Privacy, l'assalto dei Big Brother Awards 2008

E' il momento delle nomination: tutti possono proporre aziende ed individui affinché siano nominati per i BBA 2008, i premi alla privacy e alla deprivacy. C'è tempo fino al 18 aprile. I dettagli, le novità

Firenze – L’identificazione forzata per l’accesso alle reti WiFi, la registrazione massiva dei dati di tutte le comunicazioni degli italiani, lo spam pubblicitario, la raccolta dei dati genetici, le telecamere di sorveglianza, l’esplosione della biometria, le anagrafi unitarie: questi sono solo alcuni dei fenomeni ed eventi che hanno in passato suscitato polemiche anche in Italia per l’impatto che certe misure possono avere sulla privacy. Con i Big Brother Award Italia 2008 tutti possono collaborare a portare alla luce i rischi e le minacce per il diritto alla riservatezza e alla spontaneità delle persone: da qui fino al 18 aprile ciascuno può proporre le nomination per i BBA 2008 . I premi BBA sono, come noto, organizzati in Italia dal Progetto Winston Smith in collaborazione con Privacy International , che ha lanciato l’iniziativa che oggi prende piede in numerosi paesi.

Marco Calamari del PWS premia Maurizio Turco - Eroe della privacy per i Big Brother Awards “In una situazione in cui la privacy è fatta continuamente a polpette dalle nuove tecnologie e da discutibilissime iniziative di “sicurezza” – dicono i promotori degli Awards – il BBA vuole puntare il dito contro chi opera in prima linea contro la privacy, beneficiando spesso del fatto che, come ormai è abitudine, i “riflettori” della pubblica attenzione sono ben lontani da questi argomenti”.

Per nominare qualcuno, qui la pagina dedicata, è sufficiente indicare il nome della persona o dell’azienda, il “misfatto” per il quale si intende proporre la nomina e inviare il tutto via posta elettronica indicando possibilmente anche la categoria nella quale si ritiene che la propria “nomination” venga inserita. Le categorie di premio sono cinque:

Minaccia da una vita
– assegnato alla persona che ha più danneggiato la privacy nella sua vita o carriera

Peggiore azienda privata
– assegnato alla società privata che abbia danneggiato maggiormente la privacy nel 2008

Peggiore ente pubblico
– assegnato all’organizzazione pubblica (ente governativo, ente pubblico, authority etc.) che ha danneggiato maggiormente la privacy nel 2008.

Tecnologia più invasiva
– per una tecnologia che sia stata particolarmente dannosa per la privacy.

Il premio Bocca a Stivale Bocca a stivale
– La “migliore” (più terrificante, più ridicola, più sbagliata, più falsamente tranquillizzante) affermazione pronunciata o pubblicata su un tema o fatto riguardante la privacy nel 2008

Come ogni anno, anche per i BBA 2008 verrà assegnato un premio per la persona o l’ente che ha meglio tutelato la privacy. Si tratta del Premio Winston Smith – “Eroe della Privacy” , destinato a chi ha compiuto un singolo fatto, scoperta od azione di particolare rilevanza per la difesa della privacy.

“Nella migliore tradizione della Rete – spiegano i promotori del progetto – il BBA è una iniziativa molto seria ma realizzata anche con allegria; tutto il BBA è infatti permeato anche dalla voglia di divertirsi, non certo per sdrammatizzare la situazione, ma perché fare le cose con allegria aiuta a farle bene. Per questo motivo, durante la cerimonia di assegnazione, che avverrà a Firenze il 9 e 10 maggio durante il convegno e-privacy 2008 , sono previste anche alcune sorprese…”

Dal 21 al 25 aprile una giuria voterà i vincitori delle varie categorie scegliendo tra le nomine proposte dal pubblico. Il 28 aprile verranno resi pubblici i tre candidati più votati in ogni categoria e l’annuncio dei vincitori avverrà nella cerimonia di premiazione che si terrà durante e-privacy 2008. “Onde evitare indebite pressioni – specificano i promotori – le nomine potranno essere fatte anche in parziale o totale anonimato, e i nomi dei componenti della giuria saranno resi pubblici solo alla fine dei suoi lavori”.

L’anno scorso, come si ricorderà, i BBA 2007 sono stati vinti da Telecom Italia, dal Comune di Milano, dal ministro delle Comunicazioni Paolo Gentiloni, da Google e dal Parlamento Italiano. Il premio “eroe della Privacy” è stato invece consegnato al parlamentare radicale Maurizio Turco (vedi foto in alto).

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ma dai scrive:
    sempre in beta
    Quando diventa stabile e definitiva?
    • drkMaster scrive:
      Re: sempre in beta
      è stabilissima...però è sensibile ai tizi pagati da m$...quindi se il tuo stipendio viene da redmond, sono stati creati dei bachi apposta per te
    • drkMaster scrive:
      Re: sempre in beta
      ma poi scusa.. tu che adori m$ e la sua schiera di semidei dell'informatica...la sai che NTFS (si , il file sistem di m$, quello di 2000, XP e vista) non è mai entrato in final ?è una beta da più di 10 anni ?e non prevedono di rilasciarne mai una versione standard ?
  • danieleMM scrive:
    tanto continuerà ad essere gmail
    anche se dovessero cambiargli nome il dominio resterà quello.. e le email resteranno @gmail.comil che significa che se anche dovessero chiamarlo Google Mail o Goomail o quant'altro la gente continuerà a chiamarlo gmail..è giusto proteggere il marchio g-mail ma penso che al proprietario di tale marchi convenga fare un accordo per ricevere parecchi soldi da google e cambiar marchio..(che comunque di pubblicità se ne sta facendo parecchia già solo con questa causa)
  • Fabri scrive:
    questo vuole + soldi
    alla fine troveranno un accordo milionario e finirà lì, per Google sarebbe troppo diseconomico cedere un marchio conosciuto in tutto il mondo
    • www.aleksfalcone.org scrive:
      Re: questo vuole + soldi
      - Scritto da: Fabri
      troppo diseconomico
      cedere un marchio conosciuto in tutto il mondoNon è Google che cede qualcosa: quel marchio in Germania ed in altri Paesi non appartiene a Google.
      • Fabri scrive:
        Re: questo vuole + soldi
        - Scritto da: www.aleksfalcone.org
        - Scritto da: Fabri

        troppo diseconomico

        cedere un marchio conosciuto in tutto il mondo

        Non è Google che cede qualcosa: quel marchio in
        Germania ed in altri Paesi non appartiene a
        Google.cedere nel senso di rinunciarci
  • mimmomix scrive:
    andiamo a trovare Giersch
    ma e' mai possibile che un puzzone tedesco intaschi 250M euro da google e ne voglia anche altri per un caso di omonimia??? A me piace google e voglio continuare ad usare gmail, i ragazzi di big G sono arrivati dove sono per pura meritocrazia, non per marketing e ricatti come il pensionato gates o questo Giersch.Io sono contro la violenza ma se questo tipo continua si fa una bella trasferta in germania e gli facciamo cambiare idea a forza di calci in c*lo, senza esagerare, senza provocare alcun danno permanente, giusto un sano, sacrosanto e liberatorio calcio in culo.
    • Renji Abarai scrive:
      Re: andiamo a trovare Giersch
      te però ne hai presi tanti per ridurti in questo stato mentale...
      • Andrea scrive:
        Re: andiamo a trovare Giersch
        Oddio certo che parlare di "stato mentale" per te che ti diverti a trollare in ogni post di PI è un controsenso....
    • chojin scrive:
      Re: andiamo a trovare Giersch
      - Scritto da: mimmomix
      ma e' mai possibile che un puzzone tedesco
      intaschi 250M euro da google e ne voglia anche
      altri per un caso di omonimia??? A me piace
      google e voglio continuare ad usare gmail, i
      ragazzi di big G sono arrivati dove sono per pura
      meritocrazia, non per marketing e ricatti come il
      pensionato gates o questo
      Giersch.
      Io sono contro la violenza ma se questo tipo
      continua si fa una bella trasferta in germania e
      gli facciamo cambiare idea a forza di calci in
      c*lo, senza esagerare, senza provocare alcun
      danno permanente, giusto un sano, sacrosanto e
      liberatorio calcio in
      culo.Meritrocrazia Google? Ora non esageriamo! Google è una società iper-gonfiata, un'enorme bolla speculativa finanziaria come Yahoo. Non sono affatto diversi da Microsoft.
      • claudio scrive:
        Re: andiamo a trovare Giersch
        Io trovo quelli di Google dei ganzi:-) e userò gmail anche se si dovesse chiamare gzzreaxcmail
      • www.aleksfalcone.org scrive:
        Re: andiamo a trovare Giersch
        - Scritto da: chojin
        Meritrocrazia Google? Sì.
        Google è una società iper-gonfiata, un'enorme
        bolla speculativa finanziaria come Yahoo. Sono due società con prodotti di valore, altro che speculazione finanziaria.
        Non sono affatto diversi da Microsoft.Microsoft non è una bolla speculativa. E' un'azienda. Può piacere o meno, ma è così.Ed è comunque molto diversa da Google nella forma, nella sostanza e nella storia.
        • chojin scrive:
          Re: andiamo a trovare Giersch
          - Scritto da: www.aleksfalcone.org
          - Scritto da: chojin

          Meritrocrazia Google?

          Sì.Sì, vabbè. Hai azioni di Google e devi fare proselitismo?

          Google è una società iper-gonfiata, un'enorme

          bolla speculativa finanziaria come Yahoo.

          Sono due società con prodotti di valore, altro
          che speculazione
          finanziaria.Prodotti di valore? Quali? "New Economy" di Clinton? Oh, cielo.. infatti si è visto ... Google e Yahoo non producono un cavolo in realtà. I servizi che offrono non hanno quel gran valore che la bolla speculativa gli ha dato, questo è certo.

          Non sono affatto diversi da Microsoft.

