Quest'anno i DVD si scrivono a 18x

Alcuni fra i maggiori produttori di drive ottici si preparano a lanciare sul mercato masterizzatori in grado di oltrepassare la velocità di scrittura di 16x. Per un pugno di secondi in meno


Roma – Il mercato si appresta ad accogliere una nuova generazione di masterizzatori DVD che, valicando l’attuale velocità di 16x, porteranno la massima velocità di scrittura dei supporti DVD+/-R a 18x .

Ad inaugurare l'”era” 18x sarà Plextor con il PX-760A , un masterizzatore che si segnala anche per la capacità di friggere i DVD+R a doppio strato (DL) alla velocità di 10x . Il produttore belga afferma che la sua nuova unità può registrare i DVD recordable in 5,5 minuti e i DVD+R DL in 13,5 minuti .

Per raggiungere queste nuove velocità senza pregiudicare la qualità di scrittura, Plextor ha ulteriormente affinato le tecnologie che, nei suoi drive, gestiscono l’intera fase di scrittura di un disco: tra queste l’ Autostrategy , in grado di selezionare la strategia di scrittura più adatta a ciascun supporto vergine, inclusi quelli non ancora presenti nel database del firmware.

Annunciato per la prima volta lo scorso ottobre, il PX-760A verrà consegnato ai distributori entro la fine del mese. Oltre che nella versione ATAPI/IDE, il dispositivo sarà commercializzato con interfaccia Serial ATA (PX-760A) e USB (PX-760UF).

Lite-On IT , uno tra i maggiori produttori al mondo di masterizzatori DVD, ha annunciato la produzione in volumi di un modello 18x nel terzo trimestre dell’anno. Stando a quanto riportato da DigiTimes.com , da qui alla fine del 2006 dovrebbero salire sul carro dei 18x anche Sony e Pioneer . BenQ non sembra invece al momento interessata al “salto”, soprattutto perché, a suo avviso, tale velocità pone dei seri problemi nella stabilità del processo di scrittura. A tal proposito va però detto che BenQ appare oggi poco interessata nel continuare ad investire su una tecnologia ormai considerata “al capolinea”: il produttore taiwanese è infatti attualmente focalizzato sulla progettazione di drive Blu-ray.

Un po’ tutti i produttori sembrano però concordare sul fatto che velocità intorno a 18x rappresentano il limite estremo dell’attuale tecnologia DVD . Ma vale la pena spingersi così vicino a tali limiti? Per l’utente non molto: passando da 16x a 18x il tempo di masterizzazione decresce soltanto di poche decine di secondi . In compenso, i produttori sfrutteranno la novità per incrementare il prezzo dei loro nuovi masterizzatori di alcune decine di dollari: il PX-760A di Plextor, ad esempio, verrà venduto in USA a 119 dollari contro i 99 dollari dell’attuale modello PX-740A.

Sicuramente di maggiore interesse, per gli utenti, è l’incremento di velocità apportato da Plextor nella scrittura dei DVD+R DL: va però notato come questi supporti abbiano ancora una diffusione marginale rispetto ai DVD a singolo layer.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    suebay vendono l ultrasparc a 37 euro
    37 euro con compralo subito..360 mhz..non per fare il criticone ma me sa che sto processore non vale granche
    • Anonimo scrive:
      Re: suebay vendono l ultrasparc a 37 eur
      Sicuramente non si tratta del T1 ma di una vecchia serie (probabilmente la seconda uscita circa 10 anni fa) e poi fai male a dire che non è un granchè dovresti informarti invece di fidarti dei prezzi di ebay.
      • Anonimo scrive:
        Re: suebay vendono l ultrasparc a 37 eur
        UltraSPARC IIi, 64bit, 3-400 MHz, 1997...http://it.wikipedia.org/wiki/SPARCCosa c'era tra gli x86? Il pentium 2?
    • Anonimo scrive:
      Re: suebay vendono l ultrasparc a 37 eur
      - Scritto da: Anonimo
      37 euro con compralo subito..
      360 mhz..non per fare il criticone ma me sa che
      sto
      processore non vale granchecerto, ultrasparc è come dire pentium, se non ci metti il numerino non vuol dire niente.Il T1 è un processore di ultimissima generazione, e non ce ne sono di simili... una macchina col T1 costa dai 3000 ai 10000 EUR a seconda della configurazione, ed è di gran lunga più potente di un "normale" AMD opteron o di un biprocessore XEON. Ma informarsi prima di scrivere, no, eh?
    • Anonimo scrive:
      lol
      - Scritto da: Anonimo
      37 euro con compralo subito..
      360 mhz..non per fare il criticone ma me sa che
      sto
      processore non vale granchelol e secondo te vendono una CPU nuova di pacca multicore a 37 Euro...ma si può essere così cretini ad anche solo pensarla?
      • Anonimo scrive:
        Re: lol
        - Scritto da: Anonimo


