Regolamento AGCOM, adeguamento senza processo

La procedura instaurata presso il Garante porta nella maggior parte dei casi gli ISP ad cedere volontariamente alle richieste. Sparisce il contraddittorio. Polemica sulla fonte dei dati sull'efficacia del provvedimento comunicati da AGCOM

Roma – AGCOM ha presentato i numeri sui primi risultati dell’applicazione del regolamento sul diritto d’autore online aggiornati al 30 novembre scorso. Dalla sua entrata in vigore oltre due milioni e mezzo di file musicali e più di un milione di file audiovisivi illegali sono stati inibiti alla fruizione .

Nel dettaglio sono pervenute all’Autorità 142 istanze di rimozione da parte degli aventi diritto, al netto di quelle compilate e non perfezionate secondo la procedura informatizzata presente sul sito ddaonline.it : di queste, la maggior parte ha riguardato opere fotografiche (il 33 per cento) e audiovisive (il 32 per cento) e solo due istanze hanno riguardato i servizi di media audiovisivi. I procedimenti avviati sono stati 95, alcuni dei quali risultano dalla riunione di più istanze: di questi il 71 per cento è stato istruito con rito ordinario (che prevede una durata massima di 35 giorni lavorativi) e il 29 per cento con rito abbreviato (12 giorni lavorativi di durata massima), in ragione della gravità della lesione dei diritti di sfruttamento economico delle opere segnalate o del carattere massivo della violazione.

Il 29 per cento è sfociato nell’adozione da parte dell’Autorità di un ordine di blocco a livello DNS dei siti segnalati ed appena un 9 per cento è stato archiviato dalla Commissione competente. Tuttavia il dato più rilevante riguarda i procedimenti pervenuti a conclusione con adeguamento spontaneo da parte dei destinatari della comunicazione di avvio: oltre il 60 per cento.

A sottolineare questo dato è per esempio la deputata della Commissione Trasporti, Poste e Telecomunicazioni Mirella Liuzzi: “I dati dimostrano che i provider abbiano rimosso i contenuti attraverso il c.d. adeguamento spontaneo senza consentire neanche quel minimo contraddittorio con l’uploader previsto solo in via eventuale dal regolamento. Forme di autocensura prevedibili che devono far riflettere sul livello di libertà garantito in rete dagli operatori”. Inoltre manca ad oggi del tutto la promozione dell’offerta legale e l’elaborazione di strumenti alternativi di enforcement come il follow the money : l’altro pilastro su cui si sarebbe dovuto basare l’enforcement.

Ancora più dubbioso Dino Bortolotto, presidente di Assoprovider, che punta il dito anche sulle modalità di raccolta dei dati: “Leggo con stupore il comunicato stampa diffuso dall’AGCOM il 12 dicembre in materia di diritto d’autore online. Le stime non sono di AGCOM ma della FIMI”.

Bortolotto spiega che era presente alla presentazione delle stime e che il numero di opere inibite sono emerse in quella sede da una diapositiva proiettata da Enzo Mazza, portavoce FIMI (Federazione degli editori musicali): parte in causa, in quanto componente delle organizzazioni che ottengono da AGCOM gli ordini di inibizione. L’Autorità – riferisce il presidente di Assoprovider – “non sembrava essere a conoscenza di alcun dato su quel numero né sull’impatto del Regolamento, e non ha presentato alcuna analisi economica sull’impatto del Regolamento prima o successivamente all’entrata in vigore dello stesso”.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Puffo quattrocch i scrive:
    Che è meglio
    Si faranno dei passi indietro si ritornerà al teatro, al concerto, i bardi e i cantastorie e il teatro delle marionette, la gente uscirà di più dalla tana e socializzerà di più altro che film multimilionari senz'anima tutto effetti speciali, è meglio cambiare la tecnologia ha portato solo solitudine.
    • daniele scrive:
      Re: Che è meglio
      niente di più VERO!!!!! ASSOLUTAMENTE! come l mp3 ha distrutto il mercato musicale!!!
      • Passante scrive:
        Re: Che è meglio
        - Scritto da: daniele
        niente di più VERO!!!!! ASSOLUTAMENTE! come
        l mp3 ha distrutto il mercato musicale!!!Pensa che venendo al lavoro a un semaforo ho visto Vasco che batteva moneta...
    • ... scrive:
      Re: Che è meglio
      - Scritto da: Puffo quattrocch i
      Si faranno dei passi indietro si ritornerà al
      teatro, al concerto, i bardi e i cantastorie e il
      teatro delle marionette, la gente uscirà di più
      dalla tana e socializzerà di più altro che film
      multimilionari senz'anima tutto effetti speciali,
      è meglio cambiare la tecnologia ha portato solo
      solitudine.Che montagna di XXXXXXXte...
    • uno scrive:
      Re: Che è meglio
      - Scritto da: ...
      Se
      a te ha portato solo solitudine probabilmente il
      problema
      sei tu.Che tipo simpatico e che ragionamenti profondi. :(
      • ... scrive:
        Re: Che è meglio
        - Scritto da: uno
        - Scritto da: ...


        Se

        a te ha portato solo solitudine probabilmente il

        problema

        sei tu.



        Che tipo simpatico e che ragionamenti profondi. :(Ah, invece dire che la tecnologia porta alla solitudine è profondissimo, eh! Soprattutto molto veritiero, come no... ma vedi di finirla!
        • Puffo quattrocch i scrive:
          Re: Che è meglio

          Ah, invece dire che la tecnologia porta alla
          solitudine è profondissimo, eh! Soprattutto molto
          veritiero, come no... ma vedi di
          finirla!OTPurtroppo e' cosi ogni oggetto tecnologico introdotto in casa ha allontanato progressivamente i componenti del nucleo famigliare per esempio a partire dal televisore.
          • Aleb scrive:
            Re: Che è meglio
            Sono solo luoghi comuni.
          • Hooligan scrive:
            Re: Che è meglio
            - Scritto da: Puffo quattrocch i

            Ah, invece dire che la tecnologia porta alla

            solitudine è profondissimo, eh! Soprattutto
            molto

            veritiero, come no... ma vedi di

            finirla!

            OT

            Purtroppo e' cosi ogni oggetto tecnologico
            introdotto in casa ha allontanato
            progressivamente i componenti del nucleo
            famigliare per esempio a partire dal
            televisore.Giusto ! O il telefono ecco !!
      • ... scrive:
        Re: Che è meglio
        - Scritto da: uno
        - Scritto da: ...


        Se

        a te ha portato solo solitudine probabilmente il

        problema

        sei tu.



        Che tipo simpatico e che ragionamenti profondi. :(E se la tecnologia ti fa tanto schifo e distrugge i rapporti fra le persone, cosa aspetti a staccarti dal computer? Guarda che di primitivisti che vorrebbero tornare ad arare i campi e comunicare solo con la gente delle cascine circostanti ne possiamo anche fare a meno.
        • uno scrive:
          Re: Che è meglio
          - Scritto da: ...
          E se la tecnologia ti fa tanto schifo e distrugge
          i rapporti fra le persone, cosa aspetti a
          staccarti dal computer? Guarda che di
          primitivisti che vorrebbero tornare ad arare i
          campi e comunicare solo con la gente delle
          cascine circostanti ne possiamo anche fare a
          meno.Questo video ti potrebbe interessare.Anzi, potrebbe far riflettere milioni di persone, che purtroppo non riflettono più. E questo è molto triste.[yt]fK40guZvC4s[/yt]
          • ... scrive:
            Re: Che è meglio
            - Scritto da: uno
            - Scritto da: ...

