Random029/ Immagini proibite a scuola

Filtri software per la tutela dei minori nelle scuole e le biblioteche che vogliano ricevere sovvenzioni statali in USA. Così ha deciso il Congresso degli Stati Uniti. Un software per rispettare la legge senza risolvere i problemi


Web – Il 15 dicembre scorso il Congresso degli Stati Uniti ha approvato il cosiddetto Children’s Internet Protection Act (CIPA) , un provvedimento legislativo che impone – alle scuole e alle librerie che vogliono ricevere sovvenzioni dallo Stato – l’installazione di filtri software sui computer collegati ad Internet a disposizione dei minori di 17 anni. La legge entrerà in vigore fra due mesi.

Fin dalle prime righe di quel testo si capisce che la legge non ha avuto una vita facile e, nel tentativo di evitare che faccia la fine ingloriosa del famigerato “Communication Decency Act” (cancellato dalla Corte Costituzionale), il testo inizia con due importanti avvertenze: per prima cosa si dice che il testo del CIPA non potrà essere usato per bloccare dei contenuti diversi da quelli previsti e in secondo luogo viene precisato che la legge non dovrà in alcun modo violare la privacy di alcun cittadino, adulto o bambino che sia.

In pratica il CIPA prevede il blocco di materiale “visivo” che sia osceno, che contenga pornografia infantile (secondo le definizioni della legge USA) e che sia “dannoso” per i minori. Ben sapendo che sarebbe stato questo ultimo punto quello destinato a sollevare le critiche più dure, ed anche quelle più giustificate, nel testo si definisce “dannoso per i minori” qualsiasi materiale “visivo” che, preso nel suo complesso, e in riferimento ai minori, faccia appello ad interessi lascivi riguardanti nudità, sesso o escrezioni; che dipinga, descriva o rappresenti, in modo palesemente offensivo per i minori un atto o un contatto sessuale, vero o simulato, normale o pervertito, una esibizione indecente di organi genitali e che,
presa nel suo complesso, manchi per i minori di qualsiasi valore letterario, artistico, politico o scientifico.

Come appare chiaro, da una parte il legislatore ha cercato in tutti i modi di evitare di cascare nella trappola della censura “cieca” e si è richiamato, anche nella definizione di “atto o contatto sessuale”, alla legislazione vigente negli Usa. D’altra parte si presenta, anche in questo caso, sempre lo stesso tipo di problema: visto che non è possibile adibire un essere umano a filtrare i contenuti per ogni minore, si è preferito dar tutto in mano ai tanto criticati e criticabili software di filtro, per altro già esistenti. E un software che ha il compito di far rispettare una legge è una cosa che provoca solo dei brividi.

In concreto, il provvedimento prevede che a determinare il materiale da censurare siano, a livello locale i consigli scolastici, i provveditorati, le biblioteche e le altre autorità responsabili senza l’intervento di qualsiasi organismo federale. E il fatto che la quasi totalità delle biblioteche, pubbliche o private, godano di finanziamenti pubblici fa sì che il CIPA diventi un obbligo per tutti.

Oltretutto è previsto che la disabilitazione dei filtri software, affidata solo agli amministratori del sistema, possa essere fatta unicamente per gli utenti adulti e per scopi di ricerca e documentazione. Questo significa che il CIPA diventa “di fatto” una misura di censura che riguarda tutti e non solo i minori, come invece viene sostenuto.

E ‘ noto da tempo che i programmi di filtraggio sono estremamente approssimativi e, recentemente, uno studio di “Peacefire” arriva a queste conclusioni: la nostra ricerca sui programmi di filtraggio ha dimostrato che nessuno di essi ha una percentuale di errori minore del 20% e due di essi arrivano a circa l’80%. Vale a dire che se un software blocca 100 siti è possibile che 80 di essi siano perfettamente innocui. Le liste di blocco preparate da esseri umani hanno una percentuale di errori molto più bassa, minore dell’1%, spesso dovuta ad errori di trascrizione degli URL. La conclusione è che qualcuno dei programmi blocca moltissimo materiale innocuo e che la maggior parte dei siti bloccati non sono mai stati visitati dallo staff per assicurarsi che fossero davvero dannosi.

Naturalmente, negli Stati Uniti, il dibattito si avvia a diventare infuocato e intanto, sempre a dicembre ma dalle nostre parti, l’Unione Europea ha stanziato 5 milioni di Euro per finanziare i progetti delle aziende impegnate nel rendere più sicura la rete per i bambini.

Giuseppe

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Ne buoni ne cattivi...
    Siamo al solito logoro Tam tam destra sinistra sinistra destra...Ma nessuno che apre un attimino la mentalita' per cercare di capire cosa c'e' di buono nell'una o nell'altra idea. E' cosi che cadono le democrazie, e cosi' si trasforma un idea in un pregiudizio. Personalmente ho trovato simpatiche le caricature dei manifesti di berlusconi, E credo che la satira politica sia molto importante in un paese che si definisce democratico;abito a Viareggio, e qui forse la satira ce l'abbiamo nel sangue ; a tal proposito vi ricordo che il democratico Dalema ha querelato per 4 miliardi il grande Forattini (alla faccia della democrazia!!), in barba a chi crede che si e' buoni o cattivi.. La storia della destra e' certo pieni di esempi vergognosi in molti paesi nel mondo,(vedi i non lontani Cile e Argentina) tuttavia i compagni non sono da meno... Vi rammento che Tienammen e' molto vicina, e che a Cuba i prigionieri politici nelle carceri non si contano, alla faccia della Baraldini!! Insomma, se dobbiamo ricostruire un paese migliore,credo che si debba prima di tutto partire dalla Democrazia, che passa OBBLIGATORIAMENTE dal Dialogo, e perche' no, dalla Satira!!!Spero di vedere ancora altre simpatiche vignettesul berlusca e anche su altri poilitici, perche ' in fondo sdrammatizzano un po'la realta'.....ps:Un salutone a tutti, e riportiamo la discussione su un piano piu' civile.
  • Anonimo scrive:
    com'è che il sito di bernardini pare in crisi?
    Ho seguito le avventure dei manifesti taroccati di Bernardini ed ho notato (con piacere) che e' successa una cosa strana sul sito di Bernardini negli ultimi tempi.In un paio di mesi l'elenco dei manifesti tarocchi ha raggiunto quota 1000. Poi però (che sia stato dopo la storia del libro....) all'incirca dopo Natale 2000 non c'è stata più la corsa al manifesto taroccato.La domanda è: si è spenta la fantasia dei taroccatori (può succedere) o non è che, per caso, dopo aver fatto i conti il taroccatore ha visto che con 18.000 Lire a libro per 10.000 copie vendute (fonte Bernardini) il Nostro prode Mark ha fatto su 180 milioni col lavoro altrui, qualche taroccatore di manifesti ha capito di essere stato TAROCCATO ALLA GRANDE?Complimenti Mark. Ci hai mostrato un modo per far soldi che nemmeno il Berluska si sognava.
    • Anonimo scrive:
      Re: com'è che il sito di bernardini pare in crisi?
      Infatti: sono finiti tutti su Lipin Blisset (http://digilander.iol.it/lupinblisset/)!:o)- Scritto da: un taroccato®
      Ho seguito le avventure dei manifesti
      taroccati di Bernardini ed ho notato (con
      piacere) che e' successa una cosa strana sul
      sito di Bernardini negli ultimi tempi.
      In un paio di mesi l'elenco dei manifesti
      tarocchi ha raggiunto quota 1000. Poi però
      (che sia stato dopo la storia del libro....)
      all'incirca dopo Natale 2000 non c'è stata
      più la corsa al manifesto taroccato.
      La domanda è: si è spenta la fantasia dei
      taroccatori (può succedere) o non è che, per
      caso, dopo aver fatto i conti il taroccatore
      ha visto che con 18.000 Lire a libro per
      10.000 copie vendute (fonte Bernardini) il
      Nostro prode Mark ha fatto su 180 milioni
      col lavoro altrui, qualche taroccatore di
      manifesti ha capito di essere stato
      TAROCCATO ALLA GRANDE?
      Complimenti Mark. Ci hai mostrato un modo
      per far soldi che nemmeno il Berluska si
      sognava.
  • Anonimo scrive:
    RR sei un mito!
    Tre commenti sparati nel giro di pochi minuti. E sono sicuro che ti sono venuti spontanei. Bravo!Non solo mi sono piaciuti, non solo sono completamente d'accordo con te ma ti dico: "Uniamo le nostre forze, con l'arma dell'ironia distruggiamo gli stupidi che infestano Internet e tutta la nostra società. "
    • Anonimo scrive:
      Re: RR sei un mito!
      - Scritto da: AB
      Tre commenti sparati nel giro di pochi
      minuti. E sono sicuro che ti sono venuti
      spontanei. Bravo!

