Quattro anni di carcere per un insulto online

Succede in Egitto dove per la prima volta un blogger subisce una sentenza così pesante. A 22 anni aveva osato criticare la sua università e definire dittatore il presidente egiziano Mubarak

Roma – Suscita emozione in rete la sentenza con cui un tribunale egiziano ha voluto confermare la mano dura del regime contro la libera espressione: ad un ragazzo di 22 anni sono stati comminati quattro anni di carcere per due parole di troppo pubblicate sul suo blog.

Abdel Karim Nabil Suleiman era stato arrestato lo scorso novembre e meno di un mese fa Human Rights Watch aveva lanciato un appello internazionale per la sua liberazione. Accusato di aver pubblicato interventi critici contro la sua università, che lo ha poi espulso e denunciato, è stato anche denunciato per aver definito “dittatore” il presidente egiziano Hosni Mubarak.

Per questi “crimini”, la severissima legge egiziana, scriveva Human Rights Watch , può spingersi a condannare anche per 9 anni. Gli anni invece sono “solo” 4, uno dei quali dedicato interamente all’insulto al sempre più intoccabile presidente.

Il vero problema, rilevano ora le agenzie internazionali, è l’effetto che una sentenza così pesante causerà sulla blogosfera. Si teme che dopo quanto accaduto molti blogger decidano di abbandonare ogni intento politico, lasciando così cadere l’ultimo baluardo di un dibattito pubblico su quanto accade in Egitto e su cosa viene deciso dal regime.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • tbbkrowuGAX Rf scrive:
    Re: Funziona benissimo
    1, http://antiviralremedies.com/#8183 valtrex,
  • Anonimo scrive:
    Re: Intrighi (è venerdì, concedetemelo)
    ho risposto in altra sede, vedi anche le interviste a bloggoverno dell'estate scorscortesemente leva il mio indirizzo privato da quissopragrazieStefano Gazziano
  • Anonimo scrive:
    Re: Intrighi (è venerdì, concedetemelo)
    Buongiorno , sono appunto Stefano Gazzianoplease visto che di quest'argomento abbiamo già parlato in rete da 6 mesi, magari completiamo l'informazione. Dici di avere fatto una search sul mio nome, ok, nella stessa prima pagina compaiono pure diversi blog e sicuramente una intervista di bloggoverno dove riracconto tutto da capo. http://www.bloggoverno.net/2006/10/06/intervista-a-stefano-gazziano-parliamo-di-turistiprotagonistiit-e-della-politica-sul-web/cosi' magari ad alcune domande trovi già anche le risposte...salutiSG
  • Anonimo scrive:
    A caccia del ladro !!!
    Altro che rifacciamolo ! andiamo da quell' incapace che si e' preso 45.000.000 di euro e facciamoceli ridare tutti indietro !!!
  • Zeugma scrive:
    Franceco Rutelly !!!
    Leggo dal sito in versione inglese:[code]http://www.italia.it/wps/portal/channels?WCM_GLOBAL_CONTEXT=/wps/wcm/connect/Tourism+Portal/homepage/Plan+your+Trip/EN+News/[/code] BIT. Great success of www.italia.it presented by Rutelli 20/02/2007"The deputy Prime Minister Franceco Rutelly has presented the new portal of the italian tourism: italia.it At the presence of the Minister of Technological Innovations, Luigi Nicolais, Rutelli has illustrated all the aspects of the innovative portal, which is visitable in four languages. The portal has obtained an immediate success of experts and public alike."--And the cat is on the table...
  • Gromish scrive:
    Re: Funziona benissimo
    - Scritto da:
    Il sito non è male. C'è sempre in giro un nutrito
    gruppo di disfattisti e criticoni (anche
    immotivatamente) pronti a fare a pezzi qualsiasi
    iniziativa.Ma dai :)Sii serio, usa un minimo di spirito critico, naviga un pochino, fatti un minimo(davvero un minimo) di cultura del web... E se ancora la pensi così, e te ne avanza...Passane un po' anche a me eh? :D
    • Non identifica to scrive:
      Re: Funziona benissimo
      E´lento piu di una lumaca. Mi apare fatto da un bambino di 3 anni, altro che.Provate a entrare nella sezione degli aerei... ho provato a cercare un semplicissimo venezia-olbia... non esiste... mah
  • Gromish scrive:
    delicious
    Io l'ho taggato su delicious...tag:tangenti vergogna flash inaccessibile lento obsoletoPeccato, era una bella occasione.
  • Anonimo scrive:
    Speriamo di no
    Speriamo non le scoprano le qualità dell'Italia altrimenti se ne tornano a casa strappandosi i capelli per la disperazione!
  • Anonimo scrive:
    Prova?
    ...anche questa non è male http://www.italia.it/it/guide/5,it,SCH1/objectId,SPA56974Pit,curr,EUR,parentId,RGN17it,season,at1,selectedEntry,health/intern.html : :
  • Anonimo scrive:
    SICUREZZA .. ZERO
    Rotflsi presta pure al Phishinghttp://www.mentedigitale.org/index.php?entry=entry070224-112222
  • Zenigata scrive:
    Fonts
    Io non riesco a visualizzare bene i fonts del sito Italia.itMi spiegate come devo fare? Ho provato anche ad ungrandirli ma niente da fare, sono un pastrocchio.GrazieHo winxp e Firefox
  • outkid scrive:
    Petizione
    ok.. ormai e' fatto.. ma perche' non proviamo a farci sentire per sapere CHI l'ha fatto, con quali criteri d'appalto e' stata assegnata la commissione e tanti altri perche'? Ho fatto una petizione su petitiononline.. so che puo' non servire a nulla.. ma firmarla non costa niente e nella migliore delle ipotesi qualcuno si accerta della legalita' del tutto.. che ritengo abbastanza dubbia.http://www.petitiononline.com/it4l14/petition.html
  • Anonimo scrive:
    #!%!
    :@#!%!
  • Anonimo scrive:
    we are the best!
    BIT. Great success of www.italia.it presented by Rutelli20/02/2007The deputy Prime Minister Franceco Rutelly has presented the new portal of the italian tourism: italia.it At the presence of the Minister of Technological Innovations, Luigi Nicolais, Rutelli has illustrated all the aspects of the innovative portal, which is visitable in four languages. The portal has obtained an immediate success of experts and public alike.
    • Anonimo scrive:
      Re: we are the best!
      - Scritto da:
      BIT. Great success of www.italia.it presented by
      Rutelli

      20/02/2007

      The deputy Prime Minister Franceco Rutelly has
      presented the new portal of the italian tourism:
      italia.it At the presence of the Minister of
      Technological Innovations, Luigi Nicolais,
      Rutelli has illustrated all the aspects of the
      innovative portal, which is visitable in four
      languages. The portal has obtained an
      immediate success of experts and public
      alike. Avevi qualche dubbio? I giornali italiani ormai non riportano piu' la realta', sono COMPLETAMENTE al servizio delle parti politiche. L'Italia e' nel baratro, ormai.
  • Anonimo scrive:
    http://scandaloitaliano.wordpress.com/
    Ho trovato molti blog che parlano di questo scandalo; ci vorrebbe l'unione di tutti noi per far conoscere alla pubblica opinione che fine fanno i NOSTRI soldi.Per questo vi segnalo il blog in oggetto
  • Anonimo scrive:
    si poteva fare di meglio...
    ...ma siamo pur sempre in Italia, sigh!non voglio pensare a quanti soldi saranno stati spesi...Luca Lodihttp://www.lucalodi.it
  • Anonimo scrive:
    TESTI SGRANATI
    sono io che non ci vedo bene o i testi sono sgranatissimi, quasi illeggibili?succede anche a voi?
  • Anonimo scrive:
    45 milioni di euri????????
    si vabbè con 500+IVA glie lo facevo io uguale...che sprechi...
  • Anonimo scrive:
    Si vergognano :)
    Dalla pagina chi siamo hanno tolto i nomi... Hanno poi tolto la intro in flash...Insomma, ci mettono una toppa, dopo il boato di fischi.
  • Anonimo scrive:
    link esterni? no grazie.
    Milioni e milioni di soldi pubblici spesi per questa boiata e non mettono tutti i link esterni ai siti degli alberghi nella sezione ricettività? Ma stiamo scherzando?Non ho guardato ovviamente TUTTE le schede degli alberghi italiani, ma per ora ho visto che mancano anche i collegamenti alle APT (aziende promozione turistica) di specifiche località.Non è che per caso vogliono pure essere pagati per aggiungere il link???
  • Anonimo scrive:
    Quanto costa in caxxo in ITALIA ???
    Ma è seplice 100.000 euro !E il resto costa 45.000.000 euro
  • fenrir scrive:
    figlietnipotietamici@raccomandati.gov.it
    E' l'indirizzo e-mail dei realizzatori del sito.Avvertenze: si accettano solo elogi e critiche costruttive, astenersi beceri, leghisti e qualunquisti. O)
    • fenrir scrive:
      Re: figlietnipotietamici@raccomandati.go
      - Scritto da: fenrir
      E' l'indirizzo e-mail dei realizzatori del sito.
      Avvertenze: si accettano solo elogi e critiche
      costruttive, astenersi beceri, leghisti e
      qualunquisti.

      O)Dal voto assegnato deduco che fra i lettori di PI ci sono figli e nipoti raccomandati di politici che vendono a caro prezzo allo stato i loro siti pedestri.
      • fenrir scrive:
        Re: figlietnipotietamici@raccomandati.go
        - Scritto da: fenrir

        - Scritto da: fenrir

        E' l'indirizzo e-mail dei realizzatori del sito.

        Avvertenze: si accettano solo elogi e critiche

        costruttive, astenersi beceri, leghisti e

        qualunquisti.



        O)

        Dal voto assegnato deduco che fra i lettori di PI
        ci sono figli e nipoti raccomandati di politici
        che vendono a caro prezzo allo stato i loro siti
        pedestri.Eccallà, l'astroturfer racchiomandato ha colpito ancora con i suoi infallibili voti di moderatore.
  • Anonimo scrive:
    Dalla Valle d'Aosta
    WWW.ITALIA.IT: LA SOLITA ITALIA SI PRESENTA AL MONDOTra errori e costi esorbitanti, la Valle si scopre mangiatrice di crauti24 Febbraio 2007(www.aostaoggi.it)Quarantacinque milioni di euro, circa quattro anni di lavori. Sono i dati principali del nuovissimo portale turistico italiano, www.italia.it , inaugurato due giorni fa, cioè il 22 febbraio.Appena inserito on-line, il portale ha subito evidenziato numerosi problemi: estrema lentezza nella caricatura delle pagine, problemi nella lettura dei caratteri, menu scritti metà in una lingua e metà nellaltra, difficoltà di visualizzazione con alcuni browser. Dopo un repentino dietrofront per eliminare tali problemi, che ha comportato la cancellazione della pagina di introduzione e modifiche alle pagina iniziale, il portale ha lentamente ingranato la marcia.Il portale. Graficamente gradevole, www.italia.it contiene numerosissime informazioni, contatti e servizi utili per viaggiare, trovare sistemazione, conoscere meglio lItalia.Dallhome page è possibile scegliere la lingua con cui visitare il sito: italiano, ovviamente, oppure inglese, tedesco o cinese. Successivamente, dopo una panoramica sulle offerte turistiche del Bel Paese ed alcuni speciali, i visitatori possono conoscere, regione per regione, città per città e comune per comune, le offerte turistiche locali: monumenti, divertimenti, eno-gastronomia tipica, manifestazioni, storia, attrattive, accoglienza e ristorazione. In futuro si prevede che lo stesso portale fornirà altri servizi, tra cui uno di prenotazione on-line.Il costo. Ben quarantacinque milioni di euro per la realizzazione di un portale in cui, si legge nelle note legali, i contenuti sono stati presi, testualmente, da content provider pubblici e privati ( Istituto Geografico De Agostini, ViaMichelin - Guida Verde, Divitech, Il Meteo ).Stando a questa frase, dunque, manca un lavoro di raccolta dei dati e di elaborazione.Ma come sono stati utilizzati i soldi? 21 milioni di euro circa sono andati alle regioni per i contenuti, 7,8 ad Ibm ed altri soggetti simili per la creazione di unapposita piattaforma e, infine, 4 milioni sono serviti per i contenuti centralizzati.Un sito fuorilegge? Italia.it sembrerebbe essere fuorilegge perché non rispetta i requisiti minimi di accessibilità obbligatori per i siti istituzionali.Responsabilità. Innovazione Italia, lazienda incaricata di creare il sito, non sottopone i contenuti pubblicati a verifiche di qualità, veridicità, completezza, aggiornamento, curandone esclusivamente leventuale rielaborazione grafica e/o tecnica a fini di uniformità dellaspetto del sito, nonché di omogenea fruibilità dello stesso, come viene precisato sempre nelle note legali. Una vera e propria mancanza di responsabilità che si riflette sulla qualità prodotto finale, che dovrebbe presentare al meglio lItalia ai turisti di tutto il mondo.Errori o dimenticanze. Si va dagli errori di ortografia agli errori nei contenuti, visibili anche ad una prima e veloce navigazione.Nella sezione dedicata alle specialità gastronomiche valdostane, ad esempio, si leggono ricette come lo speck bollito con crauti, patate e carote che sono sì tipiche, ma della vallata di Gressoney e non a livello regionale. Le Tegole, invece, sono descritte come dei biscottini dalla forma ondulata, tempestati di mandorle e nocciole. Ancora, il famoso Bodeun è visto come un insaccato fatto con patate lesse, lardo, sale e spezie. Del sangue (di maiale o mucca), che è un componente fondamentale, non cè traccia.Mancano inoltre riferimenti alla Grolla, alla Coppa dellamicizia ed al Genepy.Inesistente, non solo per la Valle dAosta, tutta una sezione dedicata allartigianato tipico.Un altro errore, sicuramente meno importanti dal punto di vista turistico, è poi laffermazione che definisce Aosta sola ed unica provincia della Valle dAosta, in quanto in Valle la Provincia non esiste. Sempre nella stessa sezione, è stato scritto Gressonay (Gressoney) e Courmayer (Courmayeur).Infine, non è indicato che la Valle dAosta è una regione autonoma e bilingue. Il discorso è valido anche per il Trentino Alto Adige.Insomma, per 45 milioni di euro, circa 90 miliardi di vecchie lire, spesi da noi cittadini, un po più di professionalità e responsabilità ce le saremmo aspettate. Tuttavia, forse dimentichiamo che siamo in Italia. I visitatori, invece, se ne accorgeranno di certo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Dalla Valle d'Aosta
      Incredibile veramente incredibile. Sono della Valle d'Aosta, precisamente di Fenis. Avevo perso questo articolo sul portale e lo ritrovo qui su punto informatico. E poi dite che la rete è grande. Comunque concordo con l'articolista e tutti voi, per 45 milioni di Euro qualche cosa di più serio avrebbero potuto fare. I crauti in Valle d'Aosta??? Solo in una piccola realtà ma per il resto fontina e mele.CiaoSimona- Scritto da:
      WWW.ITALIA.IT: LA SOLITA ITALIA SI PRESENTA AL
      MONDO
      Tra errori e costi esorbitanti, la Valle si
      scopre mangiatrice di
      crauti
      24 Febbraio 2007
      (www.aostaoggi.it)

      Quarantacinque milioni di euro, circa quattro
      anni di lavori. Sono i dati principali del
      nuovissimo portale turistico italiano,
      www.italia.it , inaugurato due giorni fa, cioè il
      22
      febbraio.
      Appena inserito on-line, il portale ha subito
      evidenziato numerosi problemi: estrema lentezza
      nella caricatura delle pagine, problemi nella
      lettura dei caratteri, menu scritti metà in una
      lingua e metà nellaltra, difficoltà di
      visualizzazione con alcuni browser. Dopo un
      repentino dietrofront per eliminare tali
      problemi, che ha comportato la cancellazione
      della pagina di introduzione e modifiche alle
      pagina iniziale, il portale ha lentamente
      ingranato la
      marcia.

      Il portale. Graficamente gradevole, www.italia.it
      contiene numerosissime informazioni, contatti e
      servizi utili per viaggiare, trovare
      sistemazione, conoscere meglio
      lItalia.
      Dallhome page è possibile scegliere la lingua
      con cui visitare il sito: italiano, ovviamente,
      oppure inglese, tedesco o cinese.
      Successivamente, dopo una panoramica sulle
      offerte turistiche del Bel Paese ed alcuni
      speciali, i visitatori possono conoscere,
      regione per regione, città per città e comune per
      comune, le offerte turistiche locali: monumenti,
      divertimenti, eno-gastronomia tipica,
      manifestazioni, storia, attrattive, accoglienza e
      ristorazione. In futuro si prevede che lo stesso
      portale fornirà altri servizi, tra cui uno di
      prenotazione
      on-line.

      Il costo. Ben quarantacinque milioni di euro per
      la realizzazione di un portale in cui, si legge
      nelle note legali, i contenuti sono stati
      presi, testualmente, da content provider
      pubblici e privati ( Istituto Geografico De
      Agostini, ViaMichelin - Guida Verde, Divitech, Il
      Meteo
      ).
      Stando a questa frase, dunque, manca un lavoro di
      raccolta dei dati e di
      elaborazione.
      Ma come sono stati utilizzati i soldi? 21 milioni
      di euro circa sono andati alle regioni per i
      contenuti, 7,8 ad Ibm ed altri soggetti simili
      per la creazione di unapposita piattaforma e,
      infine, 4 milioni sono serviti per i contenuti
      centralizzati.

      Un sito fuorilegge? Italia.it sembrerebbe
      essere fuorilegge perché non rispetta i requisiti
      minimi di accessibilità obbligatori per i siti
      istituzionali.

      Responsabilità. Innovazione Italia, lazienda
      incaricata di creare il sito, non sottopone i
      contenuti pubblicati a verifiche di qualità,
      veridicità, completezza, aggiornamento, curandone
      esclusivamente leventuale rielaborazione grafica
      e/o tecnica a fini di uniformità dellaspetto del
      sito, nonché di omogenea fruibilità dello
      stesso, come viene precisato sempre nelle note
      legali.

      Una vera e propria mancanza di responsabilità che
      si riflette sulla qualità prodotto finale, che
      dovrebbe presentare al meglio lItalia ai turisti
      di tutto il
      mondo.

      Errori o dimenticanze. Si va dagli errori di
      ortografia agli errori nei contenuti, visibili
      anche ad una prima e veloce
      navigazione.
      Nella sezione dedicata alle specialità
      gastronomiche valdostane, ad esempio, si leggono
      ricette come lo speck bollito con crauti, patate
      e carote che sono sì tipiche, ma della vallata
      di Gressoney e non a livello regionale.

      Le Tegole, invece, sono descritte come dei
      biscottini dalla forma ondulata, tempestati di
      mandorle e nocciole. Ancora, il famoso Bodeun
      è visto come un insaccato fatto con patate
      lesse, lardo, sale e spezie. Del sangue (di
      maiale o mucca), che è un componente
      fondamentale, non cè
      traccia.
      Mancano inoltre riferimenti alla Grolla, alla
      Coppa dellamicizia ed al
      Genepy.
      Inesistente, non solo per la Valle dAosta, tutta
      una sezione dedicata allartigianato
      tipico.
      Un altro errore, sicuramente meno importanti dal
      punto di vista turistico, è poi laffermazione
      che definisce Aosta sola ed unica provincia
      della Valle dAosta, in quanto in Valle la
      Provincia non esiste. Sempre nella stessa
      sezione, è stato scritto Gressonay (Gressoney) e
      Courmayer
      (Courmayeur).
      Infine, non è indicato che la Valle dAosta è una
      regione autonoma e bilingue. Il discorso è valido
      anche per il Trentino Alto
      Adige.

      Insomma, per 45 milioni di euro, circa 90
      miliardi di vecchie lire, spesi da noi cittadini,
      un po più di professionalità e responsabilità ce
      le saremmo aspettate. Tuttavia, forse
      dimentichiamo che siamo in Italia. I visitatori,
      invece, se ne accorgeranno di
      certo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Dalla Valle d'Aosta
      - Scritto da:
      WWW.ITALIA.IT: LA SOLITA ITALIA SI PRESENTA AL
      MONDO
      Tra errori e costi esorbitanti, la Valle si
      scopre mangiatrice di
      crauti
      24 Febbraio 2007
      (www.aostaoggi.it)

      Quarantacinque milioni di euro, circa quattro
      anni di lavori. Sono i dati principali del
      nuovissimo portale turistico italiano,
      www.italia.it , inaugurato due giorni fa, cioè il
      22
      febbraio.
      Appena inserito on-line, il portale ha subito
      evidenziato numerosi problemi: estrema lentezza
      nella caricatura delle pagine, problemi nella
      lettura dei caratteri, menu scritti metà in una
      lingua e metà nellaltra, difficoltà di
      visualizzazione con alcuni browser. Dopo un
      repentino dietrofront per eliminare tali
      problemi, che ha comportato la cancellazione
      della pagina di introduzione e modifiche alle
      pagina iniziale, il portale ha lentamente
      ingranato la
      marcia.

      Il portale. Graficamente gradevole, www.italia.it
      contiene numerosissime informazioni, contatti e
      servizi utili per viaggiare, trovare
      sistemazione, conoscere meglio
      lItalia.
      Dallhome page è possibile scegliere la lingua
      con cui visitare il sito: italiano, ovviamente,
      oppure inglese, tedesco o cinese.
      Successivamente, dopo una panoramica sulle
      offerte turistiche del Bel Paese ed alcuni
      speciali, i visitatori possono conoscere,
      regione per regione, città per città e comune per
      comune, le offerte turistiche locali: monumenti,
      divertimenti, eno-gastronomia tipica,
      manifestazioni, storia, attrattive, accoglienza e
      ristorazione. In futuro si prevede che lo stesso
      portale fornirà altri servizi, tra cui uno di
      prenotazione
      on-line.

      Il costo. Ben quarantacinque milioni di euro per
      la realizzazione di un portale in cui, si legge
      nelle note legali, i contenuti sono stati
      presi, testualmente, da content provider
      pubblici e privati ( Istituto Geografico De
      Agostini, ViaMichelin - Guida Verde, Divitech, Il
      Meteo
      ).
      Stando a questa frase, dunque, manca un lavoro di
      raccolta dei dati e di
      elaborazione.
      Ma come sono stati utilizzati i soldi? 21 milioni
      di euro circa sono andati alle regioni per i
      contenuti, 7,8 ad Ibm ed altri soggetti simili
      per la creazione di unapposita piattaforma e,
      infine, 4 milioni sono serviti per i contenuti
      centralizzati.

      Un sito fuorilegge? Italia.it sembrerebbe
      essere fuorilegge perché non rispetta i requisiti
      minimi di accessibilità obbligatori per i siti
      istituzionali.

      Responsabilità. Innovazione Italia, lazienda
      incaricata di creare il sito, non sottopone i
      contenuti pubblicati a verifiche di qualità,
      veridicità, completezza, aggiornamento, curandone
      esclusivamente leventuale rielaborazione grafica
      e/o tecnica a fini di uniformità dellaspetto del
      sito, nonché di omogenea fruibilità dello
      stesso, come viene precisato sempre nelle note
      legali.

      Una vera e propria mancanza di responsabilità che
      si riflette sulla qualità prodotto finale, che
      dovrebbe presentare al meglio lItalia ai turisti
      di tutto il
      mondo.

      Errori o dimenticanze. Si va dagli errori di
      ortografia agli errori nei contenuti, visibili
      anche ad una prima e veloce
      navigazione.
      Nella sezione dedicata alle specialità
      gastronomiche valdostane, ad esempio, si leggono
      ricette come lo speck bollito con crauti, patate
      e carote che sono sì tipiche, ma della vallata
      di Gressoney e non a livello regionale.

      Le Tegole, invece, sono descritte come dei
      biscottini dalla forma ondulata, tempestati di
      mandorle e nocciole. Ancora, il famoso Bodeun
      è visto come un insaccato fatto con patate
      lesse, lardo, sale e spezie. Del sangue (di
      maiale o mucca), che è un componente
      fondamentale, non cè
      traccia.
      Mancano inoltre riferimenti alla Grolla, alla
      Coppa dellamicizia ed al
      Genepy.
      Inesistente, non solo per la Valle dAosta, tutta
      una sezione dedicata allartigianato
      tipico.
      Un altro errore, sicuramente meno importanti dal
      punto di vista turistico, è poi laffermazione
      che definisce Aosta sola ed unica provincia
      della Valle dAosta, in quanto in Valle la
      Provincia non esiste. Sempre nella stessa
      sezione, è stato scritto Gressonay (Gressoney) e
      Courmayer
      (Courmayeur).
      Infine, non è indicato che la Valle dAosta è una
      regione autonoma e bilingue. Il discorso è valido
      anche per il Trentino Alto
      Adige.

      Insomma, per 45 milioni di euro, circa 90
      miliardi di vecchie lire, spesi da noi cittadini,
      un po più di professionalità e responsabilità ce
      le saremmo aspettate. Tuttavia, forse
      dimentichiamo che siamo in Italia. I visitatori,
      invece, se ne accorgeranno di
      certo.Riprovo a scrivere visto che forse devo aver sbagliato la prima volta.Scrivo dalla Valle d'Aosta da Fenis e devo dire che sono d'accrdo con l'articolista di aostaoggi.it e con tutti voi. Nello specifico della Valle è incredibile con tutti quei soldi commettere certi errori, ma in generale per 45 milioni di Euro, cavoli mi sarei aspettata qualcosa di più serioCiaodalla Valle d'Aosta
      • Gromish scrive:
        Re: Dalla Valle d'Aosta
        Anche io sono valdostano (di Aosta).Trovo che linkare in questo forum quel sito (che non riporto) sia di cattivo gusto.Cioe'...Sono di cattivo gusto la pratica di linkarsi cosi' spudoratamente e il sito in se'... che fa piu' cacare di italia.it...E pensare che facevo webdesign e ho optato per altro talmente pagano un caiser qua in valle...Mong-me!
        • Anonimo scrive:
          Re: Dalla Valle d'Aosta
          - Scritto da: Gromish
          Anche io sono valdostano (di Aosta).

          Trovo che linkare in questo forum quel sito (che
          non riporto) sia di cattivo
          gusto.

          Cioe'...

          Sono di cattivo gusto la pratica di linkarsi
          cosi' spudoratamente e il sito in se'... che fa
          piu' cacare di
          italia.it...

          E pensare che facevo webdesign e ho optato per
          altro talmente pagano un caiser qua in
          valle...

          Mong-me!Ma sei un autore di italia.it ? Non si capisce nulla di quello che hai scritto. Di quale link parli? Scusa ma non capisco. Chi è che fa "cacare" di italia.it? Ma poi cosa c'entra?Stiamo parlando di 45 milioni di Euro e del sito italia.itSimona Fenis
  • Anonimo scrive:
    caccia all'evasore
    dai diamogli contro a chi evade le tasse.45 MILIONI di EURO?!?!??!??!ma dovrebbero fargli un monumento a chi non si presta a questa presa per il culo!!!ma è assurdo continuare a credere che le tasse che paghiamo sono per il bene del paese (almeno il 90% è in più), e che sono gli evasori la piaga del paese.Se lo sono, sono certo quelli che hanno a che fare con la politica che fanno la differenza!!!
    • Wakko Warner scrive:
      Re: caccia all'evasore
      - Scritto da:
      dai diamogli contro a chi evade le tasse.

      45 MILIONI di EURO?!?!??!??!

      ma dovrebbero fargli un monumento a chi non si
      presta a questa presa per il
      culo!!!

      ma è assurdo continuare a credere che le tasse
      che paghiamo sono per il bene del paese (almeno
      il 90% è in più), e che sono gli evasori la piaga
      del
      paese.
      Se lo sono, sono certo quelli che hanno a che
      fare con la politica che fanno la
      differenza!!!A me piace quello che ha detto il "padre" del protagonista nel film Indipendence Day quando il Presidente ha chiesto "ma dove li avete trovati i soldi per realizzare tutto questo?".Se non sbaglio gli ha risposto una cosa del tipo "non crederà mica che un martello costi 1000 dollari e una tazza del cesso 10000" (si insomma ho inventato non ricordo le frasi esatte).
      • Anonimo scrive:
        Re: caccia all'evasore
        Haha, sei un grande :)E salutiamo l'arrivo dei nostri nuovi aereoplanini
      • Anonimo scrive:
        Re: caccia all'evasore

        A me piace quello che ha detto il "padre" del
        protagonista nel film Indipendence Day quando il
        Presidente ha chiesto "ma dove li avete trovati i
        soldi per realizzare tutto
        questo?".
        Se non sbaglio gli ha risposto una cosa del tipo
        "non crederà mica che un martello costi 1000
        dollari e una tazza del cesso 10000" (si insomma
        ho inventato non ricordo le frasi
        esatte).Peccato però che i marziani non esistono...quindi sti soldi dove vanno a finire?!?!?!?!?!??!
        • staza scrive:
          Re: caccia all'evasore
          - Scritto da:



          A me piace quello che ha detto il "padre" del

          protagonista nel film Indipendence Day quando il

          Presidente ha chiesto "ma dove li avete trovati
          i

          soldi per realizzare tutto

          questo?".

          Se non sbaglio gli ha risposto una cosa del tipo

          "non crederà mica che un martello costi 1000

          dollari e una tazza del cesso 10000" (si insomma

          ho inventato non ricordo le frasi

          esatte).

          Peccato però che i marziani non esistono...quindi
          sti soldi dove vanno a
          finire?!?!?!?!?!??!almeno loro avevano qualcosa di concreto alla fine... noi non abbiamo neppure quello, solo la consapevolezza che le nostre tasse, non solo gonfiano i portafogli di onorevoli (per modo di dire) e loro compagni di merende, ma oltretutto gestiti alla bip di cane
  • Anonimo scrive:
    Ma che pretendevate?
    Ma che pretendevate per 45 mil. ed un paio di anni di lavoro?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che pretendevate?
      - Scritto da:
      Ma che pretendevate per 45 mil. ed un paio di
      anni di
      lavoro?
      Un sito decente visto che il tempo impiegato(quattro anni e non due) non è poco e non sono pochi tutti i soldi spesi, a meno che tu non conosca solo persone che guadagnano 45 milioni di euro al mese, o forse non hai la cognizione del valore del denaro.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma che pretendevate?
        immagino fosse sarcastico...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma che pretendevate?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Ma che pretendevate per 45 mil. ed un paio di

        anni di

        lavoro?


