Reggio Calabria, muti 100mila utenti TIM

La segnalazione di Telefono Blu mira alla richiesta collettiva di un risarcimento, da parte degli utenti TIM, per il black-oput telefonico di due giorni fa


Roma – Sarebbero oltre 100mila le utenze TIM i cui cellulari sono rimasti “muti” mercoledì, a causa di un incidente avvenuto a Reggio Calabria, che ha provocato il blocco delle linee per molte ore.

Ne dà notizia l’associazione Telefono Blu , che in un comunicato stampa parla di quanto accaduto offrendosi di catalizzare le lamentele degli utenti che hanno patito il disagio dell’improvviso isolamento.

Secondo l’associazione, infatti, l’interruzione del servizio, dovuta a cause non imputabili all’utenza, ha creato alla collettività un danno che non può essere ignorato: “In base al giusto diritto, sostiene Telefono Blu – Sos Consumatori, che raccoglie le denunce da tutta Italia allo 06 37518881 e attraverso il sito sosconsumatori.it , occorre che TIM riconosca ai consumatori un indenizzo, altrimenti dovremmo ricorrere ai ricorsi. Crediamo sia un atto dovuto ed automatico”.

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Tim tutto Relax
    Ciao,anche io sono uno fra quelli "derubati" dalla TIM, ho contattato "Altro Consumo" e contatterò anche il mio legale.V.M.
  • coma scrive:
    Tim tutto Relax
    Considerato l'abuso che la Tim sta effettuando verso tutti coloro che hanno creduto e sottoscritto l'opzione tim tutto relax invito TUTTI ad iniziare una azione legale attraverso l'associazione dei consumatori.Vi chiedo inoltre di valutare l'opportunità comunque di passare ad altro operatore.Visitate i siti dell'associazione dei consumatori, siamo in tanti e se tutti agiscono sicuramente si otterrà qualche risultato.
Chiudi i commenti