Pubblicavano su MySpace le foto dei pazienti

La perversione di due impiegati di un ospedale è costata loro il posto

Roma – Pur di diffondere fotografie dei pazienti realizzate nel pronto soccorso con i propri telefonini, due impiegati di un ospedale di Albaquerque (New Mexico) utilizzavano MySpace: sul social network pubblicavano le immagini di ferite e trattamenti in barba a qualsiasi regolamento e, naturalmente, alla privacy delle persone interessate.

un pronto soccorso Per questo motivo, hanno spiegato ai reporter i dirigenti dell’ospedale, i due dipendenti sono stati licenziati. A mitigare, si fa per dire, quanto accaduto , il fatto che il blog su MySpace riportasse foto con volti oscurati e fosse accessibile soltanto agli “amici” dei due solerti addetti dell’ospedale.

Prima del loro allontanamento, assicura l’Ospedale, è stata accertata la cancellazione del blog su MySpace e la rimozione delle fotografie rubate dai cellulari dei due impiegati.

A quanto pare l’indagine interna non si è comunque conclusa: i dirigenti hanno intenzione di irrogare sanzioni anche ai colleghi dei due che sapevano di quanto accadeva ma non lo hanno denunciato.

fonte immagine

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Tuxer scrive:
    UP: Sequestro della Baia Revocato!!!
    Occhio alle disdette "facili":il provvedimento di sequestro "pare" sia stato annullato:http://www.minotti.net/2008/09/25/the-pirate-bay-sequestro-annullato/ Da verificare, ma il sito dovrebbe essere attendibile.
    • Qwerty scrive:
      Re: UP: Sequestro della Baia Revocato!!!
      Confermatissimohttp://punto-informatico.it/2417079/PI/Brevi/italia-sblocca-accesso-the-pirate-bay.aspx!!!!!!!!!!!
  • Gaetano scrive:
    Nisba
    L'ha censurata eccome! Io ho Eolo di NGI e alla baia non ci arrivo né via internet né via mare....
    • pinco pallino scrive:
      Re: Nisba
      - Scritto da: Gaetano
      L'ha censurata eccome! Io ho Eolo di NGI e alla
      baia non ci arrivo né via internet né via
      mare....Strano, mi pareva che qualcuno qui avesse indicato Opera + tor per arrivarci lo stesso.Mah...
  • joker scrive:
    E NGI??
    Qualcuno ha un abbonamento con questo provider?In rete circola la voce che ngi NON avrebbe censurato la Baia.Info?
  • Michele scrive:
    Alice
    Per chi ha scritto che il blocco è solo da parte di Tiscali si sbaglia di grosso. Con Telecom thepiratebay.org è totalmente inaccessibile mentre labaia è accessibile solo utilizzando openDNS.W la libertà! W la democrazia! W i paesi democratici e quindi non l'italia.
    • Tuxer scrive:
      Re: Alice
      Tutti gli ISP Italiani bloccano la Baia.Cambia solo il modo: alcuni via DNS, altri bloccano l'IP.Limitarsi ad aggirare l'ostacolo via proxy o cambiando dns, lascia le cose come stanno.Fate la voce grossa: contattate l'ISP e chiedete di rimuover il blocco e di fare opposizione all'ingiunzione del magistrato che l'ha disposto.Fate girare stà roba nei forum, vedrete che la spuntiamo noi, non loro.FORZA!!!! Non possiamo continuare a farcela tirare nel cu....ehm, chiedo scusa:solo cosi' potrà finire questa ... questa... bhò non trovo le parole adatte.
    • Il Trattore scrive:
      Re: Alice
      Attraverso proxy o programmi come Tor o Jap si può accedere...
  • egrep scrive:
    Viva la Baia: my 2 cents.
    Non facevo uso del tracker dei Pirati Svedesi da tempi immemorabili.Ma vista la censura imposta dagli ISP, do il mio contributo alla causa.Si scarica e seeda fino a ... quando rimuoveranno il blocco.Alla faccia dell'Italidiozia di chi comanda in questo paese.Si può scaricare anche materiale legale come nell'esempio qui sotto.Client Torrent:rTorrent.Proxy:HTTP via JAP.File:ubuntu-8.04.1-desktop-i386.isoOS:GNU/LinuxISP:Tiscali Italia spa, con blocco del routing sull'ip della Baia.E viene giù alla grande ;-)http://img362.imageshack.us/img362/3402/blocktpbon9.pnghttp://img88.imageshack.us/img88/1684/blocktpb2cm8.pngBuona.
    • Gurzo2007 scrive:
      Re: Viva la Baia: my 2 cents.
      comincia venirmi un dubbio...non è ke il blocco routing sia solo su rete tiscali? io ho tiscali ma su rete telecom e con opendns non ho nessun problema di accesso....altri invece anke con opendns non riescono ad accedere
      • egrep scrive:
        Re: Viva la Baia: my 2 cents.
        - Scritto da: Gurzo2007
        comincia venirmi un dubbio...non è ke il blocco
        routing sia solo su rete tiscali? io ho tiscali
        ma su rete telecom e con opendns non ho nessun
        problema di accesso....altri invece anke con
        opendns non riescono ad
        accedereLeggevo nell'altra discussione il risultato del tuo trace sull'IP di The Pirate Bay.Si, rispetto all'amico che ha postato il suo, tu sembri su un altra rete.S'inizia a capirci qualcosa.Se dici che sei su rete Telecom, allora hai visto giusto.Io sono su rete Tiscali/Tiscali e ho il blocco.
        • egrep scrive:
          Re: Viva la Baia: my 2 cents.
          - Scritto da: egrep