        Un sito decente visto che il tempo
        impiegato(quattro anni e non due) non è poco e
        non sono pochi tutti i soldi spesi, a meno che tu
        non conosca solo persone che guadagnano 45
        milioni di euro al mese, o forse non hai la
        cognizione del valore del
        denaro.Che FANTASTICO senso dell'umorismo!!! complimenti
    • Gromish scrive:
      Re: Ma che pretendevate?
      - Scritto da:
      Ma che pretendevate per 45 mil. ed un paio di
      anni di
      lavoro?Almeno una sezione porno
  • Anonimo scrive:
    Mah...
    Che tipo di connessioni utilizzate in Italia?Personalmente con una connessione adsl normalissima 3500/300 e soprattutto un pc con software sempre aggiornato, il sito si carica in meno di 10 secondi e lo vedo benissimo anche con firefox...
  • Anonimo scrive:
    Secondo me
    Prima o poi ci metteranno pure qualche dialer... per far sapere come vanno le cose in Italia... (cylon)(rotfl)(cylon)(rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Io Ho Scritto a Di Pietro
    Forse sara' una cosa inutile. Ma siccome il ministro giorni fa posto' la notizia che nel suo ministero fara' usare per telefonare il VoIp per risparmiare.... ho pensato che sia bene che lui sappia che moltissimi utenti ritengono il costo del sito una vera follia.Magari scrivetegli anche voi. O)
    • Anonimo scrive:
      Re: Io Ho Scritto a Di Pietro
      Facciamo sapere al buon Tonino che ci siamo inc****i per questa follia!! Lui e' il tipo che ci tiene a queste cose.
    • Anonimo scrive:
      Re: Io Ho Scritto a Di Pietro
      - Scritto da:
      Forse sara' una cosa inutile. [...]

      Magari scrivetegli anche voi. O)Buona idea, ma... IN CHE LINGUA? O) :D :D :D 8) 8) 8) 8) 8) 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: Io Ho Scritto a Di Pietro
      Guarda io ho scritto 2 volte per altre cose e mi ha risposto. Sintetico ma ha risposto.
  • gian_di scrive:
    Italia.it ha un merito!
    Quello di far mettere d'accordo tutta la community di PI. Avete mai visto un flame di 400 messaggi tutti concordi? Grande Rutelli, solo lui poteva riuscire in questa impresa! :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Italia.it ha un merito!
      - Scritto da: gian_di
      Quello di far mettere d'accordo tutta la
      community di PI. Avete mai visto un flame di 400
      messaggi tutti concordi?


      Grande Rutelli, solo lui poteva riuscire in
      questa impresa! :D
      ma il sito lo ha partorito (come ragionamento) il nano di Arcore?vedi non siamo tutti d'accordo manco su questo @^ :D(apple)(linux)
    • mr_setter scrive:
      Re: Italia.it ha un merito!
      - Scritto da: gian_di
      Quello di far mettere d'accordo tutta la
      community di PI. Avete mai visto un flame di 400
      messaggi tutti concordi?


      Grande Rutelli, solo lui poteva riuscire in
      questa impresa! :D
      E' vero! Accidenti nemmeno le diatribe linuxari-winari hanno mai superato le 3-4 pagine. Che sia il nuovo flame-record di PI? Incredibbile amisci, Rutellone e' riuscito nell'impresa di battere anche Zio Silvio, e si' che di cazzate in 4 anni ne ha fatte.... 8)LV&P O)
  • Sgabbio scrive:
    Hmmm ecco la possibile verità
    l'ho trovata del sito che viene "spammato" qui in queste ore vi quoto un pezzo preso da essa: Ho avuto la (s)fortuna di seguire abbastanza da vicino le ultime fasi dello svilluppo di italia.it.Giustamente tutti i creativi e webdesigner della blogosfera sono insorti al momento della pubblicazione del portale. Sono state fatte decine di critiche sull’accessibilità e le innumerevoli falle del sito e anche questo blog mi sembra orientato in questa direzione.Ma credo che un approccio così tecnico sia limitato.Il punto è che non bisogna partire dal presupposto che i 45 milioni di euro siano stati investiti nello sviluppo web e che ci stiano lavorando da anni.Da quello che ho capito il portale che vedete è stato montato in fretta e furia negli ultimi mesi. La progettazione di massima è iniziata l’estate scorsa e la maggior parte del sito è stato definito e sviluppato fra dicembre e febbraio.Le cose più controverse come la doppia introduzione o molti contenuti multimediali sono stati decisi ad un paio di settimane dal lancio. Ho motivo di credere che per la realizzazione tecnica non siano state coinvolte più di una decina di persone che hanno lavorato giorno e notte per mettere in piedi qualcosa di presentabile.Ipotizzo che sia stata imposta dall’altro una forte accelerazione (probabilmente in funzione della presentazione al BIT) che ha costretto una serie di strutture e di persone a lavorare male ed in maniera disarticolata.Il fatto che nessuno dei bug che tutto il mondo ha segnalato immediatamente sia ancora stato corretto è una dimostrazione del fatto che si trattava più che altro di un operazione di facciata, “leviamoci questo dente del sito così gli addetti al settore turistico stanno buoni”. Ed ora, fatta la conferenza stampa non mi stupirei se il portalone venisse abbandonato a se stesso.Tutto questo è per dire che le questioni importanti non sono le tabelle nell’html o i caratteri sballati ma il modo in cui questi 45 milioni di euro (di cui se non erro 7 allo sviluppo della piattaforma) si sono volatilizzati. E’ chiaro che solo una parte infinitesimale di questa somma sia stata investita in qualcosa di concreto così come è logico pensare che quei 100.000 euro per l’orribile logo non siano finiti nelle tasche dei due grafici e dell’art director che ci hanno lavorato.E non si tratta di mafia o di poteri occulti, il progetto è pubblico e ci sono nomi, cognomi e cifre. Innovazione Italia è la società pubblica responsabile di questo scandalo ed è una controllata di Sviluppo Italia, tristemente nota per sprechi simili.(c’è una puntata di report http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E1068730,00.html che ne parla).Questa società è l’origine di tutto ed è necessario partire da lì e dai nomi che appaiono nel chi siamo per capire che ne è stato fatto dei nostri soldi. Italia.it non è una questione tecnica ma politica, è una vergognosa eredità lasciata dai precedenti governi e che il governo attuale non ha voluto affrontare.Mi piacerebbe tanto che questo blog fosse il punto di partenza per un’inchiesta e non una collezione di clamorosi bug che sotto gli occhi di tutti.Scusate l’anonimato, ma non posso mettere a rischio la mia posizione :(
    • Anonimo scrive:
      Re: Hmmm ecco la possibile verità
      Credo che il portale era quasi pronto nell'era del precedente Ministro Stanca, anzi nè sono convinto.....poi come ben sappiamo il nuovo governo ha pensato di riformulare il tutto e in fretta, pur di non lasciare traccia dei predecessori!D'altronde una cosa simile è successo in Calabria con calabriaweb.it un ricco portale regionale ben fatto ai suoi tempi (nel 2001) è costato miliardi delle vechie lire...per poi scomparire nel nulla (in pratica non esiste più) dal 2005, dopo il cambio della guardia del nuovo governo regionale.Sempre in Calabria, nel corso del 2006, dopo una nota di protesta diramata dai giovani DS calabresi, nei confronti dell'attuale governo regionale (di centro-sinistra), per lo stato di abbandono del portale turistico regionale turismo.regione.calabria.it, per camuffare il tutto, dopo poche settimane mettono on-line una versione rinnovata, mal fatta e con interi articoli copiati da altri piccoli portali turistici gestiti da privati.Ma la cosa più grave è stata quella di affermare che ci stavano lavorando prima delle critiche dei giovani DS, perfino accusandoli di ingiustificati allarmismi..Rutelli si dovrebbe dimettere, non è possibile sperperare ancora soldi, mentre per i politici calabresi (di destra e di sinistra) non riesco più a trovare le parole adatte. Spero che il Presidente Napolitano li manda a casa, e per 5 anni ci governa un commissario, magari un marziano!!Per motivi seri anch'io preferisco l'anonimatoUn calabrese
  • Anonimo scrive:
    Sembrerebbe che i commenti siano serviti
    Al momento carica velocemente e sembrerebbe sparita quella tristissima INTRO...:)
    • Anonimo scrive:
      Re: Sembrerebbe che i commenti siano ser
      Adesso carica una pagina bianca
    • Anonimo scrive:
      Re: Sembrerebbe che i commenti siano ser
      quoto, quando provai ad entrare stamattina è stato un dramma totale, tra le altre cose avevo selezionato la lingua italiana (ma va?) e mi è apparso l'indice del sito in TEDESCO!! nn so se è capitato anke a voi...ora invece va abbastanza liscio, nn sarà proprio una skeggia...però sempre meglio di stamattina
    • frap1964 scrive:
      Re: Sembrerebbe che i commenti siano ser
      @^Questa mattina, appena letta la notizia su PI, visto il portale e la ridicola intro, ho avuto un tale moto di rabbia che, per la prima volta in vita mia, sono andato sul sito del governo, ho trovato l'e-mail dell'ufficio stampa del ministero di Rutelli e li ho cortesemente pregati di girare la mia e-mail al vice-presidente (dimissionario) in persona. Con nome e cognome bene in chiaro ho detto senza mezzi termini che con una intro del genere (un paese di qualitaaaaaà ...) ed un portale così lento, il mondo intero ci avrebbe riso dietro.Che un esempio di cialtroneria e pressapochismo del genere, a 45 milioni di euro di costo, era (ed è) una cosa del tutto inaccettabile.E ho concluso con ... una sola parola: VERGOGNA !!(idea)Ho segnalato la cosa anche al sito di Striscia la notizia e spero che li massacrino anche loro davanti all' Italia intera. :DPenso, anzi sono sicuro, che al ministero siano stati subissati di migliaia di e-mail del genere, perchè nel pomeriggio, come per magia, la intro era improvvisamente sparita.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sembrerebbe che i commenti siano ser
        - Scritto da: frap1964

        (idea)Ho segnalato la cosa anche al sito di
        Striscia la notizia e spero che li massacrino
        anche loro davanti all' Italia
        intera.Credo che non lo faranno ....Questa minchiata ... è nata col governo Berlusconi .....e la "satira" di striscia oramai è concentrata su chiappe tette e labbra rifatte :(faccio fatica a distinguere le politche di "centro sinistra" e "centro Destra" negli ultimi 15 anniTAV :Destra si fa ... sinistra si fa (la gente comune che cazzo pago a fare le tasse se poi il treno che uso per andare al lavoro TUTTI i giorni è sempre pieno e merdoso....questi mi fanno un treno che va a 300 e che non userò MAI)Ponte Sullo stretto :Destra si fa ...Sinistra "sono stati spesi soldi a sto puuntooo ..."(la gente comune :stiamo bestemmiando da 60 anni per la salenro reggi calabiria , per non parlare di Palermo messina , e messina catania , catania palermo....e questi mettono al primo posto un'opera che costa una follia e non si sa' se starà in piedi ..e per quanto) Che paese di MERD@ ....cambiano gli orchestrali ma la musica è sempre la stessa .
    • Anonimo scrive:
      Re: Sembrerebbe che i commenti siano ser
      - Scritto da:
      Al momento carica velocemente e sembrerebbe
      sparita quella tristissima
      INTRO...


      :)

      Quoto, stamattina faceva cagare (pagine lentissime su connessione a fibra ottica!) per non parlare dell'intro. Da oggi pomeriggio va molto bene! Beh per lo meno ascoltano le lamentele!!!! ;) ;) ;)
  • Anonimo scrive:
    Fatto di corsa per zittire le polemiche?
    Sono più di due anni che tengo sotto controllo il dominio italia.it. Fino a ieri c'era solo la pagina di lavori in corso. Lo tenevo sotto controllo proprio perché sapevo quanto avevano speso. Ora però mi viene il dubbio...non è che questo sito lo abbiano fatto *recentemente* e di fretta solo per zittire le polemiche? In effetti ci vorrebbe una bella inchiesta...
  • teddybear scrive:
    Stamattina era diverso...
    ... ora accedo da casa e mancano tutte quelle intro di prima.Che qualcuno si sia incazzato e stanno correndo ai ripari?N.B. stamattina avevo accesso da Praga, adesso da Milano...
    • Sgabbio scrive:
      Re: Stamattina era diverso...
      http://www.italia.it/wps/portal/itPorta ad una pagina bianca Oo
    • Anonimo scrive:
      [OT] cosa significa
      - Scritto da: teddybear

      N.B. stamattina avevo accesso da Praga, adesso da
      Milano...urca .. ma non capisco cosa vuoi farci sapere ...1) che i trasporti funzionanooppure2) che tu sei cosi' fortunato/strafigo/quell_aggettivo_che vuoi da essere al mattino a Praga e alla sera a Milano
      • teddybear scrive:
        Re: [OT] cosa significa
        - Scritto da:

        - Scritto da: teddybear



        N.B. stamattina avevo accesso da Praga, adesso
        da

        Milano...

        urca .. ma non capisco cosa vuoi farci sapere ...

        1) che i trasporti funzionanoBasta che non prendi Alitalia... ed arrivi sempre in orario... in tre anni che vado a vengo da Kiev, con Lufthansa, non ho mai tardato di un unico minuto e non sto scherzando!
        2) che tu sei cosi'
        fortunato/strafigo/quell_aggettivo_che vuoi da
        essere al mattino a Praga e alla sera a
        MilanoBeh, a parte il fatto che da Praga a Milano ci vuole un'oretta di aereo e che mi capita "spesso" (un paio di volte all'anno) di andare a praga e tornare in giornata... quando dicevo che ho accesso da Praga, intendevo che il gateway di uscita della nostra azienda è a Praga... e quindi al mondo esterno risulta come se mi fossi connesso da una connessione che sta in quella fantastica città.(P.S. comunque strafigo lo sono sul serio ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Stamattina era diverso...
      - Scritto da: teddybear
      ... ora accedo da casa e mancano tutte quelle
      intro di
      prima.
      Che qualcuno si sia incazzato e stanno correndo
      ai
      ripari?Potrebbe anche essere che se ne siano accorti da soli. Di solito quando si lancia un portale, si sa che all'inizio e' in rodaggio e bisogna starci all'occhio.Pero' forse pretendo troppo. Se hanno gia' speso tutti i soldi, con cosa pagano chi fa i controlli adesso? :-)
  • Anonimo scrive:
    E' ovvio che e' lento....
    E' hostato dalla ibm, quasi sicuramente in USA con un pessimo routing verso l'Italia...
  • Anonimo scrive:
    Ovvio che è lento.....
    E' hostato su un range di ip della ibm che è piazzato in usa...
  • Anonimo scrive:
    Molto meglio questo
    LEnte del turismo egiziano ha presentato la nuova versione del sito internet ufficialewww.egypt.travelsicuramente è costato molto molto meno è fatto con piu cura.
    • alex.tg scrive:
      Re: Molto meglio questo
      Spiacente, dopo mezzo minuto a schermo bianco con la mia dialup, ho rinunciato a vederlo......ma al flash questi siti statali proprio non sanno rinunciare? Italia.it e` in buona compagnia, state tranquilli.
      • Anonimo scrive:
        Re: Molto meglio questo
        http://www.egypt.travel/index.php?nav1=module&id=5però c'è "scivete in geroglifico"!!! ma LOL (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Una pillola di commento
    http://jhack.wordpress.com/2007/02/23/come-buttare-45-milioni-di-euro/
  • Anonimo scrive:
    Una pillola di commento
    http://jhack.wordpress.com/2007/02/23/come-buttare-45-milioni-di-euro/
  • Anonimo scrive:
    W3C o WC al cubo?
    Io ho validato solo la home, e solo lì ci sono 3 errori... per la serie, voi rispettate le leggi che noi non lo facciamo...
  • Anonimo scrive:
    Portale duplicato?
    Ho scoperto questo:http://www.enit.it/default.asp?Lang=ITMa hanno replicato una roba già esistente (relativamente ai soli contenuti)?Oppure, ho preso un abbaglio?Roberto
  • Anonimo scrive:
    Qualcuno laggiù ci legge!!!
    ore: 17.20: non c'è più il tenore né il logo, subito l'itaglia a pallini, però!, se continuiamo così fra un pò subito in prima pagina? e credo anche che la Lindor per la vergogna restituirà i soldi, non credo si stia facendo buona pubblicità...nb:per chi legge: come è possibile che in Emilia-Romagna non ci siano montagne per il turismo (Cimone, Corno alle Scale, Cerreto, il Gigante, e poi basta chiedere a Prodi e a Casini) ma ci sia il link e la presentazione (!!!!) dell'Italia in miniatura, forse è il loro sito??
  • Presid. Scrocco scrive:
    Uno SCROCCO-SITO!
    Non c'è che dire... veramente uno scrocco-sito !Clicca qui: http://www.italia.it/it/scout/text/5,it,SCH1/objectId,RGN8it,curr,EUR,modulId,guide,s,0,season,at1,season,at1,selectedEntry,home/result.html?rgnCMP=RGN8it&scope=%22%3E%3Cscript%3Ealert%28%22Sono%20costato%2045%20milioni%20di%20euro!%22%29%3C%2Fscript%3E%3CBR%3E%3CIMG%20SRC%3D%22http://www.ladyofthecake.com/mel/space/images/skroob2.jpg%22%3E%3CH1%3EScrocco%20vi%20saluta!%3C/H1%3E%3CP%20:D :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 febbraio 2007 17.08-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: Uno SCROCCO-SITO!
      - Scritto da: Presid. Scrocco
      Non c'è che dire... veramente uno
      scrocco-sito !

