PS2 via Linux dagli USA all'Europa

Il kit di sviluppo open source per PS2, basato su Linux, varcherà presto i confini degli USA e, poco più in là, anche dell'Europa
Il kit di sviluppo open source per PS2, basato su Linux, varcherà presto i confini degli USA e, poco più in là, anche dell'Europa


Roma – Dopo il Giappone, il duo Linux/PS2 si prepara a fare il suo ingresso anche in USA e, secondo quanto è riuscito a carpire Punto Informatico, anche qui in Europa.

Il PS2 Linux Kit è fondamentalmente uno strumento di sviluppo con cui Sony spera di guadagnare l’interesse della comunità open source. Sul lato hardware, come si ricorderà, dispone di hard disk, scheda Ethernet, adattatore VGA, mouse USB e tastiera.

Al recente Rambus Developer Forum, il vice presidente di Sony Computer Entertainment, Shin’ichi Okamoto, ha dichiarato: “Ci stiamo preparando a portare a termine il Linux Kit per il mercato internazionale”, aggiungendo poi che il lancio americano “verrà annunciato a breve”.

Durante la presentazione, si è visto Linux e l’interfaccia grafica X-Windows girare sulla piattaforma PS2 insieme ad alcuni applicativi come un word processor, un foglio di calcolo ed un player MP3.

Per quanto riguarda un’eventuale uscita europea del kit, un portavoce di Sony Computer Entertainment Italia ha fatto sapere a Punto Informatico che il prodotto arriverà sicuramente anche sul nostro mercato, un’ipotesi rafforzata anche dalle parole di Okamoto quando ha parlato di “mercato internazionale”.

Qualche tempo fa Sony Computer Entertainment Europe ha lanciato un sondaggio on-line per tastare il polso agli utenti e conoscere quanti di essi sarebbero disposti ad acquistare il PS2 Linux Kit ad un “prezzo ragionevole”. Nel giro di circa tre mesi, il sondaggio ha raccolto circa 7.500 risposte totali, 6255 delle quali (pari all’83%) affermative.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

23 10 2001
Link copiato negli appunti