Reti Neurali: le principali applicazioni pratiche

Si sente parlare da anni di Reti Neurali, ma pochi ne conoscono le applicazioni commerciali. Una piccola esplorazione con un esempio pratico tutto italiano


Roma – Da anni ormai si sente parlare di ?reti neurali? o, per meglio dire, di ?reti neurali artificiali?, ma spesso non se ne comprende appieno il significato né i campi d?applicazione. E dunque, cos?è una Rete Neurale? Chi immagina un futuro affollato da programmi senzienti o situazioni vicine a quelle descritte in film come ?2001, Odissea nello Spazio? forse rimarrà deluso, ma le prospettive sono comunque interessanti.

Le reti neurali, o reti neuronali, sono modelli matematici che tentano di emulare il sistema nervoso centrale umano. Lo scopo finale delle reti neurali artificiali è realizzare i meccanismi di apprendimento del cervello umano, facendo in modo che la rete interagisca con l’ambiente esterno senza l’intervento umano, oltre quello della creazione.

I primi modelli di reti neurali sono stati sviluppati da W. McCulloch e W. Pitts nel 1943 (con il loro manifesto “A logical calculus of the ideas immanent in nervous activity”) e successivamente sviluppati ed estesi da una lunga serie di ricercatori.

Lo scopo di questi complessi metodi matematici è il tentativo di penetrare le leggi della natura meglio delle tecniche di calcolo tradizionali. Si basano sul concetto che, in determinate situazioni, è possibile far “apprendere” ad un apparato matematico determinate leggi che non si conoscono a priori, semplicemente facendogli analizzare un elevato numero di casi reali. In parole più semplici, le reti neurali rappresentano un potente, e non ancora completamente compreso, mezzo statistico.

Dopo aver processato una mole notevole di dati nella fase cosiddetta di apprendimento o assimilazione, queste reti propongono una linearizzazione del problema cui si vuole dare una soluzione per mezzo di una formula matematica che lega tra loro le diverse variabili, espressione del problema stesso. Tale linearizzazione esprime la probabilità statistica che ha un nuovo caso mai esaminato prima di collocarsi in un?area di ?soluzione? già verificatasi e validata nella fase di addestramento.

I campi di applicazione sono tutti quelli dove l’analisi statistica di tutte le variabili di un problema risulti difficoltosa o dispendiosa in termini di calcolo, ma soprattutto dove non sia chiaro a priori quali relazioni deterministiche esistano tra le diverse variabili che caratterizzano il problema.

I principali campi in cui finora le reti neurali hanno dimostrato di poter dare validi contributi e di cui è possibile trovare in Internet applicazioni tangibili sono i seguenti.

Riconoscimento della scrittura manoscritta
Stiamo parlando in questo caso di metodi basati su reti neurali per il riconoscimento di testi scritti su supporto cartaceo (Optical Character Recognition o OCR) e per la scrittura acquisita on-line da un pen-based computer o un personal assistant, che permette di interagire anche mediante una penna “elettronica”.

Cercando in Internet abbiamo trovato un prodotto OCR basato sulle reti neurali in grado quindi di tradurre la grafia così come i programmi di riconoscimento che usiamo quotidianamente su qualsiasi scanner fanno con testi dattiloscritti o stampati.
Questo programma, chiamato ?Black Box?, è stato realizzato dallo Studio dr. Oreste Venier di Venezia, specializzato in consulenze tecnologiche ad alto livello. Nel corso di una breve intervista, pubblicata in fondo a questo articolo, lo stesso Venier descrive a Punto Informatico le potenzialità del proprio programma e le possibilità offerte dalle reti neurali.

Programmi di diagnostica in medicina
La medicina è stato uno dei primi settori ad utilizzare questi sistemi innovativi per migliorare la qualità delle diagnosi su malattie in genere e sui tumori in particolare. Questo perché l’attività diagnostica in medicina molte volte non può essere ricondotta ad un problema lineare. Un clinico esperto è in grado di risolvere un quesito diagnostico ma talora non ha alcuna idea del ?come? ci sia riuscito. Egli ha certamente applicato le regole apprese durante il corso di studi ma verosimilmente un grosso contributo alla sua decisione diagnostica lo hanno dato le numerose esperienze ?simili? che ha dovuto affrontare in anni ed anni di pratica clinica.

È esperienza comune di qualsiasi pronto soccorso vedere un infermiere anziano che pone diagnosi corrette più rapidamente di un medico giovane e inesperto. È quindi evidente che anche non avendo conoscenze ?propedeutiche? è possibile, per una rete neurale particolarmente efficiente come quella umana, riuscire a categorizzare tramite l’esperienza (che non è altro che statistica umana e personale), riducendo così esempi di presentazione di problemi in diagnosi attendibili.

Un esempio di programma con scopi diagnostici nel settore medico – di cui si parla più avanti – è stato realizzato per l?ortodonzia dalla Medical Neural Engineering Srl , società che sviluppa e commercializza software basati sulle reti neurali per il settore medico.

Programmi per il controllo di qualità su produzioni industriali
Questo è un altro settore importante. Le reti neurali possono costituire programmi in grado di fornire a impianti industriali le soluzioni desiderate nell’ambito del controllo di qualità della produzione, sostituendo i metodi tradizionali di osservazione manuale di ogni singolo prodotto o a campione, per deciderne il livello qualitativo. Questo ovviamente dopo aver definito a priori, cosa non sempre facile, le tolleranze massime accettabili sui prodotti realizzati.

Di fronte a una grande massa di prodotti realizzati (e quindi di dati da elaborare) un metodo basato sulle reti neurali procede in modo sostanzialmente diverso: basterà ?far osservare? al programma vari esempi di prodotti il cui standard qualitativo sia già stato riconosciuto in un senso o nell?altro, segnalandolo opportunamente alla rete. A quel punto la rete neurale stessa costruirà al suo “interno” un modello di tolleranze per poter giudicare le successive, associando magari il tutto ad un sistema optomeccanico atto ad individuare i pezzi e a scartare i refusi.
Esempi di queste applicazioni sono illustrate nel sito e-neural.it .


Punto Informatico ha avuto l’opportunità di intervistare Oreste Venier, specialista in fisica sanitaria e presidente della Medical Neural Engineering srl.

Punto Informatico: dottor Venier, lei dove ha studiato e preso contatto con le Reti Neurali Artificiali (RNA)?

Oreste Venier: “Mi sono laureato a Pisa in Fisica e sto ultimando la Scuola di Specializzazione in Fisica Sanitaria presso lo stesso Ateneo. Ho conseguito alcune Certificazioni professionali come Sun Microsystems Java2 Certified Programmer per lo sviluppo di applicazioni Java, ed il Red Hat Linux Certified Engineer per la parte sistemistica.
Mi sono state di grande aiuto per progettare il framework informatico di supporto alle RNA, che sviluppo attraverso le tre società di consulenza che ho fondato.
Per quanto riguarda le RNA, ho iniziato ad utilizzarle durante la tesi di Laurea, per risolvere il problema della ricerca automatica delle lesioni cancerose della mammella a partire direttamente dalle lastre radiologiche.
Successivamente mi sono dedicato al riconoscimento di caratteri manoscritti su moduli industriali, oggetto di brevetto nazionale, e alla risoluzione dei problemi diagnostici in medicina.”

PI: Ci può descrivere l?iter che normalmente si percorre, partendo da zero, per realizzare un progetto basato sulle RNA?

OV: “La prima e più importante azione è la raccolta dei dati. Come ha perfettamente esposto nell?articolo, è necessario fondare il proprio lavoro su dati certi, affidabili e completi. I dati raccolti non sono però pronti per essere immessi in una rete neurale: devono prima essere trasformati in numeri. Infatti possono, per esempio, essere costituiti da immagini, da suoni, da casi clinici: tutto ciò va convertito in numeri. Pertanto dovrete elaborare un sistema detto di pre-processing in cui imposterete questa conversione. Questo non significa assolutamente che dobbiate trovare voi il modello matematico atto a risolvere il vostro problema – a questo ci pensa la rete neurale, a patto che le forniate in ingresso dei dati ?premasticati?.

