Regno Unito: un link contro la crisi

Corsi di informatica, pagine personali, PC e connessioni a banda larga per i disoccupati: il nuovo piano per riformare l'ufficio collocamento

Roma – È diventato di moda dire che in Cinese la parola che significa crisi significa altresì opportunità , il tutto per dire che occorre rimboccarsi le mani e darsi da fare. Il Governo britannico sembra volerne cogliere il senso pieno con un nuovo piano di occupazione per i suoi disoccupati: tutto improntato all’ information technology .

Ai disoccupati britannici sarà offerto un corso di informatica, la possibilità di tenere pagine web personalizzate e ad alcuni saranno anche forniti i mezzi fisici: PC e connessione a banda larga.

Integrando la tecnologia nel sistema dell’ufficio collocamento, il Ministero del Lavoro britannico vuole creare “un servizio di impiego globale con uno staff di esperti pronti a fornire supporto e consigli utili”. Il tutto nell’ottica di un “nuovo stile per la pubblica amministrazione” dove, collegando le pagine personali dei protagonisti del lavoro, si può creare un ambiente più dinamico ed efficace del classico portale statico centralizzato.

Insomma, cogliere le nuove strade aperte per superare un momento di difficoltà.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • McHollyons scrive:
    dove compro un pc senza OS ??
    online vorrei comprare pc senza wwindows o con linux per eliminare il problema alla base... 2 anni fa comprai da xtshopping .net ma ora credo abbiano chiuso il sito e chiuso (si vede che pc senza windows poi non se ne vendono tanti )
    • Nome e cognome scrive:
      Re: dove compro un pc senza OS ??
      - Scritto da: McHollyons
      online vorrei comprare pc senza wwindows o con
      linux per eliminare il problema alla base... 2
      anni fa comprai da xtshopping .net ma ora credo
      abbiano chiuso il sito e chiuso (si vede che pc
      senza windows poi non se ne vendono tanti
      )La Dell vende ancora portatili e desktop con l'imbuto preinstallato:http://www.dell.com/content/topics/segtopic.aspx/ubuntu?c=us&l=en&cs=19anche se non sono proprio modelli "di punta"...
      • guast scrive:
        Re: dove compro un pc senza OS ??


        La Dell vende ancora portatili e desktop con
        l'imbuto
        preinstallato:

        http://www.dell.com/content/topics/segtopic.aspx/u

        anche se non sono proprio modelli "di punta"...E' una presa per il XXXX. Su un browser ho scelto un Dell XPS 13 con Linux e su un'altro ho scelto un Dell XPS 13 con Windows. Facendo un po di fatica per allineare le due configurazioni (i componenti di base sono diversi) alla fine ho visto che a parità di hardware il PC con Linux costa di più.
        • Nome e cognome scrive:
          Re: dove compro un pc senza OS ??
          - Scritto da: guast



          La Dell vende ancora portatili e desktop con

          l'imbuto

          preinstallato:




          http://www.dell.com/content/topics/segtopic.aspx/u



          anche se non sono proprio modelli "di punta"...

          E' una presa per il XXXX. Su un browser ho scelto
          un Dell XPS 13 con Linux e su un'altro ho scelto
          un Dell XPS 13 con Windows. Facendo un po di
          fatica per allineare le due configurazioni (i
          componenti di base sono diversi) alla fine ho
          visto che a parità di hardware il PC con Linux
          costa di
          più.Boh... si vede che lo fanno apposta per disincentivare la diffusione dell'imbuto... mazzetta Microsoft?
        • elisa scrive:
          Re: dove compro un pc senza OS ??
          - Scritto da: guast



          La Dell vende ancora portatili e desktop con

          l'imbuto

          preinstallato:




          http://www.dell.com/content/topics/segtopic.aspx/u



          anche se non sono proprio modelli "di punta"...

          E' una presa per il XXXX. Su un browser ho scelto
          un Dell XPS 13 con Linux e su un'altro ho scelto
          un Dell XPS 13 con Windows. Facendo un po di
          fatica per allineare le due configurazioni (i
          componenti di base sono diversi) alla fine ho
          visto che a parità di hardware il PC con Linux
          costa di
          più.se li chiami telefonicamente puoi scegliere il modello che vuoi senza windows, devi mercanteggiare un po', ma alla fine se fai per chiudere la telefonata senza acquistare il commerciale ti dice che va bene, te lo vende senza windows e ti scala il costo della licenza.
          • guast scrive:
            Re: dove compro un pc senza OS ??


            se li chiami telefonicamente puoi scegliere il
            modello che vuoi senza windows, devi
            mercanteggiare un po', ma alla fine se fai per
            chiudere la telefonata senza acquistare il
            commerciale ti dice che va bene, te lo vende
            senza windows e ti scala il costo della
            licenza.Bene mi hai appena fatto capire che Dell è una specie di bazar che tratta in modo diverso ogni cliente. Se ti colleghi online ti puniscono facendoti pagare ancora di più del prezzo base. Se ti metti a mercanteggiare al telefono forse ti fanno un bello sconto. Non è che hanno aperto una sede a Dubai ?
          • elisa scrive:
            Re: dove compro un pc senza OS ??
            - Scritto da: guast



            se li chiami telefonicamente puoi scegliere il

            modello che vuoi senza windows, devi

            mercanteggiare un po', ma alla fine se fai per

            chiudere la telefonata senza acquistare il

            commerciale ti dice che va bene, te lo vende

            senza windows e ti scala il costo della

            licenza.

            Bene mi hai appena fatto capire che Dell è una
            specie di bazar che tratta in modo diverso ogni
            cliente. Se ti colleghi online ti puniscono
            facendoti pagare ancora di più del prezzo base.
            Se ti metti a mercanteggiare al telefono forse ti
            fanno un bello sconto.

            Non è che hanno aperto una sede a Dubai ?Sede a Dubai non so. In Italia, telefonicamente, te la puoi giocare cosi con Dell (esperienza personale); il mio "sconto" SO è stato di 104 euro sul prezzo totale; non sò, ovviamente, se questa è la prassi, ma forse vale la pena fare il tentativo, specie se non usi Windows (ti arriva a casa il pc pulito pulito).
          • strano scrive:
            Re: dove compro un pc senza OS ??
            It's market baby; lo fanno moltissimi rivenditori[ad esempio lenovo tramite partnet locali], ma se non provi non lo sai ;-)
    • ruppolo scrive:
      Re: dove compro un pc senza OS ??
      - Scritto da: McHollyons
      online vorrei comprare pc senza wwindows o con
      linux per eliminare il problema alla base... 2
      anni fa comprai da xtshopping .net ma ora credo
      abbiano chiuso il sito e chiuso (si vede che pc
      senza windows poi non se ne vendono tanti
      )Lo puoi comprare da chi vende pezzi di ricambio.
      • Shiba scrive:
        Re: dove compro un pc senza OS ??
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: McHollyons

        online vorrei comprare pc senza wwindows o con

        linux per eliminare il problema alla base... 2

        anni fa comprai da xtshopping .net ma ora credo

        abbiano chiuso il sito e chiuso (si vede che pc

        senza windows poi non se ne vendono tanti

        )

        Lo puoi comprare da chi vende pezzi di ricambio.Ecco quello che paragona un PC a una calcolatrice del Dash.
    • Enjoy with Us scrive:
      Re: dove compro un pc senza OS ??
      - Scritto da: McHollyons
      online vorrei comprare pc senza wwindows o con
      linux per eliminare il problema alla base... 2
      anni fa comprai da xtshopping .net ma ora credo
      abbiano chiuso il sito e chiuso (si vede che pc
      senza windows poi non se ne vendono tanti
      )Fatti un giro su Ebay, prezzi concorrenziali e cercando trovi magari ditte vicine a casa tua!
    • user scrive:
      Re: dove compro un pc senza OS ??
      http://www.asusworld.it/model.asp?m=Notebook&sub=All%20Round&p=K50C-SX009Il modello K50C dell'ASUS è fornito senza sistema operativo.
      • Nome e cognome II scrive:
        Re: dove compro un pc senza OS ??
        BELLO! Intel Celeron 220, SiS M672...Cosa ci fai? Scrivi le lettere a tua nonna?!!?Il problema è che tutti i PC/notebook (di marca) senza S.O. venduti in Italia sono modelli, come dire... simili ad un triciclo con i freni azionati.
        • user scrive:
          Re: dove compro un pc senza OS ??
          Ogni proposta alternativa, che possa contemplare o.s. GNU/Linux o persino l'assenza di sistemi operativi preinstallati, è abbastanza evidente che sia ostacolata dagli accordi siglati dai produttori e dalla Microsoft.
    • The Punisher scrive:
      Re: dove compro un pc senza OS ??
      Qui per esempiohttp://www.aleutia.com/products
  • Ricky scrive:
    OSX!?
    Ma scusate...e se volessi acquistare un MAC per installarci UBUNTU!?Posso chiedere quindi che mi sia tolto il costo del SO?!O Apple sosterra' che Macosx e GRATIS sui pc nuovi?Se cosi' fosse...il costo maggiore rispetto ai portatili standard non si spiegherebbe affatto, nonostante le scelte tecnologiche applicate.Tuttosommato, non si potrebbe avere qualsiasi computer,fisso o portatile che sia, scevro da qualsiasi OS e compatibile con qualsiasi os!?Una scelta fatta per favorire gli os open e per lasciare al compratore la possibilita' discegliere in autonomia?
    • Sgabbio scrive:
      Re: OSX!?
      - Scritto da: Ricky
      Ma scusate...e se volessi acquistare un MAC per
      installarci
      UBUNTU!?
      Posso chiedere quindi che mi sia tolto il costo
      del
      SO?!
      O Apple sosterra' che Macosx e GRATIS sui pc
      nuovi?
      Se cosi' fosse...il costo maggiore rispetto ai
      portatili standard non si spiegherebbe affatto,
      nonostante le scelte tecnologiche
      applicate.
      Tuttosommato, non si potrebbe avere qualsiasi
      computer,fisso o portatile che sia, scevro da
      qualsiasi OS e compatibile con qualsiasi
      os!?
      Una scelta fatta per favorire gli os open e per
      lasciare al compratore la possibilita'
      discegliere in
      autonomia?Per Apple la cosa è diversa visto che ti vende una soluzione completa con HW e Software insieme, fatta da lei. Mentre per gli altri, fanno sono HW e il sistema operativo è un prodotto fatto da uno esterno.Caso mai l'idea di mettere drive anche per altri sistemi, non sarebbe male :D
      • LuNa scrive:
        Re: OSX!?
        se per drive intendevi 'driver' sul DVD di OSX ci sono i driver per Windows.:)
        • Nome e cognome scrive:
          Re: OSX!?
          - Scritto da: LuNa
          se per drive intendevi 'driver' sul DVD di OSX ci
          sono i driver per
          Windows.
          :)Come al solito la Apple è troppo avanti :)
        • Sgabbio scrive:
          Re: OSX!?
          Mi sono piegato male: Intendo dire che nelle loro configurazioni HW ci sia disponibile il necessario anche per altri sistemi al di fuori di windows ad esempio.
      • G,G scrive:
        Re: OSX!?
        Chi produce cosa non conta assolutamente nulla!!!ibm non produce pc! nike non produce scarpe! quindi non parliamo a vanvera!!! il concetto che hai detto è simile ad andare in un concessionario e dire voglio la macchina senza copertoni che son fatti dalla pirelli!!!ma dai!tutto la differenza al massimo può essere legale!!!in generale quando compri un pc NON compri il software che c'è dentro!il software ti è conXXXXX in licenza, avere una cosa in licenze è ben diverso dall'averla acquistata! (es. se prendi un cacciavite e ti smonti il portatile al massimo perdi la garanzia, se prendi un disassemblatore e ti disassembli il sorgente di windows nel caso peggiore -puramente teorico, ma giuridicamente valido- rischi la galera!)TUTTO dipende dalla licenza di macosx, già se al primo avvio devi accettare un contratto ci sono buone probabilità che puoi chiedere un rimborso, perché questo vorrebbe dire che l'accordo che hai fatto al momento dell'acquisto non includeva un accordo relativo al software!c'è qualcuno che, invece di sparar XXXXXXX sui mac per fondamentalismo fighetto, sappia come sia messa la licenza???
        • MeX scrive:
          Re: OSX!?
          - Scritto da: G,G
          Chi produce cosa non conta assolutamente nulla!!!

          ibm non produce pc! nike non produce scarpe!
          quindi non parliamo a
          vanvera!!!

          il concetto che hai detto è simile ad andare in
          un concessionario e dire voglio la macchina senza
          copertoni che son fatti dalla
          pirelli!!!no, é come se quando compri la macchina sei COSTRETTO a farti l'assicurazione con l'ACI, e ogni volta che compri la macchina riparti dalla 14esima classe.Quando compri una macchina non c'é il costo della macchina+il costo dei copertoni, compri UN prodotto con UN prezzo.Quando compri un PC invece, compri due prodotti.Uno é il computer, l'altro é una licenza OEM di Microsoft, se cosí non fosse, cioé se non ci fosse un costo QUANTIFICATO della licenza che viene DIRETTAMENTE girato all'utente finale non avrebbe nemmeno senso parlare di rimborso.La Peugeot non deve dare i soldi di 4 gomme a Pirelli quando compri la 207, la Peugeot ha comprato milioni di gomme da Pirelli.Quando compri un computer Asus, la Asus da ha Microsoft XX per la licenza OEM venduta insieme al PC, la vedi la differenza?
          • G,G scrive:
            Re: OSX!?
            No!!!L'asus vede la differenza!!! IO NO!!!Io compro un prodotto e non è compito mio andare a sapere come viene realizzato quel prodotto. Se quel prodotto è inscindibile allora quando lo comprerò avrò un contratto inscindibile! se quel prodotto ha due contratti in realtà sono 2 prodotti che vengono venduti insieme, se non accetto uno dei due contratti ho pagato per qualcosa di cui non ho il diritto di usufruire e allora mi spetta un rimborso! poi per me il software lo può fare la apple stessa, lo può far fare alla microsoft, lo può copiare da una licenza bsd, a me non interessa!
          • MeX scrive:
            Re: OSX!?
            ragiona.La Microsoft dice ad Asus:"se mi distribuisce la licenza OEM, invece di farti pagare Vista Ultimate 600, te lo faccio pagare 50"Asus: "ok, spettacolo! cosí posso vendere il mio portatile e 1050 invece che 1600"Asus vende un computer a 1050, e da 50 a Microsoft.------La Peugeot telefona a Pirelli:"senti, se compro le gomme da te per tutte le mie 207 che prezzo mi fai per un ordine di 5 milioni di gomme?"Pirelli:"guarda, ti posso fare 20.000"Peugeot:"perfetto, il tuo prezzo é piú basso di Michelin! prendo 5 milioni di gomme"Quando Peugeot di vende la 207, non deve girare nessun compenso a Pirelli, quelle gomme sono state ACQUISTATE dalla Peugeot, non te le ha "rivendute"----------------adesso é piú chiaro?
          • G,G scrive:
            Re: OSX!?
            senti se sai qlc di LEGALE, magari riportando un link alla licenza di macosx... allora continuiamo la conversazione... se vuoi continuare a fare esempi sulle automobili lascia stare! è una questione di contratti non di produzione... se non vuoi capire mi dispiace... cmq aldilà di ciò che fa la Peugeot per mettere i copertoni alle macchine se io ne compro una sono liberissimo di prenderli appenderli ad con una corda ad un albero e farci 5 altalene! con macosx posso fare "la stessa cosa"? violo la legge facendola?il software dopo l'acquisto del computer "è mio" ( http://it.wikipedia.org/wiki/Propriet%C3%A0_%28diritto%29 )???
          • MeX scrive:
            Re: OSX!?
            ?certoTu compri un macbook e puoi dare fuoco al DVD di Leopard e formattare l'HD e installarci Windows7 oppure Linux o FreeBSD etc etc...
          • Pinco pallino scrive:
            Re: OSX!?
            Ragiona tu, ha ragione G,G.
          • MeX scrive:
            Re: OSX!?
            perché?
        • ruppolo scrive:
          Re: OSX!?
          - Scritto da: G,G
          TUTTO dipende dalla licenza di macosx, già se al
          primo avvio devi accettare un contrattoNo, non devi.
          • Shiba scrive:
            Re: OSX!?
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: G,G

            TUTTO dipende dalla licenza di macosx, già se al

            primo avvio devi accettare un contratto

            No, non devi.http://www.quickpwn.com/wp-content/uploads/2009/08/mac-os-x-snow-leopard-agree.pngQuesto è un bug?
    • pippo75 scrive:
      Re: OSX!?