          S'inizia a capirci qualcosa.Ooops... "capirsi" volevo dire :-D
        • Gurzo2007 scrive:
          Re: Viva la Baia: my 2 cents.
          si ho letto ankio quella discussione...quindi il blocco totale avviene solo su rete tiscali...ps ogni tanto telecom serve a qualcosa XD
      • Massi cadenti scrive:
        Re: Viva la Baia: my 2 cents.
        - Scritto da: Gurzo2007
        comincia venirmi un dubbio...non è ke il blocco
        routing sia solo su rete tiscali?E' anche su rete Fastweb (tuttora) per l'ip 83.140.176.200. I ping danno richiesta scaduta, i tracert non escono dalla rete interna.Ovviamente i DNS aggiornati non puntano a quell'ip e quindi ora funziona anche con solo opendns.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 settembre 2008 14.22-----------------------------------------------------------
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: Viva la Baia: my 2 cents.
        contenuto non disponibile
  • hurtle scrive:
    perchè in italia...
    "Stanno cercando di far questo in un paese dove non abbiamo molti utenti, dove non abbiamo mai ricevuto molta attenzione, e senza nemmeno mettersi in contatto con noi."... aggiungerei inoltre "in un paese con il tasso di corruzione + alto dell'europa occidentale"
    • bombasa scrive:
      Re: perchè in italia...
      - Scritto da: hurtle
      ... aggiungerei inoltre "in un paese con il tasso
      di corruzione + alto dell'europa
      occidentale"...e son tutti li', corrotti e corruttori, nella stanza dei bottoni.
    • LordAzuzu scrive:
      Re: perchè in italia...
      - Scritto da: hurtle
      ... aggiungerei inoltre "in un paese con il tasso
      di corruzione + alto dell'europa
      occidentale"Direi del mondo, controlla meglio le statistiche ;)
  • Ricky scrive:
    Siamo i pagliacci del Mondo!
    Puntano a creare precedenti in Italia proprio perche' sanno che la LEGALITA' non esiste, perche' sanno che basta conoscere i "potenti" o i politicucci di turno per far pressioni e creare leggi ad personam o ad hok.Siamo visti come le puttane dei potenti...Che schifo...Qui si pensa solo ad aggirare i blocchi mentre il problema e' molto piu' ampio e grave.E non si muove nulla che cambi le cose.Sono francamente demoralizzato per come vanno le cose in Italia...e per come NON reagiscono gli italiani.Per avere uno scatto di ORGOGLIO e di FORZA D'ANIMO dovremo aspettare che ci siano abbastanza ESTRACOMUNITARI...loro siche hanno le PALLE...
    • sentenza scrive:
      Re: Siamo i pagliacci del Mondo!
      Pagliacci del mondo dici, eh?Ecco perché mi son sempre chiesto come mai abbiamo come 'cocchiere' del carrozzone di Palazzo Chigi un ex cabarettista. :-D
    • jube scrive:
      Re: Siamo i pagliacci del Mondo!
      - Scritto da: pabloski
      infatti, lo stiamo notando da come le italiane
      gliela danno facilmente
      :D..... 'sagerato.Ahaha :-D :-D :-D
    • r1348 scrive:
      Re: Siamo i pagliacci del Mondo!
      - Scritto da: pabloski
      - Scritto da: Ricky


      Per avere uno scatto di ORGOGLIO e di FORZA

      D'ANIMO dovremo aspettare che ci siano
      abbastanza

      ESTRACOMUNITARI...loro siche hanno le

      PALLE...

      infatti, lo stiamo notando da come le italiane
      gliela danno facilmente
      :DPura selezione naturale...
  • Martin Clystere scrive:
    Telecom se la compra Gheddafi
    dopo si che ve lo d alui il peer to peer e il resto....alla svizzera che gli ha arrestato il figlio gli ha tagliato il petrolio..la festa e finita.."Pronto !! e da stamattina che l'adsl non va !!""allallahh ualla laallal alla uallla "
  • swamiji65 scrive:
    Come raggiungere il sito da tele2
    Anziche' il nome a dominio usate l'IP 83.140.176.200.Inserendo OpenDNS il sito e' raggiungibile. Almeno con tele2.(della serie "a me ha funzionato!") saluti
  • Moralizzato re scrive:
    Proxy anonimi
    qualcuno posta qualche link per favore?grazie
    • ciunciao scrive:
      Re: Proxy anonimi
      - Scritto da: Moralizzato re
      qualcuno posta qualche link per favore?

      graziehttp://www.checker.freeproxy.ru/checker/last_checked_proxies.phpOppure puoi usare direttamente Tor e non perdi tempo.O ancora i2p.
      • Moralizzato re scrive:
        Re: Proxy anonimi
        si ma tor ci vuole una giornata a metterlo su, e un'altra a farlo funzionare....
        • Login scrive:
          Re: Proxy anonimi
          Va be dai una giornata, forse su Linux, ma su Windows in 10 min il gioco e` fatto. Poi e` meglio perdere una giornata ed averlo sempre attivo, piuttosto che cercare sempre proxy server
          • longinous scrive:
            Re: Proxy anonimi
            - Scritto da: Login
            Va be dai una giornata, forse su Linux, ma su
            Windows in 10 min il gioco e` fatto.Ma sai di cosa parli?che troll
          • p4bl0 scrive:
            Re: Proxy anonimi
            - Scritto da: longinous
            - Scritto da: Login

            Va be dai una giornata, forse su Linux, ma su

            Windows in 10 min il gioco e` fatto.

            Ma sai di cosa parli?

            che trollguarda che proprio per arrivare a TPB l'ho installato anch'io su win. e in 10 minuti avevo fatto (compreso il plugin per firefox)la parte più lunga è stata aspettare il download...
          • longinous scrive:
            Re: Proxy anonimi
            - Scritto da: p4bl0
            - Scritto da: longinous

            - Scritto da: Login


            Va be dai una giornata, forse su Linux, ma su


            Windows in 10 min il gioco e` fatto.



            Ma sai di cosa parli?



            che troll


            guarda che proprio per arrivare a TPB l'ho
            installato anch'io su win. e in 10 minuti avevo
            fatto (compreso il plugin per
            firefox)