            Questo video ti potrebbe interessare.
            Anzi, potrebbe far riflettere milioni di persone,
            che purtroppo non riflettono più. E questo è
            molto
            tristeTu rifletti talmente bene che invece di ribattere non sai altro che affidare le tue parole contro la tecnologia ad un video (udite udite...) trovato su Internet.Sparisci.
          • uno scrive:
            Re: Che è meglio
            - Scritto da: ...
            Tu rifletti talmente bene che invece di ribattere
            non sai altro che affidare le tue parole contro
            la tecnologia ad un video (udite udite...)
            trovato su
            Internet.L'unica lingua che sei in grado di comprendere data la tua ignoranza abissale.
            Sparisci.Ma sparisci tu per il bene di tutti.
          • Pauli scrive:
            Re: Che è meglio
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: uno

            - Scritto da: ...



            Questo video ti potrebbe interessare.

            Anzi, potrebbe far riflettere milioni di
            persone,

            che purtroppo non riflettono più. E questo è

            molto

            triste

            Tu rifletti talmente bene che invece di ribattere
            non sai altro che affidare le tue parole contro
            la tecnologia ad un video (udite udite...)
            trovato su
            Internet.

            Sparisci.Quanta ignoranza, arroganza e maleducazione in queste parole.Una persona come te può solo condurre una esistenza da lamer e troll vivendo in mezzo all'illusione di essere qualcuno per 4 finti like ricevuti (visto che nella vita reale uno come te di like ne potrà ricevere pochi)
          • Skywalker scrive:
            Re: Che è meglio
            Perdonami la franchezza ed il tono da "vecchio saggio": non è un problema di tecnologia. E' un problema di "Decimo comandamento". No, non quelli di 3500 anni fa dati a tal Moshe Rabbenu come riportato nel Libro dell'Esodo, ma quelli più recenti consegnati a Tom Jennings, come riportati nel ManMod da Frank Stajano nel 1992 (piena età del bronzo per l'era di Internet).https://www.cl.cam.ac.uk/~fms27/manmod/MANMOD1A.PDFMai giocato per sei ore consecutive a Zelda? Alienante vero? Però con la stessa console puoi giocare a bowling a coppie con quattro wiimote: nulla da invidiare ad una serata a Sì, Oscuro Signore! o una chiaccherata in treno.Vale anche senza tecnologia: hai presente al mare quelli che stanno per l'intera giornata sotto l'ombrellone a farsi una intera Settimana Enigmistica in un giorno solo o si leggono sette libri in sette giorni, senza mai alzare lo sguardo dalle pagine? Ok, in un certo senso la stampa è tecnologia, vecchiotta ma pur sempre tecnologia...Allora pensa a quelli che vanno in montagna e si fermano l'intera giornata alla malga a giocare al... solitario! Invece di una bella partita di briscola, magari di briscola chiamata!Tutto sta nel Decimo Comandamento!Ecco, per non violare troppo il settimo comandamento, pensa ad download di film da The Pirate Bay: è vero che puoi infossarti a scaricare terabyte di blockbusters solo per vantarti su Facebook di essere riuscito a farlo, ma puoi anche organizzare una serata cinefila con gli amici presentando la versione in italiano di "Scusa me lo presti tuo marito?" introvabile in commercio.
          • ... scrive:
            Re: Che è meglio
            Bravo, ma con certa gente è tempo sprecato. Uno che pensa che la tecnologia sia il male e distrugga i rapporti umani è irrecuperabile.
      • rockroll scrive:
        Re: Che è meglio
        - Scritto da: uno
        - Scritto da: ...


        Se

        a te ha portato solo solitudine probabilmente il

        problema

        sei tu.



        Che tipo simpatico e che ragionamenti profondi. :(Da uno che si firma con tre puntini che ti aspettavi?
        • ... scrive:
          Re: Che è meglio
          - Scritto da: rockroll
          - Scritto da: uno

          - Scritto da: ...




          Se


          a te ha portato solo solitudine probabilmente
          il


          problema


          sei tu.







          Che tipo simpatico e che ragionamenti profondi.
          :(

          Da uno che si firma con tre puntini che ti
          aspettavi?C'entra molto col discorso. Complimenti anche a te, sei un tipo sveglio e mi hai proprio convinto con questi profondissimi discorsi.
  • prova123 scrive:
    Don Chisciotte contro i mulini a vento
    Don Chisciotte pensava di sconfiggere dei mostri che esistevano solo nella sua mente. La pirateria è un mostro che ha origine da una errata politica commerciale. Il giorno in cui capiranno che in questo mondo che LORO hanno voluto globalizzare non c'è più spazio per le vecchie e obsolete politiche commerciali e ne definiranno di nuove ed adeguate allora la pirateria svanirà. Direi di più la pirateria è la conseguenza delle azioni di commerciali totalmente incapaci di fare il loro mestiere, se fosse vero il contrario la pirateria non esisterebbe ed esisterà sino a quando non cambieranno rotta.
    • NemoTizen scrive:
      Re: Don Chisciotte contro i mulini a vento
      lo sanno benissimo, servizi come spotify sono nati anche grazie a questo.. sono solo lenti, quanto passerà prima di ritrovarci con uno spotify per film e giochi?
  • Androne scrive:
    Così è se vi pare
    E' un mondo fatto così da sempre.Da una parte la gente "normale" che mette al primo posto le relazioni, la condivisione, la libertà, e in definitiva l'essere umano.Dall'altra ci sono i "burocrati" in senso molto largo, cioè tutti coloro che mettono al primo posto le leggi e le regole e fanno dipendere i "normali" esse.Costoro non capiscono i normali (cosa succederebbe se non ci fossero regole....) e che si accaniscono a regolamentare ogni cosa in modo sempre più vincolante, ingessando sempre più la società che abitano.Sono come dei virus.La storia insegna che i burocrati dominano (perché sno più organizzati) per un tempo più o meno lungo, e poi la gente non ne può più e fa qualche rivoluzione.Che dura poco, perché subito dopo altri burocrati ricominciano daccapo.E' per l'appunto un mondo fatto così.
  • Etype scrive:
    TBP UP
    Primo sequestro 2006,siamo nel 2014 e ancora niente...dovrebbe dir loro qualcosa sull'efficacia di tale metodo :DUna piovra dai 1000 tentacoli :D ,anche se abbattono definitivamente TPB tempo qualche settimana e subito ne rispuntano 5,una lotta persa in partena :D
    • Allibito scrive:
      Re: TBP UP
      - Scritto da: Etype
      Primo sequestro 2006,siamo nel 2014 e ancora
      niente...dovrebbe dir loro qualcosa
      sull'efficacia di tale metodo
      :D