      Posso chiedere quindi che mi sia tolto il costo
      del SO?!se il contratto di vendita lo permette, si.
    • FDG scrive:
      Re: OSX!?
      - Scritto da: Ricky
      Ma scusate...e se volessi acquistare un MAC per
      installarci UBUNTU!?Sono d'accordo.Preferisco essere libero di scegliere OS X ;)
      • Ricky scrive:
        Re: OSX!?
        - Scritto da: FDG
        - Scritto da: Ricky


        Ma scusate...e se volessi acquistare un MAC per

        installarci UBUNTU!?

        Sono d'accordo.

        Preferisco essere libero di scegliere OS X ;)Perfetto...anche io vorrei essere LIBERO di decidere...ma con mac non e' cosi'.La mia richiesta era per capire sino ache punto certi discorsi legali possono arrivare, perche' se anche per mac fosse comunque obbligatorio dicsernere tra HW e SW, tra FERRO e OS, allora si potrebbe davvero chiedere di NON averlo e di poterci installare qualsiasi altra cosa.Viceversa, acquisteresti un oggetto in cui DEVI per forza di cose avere ALMENO OSX per fare qualsiasi altra cosa...e mi pare una forzatura.A meno che OS non sia GRATIS...allora...fine dei discorsi.
        • ruppolo scrive:
          Re: OSX!?
          - Scritto da: Ricky
          La mia richiesta era per capire sino ache punto
          certi discorsi legali possono arrivare, perche'
          se anche per mac fosse comunque obbligatorio
          dicsernere tra HW e SW, tra FERRO e OS, allora si
          potrebbe davvero chiedere di NON averlo e di
          poterci installare qualsiasi altra
          cosa.Il caso atipico è quello del PC, dove un prodotto viene posto in commercio unito ad altro prodotto di altra azienda sul quale non fornisce supporto né garanzia.Il caso del Mac è normale, come lo sono tutti gli altri prodotti, dall'accendino all'automobile.
          Viceversa, acquisteresti un oggetto in cui DEVI
          per forza di cose avere ALMENO OSX per fare
          qualsiasi altra cosa...e mi pare una
          forzatura.La forzatura, anzi, la storpiatura è che venga permessa la vendita di un computer senza sistema operativo o con un sistema di terzi.
          A meno che OS non sia GRATIS...allora...fine dei
          discorsi.Oppure il sistema costa 1000 euro e la macchina gratis... che differenza fa? Tu sai per caso quanto costa il volante o il firmware della centralina della tua automobile?
          • Sgabbio scrive:
            Re: OSX!?
            - Scritto da: ruppolo

            La forzatura, anzi, la storpiatura è che venga
            permessa la vendita di un computer senza sistema
            operativo o con un sistema di
            terzi.
            No la Storpiatura è questa: Essere costretti a pagare per una cosa che hai già (windows), sopratutto se tu hai comprato la versione scatolata ad esempio.Adesso non è che tutto il mondo deve fare sistemi come fa la apple sinceramente. E' giusto che io posso farmi una computer su misura, come è giusto poter comprarmi una macchina già assemblata. Ma deve essere altrettanto giusto poter scegliere se fare a meno del sistema operativo preinstallato o meno.Parlando di PC appunto.
        • FDG scrive:
          Re: OSX!?
          - Scritto da: Ricky
          La mia richiesta era per capire sino ache punto
          certi discorsi legali possono arrivare, perche'
          se anche per mac fosse comunque obbligatorio
          dicsernere tra HW e SW, tra FERRO e OS, allora si
          potrebbe davvero chiedere di NON averlo e di
          poterci installare qualsiasi altra cosa.E dov'è il limite? Ad esempio, su uno smartphone devo poter decidere che sistema mettere? Su un ipotetico tablet? Sulla AppleTV?
    • ruppolo scrive:
      Re: OSX!?
      - Scritto da: Ricky
      Ma scusate...e se volessi acquistare un MAC per
      installarci
      UBUNTU!?
      Posso chiedere quindi che mi sia tolto il costo
      del
      SO?!No, così come non puoi togliere la scheda video, a tastiera, la CPU, l'alimentatore e tutte la parti che compongono il computer. Il Mac non è una scatola di montaggio né un insieme di pezzi di ricambio, è un prodotto finito che si compra tal quale. Prodotto interamente da Apple, e come tale supportato e garantito secondo legge.I PC sono altra cosa, sono prodotti da chi non fa il sistema operativo ma si limita a fornirne uno in bundle, sul quale non fornisce alcun supporto né garanzia. Il quale sia questo sistema operativo è irrilevante, ciò che conta è che essendo il sistema operativo fornito ESTRANEO al produttore, è giusto che il cliente lo possa rifiutare e farsi rimborsare il prezzo.
      O Apple sosterra' che Macosx e GRATIS sui pc
      nuovi?
      Se cosi' fosse...il costo maggiore rispetto ai
      portatili standard non si spiegherebbe affatto,
      nonostante le scelte tecnologiche
      applicate.
      Tuttosommato, non si potrebbe avere qualsiasi
      computer,fisso o portatile che sia, scevro da
      qualsiasi OS e compatibile con qualsiasi
      os!?
      Una scelta fatta per favorire gli os open e per
      lasciare al compratore la possibilita'
      discegliere in
      autonomia?
      • pippo75 scrive:
        Re: OSX!?

        produttore, è giusto che il cliente lo possa
        rifiutare e farsi rimborsare il
        prezzo.si chiama diritto di reXXXXX, 7 giorni per gli acquisti in negozio e 14 per quelli fuori ( se non ricordo male ).Se parli di altro, mi dai qualche riferimento ufficiale, grazie.
      • Sgabbio scrive:
        Re: OSX!?
        Parli del mac come se usasse un chip video, proXXXXXre ed altre parti "esclusive" :D
    • pabloski scrive:
      Re: OSX!?
      non è questione di costi ma di politichems ha giocato sXXXXX per 20 anni e adesso sta pagando per i suoi crimini....apple non ti costringe a comprare i mac, non ha il 90% dello share dei sistemi per pc e non ha minacciato per anni gli oem "ribelli"è una situazione completamente diversa come vedied è lo stesso motivo per cui non si può chiedere ad apple di non offrire safari in bundle
      • pippo75 scrive:
        Re: OSX!?

        ms ha giocato sXXXXX per 20 anni e adesso sta
        pagando per i suoi crimini....apple non tiDobbiamo avere due edizioni diverse di PI, nella versione che vedo io parlano di Asus.
        • pabloski scrive:
          Re: OSX!?
          sta a vedere che adesso di fronte al grand jury nel nel '98 se non sbaglio c'è finita asus e non microsoft
          • pippo75 scrive:
            Re: OSX!?
            - Scritto da: pabloski
            sta a vedere che adesso di fronte al grand jury
            nel nel '98 se non sbaglio c'è finita asus e non
            microsoftl'articolo che leggo io parla di un rimborso dovuto da asus, forse stai leggendo un edizione diversa di PI rispetto a quello che leggo io.Questo spiegherebbe il tutto.
    • The Punisher scrive:
      Re: OSX!?
      - Scritto da: Ricky
      Ma scusate...e se volessi acquistare un MAC per
      installarci
      UBUNTU!?Copio ed incollo dal mio messaggio precedente.E perche' no?Sull'EULA di MacOS X non c'e' scritto nulla riguardo l'installazione di un sistema operativo differente su hardware Apple al punto che Apple supportava tranquillamente Yellow Dog Linux (per intenderci, quelli che hanno creato YUM) nell'installazione della loro distro sui Macintosh PowerPc http://www.yellowdoglinux.com/support/hardware/C'e' invece scritto che non puoi far girare MacOS X su hardware non Apple.Quello che forse ti sfugge (forse sei un po' confuso) e' il fatto che MacOS X viene dato in licenza gratuitamente a chi acquista hardware Apple, mentre Windows (in ogni versione) viene dato in licenza tramite il pagamento di un costo (circa 40 euro) al produttore dell'hardware che riversa il costo sull'acquirente.Per Apple ci vuole un attimo ad inserire nel suo store un pulsante di scelta se avere MacOS X preinstallato o meno.Costo dell'hardware con MacOSX = xCosto dell'hardware senza MacOSX = x (uguale)Differentemente nel caso di un Pc di qualunque marcaCosto dell'hardware con Windows = xCosto dell'hardware senza Windows = x - 40 euroNel caso non l'avessi ancora fatto ti consiglio la lettura delle relative EULA.
      O Apple sosterra' che Macosx e GRATIS sui pc
      nuovi?
      Se cosi' fosse...il costo maggiore rispetto ai
      portatili standard non si spiegherebbe affatto,
      nonostante le scelte tecnologiche
      applicate.Politiche commerciali,Una Audi A4 e' tecnicamente identica ad Una Skoda Octavia, il costo maggiore non si spiega affatto nonostante le scelte tecnologiche applicate, eppure hanno prezzi di listino differenti e non mi pare che di A4 se ne vendano meno delle Octavia, anzi!Non ti piace? Non comprarlo, semplice. ;)
  • Francesco scrive:
    Perso il contatto con la realtà?
    Mille discussioni sugli OEM ma sembra che tutti si siano scordati di alcune considerazioni di fondo. Il 90% delle persone che acquista un computer non sa nemmeno cosa sia il sistema operativo, del 10% restante quanti sono quelli che hanno la competernza e/o la volontà di installarne uno diverso dal "primo che capita"?Agli alboti dell'automobilismo chi poteva permettersi di comprare un'auto andava dal costruttore, comprava telaio e motore, poi la portava dal carroziere per completarla.Negli anni '70 la macchina si personalizzava, si portava dal preparatore per truccarla o rifargli l'assetto. Oggi si va in concessionaria si preme il pulsante di accensione e si esce.Ce le vedo tante persone che conosco andare al supermercato comprare un PC pulito e poi andare nel negozio di computer sotto casa a farsi installare questo o quello... già non comprendono cosa sia l'installazione!!!Chi è tanto avanti da volere un computer senza sistema operativo sa benissimo dove trovare il suo prototipo, al rimanente 99% delle persone semplicemente non interessa.E poi esistono computer con preinstallato linux o leopard... il fatto che abbiano una diffusione molto minore di quelli con preinstallato la dicono lunga sia sulla forza commerciale di MS, ma anche sul rapporto prezzo/prestazioni/praticità.byePS: in 4 anni ho acquistato personalmente quasi 100 computer per uso business; se si escudono i server tutti avevano sw preinstallato, a parte windows ho trovato antivirus, pacchetti demo, adobe reader e tante altre XXXXXte.... un sacco di tempo speso per ripulirli. Quindi figuratevi quanto gradisco i sw precaricati, ma mi rendo benissimo conto che io faccio parte dell'1% degli utenti di computer... il resto sono utonti.
    • Sgabbio scrive:
      Re: Perso il contatto con la realtà?
      - Scritto da: Francesco


      Il 90% delle persone che acquista un computer non
      sa nemmeno cosa sia il sistema operativo, del 10%
      restante quanti sono quelli che hanno la
      competernza e/o la volontà di installarne uno
      diverso dal "primo che
      capita"?Su quale statistica ?Ciò non toglie comunque che è un DIRITTO non accettare una licenza forzata è di chiedere indietro i soldi, visto che sui notebook e affini non li vendono senza windows.Se io ho la versione in scatola di windows, perchè dovrei pagare più volte per lo stesso prodotto ?
      Agli alboti dell'automobilismo chi poteva
      permettersi di comprare un'auto andava dal
      costruttore, comprava telaio e motore, poi la
      portava dal carroziere per
      completarla.Non facciamo paragoni che non calzano perfavore....
      Negli anni '70 la macchina si personalizzava, si
      portava dal preparatore per truccarla o rifargli
      l'assetto. Oggi si va in concessionaria si preme
      il pulsante di accensione e si
      esce.Mi sa che tu non hai mai comprato una macchina in tutta la tua vita visto che puoi scegliere cosa mettere nella tua auto :D Non facciamo comunque paragoni che non reggono :D
      Ce le vedo tante persone che conosco andare al
      supermercato comprare un PC pulito e poi andare
      nel negozio di computer sotto casa a farsi
      installare questo o quello... già non comprendono
      cosa sia
      l'installazione!!!Dio mio...... quante panzane ! Non si sta dicendo di vietare le OEM, ma si sta dicendo di dare la possibilità di non averlo appresso OBBLIGATORIAMENTE...Poi se consideriamo quanto ciarpame ci mettono sui i produttori di pc.... ci guadagnano le persone... poi installare windows è una cosa banalissima.....
      Chi è tanto avanti da volere un computer senza
      sistema operativo sa benissimo dove trovare il
      suo prototipo, al rimanente 99% delle persone
      semplicemente non
      interessa.Vedendo quanti non volevano Vista sul nuovo portatile e pc assemblato, direi di no..... :D
      E poi esistono computer con preinstallato linux o
      leopard... il fatto che abbiano una diffusione
      molto minore di quelli con preinstallato la
      dicono lunga sia sulla forza commerciale di MS,
      ma anche sul rapporto
      prezzo/prestazioni/praticità.
      Peccato che in italia i pc o portatili con su linux in defult sono rarissimi, microsoft ha fatto sparire quasi tutti i netbook con su linux abusando della sua posizione dominante.... comunque hai detto una castroneria :D

      PS: in 4 anni ho acquistato personalmente quasi
      100 computer per uso business; se si escudono i
      server tutti avevano sw preinstallato, a parte
      windows ho trovato antivirus, pacchetti demo,
      adobe reader e tante altre XXXXXte.... un sacco
      di tempo speso per ripulirli. Quindi figuratevi
      quanto gradisco i sw precaricati, ma mi rendo
      benissimo conto che io faccio parte dell'1% degli
      utenti di computer... il resto sono
      utonti.Ehhh luoghi comuni, portami via.... Come al solito nessuno qui ha capito il senso delle critiche, ma pazienza :D
    • soulista scrive:
      Re: Perso il contatto con la realtà?
      - Scritto da: Francesco
      Mille discussioni sugli OEM ma sembra che tutti
      si siano scordati di alcune considerazioni di
      fondo.


      Il 90% delle persone che acquista un computer non
      sa nemmeno cosa sia il sistema operativoSe si cominciassero ad offrire alternative a Windows, probabilmente la gente comincerebbe a informarsi su "cos'è" un sistema operativo. Gli "utonti" sono tali perché... in quanto tali o perché vengono lasciati nell'ignoranza?

      Agli alboti dell'automobilismo chi poteva
      permettersi di comprare un'auto andava dal
      costruttore, comprava telaio e motore, poi la
      portava dal carroziere per
      completarla.