Cercate di dare una mano alla fortuna. Molto spesso questa fase, che è la più divertente, si rivela semplice: per esempio un suono andrà convertito in bande di frequenza, un?immagine nei valori numerici dei propri pixel, un caso clinico in valori compatibili con l?ambiente ecc…
Altre volte invece, come nel caso dell?analisi di immagini di grandi dimensioni (es. radiologiche) toccherà a voi trovare una formula di compromesso che possa scremare le enormi quantità di dati (es.: milioni di pixel) che altrimenti sarà necessario trattare.

Successivamente si dividono i dati disponibili in due insiemi: un insieme verrà utilizzato dalla rete per (cercare di) apprendere il problema, l’altro invece per la verifica di un corretto addestramento. Per questo motivo i due insiemi vengono chiamati paniere di learn e paniere di test.
È un po’ come quando a scuola si fanno gli esercizi di geometria: con una parte di essi ci aiutiamo guardando la soluzione mentre li svolgiamo, i rimanenti invece li teniamo per controllare, alla fine, la nostra preparazione.

La parte finale del progetto consiste nell’interfacciamento con il mondo esterno, ovvero con la trasformazione “a rovescio” (post-processing) dei numeri in dati reali e con la presentazione all’utente (es. via web, tramite un’applicazione client-side ecc…).”

PI: Può farci degli esempi pratici, per esempio in relazione ai progetti che sta seguendo attualmente?

OV: “Certamente, è un’ottima idea per evitare di addentrarci in argomentazioni sterili ed astratte. Un esempio è stato il riconoscitore automatico di caratteri manoscritti. La prima fase della raccolta dati è stata quantomeno divertente: ho stampato un modulo da completare con un esempio della propria grafia manoscritta sia per le lettere che per le cifre e l’ho distribuito a parenti ed amici, che non ne sono stati entusiasti… infatti per aumentarne la precisione li ho “costretti” a compilare diverse pagine, tutto ciò coadiuvato dal nostro fidato dipendente Gianluca Calamelli. Ho anche messo una “taglia” nei bar: tre moduli per una birra.
In cambio di moduli manoscritti ho fatto conferenze in scuole, associazioni, club-service ecc… Sembra una barzelletta, ma i dati sono la cosa più importante per un progettista di sistemi neurali.

Raccolti i dati (alcune migliaia di calligrafie) ho effettuato il pre-processing ed ho messo all’opera alcuni server Linux per l’apprendimento. Ho scritto le routine (classi) neurali direttamente in linguaggio Java ed ho sviluppato un semplice protocollo di rete client-server per distribuire il calcolo di apprendimento su più macchine in configurazione cluster, sia Linux che Windows (grazie alla caratteristica multipiattaforma di Java). Alla fine ho utilizzato parte dei moduli per la verifica della correttezza del riconoscimento.

Tutto il sistema, comprensivo della configurazione cluster ecc. è oggetto di brevetto nazionale nr. VE2000A/000018 ed attualmente può funzionare anche ricevendo i moduli via fax. Per concludere, vorrei sottolineare come spesso il progettista si trovi a decidere se includere o meno determinate funzionalità. Per esempio, la stragrande maggioranza delle applicazioni industriali di un OCR, come il data-entry automatico, moduli d’ordine, inventari ecc. si “accontenta” di leggere caratteri manoscritti in stampatello invece che in corsivo: nonostante riconoscere il corsivo sia una sfida molto accattivante, potrebbe rimanere solo uno sterile esercizio scientifico.”

PI: Andando nel delicato settore della medicina, quale può essere una tipica applicazione delle RNA?

OV: “Vi parlerò allora della diagnosi neurale in ortodonzia, intesa come scelta di trattamento (ovvero la necessità o meno di estrarre alcuni denti, e soprattutto quali, prima di applicare per esempio il classico “apparecchio”). Non me ne vogliano gli esperti ma sono costretto ad utilizzare un linguaggio volutamente semplificativo del problema. Ho iniziato questo progetto sei mesi fa insieme a due professionisti di Milano, i dottori Gabriele e Massimiliano Bassura, ed insieme abbiamo creato un’apposita società, la Medical Neural Engineering per lo sviluppo di progetti neurali in ambito medico.
Il problema della diagnosi e della pianificazione del trattamento in ortodonzia presenta caratteristiche tali da risultare uno dei più difficili in campo medico. Non mi dilungo oltre in quanto potete trovare molte informazioni nelle URL seguenti, che rappresentano articoli scientifici di cui siamo congiuntamente autori: vjo.it e ceo.asso.fr . In breve sostanza si tratta di analizzare i dati di una cartella clinica, che contiene i dati cefalometrici e dentali del paziente, facilmente ricavabili da una radiografia (per esempio attraverso il programma Tracer ) e decidere una possibile terapia scelta fra circa una decina di esse, come ad esempio ?nessuna estrazione? oppure ?chirurgia maxillo-facciale?.
Questa operazione richiede una esperienza di molti anni e un aggiornamento continuo. Inoltre è un’operazione spesso irreversibile: togliere ad una persona i denti errati può significare arrecarle un danno permanente.
Per portare avanti questo progetto ci siamo divisi i compiti. Loro si sono occupati della raccolta dei dati con l?arruolamento di casi reali trattati e selezionati da alcune fra le più prestigiose associazioni di professionisti mondiali (il francese ?College Europeen d?Orthodontie? e l?americana ?Tweed Foundation for Orthodontic Research? di Tucson) – ancora una volta è bene ricordare l’assoluta necessità di materiale di apprendimento il più possibile pulito e omogeneo, ecco perché sarebbe stato tempo sprecato utilizzare i casi trattati personalmente tutti i giorni da tanti amici e colleghi che si erano offerti.
Abbiamo preferito l’utilizzo di casi certi per definizione, come quelli che i professionisti devono presentare per poter essere ammessi alle suddette associazioni, casi vagliati e “ratificati” da una commissione d?esame autorevole.

Io invece ho preparato tutta l’infrastruttura informatica per l?input/output dei dati, creando una applicazione Java, chiamata Sibilla (che recentemente ha preso il premio ?Miglior comunicazione scientifica originale al XVI Congresso S.I.D.O. – Genova 2001″), di interfacciamento con l’utente ed ho oculatamente scelto il modello di rete neurale che più si adattava alle nostre esigenze.
Il lavoro è proseguito a marce forzate notturne per verificare i vari modelli di rete che via via sfornavo e l’attendibilità dei dati stessi in ingresso, attraverso un intenso – giornaliero – scambio di idee via e-mail.

Alla fine posso affermare che Sibilla, oggi, offre una capacità diagnostica notevole ed è di grande ausilio nella diagnosi di tutti i giorni quando il professionista, magari all?inizio della sua carriera, si ritrova solo nel suo studio ad affrontare un caso non immediatamente classificabile e desidererebbe potersi confrontare con i docenti dei corsi che ha frequentato perché lo possano consigliare.

Sibilla infatti, essendo stato realizzato allenandolo esclusivamente su casi forniti dai migliori professionisti europei e statunitensi fornisce risposte molto attendibili.
Il livello di affidabilità del programma è tale che per Sibilla intendiamo persino avanzare richiesta di ammissione ad alcune società scientifiche di ortodonzia. Tutti infatti sappiamo che numerosi software per il gioco degli scacchi hanno superato gli esami ?umani? per il titolo di Maestro. Stiamo percorrendo la stessa strada con Sibilla affinché il software sia sottoposto alle stesse verifiche alle quali viene sottoposto un professionista umano. In sostanza un Test di Touring in sedicesimi e su un ambito molto ristretto della conoscenza umana.”

In conclusione, si è visto come le reti neurali trovino grande applicazione in tutti quei casi in cui c’è abbondanza di dati sperimentali, ma senza regole evidenti con cui questi sono gestiti. Naturalmente, le cose non sono così semplici: dietro la scelta di una precisa architettura di reti neurali da usare in un particolare problema, ci deve essere l’esperienza del progettista che provvede poi ad ?addestrare? il sistema e a consegnare al cliente una soluzione funzionante e già pronta per il particolare uso che ne vorrà fare, e soprattutto dotata di una interfaccia con il mondo esterno al passo con l’attuale tecnologia.