      Una piovra dai 1000 tentacoli :D ,anche se
      abbattono definitivamente TPB tempo qualche
      settimana e subito ne rispuntano 5,una lotta
      persa in partena
      :DPare che anche chi ha già fatto qualche annetto di carcere non abbia ancora imparato la lezione. vediamo se si stancano prima quelli che lo faranno richiudere o quelli che ogni tanto si ritrovano reclusi.
      • Etype scrive:
        Re: TBP UP
        Anche se non sono gli stessi ci sarà sempre qualcuno a sostituirli,in caso contrario la cosa doveva scemare già da un pezzo...
        • ... scrive:
          Re: TBP UP
          - Scritto da: Etype
          Anche se non sono gli stessi ci sarà sempre
          qualcuno a sostituirli,in caso contrario la cosa
          doveva scemare già da un
          pezzo...[img]http://c1.staticflickr.com/7/6028/5977683799_403085d8df_z.jpg[/img]
      • ... scrive:
        Re: TBP UP
        - Scritto da: Allibito
        Pare che anche chi ha già fatto qualche annetto
        di carcere non abbia ancora imparato la lezione.
        vediamo se si stancano prima quelli che lo
        faranno richiudere o quelli che ogni tanto si
        ritrovano
        reclusi.[img]https://c1.staticflickr.com/7/6028/5977683799_403085d8df_z.jpg[/img]
      • Shiba scrive:
        Re: TBP UP
        - Scritto da: Allibito
        Pare che anche chi ha già fatto qualche annetto
        di carcere non abbia ancora imparato la lezione.
        vediamo se si stancano prima quelli che lo
        faranno richiudere o quelli che ogni tanto si
        ritrovano
        reclusi.Te lo stai chiedendo davvero? Nel senso che davvero non lo immagini?
      • Un altro scrive:
        Re: TBP UP
        - Scritto da: Allibito
        - Scritto da: Etype

        Primo sequestro 2006,siamo nel 2014 e ancora

        niente...dovrebbe dir loro qualcosa

        sull'efficacia di tale metodo

        :D



        Una piovra dai 1000 tentacoli :D ,anche se

        abbattono definitivamente TPB tempo qualche

        settimana e subito ne rispuntano 5,una lotta

        persa in partena

        :D

        Pare che anche chi ha già fatto qualche annetto
        di carcere non abbia ancora imparato la lezione.
        vediamo se si stancano prima quelli che lo
        faranno richiudere o quelli che ogni tanto si
        ritrovano reclusi.Calcolando che ci provano orami da centinaia d'anni direi che non si stanca nessuno e si continua a trovare roba pirata con estrema semplicità.
      • rockroll scrive:
        Re: TBP UP
        - Scritto da: Allibito
        - Scritto da: Etype

        Primo sequestro 2006,siamo nel 2014 e ancora

        niente...dovrebbe dir loro qualcosa

        sull'efficacia di tale metodo

        :D



        Una piovra dai 1000 tentacoli :D ,anche se

        abbattono definitivamente TPB tempo qualche

        settimana e subito ne rispuntano 5,una lotta

        persa in partena

        :D

        Pare che anche chi ha già fatto qualche annetto
        di carcere non abbia ancora imparato la lezione.
        vediamo se si stancano prima quelli che lo
        faranno richiudere o quelli che ogni tanto si
        ritrovano
        reclusi.I martiri non si stancano, muoiono anche ma i loro ideali non moriranno mai; chi muore definitivamente sono i loro persecutori. Oppure credi che ci siano ancora adoratori degi "dei falsi e bugiardi"?
    • Guest scrive:
      Re: TBP UP
      Hail Hydra :D
  • Bhu scrive:
    -_-
    Veramente si è già riattivato su thepiratebay.cr da qualche giorno.
    • bubba scrive:
      Re: -_-
      - Scritto da: Bhu
      Veramente si è già riattivato su thepiratebay.cr
      da qualche
      giorno.http://torrentfreak.com/pirate-bay-copycats-flourish-after-raid-141212/sull'old si uppa anche.
      • bubba scrive:
        Re: -_-
        - Scritto da: bubba
        - Scritto da: Bhu

        Veramente si è già riattivato su thepiratebay.cr

        da qualche

        giorno.
        http://torrentfreak.com/pirate-bay-copycats-flouri

        sull'old si uppa anche.e per completezza, visto che ci sono aggiornamenti ogni ora :P, http://torrentfreak.com/fake-pirate-bay-lies-to-press-and-fakes-user-uploads-141215/
        • panda rossa scrive:
          Re: -_-
          - Scritto da: bubba
          - Scritto da: bubba

          - Scritto da: Bhu


          Veramente si è già riattivato su
          thepiratebay.cr


          da qualche


          giorno.


          http://torrentfreak.com/pirate-bay-copycats-flouri



          sull'old si uppa anche.
          e per completezza, visto che ci sono
          aggiornamenti ogni ora :P,
          http://torrentfreak.com/fake-pirate-bay-lies-to-prFacciamo i complimenti a tutti quelli che pretendevano di svuotare il mare con un colino da te.Prima o poi si renderanno conto che la marea non si puo' arrestare con una legge.
          • bubba scrive:
            Re: -_-
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: bubba

            - Scritto da: bubba


            - Scritto da: Bhu



            Veramente si è già riattivato su

            thepiratebay.cr



            da qualche



            giorno.





            http://torrentfreak.com/pirate-bay-copycats-flouri





            sull'old si uppa anche.

            e per completezza, visto che ci sono

            aggiornamenti ogni ora :P,


            http://torrentfreak.com/fake-pirate-bay-lies-to-pr

            Facciamo i complimenti a tutti quelli che
            pretendevano di svuotare il mare con un colino da
            te.

            Prima o poi si renderanno conto che la marea non
            si puo' arrestare con una
            legge."il bello" e' che si sono talmente avvitati su se stessi che sbagliano completamente il bersaglio. Intendo, rimanendo dentro il loro framework di ragionamento (=privilegi per 150 anni ecc), sbagliano comunque. In TPB non c'e' alcun opera in violazione quindi, a parte dare noia e abbattere il mito, non cambia nulla. Avessero il coraggio di processare 3-4 milioni di uploader almeno :P Su questo prima o poi confido che qualche bambino dira' al re che e' nudo.Sul fatto che capiscano che i privilegi per 150 anni sono morti, NO. :(
          • Leguleio scrive:
            Re: -_-

            Sul fatto che capiscano che i privilegi per 150
            anni sono morti, NO.
            :(Come è noto, chi scarica una film oppure un album musicale non lo fa perché vuole goderselo a casa con comodo. Ah no! Lo fa perché ritiene ingiusta la legge sul diritto d'autore, di cui conosce tutti i dettagli di applicazione, è ovvio, e ritiene che i termini di durata dopo la morte dell'autore siano obsoleti.Se ci fosse una legge che abolisce i termini del diritti d'autore dopo la morte, nessuno scaricherebbe più illecitimante: tutti a godere le opere in pubblico dominio di autori morti da poco, e guai a chi tocca le altre.Parola di bubba. (rotfl)
          • panda rossa scrive:
            Re: -_-
            - Scritto da: Leguleio

            Sul fatto che capiscano che i privilegi per
            150

            anni sono morti, NO.

            :(

            Come è noto, chi scarica una film oppure un album
            musicale non lo fa perché vuole goderselo a casa
            con comodo. Ah no! Come sempre sai tutto tu.
          • Leguleio scrive:
            Re: -_-



            Sul fatto che capiscano che i privilegi
            per

            150


            anni sono morti, NO.


            :(



            Come è noto, chi scarica una film oppure un
            album

            musicale non lo fa perché vuole goderselo a
            casa

            con comodo. Ah no!

            Come sempre sai tutto tu.No, tutto no. So qualcosa. In particolare, so riconoscere gli ipocriti. E rido a crepapelle di persone che si inventano i pretesti più improbabili per avere l'alibi per scaricare. Adesso c'è la storiella dei diritti dopo la morte, ma se non ci fosse quella, stiamo certi, se la prenderebbero con il concetto di "diritto morale", oppure con le opere non proteggibili dal diritto d'autore. Scaricare da internet per protestare, sì sì.Tutto pur di non dire che si scarica perché piace.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: -_-
            Come al solito ti sfugge il vero senso del discorso.
          • Leguleio scrive:
            Re: -_-
            Censura!Divagazioni!Il dito e la Luna!La Luna nel dito!Il dito nello Sg@bbio!
          • Andrea scrive:
            Re: -_-
            Il senso era un'altro ma evidentemente ti è sfuggito
          • Passante scrive:
            Re: -_-
            - Scritto da: Andrea
            Il senso era un'altro ma evidentemente ti è
            sfuggitoPiù che altro non ha nulla da dire e sta qua a sciacquare i discorsi.
          • rockroll scrive:
            Re: -_-
            - Scritto da: Leguleio



            Sul fatto che capiscano che i
            privilegi

            per


            150



            anni sono morti, NO.