      Non solo mi sono piaciuti, non solo sono
      completamente d'accordo con te ma ti dico:
      "Uniamo le nostre forze, con l'arma
      dell'ironia distruggiamo gli stupidi che
      infestano Internet e tutta la nostra
      società. "
      Mi associo al 100% .......anche perchè appena apro bocca vengo additato come il super fascista che strizza l'occhio anche a Hitler :)Bravo RR!
  • Anonimo scrive:
    Grazie x le risposte!
    Per meritare una risposta da Lei, o Duce Nostro, non dobbiamo farLe avere le nostre impronte digitali, no, dobbiamo solo presentarLe il nostro C.N.(a proposito e se fossimo clandestini, senza documenti?) ed la d.d.r.(e gli sfuttati che lavorano in NERO?), ma attenzione:se dovessimo essere dei figli di papà (dove sta scritto?, nel C.N.?), o avere un reddito anche di poco superiore al suo (e quelli che non dichiarano tutto?) non potremo accedere alla Sua preziosa risorsa
  • Anonimo scrive:
    Grazie ancora!
    Le scelte di un eroe come Lei non sono mai facili: la scelta di donare i ricavi del duro lavoro x La Giusta Causa, di non pagare l'affitto ed opporre resistenza fisica all'inevitabile sfratto, La rendono martire esemplare (ah!, se tutti facessimo come Lei...).Ma la scelta di vivere sotto i ponti costituisce il punto di arrivo più prossimo dal quale ripartire con nuove esperienze ed energie.Non più un borghese impianto di riscaldamento per non morire di freddo in questo duro inverno, ma un falò e tanti nuovi amici (Compagne prostitute e Compagni spacciatori).Per accendere il fuoco potrà usare qualche copia del Suo libro rimasta invenduta, sarà cmq x un fine Nobile.Per raccogliere il necessario nutrimento, potrebbe rivolgersi all'OSF di Milano (Opera San Francesco che dà un pasto caldo e gratuito a tutti i barboni o "senza fissa dimora" che dir si voglia) ma molto + probabilmente Lei Si rivolgerebbe al Centro Sociale Leoncavallo, che notoriamente è prodigo di aiuti x tutti, senza fare distinzioni di ceto di appartenenza, religione, appartenenza politica.Il quel luogo troverebbe anche PC ed internet (strumenti borghesi, da ceto medio) che Le restituiranno però il Potere per portare a termine la Missione alla quale Si è immolato.
  • Anonimo scrive:
    Grazie!
    Grazie Mark!Grazie per aver elargito a noi stolti pillole di saggezza.Leggendo i Suoi messaggi mi sembra di vederLa: non intento a lavorare ad intricate traduzioni simultanee, ma, come umile operaio folgorato 3 mesi fa da una visione, La vedo condottiero, una specie di cavaliere rosso a cavallo, con la sciabola sguainata, che "carica" i suoi uomini urlando, pronto a combattere in prima fila contro il nemico, pronto a menare fendenti e a prenderne, ma soprattutto pronto a morire da eroe.Sì, perchè Lei, Compagno M.B., ha risposto alla domanda che molti esseri umani si pongono: perchè vivo, che scopo ha la mia vita?Il Suo scopo nella vita è Nobile: redere tutti gli italiani uguali, non solo = nel reddito, ma nelle IDEE, inculcandoci, pardon, catechizzandoci con la Giusta dottrina, che prima di essere dottrina di pace, è una dottrina di ordine, che indica chiaramente quali sono i nemici da combattere ed gli alleati FEDEli.Stia certo che i Compagni La aiuteranno a perseguire i suoi intenti.La finanzieranno acquistando il Suo Libro, ricco di spunti e di idee (degli altri) che sicuramente non potrà mancare nelle ricche librerie dei Suoi acculturati sostenitori.(Non spererà certo che i Suoi detrattori e oppositori corrano nelle edicole o nelle migliori librerie per acquistare il Suo Capolavoro: se fossero curiosi di vedere qualche immagine o slogan del berlusca storpiata, la cercherebbero nel www)
  • Anonimo scrive:
    Temporaneamente riaperto
    Superati i cento giorni, superato il milione di accessi, superato - per ora - il pericolo di essere cacciato a calci di casa: accogliere l'ufficiale giudiziario ed il figlio della padrona con relativa avvocato non è affatto una sensazione gradevole, ma la polizia non si è fatta vedere, probabilmente impegnata con la manifestazione del Leoncavallo nella piazza adiacente, contro gli "Stati generali" voluti dal sindaco Albertini per far parlare il suo padrone Berlusconi. Insomma, tutto rimandato al 21 febbraio 2001. E' uno strano anniversario, questo del milione. Speravo di poterlo celebrare collettivamente in ben altro contesto, del resto, a giudicare dalle vili stupidate che vengono mandate a giro, di cui questa qui sopra è solo un assaggio, la madre degli stolti continua ad essere sempre incinta. Già sento il levar di scudi: "tutto un bluff", "manie di protagonismo", chi più ne ha più ne metta. Fate pure, per quanto mi riguarda resta valido quanto detto ieri a chiusura del discorso: "alle svariate accuse risponderò solo dopo che l?interlocutore di turno avrà mostrato il certificato di nascita (basta coi mantenuti figli di papà) e la dichiarazione dei redditi (il mio imponibile è sotto ai 16 milioni)". Ringrazio invece i numerosissimi compagni ed anonimi sconosciuti, che oltre ad esprimermi solidarietà, si sono prodigati nel voler tentare di aiutarmi. Tre mesi, tanti imprevisti, la lotta continua. Siamo a metà del guado, fra tre mesi si vota.
    • Anonimo scrive:
      Re: Temporaneamente riaperto
      [...]Ringrazio invece i numerosissimi compagni ed anonimi sconosciuti, che oltre ad esprimermi solidarietà, si sono prodigati nel voler tentare di aiutarmi. Tre mesi, tanti imprevisti, la lotta continua. Siamo a metà del guado, fra tre mesi si vota--------------------------------------------------Mettiti il cuore in pace caro "compagno" tra tre mesi si vota e voi andate all'opposizione. (spero che il nuovo governo mostri la linea durissima contro quei delinquenti spinellati dei centri sociali, visto che tu li nomini). Quando è venuto haider a Roma hanno praticamente distrutto la macchina di mio cugino, delinquenti bastardi! Siete incivili anche quando protestate!Un ANTICOMUNISTA
      • Anonimo scrive:
        Re: Temporaneamente riaperto
        - Scritto da: ANTI_PCI
        Quando è venuto
        haider a Roma hanno praticamente distrutto
        la macchina di mio cugino, delinquenti
        bastardi! Siete incivili anche quando
        protestate!

        Un ANTICOMUNISTATu speri che io dica che bisognerebbe distruggerti la testa? Sbagliato: si rischierebbe di essere risucchiati dal buco nero che hai al posto del cervello.A proposito: io ho un nome e cognome. Tu, invece, come tutta la teppaglia fascista, un nomignolo?
        • Anonimo scrive:
          Re: Temporaneamente riaperto


          Tu speri che io dica che bisognerebbe
          distruggerti la testa? Sbagliato: si
          rischierebbe di essere risucchiati dal buco
          nero che hai al posto del cervello.
          A proposito: io ho un nome e cognome. Tu,
          invece, come tutta la teppaglia fascista, un
          nomignolo?Essere anticomunista non significa essere fascista, ma forse la tua limitatezza di vedute non ti fa capire che nel mondo non esistono solo fascisti e comunisti. Il mio modello di stato è un modello liberale con lo stato che si occupa dei servizi essenziali e predispone strumenti di supporto per le famiglie più disagiate in ambito scolastico, previdenziale e sanitario. Ritengo delinquenti sia quelli dei centri sociali che quelli di estrema destra, francamente sono stanco di leggere inni al comunismo oppure ai "compagni" oppure ai centri sociali. Il comunismo dove ha operato è stato disastroso (Cuba, Cina, Ex-Urss e paesi dell'ex Patto di Varsavia) e nel piccolo lo è stato anche nella mia città (in 50 anni di malgoverno comunale), poi voi di sinistra riuscite solo a sputare veleno su Berlusconi; io non sputo veleno su Rutelli, constato solo come durante il governo della sinistra/comunisti (c'e' nel governo anche un certo Cossutta e per le elezioni state facendo accordi con Bertinotti) mentre leggo critiche solo alla persona e non alle idee o hai programmi, in Italia il presidente del consiglio ha poteri molto limitati e infatti senza l'appoggio del parlamento il governo cade, quindi queste paure di "Uomo Forte" a capo del governo sinceramente sono redicole come siete redicoli quando volete difendere l'operato di un esecutivo che per mantenersi in piedi ha dovuto eleggere 5 governi e si è appoggiato a partiti che spaziano dal centro cattolico alla sinistra estrema. Il tuo "compagno" Veltroni sai dove vive a Roma? Lo sai che vive in una casa che ha pagato 320 M quando ne bale circa 800 M? Lo sai che a me studente per stare in una specia di stanberga a Roma chiedono 1.200.000 al mese? E' bello fare i comunisti con i soldi degli altri! Comunque resta quello che ho detto, i centri sociali sono un covo di teste calde spinellate che aspetta solo l'occasione per scendere in piazza a rompere le vetrine, le auto oppure il negozio di McDonald tanto poi ci pensa il compagno Bertinotti a difendervi........
  • Anonimo scrive:
    news ti sei sbagliato
    news ti sei dimenticato di menzionare la sinistra delle coop rosse che qui in emilia non è stata neanche sfiorata damani pulite, neanche un indagato, niente di niente...... che schifo
  • Anonimo scrive:
    Chiuso per sfratto
    19 gennaio 2001. 100 giorni, quasi 1.000.000 di accessi, quasi 300 aderenti alla mailing list, quasi 1.000 immagini, quasi 10.000 copie diffuse del libro. Ecco, probabilmente sono i ?quasi? che regolarmente ci fregano. Poco più di tre mesi fa mi sono imbarcato in questa avventura, pensata e realizzata in perfetta solitudine. Da 22 anni faccio l?interprete. Da metà novembre (un mese dopo aver creato il sito) non faccio più una simultanea. Quasi casuale. Da due anni mi è stato raddoppiato l?affitto, da una che possiede metà della via dove abito da 10 anni, per oltre 250 appartamenti. Quasi casuale. Oggi, da un momento all?altro, dovrebbe arrivare la polizia a cacciarmi a manganellate, per eseguire una sentenza di sloggio ancora non emessa, visto che il processo avrà luogo il 22 febbraio. Quasi casuale. Se, come è probabile, ciò accadesse, per un bel pezzo non potrò più aggiornare questo sito, rispondere ai tanti detrattori di destra e di pseudosinistra, lavorare, vivere (non sono ricco di famiglia, io). Con buona pace degli imbecilli in buonafede e dei farabutti in malafede, con gli astronomici proventi del libro potrei costruire tre?quattro villette in Costa Azzurra e dormire là, ma, pur di non dare questa soddisfazione ai cretini ed ai vigliacchi di cui sopra, preferisco andare a dormire sotto i ponti, pensa che stupido. Il sito, la mailing list, il libro, avevano da parte mia un unico comune denominatore: contribuire ad allontanare il pericolo dell?avvento della destra al potere. Da tutta questa storia ho imparato una cosa: il giorno che dovessi riavere accesso ? ammesso che ciò accada ? ad internet, alle svariate accuse risponderò solo dopo che l?interlocutore di turno avrà mostrato il certificato di nascita (basta coi mantenuti figli di papà) e la dichiarazione dei redditi (il mio imponibile è sotto ai 16 milioni).
    • Anonimo scrive:
      Re: Chiuso per sfratto
      Grazie Mark delle risate che mi sono fatto leggendo il tuo annuncio. Hai un talento comico non da poco. Forse potrebbero prenderti per la prossima edizione del grande fratello, avresti successo. E poi avresti risolto il problema di dove andare ad abitare.P.S. se non sai che fartene dei soldi guadagnati con il libro, potrei mandarti il mio numero di conto corrente...
    • Anonimo scrive:
      Re: Chiuso per sfratto

