Prezzi P4 in discesa, arriva il 3 GHz

Intel si prepara a tagliare in alcuni casi drasticamente il prezzo dei Pentium 4 in vista del rilascio anticipato del modello a 3 GHz


Santa Clara (USA) – Entro il primo settembre Intel taglierà i prezzi dei Pentium 4 desktop di una media del 26 per cento. L’occasione potrebbe essere data, stando a quanto riferito da fonti vicine all’azienda, dall’introduzione anticipata al 25 agosto del P4 a 2,8 GHz. Intel anticiperà la partenza anche del P4 a 3 GHz, un chip inizialmente previsto per il quarto trimestre dell’anno ed ora atteso per l’autunno.

Questo accorciamento dei tempi di rilascio dei prossimi P4 farà sì che i produttori potranno rilasciare sistemi basati sul nuovo chippone da 3 GHz in tempo per la stagione delle festività natalizie.

Il rilascio ravvicinato di nuovi modelli di P4 porterà anche ad un rapido e spesso drastico taglio dei prezzi dei modelli precedenti, innescando così una nuova e cruenta guerra dei prezzi fra Intel e AMD. Entro settembre il modello a 2,53 GHz, l’attuale top di gamma, subirà ad esempio un calo addirittura del 63 per cento, mentre il modello entry-level a 1,8 GHz scenderà di un più modesto 13 per cento.

Verso la fine dell’anno è poi atteso un nuovo modello di P4-M per notebook con una frequenza di clock di 2,2 GHz.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    La notizia negativa è un altra
    Va benissimo l'open source ma il problema è che qui ci sarà un linguaggio di programmazzione diverso per ogni scheda video. Chi vora sviluppare dovra preoccuparsi di farlo per più soluzioni e le schede con il minor numero di acquirenti anche se valide e soluzioni di nicchia riceveranno un minor supporto.Nel frattempo AMD e Intel preparano soluzioni diverse e incompatibili per i processori a 64 bit e quindi alla fine ci sarà una miriade di specifiche diverse e nessuno standard universalmente riconosciuto.
    • Anonimo scrive:
      Re: La notizia negativa è un altra
      torniamo indietro, insomma... meno male che c'è Linux che ci salva dai mali del mondo ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: La notizia negativa è un altra
        Che poi vorrei far notare che i driver nvidia per linux sono ancora closed.CG opensource: mossa pubblicitaria o semplice idiozia?E ancora: CG contro gli standard: come in directx, saranno tutti dalla parte dell'idiota?
    • Anonimo scrive:
      Re: La notizia negativa è un altra
      - Scritto da: yuptost
      Va benissimo l'open source ma il problema è
      che qui ci sarà un linguaggio di
      programmazzione diverso per ogni scheda
      video.IMHO il rilascio del sorgente del compilatore ha esattamente lo scopo di far adottare questo linguaggio come standard anche agli altri produttori di schede video.
  • Anonimo scrive:
    Il Mercato Prende forma
    Sta prendendo l'inizio di una nuova forma definitiva?
    • Anonimo scrive:
      Re: Il Mercato Prende forma
      Cosa ti fa pensare che questa forma sarebbe "definitiva"? Il meteorite che arriverà tra 17 anni?
      • Anonimo scrive:
        Re: Il Mercato Prende forma
        - Scritto da: A.C.
        Cosa ti fa pensare che questa forma sarebbe
        "definitiva"? Il meteorite che arriverà tra
        17 anni?Non ci siamo proprio... Sei per caso un indovino che predige il futuro?Ho detto che il match è aperto!Carissimo è linux che ha recuperato il tempo perduto (Della serie: io chatto dalla linea di comando), ed è normale che i tifosi siano più incalliti.Seee You
  • Anonimo scrive:
    in collaborazione con M$? hehehehe...
    Cg è stato sviluppato in collaborazione con Ms? E viene rilasciato il sorgente? E Ms non dice niente? Un po' di tempo fa non sarebbe mai successo... ricordate i deliri allucinanti di Ms tipo "i programmatori open source sono dei contadini", "Linux è comunista", "Linux è antiamericano", "Linux è un pericolo sociale", "Linux è un cancro", "L'open source è un pericolo che la gente non è preparata ad affrontare".......O Ms ha deciso di collaborare con dei comunisti antiamericani cancerogeni, o si sente costretta a fare un umiliante passo indietro (o meglio, 200 umilianti passi indietro) perchè rischia di essere schiacciata...
    • Anonimo scrive:
      Re: in collaborazione con M$? hehehehe...
      Perchè vi siete dimenticati che nel 91/92 la M$ sputava su tutto quello che aveva a che fare con internet? Da qualche parte ho ancora un articolo con un'intervista a Zio Bill che diceva che internet NON ERA UTILE AGLI UTENTI!!!Tre anni dopo ha fatto carte false per accaparrarsi la palma del Browser più usato.Da questo ne deduco che la M$ (e quelli come lei), parlano solo in funzione dei propri, immediati, biechi, interessi.Enjoy ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: in collaborazione con M$? hehehehe...
      Microsoft stessa sta rilasciando un po' di sorgenti... Rotor, per esempio, il runtime .Net per FreeBSD.
      • Anonimo scrive:
        Re: in collaborazione con M$? hehehehe...
        peccato pero' che li rilasci sotto licenza shared-source .. per la serie "guardare ma non toccare" la microsoft corporation presenta :la licenza shared source !che da diritto a _leggere_ i sorgenti ma non a modificarli ,ne, tantomento a riusarli !(vedi www.shared-source.com) non mi sembra un gran vantaggio ...
        • Anonimo scrive:
          Re: in collaborazione con M$? hehehehe...
          conoco bene, ma mi sembrava che il passo indietro l'avessero già fatto con quella... ammettendo che anche vedendo il codice i pirati non possono trovare buchi per attaccare il sistema, sennò Rotor dovrebbe avere sicurezza == 0, invece ha gli algoritmi di verifica in bella vista e non mi risulta che siano stati ancora bucati... secondo quello che sostiene MS (security by obscurity) dovrebbe essere un giochetto...
          • Anonimo scrive:
            Re: in collaborazione con M$? hehehehe...

