Questo hard disk si autodistruggerà

Un pulsante per l'autodistruzione dell'intero disco: dati in fumo in un istante

Preoccupati per la privacy dei vostri dati sull’hard disk? Bene, forse c’è una soluzione più che radicale al problema ed è la completa distruzione del dispositivo sul quale le informazioni sono memorizzate. E in caso di necessità estrema non serve smontare l’hard disk e gettarlo dalla finestra del tredicesimo piano. In questo caso ci sarebbe anche una minima possibilità di accedere comunque ai contenuti memorizzati sulla periferica. E allora che fare? La soluzione potrebbe essere l’InVincible SSD.

invincible ssd

Questo disco a stato solido è prodotto dalla cinese RunCore, un’azienda specializzata nella produzione di SSD. E, come la maggior parte degli SSD, anche l’InVincible garantisce funzionalità come temperature molto basse, consumi contenuti, temperature d’esercizio comprese fra i -45 e i 95 gradi Celsius, velocità di lettura che sfiorano i 240 MB/s e di scrittura che giungono a 140 MB/s. La sua peculiarità però risiede altrove e, per l’esattezza, nella presenza di due pulsanti che restano fuori dal case del PC e con cui è possibile eliminare in un sol colpo tutti i dati memorizzati sulla periferica.

Nello specifico, c’è un pulsante verde e uno rosso. Premendo il pulsante verde, il dispositivo effettua una cancellazione “intelligente”, sovrascrivendo tutti i dati presenti con dati random e privi di significato, impedendo quindi il recupero dei dati precedentemente memorizzati.

Premendo il pulsante rosso, invece, si passa proprio alla distruzione delle memorie flash, attraverso l’applicazione di una sovracorrente che brucia le memorie, impedendo l’accesso ai dati. Durante la procedura di distruzione, la corrente è tale da provocare una fuoriuscita di fumo dal dispositivo di memorizzazione.

Una modalità sicuramente estrema, ma che alla fine garantisce la riservatezza dei dati, impedendone il recupero. Ovviamente, l’impossibilità di recuperare i dati non è sempre un bene e si accompagna con l’obbligo di gettar via il dispositivo in quanto non più funzionante.

Inoltre, questo modello InVincible non è poi così invincibile: cosa accadrebbe se qualcuno premesse il pulsante sbagliato per errore o per dispetto? Mesi e mesi di lavoro andati perduti insieme all’integrità del drive. Per chi non ha paura di correre questo rischio ed è fanatico della privacy, allora questo SSD è la giusta periferica, anche se ancora non è dato sapere da quando sarà disponibile sul mercato e quanto costerà.