      Negli anni '70 la macchina si personalizzava, si
      portava dal preparatore per truccarla o rifargli
      l'assetto. Oggi si va in concessionaria si preme
      il pulsante di accensione e si
      esce.Ah, bei tempi quando c'era il computer a carburatore...
      Ce le vedo tante persone che conosco andare al
      supermercato comprare un PC pulito e poi andare
      nel negozio di computer sotto casa a farsi
      installare questo o quello... già non comprendono
      cosa sia
      l'installazione!!!basterebbe fargli trovare l'alternativa già pronta, no? Ho provato Ubuntu e ci puoi fare tutto quello che un "utonto" medio può fare con Windows...
      Chi è tanto avanti da volere un computer senza
      sistema operativo sa benissimo dove trovare il
      suo prototipo, al rimanente 99% delle persone
      semplicemente non
      interessa.vedi sopra: non interessa perché non interessa o perché non vengono informati?
      E poi esistono computer con preinstallato linux o
      leopard... il fatto che abbiano una diffusione
      molto minore di quelli con preinstallato la
      dicono lunga sia sulla forza commerciale di MS,
      ma anche sul rapporto
      prezzo/prestazioni/praticità.Praticità?ecco come attivare il bluetoot in windows vistahttp://www.hwupgrade.it/forum/archive/index.php/t-1071864.htmlin Os X vai sull'iconcina con il logo bluetooth in alto a destra e dal menù seleziona "attiva"Se per forza commerciale intendi la capacità di schiacciare i rivali emergenti con tecniche di FUD o "fagocitandoli" per farli sparire... hai ragione.
    • panda rossa scrive:
      Re: Perso il contatto con la realtà?
      - Scritto da: Francesco
      Mille discussioni sugli OEM ma sembra che tutti
      si siano scordati di alcune considerazioni di
      fondo.


      Il 90% delle persone che acquista un computer non
      sa nemmeno cosa sia il sistema operativo, La circonvenzione di incapace e' reato penale.
      del 10%
      restante quanti sono quelli che hanno la
      competernza e/o la volontà di installarne uno
      diverso dal "primo che capita"?Tutti quelli dotati di un cervello funzionante.
      Agli alboti dell'automobilismo chi poteva
      permettersi di comprare un'auto andava dal
      costruttore, comprava telaio e motore, poi la
      portava dal carroziere per
      completarla.Bei tempi!
      Negli anni '70 la macchina si personalizzava, si
      portava dal preparatore per truccarla o rifargli
      l'assetto. Giova rircordare che chi usava un'auto a quei tempi la conosceva e la "sapeva" guidare.
      Oggi si va in concessionaria si preme
      il pulsante di accensione e si esce.E le strade sono ricolme di idioti ubriachi con il telefonino in una mano, la sigaretta nell'altra, un'altra mano sulla manopola dell'autoradio e un'altra ancora fuori dal finestrino a fare le corna.Guidare non e' piu' l'attivita' principale di chi guida.E la morte per incidente d'auto e' la prima causa di morte sotto i 30 anni.
      Ce le vedo tante persone che conosco andare al
      supermercato comprare un PC pulito e poi andare
      nel negozio di computer sotto casa a farsi
      installare questo o quello... già non comprendono
      cosa sia l'installazione!!!I virus se li sanno installare benissimo pero'!
      Chi è tanto avanti da volere un computer senza
      sistema operativo sa benissimo dove trovare il
      suo prototipo, al rimanente 99% delle persone
      semplicemente non interessa.Al rimanente 99% non interessa un computer: gli basta e avanza la lavatrice.
      E poi esistono computer con preinstallato linux o
      leopard... Nei film...
      il fatto che abbiano una diffusione
      molto minore di quelli con preinstallato la
      dicono lunga sia sulla forza commerciale di MS,Si chiama mafia.
      ma anche sul rapporto
      prezzo/prestazioni/praticità.E' un rapporto non calcolabile.Come puoi rapportare una Trabant usata da 300 euro coi buchi sul tettuccio, con una Lamborghini nuova di pacca con motore a idrogeno ad autonomia infinita, gratis ?
      • Nome e cognome scrive:
        Re: Perso il contatto con la realtà?
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: Francesco

        Mille discussioni sugli OEM ma sembra che tutti

        si siano scordati di alcune considerazioni di

        fondo.





        Il 90% delle persone che acquista un computer
        non

        sa nemmeno cosa sia il sistema operativo,

        La circonvenzione di incapace e' reato penale.Cavolo, allora dovrebbero arrestare i linari che ti hanno convertito all'imbuto!
  • iRoby scrive:
    Se li farà dare da M$
    Il gioco lo fanno con M$. È lei che detta le regole della difficoltà del rimborso.Perché se i produttori facessero rimborsi facili M$ gli alzerebbe i costi delle licenze OEM di Winzozz, che si ripercuoterebbe sul prezzo del portatile rendendolo complessivamente meno competitivo con quello degli altri produttori che invece fanno il gioco di M$.Ora Asus mette in conto il rischio che ogni tanto qualche utente testardo e con tanto tempo da perdere possa tirargli 100-200 euro + le spese legali. Tanto poi lo chiede a M$ di rimborsarglieli con un ventina di licenze "omaggio" per compensare le perdite...In questo gioco contro la libertà degli utenti bisogna essere in due, il produttore dell'hardware e il fornitore del sistema operativo chiuso.
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Se li farà dare da M$
      - Scritto da: iRoby
      Il gioco lo fanno con M$. È lei che detta le
      regole della difficoltà del
      rimborso.
      Perché se i produttori facessero rimborsi facili
      M$ gli alzerebbe i costi delle licenze OEM di
      Winzozz, che si ripercuoterebbe sul prezzo del
      portatile rendendolo complessivamente meno
      competitivo con quello degli altri produttori che
      invece fanno il gioco di
      M$.

      Ora Asus mette in conto il rischio che ogni tanto
      qualche utente testardo e con tanto tempo da
      perdere possa tirargli 100-200 euro + le spese
      legali.


      Tanto poi lo chiede a M$ di rimborsarglieli con
      un ventina di licenze "omaggio" per compensare le
      perdite...

      In questo gioco contro la libertà degli utenti
      bisogna essere in due, il produttore
      dell'hardware e il fornitore del sistema
      operativo
      chiuso.Con tutti i miliardi che ha shuttleworth potrebbe benissimo mettersi d'accordo con qualche produttore di hw e mettere in molti negozi un angolo con pc con l'imbuto preinstallato (o comunque senza os).E già che c'è potrebbe anche regalarmi un bell'iPhone 3GS per avergli suggerito quest'idea.
      • LuNa scrive:
        Re: Se li farà dare da M$
        Dell lo fa. Peccato che ne avrà venduti 5.Linux Desktop non ha mercato, è inutile
        • Me at my pc scrive:
          Re: Se li farà dare da M$

          Scritto da: LuNa
          Dell lo fa. Peccato che ne avrà venduti 5.
          Linux Desktop non ha mercato, è inutileAccidenti, non lo sapevo...Quindi dovrò disinstallare i miei 3 desktop con Ubuntu, gli 8 portatili che ho per i corsi, sempre con Ubuntu, il mio Notebook con Kubuntu, il desktop della mia ragazza, con Kubuntu, il portatile di mio cognato, Kubuntu, quello dell'altro cognato, Kubuntu, i vari desktop/notebook di amici e parenti (tutti con Ubuntu)... Meno male che me l'hai detto: corro a comprare subito una trentina di licenze di Windows 7!Per fortuna che c'è PI ed i suoi preziosi forum!
          • LuNa scrive:
            Re: Se li farà dare da M$
            ma anche io lo uso, per smanettare però. Linux incarnazione Desktop non puo' competere nemmeno da lontano con win e mac os x, per la mancanza di software multimediali/produttivi decenti e sufficienti.http://www.infoworld.com/t/platforms/red-hat-ceo-questions-desktops-relevance-in-linux-debate-807non è difficile da constatare. certo se ti basta navigare, leggere la posta, ascoltare gli mp3 e guardare qualche film (sempre che non sia fullHD perchè pure con CUDA non è che vada da dio eh) è inutile che inizi a spiegare perchè. in quel settore i sistemi commerciali sono ANNI LUCE avanti e enormemente più completi.
          • LuNa scrive:
            Re: Se li farà dare da M$
            errata corrige : volevo scrivere VDPAU e non CUDA.sorry :)
          • Fulmy(nato) scrive:
            Re: Se li farà dare da M$
            - Scritto da: LuNa
            non è difficile da constatare. certo se ti basta
            navigare, leggere la posta, ascoltare gli mp3 e
            guardare qualche film se ci aggiungiamo "scrivere qualche lettera o stampare le ricette di cucina", abbiamo completato l'elenco delle applicazioni necessarie alla maggior parte degli utenti domestici.
          • RealENNECI scrive:
            Re: Se li farà dare da M$
            - Scritto da: Me at my pc

            Scritto da: LuNa

            Dell lo fa. Peccato che ne avrà venduti 5.

            Linux Desktop non ha mercato, è inutile

            Accidenti, non lo sapevo...

            Quindi dovrò disinstallare i miei 3 desktop con
            Ubuntu, gli 8 portatili che ho per i corsi,
            sempre con Ubuntu, il mio Notebook con Kubuntu,
            il desktop della mia ragazza, con Kubuntu, il
            portatile di mio cognato, Kubuntu, quello
            dell'altro cognato, Kubuntu, i vari
            desktop/notebook di amici e parenti (tutti con
            Ubuntu)...


            Meno male che me l'hai detto: corro a comprare
            subito una trentina di licenze di Windows
            7!

            Per fortuna che c'è PI ed i suoi preziosi forum!Davvero... sono nella tua stessa situazione, quindi mi toccherà pure a me Mrd@ Seven...Ahi ahi ahi.... mi sento proprio ignorante, qua su PI sono tutti analisti, sviluppatori e Manager di Mercato...
          • LuNa scrive:
            Re: Se li farà dare da M$
            è inutile tirare fuori il lato linaro sempre e comunque, anche io sono talebano linaro opensource credente, ma linux desktop fa schifo. punto. e non raccontiamocela perfavore.
          • LuNa scrive:
            Re: Se li farà dare da M$
            in quello che hai detto posso essere d'accordo con te, in parte.intendevo: dove sta su linux una suite come ilife (o equivalente ?) ? non esiste.la suite di nero (o equivalente ?) ? non esisteiwork (o equivalente ?) ? non esiste i programmi di avid ? di macromedia ? pinnacle ? non esistono.quelli che ci sono per linux c'erano su win e osx 10 anni fa. ed a volte anche 15. peccato che siamo nel 2009
          • G,G scrive:
            Re: Se li farà dare da M$
            non so cosa fanno iwork e ilife, per quanto riguarda avid/pinnacle non sono programmi di uso comune, cmq ci sono lives (http://lives.sourceforge.net/) , cinelerra (http://cinelerra.org/) e altri. nero sinceramente mi ha sempre dato l'impressione che serva a masterizzare, occupare moolto spazio su disco e basta! per quello basta bracero!Ti direi che anche io ho un sacco di programmi di cui non riuscirei a fare a meno, ma visto che sono per la maggior parte open sono stati portati anche su win/mac.
          • pippo75 scrive:
            Re: Se li farà dare da M$

            per quanto riguarda avid/pinnacle non sono
            programmi di uso comune, cmq ci sono lives
            (http://lives.sourceforge.net/) , cinelerra
            (http://cinelerra.org/) e altri.non conosco lives, ma cinelerra non c'entra con Pinnacle ( settore home ).Forse con Avid ( settore non home ).
            nero sinceramente mi ha sempre dato l'impressione
            che serva a masterizzare, occupare moolto spazio
            su disco e basta! per quello basta bracero!Nero tra le 100000 funzioni, masterizza.Non è grosso come programma, solo che sono 100 programmi e quindi occupano molto spazio.
            Ti direi che anche io ho un sacco di programmi di
            cui non riuscirei a fare a meno, ma visto che
            sono per la maggior parte open sono stati portati
            anche su win/mac.Vero, ci sono molti programmi open validi, ma mancano in molti casi dell'aspetto "attraente" ( che per il pubblico molte volte serve ).
          • picard12 scrive:
            Re: Se li farà dare da M$
            - Scritto da: G,G
            non so cosa fanno iwork e ilife,

            per quanto riguarda avid/pinnacle non sono
            programmi di uso comune, cmq ci sono lives
            (http://lives.sourceforge.net/) , cinelerra
            (http://cinelerra.org/) e altri.


            nero sinceramente mi ha sempre dato l'impressione
            che serva a masterizzare, occupare moolto spazio
            su disco e basta! per quello basta
            bracero!

            Ti direi che anche io ho un sacco di programmi di
            cui non riuscirei a fare a meno, ma visto che
            sono per la maggior parte open sono stati portati
            anche su
            win/mac.ti quoto in tutto, aggiungo che per i video vi sono altri programmi validi,come kdenlive che sta maturando bene, ma vorrei puntualizzare una cosa ed aggiungerla alla tua risposta:Come si fa a dire che non esiste un'equivalente a nero, significa non avere idea di cosa si stia parlando.. uso un programma, che non dirò qual'è ma è molto molto conosciuto, che fa quello che fa nero, tranne che per una cosa: usa formati standard che sono compatibili con altri programmi...
          • advange scrive:
            Re: Se li farà dare da M$

            intendevo: dove sta su linux una suite come ilife (o equivalente ?) ?Ma esattamente cosa è iLife? Io non la conosco e credo che se fermiamo 1000 persone per strada 999 non sanno cosa sia o sbaglio?
            la suite di nero (o equivalente ?) ? non esisteStai scherzando, vero?
            iwork (o equivalente ?) ? non esiste Sì, stai scherzando.
            i programmi di avid ?Che?
            di macromedia ? Giusto per la precisione: Macromedia è chiusa da tempo. È stata acquistata da Adobe. Quindi programmi di Macromedia non ce ne sono più in giro.
            pinnacle ? non esistono.Sì, in effetti vedo che nei supermercati la gente si ferma davanti ai PC con Linux e chiede al commesso: "Qui ci gira Pinnacle? Nooo? Allora non lo compro".
            quelli che ci sono per linux c'erano su win e osx 10 anni fa. ed a volte
            anche 15. peccato che siamo nel 2009Perché se fossimo nel 2030 andrebbero bene i programmi di 15 anni fa?Sinceramente i problemi sono altri: quello dei programmi è un problema del tutto marginale e che non toccherebbe l'esistenza del 75% degli utenti (a voler dire poco).Ma credo sia un discorso che andrebbe approfondito e non mi va di aprire un thread su queste cose.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 dicembre 2009 19.02-----------------------------------------------------------
          • Sgabbio scrive:
            Re: Se li farà dare da M$
            iLife è una nota suite di applicazioni multimediali fatte da apple per OSX :DTra l'altro beati gli utenti apple che hanno un software come iMovie per fare i filmati....
          • advange scrive:
            Re: Se li farà dare da M$
            Che, concordi, non è presente nemmeno per Windows; eppure windows sembra sia messo un pochino meglio come quote di mercato rispetto a Mac
          • iRoby scrive:
            Re: Se li farà dare da M$
            Nero produce ufficialmente anche per Linux:http://www.nero.com/enu/linux4.html
        • guast scrive:
          Re: Se li farà dare da M$
          1) I portatili più interessanti non hanno Linux prinstallato.L'ho visto di persona dato che sto pensando di rimpiazzare quello che ho adesso.2) Quando ne trovi uno con Linux preinstallato te lo vendono allo stesso prezzo di quello con Windows. Visto che Linux è gratis significa che la licenza Winzozz la paghi lo stesso. A questo punto è meglio comprarlo con Winzozz, metterci Linux in dual boot così si è pronti per ogni evenienza.Riassunto quella di Dell e solo una mossa pubblicitaria per attirare i Linux fans senza indispettire M$
        • iRoby scrive:
          Re: Se li farà dare da M$
          Scusa ma Dell ha annunciato ufficialmente di vendere 1/3 dei suoi netbook con Linux:http://www.i4u.com/article23396.html
  • dont feed the troll/dovella scrive:
    Come al solito dalla Francia
    Ci danno sonore lezioni di democrazia e civiltà.
    • panda rossa scrive:
      Re: Come al solito dalla Francia
      - Scritto da: dont feed the troll/dovella
      Ci danno sonore lezioni di democrazia e civiltà.Si, quando non fanno gol con le mani!
      • MeX scrive:
        Re: Come al solito dalla Francia
        LOL :D
      • pippo75 scrive:
        Re: Come al solito dalla Francia
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: dont feed the troll/dovella

        Ci danno sonore lezioni di democrazia e civiltà.

        Si, quando non fanno gol con le mani!Però c'è da riconoscere che la testa la usano benissimo. :) :)
      • soulista scrive:
        Re: Come al solito dalla Francia
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: dont feed the troll/dovella

        Ci danno sonore lezioni di democrazia e civiltà.