        - Scritto da: Anonimo

        37 euro con compralo subito..

        360 mhz..non per fare il criticone ma me sa che

        sto

        processore non vale granche

        lol e secondo te vendono una CPU nuova di pacca
        multicore a 37 Euro...


        ma si può essere così cretini ad anche solo
        pensarla?evidentemente si, pazzesco, pensa: anche quello e' un voto, ad aprile. Ecco perche' sostengo che i bambini vadano educati da piccoli a capire e studiare, per rimanere offesi dalla vita dopo
  • Anonimo scrive:
    Re: Linux ed il ballo del qua qua..

    Mac e windows sono sistemi operativi nati per il
    mercato dei PC, linux e' un sistema operativo e
    basta.Linux e' un kernel ...
  • Anonimo scrive:
    hanno rilasciato le spec.
    Del modulo di TCPA che ci mettono dentro?
    • Gatto Selvaggio scrive:
      SUN e TC?

      Del modulo di TCPA che ci mettono dentro?Nella paginahttp://www.tonymcfadden.net/tpmvendors.html che si raggiunge da no1984.orgnon ho trovato il nome di SUN.Magari - incrociamo le dita - non sono interessati. Magari hanno deciso, e sarebbe davvero una scelta intelligente, di rivolgersi alla fetta di mercato formata da chi non vuole TCPA, magari vendendo i loro computer a prezzi da PC. Molti magari, ma se così fosse, il mio prossimo computer potrebbe essere un SUN con Linux/BSD e XGL con tutte quelle finestre mollicce su e giù per il cubo.
      • Anonimo scrive:
        Re: SUN e TC?
        , magari vendendo i loro computer a prezzi da
        PC.Sun produce Server e Workstation di fascia alta. E' veramente difficile che possa vendere certa roba al prezzo dei pc
        • Anonimo scrive:
          Re: SUN e TC?
          - Scritto da: Anonimo
          , magari vendendo i loro computer a prezzi da

          PC.
          Sun produce Server e Workstation di fascia alta.
          E' veramente difficile che possa vendere certa
          roba al prezzo dei pcSiamo sicuri che ci sia tutta 'sta differenza ? Con gli attuali Pc dual 64 mi chiedo quanta potenza in + puo' avere un server di fascia alta... :|
          • Gatto Selvaggio scrive:
            Re: SUN e TC?