            secondo quello che sostiene MS (security by
            obscurity) dovrebbe essere un giochetto...hai ragione... si vede che si sono resi conto,dopo aver dato un'occhiata ai 'bei' risultati che hanno ottenuto nel campo della sicurezza , che _forse_ avevano torto :)
          • Anonimo scrive:
            Re: in collaborazione con M$? hehehehe...
            - Scritto da: A.C.
            conoco bene, ma mi sembrava che il passo
            indietro l'avessero già fatto con quella...
            ammettendo che anche vedendo il codice i
            pirati non possono trovare buchi per
            attaccare il sistema, sennò Rotor dovrebbe
            avere sicurezza == 0, invece ha gli
            algoritmi di verifica in bella vista e non
            mi risulta che siano stati ancora bucati...
            secondo quello che sostiene MS (security by
            obscurity) dovrebbe essere un giochetto...MS continuerà a sostenerlo, perchè commercialmente le fa comodo (provate a spiegare a un profano che col sorgente pubblico la sicurezza aumenta: non è così semplice), trincerandosi dietro la motivaziona che con lo Shared Source, l'accesso al sorcio ce l'avranno pochi partner certificati, non i pirati che girano tra i siti warez.Per amor di precisione.Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: in collaborazione con M$? hehehehe...
          be' qui invece si vede che razza di lurida volpe e' Bill Gate$: una delle questioni sollevate dai pro Open Source e' che tenendo il sw chiuso M$ ne impedisce la verifica di correttezza legale - e' come se Gatez rispondesse: ah si volete vedere il codice? guardate pure ma se vi becco a usarlo...pero' forse questo potrebbe essere un segno che Gate$, che ormai ha contro quasi tutti (mi sa che e' rimasto solo il governo Bush a difenderlo) inizia a cedere un po di terreno, chissa'...
          • Anonimo scrive:
            Re: in collaborazione con M$? hehehehe...