(via Ubergizmo )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Jamal kRel scrive:
    Gratuito ma non troppo...
    Gratuito ma non troppo...Trovo doveroso aggiungere che la dichiarata gratuità per gli utenti domestici, in ogni caso impone ad OGNI avvio del programma, manuale o schedulato, una noiosa e sgradevole finestra che invita all'acquisto della versione Pro. Sempre e comunque. La finestra va peraltro chiusa manualmente.Se l'intenzione è di tenere sincronizzata una serie di dati con compiti che si è scelto di eseguire giornalmente, o a brevi intervalli, questa finestra è una vera seccatura . . .Funzionale, semplice, anche in italiano ma dopo dieci giorni non lo sopportavo più. L'ho disinstallato a favore di FreeFileSync, progetto open-source, gratuito, schedulabile, in italiano, ed ugualmente efficiente.
  • Di nuovo tu scrive:
    Un programma fondamentalmente inutile
    Come da oggetto :@
  • The doctor scrive:
    Sincronizzazione come Servizio
    qualcuno sa se funziona anche come servizio^tipo se ho un PC acceso in cui posso anche non essere loggato come utente all'ora stabilita parte cmq il backup? O è solo per l'utente corrente?Con un programma simile era possibile impostarlo come servizio in modo da non essere per forza entrati con un nome utente...
    • corrado1972 scrive:
      Re: Sincronizzazione come Servizio
      è possibile usarlo come servizio richiedendo l'addon relativo pagandolo 10 euro come utente privato.https://www.ascomp.de/index.php?controller=shop&action=show&group=22
  • ... scrive:
    Interessante
    Credo sia il primo software che ti consente l'utilizzo anche non accettando il contratto di licenza...
    • Osvy scrive:
      Re: Interessante
      - Scritto da: ...
      Credo sia il primo software che ti consente
      l'utilizzo anche non accettando il contratto di
      licenza...Lì per lì non l'avevo capita, pensavo fosse un "bug" della procedura di installazione. Poi ho letto il testo, in effetti hanno scritto:"eliminare i segni di spunta e cliccare su Rifiuta"ovviamente dovevano scrivere"eliminare i segni di spunta e cliccare su Accetta";-)ora lo segnalo alla Redazione in modo più visibile
      • Ma insomma scrive:
        Re: Interessante
        Perché prima di aprir bocca non leggete l'articolo? Il Rifiuta che viene descritto nel testo è relativo all'installazione della toolbar di Babylon.E lo dice pure: "Dopo l'installazione compare la finestra per il setup della toolbar di Babylon. Per evitare di avere programmi indesiderati sul PC, eliminare i segni di spunta e cliccare su Rifiuta."Leggete prima di intervenire o prima di fare segnalazioni inutili alla redazione. Grazie
        • Osvy scrive:
          Re: Interessante
          - Scritto da: Ma insomma
          Perché prima di aprir bocca non leggete
          l'articolo? Il Rifiuta che viene descritto nel
          testo è relativo all'installazione della toolbar
          di Babylon.

          E lo dice pure: "Dopo l'installazione compare la
          finestra per il setup della toolbar di Babylon.
          Per evitare di avere programmi indesiderati sul
          PC, eliminare i segni di spunta e cliccare su
          Rifiuta."

          Leggete prima di intervenire o prima di fare
          segnalazioni inutili alla redazione.
          GrazieNON FUNZIONA COSI': la toolbar di Babylon si rifiuta DISATTIVANDO LE SPUNTE (non cliccando su Rifiuta), riguardate bene la schermata ;-), dopodiché c'è scritto "Cliccando Accetto, aderisci al Contratto di Licenza": attendo le scuse...
          • Osvy scrive:
            Re: Interessante
            - Scritto da: Osvy
            - Scritto da: Ma insomma

            Perché prima di aprir bocca non leggete

            l'articolo? Il Rifiuta che viene descritto
            nel

            testo è relativo all'installazione della
            toolbar

            di Babylon.



            E lo dice pure: "Dopo l'installazione
            compare
            la

            finestra per il setup della toolbar di
            Babylon.

            Per evitare di avere programmi indesiderati
            sul

            PC, eliminare i segni di spunta e cliccare su

            Rifiuta."



            Leggete prima di intervenire o prima di fare

            segnalazioni inutili alla redazione.

            Grazie

            NON FUNZIONA COSI': la toolbar di Babylon si
            rifiuta DISATTIVANDO LE SPUNTE (non cliccando su
            Rifiuta), riguardate bene la schermata ;-),
            dopodiché c'è scritto "Cliccando Accetto,
            aderisci al Contratto di Licenza": attendo le
            scuse...No, avete ragione voi.... :-(
        • Osvy scrive:
          Re: Interessante
          - Scritto da: Ma insomma
          Perché prima di aprir bocca non leggete
          l'articolo? Il Rifiuta che viene descritto nel
          testo è relativo all'installazione della toolbar
          di
          Babylon.

          E lo dice pure: "Dopo l'installazione compare la
          finestra per il setup della toolbar di Babylon.
          Per evitare di avere programmi indesiderati sul
          PC, eliminare i segni di spunta e cliccare su
          Rifiuta."

          Leggete prima di intervenire o prima di fare
          segnalazioni inutili alla redazione.
          GrazieOk, mi ha tratto in inganno il primo commento... e la schermata "installing", sembrava che la parte sopra si riferisse a Babylon e quella sotto alla licenza del programma,comunque si fa per dare una mano, non per fare la maestrina con la matita rossa ;-) ciao
Chiudi i commenti