            Siamo sicuri che ci sia tutta 'sta differenza ?
            Con gli attuali Pc dual 64 mi chiedo quanta
            potenza in + puo' avere un server di fascia
            alta... :| È quel che penso anch'io. Fino a qualche anno fa il mio sito stava su un Alpha, poi quando hanno aggiornato i sistemi sono passati a un PC con Linux.Comunque, fabbricare sistemi desktop potrebbe essere una possibilità in presenza di un mercato interessato a comprarli.
  • Anonimo scrive:
    Quando vedremo windows?
    Ma si! Trolliamo un po', solo per ridere!!(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)(troll)
    • Anonimo scrive:
      Re: Quando vedremo windows?
      Hehe allora tu volpino vai a scartabellarti le discussioni su linux e drm su kernel.org o slashdot.Troverai sviluppatori del kernel a cui il drm non piace e che rimuoveranno qualsiasi supporto drm che dara' loro fastidio. E questo nel caso peggiore. Il caso piu' probabile e' che un eventuale supporto a drm potra' esser attivato o disattivato a livello di configurazione del kernel.E ricordo a tutti il pacco che si e' preso torvalds con bitkeeper. Probabilmente lo attende un altro pacco qualora decida di supportare schemi di DRM che secondo me finiranno con imporgli restrizioni legali sul codice del kernel, secondo me, perche' uno schema di DRM su software aperto e' un grosso aiuto a chi volesse tentare di craccarlo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Quando vedremo windows?
        - Scritto da: Anonimo
        Hehe allora tu volpino vai a scartabellarti le
        discussioni su linux e drm su kernel.org o
        slashdot.Troverai sviluppatori del kernel a cui
        il drm non piace e che rimuoveranno qualsiasi
        supporto drm che dara' loro fastidio. E questo
        nel caso peggiore. Il caso piu' probabile e' che
        un eventuale supporto a drm potra' esser attivato
        o disattivato a livello di configurazione del
        kernel.Ed è un male? Non mi pare...
        E ricordo a tutti il pacco che si e' preso
        torvalds con bitkeeper.Ricordamelo anche a me, perché la storia non mi sembra quella che dici tu...
        Probabilmente lo attende
        un altro pacco qualora decida di supportare
        schemi di DRM che secondo me finiranno con
        imporgli restrizioni legali sul codice del
        kernel, secondo me, perche' uno schema di DRM su
        software aperto e' un grosso aiuto a chi volesse
        tentare di craccarlo.Per me uno schema DRM con il codice aperto è già craccato: dal codice si dispone del metodo con cui viene cifrato il contenuto multimediale, basterebbe quindi avere la licenza e il file cifrato per ottenere subito il file non cifrato.
        • Solvalou scrive:
          Re: Quando vedremo windows?


          E ricordo a tutti il pacco che si e' preso

          torvalds con bitkeeper.

          Ricordamelo anche a me, perché la storia non mi
          sembra quella che dici tu...La storia la citavo per dimostrare che tra il pragmatismo di torvalds e l'integralismo di stallman certe volte sarebbe meglio scegliere il secondo. Detto questo il caso del DRM e' diverso perche' in fondo e' tutto nelle mani del consumatore, se la protezione del contenuto decolla qualcuno si mettera' comunque ad implementare drm anche su linux.
    • Anonimo scrive:
      Re: Quando vedremo windows?

      Kde e' gia' un buon tentativo di copiare windows,
      infatti e' pesantissimo, sbrilluccichevole e non
      troppo stabile; ma pultroppo non e' sufficente a
      far crashare l'intero sistema operativo:
      condizione essenziale per una buona emulazione di
      windows.si tanto che ci vuole giusto il mio pentium III 500 con 128 mb ram per farcelo girare.. non diciamo fandonie...
      • Anonimo scrive:
        Re: Quando vedremo windows?
        - Scritto da: Anonimo
        si tanto che ci vuole giusto il mio pentium III
        500 con 128 mb ram per farcelo girare..
        non diciamo fandonie...Di quale KDE parli?
  • teddybear scrive:
    Re: Walzer, non valzer
    - Scritto da: Anonimo
    Come da subject, essendo parola tedesca walzer si
    scrive con la W (altrimenti si leggerebbe
    falzer).A parte il fatto che anche in tedesco "valzer" e "falzer" si leggono diversamente (e qui non ci vuole un laureato in tedesco a capirlo) ...La questione è...È giusto scrivere Valzer, se stai scrivendo in italiano. È giusto scrivere Walzer se scrivi in tedesco.
  • CoD scrive:
    Re: Linux ed il ballo del qua qua..
    - Scritto da: Anonimo
    Ma chi se ne frega di fare girare OSX su altre
    piattaforme, noi non abbiamo la sindrome da
    Linari che vogliono vedere la loro schifezza
    ovunque.Certo: perche' OSX non puo' essere installato ovunque. Linux si'.I computer non sono solo quei cosi con il video e la tastiera che servono a scaricare musica e a navigare su internet.Nel tuo videoregistratore c'e' un coso che potremmo definire un computer, nei televisori di ultima generazione anche, negli antifurti, nelle automobili, nei robot industriali, nei router, nei modem, nelle pompe di benzina, ecc...Tutti questi cosi hanno bisogno di un sistema operativo e linux e' in grado di essere utilizzato per questi scopi.Non sono i linari a voler installare linux dappertutto: sono le ditte ad aver bisogno di linux per far funzionare i loro prodotti.Mac e windows sono sistemi operativi nati per il mercato dei PC, linux e' un sistema operativo e basta.
  • Anonimo scrive:
    Re: Linux ed il ballo del qua qua..
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Altro che valzer... con tutte le papere che ogni