            be' qui invece si vede che razza di lurida
            volpe e' Bill Gate$: una delle questioni
            sollevate dai pro Open Source e' che tenendo
            il sw chiuso M$ ne impedisce la verifica di
            correttezza legale - e' come se Gatez
            rispondesse: ah si volete vedere il codice?
            guardate pure ma se vi becco a usarlo...
            pero' forse questo potrebbe essere un segno
            che Gate$, che ormai ha contro quasi tutti
            (mi sa che e' rimasto solo il governo Bush a
            difenderlo) inizia a cedere un po di
            terreno, chissa'...bravo!volete i sorgenti?eccoveli!e' anche un modo di difendersi da chi parla di backdoor nel codice o di bug inseriti appositamente...Ovvio che poi non ti diano la licenza di modificarli.Ovvio anche che sia una forma di contrattacco verso il software GPL.Prima che qualcuno accusi MS di usare codice GPL nei suoi software, MS apre i suoi sorgenti e aspetta di "sgamare" qualcuno che ha copiato il suo codice.Tanto e' vero che per collaborare al progetto mono e' espressamente richiesto il NON aver visto i sorgenti di rotor.ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: in collaborazione con M$? hehehehe...

          peccato pero' che li rilasci sotto licenza
          shared-source .. perche' peccato?adesso il problema e' diventato la licenza?ma non si diceva sempre che ognuno era libero di scegliersi la licenza, l'importante era avere i sorgenti?
          per la serie "guardare ma non toccare" la
          microsoft corporation presenta :
          la licenza
          shared source !
          che da diritto a _leggere_ i sorgenti ma non
          a modificarli ,ne, tantomento a riusarli !non e' veropuoi modificarli per scopi non commerciali....tanto e' vero che si trova il porting di rotor su linux...
          (vedi www.shared-source.com)
          non mi sembra un gran vantaggio ... a me si...posso leggere i sorgenti di un prodotto che uso tutti i giorni...posso vedere come MS ha implementato le classi, o come ah risolto un determinato problema.non mi sembra un vantaggio da poco...ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: in collaborazione con M$? hehehehe...
            - Scritto da: maks

            (vedi www.shared-source.com)

            non mi sembra un gran vantaggio ...
            a me si...
            posso leggere i sorgenti di un prodotto che
            uso tutti i giorni...
            posso vedere come MS ha implementato le
            classi, o come ah risolto un determinato
            problema.
            non mi sembra un vantaggio da poco...... finchè non brevettano quello che hai appena letto... ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: in collaborazione con M$? hehehehe...
            Diciamo che lo shared source è una buona idea, dato che comporta tutti i vantaggi che hai esposto. Per contro, rispetto alle licenze Open Source tradizionali, quali BSD e GPL, ha appunto questa clausola che ti permette di modificare il codice sorgente solo per un uso non commerciale: uno dei punti di forza di Linux e BSD è appunto la personalizazione possibile, indipendentemente dall'ambito in cui intendi usarla, salvo poi rendere (per la GPL) disponibili i sorgenti ai tuoi clienti. Se ho una macchina di produzione, ad esempio un web server, e mi accorgo della presenza di un bug, con software OS posso, se ne sono tecnicamente in grado, metterci una pezza di mio, fino al rilascio di una patch ufficiale (una soluzione poco elegante ma che funzioni); con software SS, nelle stesse condizioni, non potrei farlo, venendo meno alla famosa clausola (faccio una modifica per uso commerciale, dopo tutto): potrei solo segnalare il bug a MS e sperare che si degnino di risolverlo (se risulta exploitabile solo in determinate condizioni, di cui siamo suscettibili solo io e altri tre, non credo che la patch verrebbe pubblicata celermente, sempre se pubblicata). Che poi sia necessario essere ben sfigati per ritrovarsi in queste condizioni, posso anche essere d'accordo
          • Anonimo scrive:
            Re: in collaborazione con M$? hehehehe...

            a me si...
            posso leggere i sorgenti di un prodotto che
            uso tutti i giorni...
            posso vedere come MS ha implementato le
            classi, o come ah risolto un determinato
            problema.
            non mi sembra un vantaggio da poco...
            TI danno il sorgente buono e il compilato con 10 backdoor ipotesi.Puoi o non puoi ricompilartelo dai sorgenti "buoni"?
          • Anonimo scrive:
            Re: in collaborazione con M$? hehehehe...
            - Scritto da: Icex
            TI danno il sorgente buono e il compilato
            con 10 backdoor ipotesi.
            Puoi o non puoi ricompilartelo dai sorgenti
            "buoni"?Io per ora so soltanto di rotor rilasciato sotto shared source. Non so se ci sia altra roba. Comunque la rispsta e` Si/No. Nel caso di rotor puoi fare la ricompilazione ma il codice che ti danno e` una parte del tutto quindi non ti serve a molto per verificare che quello venduto non contenga backdoor.
          • Anonimo scrive:
            Re: in collaborazione con M$? hehehehe...
            - Scritto da: Icex
            TI danno il sorgente buono e il compilato
            con 10 backdoor ipotesi.
            Puoi o non puoi ricompilartelo dai sorgenti
            "buoni"?L'ipotesi e' valida anche sostituendo Microsoft con RedHat. Io scenderei da quelli specchi.
          • Anonimo scrive:
            Re: in collaborazione con M$? hehehehe...