È indubbio che l’uomo è ancora superiore nella capacità speculativa e che, ad esempio, in campo medico la responsabilità di ogni decisione rimane del clinico, il quale dispone, oltre che dell?esperienza, anche di un bagaglio di studi formali adatto a riconoscere eventuali tranelli. Ma la tecnologia può sicuramente dare il suo contributo: se non altro, statistico e probabilistico.

a cura di Andrea Aguzzi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Ma Linux è più diffuso di come ritenete windom
    Ma lo sai cosa ci fanno la stragrande maggioranza con Linux installato da CD di quelle riviste?Lo guardano.Cioè come tu dici, non è il sistema operativo primario, per cui la stragrande maggioranza lo installa per essere snob, per colpire; se ha un problema va su Windows.Di queste installazioni Linux, l'80% della gente usa i soliti programmini, non lo usa veramente; il risultato è che Windows è in realtà il sistema per quei PC.Come hai detto, per ora ruba solo spazio sul disco a Windows.Avoglia.....
  • Anonimo scrive:
    GODO
    GODO per tutti sti sbavaccioni che sbavacciano sul forum ad ogni notizia Mircosoft.GODO
    • Anonimo scrive:
      Re: GODO
      - Scritto da: Moore
      GODOBill Gates e' alle tue spalle?
      • Anonimo scrive:
        Re: GODO
        Preoccupati, invece, perchè l'altra parte dell'accusa, cioè gli stati federati, non mollano; e perchè deve giudicare un giudice federale l'accordo, e perchè devono giudicarlo le ditte chiamate in causa come parte offesa...Non è detto che a questi vada bene, anzi pare proprio di no; e se non gli andrà bene, la causa continuerà, ed essendo già stata ritenuta colpevole la M$, non fate bene a stare allegri.
        • Anonimo scrive:
          Re: GODO
          - Scritto da: BSD_like
          Preoccupati, invece...Infatti sono preoccupato. Stavo facendo notare al nostro amico sopra che se gli va bene a Microsoft anche lui la prende in quel posto. E per questo che gli ho chiesto se la causa del suo godimento fosse Bill Gates in persona.Saluti
          • Anonimo scrive:
            Re: GODO
            Scusa, ho sbagliato l'indirizzo risposta!
          • Anonimo scrive:
            Re: GODO

            Infatti sono preoccupato. Stavo facendo
            notare al nostro amico sopra che se gli va
            bene a Microsoft anche lui la prende in quel
            posto. E per questo che gli ho chiesto se la
            causa del suo godimento fosse Bill Gates in
            persona.
            cazzo raga'...e scusate per il "raga'"davvero pensate che uno che lavora su sistemi MS non conosca altro?ne siete cosi' convinti che addirittura lo dite in pubblico....secondo te se chiude MS io resto senza lavoro vero?e quindi dovrei preoccuparmi?Secondo me se chiude MS con il tracollo che si portera' appresso le prime a chiudere saranno proprio le varie Mandrake, Redhat et simila che si tengono a galla per miracolo....Io che per linux ho sempre usato debian me ne strafotterei...Smetterei semplicemente di usare prodotti MS, se non ci fosse piu' MS a supportarli.Come si dice, morto un papa...oruar
          • Anonimo scrive:
            Re: GODO
            - Scritto da: maks
            secondo te se chiude MS io resto senza
            lavoro vero?Non hai capito giovane. Leggi meglio e solo allora chiedi. Per piacere.
          • Anonimo scrive:
            Re: GODO


            secondo te se chiude MS io resto senza

            lavoro vero?

            Non hai capito giovane. Leggi meglio e solo
            allora chiedi. Per piacere.
            sicuramente ho capito male ioma nella sottile ironia mi e' parso di capireche se uno difende la sua scela di prodotti MS debba essere preoccupato da un suo eventuale smembramento.Io non lo sono...ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: GODO
            - Scritto da: maks

            davvero pensate che uno che lavora su
            sistemi MS non conosca altro?
            ne siete cosi' convinti che addirittura lo
            dite in pubblico....
            secondo te se chiude MS io resto senza
            lavoro vero?
            e quindi dovrei preoccuparmi?
            Secondo me se chiude MS con il tracollo che
            si portera' appresso le prime a chiudere
            saranno proprio le varie Mandrake, Redhat et
            simila che si tengono a galla per
            miracolo....
            Io che per linux ho sempre usato debian me
            ne strafotterei...
            Smetterei semplicemente di usare prodotti
            MS, se non ci fosse piu' MS a supportarli.
            Come si dice, morto un papa...M$ che vale il 90% dell'industria non e' una semplcie azienda. E' UN MERCATO. Se il mercato viene soppresso a colpi di verdetti sparisce anche molto lavoro. Niente mercato = niente lavoro.Ma a te il problema non passa nemmeno per l'anticamera del cervello. Cosa ci fai col pc, ci scarichi i porno? che lavoro fai? programmatore (ahahah) html? fai bannerini?Anche un bambino di due anni si rende conto di questa cosa:5 OS che si spartiscono il mercato significano meno possibilita' di guadagno e piu' investimenti per permettere al software di girare su 5 piattaforme.Aggiungo il famoso odio per l'acquisto di software che hanno molti utenti linsux.E non mi parlare di portabilita' che allora sei nato ieri davvero.A meno che la "soluzione" non sia il monopolio linsux. E a quel punto preferisco Bill, che e' piu' trasparente di una banda di finti hackers sparsi per il mondo con un OS che e' insufficiente per qualunque applicazione spinta.
          • Anonimo scrive:
            Re: GODO

            M$ che vale il 90% dell'industria non e' una
            semplcie azienda. E' UN MERCATO. Se il
            mercato viene soppresso a colpi di verdetti
            sparisce anche molto lavoro. Niente mercato
            = niente lavoro.
            Ma a te il problema non passa nemmeno per
            l'anticamera del cervello. Cosa ci fai col
            pc, ci scarichi i porno? che lavoro fai?
            programmatore (ahahah) html? fai bannerini?
            Anche un bambino di due anni si rende conto
            di questa cosa:
            5 OS che si spartiscono il mercato
            significano meno possibilita' di guadagno e
            piu' investimenti per permettere al software
            di girare su 5 piattaforme.
            Aggiungo il famoso odio per l'acquisto di
            software che hanno molti utenti linsux.
            E non mi parlare di portabilita' che allora
            sei nato ieri davvero.
            A meno che la "soluzione" non sia il
            monopolio linsux. E a quel punto preferisco
            Bill, che e' piu' trasparente di una banda
            di finti hackers sparsi per il mondo con un
            OS che e' insufficiente per qualunque
            applicazione spinta.si vabbe' pero'...hai risposto alla persona sbagliata...e' piu' o meno quello che ho detto io, solo che tu sei piu' catastrofico.E' ovvio che MS non verra' mai chiusa, perche' da sola rappresenta una fetta fondamentale del mercato ITC, basta vedere cosa e' successo in borsa a voci di un suo smembramento imminente.Dicevo solo che pare che chi usa software MS non sappia fare altro.E' come dire che chi guida una fiat non sappia guidare altre macchine di altre marche.OK??ti e' chiaro ora il concetto?per incisoho scritto che per linux uso debian.Non ho scritto uso SOLO linux debian.... e' ben diverso.Ma se devo avere una distribuzione linux, preferisco la piu' efficente, non la piu' simile a windows...Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: GODO
            Bè che le altre distro sia simili a win* cé ne corre.Ad esempio Debian, essendo una distro che subisce meno innovazioni, preferisce introdurre sw più testato, non ha il journaled files system, in fase d'installazione, le altre permettono il reiserfs, ora la nuova Red Hat la 7.2 usita 1 settimana fà permette anche lei il j.f.s.: l'ext3.E non mi sembra che distro che permettano un j.f.s. UNIX siano vicine molto a win*.
    • Anonimo scrive:
      Re: GODO
      - Scritto da: Moore
      GODO per tutti sti sbavaccioni che
      sbavacciano sul forum ad ogni notizia
      Mircosoft.
      GODOCosa "godi" PRETORIANO.Spazzeremo via dalle RETE tutti i leccaculi PREOTORIANI.Che l' eterna dannazione dei neuroni sia con voi e con quel gran cornuto del vostro padrone DRAGASACCOCCE DI REDMOND.Che l' ANTRACE sia con voi.
  • Anonimo scrive:
    apple morta - netscape ha chiuso ..
    .... os/2 non lo usa + nessuno .Java sta lanciando gli ultimi gemiti...e questi si stanno mettendo daccordo nel controllare per 5 anni un'azienda che ha gia'disintegrato i concorrenti nel mercato consumer e ora non puo' fare altro che rigare dritto (a meno che non faccia concorrenza sleale a se'stessa ) ....ma per favore!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: apple morta - netscape ha chiuso ..
      Leggo spesso qua intorno che Java sta morendo... tutto il resto del mondo dice il contrario. Mi dite su cosa fondate queste affermazioni?Su .NET? Per quanti sia una buona idea, ha tre problemi:1. Deve ancora dimostrare tutto2. Non è multipiattaforma3. E' una tecnologia proprietaria
      • Anonimo scrive:
        Re: apple morta - netscape ha chiuso ..

