Quando il robot è made in China

Quando il robot è made in China

I progressi nella robotica degli scienziati cinesi avanzano rapidamente: a breve saranno lanciati sul mercato i primi automi domestici made in China
I progressi nella robotica degli scienziati cinesi avanzano rapidamente: a breve saranno lanciati sul mercato i primi automi domestici made in China


Pechino (Cina) – Non fa danni, cura la casa muovendosi con precisione ed è anche divertente: non si tratta di una moglie vecchio stampo desiderata da molti uomini italiani, ma dell’ultimo prodotto messo a punto dall’ Harbin Institute of Technology , cuore della ricerca robotica cinese. Infatti il team del prof. Hong Bingrong ha quasi ultimato un maggiordomo robot pronto ad essere commercializzato entro la fine del 2005.

Hong Bingrong, pluripremiato innovatore da anni impegnato nella Robot World Cup , ha applicato la sua esperienza nel campo dell’automazione per costruire un automa umanoide in grado di svolgere semplici mansioni domestiche . Esclusivamente pensato per le famiglie, il singolare maggiordomo avrà principalmente funzioni di aspirapolvere autonomo e godrà di ampia libertà di movimento.

“Ha l’intelligenza di un bambino di sette o otto anni e si muove senza provocare problemi” – annunciano i ricercatori di Harbin in un comunicato ufficiale. Questo perché all’interno del piccolo automa, alto poco meno di mezzo metro, ci sono numerosi sensori ad ultrasuoni per evitare la collisione con persone o mobili.

Il robot è stato pensato anche per essere un buon guardiano che tenga alla larga gli ospiti indesiderati da piccole e grandi abitazioni: “Potrà riconoscere i suoi interlocutori ed avere brevi conversazioni”, spiegano membri del team di Hong. I primi esemplari, previsti per l’inizio di autunno, saranno equipaggiati con sistemi di riconoscimento che utilizzano videocamere e microfoni per discernere i “padroni” dagli estranei.

Ma, al di là delle specifiche tecnologiche, comuni a molti altri prodotti nipponici ed americani, la novità introdotta dal robottino cinese è il prezzo : semplicemente bassissimo . Con un costo oscillante tra i 1000 e 3000 euro , il robot made in China potrà diventare la spina nel fianco della sviluppatissima industria robotica nipponica e statunitense – ammesso che faccia davvero ciò che promette. “Ci vorranno ancora decine di anni – confidano gli stessi realizzatori – prima che un robot possa davvero rimpiazzare un domestico in carne ed ossa”.

Tommaso Lombardi

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

26 06 2005
Link copiato negli appunti