            la parte più lunga è stata aspettare il
            download...non era il fatto che in dieci minuti lo fai su win, la trollata, ma che ci metti un giorno su linux.perché, stranamente, io ci ho messo due minuti scarsi
          • ... scrive:
            Re: Proxy anonimi
            ma guarda al massimo ci vogliono dieci minuti :(troll)
          • ilPestifero scrive:
            Re: Proxy anonimi
            Secondo post di questo thread:http://ubuntuforums.org/showthread.php?t=419997Una giornata per svolgere le 3 operazioni citate?Non è che non hai mai provato e parli tanto per sentito dire?Uso attualmente tor e privoxy su Ubuntu. Provali.ciao ciao
        • ciunciao scrive:
          Re: Proxy anonimi
          No, se usi firefox è molto semplice la cosa.Installi tor senza privoxy e lo avvii.Vai sul sito di Mozilla e ti scarichi l'estensione FoxyProxy.Al riavvio di Firefox, ti appare un piccolo wizard per impostare FoxyProxy con Tor. Scegli sempre SI quando ti propone le opzioni, compreso un nuovo riavvio.Poi, quando vuoi navigare con Tor, dalle preferenze di FoxyProxy scegli: "Usa Tor per tutti gli URL". Questo è il minimo che devi fare.P.s.In alternativa puoi anche usare JAP come proxy HTTP/HTTPS/FTP:http://anon.inf.tu-dresden.de/index_en.htmlE' in Java, gira dunque anche su Linux ;-) .
        • Massi cadenti scrive:
          Re: Proxy anonimi
          - Scritto da: Moralizzato re
          si ma tor ci vuole una giornata a metterlo su, e
          un'altra a farlo funzionare....Non dire stupidaggini. Marco Calamari ha scritto delle guide facili che più facili non si può.http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2070093http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2099433http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2104131http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2110219http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2116209http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2122739eccetera
        • fred scrive:
          Re: Proxy anonimi
          ci sono due soluzioni pratiche, si chiamano operator e tor-browser;in pratica son due pacchetti equivalenti portabili in cui il browser e tor sono stati inglobati, un solo eseguibile da lanciare in entrambi i casi, nessuna configurazione da fare, integrano gia' i browser configurati al loro interno e quindi no ntoccano il browser di sistema e quando li chiudi si chiude qualsiasi attivita' con la rete Tor.L'unica accortezza da seguire e' appena avviato il browser (ripeto, c'e' un solo eseguibile da avviare) e di attendere una manciata di secondi prima di usarli perche' si devono collegare al network di Tor e cercare i nodi da cui uscire;in genere basta attendere circa un minuto.
          • myself scrive:
            Re: Proxy anonimi
            Oppure vidalia che sarebbe un frontend tutto graffico che sta nella tray area. Almeno su linux ma credo che funzioni anche su win.10 minuti incluso il download
          • Massi cadenti scrive:
            Re: Proxy anonimi
            - Scritto da: fred
            ci sono due soluzioni pratiche, si chiamano
            operator e
            tor-browser;Con i quali risolveresti il problema della navigazione ma non quello dell'accesso al tracker se il provider lo impedisce. Meglio installare il TOR(+privoxy+vidalia) classico e configurare i vari programmi che devono usarlo (p2p compresi).
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: Proxy anonimi
          contenuto non disponibile
  • H5N1 scrive:
    Aggirare le associazioni a delinquere
    Mi piacerebbe sapere se è possibile evitare di pagare SIAE, IFPI ed affini.Mi spiego. Secondo le attuali leggi in materia di diritto d'autore sull'opera di ingegno il TITOLARE di tale diritto deve vedersi corrispondere un compenso per l'uso di tale opera.Fin qui tutto bene, non ci trovo niente di demoniaco, assurdo o nefasto.Ma se io decidessi di pagare il GIUSTO compenso SOLO al titolare del diritto senza dover passare per Major, SIAE e quant'altro?
    • Joachim Thomas scrive:
      Re: Aggirare le associazioni a delinquere
      L'assurdutà del Bollino SIAE è che se tu sei Titolare di un'opera e sei registrato come Autore avente diritto alla SIAE, devi VERSARE TU ANTICIPATI I DIRITTI che la SIAE deve riconoscere A TE, il che significa che un artista deve spendere più soldi di bollini di quanto gli costi la produzione del CD fisico, soldi che poi dovrebbero tornare a lui.... cosa che costringe molti a rimandare l'uscita di proprie opere per raccogliere i "fondi" che poi sarebbero comunque destinati a lui stesso...
      • H5N1 scrive:
        Re: Aggirare le associazioni a delinquere
        Insomma si paga qualcosa che non si ha.Inoltre il consumatore va a pagare fumo negli occhi...
    • Lopippo scrive:
      Re: Aggirare le associazioni a delinquere
      la SIAE ridistribuisce gli introiti ai suoi iscritti a sua discrezione (c'è tutto un regolamento contorto per cui ad esempio la musica suonata in discoteca finanzia gli autori di liscio)quindi alcuni possono ricevere meno di quel che hanno fatto entrare, mentre altri prendere più del giusto
  • Tuxer scrive:
    Disdetta ADSL!!
    Allora, ora mi sono veramente rotto.Non è possibile che questo paese sia ridotto a livelli di Cina Kuwait e Turchia.E' una questione di orgoglio.Perché tutti quanti, ma proprio tutti, non scriviamo una lettera al nostro ISP con cui gli chiediamo di presentare in Tribunale un'opposizione al sequestro preventivo della Baia, dietro minaccia di recesso dal contratto? L'hanno fatto in altri paesi e di loro iniziativa: perché noi rimaniamo sempre indifferenti e passivi?Cioè non so voi, ma a me tutto questo pare un assurdo, compreso il fatto che nessuno fa niente. Aspettiamo ... cosa: il salvatore?E' come se un giudice Italiano sequestrasse un coffee-shop Olandese - vietandone l'ingresso agli Italiani - perché da noi è proibita la vendita dei derivati della cannabis. O ci impedisse - per la stessa ragione - di andare in vacanza ad Amsterdam. Ma stiamo scherzando?Forza e coraggio. Dai che passeranno qualche notte insonne anche loro.
    • pabloski scrive:
      Re: Disdetta ADSL!!
      e da oggi con la scusa della Camorra e del Clan dei Casalesi, il governo ha varato un decreto legge che autorizza le intercettazioni e la conservazione dei dati di traffico telefonico e telematico a tempo indefinitoil prossimo passo sarà quello di gridare al Parlamento che le "sinistre" vogliono far fallire Alitalia e quindi di fronte ad un Parlamento irresponsabile, il berlusca si assumerà l'onore morale, legale e politico di governare da solo l'Italiabenvenuti nella nuova era fascista :D
  • Manwë scrive:
    Tiscali: IP blacklisted
    Ho potuto constatare che Tiscali ha blacklistato l'ip 88.140.176.200 (thepiratebay.org).Anche con OpenDNS il sito risulta irraggiungibile.Usando un trasparent-proxy ci si arriva senza problemi.Qualcuno ha provato con altri ISP italici?Consigli?
    • Tuxer scrive:
      Re: Tiscali: IP blacklisted
      Io posso confermare ciò che dici su Tiscali.Consigli dicevi?Scrivere all'ISP chiedendogli di presentare opposizione al sequestro preventivo.Secondo me quello che ha fatto il giudice è illegale.Altro non mi viene in mente.
      • Zig scrive:
        Re: Tiscali: IP blacklisted
        Con tiscali e OpenDNS TPB è raggiungibile perfettamente
        • rack scrive:
          Re: Tiscali: IP blacklisted
          Forse nella tua zona.A Genova è raggiungibile solo tramite proxy (no OpenDNS)
          • Sardinia scrive:
            Re: Tiscali: IP blacklisted
            - Scritto da: rack
            Forse nella tua zona.
            A Genova è raggiungibile solo tramite proxy (no
            OpenDNS)Quoto.Stessa cosa anche da me, zona Cagliari: bloccato il routing verso la Baia.Qui di seguito un bel traceroute: /usr/sbin/traceroute 83.140.65.111 192.168.*.* (192.168.*.*) 0.729 ms 0.668 ms 0.412 ms 2 213.205.0.149 (213.205.0.149) 17.999 ms 18.715 ms 19.912 ms 3 213.205.62.97 (213.205.62.97) 20.427 ms 19.604 ms 20.361 ms 4 213.205.13.73 (213.205.13.73) 19.865 ms 20.599 ms 20.392 ms 5 ge-2-1-0-300.cag21.ip.tiscali.it (213.205.1.93) 25.091 ms 20.979 ms 20.117 ms 6 so-1-0-0.cag20.ip.tiscali.net (213.200.80.106) 20.360 ms 20.121 ms 20.593 ms 7 * * * 8 * * * 9 * * *10 * * *11 * * *12 * * *13 * * *14 * * *15 * * *16 * * *17 * * *18 * * *19 * * *[...] Senza proxy, non si esce dalla rete Tiscali manco a testate.P.s.Ehy, di Tiscali: per caso passate a leggere anche da queste parti?
          • Gurzo2007 scrive:
            Re: Tiscali: IP blacklisted
            come detto a me va, tiscali con opendnsMicrosoft Windows XP [Versione 5.1.2600](C) Copyright 1985-2001 Microsoft Corp.C:Documents and SettingsVincenzo
            tracert 83.140.65.11Rilevazione instradamento verso 83.140.65.11 su un massimo di 30 punti di passaggio 192.168.1.1 213.205.16.109 213.205.20.97 213.205.23.177 213.205.17.37 so-3-0-0.mil19.ip.tiscali.net [89.149.186.173] so-1-1-0.fra10.ip.tiscali.net [213.200.82.29] xe-0-0-0.fra20.ip.tiscali.net [89.149.186.65] 213.200.64.54 sl-bb20-fra-15-0-0.sprintlink.net [217.147.96.33]sl-bb21-ham-14-0-0.sprintlink.net [213.206.129.62]sl-bb21-cop-13-0.sprintlink.net [213.206.129.57]sl-bb21-sto-14-0.sprintlink.net [213.206.129.34]sl-gw10-sto-15-0-0.sprintlink.net [80.77.96.42]80.77.101.2v1302-r69.hy-cr1-r87.sto.se.p80.net [82.96.1.10]83.140.65.11Rilevazione completata.C:Documents and SettingsVincenzo
          • Sardinia scrive:
            Re: Tiscali: IP blacklisted
            Interessante!Allora, confrontando il tuo trace con il mio, l'indirizzo di Tiscali che tronca la connessione verso la Baia è questo: 6 so-1-0-0.cag20.ip.tiscali.net (213.200.80.106) 20.360 ms Tu da li non ci passi, ecco perché a te basta cambiare DNS per raggiungere l'host. Fino a un paio di settimane fa bastava anche a me.A questo punto la logica impone una conclusione:il blocco dell'IP da parte dell'ISP in questione riguarda alcune zone d'Italia.Saluti
          • r1348 scrive:
            Re: Tiscali: IP blacklisted
            Sembrerebbe, mi connetto con Tiscali e OpenDNS senza problemi dalla provincia di Pavia:traceroute 83.140.65.11traceroute to 83.140.65.11 (83.140.65.11), 30 hops max, 40 byte packets 1 192.168.1.1 (192.168.1.1) 2.722 ms 3.729 ms 4.913 ms 2 (213.205.24.16) 52.474 ms 53.596 ms 54.633 ms 3 213.205.30.145 (213.205.30.145) 55.974 ms 57.953 ms 59.735 ms 4 213.205.56.69 (213.205.56.69) 61.521 ms 63.367 ms 65.467 ms 5 213.205.58.173 (213.205.58.173) 67.166 ms 68.931 ms 70.656 ms 6 213.205.25.153 (213.205.25.153) 72.761 ms 44.877 ms 606.527 ms 7 so-1-1-0.fra10.ip.tiscali.net (213.200.82.29) 619.177 ms 620.726 ms 624.048 ms 8 xe-0-0-0.fra20.ip.tiscali.net (89.149.186.65) 625.156 ms 627.480 ms xe-1-0-0.fra20.ip.tiscali.net (89.149.186.69) 629.727 ms 9 213.200.64.54 (213.200.64.54) 632.215 ms 633.458 ms 634.531 ms10 sl-bb20-ham-6-0-0.sprintlink.net (213.206.129.146) 645.325 ms 646.906 ms 648.417 ms11 sl-bb20-cop-13-0.sprintlink.net (213.206.129.53) 657.982 ms 659.714 ms 661.294 ms12 sl-bb21-cop-15-0.sprintlink.net (80.77.64.34) 121.811 ms 72.050 ms 71.137 ms13 sl-bb21-sto-14-0.sprintlink.net (213.206.129.34) 81.041 ms 82.624 ms 85.953 ms14 sl-gw10-sto-15-0-0.sprintlink.net (80.77.96.42) 87.118 ms 89.231 ms 90.933 ms15 80.77.101.2 (80.77.101.2) 95.982 ms 97.218 ms 98.297 ms16 v1302-r69.hy-cr1-r87.sto.se.p80.net (82.96.1.10) 99.457 ms 100.740 ms 102.087 ms17 * * *18 * * *19 * * *20 * * *21 * * *22 * * *23 * * *24 * * *25 * * *26 * * *27 * * *28 * * *29 * * *30 * * *
        • Tuxer scrive:
          Re: Tiscali: IP blacklisted
          Come sarebbe a dire è raggiungibile?Da me no, sia con OpenDNS, sia con BIND e Unbound (uso un mio DNS), sia con altri DNS come 4.2.2.1 e 4.2.2.2. Anche con un router diverso dal pirelli il discorso non cambia.Con che numero inizia il tuo indirizzo IP?
    • Gurzo2007 scrive:
      Re: Tiscali: IP blacklisted
      io ho tiscali...sostituito i dns con opendns e accedo tranquillamente alla baia..nessun problema di blacklist dell'ip
      • Manwë scrive:
        Re: Tiscali: IP blacklisted
        si è già concluso che è Tiscali è all'opera nel censurare le informazioni che arrivano ai suoi abbonati.A breve ci sarà accesso solo al portale tiscali, tgcom e pagina del pdlbella così avanti tutta verso la dittatura!duce! duce! duce!ho appena inviato una fax al 800910028 minacciando disdetta di 4 utenze e denuncia per interruzione di servizio (regolarmente pagato).
        • Sardinia scrive:
          Re: Tiscali: IP blacklisted
          - Scritto da: Manwë
          bella così avanti tutta verso la dittatura!
          duce! duce! duce!