            :(





            Come è noto, chi scarica una film
            oppure
            un

            album


            musicale non lo fa perché vuole
            goderselo
            a

            casa


            con comodo. Ah no!



            Come sempre sai tutto tu.

            No, tutto no. So qualcosa.
            In particolare, so riconoscere gli ipocriti. E
            rido a crepapelle di persone che si inventano i
            pretesti più improbabili per avere l'alibi per
            scaricare. Adesso c'è la storiella dei diritti
            dopo la morte, ma se non ci fosse quella, stiamo
            certi, se la prenderebbero con il concetto di
            "diritto morale", oppure con le opere non
            proteggibili dal diritto d'autore. Scaricare da
            internet per protestare, sì
            sì.
            Tutto pur di non dire che si scarica perché piace.E no, anche dove dici di sapere non sai proprio tutto, o non vuoi saperlo.Se qualcuno "scarica" può falo perchè qualcun altro ha reso disponibile quel materiale, e DISINTERESSATAMENTE , che strano, vero? Chi eventualmente ci può fare business è il sito di hosting, non certo l'uploader e tanto meno il downloader.Il mondo della condivisione è di per se disinteressato e, che tu lo ammetta o meno, è frequentato da gente che si ribella a sistemi di sfruttamento economico spudorato e pressochè eterno di contenuti che dopo pochi anni dalla loro pubblicazione, praticamente ad esaurimento del loro valore sul mercato, dovrebbero appartenere all'Umanità. Non si tratta solo di riappropiarsi magari illegalmente di diritti morali negati, ma di lapalissiane conseguenze di un ottuso accanimento messo in opera da lobbies di "protettori" non tanto di contenuti quanto di assurdi e superati modelli di bussines senza fine spudoratamente legalizzati. Che poi a qualcuno piaccia anche usufruire di quanto in un modo o nell'altro la Rete può offrire, e se gratuitamente tanto meglio, questo non lo nego di certo, solo non vedo cosa tu abbia da ridere a crepapelle o anche solo da ridire su questa umanissima innocua debolezza.
          • Leguleio scrive:
            Re: -_-


            No, tutto no. So qualcosa.

            In particolare, so riconoscere gli ipocriti. E

            rido a crepapelle di persone che si inventano i

            pretesti più improbabili per avere l'alibi per

            scaricare. Adesso c'è la storiella dei diritti

            dopo la morte, ma se non ci fosse quella, stiamo

            certi, se la prenderebbero con il concetto di

            "diritto morale", oppure con le opere non

            proteggibili dal diritto d'autore. Scaricare da

            internet per protestare, sì

            sì.

            Tutto pur di non dire che si scarica perché
            piace.
            E no, anche dove dici di sapere non sai proprio
            tutto, o non vuoi
            saperlo.

            Se qualcuno "scarica" può falo perchè qualcun
            altro ha reso disponibile quel materiale, e
            <i
            DISINTERESSATAMENTE </i
            , che strano, vero?Mai negato il punto, anche perché tecnicamente è impossibile: come si può scaricare da internet ciò che nessuno ha mai messo in condivisione, scusa?
            Chi eventualmente ci può fare business è il sito
            di hosting, non certo l'uploader e tanto meno il
            downloader.No, qui non parlavo di ricavi. Parlavo solo delle motivazioni ideologiche dichiarate da alcuni. Chi è solito scaricare molto sa anche che il torrente va alimentato continuamente, altrimenti va in secca; e quindi è nel contempo un uploader di opere che ha avuto in originale, o acquistate o prestate non importa, e che ha digitalizzato.Ma ripeto, non c'è l'intento filantropico dentro. Chi mette in condivisione non è un emulo di Babbo Natale.
            Il mondo della condivisione è di per se
            disinteressato e, che tu lo ammetta o meno, è
            frequentato da gente che si ribella a sistemi di
            sfruttamento economico spudorato e pressochè
            eterno di contenuti che dopo <b
            pochi anni </b

            dalla loro pubblicazione, praticamente ad
            esaurimento del loro valore sul mercato,
            dovrebbero appartenere all'Umanità.Tante cose "dovrebbero", a leggere i forum, non solo quelli di PI.E l'articolo 18 dovrebbe essere esteso anche alle aziende familiari senza dipendenti, secondo i forum dei trotskisti. E la violenza sessuale dovrebbe essere punita con l'ergastolo e l'isolamento diurno secondo il forum delle femministe. E le aziende che si servono di esternalizzate con manodopera infantile dovrebbero essere private del permesso di commercio in tutto il mondo secondo certe organizzazioni in difesa dell'infanzia oggi molto di moda...Cos'è che separa il "dovrebbe" dall'"è così"? La maggioranza nella società.Essere adulti significa anche accettare che alcune idee geniali appartengono solo ad una minoranza, e che quindi mai saranno adottate.Chi invece non cresce mai passa la vita a battere i piedi per terra e ad atteggiarsi a genio incompreso.
            Non si tratta solo di riappropiarsi magari
            illegalmente di diritti morali negati, ma di
            lapalissiane conseguenze di un ottuso accanimento
            messo in opera da lobbies di "protettori" non
            tanto di contenuti quanto di assurdi e superati
            modelli di bussines senza fine spudoratamente
            legalizzati.Guarda caso le lobby di Hollywood e delle tre case discografiche globali son venute fuori solo da quando esiste internet per le masse.La pirateria dei vu' cumprà sulle spiagge esisteva già dagli anni Ottanta, io me la ricordo, però lì nessuno diceva che acqusitava da loro per far fallire la CGD o la Mario & Vittorio Cecchi Gori.
            Che poi a qualcuno piaccia anche usufruire di
            quanto in un modo o nell'altro la Rete può
            offrire, e se gratuitamente tanto meglio, questo
            non lo nego di certo, solo non vedo cosa tu abbia
            da ridere a crepapelle o anche solo da ridire su
            questa umanissima <i
            innocua </i

            debolezza.Che tu non lo neghi. Gli altri sì.
          • Funz scrive:
            Re: -_-
            - Scritto da: Leguleio
            Cos'è che separa il "dovrebbe" dall'"è così"? La
            maggioranza nella
            società.infatti, le leggi sul diritto di copia sono riconosciute e rispettate da un'esigua minoranza, "è così" e basta. Sono come il cartello "vietato fumare" in un coffee shop di Istanbul :p
            Guarda caso le lobby di Hollywood e delle tre
            case discografiche globali son venute fuori solo
            da quando esiste internet per le
            masse.ma dai, prima non esistevano le major e non facevano lobbying? Andiamo...
            La pirateria dei vu' cumprà sulle spiagge
            esisteva già dagli anni Ottanta, io me la
            ricordo, però lì nessuno diceva che acqusitava da
            loro per far fallire la CGD o la Mario & Vittorio
            Cecchi
            Gori.Ma nessuno oggi scarica per far fallire la WB o la Disney. Al massimo si trolla sui forum per far saltare un'arteria a quelli delle major :p
          • bubba scrive:
            Re: -_-
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Leguleio


            Sul fatto che capiscano che i privilegi
            per

            150


            anni sono morti, NO.