          Microsoft non è una bolla speculativa. E'
          un'azienda. Può piacere o meno, ma è
          così.
          Ed è comunque molto diversa da Google nella
          forma, nella sostanza e nella
          storia.Sì, Gates è il più potente mafioso intoccabile del pianeta e Microsoft è totalmente intoccabile, però può permettersi di fare quello che vuole contro chiunque. Hai ragione, sono diversi, Microsoft è molto più potente, ancora.
    • Nome e cognome scrive:
      Re: andiamo a trovare Giersch
      - Scritto da: mimmomix
      ma e' mai possibile che un puzzone tedesco
      intaschi 250M euro da google e ne voglia anche
      altri per un caso di omonimia??? Non ha intascato niente! ma leggere almeno la notizia è così difficile?
      Io sono contro la violenza ma se questo tipo
      continua si fa una bella trasferta in germania e
      gli facciamo cambiare idea a forza di calci in
      c*lo, senza esagerare, senza provocare alcun
      danno permanente, giusto un sano, sacrosanto e
      liberatorio calcio in
      culo.Ah e poi critichi MS e soci per ricatti?Se invece è Google si può comportare come la mafia? Può non rispettare le leggi?
    • www.aleksfalcone.org scrive:
      Re: andiamo a trovare Giersch
      - Scritto da: mimmomix
      ma e' mai possibile che un puzzone tedesco
      intaschi 250M euro da google e ne voglia anche
      altri per un caso di omonimia?Certo che è possibile. E' il proprietario legittimo di quella denominazione, perché dovrebbe cederla?
      A me piace google e voglio continuare ad usare gmailFallo, ma in silenzio.
      ricatti come ... questo Giersch.Quali ricatti? E' roba sua.
      se questo tipo continua si fa una bella trasferta
      in germania e gli facciamo cambiare idea a
      forza di calci Perché? Solo per non aver voluto vendere ciò che gli appartiene? Solo perché Google è grande e lui è solo un uomo? Come accidenti ragioni?
  • LeoLinux scrive:
    E in Italia, intanto....
    Ma http://www.gmail.it l'avete visto?
    • Sgabbio scrive:
      Re: E in Italia, intanto....
      infatti, volevo segnalarlo pure io qui :D
    • Renji Abarai scrive:
      Re: E in Italia, intanto....
      Domain: gmail.itStatus: ACTIVECreated: 2000-05-05 00:00:00Last Update: 2008-02-01 16:46:26Expire Date: 2009-02-01non male averlo creato 8 anni fa praticamente.Sempre a pensare male.
      • kattle87 scrive:
        Re: E in Italia, intanto....
        dal sito: "Libera la tua voglia di comunicare! Ogni settimana oltre 1000 nuovi utenti si registrano a Gmail.it!"Dai loro forse devono ringraziare ;)...Però per il discorso di 8 anni fa: Beh da quanto tempo esiste youtube? Da quanto il marchio Apple sfrutta delle "I" davanti al prodotto? Poi la gente un pochino copia pure e (magari non è questo il caso) però è un po' tipo tutti i siti che iniziano con "You"... "G" oltre ad essere di google si usa anche per Giga e altra roba...
        • Renji Abarai scrive:
          Re: E in Italia, intanto....
          On April 1, 2004 the product began as an invitation-only beta release. On February 7, 2007 the beta version was opened to the general public.Indovina quando ha iniziato Google?Dai adesso non esageriamo.
          • kattle87 scrive:
            Re: E in Italia, intanto....
            ok, sottolineo la parte del discorso in cui ho detto "non è il caso" e faccio ammenda, però insomma, volevo sottolineare come spesso queste cose capitino anche se magari uno non ha intenzione di fare danni o altro di illecito.
      • LeoLinux scrive:
        Re: E in Italia, intanto....
        - Scritto da: Renji Abarai
        Domain: gmail.it
        Status: ACTIVE
        Created: 2000-05-05 00:00:00
        Last Update: 2008-02-01 16:46:26
        Expire Date: 2009-02-01

        non male averlo creato 8 anni fa praticamente.
        Sempre a pensare male.Si, lo avevo visto anch'io.Quindi si meritano un bel $250.000 anche loro :)
      • the_m scrive:
        Re: E in Italia, intanto....
        certo, registrato nel 2000.ha venduto cosmetici e altre amenità fino al 2004 circa, poi dal 2006 è andato "in costruzione" e poi "casualmente" è diventato un servizio di e-mail.http://web.archive.org/web/*/http://www.gmail.itsono dei bei furboni sti qua.. fortuna che c'è renji che crede che siano arrivati prima di google! :D :D
        • Renji Abarai scrive:
          Re: E in Italia, intanto....
          Io posso registrare il mio sito con il dominio partitodeglionesti.it e venderci bananeSe poi nel 2010 nasce questo partito e mi vuol offire dei soldi se ne parlerà.Proprio furbi questi a prevedere nel 2000 che nel 2006 sarebbe uscito google con le sue mail!
          • the_m scrive:
            Re: E in Italia, intanto....
            non fare il furbo anche tu :-)è chiaro che "furboni" era riferito a chi ha messo su ora un servizio di free-mail, che sia lo stesso proprietario di allora o che abbia venduto/affittato il dominio poco importa.quello che importa è che ora questi si stanno facendo clientela sfruttando il nome Gmail di google.. altroché 250000$, dovrebbero chiedergli i danni e farli chiudere!!sarei pronto a scommettere che (come hanno fatto in molti) raggiunta la soglia di n-mila utenti cominciassero a chiedere 5-10 euro all'anno per mantenere in vita le e-mail o che inizino a spammare i propri utenti, ecc.
          • Renji Abarai scrive:
            Re: E in Italia, intanto....
            dammi 6 numeri da 1 a 90 dato che hai il potere della preveggenza.
          • the_m scrive:
            Re: E in Italia, intanto....
            quelli chiedili a microsoft quando devi attivare i loro software :-D :-D
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: E in Italia, intanto....
            - Scritto da: the_m
            quelli chiedili a microsoft quando devi attivare
            i loro software :-D
            :-Dma quelli sono perdenti!
          • steve81 scrive:
            Re: E in Italia, intanto....
            - Scritto da: www.aleksfalcone.org
            - Scritto da: the_m

            quelli chiedili a microsoft quando devi attivare

            i loro software :-D

            :-D

            ma quelli sono perdenti!Allora fattene dare 84.
    • kattle87 scrive:
      Re: E in Italia, intanto....
      hihi come grafica un pochino sa anche di tentativo di phishing secondo me ;) ovviamente non lo è, però...
    • iRoby scrive:
      Re: E in Italia, intanto....
      AMMAZZA CHE "TENNOLOGIA"!!!Hanno preso un consulente, gli hanno fatto mettere su un Linux + Horde ed hanno fatto un sistema rivoluzionario e concorrente di Google Mail!!Per carità niente da dire su Linux + Horde, ma ha senso per mail aziendali e per siti amatoriali, per un servizio a migliaia di utenti avrei preferito qualcosa di più customizzato...
  • Renji Abarai scrive:
    Re: aguzzare la Vista ?
    Fossi in voi registrerei il marchio UDito perchè potrebbe diventare il nome di un vibratore.Attenti anche a Gusto perchè è già il nome di una rubrica del TG5.TattoO è strausato per i disegnatori su pelle.In effetti meglio usare ubuntu che tanto gli africani non navigano dato che devono correre davanti ai leoni...MA va va vaEdit: era un reply a un post linaro ironico... ma l'hanno eliminato mentre postavo...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 marzo 2008 10.43-----------------------------------------------------------
  • Albe scrive:
    aguzzare la Vista ?
    Con la V maiuscola ? ormai anche l'abilità del uomo di vedere è diventata un marchio M$ ???
    • Davide Impegnato scrive:
      Re: aguzzare la Vista ?
      Purtroppo hanno scelto il nome giusto, è un nome comune di cosa, non c'è nulla da fare.Avessero scelto Vienna, allora sarebbe stato ben diverso. Ma Vista, purtroppo, è un nome che possono usare. Così ci ritroviamo la pubblicità di MS anche quando parliamo del panorama.
  • Nilok scrive:
    Sua Santità GoGGle
    Ave.Giuro GoGGle non fa nulla di disdicevole....giuro, bisognerebbe dargli il Nobel per la "correttezza" o meglio cominciare le procedure per riconoscerne la "santità".A presto.Nilokhttp://informati.blog.tiscali.it/http://it.youtube.com/Nilok1959
    • marco aurelio scrive:
      Re: Sua Santità GoGGle
      - Scritto da: Nilok
      Ave.

      Giuro GoGGle non fa nulla di
      disdicevole....giuro, bisognerebbe dargli il
      Nobel per la "correttezza" o meglio cominciare le
      procedure per riconoscerne la
      "santità".

      A presto.
      Nilok
      http://informati.blog.tiscali.it/
      http://it.youtube.com/Nilok1959secondo alcune fonti in Vaticano confermate anche dal Mossad è in corso l'identificazione del messia degli ebrei con la seconda "O" del nome di google.sono in corso trattative per attribuire la paternità della seconda O nel nome ad uno dei due fondatori per identificare chi dei due sia l'Oracolo Della Verità (tm) (C) (cit. required)secondo la CIA anche Bin laden è interesasto alla cosa e sta cercando dei bit disposti a farsi esplodere sulla home page di Google.
    • www.aleksfalcone.org scrive:
      Re: Sua Santità GoGGle
      - Scritto da: Nilok
      Ave.