          ho appena inviato una fax al 800910028
          minacciando disdetta di 4 utenze e denuncia per
          interruzione di servizio (regolarmente
          pagato).Grande amico, lo faccio anch'io.P.s.Senti, riesci a fare anche tu un trace sull'ip di thepiratebay.org (= 83.140.65.11), cosi vediamo su quale rete stai e in che punto avviene il blocco?Ciao
          • Manwë scrive:
            Re: Tiscali: IP blacklisted
            Traccia instradamento verso 83.140.65.11 su un massimo di 30 punti di passaggio 1
          • Sardinia scrive:
            Re: Tiscali: IP blacklisted
            Bene le righe 5 e 6 coincidono con le mie.Dunque sei anche tu su rete Tiscali: e blacklistano l'IP.
        • Get Real scrive:
          Re: Tiscali: IP blacklisted
          - Scritto da: Manwë
          ho appena inviato una fax al 800910028
          minacciando disdetta di 4 utenze e denuncia per
          interruzione di servizio (regolarmente
          pagato).Bravo, immagino che se la faranno sotto al pensiero di perdere 4 utenti su centinaia di migliaia se non di più.
          • cinciunciao scrive:
            Re: Tiscali: IP blacklisted
            - Scritto da: Get Real
            Bravo, immagino che se la faranno sotto al
            pensiero di perdere 4 utenti su centinaia di
            migliaia se non di
            più.Bravo, invece fai anche tu altrettanto, anziché accettare questa roba da dittatura Cinese.E vedi che qualcosa si muove. "Io Cinese che vive in Italia.... io...avele pelmesso di soggiolno..... e in Cina non ci tolno....."
          • Manwë scrive:
            Re: Tiscali: IP blacklisted
            - Scritto da: Get Real
            - Scritto da: Manwë