      [..]Il sito, la mailing list, il libro,
      avevano da parte mia un unico comune
      denominatore: contribuire ad allontanare il
      pericolo dell?avvento della destra al
      potere.
      [..]solo dopo che l?interlocutore di turno avrà
      mostrato il certificato di nascita (basta
      coi mantenuti figli di papà) e la
      dichiarazione dei redditi (il mio imponibile
      è sotto ai 16 milioni).Constato che putroppo l'equazione sinistra difende i poveri e destra difende i ricchi, rimanga ancora quella più in voga. Comunque mettiti il cuore in pace, il centro destra vincerà le elezioni con o senza il tuo libro.PomyPS Sono figlio di una vedova pensionata, non "un figlio di papà" e se riuscimao a tirare avanti è solo grazie alla pensione (privata) che percepiamo perchè mio padre a suo tempo ne aveva stipulata una privata, quella pubblica sono circa 200K al mese(!).
  • Anonimo scrive:
    solo satira
    triste è chi non sa ridere di se; berlusconi, purtroppo, è una persona furba e, alla vigilia di una campagna elettorale, tutto questo rumore per della satira politica fa solo il suo gioco.
  • Anonimo scrive:
    il paese delle meraviglie di Diggo
    Ho deciso di cambiare paese.Non, non in Svizzera per non vedere più Berlusconi (o chi latra contro di lui tutti i giorni)Ma voglio andare nel paese di DIGGO e votarlo per farlo tornare Sindaco.Poi vedere se posso fare l'assessore o vedermi qualche "seduta" del municipio ...Perchè se gli argomenti, i temi ed i toni (per non parlare di esempi!) sono gli stessi dei forum di PuntoInformatico, ci sarebbe da ridere e basta!... un amighista inkazzato!
    • Anonimo scrive:
      Re: il paese delle meraviglie di Diggo
      - Scritto da: Sanalkabus
      Ho deciso di cambiare paese.
      Non, non in Svizzera per non vedere più
      Berlusconi (o chi latra contro di lui tutti
      i giorni)
      Ma voglio andare nel paese di DIGGO e
      votarlo per farlo tornare Sindaco.
      Poi vedere se posso fare l'assessore o
      vedermi qualche "seduta" del municipio ...
      Perchè se gli argomenti, i temi ed i toni
      (per non parlare di esempi!) sono gli stessi
      dei forum di PuntoInformatico, ci sarebbe da
      ridere e basta!

      ... un amighista inkazzato!Non rompermi le p***e, ho finito due mandati.Come sindaco e rappresentante dei cittadini che mi hanno votato (e che giustamente si indignerebbero come me) avrei potuto far rispettare una legge che c'è in Italia, come segretario di partito farei solo pubblicità.Vabbè ormai si è totalmente O-T, percui da profani aspettatevi di vedere il Berlusca in prigione, ormai siamo alle prove generali, dopo Formigoni tocca a lui.SalutiDiggo
      • Anonimo scrive:
        Re: il paese delle meraviglie di Diggo
        - Scritto da: Diggo
        Non rompermi le p***e, ho finito due mandati.
        Come sindaco e rappresentante dei cittadini
        che mi hanno votato (e che giustamente si
        indignerebbero come me) avrei potuto far
        rispettare una legge che c'è in Italia, come
        segretario di partito farei solo pubblicità.

        Vabbè ormai si è totalmente O-T, percui da
        profani aspettatevi di vedere il Berlusca in
        prigione, ormai siamo alle prove generali,
        dopo Formigoni tocca a lui.

        Saluti
        DiggoInnanzitutto sono d'accordo perchè si è off topic, poi ti volevo provocare un po ...Non ho mai pensato che il B. sia un angioletto, così come che nel tuo paese si ridesse e basta.Ma se sei un "datore" di lavoro, sai che in una azienda non si può fare tutto "a norma". Io sono un semplice dipendente, e ne ho viste tante.In galera ci vada ilBerlusca, se colpevole. Ma allora voglio anche gli altri, che si nascondono dietro le coop rosse. I finanzieri che hanno preso le mazzette, i politici che, dalla magistratura, hanno tratto vantaggi (ed i magistrati stessi). Rimerremmo in pochi, ma ti assicuro, buoni. Questa è la "par condicio"!
      • Anonimo scrive:
        Re: il paese delle meraviglie di Diggo
        - Scritto da: Diggo
        aspettatevi di vedere il Berlusca in
        prigione, ormai siamo alle prove generali,
        dopo Formigoni tocca a lui.

        Saluti
        DiggoE tu saresti anche stato un sindaco con queste affermazioni? Provo molta pena per chi ti ha votato, o era cieco oppure totalmente ignorante. I "sindaci" come te hanno fatto sprofondare nella m***a la mia città in 50 anni di malgoverno. Complimenti comunque, bella retorica per uno che ha fatto il sindaco e soprattutto belle idee!Pomy
        • Anonimo scrive:
          Re: il paese delle meraviglie di Diggo
          - Scritto da: Pomy


          - Scritto da: Diggo

          aspettatevi di vedere il Berlusca in

          prigione, ormai siamo alle prove generali,

          dopo Formigoni tocca a lui.



          Saluti

          Diggo

          E tu saresti anche stato un sindaco con
          queste affermazioni? Provo molta pena per
          chi ti ha votato, o era cieco oppure
          totalmente ignorante. I "sindaci" come te
          hanno fatto sprofondare nella m***a la mia
          città in 50 anni di malgoverno. Complimenti
          comunque, bella retorica per uno che ha
          fatto il sindaco e soprattutto belle idee!

          PomyL' affetto è reciproco.Ha, conosco un buon spurgo fogne, ti mando il numero nel caso la m***a della tua città cominciasse ad entrarti in bocca...SalutiDiggo.
          • Anonimo scrive:
            Re: il paese delle meraviglie di Diggo