    giorno mostra in tutto il suo splendore il

    pinguino a partire dal suo livello di sicurezza.

    Adesso anche porting su Ultra Sparc ... i linari

    non riescono proprio fare a meno di sporcare
    ogni

    apparato elettronico con questa ciofeca

    (rotfl)(apple)


    ha parlato il "diversamente abile"
    dell'informatica.Hai presente quei posti sui bus dove si legge "posto riservato ai mutilati e invalidi di guerra e del lavoro"?Lui é tutte e tre le cose.
  • Santos-Dumont scrive:
    Re: Walzer, non valzer
    - Scritto da: Anonimo
    Come da subject, essendo parola tedesca walzer si
    scrive con la W (altrimenti si leggerebbe
    falzer).

    Ciaohttp://www.demauroparavia.it/128859http://www.demauroparavia.it/125831Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Linux ed il ballo del qua qua..

    Ma chi se ne frega di fare girare OSX su altre
    piattaforme, noi non abbiamo la sindrome da
    Linari che vogliono vedere la loro schifezza
    ovunque. La nostra creatura è solo un mezzo non
    il fine come per voi. Beh si voi avete il profeta Steve Jobs che per me è proprio tale e quale agli inglesi quando scambiavano gli indiani nativi con specchietti e robe luccicanti, così lui vi riesce a far credere che quello che avete sia il top! vedi la diffusione degli ipod, lettore da pecorone o ancora peggio come esempio lo shuffle.
    Quando spegnamo il computer
    abbiamo la nostra vita, mentre la vostra vita è
    installare Linux ovunque... che
    sfigati(rotfl)(apple)
    ah si certo magari ci vedi girare in tunica lunga con la barba e con dei cd in mano.. ma per piacer ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: Linux ed il ballo del qua qua..
    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    Altro che valzer... con tutte le papere che
    ogni


    giorno mostra in tutto il suo splendore il


    pinguino a partire dal suo livello di
    sicurezza.


    Adesso anche porting su Ultra Sparc ... i
    linari


    non riescono proprio fare a meno di sporcare

    ogni


    apparato elettronico con questa ciofeca


    (rotfl)(apple)



    peccato che non sono proprio linari..

    dai su non devi rosicare così perchè non ci han

    fatto girare osx

    Ma chi se ne frega di fare girare OSX su altre
    piattaforme, noi non abbiamo la sindrome daInfatti la piattaforma l'avete appena cambiata...
    Linari che vogliono vedere la loro schifezza
    ovunque. La nostra creatura è solo un mezzo non
    il fine come per voi. Quando spegnamo il computer
    abbiamo la nostra vita, mentre la vostra vita è
    installare Linux ovunque... che
    sfigati(rotfl)(apple)Quando lo spegnete... immagino dopo le 0:46 ...P.S. Ti ricordo che senza poter copiare del codice da quello che definisci 'schifezza' sareste stati ancora a mendicare un browser internet da zio bill...
  • Alessandrox scrive:
    Re: Linux ed il ballo del qua qua..
    - Scritto da: Anonimo
    ecco un post utileIronia molto fine che non tutti saranno in grado di apprezzare, in questo mi trovo daccordo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Linux ed il ballo del qua qua..
    - Scritto da: Anonimo
    Altro che valzer... con tutte le papere che ogni
    giorno mostra in tutto il suo splendore il
    pinguino a partire dal suo livello di sicurezza.
    Adesso anche porting su Ultra Sparc ... i linari
    non riescono proprio fare a meno di sporcare ogni
    apparato elettronico con questa ciofeca
    (rotfl)(apple)peccato che non sono proprio linari..dai su non devi rosicare così perchè non ci han fatto girare osx
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux ed il ballo del qua qua..
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo

      Altro che valzer... con tutte le papere che ogni

      giorno mostra in tutto il suo splendore il

      pinguino a partire dal suo livello di sicurezza.

      Adesso anche porting su Ultra Sparc ... i linari

      non riescono proprio fare a meno di sporcare
      ogni

      apparato elettronico con questa ciofeca

      (rotfl)(apple)

      peccato che non sono proprio linari..
      dai su non devi rosicare così perchè non ci han
      fatto girare osxMa chi se ne frega di fare girare OSX su altre piattaforme, noi non abbiamo la sindrome da Linari che vogliono vedere la loro schifezza ovunque. La nostra creatura è solo un mezzo non il fine come per voi. Quando spegnamo il computer abbiamo la nostra vita, mentre la vostra vita è installare Linux ovunque... che sfigati(rotfl)(apple)
  • Anonimo scrive:
    Walzer, non valzer
    Come da subject, essendo parola tedesca walzer si scrive con la W (altrimenti si leggerebbe falzer).Ciao
  • Anonimo scrive:
    Linux ed il ballo del qua qua..
    Altro che valzer... con tutte le papere che ogni giorno mostra in tutto il suo splendore il pinguino a partire dal suo livello di sicurezza. Adesso anche porting su Ultra Sparc ... i linari non riescono proprio fare a meno di sporcare ogni apparato elettronico con questa ciofeca (rotfl)(apple)
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux ed il ballo del qua qua..
      ecco un post utile
    • nietzsche scrive:
      post insulso da asilo nido : smettiamola
      cdo
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux ed il ballo del qua qua..
      - Scritto da: Anonimo
      Altro che valzer... con tutte le papere che ogni
      giorno mostra in tutto il suo splendore il
      pinguino a partire dal suo livello di sicurezza.
      Adesso anche porting su Ultra Sparc ... i linari
      non riescono proprio fare a meno di sporcare ogni
      apparato elettronico con questa ciofeca
      (rotfl)(apple)ha parlato il "diversamente abile" dell'informatica.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux ed il ballo del qua qua..
      - Scritto da: Anonimo
      Altro che valzer... con tutte le papere che ogni
      giorno mostra in tutto il suo splendore il
      pinguino a partire dal suo livello di sicurezza.
      Adesso anche porting su Ultra Sparc ... i linari
      non riescono proprio fare a meno di sporcare ogni
      apparato elettronico con questa ciofeca
      (rotfl)(apple)Col tuo sistema, se i computer potessero reagire vomiterebbero a pezzettoni. Con uindous, cremoso.
    • lele2 scrive:
      Re: Linux ed il ballo del qua qua..
      - Scritto da: Anonimo
      Altro che valzer... con tutte le papere che ogni
      giorno mostra in tutto il suo splendore il
      pinguino a partire dal suo livello di sicurezza.
      Adesso anche porting su Ultra Sparc ... i linari
      non riescono proprio fare a meno di sporcare ogni
      apparato elettronico con questa ciofeca
      (rotfl)(apple)sono stati quelli di sun a fare il portingevidentemente non lo fanno di certo per spirito ma avranno sicuramente delle convenienzeuna di queste potrebbe essere quella di fornire ai propri clienti hardware con linux o solaris a secoda dell'utilizzo
Chiudi i commenti