            ho appena inviato una fax al 800910028

            minacciando disdetta di 4 utenze e denuncia per

            interruzione di servizio (regolarmente

            pagato).

            Bravo, immagino che se la faranno sotto al
            pensiero di perdere 4 utenti su centinaia di
            migliaia se non di
            più.Le 4 utenze no, l'azione legale sìrimborsare e ripagare eventuali danni dovuti alla volontaria interruzione di servizio penso che gli costerà abbastanza. E dato che è un'azienda già in crisi immersa in pozzo di cacca questo gioco di censura gli costerà.AH ricordi i costi di ricarica del cellulari? ;)
          • Sardinia scrive:
            Re: Tiscali: IP blacklisted
            - Scritto da: Manwë
            E dato che è un'azienda già
            in crisi immersa in pozzo di caccaDai, non esageriamo però.Diciamo che il blocco operato da Tiscali, su ordine di un Giudice, è da un certo punto di vista qualitativamente migliore di quello operato da altri ISP.Quantomeno hanno avuto la buona "creanza" di eliminare quella bastardata di redirect via DNS sul sito della promusic.Ora vediamo se ci ascoltano.Mandate un fax o una raccomandata al vostro isp, anche se non è Tiscali, e qualunque sia la natura del blocco chiedendone la rimozione e minacciando il recesso per inadempimento contrattuale oltreché i danni.Facciamo girare la voce sui forum Italiani dedicati al p2p e non solo.Se siamo in molti vedrete che qualcosa si muoverà. Altrimenti continueremo soltanto a protestare invano in giro per la rete.
        • tiscali scrive:
          Re: Tiscali: IP blacklisted
          - Scritto da: Manwë
          si è già concluso che è Tiscali è all'opera nel
          censurare le informazioni che arrivano ai suoi
          abbonati.

          A breve ci sarà accesso solo al portale tiscali,
          tgcom e pagina del
          pdl

          bella così avanti tutta verso la dittatura!
          duce! duce! duce!

          ho appena inviato una fax al 800910028
          minacciando disdetta di 4 utenze e denuncia per
          interruzione di servizio (regolarmente
          pagato).ho mandato disdetta... inutile perdere tempo con questi
    • fuori tema scrive:
      Re: Tiscali: IP blacklisted
      Io giro con tiscali e mi e' bastato metter gli ip forniti dal opendns per collegarsi a pirate bay senza proxy alcuno
      • Manwë scrive:
        Re: Tiscali: IP blacklisted
        non passi ancora per il 213.200.80.106 sns.tiscalinet.it-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 settembre 2008 13.46-----------------------------------------------------------
  • Ice scrive:
    E il suo libro?
    Domanda: il libro di Peter Sundes citato che uscirà ad Ottobre sarà liberamente scaricabile? Si incazza se me lo prendo dal mulo invece che in libreria?P.s.: il fatto che abbiano visto un aumento di connessioni italiane nei loro server non penso proprio che sia legato al fatto che abbiano impedito gli accessi... semmai nello stesso periodo avevano chiuso Colombo!
    • Riccardo Giordani scrive:
      Re: E il suo libro?
      Il libro è di Luca Neri. Non credo che se la prenderebbe. Anzi, probabilmente gli farebbe piacere.La censura ha sicuramente procurato pubblicità a TPB. Questo dovrebbe aver contribuito all'aumento del contatti.
  • tizio incognito scrive:
    in italia
    nessuno si prenderebba l'impegno di rischiare cosi' tanto per una causa in cui crede.e non solo per qualcosa di 'secondario' come la nozione di copyright, anche per questioni piu' importanti si preferisce subire zitti zitti piuttosto che alzare la voce e la testa a rischio di cause legali.questa e' una lezione anche per chi non e' d'accordo con Sunde.
    • ciunciao scrive:
      Re: in italia
      Attenzione però a non trascurare un particolare fondamentale.Quelli della Baia hanno dalla loro parte la legge. Secondo la legislazione Svedese, possedere un tracker torrent non costituisce alcuna violazione del diritto d'autore.Diversamente avrebbero già chiuso.In Italia ci sono stati altrettanti esempi importanti, forse meno "risonanti" ma reali.Vi ricordate il server FTP messo in piedi da alcuni studenti universitari Italiani e su cui "uppavano" di tutto? Son stati processati, si sono fatti 3 gradi di giudizio finché la Cassazione gli ha assolti. All'epoca dei fatti però la legge Italiana sul diritto d'autore puniva solo chi lucrava dalla massa in condivisione di materiale protetto da copyright. Loro fecero tutto "a gratis" e gli diedero ragione con "carte" alla mano.All'epoca anche noi potevamo fare un Baia di Bucanieri Apostolico-Romani.Oggi è diverso, grazie sopratutto - è bene non dimenticarselo mai - alla legge di un tal Urbani, che di mestiere di certo non faceva il Vigile.
  • mario macello scrive:
    niente paura
    dubito che la cosa andrà avanti, non ci sono gli estremi, se hanno mandato liberi quelli di enkeywebsite che erano italiani figurati voi...
  • Rin Kobayashi scrive:
    Peter
    che dire... benvenuto nell'Italia dei fascisti, dove queste cose sono normali e all'ordine del giorno.
    • Massi cadenti scrive:
      Re: Peter
      - Scritto da: Rin Kobayashi
      che dire... benvenuto nell'Italia dei fascisti,
      dove queste cose sono normali e all'ordine del
      giorno.Dove ho visto il tuo avatar? :?
      • Rin Kobayashi scrive:
        Re: Peter
        - Scritto da: Massi cadenti
        - Scritto da: Rin Kobayashi

        che dire... benvenuto nell'Italia dei fascisti,

        dove queste cose sono normali e all'ordine del

        giorno.

