Quando il robot ha un cervello da topo

E' un hybrot, un robot ibrido, costituito da chip in silicio e neuroni. Un nuovo parto dell'hi-tech pronto a mostrare tutte le potenzialità del connubio fra biologia e computer


Roma – C’è un Potter dietro al robot comandato da un topolino, ma a differenza del celeberrimo ragazzino prodigio della letteratura, questo non si è avvalso della magia per plasmare quello lui chiama “l’hybrot”, il robot ibrido, ma delle più avanzate conoscenze fornite oggi dalla neuroelettronica.

Seguendo i recenti successi maturati in questo campo della ricerca, Steve Potter è riuscito a costruire un robot della dimensione di una tazzina da caffè in grado, all’interno di un piccolo box, di sfruttare una rete neurale composta da cellule di topo per superare ostacoli, scegliere la strada migliore e raggiungere una meta attraverso intricati labirinti.

Per costruire il “cervello” del suo robot, Potter ha impiantato migliaia di neuroni di un embrione di topo in un chip in silicio integrante una sessantina di elettrodi connessi ad un amplificatore. I segnali che le cellule si trasmettono fra loro vengono rilevati dagli elettrodi e inviati all’amplificatore, che a sua volta li trasmette ad un computer: questo, una volta elaborati i dati, li rimanda al robot attraverso una connessione wireless.

Da questo connubio fra biologia ed elettronica Potter sostiene che un giorno sarà possibile costruire computer o robot ibridi in grado di imparare, svolgere compiti molto complessi, curarsi e rigenerare autonomamente le proprie parti organiche.

Il robot di Potter rappresenta attualmente l’esperimento più complesso dopo quelli che, in passato, hanno visto la creazione di robot comandati da neuroni di lampreda e reti neurali composte da chip in silicio e cellule nervose di lumaca.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    [Semi-OT] Un problema di Opera
    Uso Opera 6 con Windows XP Pro, e ho questo problema : quando avvio un'applicazione che parte in full screen (da un gioco alla console), Opera crasha e si arresta. Qualcuno di voi ha un problema simile ? Piwi
  • Anonimo scrive:
    Dipendenza completa...
    Devo dire che da quando uso Opera, ne sono diventato completamente dipendente....è anni luce lontano da qualsiasi IE, una comodità incredibile.Putroppo ha ancora dei notevoli difetto, anche se bisogna dire che il più incisivo (e non è neppure un difetto) è prorio il suo attaccamento agli standard W3C.Ma questa è colpa dei webmaster lamaz che non capiscono che devono realizzare siti compabitili col gli standard, e non fatti solo per IE che di standard non ha niente.....
    • Anonimo scrive:
      Re: Dipendenza completa...
      anche per me la dipendenza è cominciata....ottimo è sopratutto il gesto di download integrato!solo una cosa non funziona e mi dispiace.....non sempre riesce a caricare ed eseguire correttamente leapplet java.... per esempio non visualizza i filmati su internet.per il resto MICROZOZZ ha tutto da imparare....qualcuno sà come si risolve stò problema???
    • Anonimo scrive:
      Re: Dipendenza completa...
      E' inutile rispettare gli standard...dal punto di vista di un webmaster si possono solo rispettare i browser, che piacciano o no.
      • cla scrive:
        Re: Dipendenza completa...
        Speriamo che tutti i webmaster miei concorrenti ragionino come te ... è il modo più facile per non avere competitors, fare in modo che si uccidano con le loro stesse mani :-)Cla
    • Anonimo scrive:
      Re: Dipendenza completa...
      - Scritto da: Anonimo
      compabitili col gli standard, e non fatti
      solo per IE che di standard non ha
      niente.....e basta con 'sto lamento!
    • Anonimo scrive:
      Re: Dipendenza completa...
      - Scritto da: Anonimo
      Ma questa è colpa dei webmaster lamaz che
      non capiscono che devono realizzare siti
      compabitili col gli standard, e non fatti
      solo per IE che di standard non ha
      niente.....Esisteranno pure tutti gli standard che vuoi ma lo standard reale da seguire e IE.Sul mio sito entra lo 0.76% di utenti con Opera... cosa me ne puo' fregare di investire tempo e soldi in quella direzione?dalle statistiche risulta IE lo standard il resto sono inutili lamenti. La cosa importante e' leggere bene le pagine e usare Opera vuol dire perdersi dei contenuti e incorrere in errori di visualizzazione quindi...
      • MaurizioB scrive:
        Re: Dipendenza completa...
        - Scritto da: Anonimo
        Esisteranno pure tutti gli standard che vuoi
        ma lo standard reale da seguire e IE.
        Sul mio sito entra lo 0.76% di utenti con
        Opera... cosa me ne puo' fregare di
        investire tempo e soldi in quella direzione?