        Su .NET? Per quanti sia una buona idea, ha
        tre problemi:
        1. Deve ancora dimostrare tuttovero
        2. Non è multipiattaforma3. falsoe' byte compiled, come java.se c'e' una VM, puo' girare.
        3. E' una tecnologia proprietariaperche' java no?tra l'altro .net e' standard ECMA, java no.se non sbaglio ci sono anche diversi problemi con le jvm non Sun su linux.. proprio per problemi di copyright...piu' proprietario di questoCiao
        • Anonimo scrive:
          Re: apple morta - netscape ha chiuso ..
          - Scritto da: maks

          2. Non è multipiattaforma3.
          falso
          e' byte compiled, come java.
          se c'e' una VM, puo' girare.Sì, solo che le piattaforme supportate "ufficialmente" sono 2 e dubito che aumenteranno... beh, forse diventeranno tre con WindowCE 4 (non mi ricordo il nome della versione nuova...)

          3. E' una tecnologia proprietaria
          perche' java no?
          tra l'altro .net e' standard ECMA, java no..NET non è standard, lo è solo C# e il CLR, mi pare. Credi veramente che si potrà interoperare con i servizi .NET usando Mono o DotGNU? Io ne dubito fortemente... Questi due progetti sono molto interessanti e utili, ma .NET non sarà mai multipiattaforma quanto Java (o Python :-p).
          se non sbaglio ci sono anche diversi
          problemi con le jvm non Sun su linux..
          proprio per problemi di copyright...
          piu' proprietario di questoNon mi pare, io uso (pesantemente) quelladi IBM e non ho mai avuto problemi...
          • Anonimo scrive:
            Dimenticavo...
            Comunque mi interessa di più sapere da dove viene tutta questa convinzione che Java sia morto o che morirà. Da quello chevedo io, questo non accadrà *almeno* per i prossimi cinque anni....NET mi interessa come tecnologia, forse nel messaggio più sopra l'ho liquidata troppobrevemente, ma solo perché la cosa che mi interessava era un'altra.
    • Anonimo scrive:
      Re: apple morta?
      Apple morta?HAHAHAHAHAHAHAHAHA. Vorresti!Apple non e' mai stata cosi' in salute e rimane una delle aziende meno colpite dalla crisi che piega l'industria dell'IT dall'anno scorso.I risultati finanziari parlano.Nel frattempo, salutami le vendite di uinDOS xp, che finora non sembrano aver fatto altrettanto bene.La prossima volta, dai un titolo "completo" al topic, cioe': Apple morta, Netscape ha chiuso, samu ce lo siamo comprato anni fa.Carlo S.
    • Anonimo scrive:
      Re: apple morta - netscape ha chiuso ..
      - Scritto da: samu
      .... os/2 non lo usa + nessuno .
      Java e' un bellissimo linguaggio di programamzione e avra' lunga vita il problema e molti hanno smesso di programmare.....Per qunato riguarda Os/2 non e vero che non lo usa + nessuno.qualcuno ancora regge anche perche li gli sviluppatori non mancano anche se manca il supporto diretto di IBM che ha fatto a suo tempo un compromesso con Billy Il gattocomunque per sapere se lo usiamo ancora vai su www.ecommstation.come vedi come e'il nuovo os/2 che adesso si chiama Ecs.Saluti un teamer
  • Anonimo scrive:
    Rosicate, eh?
    E' dura la realta', eh? AhahahahahMichele Coppo
    • Anonimo scrive:
      Re: Rosicate, eh?
      - Scritto da: Michele Coppo
      E' dura la realta', eh?

      Ahahahahah

      Michele CoppoNon avere troppa fretta... Ride bene chi ride ultimo...
      • Anonimo scrive:
        Re: Rosicate, eh?
        - Scritto da: Giobatta

        Non avere troppa fretta... Ride bene chi
        ride ultimo...E infatti io non ho avuto fretta, ma voi si.Sono tre anni che strillate che la Microsoft sarebbe stata smembrata.. e giu' a ridere.Io ho atteso, e ora (che rido ultimo), rido bene.AHAHAHAHAHA Rosicate, linuzisti da due soldi... ahahahah rosicate!
        • Anonimo scrive:
          Re: Rosicate, eh?

          E infatti io non ho avuto fretta, ma voi si.
          Sono tre anni che strillate che la Microsoft
          sarebbe stata smembrata.. e giu' a ridere.
          Io ho atteso, e ora (che rido ultimo), rido
          bene.veramente io l'ho detto quando ha vinto bush che la microsoft non solo non sarebbe stata smembrata, ma anzi sarebbe stata congedata con tante scuse. Se non ci credi vai a rileggerti un po' di archivio commenti, tanto a quanto pare non hai un cazzo da fare tutto il giorno.Tutto cio' lascia ben intendere quanto obbiettiva sia questa scelta giuridica.
          • Anonimo scrive:
            Re: Rosicate, eh?
            non a caso Bush e Berlusca sono pappa e ciccia, qui Berlusca ha fatto la stessa cosa coi processi suoi e degli amici degli amici- Scritto da: munehiro

            E infatti io non ho avuto fretta, ma voi
            si.

            Sono tre anni che strillate che la
            Microsoft

            sarebbe stata smembrata.. e giu' a ridere.

            Io ho atteso, e ora (che rido ultimo),
            rido

            bene.

            veramente io l'ho detto quando ha vinto bush
            che la microsoft non solo non sarebbe stata
            smembrata, ma anzi sarebbe stata congedata
            con tante scuse. Se non ci credi vai a
            rileggerti un po' di archivio commenti,
            tanto a quanto pare non hai un cazzo da fare
            tutto il giorno.
            Tutto cio' lascia ben intendere quanto
            obbiettiva sia questa scelta giuridica.
          • Anonimo scrive:
            Re: Rosicate, eh?

            Tutto cio' lascia ben intendere quanto
            obbiettiva sia questa scelta giuridica.Non è obbiettiva in quanto non trova il vostro gradimento?COmplimenti per l'obbiettività ;-)Michele Coppo
          • Anonimo scrive:
            Re: Rosicate, eh?
            - Scritto da: Michele Coppo


            Tutto cio' lascia ben intendere quanto

            obbiettiva sia questa scelta giuridica.