        Dove ho visto il tuo avatar? :?Nel riquadro a destra. Prova a farmi una domanda più difficile. :)
      • Funz scrive:
        Re: Peter
        - Scritto da: Massi cadenti
        - Scritto da: Rin Kobayashi

        che dire... benvenuto nell'Italia dei fascisti,

        dove queste cose sono normali e all'ordine del

        giorno.

        Dove ho visto il tuo avatar? :?Proteggi la mia terra?
        • Massi cadenti scrive:
          Re: Peter
          - Scritto da: Funz
          - Scritto da: Massi cadenti

          - Scritto da: Rin Kobayashi


          che dire... benvenuto nell'Italia dei
          fascisti,


          dove queste cose sono normali e all'ordine del


          giorno.



          Dove ho visto il tuo avatar? :?

          Proteggi la mia terra?Ecco sì, ma non sapevo ne esistesse l'anime. Esiste :?
          • Mita scrive:
            Re: Peter
            Si, esistono 6 oav:http://www.animenewsnetwork.com/encyclopedia/anime.php?id=195- Scritto da: Massi cadenti
            - Scritto da: Funz

            - Scritto da: Massi cadenti


            - Scritto da: Rin Kobayashi



            che dire... benvenuto nell'Italia dei

            fascisti,



            dove queste cose sono normali e all'ordine
            del



            giorno.





            Dove ho visto il tuo avatar? :?



            Proteggi la mia terra?

            Ecco sì, ma non sapevo ne esistesse l'anime.
            Esiste
            :?
          • Funz scrive:
            Re: Peter
            - Scritto da: Mita
            Si, esistono 6 oav:
            http://www.animenewsnetwork.com/encyclopedia/animeConsiglio: lascia perdere e rileggiti il manga ^_^("Adone" e "Aquilegia" ogni tanto turbano ancora i miei sogni notturni (rotfl) )
          • Massi cadenti scrive:
            Re: Peter
            - Scritto da: Mita
            Si, esistono 6 oav:
            http://www.animenewsnetwork.com/encyclopedia/animeGrazie :)
    • Ciaspolo scrive:
      Re: Peter
      - Scritto da: Rin Kobayashi
      che dire... benvenuto nell'Italia dei fascisti,
      dove queste cose sono normali e all'ordine del
      giorno.Fascisti? quali fascisti? io vedo solo comunisti con la coda fra le gambe....e a far danni comunque (Alitalia)
      • Rin Kobayashi scrive:
        Re: Peter
        - Scritto da: Ciaspolo
        - Scritto da: Rin Kobayashi

        che dire... benvenuto nell'Italia dei fascisti,

        dove queste cose sono normali e all'ordine del

        giorno.

        Fascisti? quali fascisti? io vedo solo comunisti
        con la coda fra le gambe....e a far danni
        comunque
        (Alitalia)Apri gli occhi e guardati attorno. Pensi che quelli di sinistra non siano fascisti tanto quanto quelli di destra?
      • Andrea Billo scrive:
        Re: Peter
        Il problema principale dell'Italia è che la gente parla e si occupa di cose che non conosce. E se foste informati sull'andamento della vicenda non faresti commenti così stupidi ed infondati.1) La maggior parte dei dipendenti di Alitalia è iscritta a sindacati che fanno riferimento ad Alleanza Nazionale e partiti attigui. Comunisti non ne vedo.2) Alitalia stava per essere comprata dai francesi con 1/3 degli esuberi. Avrebbero inoltre preso in carico i debiti. Con quella buffonata della cordata italiana avremmo dovuto risarcirli noi con i soldi delle nostre tasse per dare in mano una compagnia ripulita a degli speculatori.3) Adesso ci ritroveremo con una compagnia fallita e con vettori e lavoratori stranieri che ci sostituiranno.
        • infame scrive:
          Re: Peter
          fiato sprecato, almeno con la gente che bazzica questo forum...
          • pippo scrive:
            Re: Peter

            fiato sprecato, almeno con la gente che bazzica
            questo
            forum...Quoto, ma non limitarti a questo forum :(
          • pabloski scrive:
            Re: Peter
            - Scritto da: pippo