      Clicca qui:
      http://www.italia.it/it/scout/text/5,it,SCH1/objec

      :D :D(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • Sgabbio scrive:
    Update: Adesso il sito va più veloce
    Adesso il sito in questione va più veloce rispetto a stamani, almeno quello.
    • AnyFile scrive:
      Re: Update: Adesso il sito va più veloce
      Sarebbe interessante sapere se e' perche' il sito va meglio o se e' perche', finita l'ondata di curiosita', sono diminuiti gli accessi.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Update: Adesso il sito va più veloce
        infatti al mattino era lentissimo... sovraccarico di server LOLcmq hanno tolto intro
      • stealth82 scrive:
        Re: Update: Adesso il sito va più veloce
        Molto semplice - e si manterrà sempre così veloce finche verrà spesso navigato - ed in una sola parola: Chache Monitor.Spesso associano questa application a WebSphere Portal per la velocizzazione dei caricamenti. In parole povere, poi, non è più l'application server a rispondere ma il web server.Poi può anche essere una diminuzione degli accessi cmq imputerei il miglioramento a quanto detto sopra (vedi l'esistente link http://www.italia.it/cachemonitor/).
        • AnyFile scrive:
          Re: Cache
          - Scritto da: stealth82
          Molto semplice - e si manterrà sempre così veloce
          finche verrà spesso navigato - ed in una sola
          parola: Chache
          Monitor.Beh in effetti, se la pagina rimane sempre la stessa, che utilita' c'e' nel farla ricostruire ogni volta?Anzi, si puo' dire che al contrario, i sistemi che ogni volta ricalcolano l'intera pagina sono poco efficienti.Pero' tornando al contenuto, nel caso specifico di questo sito, in questo caso il fatto che il contenuto non cambi e' un bruttissimo segno. Vuol dire che rimarranno le pochissime cose che ci sono adesso. Spero invece che aumenti il contenuto. A cosa serve ad un turista un sito che di una citta' dice solo da chi e' stata fondata?
          • stealth82 scrive:
            Re: Cache
            Beh, dipende. C'è differenza nel caching di settimane, giorni, ore: le specifiche di cache sono altamente personalizzabili. L'intelligenza dell'idea sta nel presentare ai successivi utenti, dopo il primo accesso, la pagina appunto compilata dalla richiesta di quest'ultimo. Se i contenuti verranno aggiornati, alla successiva scadenza della cache - calcolata in secondi - per la determinata pagina (o determinato gruppo di pagine) questa verrà compilata nuovamente e fornita ai successivi accessi continuando così il loop.
        • AnyFile scrive:
          Re: Update: Adesso il sito va più veloce
          - Scritto da: stealth82
          detto sopra (vedi l'esistente link
          http://www.italia.it/cachemonitor/).Esistente dove?Grr :'( a me sia http://www.italia.ithttp://www.italia.it/wps/portal/itritornano solo una pagina biancaGrr :'(
  • Anonimo scrive:
    Incredibile
    Grafica banale.Contenuti scarsi e copiati dai siti locali.Immagini di qualità assenti.Video assenti.Tematiche assenti (montagna?)Bel lavoro...
  • Anonimo scrive:
    Quante polemiche sterili...
    ...ma mandare delle mail con suggerimenti per migliorare il portale no, eh? Se fa schifo e voi sapientoni avreste fatto meglio, scrivete loro e se tra 3 mesi tutto rimane uguale, avrete allora la possibilità di dire quello che volete. Ma se nella vostra vita da webmaster non avete gestitito che siti (non PORTALI) da meno di 10 mila euro, fate il favore di PENSARE prima di parlare, che nel mondo non siete voi i più bravi della classe.Siate coerenti: se uno spirito "Internet perfetto" vi guida, condividete e suggerite per migliorare, non sparate a zero su altri utilizzando il vostro blogghettino pieno di CSS, fatto RIGOROSAMENTE da qualcun'altro.Saluti e buon lavoro a tutti.
  • Anonimo scrive:
    http://scandaloitaliano.wordpress.com/
    http://scandaloitaliano.wordpress.com/è il momento di farsi sentire.
  • Anonimo scrive:
    Logo
    Il logo lo trovo piuttosto insignificante e per niente moderno. Anche il logo della Turchia sembra migliore.Dov è finito il design? Dove il buon gusto? Cos è il made in italy?
  • Anonimo scrive:
    a me piace
    è bellino dai... non varrà tutti i soldi spesi ma non è malissimo, pubblicizza bene l'italia aiuterà il turismo...
  • Koopa Troopa scrive:
    Bellissimo il claim
    Italia, un paese di qualità...SI VEDE!
  • Anonimo scrive:
    scusate ma...
    non ho letto tutti i precedenti post, magari è già stato detto...ma nessuno si è accorto dell'xss ?http://www.italia.it/it/scout/text/5,it,SCH1/objectId,RGN8it,selectedEntry,home.html/result.html?scope=%22%2F%3E%3Cscript%3Ealert%28%22iamme+iamme%5Cniammeiamme+ia%21%22%29%3C%2Fscript%3E&DESTLINK=Search&go.x=8&go.y=13
  • m00f scrive:
    Finanziaria 2008
    Propongo una nuova finanziaria per dare lavoro a tutte le piccole e medie aziende extra-italiane per progetti italiani.Quanti di voi sono d'accordo?
  • Anonimo scrive:
    da un insider
    Ho avuto la (s)fortuna di seguire abbastanza da vicino le ultime fasi dello svilluppo di italia.it. Giustamente tutti i creativi e webdesigner della blogosfera sono insorti al momento della pubblicazione del portale. Sono state fatte decine di critiche sull'accessibilità e le innumerevoli falle del sito e anche questo blog mi sembra orientato in questa direzione. Ma credo che un approccio così tecnico sia limitato. Il punto è che non bisogna partire dal presupposto che i 45 milioni di euro siano stati investiti nello sviluppo web e che ci stiano lavorando da anni. Da quello che ho capito il portale che vedete è stato montato in fretta e furia negli ultimi mesi. La progettazione di massima è iniziata l'estate scorsa e la maggior parte del sito è stato definito e sviluppato fra dicembre e febbraio. Le cose più controverse come la doppia introduzione o molti contenuti multimediali sono stati decisi ad un paio di settimane dal lancio. Ho motivo di credere che per la realizzazione tecnica non siano state coinvolte più di una decina di persone che hanno lavorato giorno e notte per mettere in piedi qualcosa di presentabile.Ipotizzo che sia stata imposta dall'altro una forte accelerazione (probabilmente in funzione della presentazione al BIT) che ha costretto una serie di strutture e di persone a lavorare male ed in maniera disarticolata. Il fatto che nessuno dei bug che tutto il mondo ha segnalato immadiatamente sia ancora stato corretto è una dimostrazione del fatto che si trattava più che altro di un operazione di facciata, "leviamoci questo dente del sito così gli addetti al settore turistico stanno buoni". Ed ora, fatta la conferenza stampa non mi stupirei se il portalone venisse abbandonato a se stesso.Tutto questo è per dire che le questioni importanti non sono le tabelle nell'html o i caratteri sballati ma il modo in cui questi 45 milioni di euro (di cui se non erro 7 allo sviluppo della piattaforma) si sono volatilizzati. E' chiaro che solo una parte infinitesimale di questa somma sia stata investita in qualcosa di concreto così come è logico pensare che quei 100.000 euro per l'orribile logo non siano finiti nelle tasche dei due grafici e dell'art director che ci hanno lavorato.E non si tratta di mafia o di poteri occulti, il progetto è pubblico e ci sono nomi, cognomi e cifre. Innovazione Italia è la società pubblica responsabile di questo scandalo ed è una controllata di Sviluppo Italia, tristemente nota per sprechi simili.(c'è una puntata di report http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E1068730,00.html che ne parla). Questa società è l'origine di tutto ed è necessario partire da lì e dai nomi che appaiono nel chi siamo per capire che ne è stato fatto dei nostri soldi.Italia.it non è una questione tecnica ma politica, è una vergognosa eredità lasciata dai precedenti governi e che il governo attuale non ha voluto affrontare.Mi piacerebbe tanto che questo blog fosse il punto di partenza per un'inchiesta e non una collezione di clamorosi bug che sotto gli occhi di tutti.http://scandaloitaliano.wordpress.com/Ho avuto la (s)fortuna di seguire abbastanza da vicino le ultime fasi dello svilluppo di italia.it. Giustamente tutti i creativi e webdesigner della blogosfera sono insorti al momento della pubblicazione del portale. Sono state fatte decine di critiche sull'accessibilità e le innumerevoli falle del sito e anche PI mi sembra orientato in questa direzione. Ma credo che un approccio così tecnico sia limitato. Il punto è che non bisogna partire dal presupposto che i 45 milioni di euro siano stati investiti nello sviluppo web e che ci stiano lavorando da anni. Da quello che ho capito il portale che vedete è stato montato in fretta e furia negli ultimi mesi. La progettazione di massima è iniziata l'estate scorsa e la maggior parte del sito è stato definito e sviluppato fra dicembre e febbraio. Le cose più controverse come la doppia introduzione o molti contenuti multimediali sono stati decisi ad un paio di settimane dal lancio. Ho motivo di credere che per la realizzazione tecnica non siano state coinvolte più di una decina di persone che hanno lavorato giorno e notte per mettere in piedi qualcosa di presentabile.Ipotizzo che sia stata imposta dall'altro una forte accelerazione (probabilmente in funzione della presentazione al BIT) che ha costretto una serie di strutture e di persone a lavorare male ed in maniera disarticolata. Il fatto che nessuno dei bug che tutto il mondo ha segnalato immadiatamente sia ancora stato corretto è una dimostrazione del fatto che si trattava più che altro di un operazione di facciata, "leviamoci questo dente del sito così gli addetti al settore turistico stanno buoni". Ed ora, fatta la conferenza stampa non mi stupirei se il portalone venisse abbandonato a se stesso.Tutto questo è per dire che le questioni importanti non sono le tabelle nell'html o i caratteri sballati ma il modo in cui questi 45 milioni di euro (di cui se non erro 7 allo sviluppo della piattaforma) si sono volatilizzati. E' chiaro che solo una parte infinitesimale di questa somma sia stata investita in qualcosa di concreto così come è logico pensare che quei 100.000 euro per l'orribile logo non siano finiti nelle tasche dei due grafici e dell'art director che ci hanno lavorato.E non si tratta di mafia o di poteri occulti, il progetto è pubblico e ci sono nomi, cognomi e cifre. Innovazione Italia è la società pubblica responsabile di questo scandalo ed è una controllata di Sviluppo Italia, tristemente nota per sprechi simili.(c'è una puntata di report http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E1068730,00.html che ne parla). Questa società è l'origine di tutto ed è necessario partire da lì e dai nomi che appaiono nel chi siamo per capire che ne è stato fatto dei nostri soldi.Italia.it non è una questione tecnica ma politica, è una vergognosa eredità lasciata dai precedenti governi e che il governo attuale non ha voluto affrontare.
  • Anonimo scrive:
    A me piace un sacco.
    Si, un sacco delle immondizie!!(in realtà ho messo il topic proprio come spam; non sono ancora riuscito a visitare il sito, non si carica!).
  • Anonimo scrive:
    lento
    è vero ho notato anche io che è molto lento, ma non capisco bene se la sua lentezza sia da imputare alle animazioni troppo pesanti oppure a java (forse tutt'e due).In ogni caso l'accessibilità è vero, può essere migliorata (e non di poco). C'è da dire però che è abbastanza ben studiato come design e architettura informativa.Comunque ribadisco: veramente troppo lento.
    • Anonimo scrive:
      Re: lento
      - Scritto da:
      è vero ho notato anche io che è molto lento, ma
      non capisco bene se la sua lentezza sia da
      imputare alle animazioni troppo pesanti oppure a
      java (forse tutt'e
      due).
      In ogni caso l'accessibilità è vero, può essere
      migliorata (e non di poco). C'è da dire però che
      è abbastanza ben studiato come design e
      architettura
      informativa.
      Comunque ribadisco: veramente troppo lento.Se tu lo ritieni "ben studiato" come design e information architecture, forse dovresti tornare a studiare mi sa eh? :$
  • Anonimo scrive:
    il superenalotto va in pensione
    Penso che il superenalotto ormai sia diventato obsoleto.Perchè spendere un euro e sperare di vincere quando gratis ne puoi guadagnare 45.000.000?
  • Anonimo scrive:
    italia.it XSS
    http://www.italia.it/it/scout/text/5,it,SCH1/objectId,RGN8it,selectedEntry,home.html/result.html?scope=%22%3E%3Cplaintext%3ETriste!
  • Anonimo scrive:
    Con firefox non lo vedo proprio
    Ho tutta la pagina bianca , e non ho winzozzo.Va bè, a quanto pare non mi perdo niente, però da programmatore web vi posso dire che questa è proprio una vergogna. Certa gente non dovrebbe avere il coraggio di guardarsi allo specchio
  • alessandroid scrive:
    IL SOLITO LOGO COMUNE
    E' stato presentato ufficialmente il nuovo logo che dovrà rappresentare l'Italia nel mondo, e che campeggerà nel nuovo portale del turismo italiano italia.itVista la schifezza del logo c'è da sperare che il campeggio duri poco e presto levi le tende.Il carattere usato per la "i" è quello creato alla fine del settecento da Bodoni. L'ameba verde a sinistra è stata invece creata nel 2007. Sono passati più di 200 anni e questo è proprio il simbolo della decadenza italiana.E in effetti, visto che si tratta del logo scelto per simboleggiare l'Italia nel mondo, cosa ci può essere di meglio di un'immagine vecchia, povera di idee, senza capo né coda ?http://sitomona.blogspot.com/
  • Anonimo scrive:
    IL SOLITO LOGO COMUNE
    E' stato presentato ufficialmente il nuovo logo che dovrà rappresentare l'Italia nel mondo, e che campeggerà nel nuovo portale del turismo italiano italia.itVista la schifezza del logo c'è da sperare che il campeggio duri poco e presto levi le tende.Il carattere usato per la "i" è quello creato alla fine del settecento da Bodoni. L'ameba verde a sinistra è stata invece creata nel 2007. Sono passati più di 200 anni e questo è proprio il simbolo della decadenza italiana.E in effetti, visto che si tratta del logo scelto per simboleggiare l'Italia nel mondo, cosa ci può essere di meglio di un'immagine vecchia, povera di idee, senza capo né coda ?
  • Anonimo scrive:
    Oddddio
    Ma son pazzi?? mi sarà venuto un infarto per l'audio che non sono riuscito a skippare! :s
  • Anonimo scrive:
    WebSphere Portal Server, un SUCCESSO!!!
    come in oggetto e non dico altro....
  • Anonimo scrive:
    Togliete dai piedi FLASH
    Per il 99% dei casi l'intro flash non ha contenuti, è un filmatino, a volte carino.Ovviamente si porta con se i soliti problemi di virus e troiani.Possibile che gli utenti li guardino ? possibile che ci sia gente pagata per farli ?E poi io, se propongo un sito veloce e funzionale vengo snobbato.Mi fa schifo vedere quanti milioni (di euro) saranno stati spesi per questa ciofeca e se una piccola sw house cerca di trovare lavoro non lo trova.
  • Anonimo scrive:
    E' uguale a spain.info
    Qualcuno ha notato che l'interfaccia e' la brutta copia di www.spain.info ?
  • Anonimo scrive:
    Ridateci i nostri soldi
    Siamo stanchi di vedere i nostri soldi buttati in questi modi. E' uno scandalo che una simile schifezza sia costato cosi' tanto. Lanciamo tutti insieme la campagna "Ridateci i nostri soldi!"
    • outkid scrive:
      Re: Ridateci i nostri soldi
      il problema di fondo e' che in media e' stato rubato quasi un euro a cittadino per questa merda.. mentre chi se li e' pappati ne ha imbucati 45milioni.ecco perche' nessuno si lamenta.. in fondo.. che vuoi che sia un euro a testa?e'cosi' che ci inculano a sangue.
  • Anonimo scrive:
    assumete un nonno!!!
    sono convinto che:la prima cosa da fare dopo aver implementato un sito web ACCESSIBILE A TUTTI! è quella diFARLO PROVARE AD UN NONNO CHE UTILIZZA SPORADICAMENTE IL COMPUTER DEL NIPOTE (o che ha frequentato i corsi di Maitardi.rai.it)Se al termine della prova, durata meno di mezza ora, è in grado di fare una descrizione generale dei contenuti, allora significa che il sito PUO' ESSERE UTILE.LICENZIAMO chi non è in grado.......... ecc. ecc. ecc. ecc.... altrimenti continueranno a ridere di NOI!!!!!Ciao
  • Anonimo scrive:
    Invidia?
    Superate le prime incertezze con il tempo risalterà la qualità del sito. E per chi critica: andate alla versione accessibile, è stata fatta (anche) per voi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Invidia?
      - Scritto da:
      Superate le prime incertezze con il tempo
      risalterà la qualità del sito. E per chi critica:
      andate alla versione accessibile, è stata fatta
      (anche) per
      voi.Visto l'investimento fin'ora e il tempo che ci e' voluto fino adesso la paura diffusa e' che non riesca a migliorare abbastanza nell'arco della nostra vita.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Invidia?
        infatti, Caro roberto credo che difficilmente lo miglioreranno, credo ci sia stato il solito magna magna, perchè a quella cifrà come minimo mi aspettavo il non plus ultra dell'accessibilità.
    • __roberto__ scrive:
      Re: Invidia?
      Sarai mica una di quelle merde che hanno contribuito a questa schifezza ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Invidia?
      - Scritto da:
      Superate le prime incertezze con il tempo
      risalterà la qualità del sito. E per chi critica:
      andate alla versione accessibile, è stata fatta
      (anche) per
      voi.Ma quale qualità?Quello è un obbrobrio bello e buono, non ci sono santi che tengano.Poi anche se questa qualità ci fosse non credo che valga 45 milioni di euro prelevati dalle tasche dei contribuenti.
  • Anonimo scrive:
    enter in italy
    http://www.italia.it/wps/portal/splashsbaglio o in inglese corretto sarebbe Enter Italy?bella figura..
  • Anonimo scrive:
    Ho una web agency e mi vergogno
    Dico, la verità, nonstante gli articoli e le voci dell'ultimo anno, sono stato sempre fiducioso sulla nascita di questo portale.Ho un'agenzia pubblicitaria, specializzata nella comunicazione Internet... bè, oggi il mio ottimismo e la voglia di migliorare l'azienda ha subito un duro colpo... a che serve quando ci sono degli animali che lavorano?Il costo è spropositato, credetemi un pò di calcoli li abbiamo fatti in azienda, e si sarebbe potuto spendere circa il 70% in meno. Le tempistiche invece ci sono, considerando che che ha lavorato con le amministrazioni pubbliche sa quanto bisogna attendere per le risposte.La cosa assurda comunque è la realizzazione, e per dirmelo uno stagista appena uscito da scuola... detto tutto.Bè, che dire, complimenti.Ma si può fare qualcosa di concreto? Articoli su giornae, firme, altro? No perchè sinceramente che dico ai miei clienti stranieri quando cominceranno a sfottere?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ho una web agency e mi vergogno
      Dagli il tuo link no? Io in Italia lavoro benissimo, è pieno di incompetenti quindi praticamente la concorrenza quando sei bravo è quasi zero. ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ho una web agency e mi vergogno
        - Scritto da:
        Dagli il tuo link no? Io in Italia lavoro
        benissimo, è pieno di incompetenti quindi
        praticamente la concorrenza quando sei bravo è
        quasi zero.
        ;)magari fosse così... anche se sei bravo devi accontentarti di pesci medio piccoli (rare eccezioni a parte)vivamo nell'Itaglia di tangentopoli... te ne sei accorto?che tu sia bravo non frega nulla a nessuno in Itaglia(apple)(linux)PS: sono un altro ma quoto
        • Anonimo scrive:
          Re: Ho una web agency e mi vergogno
          certo che puoi fare qualcosa!!!sostenere http://scandaloitaliano.wordpress.com/creato apposta per questo.
  • Anonimo scrive:
    Sapete quanti MILIONI di EURO è costato?
    Si si, si parla di milioni di EURO, se non sbaglio circa 30 MIOLIONI. (troll3)
  • Anonimo scrive:
    E' già down
    A qualche ora dall'apertura già non è accessibile hahahaEvviva l'Italia e le enormi inculate che riusciamo a prendere in tutti i campi.
  • Anonimo scrive:
    ...
    Oggi non si apre proprio!!
  • nelchael81 scrive:
    RIDATECI I SOLDI!!!
    ..come da titolo!
  • Anonimo scrive:
    in coda
    sembra di essere sulla torino-milano, il sito e leeeeeeeentodovrebbero mettere un bell'avviso telecom-style.. si prega di non chiudere il brauser per non perdere la priorità acquisita ..!icedblind!
  • Anonimo scrive:
    OSCENO
    Osceno. Non servono altre spiegazioni.
  • Anonimo scrive:
    Acer andò on line con 50 mila euro
    Nel 2002 Acer decise che aveva bisogno di un nuovo portale unificato per tutte le sue divisioni mondiali. C'era la necessità di avere un CMS per l'inserimento dei contenuti, perché il vecchio sito era fatto da pagine statiche e qualche script a lato server in cgi.Hanno stanziato 50 mila euro per realizzare l'applicazione, acquistare i server, pagare il traffico di rete, insomma tutto quanto doveva essere fatto con quei soldi.Il progetto è stato affidato a due tesisti del Politecnico di Milano che lo hanno realizzato in pochi mesi e all'interno dei costi.Oggi ovviamente Acer ha investito molti più soldi e ha migliorato il progetto, ma vi assicuro che la versione del 2003 offriva più o meno le stesse funzionalità di quella odierna e fu realizzato come ho già detto da 2 persone con una spesa totale di 50 mila euro.Qui abbiamo una spesa di 1000 volte superiore, per una merda che non funziona nemmeno bene, che ha prestazioni ridicole e che anche se non avesse questi difetti non giustificherebbe mai e poi mai quella spesa. Insomma un numero esagerato di persone ci ha mangiato sopra una quantità esageratissima di soldi. Se non aprono un'inchiesta sporgo denuncia personalmente. Rubano i nostri soldi e dovremmo pure compiacerli per lo schifo di lavoro svolto. Mi viene da vomitare.
  • __roberto__ scrive:
    Un altro ramo occupato ... nella quercia
    Ciao a tutti,lavoro in una web agency e ieri ho avuto l'onore di guardare il sito www.italia.it . Inutile commentare tale nefanda schifezza, mi astengo dal farlo, ma voglio soffermarmi sui vari prezzi delle varie parti di cui questo orribilante e merdoso prodotto è composto.100.000 euro il logo:ripeto asteniamoci dal dire, fa schifo, l'ha fatto un incompetente, l'hanno giudicato e accettato stupidotteri che siedono in parlamento o altri che siedono in altri luoghi (ma sempre inetti sono).Parliamo del prezzo.Indipendentemente dal risultato un prezzo equo per un logo varia da 1.000 a 10.000 euro ... la differenza tra 1.000 e 10.000 la fa il now how e il protfolio clienti dell'agenzia.Tutto il sovrappiù va inesorabilmente in "unzioni", come le definiva un mio vecchio titolare, verso il responsabile che accetta la commissione, tanto non sono soldi suoi, che gli frega.7,8 milioni di euro la piattaforma !?!?!Quello che vedo altro non è ( sempre esagerando ) di 3 mesi di lavoro di al massimo 3 persone ... come cazzo si fa ad arrivare a 7,8 milioni di eruo ?!?!Poi ieri un mio amico mi ha detto: "sai gli appalti pubblici son aperti a tutti, chiunque fa un preventivo, poi, a tempo scaduto si aprono le buste.L'offerta più bassa e più alta vengono scartate a priori, del resto si fa una media, esattamente il prezzo al "centro" viene anche esso scartato e si accetta il preventivo che più si avvicina alla media."Cosa ? Non voglio crederci ... qualcuno può confermare o smentire ?Mi verrete a dire che altre numerose aziende hanno preventivato 50/80 milioni di euro ?O che altre 2 hanno preventivato, una, 2 trilioni di euro, venendo scartata, un altra, 1 trilione di euro e un altra 100 milioni di euro cosicchè venissero accettati i 7,8 milioni dell'ibm ?ARGHHHHH ... che ne parlo a fare, ennesimo esempio di grandi scorpacciate a discapito di noi stronzi.Ma io aspetto, li aspetto tutti sotto una vecchia quercia vicino casa mia, dove, nel giorno della resa dei conti, in un momento di caos, li vedrò penzolare dai vari rami, e grazie a questo sito ( www.italia.it ) ho potuto "appaltare" un nuovo ramo per quelli che hanno avuto le mani in pasta in questa vergogna.Ci aggiungo un augurio "rubato" alla vecchia "strega" sul Marchese del Grillo per tutti coloro che hanno ricevuto 1 solo euro per questo scempio: "che vi si seccasse i coglioni!"CiaoRoberto
    • Anonimo scrive:
      Appalti pubblici
      Mi spiace ma ti sbagli, devi sapere che con la nuova legge sugli appalti pubblici non funziona piu' cosi'la legge 62/2005 e il codice degli appalti nuovo 163/2006 stabiliscono che per incarichi sotto i 211k euro l'incarico possa essere affidato senza gara, sulla fiducia (leggi sulle conoscenze)Tra l'altro c'è da considerare una cosa, i 45 milioni, di regola, non li ha stabiliti la societa' che ha fatto il sito ma la Pubblica Amministrazione che ha stabilito modi e tempi di realizzazione
  • Anonimo scrive:
    www.italia.it sta impiegando troppo temp
    Tempo di attesa terminatoIl server www.italia.it sta impiegando troppo tempo a rispondere. * Il sito potrebbe non essere disponibile o sovraccarico. Riprovare fra qualche momento. * Se non è possibile caricare alcuna pagina, controllare la connessione di rete del computer. * Se il computer o la rete sono protetti da un firewall o un proxy, assicurarsi che Firefox abbia i permessi per accedere al web.MA STRALOL
  • Anonimo scrive:
    ma i caratteri?????
    mi dite come si fanno a fare dei caratteri così orrendi e sgranati? in anni di programmazione web non ci sono mai riuscito....45 milioni!!!! o mio dio. poi dicono che la finanza pubblica va in malora....Mauro.
  • Anonimo scrive:
    in google alla quarta pagina!
    Cercando italia si trova alla quarta pagina, con italy non è nemmeno nelle prime 20 pagine.Forse è meglio che rimanga così?In compenso si trovano altri siti migliori sul turismo come www.enit.it
  • gerry scrive:
    Non linkatelo
    Non linkatelo nei forum, nei blog e nei siti.Che poi scala il rank di google e possono dire che un successo :D
    • giacomo.mason scrive:
      Re: Non linkatelo
      Minkia mi sa che ci hai ragione....:-))Va beh, ormai l'ho fatto...La voglia di sputtanare questa ennesima vergogna nazionale era troppa...
      • Anonimo scrive:
        Re: Non linkatelo
        - Scritto da: giacomo.mason
        Minkia mi sa che ci hai ragione....
        :-))

        Va beh, ormai l'ho fatto...La voglia di
        sputtanare questa ennesima vergogna nazionale era
        troppa...
        Sano Google-Bombing? Con che parole chiave lo troviamo?Miserabile fallimento? :D :D :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Non linkatelo
      L'hanno tolta ?437642
  • Anonimo scrive:
    Qualcuno si è registrato?
    Io l'ho fatto, tanto per vedere cosa succedeva, e:- non mi è arrivata nessuna mail di conferma- non esiste un form di login - nel modulo di registrazione cliccare (con firefox) sul link "i termini e condizioni relativi al trattamento dei dati personali" segna a checked il check "li ho letti e li accetto"boh!:'(!icedblind!
    • Anonimo scrive:
      Re: Qualcuno si è registrato?
      - Scritto da:
      Io l'ho fatto, tanto per vedere cosa succedeva, e:
      - non mi è arrivata nessuna mail di conferma
      - non esiste un form di login
      - nel modulo di registrazione cliccare (con
      firefox) sul link "i termini e condizioni
      relativi al trattamento dei dati personali" segna
      a checked il check "li ho letti e li
      accetto"

      boh!
      :'(
      !icedblind!Non piangere, su. Pazienta un momentino e ti arriverà tanto spam da farti espodere la mailbox :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Qualcuno si è registrato?
      e come faccio a registrarmi in un sito che va a 2 mm l'ora? dopo 10 min non sono ancora riuscito a scaricare tutto della pagina principale, credo...
  • Anonimo scrive:
    Viaggi in Italia ...
    Pero' qualcosa di onesto c'e':nella colonna a destra*arrivare in aereo*viaggiare in aereo*viaggiare in trenoforse si sono accorti che il numero dei treni internazionali che servono l'Italia e' talmente basso che arrivare in treno e' una cosa per nulla facile ...
  • Anonimo scrive:
    Il problema irrisolvibile è Java
    Il portale gira su una struttura IBM linux e la parte server side è stata scritta in java server pages, il che vuol dire lentezza e impossibilità di navigare per chi non ha molte ore libereNon gli resta che rifarlo daccapo in Asp.Net o Php che sono molto più veloci.Altri 45 milioni, prego...
    • Anonimo scrive:
      Re: Il problema irrisolvibile è Java
      - Scritto da:
      Il portale gira su una struttura IBM linux e la
      parte server side è stata scritta in java server
      pages, il che vuol dire lentezza e impossibilità
      di navigare per chi non ha molte ore
      libereStrano, la medesima infrastruttura viene usata in innumerevoli banche
      Non gli resta che rifarlo daccapo in Asp.Net o
      Php che sono molto più
      veloci.Seee, buonanotte, neh :) ?Gli incapaci restano tali sia con java che con .NOT che con VB ;) !
      • Anonimo scrive:
        Re: Il problema irrisolvibile è Java
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Il portale gira su una struttura IBM linux e la

        parte server side è stata scritta in java server

        pages, il che vuol dire lentezza e impossibilità

        di navigare per chi non ha molte ore

        libere

        Strano, la medesima infrastruttura viene usata in
        innumerevoli
        banche
        hai idea di quanti accessi simultanei può aver l'home banking della tua banca e italia.itil rapporto sarà almeno 1/1000
        • Sgabbio scrive:
          Re: Il problema irrisolvibile è Java
          si ma un sito di Home Banking e meglio realizato rispetto a questo mega portale, anche se in queste ore la velocità di caricamente è nettamente migliorata
    • Anonimo scrive:
      Re: Il problema irrisolvibile è Java

      n gli resta che rifarlo daccapo in Asp.Net o
      Php che sono molto più
      veloci.
      Si e magari con mysql/myisam perchè innodb è lento.Ma per piacere..
  • Anonimo scrive:
    Per un accesso veloce
    Provatehttp://www.italia.it/wps/portalI flash di intro dovrebbero venir bypassati.R.
  • Anonimo scrive:
    Mancano accesskey e skip links
    Non è il massimo dell'accesibilità, per i soldi che hanno speso mi aspettavo un lavoro PERFETTO!!!
  • Anonimo scrive:
    che disastro ragazzi.
    150milioni di eurobuttati al vento ..ripeto: 150milioni (100milioni per il logo + 50 per questa merda di portale)fortuna che mortadella e' andato via dal governo
    • Anonimo scrive:
      Re: che disastro ragazzi.
      - Scritto da:
      150milioni di euro

      buttati al vento ..

      ripeto: 150milioni (100milioni per il logo + 50
      per questa merda di
      portale)


      fortuna che mortadella e' andato via dal governosi, è vero, è un disastro.Però anche se non sono pochini i soldi per il Logo sono 100.000 non 100.000.000 e sono soldi compresi nei quarantacinquemilionidieuroinculoaloro
  • Anonimo scrive:
    La newsletter
    Cliccate su My Italy un link sempre presente in alto e scoprirete che è l'iscrizione alla newsletter.Potevano dargli + risalto, o forse meglio di no visto il testo introduttivo: Non potete fare a meno di cantare un'aria di Rossini anche fuori dalla doccia? Una buona bottiglia di vino è il primo regalo che vi viene in mente da fare e da ricevere? Non appena esce un raggio di sole correte a comprarvi un nuovo costume da bagno? Davanti a un pezzo di parmigiano inziate a declamare poesie? Allora siete davvero appassionati dell'Italia. :| all'elenco dei luoghi comuni manca solo il mandolino, anzi mancano anche gli spaghetti: hanno citato solo il parmigiano (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    IBM + Linux
    WOW che qualità di servizio on demand!per caricare la home di italia.it ci ho perso 24 minuti (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Re: Intrighi (è venerdì, concedetemelo)

    La mia considerazione finale è questa: come amo
    dire, uno è un caso; due è una coincidenza, ma
    tre comincia a fare statistica. Agata Christie nei suoi libri gialli scrive sempre:una coindidenza è una coindidenza due coindidenze sono due coindidenzetre coindidenze sono una prova
    Perché le persone
    coinvolte in questo progetto sembrano essere così
    coinvolte con la Politica? Forse perché gira e
    rigira quelli che ottengono/eseguono i lavori per
    conto della PA sono sempre quelli più "vicini" al
    committente - che generalmente rappresenta la
    maggioranza in carica e ne segue il
    filone?Italia.it però non lo ha iniziato il nano?(apple)(linux)
  • Anonimo scrive:
    I soliti frustrati
    Premetto che Italia.it mi sembra lento e sto cercando ancora di capire perchè vedo i caratteri sgranati e il prezzo totale del progetto sembra un altino.C'è tuttavia da considerare i costi per la creazione della struttura e dei collegamenti con le località, pubblicità all'estero, news ecc..Detto ciò penso che in questo forum si urli tutto il tempo contro l'italietta delle banane e degli stolti, e non si accorgono che è qui che l'italietta raggiunge la sua massima rappresentazione, basta dare una scrollata ai threads dei messaggiSiete come Bruce Willis in un noto films, vedete italioti (morti) ovunque, ma siete voi i primi italioti
    • Anonimo scrive:
      Re: I soliti frustrati
      - Scritto da:
      Premetto che Italia.it mi sembra lento e sto
      cercando ancora di capire perchè vedo i caratteri
      sgranati e il prezzo totale del progetto sembra
      un
      altino.
      C'è tuttavia da considerare i costi per la
      creazione della struttura e dei collegamenti con
      le località, pubblicità all'estero, news
      ecc..

      Detto ciò penso che in questo forum si urli tutto
      il tempo contro l'italietta delle banane e degli
      stolti, e non si accorgono che è qui che
      l'italietta raggiunge la sua massima
      rappresentazione, basta dare una scrollata ai
      threads dei
      messaggi

      Siete come Bruce Willis in un noto films, vedete
      italioti (morti) ovunque, ma siete voi i primi
      italiotiNon sono uno di quelli che hanno criticato sul forum, io mi sono astenuto.Se Italia.it somigliasse in qualche maniera a questo:http://www.ireland.ie/Avrei detto: "toh! guarda che bel lavoro!" e invece...secondo me, sei uno di quelli che hanno fatto italia.it...(apple)(linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: I soliti frustrati

      Detto ciò penso che in questo forum si urli tutto
      il tempo contro l'italietta delle banane e degli
      stolti, e non si accorgono che è qui che
      l'italietta raggiunge la sua massima
      rappresentazione, basta dare una scrollata ai
      threads dei
      messaggibeh si vede che vivi all'estero o non sei cittadino italiano o non hai problemi di soldisai, quei 45 milioni di euro sono anche i miei, se vengono spesi male un po' mi incazzol'avessero fatto a titolo gratuito...
  • Anonimo scrive:
    a futura memoria,
    per non dimenticare:45.000.000 di euro60.000.000 di dollari90.000.000.000 di lire45.000.000 di euro60.000.000 di dollari90.000.000.000 di lire45.000.000 di euro60.000.000 di dollari90.000.000.000 di lire45.000.000 di euro60.000.000 di dollari90.000.000.000 di lire45.000.000 di euro60.000.000 di dollari90.000.000.000 di lirequesta in cui viviamo non è una democrazia, siamo in una condizione di ladrocinio semi-legalizzato dove solo nepotismo e favoritismi sessuali, nonché ricatti e spionaggio abusivo (telecom docet) permette a un centinaio di crimin*li di spadroneggiare per ingrassare parenti e amichette e parassiti sulle spalle di 50M di persone, e non parlo della mafia, che presumibilmente spende i soldi meglio (scusate il sarcasmo). :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@
  • Anonimo scrive:
    un'altra occasione sprecata...
    sono veramente triste per questo obrobrio che non avrebbe senso di esser pubblicato nemmeno se fosse stato realizzato in economia estrema!l'italia e' un paese di qualita' con un sito scadente... bah... sembra uno scherzo!sigh!
  • Anonimo scrive:
    Ammazza, è già down!
    Il sito è down. Su le lo fanno girare su un telefonino? Non era IBM quella del business ON Demand? Well, i'm demanding... and IBM is not answering! L.
  • Anonimo scrive:
    X Luca Schiavoni.
    Bisogna adeguarsi al mercato!Fatti due rapidi conti, considerando che PI esiste dal 1996, 52 settimane l'anno (più o meno), 5 giorni a settimana in cui PI esce, fanno 2600 immagini da te create per la copertina di PI.a 100.000 euro ad immagine fanno 260.000.000.Direi che ti devono un bel po' di soldini quelli di PI :D .
  • Anonimo scrive:
    vacanzeingermania.com
    è la localizzazione in italiano del sito dell'agenzia del turismo tedesca, velocissimo da caricare, usabile, senza tabelle e schifezze flash, e scommetto che non è costato un centesimo di quella roba abominevole di italia.it. a rutè, ridacce i sordi.. :@
    • Anonimo scrive:
      Re: vacanzeingermania.com
      - Scritto da:
      è la localizzazione in italiano del sito
      dell'agenzia del turismo tedesca, velocissimo da
      caricare, usabile, senza tabelle e schifezze
      flash, e scommetto che non è costato un centesimo
      di quella roba abominevole di italia.it. a rutè,
      ridacce i sordi..
      :@Guarda che l'obbrobrio è stato voluto dal nano pelato portatore sano di democrazia (ti dice niente l'accoppiata Stanca -
      IBM). Rutelli ha solo sbagliato a non dire che era una porcata (oltre che ad ostinarsi ad esistere, ma questi sono pareri personali).
  • Anonimo scrive:
    incompatibile con firefox
    Con firefox è totalmente inaccessibile!!! Veramente complimentoni...
    • Anonimo scrive:
      Re: incompatibile con firefox
      firefox? what is it? qui in italia noi siamo 100% microsoft, non disturbateci con open source, linux, open office, please..:'(
      • Anonimo scrive:
        Re: incompatibile con firefox
        - Scritto da:
        firefox? what is it? qui in italia noi siamo 100%
        microsoft, non disturbateci con open source,
        linux, open office,
        please..:'(veramente il sito gira su macchine ibm linux ed è fatto in java server pages, anche loro open sourceci sei rimasto male vero? ;)
    • mr_setter scrive:
      Re: incompatibile con firefox
      - Scritto da:
      Con firefox è totalmente inaccessibile!!!
      Veramente
      complimentoni...Quoto! Anche K-Meleon (basato sullo stesso motore Gecko di FF) fatica parecchio a districarsi in quelle pagine. Aggiungo, anche se probabilmente e' gia' stato segnalato, che una delle lingue di accesso al portalone nostrano non viene proprio supportata, fornendo i classici e misteriosi ?????? al posto delle varie voci di menu. Davvero spesi bene sti milioni di euro... @^LV&P O)
  • Anonimo scrive:
    troppo lento
    1 minuto di attesa e ancora non si carica?! Ma non esiste al mondo!!! Intanto noi paghiamo...
  • Anonimo scrive:
    Presentazione coerente con l'Italia..
    .... appena si connette una mazzata !!!!! Una introduzione di m..da coerente con quanto gli accadrà dal vivo. Il turista è preparato che appena arriva in italia ha poco di che aspettarsi. VERGONGA !!!!!! E se ci si connette da un cellulare a da un linea dialup ? :@
  • Anonimo scrive:
    Wow. Erano anni.
    Erano anni che non vedevo un sito della serie "guarda quanto siamo bravi e non ce ne frega nulla dello scopo finale del sito".Lento: nell accesso, nella risposta alle azioni dell'utente.Con un Inglese approssimativo (Enter in Italy, invece di Enter Italy).Interfaccia utente snervante ed inutilmente pesante: come altri hanno già detto, ci sono troppi flash. Provate ad organizzare un viaggio: vien voglia di andare in Spagna.Boh: non sono contento di come hanno speso i miei soldi.Il cosiddetto "logo" è quasi più brutto di quello dei mondiali di Italia 90.Roberto
    • Luca Schiavoni scrive:
      Re: Wow. Erano anni.
      - Scritto da:
      Erano anni che non vedevo un sito della serie
      "guarda quanto siamo bravi e non ce ne frega
      nulla dello scopo finale del
      sito".
      Lento: nell accesso, nella risposta alle azioni
      dell'utente.
      Con un Inglese approssimativo (Enter in Italy,
      invece di Enter
      Italy).
      Interfaccia utente snervante ed inutilmente
      pesante: come altri hanno già detto, ci sono
      troppi flash. Provate ad organizzare un viaggio:
      vien voglia di andare in
      Spagna.
      Boh: non sono contento di come hanno speso i miei
      soldi.

      Il cosiddetto "logo" è quasi più brutto di quello
      dei mondiali di Italia
      90.ma scherzi? l'omino snodabile contorsionista fatto con gli scarti di un cubo di rubik? Aveva il pregio di non rimanere nella memoria a lungo termine. Un rarissimo esempio di logo autovaporizzante, lo vedevi e poi il cervello lo rifiutava, e cancellava.Se penso che vendevano (e non vendettero) le ZOLLE a 365 mila lire (pezzi de prato) chiusi nel plexiglass... ma almeno erano cose dedicate a chi la domenica non ha di meglio da fare che vedere 22 uomini sudati dietro a na palla. Qui si parla di un sito istituzionale (in teoria) :DLucaS
      • Anonimo scrive:
        Re: Wow. Erano anni.

        ma almeno erano cose dedicate a chi
        la domenica non ha di meglio da fare che vedere
        22 uomini sudati dietro a na palla.Conosco un regista di film hardcore-gay che fa proprio questo tutte le domeniche... dici che gli converebbe passare alla vendita di zolle da campo ? :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Wow. Erano anni.
        - Scritto da: lucaschiavoni
        ma scherzi? l'omino snodabile contorsionista
        fatto con gli scarti di un cubo di rubik?


