Provider colpevole di pedoporno

Non ha rimosso le pagine della Pedo University quando gli sono state segnalate. Per questo è stato condannato. Sui provider, secondo i giudici di New York, incombono responsabilità che non possono essere ignorate


New York (USA) – Per la prima volta un provider Internet americano è stato condannato in relazione al caso di un sito pedopornografico che era ospitato dai propri server. BuffNet, secondo le risultanze processuali, non ha provveduto a rimuovere le pagine del sito quando gli sono state segnalate.

“Pedo University”, questo il nome di quello spazio web, conteneva a quanto pare numerose immagini illecite oltre ad altro materiale che “inneggiava” alla pedofilia. Secondo il procuratore generale di New York, questi materiali, non appena “noti” al provider avrebbero dovuto da questi essere rimossi.

BuffNet ha deciso di dichiararsi colpevole di quanto non ha fatto, considerato comunque che il “favoreggiamento” è ritenuto un “reato minore”, ammettendo dunque di non aver provveduto come avrebbe dovuto alla cancellazione di quelle pagine. Secondo BuffNet, comunque, le indagini sono state condotte male fin dall’inizio, nell’ormai “lontano” 1998.

“Chiaramente – ha dichiarato il capo della polizia dello Stato di New York, James McMahon – la mancata azione del provider per identificare e chiudere l’accesso ai siti pedopornografici è decisamente spiacevole. Internet non ha confini geografici e dunque ai provider, legalmente e moralmente, è delegata una responsabilità di vigilanza e protezione della società da queste attività criminali”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Siamo in mano a degli ignoranti!
    Finalmente! Sono proprio contento che l'Italia abbia fatto l'ennesima brutta figura a livello internazionale in ambito informatico, confermando di essere ancora al terzo mondo in questo campo.Il fatto è che queste leggi, o sono fatte da persone totalmente ignoranti in materia, oppure favoriscono di proposito le entrate agli organi comepetenti (come la SIAE appunto) sfavorendo i consumatori
  • Anonimo scrive:
    NON COMPRO PIU' NULLA
    "Poiché nel mondo ci sono sei miliardi di potenziali consumatori via Internet, non è pensabile che gli autori intrattengano con loro rapporti diretti".Mauro Masi, commissario Siae.-------------------------------------------------Sono queste le cose che mi hanno convinto a non COMPRARE MAI PIU' per i SECOLI dei SECOLI un solo cdrom di musica. Finche esistera' la Siae.La Siae FOMENTA la pirateria, spero abbiano convinto altri a non comprare nulla come me. E che la cosa si sappia.
  • Anonimo scrive:
    Sono coperti anche fin troppo
    Non so' qual'e' il vero motivo di dissidio tra levari lobby e la siae, ma la violenta discussioneche c'era stata nei confronti della siae era che_qualsiasi_ disco non avesse il loro bollino eraconsiderato un prodotto pirata. "il bollo server per distinguere gli originali"Ricordate??Il problema con la siae e' l'opposto: si e' sottoil suo bollone anche se non lo si vuole 8-(Prima o poi saltera' fuori anche il vero motivo.
  • Anonimo scrive:
    SE NE DEVONO SOLO ANDARE A FARE IN (gioia)
    Sono solo dei grandissimi (gioia)!!!E sinceramente, non me ne frega un (gioia)!Cosa (gioia) me ne frega di loro? Abbiamo già i (gioia) nostri da curarci! che Sono abbastanza grossi.Speravo che quei grandissimi figli di (gioia) della SIAE venissero anche un po' (gioia) dalla Potenza Americana... invece no! Non gli basta quanto ce lo stano mettendo in (gioia) !!!I discografici, intermediari vari e soprattutto gli artisti italiani, dovrebbero muovere il (gioia) e cercare di fare qualcosa per essere più onesti.Niente cartello tra le majors (lo sapete, vero?) e quindi prezzo sulle 15-20 mila.Niente forzature agli artisti, libertà compositiva... proliferazione di BUONA MUSICA, qualità e niente pressioni del (gioia) !Promozioni free su internet... ecc ecc...Dopo che hai fatto un tour potresti mandare live gli mp3 delle migliori date... se pensi di non avere soldi per fare un cd.Ed è tutta pubblicità e promozione, diffusione.Difesa REALE degli interessi degli artisti, e RETRIBUZIONE! Perché i diritti agli artisti NON ARRIVANO. Arrivano solo ai Vasco, Pausini, Liga ecc ecc... Ma se metti su la canzone di Pisquano Safrinuzzi *deve* avere le sue (gioia) di 30 lire. Come una banca. Controlli, pagamenti, estratti conto.In fondo se tu non ti munisci di bollini ti (gioia)ono! E se tu utente ti copi il cd di (gioia)ano! in quel caso, degli americani mi fregherebbe ben poco.Se vogliono vendere, devono esportare e ingoiare il rospo.Che cosa me ne (gioia) !!!Piuttosto che sottostare alla prepotenza dei (gioia) (gioia) (gioia) io mi ascolto Mino Reitano... in cassetta!(gioia) !!!!Al posto dell' autocensura (gioia) potete sostituire invettiva da voi preferita, secondo la zona geografica e il vocabolario a voi più consono.Arrivederci e grazie per aver letto questo gioioso sfogo.SE NE ANDASSARO A FARE IN (gioia) !!!!
  • Anonimo scrive:
    Mi fate ridere!
    Adesso che gli AMERIKANI vi danno ragione siete tutti contenti. Domani chissà...Italiani, popolo di qualunquisti e voltagabbana
  • Anonimo scrive:
    E' il contrario.
    La legge italiana è ingiusta perché obbliga a pagare anche chi pubblica software Open Source, agli americani invece non piace perché è troppo permissiva!Prevedo guai. (W la UE)
  • Anonimo scrive:
    Ora si cambiera'
    Sino a quando era la Comunità Europea a sgridarci, beh... si poteva tirare per le lunghe...Ma dico! Pure gli Americani! Noi, paese liberato! Noi, che senza il Mito Americano non avremo potuto tirare avanti!Allora 'sta legge e' proprio da rivedere... Tranquilli, se ci si mette l'America neanche Santi Licheri puo' nulla!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ora si cambiera'