            L' affetto è reciproco
            Ha, conosco un buon spurgo fogne, ti mando ^^^ si scrive senza h .......
            il numero nel caso la m***a della tua città
            cominciasse ad entrarti in bocca...Veramente lo ha già fatto, nel senso che adesso i furti sono aumentati (chissà perchè lo sono da quando il simpatico sindaco di sinistra ci ha riempito di albanesi, marocchini, e compagnia); io stesso ho subito un furto in casa, per la cronaca i carabinieri lo hanno preso con parte della refurtiva (un parte l'aveva già piazzata) e sai la novità? Era Albanese!, toh che coincidenza. Altra questione fondamentale, visto che dove vivo comune,provincia e regione sono di sinistra, nessuno ha mai mosso un dito per far decollare l'università nella mia città ma ha pensato bene di puntare tutto sull'acciaieria, che, puntualmente, ha fallito ed è stata rilevata da una società tedesco che ha immediatamente licenziato molta gente. Se vuoi continuo dicendo che il sindaco si è fatto pagare la campagna elettorale da un imprenditore al quale poi è stata concesso di costruire un mega inceneritore vicino alla città, oppure che ha lasciato che il servizio pubblico degli autobus diventasse osceno per poi avere la scusa di svenderne una parte ai suoi amici di sinistra a prezzo redicolo. Oppure che grazie ad un "cavillo" legislativo adesso nella mia provincia non puoi più aprire un albergo senza una concessione che ti può dare solo un ente (privato al 51%) di proprietà di albergatori di (indovina indovina) sinistra! Come vedi e grazie a persone miopi e di sinistra come te che la mia città va a rotoli, continua a prendertela con berlusconi e con la destra, tanto il popolino ignorante ed ottuso continuerà a votarvi con il paraocchi. Complimenti vivissimi.
  • Anonimo scrive:
    Bernardini mi hai convinto!
    Alle prossime elezioni voto per Berlusconi. Sei un ladro!
  • Anonimo scrive:
    Per me cmq berlusconi è un coglione
    La mia paura più grande in questo momemto è che come la mediaset ha già fatto col Grande Fratello per farlo vedere in giro (creando continui scandali e punti di scussione)faccia di nuovo con Berlusconi ma questa volta con l'obbiettivo elezioni. Berlusconi è un tipo molto furbo (non intelligente, che è diverso) sarebbe quindi capace di usare ogni mezzo per arrivare al suo unico scopo, l'unico dio che riuscirebbe a farlo inginocchiare ai suoi piedi, il dio denaro. E' una cosa evidente in tutte le città d' Italia il fatto che un anno prima delle elezioni Berlusconi comincia a mettere tutte quelle sue "belle" foto casomai con paesaggi innevati od altro alle sue spalle, riempite poi con quelle "bellissime" frasi fatte , ed ancora sono molto evidenti anche i suoi spot puiblicitari con lui tutto truccato illuminato e posizionato bene per sembrare un po' più vero... a questo punto chiedo a me ed agli italiani ma perchè dovremmo stare quì a farci prendere in giro dall' essere più falso del mondo rischiando poi di trovarci di fronte poi una persona totalmente diversa quando avrà il potere?
  • Anonimo scrive:
    A tutti i sinistroidi
    Non sono un "seguace" di Berlusconi ( = colui che canta l'inno di FI tenendo per mano i "seguaci" vicini) e non sono un fan di nessun altro politico o "cantante" (il cantante è decisamente simile al politico), e mi ritengo un cattolico praticante non integralista.Devo però ammettere che preferisco i deliri di onnipotenza del Cavaliere alla finta trasparenza delle Botteghe Oscure.Riguardo la satira, tutti sanno che, passato il periodo di "propaganda Fascista" nessuno ha fatto satira contro la SX.Tutti ricordano la satira nei confronti del CAF (Craxi Andreotti Forlani) e anche nei confronti di Berlusconi (fin da prima della "discesa in campo").Pochi ricordano (o hanno ricordato in questo forum) che D'Alema, ritratto da Forattini mentre cancellava dall'elenco segreto del KGB i nomi dei politici del PCI/PDS al soldo dei russi, si indignò e chiese aiuto alla "GIUSTIZIA" italiana per porre rimedia a questa "SATIRA ESAGERATA".Forse, se in questo periodo storico la Censura fosse stata più dura, avrebbe potuto farlo tacere in altro modo....
  • Anonimo scrive:
    Novità
    Questo libro sarà una grande novità editoriale, ma il problema che pone, cioè la legittima pubblicazione di materiale prodotto da altri, e che dovrebbe essere dibattuto in questo Forum, non mi sembra affatto nuovo.La proprietà di una "immagine" (quadro, foto, vignetta o bitmap) è di colui che la realizza, per cui secondo me, dovrebbe essere riportata, accanto all'opera, almeno l'indicazione della provenienza.Delle foto pubblicate su giornali e riviste, viene spesso (non sempre) indicata la fonte su un lato o sotto la medesima; le vignette riportano, al loro interno, la firma dell'autore, anche se, per i vignettisti più famosi, non sarebbe nemmeno necessaria perchè sarebbero riconoscibili per il loro stile e contenuto.Non so se il Sig. Bernardini abbia indicato al fianco di ogni bmp almeno l' indirizzo E-mail di colui che l'ha spedita, lo spero per Graziano.Certo non mi sembra molto bello che il Sig. Bernardini non abbia nemmeno fatto la "fatica" di andarsi a cercare la immagini in rete: se avesse raccolto foto di cartelloni pubblicitari "modificati" avrebbe dovuto almeno prendere una macchina fotografica e girarè per la città,avrebbe dovuto, insomma spendere un po' più di tempo e denaro!Questo sig. non è l'unico che abbia fatto soldi raccogliendo materiale altrui: basti pensare al libro "Io speriamo che me la cavo" (raccolta di temi fatti dai bambini), alle biografie fatte da scambi epistolari, ai ricettari firmati (non penso che tutte le ricette siano dell'autore), ai libri di barzellette ecc.La verità è che Bernardini ha un ottimo "spirito imprenditoriale", tipo Berlusconi!!!! PS.:Non trovo giusto che Totti (giocatore della Roma) debba pagare meno tasse
  • Anonimo scrive:
    Dagli all'orco
    Tutte le critiche al Berlusca vengono da pseudo intellettuali sostenitori della sinistra. Ma di quale sinistra?. La sinistra che in 5 anni ha fatto finta di abbassare la pressione fiscale (ha abbassato l'aliquota maggiore e alzato quelle intermedie)?, che ha speronato una nave con bambini e donne?, che ha mentito sulle armi all'uranio impoverito utilizzate in bosnia e kosovo? che dice che l'occupazione è aumentata calcolando nei nuovi occupati i lavoratori socialmente utili? la sinistra delle cooperative colluse in campania e in sicilia per la spartizione degli appalti?UN IMPEGNO CONCRETO: PRIMA DI SPERNACCHIARE IL BERLUSCA (CHE NON E' DI CERTO LA PERSONA PIU' SIMPATICA DEL MONDO) PERCHE' NON GUARDATE I VOSTRI RAPPRESENTANTI.
    • Anonimo scrive:
      Re: Dagli all'orco
      - Scritto da: news
      Tutte le critiche al Berlusca vengono da
      pseudo intellettuali sostenitori della
      sinistraNon ci posso credere!!!!!!!!Ma allora non sono solo io che parlo male della sinistra e mi prendo miei bei flame :)Bene bene.....diamoci sotto :)CiaoPomy
      • Anonimo scrive:
        Re: Dagli all'orco
        Non sei il solo. E' che devi capire il modo di fare politica di certe persone.Se non puoi dire "vota me perchè io ti faccio strade, ponti leggi", allora dici "vota me perchè lui è cattivo."Hai presente la satira di raitre? espressamente di sx?sono 5 anni che non ce! come mai?eppure c'erano certi interventi da galera, come qualche monologo di Benigni ... Tutte queste "bestemmie" su di te e quanti non "amano" il berlusca, fa riflettere sul fatto che comunque è una politica che rende.A me non piace molto Silvio, intendiamoci: quello che ha fatto va bene ma non come. ... eppoi basta 'sta storia degli stallieri mafiosi!Comunque una cosa: Te lo vedi il Rutelli al G8? non ti viene voglia di dare del babbeo anche a lui? Ma sono convnto che non lo fai, perchè più che l'idea politica cosa accomuna dx e sx sono carattere e metodi. entrambe discutibili e opposti, come dicevo prima: Vota me perchè lui è cattivo. Certo che al G8 non arriverà mai un avviso di garanzia a rutelli!
  • Anonimo scrive:
    fare il libro non è stato corretto
    sono uno di quelli che ha mandato a Bernardini un paio di manifesti taroccati dei quali uno pubblicato sul sito web di Bernardini.Quando ho saputo del libro gli avrei sputato in faccia.Il mr. Bernardini è stato una carogna. Nessuno dei taroccatori si sarebbe incazzato (almeno non io) se lui ci avesse contattato e detto: guardate che voglio fare un libro COL VOSTRO LAVORO. A me bastava questo. Ce lo diceva del libro e stop.Invece ha fatto il colpo grosso (18.000 Lire per quante copie?) ed è scappato col malloppo.Ci ha preso per il culo tutti.Io non lo chiamo ladro, è una parola grossa, ma FURBONE si.saluti da Graziano (gmvenerabile@hotmail.com)
  • Anonimo scrive:
    Non c'e' peggior sordo di chi non vuol sentire....
    Noto con dispiacere, che i cosiddetti "intellettuali di sinistra" popolano numerosi le pagine dei commenti alle notizie. Ho letto di tutto in queste pagine, inni ai centri sociali, al comunismo, al potere operaio(!), attacchi agli americani, per non parlare degli attacchi al leader dell'opposizione......francamente ho risposto a qualcuno più che altro perchè le persone di sinistra proprio non riesco a capirle: O uno è di sinistra perchè crede nei suoi ideali (e qui sono totalmente in disaccordo ma ognuno alla fine crede negli ideali che preferisce) oppure è soddisfatto della politica penosa che si è vista da 5 anni a questa parte. Vorrei sapere come una persona intelligente possa ancora rivotare a sinistra dopo che si è palesemente dimostrato che la sinistra (o meglio dovrei dire l'ammucchiata di partiti che spazia da cossutta a castagnetti) in italia non sa risolvere i problemi, anzi casomai ne crea degli altri.....nessun provvedimento serio in materia fiscale, previdenziale, sociale, di politica estera (continuiamo a prendere delle cantonate mostruose a livello europeo e non ma Dini insiste nel ripetere che il nostro paese è sempre più forte in politica estera). Ogni tentativo di legge da parte dei vari governi della sx è dovuto passare sotto decine di veti incrociati, uscendo totalmente diverso da come era stato concepito. Al sud regna l'illegalità più totale mentre la sicurezza al nord è messa in seria crisi dalle bande di nuovi albanesi e nord africani che si sono aggiunti anche a quelle esistenti..potrei continuare a parlare e a criticare in lungo e in largo, ma sapete cosa vi dico? Se votate a sinistra è giusto che lo stao vi si porti via il 50% di quando percepite o che un simpatico amico albanese vi si porti via macchina è gioielli vari.....io personalmente mi auguro che le cose cambino ma noto con dispiacere che esistono ancora persone cosi miopi e ottuse da riuscire a difendere l'indifendibile. Invece di dire quali secondo voi sono i motivi per votare a sinistra continuate con degli attacchi personali alla persona e non ai programmi. Siete proprio comunisti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non c'e' peggior sordo di chi non vuol sentire....
      buonuomo, vada a zappare la terra.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non c'e' peggior sordo di chi non vuol sentire....
        - Scritto da: piccoloborghese
        buonuomo, vada a zappare la terra.Accidneti che commento profondo! Mi inchino di fronte a questa dimostrazione di retorica impressionante! Che idee brillanti che hai! Pomy
    • Anonimo scrive:
      Re: Non c'e' peggior sordo di chi non vuol sentire....
      Vota il Berlusca: risanerà l' Italia (??? :-D???)sulle spalle dei più deboli, e poi se ti sparano, fatti curare come in America con 500 milioni se lihai...Sono rimasto terrorizzato da una tua affermazione precedente: 'Che titolo hai per parlare male di Berlusconi' o qualcosa di simile.E' la summa del classismo mondiale: taci tu straccione (penso che tutti in confronto del Berlustrone siamo 'poveracci'), cosa parli a fare!Peccato che siamo in democrazia... l' ultimo che l' ha eliminata è durato un ventennio ma poi l' hanno giustamente impiccato a testa in giù, e aveva idee molto simili alle tue.Simpatica Pomy, per le tue discussioni c'è un bel News-Group: it.discussioni.coglionateSalutiDiggo
      • Anonimo scrive:
        Re: Non c'e' peggior sordo di chi non vuol sentire....
        - Scritto da: Diggo
        Vota il Berlusca: risanerà l' Italia (???
        :-D???)
        sulle spalle dei più deboli, e poi se ti
        sparano, fatti curare come in America con
        500 milioni se li
        hai...
        Sono rimasto terrorizzato da una tua
        affermazione precedente: 'Che titolo hai per
        parlare male di Berlusconi' o qualcosa di
        simile.
        E' la summa del classismo mondiale: taci tu
        straccione (penso che tutti in confronto del
        Berlustrone siamo 'poveracci'), cosa parli a
        fare!
        Peccato che siamo in democrazia... l' ultimo
        che l' ha eliminata è durato un ventennio ma
        poi l' hanno giustamente impiccato a testa
        in giù, e aveva idee molto simili alle tue.