            L'ipotesi e' valida anche sostituendo
            Microsoft con RedHat. Io scenderei da quelli
            specchi.Non hai capito il senso della mia domanda.I partivo dal presupposto che anche volendo non potessi usare il tuo compilato.Su red hat se vuoi puoi ricompilarti tutto usarlo.(legalmente parlando).
    • Anonimo scrive:
      Re: in collaborazione con M$? hehehehe...
      - Scritto da: Federico
      "i programmatori open
      source sono dei contadini", "Linux è
      comunista", "Linux è antiamericano", "Linux
      è un pericolo sociale", "Linux è un cancro",Linux != open source
      • Anonimo scrive:
        Re: in collaborazione con M$? hehehehe...
        - Scritto da: rdce
        Linux != open sourceGPL != Open Source
        • Anonimo scrive:
          Re: in collaborazione con M$? hehehehe...
          - Scritto da: A.C.
          - Scritto da: rdce

          Linux != open source

          GPL != Open SourceSprite != SevenUp
          • Anonimo scrive:
            Re: in collaborazione con M$? hehehehe...
            Hai sbagliato! Dovevi dire:FreeBSD != OpenSource;)quello che intendevo (e speravo in una risposta per poterlo spiegare), è che quando MS attacca Linux o l'OpenSource, in realtà intende attaccare praticamente solo la GPL che - secondo loro e molti altri - rende molto più difficile trarre profitto dal codice assoggettato ad essa.
    • Anonimo scrive:
      Re: in collaborazione con M$? hehehehe...

      Cg è stato sviluppato in collaborazione con
      Ms? E viene rilasciato il sorgente? E Ms non
      dice niente? Un po' di tempo fa non sarebbe
      mai successo... ricordate i deliri
      allucinanti di Ms tipo "i programmatori open
      source sono dei contadini", "Linux è
      comunista", "Linux è antiamericano", "Linux
      è un pericolo sociale", "Linux è un cancro",
      "L'open source è un pericolo che la gente
      non è preparata ad affrontare".......
      devi sostituire ad ogni occorrenza della parola linux, la parola GPL.s/Linux/GPL/ig;Come giustamente si fa notare un post piu' sopra, linux != open source.Anche BSD e' open source.Non mi risulta che MS abbia mai attaccato BSD.
      O Ms ha deciso di collaborare con dei
      comunisti antiamericani cancerogeni, o si
      sente costretta a fare un umiliante passo
      indietro (o meglio, 200 umilianti passi
      indietro) perchè rischia di essere
      schiacciata...non e' detto per forza che un ripensamento sia un'umiliazione.Solo gli stolti non cambiano mai idea.
  • Anonimo scrive:
    Driver OpenSource
    E a quando i driver OpenSource per Linux?Il compilatore si e i driver no!A cumpa' ca nesciuno e' fesso.
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT] Driver OpenSource
      Cavolo lo stavo per scrivere io !Facile utilizzare l'os per far alzare le azioni/far adottare la tecnologia, ma che prima di tutto rispettino gli acquirenti rilasciando i sorgenti dei driver (che non ci pensano nemmeno a funzionare almeno il 50% delle volte).
    • Anonimo scrive:
      Re: Driver OpenSource

      E a quando i driver OpenSource per Linux?
      Il compilatore si e i driver no!
      A cumpa' ca nesciuno e' fesso.Purtroppo dovreste ormai sapere che quando si prende un hardware per linux bisogna controllare prima che sia supportato.Se per supportato si intende anche open source beh... va controllato anche questo prima.Non ci si puo' lamentare se prima si compra e poi si vuole il driver open source.Nvdia fa ottime gpu ma nell'anima non e' differente da MS.Ciauz
      • Anonimo scrive:
        Re: Driver OpenSource
        - Scritto da: Icex

        E a quando i driver OpenSource per Linux?

        Il compilatore si e i driver no!

        A cumpa' ca nesciuno e' fesso.