            :(



            Come è noto, chi scarica una film oppure un
            album

            musicale non lo fa perché vuole goderselo a
            casa

            con comodo. Ah no!

            Come sempre sai tutto tu.l'unica cosa che sa' DAVVERO e' come fa' XXXXXXX' un santo :DCmq non ce la prendiamo... fa folklore... anche se i suoi "algoritmi" da straw-man sono un po' stantii e abusati.Tant'e' che al rigo che ha quotato, tirandoci fuori una filippica, c'e' gia' la risposta... di mesi (anni) addietro... "ora i magnamagna del copyright pescano in un oceano. dopo in un lago. [ovvio che ci sarebbe comunque chi streamma direttamente dal cinema. e sanzioni quello. Senza usarlo come scusa per sanzionare TUTTO l'universo mondo]"
          • Leguleio scrive:
            Re: -_-

            Cmq non ce la prendiamo... fa folklore... anche
            se i suoi "algoritmi" da straw-man sono un po'
            stantii e
            abusati.Chi vuole capire i sottintesi da scuola materna della tua lotta al diritto d'autore li capisce lo stesso.Per tutti gli altri ci sono io, che metto a nudo la pochezza di argomentazioni. E capisco che la cosa faccia un po' adirare, sì.
          • bubba scrive:
            Re: -_-
            - Scritto da: Leguleio

            Cmq non ce la prendiamo... fa folklore...
            anche

            se i suoi "algoritmi" da straw-man sono un
            po'

            stantii e

            abusati.

            Chi vuole capire i sottintesi da scuola materna
            della tua lotta al diritto d'autore li capisce lo
            stesso.carino "mia lotta"... e' la stessa di EFF, quadrature du net e di altre milionate di singole persone normali...
            Per tutti gli altri ci sono io, che metto a nudo
            la pochezza di argomentazioni. E capisco che la
            cosa faccia un po' adirare,
            sì.da sXXXXXXrsi dal ridere :D specie quando metti "a nudo" i deliri scritti nei provvedimenti agcom, o scopri le pudenda del file torrent..
          • Leguleio scrive:
            Re: -_-

            l'unica cosa che sa' DAVVERO e' come fa' XXXXXXX'
            un santo
            :DMa il motivo c'è: quando ci si crogiola nelle convinzioni da sé stessi create ma che non hanno legami con la realtà, vedersele spiattellate così su un forum pubblico dà fastidio. È come venire a sapere che non esiste babbo natale.
            Cmq non ce la prendiamo... fa folklore... anche
            se i suoi "algoritmi" da straw-man sono un po'
            stantii e
            abusati.Normalmente un lettore medio capisce da sé qual è il sottinteso delle tue frasi sulla durata del diritto d'autore dopo la morte. E si fa una risata sotto i baffi da sé.Per tutti gli altri ci sono qua io, a rintuzzare le pretese militanti e rivoluzionarie contro le ingiuste leggi sul diritto d'autore dopo la morte. E la mia ironia è la stessa che applicherei ad altre persone: "battete pure il marciapiede, ma non venite a dire che è perché il medico vi ha ordinato un'attività all'aria aperta". In entrambi i casi non ci crede nessuno.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: -_-
            auto critica?
          • Leguleio scrive:
            Re: -_-
            Il dito e la Luna!La frittata rivoltata!La rava e la fava!La cornice e il quadro!Le lucciole e le lanterne!Roma per toma!La zuppa e il pagn bagnato!
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: -_-
            - Scritto da: Leguleio
            Per tutti gli altri ci sono qua io, a rintuzzare
            le pretese militanti e rivoluzionarie contro le
            ingiuste leggi sul diritto d'autore dopo la
            morte. E la mia ironia è la stessa che
            applicherei ad altre persone: "battete pure il
            marciapiede, ma non venite a dire che è perché il
            medico vi ha ordinato un'attività all'aria
            aperta". In entrambi i casi non ci crede
            nessuno.Insomma, stai dicendo che ti piace fare la parte di Capitan Ovvio, se non addirittura del prete che grida "Peccatori!".(visto che la realtà è che la gente scarica perché gli piace, e se ci sono stupide leggi che lo vietano diventano inevitabilmente l'ennesimo motivo in più per scaricare con altrettanto piacere)Mi raccomando, salutami Magda.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: -_-
            Autocritica, vedo.
          • Leguleio scrive:
            Re: -_-
            Ma quando ti chiuderanno anche questo pseudonimo, e visto il livello degli interventi accadrà presto, quale adotterai? Sgorbio? Sgubbio? Sgazzo?
          • Sg@bbio scrive:
            Re: -_-
            Autocritica, vedo.
          • Leguleio scrive:
            Re: -_-
            Commento doppio.Devi fare più attenzione, perdi in credibiltà così.
          • Skywalker scrive:
            Re: -_-
            - Scritto da: Leguleio
            Se ci fosse una legge che abolisce i termini del
            diritti d'autore <s
            dopo la morte </s

            <i
            vent'anni dopo la pubblicazione, come per i brevetti </i
            ,
            <s
            nessuno scaricherebbe </s
            <i
            io non scaricherei </i

            più <s
            illecitimante </s
            : tutti a godere
            le opere in pubblico dominio <s
            di autori morti da </s

            <s
            poco </s
            , e guai a chi tocca le
            altre.Come già ampiamente faccio grazie a posti come Project Gutenberg, Internet Archive, Wikisource e molti altri.Ad esempio è almeno 10 anni che non compro più una enciclopedia: per le voci più vecchie di 10 anni, la Treccani che ho a casa è ben più che sufficiente, per quelle con meno di 10 anni Wikipedia English è comunque molto più aggiornata. Il problema è che a furia di estensioni, paletti, incertezze volute e ambiguità legislative cercate, nulla più recente del 1821 è "abbastanza" sicuro essere nel Pubblico Dominio. E per andare cauto meglio il 1791 (la Francia aggiunge altri 30 anni se l'autore è "morto per la Francia")Il primo film dei fratelli Lumiere è del 1894. Auguste è morto nel 1954.Ergo in Europa ed in buona parte del mondo quasi NESSUN FILMATO è nel Pubblico Dominio. Negli USA lo è qualcuno ma grazie alla vecchia legislazione e solo negli USA.
            la legge sul diritto d'autore, di cui conosce tutti i
            dettagli di applicazioneAppunto: CHI conosce TUTTI i dettagli della sua applicazione? Io che studio l'argomento da ormai più di vent'anni, ancora adesso NON OSO MAI affermare con certezza che un'opera è NEL PUBBLICO DOMINIO. Perché troppe sono le variabili e alcune sono impossibili da prevedere. Ad esempio la scoperta successiva che una parte di un'opera, oggi nel PD, ha una parte plagiata da un'altra opera non ancora in PD. O un autore ignoto ancora vivo che si palesa.Per come è fatta la legislazione attuale, NESSUNO è in grado di garantire che un'opera è SICURAMENTE nel PUBBLICO DOMINIO.Quindi l'affermazione "diritto d'autore, di cui conosce tutti i dettagli di applicazione" è semplicemente un ossimoro.Poi sicuramente resterà una minoranza che comunque vorrà fare il "figo" pretendendo di fare una copia non autorizzata dell'ultimo Blockbuster. Ma se sotto il cartello "Vietato Fumare" restano in 10 a fumare, non è difficile dargli una multa. Il problema è farlo se sono in 100 milioni.
          • Leguleio scrive:
            Re: -_-