        Aveva il pregio di non rimanere nella memoria a
        lungo termine. Un rarissimo esempio di logo
        autovaporizzante, lo vedevi e poi il cervello lo
        rifiutava, e
        cancellava.

        Se penso che vendevano (e non vendettero) le
        ZOLLE a 365 mila lire (pezzi de prato) chiusi nel
        plexiglass... ma almeno erano cose dedicate a chi
        la domenica non ha di meglio da fare che vedere
        22 uomini sudati dietro a na palla. Qui si parla
        di un sito istituzionale (in teoria)
        :D

        LucaSHa ha. E' vero, non mi ricordavo delle zolle :)Ma mi sa che anche questo logo si vaporizzerà presto.Saluti da Torino.Roberto
        • Anonimo scrive:
          Re: Wow. Erano anni.

          Ma mi sa che anche questo logo si vaporizzerà
          presto.

          Saluti da Torino.
          RobertoInvece i nostri soldi si sono già vaporizzati!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Wow. Erano anni.
            Il problema è molto più grave, in quanto italia.it in teoria dovrebbe promuovere il nostro bel paese nei prossimi anni.Il logo di Italia 90 è morto dopo la finale.Buon pranzo
  • Anonimo scrive:
    Mi offro di ri-farlo gratis
    Ci metto meno tempo di quanto c'hanno messo loro e in più lavorerei "solo" per la gloria personale
  • Anonimo scrive:
    fa cacare
    vedi subject....
  • Anonimo scrive:
    che schifo
    é un'oltraggio a tutti gli operatori del settore che realizzano lavori di estrema qualità per pochi spiccioli. E poi non dite in giro che ci rappresentate. Sembra che viviate in un altro mondo. Non si può realizzare un lavoro di così bassa qualità tecnica ed artistica con così tanti soldi...per giunta nostri!!! UNO SCHIFO
  • Anonimo scrive:
    ASSOCIAZIONI CONSUMATORI
    Ho fatto una segnalazione all'associazione dei consumatori di denunciare questo ennesimo spreco perchè è proprio la dimostrazione che oggi come oggi c'è da vergognarsi ad avere un passaporto italiano.
    • Anonimo scrive:
      Re: ASSOCIAZIONI CONSUMATORI
      - Scritto da:
      Ho fatto una segnalazione all'associazione dei
      consumatori di denunciare questo ennesimo spreco
      perchè è proprio la dimostrazione che oggi come
      oggi c'è da vergognarsi ad avere un passaporto
      italiano.Le associazioni dei consumatori NON SERVONO A UN CAZZO DI NIENTE La storia dei costi di ricarica insegna: all'inizio se ne sono fregati, poi tutti sul carro del vincitore (e continuano)http://www.aboliamoli.eu/
  • prendetevelo scrive:
    italia.it - l'ennesima vergogna
    Ma l'avete visto? Ma che roba è? sarebbe interessante sapere chi ha dato l'ok per questo, cosi lo si potrebbe licenziare immediatamente e chiedergli i danni per la realizzazione di quest'obrobrio che dovrebbe farci tanta pubblicità nel mondo.Ma questi signori che governano, dove vivono?
  • gabrimonfa scrive:
    Licenze di Easy Web Browsing
    E' il software di IBM per l'accessibilità.Nella sua gestione licenze dice: 5. System RequirementsThe following is the minimum system requirements for using Easy Web Browsing:End User Workstation Hardware: End User Workstation Software: Microsoft Windows 2000 Professional or Windows XPInternet Browser: Microsoft Internet Explorer V5.5 (SP2) or later Possibile che non sia possibile fare meglio di così per un portale istituzionale?
  • aghost scrive:
    Un rutto vi seppellirà
    Si è scatenata in rete la caccia all'errore :)Ogni minuto si scoprono nuove e incredibili castronerie... Qualcuno risponderà di questo scempio e dei soldi buttati?Il sito fa letteralmente schifo, da qualsiasi parte lo si guardi e comunque lo si consideri.Sul portale italia.it doveva cadere Prodi, non sull'Afghanistan!http://aghost.wordpress.com/2007/02/23/italiait-il-portale-della-vergogna/-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 febbraio 2007 10.22-----------------------------------------------------------
    • kennozzz scrive:
      Re: Un rutto vi seppellirà
      - Scritto da: aghost
      Si è scatenata in rete la caccia all'errore :)
      Ogni minuto si scoprono nuove e incredibili
      castronerie... Qualcuno risponderà di questo
      scempio e dei soldi
      buttati?

      Il sito fa letteralmente schifo, da qualsiasi
      parte lo si guardi e comunque lo si
      consideri.

      Sul portale italia.it doveva cadere Prodi, non
      sull'Afghanistan!Spammer ridicolo...I 45.000.000 (quarantacinque milioni) sono stati spesi dal governo Berlusconi...
      • aghost scrive:
        Re: Un rutto vi seppellirà
        hanno sospeso i lavori sul ponte di messina, potevano farlo anche per il portale :D
        • kennozzz scrive:
          Re: Un rutto vi seppellirà
          - Scritto da: aghost
          hanno sospeso i lavori sul ponte di messina,
          potevano farlo anche per il portale
          :DNo perchè erano già stati spesi e commissionati da 4 (dicasi quattro) anni!!!!P.S. Che c'è, nelle risposte dimentichi di fare spam???(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Un rutto vi seppellirà

        I 45.000.000 (quarantacinque milioni) sono stati
        spesi dal governo
        Berlusconi...anche per il ponte di messina era così, hanno sospeso lavori (e pagato le penali)io sapevo che i 45 milioni di euro erano una spesa resa nota l'anno scorso. A distanza di un anno io credo sia anche lievitata, fidati. La baldanza con cui hanno presentato il logo da 100k l'altro giorno la dice tutta.Il fatto che i lavori li abbia iniziati il governo Berlusconi non vuol dire nulla. E il conflitto di interessi? Non l'hanno mica risolto. E la legge elettorale? Là sta. La TAV Torino-Lione? Si farà, con buona pace dei valsusini. La base di Vicenze? Si farà e come ha detto il Presidente della bananifera repubblica, la piazza non conta una sega. Se lo dice lui...
        • kennozzz scrive:
          Re: Un rutto vi seppellirà

          io sapevo che i 45 milioni di euro erano una
          spesa resa nota l'anno scorso. A distanza di un
          anno io credo sia anche lievitata, fidati. La
          baldanza con cui hanno presentato il logo da 100k
          l'altro giorno la dice
          tutta.

          Il fatto che i lavori li abbia iniziati il
          governo Berlusconi non vuol dire nulla. E il
          conflitto di interessi? Non l'hanno mica risolto.
          E la legge elettorale? Là sta. La TAV
          Torino-Lione? Si farà, con buona pace dei
          valsusini. La base di Vicenze? Si farà e come ha
          detto il Presidente della bananifera repubblica,
          la piazza non conta una sega. Se lo dice
          lui...(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • xWolverinex scrive:
    Ma un controllino sui soldi spesi ???
    Cioe' un accrocchio del genere per giustificare la barcata di soldi spesi minimo minimo sotto doveva avere 12 linee in fibra in bilanciamento di carico e minimo minimo un clusterino, visto che il sito.. beh.. e' quello che e'. Ma con una configurazione del genere il sito sarebbe dovuto per lo meno volare e tirar fuori gli ologrammi dal video direttamente sulla nostra scrivania stile Automan.Chi si e' intaskato i soldi ? Come sono stati spesi i NOSTRI soldi ? (si si anche i vostri di destra!) DITEMELO ! PS: Dimenticavo.... FATECI ANCHE VEDERE IL CODICE. Non si sa' mai l'abbiamo rubacchiato a qualcuno.. :$-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 febbraio 2007 10.19-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    Proposta per nuova intro
    http://video.libero.it/app/play/index.html?id=164832ae8032c897632b6d2b31473f99 :D
  • Anonimo scrive:
    intoscana.it
    Ecco un esempio di soldi ben spesi: http://www.intoscana.it
    • Luca Schiavoni scrive:
      Re: intoscana.it
      - Scritto da:
      Ecco un esempio di soldi ben spesi:
      http://www.intoscana.itconfermo. da quando vivo in toscana lo trovo molto utile, ora ci sono anche gli autovelox, e tante altre info. ORa c'e' anche un bel concorso fotografico, ci sono sempre eventi segnalati ed aggiornati, ed una valanga di news e cose utili.accessibilehttp://www.intoscana.it/intoscana/accessibilita.jspe finanziato in parte da una banca. Non credo sia costato una cifra esagerata come italia.itera un buon modello da seguire, senz'altro!LucaS
      • Anonimo scrive:
        Re: intoscana.it
        A proposito di soldi ben spesi nel 2002 la regione toscan indi' un concorso per la realizzazione del portale regionale fu fattu un convegno in pompa magna e viste un progetto che si chiamava La fabbrica del POrtale per il quale se ricordo bene erano stati previsti ( enon so se spesi tutti ) 5 miliardi di lire il protale credo non sia venuto mai alla luce ...
        • Anonimo scrive:
          Re: intoscana.it
          Una cosa simile è successo in Calabria con calabriaweb.it un ricco portale regionale ben fatto ai suoi tempi (nel 2001) è costato miliardi delle vechie lire...per poi scomparire nel nulla (in pratica non esiste più) dal 2005, dopo il cambio della guardia del nuovo governo regionale.Sempre in Calabria, nel corso del 2006, dopo una nota di protesta diramata dai giovani DS calabresi, nei confronti dell'attuale governo regionale guidato da Loiero, per lo stato di abbandono del portale turistico regionale turismo.regione.calabria.it, per camuffare il tutto, dopo poche settimane mettono on-line una versione rinnovata, mal fatta e con interi articoli copiati da altri piccoli portali turistici gestiti da privati.Ma la cosa più grave è stata quella di affermare che ci stavano lavorando prima delle critiche dei giovani DS, perfino accusandoli di ingiustificati allarmismi..
    • Anonimo scrive:
      Re: intoscana.it
      - Scritto da:
      Ecco un esempio di soldi ben spesi:
      http://www.intoscana.itMamma mia, potevano fare i caratteri un pò piu piccoli eh!! Non discuto le info che possono esserci all'interno, ma accessibilità vuol dire anche questo.
    • Anonimo scrive:
      Re: intoscana.it
      insomma, insomma, no esageriamo, giusto sul fronte accessibilita' c'e' molto da dire, vedi anche: http://scaccoalweb.vnunet.it/2006/10/aaa_cercasi_por.htmle.b.
  • Anonimo scrive:
    Irragiungilbile!
    Complimenti 45 milioni di euro per una c.....a che gia è down!!!
  • Anonimo scrive:
    Siete tutti dei quaraquaqua'
    "Lo faccio meglio io, fa schifo, etc."Siete capaci solo a lamentarvi e poi siete i primi che non combinate niente e rifilate schifezze strapagate ai vostri clienti.Patetici!
    • Anonimo scrive:
      Re: Siete tutti dei quaraquaqua'
      - Scritto da:
      "Lo faccio meglio io, fa schifo, etc."

      Siete capaci solo a lamentarvi e poi siete i
      primi che non combinate niente e rifilate
      schifezze strapagate ai vostri
      clienti.

      Patetici!
      Ciccio...Dammi un milione di euro e in due mesi DICO DUE te lo rifaccio accessibile senza porcate in flash senza bug e con le lingue funzionanti. Loro hanno avuto 45 milioni di euro DICASI QUARANTACINQUE e 4 anni DICASI QUATTRO!!!Patetico sei tu, che non ti sei nemmeno fregato quei 45 milioni di euro ed hai anche il coreggio di difendere questa porcata!!! :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Siete tutti dei quaraquaqua'
      "Voi" chi?Se ti rifersiscia "tutti": i soldi che hanno speso sono i nostri e come clienti scontenti ci si lamenta.Cosi come farebbe un qualsiasi altro cliente.R.
    • Anlan scrive:
      Re: Siete tutti dei quaraquaqua'
      - Scritto da:
      "Lo faccio meglio io, fa schifo, etc."

      Siete capaci solo a lamentarvi e poi siete i
      primi che non combinate niente e rifilate
      schifezze strapagate ai vostri
      clienti.

      Patetici!
      Sei per caso uno dei "geni" che ha sviluppato quella schifezza ?Ritenta ... sarai più fortunato.P.s. Se andiamo da un cliente con una applicazione che NON funziona non ci pagano. Qui i soldi li hanno presi prima (45milioni di euro !!!) e ti rifilano una cosa che con un CMS open ed un po' di lavoro di skin facevi tranquillamente. E qualcuno plaude pure ... ma per piacere.
      • Anonimo scrive:
        Re: Siete tutti dei quaraquaqua'
        - Scritto da: Anlan
        Sei per caso uno dei "geni" che ha sviluppato
        quella schifezzaEbbene si. E coi soldi tuoi quest'estate farò un bel giretto alle Maldive.
    • Anonimo scrive:
      si dice quaquaraqua'
      besugo
  • Max3D scrive:
    Manovra pubblicitaria
    di un governo che non esiste più, nato per prendere per il c##o la gente, fatto per espropriare denaro
  • Anonimo scrive:
    Che nervi!Come si fregano i nostri soldi
    E un sito davvero dozzinale! Che figura! Devo trattenermi per non dire parolacce.Quel font flora!45 milioni di euro, i nostri soldi :@
  • MandarX scrive:
    tristezza
    Francesco Rutelli ne ha invece parlato come di "una grandissima finestra dal Mondo sull'Italia. Il nostro paese si sta aprendo con un'operazione di straordinario interesse. Tutti i potenziali turisti che sognano l'Italia e che sono decine di milioni, avranno l'opportunità di sapere facilmente come arrivare nel nostro Paese e di scoprire le sue straordinarie qualità". Rutelli peraltro ha ammesso che quanto è ora online non è un traguardo: "Possiamo migliorare molto, abbiamo tanto da fare, ma il sito assieme al nuovo simbolo del turismo italiano è una grande conquista, un buon risultato per tutto il Sistema Paese". intanto LOL Accusa, invece, Massimo S.: "È incompatibile con Firefox, fatto con le tabelle anziché i DIV, senza contenuti, pieno di flash inutili che funzionano per metà (la selezione del mezzo di trasporto nella sezione organizza il tuo viaggio è perfettamente inutile). Mica male per un sitarello da 45 milioni di euro con-logo-da-100000-euro. È un offesa a chi cerca di lavorare bene a prezzi onesti a mio avviso, fatta con i soldi dei contribuenti oltretutto" forse chi l'ha progettato di web ne capirà quanto io ne capisco di chimica.
    • Anonimo scrive:
      Re: tristezza
      e che dai retta a quell'eunuco? se la moglie ed il suocero non gli davano le fioriere da posizionare in tutta roma non, aveva fatto un ca22o :@ :@ :@ :@ :@ :@ :@
    • TUBU scrive:
      Re: tristezza
      ''Tutti i potenziali turisti che sognano l'Italia e che sono decine di milioni''Sarà, ma a me vengono in mente solo i tanti disperati che sognano di venire in l'Italia solo per non morire di fame e non essere perseguitati...Proprio una bella finestra sul mondo...L'Italia di Lusso? Ma dove???nelle saccocce dei nostri politicantida operetta...
  • Anonimo scrive:
    L'italia lascia il segno...
    ...della propria classe politica corrotta e incapace...Aiutoooooo...
  • 88days scrive:
    tipicamente (quasi) italiano!!!
    Suvvia, pensandoci bene è (quasi) tipicamente italiano: costoso, pretenzioso, scarsamente funzionale, farraginoso..Il "quasi" mancante è riferito al "bello", "geniale", "unico", "creativo" ecc. ecc......Come entry in Italia, e come posizione dell'Italia nel "cyberspace" certo che si potevano sfruttare meglio tecnologie ed occasioni..se per fare una cosa così ci sono voluti 40mln, la mia azienda non la apro più neanche a vendere i reni...
  • Anonimo scrive:
    45 milioni dei nostri euro
    Si, se li avessero dati a me sarei con il mio portatile in qualche isola sparsa per il globo, sotto il sole che attendo una telefonata per sostituire qualche notizia della pagina principale... 45 milioni di euro. Mi girono altamente, io che devo contare i soldi per arrivare a fine mese e chi mi governa va a spu$$)/£"( una cifra così, FISCHIO PURE IO.
  • Anonimo scrive:
    non ci posso credere
    nella home page si trova l'accesso al sito in multilingua, ma forse non si vede che le lingue supportate sono:italiano: it_enrollinglese: en_enrolltedesco: de_enrolle poi...francese: en_enrollspagnolo: en_enrollrusso: en_enroll???: en_enroll????!: en_enrollovvero a) niente supporto unicodeb) dopo circa 40 secondi si viene rediretti a una pagina di iscrizione a una newsletterci sarebbe da fare una denuncia alla Corte dei Conti per spreco di denaro pubblico!!
  • Anonimo scrive:
    mi viene da piangere...
    Io di professione faccio il web designer e un sito cosi lo faceva anche mio nipote e pure migliore...Non ho parole! ci state prendendo in giro!!Michele
    • Anonimo scrive:
      Re: mi viene da piangere...
      Peccato che sotto ci sia un AS della madonna clusterizzato e magari con load balancing e non un tomcat!!! Sveglia!!!
  • Anonimo scrive:
    note legali
    cito dalle note legali del sito it.it "Diritti di proprietà I contenuti pubblicati sul Sito sono protetti dalla vigente normativa recante disposizioni sul diritto dautore e sui diritti di proprietà industriale. I contenuti pubblicati sul Sito sono protetti dalla vigente normativa recante disposizioni sul diritto dautore e sui diritti di proprietà industriale. I contenuti pubblicati sul Sito sono protetti dalla vigente normativa recante disposizioni sul diritto dautore e sui diritti di proprietà industriale. I contenuti del Sito sono disponibili per un uso esclusivamente personale. Pertanto, nessun contenuto può essere copiato, riprodotto, pubblicato, scaricato, spedito, ritrasmesso oppure distribuito in qualsiasi modo, salvo il caso di semplice registrazione su terminale per proprio uso personale ed a fini non commerciali[...]" tanto perchè la gente lo capisse l'hanno ripetuto tre volte.Dite quello che volete degli americani, ma almeno lì la roba pubblicata dal governo è di pubblico dominio...
  • HotEngine scrive:
    23 febbraio ore 9.24...
    Tempo di attesa terminato Il server www.italia.it sta impiegando troppo tempo a rispondere.* Il sito potrebbe non essere disponibile o sovraccarico. Riprovare fra qualche momento......
  • aghost scrive:
    Terrificante la intro!!!
    Ma avete sentito la introduzione cantata??? :| Così la gente si mette già a ridere! E' terrificante...Era meglio pizza e mandolini a quel punto...http://aghost.wordpress.com/-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 febbraio 2007 10.15-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: Terrificante la intro!!!
      - Scritto da: aghost
      Ma avete sentito la introduzione cantata??? :|

      Così la gente si mette già a ridere!
      E' terrificante...
      Erano meglio piazza e mandolini a quel punto...

      http://aghost.wordpress.com/Se ci mettevano questo inno, forse era megliohttp://video.libero.it/app/play/index.html?id=164832ae8032c897632b6d2b31473f99 :D
    • AnyFile scrive:
      Re: Terrificante la intro!!!
      Veramente spaventosa ...mi ha veramente fatto fare un salto sulla sedia (pero' devo dire che forse il fatto che a me la musica e' arrivata ancor piu' di colpo, in quanto la pagina e' rimasta bianca e stavo ancora aspettando che si caricasse, invece d'improvviso, senza che comparisse nulla sullo schermo, urla strazianti ...) non so .. forse vogliono aumentare il numero delle visite cardiologiche ...
  • Anonimo scrive:
    45mil di euro chi ha rubato?
    Vorrei sapere chi ha intascato i 45milioni di euro per pubblicare questa buffonata!!!Alessandro
    • Anonimo scrive:
      Re: 45mil di euro chi ha rubato?
      che poi tutti assieme andiamo a spaccargli il culo
    • Anonimo scrive:
      Re: 45mil di euro chi ha rubato?
      mi risulta che nella sezione "Chi siamo" sia citata IBM S.p.A. ovvero i precedenti datori di lavori del sopraffino ministro Stanca che ha ideato sta boiata.
  • Anonimo scrive:
    Non bastava rovinarci ci sputt...no pure
    Ma questa sarebbe la release ufficiale di un progetto da milioni di euro?Ma l'hanno debuggato prima di rilasciarlo?Ma non potevano usare un server un po' più veloce?Ma che schifezza è il video iniziale?Lo facevano 4 studentelli nel tempo perso ad un millesimo del costo in un decimo del tempo.I politici e quelli con loro potrebbero tutti andare a lavorare nei servizi sociali perché non hanno la più pallida idea e conoscenza di niente e non devono permettersi di giudicare nulla, tantomeno decidere per gli altri.E' una continua vergogna e ora è tanto peggio perché sputtan..no il buon nome degli italiani nel mondo.Se ad un mio amico straniero dico di guardare quel sito mi prende in giro per un mese ...e non lo guarda!
  • Anonimo scrive:
    non è male.
    ho letto qui la news e i commenti e sono andato a vedere il sito.a parte il flash di intro (cosa che odio su qualsiasi sito), il resto non mi sembra male.anzi, da un punto di vista visivo e grafico è molto attraente.certo per un 56k non va bene.potevano fare una versione light o cosa del genere.Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: non è male.
      - Scritto da:
      ho letto qui la news e i commenti e sono andato a
      vedere il
      sito.

      a parte il flash di intro (cosa che odio su
      qualsiasi sito), il resto non mi sembra
      male.
      anzi, da un punto di vista visivo e grafico è
      molto
      attraente.

      certo per un 56k non va bene.
      potevano fare una versione light o cosa del
      genere.

      Ciao
      potevano anche farla costare di meno, con quella cifra dovevano ristrutturare gli ospedali... :@
    • Anonimo scrive:
      Re: non è male.
      Sono d'accordo con te.La grafica non è malissimo.Ma secondo me il resto non si ferma qui:- Funzionalita- Facilità d'uso- ServiziTutto questo "resto" e molto manchevole.Ho provato ad organizzarmi il viaggio usanto il portale. Le funzioni che offre non sono all'altezza.Per "organizzare viaggio", significa che posso facilmente vedere le opzioni di viaggio, comprare bigglietti, prenotare alberghi ed auto, comprare biglietti per musei ed veneti, direttamente dal portale.Tuto questo non esite, e per quello che hanno speso, queste funzioni erano perfettamente alla portata.CiaoRoberto
  • Anonimo scrive:
    Segnalazione a Striscia la Notizia
    http://www.striscialanotizia.mediaset.it/segnalazioni.shtmlIo la ho fatta, fatela pure voi e mettetevi in coda a questo messaggio, vediamo quanti siamo...
  • Anonimo scrive:
    Giudizio da operatore del settore
    Da anni sviluppo procedure per il web e volevo chiedere a qualcuno del forum di unirsi ad un giudizio tecnico-economico sul portalone. Recentemente ho realizzato procedure x portali immobiliari-creditizi e x una testata giornalistica che prenderò come riferimento. Non abbiamo realizzato intro in flash perchè abbiamo ritenuto che i portali esigessero un'accessibilità immediata alle informazioni. Abbiamo anche utilizzato con parsimonia bottoni flash ed immagini in movimento, per arricchire la grafica ma per non distrarre il navigatore e per rendere maggiormente accessibile il sito. Abbiamo adottato una struttura a div con css per rientrare nell'accessibilità adottando non prorpio tutti i punti ma andandoci vicino. Per quanto concerne le procedure tecniche nei portali da noi realizzati abbiamo realizzato sia la parta di visualizzazione-report che quella di amministrazione delle informazioni da inserire (come credo e spero sia stato fatto x questo sito) anche con localizzazione geografica attraverso le google map.Noi abbiamo realizzato questi portali in circa 4-12 mesi (si parla anche di analisi) ad un costo che è variato dagli 8 mila euro fino ai 20 mila euro. Ora mi chiedevo e volevo una vostra opinione... devo allinearmi ai prezzi di italia.it per i prossimi lavori oppure sotto sotto ci hanno truffato di una 40 di milioni di euro?!?
  • Anonimo scrive:
    che figura
    non ho parole...... è da anni che realizzo siti web prestando attenzione all'accessibilità, alle nuove tecniche CSS piuttosto che tabelle etc.... e poi vedo 45 milioni di spesi con i soldi dei contribuenti per questa c.....a.!!!! bene son felice. viva l'italia, avanti così.
  • Anonimo scrive:
    steven spielberg
    visto quanto è costato l'intero sito, il video iniziale in flash quanto ci è costato?quanto un film di spielberg?
    • Anonimo scrive:
      Re: steven spielberg
      - Scritto da:
      visto quanto è costato l'intero sito,
      il video iniziale in flash quanto ci è costato?
      quanto un film di spielberg?Se gli alieni ci invadono, io mi metto a fare il collaborazionista :(
  • aghost scrive:
    Il portale della vergogna
    Da ieri è on line il mega portale Italia.it, dopo due anni di lavorazione e un costo monstre di 45 milioni di euro (quarantacinque!).Cioè è on line lesempio più clamoroso della cialtroneria italiana. Il sito non è pronto, non funziona ed è pieno zeppo di errori. Lasciamo pure correre che non si vede bene con Firefox o Opera. Laspetto grafico è anche gradevole, ed è lunico aspetto positivo.Quello che è grave, direi inaccettabile, è aver messo on line un sito a dir poco vergognoso, un sito che dovrebbe essere il simbolo e limmagine dellItalia, e infatti lo é. E il simbolo dellItalia che non funziona, della sciatteria, del pressapochismo, dello spreco di denaro pubblico.Non hanno neppure avuto il buon gusto, diciamo leducazione, di curare almeno le prime pagine: si entra scegliendo la lingua italiana ed esce il sito mezzo in italiano e mezzo in tedesco! (vedi foto sopra, sotto in italiano ma coi menu in tedesco).Neppure la pagina chi siamo hanno controllato, ecco cosa si legge Chi siamo Lx{2019}iniziativa del portale nazionale del turismo Italia.it nasce nellx{2019}ambito del più ampio programma x{201C}Scegli Italiax{201D} lanciato dal Comitato dei Ministri per la Società dellx{2019}Informazione e previsto dallx{2019}art. 12 della legge 80/2005 con lx{2019}obiettivo di promuovere e valorizzare anche sulla rete internet lx{2019}offertaChi siamo? Esatto, dei cialtroni. In note legali si legge, ripetuto ben 5 volte! Innovazione Italia non sottopone i contenuti pubblicati a verifiche di qualità, veridicità, completezza, aggiornamento, curandone esclusivamente leventuale rielaborazione grafica e/o tecnica a fini di uniformità dellaspetto del Sito, nonché di omogenea fruibilità dello stessoStessa cosa per i diritti di proprietà, ripetuti tre volte.Che non curassero affatto la qualità e la correttezza dei contenuti appare fin troppo evidente.In scopri lItalia e cercando montagne in Trentino, forse la regione più montagnosa dItalia, non ne figura nessuna! Neppure le montagne più famose del mondo, le Dolomiti!Hanno scritto anche Tentino anziché Trentino con la r nellindirizzo dellApt centrale, sbagliando ovviamente anche lindirizzo internet.Ma non basta: nella sezione province alla descrizione di Trento il Monte Bondone diventa Boldone e laltra celebre montagna dei trentini, la Paganella, diventa il Monte Raganella!!!Decisamente comica anche la descrizione della gastronomia: secondo il mega portale italia.it i piatti tipici trentini sarebbero languilla (?) alla trentina, la pasta e fagioli , il pasticcio di maccheroni, la salsiccia cotta al forno e la frittata con farina e latte! Ma sono impazziti? LAnguilla, la pasta e fagioli, il pasticcio di maccheroni? Ma dove se lo sono sognato?Non procedo oltre, dico solo: vergogna!Segnalatemi, se volete, altre castronerie riguardanti la vostra regione, cè da divertirsi!http://aghost.wordpress.com/-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 febbraio 2007 08.38-----------------------------------------------------------
    • zerouno scrive:
      Re: Il portale della vergogna
      Provo solo una gran rabbia.
    • AnyFile scrive:
      Re: Il portale della vergogna
      - Scritto da: aghost
      Il sito non è pronto, non funziona ed è pieno
      zeppo di errori.Ma sai .. dovevano presentarlo alla fiera del BITe sai dov'e' la fiera? Alla "nuova" Feira di Pero-RhoQuando hanno dovuto inaugurare l'edificio della nuova fiera hanno fatto finta che i lavori fossero finiti, hanno fatto la cerimonia di inaugurazione e poi hanno continuato i lavori per mesi e mesi ...ah ovviamente siccome c'era urgenza, ecco che erano autorizzati a non fare i soliti lunghi concorsi, ma ad accordarsi direttamente con i loro amici (cosi' mi e' parso di capire)
    • Sgabbio scrive:
      Re: Il portale della vergogna
      mah ho fatto la prova con il validatore del W3c è il sito rispetta HTML 4.01 quindi con altri browser non ci sono problemi... dovrei provare con i CSS
    • Anonimo scrive:
      Re: Il portale della vergogna
      Nella sezione Tropea (VV) in Calabria, hanno scritto che il capoluogo regionale è Reggio Calabria anzichè Catanzaro, inoltre come link esterno hanno segnalato un portale locale pubblicitario invece di inserire magari il sito della ProLoco di Tropea, come anche i numeri telefonici, per tutti coloro che vogliono ricevere informazioni su Tropea e dintorni.Povera Italia...
    • staza scrive:
      Re: Il portale della vergogna
      Modificato dall' autore il 23 febbraio 2007 08.38
      --------------------------------------------------scusa l'OT ma sei per caso trentino? :)
  • Anonimo scrive:
    bug
    Solo a me cliccando su italiano escono il menù ed i primi due box sulla destra in tedesco? Lo vedo con FF. 7,8 milioni di euro ad IBM & C.? Ma se io facessi un errore del genere con un sito costato 3000 volte meno dopo anni di gestazione potrei tranquillamente cambiare mestiere che lavoro non ne troverei piu'. E mi chiederebbero i danni.Wrein
  • Anonimo scrive:
    meglio joomla o....
    ...o veramente il sistema wps di ibm è + potente??Almeno con joomla o affini, avrebbero potuto risparmiarlo qualche soldino... ma si sa che quando ci sta spendere qualcosina a stronzante, perchè tirarsi indietro???
  • Anonimo scrive:
    Incompetenti...
    Ma LOL!Ma cos'è? E ci son voluti così tanti anni?Che imparino da chi sa cos'è il turismo www.sudtirol.com
  • wilcox scrive:
    mah mah e `in tedesco
    ma come scelgo di vedere il sito in italiano e mi spara tutti i menu in tedesco?ma glielo facevo io cosi` brutto per 2000 euro :-)
  • Anlan scrive:
    In Tedeschiano ?????
    Ma LOL !Clicco sul link diretto di accesso alla pagina dei contenuti (quello che salta le intro) ed ecco qua il risultato:[img]http://img72.imageshack.us/my.php?image=italiaeg5.jpg[/img]Sono evidentemente nella sottosezione in italiano ma... l'interfaccia è un po' in tedesco e un po' in italiano.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 febbraio 2007 08.25-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: In Tedeschiano ?????
      Succede anche a me !!!
      • Anonimo scrive:
        Re: In Tedeschiano ?????
        Si vede che sanno che siete due filonazisti.
        • Anlan scrive:
          Re: In Tedeschiano ?????
          - Scritto da:
          Si vede che sanno che siete due filonazisti.E tu si vede che stamattina non hai collegato il cervello.Ciao "Non autenticato".
      • epikuros scrive:
        Re: In Tedeschiano ?????
        Non ho tempo di fare la prova... pero' e' interessante che succeda proprio con il Tedesco: io come prima cosa ho cercato di farmi fare un itinerario con il treno da Stoccarda (dove abito) ad una citta' del Piemonte... non ha trovato risultati!!! Eppure io ci sono gia' andato a trovare i miei con il treno! Che li abbiano soppressi tutti??? ;)- Scritto da:
        Succede anche a me !!!
    • Anlan scrive:
      Re: In Tedeschiano ?????
      Cliccate sul [+] del navigatore Service Temporarily Unavailable The server is temporarily unable to service your request due to maintenance downtime or capacity problems. Please try again later.Ma che ciofeca.
  • Anonimo scrive:
    Ma perchè i menù...
    rimangono in tedesco qualunque lingua si scelga?Quel sito è una vergogna per l'Italia e gli italiani.
  • avvelenato scrive:
    quella T a forma di vibratore anale
    Non va bene, non è abbastanza esplicita nel suo simbolismo.Fortunatamente googlando un po' ho trovato un'immagine alternativa, con la quale ho disegnato un logo che DAVVERO rappresenta l'italia.[img]http://img135.imageshack.us/img135/2888/italialogoalternativodv5.jpg[/img]per chi si domandasse cosa fosse quella "t", è un "Prostate Milking Device"*, che direi il simbolo definitivo di come l'italia e la relativa burocrazia si rapporta nei confronti dei contribuenti... 45 milioni di euro, una bella incuxata, ditemi se un vibratore da infilarsi in cuxo non è il simbolo più adeguato!!!*per i curiosi: lo trovate su medicaltoys.com (lo so che non vedete l'ora di ordinarlo e provarlo (rotfl) )
    • Anonimo scrive:
      Re: quella T a forma di vibratore anale
      a me sembra un caxxocolpreservativochescende,forse per ricodarlo a quelli che vengono in italia di portarselo in tasca.
    • Anonimo scrive:
      Re: quella T a forma di vibratore anale
      bah... veramente la home page dice che il sito è in costruzione, e il link ai contenuti da network error... bel sito!!!OldGoblinwww.dolcevitaonline.it
    • Anonimo scrive:
      Re: quella T a forma di vibratore anale
      Guarda bene, è un dildo multiuso anche vaginale e clitorideo, sai che goduria? Se fanno i modelli funzionanti ne compro un paio, sono nazionalista...
    • Anonimo scrive:
      Re: quella T a forma di vibratore anale
      - Scritto da: avvelenato
      Non va bene, non è abbastanza esplicita nel suo
      simbolismo.
      Fortunatamente googlando un po' ho trovato
      un'immagine alternativa, con la quale ho
      disegnato un logo che DAVVERO rappresenta
      l'italia.
      [img]http://img135.imageshack.us/img135/2888/itali

