QRIO, il robot col terzo occhio

Sony continua la sperimentazione robotica e sforna una nuova versione dell'automa QRIO: tre occhi e maggiore mobilità per un robot dalle dita prensili che vuole superare Asimo


Tokyo – Sony rinnova il robot QRIO e lo equipaggia con un terzo occhio : il primo automa illuminato ? Forse no, ma i progettisti del bipede elettronico non sembrano avere dubbi: “Questa evoluzione fa parte del nostro piano per rendere i nostri robot sempre più intelligenti”, conferma Yuichi Hattori, responsabile per la costruzione di QRIO.

Il piccolo robot umanoide, alto appena 60 centimetri e pesante 7 chilogrammi e mezzo, impiega un innovativo sistema di visualizzazione a tre telecamere per elaborare con precisione le caratteristiche dell’ambiente circostante.

L’occhio aggiuntivo dell’automa, battezzato provvisoriamente Chameleon Eye , può “seguire” i movimenti di una persona e riuscire a rintracciarne con esattezza la distanza. Secondo una ricerca condotta da Andrew Ng dell’ Università di Stanford , questa soluzione dota gli automi di maggiore precisione e senso spaziale .

L’ IA di QRIO, in grado di riconoscere volti ed interlocutori umani, è stata aggiornata per unire queste nuove funzioni sensoriali a due mani dotate di dita prensili ed a un grado più elevato di mobilità articolare.

Durante una presentazione a Tokyo, QRIO ha dimostrato di poter identificare e spostare oggetti di medie dimensioni . Il robot è riuscito a trasportare alcuni cubi colorati di plastica ed appoggiarli secondo una disposizione preprogrammata.

“Queste nuove capacità avvicinano l’uomo e la macchina”, sostiene Katsumi Muto, direttore del dipartimento di robotica della Sony. Intervistato dall’agenzia Reuters , Muto ha dichiarato che l’azienda intende costruire “macchine intelligenti, pronte a cercare il contatto umano”.

Ben lontano dall’essere immesso nel mercato, QRIO è un progetto puramente sperimentale e dimostrativo . Sony intende comunque tenere testa alla concorrenza agguerrita di Honda , diretto concorrente che mira alla conquista di guadagni con Asimo , l’altro robot antropomorfo realizzato nel paese del Sol Levante.

Tommaso Lombardi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Ecco come adobe tratta i suoi clienti
    Non imita solo Microsoft per le patch di sicurezza mensili, la imita anche meglio per il trattamento dei clienti che pagano.http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1234639&tid=1234639&p=1&r=PIhttp://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1234639&tid=1234639&p=1&r=PI
  • Anonimo scrive:
    nuovo sistema anticopia?
    le patch mi sembrano il nuovo sistema anticopia.quando mai si è avuto bisogno di un liveupdate su qualcosa come photoshop, ad esempio?eppure basta lasciare qualche fastidioso bug in giro nell'originale (che poi la gente si copia) e fare in modo che chi ha la versione pirata non possa "correggerlo con due click".ecco che si crea subito la differenza tra chi ha l'originale e chi no.:)probabile?beh, impossibile certamente no. ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: nuovo sistema anticopia?
      Sarebbe un modo GIUSTO.
      • Anonimo scrive:
        Re: nuovo sistema anticopia?
        beh a questo punto però... dessero la banda larga a tutti per poter fare senza "discriminazioni" questi leggiadri aggiornamenti mensili!
        • nattu_panno_dam scrive:
          Re: nuovo sistema anticopia?
          - Scritto da: Anonimo
          beh a questo punto però... dessero la banda larga
          a tutti per poter fare senza "discriminazioni"
          questi leggiadri aggiornamenti mensili!Restano solo i paduli, mi spiace.
  • Anonimo scrive:
    Adobe....
    Adobe riduce a bloatware tutto quello che tocca.
  • Anonimo scrive:
    [OT] Adobe...
    ....mi fai sto' flash x86_64 per linux??
    • Tyl3r scrive:
      Re: [OT] Adobe...
      - Scritto da: Anonimo
      ....mi fai sto' flash x86_64 per linux??Forse ti sbagli con Macromedia... comunque Adobe potrebbe fare il plug-in a 64 bit per Firefox visto che per leggere un cavolo di pdf me lo devo scaricare per forza.
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT] Adobe...
        - Scritto da: Tyl3r

        - Scritto da: Anonimo

        ....mi fai sto' flash x86_64 per linux??

        Forse ti sbagli con Macromedia... Vedi che la Adobe ha acquistato Macromedia qualche mese fa..
      • francescor82 scrive:
        Re: [OT] Adobe...

        Forse ti sbagli con Macromedia...Veramente Macromedia è di Adobe. ;)
        comunque Adobe
        potrebbe fare il plug-in a 64 bit per Firefox
        visto che per leggere un cavolo di pdf me lo devo
        scaricare per forza.Usa Foxit Reader, è molto più leggero di quello di Adobe.
Chiudi i commenti