        Si, quando non fanno gol con le mani!... però Henry ha detto "I'm sorì" :-)
    • Ittiointerp rete scrive:
      Re: Come al solito dalla Francia
      - Scritto da: dont feed the troll/dovella
      Ci danno sonore lezioni di democrazia e civiltà.Sarà ma i miei parenti dalla Francia (Marsiglia) una volta ogni paio d'anni vengono a farci visita una settimana e mi dicono che qui da noi (provicia di Padova) si sta meglio. Boh? L'erba del vicino...?
      • infame scrive:
        Re: Come al solito dalla Francia
        - Scritto da: Ittiointerp rete
        - Scritto da: dont feed the troll/dovella

        Ci danno sonore lezioni di democrazia e civiltà.

        Sarà ma i miei parenti dalla Francia (Marsiglia)
        una volta ogni paio d'anni vengono a farci visita
        una settimana e mi dicono che qui da noi
        (provicia di Padova) si sta meglio....però rimangono in Francia, e se lo fanno, avranno il loro tornaconto.gli italioti, anche all'estero, agiscono solo spinti dall'interesse, visto che in quanto a civiltà stanno a zero (o sotto zero)...
        • yoann scrive:
          Re: Come al solito dalla Francia
          parla per te, anzi scusa lo hai fatto. Ottima giustificazione, sel lo fanno tutte le persone che conosci...beh cambia conoscenze...
          • yavann scrive:
            Re: Come al solito dalla Francia
            - Scritto da: yoann
            parla per te, anzi scusa lo hai fatto. Ottima
            giustificazione, sel lo fanno tutte le persone
            che
            conosci...

            beh cambia conoscenze...Questo a civiltà è pure sottozero...
    • AMEN scrive:
      Re: Come al solito dalla Francia
      - Scritto da: dont feed the troll/dovella
      Ci danno sonore lezioni di democrazia e civiltà.Ma anche nohttp://it.wikipedia.org/wiki/Mururoa
      • Sgabbio scrive:
        Re: Come al solito dalla Francia
        Ah bhè....
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: Come al solito dalla Francia
        - Scritto da: AMEN
        - Scritto da: dont feed the troll/dovella

        Ci danno sonore lezioni di democrazia e civiltà.

        Ma anche no
        http://it.wikipedia.org/wiki/MururoaGuarda qeullk'esperimento mi è stato amipamente sulle balle.Pero' c'è da dire che se la Francia si XXXXXXX, tremano un po' tutti, se ci inXXXXXamo noi si mettono a ridere pure i pecorai dell'Honduras.
      • soulista scrive:
        Re: Come al solito dalla Francia
        - Scritto da: AMEN
        - Scritto da: dont feed the troll/dovella

        Ci danno sonore lezioni di democrazia e civiltà.

        Ma anche no
        http://it.wikipedia.org/wiki/Mururoabeh noi abbiamo appena bombardato Panama con un Berlusconi... cos'è peggio? :-D
    • Valeren scrive:
      Re: Come al solito dalla Francia
      Yes, dalle banlieue all'Hadopi all'affondamento della Rainbow Warrior a...Possono smettere di esportare.
  • angros scrive:
    Se la sono cercata
    Meritavano anche una multa più severa: non per aver venduto Windows preinstallato (se una buona parte degli utenti vuole il sistema più diffuso, e non vuole avere difficoltà ad installarselo, non c' è nulla di male a fornirglierlo), ma per aver rifiutato il rimborso, ed anzi per aver fatto ricorso, pretendendo di aver ragione.Spero che altri utenti si ricordino di questo caso, quando il venditore si mette a dire "no, io vendo solo computers con windows preinstallato, è la nostra politica"
  • Rainheart scrive:
    Asus
    Avran rosicato come castori alla Asus, per una volta mangiano la polvere anche loro oltre al cliente.
  • Enjoy with Us scrive:
    Quindi anche Apple rischia?
    Un domani potrebbero obbligare anche apple a non preinstalare sui sui pc OS-X? Interessante!
    • Sgabbio scrive:
      Re: Quindi anche Apple rischia?
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Un domani potrebbero obbligare anche apple a non
      preinstalare sui sui pc OS-X?
      Interessante!Apple è una cosa a se a differenza di Dell, Asus ecc ecc...
      • palloskydat tifoco scrive:
        Re: Quindi anche Apple rischia?
        - Scritto da: Sgabbio
        - Scritto da: Enjoy with Us

        Un domani potrebbero obbligare anche apple a non

        preinstalare sui sui pc OS-X?

        Interessante!

        Apple è una cosa a se a differenza di Dell, Asus
        ecc
        ecc...e certo come no, apple non si tocca :D
        • pabloski scrive:
          Re: Quindi anche Apple rischia?
          no apple produce hardware + softwareovvero, apple ti vende il computer con tutto quello che c'è dentro, mentre gli altri oem sono semplici produttori di hardware che per un non meglio precisato motivo scelgono tutti un certo fornitore software
          • iosono scrive:
            Re: Quindi anche Apple rischia?
            apple non produce hardware ma solo il software
          • Sgabbio scrive:
            Re: Quindi anche Apple rischia?
            C'erto che produce HW Oo Non diciamo idiozie.
          • Nome e cognome scrive:
            Re: Quindi anche Apple rischia?
            - Scritto da: Sgabbio
            C'erto che produce HW Oo Non diciamo idiozie.Ma alle superiori una volta non insegnavano anche grammatica?Cos'è, hai saltato pure quelle lezioni per venire qui a trollare?
          • Africano scrive:
            Re: Quindi anche Apple rischia?
            dalla policy di pi:evitare come da netiquette di puntualizzare eventuali errori di sintassi o battitura in un poste si rifanno alla netiquette, il che ti fa netbuzzurro.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Quindi anche Apple rischia?
            Bel modo per evitare di rispondere :D
          • Sgabbio scrive:
            Re: Quindi anche Apple rischia?
            Bel modo per evitare di rispondere :D
          • Nome e cognome scrive:
            Re: Quindi anche Apple rischia?
            - Scritto da: Sgabbio
            Bel modo per evitare di rispondere :DOnestamente non me la sento proprio di perdere tempo a discutere con un ragazzino che va alle superiori e non riesce neanche a scrivere in italiano correttamente :)
          • Sgabbio scrive:
            Re: Quindi anche Apple rischia?
            Tralasciando che TU NON SAI NIENTE DI ME, continua pure a fuggire con la coda tra le gambe, attaccandoti alle "virgole" per denigrare l'interlocutore :D
          • il signor rossi scrive:
            Re: Quindi anche Apple rischia?
            - Scritto da: iosono
            apple non produce hardware ma solo il softwarema che dici... ma via!
          • G,G scrive:
            Re: Quindi anche Apple rischia?
            e non mi stupirei per nulla se parte del software "prodotto" da apple sia realizzato da una qualche azienda indiana che un contratto blindato con apple! http://it.wikipedia.org/wiki/Outsourcing
          • ruppolo scrive:
            Re: Quindi anche Apple rischia?
            - Scritto da: G,G
            e non mi stupirei per nulla se parte del software
            "prodotto" da apple sia realizzato da una qualche
            azienda indiana che un contratto blindato con
            apple!


            http://it.wikipedia.org/wiki/OutsourcingCosa intendi per "realizzato"?
          • ruppolo scrive:
            Re: Quindi anche Apple rischia?
            - Scritto da: iosono
            apple non produce hardware ma solo il softwareAh, io so chi produce i computer Apple, e anche tutto il resto: le compagnie minerarie e petrolifere.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Quindi anche Apple rischia?
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: iosono

            apple non produce hardware ma solo il software

            Ah, io so chi produce i computer Apple, e anche
            tutto il resto: le compagnie minerarie e
            petrolifere.Lo sanno tutti, alcune aziende cinesi, Apple a quanto ne so Io produce solo il case in alluminio, il resto è appaltato appunto ad aziende cinesi...
          • Sgabbio scrive:
            Re: Quindi anche Apple rischia?
            Ma non aveva centri di produzione in Cina ?
        • iRoby scrive:
          Re: Quindi anche Apple rischia?
          No, non è che non si tocca.Apple produce sia dei computer che un sistema operativo.Cioè la stessa azienda con la stessa ragione sociale...La Asus non è produttore del sistema operativo Windows.
      • Funz scrive:
        Re: Quindi anche Apple rischia?
        - Scritto da: Sgabbio
        - Scritto da: Enjoy with Us

        Un domani potrebbero obbligare anche apple a non

        preinstalare sui sui pc OS-X?

        Interessante!

        Apple è una cosa a se a differenza di Dell, Asus
        ecc
        ecc...No.
    • MeX scrive:
      Re: Quindi anche Apple rischia?
      no. :)
    • FDG scrive:
      Re: Quindi anche Apple rischia?
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Un domani potrebbero obbligare anche apple a non
      preinstalare sui sui pc OS-X? Interessante!Magari alla fine lo vedremo installato pure sul tuo PC marca cavallo.
    • ruppolo scrive:
      Re: Quindi anche Apple rischia?
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Un domani potrebbero obbligare anche apple a non
      preinstalare sui sui pc OS-X?
      Interessante!Si, nei tuoi sogni.
    • The Punisher scrive:
      Re: Quindi anche Apple rischia?
      E perche' no?Sull'EULA di MacOS X non c'e' scritto nulla riguardo l'installazione di un sistema operativo differente su hardware Apple al punto che Apple supportava tranquillamente Yellow Dog Linux (per intenderci, quelli che hanno creato YUM) nell'installazione della loro distro sui Macintosh PowerPc http://www.yellowdoglinux.com/support/hardware/C'e' invece scritto che non puoi far girare MacOS X su hardware non Apple.Quello che forse ti sfugge (forse sei un po' confuso) e' il fatto che MacOS X viene dato in licenza gratuitamente a chi acquista hardware Apple, mentre Windows (in ogni versione) viene dato in licenza tramite il pagamento di un costo (circa 40 euro) al produttore dell'hardware che riversa il costo sull'acquirente.Per Apple ci vuole un attimo ad inserire nel suo store un pulsante di scelta se avere MacOS X preinstallato o meno.Costo dell'hardware con MacOSX = xCosto dell'hardware senza MacOSX = x (uguale)Differentemente nel caso di un Pc di qualunque marcaCosto dell'hardware con Windows = xCosto dell'hardware senza Windows = x - 40 euroNel caso non l'avessi ancora fatto ti consiglio la lettura delle relative EULA.
      • Hvergelmir scrive:
        Re: Quindi anche Apple rischia?
        - Scritto da: The Punisher
        C'e' invece scritto che non puoi far girare MacOS
        X su hardware non
        Apple.

        Quello che forse ti sfugge (forse sei un po'
        confuso) e' il fatto che MacOS X viene dato in
        licenza gratuitamente a chi acquista hardware
        Apple, mentre Windows (in ogni versione) viene
        dato in licenza tramite il pagamento di un costo
        (circa 40 euro) al produttore dell'hardware che
        riversa il costo
        sull'acquirente.Divertente circonlocuzione: sarebbe come dire che App£e non ha alcun costo nello sviluppo di MacOS?Quindi, posso pagare una delle loro macchine molto di più di una con sistema operativo Micro$oft, ma essere confidente che i miei soldi non saranno mai impiegati per lo sviluppo software?Sembra una clausola da otto per mille. Certo che il design costa...Oh, ma almeno i due contendenti hanno qualcosa in comune: una decisa avversione per chi vuole diffondere il software gratuitamente, senza clausole, su qualsiasi macchina.Per assurdo, convergono sul punto anche con chi parla di "software libero" e poi vieta di impiegarlo in /qualsiasi/ ambito commerciale.Che sciocchi gli sviluppatori di BSD, unici ad aver regalato qualcosa senza chiedere /quasi/ niente in cambio!In tutto il gran polverone dei sistemi operativi e dei simulacri da adorare, sono rimasti i meno rammentati, nei vari flames. Oh beh, ma allora forse sono stati più saggi: difficile dirlo.
  • Un laureando avvocato scrive:
    Avvocatura specializzata anti-Oem
    Salve a tutti, volevo una vostra opinione, dato che non sono un informatico.Sono uno studente di giurisprudenza prossimo alla laurea. Alla luce di queste ultime notizie a riguardo, con un mio collega stavamo pensando, un giorno, una volta avviata l'attività, di specializzarci in cause anti-microsoft. Ovvero oltre alle normali cause civili, offrirci pubblicamente in un nuovo, piccolo, particolare ramo della giurisprudenza dedicato a questo tipo di cause, come appunto rappresentare gli utenti che vogliono rimborsato il prezzo di Windows, o rimborsati i danni dovuti ai virus ecc. Attraverso una procedura standard, che andrà raffinata col tempo e con l'esperienza, offrire un set di servizi ad-hoc, tutti a una tariffa fissa, molto basso, dato che, a quanto pare, queste cause si vincono facilmente e c'è già una ampia giurisprudenza a riguardo.Che ne pensate?
    • Un laureando avvocato scrive:
      Re: Avvocatura specializzata anti-Oem
      Grazie mille per la splendida risposta. Dato l'argomento trattato temevo che avrei subito solo l'attacco dei ms-fanboy. Amo il diritto e amo la tecnologia, la mia è un'idea che mi permetterebbe di unire entrambe le cose in un'attività che, di certo, non sarebbe limitata solo alle cause contro Microsoft, come appunto scrivevo.Grazie e complimenti per la laurea VO!
      • MeX scrive:
        Re: Avvocatura specializzata anti-Oem
        potersti anche offrire consulenza legale ad aziende che si occupano di fornire servizi in ambito IT
      • ruppolo scrive:
        Re: Avvocatura specializzata anti-Oem
        - Scritto da: Un laureando avvocato
        Grazie mille per la splendida risposta. Dato
        l'argomento trattato temevo che avrei subito solo
        l'attacco dei ms-fanboy.Ecco, la prima cosa che devi fare è cancellare quella parola dal tuo vocabolario, non si addice a quella che sarà la tua professione.
        Amo il diritto Ecco bravo, anche i ms-fanboy hanno lo stesso diritto di tutti gli altri, di fronte la legge.
        • Un laureando avvocato scrive:
          Re: Avvocatura specializzata anti-Oem

          Ecco bravo, anche i ms-fanboy hanno lo stesso
          diritto di tutti gli altri, di fronte la
          legge.Infatti quelli di sicuro non saranno mai miei clienti, per il semplice fatto che vogliono pagare la licenza a MS e se un virus gli distrugge tutti i dati è colpa del virus.
          • user scrive:
            Re: Avvocatura specializzata anti-Oem
            Laurearsi con Cepu dà ampia garanzia di poter facilmente conoscere tantissimi calciatori professionisti!
    • pippo75 scrive:
      Re: Avvocatura specializzata anti-Oem

      Sono uno studente di giurisprudenza prossimo alla
      laurea. Alla luce di queste ultime notizie a
      riguardo, con un mio collega stavamo pensando, un
      giorno, una volta avviata l'attività, di
      specializzarci in cause anti-microsoft.Non per aiutare i clienti, ma per essere contro gli altri.Deve essere una bella soddisfazione.Uno non è medico per curare le persona, ma per essere contro alle malattie ( che non è la stessa cosa ).

      Che ne pensate?breve e facile con la giuspudenza italiano è come dire windows e sicurezza.Nella stessa frase non entrano.
    • panda rossa scrive:
      Re: Avvocatura specializzata anti-Oem
      - Scritto da: Un laureando avvocato
      Salve a tutti, volevo una vostra opinione, dato
      che non sono un
      informatico.