        Simpatica Pomy, per le tue discussioni c'è
        un bel
        News-Group: it.discussioni.coglionate

        Saluti
        Diggo
        "blah blah blah blah blah blahabbasso berlusconi e gli americani"Certo che in questa discussione riuscita a tirare fuori delle argomentazioni molto convincenti! Una simile accozzaglia di frase fatte meriterebbe anche un bel "non ci sono più le mezze stagioni" oppure "rosso di sera bel tempo si spera". Poi scusa, dove avrei espresso posizioni politiche fasciste? Certo che i vostri commenti si fanno di livello sempre minore, ci fosse qualcuno che ammettesse il fallimento della sinistra al governo....se il centro destra avesse governato come la sinistra st facendo e ha fatto negli ultimi 4 anni sarei il primo ad ammettere che la coalizione per cui ho votato non è stata all'altezza di governare. Qui invece siete solo capaci di parlare male dell'avversario politico. Che tristezzaPomy
      • Anonimo scrive:
        x Diggo
        Carissimo Diggo, della tua interessante risposta, due cose mi hanno colpito:
        Sono rimasto terrorizzato da una tua affermazione ....Certo il "periodo del TERRORE" della Rivoluzione Francese era un'altra cosa...Anche il TERRORISMO delle BR negli anni '70 non scherzava ...Eppure anche oggi ci sono persone che, come te, hanno paura ... delle parole e delle opinioni diverse dalle proprie, come fa Fidel nella sua Cuba.
        poi l' hanno giustamente impiccato a testa in giùNon so bene come si possa "impiccare" una persona a testa in giù.Forse Mussolini era stato giustiziato altrove ed il cadavere appeso in piazzale Loreto a Milano per la gioia del popolo Italiano, che lo aveva osannato qualche anno prima.Devo dedurre dal tuo "giustamente" che sei favorevole alla pena di Morte, anzi sei favorevole alla esecuzione capitale nelle pubbliche piazze in modo che siano di esempio e monito per il popolo.Queste cose sono tipiche dei paesi Sudamericani (Fascisti), ma anche gli americani con la loro spettacolarizzazione della pena di Morte...Forse è meglio fare come i cinesi, che ne ammazzano tanti in una volta, con un solo colpo alla testa (per non spercare le munizioni)Oppure farli sparire come ha fatto Pinochet, ma anche Stalin, Pol Pot ecc.Potresti infine, accordarti con qualche gruppo dei centri sociali, raccogliere un po' di armi dai "fratelli" terroristi islamici e, tra una manifestazione contro la guerra e l'altra, assaltare la villa di Arcore e fare polpette della famiglia Berlusconi (tutta la famiglia altrimenti si potrebbero riprodurre).Alla fine potresti spartirti il meritato Bottino con i tuoi Compagni eroi.Abbasso Che Guevara e Garibaldi, Viva i santi ed i martiri innocentiCon affettoRR
        • Anonimo scrive:
          Re: x Diggo
          - Scritto da: RR
          Carissimo Diggo, della tua interessante
          risposta, due cose mi hanno colpito:


          Sono rimasto terrorizzato da una tua
          affermazione ....

          Certo il "periodo del TERRORE" della
          Rivoluzione Francese era un'altra cosa...
          Anche il TERRORISMO delle BR negli anni '70
          non scherzava ...
          Eppure anche oggi ci sono persone che, come
          te, hanno paura ... delle parole e delle
          opinioni diverse dalle proprie, come fa
          Fidel nella sua Cuba.


          poi l' hanno giustamente impiccato a testa
          in giù

          Non so bene come si possa "impiccare" una
          persona a testa in giù.
          Forse Mussolini era stato giustiziato
          altrove ed il cadavere appeso in piazzale
          Loreto a Milano per la gioia del popolo
          Italiano, che lo aveva osannato qualche anno
          prima.
          Devo dedurre dal tuo "giustamente" che sei
          favorevole alla pena di Morte, anzi sei
          favorevole alla esecuzione capitale nelle
          pubbliche piazze in modo che siano di
          esempio e monito per il popolo.
          Queste cose sono tipiche dei paesi
          Sudamericani (Fascisti), ma anche gli
          americani con la loro spettacolarizzazione
          della pena di Morte...
          Forse è meglio fare come i cinesi, che ne
          ammazzano tanti in una volta, con un solo
          colpo alla testa (per non spercare le
          munizioni)
          Oppure farli sparire come ha fatto Pinochet,
          ma anche Stalin, Pol Pot ecc.
          Potresti infine, accordarti con qualche
          gruppo dei centri sociali, raccogliere un
          po' di armi dai "fratelli" terroristi
          islamici e, tra una manifestazione contro la
          guerra e l'altra, assaltare la villa di
          Arcore e fare polpette della famiglia
          Berlusconi (tutta la famiglia altrimenti si
          potrebbero riprodurre).
          Alla fine potresti spartirti il meritato
          Bottino con i tuoi Compagni eroi.



          Abbasso Che Guevara e Garibaldi, Viva i
          santi ed i martiri innocenti

          Con affetto
          RRNon capisco perchè mi vuoi mettere in bocca parole che non ho pronunciato...E' classico della dialettica dei preti cercare di smontare qualcuno rivoltando il discorso fatto.Haem, penso che impiccare il Duce a testa in giù voglia dire appenderlo a testa in giù e basta... sse poi ci leggi che vorrei uccidere Berlusconi, ti direi: 'Tu lo dici!'SalutiDiggo
          • Anonimo scrive:
            Re: x Diggo 2 -la Vendetta
            Fra tutti questi commenti scritti a vanvera(compreso i miei escludendo "Novità")che non c'entrano molto con l'articolo da commentare, il tuo mi era sembrato il più esagerato: leggendo il tuo commento, prima (da attento e misurato lettore) ti TERRORIZZI di una frase di Pomy poi gli dài del "nemico della democrazia" e ricordi in modo approssimativo quell' episodio così macabro (non potevi farne a meno?).Insomma: mi sono sentito il dovere di pareggiare, di sparare anch'io qualche cartuccia per sfogarmi (come tutti hanno fatto).Sappi che non sono un prete, ma non mi sono per niente offeso.ciao, forcaiolo
          • Anonimo scrive:
            Re: x Diggo 2(no, per te è meglio la vendemmia...)
            - Scritto da: RR - Il Prete
            Fra tutti questi commenti scritti a
            vanvera(compreso i miei escludendo
            "Novità")che non c'entrano molto con
            l'articolo da commentare, [Snip]
            Sappi che non sono un prete, ma non mi sono
            per niente offeso.

            ciao, forcaiolo Primo, non sono un forcaiolo.Secondo, non volevo discutere ancora del nulla come fai tu.Terzo, in Italia il Fascismo è bandito, e chi ne riprende le idee è giusto che venga insultato.Quarto, io non mi offendo per le tue stupidaggini, ti dico solo che le tue parole prive di senso offendono l' intelligenza e la storia degli Italiani. Comunisti e non. Quinto, le TUE affermazioni sono appunto le TUE affermazioni, mi hai messo in bocca parole non mie, e come si suol dire 'Carta canta villan dorme'.Sesto, hai ragione, i preti hanno studiato di più e meglio di te, almeno avrebbero capito il 'tu lo dici'.SalutiDiggo
          • Anonimo scrive:
            Re: x Diggo 3 e la vendemmia
            Vedo che non fai nessuno sforzo per capire quello che hai scritto.."Peccato che siamo in democrazia... l' ultimo che l' ha eliminata è durato un ventennio ma poi l' hanno giustamente impiccato a testa in giù, e aveva idee molto simili alle tue."Chi appeso il cadavere del Duce in Piazzale Loreto, o se ne compiace (ad esempio tu) o pensa che quella sia "una pagina della storia della democrazia in Italia", non può essere una persona democratica.Pensi davvero che i non democratici debbano "giustamente"(lo dici tu) essere fatti tacere?In quella frase ci leggo l'augurio fatto a Pomy di fare la stessa fine di MussoliniComunque il Partito Fascista e quello Comunista, in Italia sono "nati" dallo stesso partito ( il partito Socialita, ma a scuola non te l'hanno detto) ed i Comunisti forcaioli come te non sono molto diversi dai Fascisti....Basta, cmq non continuerò questa discussione.
          • Anonimo scrive:
            Re: x Diggo 3 e la vendemmia
            - Scritto da: RR e Stop
            Vedo che non fai nessuno sforzo per capire
            quello che hai scritto..