        dalle statistiche risulta IE lo standard il
        resto sono inutili lamenti. La cosa
        importante e' leggere bene le pagine e usare
        Opera vuol dire perdersi dei contenuti e
        incorrere in errori di visualizzazione
        quindi...Diciamo la verità: ti fa comodo, è differente. Voglio vedere se il tuo meccanico ti gira il bullone della ruota 3 volte invece che 10 (esempio)... funziona? sì, e allora che me ne frega se poi lo 0.76% di automobilisti perde una ruota per strada, mica posso perdere tutto quel tempo solo per fare una cosa fatta bene, no?Se vogliamo fare i webmaster (termine tra l'altro non troppo preciso) sul serio, facciamolo sul serio. Il buon muratore ti fa il muro solido e completo, non ti lascia i buchi sulla strada che poi si mette a coprire con il gesso perché "tanto è chiuso".Continuando a ragionare con la mentalità del "sì tanto va bene con IE" l'evoluzione della rete ce la possiamo ficcare in quel posto. Se non vi sta bene, andate a vendere panini. Il w3c non esiste perché qualche decina di idioti sta lì a farsi le pippe inventandosi standard che vengono ignorati dagli addetti ai lavori... Vediamo di trovare il tasto "off" dell'ipocrisia (o della pigrizia).Saluti
        • Anonimo scrive:
          Re: Dipendenza completa...
          - Scritto da: MaurizioBLa realta' delle cose e' IE. Gli standard del w3c sono standard solo sulla carta. Se poi ti piace usare opera per far dispetto alla Ms sono affari tuoi ma a me interessano i fatti e pregiudizi verso IE non ne ho.
          • gollum1 scrive:
            Re: Dipendenza completa...
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: MaurizioB

            La realta' delle cose e' IE. Gli standard
            del w3c sono standard solo sulla carta. Se
            poi ti piace usare opera per far dispetto
            alla Ms sono affari tuoi ma a me interessano
            i fatti e pregiudizi verso IE non ne ho.
            io di pregiudizi ne ho parecchi...1) a casa uso un sistema operativo molto più stabile di winzoz (GNU/Linux Debian) per cui NON ESISTE (per fortuna) IE,2) come la maggior parte degli utenti di opera sa è possibile far credere al sito di usare IE, in quanto ci sono alcun WebMaster della domenica che pensano che un semplice controllo del browser li metta al sicuro, quindi le tue belle statistiche te le puoi infilare in quel posto, perchè altamente sballate.3) conosco molta gente che usa opera e altri browser, non sono per niente convinto che IE sia quello più utilizzato.la prossima volta che controlli le statistiche, prova a vedere anche con quali sistemi operativi entrano a navigare, se trovi IE su Linux, bhe... forse proprio IE non è....in più ricordati di una cosa... se io possedessi un'azienda che in qualche modo vende i suoi prodotti via internet, vorrei che i miei prodotti raggiungessero il maggior numero di utenti possibili, anche quello 0,76% che ritieni inuttile, anzi, di solito sono proprio le persone che sono più disposte a comprare e a muoversi ininternet in ogni aspetto quelle che non si rifanno a IE, sopreattutto per evitarne i pluriconosciuti bug.altra cosa... anche quelli che sono indicati per IE non sempre funzionano neppure con IE...sarebbe ora di finirla con i siti che impiegano ore a scaricarsi.ricorda che dopo 1 minuto, un utente medio se ne va... e non tornerà mai più sulla tua pagina, è un cliente perso....se ci devi mangiare con questo lavoro... forse ti conviene impararlo... altrimenti quando dovrai rifare il sito dell'azienda che ti ha dato l'incarico per la terza volta perchè qualcuno si è lamentato (il tuo datore di lavoro o qualche cliente influente), e non ti pagano... forse lo stomaco vuoto farà pensare....
          • Anonimo scrive:
            Re: Dipendenza completa...
            - Scritto da: gollum1
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: MaurizioB



