEngine scrive:
            Re: Questo Governo fa qualcosa
            http://validator.w3.org/check?uri=http%3A%2F%2Fwww.impresa.gov.it%2F
          • Anonimo scrive:
            Re: Questo Governo fa qualcosa
            - Scritto da: Anonimo
            Servizio Utile ??
            Le ricerche non funzionano, con firefox non
            appaiono i tasti cerca nelle sezioni riguardanti
            le regioni, hanno certificato il sito coi
            w3c....ma in realtà non lo è, in ultimo dopo che
            tenti una ricerca esce questo:
            Error 404--Not Found
            From RFC 2068 Hypertext Transfer Protocol --
            HTTP/1.1:
            10.4.5 404 Not Found

            The server has not found anything matching the
            Request-URI. No indication is given of whether
            the condition is temporary or permanent.

            If the server does not wish to make this
            information available to the client, the status
            code 403 (Forbidden) can be used instead. The 410
            (Gone) status code SHOULD be used if the server
            knows, through some internally configurable
            mechanism, that an old resource is permanently
            unavailable and has no forwarding address.

            Non scherziamo, lo so come vanno queste cose,
            questi siti vengono appaltati sempre a settori
            pubblici e privati che si limitano all'essenziale
            (quando c'è) me in realtà vanno ad ingrossare le
            file di tanti inutili progetti PA, migliaia senza
            ne senso ne coda.
            Navigate in questo sito e ditemi un imprenditore
            cose se ne deve fare....
            mah.

            SalutiIo ho appena testo quello che dici tu con winXP, firefox 1.01 e tutto funziona perfettamente, ricerche incluse.
    • lcfr scrive:
      Re: Questo Governo fa qualcosa
      8 milioni di euro per un solo portale non sono poco: sono UN'ENORMITA'.Comunque, il codice dovrebbe essere XHTML 1.0 strict; invece è solo transitional e non supera nemmeno questa validazione: http://validator.w3.org/check?uri=http%3A%2F%2Fwww.impresa.gov.it%2F (384 errori negli URI sulla sola home page!).Il link alla conformità WAI-A conduce arbitrariamente ad un validatore di terze parti, anzichè alla dichiarazione ufficiale di conformità del W3C.Il foglio di stile risulta effettivamente conforme, ma PER 8 MILIONI DI EURO volevo anche vedere che non fossero riusciti a mettere insieme una sintassi CSS2 valida...Per non parlare del fatto che, visualizzando il sito con Lynx, il sito risulta farcito di "amenità" che sicuramente faranno la felicità degli utenti disabili: il link "Vai al contenuto" che riporta all'inizio del documento invece che alla sezione dei contenuti, link che conducono a risorse esterne al sito - non accessibili - senza alcuna segnalazione, ...
Chiudi i commenti