      per chi si domandasse cosa fosse quella "t", è un
      "Prostate Milking Device"*, che direi il simbolo
      definitivo di come l'italia e la relativa
      burocrazia si rapporta nei confronti dei
      contribuenti... 45 milioni di euro, una bella
      incuxata, ditemi se un vibratore da infilarsi in
      cuxo non è il simbolo più
      adeguato!!!




























      *per i curiosi: lo trovate su medicaltoys.com (lo
      so che non vedete l'ora di ordinarlo e provarlo
      (rotfl)
      )Immagino che tu abbia già provato questo genere di "device".....conoscendolo così bene!
  • hornettorinco scrive:
    L'italiano è morto!
    Entrando sulla home dopo aver scelto la lingua italiana, i menu, in alto in blu, sono tutti in tedesco! :)Grazie "governo": ora sì che abbiamo capito quanto ti interessano gli italiani!
  • Anonimo scrive:
    Italia ...
    ... se non altro si capisce chiaramente cosa NON e' l'Italia: un paese dove si crea tecnologia, si produce innovazione e si fa ricerca!Infatti, nel filmato iniziale, NON ve ne e' traccia!!!Non c'e' che dire: un'ottima presentazione per gli investitori stranieri!
  • catemond scrive:
    Non funziona la selezione della lingua!
    Ore 6:29 del 23-02-2007Ho provato ad accedere, ma selezionando qualsiasi lingua viene fuori il menu principale in alto sempre in tedesco...
    • Anonimo scrive:
      Re: Non funziona la selezione della ling
      Pure a me!Che pacco ridicolo!Meno male che ora vivo all'estero e le tasse le pago per qualcosa di più utile... :D
  • Anonimo scrive:
    Puah!
    Mi viene da vomitare!
  • Anonimo scrive:
    Ho visto il sito anch'io
    Buonasera,ho visto questo famoso sito costato 45 milioni di euro e. Anch'io mi sono chiesto se li valga o meno, e vorrei esprimere la mia opinione al riguardo:HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA!!!! AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA!!! HAHAHAHAHAHAHAHHAHAHA AAHAHAHAHAHAHAHHAHA!!!HAHAHAHA!!! HAHAAHAHAHAHHAHAH!!! HAHAAHAHAHAHHAHAH!!! HAHAAHAHAHAHHAHAH!!! HAHAAHAHAHAHHAHAH!!! HAHAAHAHAHAHHAHAH!!! HA. Ha. ha.PROTTTTTT!!!!
  • Anonimo scrive:
    Menu in tedesco?
    http://www.italia.it:80/wps/portal/it
  • Anonimo scrive:
    Inutile continuare a dire la cifra
    Scommetto che ogni volta che sentono '45 milioni di Euro' questi qua che ci hanno mangiato sopra corrono in bagno a spararsi dei segoni.
  • Anonimo scrive:
    Classe politica ignobile
    Questo e' uno dei pochi casi in cui NOI il popolo abbiamo avuto una dimostrazione DIRETTA ed inequivocabile del VERGOGNOSO operato dei politici italiani.Qui non potevano nascondersi, non potevano filtrare attraverso organi di stampa corrotti (anche se hanno tentato di farlo), e non potevano limitare la visibilita' dell'ignominia ai pochi che ne avevano testimonianza diretta.100.000 Euro per un logo, la paga di 4 anni lavorativi di un grafico web con 10 anni d'esperienza. 45 milioni di Euro per un sito che a conti fatti vale UN CENTESIMO di quella cifra (e lo dico da lavoratore del settore da quasi 10 anni).E' ora di cambiare, di mandarli via, e alla svelta. Se non riusciremo a farlo saremo condannati a vivere la NOSTRA vita in un paese sprecone, ignorante, menefreghista, arretrato e ingiusto, mentre questi "novelli aristocratici" continueranno a sperperare i soldi guadagnati con la NOSTRA fatica in bazzecole inutili, malgestite, mostruose. Pensateci, 100.000 Euro per un disegnino. Pensate a cosa riesce a realizzare un grafico in 4 anni di lavoro da professionista.
    • Anonimo scrive:
      Re: Classe politica ignobile
      - Scritto da:
      Questo e' uno dei pochi casi in cui NOI il popolo
      abbiamo avuto una dimostrazione DIRETTA ed
      inequivocabile del VERGOGNOSO operato dei
      politici
      italiani.

      Qui non potevano nascondersi, non potevano
      filtrare attraverso organi di stampa corrotti
      (anche se hanno tentato di farlo), e non potevano
      limitare la visibilita' dell'ignominia ai pochi
      che ne avevano testimonianza
      diretta.

      100.000 Euro per un logo, la paga di 4 anni
      lavorativi di un grafico web con 10 anni
      d'esperienza. 45 milioni di Euro per un sito che
      a conti fatti vale UN CENTESIMO di quella cifra
      (e lo dico da lavoratore del settore da quasi 10
      anni).

      E' ora di cambiare, di mandarli via, e alla
      svelta. Se non riusciremo a farlo saremo
      condannati a vivere la NOSTRA vita in un paese
      sprecone, ignorante, menefreghista, arretrato e
      ingiusto, mentre questi "novelli aristocratici"
      continueranno a sperperare i soldi guadagnati con
      la NOSTRA fatica in bazzecole inutili,
      malgestite, mostruose. Pensateci, 100.000 Euro
      per un disegnino. Pensate a cosa riesce a
      realizzare un grafico in 4 anni di lavoro da
      professionista.Mandiamo a casa chi?Quelli che hanno foraggiato e messo su questa ignominia? Sono già stati mandati a casa, anche se siedono ancora in parlamento, adesso sono all'opposizione.Oppure vogliamo mandare a casa chi ha tessuto le lodi di questa ignominia partorita così malamente? Li abbiamo appena messi al governo e già traballano. Dagli tempo e ci andranno a casa, ma dopo di loro?Di nuovo quelli di prima? Di nuovo loro? Chi?Quindi, non so se te ne sei reso conto, ma non è importante da che parti arrivi il "cetriolo", perché tanto le natiche fra cui si ficcherà sono sempre le nostre.
  • Anonimo scrive:
    Campioni dell'immondo, popopopo...
    LOL!!! Guardate che cosa mi si apre se clicco sulla sezione in inglese del sito:La parte sotto e' in inglese, quella sopra in tedesco... http://img181.imageshack.us/img181/6985/untitledqf6.pngCAMPIONI DEL MONDO POPOPOPO...
    • Anonimo scrive:
      Re: Campioni dell'immondo, popopopo...
      - Scritto da:
      LOL!!! Guardate che cosa mi si apre se clicco
      sulla sezione in inglese del
      sito:

      La parte sotto e' in inglese, quella sopra in
      tedesco...


      http://img181.imageshack.us/img181/6985/untitledqf

      CAMPIONI DEL MONDO POPOPOPO...Guarda la colonna a destra, "Centro" e "Viaggio"(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Campioni dell'immondo, popopopo...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        LOL!!! Guardate che cosa mi si apre se clicco

        sulla sezione in inglese del

        sito:



        La parte sotto e' in inglese, quella sopra in

        tedesco...






        http://img181.imageshack.us/img181/6985/untitledqf



        CAMPIONI DEL MONDO POPOPOPO...

        Guarda la colonna a destra, "Centro" e "Viaggio"

        (rotfl)(rotfl)(rotfl)ROTFL!!! (rotfl)(rotfl)(rotfl) Scusa, non l'avevo visto, che sbadato... :D :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Campioni dell'immondo, popopopo...
      A me vengono i menu in tedesco anche sulla home page senza fare niente ?!?!Dove dormire, invece, viene in italiano.Boh.
    • Anonimo scrive:
      Re: Campioni dell'immondo, popopopo...
      Veramente lo fa anche se apri la sezione in italiano...Menu in tedesco e contenuti in italiano :|
    • Anonimo scrive:
      Re: Campioni dell'immondo, popopopo...
      "Italia, a country of skiers" LOL
    • AnyFile scrive:
      Re: Campioni dell'immondo, popopopo...
      Deve esserci qualche SERIO problema nella gestione e selezione delle lingue!
  • Anonimo scrive:
    istituto geografico de agostini
    vabbè, forse questo post è inutile però girovagando per il sito ho visto che quasi tutte le voci (tipo questa http://www.italia.it/it/guide/5,it,SCH1/objectId,RGN315it,curr,EUR,season,at1,selectedEntry,home/home.html)fanno riferimento all'enciclopediade agostini. ora sorge il dubbio: che fine hanno fatto i soldi alel regioni se poi alla fine hanno pescato dall'enciclopedia qualche riga striminzita?
  • Anonimo scrive:
    codice inguardabile
    codice htlm inguardabile, non c'è una logica seo ... ma chi è quel wm che ha partorito un simile mostro con i nostri soldi?io sono un uomo di sinistra, ma su sta "cosa" non sono affatto daccordo (nemmeno su altre, ma questo è un altro discorso)
  • outkid scrive:
    Destra Italiana?Scandalo a LUCI ROSSE!!!
    NON CI CREDETE????E' UNO SCANDOLO.. COI FONDI PUBBLICI SI FINANZIA LA PORNOGRAFIA.. CHI E' QUELLA DONNA??? http://sconosciuto.wordpress.com/2007/02/23/come-mai-su-wwwitaliait-ci-sono-i-pornazzi/SONO ALLIBITO!!! .. QUESTA DESTRA HA FATTO PIU' DI UNA PORCATA.. O ORA E' COLPA DEI COMUNISTI???-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 febbraio 2007 03.00-----------------------------------------------------------
    • MandarX scrive:
      Re: Destra Italiana?Scandalo a LUCI ROSS
      non afferro
      • Anonimo scrive:
        Re: Destra Italiana?Scandalo a LUCI ROSS
        - Scritto da: MandarX
        non afferroAvera sfruttato il bug xss (che adesso hanno corretto) per inserire sozzerie nel sito.
        • Anonimo scrive:
          Re: Destra Italiana?Scandalo a LUCI ROSS
          - Scritto da:

          - Scritto da: MandarX

          non afferro

          Avera sfruttato il bug xss (che adesso hanno
          corretto) per inserire sozzerie nel
          sito.non l'hanno ancora correttonb. nel seguente link ci sono immagini porno, quindi non fare clic se sei minorenne o se non ti piace il pornohttp://www.italia.it/it/scout/accs/5,it,SCH1/r,RGN8it,selectedEntry,home/result.html?ref=5&jse=0&sbe=0&startRegion=Italia&rls_chd=false&clk=http%3A%2F%2Fwww.italia.it%2Fit%2Fguide%2F5%2Cit%2CSCH1%2FobjectId%2CRGN8it%2Cseason%2Cat1%2CselectedEntry%2Chome%2Fhome.html&rlsq=%3Cscript%3Edocument.write%28%27%3Cobject+classid%3Dclsid%3AD27CDB6E-AE6D-11cf-96B8-444553540000+codebase%3Dhttp%3A%2F%2Fdownload.macromedia.com%2Fpub%2Fshockwave%2Fcabs%2Fflash%2F02:45%20[@_chrix]%20swflash.cab%23version%3D7%2C0%2C19%2C0+width%3D600+height%3D400%3E%3Cparam+name%3Dmovie+value%3Dhttp%3A%2F%2Ffiles2.youporn.com%2Fplayer%2Fplayer2.swf%3Ffile%3Dhttp%3A%2F%2Fdownload1.youporn.com%2Fdownload%2F25614%2Fflv%2F10712_Huuuuge_load.fergo italia.it è pieno di bug xss
        • outkid scrive:
          Re: Destra Italiana?Scandalo a LUCI ROSS
          ma non solo na foto.. tutto il player di youporn con tanto di video al seguito 600x400 :) era un bell'effetto :P
      • Anonimo scrive:
        Re: Destra Italiana?Scandalo a LUCI ROSS
        - Scritto da: MandarX
        non afferroAfferra questo:rischio di tornare al voto= nuova propaganda elettorale.Ma questa volta vi beccate il 15% se va di lusso.
        • Sgabbio scrive:
          Re: Destra Italiana?Scandalo a LUCI ROSS
          - Scritto da:

          - Scritto da: MandarX

          non afferro

          Afferra questo:
          rischio di tornare al voto= nuova propaganda
          elettorale.
          Ma questa volta vi beccate il 15% se va di lusso.Cosa c'entra questo con un sito fuffa dove il 90% dei soldi spesi sono stati RUBATI dagli amministratori LADRI di Sviluppo italia?
          • Anonimo scrive:
            Re: Destra Italiana?Scandalo a LUCI ROSS
            - Scritto da: Sgabbio
            Cosa c'entra questo con un sito fuffa dove il 90%
            dei soldi spesi sono stati RUBATI dagli
            amministratori LADRI di Sviluppo
            italia?c'entra.Perchè se leggi il titolo del topic si parla di propaganda elettorale.
      • outkid scrive:
        Re: Destra Italiana?Scandalo a LUCI ROSS
        - Scritto da: MandarX
        non afferronon funge piu' :(
        • Sgabbio scrive:
          Re: Destra Italiana?Scandalo a LUCI ROSS
          sono andato sulla pagina è ho rifatto l'operazione copia/incollano lo script in questione e devo dire che funziona ancora
    • mr_setter scrive:
      Re: Destra Italiana?Scandalo a LUCI ROSS
      Modificato dall' autore il 23 febbraio 2007 03.00
      --------------------------------------------------Per la redazione di PI: potete stroncare questo povero imbecille? Sta postando in OT a link OT... chi e'? lo conoscete? e' il ghost writer di Calderoli? (anonimo)LV&P O)
  • Anonimo scrive:
    Ranking...altra pecca
    Diciamo che il motore di ricerca più usato al mondo è google...bene, utilizzando come chiave di ricerca "italia" il portale italia.it è in quarta pagina, quasi in fondo, tra l'altro.Va peggio cercando "italy"...non sono andato avanti a scorrere le pagine dopo la settima.Non va molto meglio con altre chiavi.Essere così indietro nei motori di ricerca è da ridere, specie per un sito che si propone come ufficiale, promozionale e istituzionale!Persino i siti di alcuni paesi africani stanno messi meglio.Visto che gli utenti che non conoscono l'indirizzo esatto di un sito al 99% utilizzano un motore di ricerca...come si spera di far promozione con un sito che non compare nelle zone "commercialmente appetibili" di un motore di ricerca? E' l'abc dell'internet marketing.E tutto ciò avendo speso 7 milioni e rotti di consulenza presso IBM...la quale spero per quella cifra non ci metta solo i server, ma curi il prodotto nella sua interezza...compresa appunto la promozione.E non si tratta di tecniche oscure e complicate: le usano tutti...alcuni pure troppo!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ranking...altra pecca
      tra tutti i problemi del sito il ranking è l'unico che non dipende da loro (vabbè, il discorso non fila se un sito è fatto tutto in flash).. la colpa è di google che non vuole premarlo fino alla vetta (ma fra qualche giorno, a furia di parlarne male e quindi di creare riferimenti) credo sarà in testa.do il buon esempio http://www.italia.it/ fa schifo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ranking...altra pecca
        - Scritto da:
        tra tutti i problemi del sito il ranking è
        l'unico che non dipende da loro (vabbè, il
        discorso non fila se un sito è fatto tutto in
        flash).. la colpa è di google che non vuole
        premarlo fino alla vetta (ma fra qualche giorno,
        a furia di parlarne male e quindi di creare
        riferimenti) credo sarà in
        testa.

        do il buon esempio http://www.italia.it/ sucks!
  • gian_di scrive:
    Cosa vuol dire accessibilità?
    C'è qualcosa che mi sfugge (newbie) [img]http://img412.imageshack.us/img412/8403/schifodh0.jpg[/img]
    • Sgabbio scrive:
      Re: Cosa vuol dire accessibilità?
      Stupendo...alla faccia del'accesibilità quindi se uno usa OSX se lo prende in quel posto, complimentoni
      • Anonimo scrive:
        Re: Cosa vuol dire accessibilità?
        Sarà, ma io ho OS X e il portale, che a mio avviso non è neanche tutta sta tragedia da vedere, lo vedo benissimo sia con safari che con firefox.Facendo finta di non sapere quanto è costato(perchè è veramente vergognoso), penso che sia abbastanza bello.
        • Anonimo scrive:
          Re: Cosa vuol dire accessibilità?
          - Scritto da:
          Sarà, ma io ho OS X e il portale, che a mio
          avviso non è neanche tutta sta tragedia da
          vedere, lo vedo benissimo sia con safari che con
          firefox.
          Facendo finta di non sapere quanto è
          costato(perchè è veramente vergognoso), penso che
          sia abbastanza
          bello.Provato com OSX (Safari, Firefox, Opera): nessun problema.Con Linux (Firefox e Konqeror): nessun problema.Con Windows XP (Firefox, Opera e IE7):sessun problema.Non mi sebra poi così male. anche se è piuttosto lento.Ma la cazzata della foto del Castello di Gradara nella pagine dell'Emilia Romagna mi lascia alquanto perplesso.
    • alex.tg scrive:
      Re: Cosa vuol dire accessibilità?
      Maddai! Chiaramente c'e` qualcosa che non torna nel tuo comp i uter, fattelo aggiustare, vedi che manca anche lo start? E poi vieni a lamentarti col portale Italia di lusso?
  • Anonimo scrive:
    il solito giro di mazzette
    Per quella cifra di siti migliori se ne fanno almeno diecimila. Mi piacerebbe conoscere l'esatto percorso di tutti i soldi spesi per realizzarlo, insieme alle motivazioni per i ritardi. In mancanza di dati mi sento autorizzato a pensare che si sia trattato del solito magna-magna all'italiana a base di subappalti multistrato tramite aziende di comodo e ritardi congegnati ad arte per gonfiare i costi grazie alle penali. Tutte cose che chi lavora nell'IT professionale ha visto praticamente in tutti i posti dove ha messo piede, specie se di mezzo c'era la PA.
  • wuti scrive:
    Spezzo una lancia,,,
    ,,,,il tizio che ha detto che la selezione del mezzo di trasporto nel come arrivare è perfettamente inutile...Se guardi bene vedrai che cliccando su aereo si illuminano i due principali aereoporti italiani, roma e milano...se clicchi auto gli ingressi dai principali paesi confinanti e via dicendo...Trovo che il sito non sia affatto accessibile in alcuni casi ma può sempre migliorare. Per chi lo usa come mezzo, dall'estero, direi che è una bella riuscita.Scandaloso il conto finale per una cosa simile...ma in ogni caso almeno ora abbiamo una vetrina sul web, anche noi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Spezzo una lancia,,,
      ciao, scrivo dalla cina e il portale non mi si è aperto dopo 7 8 minuti quindi ci ho rinunciato. Tra l'altro avevo inserito l'url dell'accesso diretto, non quello con l'intro in flash. Mi sa che devono snellirlo un bel po
  • Anonimo scrive:
    Che si apra un'indagine sui soldi spesi.
    Chi la deve aprire la apra: polizia, magistratura, prefettura ... che qualcuno intervenga per favore.Stiamo parlando di un sitarello che al massimo può valere 200.000 euro. Anche raddoppiando i conti che ho fatto in caso li avessi fatti male, poi quadruplicando considerando la burocrazia che garantisce le procedure in ambito pubblico e infine facendo per 8 per considerare l'inefficienza di chi ci ha lavorato (magari mentre 20 politici diversi gli dicevano cosa doveva fare; poveraccio) arriviamo a mala pena a 10 milioni di euro. Ma qui signori stiamo parlando di 45 milioni... è palese che qualcuno si è fregato dei soldi: chi, come, quando non lo so.Qualcuno ha rubato i soldi nostri. Che qualcuno faccia un esposto, una denuncia o qualcosa che possa avviare le indagini necessarie a capire come sono stati spesi quei 45 milioni.
    • starise scrive:
      Re: Che si apra un'indagine sui soldi sp
      Ma cosa dici? Io per 100 Euro te lo faccio meglio di quella schifezza!Con un milione di euro aprivo un network di siti.con 45 milioni di euro fondo una società di informatica specializzata nella creazione di siti web con 30 dipendenti e di siti te ne faccio un centinaio...
      • Anonimo scrive:
        Re: Che si apra un'indagine sui soldi sp
        e' una personalizzazione di WebSphere Portaldi IBM ( ossia hanno preso la pappa pronta , ma fin qui niente di cosi' grave ) a voler essere spendaccioni direi che vale 10 o 15 mila euro ( consideriamo il lavoro di redazione e traduzione dei testi ) ... il resto dove sono finiti ?Poi lo hanno messo pure su male , Firefox 2.0 ,il tasto skip del primo intro e' praticamente invisibile , la selezione lingua dal teso grande non funziona , ,mi si apre sempre col sito in tedesco e le info in itliano , non so se capita solo a me
        • Anonimo scrive:
          Re: Che si apra un'indagine sui soldi sp
          - Scritto da:
          mi si apre sempre col sito in
          tedesco e le info in itliano , non so se capita
          solo a meacc...no, me ne sono accorto solo ora !!! Mi si apre in italiano ma con il menù in tedesco :-D
        • giacomo.mason scrive:
          Re: Che si apra un'indagine sui soldi sp
          No, capita anche a me!!!!Credevo di avere sbagliato qualche csoa io.Incredibile. INACCETTABILE!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Che si apra un'indagine sui soldi sp
        - Scritto da: starise
        web con 30 dipendenti e di siti te ne faccio un
        centinaio...Credo che la maggior parte dei soldi siano stati spesi per pagare i diritti d'immagine alla Bellucci, Pavarotti, Benigni ecc.
        • Alucard scrive:
          Re: Che si apra un'indagine sui soldi sp
          - Scritto da:
          - Scritto da: starise

          web con 30 dipendenti e di siti te ne faccio un

          centinaio...

          Credo che la maggior parte dei soldi siano stati
          spesi per pagare i diritti d'immagine alla
          Bellucci, Pavarotti, Benigni
          ecc.E la nazionale di calcio. Invece che mettere chi ha davvero reso grande l'italia (scienziati, musicisti, scultori, pittori) vanno a mettere 4 c0gl10n1... :s-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 febbraio 2007 12.36-----------------------------------------------------------
      • giacomo.mason scrive:
        Re: Che si apra un'indagine sui soldi sp

        con 45 milioni di euro fondo una società di
        informatica specializzata nella creazione di siti
        web con 30 dipendenti e di siti te ne faccio un
        centinaio...(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Che si apra un'indagine sui soldi sp
      - Scritto da:
      Chi la deve aprire la apra: polizia,
      magistratura, prefettura ... che qualcuno
      intervenga per
      favore.
      Stiamo parlando di un sitarello che al massimo
      può valere 200.000 euro. Anche raddoppiando i
      conti che ho fatto in caso li avessi fatti male,
      poi quadruplicando considerando la burocrazia che
      garantisce le procedure in ambito pubblico e
      infine facendo per 8 per considerare
      l'inefficienza di chi ci ha lavorato (magari
      mentre 20 politici diversi gli dicevano cosa
      doveva fare; poveraccio) arriviamo a mala pena a
      10 milioni di euro. Ma qui signori stiamo
      parlando di 45 milioni... è palese che qualcuno
      si è fregato dei soldi: chi, come, quando non lo
      so.

      Qualcuno ha rubato i soldi nostri. Che qualcuno
      faccia un esposto, una denuncia o qualcosa che
      possa avviare le indagini necessarie a capire
      come sono stati spesi quei 45
      milioni.k fallo, non delegare altrihttp://laforgia.medusaworks.de
      • AnyFile scrive:
        Re: Che si apra un'indagine sui soldi sp
        - Scritto da:

        Qualcuno ha rubato i soldi nostri. Che qualcuno

        faccia un esposto, una denuncia o qualcosa che

        possa avviare le indagini necessarie a capire

        come sono stati spesi quei 45

        milioni.

        k fallo, non delegare altri
        Qui c'e' un bel problema: quale reato sarebbe?Purtroppo non esiste un reato di "politico che spreca i soldi dei cittadini"Al massimo si puo' sperare di trovare qualche irregolarita' nella procedura del concorso, ma se un politico avesse preso i soldi dello stato (cioe' dei cittadini) e avesse fatto un concorso (regolare) per far fare un sito con su scritto solo ciao, quale reato sarebbe? Ahime' nessuno. Fintanto che i soldi sono spesi come ha stabilito lui non c'e' reato (diverso sarebbe se fossero stati destinati al sito ed invece usati per il frigorifero di casa sua).E lo stesso problema vi e' da tutte le altri parti dove qualcuno decide come spendere i soldi senza dover rispondere delle sue scelte. Ad esempio un medico deve (chissa' come mai) essere libero di "scegliere in scienza e coscienza" (chissa' che vorra' dire) la cura piu' adatta per il suo pazienze. (e gia' suo, questa parola dovrebbe far riflettere). Poco importa se la cura funziona o meno. Nessuno gli chiedera' i soldi indietro.
        • gerry scrive:
          Re: Che si apra un'indagine sui soldi sp
          - Scritto da: AnyFile

          Qui c'e' un bel problema: quale reato sarebbe?