      Giuro GoGGle non fa nulla di
      disdicevole....giuro, bisognerebbe dargli il
      Nobel per la "correttezza" o meglio cominciare le
      procedure per riconoscerne la
      "santità". hai qualche problema a distinguere tra religione e mondo reale.scientologi ti ha rovinato, nicola.
      • Nilok scrive:
        Re: Sua Santità GoGGle
        Ma stai ancora a perdere tempo?Sei proprio inutile....quelli che ti hanno fatto il lavaggio del cervello sono troppi per poterli nominare tutti.Tu non sei rovinato sei irrecuperabile ma, visto che sono di animo buono e gentile, continuo ad "educarti" a tua insaputa.....A prestoNilokhttp://informati.blog.tiscali.it/http://it.youtube.com/Nilok1959
        • www.aleksfalcone.org scrive:
          Re: Sua Santità GoGGle
          - Scritto da: Nilok
          Ma stai ancora a perdere tempo?Tutto sommato puoi guarire...
          quelli che ti hanno fatto il lavaggio del cervello
          sono troppi per poterli nominare tutti.A te ne sono bastati due?
          sono di animo buono e gentileCosa che hai sempre amabilmente dimostrato insultando tutti coloro che non sono plagiati da scientologi
          continuo ad "educarti" a tua insaputa...Lo vedi che lavori di fantasia? Su torna alla realtà, puoi ancora essere salvato, Nicola.
          • Nilok scrive:
            Re: Sua Santità GoGGle
            Si o mio salvatore!Salvami tu!A prestoNilokhttp://informati.blog.tiscali.it/http://it.youtube.com/Nilok1959
  • Renji Abarai scrive:
    La concorrenza...
    La concorrenza fa bene al mercato ed è giusto che ci sia libero mercato... dissero i linari prima che gli toccassero Google!
    • marco aurelio scrive:
      Re: La concorrenza...
      LOL, in effetti....due pesi e due misurecmq qui ha palesemente ragione il tedesco, nono puoi arrivare e preendere che io cambi nome solo perchè tu sei grosso e rico e non ti sei accorto che io c'ero prima di te
      • ba1782 scrive:
        Re: La concorrenza...
        Ma dove sta scritto che google ha preteso che g-mail cambiasse nome?Se sta scritto nell'articolo e me lo sono perso, chiedo scusa anticipatamente, ho letto l'articolo sommariamente :)
        • marco aurelio scrive:
          Re: La concorrenza...
          - Scritto da: ba1782
          Ma dove sta scritto che google ha preteso che
          g-mail cambiasse
          nome?
          Se sta scritto nell'articolo e me lo sono perso,
          chiedo scusa anticipatamente, ho letto l'articolo
          sommariamente
          :)A dire il vero g-mail ha chiesto parere alla giustizia tedesca e google ha detto ciccia ma poi i giudici hanno detto a google che avrebbero dovuto cambiare
      • Anonimo scrive:
        Re: La concorrenza...
        - Scritto da: marco aurelio
        cmq qui ha palesemente ragione il tedesco, nono
        puoi arrivare e preendere che io cambi nome solo
        perchè tu sei grosso e rico e non ti sei accorto
        che io c'ero prima di
        teè già successo...http://punto-informatico.it/cerca.aspx?s=armani.it&t=4
    • Davide Impegnato scrive:
      Re: La concorrenza...
      Il mercato libero, sì, ma con regole. Il mercato all'americana ha fallito da un tot di tempo. Se non ci fossero regole nel mercato, la Pepsi non avrebbe mai potuto far le scarpe alla cocacola, la nestlè non venderebbe i propri prodotti se c'è qualcosa di alternativo nei tuoi negozi e la FORD sarebbe l'unica fabbrica di auto al mondo.Per fortuna, in questo campo le regole e vanno rispettate. Così come ci sono nel mercato del software, ma banalmente non vengono rispettate (es. Antitrust & MS).Che i linari usino 2 pesi e 2 misure mi sembra giusto, visto che si tratta di argomenti diversi. I linari chiedono REGOLE dove non ci sono, chiedono il RISPETTO delle regole dove ci sono. Basta.
      • Renji Abarai scrive:
        Re: La concorrenza...
        occhi foderati di prosciutto!
        • Davide Impegnato scrive:
          Re: La concorrenza...
          Prego?
          • Renji Abarai scrive:
            Re: La concorrenza...
            fai quel che vuoi... ti aspettoQuando hai finito di pregare però avvisami che riprendamo il discorso obiettivo
          • Davide Impegnato scrive:
            Re: La concorrenza...
            Ti ho chiesto di spiegarmi il motivo della tua affermazione, non l'ho capito.
          • Renji Abarai scrive:
            Re: La concorrenza...

            Che i linari usino 2 pesi e 2 misure mi sembra giusto...nemmeno devo risponderti
          • Davide Impegnato scrive:
            Re: La concorrenza...
            Tu vuoi applicare le stesse regole al monopolista come all'ultimo concorrente arrivato, ma non tieni conto che le regole SONO diverse nei due casi.Se le due situazioni sono obiettivamente diverse è giusto avere due posizioni diverse. Altro che prosciutto.
          • .... scrive:
            Re: La concorrenza...
            No,questa è una posizione di comodo!- Scritto da: Davide Impegnato
            Tu vuoi applicare le stesse regole al monopolista
            come all'ultimo concorrente arrivato, ma non
            tieni conto che le regole SONO diverse nei due
            casi.

            Se le due situazioni sono obiettivamente diverse
            è giusto avere due posizioni diverse. Altro che
            prosciutto.
    • www.aleksfalcone.org scrive:
      Re: La concorrenza...
      - Scritto da: Renji Abarai
      La concorrenza fa bene al mercato ed è giusto che
      ci sia libero mercato... dissero i linari prima
      che gli toccassero Google!Cosa c'entra questo discorso?Google si trova in una posizione illegale. Chi si lamenta o attacca il commerciante tedesco, lo fa nell'ignoranza delle leggi o in malafede. Mai caso fu più chiaro.
    • kattle87 scrive:
      Re: La concorrenza...
      linari e google non centrano nulla; l'intervento che hai fatto tu non centra nulla ed è decisamente gratuito... Inutile generare flames... ce ne sono già abbastanza su Vista o l'Ultima Ubuntu.. Se ti vuoi sfogare è meglio trovarsi lì grazie.
      • Renji Abarai scrive:
        Re: La concorrenza...
        link link!
        • kattle87 scrive:
          Re: La concorrenza...
          (rotfl) http://punto-informatico.it/cerca.aspx?s=vista%20ubuntu&t=4PS: Scusami se non parteciperò per adesso ai flame ma sto ricompilando il kernel xD-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 marzo 2008 11.32-----------------------------------------------------------
          • Renji Abarai scrive:
            Re: La concorrenza...
            ma sono vecchi....Vedi che io ionvece ho tempo libero?non devo nemmeno cercare i driver
          • kattle87 scrive:
            Re: La concorrenza...
            hihihi io infatti ricompilo il kernel proprio perchè ho tempo libero! ;) sai, quando uno non ha proprio nulla nulla nulla da fare! anzichè giocare al pinball ricompila per imparare cosa succede! xD ghghgh poi magari oggi pomeriggio esco dalla cantina per uscire con gli amici...
    • CCC scrive:
      Re: La concorrenza...
      - Scritto da: Renji Abarai
      La concorrenza fa bene al mercato ed è giusto che
      ci sia libero mercato... dissero i linari prima
      che gli toccassero
      Google!sei solo un trollcosa c'entra GNU/Linux con Google? o con questa contesa sui marchi?risposta: assolutamente nullasei un troll in malafede
  • Andrea_Cuomo scrive:
    Pagliacciate europee !
    Sul serio un mega-servizio come gmail deve cambiare nome per un pezzentissimo sito che nessuno aveva mai sentito nominare ?Sono le pagliacciate europee, che danno ragione ad un netsquatter qualsiasi.Ci sono MILIONI di domini registrati a cyber-ricattatori, che registrano tutto il vocabolario e aspettano che qualcuno paghi per poter utilizzare il dominio, adesso poi anche i trattini sono importanti !Quando registrate un sito controllate che qualcuno non ne abbia registrato giá uno simile con un trattino in mezzo, o vi faranno causa !Gmail é il primo servizio mail del mondo, come si puó pensare che qualcuno lo confonda con questo ridicolo, pulciosissimo e semisconosciuto g-mail ?
    • Ingenuo 2001 scrive:
      Re: Pagliacciate europee !
      Quoto!E' giusto! Se sono più grosso e ricco ho ragione!E basta con questa plebaglia che pretende equità. Ci hai pensato prima tu? E cosa significa? Se io lo voglio lo prendo.La legge ti da ragiorne? E' sbagliata la legge!Ma, scusate, il mondo è diviso in tre stati: il clero, la nobiltà e la plebe, giusto? Non è sempre stato così? C'è il re a capo e poi noi giustamente votiamo contando gli stati.Chi è d'accordo a dar ragione a Google? Clero e nobiltà sono d'accordo? Ecco raggiunta la maggioranza!!Oh ecco! E chi non è d'accordo lo chiudiamo alla Bastiglia! :pIngenuo 2001- Scritto da: Andrea_Cuomo
      Sul serio un mega-servizio come gmail deve
      cambiare nome per un pezzentissimo sito che
      nessuno aveva mai sentito nominare
      ?

      Sono le pagliacciate europee, che danno ragione
      ad un netsquatter
      qualsiasi.

      Ci sono MILIONI di domini registrati a
      cyber-ricattatori, che registrano tutto il
      vocabolario e aspettano che qualcuno paghi per
      poter utilizzare il dominio, adesso poi anche i
      trattini sono importanti
      !
      Quando registrate un sito controllate che
      qualcuno non ne abbia registrato giá uno simile
      con un trattino in mezzo, o vi faranno causa
      !

      Gmail é il primo servizio mail del mondo, come si
      puó pensare che qualcuno lo confonda con questo
      ridicolo, pulciosissimo e semisconosciuto g-mail
      ?
      • ba1782 scrive:
        Re: Pagliacciate europee !
        - Scritto da: Ingenuo 2001
        Quoto!

        E' giusto! Se sono più grosso e ricco ho ragione!
        E basta con questa plebaglia che pretende equità.
        Ci hai pensato prima tu? E cosa significa? Se io
        lo voglio lo
        prendo.
        La legge ti da ragiorne? E' sbagliata la legge!
        Ma, scusate, il mondo è diviso in tre stati: il
        clero, la nobiltà e la plebe, giusto? Non è
        sempre stato così? C'è il re a capo e poi noi
        giustamente votiamo contando gli
        stati.
        Chi è d'accordo a dar ragione a Google? Clero e
        nobiltà sono d'accordo? Ecco raggiunta la
        maggioranza!!