            La realta' delle cose e' IE. Gli standard

            del w3c sono standard solo sulla carta. Se

            poi ti piace usare opera per far dispetto

            alla Ms sono affari tuoi ma a me
            interessano

            i fatti e pregiudizi verso IE non ne ho.


            io di pregiudizi ne ho parecchi...
            1) a casa uso un sistema operativo molto più
            stabile di winzoz (GNU/Linux Debian) per cui
            NON ESISTE (per fortuna) IE,

            2) come la maggior parte degli utenti di
            opera sa è possibile far credere al sito di
            usare IE, in quanto ci sono alcun WebMaster
            della domenica che pensano che un semplice
            controllo del browser li metta al sicuro,
            quindi le tue belle statistiche te le puoi
            infilare in quel posto, perchè altamente
            sballate.

            3) conosco molta gente che usa opera e altri
            browser, non sono per niente convinto che IE
            sia quello più utilizzato.


            la prossima volta che controlli le
            statistiche, prova a vedere anche con quali
            sistemi operativi entrano a navigare, se
            trovi IE su Linux, bhe... forse proprio IE
            non è....

            in più ricordati di una cosa... se io
            possedessi un'azienda che in qualche modo
            vende i suoi prodotti via internet, vorrei
            che i miei prodotti raggiungessero il
            maggior numero di utenti possibili, anche
            quello 0,76% che ritieni inuttile, anzi, di
            solito sono proprio le persone che sono più
            disposte a comprare e a muoversi ininternet
            in ogni aspetto quelle che non si rifanno a
            IE, sopreattutto per evitarne i
            pluriconosciuti bug.

            altra cosa... anche quelli che sono indicati
            per IE non sempre funzionano neppure con
            IE...

            sarebbe ora di finirla con i siti che
            impiegano ore a scaricarsi.

            ricorda che dopo 1 minuto, un utente medio
            se ne va... e non tornerà mai più sulla tua
            pagina, è un cliente perso....