      Sono uno studente di giurisprudenza prossimo alla
      laurea. Alla luce di queste ultime notizie a
      riguardo, con un mio collega stavamo pensando, un
      giorno, una volta avviata l'attività, di
      specializzarci in cause anti-microsoft.Piu' facile specializzarsi in cause anti-berlusconi.
      Ovvero oltre alle normali cause civili, offrirci
      pubblicamente in un nuovo, piccolo, particolare
      ramo della giurisprudenza dedicato a questo tipo
      di cause, come appunto rappresentare gli utenti
      che vogliono rimborsato il prezzo di Windows, o
      rimborsati i danni dovuti ai virus ecc.Ma se la M$, condannata dalla corte europea a pagare una multa che non finisce piu', ha fatto mettere a verbale una pernacchia, cosa vuoi che rimborsi a dei poveri ignoranti informatici che scambiano la sospensione per l'ibernazione.
      Attraverso una procedura standard, che andrà
      raffinata col tempo e con l'esperienza, offrire
      un set di servizi ad-hoc, tutti a una tariffa
      fissa, molto basso, dato che, a quanto pare,
      queste cause si vincono facilmente Nei film.Nella realta' invece come funziona?
      e c'è già una
      ampia giurisprudenza a
      riguardo.Nel senso che continuano a cambiare le legislazioni sempre a loro favore?
      Che ne pensate?Putroppo per te, ho smesso. (linux)
    • bright scrive:
      Re: Avvocatura specializzata anti-Oem
      Danni dovuti ai virus?Negli ultimi anni, solo due virus hanno davvero causato reali conseguenze: Sasser (gravi: PC desktop che si spengono o riavviano) e Conficker (seccanti ma limitate: server aziendali da riavviare perché servizi di rete smettono di funzionare).Se non sbaglio, nelle licenze d'uso di qualsiasi software c'è sempre la clausola che libera il produttore dalla responsabilità dei danni che possono derivare dall'uso del software.Ora, siccome io non me ne intendo, ti chiedo se pensi possibile citare un produttore malgrado questa clausola.
      • panda rossa scrive:
        Re: Avvocatura specializzata anti-Oem
        - Scritto da: bright
        Danni dovuti ai virus?
        Negli ultimi anni, solo due virus hanno davvero
        causato reali conseguenze: Sasser (gravi: PC
        desktop che si spengono o riavviano) e Conficker
        (seccanti ma limitate: server aziendali da
        riavviare perché servizi di rete smettono di
        funzionare).Volevi dire "reali conseguenze percepibili".Gli altri che trasformano il pc in un winzombie di botnet non bloccano niente e non fanno vedere niente, tanto che tutti i winari ti dicono in coro "Mai avuto un virus sul mio PC".
        Se non sbaglio, nelle licenze d'uso di qualsiasi
        software c'è sempre la clausola che libera il
        produttore dalla responsabilità dei danni che
        possono derivare dall'uso del
        software.Tuttavia esistono leggi a tutela dei consumatori, che stabiliscono loro quale sia la responsabilita' dei produttori di qualunque cosa, non le clausole.
        Ora, siccome io non me ne intendo, ti chiedo se
        pensi possibile citare un produttore malgrado
        questa clausola.Oggi la legge impone di scrivere su tutti i pacchetti di sigarette che il fumo fa male, perche' qualcuno ha citato i produttori di tabacco malgrado le clausole.Arriveremo ad imporre a Ballmer di far scrivere sulle sue scatole di fumo "Chi usa windows danneggia anche te, digli di smettere!"
      • Un laureando avvocato scrive:
        Re: Avvocatura specializzata anti-Oem

        Se non sbaglio, nelle licenze d'uso di qualsiasi
        software c'è sempre la clausola che libera il
        produttore dalla responsabilità dei danni che
        possono derivare dall'uso del
        software. IN NO EVENT SHALL MICROSOFT OR ITS SUPPLIERS BE LIABLE FOR ANY SPECIAL, INCIDENTAL, PUNITIVE, INDIRECT, OR CONSEQUENTIAL DAMAGES WHATSOEVER (...) ARISING OUT OF OR IN ANY WAY RELATED TO THE USE OF OR INABILITY TO USE THE SOFTWARE Appunto, dall' USO del software, non da un suo difetto (ovvero vulnerabilità ai virus). Stiamo attenti a come le cose vengono scritte.
        Ora, siccome io non me ne intendo, ti chiedo se
        pensi possibile citare un produttore malgrado
        questa
        clausola.Se compro una macchina che ha un difetto di progettazione a una sospensione e finisco fuori strada (e come me ci finiscono tutti quelli che hanno comprato quella macchina) c'è ampio spazio per cause milionarie. Se solo gli utenti Windows si rendessero conto di questo. Il mio progetto è proprio quello di rendere la causa a Microsoft un'operazione "standardizzata", eventualmente ritoccabile in base alle loro modifiche all'EULA.
        • Wals scrive:
          Re: Avvocatura specializzata anti-Oem
          Penso che sia ridicolo il paragone con un'automobile e chiedere danni per un virus la cui responsabilità è dell'utente, non del produttore del sistema operativo ( tralaltro nel contratto di utilizzo di win ci saranno sicuramente clausole a tutela di simili querele ).I virus, sono programmi, se non li installo non accade nulla, non si installano da soli se non in casi rari e documentati, e con i moderni sistemi nessuna installazione può avvenire senza che l'utente se ne accorga.Circa le intrusioni informatiche invece, la "colpa" è di chi utilizza le porte dei programmi da te aperti/utilizzati per attaccarti, cioè dell 'hacker/cracker di turno, perchè le protezioni ci sono, se metti un'allarme in casa ed un ladro lo aggira o disattiva, è ridicolo denunciare il produttore dell'allarme.
          • G,G scrive:
            Re: Avvocatura specializzata anti-Oem
            "La colpa dell'esistenza dei virus non è di chi li crea ma dei produttori di sistemi operativi che fanno sistemi scadenti dal punto di vista della sicurezza"Renzo Davoli prof. di Sistemi Operativi all'università di Bologna.Tu addirittura vuoi dare la colpa agli utenti... apposto siamo!!!
          • pippo75 scrive:
            Re: Avvocatura specializzata anti-Oem
            - Scritto da: G,G
            "La colpa dell'esistenza dei virus non è di chi
            li crea ma dei produttori di sistemi operativi
            che fanno sistemi scadenti dal punto di vista
            della sicurezza"se non spiega il motivo e le condizioni che vengono analizzate, questa rimane una bella frase di impatto e niente altro.
          • MeX scrive:
            Re: Avvocatura specializzata anti-Oem
            no, é pura veritá.
          • MeX scrive:
            Re: Avvocatura specializzata anti-Oem

            Tu addirittura vuoi dare la colpa agli utenti... é il classico approccio di chi non sa fare il programmatore o disegnare interfaccie... il problema non é come lui ha fatto il software... noooooo il problema é di tutti gli utenti che non sono abbastanza intelligenti da saperlo usare ;)
          • Nedanfor non loggato scrive:
            Re: Avvocatura specializzata anti-Oem
            Sai cos'è una porta, in termini informatici? Sai come funziona un sistema? Sai cosa vuol dire 'vulnerabilità del sistema'?
    • attonito scrive:
      Re: Avvocatura specializzata anti-Oem
      - Scritto da: Un laureando avvocato
      Salve a tutti, volevo una vostra opinione, dato
      che non sono un
      informatico.

      Sono uno studente di giurisprudenza prossimo alla
      laurea. Alla luce di queste ultime notizie a
      riguardo, con un mio collega stavamo pensando, un
      giorno, una volta avviata l'attività, di
      specializzarci in cause anti-microsoft.

      Ovvero oltre alle normali cause civili, offrirci
      pubblicamente in un nuovo, piccolo, particolare
      ramo della giurisprudenza dedicato a questo tipo
      di cause, come appunto rappresentare gli utenti
      che vogliono rimborsato il prezzo di Windows, o
      rimborsati i danni dovuti ai virus ecc.

      Attraverso una procedura standard, che andrà
      raffinata col tempo e con l'esperienza, offrire
      un set di servizi ad-hoc, tutti a una tariffa
      fissa, molto basso, dato che, a quanto pare,
      queste cause si vincono facilmente e c'è già una
      ampia giurisprudenza a
      riguardo.

      Che ne pensate?dove apri l'ufficio?
    • AMEN scrive:
      Re: Avvocatura specializzata anti-Oem
      - Scritto da: Jojoman
      la pratica
      forense (due anni) e l'esame di abilitazione, che
      - ti assicuro - non è una passeggiata (a meno che
      tu non sia di quelli che fuggono a Reggio
      Calabria per fare l'esame, dal momento che lì
      promuovono il 99% dei candidati ed accadono
      vicende poco chiare in sede di esame...). Do you know Gelmini????? :-P
    • Daniele scrive:
      Re: Avvocatura specializzata anti-Oem
      che ti farai parecchi nemici..... :-)
  • Ittiointerp rete scrive:
    Servirà solo
    ...a cambiare le clausole di acquisto.Ti chiederanno una firma per accettazione del software preinstallato e la finiranno prima che troppa gente lo cominci a fare questi ricorsi solo per spillare rimborsi.
    • pabloski scrive:
      Re: Servirà solo
      non è più facile mettere un'opzione apposita dove tu chiedi espressamente la preinstallazione del sistema operativo X?
      • palloskydat tifoco scrive:
        Re: Servirà solo
        - Scritto da: pabloski
        non è più facile mettere un'opzione apposita dove
        tu chiedi espressamente la preinstallazione del
        sistema operativo
        X?certo, poi pero' ti scegli imbuto che non funziona, e si torna con le cause per l'os che non funziona sugli asus che ti danno libera scelta...si vede che oltre che mangiare panini al burro durante l'ora di asilo, non fai altro...
        • Sgabbio scrive:
          Re: Servirà solo
          risposta trollosa e quindi inutile, eh ?
          • palloskydat tifoco scrive:
            Re: Servirà solo
            - Scritto da: Sgabbio
            risposta trollosa e quindi inutile, eh ?No, risposta sensata per chi sa di che si sta parlando. Per i bimbetti come te invece che non capiscono una fava, sembra inutile.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Servirà solo
            La verità fa male...vedo :D
        • pabloski scrive:
          Re: Servirà solo
          - Scritto da: palloskydat tifoco
          certo, poi pero' ti scegli imbuto che non
          funziona, e si torna con le cause per l'os chechi dice che non funziona? tu? e che significa non funzionare? non avere i driver? i programmi? essere semplicemente diverso?
          non funziona sugli asus che ti danno liberano asus ti dice chiaro e tondo che il supporto software non è garantito e sono affari di chi ha fornito il sistema operativoin fondo te lo sei scelto tu o no?
          scelta...si vede che oltre che mangiare panini al
          burro durante l'ora di asilo, non fai
          altro...tu invece sei un troll di proporzioni bibliche e del resto il tuo nick lo confermama si sa che qui su pi dò fastidio ad un certo personaggio con molti nick, perchè sono in grado di dimostrargli che le sue fandonie sono appunto solo fandoniep.s. sto ancora aspettando di capire perchè haiku fa schifo :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 dicembre 2009 20.07-----------------------------------------------------------
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Servirà solo
            ma chi è?Dovella?
          • pallosky scrive:
            Re: Servirà solo
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            ma chi è?
            Dovella?Dai, pijate 'sto imbuto, su
          • boffoso scrive:
            Re: Servirà solo
            - Scritto da: pallosky
            Dai, pijate 'sto imbuto, su[img]http://www.principe69.altervista.org/thumb/TN_Nasonevideo_Selen_Superciro.jpg[/img] - Meneghetti, te mi fai impazzire... :o
          • pabloski scrive:
            Re: Servirà solo
            yes, del resto vedo che ti ha già risposto :Dormai è fuori controllo, è totalmente pazzo
        • advange scrive:
          Re: Servirà solo

          certo, poi pero' ti scegli imbuto che non funziona,Ma come fa un imbuto a non funzionare? È ostruito?
      • soulista scrive:
        Re: Servirà solo
        - Scritto da: pabloski
        non è più facile mettere un'opzione apposita dove
        tu chiedi espressamente la preinstallazione del
        sistema operativo
        X?metti "Y" va'... sennò scoppia la polemica:-P
    • nauseato scrive:
      Re: Servirà solo
      Mai sentito parlare di diritti del consumatore?
  • Luca scrive:
    Certo che non ha prezzo...
    è un'associazione per il software libero! :D
  • Funz scrive:
    Ai MS fan e agli Apple fan
    A tutti quelli che mi insultano quando pretendo di avere un computer senza sistema operativo (fanboy o negozianti o dipendenti che siano).Beccatevi questo, non passerà molto tempo prima che l'HW venga obbligatoriamente venduto separato dal SO.In nome della libera concorrenza e della libertà del cliente di scegliere il prodotto che più gli aggrada, invece di vedersene imposto uno da pratiche commerciali scorrette, abusive, mono- o oligopolistiche.
    • pabloski scrive:
      Re: Ai MS fan e agli Apple fan
      lo spero davvero, finalmente si farà un pò di chiarezza e pulizia in un settore che di chiaro e pulito ha ben poco
    • lellykelly scrive:
      Re: Ai MS fan e agli Apple fan
      lenin è morto ed era uguale a craxi
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: Ai MS fan e agli Apple fan
        - Scritto da: lellykelly
        lenin è morto ed era uguale a craxiEra molto + magro e portava la barba.Ah era + onesto, ma magari questo siamo capaci tutti.
    • Sgabbio scrive:
      Re: Ai MS fan e agli Apple fan
      Sono d'accordo. Caso mai vorrei che ci fosse il prezzo della OEM è la possibilità di avere il portatile senza sistema operativo, per non pagare una cosa che ho già di continuo.però Apple non metterla di mezzo, anche perchè tale azienda vende una soluzione completa con il suo software e Hardware :D
    • MeX scrive:
      Re: Ai MS fan e agli Apple fan
      e Apple che centra?
      • Barak Brigade scrive:
        Re: Ai MS fan e agli Apple fan
        - Scritto da: MeX
        e Apple che centra?Dipende dalla mira, se ce l'ha buona, centra il bersaglio.
    • Shiba scrive:
      Re: Ai MS fan e agli Apple fan
      - Scritto da: Funz
      A tutti quelli che mi insultano quando pretendo
      di avere un computer senza sistema operativo
      (fanboy o negozianti o dipendenti che
      siano).