            Se ci fosse una legge che abolisce i termini
            del

            diritti d'autore <s
            dopo la morte
            </s



            <i
            vent'anni dopo la pubblicazione,
            come per i brevetti </i

            ,

            <s
            nessuno scaricherebbe </s

            <i
            io non scaricherei </i



            più <s
            illecitimante </s
            :
            tutti a
            godere

            le opere in pubblico dominio <s
            di
            autori morti da </s



            <s
            poco </s
            , e guai a chi
            tocca
            le

            altre.
            Come già ampiamente faccio grazie a posti come
            Project Gutenberg, Internet Archive, Wikisource e
            molti
            altri.Una rondine non fa primavera.Come uno Skywalker non fa statistica.Tolto che non ti credo nemmeno così. Se una cosa ti interessa e il suo autore l'ha pubblicata meno di 20 anni fa, la scarichi comunque. Ma non lo vieni a dire qui perché devi fare catechesi del diritto d'autore. <I
            Accà nisciune è fesso </I
            .
            Il problema è che a furia di estensioni, paletti,
            incertezze volute e ambiguità legislative
            cercate, nulla più recente del 1821 è
            "abbastanza" sicuro essere nel Pubblico Dominio.Ma non è assolutamente vero. Grazie a internet l'elenco delle opere che entrano in pubblico dominio è aggiornato di anno in anno:Film:http://www.openculture.com/freemoviesonlineLibri:http://www.liberliber.it/online/autori-di-pubblico-dominio-dal-primo-gennaio-2014/comment-page-1/
            E per andare cauto meglio il 1791 (la Francia
            aggiunge altri 30 anni se l'autore è "morto per
            la
            Francia")In territorio francese, però.Fuori dalla Francia questa clausola non è riconoscuta: vedi su Saint-Exupéry:http://scinfolex.com/2014/04/05/la-malediction-du-petit-prince-ou-le-domaine-public-un-jour-dissous-dans-le-droit-des-marques/
            Il primo film dei fratelli Lumiere è del 1894.
            Auguste è morto nel
            1954.
            Ergo in Europa ed in buona parte del mondo quasi
            NESSUN FILMATO è nel Pubblico Dominio. Sono in pubblico dominio, invece:http://www.numerama.com/magazine/21828-films-muets-libres-de-droits.html
            Negli USA
            lo è qualcuno ma grazie alla vecchia legislazione
            e solo negli
            USA.Forse è il caso che ti informi un po' meglio sulle diverse legislazioni.

            la legge sul diritto d'autore, di cui
            conosce tutti i


            dettagli di applicazione
            Appunto: CHI conosce TUTTI i dettagli della sua
            applicazione? Io che studio l'argomento da ormai
            più di vent'anni, ancora adesso NON OSO MAI
            affermare con certezza che un'opera è NEL
            PUBBLICO DOMINIO. La frase, se non si fosse capito, era ironica.La maggior parte delle persone non sa nemmeno che cos'è il diritto d'autore, e la maggior parte scarica, basta avere internet.Ma anche coloro che sanno di che si tratta, arrivano a sapere il concetto base che è proibito copiare, è proibito vendere copie... cose semplici di questo tipo. Solo certi commentatori qui fanno i proclami, e scaricano dal P2P a favore della causa dell'abbassamento degli anni di copertura del diritto d'autore dopo la morte. Militanti di <I
            Occupy Sonny Bono act </I
            .E si offendono pure se nessuno ci crede.
            Perché troppe sono le variabili
            e alcune sono impossibili da prevedere. Ad
            esempio la scoperta successiva che una parte di
            un'opera, oggi nel PD, ha una parte plagiata da
            un'altra opera non ancora in PD. O un autore
            ignoto ancora vivo che si
            palesa.Ah sì. Questi sono problemi seri!Tutti qui abbiamo la necessità quotidiana di distribuire DVD con film in pubblico dominio, guarda.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: -_-
            Argomenti deboli.
          • Leguleio scrive:
            Re: -_-


            Tolto che non ti credo nemmeno così. Se una
            cosa

            ti interessa e il suo autore l'ha pubblicata
            meno

            di 20 anni fa, la scarichi comunque. Ma non
            lo

            vieni a dire qui perché devi fare catechesi
            del

            diritto

            d'autore.