            fiato sprecato, almeno con la gente che bazzica

            questo

            forum...
            Quoto, ma non limitarti a questo forum :(vero, aggiungiamo pure quello di hwupgrade.it, dove non puoi postare un thread che titola"Vista mi annulla le regole del firewall ad ogni avvio"ti bannano per direttissimachiedi poi cose del tipo "strano il mio PC impiega 2 minuti per bootare", arriva il genio della situazione e comincia a consigliarti di scaricare 20 antivirus, fare 10 volte la scansione con Hijackthis, verificare tramite 15 tool onlinebeh che dire l'Itaglia è fatta di itagliani, è ora che la gente col cervello cominci ad emigrare in massa
          • Ares scrive:
            Re: Peter
            C'è giusto un pelo di conflitto d'interessi Tronchetti Provera è un noto amministratore di finanze, infatti ha risollevato egregiamente Telecom Italia!!! Alitalia la farebbe sicuramente decollare!!!Senza contare che in cordata ci sono anche i magnati delle autostrade, tutto questo è fatto ovviamente per tutelare il libero mercato, in un paese dove le autostrade dovrebbero essere ormai gratis!se corri fai in fretta a seguire anche tu il bianco coniglio assieme ad Alice
          • Andrea Billo scrive:
            Re: Peter
            - Scritto da: Ares
            Tronchetti Provera è un noto amministratore di
            finanze, infatti ha risollevato egregiamente
            Telecom Italia!!! Alitalia la farebbe sicuramente
            decollare!!!Ne discutevo giusto l'altro giorno con mio padre ahaha...Ha distrutto la telecom... L'ingegner Pirelli si starà ribaltando nella tomba...
        • Fra Martino scrive:
          Re: Peter
          Andrè credi ancora alle favole?
      • pabloski scrive:
        Re: Peter
        - Scritto da: Ciaspolo
        Fascisti? quali fascisti? io vedo solo comunisti
        con la coda fra le gambe....e a far danni
        comunque
        (Alitalia)evidentemente non hai notato il continuo impiego dell'esercito in operazioni di polizia e non hai letto la news di stamane che recita "verranno conservate tutte le comunicazioni telefoniche e telematiche"....ma è per combattere i casalesi....peccato che verranno conservate anche le email della casalinga di Vogherae comunque il danno Alitalia l'ha fatto berlusca....gli piaceva che a pagare i debiti fossimo noi contribuenti, mentre loro si pappavano gli utili eh!?!capitalismo facile? no grazie....preferisco i comunisti a questo punto
    • LEGGI QUA CAROGNA scrive:
      Re: Peter
      - Scritto da: Rin Kobayashi
      che dire... benvenuto nell'Italia dei fascisti,
      dove queste cose sono normali e all'ordine del
      giorno.quali?perchè ci sono due tipi di fascisti:i fascisti e gli anti-fascistiad oggi i secondi sono sicuramente la maggioranza
  • filosofo scrive:
    Ne hanno sentito parlare...
    E hanno deciso di bloccare la baia con scarsi successi...Non sanno cos'è il p2p, porelli!Ma se si scambiano file "protetti" non so se chiedere l'assoluzione...Se un autore decide di mettere i suoi brani in internet ok ma ragazzi non si campa solo di idee e qualcosa chi fa musica o film deve guadagarla se no addio industria (sic, ed è un termine usato anche nelle università) culturale!Senza eccessi , vedi siae, ma senza neanche noi,mi ci metto anch'io, scrocconi!
    • Massi cadenti scrive:
      Re: Ne hanno sentito parlare...
      - Scritto da: filosofo
      E hanno deciso di bloccare la baia con scarsi
      successi...
      Non sanno cos'è il p2p, porelli!
      Ma se si scambiano file "protetti" non so se
      chiedere
      l'assoluzione...
      Se un autore decide di mettere i suoi brani in
      internet ok ma ragazzi non si campa solo di idee
      e qualcosa chi fa musica o film deve guadagarla
      se no addio industria (sic, ed è un termine usato
      anche nelle università)
      culturale!
      Senza eccessi , vedi siae, ma senza neanche
      noi,mi ci metto anch'io,
      scrocconi!Uffa, ma a ogni notizia... chi fa musica guadagna coi concerti dal vivo, dove si può vedere se è davvero bravo (aggiustargli la voce "al volo" è molto più complicato che non farlo su un file audio). Stessa cosa per i film, col teatro: se un attore è bravo sulla scena è un bravo attore anche sullo schermo. Invece il mondo del cinema (e delle fiction televisive) è pieno di persone che ripetono 20 50 100 volte un ciak perché non sanno recitare... grazie che dopo 100 volte che lo ripeti verrà almeno decente. Ma a teatro non puoi ripetere: lì o la parte la sai e la sai rendere bene o ti lanciano i pomodori contro.Ad esempio, Luca de Filippo (figlio di Eduardo) tempo fa ha girato vari spot per una nota marca di caffè. La stragrande maggioranza di questi erano con "buona la prima". E sai perché? Perché è un grande attore di teatro. Gli attori di oggi vengono presi dai reality, e questo già la dice lunga. Uno senza studiare all'accademia di arte drammatica, senza aver fatto la gavetta, la mattina si sveglia e vuol fare l'attore. E magari lo fa pure perché è raccomandato e ha la faccia giusta, ma poi è un cane a recitare... al cinema non si vede, ma dal vivo si vedrebbe.Il risultato è che molte produzioni "amatoriali" finiscono per essere migliori (a volte molto migliori) delle controparti commerciali.Proprio prima ho visto un film italiano rilasciato in Creative Commons, si chiama kiss me lorena (cercate in rete). Il suo uso non commerciale è gratuito e chiunque lo può scaricare e visionare. E' un bel film di cinema sperimental-comico-ermetico-futurista, che tocca livelli che a volte neanche il miglior Ghezzi ci ha mostrato. IMHO da vedere a chiunque non si aspetta la scemenza commerciale tipo vacanze di natale.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 settembre 2008 00.44-----------------------------------------------------------
    • samu scrive:
      Re: Ne hanno sentito parlare...
      - Scritto da: filosofo
      Se un autore decide di mettere i suoi brani in
      internet ok ma ragazzi non si campa solo di idee
      e qualcosa chi fa musica o film deve guadagarlaquanta confusione che fail'autore continua a guadagnare, grazie al p2p la gente lo conosce e poi va a comprarsi il suo cd.Gli unici che eventualmente ci perdono sono FIMI & CONon dimenticare inoltre che in italia - almeno il cinema - e' finanziato.
      se no addio industria (sic, ed è un termine usato
      anche nelle università) culturale!da quanto tempo esiste il p2p ? 10 anni o qualcosa del genere? quante case cinematografiche/discografiche/autori/attori sono falliti o han dovuto cambiare lavoro nel frattempo ? mi pare 0, anzi mi pare che continuino a guadagnare e non poco.Inoltre: fanno cultura o intrattenimento ? perche' se fanno cultura allora devono cambiare atteggiamento, se invece fanno intrattenimento che la smettano di chiedere sovvenzioni agli stati.
    • pabloski scrive:
      Re: Ne hanno sentito parlare...
      la cosa interessante è che ce ne sono molti altri di tracker con traffico italiano, la baia non era al top nella classifica dei siti usati dagli italianiquesto dimostra che bannano per sentito dire...puoi benissimo avere un sito dove vendi armi nucleari e magari non lo pubblicizzi molto, loro non te lo chiuderanno maiin Italia ormai le indagini sono solo un ricordo del passato, ormai fanno tutto al piccì....adesso si spiega perchè Provenzano è stato latitante per 40 anni :D
      • Gurzo2007 scrive:
        Re: Ne hanno sentito parlare...
        e poi dove si era nascosto? nel posto più impensabile del mondo...a casa sua XD
        • pabloski scrive:
          Re: Ne hanno sentito parlare...
          - Scritto da: Gurzo2007
          e poi dove si era nascosto? nel posto più
          impensabile del mondo...a casa sua
          XDsi ma era nascosto bene :D
  • Max F scrive:
    Piccolo consiglio per essere liberi...
    Voglio ricordare a tutti che è possibile accedere a Pirate Bay e altri siti bloccati illegalmente come siti di scommesse esteri semplicemente usando opendns, cioè cambiando il settaggio dei DNS nelle vostre impostazioni di connessione. Questo garantisce inoltre maggiore privacy per voi da parte degli ISP, che ormai saranno sempre più invasivi. http://www.opendns.com/ Lasciamoli soli nella loro triste scatola vuota
    • Massi cadenti scrive:
      Re: Piccolo consiglio per essere liberi...
      - Scritto da: Max F
      Voglio ricordare a tutti che è possibile accedere
      a Pirate Bay e altri siti bloccati illegalmente
      come siti di scommesse esteri semplicemente
      usando opendns, cioè cambiando il settaggio dei
      DNS nelle vostre impostazioni di connessione.
      Questo garantisce inoltre maggiore privacy per
      voi da parte degli ISP, che ormai saranno sempre
      più invasivi. http://www.opendns.com/Ci sono ISP che hanno bloccato il routing, in quel caso basta usare TOR (configurandolo anche sul client per le connessioni tra client e tracker).
      • jackoverfull scrive:
        Re: Piccolo consiglio per essere liberi...
        già.e c'è anche un certo JAP, estremamente semplice da configurare.
      • katun79 scrive:
        Re: Piccolo consiglio per essere liberi...
        - Scritto da: Massi cadenti
        - Scritto da: Max F

        Voglio ricordare a tutti che è possibile
        accedere

        a Pirate Bay e altri siti bloccati illegalmente

        come siti di scommesse esteri semplicemente

        usando opendns, cioè cambiando il settaggio dei

        DNS nelle vostre impostazioni di connessione.