      Beccatevi questo, non passerà molto tempo prima
      che l'HW venga obbligatoriamente venduto separato
      dal
      SO.
      In nome della libera concorrenza e della libertà
      del cliente di scegliere il prodotto che più gli
      aggrada, invece di vedersene imposto uno da
      pratiche commerciali scorrette, abusive, mono- o
      oligopolistiche.A essere sincero non so se essere d'accordo o meno XDForse la soluzione sarebbe continuare a fornire di default il PC con il sistema operativo che la casa sceglie (che sia windows o qualunque altra cosa). Bisognerebbe però avere anche l'opzione per poter acquistare il PC senza sistema operativo.Perché dico questo? Beh, a dire il vero mica è obbligatorio che un PC abbia un sistema operativo preinstallato, diciamo che sarebbe una possibilità che io, se producessi PC, vorrei avere, giusto per permettere all'utente di avere un sistema il più possibile funzionante out of the box.Uhm, vorrei chiederti una cosa che mi è venuta in mente giusto giusto ora: un'azienda produce un computer e assembla insieme vari pezzi hw, chiaramente prodotti da terzi, tutti indispensabili (vabbè, effettivamente non tutti) per il funzionamento del PC. Pensandoci, anche il sistema operativo, seppure software, è qualcosa di indispensabile e prodotto da terzi.Pensavo inoltre che se la licenza non prevedesse la possibilità di rimborso e al momento dell'acquisto del PC ti chiedessero di accettare la licenza Microsoft, a questo punto non ci sarebbero più vie d'uscita :sEcco, mi piacerebbe sapere che ne pensi di tutto questo. :)
      • Ozymandias scrive:
        Re: Ai MS fan e agli Apple fan
        - Scritto da: Shiba
        - Scritto da: Funz

        A tutti quelli che mi insultano quando pretendo

        [...]
        Ecco, mi piacerebbe sapere che ne pensi di tutto
        questo.
        :)A me invece piacerebbe sapere cosa diavolo cambia a vendere un PC, portatile o desktop che sia, con un bel CD di ripristino. Compri il PC e, se vuoi, a parte compri pure il CD con Windows sopra, senza rimborsi o menate di altro genere. Infili il CD nel lettore e si installa tutto da solo, cioè esattamente quello che fa di default un PC acquistato oggi.Il problema è che ad MS una cosa del genere garberebbe poco. Come fa, poi, a sbandierare le megacifre di vendita di Vista e W7 ?
        • panda rossa scrive:
          Re: Ai MS fan e agli Apple fan
          - Scritto da: Ozymandias
          A me invece piacerebbe sapere cosa diavolo cambia
          a vendere un PC, portatile o desktop che sia, con
          un bel CD di ripristino. Compri il PC e, se vuoi,
          a parte compri pure il CD con Windows sopra,
          senza rimborsi o menate di altro genere. Infili
          il CD nel lettore e si installa tutto da solo,
          cioè esattamente quello che fa di default un PC
          acquistato
          oggi.A noi niente, anzi, cambierebbe solo la vita.Il problema e' che con una cosa del genere, una azienda che vive in virtu' di un preinstallato imposto a forza, chiuderebbe entrro mezz'ora.E siccome meta' del congresso americano riceve "sovvenzioni" dalla M$...
      • Funz scrive:
        Re: Ai MS fan e agli Apple fan
        - Scritto da: Shiba
        - Scritto da: Funz
        Forse la soluzione sarebbe continuare a fornire
        di default il PC con il sistema operativo che la
        casa sceglie (che sia windows o qualunque altra
        cosa). Bisognerebbe però avere anche l'opzione
        per poter acquistare il PC senza sistema
        operativo.
        Perché dico questo? Beh, a dire il vero mica è
        obbligatorio che un PC abbia un sistema operativo
        preinstallato, diciamo che sarebbe una
        possibilità che io, se producessi PC, vorrei
        avere, giusto per permettere all'utente di avere
        un sistema il più possibile funzionante out of
        the
        box.Sono d'accordo
        Uhm, vorrei chiederti una cosa che mi è venuta in
        mente giusto giusto ora: un'azienda produce un
        computer e assembla insieme vari pezzi hw,
        chiaramente prodotti da terzi, tutti
        indispensabili (vabbè, effettivamente non tutti)
        per il funzionamento del PC. Pensandoci, anche il
        sistema operativo, seppure software, è qualcosa
        di indispensabile e prodotto da
        terzi.
        Pensavo inoltre che se la licenza non prevedesse
        la possibilità di rimborso e al momento
        dell'acquisto del PC ti chiedessero di accettare
        la licenza Microsoft, a questo punto non ci
        sarebbero più vie d'uscita
        :sNon so, nella EULA è previsto il rimborso... io suppongo sia un obbligo di legge, non una graziosa concessione di MS. chi ne sa di più?
    • Valeren scrive:
      Re: Ai MS fan e agli Apple fan
      Ed io non vedo il problema, già adesso consiglio solo negozi dove farsi assemblare un PC in base alle proprie necessità.Compreso l'OS, a scelta del cliente.La cosa peggiore è che mi guardano come un marziano e mi chiedono (sempre): "ma davvero si può fare?".
      • Qualcuno scrive:
        Re: Ai MS fan e agli Apple fan

        Ed io non vedo il problema, già adesso consiglio
        solo negozi dove farsi assemblare un PC in base
        alle proprie necessità.Voglio vederti ad assembrare un portatile o un netbook!
        • Sgabbio scrive:
          Re: Ai MS fan e agli Apple fan
          Lui parlava di pc infatti...
        • Nedanfor non loggato scrive:
          Re: Ai MS fan e agli Apple fan
          C'è un portatile open hardware, con possibilità di espansione per ciò che riguarda i componenti interni... Purtroppo non ne ricordo il nome. Tra l'altro permette anche di installare OpenBIOS, se non erro. Non lo assemblerai tutto, ma se vuoi metterci bluetooth/wi-fi o cose del genere lo puoi fare.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Ai MS fan e agli Apple fan
            quando costa una cosaXXXXX del genere ?
          • ruppolo scrive:
            Re: Ai MS fan e agli Apple fan
            - Scritto da: Nedanfor non loggato
            C'è un portatile open hardware, con possibilità
            di espansione per ciò che riguarda i componenti
            interni... Purtroppo non ne ricordo il nome. Tra
            l'altro permette anche di installare OpenBIOS, se
            non erro. Non lo assemblerai tutto, ma se vuoi
            metterci bluetooth/wi-fi o cose del genere lo
            puoi
            fare.Kaspita, si può cambiare la cover?
          • Shiba scrive:
            Re: Ai MS fan e agli Apple fan
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Nedanfor non loggato

            C'è un portatile open hardware, con possibilità

            di espansione per ciò che riguarda i componenti

            interni... Purtroppo non ne ricordo il nome. Tra

            l'altro permette anche di installare OpenBIOS,
            se

            non erro. Non lo assemblerai tutto, ma se vuoi

            metterci bluetooth/wi-fi o cose del genere lo

            puoi

            fare.

            Kaspita, si può cambiare la cover?Forse si può cambiare la batteria :D
      • ruppolo scrive:
        Re: Ai MS fan e agli Apple fan
        - Scritto da: Valeren
        Ed io non vedo il problema, già adesso consiglio
        solo negozi dove farsi assemblare un PC in base
        alle proprie
        necessità.
        Compreso l'OS, a scelta del cliente.

        La cosa peggiore è che mi guardano come un
        marziano e mi chiedono (sempre): "ma davvero si
        può
        fare?".Il bricolage è sempre esistito.
        • zaur scrive:
          Re: Ai MS fan e agli Apple fan
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: Valeren

          Ed io non vedo il problema, già adesso consiglio

          solo negozi dove farsi assemblare un PC in base

          alle proprie

          necessità.

          Compreso l'OS, a scelta del cliente.



          La cosa peggiore è che mi guardano come un

          marziano e mi chiedono (sempre): "ma davvero si

          può

          fare?".

          Il bricolage è sempre esistito.Ottimo l'esempio di web bricolage: http://www.ruppolo.com
        • albert scrive:
          Re: Ai MS fan e agli Apple fan
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: Valeren

          Ed io non vedo il problema, già adesso consiglio

          solo negozi dove farsi assemblare un PC in base

          alle proprie

          necessità.

          Compreso l'OS, a scelta del cliente.



          La cosa peggiore è che mi guardano come un

          marziano e mi chiedono (sempre): "ma davvero si

          può

          fare?".

          Il bricolage è sempre esistitocome il web bricolage ad esempio http://yep.it/rup
        • albert scrive:
          Re: Ai MS fan e agli Apple fan
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: Valeren

          Ed io non vedo il problema, già adesso consiglio

          solo negozi dove farsi assemblare un PC in base

          alle proprie

          necessità.

          Compreso l'OS, a scelta del cliente.



          La cosa peggiore è che mi guardano come un

          marziano e mi chiedono (sempre): "ma davvero si

          può

          fare?".

          Il bricolage è sempre esistito.come il web bricolage del resto http://yep.it/rup
  • Un profession ista IT scrive:
    Ma di che cosa stiamo parlando???
    Ma siamo tutti impazziti?! :sAllora io faccio causa al X perchè nel suo pesce mette il pangrattato di Y e io voglio quello di Z!!!!!!!!Alloraaaaaaaa............................ rindeficenti!!!E poi... non dovete essere contro Windows perchè finchè non fallirà non credo che il sistema operativo installato maggiormente sui PC sia un altro.Un professionista IT scherzo, sono uno studente di 12 anni! fan di bill gates!
    • Funz scrive:
      Re: Ma di che cosa stiamo parlando???
      - Scritto da: Un profession ista IT
      scherzo, sono uno studente di 12
      anni! fan di bill
      gates!questa affermazione è credibile :p
    • PaoloL scrive:
      Re: Ma di che cosa stiamo parlando???

      scherzo, sono uno studente di 12
      anni! fan di bill
      gates!Sbagliato. I veri fanboy sono fan di Ballmer...bye
    • Africano scrive:
      Re: Ma di che cosa stiamo parlando???
      - Scritto da: Un profession ista IT
      Ma siamo tutti impazziti?! :s

      Allora io faccio causa al X perchè nel suo pesce
      mette il pangrattato di Y e io voglio quello di
      Z!!!!!!!!

      Alloraaaaaaaa............................
      rindeficenti!!!

      E poi... non dovete essere contro Windows perchè
      finchè non fallirà non credo che il sistema
      operativo installato maggiormente sui PC sia un
      altro.



      Un professionista IT





      scherzo, sono uno studente di 12
      anni! fan di bill
      gates!I peggiori amici di Zio Bill insomma, continuate a dirgli di fare come ha sempre fatto, gli altri hanno preso le contromisure e voi sempre imperterriti a contare sull'abilità dei pescivendoli, trascurando la puzza di marcio.
    • Shiba scrive:
      Re: Ma di che cosa stiamo parlando???
      Tu sei un fantastico borderline! XD
    • xbomber scrive:
      Re: Ma di che cosa stiamo parlando???
      C'è una sottile differenza!Il pesce si trova senza pan grattato Y, con pangrattato Y, con pastella Z o come cavolo si vuole in qualunque posto che lo venda! La scelta esiste!I pc senza windows sono quasi introvabili!C'è una sottile differenza!
  • g . scrive:
    . .
    Bah, io questo modo di ragionare non lo capisco... per me chiedere di volere un computer senza il sistema operativo scelto dalla casa produttrice è come comprare un'automobile e non voler pagare, che so, le sospensioni perché si vogliono utilizzare altre sospensioni comprate a parte, o voler comprare un TomTom e pretendere di installarci il sistema operativo di Navigon, o un BlackBerry su cui mettere Android... se il prodotto non soddisfa i propri bisogni non lo si acquista: non è che uno può denunciare, ad esempio, Sony, solo perché la TV che ha comprato ha 3 porte HDMI ma lui ne voleva due!
    • Mr. X scrive:
      Re: . .
      - Scritto da: g .
      Bah, io questo modo di ragionare non lo capisco...
      per me chiedere di volere un computer senza il
      sistema operativo scelto dalla casa produttrice è
      come comprare un'automobile e non voler pagare,
      che so, le sospensioni perché si vogliono
      utilizzare altre sospensioni comprate a parte, o
      voler comprare un TomTom e pretendere di
      installarci il sistema operativo di Navigon, o un
      BlackBerry su cui mettere Android... se il
      prodotto non soddisfa i propri bisogni non lo si
      acquista: non è che uno può denunciare, ad
      esempio, Sony, solo perché la TV che ha comprato
      ha 3 porte HDMI ma lui ne voleva
      due!Non è per niente così, un conto è l'hardware o un dispositivo embedded, un conto è un sistema opertivo per una macchina generica come un pc, se ci metto linux funziona lo stesso? se ci metto seven funziona lo stesso? se io volessi sullo stesso hardware la versione business o ultimate al posto della home premium funziona lo stesso?Dato che la risposta è si non vedo perchè debba essere obbligato a pagare un sistema operativo che non userò quando quel che interessa a me è QUEL particolare hardware
      • ruppolo scrive:
        Re: . .
        - Scritto da: Mr. X
        quando quel che interessa a me è
        QUEL particolare
        hardwareDovrebbe invece interessarti QUEL particolare software, visto che è il software che caratterizza il computer, non l'hardware. Sarebbe come scegliere al ristorante il piatto (il recipiente) invece del cibo.
    • Africano scrive:
      Re: . .
      - Scritto da: g .
      Bah, io questo modo di ragionare non lo capisco...
      per me chiedere di volere un computer senza il
      sistema operativo scelto dalla casa produttrice...E che ci sarebbe di ragionevole nel pagare un os che non si vuole usare?
      • ruppolo scrive:
        Re: . .
        - Scritto da: Africano
        - Scritto da: g .

        Bah, io questo modo di ragionare non lo
        capisco...

        per me chiedere di volere un computer senza il

        sistema operativo scelto dalla casa
        produttrice...


        E che ci sarebbe di ragionevole nel pagare un os
        che non si vuole
        usare?E cosa ci sarebbe di ragionevole nel voler comprare un ferma carte da 500 euro?
        • dariocaruso scrive:
          Re: . .
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: Africano

          - Scritto da: g .


          Bah, io questo modo di ragionare non lo

          capisco...


          per me chiedere di volere un computer senza
          il


          sistema operativo scelto dalla casa

          produttrice...





          E che ci sarebbe di ragionevole nel pagare un os

          che non si vuole

          usare?

          E cosa ci sarebbe di ragionevole nel voler
          comprare un ferma carte da 500
          euro?questa affermazione è la cosa più scema mai sentita. Per colpa di gente come te io non mi posso comprare un "fermacarte" da 500 euro e metterci linux per farlo diventare un pc, ma devo per forza pagare un "fermacarte" da 600 euro su cui qualcuno ha messo windows (o mac os), e poi diciamo anche altri 1-2 giga (20-30 euro) di ram per farli andare meglio (sopratutto nel caso di win).Senza contare che con windows tempo 1 anno il pc passa alla 3 mutazione, quella dello zombie e si deve nuovamente regredire allo stadio di fermacarte e ricominciare il breve ciclo di vita (finchè bill gates partorisce un nuovo os e allora si butta anche il pc possibilmente o bisogna comprare altra ram...)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 dicembre 2009 17.45-----------------------------------------------------------
    • pippo75 scrive:
      Re: . .
      - Scritto da: g .
      Bah, io questo modo di ragionare non lo capisco...semplicemente perché hai letto l'articolo di fretta.Non c'entra il fatto che produttore di PC e di OS siano diversi.La clausola del rimborso è presente nel contratto che ASUS ti ha proposto.
      • Shiba scrive:
        Re: . .
        - Scritto da: pippo75
        - Scritto da: g .

        Bah, io questo modo di ragionare non lo
        capisco...

        semplicemente perché hai letto l'articolo di
        fretta.

        Non c'entra il fatto che produttore di PC e di OS
        siano
        diversi.
        La clausola del rimborso è presente nel contratto
        che ASUS ti ha
        proposto.Ci sono volute 4 risposte per averne una sensata! XD
      • ruppolo scrive:
        Re: . .
        - Scritto da: pippo75
        Non c'entra il fatto che produttore di PC e di OS
        siano
        diversi.Come no, è proprio questo il nocciolo del problema.
        • Shiba scrive:
          Re: . .
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: pippo75

          Non c'entra il fatto che produttore di PC e di
          OS

          siano

          diversi.

          Come no, è proprio questo il nocciolo del
          problema.Sì invece, almeno il commento a cui hai risposte leggilo tutto ._.
    • ruppolo scrive:
      Re: . .
      - Scritto da: g .
      Bah, io questo modo di ragionare non lo capisco...
      per me chiedere di volere un computer senza il
      sistema operativo scelto dalla casa produttrice è
      come comprare un'automobile e non voler pagare,
      che so, le sospensioni perché si vogliono
      utilizzare altre sospensioni comprate a parte, o
      voler comprare un TomTom e pretendere di
      installarci il sistema operativo di Navigon, o un
      BlackBerry su cui mettere Android... se il
      prodotto non soddisfa i propri bisogni non lo si
      acquista: non è che uno può denunciare, ad
      esempio, Sony, solo perché la TV che ha comprato
      ha 3 porte HDMI ma lui ne voleva
      due!Il tuo ragionamento non fa una grinza.Purtroppo però il mondo PC ha preso una piega bislacca: chi fa il computer non si cura di fare anche il sistema operativo. Un fatto a cui la gente è abituata, ma si tratta di una aberrazione che non ha eguali nella storia, causata da sappiamo chi.Finché i costruttori non verranno costretti a fare anche il sistema operativo, continuerà il monopolio e il caos.
      • dariocaruso scrive:
        Re: . .
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: g .

