RealNetworks: vinceremo noi

Questo il pensiero del CEO dell'azienda che produce RealDVD, disposto anche a fare non meglio precisate modifiche pur di continuare a vendere il prodotto
Questo il pensiero del CEO dell'azienda che produce RealDVD, disposto anche a fare non meglio precisate modifiche pur di continuare a vendere il prodotto

Nonostante la bagarre legale scatenata dalle major dell’industria cinematografica contro l’ormai celebre software RealDVD , attualmente indisponibile a causa di un divieto di commercializzazione, dalle parti di RealNetworks , l’azienda che produce il software, non manca l’ottimismo.

Questo è quanto si evince dalle dichiarazioni rilasciate a margine del CES dal CEO della compagnia Rob Glaser, il quale si dice fiducioso sulla vittoria contro MPAA e soci. “Mi aspetto di vincere la causa intentata dalle major e credo che presto gli utenti potranno tornare ad utilizzare il software” è stato il suo commento . Ma non solo: stando a quanto dichiarato da Glaser, “prima di commercializzare il software eravamo ben consci di una possibile azione legale da parte delle associazioni hollywoodiane, situazione che abbiamo cercato di evitare in tutti i modi”.

Come ben sapranno i lettori di Punto Informatico la disputa sul software che effettua una copia perfetta dei soli dischi provvisti di protezione è stata innescata da MPAA, secondo la quale il programma costituisce una violazione del DMCA. Dal canto suo, Real Networks ribatte che il suo software non è stato studiato per alterare o violare le protezioni CSS dei dischi, ma solo per creare copie di backup dei supporti.

Una definizione che non ha soddisfatto il giudice incaricato del caso, che ha imposto il divieto di commercializzazione del prodotto. Nuovi sviluppi della vicenda sono attesi per l’inizio della primavera, periodo in cui Real Networks spera di ottenere un’udienza dal giudice. Sarà vittoria? Difficile dirlo, anche in base alle ultime, misteriose, dichiarazioni di Glaser, che si dichiara disposto anche ad apportare piccole modifiche al software, pur di poterlo vendere liberamente. Modifiche sulle quali, al momento, non è dato sapere altro. (V.G.)

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

12 01 2009
Link copiato negli appunti