Quantum Locking, levitazione in video

Ricercatori israeliani dimostrano un fenomeno di levitazione dall'effetto scenico garantito. Magneti, superconduttori, e il gioco è fatto

Roma – L’effetto di levitazione quantistica (o “locking” quantistico) è stato ottenuto dai ricercatori dell’Università di Tel Aviv, i quali hanno messo a punto uno speciale mix di materiali in grado di generare il fenomeno. Un fenomeno che però non presenta applicazioni pratiche particolarmente interessanti.

Ma l’effetto scenico è d’impatto: il video mette in mostra un disco congelato costantemente in sospensione su un blocco di magneti – indipendentemente dall’angolo in cui esso viene orientato.

Non bastasse la levitazione, nel video i ricercatori posizionano il disco su un “tappeto” di magneti che scorre su una superficie circolare e lo spingono in avanti. Il risultato? Il disco continua a seguire il percorso del tappeto di magneti procedendo lungo la superficie esterna del tavolo di vetro che fa da supporto per il succitato tappeto.

Il disco in levitazione bloccata è composto da un wafer di zaffiro ricoperto da uno strato ceramico fatto di una lega di ittrio, bario e rame – un setup che fornisce al disco stesso qualità da superconduttore a bassissime temperature.

Il fenomeno di levitazione è dato dall’ effetto Meissner , ovvero l’espulsione del campo magnetico interno di un oggetto superconduttore, mentre la capacità di seguire il percorso dei magneti senza “deragliare”, la vera novità della dimostrazione dei ricercatori israeliani, dipende dalla inusuale sottigliezza dello strato di materiale superconduttivo.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Ciccio scrive:
    ahahahahaah
    ahahahahha ora usare facebook allarga il cervello? ahahahah ma invece che perdere tempo davanti al PC con amici finti fatevi una birra o una canna con quelli veri, andate a giocare a calcio o fare sport, scopate con la morosa/moglie o andate a puttane...così si allarga il cervello con esperienze di vita vera mica stando davandi a FB! svegliatevi!!
  • franco jori scrive:
    ode a stallman
    cari pensate, pensate con quello che avete
  • iupiter scrive:
    non vi era alcun dubbio
    non vi era alcun dubbio, basta passarci due minuti per capire quale tipo di decerebrati la frequenta...spesso sono applefans
    • Bill Cancelli scrive:
      Re: non vi era alcun dubbio
      - Scritto da: iupiter
      non vi era alcun dubbio, basta passarci due
      minuti per capire quale tipo di decerebrati la
      frequenta...spesso sono
      applefanssono applefan ma mi rifiuto di creare un account su questo social network.quando penso a facebook ho in mente una fattoria di maiali pronti per il macello.
  • Elia Slip scrive:
    Studio inutile
    Come da oggetto
  • Fessobuk scrive:
    I fessbookari hanno il cervello ???
    Sono sotto shock, giuro, sotto shock.
    • attonito scrive:
      Re: I fessbookari hanno il cervello ???
      - Scritto da: Fessobuk
      Sono sotto shock, giuro, sotto shock.hai presente quelli che fanno girare il cannone e fanno un tiro a testa? ecco, quelli di facebook uguale uguale, con la sola differenza che fanno girare un cervello in otto e lo usano a turno :)
    • Dr. Frankestin scrive:
      Re: I fessbookari hanno il cervello ???
      Sì, la ricerca serve proprio a capire perchè non lo usano. Qualcuno dubita che la sala server è lì però mancano i collegamenti di rete, i dati non si spostano, non vengono elaborati e perciò sono inutili. Tanto varrebbe spegnere il datacenter e risparmiare energia.
  • Oracle Guru scrive:
    prenotazione IGNobel
    questo studio pone una seria ipoteca sul vincitore del prossimo IGNobel nella sezione Psicologia.
  • Hi hi ... scrive:
    Elementare Watson
    Quindi riassumendo :A ) Il numero di amici di Facebook è proporzionale a quelli veri.B ) Il numero di amici di Facebook è proporzionale allo sviluppo della sfera emotiva del cervello.porta a :C) Non c'è alcuna relazione tra gli amici veri e lo sviluppo della sfera emozionale !Caspita ... Aristotele vi fa una XXXXX.
  • cognome scrive:
    Mio cuggino...
    Mio cuggino è riuscito a sconfiggere gli alieni e la Morte Nera stando su facebook.
  • Dr. Frankestin scrive:
    E tutto provato e noto
    Se stai su FB più di 10 minuti al giorno sei:a) uno che ha una cifra di tempo da perdereb) probabilmente sei un cretin0 (potresti leggere un libro, noooo, imparare a cucinare decentemente - e cucinando decentemente si hanno un sacco di amici - invece che mangiare la solita schifezza, noooo, uscire con amici/che reali (magari attraenti), noooo, fare sesso, nooo, insomma fare un sacco di roba, invece stai lì davanti a uno schermo taggando foto idiote di quando eri troppo ubriaco, esternando i tuoi fondamentali pensieri se Homer Simpson a XXXXXtti riesce a stendere Tom (di Tom e Jerry).Sub b) ho detto probabilmente, non che è sicuro, quindi quelle aree del cervello così attivate sono una grande scoperta, chi ha reti di amici estese e passa un sacco di tempo su FB è un soggetto molto interessante per chi vende numeri del Lotto, creme dimagranti, partiti politici degli onesti ecc. ecc.
  • attonito scrive:
    stare su FB cura l'acne!
    ed inoltre torcicollo, alluce valgo, flatulenza intestinale, morbillo e cancro alla prostata. Una esposizione di 90 minuti al giorno e passa tutto, l'ho letto dal barbiere.
  • Formula scrive:
    Formula
    C=K/FC-
    dimensione cervelloK-
    costante da calcolareF-
    numero amici su FB
    • Neverstop scrive:
      Re: Formula
      Bellissima! XDE se fosse invece C=K/F^2?
    • iupiter scrive:
      Re: Formula
      si belli gli amici su internet...basta che non frequenti un mese e poi nemmeno si ricordano chi sei..a meno che non hai la gonna, allora se lo ricordano..ma per piacere.
      • ciccio pasticcio scrive:
        Re: Formula
        - Scritto da: iupiter
        si belli gli amici su internet...basta che non
        frequenti un mese e poi nemmeno si ricordano chi
        sei..a meno che non hai la gonna, allora se lo
        ricordano..ma per
        piacere.In realta' succede anche in real life... Mia moglie non riesce a capire come io possa dimenticare le persone conosciute il giorno prima ad eccezione di "gambe scoperte o decolte' abbondanti" :-D
Chiudi i commenti