        Questo garantisce inoltre maggiore privacy per

        voi da parte degli ISP, che ormai saranno sempre

        più invasivi. http://www.opendns.com/

        Ci sono ISP che hanno bloccato il routing, in
        quel caso basta usare TOR (configurandolo anche
        sul client per le connessioni tra client e
        tracker).E magari far mandare 2 righe dall'avvocato... NON è legale bloccare il routing!!!!!!
    • ___________ ______ scrive:
      Re: Piccolo consiglio per essere liberi...
      - Scritto da: Max F
      Voglio ricordare a tutti che è possibile accedere
      a Pirate Bay e altri siti bloccati illegalmente
      come siti di scommesse esteri semplicemente
      usando opendns, cioè cambiando il settaggio dei
      DNS nelle vostre impostazioni di connessione.
      Questo garantisce inoltre maggiore privacy per
      voi da parte degli ISP, che ormai saranno sempre
      più invasivi. http://www.opendns.com/

      Lasciamoli soli nella loro triste scatola vuotaOltre a OpenDNS, qualcuno conosce qualche altro DNS free affidabile e ragionevolmente veloce? OpenDNS non mi risolve alcuni siti (quello di RadioRai, per esempio).Ne ho trovati alcuni, ma niente è meglio del consiglio di ha provato con mano.
      • Massi cadenti scrive:
        Re: Piccolo consiglio per essere liberi...
        - Scritto da: ___________ ______
        OpenDNS non mi risolve alcuni siti (quello di
        RadioRai, per esempio).Strano, ho appena verificato e RadioRai viene aperto regolarmente usando OpenDNS.
        • ___________ ____ scrive:
          Re: Piccolo consiglio per essere liberi...
          Ah, è vero: devono aver corretto la mancanza di indicizzazione questa settimana. Grazie della segnalazione.
  • Massi cadenti scrive:
    Lo ripeto: sempre con il mio Capitano
    Sempre con te Brokep. Ovunque tu deciderai di portare le tue vele, sarò sempre al tuo fianco. E se anche mancasse il vento, mi metterò a soffiare sulle vele. E come me tanti altri. Da quando ho visto Steal this film non penso ad altro che a supportare in qualsiasi modo la Baia.Grazie a Macchianera (altro mio mito) per l'intervista, e grazie a Punto Informatico per averla pubblicata.
    • Dubbio scrive:
      Re: Lo ripeto: sempre con il mio Capitano
      - Scritto da: Massi cadenti
      Sempre con te Brokep. Ovunque tu deciderai di
      portare le tue vele, sarò sempre al tuo fianco. E
      se anche mancasse il vento, mi metterò a soffiare
      sulle vele. E come me tanti altri. Da quando ho
      visto Steal this film non penso ad altro che a
      supportare in qualsiasi modo la
      Baia.
      Grazie a Macchianera (altro mio mito) per
      l'intervista, e grazie a Punto Informatico per
      averla
      pubblicata.Ma Luca è Gianluca?
  • Jack scrive:
    In italia...

    PS: Tutti gli Internet Service Provider della Danimarca, assieme alla Camera di Commercio, si sono coalizzati per fare appello contro la decisione, che reputano un precedente molto pericoloso per la libera concorrenza di mercato.Qui in italia mi sembra che ogniuno cerchi solo di salvare il proprio deretano anche a costo di sacrificare gli altri... e infatti dando un'occhiata su http://osiris.kodeware.net/services/nscheck.php si vede che i grandi provider sono stati i primi a bloccare TPB...
    • Sgabbio scrive:
      Re: In italia...
      LA cosa veramente orrenda è il modo in cui hanno bloccato il sito, senza uno straccio d'avviso, ma cercando pure di dirottare la navigazione verso il sito della promusic, su certi ISP.
    • Be&O scrive:
      Re: In italia...
      il punto saliente dell'intervista si commenta da solo !!"Gli unici altri paesi al mondo che hanno scelto di bloccare l'accesso a The Pirate Bay sono il Kuwait, la Turchia e la Cina, una lista che mi pare si commenti da sola."
    • Massi cadenti scrive:
      Re: In italia...
      - Scritto da: Jack
      Qui in italia mi sembra che ogniuno cerchi solo
      di salvare il proprio deretano anche a costo di
      sacrificare gli altri...Ti stupisci? Paragonare l'Italia a Danimarca, Olanda o Svezia (Paesi distanti anni luce dal nostro sui diritti civili) è un'impresa impossibile. Siamo molto più simili alla Cina, e infatti insieme a Cina Kuwait e Turchia siamo gli unici 4 in tutto il mondo (forse ci saranno Iran, Cuba e Corea del Nord, o forse non ancora, ma siamo lì) ad aver impedito l'accesso a TPB. E gli unici in Europa (la Turchia geograficamente per lo più non è Europa, come non lo è la Russia, quindi non le considero tali).-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 settembre 2008 00.34-----------------------------------------------------------
      • emmeesse scrive:
        Re: In italia...
        Gli unici che presentano ricorso sono i soliti sfigatidel PPTutti gli altri zitti.
      • fuori tema scrive:
        Re: In italia...
        Ne in Turchia ne in Russia l'accesso a Pirate Bay e' bloccato...
        • Massi cadenti scrive:
          Re: In italia...
          - Scritto da: fuori tema
          Ne in Turchia ne in Russia l'accesso a Pirate Bay
          e'
          bloccato...In Turchia è bloccato (lo dice l'articolo), in Russia non ho mai detto che è bloccato, ho detto che non considero né Russia né Turchia parti dell'Europa semplicemente perché geograficamente la stragrande maggioranza del loro territorio non ne fa parte. O vuoi farmi credere che la Siberia è in Europa?
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: In italia...
        contenuto non disponibile
Chiudi i commenti