          Purtroppo non esiste un reato di "politico che
          spreca i soldi dei
          cittadini"Bisogna sputt**are chi lo ha realizzato praticamente. Ci sarà una web agency dietro, no?Visto che hanno incamerato questi soldi facili, almeno che non abbiano più una commessa da nessuna ditta privata in tutto l'universo conosciuto :D
        • outkid scrive:
          Re: Che si apra un'indagine sui soldi sp
          Questo appalto e' truccato secondo me.. NON SCHERZIAMO.. 45milioni di euro.. ma voi avete idea di quanti siano 45milioni di euro?Se ci avessero lavorato 1000 persone ognuna si sarebbe beccata 45 mila euro a testa.. per farci n'idea.. http://www.petitiononline.com/it4l14/petition.htmlvotate sta petizione.. magari le iene, qualche magistrato, padre pio.. insomma qualcuno fa luce sul mistero..
          • Luca Schiavoni scrive:
            Re: Che si apra un'indagine sui soldi sp
            - Scritto da: outkid
            Questo appalto e' truccato secondo me.. NON
            SCHERZIAMO.. 45milioni di euro.. ma voi avete
            idea di quanti siano 45milioni di
            euro?
            Se ci avessero lavorato 1000 persone ognuna si
            sarebbe beccata 45 mila euro a testa.. per farci
            n'idea..


            http://www.petitiononline.com/it4l14/petition.html

            votate sta petizione.. magari le iene, qualche
            magistrato, padre pio.. insomma qualcuno fa luce
            sul
            mistero..d accordo la petizione, ma quel testo chi l ha scritto? Non firmerei mai una petizione scritta in un italiano provvisorio, con contenuti coloriti e tutt'altro che seria e/o professionale.Va bene che uno e' d accordo, ma per invitare le persone a firmare c'e' modo e modo. cioe, ci mancano solo un po di "Ao, cioe vabbe ma ao" e poi e' completo.per no parlare di domande retoriche tipo"E' vero che e' costato in tutto 45 milioni di euro?"Certo, te l hanno detto in tutti i modi, ed e' il motivo della petizione."E' vero che quel coso osceno che poi si e' scoperto essere il logo e' stato acquistato da una societa' statunitense per 100.000 euro?"quel coso osceno :D anche qui.. sono cose che si sanno, e l'oscenita' o meno e' soggettiva. "Tirando le somme, questo portale FA SCHIFO"e questa sarebbe una valutazione tecnica sulla quale raccogliere firme ? bah.LucaSps - altre perle: "come gli e' saltato in mente di realizzarlo in una tecnologia tanto poco scalabile, quanto chiusa, quanto merdosa, quanto lenta, come flash? (che nelle versioni localizzate fa vedere i suoi limiti lasciando pezzi intradotti). "intradotti? :D Cioe' da una parte si chiede il portale in italiano, e dall'altra si scrive in un linguaggio inventato ?! :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 25 febbraio 2007 10.33-----------------------------------------------------------
          • outkid scrive:
            Re: Che si apra un'indagine sui soldi sp
            intraducibile e' italiano.lasciare non tradotto, fino a prova contraria, si puo' scrivere intradotto.se sei capace di dimostrare il contrario sono ben lieto di ampliare il mio vocabolario. E comunque.. i politici ci posson chiamare coglioni ed io non posso chiamarli incapaci e mafiosi? Il punto della petizione e' cercare di sapere come diavolo e' stato fissato l'appalto.. e chi e come l'ha vinto. Un appalto pubblico vien affidato sempre a chi offre lo stesso progetto al prezzo piu' basso.. a meno che non ci sia uno zampino MA FIO SO.E' cosi' grave voler sapere come mai 100.000 euro per uno stronzo verde ad una societa' straniera? Io stento a crederci. Voglio che qualcuno mi dica: si.. tizio e caio han meritato 100.000 euro per un prosciutto verde rovescio..
    • MandarX scrive:
      Re: Che si apra un'indagine sui soldi sp

      Qualcuno ha rubato i soldi nostri. Che qualcuno
      faccia un esposto, una denuncia o qualcosa che
      possa avviare le indagini necessarie a capire
      come sono stati spesi quei 45
      milioni.intanto scriviamo tutti a report@rai.it
    • Anonimo scrive:
      Re: Che si apra un'indagine sui soldi sp


      Qualcuno ha rubato i soldi nostri. Che qualcuno
      faccia un esposto, una denuncia o qualcosa che
      possa avviare le indagini necessarie a capire
      come sono stati spesi quei 45
      milioni.Zitto e paga le tasse, cittadino, o apriremo un'indagine su di te, e qualcosa troveremo.Firmato: CHI COMANDA.
    • Anonimo scrive:
      Re: Che si apra un'indagine sui soldi sp
      si potrebbe segnalare questo abuso a beppe grillo....
    • Anonimo scrive:
      Re: Che si apra un'indagine sui soldi sp
      - Scritto da:
      Chi la deve aprire la apra: polizia,
      magistratura, prefettura ... che qualcuno
      intervenga per
      favore.
      Stiamo parlando di un sitarello che al massimo
      può valere 200.000 euro. Anche raddoppiando i
      conti che ho fatto in caso li avessi fatti male,
      poi quadruplicando considerando la burocrazia che
      garantisce le procedure in ambito pubblico e
      infine facendo per 8 per considerare
      l'inefficienza di chi ci ha lavorato (magari
      mentre 20 politici diversi gli dicevano cosa
      doveva fare; poveraccio) arriviamo a mala pena a
      10 milioni di euro. Ma qui signori stiamo
      parlando di 45 milioni... è palese che qualcuno
      si è fregato dei soldi: chi, come, quando non lo
      so.

      Qualcuno ha rubato i soldi nostri. Che qualcuno
      faccia un esposto, una denuncia o qualcosa che
      possa avviare le indagini necessarie a capire
      come sono stati spesi quei 45
      milioni.Benvenuti nell'italia di Prodi (italia con la "i" rigorosamente minuscola).
      • Anonimo scrive:
        Re: Che si apra un'indagine sui soldi sp
        - Scritto da:

        Qualcuno ha rubato i soldi nostri. Che qualcuno

        faccia un esposto, una denuncia o qualcosa che

        possa avviare le indagini necessarie a capire

        come sono stati spesi quei 45

        milioni.
        Benvenuti nell'italia di Prodi (italia con la "i"
        rigorosamente
        minuscola).Veramente Italia.it è un prodotto del governo Berlusconi e in particolar modo dell'ex-Ministro Stanca... basta che cerchi nell'archivio di PI o in Google per vedere esattamente quanti anni fa è stato concepito (ie: da quanti anni si bruciano soldi pubblici per arrivare infine a quella cacata). Prodi (e Rutelli) ci sono arrivati quando i giochi erano già finiti... anzi che hanno avuto la faccia tosta di pubblicare il sito! Avrebbero dovuto prendere le distanze, anche annullare il progetto, e indagare su chi si era mangiato i soldi, invece di mettersi in coda. Ma gli squali non si mordono tra loro...
        • outkid scrive:
          Re: Che si apra un'indagine sui soldi sp
          amen.ed infatti ne son anche andati fieri.ma la verita' e' che l'italiano medio e' un imbecille che quel sito non lo visitera' MAI e che non cogliera' mai il problema di fondo .. ovvero: che potrebbe anche essere la miglir realizzazione possibile per la migliore idea di portale del mondo.. ma stiamo parlando di QUARANTA CINQUE MILIONI DI EURO. se ci avessero lavorato 1000 persone ognuna si sarebbe beccata 45.000 euro.. ma ci rendiamo conto?http://www.petitiononline.com/it4l14/petition.html
  • Anonimo scrive:
    per protestare: http://scandaloitaliano.
    http://scandaloitaliano.wordpress.com/http://scandaloitaliano.wordpress.com/http://scandaloitaliano.wordpress.com/http://scandaloitaliano.wordpress.com/http://scandaloitaliano.wordpress.com/http://scandaloitaliano.wordpress.com/http://scandaloitaliano.wordpress.com/http://scandaloitaliano.wordpress.com/http://scandaloitaliano.wordpress.com/http://scandaloitaliano.wordpress.com/accorrete numerosi per protestare.
  • Anonimo scrive:
    Evviva l'Italia!
    Non so se altri lo hanno notato/detto ma nella cartina dell'Italia, Agrigento lo hanno messo al posto di Trapani.
    • Anonimo scrive:
      Re: Evviva l'Italia!
      e, ma posso sbagliare, nella descrizione dell'Emilia Rom. accanto al logo c'è il castello di Gradara, Pesaro!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Evviva l'Italia!
        tra 10 anni arriverà in italia il concetto di open source o cmq collaborazione, allora capiranno che un sito cosi potrebbe essere migliorato dagli utenti ai quali nulla sfugge...nel frattempo sto aspettando che carica intro da 5 minuti, adsl alice...edo
    • Anonimo scrive:
      Re: Evviva l'Italia!
      in effeti il sito rispecchia la politica Italiana e si sa che i medesimi, l'unica mappa che conoscono è quella del Tesoro...
    • gian_di scrive:
      Re: Evviva l'Italia!
      - Scritto da:
      Non so se altri lo hanno notato/detto ma nella
      cartina dell'Italia, Agrigento lo hanno messo al
      posto di
      Trapani.Scusa, ma tu pretendi un po' troppo: per creare quell'opera omnia ci sono voluti anni e anni di duro studio degli standard HTML e WAI (a) CAGMica c'era il tempo di studiare pure la geografia...
      • TUBU scrive:
        Re: Evviva l'Italia!
        Con tutte le vaccate contenute in quel sito, ce ne fanno un'altro intero...tutto da ridere, almeno a qualcosa serve...
      • Zeugma scrive:
        Re: Evviva l'Italia!
        - Scritto da: gian_di

        Non so se altri lo hanno notato/detto ma nella

        cartina dell'Italia, Agrigento lo hanno messo

        al posto di Trapani.

        Scusa, ma tu pretendi un po' troppo: per creare
        quell'opera omnia ci sono voluti anni e anni di
        duro studio degli standard HTML e WAI (a)
        CAG
        Mica c'era il tempo di studiare pure la
        geografia...Vero vero. E questo spiegherebbe anche perche' nella sezione "Visita l'Italia" cliccando sulla cartina in "3D" (Sic!) dell'Umbria esce un link sbagliato (umbria200.it) mentre nella versione accessibile c'e' il link corretto (umbria2000.it). Pero' qui manca invece il link al sito della Regione (regione.umbria.it) e quello che dovrebbe rimandare al Parco Nazionale dei Monti Sibillini porta invece alla spiritosa pagina di errore 404 del sito, con una chicca finale: "Qualche suggerimento: (...) Potete usare il campo di ricerca posto in cima a questa stessa pagina."Solo che, ovviamente, questo fantomatico campo di ricerca NON C'E'!!!
  • Anonimo scrive:
    secondo voi
    quale è stato progettato dai valenti web designers italioti dopo che con il grande successo di it.it ogni nazione chiedeva loro: "anche noi! anche noi!"http://www.ch.ch/index.html?lang=ithttp://www.czechtourism.com/index.phphttp://info.wien.at/article.asp?IDArticle=9020oppure:http://www.usa.com/ :)
  • Anonimo scrive:
    Logo alternativo
    http://img176.imageshack.us/my.php?image=prodiberlusconiwwwitalimw5.jpgFatto in 10 minuti, che dite, 100.000 anche no, ma 1000 euro me li danno? :D
  • Anonimo scrive:
    E' tutto un magna magna
    in genere i siti regionali del turismo sono fatti meglio e con una frazione dei soldi del portale nazionale da 45 milioni (90 MILIARDI di vecchie lire). Infrastruttra IBM per 8 milioni di euro e va più lento di una lumaca morta. Poi hanno pure il coraggio di fare pubblicità in TV.
  • Anonimo scrive:
    falla xss...
    in homepage, nel blocco "dove dormire", nella textbox "destinazione", inserire come testo
    alert('bubibubi') e l'xss è fatto... :-/45 milioni, e neanche le basi di sicurezza...qualcuno lo comunichi a chi di dovere, che io non ho più intenzione di tornare su quello schifo
    • outkid scrive:
      Re: falla xss...
      alert('QUESTO SITO FA SCHIFO') questo ci sta meglio per provare..
    • Anonimo scrive:
      Re: falla xss...
      anche la funzione cerca è vulnerabile...come ho gia segnalato ieri...
      • outkid scrive:
        Re: falla xss...
        http://www.italia.it/it/scout/accs/5,it,SCH1/r,RGN8it,selectedEntry,home/result.html?ref=5&jse=0&sbe=0&startRegion=Italia&rls_chd=false&clk=http%3A%2F%2Fwww.italia.it%2Fit%2Fguide%2F5%2Cit%2CSCH1%2FobjectId%2CRGN8it%2Cseason%2Cat1%2CselectedEntry%2Chome%2Fhome.html&rlsq=%3Cscript%3Ealert%28%27QUESTO+SITO+FA+SCHIFO%27%29%3C%2Fscript%3E&ac=&an=&accsearch.x=0&accsearch.y=0&accsearch=accsearchNO COMMENT
  • Anonimo scrive:
    target prelibato per defacers
    Peccato che il Tiger Team è in galeraqui ci vuole un bel deface da parte di qualche gruppo Hax0r brasiliano e un bella scritta tipo"SUCATE!!!!"
  • Anonimo scrive:
    Non è poi così brutto...
    Non fate le pecore sempre!Non è niente male! Certo... è migliorabile, ma meglio questo di niente, no?Ho fatto un giro di un'oretta, in italiano ed inglese e mi sembra che sia non solo semplice da navigare, ma soprattutto aggiornato (ovvio, l'hanno aperto oggi:p )Al di la delle sterili discussioni sull'accessibilità che al tipo inglese che vuole venire da noi a sciare non gli frega proprio nulla....Al di la del "sta in usa e qui quo qua e porco dighel..."Al di la del fatto che nessuno ha parlato finora di contenuti.......io dico che è un bel sito (a parte il flash che sembra un pochino buttato li... )Se provate, per esempio, a configurarvi un viaggio in una località, noterete che la quantità di informazioni che il portale da è addirittura eccessiva.Belle le cartine interattive con le zone raggiungibili e sul come raggiungerle, i link ai siti delle compagnie aeree e sugli orari di percorrenza dei treni e degli aerei.Ottima la lista degli alloggi e la ricerca avanzata è fatta coi fiocchi.Concludendo, 40 mln di euro sono un pochino troppi, non c'è santo che tenga.Al primo impatto, direi che la quantità di informazioni immesse in rete è gigantesca, oltretutto in relazione tra loro in modo sensato (occupandomi di archiviazione digitale, assicuro che e non è semplice)Stiamo parlando di una cosa "statale", so benissimo che se ci mettavamo noi quatto a farla l'avremmo fatta meglio e a minor costo e blah blah blah....Alla fine il parto c'è stato, un po' costos, ma meglio di niente.Prendiamo per una volta questa cosa come una opportunità e non spariamo merda, come sempre accade, su noi stessi.Siate fieri di essere italiani
    • Anonimo scrive:
      Re: Non è poi così brutto...
      - Scritto da:
      Non fate le pecore sempre!
      Non è niente male! Certo... è migliorabile, ma
      meglio questo di niente,
      no?Ma santo cielo l'hanno iniziato nel 2003 ed è costato QUARANTACINQUE (45) milioni di euro!E non è accessibile!! Per farlo accessibile cosa dovevamo pagare? Ci voleva un'altra finanziaria apposta?Hai provato a guardare altri siti di altre nazioni rilevanti dal punto di vista del turismo?Se permetti faccio la pecora, perchè la lana la mettiamo noi!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Non è poi così brutto...
        - Scritto da:
        - Scritto da:

        Non fate le pecore sempre!

        Non è niente male! Certo... è migliorabile, ma

        meglio questo di niente,

        no?

        Ma santo cielo l'hanno iniziato nel 2003 ed è
        costato QUARANTACINQUE (45) milioni di
        euro!

        E non è accessibile!! Per farlo accessibile cosa
        dovevamo pagare? Ci voleva un'altra finanziaria
        apposta?

        Hai provato a guardare altri siti di altre
        nazioni rilevanti dal punto di vista del
        turismo?

        Se permetti faccio la pecora, perchè la lana la
        mettiamo
        noi!!Esattamente. Per 45 milioni di Euro hanno realizzato un sito (scarso) su una piattaforma che gia' "preimpostata"... e' S C A N D A L O S O...Con una cifra del genere non solo avrebbero potuto fare un sito fenomenale con la gente giusta, ma avrebbero potuto sviluppare un INTERA PIATTAFORMA APPOSITA (non l'OS, ma sicuramente i binari per il supporto degli script server-side... un nuovo PHP, tanto per intenderci).Mettiamo l'utilizzo di dieci programmatori MOLTO MA MOLTO BRAVI a 5.000 Euro al Mese ciascuno (MAI visto un programmatore web chiedere quelle cifre, ma tant'e'), dieci grafici MOLTO MA MOLTO BRAVI a 5.000 Euro al Mese ciascuno, DUE SISTEMISTI eccezionali alla stessa cifra, due persone a curare il marketing facciamo pure a 7.500 Euro al mese, e un coordinatore di progetto a 10.000 Euro al mese (sono cifre che francamente non credo siano elargite da nessuna parte, ma qui vogliamo esagerare). Ebbene:5000 x 10 = 50.000 Euro al mese, x 24 mesi = 1.200.000 Euro per i programmatori5000 x 10 = 50.000 Euro al mese, x 24 mesi = 1.200.000 Euro per i grafici5000 x 2 = 10.000 Euro al mese, x 24 mesi = 240.000 Euro per i sistemisti7500 x 24 mesi = 180.000 Euro per il coordinatore di progetto1.200.000+1.200.000+ 240.000+ 180.000=2.820.000 EuroMettiamo pure che abbiano pagato l'hardware UN MILIONE DI EURO (impossibile), e i copywriter altrettanto (sempre per assurdo).Siamo a 4.820.000 Euro... e con cifre assolutamente CHE SONO TRANQUILLAMENTE DOPPIE O PIU' DI QUELLE CHE SI VEDONO nel "mondo reale"...4.820.000 Euro... mancano oltre QUARANTA MILIONI DI EURO al raggiungimento della cifra pagata... :@
        • Anonimo scrive:
          Re: Non è poi così brutto...
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          - Scritto da:


          Non fate le pecore sempre!


          Non è niente male! Certo... è migliorabile, ma


          meglio questo di niente,


          no?



          Ma santo cielo l'hanno iniziato nel 2003 ed è

          costato QUARANTACINQUE (45) milioni di

          euro!



          E non è accessibile!! Per farlo accessibile cosa

          dovevamo pagare? Ci voleva un'altra finanziaria

          apposta?



          Hai provato a guardare altri siti di altre

          nazioni rilevanti dal punto di vista del

          turismo?



          Se permetti faccio la pecora, perchè la lana la

          mettiamo

          noi!!

          Esattamente. Per 45 milioni di Euro hanno
          realizzato un sito (scarso) su una piattaforma
          che gia' "preimpostata"... e' S C A N D A L O S
          O...

          Con una cifra del genere non solo avrebbero
          potuto fare un sito fenomenale con la gente
          giusta, ma avrebbero potuto sviluppare un INTERA
          PIATTAFORMA APPOSITA (non l'OS, ma sicuramente i
          binari per il supporto degli script
          server-side... un nuovo PHP, tanto per
          intenderci).

          Mettiamo l'utilizzo di dieci programmatori MOLTO
          MA MOLTO BRAVI a 5.000 Euro al Mese ciascuno (MAI
          visto un programmatore web chiedere quelle cifre,
          ma tant'e'), dieci grafici MOLTO MA MOLTO BRAVI a
          5.000 Euro al Mese ciascuno, DUE SISTEMISTI
          eccezionali alla stessa cifra, due persone a
          curare il marketing facciamo pure a 7.500 Euro al
          mese, e un coordinatore di progetto a 10.000 Euro
          al mese (sono cifre che francamente non credo
          siano elargite da nessuna parte, ma qui vogliamo
          esagerare).
          Ebbene:

          5000 x 10 = 50.000 Euro al mese, x 24 mesi =
          1.200.000 Euro per i
          programmatori

          5000 x 10 = 50.000 Euro al mese, x 24 mesi =
          1.200.000 Euro per i
          grafici

          5000 x 2 = 10.000 Euro al mese, x 24 mesi =
          240.000 Euro per i
          sistemisti

          7500 x 2 x 24 mesi = 180.000 Euro per il coordinatore
          di
          progetto

          1.200.000+
          1.200.000+
          240.000+
          180.000=

          2.820.000 EuroOk, avevo lasciato da parte il coordinatore e attribuito al marketing la cifra... :$La sostanza non cambia, siamo a 7500 x 2 x 24 mesi = 360.000 Euro per il marketing + 10.000 x 24 = 240.000 per il coordinatore, totale:3.240.000 Euro + 2.000.000 per hardware e copywriter = 5.240.000 Euro... mancano 40 milioni di Euro alla cifra spesa...
    • Anonimo scrive:
      Re: Non è poi così brutto...
      Sono ancora io...insisto....è strabello, ci sono le informazioni di ogni paesino e ti dice pure i nomi delle frazioni... c'è pure il numero di telefono del municipio... le "attrazioni" della zona e pure, ovviamente in alcuni casi, dove puoi andare a fare la spesaSTRABELLO! :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Non è poi così brutto...
      non essere precipitoso, quel come arrivare è un inutilizzabile flash che mostra sequenzialmente (che rotttura!!!!!! le possibili partenze)ps. da lì si capisce che l'unico modo per arrivare via nave è utilizzare qualche scafista! :@ :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Non è poi così brutto...
      - Scritto da:
      Alla fine il parto c'è stato, un po' costoso,
      ma meglio di niente.
      Siate fieri di essere italianima è proprio perchè siamo fieri di essere italiani che ci scandalizziamo che i nostri soldi siano stati spesi per un sito a prezzi decuplicati :@il lato tecnico può ovviamente esssere sempre migliorato... 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: Non è poi così brutto...
      - Scritto da:
      Non fate le pecore sempre!
      Non è niente male! Certo... è migliorabile, ma
      meglio questo di niente,Scusa?!? Ma stai ironizzando vero???E' una merda inguardabile sulla quale hannospeculato per 40 milioni!!Sara' qualche anno che, per non essere scurrile,non scrivo la parola "merda" su un forum main questo caso non e' una volgarita' ma e'proprieta' di linguaggio!
  • Anonimo scrive:
    Cetrolia, paese qualità!
    (rotfl)(rotfl)(rotfl)------------------
  • Anonimo scrive:
    i(aLIa il paese di qualita'
    :| :| :| :| :| :|
  • Anonimo scrive:
    Il cetrolio
    Vedendo quel cetriolo come logo mi e' venuto in testa che questo e' un paese del cazzo.Scusate la battuta, ma mi e' uscita spontanea.Saluti.
  • Fulmy(nato) scrive:
    tre click...
    e quello sarebbe il portale che dovrebbe dare le informazioni utili a chi viene a visitare l'Italia?Dite la verità, è stato fatto per tenere alla larga dall'Italia più gente possibile, vero?Dopo tre click mi sono abbondantemente rotto i...Su questo portale invece http://www.muenchen.de/dopo tre click ho trovato l'informazione che cercavo, e parecchie altre che non cercavo ma che mi verranno utili tra pochi giorni.
    • Anonimo scrive:
      Re: tre click...
      - Scritto da: Fulmy(nato)

      e quello sarebbe il portale che dovrebbe dare le
      informazioni utili a chi viene a visitare
      l'Italia?

      Dite la verità, è stato fatto per tenere alla
      larga dall'Italia più gente possibile,
      vero?


      Dopo tre click mi sono abbondantemente rotto i...


      Su questo portale invece http://www.muenchen.de/
      dopo tre click ho trovato l'informazione che
      cercavo, e parecchie altre che non cercavo ma che
      mi verranno utili tra pochi
      giorni.vabbè, il confronto è impietoso però sarebbe corretto farlo con il sito tedesco (qual'è, non l'ho trovato su google) del turismo che con quello di monaco..
      • AnyFile scrive:
        Re: tre click...
        Io il confronto non riesco a farlo perche' continuo a *non vedere nulla*, se non una pagina bianca (sia durante l'URLO sia doppo)

        vabbè, il confronto è impietoso però sarebbe
        corretto farlo con il sito tedesco (qual'è, non
        l'ho trovato su google) del turismo che con
        quello di
        monaco..il sito del turismo tedesco lo trovi ad uno di questi due indirizzihttp://www.vacanzeingermania.com/http://www.germany-tourism.de/Qualcuno invece dovrebbe spiegarmi come crede possibile che ad uno straniero venga in mente di scrivere l'indirizzo www.italia.itUno straniero neanche conosce il suffisso it e per lui (se americano o inglese) il paese si chiama Italy, non Italia.Altri paesi hanno fatto scelte nel nome tali da poter essere memorizzate facilmentewww.visitholland.comwww.visitsweden.comwww.spain.infowww.australia.come invece perche' mai uno dovrebbe arrivare a www.italia.it ?
        • Anonimo scrive:
          Re: tre click...
          fanno sempre in tempo ...potrebbero acquistare gli altri domini e farli puntare a questo ...a meno che come capo progetto hanno la banda bassotti che è già fuggita alle santo domingo
  • Anonimo scrive:
    503 Service Temporarily Unavailable
    Piccolo test:entrate in una sezione del portale, di lato in alto a destra c'e' un bel tasto "navigator".Quando ci clicco mi da sempre e comunque errore 503 Service Temporarily Unavailable
    • Anonimo scrive:
      Re: 503 Service Temporarily Unavailable
      Ricerca avanzata9 errori javascript prima di avere i risultati
      • Anonimo scrive:
        Re: 503 Service Temporarily Unavailable
        - Scritto da:
        Ricerca avanzata
        9 errori javascript prima di avere i risultatiNei 45 milioni di euro non pretenderai che ci dovesse scappare anche uno che conosceva Javascript?
      • Anonimo scrive:
        Re: 503 Service Temporarily Unavailable
        http://www.italia.it/wps/portal/zh/kcxml/04_Sj9SPykssy0xPLMnMz0vM0Y_QjzKLN403NHABSYGYYY76kehClgghX4_83FT9IKBUpDlIyN9TPyonNT0xuVI_WN9bP0C_IDc0otzb0REAdSgMyA!!/delta/base64xml/L0lJSk03dWlDU1lBIS9JTGpBQU15QUJFUkVSRUlrLzRGR2dkWW5LSjBGUm9YZnJDRUEhLzdfNV8xT0kvMjM!?PC_7_5_1OI_WCM_CONTEXT=/wps/wcm/connect/ZH+-+Portale+del+Turismo/ZH+homepage/ZH+Visita+l%27Italia/&country=NotDefSESIONE PRINCIPALE IN JAPPONESENELLA CARTINA IN FLASH LE TENDINE SONO IN ITALIANO
  • Anonimo scrive:
    la "T" sembra un cazzetto!
    il resto è un vomito.Voglio smettere di pagare le tasse.tanto per come sis pendono i soldi in italia, tanto vale non versarli allo stato.
  • Anonimo scrive:
    Italia si scrive con la MAUISCOLA!
    Accidenti.Un portale che dovrebbe rappresentare il paese che amo, universalmente conosciuto come culla della bellezza, dell'arte, della musica, della storia occidentale.Un portale che dovrebbe rappresentare me ed i miei concittadini scrive in PRIMA PAGINA, in modo ignorante, il nome del mio paese con l'iniziale MINUSCOLA???Un piacevole bodoni, certo, ma nel suo insieme questo marchio non rispetta NESSUNA regola del lettering, con tre caratteri differenti nella stessa parola (!) con spaziature eccessive, e che non ha nemmeno un equilibrio minimo dei colori per far vedere a colpo d'occhio una parvenza di tricolore.Io il tricolore lì dentro NON LO VEDO.Eppoi: storpiare un'aria come quella del Barbiere di Siviglia, con quale diritto, e soprattutto: con quale necessità???Ecco, ormai l'Italia è questo: qualcuno che si spaccia per esperto, che offre a prezzo eccessivo un prodotto scadente ad un cliente ignorante, e che dimostra a tutti la propria incapacità, senza però incorrere nelle giuste conseguenze.MA PERCHE'????????PERCHE'????????
    • Anonimo scrive:
      Re: Italia si scrive con la MAUISCOLA!
      - Scritto da:
      Accidenti.
      Un portale che dovrebbe rappresentare il paese
      che amo, universalmente conosciuto come culla
      della bellezza, dell'arte, della musica, della
      storia
      occidentale.
      Un portale che dovrebbe rappresentare me ed i
      miei concittadini scrive in PRIMA PAGINA, in modo
      ignorante, il nome del mio paese con l'iniziale
      MINUSCOLA???
      Un piacevole bodoni, certo, ma nel suo insieme
      questo marchio non rispetta NESSUNA regola del
      lettering, con tre caratteri differenti nella
      stessa parola (!) con spaziature eccessive, e che
      non ha nemmeno un equilibrio minimo dei colori
      per far vedere a colpo d'occhio una parvenza di
      tricolore.
      Io il tricolore lì dentro NON LO VEDO.
      Eppoi: storpiare un'aria come quella del Barbiere
      di Siviglia, con quale diritto, e soprattutto:
      con quale
      necessità???
      Ecco, ormai l'Italia è questo: qualcuno che si
      spaccia per esperto, che offre a prezzo eccessivo
      un prodotto scadente ad un cliente ignorante, e
      che dimostra a tutti la propria incapacità, senza
      però incorrere nelle giuste
      conseguenze.

      MA PERCHE'????????

      PERCHE'????????Ovviamente: maiuscola e non mauiscola. La foga mi obnubila.
  • Anonimo scrive:
    Boh? A me piace....
    Dai, cosa volevate?Tutti avrebbero sparato su "che schifo" "che cacca" qualsiasi cosa venisse fatta.E basta!Guardiamo i contenuti (ora me li guardo) e diamo un giudizio su quelli.C'e' Flash. Allora? Ce'e' ovunque...Non e' un sito per disabili. Amen.Che palle che siete
    • Anonimo scrive:
      Re: Boh? A me piace....
      - Scritto da:
      Dai, cosa volevate?