            Non è obbiettiva in quanto non trova il
            vostro gradimento?non e' obbiettiva perche' non rispetta il libero mercato, la liberta' di scelta del consumatore e le implementazioni di aziende antagoniste che avevano effettuato investimenti, prodotto utile e favorito impiego. Tutti concetti che dovrebbero essere ben cari al popolo americano e non solo....
          • Anonimo scrive:
            Re: Rosicate, eh?

            non e' obbiettiva perche' non rispetta il
            libero mercato, la liberta' di scelta del
            consumatore e le implementazioni di aziende
            antagoniste che avevano effettuato
            investimenti, prodotto utile e favorito
            impiego. Tutti concetti che dovrebbero
            essere ben cari al popolo americano e non
            solo....
            usando pratiche non proprio chiare e pulite....Perche' se parliamo di moralita' dell'azienda, allora il piu' pulito c'ha la rogna.... ivi comprese Sun, IBM, HP e tutti gil altri.Se parliamo di profitti e impiego creato, penso che MS non sia seconda a nessuno....Questo non toglie le colpe di MS, ma se mi fai un discorso di mercato, libera impresa e profitto, allora nessuno ha giocato pulito.Dimentichi per caso che Sun pago' un giudice per far condannare MS?Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Rosicate, eh?
      - Scritto da: Michele Coppo
      E' dura la realta', eh?

      Ahahahahah

      Michele CoppoCitando Fellini (Roma) A' Michele Coppo;, ma vatte a da' 'na cortellata 'n faccia!
    • Anonimo scrive:
      Re: Rosicate, eh?
      No, per ora ci accontentiamo di avere Linux sui server DNS di Redmond della M$, di avere FreeBSD come firewalls ad Hotmail (sempre M$) con Solaris sui cluster; di penetrare i siti gestiti con il solo win*: A proposito, chissà come l'ha (l'avete) presa l'ultima incursione nei server di Redmond di Giugno (mi pare); l'ultima eccellente, quella dove degli hacker russi con Linux (molto prob. dice M$, già perchè Linux consente di andare a far visita ad un server mascherandosi da win* ), hanno visto e trafugato i sorgenti del v.s. amato Office.E ciò grazie ad Outlook; i sistemi M$ si aprono con il solo sguardo....Ma ci accontentiamo anche, per ora, di diffonderci sui server medio/piccoli a danno dei win* (già perchè nei cosidetti server di fascia alta, win* non si è mai visto), di equipaggiare i server di NASA, CERN, INFN, Stazione orbitante spaziale, Cluster per calcoli di QED, QCD; "posti" dove hanno giudicato win+ ed utenti come non adatti... pensa che o.s. vanti!
    • Anonimo scrive:
      Re: Rosicate, eh?
      - Scritto da: Michele Coppo
      E' dura la realta', eh?
      Ahahahahah
      Michele CoppoMio caro pollo, se a Microsoft gli va bene, saremo tutti ad andarci di mezzo. Capito?
      • Anonimo scrive:
        Re: Rosicate, eh?
        - Scritto da: FDG
        Mio caro pollo, se a Microsoft gli va bene,
        saremo tutti ad andarci di mezzo. Capito?In che senso? Forse che dovrete iniziare a pagare il software che usate *RUBANDO* i cd pirata? Forse che sara' sempre piu' difficile far passare il vostro giocattolo "Linux: uno unix vorrei-ma-non-posso" ?Bene. Speriamo proprio che a Microsoft "gli vada bene".Michele Coppo
        • Anonimo scrive:
          Re: Rosicate, eh?
          Guarda che in Linux convivono sia economia free, sia economia closed-source.Io finora non ho avuto bisogno su Linux di alcunchè che fosse proprietario, non escludo di poterne avere bisogno; lavoro come sistemista UNIX (oltre a studiare fisica), ed nelle società vi sono prodotti sia open sia closed: proprietari.Ma non me ne frega niente di rubare Cd di/per win*, i sistemi UNIX che ho, mi fanno tranquillamente da server e da desktop, ho tutto. Figurati che vedo la TV su PC con Linux; che è da un mese che l'hd su cui c'era win*, che utilizzava mio fratello, non funziona (così anche mio fratello utilizza Linux), e che riesco a farci qualsiasi cosa, senza aver speso niente.Certo se non lo sapessi usare dovrei spendere per farmelo spiegare: ma è questo che si può pagare con l'open source: l'assistenza (e migliore della M$).
          • Anonimo scrive:
            Re: Rosicate, eh?

            Guarda che in Linux convivono sia economia
            free, sia economia closed-source.Giusto. Vi sono molti prodotti assolutamente interessanti quali quelli di Borland, Oracle, ecc. dove non eiste il concetto di open-source e freeware.
            Io finora non ho avuto bisogno su Linux di
            alcunchè che fosse proprietario, non escludo
            di poterne avere bisogno; lavoro come
            sistemista UNIX (oltre a studiare fisica),
            ed nelle società vi sono prodotti sia open
            sia closed: proprietari.OK. Ma devi prendere in considerazione che il mondo sistemistico è piccolino rispetto a quello degli sviluppatori. Gli sviluppatori hanno bisogno di strumenti che vanno ben al dilà della shell in quanto debbono garantire una produttività all'azienda ed al cliente.
            Ma non me ne frega niente di rubare Cd
            di/per win*, i sistemi UNIX che ho, mi fanno
            tranquillamente da server e da desktop, ho
            tutto. Il tuo è un ragionamento da sistemista e non da utente finale.
            Certo se non lo sapessi usare dovrei
            spendere per farmelo spiegare: ma è questo
            che si può pagare con l'open source:
            l'assistenza (e migliore della M$).Per un utente alle prima armi Linux è completamente proibitivo. Come puoi chiedergli di leggersi gli how-to se non accede nemmeno a Internet.
          • Anonimo scrive:
            Re: Rosicate, eh?
            Per l'assistenza, mi riferisco alle aziende che pagano se hanno bisogno, non in genere all'utente il quale per un consiglio non è disposto a pagare, generalmente, né a leggersi pagine e pagine di HOWTO.Per l'utente l'unico modo è leggersi un libro sull'o.s. uno generale ed leggersi gli HOWTO alla bisogna cioè quando richiede informazioni sull'argomento; magari passando prima dai mini-HOWTO, più semplici, se occorre poi agli HOWTO veri e propri.Di libro non né occorre uno mastodontico, esistono in libreria libri piccoli e semplici (grandi quanto quello che "regala" M$ all'acquisto del suo o.s. con il PC in forma OEM), che consentono all'utente di usare il PC con Linux (non parlo di *BSD) in pochissiomo tempo e senza sudare. Certo, poi se l'utente ha problemi particolari, occorre cercare via internet e sugli HOWTO; ma per l'uso normale va bene.Le 2 forme d'economia che convivono nei sistemi open, sono molto più vitali di quelli closed e se ne sono accorte ormai molte aziende.La possibilità di avere un o.s., tool, sw in generale, gratis per formarvisi, porta personale su quel sw; ed Sun, Borland, etc. hanno fatto i propri conti e visto che se perdono dagli "incassi" derivanti dalla formazione del personale sui propri sw, recuperano sulla quantità di persone formate guadagnandoci.Già perchè se distribuisco open Solaris, si perde sui milioni che una persona spende come sistemista, ma recupero e si guadagna, sulle richieste di doc. (accordi house stampa) e sulla quantità di personale formatosi, che porta al maggior acquisto dell'o.s. Già perchè le ditte trovano meno problemi ad avere personale formato.
        • Anonimo scrive:
          Re: Rosicate, eh?
          - Scritto da: Michele Coppo
          Forse che sara' sempre piu' difficile far
          passare il vostro giocattolo "Linux: uno
          unix vorrei-ma-non-posso" ?bhe.. c'è chi cerca di spacciare il giocattolo Linux: uno unix vorrei-ma-non-posso.. e chi spaccia un win9x: un Sistema Operativo vorrei-ma-non-posso..il mondo è bello perche è vario..
        • Anonimo scrive:
          Re: Rosicate, eh?
          - Scritto da: Michele Coppo
          In che senso? Forse che dovrete iniziare a
          pagare il software che usate *RUBANDO* i cd
          pirata?La pirateria esisteva gia' prima di Linux. Non vedo cosa c'entri.
          Forse che sara' sempre piu' difficile far
          passare il vostro giocattolo "Linux: uno
          unix vorrei-ma-non-posso" ?Hai capito veramente poco del problema. Qui' non si tratta di Linux. Puo' essere che linux e' un giocattolo, come dici tu. Ma non e' questo il punto. La posta in gioco e' il mantenimento del libero mercato contro un monopolio conquistato con tattiche scorrette da parte di una azienda che mira alla distruzione dei propri avversari.
    • Anonimo scrive:
      Re: Rosicate, eh?
      Mi dimenticavo, dai un'occhiata a:www.ibm.comIBM e Shell International Exploration hanno deciso di unirsi per costruire quello che tra pochi anni sarà il computer più potente del mondo: e sarà equipaggiato con Linux.win* non l'hanno scelto, inadatto.Rosicate eh????? AHAHAHAHABattuti anche qui!Incassate bene però, continuate così.
      • Anonimo scrive:
        Re: Rosicate, eh?
        - Scritto da: BSD_like
        Mi dimenticavo, dai un'occhiata a:
        www.ibm.com
        IBM e Shell International Exploration hanno
        deciso di unirsi per costruire quello che
        tra pochi anni sarà il computer più potente
        del mondo: e sarà equipaggiato con Linux.
        win* non l'hanno scelto, inadatto.
        Rosicate eh????? AHAHAHAHA
        Battuti anche qui!
        Incassate bene però, continuate così.Per questi esperimenti va bene anche il pinguino. Poi parli con un commerciale IBM e indovina cosa ti offre? Prova ad indovinare, comincia per "duem...".
        • Anonimo scrive:
          Re: Rosicate, eh?
          Per questi esperimenti va bene non solo il pinguino, ma i BSD, gli altri UNIX semmai.Ciò che dimentichi, è che in casi come questi di mission-critical, viene scelto Linux, o *BSD in genere; anche gli altri UNIX, ma mai, mai win*.Il fatto che un commerciale IBM ti offre soprattutto, non sempre, io lavoro con società inf. e IBM offre anche AIX (il suo UNIX) e Linux; ti offrano win*, nasce dal fatto che il 90% dell'utenza vuole la pappa pronta; ma tecnicamente non centra un c.... ciò.E poi ormai Linux è abbastanza semplice, se non ci si deve fare grandi cose (cioè se ci si fà quello che si fà con win*); gli manca di conquistarsi un nome come o.s. facile per un'uso facile.La gente se sente UNIX pensa che è difficile, ma Linux sta smentendo ciò; almeno nella quantità di difficoltà che pensa la gente comune.
          • Anonimo scrive:
            Re: Rosicate, eh?

