PSP, circolare Sony ai rivenditori italiani

In una nota trasmessa dalla corporation nipponica ai distributori e rivenditori di giochi in Italia alcuni avvertimenti relativi alla commercializzazione della play portatile
In una nota trasmessa dalla corporation nipponica ai distributori e rivenditori di giochi in Italia alcuni avvertimenti relativi alla commercializzazione della play portatile

Roma – Non sembrano averla presa nel migliore dei modi quei negozianti che hanno scritto a Punto Informatico per segnalare una lettera inviata loro da Sony Italia, divisione locale del colosso giapponese, relativa alla commercializzazione della PSP , la nuova console portabile dell’azienda. I commercianti che l’hanno segnalata a Punto Informatico si sono detti decisamente perplessi dai contenuti della lettera.

Nella nota, che è possibile leggere qui sotto cliccando sulle immagini, si parla in particolare delle problematiche che potrebbero sorgere qualora clienti italiani decidessero di acquistare la PSP da rivenditori extraeuropei.

Si va da problemi di garanzia, perché Sony Computer Entertainment Italia afferma che la consociata europea non potrà garantire alcunché a chi comprerà al di fuori della UE, fino a questioni come le protezioni sui film UMD. Film – si legge nella lettera – che “presenteranno spesso codici regionali (quindi, per esempio, film UMD con codici regionali per l’Europa non verranno visualizzati su PSP provenienti dagli Stati Uniti).

Di seguito una copia della circolare.

Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

24 05 2005
Link copiato negli appunti