        Oh ecco!
        E chi non è d'accordo lo chiudiamo alla Bastiglia!

        :p

        Ingenuo 2001Tu la stai mettendo come se Google avesse detto a questo G-mail di chiudere il proprio servizio perchè si confonde con il loro...E ti dirò di più...Se io mi voglio registrare a gmail e nella barra di ricerca metto g-mail, io mi registro a un servizio tedesco(che magari è una ciofeca) il cui commercio MAGARI è stato notevolmente aiutato dalla questione del nome...Invece no, questo tipo sta dicendo che il suo commercio è stato minato da quest'azienda che ha messo un nome troppo simile al suo... ma per favore... Si accontentasse dei 250000... google è stata fin troppo accomodante, IMHO ;)
        • Davide Impegnato scrive:
          Re: Pagliacciate europee !
          Magari G-mail sta per Global-Mail, questo porta in giro posta assicurata e pacchi nel mondo, tu che ne sai? certo, se uno cerca g-mail su google, cosa succede?http://www.google.it/search?q=g-mail&ie=utf-8&oe=utf-8&aq=t&rls=com.ubuntu:it:official&client=firefox-ahttp://www.google.it/search?q=g+mail&ie=utf-8&oe=utf-8&aq=t&rls=com.ubuntu:it:official&client=firefox-ahttp://www.google.it/search?hl=it&client=firefox-a&rls=com.ubuntu%3Ait%3Aofficial&hs=Twv&q=g-mail+deutschland&btnG=Cerca&meta=Quando non compari sui motori di ricerca, ti vedi il business fallire miseramente, SPECIE su servizi internet. E magari questo servizio schifosissimo gli permetteva di quadagnare 500,000 euro, ben oltre il doppio di quello proposto da Google. E voi state qui a difendere Google. Bah.
          • ba1782 scrive:
            Re: Pagliacciate europee !
            sto solo dicendo(come mi sembra si capisca anche dall'articolo), che è impossibile confondere i due marchi e i due servizi... cioè questo g-mail sta facendo il gioco contrario di quello che succede di solito, ovvero: l'azienda importante(vedi il caso "armani.it" di poco tempo fa) denuncia l'azienda più piccola perchè dice di abusare di un marchio registrato(anche se precedentemente). Google penso che mirava ad un quieto vivere, ed è stata invece messa dalla parte del torto. Difatti google non ha posto problemi a cambiare da gmail a google mail per i due casi citati nell'articolo, ma questo tipo pretende che addirittura cambi anche negli altri stati... ma che cavolo di pretesa è?Se i più piccoli vanno a sfottere i più grandi non è che hanno ragione a priori... e credo che nessuno vada a confondere il piccolo gruppo g-mail coll'immenso provider di posta elettronica di google...
          • Davide Impegnato scrive:
            Re: Pagliacciate europee !
            Se g-mail opera anche in altri stati, non vedo dove sia il problema. Se g-mail non è più rintracciabile dall'Italia, può solo perdere clienti, a causa di un certo gmail.Sono 10 minuti che cerco di raggiungere g-mail attraverso motori di ricerca (anche tedeschi) ma non ci riesco. Fai un po' te.http://www.google.de/search?hl=it&q=g-mail&btnG=Cerca+con+Google&meta=G-mail sta perdendo un cliente, ME, a causa del suo problema con google. In Italia.Se G-mail è un marchio registrato è un marchio registrato. Punto.
          • ba1782 scrive:
            Re: Pagliacciate europee !
            http://it.search.yahoo.com/search?p=g-mail&fr=yfp-t-501&ei=UTF-8&rd=r1Azz, ma allora io sono un mago del pc???:P
          • ba1782 scrive:
            Re: Pagliacciate europee !
            E aggiungo, che se poi la gente(non solo tu) non sa cercare le cose al di fuori di google, beh, DEVE ACCETTARE LE SUE REGOLE. Se la sua regola è quella di non far apparire per un qualche oscuro motivo g-mail.de, sono fatti loro.
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: Pagliacciate europee !
            - Scritto da: ba1782
            E aggiungo, che se poi la gente(non solo tu) non
            sa cercare le cose al di fuori di google, beh,
            DEVE ACCETTARE LE SUE REGOLE. Se Google (ed ogni altra azienda) decide di registrare un marchio, DEVE ACCETTEARE LE REGOLE sulla registrazione dei marchi.
          • Davide Impegnato scrive:
            Re: Pagliacciate europee !
            - Scritto da: ba1782
            E aggiungo, che se poi la gente(non solo tu) non
            sa cercare le cose al di fuori di google, beh,
            DEVE ACCETTARE LE SUE REGOLE. Se la sua regola è
            quella di non far apparire per un qualche oscuro
            motivo g-mail.de, sono fatti
            loro.Guarda, quanto ha in percentuale Google? quali regole, io non ho accettato nessuna regola, ho usato google e via, come yahoo. Anch'io l'ho trovato su yahoo (su mamma.com no), ma il fatto è che è google a spadroneggiare nel campo dei motori di ricerca.Guarda caso, se cerco g-mail in live.com, è il primo risultato! allora vuol dire che i motori di ricerca sono "di parte"?Allora Google non si comporta poi così bene come tanti qui asseriscono, indicando come prova il fatto che g-mail si trova senza problemi.
          • Davide Impegnato scrive:
            Re: Pagliacciate europee !
            IhihihiTra le righe: cercate il mio nome con google e con windows live! :DChe razza di risultati, eh?!Il bello è che, fino a poco tempo fa, il mio nome su live.com era associato ad un unico articolo, "illegale usare linux". Gah.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Pagliacciate europee !
            - Scritto da: ba1782
            E aggiungo, che se poi la gente(non solo tu) non
            sa cercare le cose al di fuori di google, beh,
            DEVE ACCETTARE LE SUE REGOLE. Se la sua regola è
            quella di non far apparire per un qualche oscuro
            motivo g-mail.de, sono fatti
            loro.Chiediamoci un pò cosa sarebbe successo se microsoft avesse fatto in modo che live search, cercando lindows ti ritornasse solo pagine dove si parla di windows.
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: Pagliacciate europee !
            - Scritto da: nome e cognome
            Chiediamoci un pò cosa sarebbe successo se
            microsoft avesse fatto in modo che live search,
            cercando lindows ti ritornasse solo pagine dove
            si parla di windows.Nulla. Quel motore di ricerca lo usano in due.
          • Davide Impegnato scrive:
            Re: Pagliacciate europee !
            Mah, non è mica il motore di ricerca di default in IE, il browser che usa il n% del mondo?
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: Pagliacciate europee !
            - Scritto da: ba1782
            è impossibile confondere i due marchi e i due servizi...
            cioè questo g-mail sta facendo il gioco contrario di
            quello che succede di solito, ovvero: l'azienda
            importante(vedi il caso "armani.it" di poco tempo
            fa) denuncia l'azienda più piccola perchè dice di
            abusare di un marchio registrato(anche se
            precedentemente). Google penso che mirava ad un
            quieto vivere, ed è stata invece messa dalla
            parte del torto. Google ha registrato un marchio che in Germania appartiene ad altri. Cosa c'è di scandaloso nel pretendere il rispetto delle leggi?
            questo tipo pretende che addirittura cambi anche
            negli altri stati... Dove l'hai letto?
            Se i più piccoli vanno a sfottere i più grandi
            non è che hanno ragione a priori... In questo caso sì, è palese.
          • ba1782 scrive:
            Re: Pagliacciate europee !
            - Scritto da: www.aleksfalcone.org

            questo tipo pretende che addirittura cambi
            anche

            negli altri stati...

            Dove l'hai letto?"Google era stata trascinata in tribunale ed era stata costretta a rinominare il proprio brand anche in Germania, proponendolo come Google Mail. Ma a Giersch il successo locale non era bastato, né erano bastati i 250mila dollari offerti da Google per appianare il contenzioso: si era rivolto alle autorità europee per convincerle che Google avrebbe dovuto offrire il servizio sotto un altro nome in tutta Europa."Io così l'ho interpretata :)
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: Pagliacciate europee !
            - Scritto da: ba1782
            - Scritto da: www.aleksfalcone.org



            questo tipo pretende che addirittura cambi

            anche


            negli altri stati...



            Dove l'hai letto?