        Purtroppo dovreste ormai sapere che quando
        si prende un hardware per linux bisogna
        controllare prima che sia supportato. Io vendo hardware! er cui qualcosina sapro' di certo.
        Se per supportato si intende anche open
        source beh... va controllato anche questo
        prima.
        Non ci si puo' lamentare se prima si compra
        e poi si vuole il driver open source. Difatti io non mi sono lamentato.
        Nvdia fa ottime gpu ma nell'anima non e'
        differente da MS.Mai detto neanche questo.Ma forse nell'anima a Nvidia converrebbe essere differente da Micosoft.Supportare anche e sopratutto il mondo OpenSource di fatto Le(a Nvidia) fara'aumentare il giro d'affari e non di certo glie lo fara diminuirlo.E non si chiede mica la luna, Le si chiede solo il rilascio delle specifiche delle nuove schede video che sforna continuamente.Almeno un po' di dignita e coerenza, compilatore si e driver no, di certo sarebbe cosa piu' gradita a tutti Closed ed Open. ;)
        Ciauz Contraccambio
        • Anonimo scrive:
          Re: Driver OpenSource
          - Scritto da: Nemesis
          e non di certo glie lo fara diminuirlo.aaaaahhhhhhhhh dolore!! (suono di unghie strisciate su una lavagna):)
          • Anonimo scrive:
            [OT]Re: Driver OpenSource
            - Scritto da: Skaven
            - Scritto da: Nemesis

            e non di certo glie lo fara diminuirlo.

            aaaaahhhhhhhhh dolore!!
            (suono di unghie strisciate su una lavagna)

            :) Chiedo umilmente venia, ma l'ho scritto correndodal lab all'ufficio, senza neanche rileggere quelloche ho battuto.Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Driver OpenSource

          Supportare anche e sopratutto il mondo
          OpenSource di fatto Le(a Nvidia)
          fara'aumentare il giro d'affari e non di
          certo glie lo fara diminuirlo.ammetterai anche tu che Nvidia vende soprattuto ai "gamers", settore in cui linux ha poco da offrire.L'altro ramo e' quello della grafica 3d semi professionale, e anche qui, col monopolio autocad/3dsmax c'e' poca trippa per linux.Per la grafica 3d ultraprofessionale e il rendering, per cui esistono ottime applicazioni anche per linux, non si comprano schede NVidia...bai
          • Anonimo scrive:
            Re: Driver OpenSource
            mettila così: cosa ci perderebbero a rendere pubblici i sorgenti? anche solo quelli del driver per Linux? e cosa ci guadagnerebbero? (probabilmente dei driver funzionanti, vista la situazione attuale...)
          • Anonimo scrive:
            Re: Driver OpenSource
            - Scritto da: penetrator


            Supportare anche e sopratutto il mondo

            OpenSource di fatto Le(a Nvidia)

            fara'aumentare il giro d'affari e non di

            certo glie lo fara diminuirlo.

            ammetterai anche tu che Nvidia vende
            soprattuto ai "gamers", settore in cui linux
            ha poco da offrire. Ora si', ma nel prossimo futuro neanche Tepuoi sondare.
            L'altro ramo e' quello della grafica 3d semi
            professionale, e anche qui, col monopolio
            autocad/3dsmax c'e' poca trippa per linux. Stesso discorso di sopra.
            Per la grafica 3d ultraprofessionale e il
            rendering, per cui esistono ottime
            applicazioni anche per linux, non si
            comprano schede NVidia...
            bai Il tener un piede in due staffe, di certo, e cosa saggia e profiqua per Tutti. Se poi questocomporta uno spreco minimo di lavore/denaro, nontenercelo (il piede o il stivale, fai Te) significa esser dei Pirla, e sinceramente credo,che Nvidia non appartenga a questa categoria.Deve solo digerire fino in fondo quello che significa OpenSource, con tutto quello che cio' implica, ecco tutto.Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Driver OpenSource
      Si, anche io penso che farebbe bene a rilasciare i driver Open Source (come il resto del mondo pensa, d'altra parte!). Ho una vecchia Riva TNT e con i driver nuovi (parlo di Linux) anche se funziona l'accellerazione hw, X mi ci mette una vita a caricare..... e non ne vale la pena!Vediamo se faccio prima io a cambiare scheda o loro a pubblicare i sorgenti...
Chiudi i commenti