Qualcomm e il Gobi di quinta generazione

Più protocolli di trasmissione nello stesso dispositivo: il nuovo chip per la banda larga mobile realizzato da Qualcomm

Roma – In attesa della quarta generazione pura (4G), la californiana Qualcomm continua a preparare il terreno seminando chip mobile che concentrano diversi tipi di connettività in un’unica soluzione, senza dimenticare la retrocompatibilità e i consumi energetici.

Il produttore ha presentato il Gobi di quinta generazione, che abbraccia standard GSM, connessione 3G, reti HSPA + e EV-DO, oltre a tecnologia CDMA, network LTE, TD-SCDMA e TD-LTE. Le fondamenta del nuovo chip, equipaggiato con modulo GPS, sono basate sui collaudati modem wireless MDM9600 e MDM9200, che possono lavorare in multi-mode.

Montando questa piattaforma in smartphone, tablet e notebook sarà quindi possibile girare per le varie “aree” del mondo senza mai preoccuparsi di perdere la connessione internet per incompatibilità con le reti straniere. Il Gobi è appositamente progettato per affiancare SoC (system on a chip) Snapdragon, dual o quad-core, ma non disdegna processori x86.

A proposito di SoC Snapdragon, i tecnici Qualcomm hanno recentemente integrato la tecnologia LTE nel modello per smartphone chiamato S4 , per ottimizzare al meglio le risorse. I telefoni attualmente sul mercato utilizzano un chip separato per gestire Long Term Evolution, e questo tipo di soluzione finisce col gravare sulla durata della batteria.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • La_2012 scrive:
    playbook partito male
    Dopo che usci la prima versione che per la connessione ad internet bisognava avere con se un Blackberry per avere la linea (in realta' faceva da bridge).Ormai il Playbook è stato etichettato come prodotto scarso... eppure poteva essere un buon concorrente.
  • MacGeek scrive:
    Possono anche rilanciarlo...
    ...Dalla finestra. Ormai Playbook è finito. Anzi non è mai iniziato.Peccato per QNX, spero non muoia con lui.Il mercato degli OS mobili ormai è roba Apple e Google. Per TUTTI gli altri non c'è più spazio.
    • Anthony Lupara scrive:
      Re: Possono anche rilanciarlo...
      - Scritto da: MacGeek
      ...Dalla finestra.
      Ormai Playbook è finito. Anzi non è mai iniziato.
      Peccato per QNX, spero non muoia con lui.
      pure i blackberry ormai puzzano un po di cadavere..
    • ruppolo scrive:
      Re: Possono anche rilanciarlo...
      - Scritto da: MacGeek
      ...Dalla finestra.
      Ormai Playbook è finito. Anzi non è mai iniziato.Beh, ironicamente ha più mercato dei tablet con Android, quindi pensa quanto fanno schifo questi ultimi.
      Peccato per QNX, spero non muoia con lui.

      Il mercato degli OS mobili ormai è roba Apple e
      Google.Apple si, Google... ni.
      Per TUTTI gli altri non c'è più
      spazio.Si, le fessure :D
Chiudi i commenti