            Accà nisciune è fesso.
            Dalle mie parti si dice:"Chi sostiene che non
            esistono persone coerenti è perchè probabilmente
            lui non lo
            è".
            Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo
            (M.K.Gandhi)Non ho problemi a essere chiamato incoerente; meglio quello, che far finta di credere a chi sostiene la pirateria con intenti culturali e filantropici. Quello si chiama "boccalone" ed è un insulto, a differenza di incoerente.E sottolineo che la mia non è una posizione moralistica, scarico anche io musica e più raramente film (tanto non avrei il tempo di guardarli). Solo, non vado in cerca di nobilitazioni improbabili per quest'azione.
            Se scarico qualcosa per lucro, rispetto anche
            l'assurdo copyright attuale. Anche se mi girano
            le balle che le SDXC da 128GB della mia reflex
            finanzino la SIAE in cambio di nulla. Ogni riferimento all'equo compenso è del tutto casuale. Il principio che si debba pagare l'equo compenso anche per oggetti con cui le apparecchiature non funzionerebbero, penso agli HD dei PC e alle memorie delle moderne macchine fotografiche, fa irritare molti. E tuttavia, so bene che se la legge permettesse un'eccezione alla regola tutti acquisterebbero le memorie fotografiche e gli HD. Tutto pur di non pagarlo per CD e DVD riscrivibili e simili.Sembrerà un paragone frivolo, ma il grande sucXXXXX della minigonna era dovuto al fatto che in quanto abbigliamento per i bambini non pagava la tassa sull'acquisto.
            Ma
            finanziare degli autori che vivono di rendita su
            qualcosa fatto 20 anni prima mi provoca
            irritazione. Vedila simmetricamente: a loro provocherebbe irritazione non venire più pagati dopo vent'anni della creazione. Improvvisamente un libro o una canzone snobbate e acquistate da pochi diventano interessantissimi perché gratuiti.E andrebbe così per ogni opera, stanne certo: "il sucXXXXX dei vent'anni dopo". ;)
            Gentilmente, posso mandarti a fanc#l@?
            Forse è il caso che torni a studiare legge, prima
            di fare il
            Leguleio.Mai studiato legge se non da autodidatta. Ho iniziato l'università, ma in un'altra facoltà.Ma quando le argomentazioni sono di questo tipo, non è nemmeno necessario. :)
            Tutti gli elenchi di film che hai citato sono nel
            Pubblico Dominio NEGLI USA e SOLO LI. E solo
            grazie alla vecchia
            legislazione.È vero che esistono differenze fra la legislazione Usa e quella della maggior parte dei Paesi europei; il punto è che non me la vedo proprio una società o un erede statunitensi far valere in Europa quello che è scaduto da anni a casa loro. È una trafila complicata, e non credo nemmeno sia conveniente economicamente, le giurie europee non sono così generose nei risarcimenti come quelle Usa.
            Scaricarli dalla UE è un reato.Uh?!? Scaricare anche film o .mp3 dell'ultimo mese non è ancora stabilito se sia reato in Italia. È reato metterli in condivisione.
            Prendiamo proprio l'esempio "europeo" che hai
            citato:
            http://www.numerama.com/magazine/21828-films-muets
            Il primo citato è "Cabinet du Dr Caligari (1919)".
            Sulla base di cosa questi francesi affermano che
            sarebbe nel Pubblico Dominio? Perché lo dice
            Archive.org. Peccato che archive.org è in USA,
            non in Francia. E uno degli sceneggiatori di "Das
            Cabinet des Dr. Caligari", titolo originale del
            filmato pubblicato originariamente in Germania, è
            morto nel 1954. Quindi, secondo la vigente
            legislazione UE, bisogna aspettare non prima del
            1° Gennaio
            2025.Non pretendo che quell'elenco fosse preciso per tutte le legislazioni.Da qui a dire che "in Europa ed in buona parte del mondo quasi NESSUN FILMATO è nel Pubblico Dominio" come hai scritto tu ce ne corre.Il motivo preciso per cui i film dei fratelli Lumière sono in pubblico dominio non l'ho trovato; magari a fare delle ricerche più accurate si trova anche, presumo che sia perché per le opere cinematografiche i diritti li gestisce collettivamente il produttore, e per le prime opere cinematografiche un produttore o non esisteva oppure è fallito senza lasciar traccia. È un fatto che anche questo sito ricorda che non sono più da tempo protetti dal diritto d'autore francese:http://a.giscos.free.fr/cinema/DomainePublic.html
            Mancando nella traduzione qualunque
            riferimento all'autore della traduzione è
            praticamente impossibile stabilire quando entrerà
            nel pubblico
            dominio.Esistono delle procedure sulla reperibilità degli autori di opere considerate orfane.Se si dimostra la diligenza nelle ricerche prevale la buona fede.http://www.diritto24.ilsole24ore.com/art/avvocatoAffari/mercatiImpresa/2014-11-17/il-copyright-opere-orfane-e-patrimoni-aziendali-ignoti-142449.php
            Vogliamo passare al secondo dell'elenco?
            "L'Epouvantail" con e di Buster Keaton? Titolo
            originale "The Scarecrow". Buster Keaton è morto
            nel 1966, quindi fa 1° Gennaio 2037.Ma no, nessun erede Usa farà mai causa in Europa. Non c'è sugo.
            Ed in Germania
            è noto almeno un caso passato in giudicato, che
            ha confermato la non applicabilità dello "shorter
            term" per le opere USA. Mi citi questo caso per esteso?
            Bastano le BIBLIOTECHE PUBBLICHE? Perché ci sono
            MILIONI di opere che giacciono inutilizzate ed
            inutilizzabili in quanto non si riesce a
            stabilire se sono o meno nel pubblico dominio. Spiegati meglio, le biblioteche, almeno quelle pubbliche (quelle private in Italia sono una manciata) non devono fare lucro con ciò che conservano, ma prestarlo al pubblico. Con i DVD e i CD alcune biblioteche permettono addirittura il prestito a casa, dopo un minimo di mesi dalla loro uscita, altre invece, vai a capire il perché, permettono solo la consultazione in sede. Ma è possibile sempre, a patto che la biblioteca possegga l'opera.
            Devo a malincuore dare ragione alla maggioranza
            dei commentatori di PI: del "Leguleio" di una
            volta, puntiglioso ma rispettoso delle diversità
            di opinione, è rimasto solo un Troll, che insulta
            proiettando incoerenze proprie agli altri, e
            citando non più puntigliosamente, ma a
            casaccio.Vediamo se rimane il commento, oppure viene rimosso.Il <I
            self control </I
            , questo sconosciuto.
          • Skywalker scrive:
            Re: -_-

            il punto è che non me la vedo proprio una società o un erede
            statunitensi far valere in Europa quello che è scaduto da anni
            a casa loro.Ecco bravo. E' esattamente quello che è avvenuto col caso Tedesco.
            Mi citi questo caso per esteso?Se mi paghi, certamente.Altrimenti hai tutti gli elementi per trovartelo da solo, visto che è pubblicato su internet. Se invece non hai voglia di dedicarci tempo, ancor meno ne ho io di star qui a farmi insultare da un autodichiarato incoerente e approssimativo leguleio, che si fa pure forza di esserlo.La conoscenza ha un valore: la regalo con piacere, ma non a chi mi insulta.Per quanto mi riguarda, visto che hai aggiunto nulla da un punto di vista legale, mentre io perso parecchio tempo per farti una analisi approfondita di due casi, e ti piace pensare che nessuno mai farà una causa per rivendicare un diritto d'autore scaduto in patria, mentre ci sono lunghe liste di casi, alcuni anche clamorosi (Cercateli. Ci sono, si tratta solo di studiare), basta che scarichi tutti i filmati da te citati da Europeana, li bruci su un CD e li metti in vendita. Negli USA li trovi, anche su Amanzon. Sulle varie incarnazioni di Amazon in EU invece no. Poi, del caso, come difesa, cita la Direttiva sulle opere orfane che hai linkato. Potresti scoprire degli spiacevoli dettagli...Perciò non posso che rimandarti a quanto promesso ieri: http://bit.ly/1AoPovh
          • Leguleio scrive:
            Re: -_-
            Davanti a un commento così maleducato si può solo rispondere: cuoci nel tuo brodo.Ma non pretendere di essere trattato coi guanti la prossima volta. Sarò molto meno morbido.
          • Skywalker scrive:
            Re: -_-
            Scusa? Hai insultato a piene mani, hai dato del bugiardo, dell'ipocrita, dell'incompetente, dell'incoerente e, non contento, alla fine pure minacci, e ti offendi perché ti rispondono:"PL!"?Mamma mia! E' anche peggio! Ho perso tempo con un bambino dell'asilo!Anzi, no. Non vorrei che mio figlio si offendesse!Secondo me tu non sei il Leguleio di due anni fa. Sei una macchietta che si diverte come un bambino piccolo a fargli il verso. Cuoci pure nel tuo brodo. E pensare che mi ero messo seriamente a discutere con te di Legislazione del Diritto d'Autore e di Codice della Proprietà Intellettuale. Vabbé, a volte capita di perdere tempo.
          • Passante scrive:
            Re: -_-
            - Scritto da: Skywalker
            Scusa? Hai insultato a piene mani, hai dato del
            bugiardo, dell'ipocrita, dell'incompetente,
            dell'incoerente e, non contento, alla fine pure
            minacci, e ti offendi perché ti rispondono:"PL!"?

            Mamma mia! E' anche peggio! Ho perso tempo con un
            bambino
            dell'asilo!
            Anzi, no. Non vorrei che mio figlio si offendesse!

            Secondo me tu non sei il Leguleio di due anni fa.
            Sei una macchietta che si diverte come un bambino
            piccolo a fargli il verso. Cuoci pure nel tuo
            brodo. E pensare che mi ero messo seriamente a
            discutere con te di Legislazione del Diritto
            d'Autore e di Codice della Proprietà
            Intellettuale. Vabbé, a volte capita di perdere
            tempo.Secondo me invece è lo stesso ma è in costante perggioramento, del resto ti sembra normale passare 24/24 7/7 su un forum ?
          • bubba scrive:
            Re: -_-
            - Scritto da: Skywalker
            - Scritto da: Leguleio