        Bah, io questo modo di ragionare non lo
        capisco...

        per me chiedere di volere un computer senza il

        sistema operativo scelto dalla casa produttrice
        è

        come comprare un'automobile e non voler pagare,

        che so, le sospensioni perché si vogliono

        utilizzare altre sospensioni comprate a parte, o

        voler comprare un TomTom e pretendere di

        installarci il sistema operativo di Navigon, o
        un

        BlackBerry su cui mettere Android... se il

        prodotto non soddisfa i propri bisogni non lo si

        acquista: non è che uno può denunciare, ad

        esempio, Sony, solo perché la TV che ha comprato

        ha 3 porte HDMI ma lui ne voleva

        due!

        Il tuo ragionamento non fa una grinza.
        Purtroppo però il mondo PC ha preso una piega
        bislacca: chi fa il computer non si cura di fare
        anche il sistema operativo. Un fatto a cui la
        gente è abituata, ma si tratta di una aberrazione
        che non ha eguali nella storia, causata da
        sappiamo
        chi.
        Finché i costruttori non verranno costretti a
        fare anche il sistema operativo, continuerà il
        monopolio e il
        caos.certo, così anzichè esserci diciamo 3-4 sistemi operativi, e 5-10 produttori principali, ci sarebbero 3 produttori che fanno entrambe le cose (come ai tempi dello stradominio di ibm).Davvero idee intelligenti le tue...Io sinceramente sono felice di avere un macbook su cui dopo un anno ho messo linux, non credo che sarebbe stata bella la situazione in cui il mio computer è una specie di scatoletta magica blindata (cosa che comunque è in parte)
        • Sgabbio scrive:
          Re: . .
          fanboy della apple contro detrattore della apple.Deliri duplicati...mah...
          • dariocaruso scrive:
            Re: . .
            - Scritto da: Sgabbio
            fanboy della apple contro detrattore della apple.


            Deliri duplicati...mah...no attenzione.... a me la Apple piace parecchio. E il sistema "a pagamento" (non dico closed, perchè in parte non lo è) che preferisco. Peccato che preferisco i sistemi liberi a quelli a pagamento.
          • Sgabbio scrive:
            Re: . .
            Bhe ha chi non piace sistemi liberi ? Però sinceramente OSX è un ottimo sistema operativo, prendersi un mac ed metterci su LINUX non è da furbi secondo me :D(ovviamente dipende dalle necessità)
          • dariocaruso scrive:
            Re: . .
            - Scritto da: Sgabbio
            Bhe ha chi non piace sistemi liberi ? Però
            sinceramente OSX è un ottimo sistema operativo,
            prendersi un mac ed metterci su LINUX non è da
            furbi secondo me
            :D

            (ovviamente dipende dalle necessità)Che ci posso fare se ho scoperto linux dopo pochi mesi dall'acquisto del 2 macbook!?
    • dariocaruso scrive:
      Re: . .
      - Scritto da: ruppolo
      - Scritto da: dariocaruso

      Si, tanto vale che insieme al pc ti vendono la

      scrivania,

      Infatti un tempo era proprio così, la scrivania
      faceva parte del computer. Ovviamente una
      scrivania pensata allo
      scopo.


      hai fatto un esempio che non c'entra proprio una

      minch....

      Invece l'esempio è la normalità di tutte le cose.
      Tutte le cose governate da CPU includono il
      sistema operativo, tranne il
      PC.


      te lo faccio io un esempio:



      e come se ti compri l'auto e ti appioppano di

      pagare l'assicurazione che scelgono loro, magari

      la più cara e quella con tante opzioni di cui
      non

      te ne

      frega.

      No, non deve essere l'assicurazione da loro
      scelta, ma la LORO assicurazione. È questa la
      sostanziale
      differenza.perchè, Acer o HP, o Sony sono proprietarie di windows? non possiedono windows tanto quanto non possiedono altri OS (tranne Ibm), eppure SCELGONO AL POSTO TUO TUTTI INSIEME TUTTI SEMPRE E SOLO WINDOWS!!!!
    • g . scrive:
      Re: . .
      Rispondo al mio commento perché rispondere uno a uno sarebbe complicato e renderebbe il discorso troppo frammentato. Quello che io intendo dire è che in un prodotto non dovrebbe esserci una così grande distinzione tra hardware e software: per come la vedo io sono entrambi "pezzi" del prodotto stesso così come le sospensioni di una vettura (per questo ho scelto questo come primo esempio, sebbene possa apparire un po' forzato) e pertanto si suppone che siano stati scelti dal produttore perché lavorano bene insieme tra loro. Nel caso specifico di Windows e dei PC devo dire che in effetti ciò non avviene: i produttori di PC quindi infarciscono Windows di applicazioni per tentare di adattare il sistema al loro hardware rendendo di fatto il sistema più confusionario perché pieno di cose inutili, poco omogeneo (nel senso che magari aggiungono un pannello di preferenze che in alcuni casi si sovrappone e differisce per struttura e interfaccia grafica al pannello di controllo di Windows ecc..) e più lento. Questo è di certo colpa del produttore del PC, che invece dovrebbe crearsi il sistema operativo da solo (Io ho sempre in mente le parole dette da Alan Kay nel 1982 "People who are really serious about software should make their own hardware.", e ritengo che sia vero anche - e soprattutto - il contrario) magari partendo da una versione di Linux, come succede per cellulari e smartphone. Tuttavia, in linea teorica, non vedo perché un produttore debba per forza vendere un computer con un sistema operativo diverso da quello che ritiene più idoneo al suo prodotto e in effetti, finché il mercato chiede Windows, allora Windows, sarà quello più giusto, economicamente parlando. Ad ogni modo, se si ritiene che il prodotto che si sta acquistando abbia una caratteristica in più che non serva, per quanto ingiusto possa essere il fatto che non ci siano alternative valide, io trovo altrettanto ingiusto pretendere che il produttore copra parte della spesa perché non si usa (pur possedendola) la suddetta caratteristica.Ha ragione chi dice che ho letto frettolosamente la notizia e per questo mi è parsa più motivata l'obiezione di Asus che dice "avendo il cliente compiuto la scelta dell'acquisto, aveva espresso una volontà specifica". Leggendo che in effetti Asus prevede un rimborso allora la questione si pone diversamente, tuttavia più che l'episodio in sé a me interessava capire più che altro le argomentazioni di chi ritiene che tutti i computer debbano essere venduti con un'ampia gamma di sistemi operativi tra cui scegliere e per questo ringrazio tutti coloro i quali mi hanno risposto e aiutato a comprendere meglio le loro opinioni.
      • pippo75 scrive:
        Re: . .

        Windows ecc..) e più lento. Questo è di certo
        colpa del produttore del PC, che invece dovrebbe
        crearsi il sistema operativo da solo non tutti fanno il pane, molti si rivolgono al panettiere il quale essendo specializzato.....
        (Io ho
        sempre in mente le parole dette da Alan Kay nel
        1982 "People who are really serious about
        software should make their own hardware.",Vero, dovrebbero, però molti si rivolgono a ditte che fanno "solo quello", anche "generalizzare sempre" non è molto serio.
        Tuttavia, in linea teorica, non vedo perché un
        produttore debba per forza vendere un computer
        con un sistema operativo diverso da quello che
        ritiene più idoneo al suo prodotto e in effetti,
        finché il mercato chiede Windows, allora Windows,
        sarà quello più giusto, economicamente
        parlando.infatti, il produttore dovrebbe essere libero di creare in base a quanto gli conviene e interessa.
        valide, io trovo altrettanto ingiusto pretendere
        che il produttore copra parte della spesa perché
        non si usa (pur possedendola) la suddetta
        caratteristica.purtroppo si sta diffondendo "voglio quindi deve essere".
        Ha ragione chi dice che ho letto frettolosamente
        la notizia e per questo mi è parsa più motivata
        l'obiezione di Asus che dice "avendo il cliente
        compiuto la scelta dell'acquisto, aveva espresso
        una volontà specifica".Però nel caso, Asus nel contratto se non sbaglio da la possibilità di rifiutare windows ( in base a quanto stabilito dalla stessa asus ).
        sé a me interessava capire più che altro le
        argomentazioni di chi ritiene che tutti i
        computer debbano essere venduti con un'ampia
        gamma di sistemi operativi tra cui scegliere e
        per questo ringrazio tutti coloro i quali mi
        hanno risposto e aiutato a comprendere meglio le
        loro opinioni.secondo me, ripeto ogni produttore crea il PC come vuole ( nel rispetto delle leggi ), sarà poi il mercato a premiare le scelte.Fino a prova contraria non esistono leggi che parlano di mettere HW e SW separati.Quando ci sarà ne riparleremo.
      • Africano scrive:
        Re: . .
        - Scritto da: g .
        Quello che io intendo dire è che in un prodotto
        non dovrebbe esserci una così grande distinzione
        tra hardware e software: E perché? c'è una differenza abissale.
        per come la vedo io sono
        entrambi "pezzi" del prodotto stesso così come le
        sospensioni di una vettura (per questo ho scelto
        questo come primo esempio, sebbene possa apparire
        un po' forzato) e pertanto si suppone che siano
        stati scelti dal produttore perché lavorano bene
        insieme tra loro.E la scelta dell'utente? Il produttore sceglie per lui e gli fa pagare pure il digitale che non vuole usare?Quando compri un armadio lo trovi pieno pure di abiti e li paghi perché li ha scelti il falegname? Solo perché si adattano bene ai suoi cassetti?

        Nel caso specifico di Windows e dei PC devo dire
        che in effetti ciò non avviene: i produttori di
        PC quindi infarciscono Windows di applicazioni
        per tentare di adattare il sistema al loro
        hardware rendendo di fatto il sistema più
        confusionario perché pieno di cose inutili, poco
        omogeneo (nel senso che magari aggiungono un
        pannello di preferenze che in alcuni casi si
        sovrappone e differisce per struttura e
        interfaccia grafica al pannello di controllo di
        Windows ecc..) e più lento. Questo è di certo
        colpa del produttore del PC, che invece dovrebbe
        crearsi il sistema operativo da solo (Io ho
        sempre in mente le parole dette da Alan Kay nel
        1982 "People who are really serious about
        software should make their own hardware.", e
        ritengo che sia vero anche - e soprattutto - il
        contrario) magari partendo da una versione di
        Linux, come succede per cellulari e smartphone.
        Tuttavia, in linea teorica, non vedo perché un
        produttore debba per forza vendere un computer
        con un sistema operativo diverso da quello che
        ritiene più idoneo al suo prodotto e in effetti,
        finché il mercato chiede Windows, allora Windows,
        sarà quello più giusto, economicamente
        parlando.Quindi ti compri un armadio, è già fornito degli abiti più in voga, a te non piacciono e dovresti pagarli comunque?
        Ad ogni modo, se si ritiene che il prodotto che
        si sta acquistando abbia una caratteristica in
        più che non serva, per quanto ingiusto possa
        essere il fatto che non ci siano alternative
        valide, io trovo altrettanto ingiusto pretendere
        che il produttore copra parte della spesa perché
        non si usa (pur possedendola) la suddetta
        caratteristica.Se non distingui tra hardware e software puoi fare solo confusione, per costruire hardware servono le fabbriche, pezzo per pezzo, il software, una copia o un milione costa uguale.
        Ha ragione chi dice che ho letto frettolosamente
        la notizia e per questo mi è parsa più motivata
        l'obiezione di Asus che dice "avendo il cliente
        compiuto la scelta dell'acquisto, aveva espresso
        una volontà specifica".Cioè ha scelto l'armadio in base alla solidità del legno e deve pagare anche le pellicce pur abitando in polinesia?
        Leggendo che in effetti
        Asus prevede un rimborso allora la questione si
        pone diversamente, tuttavia più che l'episodio in
        sé a me interessava capire più che altro le
        argomentazioni di chi ritiene che tutti i
        computer debbano essere venduti con un'ampia
        gamma di sistemi operativi tra cui scegliere e
        per questo ringrazio tutti coloro i quali mi
        hanno risposto e aiutato a comprendere meglio le
        loro
        opinioni.Storicamente è sucXXXXX che neanche il produttore aveva scelta, l'utente non subiva la scelta del produttore, subiva il ricatto con cui il produttore era obbligato a non fornirgli altra scelta, pena rinunciare a offrire il software più in voga.Siccome con i personal computer a molti della scelte software degli altri non interessa nulla, non si vede la ragione per cui pagarlo lo stesso.L'economia dovrebbe premiare chi viene scartato? Per l'hardware pure gli scarti hanno un costo, per il software? Hai cento copie di un documento, trovi un'assicurazione che ti rifonda se accidentalmente ne cancelli 99?
    • The Punisher scrive:
      Re: . .
      Ti faccio un esempio che ti spiazza.In azienda abbiamo un contratto di licenza EOpen (con software assurance) per i prodotti Microsoft.Questo contratto include 350 licenze per i sistemi operativi desktop (XP, Vista, 7, sia 32 che 64 bit).Per quale motivo dovrei comprare per la ditta per cui lavoro dei computer che hanno gia' una licenza per la copia di Windows preinstallata?Nessuno, appunto.Allora sarebbe interessante, come fa Dell in alcuni casi (almeno qui da noi in UK) proporre il computer con Windows preinstallato o con Ubuntu preinstallato, la scelta sta a te.
      • Africano scrive:
        Re: . .
        - Scritto da: The Punisher
        Allora sarebbe interessante, come fa Dell in
        alcuni casi (almeno qui da noi in UK) proporre il
        computer con Windows preinstallato o con Ubuntu
        preinstallato, la scelta sta a
        te.Una volta non succedeva, e questa chi la dice a Zio Bill?
  • guast scrive:
    Servirà a qualcosa ?
    Ora sarà più facile trovare computers senza windows preinstallato ?Spero non resti limitato solo alla Francia
    • Marsh scrive:
      Re: Servirà a qualcosa ?
      Certo, la tendenza di spargerà in tutta l'Europa tranne in italia.In italia arriverà solo l'HADOPI :)
    • pippo75 scrive:
      Re: Servirà a qualcosa ?
      - Scritto da: guast
      Ora sarà più facile trovare computers senza
      windows preinstallato
      ?
      Spero non resti limitato solo alla FranciaSecondo me la cosa più facile sarà cambiare la licenza o il modo di rimborso.Al limite, mandi indietro il dischetto ( se presente ) con il talloncino ( a spese tue ), loro di daranno 40 euro.Sperando che le poste non perdano il pacco :) .
  • Mr. X scrive:
    buon risultato
    Che poi non sono tanto i 1400 pagati da asus, ma almeno la soddisfazione di veder riconosciuto il proprio diritto di scegliere l'hardware indipendentemente dal software (cosa che evidentemente ad asus non interessa se aveva neanche troppo velatamente detto ad un suo cliente di andare da un'altra parte a comprare)
    • Mr. Y scrive:
      Re: buon risultato
      - Scritto da: Mr. X
      Che poi non sono tanto i 1400 pagati da asus,
      ma almeno la soddisfazione di veder riconosciuto
      il proprio diritto di scegliere l'hardware
      indipendentemente dal software (cosa che
      evidentemente ad asus non interessa se aveva
      neanche troppo velatamente detto ad un suo
      cliente di andare da un'altra parte a
      comprare)Secondo me s'è fatto rimborsare i soldi e poi ci ha installato una copia pirata di seven.Che è poi quello che farebbe il 99% di quelli che chiedono di non avere Windows preinstallato.
      • Mr. X scrive:
        Re: buon risultato
        - Scritto da: Mr. Y
        - Scritto da: Mr. X

        Che poi non sono tanto i 1400 pagati da asus,

        ma almeno la soddisfazione di veder riconosciuto

        il proprio diritto di scegliere l'hardware

        indipendentemente dal software (cosa che

        evidentemente ad asus non interessa se aveva

        neanche troppo velatamente detto ad un suo

        cliente di andare da un'altra parte a

        comprare)

        Secondo me s'è fatto rimborsare i soldi e poi ci
        ha installato una copia pirata di
        seven.