            E poi ormai Linux è abbastanza semplice, se
            non ci si deve fare grandi cose (cioè se ci
            si fà quello che si fà con win*); gli manca
            di conquistarsi un nome come o.s. facile per
            un'uso facile.
            La gente se sente UNIX pensa che è
            difficile, ma Linux sta smentendo ciò;
            almeno nella quantità di difficoltà che
            pensa la gente comune.vabbe'... mom non diciamo cose senza senso.scelgono linux perche' devono avere a disposizione i sorgenti e la licenza di linux non pone nessun problema alla loro modifica... cosi' come quella BSD...Ecco risolta l'equazione.IBM non ne fa una storia di potenza o affidabilita', ma di poter mettere le mani sul codice e modificarlo come meglio crede.Non stanno certo a reinventarsi l'acqua calda...ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Rosicate, eh?

          Per questi esperimenti va bene anche il
          pinguino. Poi parli con un commerciale IBM e
          indovina cosa ti offre? Prova ad indovinare,
          comincia per "duem...".Mah... per le macchine con potenza di calcolo paragonabili alla macchinetta del caffe' tutto sommato puo' anche essere...
          • Anonimo scrive:
            Re: Rosicate, eh?
            - Scritto da: Nic

            Per questi esperimenti va bene anche il

            pinguino. Poi parli con un commerciale
            IBM e

            indovina cosa ti offre? Prova ad
            indovinare,

            comincia per "duem...".

            Mah... per le macchine con potenza di
            calcolo paragonabili alla macchinetta del
            caffe' tutto sommato puo' anche essere...Hai ragione. Ovvero il 99.9999999999999999999999999999% delle macchine vendute al mondo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Rosicate, eh?



            Per questi esperimenti va bene anche il


            pinguino. Poi parli con un commerciale

            IBM e


            indovina cosa ti offre? Prova ad

            Mah... per le macchine con potenza di

            calcolo paragonabili alla macchinetta del

            caffe' tutto sommato puo' anche essere...