            Se ci fosse una legge che abolisce i termini
            del

            diritti d'autore <s
            dopo la morte
            </s



            <i
            vent'anni dopo la pubblicazione,
            come per i brevetti </i
            +1 a tutto (as usual).... anche se sarei un po' piu' clemente con me stesso :)... diciamo che mi fido della cornell university e che la roba Usa "copyrightata male" degli anni '40-50 ora e' P.D. (non cerco i dettagli, tanto li sai)
            Poi sicuramente resterà una minoranza che
            comunque vorrà fare il "figo" pretendendo di fare
            una copia non autorizzata dell'ultimo
            Blockbuster. Ma se sotto il cartello "Vietato
            Fumare" restano in 10 a fumare, non è difficile
            dargli una multa. Il problema è farlo se sono in
            100
            milioni.so' anni che cerco di spiegarlo... ma legu (e tanti altri) son sordi .. :P :)Piuttosto ti sei mai interessato del materiale russo/urss? (sfortunatamente non capisco alcuna lingua cirillica :P ) ma anche li' la legislazione fa belle onde da surf...
          • ... scrive:
            Re: -_-
            - Scritto da: Leguleio
            Come è noto, chi scarica una film oppure un album
            musicale non lo fa perché vuole goderselo a casa
            con comodo. Ah no! Lo fa perché ritiene ingiusta
            la legge sul diritto d'autore, di cui conosce
            tutti i dettagli di applicazione, è ovvio, e
            ritiene che i termini di durata dopo la morte
            dell'autore siano obsoleti.Come è noto, le due cose non si escludono a vicenda. Quindi si può benissimo farlo per entrambe le motivazioni contemporaneamente.
          • Leguleio scrive:
            Re: -_-


            Come è noto, chi scarica una film oppure un
            album

            musicale non lo fa perché vuole goderselo a casa

            con comodo. Ah no! Lo fa perché ritiene ingiusta

            la legge sul diritto d'autore, di cui conosce

            tutti i dettagli di applicazione, è ovvio, e

            ritiene che i termini di durata dopo la morte

            dell'autore siano obsoleti.
            Come è noto, le due cose non si escludono a
            vicenda. Quindi si può benissimo farlo per
            entrambe le motivazioni
            contemporaneamente.Ma com'è che non ho mai letto di nessuno qui che lo fa per la prima motivazione? Tutti militanti duri e puri della causa pirata, <I
            hasta la victoria siempre </I
            . Ti invito a citarmi coi link qualche intervento di utenti che scaricano senza motivazioni politiche. Ah, i miei non valgono, ho fatto <I
            coming out </I
            due volte, sarebbe troppo facile. :)
          • Legumeglio. scrive:
            Re: -_-
            Occhio al congiuntivo XXXXXXXXX!
          • Funz scrive:
            Re: -_-
            - Scritto da: Leguleio
            Come è noto, chi scarica una film oppure un album
            musicale non lo fa perché vuole goderselo a casa
            con comodo. Ah no! Lo fa perché ritiene ingiusta
            la legge sul diritto d'autore, di cui conosce
            tutti i dettagli di applicazione, è ovvio, e
            ritiene che i termini di durata dopo la morte
            dell'autore siano
            obsoleti.le due cose non sono conseguenti.Uno scarica, e sapendo lo schifo che è la legislazione sul diritto di copia, lo fa senza stupidi sensi di colpa.
            Se ci fosse una legge che abolisce i termini del
            diritti d'autore dopo la morte, nessuno
            scaricherebbe più illecitimante: tutti a godere
            le opere in pubblico dominio di autori morti da
            poco, e guai a chi tocca le
            altre.no. Uno scaricherebbe lo stesso, con una punta di senso di colpa (rotfl)
          • Allibito scrive:
            Re: -_-
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: bubba

            - Scritto da: bubba


            - Scritto da: Bhu



            Veramente si è già riattivato su

            thepiratebay.cr



            da qualche



            giorno.





            http://torrentfreak.com/pirate-bay-copycats-flouri





            sull'old si uppa anche.

            e per completezza, visto che ci sono

            aggiornamenti ogni ora :P,


            http://torrentfreak.com/fake-pirate-bay-lies-to-pr

            Facciamo i complimenti a tutti quelli che
            pretendevano di svuotare il mare con un colino da
            te.

            Prima o poi si renderanno conto che la marea non
            si puo' arrestare con una
            legge. No, ma si possono arrestare i responsabili, come da cronache.
          • bubba scrive:
            Re: -_-
            - Scritto da: Allibito
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: bubba


            - Scritto da: bubba



            - Scritto da: Bhu




            Veramente si è già riattivato su


            thepiratebay.cr




            da qualche




            giorno.









            http://torrentfreak.com/pirate-bay-copycats-flouri







            sull'old si uppa anche.


            e per completezza, visto che ci sono


            aggiornamenti ogni ora :P,





            http://torrentfreak.com/fake-pirate-bay-lies-to-pr



            Facciamo i complimenti a tutti quelli che

            pretendevano di svuotare il mare con un colino
            da

            te.



            Prima o poi si renderanno conto che la marea non

            si puo' arrestare con una

            legge.
            No, ma si possono arrestare i responsabili, come
            da
            cronache.DOVE? QUANDO? quando e' sucXXXXX che hanno arrestato 30 milioni di persone? me lo sono perso!( 0.860.949 peers (30.986.396 seeders + 9.874.553 leechers) in 6.673.251 torrents)
          • ... scrive:
            Re: -_-
            - Scritto da: Allibito
            No, ma si possono arrestare i responsabili, come
            da
            cronache.davvero?E perchè in 14 anni non è stato fatto nulla? (newbie)
          • rockroll scrive:
            Re: -_-
            - Scritto da: Allibito
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: bubba


            - Scritto da: bubba



            - Scritto da: Bhu




            Veramente si è già riattivato su


            thepiratebay.cr




            da qualche




            giorno.









            http://torrentfreak.com/pirate-bay-copycats-flouri







            sull'old si uppa anche.


            e per completezza, visto che ci sono


            aggiornamenti ogni ora :P,





            http://torrentfreak.com/fake-pirate-bay-lies-to-pr



            Facciamo i complimenti a tutti quelli che

            pretendevano di svuotare il mare con un colino
            da

            te.



            Prima o poi si renderanno conto che la marea non

            si puo' arrestare con una

            legge.
            No, ma si possono arrestare i responsabili, come
            da
            cronache.Si possono anche torturare se è per quello, peccato che gli adoratori degli dei pagani o anche la Sacra Inquisizione non esistano più ma gli ideali cristiani esistano sempre e da sempre. o forse mi sbaglio, la santa inquisizione esiste ancora???
          • ... scrive:
            Re: -_-
            - Scritto da: panda rossa
            Prima o poi si renderanno conto che la marea non
            si puo' arrestare con una
            legge.leguleio crede di sì
      • Web Surfer scrive:
        Re: -_-
        - Scritto da: bubba
        - Scritto da: Bhu

        Veramente si è già riattivato su thepiratebay.cr

        da qualche

        giorno.
        http://torrentfreak.com/pirate-bay-copycats-flouri

        sull'old si uppa anche.Trattasi di fakehttp://torrentfreak.com/fake-pirate-bay-lies-to-press-and-fakes-user-uploads-141215/
    • Ciccio Pirata scrive:
      Re: -_-
      - Scritto da: Bhu
      Veramente si è già riattivato su thepiratebay.cr
      da qualche
      giorno.ahahahahahaahahah grandissimo gaudio (rotfl)(rotfl)(rotfl) p) p) p) p) p) p) p) p)
    • Il Punto scrive:
      Re: -_-
      -
      Scritto da: bhu
      Veramente si è già riattivato
      su thepiratebay.cr
      da qualche giorno.A quanto pare o fanno finta di non capire per screditarlo sempre di più(visto che le autorità con ogni possibile mezzo non ci riescono anzi) oppure non l' hanno capito veramente(cosa molto improbabile :).
  • ma dai scrive:
    per favore
    tra i tanti che ci stano provando
Chiudi i commenti