      Tutti avrebbero sparato su "che schifo" "che
      cacca" qualsiasi cosa venisse
      fatta.
      E basta!
      Guardiamo i contenuti (ora me li guardo) e diamo
      un giudizio su
      quelli.
      C'e' Flash. Allora? Ce'e' ovunque...
      Non e' un sito per disabili. Amen.
      Che palle che sieteGiusto! I disabili non ce li vogliamo a fare i turisti a casa nostra!!! Che restino nel loro Paese e rompano i coXXioni li!!!---Ovviamente non dico sul serio.
      • Anonimo scrive:
        Re: Boh? A me piace....
        Ovviamente non dico sul serio.Ma io dico sul serio riferendomi a chi ha buttato nel cesso 45 ml di euro :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Boh? A me piace....
      - Scritto da:
      Dai, cosa volevate?Un portale serio, visto che è stato STRAPAGATO.
      Guardiamo i contenuti (ora me li guardo) e diamo
      un giudizio su
      quelli.Noi stiamo dando un giudizio tecnico. Se c'è una cosa che si salvano sono i contenuti (ammesso che li aggiornino)
      C'e' Flash. Allora? Ce'e' ovunque...Non un'intro lunga una quaresima, è roba vecchia di anni. Su siti da quattro soldi.
      Non e' un sito per disabili. Amen.Certo, checcefrega. Allora sarebbe giusto ridare alle persone disabili una parte delle proprie tasse, visto che l'hanno pagato anche loro ma non possono usufruirne.
      Che palle che sieteE tu sei un facilone superficiale, tipico italiano medio. Non stiamo parlando del sito aziendale della PincoPallo srl ma del portale dell'Italia per il turismo NEL MONDO.E' l'immagine che diamo al mondo del nostro paese! Ma forse è corretto così, visto che da noi molto spesso non si riesce neanche a portare un disabile per l'ascensore in qualche palazzone del centro...
    • mr_setter scrive:
      Re: Boh? A me piace....
      - Scritto da:
      Non e' un sito per disabili. Amen.Ti auguro non abbia mai a pentirtene della colossale bestialita' scritta sopra...LV&P O)
  • Anonimo scrive:
    Ebbene si ho gestito i servers italia.it
    cmq ragazzi mi dispiace ma quella cosa chiamata italia doveva funzionare su .NET perchè i developers sapevano usare ASP.NET ma la IBMha insistito per far usare il loro AS java+ tomcat non vi dico come è configurato ma credetemi è bucabilissimo è una forza se non viene defacciato..... :Dbye
  • Anonimo scrive:
    Ma non c'è un recapito...
    ...in cui riversare tonnellate di proteste per questo modo VERGOGNOSO di buttare i soldi? :@ :@ :@ :@ :@45 milioni di CALCINCULO!!!!!!!! @^
  • Anonimo scrive:
    Pure ignoranti...
    Tralasciando le (validissime) critiche dal punto di vista tecnico la cosa che più mi ha colpito è l'inglese maccheronico dell'hp. Con tutti i soldi che hanno speso, potevano assumerlo un traduttore un po' meno ignorante...
  • Anonimo scrive:
    La solita cosa all'italiana ...
    Giustamente! Fatta per intascare il grano dal raccomandato di turno! E' inutile dire che su firefox non si vede ... problemi di incompatibilità .. lo vede anche un cieco che si tratta di un lavoro fatto con i piedi.Beato chi ha intascato l'assegno!
    • Anonimo scrive:
      Re: La solita cosa all'italiana ...
      - Scritto da:
      Giustamente! Fatta per intascare il grano dal
      raccomandato di turno!

      E' inutile dire che su firefox non si vede ...
      problemi di incompatibilità .. lo vede anche un
      cieco che si tratta di un lavoro fatto con i
      piedi.

      Beato chi ha intascato l'assegno!a me si vede (firefox dalla 1.0 in poi, adesso 1.0.4), i problemi non sono quelli purtroppo.
  • outkid scrive:
    Scommettiamo che:
    quel sito tra un anno portera' ancora:Speciale Neve 2007 in home page?
    • Anonimo scrive:
      Re: Scommettiamo che:
      - Scritto da: outkid
      quel sito tra un anno portera' ancora:
      Speciale Neve 2007 in home page?e soprattutto anche d'estate ...pero' bisogna scusarli .... hanno finito i soldi ...
  • Anonimo scrive:
    VERGOGNA!!!
    Nemmeno cose basilari come gli accenti si vedono:http://www.italia.it/wps/portal/channels?WCM_GLOBAL_CONTEXT=/wps/wcm/connect/Portale+del+Turismo/Chi+siamoi super tecnici IBM non sono capaci oppure solo una dimenticanza ? forse gli euro spesi non erano sufficienti....ora guardiamo le altre lingue...br1
  • MIX scrive:
    it.it si definisce un sito accessibile
    Queste sono le parole utilizzate da Italia.it per autocelebrarsi.«Il principio che ci ha guidato al progetto di "sito accessibile" risiede nel rendere le informazioni presenti sul sito fruibili da chiunque, permettendo un accesso senza confini tematici o barriere tecniche.»Tutti gli utenti hanno flash player istallato per visualizzare a maggior parte del sito ed é indispensabile per entrare?Se la risposta è NO suggerirei al sito di aggiungere nella propria sezione intitolata "Sezioni non ancora accessibili" la home page.(troll) 1009 (troll)
    • outkid scrive:
      Re: it.it si definisce un sito accessibi
      se hai un ppc e linux sei spacciato.ma anche sei hai un amd64 e linux.sta storia di utilizzare tecnologie chiuse e merdose in questo paese a sua volta merdoso.. ha proprio una logica di merda..
      • Anonimo scrive:
        Re: it.it si definisce un sito accessibi
        i flash li vedo bene solo in youtube e per farei giochini in qualche altro sito..
    • mr_setter scrive:
      Re: it.it si definisce un sito accessibi
      - Scritto da: MIX
      Queste sono le parole utilizzate da Italia.it per
      autocelebrarsi.

      «Il principio che ci ha guidato al progetto di
      "sito accessibile" risiede nel rendere le
      informazioni presenti sul sito fruibili da
      chiunque, permettendo un accesso senza confini
      tematici o barriere
      tecniche.»

      Tutti gli utenti hanno flash player istallato per
      visualizzare a maggior parte del sito ed é
      indispensabile per
      entrare?

      Se la risposta è NO suggerirei al sito di
      aggiungere nella propria sezione intitolata
      "Sezioni non ancora accessibili" la home
      page.

      (troll) 1009 (troll)Do' una idea a chi pensa che il sito non sia proprio cosi' perfettamente accessibile magari pensando anche qualche amico o collega di lavoro che il bellssimo portale presentato dall'On. Rutelli non lo vede "LETTERALMENTE"!!!!Visto che in questi giorni non dovrebbero proprio essere cos' occupati proviamo a ricordargli che dovrebbero esistere anche le "ALTRE ACCESSIBILITA'"....qui ministro.segreteria@beniculturali.ite quisegr.rutelli@dlmargherita.itSe non hanno reso inaccessibili anche quegli indirizzi.... 8)LV&P O)
      • Anonimo scrive:
        Re: it.it si definisce un sito accessibi
        - Scritto da: mr_setter
        qui
        ministro.segreteria@beniculturali.it
        e qui
        segr.rutelli@dlmargherita.itfatto!!!
    • gian_di scrive:
      Re: it.it si definisce un sito accessibi
      - Scritto da: MIX
      Queste sono le parole utilizzate da Italia.it per
      autocelebrarsi.

      «Il principio che ci ha guidato al progetto di
      "sito accessibile" risiede nel rendere le
      informazioni presenti sul sito fruibili da
      chiunque, permettendo un accesso senza confini
      tematici o barriere
      tecniche.»

      Tutti gli utenti hanno flash player istallato per
      visualizzare a maggior parte del sito ed é
      indispensabile per
      entrare?

      Se la risposta è NO suggerirei al sito di
      aggiungere nella propria sezione intitolata
      "Sezioni non ancora accessibili" la home
      page.

      (troll) 1009 (troll)L'autoreferenzialità permette il pieno conseguimento di qualsiasi obiettivo.
  • Anonimo scrive:
    Redhat enterprise + websphere
    L'architettura è linux + javai server stanno in america presumo sul datacenter IBM che presa per il culo invece di pagare fastaweb telecom interbusiness o inet preferiscono dare i soldi pubblici ad una multinazionale esterableah
    • outkid scrive:
      Re: Redhat enterprise + websphere
      li han dati per il cetriolo figurati se non li potevan dare per la banda....
    • Anonimo scrive:
      Re: Redhat enterprise + websphere
      - Scritto da:
      L'architettura è linux + java
      i server stanno in america presumo sul datacenter
      IBM

      che presa per il culo invece di pagare fastaweb
      telecom interbusiness o inet preferiscono dare i
      soldi pubblici ad una multinazionale
      esteraA occhio direi che il server e' ospitato proprio da fastweb.
    • Anonimo scrive:
      Re: Redhat enterprise + websphere
      - Scritto da:
      L'architettura è linux + java
      i server stanno in america presumo sul datacenter
      IBM

      che presa per il culo invece di pagare fastaweb
      telecom interbusiness o inet preferiscono dare i
      soldi pubblici ad una multinazionale
      estera
      bleahI server stanno in Italia.
    • Anonimo scrive:
      Re: Redhat enterprise + websphere
      - Scritto da:
      L'architettura è linux + java
      i server stanno in america presumo sul datacenter
      IBM

      che presa per il culo invece di pagare fastaweb
      telecom interbusiness o inet preferiscono dare i
      soldi pubblici ad una multinazionale
      estera
      bleahsì, e ci sono le marmotte che incartano la cioccolata...ma certo che sparate str****te proprio senza ritegno e senza nemmeno informarvi minimamente. Mah...http://www.dnsstuff.com/tools/whois.ch?ip=www.italia.it
  • Anonimo scrive:
    [semi OT] dead and reborn
    ma il governo rinasce già morto; chissà che non si tiri dietro 'sta roba e i "raccomandati" che l'hanno "progettato"...comunque, seriamente, da quando ho visto il nuovo simbolo (da ora in poi, il cetriolone) e poi il sito ho pensato che peggio di così non potevamo finire e mi stupisco molto che altri la pensino allo stesso modo, solitamente ci si sente così soli fra gli italioti... complimenti a tutti!
  • Anonimo scrive:
    Hostato in usa
    Bella lì!in italia non c'erano strutture adatte per un sito istituzionale? (rotfl)(rotfl)
    • outkid scrive:
      Re: Hostato in usa
      tu ti fideresti mai di un italiano?
    • Wakko Warner scrive:
      Re: Hostato in usa
      - Scritto da:
      Bella lì!
      in italia non c'erano strutture adatte per un
      sito istituzionale?
      (rotfl)(rotfl)LOL questa non l'avevo notata.Hostato in North Carolina da IBM.Non mi sorprende però... visti come i magistrati fanno sequestrare i siti in Italia è la scelta giusta... almeno non possono metterlo offline tanto facilmente. (rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Hostato in usa
      No, non e` vero, e` in italia hostato da ibm emea.[almeno quello, dato che il resto non c'e`]br1
      • Anonimo scrive:
        Re: Hostato in usa
        - Scritto da:
        No, non e` vero, e` in italia hostato da ibm emea.
        [almeno quello, dato che il resto non c'e`]

        br1non mi sembra proprio, l'ip si trova in USA ergo, il server è in usa# whois 129.35.113.3OrgName: IBMOrgID: IBM-1Address: 3039 Cornwallis RoadCity: Research Triangle ParkStateProv: NCPostalCode: 27709-2195Country: USNetRange: 129.35.0.0 - 129.35.255.255CIDR: 129.35.0.0/16NetName: IBM-EMEANetHandle: NET-129-35-0-0-1Parent: NET-129-0-0-0-0NetType: Direct AssignmentNameServer: FRIBMMOP2NMXDNS-01.FR2.USF.IHOST.COMNameServer: FRIBMMOP4NMXDNS-01.FR2.USF.IHOST.COMComment:RegDate: 1990-10-18Updated: 2005-12-30OrgTechHandle: RAIN-ARINOrgTechName: Registrar Authority, Internet numbersOrgTechPhone: +1-800-426-7378OrgTechEmail: ipreg@us.ibm.com# ARIN WHOIS database, last updated 2007-02-21 19:10# Enter ? for additional hints on searching ARIN's WHOIS database.
        • Anonimo scrive:
          Re: Hostato in usa
          :-)Se la classe ip e` registrata negli stati uniti non vuol dire che i server siano negli atati uniti, il 129 e` una classe b probabilmente frazionata da ibm.Se fai un traceroute dalla maggior parte dei provider italiani vedrai che passa dal mix... ergo... e` in italia :-)ciao...br1---br1@ataru:~$ traceroute www.italia.ittraceroute to www.italia.it (129.35.116.3), 30 hops max, 38 byte packets 1 199.199.148.154 (199.199.148.154) 0.310 ms 0.280 ms 0.224 ms 2 Milano-2.int.netscalibur.it (62.196.0.2) 0.299 ms 0.395 ms 0.601 ms 3 att.mix-it.net (217.29.66.55) 0.391 ms 0.374 ms 0.374 ms 4 itmiln1101er2-2-0-1.it.ip.att.net (165.87.212.98) 1.040 ms 0.622 ms 0.500 ms 5 32.113.148.34 (32.113.148.34) 1.391 ms 1.779 ms 1.962 ms 6 195.75.10.178 (195.75.10.178) 1.489 ms 2.105 ms 1.513 ms 7 *
          • Anonimo scrive:
            Re: Hostato in usa
            *tutto* il traffico che va all'estero passa per il mix
          • Anonimo scrive:
            Re: Hostato in usa
            no, hai le idee confuse su cosa sia un nap (Network Access Points) com'e` il mix, scambiano traffico tra i provider... all'estero i provider hanno tratte diverse... :-)br1
          • Wakko Warner scrive:
            Re: Hostato in usa
            br1@ataru:~$ traceroute www.italia.it
            traceroute to www.italia.it (129.35.116.3), 30
            hops max, 38 byte
            packets
            1 199.199.148.154 (199.199.148.154) 0.310 ms
            0.280 ms 0.224
            ms
            2 Milano-2.int.netscalibur.it (62.196.0.2)
            0.299 ms 0.395 ms 0.601
            ms
            3 att.mix-it.net (217.29.66.55) 0.391 ms
            0.374 ms 0.374
            ms
            4 itmiln1101er2-2-0-1.it.ip.att.net
            (165.87.212.98) 1.040 ms 0.622 ms 0.500

            ms
            5 32.113.148.34 (32.113.148.34) 1.391 ms
            1.779 ms 1.962
            ms
            6 195.75.10.178 (195.75.10.178) 1.489 ms
            2.105 ms 1.513
            ms
            7 *Fammi capire, mi stai dicendo che oltre ai server quelli di IBM si son portati dietro pure gli IP? Come avviene tutto ciò? (newbie)Ammetto di essere ignorante perché ignoro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Hostato in usa
            E` una cosa discretamente semplice :-) prendono la classe B che hanno nello specifico:129.35.116.3/16cioe` da 129.35.0.0 a 129.35.255.255 la separano eg. la 129.35.116.0/24 la fanno arrivare in italia, o tramite linea propria o tramite altro privider, in questo caso ATT (AT&T).Dopodiche "espongono" la rete e le collegano a nap locali (eg. mix/nautilus)...non ho spiegato bene, ma la direzione e` questa...ciaobr1
          • Anonimo scrive:
            Re: Hostato in usa
            - Scritto da:
            E` una cosa discretamente semplice :-) prendono
            la classe B che hanno nello
            specifico:
            129.35.116.3/16
            cioe` da 129.35.0.0 a 129.35.255.255 la separano
            eg. la 129.35.116.0/24 la fanno arrivare in
            italia, o tramite linea propria o tramite altro
            privider, in questo caso ATT
            (AT&T).
            Dopodiche "espongono" la rete e le collegano a
            nap locali (eg.
            mix/nautilus)...

            non ho spiegato bene, ma la direzione e` questa...

            ciao

            br1il vantaggio di usare una porcheria simile? (newbie)c'è un modo per verificare dov'è realmente? (idea)
          • Anonimo scrive:
            Re: Hostato in usa
            Gli IP IBM stanno in italia tramite un metodo chiamato vpn ossia sono in tunneling poi tramite un router italiano si ruttano sul mixer....
          • Anonimo scrive:
            Re: Hostato in usa
            no, non credo... non c'e` vpn, sarebbe inutile per questo tipo di servizi...br1
          • Anonimo scrive:
            Re: Hostato in usa
            - Scritto da:
            no, non credo... non c'e` vpn, sarebbe inutile
            per questo tipo di
            servizi...

            br1bo invece secondo me ha senso
          • Anonimo scrive:
            Re: Hostato in usa
            probabilmente la vpn c'e` ma non centra con questo tipo di servizio... comunque sono piccoli dettagli probabilmente non verificabili... e intanto noi ITALIANI abbiamo un sito costato parecchi euro hostato da IBM e lentissimo....disperazione, sgomento e tristezza...br1
          • Anonimo scrive:
            Re: Hostato in usa
            - Scritto da:
            Gli IP IBM stanno in italia tramite un metodo
            chiamato vpn ossia sono in tunneling poi tramite
            un router italiano si RUTTANO sul
            mixer....Nel senso che fanno BURP*?!?!?(rotfl)Dopo aver visto il cetriolo è pure legittima un po' di "aria de panza".... ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Hostato in usa
            - Scritto da:
            Gli IP IBM stanno in italia tramite un metodo
            chiamato vpn ossia sono in tunneling poi tramite
            un router italiano si ruttano sul
            mixer....Certo che tra "ruttano" e "hostato" l'italiano ce lo siamo proprio dimenticato e poi ci lamentiamo se il "portalone" italia.it non eccelle (eufemismo): mi pare rispecchi a pieno l'italica media.
          • Anonimo scrive:
            Re: Hostato in usa

            Certo che tra "ruttano" e "hostato" l'italiano ce
            lo siamo proprio dimenticato e poi ci lamentiamo
            se il "portalone" italia.it non eccelle
            (eufemismo): mi pare rispecchi a pieno l'italica
            media.l'italiano sta all'informatica come la pizza sta al bigmac.ma perchè c'è sempre da lamentarsi per qlc?
          • Anonimo scrive:
            Re: Hostato in usa
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Gli IP IBM stanno in italia tramite un metodo

            chiamato vpn ossia sono in tunneling poi tramite

            un router italiano si ruttano sul

            mixer....

            Certo che tra "ruttano" e "hostato" l'italiano ce
            lo siamo proprio dimenticato e poi ci lamentiamo
            se il "portalone" italia.it non eccelle
            (eufemismo): mi pare rispecchi a pieno l'italica
            media.certo perchè dire "reindirizzato" e "ospitato" invece è uno spettacolo...
          • Anonimo scrive:
            Re: Hostato in usa

            Gli IP IBM stanno in italia tramite un metodo
            chiamato vpn ossia sono in tunneling poi tramite
            un router italiano si ruttano sul
            mixer....Ma che VPN e tunnel del menga dai!Il discorso è molto semplice. IBM annuncia in BGP quella classe dai router in italia, e quindi tutto il mondo sa che quella subnet si trova qui. Semplice liscio e pulito.Per quale astruso motivo si dovrebbe mettere un server qui e poi rilanciare il traffico dagli USA via VPN? Ma per favore...
          • Anonimo scrive:
            Re: Hostato in usa
            - Scritto da:
            Ma che VPN e tunnel del menga dai!
            Il discorso è molto semplice. IBM annuncia in BGP
            quella classe dai router in italia, e quindi
            tutto il mondo sa che quella subnet si trova qui.
            Semplice liscio e
            pulito.Il mio ragionamento è questola /16 IBM risiede in americaper girare una /24 in italia i routers IBM americani devono girare il traffico di questa subnet sui routers italiani ?e come fanno ? annunciano dall'america che l'AS 1234 italianotiene in delega la subnet americana ?qualcuno mi chiarisca tnx
          • Anonimo scrive:
            Re: Hostato in usa

            Il mio ragionamento è questo
            la /16 IBM risiede in america
            per girare una /24 in italia i routers IBM
            americani devono girare il traffico di questa
            subnet sui routers italiani
            ?
            e come fanno ?
            annunciano dall'america che l'AS 1234 italiano
            tiene in delega la subnet americana ?
            qualcuno mi chiarisca
            tnx
            piu precisamente è una /20, nelle routing table BGP ho trovato questa subnet: 129.35.112.0/20la 129.35.0.0/16 per la precisione è divisa in 14 subnetsLa subnet in questione sarà annunciata da un AS che sta in Italia, e tutti i router si replicano in giro che la subnet sta qui.
          • Anonimo scrive:
            Re: Hostato in usa
            Provare con: http://www.mostraip.it/LocalizzaSito.aspxDurham.... U.S.A.
          • Anonimo scrive:
            Re: Hostato in usa
            In realta` non e` una porcheria... l'ho solo spiegata male io :-( internet funziona cosi`... il luogo di registrazione di una classe A o B non implica che tutta la classe sia in quello stesso luogo...no, non c'e` modo di sapere dov'e` fisicamente... se dovessi fare una scommessa comunque io punterei su:address: IBM NOSaddress: via Cascia 5address: 20100 MILANOaddress: ITmnt-by: EU-IBM-NIC-MNTsource: RIPE # Filteredciaobr1
          • Anonimo scrive:
            Re: Hostato in usa
            - Scritto da:
            se dovessi fare una scommessa comunque io
            punterei
            su:
            address: IBM NOS
            address: via Cascia 5
            address: 20100 MILANO
            address: IT
            mnt-by: EU-IBM-NIC-MNT
            source: RIPE # Filtered

            ciao

            br1concordo i router della sede hanno un collegamento virtuale (presumo tunneling ) con quelli statunitensi quelli statunitensi girano la route al link italiano che poi va a finire nel mixer
          • Anonimo scrive:
            Re: Hostato in usa
            E' in Italia, per saperlo basta fare un trace dall'estero:VisualRoute Connection Test to www.italia.itPerformed on 23 Feb 2007 08:42:27 GMTIP Address Node Name Location ms 205.234.111.204 DTG316.visualware.com Ashburn, VA, USA? 205.234.111.129 r03 8.iad.defenderhosting.com Washington, DC, USA 0 69.65.112.25 r01.iad.defenderhosting.com Washington, DC, USA 0 198.186.192.252 0 198.186.190.7 8 198.186.190.8 1 205.234.224.81 unknown.iad.scnet.net Washington, DC, USA 0 216.246.36.137 unknown.scnet.net Chicago, IL, USA? 0 206.223.115.73 equinix.ash.cw.net Ashburn, VA, USA 0 195.2.0.217 so 5 0 0 dcr1.was.cw.net Washington, DC, USA 1 195.2.10.118 so 0 0 0 dcr1.par.cw.net Paris, France 97 195.2.10.162 as0 dcr2.par.cw.net Paris, France 91 195.10.54.58 fastweb gw.par.cw.net Paris, France 12389.97.200.50 (Italy)? 120213.140.8.26 213 140 8 26.ip.fastwebnet.it (Italy)? 123213.140.20.118 213 140 20 118.ip.fastwebnet.it (Italy)? 142129.35.116.3
          • Anonimo scrive:
            Re: Hostato in usa
            - Scritto da:
            E' in Italia, per saperlo basta fare un trace
            dall'estero:

            Sì, ma questo non è importante. L'importante è dare addosso sempre e cmq, anche su cose non vere e senza senso...quando mai una pubblica amministrazione italiana avrebbe hostato un suo servizio all'estero? Ma www.italia.it sicuramente sì, scandalo scandalo scandalo....ma vah...
          • Anonimo scrive:
            Re: Hostato in usa
            br1@ataru:~$ traceroute www.italia.it
            traceroute to www.italia.it (129.35.116.3), 30
            hops max, 38 byte
            packets
            1 199.199.148.154 (199.199.148.154) 0.310 ms
            0.280 ms 0.224
            ms
            2 Milano-2.int.netscalibur.it (62.196.0.2)
            0.299 ms 0.395 ms 0.601
            ms
            3 att.mix-it.net (217.29.66.55) 0.391 ms
            0.374 ms 0.374
            ms
            4 itmiln1101er2-2-0-1.it.ip.att.net
            (165.87.212.98) 1.040 ms 0.622 ms 0.500

            ms
            5 32.113.148.34 (32.113.148.34) 1.391 ms
            1.779 ms 1.962
            ms
            6 195.75.10.178 (195.75.10.178) 1.489 ms
            2.105 ms 1.513
            ms
            7 *molti anni fa gli indirizzi ip si potevano buttare e ibm e altre grandi compagnie si spartirono gli indirizzi di classe B(che permettono di collegare 65000 host senza bisogna di creare NAT o altri stratagemmi). tutti questi indirizzi sono quindi finiti negli usa (dove risiede ibm) e sono usati a loro piacimento. credo che lecose siano andate così, l'unica certezza è che quindi i servers sono ibm. analizzando il traffico probabilmente si possono fare altre ipotesi (anche se poi c'è sempre il rischio VPN)
      • Wakko Warner scrive:
        Re: Hostato in usa
        - Scritto da:
        No, non e` vero, e` in italia hostato da ibm emea.
        [almeno quello, dato che il resto non c'e`]

        br1Mah, l'IP sembra essere estero...PING www.italia.it (129.35.116.3)E questo è quello che dice ARIN.OrgName: IBM OrgID: IBM-1Address: 3039 Cornwallis RoadCity: Research Triangle ParkStateProv: NCPostalCode: 27709-2195Country: US
        • Anonimo scrive:
          Re: Hostato in usa
          passa dal mix, e` in italia[si, ma tanto chi se ne frega... e` comunque lento.... e pesante]povera italiatraceroute:traceroute to www.italia.it (129.35.116.3), 30 hops max, 40 byte packets 1 211.215.51.161 (211.215.51.161) 0.917 ms 1.174 ms 1.502 ms 2 * * * 3 xs-81-20-255-50.rm2.albacom.net (81.20.255.50) 45.408 ms 44.530 ms 45.5 22 ms 4 213.255.11.65 (213.255.11.65) 46.520 ms 48.614 ms 46.599 ms 5 217.220.187.202 (217.220.187.202) 47.229 ms 46.107 ms 50.355 ms 6 217.220.187.205 (217.220.187.205) 48.861 ms 48.774 ms 47.579 ms 7 att.mix-it.net (217.29.66.55) 48.232 ms 48.467 ms 49.906 ms 8 itmiln1101er2-2-0-1.it.ip.att.net (165.87.212.98) 61.506 ms 66.616 ms 6 3.212 ms 9 32.113.148.34 (32.113.148.34) 57.567 ms 54.112 ms 51.738 ms10 195.75.10.178 (195.75.10.178) 48.829 ms 52.092 ms 48.930 ms11 * * *12 * * *13 * * *14 * * *
        • Anonimo scrive:
          Re: Hostato in usa
          HEAD / HTTP/1.1Host: www.italia.itConnection: closeHTTP/1.1 200 OKDate: Fri, 23 Feb 2007 07:41:21 GMTServer: Apache/2.0.46 (Red Hat)Last-Modified: Wed, 21 Feb 2007 12:44:59 GMTETag: "100c9-486-ed2508c0"Accept-Ranges: bytesContent-Length: 1158X-WEBSERVER: itmlqws030Rilevazione instradamento verso www.italia.it [129.35.116.3]su un massimo di 30 punti di passaggio: 3 225 ms 182 ms 183 ms r-fi62-fi66.opb.interbusiness.it [151.99.98.77] 4 203 ms 199 ms 198 ms crs-rm001-fi62.opb.interbusiness.it [151.99.101.193] 5 257 ms 199 ms 198 ms r-rm156-vl4.opb.interbusiness.it [151.99.29.208] 6 1677 ms 2139 ms 510 ms FASTWEB-r-rm156.opb.interbusiness.it [85.36.8.246] 7 204 ms 206 ms 206 ms 89.97.200.10 8 886 ms 205 ms 203 ms 213-140-8-26.ip.fastwebnet.it [213.140.8.26] 9 202 ms 202 ms 198 ms 213-140-20-118.ip.fastwebnet.it [213.140.20.118] 10 * * * Richiesta scaduta.
    • nattu_panno_dam scrive:
      Re: Hostato in usa
      - Scritto da:
      Bella lì!
      in italia non c'erano strutture adatte per un
      sito istituzionale?
      (rotfl)(rotfl)Non è molto chiaro, comunque sembra stia in italia.$ dig www.italia.it; DiG 9.2.4 www.italia.it;; global options: printcmd;; Got answer:;; -

      HEADER
      • nattu_panno_dam scrive:
        Re: Hostato in usa
        $ tcptraceroute -nF 129.35.116.3Selected device pippo3, address 80.104.88.194, port 45315 for outgoing packetsTracing the path to 129.35.116.3 on TCP port 80 (www), 30 hops max[..] 4 151.99.101.93 63.254 ms * 61.404 ms 5 151.99.75.164 43.121 ms 47.085 ms 46.986 ms 6 81.208.50.29 47.119 ms 47.065 ms 47.242 ms 7 89.96.200.54 46.979 ms 47.077 ms 71.218 ms 8 213.140.8.26 46.981 ms 47.057 ms 53.107 ms 9 213.140.20.118 225.208 ms 206.918 ms 197.089 ms10 * * *11 * * *12 129.35.116.3 [open] 42.943 ms 52.393 ms 56.502 ms-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 febbraio 2007 09.16-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: Hostato in usa
      - Scritto da:
      Bella lì!
      in italia non c'erano strutture adatte per un
      sito istituzionale?
      (rotfl)(rotfl)Guarda che è hostato in Italia.Bastava fare un ping.
    • Anonimo scrive:
      Re: Hostato in usa
      Nell'informativa sulla privacy mi pare(**vedi sotto**) che non si parli di trasferimento di dati verso gli Usa o altri stati esteri e che il responsabile e' in Italia.Quindi se l'informativa e' giusta, il sito non puo' essere hostato fuori dall'Italia.Nota: non ho pero' letto bene l'informativa, visto che il sito ogni tanto va in pausa, ho cercato di aggirare il problema con metodi artigianali, ma poi andare a spulciare il codice html era un po' scomodo, per cui ne ho letto solo una parte.Sgunf ... odio i siti che ti chiedo una password e poi non appena, nella password metti un carattere non alfanumerico si lagnano (senza neanche spiegarti dove stia, quello che secondo loro, e' l'errore)
  • Wakko Warner scrive:
    Quoto
    quanto dice l'articolo.Il sito, graficamente parlando, non è male, ma da un punto di vista di usabilità è un disastro e le tabelle per il layout sono un vero pugno nello stomaco per l'accessibilità.Fra l'altro... prendo lynx, apro la homepage... clicco su "Vai al contenuto"... e non succede nulla.Vabbé, clicco su Accessibilità... "Vai al contenuto" funziona, ma "Vai al menu navigazione" no.Prendo firefox, www.italia.it... è mezzanotte... stanno tutti dormendo... e il mio PC si mette a cantare. -.-Suoni, filmati inutili o meglio... utili solo ad appesantire le pagine (non oso immaginare con un 56k), immagini in continuo movimento che mi distraggono dai contenuti...Va bene, di buono è che almeno qualcosina per quello che riguarda l'accessibilità è stato fatto... si usano i tag e , ci sono i link per saltare al contenuto e per andare al menu (anche se a volte non vanno).Peccato per le tabelle per l'impaginazione... peccato che non si usano gli accesskey (se non ci vedo che cacchio faccio? devo rileggermi tutta la pagina per trovare il dannato link che va al menu o il menu stesso? gli accesskey servono anche a questo!). Vedo che usano i breadcrumb... bene... almeno non mi perdo... ma se voglio ricevere le news via RSS? Possibile che un sito da 40 milioni di euro non abbia gli RSS?Spero che i turisti siano più motivati del sottoscritto... io avrei chiuso nonappena avrei sentito la pagina cantare... i suoni sulle pagine web mi danno un fastidio bestia... inoltre sono poco tollerante alle intro e alle perdite di tempo. Se cerco informazioni le voglio _subito_ o per lo meno non voglio che mi si faccia perdere tempo... dopotutto... l'intero WEB è lontano un solo click.E poi... il logo non mi dispiace... ma 100'000 euro????????????? Lasciamo poi stare i 40 milioni di euro per il sito... :s Non c'è da stupirsi che poi non ci siano soldi per la sanità e altre cose _fondamentali_ se si possono buttare via 40 milioni di euro per un sito che bene o male una decina di studenti universitari avrebbe fatto meglio e ad un costo mille volte inferiore in un mese di lavoro.
    • Anonimo scrive:
      Re: Quoto
      meno male che tanto non ci andrà nessuno e tutti sceglieranno i classici siti commerciali... meno male che wikipedia c'è già un portale italiahttp://it.wikipedia.org/wiki/Portale:Italia
    • Anonimo scrive:
      Re: Quoto
      A me sembra che il sito sia di nuovo CHIUSO!!!
    • Anonimo scrive:
      lentoooo
      E' lento...E poi i contenuti dove sono...Ho provato a cercare un posto dove dormire a Zagarolo:"Consiglio: Nuovi criteri di ricerca vi danno possibilità maggiori di trovare una ricettività. Una modifica del nome o del tipo di esercizio porta spesso al successo!"Magari se digitavo roma, qualcosa veniva fuori... :)E poi quella T del logo sembra un pene barzotto col profilattico...
    • Anonimo scrive:
      Re: Quoto
      - Scritto da: Wakko Warner
      quanto dice l'articolo.