            Hai ragione. Ovvero il
            99.9999999999999999999999999999% delle
            macchine vendute al mondo.Embe'? Solito discorso delle mosche ?Stiamo confrontando OS o strategie di mercato?Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Rosicate, eh?
            Chi ha parlato di macchine del caffe'?Io?
          • Anonimo scrive:
            Re: Rosicate, eh?
            Solo perche' ho detto che IBM WIN non lo installa oltre a quello ? Io parlavo di O.S.!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Rosicate, eh?
      - Scritto da: Michele Coppo
      E' dura la realta', eh? Gia'... deve essere veramente dura per te convivere con l'unico neurone della tua scatola cranica :)Vedo che come al solito non hai colto minimamente il significato dell' articolo. Per chi dovrebbe essere dura? Forse solo per gli utOnti come te che credono che il monopolio di m$ sia una cosa giusta per l'innovazione informatica.Quando ti troverai a pagare per ogni singolo tasto premuto mi dirai se ti va bene.
      AhahahahahNon c'e' nulla da ridere.
      Michele CoppoBeRToZ
  • Anonimo scrive:
    CALMA RAGAZZI
    Il DRAGASACCOCCE DI REDMOND, anche senza provvedimenti di Legge ANTITRUST, sarà ridimensionato da INTERNET; come ormai dovreste sapere.Anzi, per chi non se ne è ancora accorto, il suo ridimensionamento è già in atto, per la gioia ed il vantaggio di tutti, anche degli UTONTI.
    • Anonimo scrive:
      Re: CALMA RAGAZZI
      E' vero, ma per ora è nell'area server, ed soprattutto in quella embededd; c'è un concorrente, il più spaventoso che la M$ abbia mai visto: LINUX.Arriverà anche per i desktop il ridimensionamento; per ora le statistiche dicono che nel 2005-2006, dovrebbe avvenire il sorpasso nell'area server (manovre illegali M$ permettendo!).Nell'area embededd, la battaglia (il campo è nuovo), è iniziata ora, e già M$ è in difficoltà; grazie a win*ce che come tutti i win* consuma risorse molto più di Linux, ed in quei sistemi la cosa è pesante. Molti costruttori scelgono Linux-embededd, oppure voltano le spalle a M$.M$ verrà ugualmente (ab)battuta, con o senza repubblicani o democratici, è solo questione di tempo; per ora le premesse dicono che sta perdendo: velocemente nel campo embededd, più lentamente in quello server (server piccoli/medi; in quelli di fascia grande, non c'è neanche la M$!). Ma anche seppur ancor più lentamente, in quello desktop.
      • Anonimo scrive:
        Re: CALMA RAGAZZI
        - Scritto da: BSD_like
        E' vero, ma per ora è nell'area server, ed
        soprattutto in quella embededd; c'è un
        concorrente, il più spaventoso che la M$
        abbia mai visto: LINUX.Secondo netcraft (che notoriamente vi piace): win 50%, linux 23%. E leggendo cosa dice lo stesso netcraft: "linux ruba quota non a win ma agli altri linux".
        Arriverà anche per i desktop il
        ridimensionamento; per ora le statistiche
        dicono che nel 2005-2006, dovrebbe avvenire
        il sorpasso nell'area server (manovre
        illegali M$ permettendo!).Scussssssssssssssssa... Da dove saltano fuori queste "statistiche". Da linux world? E poi non sarebbero "statistiche" ma "previsioni".
        Nell'area embededd, la battaglia (il campo è
        nuovo), è iniziata ora, e già M$ è in
        difficoltà; grazie a win*ce che come tutti i
        win* consuma risorse molto più di Linux, ed
        in quei sistemi la cosa è pesante. Molti
        costruttori scelgono Linux-embededd, oppure
        voltano le spalle a M$.Sara'. Ma sono stato ieri sera in un MediaWorld ed ho visto solo palmari con WinCe. I pinguini erano solo nel reparto condizionatori.
        M$ verrà ugualmente (ab)battuta, con o senza
        repubblicani o democratici, è solo questione
        di tempo; per ora le premesse dicono che sta
        perdendo: velocemente nel campo embededd,
        più lentamente in quello server (server
        piccoli/medi; in quelli di fascia grande,
        non c'è neanche la M$!). Ma anche seppur
        ancor più lentamente, in quello desktop.Ancora piu' lentamente? Ok. tra 200 anni.
        • Anonimo scrive:
          Re: CALMA RAGAZZI
          L'ultimo che ricordo nell'embededd, che mi viene in mente, è solo di un mese fà: la Nokia vi ha voltato le spalle (per usare una nota frase: ve l'ha inf... nel c..), preferendo Linux-embededd; ma se dai un'occhiata, anche Sony, anche Fujisty (non mi ricordo come si scrive), se tu vedi i palmari che t'interessano è vero ciò che dici, dai un'occhiata anche alle altre!!
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            Sarebbe? Perche' sullo scaffale non ne ho visto neppure uno?
          • Anonimo scrive:
            Il palmare con Linux
            Esiste un palmare con su linux.E' il palmare di Padre Pio.Che è bucato pure lui.
          • Anonimo scrive:
            Re: Il palmare con Linux
            - Scritto da: CoccoDio
            Esiste un palmare con su linux.
            E' il palmare di Padre Pio.
            Che è bucato pure lui.il mio ipaq gira linux con qt-embedded.leggi in giro, vedrai che trovi, e stai tranquillo che non ti lasciano fuori dal loro sito perche' non usi mozilla o konqueror o opera.
          • Anonimo scrive:
            Re: Il palmare con Linux
            Che bellezza! 1.800.000 costa quel battolino lì. E non serve a nulla. W I PALMARI DI PADREPIO.
          • Anonimo scrive:
            Re: Il palmare con Linux
            - Scritto da: CoccoDio
            Esiste un palmare con su linux.
            E' il palmare di Padre Pio.
            Che è bucato pure lui.il mio ipaq gira linux con qt-embedded.leggi in giro, vedrai che trovi, e stai tranquillo che non ti lasciano fuori dal loro sito perche' non usi mozilla o konqueror o opera.
          • Anonimo scrive:
            Re: Il palmare con Linux
            E, ma guarda che non ti funziona molto bene il tuo Linux. Ti fa postare due volte.
          • Anonimo scrive:
            Re: Il palmare con Linux
            - Scritto da: CoccoDio
            E, ma guarda che non ti funziona molto bene
            il tuo Linux. Ti fa postare due volte.se ho una connessione del cazzo mica e' colpa di linux
          • Anonimo scrive:
            Re: Il palmare con Linux
            Sei sicuro? Prova con un palmare con pocket pc.
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            Per notizie su Linux - embededd, dai un'occhiata a:www.mieterra.com/konqueror; per i device con Linux - embededd a:www.msnbc.com/news/490500.aspPer i computer con Linux embededd dai un'occhiata a:www.linuxdevices.com,www.linuxdevices.com/articles/AT2614444132.htmlTroverai l'elenco delle società che costruiscono palmari con Linux - embededd, e quelle che hanno intenzione di portare prossimamente sul mercato i palmari Linux -embededd.Troverai notizie così su:PC/104, biscuit, IPAQ, Yopy Axis 2100 network camera, etc.Dai anche un'occhiata a:http://famulus.msnbc.com/FamulusCom/reuters02-19-004340.asp?sym=MSFTsi parla di Sharp, che porterà il prossimo natale in commercio Zaurus, il suo nuovo PDA con linux - embededd come o.s. (ebbene sì, anch'essa ve l'ha messo in quel posto!).Poi dai un'occhiata al sito della Nokia per il suo primo PDA, in linux -embededd.Quindi se hai intenzione di comprarne uno adesso, chiedi a quell'analfabeta del negoziante (analfabeta informatico, perchè sprovvisto) uno dei PDA Linux, lo ordini e ti arriva. Se vuoi aspettare uno dei prossimi in uscita, sai a chi riferirti.Dall'elenco delle società che hanno scelto Linux - embededd, a quelle che vi hanno scaricato, si deduce che insieme sono di numero superiore a quelle che supportano pienamente win*ce (per ora lo supportano). cioè: avete perso per ora la battaglia in questo campo. C.V.D.
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            AhahahahahSei meglio di Paperoga!!!- Scritto da: BSD_like
            Fujisty (non
            mi ricordo come si scrive),
        • Anonimo scrive:
          Re: CALMA RAGAZZI
          Ah, già, senza contare che anche CASIO ha sentenziato che Linux è interessante come prodotto per i palmari, perchè consuma meno risorse di win*ce: sta meditando di cambiare anche lei... per cui.
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            - Scritto da: BSD_like
            Ah, già, senza contare che anche CASIO ha
            sentenziato che Linux è interessante come
            prodotto per i palmari, perchè consuma meno
            risorse di win*ce: sta meditando di cambiare
            anche lei... per cui.Beh nel campo dei palmari c'è Palm che costituisce praticamente un monopolio, vedremo se Linux Embedded e/o WinCE saranno in grado di attaccarlo realmente...
        • Anonimo scrive:
          Re: CALMA RAGAZZI
          hai proprio reagione: esiste solo Windows. linux è obsoleto, insicuro, inaffidabile, non serve a niente, non ha nessuna quota di mercato e già che ci siamo lanciamo altra m***a e diciamo che non vale niente neanche come sistema embedded.basta ignorarlo, come fai tu. dopo viene facile a chiunque dire certe puttanate.
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            Anche tu a partire in quarta a dire cavolate sei un maestro, vero? Io non ho mai detto quello che hai riportato. Io semplcemnte rispondo ai "domineremo il mondo".
        • Anonimo scrive:
          Re: CALMA RAGAZZI
          Molto probabilmente hai ragione, non sarà il 2006 l'anno del sorpasso, ma prima. Già perchè con tutti i bug che si ritrova win*, se si intensificano virus, worm, etc., magari più distruttivi (code red, poteva distruggere tutti i dati dell'utente win*, ma purtroppo chi l'ha fatto non voleva farlo), il passaggio avverrà prima.Basta quindi solo, che l'open source lo voglia, che win* diventerebbe talmente instabile ed insicuro che un o.s. di un cellulare sarà migliore.E chissà che più qualcuno in più di quelle brave persone (sono dei grandi) che vi sfornano i virus, decida di aderire a questo progetto...
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI un par di ciufoli
            Giusto, i virus sicuramente fanno molto per peggiorare l'immagine di WIndows, di per sé già parecchio traballante.Putroppo l'ignoranza informatica gioca molto in questo campo, anche a discapito di propri interessi: quanti soldi perde un'azienda quando i server si accartocciano per ore o giorni? Quanto quando viene tutto intasato dai virus?Quanto quando l'unico modo consigliato di tirare fuori le gambe dai casini di MS è la reinstallazione?Siamo chiari: con Linux, Unix o Mac queste cose NON succedono.
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI un par di ciufoli (IGNORANTI)
            - Scritto da: Torpedine
            Giusto, i virus sicuramente fanno molto per
            peggiorare l'immagine di WIndows, di per sé
            già parecchio traballante.
            Putroppo l'ignoranza informatica gioca molto
            in questo campo, anche a discapito di propri
            interessi: quanti soldi perde un'azienda
            quando i server si accartocciano per ore o
            giorni?
            Quanto quando viene tutto intasato dai virus?
            Quanto quando l'unico modo consigliato di
            tirare fuori le gambe dai casini di MS è la
            reinstallazione?