            "Peccato che siamo in democrazia... l'
            ultimo che l' ha eliminata è durato un
            ventennio ma poi l' hanno giustamente
            impiccato a testa in giù, e aveva idee molto
            simili alle tue."

            Chi appeso il cadavere del Duce in Piazzale
            Loreto, o se ne compiace (ad esempio tu) o
            pensa che quella sia "una pagina della
            storia della democrazia in Italia", non può
            essere una persona democratica.
            Pensi davvero che i non democratici debbano
            "giustamente"(lo dici tu) essere fatti
            tacere?Ma tu vaneggi... io citavo l'esempio del Duce come antidemocratico più a portata di mano.
            In quella frase ci leggo l'augurio fatto aEcco, ce lo leggi tu!!!
            Pomy di fare la stessa fine di Mussolini

            Comunque il Partito Fascista e quello
            Comunista, in Italia sono "nati" dallo
            stesso partito ( il partito Socialita, ma a
            scuola non te l'hanno detto) ed i Comunisti
            forcaioli come te non sono molto diversi dai
            Fascisti....Penso che se fossi ancora il sindaco del mio paese ti farei rimangiare quello che hai detto davanti ad un tribunale.

            Basta, cmq non continuerò questa discussione.E meno male, sei già da reato adesso...
          • Anonimo scrive:
            scusami!!
            Scusami se mi permetto:vedo che le minacce sono il tuo forte!!"Penso che se fossi ancora il sindaco del mio paese ti farei rimangiare quello che hai detto davanti ad un tribunale."Complimenti!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Non c'e' peggior sordo di chi non vuol sentire....

      [...] francamente ho
      risposto a qualcuno più che altro perchè le
      persone di sinistra proprio non riesco a
      capirle: O uno è di sinistra perchè crede
      nei suoi ideali [...]Se e' per me non capisco neppure chi vota a DX, invece.O hai un reddito da 1 miliardo l'anno e allora posso capirti, oppure se sei un operaio con uno stipendio da un milione e mezzo al mese... cazzo voti uno che con la flessibilita' di vuol licenziare solo perche' alla mattina si e' alzato male, vuol mandarti in pensione a 99 anni (tanto a 45 ti ha licenziato e fino a 99 devi aspettare), vuole tagliare la sanita' (tanto lui va a Montecarlo a farsi curare).
      Siete proprio comunisti.In una altro post dicevi agli aaltri che sono pieni di luoghi comuni. Ma a quanto pare tu sei peggio.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non c'e' peggior sordo di chi non vuol sentire
        - Scritto da: Antares
        Se e' per me non capisco neppure chi vota a DX, invece.
        O hai un reddito da 1 miliardo l'anno e
        allora posso capirti, oppure se sei un
        operaio con uno stipendio da un milione e
        mezzo al mese... cazzo voti uno che con la
        flessibilita' di vuol licenziare solo
        perche' alla mattina si e' alzato male, vuol
        mandarti in pensione a 99 anni (tanto a 45
        ti ha licenziato e fino a 99 devi
        aspettare), vuole tagliare la sanita' (tanto
        lui va a Montecarlo a farsi curare).1 - Flessibilità vuol dire facilità di licenziare ma al tempo stesso hai la possibilità di trovare un nuovo lavoro in tempi brevi. E' dimostrato che quante più garanzie, privilegi e prebende ti da l'entrare nel mondo del lavoro, tanto più difficile è entrarci.2 - Non ha mai detto che vuole tagliare la sanità. Sostiene che fermo restando l'obbligo di stipulare assicurazioni sociali (previdenza, infortuni e sanità) ognuno deve essere libero di scegliere a chi pagare. O una struttura statale o una struttura privata. Quello che conta è essere curato ed avere una pensione (es.: se verso per 35 anni 3 milioni ad fondo comune azionario vado in pensione da milionario. Invece la "tua sinistra" vuole che continui a foraggiare i baracconi di stato per prendere poi una miseria). Sempre meglio del finto stato sociale che difende l'ulivo e rifondazione.
        • Anonimo scrive:
          Re: Non c'e' peggior sordo di chi non vuol sentire
          - Scritto da: news
          - Scritto da: Antares

          Se e' per me non capisco neppure chi vota
          a DX, invece.

          O hai un reddito da 1 miliardo l'anno e

          allora posso capirti, oppure se sei un

          operaio con uno stipendio da un milione e

          mezzo al mese... cazzo voti uno che con la

          flessibilita' di vuol licenziare solo

          perche' alla mattina si e' alzato male,
          vuol

          mandarti in pensione a 99 anni (tanto a 45

          ti ha licenziato e fino a 99 devi

          aspettare), vuole tagliare la sanita'
          (tanto

          lui va a Montecarlo a farsi curare).

          1 - Flessibilità vuol dire facilità di
          licenziare ma al tempo stesso hai la
          possibilità di trovare un nuovo lavoro in
          tempi brevi. E' dimostrato che quante più
          garanzie, privilegi e prebende ti da
          l'entrare nel mondo del lavoro, tanto più
          difficile è entrarci.
          2 - Non ha mai detto che vuole tagliare la
          sanità. Sostiene che fermo restando
          l'obbligo di stipulare assicurazioni sociali
          (previdenza, infortuni e sanità) ognuno deve
          essere libero di scegliere a chi pagare. O
          una struttura statale o una struttura
          privata. Quello che conta è essere curato ed
          avere una pensione (es.: se verso per 35
          anni 3 milioni ad fondo comune azionario
          vado in pensione da milionario. Invece la
          "tua sinistra" vuole che continui a
          foraggiare i baracconi di stato per prendere
          poi una miseria).
          Sempre meglio del finto stato sociale che
          difende l'ulivo e rifondazione.Sai, mi preoccupa il fatto che Berlusconi richiami i suoi progetti a quelli della Thatcher, personaggio in qualche modo politicamente ormai preistorico, e inviso a milioni di inglesi, i cui piani di ristrutturazione economica hanno portato alla povertà decine di migliaia di suoi concittadini (quando non alla morte, do you rememeber Falkland?), il film "Full monty" (operai senza lavoro si danno allo spogliarello per sbarcare il lunario) dovrebbe dirti/dirci qualcosa. A proposito: è dimostrato anche che il paese di Bengodi non esiste; se tagli le garanzie sociali, succede come in America: la mattina esci di casa e devi scansare il barbone sdraiato davanti alla porta.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non c'e' peggior sordo di chi non vuol sentire
            Scusate, ho quotato troppo dei messaggi precedenti nel mio reply. Prima che qualcuno mi impallini (i.e. me lo faccia cortesemente notare) mi do del c...e da solo!zibibbo
        • Anonimo scrive:
          Re: Non c'e' peggior sordo di chi non vuol sentire

          1 - Flessibilità vuol dire facilità di
          licenziare ma al tempo stesso hai la
          possibilità di trovare un nuovo lavoro in
          tempi brevi. E' dimostrato che quante più
          garanzie, privilegi e prebende ti da
          l'entrare nel mondo del lavoro, tanto più
          difficile è entrarci.Seh, buonanotte.Assumeresti tu un cinquantenne licenziato per flessiilita' da un'altra azienda al posto di un 25-enne?
          2 - Non ha mai detto che vuole tagliare la
          sanità. Sostiene che fermo restando
          l'obbligo di stipulare assicurazioni sociali
          (previdenza, infortuni e sanità) ognuno deve
          essere libero di scegliere a chi pagare. Seh, a ri-buonanotte.Poniamo il caso che ti venga un blocco renale in questo momento (Dio ti preservi, per carita'). Hai 200 milioni per pagarti l'intervento da tirar fuori sull'unghia? Io no. Quindi stai parlando con un morto.E se anche trovassi il modo di raccogliere quella somma, dopo non dovrei avere neppure un raffreddore.Tu mi dici: "assicurazioni private". Io ti rispondo: "sto litigando con un negozio che non vuole darmi la garanzia su un processore da duecento mila lire. Figuriamoci quanto dovrei litigare con un'assicurazione".
          una struttura statale o una struttura
          privata. Quello che conta è essere curato ed
          avere una pensione (es.: se verso per 35
          anni 3 milioni ad fondo comune azionario
          vado in pensione da milionario.Sogna, sogna, milionario.
          Invece la
          "tua sinistra" vuole che continui a
          foraggiare i baracconi di stato per prendere
          poi una miseria).
          Sempre meglio del finto stato sociale che
          difende l'ulivo e rifondazione.Invece arrivera' il tuo padrone che foraggera' se stesso. Un cambiamento ci sara'.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non c'e' peggior sordo di chi non vuol sentire

