Prostituzione virtuale, chiuso sito

Tre arresti


Milano – La PolPost lombarda ha individuato e arrestato i membri di una organizzazione che attraverso internet aveva messo in piedi un giro di “prostituzione elettronica”. Tra le donne dall’organizzazione anche quattro minorenni rumene.

L’operazione “Bocciolo di rosa” ha dunque portato all’arresto di tre componenti della banda, alla chiusura del sito “dedicato” che si trovava alla url newmeet.com e al sequestro dei conti correnti.

Le operazioni del sito erano incentrate sull’offrire a pagamento certi “spettacolini” via internet. Le protagoniste di queste performance venivano a quanto pare ben ricompensate. Si tratta, in Italia, di un’attività illegale, tantopiù che coinvolgeva come detto anche alcune minorenni.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    E' un uomo intelligente
    e un bravo attore....forse cominciano a capire....:)
    • Anonimo scrive:
      Re: E' un uomo intelligente
      - Scritto da: Anonimo
      e un bravo attore....forse cominciano a
      capire....:)Solo il nome fa già capire che sta dalla parte giusta
      • Anonimo scrive:
        Re: E' un uomo intelligente
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        e un bravo attore....forse cominciano a

        capire....:\)

        Solo il nome fa già capire che sta
        dalla parte giustaVede solo un'opportunità di guadagno ovviamente.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' un uomo intelligente
      Si, non si dimostra altrettanto intelligente e attento alla qualità tecnica ed artistica di un film chi sceglie di vederlo sul proprio computer.Le ragioni sono evidenti, una qualità dell'audio e del video notevolmente inferiore a quella di un DVD, un costo che, come nel caso della musica on-line, non sarà lontano dall'acquisto del supporto, unito ad un mezzo (il computer) che non si presta per i troppi rumori generati ad una buona visione dell'opera.Non vi invidio!Per 2 centesimi di risparmio vendereste la vostra salute mentale. Buona sopravvivenza.
Chiudi i commenti