Qtopia 4 incipria Linux mobile

L'aggiornata piattaforma grafica open source porta nel mondo di Linux embedded un'interfaccia grafica più sofisticata, con funzionalità tagliate su misura per smartphone e altri dispositivi mobili
L'aggiornata piattaforma grafica open source porta nel mondo di Linux embedded un'interfaccia grafica più sofisticata, con funzionalità tagliate su misura per smartphone e altri dispositivi mobili


Barcellona – Negli scorsi giorni Trolltech ha aggiornato la propria piattaforma open source Qtopia dedicata ai dispositivi basati su Linux, quali ad esempio smartphone, PDA, set-top box e apparati medicali.

Qtopia 4 si basa sulle stesse librerie, le Qt , alla base del famoso desktop environment KDE , ed è virtualmente in grado di girare al di sopra di qualsiasi sistema operativo embedded basato su Linux , quale ad esempio quello di MontaVista.

Originariamente progettato per i PDA, nel 2004 Qtopia è stato rilasciato anche nell’edizione Phone : in entrambi i casi la piattaforma comprende un insieme di API, una serie di applicativi base, un ambiente di sviluppo e un’interfaccia grafica utente. Per certi versi, Qtopia può essere paragonato proprio al suo cugino desktop, KDE, perché aggiunge al sistema operativo nudo e crudo un sistema grafico a finestre e un’infrastruttura software attraverso cui l’utente può interagire col dispositivo, installare e lanciare le applicazioni, gestire le connessioni di rete, archiviare i propri dati, e molto altro ancora.

La nuova versione di Qtopia sfrutta le novità tecnologiche delle Qt 4 , la stessa versione delle librerie che costituisce il cuore dall’imminente KDE 4. In particolare, Qtopia 4 migliora il multi-threading e il rendering del testo , supporta gli effetti di trasparenza (che permettono, ad esempio, di vedere il contenuto della finestra in background), e implementa un ambiente controllato per l’esecuzione sicura delle applicazioni che funziona in modo simile al Sandbox di Java.

Qtopia 4 supporta inoltre diversi metodi di input, lo standard grafico vettoriale SVG (Scalable Vector Graphics), e la localizzazione dell’interfaccia e delle applicazioni. L’ambiente include anche il motore di database SQL , utilizzato per centralizzare l’archiviazione di password, PIN, codici e altri dati personali dell’utente.

Trolltech afferma che sono oltre 90 le società che stanno progettando o vendendo dispositivi basati sulla propria piattaforma; di queste, 40 producono telefoni cellulari. Qtopia è già supportata da aziende come Texas Instruments, Dolby, Opera e Agere.

Trolltech prevede che i primi dispositivi basati su Qtopia 4 arrivino sul mercato entro la fine dell’anno.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

15 02 2006
Link copiato negli appunti