        Che è poi quello che farebbe il 99% di quelli che
        chiedono di non avere Windows
        preinstallato.E a te chi te lo dice? chi ti dice invece che questa persona semplicemente si trova bene con un sistema operativo diverso da windows? mica sono tutti come te....E se la persona in questione si fosse comprato Seven in versione retail invece? non avrebbe tutto il diritto di installarselo senza dove pagare una ulteriore licenza oem?
        • quota scrive:
          Re: buon risultato
          - Scritto da: Mr. X
          E se la persona in questione si fosse comprato
          Seven in versione retail invece? non avrebbe
          tutto il diritto di installarselo senza dove
          pagare una ulteriore licenza
          oem?No no no se ami Findus devi pagare pagare pagare altrimenti sei solo un misero cantinaro!!!!!!:)))))))))))
        • Bruno scrive:
          Re: buon risultato
          In questo preciso caso sarebbe un XXXXXXXXXX, dato che da Vista c'è l'upgrade gratuito a 7, da giugno 2009 a gennaio 2010.Comunque io ho fatto la stessa cosa, non l'ho neanche avviato il pc con vista sopra...- Scritto da: Mr. X
          - Scritto da: Mr. Y

          - Scritto da: Mr. X


          Che poi non sono tanto i 1400 pagati da
          asus,


          ma almeno la soddisfazione di veder
          riconosciuto


          il proprio diritto di scegliere l'hardware


          indipendentemente dal software (cosa che


          evidentemente ad asus non interessa se aveva


          neanche troppo velatamente detto ad un suo


          cliente di andare da un'altra parte a


          comprare)



          Secondo me s'è fatto rimborsare i soldi e poi ci

          ha installato una copia pirata di

          seven.



          Che è poi quello che farebbe il 99% di quelli
          che

          chiedono di non avere Windows

          preinstallato.

          E a te chi te lo dice? chi ti dice invece che
          questa persona semplicemente si trova bene con un
          sistema operativo diverso da windows? mica sono
          tutti come
          te....
          E se la persona in questione si fosse comprato
          Seven in versione retail invece? non avrebbe
          tutto il diritto di installarselo senza dove
          pagare una ulteriore licenza
          oem?
          • Nedanfor non loggato scrive:
            Re: buon risultato
            E se fosse una versione retail di XP? E se avesse già una licenza retail di Vista? E se queste cose sono XXXXX suoi, a noi che ce ne frega? Io sui portatili non voglio OS preinstallati. Me li possono offrire, ma devo poterli scegliere. Lo dico sia da venditore che da utente finale, sia ben chiaro.
      • panda rossa scrive:
        Re: buon risultato
        - Scritto da: Mr. Y
        Secondo me s'è fatto rimborsare i soldi e poi ci
        ha installato una copia pirata di
        seven.Che sarebbe come dire che una femmina fa l'operazione per cambiare sesso per poter provare l'ebbrezza di chiuderseli nel cassetto!
        Che è poi quello che farebbe il 99% di quelli che
        chiedono di non avere Windows
        preinstallato.Il 99% di quelli che chiedono di non avere windows preinstallato, non vogliono avere windows preinstallato.E comunque il 100% di quelli che hanno windows (preinstallato o meno) hanno anche altri software piratati, o shareware non onorati, etc...Windows e' una istigazione alla pirateria informatica.
        • Africano scrive:
          Re: buon risultato
          - Scritto da: panda rossa

          Windows e' una istigazione alla pirateria
          informatica.Finalmente qualcuno che riconosce i meriti di Zio Bill.
        • palloskydat tifoco scrive:
          Re: buon risultato
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: Mr. Y

          Secondo me s'è fatto rimborsare i soldi e poi ci

          ha installato una copia pirata di

          seven.

          Che sarebbe come dire che una femmina fa
          l'operazione per cambiare sesso per poter provare
          l'ebbrezza di chiuderseli nel
          cassetto!


          Che è poi quello che farebbe il 99% di quelli
          che

          chiedono di non avere Windows

          preinstallato.

          Il 99% di quelli che chiedono di non avere
          windows preinstallato, non vogliono avere windows
          preinstallato.
          E comunque il 100% di quelli che hanno windows
          (preinstallato o meno) hanno anche altri software
          piratati, o shareware non onorati,
          etc...

          Windows e' una istigazione alla pirateria
          informatica.un link che dimostri le tue cazzat...emm..percentuali?
          • Sgabbio scrive:
            Re: buon risultato
            (troll4)(troll4)(troll4)(troll4)(troll4)
          • palloskydat tifoco scrive:
            Re: buon risultato
            - Scritto da: Sgabbio
            (troll4)(troll4)(troll4)(troll4)
            (troll4)non c'era bisogno che scrivessi un messaggio con 5 icone da troll per esprimere il fatto che panda rossa spari cazz...emm...statistiche casuali :D
          • MeX scrive:
            Re: buon risultato
            un link alle tue fonti che ti rendono cosí sicuro?
          • palloskydat tifoco scrive:
            Re: buon risultato
            - Scritto da: MeX
            un link alle tue fonti che ti rendono cosí sicuro?http://www.imbuto.it
          • Sgabbio scrive:
            Re: buon risultato
            Mi riferivo a te...
          • Nome e cognome scrive:
            Re: buon risultato
            - Scritto da: Sgabbio
            Mi riferivo a te...Anch'io ;)
          • panda rossa scrive:
            Re: buon risultato
            - Scritto da: palloskydat tifoco

            Windows e' una istigazione alla pirateria

            informatica.
            un link che dimostri le tue
            cazzat...emm..percentuali?Perche' vuoi un link? Non ti basta la mia testimonianza di tecnico informatico con oltre 20 anni di esperienza, che di pc ne ha visti piu' di delle cose che ha visto l'androide di Blade Runner?Il 100% dei pc con windows su cui ho messo le mani contenevano almeno un programma proprietario senza licenza.Vuoi un link?Ti va bene quello di questo messaggio qui?
          • Nome e cognome scrive:
            Re: buon risultato
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: palloskydat tifoco


            Windows e' una istigazione alla pirateria


            informatica.

            un link che dimostri le tue

            cazzat...emm..percentuali?

            Perche' vuoi un link? Non ti basta la mia
            testimonianza di tecnico informatico con oltre 20
            anni di esperienza, che di pc ne ha visti piu' di
            delle cose che ha visto l'androide di Blade
            Runner?Ci credo quanto credo che Mr.B. (abbreviato sennò mi censurano il post :)) riuscirà a venire processato per uno dei millemila reati che ha commesso.
            Il 100% dei pc con windows su cui ho messo le
            mani contenevano almeno un programma proprietario
            senza
            licenza.
            Vuoi un link?
            Ti va bene quello di questo messaggio qui?Il mio ha Seven Home Premium originale, e nessun software senza la sua bella licenza (o meglio, sono quasi tutti sotto GPL tranne un paio di giochi che ho comprato perché meritavano di essere comprati).
          • xbomber scrive:
            Re: buon risultato
            Beh, posso affermare di essere un fiero cantinaro, ma posso anche affermare che tutti e dico tutti i miei amici che usano windows, hanno software pirata se non anche windows pirata! Non conosco praticamente nessuno che non abbia o office o photoshop pirata.Probabilmente ho amicizie sbagliate, ma la stessa cosa vale anche per i miei clienti in quanto ho un'attività comemrciale e parlo con circa 300 clienti fissi ogni mese e qualche migliaio di passaggio!Come cantinaro, per assurdo ho anche software commerciale, come applicativi gestionali per l'azienda e le licenze le pago anche molto salate, ma vista la qualità di software e servizio mi sembra più che equo e giusto!La cosa che mi lascia sconcertato è che se dico di usare software con licenze e di pagare per tali licenze vengo guardato come un alieno!Le risposte sovente sono, "ma perché paghi tanto? Sei scemo? si può scaricare gratis!".Credo che risposte di questo genere esplichino bene la demenza della maggior parte della gente!Tutti litigano per fare rispettare determinati valori, ma oggi credo che troppi, se non quasi tutti, lo facciano solo per avere qualcosa da dire e farsi vedere in bella luce. Guardiamola con ottimismo! È è comunque un buon modo di tenere allenata la lingua (O le dita in questo caso).-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 dicembre 2009 10.52-----------------------------------------------------------
          • Sgabbio scrive:
            Re: buon risultato
            però im parte hanno ragione, molto software costano veramente tantissimo :d
          • xbomber scrive:
            Re: buon risultato
            È anche vero che le alternative low cost o free sovente per gli usi che ne fa un utente medio sono più che sufficienti, che senso ha avere photoshop pirata per usare due stupide funzioni che hanno anche altri applicativi? È come volere per forza avere una ferrari per andare a fare la spesa!Magari qualcuno se la può pure permettere, ma non è giustificabile che la rubi quando per fare la spesa basta una comune utilitaria!Ancora peggio il professionista che usa software pirata per la sua attività! Dovrebbe tenere conto che come lavora lui per portare a casa la pagnotta anche nelle software house ci lavora gente che deve portarsi a casa la pagnotta!Diverso discorso per il free software, in cui chi sviluppa lo fa per hobby e senza particolari pretese, dando una mano soprattutto a chi non si può permettere scelte commerciali!Siamo seri, e smettiamola di demonizzare software proprietario a favore del software libero e viceversa, sono degni entrambi di sopravvivere e sono entrambi utili, come sono valide le ideologie su cui si fondano entrambi!I problemi nascono solo dai monopoli imposti!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 dicembre 2009 12.25-----------------------------------------------------------
          • urrrrr scrive:
            Re: buon risultato
            lol, la fiera della demagogia!yupppyy!lol
          • xbomber scrive:
            Re: buon risultato
            Non è certo mia intenzione attirare il consenso delle masse con false promesse, anche perché del consenso altrui non me ne può XXXXXXX assolutamente nulla! Credo di essere sufficientemente responsabile per accettare le conseguenze delle mie azioni senza dover avere il consenso di altri.Il mio non era un discorso demagogico, era un semplice tentativo di calmare i bollenti spiriti che portano gli uni contro gli altri anche quando non ne sussiste alcuna necessità.
          • Thescare scrive:
            Re: buon risultato
            Io fossi in te non generalizzerei cosi' tanto su chi sviluppa free software. Ci sono anche fior fiore di professionisti ben pagati e aziende che sviluppano free software. Vedi Google, Red Hat, Nokia. Il guadagno non sta nella vendita del software, ma nel mercato "indotto" (assistenza e vendita hardware) oppure, come nel caso di Google, pubblicita' e maggiore traffico verso i suoi servizi (e quindi piu' pubblicita').
          • xbomber scrive:
            Re: buon risultato
            Ehmmmmm... Hai ragione...Avrei dovuto scrivere:"in cui sovente, chi sviluppa"e non "in cui chi sviluppa"Ed avrei anche dovuto indicare ciò.Effettivamente esistono realtà come Red Hat per fare un nome tra i tanti che vivono proprio su quello che hai appena fatto notare.Cmq definendomi ironicamente cantinaro, sottolineo il fatto che per la maggior parte tendo a utilizzare software open source, e per quel poco che posso mi piace anche contribuire allo sviluppo.Ora sono alle prese con lo sviluppo di un pannello remoto per il controllo di un sito di ecommerce in C++ appoggiato alle librerie QT4, è una cosa del tutto personale, ma chissà che un giorno non pubblichi i sorgenti, basterebbe astrarre appena il livello di personalizzazione che nel mio caso è integrata nel sorgente.
          • AMEN scrive:
            Re: buon risultato
            - Scritto da: panda rossa
            Il 100% dei pc con windows su cui ho messo le
            mani contenevano almeno un programma proprietario
            senza licenza.E la colpa è di Windows, mica di quelli che li installano....Vabbè
        • MeX scrive:
          Re: buon risultato
          Windows É pirateria informatica!
        • Valeren scrive:
          Re: buon risultato
          - Scritto da: panda rossa
          Il 99% di quelli che chiedono di non avere
          windows preinstallato, non vogliono avere windows
          preinstallato.No, calma.Quelli che chiedono di togliere Vista vogliono XP, e sono quasi tutti.Io ho perso il conto di quanti ne ho dovuti piallare.
          • Nedanfor non loggato scrive:
            Re: buon risultato
            Da me è già iniziato il giro dei Seven da piallare... Però c'è da dire che molti portatili hanno già il downgrade automatico ad XP. Otto anni di downgrade... Ed è ciò che vuole la gente, incredibile.
      • Funz scrive:
        Re: buon risultato
        - Scritto da: Mr. Y
        Secondo me s'è fatto rimborsare i soldi e poi ci
        ha installato una copia pirata di
        seven.

        Che è poi quello che farebbe il 99% di quelli che
        chiedono di non avere Windows
        preinstallato.ma non diciamo fesserie. Gli utenti Linux in genere non hanno questa mentalità ladronesca-winara-italiota. :p
        • picard12 scrive:
          Re: buon risultato
          la pirateria esiste solo in italia?
          • Nedanfor non loggato scrive:
            Re: buon risultato
            - Scritto da: picard12
            la pirateria esiste solo in italia?No, ma la mentalità italiana è pirata. Poi la pirateria esisterà in tutto il mondo, ciò non vuol dire che la mentalità più diffusa spinga a questo; noi invece abbiamo un vizio di fondo.
          • Funz scrive:
            Re: buon risultato
            - Scritto da: picard12
            la pirateria esiste solo in italia?No ma siamo l'unico paese dove i disonesti vengono chiamati "furbi" :(
  • Le solite vaccate... scrive:
    Mmmh...
    Sembra la pubblicitá di una nota carta di credito! :-)
    • DarkSchneider scrive:
      Re: Mmmh...
      - Scritto da: Le solite XXXXXte...
      Sembra la pubblicitá di una nota carta di
      credito!
      :-)Non ci crederai, ma la nota carta di credito era esattamente la pubblicità presente nel riquadro all'interno dell'articolo.[URL=http://img405.imageshack.us/i/mastercardp.jpg/][IMG]http://img405.imageshack.us/img405/8600/mastercardp.th.jpg[/IMG][/URL]-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 dicembre 2009 14.52-----------------------------------------------------------
      • alexjenn scrive:
        Re: Mmmh...
        Come quando qualche tempo fa, un articolo di PI parlava del confronto legale tra Intel e AMD e, guarda caso , c'era una pubblicità AMD in mezzo all'articolo.
        • expertSyste m scrive:
          Re: Mmmh...
          ma va?? ma non è che gli annunci pubblicitari cambiano in base al contesto/contenuto della pagina che si sta visualizzando?Mai sentito parlare di Google AdSense???
          • DarkSchneider scrive:
            Re: Mmmh...
            - Scritto da: expertSyste m
            ma va?? ma non è che gli annunci pubblicitari
            cambiano in base al contesto/contenuto della
            pagina che si sta
            visualizzando?

            Mai sentito parlare di Google AdSense???Ok, ma qui lo spot era parafrasato, nonostante questo l'ha riconsciuto lo stesso, Keywords?
          • Nedanfor non originale e non loggato scrive:
            Re: Mmmh...
            - Scritto da: DarkSchneider
            - Scritto da: expertSyste m

            ma va?? ma non è che gli annunci pubblicitari

            cambiano in base al contesto/contenuto della

            pagina che si sta

            visualizzando?



            Mai sentito parlare di Google AdSense???

            Ok, ma qui lo spot era parafrasato, nonostante
            questo l'ha riconsciuto lo stesso,
            Keywords?No, hanno usato Google Keywords.
          • expertSyste m scrive:
            Re: Mmmh...
            Sì esatto, mi riferivo di più alla storia di AMD. Giusto per sedare un pò gli animi dei cospirazionisti.
          • TheGynius scrive:
            Re: Mmmh...
            Probabilmente i testi degli spot -e non solo il marchio e il tipo di prodotto/servizio- fanno parte delle keyword.Cioè questo è AdSense. E anche grazie a questo funziona, commercialmente parlando.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Mmmh...
            A volte questo provoca degli effetti comici :D Critichi un prodotto o una cosa è TAC, ti trovi la pubblicità di quello che criticavi nel tuo articolo :D
          • MeX scrive:
            Re: Mmmh...
            beh, come si dice, parlarne bene o male, l'importante é che se ne parli...Pensa come si sentirebbe Enjoy se nessuno lo riempisse di commenti denigratori ;)
Chiudi i commenti