            Seh, buonanotte.
            Assumeresti tu un cinquantenne licenziato
            per flessiilita' da un'altra azienda al
            posto di un 25-enne?Hai mai sentito parlare di esperienza?!?!?!?!? Se si ricerca personale QUALIFICATO e di ESPERIENZA 50 anni non rappresentano un ostacolo ma un vantaggio. Poi basta con questa storia del posto a vita.....se una persona vale troverà lavoro da qualche altra parte mentre se una persona non ha qualifiche sufficienti per il mercato allora non puoi pretendere che il datore di lavoro lo sostenga economicamente solo perchè ha commesso l'errore di assumerlo una volta.
            Poniamo il caso che ti venga un blocco
            renale in questo momento (Dio ti preservi,
            per carita'). Hai 200 milioni per pagarti
            l'intervento da tirar fuori sull'unghia? Io
            no. Quindi stai parlando con un morto.
            E se anche trovassi il modo di raccogliere
            quella somma, dopo non dovrei avere neppure
            un raffreddore.
            Tu mi dici: "assicurazioni private". Io ti
            rispondo: "sto litigando con un negozio che
            non vuole darmi la garanzia su un processore
            da duecento mila lire. Figuriamoci quanto
            dovrei litigare con un'assicurazione".Ma come fai a parlare male di un'istituzione (assicurazione previdenziale) che di fatto in Italia nemmeno esiste???? Lo stato deve provvedere hai meno agiati mettendo a disposizione strutture pubbliche *funzionanti* non certo come adesso che si dimenticano anche le pinze dentro lo stomanco(!), deve altresì consentire però a chi lo desidera di rivolgersi al privato senza spedere milioni ( e qui entra in gioco la copertura assicurativa).
            Sogna, sogna, milionario.Ma perchè questo luogo comune che la sinistra fa il bene dei poveri e la destra lo fa dei ricchi?? Ma che pensi che uno stato si possa basare solo sul sostegno degli operai e dei pensionati??? E lo sviluppo? E la ricerca ?? E l'iniziativa privata? Ma non capisci che se uno stato produce più ricchezza ci sono più soldi per tutti?? Allora cosa dire dei vari D'Alema, Cossutta e Bertinotti che si riempono la bocca di discorsi sociali e poi prendono 50 Milioni al mese?
            Invece arrivera' il tuo padrone che
            foraggera' se stesso. Un cambiamento ci
            sara'.Mammamia che limitatezza di vedute e di considerazioni! Ma possibile che per voi di sinistra Berlusconi sia sceso in politica per guadagnare di più? Ma si può sapere come ragionate? Padrone????? Ma quale padrone???? Ancora con questa storia del padrone ricco e dell'operaio povero? Ma la storia non vi ha insegnato nulla? La cina, cuba , la germania dell'est , la russia...zero insegnamenti? Bah!


            una struttura statale o una struttura

            privata. Quello che conta è essere curato
            ed

            avere una pensione (es.: se verso per 35

            anni 3 milioni ad fondo comune azionario

            vado in pensione da milionario.

            Sogna, sogna, milionario.


            Invece la

            "tua sinistra" vuole che continui a

            foraggiare i baracconi di stato per
            prendere

            poi una miseria).

            Sempre meglio del finto stato sociale che

            difende l'ulivo e rifondazione.

            Invece arrivera' il tuo padrone che
            foraggera' se stesso. Un cambiamento ci
            sara'.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non c'e' peggior sordo di chi non vuol sentire....

        Se e' per me non capisco neppure chi vota a
        DX, invece.
        O hai un reddito da 1 miliardo l'anno e
        allora posso capirti, oppure se sei un
        operaio con uno stipendio da un milione e
        mezzo al mese... cazzo voti uno che con la
        flessibilita' di vuol licenziare solo
        perche' alla mattina si e' alzato male, vuol
        mandarti in pensione a 99 anni (tanto a 45
        ti ha licenziato e fino a 99 devi
        aspettare), vuole tagliare la sanita' (tanto
        lui va a Montecarlo a farsi curare).Non puoi avanti con il concetto del lavoro a vita, se io sono imprenditore ( e ci ho messo il capitale di rischio) e la mia attività va in crisi devo poter essere libero di dismettere quei reparti non produttivi o che comunque si traducono in costi e non guadagni per l'azienda, senza che ci sinao delle leggi assurde che mi obblighino a non poter licenziare nessuno, perdere soldi e magari alla fine chiudere per fallimento.Andare in pensione a 60 anni non mi sembra così assurdo, considera che se continuiamo così tra 10-20 anni non ci saranno più i soldi per pagare la previdenza sociale. Considera anche che le coop rosse hanno decine di migliagli di baby pensionati (tipo 20 anni) che magari nemmeno esistono nella realtà ma percepiscono la pensione, peccato che l'inchiesta si sia insabbiata, chissà perchè???Come al solito mistificate tutto, meglio una sanità mista privata+pubblica con un pubblico efficiente che le porcherie che accadono negli ospedali odierni.....avete anche messo una incompetente suora mancata al ministro della sanità che ha fatto una riforma simil bulgara, VERGOGNA!Per non parlare della riforma dell'università....bella filosofia :"Visto che alcune università sono troppo selettive le rendiamo più facili" se non è un ideale comunista questo allora dimmi te quali sono.....


        Siete proprio comunisti.