      Il sito, graficamente parlando, non è male, ma da
      un punto di vista di usabilità è un disastro e le
      tabelle per il layout sono un vero pugno nello
      stomaco per
      l'accessibilità.Insomma smettiamola di dire che graficamente parlando non è male, fate una bella prova:Firefox, meglio se su mac così vi scasina anche i font che vengono microscopici in certe scritte, e con risoluzione schermo a 1680x1050 o 1600x1200.Allargate la finestra e potrete apprezzare il buon gusto grafico di chi ha fatto il layout, coi bottoni sopra che si liquidificano in modo bizzarro (3 diventano piu larghi a caso, il quarto diventa di regola enorme). In più quel simpatico video che scorre nella zona hotspot, se allarghi la finestra, gli si allarga il container e rimane li appeso come un deficente in mezzo allo schermo.Guardando il sito con un pc rottame a 1024x768 con ie7 ho notato che in effetti si vede meglio, ma se questi sono i presupposti... bah
    • Anonimo scrive:
      Re: Quoto
      Quoto tutto quanto. Il sito tecnicamente parlando è A L L U C I N A N T E.Non solo per quanto rigurada la programamzione del codice, ma anche sulle scelte comunicative che stanno alla base.Non è possibile che uno straniero, debba sorbirsi una intro del genere... scappa in 2 secondi.Senza contare la pesantezza delle pagine, il sonoro, gli errori...Pazzesco. Se propoessi realizzazioni del genere ai miei clienti, probabilmente dovrei cambiare mestiere in poco tempo.
    • silverpilot scrive:
      Re: Quoto
      Caro amico, come hai ragione;Che rivoltante e schifoso spreco......E che incommensurabile faccia di tolla...........centoquarantacinque milioni di Euri per sti due aborti da massimo ventimila euri per tutti e due.......... ed andarne fieri............................Ma voglio essere piu' cattivo di te. Il fatto e' che, come giustamente fai notare, con un millesimo dei 45 milioni e cioe' con quarantacinquemila Euri, un gruppetto di studenti informatici, ma bastanti anche al terzo anno e non alla laurea, avrebbero fatto in un mese un lavoro sicuramente piu' professionale. Sicuramente...Quindi non posso non dedurne che i restanti 44.955.000 Euri ........ GLUP ........ fagocitati, ingoiati, mangiati, fatti sparire, o mettila come meglio ti piace; comunque sia, "TORTA". Voglio dire, mi sembra proprio talmente ovvio......E visto che sono gia' abbastanza arrabbiato, evitero' di aprire la questione dei 100milionidiEuri per il logo, limitandomi a linkare il sovrastante ragionamento dei "millesimi" ..........................fottere i soldi, fottere il cittadino, fottere il paese ........... ED ANDARNE FIERI
      • Anonimo scrive:
        Re: Quoto

        E visto che sono gia' abbastanza arrabbiato,
        evitero' di aprire la questione dei
        100milionidiEuri per il logo, limitandomi a
        linkare il sovrastante ragionamento dei
        vabbè... 100milioni di euro per il logo sono 1000 volte troppi :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Quoto
      Certo che per non rispettare quelle due regolette per siti decenti ce ne vuole... (http://www.peggiorsitoweb.net)Si sa chi ha vinto l'appalto?
    • Anonimo scrive:
      Ma che c'importa del 56k !!!
      - Scritto da: Wakko Warner
      Suoni, filmati inutili o meglio... utili solo ad
      appesantire le pagine (non oso immaginare con un
      56k)Tanto ormai in itaglia la banda larga copre il 100% della popolazione!
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma che c'importa del 56k !!!
        - Scritto da:

        - Scritto da: Wakko Warner


        Suoni, filmati inutili o meglio... utili solo ad

        appesantire le pagine (non oso immaginare con un

        56k)


        Tanto ormai in itaglia la banda larga copre il
        100% della
        popolazione!Si... certo, come no... :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Quoto
      - Scritto da: Wakko WarnerCUT
      E poi... il logo non mi dispiace... ma 100'000
      euro????????????? Lasciamo poi stare i 40 milioni
      di euro per il sito... :s

      Non c'è da stupirsi che poi non ci siano soldi
      per la sanità e altre cose _fondamentali_ se si
      possono buttare via 40 milioni di euro per un
      sito che bene o male una decina di studenti
      universitari avrebbe fatto meglio e ad un costo
      mille volte inferiore in un mese di
      lavoro.Caro wakko evidentemente tu sottovaluti alcuni dettaglite li pongo sotto esempioanni fa era pre euro, scoprii che c'era nella mia provincia la necessitava di potare un terreno erbosovisto sarebbeero stati soldi facili, con l'affitto di un mezzo idoneo all'estirpazione delle erbacce mi sarei offerto io per una modica cifra di qualche decina di milioni di lire. (visto erano soldi facili) Ebbene fu impossibile perchè la provincia per normative di sicurezza, particolari contratti deve per legge la richiesta essere passata a consorzi di vario tipo e poi passare infine a aziende di terze parti che a sua volta conseguono appalti e sub appalti ad altri terzi. Quando viene scelta quella che vince l'appalto la provincia può finalmente procedere.Morale per rasare un prato a parte l'enorme tempo richiesto ha speso appena 780 milioni di lire (io ricordo potevo offrire lo stesso e accontentarmi di 50 milioni)Questa bella cosa si chiama burocrazia, dove in Italia particolarmente è ai massimi livelli perché tutti i raccomandati e fancazzisti devono mangiarci sopra a sua volta...Lo stesso esempio si può applicare nella creazione del sitocome affermi tu sicurament eun paio di universitatari ma meglio ancora un paio di disocuppati esperti in informatica ma che devono lavorare cococo per guadagnarsi la pagnotta saprebbero fare molto meglio ma qui siamo in Italia ed è pressoché scontato che raccomandati e fancazzisti del mestiere abbiano vinto questo bell'appalto...Visto il tempo necessario usato direi che erano pure obbligati a lavorare sotto straordinari, dato molto probabilmente avevano tanti altri lavori da completare. Altrimenti non si spiega questo eccesso.La cosa che conforta comunque che almeno questi soldi saranno anche presi da tutta quella cerchia di imprenditori industriali e commercianti che hanno dichiarato metà o ¼ del fatturato.
      • Anonimo scrive:
        Re: Quoto

        Caro wakko evidentemente tu sottovaluti alcuni
        dettagliE tu non hai considerato il fatto che oltre a essere stati pagati una cifra vergognosamente spropositata e offensiva, oltre ad averci impigato quattro anni, hanno presentato un lavoro malfatto, al limite dell'impresentabile, e soprattutto, *fuorilegge* perché contravviene alle norme sui requisiti richiesti per tutti i siti istituzionali.
  • Anonimo scrive:
    Voglio la GDF
    45 milioni di euro per questa merdadove sta la guardia di finanza ?perchè non controllate dove sono andati a finire i soldi degli italiani ?questa cagata si fa con 20 30 mila euro e ci vadoalto....
    • Anonimo scrive:
      Re: Voglio la GDF
      Dici questi?che bello il sottosito UFFICIALE della guardia di finanza per le frodi telematiche http://www.gat.gdf.it/il non sottosito della guardia di finanza èhttp://www.gdf.itmi sembrano nello stesso stile (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)SENZA PAROLE, vero? @^
      • Anonimo scrive:
        Re: Voglio la GDF
        - Scritto da:
        Dici questi?
        che bello il sottosito UFFICIALE della guardia di
        finanza per le frodi telematiche

        http://www.gat.gdf.it/

        il non sottosito della guardia di finanza è
        http://www.gdf.it
        mi sembrano nello stesso stile

        (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

        SENZA PAROLE, vero? @^oh mmamma.... questo non me lo dovevi fare!!!ora me lo sogno di notte quel sito!
        • Gromish scrive:
          Re: Voglio la GDF


          SENZA PAROLE, vero? @^

          oh mmamma.... questo non me lo dovevi fare!!!

          ora me lo sogno di notte quel sito!DA PANICO DA URLOpensavo fosse uno scherzo.E' uno scherzo? (win)(linux)
      • Anonimo scrive:
        Re: Voglio la GDF
        - Scritto da:
        Dici questi?
        che bello il sottosito UFFICIALE della guardia di
        finanza per le frodi telematiche

        http://www.gat.gdf.it/

        il non sottosito della guardia di finanza è
        http://www.gdf.it
        mi sembrano nello stesso stile

        (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

        SENZA PAROLE, vero? @^O_ONO, NON CI CREDO!!!C'è un defacer di mezzo? E' uno scherzo? Sto sognando? Che Topolino è stato eletto papa?
        • Anonimo scrive:
          Re: Voglio la GDF
          eh no ragazzi, quì il budget non era di 45milioni ma solo 45euro (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Voglio la GDF
            - Scritto da:
            eh no ragazzi, quì il budget non era di 45milioni
            ma solo 45euro
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)sì ma se questi sono il nucleo speciale per le frodi telematiche io da domani mi metto a clonar carte di credito...
          • outkid scrive:
            Re: Voglio la GDF
            ed infatti in italia clonare carte di credito e' ormai sport nazionale..
        • outkid scrive:
          Re: Voglio la GDF
          che t'ho fatto di male?avrei voluto non saperlo.. ora stanotte non dormiro..sembra di stare in blu notte.. misteri d'italia.. si sa.. l'itagliano ignora la tecnologia.. internet = 666..PAURA EH!? si cazzo..
      • gerry scrive:
        Re: Voglio la GDF
        - Scritto da:
        Dici questi?
        che bello il sottosito UFFICIALE della guardia di
        finanza per le frodi telematiche

        http://www.gat.gdf.it/
        OMFG :|
        • epikuros scrive:
          Re: Voglio la GDF
          :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :|AIUTOOOOOOO!!!!!!Trascurero' le cose serie (tipo che e' "accessibile" solo in versione flash... bel servizio pubblico!), ma qualcuno di voi a visto il link per la sezione dedicata ai "piccoli navigatori"? Il link si chiama "Le pagine per i cuccioli di GAT"!!!!! (E a me non funziona...)- Scritto da: gerry
          - Scritto da:

          Dici questi?

          che bello il sottosito UFFICIALE della guardia
          di

          finanza per le frodi telematiche



          http://www.gat.gdf.it/



          OMFG :|
      • Anonimo scrive:
        Re: Voglio la GDF
        O madonna....
      • Anonimo scrive:
        Re: Voglio la GDF
        - Scritto da:
        Dici questi?
        che bello il sottosito UFFICIALE della guardia di
        finanza per le frodi telematiche

        http://www.gat.gdf.it/

        il non sottosito della guardia di finanza è
        http://www.gdf.it
        mi sembrano nello stesso stile

        (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

        SENZA PAROLE, vero? @^Il link a 'sto sito l'ho bookmarkato nel folder Humour :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Voglio la GDF
        - Scritto da:
        Dici questi?
        che bello il sottosito UFFICIALE della guardia di
        finanza per le frodi telematiche

        http://www.gat.gdf.it/

        il non sottosito della guardia di finanza è
        http://www.gdf.it
        mi sembrano nello stesso stile

        (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

        SENZA PAROLE, vero? @^Mi sento male :s:'(
      • Anonimo scrive:
        Re: Voglio la GDF
        a breve GAT TELEVISIONmi sono cadute le braccia, e non solo quelle....
    • Anonimo scrive:
      Re: Voglio la GDF
      - Scritto da:
      45 milioni di euro per questa merda
      dove sta la guardia di finanza ?
      perchè non controllate dove sono andati a finire
      i soldi degli italiani
      ?
      questa cagata si fa con 20 30 mila euro e ci vado
      alto....Ma guarda che 23 milioni sono andati alle regioni per riempirlio, 8 milioni alla IBM per la piattaforma.E non li hanno ancora spesi tutti i soldi, alcuni sono ancora "in cassa" ancora da spendere
      • Anonimo scrive:
        Re: Voglio la GDF
        - Scritto da:
        Ma guarda che 23 milioni sono andati alle regioni per riempirlioQuindi è normale pagare più di un milione di euro a regione per mettere dei contenuti su di un sito? Contenuti tra l'altro che potrebbero portarti turisti, quindi soldi? Non dico che dovevano farlo aggratis ma quasi...
        8 milioni alla IBM per la
        piattaforma.Me cojoni!! Regalato :D
        E non li hanno ancora spesi tutti i soldiE'questo che mi preoccupa...
        • Anonimo scrive:
          Re: Voglio la GDF
          Ora.. non voglio dire.. ibm saprà fare il suo lavoro.. Ma 8 milioni per (suppongo) un cluster con questi tempi di risposta.. :|
    • Anonimo scrive:
      http://www.gat.gdf.it/
      Ditemi che e' uno scherzo!
    • Anonimo scrive:
      Re: Voglio la GDF
      Possiamo fare una petizione e chiedere una verifica
    • Anonimo scrive:
      Re: Voglio la GDF
      Giusto. Andate a vedere dove sono finiti i nostri soldi...
  • Anonimo scrive:
    Quando impareranno...
    E non parlo solo del portale www.italia.it, ma in generale di molti siti che vedo in giro (e di molti siti che sento commissionare): il sito deve essere pensato per l'UTENTE!!! Per chi naviga!!! Bisogna mettersi nei panni di chi naviga. Cosa cerca? Dove? Come presentare al meglio le informazioni in modo chiaro, rapido e leggibile?Ma invece Noooo!!!Si pensa a fare la grafica fighetta perché il committente vuole le lucine colorate, e se non è il committente a chiederle gliele si mette perché così le vede e dice "che beeeeelloooo" (e magari fa anche WoW). Gli si spara quattro suoni perché così lo stupore è anche in dolby-surround.Dell'utente/navigatore non frega niente a nessuno. Questo perché? Perché siamo una nazione culturalmente e informaticamente sotto-sviluppata. È inutile prendersi in giro. In una nazione normale chi avesse presentato un portale del genere (a prescindere dal costo del tutto) sarebbe stato preso a calci nel didietro da qui fino in Nebraska (dove per altro una calamità naturale a caso avrebbe prontamente provveduto a cancellarlo dalla faccia della terra), Qui invece le autorità, i ministri e i vari yes-men sono tutti contenti ed entusiasti di questa oscenità.Già me li vedo all'estero a riderci dietro indicandoci come "the green banana republic" :'(
  • Anonimo scrive:
    VERGOGNA
    Premesso che il valore di un sito del genere non e' di 50 milioni di Euro, non e' di 5 milioni di Euro, e probabilmente fa fatica ad essere di 500.000 Euro, ma (lasciando perdere il lato estetico) almeno un minimo di controllo qualita' no eh?http://validator.w3.org/check?uri=http%3A%2F%2Fwww.italia.it&charset=%28detect+automatically%29&doctype=Inline&ss=1&verbose=1http://validator.w3.org/check?uri=http%3A%2F%2Fwww.italia.it%2Fwps%2Fportal%2Fsplash%3Fpagedesign%3DALL_Splash_Video&charset=%28detect+automatically%29&doctype=Inline&ss=1&verbose=1http://www.italia.it/it/scout/text/5,en,SCH1/objectId,RGN8it,selectedEntry,home.html/result.html?scope=%22%3E%3Cscript%3Ealert%28%27cross+site+scripting%27%29%3C%2Fscript%3E&DESTLINK=Search&go.x=0&go.y=0http://www.italia.it/it/scout/text/5,en,SCH1,2035/objectId,RGN8it,modulId,scout,s,0,season,at1,selectedEntry,home/result.html?rgnCMP=RGN8it&scope=%22%3E%3CIMG+src%3D%22http%3A%2F%2Fvazquezlevi.com%2FPics%2Fvaffanculo_logo_blue.jpg%22%3E%3Cfont+&Submit2.x=7&Submit2.y=12&Submit2=Submithttp://www.italia.it/wps/portal/en/kcxml/04_Sj9SPykssy0xPLMnMz0vM0Y_QjzKLN4r3sgDJgFhuvvqRaCI-cBFfj_zcVP0goEykOVDE0N9JPyonNT0xuVI_WN9bP0C_IDc0otzb0REA6zzzCg!!/delta/base64xml/L0lJSk03dWlDU1lBIS9JTGpBQU15QUJFUkVSRUlrLzRGR2dkWW5LSjBGUm9YZnJDRUEhLzdfMl8xT0IvMw!!?PC_7_2_1OB_WCM_CONTEXT=/wps/wcm/connect/Tourism+Portal/homepage/Itineraries/Italy+by.../&country=NotDef#
    • Anonimo scrive:
      Re: VERGOGNA
      quoto in tutto!Brutti figli di troie, nelle tasche di chi cazzo sono spariti tutti quei milioni di euro?Farabutti, ladri, porci!il minimo che questi vermi si meritano è che tutte le classi sociali precarie di questo paese li prendino a sputi in faccia.Questo ulteriore sperpero di denaro di noi contribuenti è a parer mio è una istigazione alla rivolta bella e buona!
  • Anonimo scrive:
    Ha ragione LucaS...
    Siamo ancora la terra dei cachi... visto che il logo Italia somiglia a... vabbè :DDetto questo, quoto tutto quanto detto finora: l'uso smodato di tabelle anzichè DIV, il fatto che il sito italiano non segua le norme italiane sull'accessibilità è veramente incredibile, da banana republic.Per non parlare delle intro in flash - mi fanno pensare a quei siti tristi che facevano qualche anno fa, e che si prendono ad esempio per insegnare come NON si fa un sito :DPer finire, suggerirei un'occhiata a questo:http://www.ireland.ie/Senza tabelle :)
    • outkid scrive:
      Re: Ha ragione LucaS...

      Per finire, suggerirei un'occhiata a questo:

      http://www.ireland.ie/

      Senza tabelle :)dai cazzo.. al confronto con una cosa del genere il nostro fa DAVVERO VOMITARE.. dovevi risparmiarci quest'affronto alla nostra sensibilita'..
      • Anonimo scrive:
        Re: Ha ragione LucaS...
        - Scritto da: outkid

        Per finire, suggerirei un'occhiata a questo:



        http://www.ireland.ie/



        Senza tabelle :)

        dai cazzo.. al confronto con una cosa del genere
        il nostro fa DAVVERO VOMITARE.. dovevi
        risparmiarci quest'affronto alla nostra
        sensibilita'..Si ma in realtà non è che faccia cose mirabolanti... è solamente CHE E' PENSATO BENE, io turista mi oriento subito, ha un layout semplice ma accessibile... Se avete Firefox o IE toolbar disabilitate completamente i CSS e vedrete che è completamente fruibile!Per finire, sarebbe interessante sapere quanto è costato agli irlandesi, secondo me con 45 milioni di euro si ricompravano l'Ulster :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Ha ragione LucaS...
      - Scritto da:
      Siamo ancora la terra dei cachi... visto che il
      logo Italia somiglia a... vabbè
      :D

      Detto questo, quoto tutto quanto detto finora:
      l'uso smodato di tabelle anzichè DIV, il fatto
      che il sito italiano non segua le norme italiane
      sull'accessibilità è veramente incredibile, da
      banana
      republic.

      Per non parlare delle intro in flash - mi fanno
      pensare a quei siti tristi che facevano qualche
      anno fa, e che si prendono ad esempio per
      insegnare come NON si fa un sito
      :D

      Per finire, suggerirei un'occhiata a questo:

      http://www.ireland.ie/

      Senza tabelle :)hai ragione però da li mi èvenuto in mente di cercare i portali istituzoinali di tutta europa.. ho provato con la francia e non l'ho trovato a primo colpo (vabbè, non mi sono impegnato) comunque la sintesi è sono pur sempre siti inutili che verranno battutti da tutti i classici siti commerciali (inclusa wikipedia)
    • AnyFile scrive:
      Re: Ha ragione LucaS...
      A me il sito italiano ricorda, tra quelli che conosco, quello spagnolo,www.spain.info pero' forse quello e' tecnicamente meglio (ma anche li' non si trova quasi mai qualcosa di utile)
    • .::UnO::. scrive:
      Re: Ha ragione LucaS...
      - Scritto da:
      Siamo ancora la terra dei cachi... visto che il
      logo Italia somiglia a... vabbè
      :D
      [CUT]A me ricorda molto il logo logitech...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ha ragione LucaS...
        - Scritto da: .::UnO::.

        - Scritto da:

        Siamo ancora la terra dei cachi... visto che il

        logo Italia somiglia a... vabbè

        :D


        [CUT]

        A me ricorda molto il logo logitech...A me un vibratore anale
  • Anonimo scrive:
    bello quel cetriolo verde...
    che dovrebbe essere la T di Italia...
    • Anonimo scrive:
      Re: bello quel cetriolo verde...
      - Scritto da:
      che dovrebbe essere la T di Italia...
      Io ero convinto si trattasse di un tarzanello
      • Anonimo scrive:
        Re: bello quel cetriolo verde...
        Qui c'è un'altra interpretazione :)http://blogs.aspitalia.com/matteo/post1973/Italia.it-Online.aspx
    • gian_di scrive:
      Re: bello quel cetriolo verde...
      - Scritto da:
      che dovrebbe essere la T di Italia...
      Macché cetriolo... è il ''cagallone'' fatto da rutelli dopo essersi scolato un litro di sciroppo di menta :s
  • Dirk Pitt scrive:
    Più che fischi a me viene da smadon...re
    Che splendida la canzoncina anni 30 del primo filmato Flash di apertura, una meraviglia, ovviamente comprensibile anche da chi accede al sito dall'estero e che non capisce la lingua.Dopo il primo filmato Flash, eccone un altro (che anche con un'adsl 4mbit/s è andato a scatti, figuriamoci con un 56k...) dove scegliere la lingua. Notare che l'italiano è all'ultimo posto...Nella sezione Chi Siamo si trovano caratteri alquanto strani... ma se usassero gli standard del W3C non sarebbe meglio? E soprattutto anzichè il semplice HTML 4.01, non è meglio formattare tutto seguendo l'XHTML 1.0?Tutto questo per una barcata di soldi... nostri.PD!dillatutta.com - perchè la verità... funziona
    • Anonimo scrive:
      Re: Più che fischi a me viene da smadon.
      - Scritto da: Dirk Pitt
      Che splendida la canzoncina anni 30 del primo
      filmato Flash di apertura, una meraviglia,
      ovviamente comprensibile anche da chi accede al
      sito dall'estero e che non capisce la
      lingua.
      Perchè sei un ignorante. Altro che canzoncina altri 30.Forse quella è la cosa più bella del sito, ed è sicuramente quella che la maggior parte degli stranieri non avrà difficoltà a capire.Per il resto concordo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Più che fischi a me viene da smadon.
        - Scritto da:
        Perchè sei un ignorante. Altro che canzoncina
        altri
        30.Ok, lui è ignorante ma aprire un sito istituzionale con il Barbiere di Siviglia è alquanto trash.E' come se sul sito del Comune di Roma ti partisse Roma Capoccia...A proposito, ma farlo tipo quello no? Già andava meglio...http://www.comune.roma.it/
        • outkid scrive:
          Re: Più che fischi a me viene da smadon.
          oppure su japan.jp con la musica di dragonball.. chaalaaa en chalaaaaaaa la la la lllalllalllalaaaaaaaaaa la la laaaaaaaala la la la la la la laaaaaaaaa
        • Anonimo scrive:
          Re: Più che fischi a me viene da smadon.
          - Scritto da:
          - Scritto da:

          Perchè sei un ignorante. Altro che canzoncina

          altri

          30.

          Ok, lui è ignorante ma aprire un sito
          istituzionale con il Barbiere di Siviglia è
          alquanto
          trash.
          Hai ragione ma sentirla chiamare canzoncina anni 30 non mi sono trattenuto :D
          • Dirk Pitt scrive:
            Re: Più che fischi a me viene da smadon.

            Hai ragione ma sentirla chiamare canzoncina anni
            30 non mi sono trattenuto
            :DBeh la prossima volta prova a trattenerti, sentirsi rivolgere appellativi più o meno offensivi, dà particolarmente fastidio. Bravo.dillatutta.com - perchè la verità... funziona
          • Anonimo scrive:
            Re: Più che fischi a me viene da smadon.
            - Scritto da: Dirk Pitt

            Hai ragione ma sentirla chiamare canzoncina anni

            30 non mi sono trattenuto

            :D

            Beh la prossima volta prova a trattenerti,
            sentirsi rivolgere appellativi più o meno
            offensivi, dà particolarmente fastidio.
            Bravo.



            dillatutta.com - perchè la verità... funzionaIo non ho offeso nessuno."ignorante" non è un termine offensivo, è il termine giusto se uno parla a vanvera.
          • Dirk Pitt scrive:
            Re: Più che fischi a me viene da smadon.

            Io non ho offeso nessuno.

            "ignorante" non è un termine offensivo, è il
            termine giusto se uno parla a
            vanvera.Prima dell'ignoranza, viene l'errore.Ma non tutti lo sanno.dillatutta.com - perchè la verità... funziona
        • Anonimo scrive:
          Re: Più che fischi a me viene da smadon.
          - Scritto da:
          - Scritto da:

          Perchè sei un ignorante. Altro che canzoncina

          altri

          30.

          Ok, lui è ignorante ma aprire un sito
          istituzionale con il Barbiere di Siviglia è
          alquanto
          trash.

          E' come se sul sito del Comune di Roma ti
          partisse Roma
          Capoccia...

          A proposito, ma farlo tipo quello no? Già andava
          meglio...

          http://www.comune.roma.it/Ah tra parentesi, se ti è sfuggito anche il comune di roma è fatto con websphere portal server. Lo hanno portato come case study proprio quelli di IBM a una conferenza sul content management a cui sono andato la settimana scorsa.Ok, non bello, ma sicuramente fatto meglio.
  • Anonimo scrive:
    Hanno collaborato piu donne che uomini
    Non voglio giungere a conclusioni maschilistema non è che.......cioè si dai avete capito um :D
  • Anonimo scrive:
    Ma almeno un po' di vergogna?
    Giusto un pochino di vergogna a presentare al mondo sta porcata, non l'hanno provata?Nemmeno poco poco?Bah... disgustorama!
  • outkid scrive:
    Pareri Personali:
    si.. una bella merda con uno stronzo verde rovescio, con una intro assordane e ZARRA, con tempi di caricamento stratosferici.i contenuti sono validi, ma la realizzazione e' una VERA MERDA. inaccessibile e LENTO oltre ogni limite..(no non e' un flame, e' il mio parere, magari li mettiamo tutti in un thread senza inquinare gli altri post)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 febbraio 2007 00.08-----------------------------------------------------------
    • CoreDump scrive:
      Re: Pareri Personali:
      - Scritto da: outkid
      si.. una bella merda con uno stronzo verde
      rovescio, con una intro assordane e ZARRA, con
      tempi di caricamento
      stratosferici.
      i contenuti sono validi, ma la realizzazione e'
      una VERA MERDA. inaccessibile e LENTO oltre ogni
      limite..
      (no non e' un flame, e' il mio parere, magari li
      mettiamo tutti in un thread senza inquinare gli
      altri
      post)
      Oltretutto avevo il volume alto e a momenti mi prendeva un colpo :|
    • outkid scrive:
      Re: Pareri Personali:
      ed aggiungo che una merda in flash tralascia intradotta la merda come il meteo per ovvi motivi concettuali.. non che non si capisca.. ma e' O S C E N O che cio' sia davvero cosi'..significa che il sito ormai e' nato cosi' e morira' cosi'.. a meno che altri 45mln di euro non vengan sborsati.. si capisce..
Chiudi i commenti