            "Google era stata trascinata in tribunale ed era
            stata costretta a rinominare il proprio brand
            anche in Germania, proponendolo come Google Mail.
            Ma a Giersch il successo locale non era bastato,
            né erano bastati i 250mila dollari offerti da
            Google per appianare il contenzioso: si era
            rivolto alle autorità europee per convincerle che
            Google avrebbe dovuto offrire il servizio sotto
            un altro nome in tutta
            Europa."
            Io così l'ho interpretata :)Vero, l'ho visto appena dopo il mio messaggio.
          • spippolo scrive:
            Re: Pagliacciate europee !
            il marchio esisteva già prima, g-mail subisce un danno notevole, è giusto così, e la legge gli dà ragione, fine.Armani.it è uno scandalo perchè ha prevalso il nome sociale al cognome, inoltre non è stato rispettato il principio del primo arrivato tipico dei domini.Ed è giustissimo che sia il contrario di armati.it e gli diano ragione, dovevano dare ragione anche all'armani timbrista, perchè arrivato prima e perchè in possesso del diritto di usare quel nome.
          • spippolo scrive:
            Re: Pagliacciate europee !
            su google.de è il secondo risultato, ovviamente il primo è google mail...In ogni caso sono anch'io convinto che la legge debba essere rispettata e che google perda gmail, anche in tutta europa.
          • Davide Impegnato scrive:
            Re: Pagliacciate europee !
            google.de - Cerco g-mail: Gmail: Email from Google- [ Traduci questa pagina ]Gmail is a new kind of webmail, built on the idea that email can be more intuitive, efficient, and useful. And maybe even fun. After all, Gmail has: ...mail.google.com/ - 17k - Copia cache - Pagine similiGmail: l'email di GoogleGmail è un nuovo tipo di approccio al webmail basato sull'idea che la posta elettronica può e deve essere più intuitiva, efficiente e utile. ...mail.google.com/mail/?hl=it - 17k - Copia cache - Pagine similiAltri risultati in mail.google.com »Gmail - WikipediaGmail (Google Mail in Germania, Austria e nel Regno Unito) è un servizio gratuito di posta elettronica via web (Webmail), POP3 e IMAP, gestito da Google. ...it.wikipedia.org/wiki/Gmail - 94k - Copia cache - Pagine similiMobile- [ Traduci questa pagina ]Get Gmail on your phone. Want to get started right away? ... Once installed on your mobile device, Gmail is only a click or two away. ...www.google.com/mobile/gmail/ - 8k - Copia cache - Pagine similiGmail - Wikipedia, the free encyclopedia- [ Traduci questa pagina ]Gmail, officially Google Mail in Germany and the United Kingdom, is a free Web-based email (webmail), POP3 [1] and IMAP [2] e-mail service provided by ...en.wikipedia.org/wiki/Gmail - 146k - Copia cache - Pagine similiGmail.it - Casella e-mail gratuita e molto altroGmail.it - Registra adesso la tua casella e-mail gratuita.www.gmail.it/ - 8k - Copia cache - Pagine similiGmailPer leggere la tua posta Gmail dal tuo cellulare, apri il browser web del cellulare alla pagina http://gmail.com/app. Ulteriori informazioni ...https://www.google.com/accounts/ServiceLogin?service=mail&ltmpl=gabby2&hl=it_&utm_source=it-h... - 15k - Copia cache - Pagine similiGmail Agent API / Mail Notifier & Address Importer :: Johnvey- [ Traduci questa pagina ]Eric Larson has been gracious enough to help out with the project. See http://sourceforge.net/projects/gmail-api for the latest release. ...johnvey.com/features/gmailapi/ - 20k - Copia cache - Pagine similiOfficial Gmail Blog- [ Traduci questa pagina ]Official google blog for the web-based mail service, with news, developments, and productivity tips.gmailblog.blogspot.com/ - 67k - Copia cache - Pagine similigmail pl- [ Traduci questa pagina ]www.gmail.pl/ - Pagine simili Qui non c'è traccia di g-mail.
          • Renji Abarai scrive:
            Re: Pagliacciate europee !
            prova altavista.comtoh compare al volo!Complotto complotto!Google fa i complottiGoogle fa i complottiPappappero
          • Sgabbio scrive:
            Re: Pagliacciate europee !
            qualcosa d'intelligente no ? :D
          • Renji Abarai scrive:
            Re: Pagliacciate europee !
            tipo che con un altro motore di ricerca l'ho trovato al primo colpo?potete accettare la dura verità?
          • hiccup no login scrive:
            Re: Pagliacciate europee !
            altavista e' come gnu/linux lo usano in 4 cani,che attendibilita' vuoi che abbia
          • the_m scrive:
            Re: Pagliacciate europee !
            oh mio dio!prova a cercare micro-softo anche luga-resima no! non dirmi che li trova anche senza "-"non dirmi che per caso l'algoritmo valuta PER TUTTI quel "-" come quasi insignificante?
          • Davide Impegnato scrive:
            Re: Pagliacciate europee !
            Scusa, mi spiace, ho visto il tuo post dopo...:-(http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2228931&m=2229971#p2229971
          • .... scrive:
            Re: Pagliacciate europee !
            Davide,devi capire che il bene sono:* Google* Apple* le cantine più o meno socialiIl resto è cattivo...- Scritto da: Davide Impegnato
            Magari G-mail sta per Global-Mail, questo porta
            in giro posta assicurata e pacchi nel mondo, tu
            che ne sai? certo, se uno cerca g-mail su google,
            cosa
            succede?

            http://www.google.it/search?q=g-mail&ie=utf-8&oe=u

            http://www.google.it/search?q=g+mail&ie=utf-8&oe=u

            http://www.google.it/search?hl=it&client=firefox-a

            Quando non compari sui motori di ricerca, ti vedi
            il business fallire miseramente, SPECIE su
            servizi internet. E magari questo servizio
            schifosissimo gli permetteva di quadagnare
            500,000 euro, ben oltre il doppio di quello
            proposto da Google. E voi state qui a difendere
            Google.
            Bah.
        • www.aleksfalcone.org scrive:
          Re: Pagliacciate europee !
          - Scritto da: ba1782
          Invece no, questo tipo sta dicendo che il suo
          commercio è stato minato da quest'azienda che ha
          messo un nome troppo simile al suo... Conosci le leggi sulla registrazione delle società e dei marchi? Il marchio g-mail, in Germania appartiene al commerciante tedesco. Google non può appropriarsene.
          • ba1782 scrive:
            Re: Pagliacciate europee !
            ma google infatti non se ne vuole appropriare, ha fatto appello dicendo che gmail e g-mail sono due cose differenti, non gliel'hanno accettato, fine del gioco, google ha accettato, cambiato nome e dato un "contentino".Non ho nulla in contrario, per carità!
        • Peter Griffin scrive:
          Re: Pagliacciate europee !
          - Scritto da: ba1782

          Tu la stai mettendo come se Google avesse detto a
          questo G-mail di chiudere il proprio servizio
          perchè si confonde con il
          loro...
          E ti dirò di più...
          Se io mi voglio registrare a gmail e nella barra
          di ricerca metto g-mail, io mi registro a un
          servizio tedesco(che magari è una ciofeca) il cui
          commercio MAGARI è stato notevolmente aiutato
          dalla questione del
          nome...Ma hai provato prima di sparare minchiate? Il dominio g-mail.com (ed altre estensioni9 è sì registrato, ma non corrispnde ad un sito, quindi chiudi la bocca e arrotati le dita.Secondo: hai provato a cercare g-mail in Google? Non ti dice nemmeno "forse intendevi GMAIL", leva il trattino dalla ricerca e ti trova solo siti che contengono "gmail", tant'è vero che se clicchi su "mi sento fortunato" ti apre la homepage di Gmail.Documentati prima di vomitare idiozie, cribbio!
          Invece no, questo tipo sta dicendo che il suo
          commercio è stato minato da quest'azienda che ha
          messo un nome troppo simile al suo... ma per
          favore... Si accontentasse dei 250000... google
          è stata fin troppo accomodante, IMHO
          ;)Tralasciando che ancora una volta emetti sentenze senza sapere praticamente nulla, sarebbero 250.000 $, non euro.
          • ba1782 scrive:
            Re: Pagliacciate europee !
            - Scritto da: Peter Griffin
            Tralasciando che ancora una volta emetti sentenze
            senza sapere praticamente nulla, sarebbero
            250.000 $, non
            euro.1)Chiedo venia per aver messo che erano 250000 e non $(giustamente se ne fa un caso nazionale, mi pare giusto);2) http://it.search.yahoo.com/search?p=g-mail&fr=yfp-t-501&ei=UTF-8&rd=r1
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: Pagliacciate europee !
            - Scritto da: ba1782
            non ho nulla in contrario alla sentenza,
            google ha accettato e tutto, dico solo che la
            convivenza era possibile, visto che a google non
            interessava smutandare g-mail;La sentenza era scontata, dal momento che il diritto alla denominazione d'impresa non apparteneva a Google. Per lo stesso motivo la convivenza non era possibile.
      • Olmo scrive:
        Re: Pagliacciate europee !

        E' giusto! Se sono più grosso e ricco ho ragione!Sei un genio. Questo post lo salvo.
    • Cero scrive:
      Re: Pagliacciate europee !
      Chi prima arriva prima alloggia, e per fortuna in europa le cose girano come devono girare sia coi grandi che coi piccoli.Fosse stata *qualche altra azienda* avreste applaudito all'azione dell'unione europea..
    • Fabio scrive:
      Re: Pagliacciate europee !
      G-Mail esisteva da prima, era compito di Google verificare che non violasse un marchio PRECEDENTEMENTE REGISTRATO.Io do tutte le ragioni al marchio tedesco, anche perché la prepotenza dei soliti marchi è un rischio a cui consegue un appiattimento dei servizi.Se le piccole case non avessero modo di tener testa ai colossi, finiremo con l'avere sempre meno innovazioni e una Internet che non si innoverà perché mancherebbe l'esigenza di competitività.
      • chojin scrive:
        Re: Pagliacciate europee !
        - Scritto da: Fabio
        G-Mail esisteva da prima, era compito di Google
        verificare che non violasse un marchio
        PRECEDENTEMENTE
        REGISTRATO.

        Io do tutte le ragioni al marchio tedesco, anche
        perché la prepotenza dei soliti marchi è un
        rischio a cui consegue un appiattimento dei
        servizi.

        Se le piccole case non avessero modo di tener
        testa ai colossi, finiremo con l'avere sempre
        meno innovazioni e una Internet che non si
        innoverà perché mancherebbe l'esigenza di
        competitività.Che cavolate. Date una controllata ai nomi di società e ditte in vari settori, sia nella sola Italia che nel resto d'Europa e troverebbe una marea di omonimi, stesso identico nome. Allora che si fa, li incitiamo tutti quanti a farsi causa richiedendo presunti danni morali/d'immagine per il mancato rispetto del marchietto e del copyright? Ma per favore!
        • marco aurelio scrive:
          Re: Pagliacciate europee !
          - Scritto da: chojin
          - Scritto da: Fabio

          G-Mail esisteva da prima, era compito di Google

          verificare che non violasse un marchio

          PRECEDENTEMENTE

          REGISTRATO.



          Io do tutte le ragioni al marchio tedesco, anche

          perché la prepotenza dei soliti marchi è un

          rischio a cui consegue un appiattimento dei

          servizi.



          Se le piccole case non avessero modo di tener

          testa ai colossi, finiremo con l'avere sempre

          meno innovazioni e una Internet che non si

          innoverà perché mancherebbe l'esigenza di

          competitività.