            Siamo chiari: con Linux, Unix o Mac queste
            cose NON succedono.Purtroppo sento ancora molta, moltissima IGNORANZA nel campo dell'IT (mi raccomando non vi alterate io utilizzo i termini per i loro significati e non per insultare).Uno dei primi worm e' stato scritto per OS di tipo unix ed ha fatto stragi di tali macchine.... informatevi....Non ci sono praticamente virus con Linux, Unix e Mac per diverse ragioni, non ultima la diffusione, sono molto piu' diffusi i SO di Microsoft.Certamente scrivere un virus su Winzozz e' piu' facile e per cui e' piu' bersagliato, ma sappiate che non e' impossibile scriverlo per altri SO, per cui piantiamola di distribuire ignoranza e falsa sicurezza.I SO diversi da Winzozz sono innegabilmente piu' stabili e piu' sicuri ma RICORDIAMOCI SEMPRE CHE E' UNA VALUTAZIONE RELATIVA E NON ASSOLUTA.PRINCIPALMENTE SONO LE CAPACITA' DEI SISTEMISTI E DEGLI ADDETTI ALLA SICUREZZA INFORMATICA A RENDERE MAGGIORMENTE SICURI I SO (oltre che la loro apertura mentale e continuo aggiornamento).PER CUI MAGGIORI SONO LA QUANTITA' DELLE INFORMAZIONI SUI SO, PIU' FACILE E' LA LORO REPERIBILITA' E MAGGIORMENTE I SISTEMISITI E GLI ADDETTI ALLA SICUREZZA POSSONO OPERARE BENE E PRONTAMENTE. (Ed in questo e' innegabile che qualsiasi altro SO diverso da Winzozz e' di gran lunga meglio).
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI un par di ciufoli (IGNORANTI)
            non mi hai risposto: quanto? Quanti soldi?
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI un par di ciufoli (IGNORANTI)
            I sitemi operativi UNIX sono nati molto prima dei win*, nel 1968 dal progetto MULTICS (per chi né vuole saper, sito del M.I.T.), dai lab Bell di AT&T. Allora si chiamava UNIS, venne poi migrato nel 70-72 il nome a UNIX (periodo nel quale UNIX si legò al Pentagono ,e all'univ. di Berkley; dando vita in quest'ultimo caso più tardi ai *BSD).Ora è chiaro che nel corso della sua "lunga" storia lo UNIX è venuto a contatto con problematiche ben prima dei win*, problematiche risolte, spesso dal gruppo *BSD, che è risultato il più produttivi dei 2 rami UNIX (SysV e BSD).Quindi mi sembra normale che questa famiglia di o.s. sia venuta a contatto pert prima con virus, worm, etc.Le soluzioni adottate dallo UNIX sono diventate patrimonio comune dell'umanità, ed adottate adattandole (male in genere) su altri o.s, anche win*, anche se non sarebbe giusto moralmente: non sono UNIX!Il fatto che i win* siano meno sicuri, degli UNIX è dovuto alla sua filosofia costruttiva, oltre che alla media dei suoi sysadmin.win* non ha la certificazione 4 rilasciata dal gov. USA per la sicurezza in rete, gli UNIX si; e facciop notare che la distanza tra win* ed OpenBSD in fatto di sicurezza (sì lo sò che non è giusto confrontarli, ma...) è paragonabile alla distanza tra la Terra ed Sirio: svariati anni luce.
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI un par di ciufoli (IGNORANTI)
            - Scritto da: BSD_like
            win* non ha la certificazione 4 rilasciata
            dal gov. USA per la sicurezza in rete, gli
            UNIX si;La certificazione è applicabileal sistema operativo o alla singola installazione?
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI un par di ciufoli (IGNORANTI)
            Vi è un'ente, composto da tecnici (scienziati, ingegneri) del campo inf., addetto dal gov. USA ad rilasciare certificazioni per la sicurezza.Da quando è stato istituito, detto ente ha sempre rilasciato unica certificazione con valore da 1 (min) a 4 (max), vi è anche lo 0 ma equivale a niente.Poi successivamente questa certificazione è stata divisa in 2 per ogni livello: locale e di rete.Forse, questa divisione per fare un favore alla M$.win* ha la certificazione 4 solo in locale, non in rete; tra l'altro in locale con basso punteggio. All'opposto OpenBSD ha il max punteggio sia in locale che in rete; ed ogni UNIX vanta la cert. 4 per locale rete (da notare che la rete implica il locale; il viceversa non è vero).
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI un par di ciufoli (IGNORANTI)
            - Scritto da: BSD_like
            Vi è un'ente, composto da tecnici[snip]Si, ma la mia domanda era:La certificazione è applicabileal sistema operativo o alla singola installazione?
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI un par di ciufoli (IGNORANTI)
            Mi risulta che TCSEC usi un ratingda A a D e non da 1 a 4.Per maggiori infohttp://www.radium.ncsc.mil./tpep/epl/epl-by-class.htmlFreeBSD non è proprio elencato in nessunaspecifica. Cosi come Linux.
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI un par di ciufoli (IGNORANTI)
            - Scritto da: snowcat

            Non ci sono praticamente virus con Linux,
            Unix e Mac per diverse ragioni, non ultima
            la diffusione, sono molto piu' diffusi i SO
            di Microsoft.Un altra ragione e' che non c'e' il visual basic...Poi' e' da considerare l'assenza di autluc...tralasciamo IE perche sarebbe come sparare sulla mezzaluna rossa....Un altra e' che le protezioni sul filesystem esistono...Un'altra ancora e' che la memoria e' gestita correttamente...Un'altra e' che gli amministratori U*X non hanno studiato alla scuola radio elettra...e cosi' via....
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI un par di ciufoli (IGNORANTI)
            - Scritto da: snowcat

            Non ci sono praticamente virus con Linux,
            Unix e Mac per diverse ragioni, non ultima
            la diffusione, sono molto piu' diffusi i SO
            di Microsoft....Cioe' la Punto e' il massimo in fatto di sicurezza o, perlomeno, e' infinitamente piu' sicura di Mercedes e BMW a causa della sua maggiore diffusione sul mercato?Complimentoni.Una OLA per l'ennesimo "esperto" in materia di sicurezza.Carlo S.
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI un par di ciufoli (IGNORANTI)
            - Scritto da: Carlo S.
            - Scritto da: snowcat



            Non ci sono praticamente virus con Linux,

            Unix e Mac per diverse ragioni, non ultima

            la diffusione, sono molto piu' diffusi i SO

            di Microsoft.

            ...Cioe' la Punto e' il massimo in fatto di
            sicurezza o, perlomeno, e' infinitamente
            piu' sicura di Mercedes e BMW a causa della
            sua maggiore diffusione sul mercato?Sbagliato paragone...Dovresti dire che c'e' meno gente che muore con la Bugatti rispetto a quella che muore con la punto :-):-):-):-):-)
          • Anonimo scrive:
            sempre piu' IGNORANTI!!!!
            - Scritto da: Carlo S.
            - Scritto da: snowcat



            Non ci sono praticamente virus con Linux,

            Unix e Mac per diverse ragioni, non ultima

            la diffusione, sono molto piu' diffusi i SO

            di Microsoft.

            ...Cioe' la Punto e' il massimo in fatto di
            sicurezza o, perlomeno, e' infinitamente
            piu' sicura di Mercedes e BMW a causa della
            sua maggiore diffusione sul mercato?
            1) Capire al contrario....... non e' un problema ma esprimere un concetto su qualcosa di capito al rovescio e' quantomeno....... inopportuno???!!!??2) Paragonare autovetture a SO............ allora perche non paragonare i SO ai tritacarne o ai forni a microonde o preferisci ai rasoi elettrici, in fondo per te e' tutta la stessa 'roba'.......(miiiii ve la immaginate la Punto che in piena curva, in autostrada, con voce gentile e suadente vi comunica: "Il motore ha appena terminato la memoria virtuale, si prega di attendere mentre lo stesso provvede ad aumentarne le dimensioni..................!!!!!!!!!!!)
            Complimentoni.
            Una OLA per l'ennesimo "esperto" in materia
            di sicurezza.

            Carlo S.Carlo S. non so se fai il venditore di SO o di automobili o il sistemista (nel qual caso....... diciamo che oggi non eri in forma .........azzzzzZZZ), ma io dico sempre una cosa:in ginocchio sui ceci e con il capo cosparso di cenere......... che e' meglio!!!!!!!Meditate gente, meditate
      • