Quando la garanzia non copre il telefonino

Un lettore racconta la sua singolare avventura con la riparazione di un cellulare Nokia. Non sempre tutto fila liscio come dovrebbe. Ecco il suo racconto
Un lettore racconta la sua singolare avventura con la riparazione di un cellulare Nokia. Non sempre tutto fila liscio come dovrebbe. Ecco il suo racconto


Roma – Gentilissima redazione di Punto Informatico, sono un Vostro affezionato lettore e volevo segnalarvi quanto mi è accaduto quando ho avuto a che fare con il Customer Care della Nokia per un telefono in garanzia portato in riparazione.
Il telefono in questione è un Nokia 8210.

Il 16 ottobre, dopo neppure un anno dall’acquisto cominciano i problemi: lo porto in riparazione (presso un Nokia Point di Roma), perchè il display si spegne da solo non dando più segni di vita, ma il cellulare rimane acceso, e in quelle continue occasioni non funziona neppure il tasto per spegnerlo (l’unico modo è staccare la batteria) e si sente male l’ audio.

Chiedo un muletto in sostituzione (dato che col cellulare ci lavoro) ma mi rispondono che ne hanno pochissimi a disposizione e che a me non potevano darlo per il tipo di guasto e che avrebbero fatto prestissimo nella riparazione. Compro un altro cellulare! Il mio me lo ridanno il 18 ottobre sera, dicendomi che hanno aggiornato il software (dalla 5.29 alla 5.31) e sostituito il display (con una bella ditata sopra)…

Torno a casa tutto contento, infilo la batteria ma il cellulare neppure si accende… Dopo una bella incazzatura torno all’assistenza il 21 (già, perchè il 18 era venerdì), gli spiego tutto, e loro decidono di mandarlo in riparazione fuori sede, e a quel punto chiedo se è possibile la sostituzione come previsto dalla garanzia, mi rispondono di si, e sul foglio che mi rilasciano scrivono “il telefono non si accende, già tentata la riparazione in sede, si richiede sostituzione in garanzia”.
Chiedo anche in questo caso un muletto, ma come al solito quelli a disposizone erano pochissimi e si rifiutano di darmelo, nonostante diverse insistenze da parte mia. Mi congedano con un “ripassi fra una decina di giorni e vedrà che sarà tutto a posto e che probabilmente, per il suo difetto, le sostituiremo il cellulare con uno nuovo”…

Soddisfatto torno a casa. Passano i giorni, e oggi 5 novembre vado per ritirarlo. Dopo aver fatto la fila, mi sento dire che il cellulare è irreparabile perchè risulta “danneggiato da tracce evidenti di corrosione”. Protesto (anzi, mi incazzo sul serio), spiego che già mi era stato riparato DA LORO 1 volta, raccontando tutta la storia, e facendogliela controllare da quanto gli risultava sui computer (da cui risultava tutto) ma tutto è stato inutile, me lo hanno aperto davanti per farmi vedere le tracce d’acqua, mi hanno spiegato che in questi casi decade la garanzia e che è inutile protestare… Non lo hanno riaccettato in riparazione, me lo hanno ridato così, non funzionante, addirittura chiedendomi se lo rivolevo indietro o no…

Torno a casa sconsolato, provo ad accenderlo e succede una cosa sconcertante: il cellulare funziona perfettamente e la versione software è rimasta la 5.29! Ma come, non me l’avevano aggiornata la prima volta? Ma come il cellulare non era bruciato? Ma lo hanno acceso almeno?

Ora, io mi sento preso in giro da questi pseudotecnici riparatori! Mi hanno dato indietro la prima volta un cellulare che non è stato riparato come hanno detto, tant’e vero che una volta ritirato neppure si accendeva, me lo hanno ripreso per altre due settimane e mi hanno ridato un qualcosa di irreparabile a loro dire! E non solo, oltre a tutto questo vengo pure accusato da un tecnico di aver gettato il cellulare dentro un secchio d’acqua non so neppure io per quale motivo. E’ questa la serietà della Nokia???

Marco F.

Gentile lettore, abbiamo trasmesso anche a Nokia la tua disavventura. Va detto che episodi di disservizio che vengono segnalati a Punto Informatico si riferiscono a problemi con cellulari di ogni marca, e con assistenza di ogni tipo, sebbene un caso come questo sia davvero singolare. Siamo fiduciosi di poter presto pubblicare un epilogo lieto di questa vicenda. Un saluto, la Redazione

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

06 11 2002
Link copiato negli appunti