          Che cavolate. Date una controllata ai nomi di
          società e ditte in vari settori, sia nella sola
          Italia che nel resto d'Europa e troverebbe una
          marea di omonimi, stesso identico nome. Allora
          che si fa, li incitiamo tutti quanti a farsi
          causa richiedendo presunti danni
          morali/d'immagine per il mancato rispetto del
          marchietto e del copyright? Ma per
          favore!La regolamentazione sui marchi suddivide per categoria, non possono esistere due amrchi identici nella stess categoria.questoa d esempio permette l'esistenza di una automobile cgiamnata focus e di una rivista con lo stesso nome.poichè il servizio precedentemente registrato del tedesco era un servizio di webmail questo ha ragione.fossi stato il tedesco avrei chiesto a google una cifra allucinante per cedere il marchio e mi sarei messo aposto a vita, evidentemente o google non ha accettato oppure questo voleva prorpio tenersi il suo marchio, cosa che ha perfettamente il diritto di fare.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Pagliacciate europee !
            vallo a chiedere a quelli di Linux Mandrake che hanno dovuto cambiare il nome in Mandriva anche se erano di un settore totalmente diverso.
          • marco aurelio scrive:
            Re: Pagliacciate europee !
            ora mi informo sul perchè, mi torna strano visto che ho studiato da poco le leggi in merito per problemi legati alla mia attività ed ho avuto conferma che due marchi possono essere identici se il settore è diverso.cmq sono molto complicate queste cose anche e sopratutto perchè le leggi sono differenti a seconda degli stati dove sono regisrtati i marchi ed il WTO ha dato direttive molto generiche, ad esempio nel mio caso io ho un marchio per produzione di macchine per telecontrollo ed un americano ne ha uno pressochè identico ma si tratta di una trade-house; in USA ricadiamo in settori differenti (lui però vende anche macchine come le mie)tanto per farvi un esempio della complicatezza della materia
        • Davide Impegnato scrive:
          Re: Pagliacciate europee !
          Se tu hai il Bar Centrale nel centro del tuo paese e Google apre tutta una serie di Bar-Centrale, tra cui anche uno di fronte a casa tua, tu che ne pensi?
          • ba1782 scrive:
            Re: Pagliacciate europee !
            Che mi fa pure pubblicità aggratisse :P
          • Olmo scrive:
            Re: Pagliacciate europee !
            - Scritto da: ba1782
            Che mi fa pure pubblicità aggratisse :PSì, il problema che quando si parla di siti è che solo uno dei due resiste. Secondo te dovrebbe chiudere il tuo, perché Google è più ricco. Ewwiwa.
          • Davide Impegnato scrive:
            Re: Pagliacciate europee !
            Certo. Sempre che tu abbia un Bar. Se invece hai uno store online sei fregato. Poco lungimirante, non capisci le parabole, non t'impegni.
        • www.aleksfalcone.org scrive:
          Re: Pagliacciate europee !
          - Scritto da: chojin
          Che cavolate. Date una controllata ai nomi di
          società e ditte in vari settori, sia nella sola
          Italia che nel resto d'Europa e troverebbe una
          marea di omonimi, stesso identico nome.Hai mai registrato il nome di una società?Uno degli adempimenti più costosi è il dover pagare una società di consulenza che svolga il servizio di ricerca di marchi e ragioni sociali simili nello stesso settore. Le ricerche possono essere locali, nazionali o più vaste (ovviamente il prezzo sale in modo proporzionale). Non è obbligatorio, ma consente di stare più tranquilli.Gli errori capitano, e capita che un'azienda riceva richiesta di modifica della ragione sociale. Normalmente la cosa si risolve in questo modo, amichevolmente, in sede di conciliazione.Ma la legge è chiara: il primo a registrare l'attività ha il diritto di proprietà del marchio.
    • marco aurelio scrive:
      Re: Pagliacciate europee !
      - Scritto da: Andrea_Cuomo
      Sul serio un mega-servizio come gmail deve
      cambiare nome per un pezzentissimo sito che
      nessuno aveva mai sentito nominare
      ?

      Sono le pagliacciate europee, che danno ragione
      ad un netsquatter
      qualsiasi.

      Ci sono MILIONI di domini registrati a
      cyber-ricattatori, che registrano tutto il
      vocabolario e aspettano che qualcuno paghi per
      poter utilizzare il dominio, adesso poi anche i
      trattini sono importanti
      !
      Quando registrate un sito controllate che
      qualcuno non ne abbia registrato giá uno simile
      con un trattino in mezzo, o vi faranno causa
      !

      Gmail é il primo servizio mail del mondo, come si
      puó pensare che qualcuno lo confonda con questo
      ridicolo, pulciosissimo e semisconosciuto g-mail
      ?plebs misera, per quelli come te non c'è speranza.
    • www.aleksfalcone.org scrive:
      Re: Pagliacciate europee !
      - Scritto da: Andrea_Cuomo
      Sul serio un mega-servizio come gmail deve
      cambiare nome per un pezzentissimo sito che
      nessuno aveva mai sentito nominare?Si. Sono le regole. Nessuno può creare un'attività con lo stesso nome di chi è già sul mercato.
      Ci sono MILIONI di domini registrati a
      cyber-ricattatoriChe cosa c'entra? In questo caso non c'è nessun ricatto.
      Quando registrate un sito Rileggi: il problema non è il dominio, ma un marchio registrato.
      Gmail é il primo servizio mail del mondo, come si
      puó pensare che qualcuno lo confonda con questo
      ridicolo, pulciosissimo e semisconosciuto g-mail?Al contrario, g-mail è un marchio registrato, e lo era già prima che nascesse il servizio Gmail. L'operatore tedesco viene danneggiato dal colosso americano che usa lo stesso nome. E' Google a dover cambiare: è la legge.
    • Peter Griffin scrive:
      Re: Pagliacciate europee !
      Imbecille, l'hai letta la notizia?Perchè se non l'hai letta sei un imbecille che sentenzia su cose che non sa; se invece l'hai letta sei un imbecille doppio, perchè non hai capito una mazza.
    • A.L. scrive:
      Re: Pagliacciate europee !
      - Scritto da: Andrea_Cuomo[...]
      Gmail é il primo servizio mail del mondo, come si
      puó pensare che qualcuno lo confonda con questo
      ridicolo, pulciosissimo e semisconosciuto g-mail
      ?Però può succedere che, come nel tuo caso, qualcuno lo confonda con un sito di un cybersquatter... e li ci perde il tizio tedesco..
    • CCC scrive:
      Re: Pagliacciate europee !
      - Scritto da: Andrea_Cuomo
      Sul serio un mega-servizio come gmail deve
      cambiare nome per un pezzentissimo sito che
      nessuno aveva mai sentito nominare
      ?

      Sono le pagliacciate europee, che danno ragione
      ad un netsquatter
      qualsiasi.sono le leggi sui marchi che stabiliscono cosìpraticamente nello stesso modo in tutto il mondo
      Ci sono MILIONI di domini registrati a
      cyber-ricattatori, che registrano tutto il
      vocabolario e aspettano che qualcuno paghi per
      poter utilizzare il dominio, non è colpa di quelli che tu chiami "cyber-ricattatori" se le leggi sui marchi sono quelle che sono
      adesso poi anche i
      trattini sono importanti
      !questa è la tesi di google... in palese contraddizione delle norme e della giurisprudenza...
      Quando registrate un sito controllate che
      qualcuno non ne abbia registrato giá uno simile
      con un trattino in mezzo, o vi faranno causa
      !vero
      Gmail é il primo servizio mail del mondo, come si
      puó pensare che qualcuno lo confonda con questo
      ridicolo, pulciosissimo e semisconosciuto g-mail
      ?quindi se registro/uso un marchio "Gmai-l" (col trattino) secondo te google non si mette problemi? tanto c'è il trattino?prova a farlo... poi salutami gli avvocati di google e preparati a pagare milioni...
    • Luigi scrive:
      Re: Pagliacciate europee !
      - Scritto da: Andrea_Cuomo
      Sul serio un mega-servizio come gmail deve
      cambiare nome per un pezzentissimo sito che
      nessuno aveva mai sentito nominare
      ?

      Sono le pagliacciate europee, che danno ragione
      ad un netsquatter
      qualsiasi.

      Ci sono MILIONI di domini registrati a
      cyber-ricattatori, che registrano tutto il
      vocabolario e aspettano che qualcuno paghi per
      poter utilizzare il dominio, adesso poi anche i
      trattini sono importanti
      !
      Quando registrate un sito controllate che
      qualcuno non ne abbia registrato giá uno simile
      con un trattino in mezzo, o vi faranno causa
      !

      Gmail é il primo servizio mail del mondo, come si
      puó pensare che qualcuno lo confonda con questo
      ridicolo, pulciosissimo e semisconosciuto g-mail
      ?Veramente è normale che succeda così. Lo stesso è successo ad esempio a Telecom Italia, che ha dovuto pagare qualche centinaio di migliaia di euro ad un negozio di Siena che si occupa di elettronica e aveva lo stesso nome (ora Telecom Srl, non è che sia cambiato molto).
  • francososo scrive:
    ma che cavolata è ?
    uno è Gmail e l'altra è G-mail !la violazione dove sta ?
    • deepred scrive:
      Re: ma che cavolata è ?
      - Scritto da: francososo
      uno è Gmail e l'altra è G-mail !
      la violazione dove sta ?E' violazione per lo stesso motivo per cui se tu scriviMicro-Soft al posto di Microsoft ... non ne sei convinto ? Prova..
      • Patriota scrive:
        Re: ma che cavolata è ?
        - Scritto da: deepred
        - Scritto da: francososo

        uno è Gmail e l'altra è G-mail !

        la violazione dove sta ?