            se ci devi mangiare con questo lavoro...
            forse ti conviene impararlo... altrimenti
            quando dovrai rifare il sito dell'azienda
            che ti ha dato l'incarico per la terza volta
            perchè qualcuno si è lamentato (il tuo
            datore di lavoro o qualche cliente
            influente), e non ti pagano... forse lo
            stomaco vuoto farà pensare....Anch'io sul lavoro imposto la dichiarazione di agent di Operam su MSIE, altrimenti il proxy/firewall aziendale non mi lascerebbe uscire.
          • MaurizioB scrive:
            Re: Dipendenza completa...
            - Scritto da: Anonimo
            Anch'io sul lavoro imposto la dichiarazione
            di agent di Operam su MSIE, altrimenti il
            proxy/firewall aziendale non mi lascerebbe
            uscire.Complimenti per l'arguzia del vostro sys admin... O per la chiusura mentale, fate voi...Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Dipendenza completa...
      - Scritto da: Anonimo
      Putroppo ha ancora dei notevoli difetto,
      anche se bisogna dire che il più incisivo (e
      non è neppure un difetto) è prorio il suo
      attaccamento agli standard W3C.
      Ma questa è colpa dei webmaster lamaz che
      non capiscono che devono realizzare siti
      compabitili col gli standard, e non fatti
      solo per IE che di standard non ha
      niente.....Ma hai letto gli standard W3C per il DTD 4.01?E quelli per il CSS 2?Non sono standard che indicano proprio tutti i dettagli, e molti dei dettagli in cui Opera differisce da IE non rappresentano affatto violazioni degli standards. Sono per lo piu` dettagli di implementazione delle routines di rendering. Ma soprattutto: IE, come Opera, ha si alcuni dettagli del genere, pero` non e` fuori dagli standard. Non ha nulla di standard? Ma da quando?
  • Vaira scrive:
    E' bello ma forse qualche ha magagna
    A me esce il messaggio:The proxy server requested a login authentication method that is nt supportedCredo che continuerò ad usare IE
    • gengish scrive:
      Re: E' bello ma forse qualche ha magagna
      ciao,supponendo che opera lo hai correttamente configurato questa dovrebbe essere una magagna del proxy microsoft (isa server) che rende possibile la navigazione solo con IE. il metodo di autenticazione è infatti NTLM che è proprietario (quindi lo stesso problema lo hanno tutti i browser non microsost).in questo caso dovresti installare un proxy per il proxy che interpreta le richieste di opera e le trasforma in richieste di IE in modo che freghi il proxy.io ho fatto così e navigo con Opera che è una meraviglia.ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: E' bello ma forse qualche ha magagna
        - Scritto da: gengish
        in questo caso dovresti installare un proxy
        per il proxy che interpreta le richieste di
        opera e le trasforma in richieste di IE in
        modo che freghi il proxy.
        io ho fatto così e navigo con Opera che è
        una meraviglia.
        ciaoma ne vale la pena? Per poi avere altri problemi su alcuni siti?Non ho molto tempo e voglia da perdere su certe cose.
  • Anonimo scrive:
    Perche' ho abbandonato Opera
    E sono passato a Internet Explorer per due motivi:1) Opera e' molto lento nella gestione delle immagini (almeno sulla mia configurazione hardware decisamente scarsa) e quando ne doveva mostrare di grandi le prestazioni scadevano in maniera esponenziale alla dimensione dell'immagine;2) Opera si e' rallentato molto nell'uso nel tempo, forse per l'accumulo di informazioni nei suoi database (history eccetera).Per questo sono passato a IE. Non che sia piu' performante ma perche' permettendomi di disabilitare parecchie cose (java, javascript, flash, gif animate) sono arrivato a renderlo piu' veloce di Opera.
    • Anonimo scrive:
      Re: Perche' ho abbandonato Opera

      2) Opera si e' rallentato molto nell'uso nel
      tempo, forse per l'accumulo di informazioni
      nei suoi database (history eccetera).
      Per questo sono passato a IE. Non che sia
      piu' performante ma perche' permettendomi di
      disabilitare parecchie cose (java,
      javascript, flash, gif animate) sono
      arrivato a renderlo piu' veloce di Opera.Scusa ma...Non puoi dire che l'hai abbandonato, perchè non hai neanche iniziato ad usarlo, se non sai come ripulirlo (Delete Private Data) e configurarlo (Quick Preferences F12)
    • MaurizioB scrive:
      Re: Perche' ho abbandonato Opera
      - Scritto da: Anonimo
      Per questo sono passato a IE. Non che sia
      piu' performante ma perche' permettendomi di
      disabilitare parecchie cose (java,
      javascript, flash, gif animate) sono
      arrivato a renderlo piu' veloce di Opera.Cose disattivabili normalmente da Opera molto più agevolmente rispetto a IE, tra l'altro...Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Perche' ho abbandonato Opera
      ma che pc hai???o è un VIC20 ?? ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Perche' ho abbandonato Opera
        piu' o meno. Pentium 133. Mica sono tutti ricchi a 'sto mondo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Perche' ho abbandonato Opera
          Si va be mo vuoi dirmi che un PC usato tipo 300 Mhz che va già benissimo per navigare veloce te lo fanno pagare 2 miliardi....diciamo che hai preferito spendere in altro piuttosto che nel PC, ma sembra esagerato dire "Mica sono tutti miliardari" !!!Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Perche' ho abbandonato Opera

