Quando il forum stressa troppo

Quando il forum stressa troppo

Ne parla un lettore, che ha dovuto subire sul forum di un noto sito italiano una serie di pressioni psicologiche. Quante tensioni si possono accumulare in uno spazio di discussione online?
Ne parla un lettore, che ha dovuto subire sul forum di un noto sito italiano una serie di pressioni psicologiche. Quante tensioni si possono accumulare in uno spazio di discussione online?

Gent.ma Redazione di Punto Informatico, esistono secondo voi gli estremi per poter parlare di mobbing e pressioni psicologiche da parte di moderatori di un forum anche su internet? Mi rendo conto che è una domanda che può sembrare assurda, ma sto subendo una situazione che nei mesi mi ha portato sempre meno autostima e sicurezza in me stesso, tanto che non pensavo che potesse essere un vero e proprio problema che avesse bisogno di aiuto e di doverne parlare con le persone a me più care.

Nel mio caso specifico nel forum di un sito di tecnologia è facilmente riscontrabile una situazione vergognosa quanto incredibile su come i gestori possano usare lo strumento di sospensione/ban a mo' di gogna con tanto di annunci intimidatori in pubblico. Il fenomeno per fortuna (sì, la parola è giusta perché altrimenti non ne sarei uscito molto bene psicologicamente) non è stato riscontrato solamente dal sottoscritto, ma confrontando le mie opinioni anche con diverse altre persone sul forum, mi son sentito “quasi” rincuorato per la solidarietà dimostrata. La pratica riscontrata è molto sottile, perché un utente presume che non ci siano legami fra alcuni utenti molto abili a provocare e utenti moderatori.

Lì è facile imbattersi in situazioni molto simili alle tifoseria da stadio con tanto di ultras e violenza che invece di essere fisica è tutta psicologica! Ed è molto facile che i propri gusti personali non coincidano con quelli di questa specie di casta microsoft xbox360 (la console videoludica), ed è assurdo come sia possibile essere messo alle strette da sospensioni, da messaggi privati del moderatore e a richieste di chiarimento più approfondite e ricevere come risposte dal moderatore “Altrimenti che succede?”.

Purtroppo le cose da scrivere sarebbero tantissime, finora ho sempre puntato il dito verso me stesso, quasi obbligato a mettere sempre in discussione la mia persona il mio modo di essere e modificandolo anche e sfociando in un periodo di depressione, tanto da aver attirato l'attenzione delle persone a me più care e vicine che in più occasioni mi hanno chiesto se c'era qualcosa che non andava e ho sempre risposto di no; fino a quando qualche utente con cui simpatizzo sul forum a mia sorpresa ha espresso il suo disappunto per alcune punizioni che mi son state inflitte per motivazioni subdole e palesemente atte al ferire la persona e da lì ho ricominciato molto lentamente a riacquistare fiducia in me stesso e ad avere più autostima. Son riuscito anche a parlarne con i miei familiari di cosa mi turbasse (nonostante provassi quasi disagio per una cosa che pensavo stupida) che però mi hanno consigliato di abbandonare il forum (cosa che però non vorrei fare avendo molti amici di “penna”).

Con questo mio piccolo sfogo, volevo dar voce a una situazione che potrebbe pesare a molte persone che nonostante la buona fede e disponibilità e forse anche tanta ingenuità, subiscono costrizioni psicologiche in questo tipo di ambiente.
È mobbing? Non so se può essere chiamato così, ma è sicuramente una cosa che può demoralizzare e creare problemi con se stessi e relazionali con la vita reale e risolverli non è sempre una cosa che può sembrare molto facile.

Grazie per la vostra attenzione e Buon Lavoro
L.

Caro L.
non direi che tutto questo sia mobbing ma ho la sensazione che le definizioni non contino. Molto spesso sui forum non si dà il meglio di sé e questo vale per tutti, per chi vi partecipa e per chi li modera. Ben venga quindi una riflessione collettiva sulla materia a cui mi permetterei solo di aggiungere il consiglio di non prendere troppo sul serio reazioni e relazioni fondate esclusivamente su colpi di tastiera e di mouse. Un po' di distacco può spesso servire ad inquadrare le cose nella giusta prospettiva.
Un saluto, a presto.
Alberigo Massucci

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

16 01 2008
Link copiato negli appunti