        In una altro post dicevi agli aaltri che
        sono pieni di luoghi comuni. Ma a quanto
        pare tu sei peggio.Eh no bello mio....in Italia ci sono due partiti COMUNISTI (per dichiarazioni di intenti e anche per il nome del partito stesso) che insieme prendono diversi milioni di voti, quindi il comunismo in Italia esiste e come.Pomy
  • Anonimo scrive:
    E' un ladro!
    Mark Bernardini è un ladro, perchè ha tratto profitto da opere dell'ingegno altrui.Lo dico senza mezzi termini perchè amo la giustizia e non amo le mezze verità. Il fatto che abbia prelevato materiali da Internet probabilmente lo aiuterà a farla franca. Infatti non esiste PER ORA una legge che punisca chi preleva da Internet opere dell'ingegno altrui. Esiste la legge sul diritto d'autore ma è difficilmente applicabile, così com'è, al mondo virtuale. E il caso Bernardini lo dimostra bene.Bernardini, se mai leggerai queste parole sappi che tu per me sei pure peggio di Berlusconi! (il che è tutto dire...)
    • Anonimo scrive:
      Re: E' un ladro!
      Su quel libro è stata pubblicata una mia opera! Ma questo bernardini non mi ha chiesto nessun permesso. Ma chi si crede di essere? Forse ridistribuirà questi laidi guadagni agli autori veri? Troppo comodo dire: tanto non si saprà mai chi sono! Oppure: se le metti su internet perdi ogni diritto! Soprattutto perchè su quel libro c'è il copyright!! Significa che nessun'altro può più pubblicare quelle immagini. Confermo: questo è un furto vero e proprio. Una schifosa bassezza, peggiore di quelle fatte dal soggetto dei manifesti.
      • Anonimo scrive:
        Re: E' un ladro!
        Sei per caso uno di quelli che scopiazza a destra e a manca e ha dei problemi di diritti d'autore solo quando viene toccato nel SUO nervo scoperto?Un pò di decenza prego!
        • Anonimo scrive:
          Re: E' un ladro!
          piccolo mio, se per caso scopiazzo qualcosa lo faccio solo per mio diletto e per uso strettamente personale. Non ci pubblico libri con i quali ricavo guadagni alle spalle degli altri. Non che ci volessi guadagnare con la modifica di un manifesto di berluskoni, per carità, se però il concetto di libera condivisione delle idee si tramuta in fregatura da parte del primo furbetto codardo che capita, allora dico la mia. E prima di usare la parola decenza, inparane il significato, te e quel bernardini.
  • Anonimo scrive:
    fate come me
    perchè non inventate una vostra televisione? Io sono un operaio come voi!
  • Anonimo scrive:
    meno tasse per totti
    Ho accolto con piacere enorme la notizia della pubblicazione del libro di Bernardini. L'aspetto dei diritti d'autore è certamente interessante.In linea di principio, tutto ciò che si trova di freeware in giro, su Internet o con qualunque altro mezzo, ha il tacito assenso del proprietario alla diffusione purché essa non sia a scopo di lucro. Subentra nel caso delle parodie della campagna pubblicitaria di Berlusconi (o di Forza Italia, ma il divario tra i due termini è sottile o inesistente) il fatto che il diritto d'autore è applicabile là dove sussiste lavoro che abbia la caratteristica principale dell'originalità. La parodia, in quanto tale, si appoggia di per sè sul lavoro di concetto altrui.Lo so, si tratta di cavilli complessi e molto discutibili, e non è neanche detto che in sede di giudizio non venga riconosciuta l'originalità delle parodie in questione. Paradossalmente, la stessa Forza Italia potrebbe fare causa al libro per violazione dei diritti d'autore (cosa che non farà perché i portaborse di Berlusconi, mi rifiuto di pensare che lui possa avere un pensiero, hanno capito che opporsi alle parodie sarebbe controproducente... ci ridono sopra coi loro sorrisi di plastica).Sussistono poi delle difficoltà oggettive nel poter retribuire gli autori, ovvero trovarli, stabilire che percentuale debbano avere sulle vendite, dimostrare la loro effettiva proprietà.Da un punto di vista strettamente morale, potrebbe essere deprecabile l'operazione di Bernardini, in quanto effettivamente ha la funzione di curatore dell'opera, più che di autore, e pertanto non è giusto si attribuisca i meriti assoluti. D'altra parte, non credo sarà sua intenzione farlo.Personalmente, sono molto contento della pubblicazione per due motivi, giusti o sbagliati che siano:1) Diffondere una cultura anticavaliere, cercare di aprire gli occhi e far capire agli italiani la differenza tra un uomo e un pupazzo, per di più un pupazzo potente e pericoloso2) Vedere come il libro, in edizione cartacea, eterna, palpabile, profumata, da sfogliare a letto al mare in aereo, che riempie disordinati scaffali di camere altrimenti aride, abbia ancora la sua da dire e possa essere l'approdo finale di una e-adventure.
    • Anonimo scrive:
      Re: meno tasse per totti
      Sinceramente ammiro Berlusconi per quello che ha fatto nella sua vita, mai come in queto caso vengono prima i fatti delle parole, in un mondo politico dove persone che non hanno nemmeno la laurea si ritrovano a fare i ministri e dove si fa carriera nel pubblico solo con la tessera del pds (non provare a dire che non è vero perchè faresti la figura del bugiardo). Tu chi sei per criticare uno dei migliori imprenditori che esista in Italia? Cosa hai fatto nella vita? Se il centro destra vincerà le elezioni e se il governo reggerà una legslature, POI si potranno fare delle critiche, farle a priori denota solo superficialità e faziosità. L'attuale maggioranza e i molteplici governi che ha dovuto fare per mantenera la poltrona sono invece criticabili sotto ogni aspetto, quindi, come vedi, faresti meglio a tacere.
      • Anonimo scrive:
        Re: meno tasse per totti
        Non mi sembra che il tuo messaggio sia attinente al contenuto dell'articolo.Però sono stufo di sentire la solita tiritera (è scritta su qualche manuale per i discepoli di FI ?) quando qualcuno critica Berlusconi - "cosa hai fatto per criticare uno dei migliori imprenditori in Italia ? cosa hai fatto nella vita ?" - Ti rispondo dicendoti che ho lavorato e lavoro (settore privato, area internet) dieci/dodici ore al giorno (mi piace, non mi obbligano) a stretto contatto del mio capo-imprenditore, lavorando sempre ONESTAMENTE e senza scudi di tessera.Ora mi permetto di dirti che le mie idee su Berlusconi sono divergenti dalle tue: chiamare "politico" Berlusconi tanto come De Gasperi, Berlinguer e altri insigni esempi della breve storia repubblicana italiana è una bestemmia. Anticomunismo ? Ma cos'è ? Dove lo vedi ancora il COMUNISMO in Italia ?10 anni e metto a posto l'Italia ? Come ? Mettendo i propri stallieri siciliani nei posti di comando ?...A me sembra che + che un programma politico (=fare il bene di tutti, cioè, se faccio fatture false per non pagare tasse derubo la collettività), ci sia un insieme di slogan markettari e basta.Nei vostri pregiatissimi manuali di indottrinazione azzurra probabilmente c'è scritto anche qualcos'altro di più intelligente di quanto hai scritto prima.A me non interessa, mi piacerebbe sentire qualcosa di originale ogni tanto ... così tanto per stupirmi del fatto che qualcosa cambia anche dall'altra parte.Non penso però che questo sia il luogo idela per continuare questa discussione, si parlava di diritti d'autore (FI ha rubato l'idea dei manifesti taroccati, lo sai, vero ?) e spero si continui a parlare di ciò.Prima di finire alcune note:1. Il centro-destra ha già vinto una volta le elezioni, ma ahimè, non sono nemmeno riusciti a trovarsi degli alleati fedeli.2. Ti ho detto più sopra chi sono io per permettermi di criticare Berlusconi, adesso toglimi una curiosità: chi sei tu per sostenere il Cavaliere ? Invidia della ricchezza ? Fame di successo o denaro ad ogni costo ? Già fatta la tua prima fattura falsa? (non occorre avere la tessera del PDS per fare questo, lo sai vero ?)Già creata la tua prima società off-shore in qualche "paradiso fiscale" ? Vorresti presiedere qualche società di calcio ? Vorresti andare in TV ogni dieci minuti ? ...3. La carriera non si fa solo nel settore pubblico, bensì anche nel settore privato, solo che bisogna essere veramente in gamba. E' forse questo che ti blocca la strada ?Scusandomi per lo spazio rubato ad opinioni sicuramente più attinenti e intelligenti vi saluto.MAGIC FLASHPS: si, mi dà un fastidio boia sentirmi dire che io (in quanto individuo, non è egocentrismo azzurro) non sono nessuno per poter criticare qualcun altro, penso si sia capito.
        • Anonimo scrive:
          Re: meno tasse per totti
          GRANDE FINALMENTE UNA DEGNA RISPOSTA AL BABBEO- Scritto da: Magic Flash
          Non mi sembra che il tuo messaggio sia
          attinente al contenuto dell'articolo.
          Però sono stufo di sentire la solita
          tiritera (è scritta su qualche manuale per i
          discepoli di FI ?) quando qualcuno critica
          Berlusconi - "cosa hai fatto per criticare
          uno dei migliori imprenditori in Italia ?
          cosa hai fatto nella vita ?" -
          Ti rispondo dicendoti che ho lavorato e
          lavoro (settore privato, area internet)
          dieci/dodici ore al giorno (mi piace, non mi
          obbligano) a stretto contatto del mio
          capo-imprenditore, lavorando sempre
          ONESTAMENTE e senza scudi di tessera.
          Ora mi permetto di dirti che le mie idee su
          Berlusconi sono divergenti dalle tue:
          chiamare "politico" Berlusconi tanto come De
          Gasperi, Berlinguer e altri insigni esempi
          della breve storia repubblicana italiana è
          una bestemmia. Anticomunismo ? Ma cos'è ?
          Dove lo vedi ancora il COMUNISMO in Italia ?
          10 anni e metto a posto l'Italia ? Come ?
          Mettendo i propri stallieri siciliani nei
          posti di comando ?
          ...
          A me sembra che + che un programma politico
          (=fare il bene di tutti, cioè, se faccio
          fatture false per non pagare tasse derubo la
          collettività), ci sia un insieme di slogan
          markettari e basta.
          Nei vostri pregiatissimi manuali di
          indottrinazione azzurra probabilmente c'è
          scritto anche qualcos'altro di più
          intelligente di quanto hai scritto prima.
          A me non interessa, mi piacerebbe sentire
          qualcosa di originale ogni tanto ... così
          tanto per stupirmi del fatto che qualcosa
          cambia anche dall'altra parte.
          Non penso però che questo sia il luogo idela
          per continuare questa discussione, si
          parlava di diritti d'autore (FI ha rubato
          l'idea dei manifesti taroccati, lo sai, vero
          ?) e spero si continui a parlare di ciò.

          Prima di finire alcune note:
          1. Il centro-destra ha già vinto una volta
          le elezioni, ma ahimè, non sono nemmeno
          riusciti a trovarsi degli alleati fedeli.
          2. Ti ho detto più sopra chi sono io per
          permettermi di criticare Berlusconi, adesso
          toglimi una curiosità: chi sei tu per
          sostenere il Cavaliere ? Invidia della
          ricchezza ? Fame di successo o denaro ad
          ogni costo ? Già fatta la tua prima fattura
          falsa? (non occorre avere la tessera del PDS
          per fare questo, lo sai vero ?)Già creata la
          tua prima società off-shore in qualche
          "paradiso fiscale" ? Vorresti presiedere
          qualche società di calcio ? Vorresti andare
          in TV ogni dieci minuti ? ...
          3. La carriera non si fa solo nel settore
          pubblico, bensì anche nel settore privato,
          solo che bisogna essere veramente in gamba.
          E' forse questo che ti blocca la strada ?

          Scusandomi per lo spazio rubato ad opinioni
          sicuramente più attinenti e intelligenti vi
          saluto.

          MAGIC FLASH

          PS: si, mi dà un fastidio boia sentirmi dire
          che io (in quanto individuo, non è
          egocentrismo azzurro) non sono nessuno per
          poter criticare qualcun altro, penso si sia
          capito.
        • Anonimo scrive:
          Re: meno tasse per totti
          PIENISSIMO Accordo a quanto hai scritto. Specialmente al punto 2. 8-)
      • Anonimo scrive:
        Re: meno tasse per totti
        Qualche domanda al simpatico interlocutore:Sai cos'è stata la loggia P2? Chi è stato Berlusconi? Conosci l'economia, conosci il diritto? Come si fa a votare una persona soltanto perché ha avuto successo nella vita (e in che modo poi)?
        • Anonimo scrive:
          Re: meno tasse per totti
          - Scritto da: Marduk
          Sai cos'è stata la loggia P2? E tu lo sai?
        • Anonimo scrive:
          Re: meno tasse per totti
          - Scritto da: Marduk
          Qualche domanda al simpatico interlocutore:

          Sai cos'è stata la loggia P2? Chi è stato
          Berlusconi? Conosci l'economia, conosci il
          diritto? Come si fa a votare una persona
          soltanto perché ha avuto successo nella vita
          (e in che modo poi)?Anche Maurizio Costanzo era iscritto alla P2.Spiegaci tu come si fa a votare gente che non ha mai fatto un cazzo nella vita. Solo i politici (ma che cazzo di professione è).
      • Anonimo scrive:
        Re: meno tasse per totti

        Sinceramente ammiro Berlusconi per quello che ha
        fatto nella sua vita, mai come in queto caso
        vengono prima i fatti delle parole, intendi: p2, craxi, tangenti, mafiosi...?
Chiudi i commenti