          piu' o meno. Pentium 133.mah...stranino no? anch'io uso un P133 con solo 64ram e sono passato ad Opera proprio perchè è mooooooolto più velocissimo di IE!!! e posso disabilitare il cacchio che mi pare...boh!?...deve essere roba forte quella che usi eh?...ma guarda che non fa mica tanto bene :))aripijati ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Perche' ho abbandonato Opera
          Ecco, appunto (vedi la mia risposta più in alto) !Piwi
      • Anonimo scrive:
        Re: Perche' ho abbandonato Opera
        Non c'è bisogno di scomodare un Vic : sul mio secondo computer, un P133@166 Opera 6 dorme. Sul P200 MMX che uso all'uni, le cose vanno meglio, ma non troppo. Son dovuto ritornare alla versione 5.Sul K7/945 è una scheggia !Piwi
  • hiryu scrive:
    il 1° brow X c64
    il primo VERO browser per c64 è uscito gia da tempo, è HiperLink, scaricabile da www.armory.com/~spectre/cwi/hl/Tra l'altro con il c64 si può anche realmente navigare in rete; su internet sono disponibili alcuni documenti su come connettersi.saluti-Hiryu
  • Anonimo scrive:
    Pero', ce ne hanno messo...
    ...di tempo, eh?Fino alla versione 6.04 c'erano ancora i vecchi difettucci nel parser e proprio (guarda caso) nello stylesheet validator. Come le pessime intrerpretazioni dei tables, le tag che chiudevano anche attributi aggiuntivi del font tipo il grassetto aperto con , il colore del font ecc, ecc... gli errori sulla determinazione delle anchors (delle loro aree cliccabili, per la precisione)... be', pero` li hanno corretti tutti con la 7, in effetti. Ma ci hanno messo piu` di un anno, questo e` bene farlo presente, soprattutto perche` non si tratta di un prodotto puramente gratuito (fosse gratis, non ci baderei a questi dettagli).uhm... io personalmente uso Mozilla, ma Opera 7 ce l'ho, e mi assicuro che il mio sito sia compatibile col suo parser, ed e` e rimane un buon browser, tutto sommato. Infatti non sto criticando... al massimo puntualizzo il ritardo subito (forse) in favore di cose dubbiamente utili come le mouse gestures...
    • Anonimo scrive:
      Re: Pero', ce ne hanno messo...
      uhm... a quanto pare m'ha preso la tag di apertura del grassetto... sorry, era involontria...
    • MaurizioB scrive:
      Re: Pero', ce ne hanno messo...
      - Scritto da: Alex¸tg
      corretti tutti con la 7, in effetti. Ma ci
      hanno messo piu` di un anno, questo e` bene
      farlo presente, soprattutto perche` non si
      tratta di un prodotto puramente gratuito
      (fosse gratis, non ci baderei a questi
      dettagli).Prova tu a riscrivere un browser da cima a fondo con gli standard che ci sono in giro adesso... Quanto ci ha messo ad uscire Netscape 6? E dire che sotto c'era Mozilla che come progetto OS aveva un bel po' di gente a collaborare...Saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: Pero', ce ne hanno messo...
        Per un prodotto che considero ammazza IE aspetto anche 2 anni :-) E ricordiamoci che questa è solo la beta 2 e tra la beta 1 e beta 2 passano 3000 anni luce.......Se queste sono le premesse non oso immaginare cosa sarà Opera 7 Final........
    • Jabbawack scrive:
      Re: Pero', ce ne hanno messo...
      - Scritto da: Alex¸tg
      ...di tempo, eh?[STRA-CUT]
      ... al massimo
      puntualizzo il ritardo subito (forse) in
      favore di cose dubbiamente utili come le
      mouse gestures...Spero tu stia scherzando.... da quando ho provato le mouse gestures su mozilla la barra dei pulsanti mi serve solo a digitare l'indirizzo, secondo me migliorano la navigazione in maniera notevole.Saluti, Ryo Takatsuki*** Vuoi diventare piu' forte? ***
Chiudi i commenti