      Sino a quando era la Comunità Europea a
      sgridarci, beh... si poteva tirare per le
      lunghe...Con tutto ilmale che si può dire dell'Unione Europer, hanno tirato furoi una disposizione _molto migliore_ di quella americana.
      Noi, che senza il Mito Americano
      non avremo potuto tirare avanti!Parla per te. Sinceramente, la SIAE merita più insulti di quanti ne conosca, ma di certo non mi aspetto nulla di buono da RIAA e BSA.
  • Anonimo scrive:
    FANNO BENE GLI AMERICANI !!!
    Cosi' TUTTO IL MONDO SAPRA' in che paese SOTTOSVILUPPATO VIVIAMO.LA S.I.A.E. = AL FASClSMO.Ho detto tutto.
    • Anonimo scrive:
      Re: FANNO BENE GLI AMERICANI !!!
      - Scritto da: Max
      Cosi' TUTTO IL MONDO SAPRA' in che paese
      SOTTOSVILUPPATO VIVIAMO.

      LA S.I.A.E. = AL FASClSMO.

      Ho detto tutto.Hai perfettamente ragione ! Ma non e' che la RIAA sia molto meglio ....
      • Anonimo scrive:
        Re: FANNO BENE GLI AMERICANI !!!
        In realtà ce la voglio mettere nel "gioia" ancora meglio :)Bravi questi americani! Prima ci fanno vedere la carota e poi via col bastone!! e noi conigli italiani che gli stiamo appresso!- Scritto da: TeX


        - Scritto da: Max

        Cosi' TUTTO IL MONDO SAPRA' in che paese

        SOTTOSVILUPPATO VIVIAMO.



        LA S.I.A.E. = AL FASClSMO.



        Ho detto tutto.

        Hai perfettamente ragione ! Ma non e' che la
        RIAA sia molto meglio ....
  • Anonimo scrive:
    ROTFL
    Penso che il Titolo del post dica tutto ;-)P.S. Quando verra' smantellata la Siae ?
  • Anonimo scrive:
    citazione
    "Gli italiani si governano da soli"(Alberto Sordi).YXZ
Chiudi i commenti