        E' violazione per lo stesso motivo per cui se tu
        scrivi
        Micro-Soft al posto di Microsoft ... non ne sei
        convinto ?
        Prova..Però è interessante che sia stata Google a proporre questa interpretazione in tribunale.Adesso io potrei utilizzare come marchio G-oogle e se loro mi denunciano potrei sostenere che loro in sede legale hanno affermato che il trattino rende un marchio differente...
        • Andrea scrive:
          Re: ma che cavolata è ?
          no no, se fai le cose falle fatte bene, chiamati GoogIe (I maiuscola) senno' che gusto c'e' ?
          • bubu scrive:
            Re: ma che cavolata è ?
            - Scritto da: Andrea
            no no, se fai le cose falle fatte bene, chiamati
            GoogIe (I maiuscola) senno' che gusto c'e'
            ?Sei appena diventato il mio mito!!! :-)
          • kattle87 scrive:
            Re: ma che cavolata è ?
            viva la NOKlA (nokla, "l" minuscola)Min***a io quelli che scelgono nomi così li prenderei a sberle sotto una doccia o fredda gelata o bollente per due ore di fila... Visto che la denuncia in genere non serve, ha un iter burocratico lungo, ecc... :D :D
      • chojin scrive:
        Re: ma che cavolata è ?
        - Scritto da: deepred
        - Scritto da: francososo

        uno è Gmail e l'altra è G-mail !

        la violazione dove sta ?

        E' violazione per lo stesso motivo per cui se tu
        scrivi
        Micro-Soft al posto di Microsoft ... non ne sei
        convinto ?
        Prova..Questo accade perchè i giudici sono corrotti e prendono mazzette per avallare queste porcate. Qui non si tratta di copyright ma di semplice giustizia malata e corruzione.
        • Olmo scrive:
          Re: ma che cavolata è ?

          Questo accade perchè i giudici sono corrotti eE' un'affermazione un po' grave sostenere così, deliberatamente e senza distinzioni, che i giudici siano corrotti. Qui si tratta semplicemente di leggi in vigore da decine di anni. Che vengono applicate. Se i giudici fossero stati corrotti avrebbero preso delle belle mazzettone da Google ed il caso non ci sarebbe stato.
        • Stiv Giobs scrive:
          Re: ma che cavolata è ?
          - Scritto da: chojin
          - Scritto da: deepred

          - Scritto da: francososo


          uno è Gmail e l'altra è G-mail !


          la violazione dove sta ?



          E' violazione per lo stesso motivo per cui se tu

          scrivi

          Micro-Soft al posto di Microsoft ... non ne sei

          convinto ?

          Prova..

          Questo accade perchè i giudici sono corrotti e
          prendono mazzette per avallare queste porcate.
          Qui non si tratta di copyright ma di semplice
          giustizia malata e corruzione.Un post simile accade perché il forum di PI è pieno di troll ignoranti che scrivono scemenenze su cose di cui non capiscono assolutamente nulla.
          • chojin scrive:
            Re: ma che cavolata è ?
            - Scritto da: Stiv Giobs
            - Scritto da: chojin

            - Scritto da: deepred


            - Scritto da: francososo



            uno è Gmail e l'altra è G-mail !



            la violazione dove sta ?





            E' violazione per lo stesso motivo per cui se
            tu


            scrivi


            Micro-Soft al posto di Microsoft ... non ne
            sei


            convinto ?


            Prova..



            Questo accade perchè i giudici sono corrotti e

            prendono mazzette per avallare queste porcate.

            Qui non si tratta di copyright ma di semplice

            giustizia malata e corruzione.

            Un post simile accade perché il forum di PI è
            pieno di troll ignoranti che scrivono scemenenze
            su cose di cui non capiscono assolutamente
            nulla.Eh, sì.. tutte le cause contro Microsoft vinte con mazzette in tutto il mondo sono fantasie del popolo scemo ed ignorante,eh? Ehhh!
          • chojin scrive:
            Re: ma che cavolata è ?
            - Scritto da: chojin
            - Scritto da: Stiv Giobs

            - Scritto da: chojin


            - Scritto da: deepred



            - Scritto da: francososo




            uno è Gmail e l'altra è G-mail !




            la violazione dove sta ?







            E' violazione per lo stesso motivo per cui
            se

            tu



            scrivi



            Micro-Soft al posto di Microsoft ... non ne

            sei



            convinto ?



            Prova..





            Questo accade perchè i giudici sono corrotti e


            prendono mazzette per avallare queste porcate.


            Qui non si tratta di copyright ma di semplice


            giustizia malata e corruzione.



            Un post simile accade perché il forum di PI è

            pieno di troll ignoranti che scrivono scemenenze

            su cose di cui non capiscono assolutamente

            nulla.

            Eh, sì.. tutte le cause contro Microsoft vinte
            con mazzette in tutto il mondo sono fantasie del
            popolo scemo ed ignorante,eh?
            Ehhh!(ovviamente intendendo vinte da Microsoft...)
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: ma che cavolata è ?
            - Scritto da: chojin
            Eh, sì.. tutte le cause contro Microsoft vinte
            con mazzette in tutto il mondo sono fantasie del
            popolo scemo ed ignorante,eh?Che cosa c'entra?Conosci la legge?
        • www.aleksfalcone.org scrive:
          Re: ma che cavolata è ?
          - Scritto da: chojin
          Questo accade perchè i giudici sono corrotti e
          prendono mazzette per avallare queste porcate.Per la verità è l'applicazione corretta della legge. Ma se non conosci la legge...
        • CCC scrive:
          Re: ma che cavolata è ?
          - Scritto da: chojin
          - Scritto da: deepred

          - Scritto da: francososo


          uno è Gmail e l'altra è G-mail !


          la violazione dove sta ?



          E' violazione per lo stesso motivo per cui se tu

          scrivi

          Micro-Soft al posto di Microsoft ... non ne sei

          convinto ?

          Prova..

          Questo accade perchè i giudici sono corrotti e
          prendono mazzette per avallare queste porcate.
          Qui non si tratta di copyright ma di semplice
          giustizia malata e
          corruzione.non si tratta di copyright ma di marchi...
      • Tripla_A scrive:
        Re: ma che cavolata è ?
        - Scritto da: deepred
        - Scritto da: francososo

        uno è Gmail e l'altra è G-mail !

        la violazione dove sta ?

        E' violazione per lo stesso motivo per cui se tu
        scrivi
        Micro-Soft al posto di Microsoft ... non ne sei
        convinto ?
        Prova..beh, µ-soft è sufficentemente diverso? :D
    • Fabio scrive:
      Re: ma che cavolata è ?
      Sai leggere?
    • Davide Impegnato scrive:
      Re: ma che cavolata è ?
      Ciao, il mio nome è F-rancososo.Ciao sono una email. No, scusa, una e-mail. O forse una eMail. No.. giusto, una eM@il.Ma perché difendere una multinazionale che, quando ha scelto il nome universale per il suo servizio, se ne è palesemente fregata della concorrenza locale?Google ha fatto così: noi scegliamo il nome, se a qualcuno non va bene ce lo viene a dire, gli diamo il contentino e se ne sta zitto.Bello.
      • franchissim o scrive:
        Re: ma che cavolata è ?
        Non so te e neanche il tipo lì ma 250000 dollari di contentino non mi sembrano certo pochi. Soprattutto perchè non c'è molto da essere concorrenti con Google nei suoi servizi.A me ricorda tanto la storia della registrazione dei domini e di chi ha fatto per un po' il grano vendendo a caro prezzo i name registrati come comune, provincia o cocacolaSecondo me il tedescone è un bel furbone. Solo in cerca di grano... e 250000 (:O) non erano il suo prezzo
        • Alby scrive:
          Re: ma che cavolata è ?
          - Scritto da: franchissim o
          Non so te e neanche il tipo lì ma 250000 dollari
          di contentino non mi sembrano certo pochi.con l'attuale cambio /$ la convenienza s'è abbassata :-P
        • Cero scrive:
          Re: ma che cavolata è ?
          250000 dollari, per una multinazionale come gugol, sono un toast per colazione.
        • google is your friend scrive:
          Re: ma che cavolata è ?
          - Scritto da: franchissim o
          Non so te e neanche il tipo lì ma 250000 dollari
          di contentino non mi sembrano certo pochi.

          Soprattutto perchè non c'è molto da essere
          concorrenti con Google nei suoi
          servizi.

          A me ricorda tanto la storia della registrazione
          dei domini e di chi ha fatto per un po' il grano
          vendendo a caro prezzo i name registrati come
          comune, provincia o
          cocacola

          Secondo me il tedescone è un bel furbone. Solo in
          cerca di grano... e 250000 (:O) non erano il suo
          prezzoUn furbone che ha iniziato le attività *prima* di google gmail?
        • Davide Impegnato scrive:
          Re: ma che cavolata è ?

