RapidShare, consigli per battere i pirati

Il cyberlocker pubblica un manifesto per invitare tutti i suoi competitor a collaborare con le organizzazioni anti-pirateria. Gli utenti dovrebbero fornire email sempre valide, impostando come privati i propri file

Roma – Un manifesto contro i pirati del web, in particolare tutti quegli utenti legati alle piattaforme di file hosting. I responsabili di RapidShare hanno così diramato una serie di linee guida per l’utilizzo dei cosiddetti cyberlocker, in modo da prevenire al meglio la condivisione di materiale protetto dal diritto d’autore .

In primis, i vari account dovrebbero sempre impostare come privati i propri file, evitando la proliferazione selvaggia dei contenuti in violazione del copyright. Spetterà poi ai singoli servizi di file hosting il compito di tagliare fuori tutti quegli abbonati finiti nel mirino dei legittimi detentori dei diritti .

Altro consiglio pratico di RapidShare: l’utilizzo di un account valido di posta elettronica, che possa servire a provider e singoli detentori per avviare eventuali cause legali . Ovviamente resta da capire come un uploader – che distribuisca consapevolmente i contenuti illeciti – possa facilitare la sua identificazione seguendo simili linee guida.

Ancora, la piattaforma vorrebbe che tutti i cyberlocker adottino specifiche policy per controllare i file appartenenti ai vari account , specie quelli ripetutamente accusati dai detentori dei diritti o che abbiano violato le condizioni d’uso delle singole piattaforme di file hosting.

“Vogliamo coinvolgere tutti gli stakeholder nel dibattito sulla violazione del copyright online – ha spiegato il general counsel di RapidShare Daniel Raimer – RapidShare riconosce che la pirateria è un serio problema, e stiamo aumentando gli sforzi per sradicarla. Invitiamo tutti quei servizi che gestiscono dati a fare lo stesso”.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • enterthemax scrive:
    ma sì
    ma sì, continuiamo ad aumentare numero e Hz dei core piuttosto che ottimizzare il sistema ed evitare che lagghi anche semplicemente sul sito del corriere!!complimenti!!
  • Menestrello scrive:
    Eccolo in un video
    Probabilmente eccolo in un video: http://www.bitsandchips.it/13-mobile/907-un-video-mostra-il-samsung-galaxy-s-iii
  • iome scrive:
    4 core e le pile sul carrettino omaggio
    2 core, 4 core, 8 core... e poi le batterie da 12 chili per 8 ore di autonomia le traini col comodo carrettino in omaggio alle prime 50 telefonate.
    • Andrea scrive:
      Re: 4 core e le pile sul carrettino omaggio
      E' evidente che non ti chiaro cosa sia l'architettura ARM...
      • attonito scrive:
        Re: 4 core e le pile sul carrettino omaggio
        - Scritto da: Andrea
        E' evidente che non ti chiaro cosa sia
        l'architettura ARM...la so, la so. stavo solo facendo del sano trollig, non siamo qui per questo?
    • Andrea scrive:
      Re: 4 core e le pile sul carrettino omaggio
      E' evidente che non ti chiaro cosa sia l'architettura ARM...
    • Colpito al Core scrive:
      Re: 4 core e le pile sul carrettino omaggio
      Il consumo è proporzionale al quadrato della frequenza.A spanne, quattro core a 1 GHz consumano come 1 Core a 2 GHz ma vanno complessivamente più veloci e fanno un miglior multitasking.Oppure, quattro core a 0.5 GHz vanno come il single core a 2 e consumano la metà.Quindi più aumentano i core più la vita della batteria si allunga oppure si possono fare batterie più piccole e telefono più sottili e leggeri.
      • max scrive:
        Re: 4 core e le pile sul carrettino omaggio
        - Scritto da: Colpito al Core
        Il consumo è proporzionale al quadrato della
        frequenza.
        A spanne, quattro core a 1 GHz consumano come 1
        Core a 2 GHz ma vanno complessivamente più veloci
        e fanno un miglior
        multitasking.
        Oppure, quattro core a 0.5 GHz vanno come il
        single core a 2 e consumano la
        metà.
        Quindi più aumentano i core più la vita della
        batteria si allunga oppure si possono fare
        batterie più piccole e telefono più sottili e
        leggeri.molto molto molto a spanne...
Chiudi i commenti