          Non so te e neanche il tipo lì ma 250000 dollari
          di contentino non mi sembrano certo pochi.
          Dipende. Se su quel marchio hai fondato un business che ti dona 500,000 dollari all'anno, magari 250,000 per rinunciare sono un po' pochini. A titolo di esempio, eh!?
          Soprattutto perchè non c'è molto da essere
          concorrenti con Google nei suoi
          servizi.Beh, GMAIL è un servizio di posta come molti altri. Non vedo cosa ci sia di così superiore, a parte l'abitudine di creare lo storico del dialogo (che fai un replay senza cambiare oggetto e mischi cose che non c'entrano in un batter d'occhio).
          A me ricorda tanto la storia della registrazione
          dei domini e di chi ha fatto per un po' il grano
          vendendo a caro prezzo i name registrati come
          comune, provincia o
          cocacola

          Secondo me il tedescone è un bel furbone. Solo in
          cerca di grano... e 250000 (:O) non erano il suo
          prezzoQuesto lo dici tu. Secondo me il tedescone è uno che s'è fatto un business con quel marchio e adesso vede un pesce più grande di lui che vuol mangiarlo. E ci riuscirà. Se la natura vuole che pesce grosso mangi pesce piccolo, questo NON E' GIUSTO nel business, specie se il pesce grosso è disonesto.Il marchio G-mail va protetto. Come se un giorno Google si mettesse a fare il formaggio "G-rana Padano". Bah.
        • www.aleksfalcone.org scrive:
          Re: ma che cavolata è ?
          - Scritto da: franchissim o
          Secondo me il tedescone è un bel furbone. Solo in
          cerca di grano... e 250000 (:O) non erano il suo
          prezzoSi tratta di rispetto delle leggi. Esisteva già un marchio registrato da altri, dunque non si può aprire una nuova attività con lo stesso nome.
          • chojin scrive:
            Re: ma che cavolata è ?
            - Scritto da: www.aleksfalcone.org
            - Scritto da: franchissim o

            Secondo me il tedescone è un bel furbone. Solo
            in

            cerca di grano... e 250000 (:O) non erano il suo

            prezzo

            Si tratta di rispetto delle leggi. Esisteva già
            un marchio registrato da altri, dunque non si può
            aprire una nuova attività con lo stesso
            nome.Ah, sì ? Allora.. facciamo un esempio di quello che succede nella realtà... e dimmi se tutte queste ditte allora devono mettersi a far causa l'una contro l'altra adesso:------http://www.paginebianche.it Ricerca parola chiave: "target"Risultati:http://www.paginebianche.it/execute.cgi?btt=1&tl=2&tr=101&tc=&cb=&x=0&y=0&tq=2&qs=target&qsn=&dv=&ind=&nc=Target92015 Raffadali (AG) - Via F, 16 * 0922 473066 * biglietto da visita * Mappa Interattiva * Guarda la foto aerea * Ricevi via SMSFreccina Target10073 Cirie' (TO) - Via S. Ciriaco, 18 * 011 9208518 * 011 9207555 * biglietto da visita * Mappa Interattiva * Guarda la foto aerea * Ricevi via SMSFreccina Target50121 Firenze (FI) - Borgo Croce, 5/A * 055 2342976 * biglietto da visita * Mappa Interattiva * Guarda la foto aerea * Ricevi via SMSFreccina Target73019 Trepuzzi (LE) - Via Giovanni XXIII, 119 * 0832 758703 * Mappa Interattiva * Ricevi via SMSFreccina Target41049 Sassuolo (MO) - Via Stazione, 18 * 0536 806713 * Mappa Interattiva * Ricevi via SMSFreccina Target ' By Gavagna Abbigliamento ' Abbigliamento44022 Comacchio (FE) - Lungo Mare Italia, 40 * 0533 379548 * Mappa Interattiva * Ricevi via SMSFreccina Target (s.n.c.) Cinema & Video35137 Padova (PD) - Piazzale Mazzini, 6 * 049 8763232 * Mappa Interattiva * Ricevi via SMSFreccina Target (s.r.l.)00186 Roma (RM) - Via Capizucchi, 23/24 * 06 69941546 * Mappa Interattiva * Ricevi via SMSFreccina Target (s.r.l.)00186 Roma (RM) - Piazza Del Biscione, 91 * 06 68804706 * Mappa Interattiva * Ricevi via SMSFreccina Target (s.r.l.)26900 Lodi (LO) - Corso Adda, 65 * 0371 421886 * Mappa Interattiva * Ricevi via SMSTarget (s.r.l.) Lavorazione Filo Metallico20020 Lainate (MI) - Via Ramazzotti, 5 * 02 9374360 * Mappa Interattiva * Ricevi via SMSFreccina Target (s.r.l.) Termoformatura29027 Podenzano (PC) - Via G. B. Bodoni, 16 * 0523 559870 0523 556772 * Mappa Interattiva * Ricevi via SMSFreccina Target - Profumi - Detersivi41058 Vignola (MO) - Via Resistenza, 384 * 059 763104 * biglietto da visita * Mappa Interattiva * Guarda la foto aerea * Ricevi via SMSFreccina Target - Pubblicita'50010 Caldine (FI) - Via Faentina, 169 * 055 541261 * biglietto da visita * Ricevi via SMSFreccina Target 2 (s.r.l.) Agenzia Immobiliare30010 Cavallino - Treporti (VE) - Via Treportina, 25/B * 041 5301438 * Mappa Interattiva * Ricevi via SMSFreccina Target 2 S.a.s Boccia G.&c80021 Afragola (NA) - Via De Gasperi Alcide, 80 * 081 8521222 * Mappa Interattiva * Ricevi via SMSFreccina Target 2 S.a.s.30015 Chioggia (VE) - Viale Mediterraneo, 226/A * 041 494659 * Mappa Interattiva * Ricevi via SMSFreccina Target 2 S.a.s. Di Boccia Giuseppe E C.80139 Napoli (NA) - Via Cairoli Benedetto, 97 * 081 291000 * Mappa Interattiva * Ricevi via SMSFreccina Target 2 S.a.s. Di Boccia Giuseppe E C.80139 Napoli (NA) - Via Cairoli Benedetto, 98 * 081 296263 * Mappa Interattiva * Ricevi via SMSFreccina Target 2 S.a.s. Di Boccia Giuseppe E C.80047 San Giuseppe Vesuviano (NA) - Via Astalonga, 188 * 081 5280195 * Mappa Interattiva * Ricevi via SMSTarget 2 S.a.s. Di Boccia Giuseppe E C. Abbigliamento84125 Salerno (SA) - Via Del Carmine, 30 * 089 254457 * Mappa Interattiva * Ricevi via SMSFreccina Target 2 S.a.s. Di Boccia Giuseppe E C. Abbigliamento84125 Salerno (SA) - Via Del Carmine, 29 * 089 221447 * Mappa Interattiva * Ricevi via SMSFreccina Target 2 S.r.l.30010 Cavallino - Treporti (VE) - Via Treportina, 25/B * 041 5302612 * Mappa Interattiva * Ricevi via SMSFreccina Target 2 S.r.l.30135 Venezia (VE) - S. Croce, 663/A * 041 2750241 * Mappa Interattiva * Ricevi via SMSFreccina Target 2 Sas30173 Venezia (VE) - Via Ca' Rossa, 56 * 041 5352014 * Mappa Interattiva * Ricevi via SMSFreccina Target 2 Sas Di Napoletano Alessandra & C. Agenzia Immobiliare30173 Venezia (VE) - Via Ca' Rossa, 56 * 041 5348157 * Mappa Interattiva * Ricevi via SMSFreccina Target 2000 S.r.l.47838 Riccione (RN) - Viale Castrocaro, 54 * 0541 660553 * Mappa Interattiva * Ricevi via SMSFreccina Target 2000 S.r.l.66020 San Giovanni Teatino (CH) - Via Lago Trasimeno, 4 * 085 4460625 085 4460831 * Mappa Interattiva * Ricevi via SMSFreccina Target 2000 S.r.l. Agenzia Campagne Pubblicitarie63039 San Benedetto Del Tronto (AP) - Via Potenza, 24 * 0735 751678 * Mappa Interattiva * Ricevi via SMSFreccina Target 2002 Cooperativa A R.l.65015 Montesilvano (PE) - Corso Umberto I, 134 * 085 4457490 085 4452833 Target 3 S.n.c. Di Castellano Stefano & C.00055 Ladispoli (RM) - Via Duca Degli Abruzzi, 121 * 06 99229026 * Mappa Interattiva * Ricevi via SMSFreccina Target 90 Srl00187 Roma (RM) - Piazza Di S. Bernardo, 108/A * 06 4818781 06 47823897 * Mappa Interattiva * Ricevi via SMSFreccina Target 90 Srl00187 Roma (RM) - Piazza Di S. Bernardo, 108 * 06 4747474 * Mappa Interattiva * Ricevi via SMSFreccina Target 90 Srl Incentive Marketing Advice00187 Roma (RM) - Piazza Di S. Bernardo, 108/A * 06 4818661 * Mappa Interattiva * Ricevi via SMSspaziospaziopagina 4 di 20 [« prec] 2 | 3 | 4 | 5 | 6 [succ »] [5 succ »]-------------
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: ma che cavolata è ?
            - Scritto da: chojin
            dimmi se tutte queste ditte allora devono mettersi a
            far causa l'una contro l'altraIl nome non basta.Devi effettuare le relative visure alla Camera di Commercio e verificare che oltre alla denominazione, siano registrate nella stessa categoria di attività ed operino in concorrenza nella stessa area territoriale. Informarsi sulla legge non fa mai male. Se non mi credi puoi chiedere alla Camera di Commercio della tua città come funziona.
          • Davide Impegnato scrive:
            Re: ma che cavolata è ?
            "target" è un nome comune di cosa (in lingua inglese) ed in quanto tale si differenzia dal caso specifico. Giusto?Possono esistere nel mondo N-mila pizzerie "bella italia", ma non possono esistere 2 pizzerie chiamate "gmail", gmail non è un nome comune di cosa. Oltre al fatto che la pizzeria opera sul mercato locale, mentre un servizio internet ha un target (D:) planetario.
          • chojin scrive:
            Re: ma che cavolata è ?
            - Scritto da: Davide Impegnato
            "target" è un nome comune di cosa (in lingua
            inglese) ed in quanto tale si differenzia dal
            caso specifico.
            Giusto?

            Possono esistere nel mondo N-mila pizzerie "bella
            italia", ma non possono esistere 2 pizzerie
            chiamate "gmail", gmail non è un nome comune di
            cosa. Oltre al fatto che la pizzeria opera sul
            mercato locale, mentre un servizio internet ha un
            target (D:)
            planetario.Ma G-Mail tedesco non ha la G che sta per Google... quindi?
          • Luigi scrive:
            Re: ma che cavolata è ?

            Ma G-Mail tedesco non ha la G che sta per
            Google...
            quindi?Quindi Google può tranquillamente rinominare il suo servizio Google Mail e vivere in pace e armonia col tedesco.
          • Davide Impegnato scrive:
            Re: ma che cavolata è ?
            Eh!?? non capisco..
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: ma che cavolata è ?
            - Scritto da: chojin
            Ma G-Mail tedesco non ha la G che sta per
            Google...
            quindi?Quindi cosa?
  • OLD64 scrive:
    ?? Ma come è formattata la pagina ??
    ciao
Chiudi i commenti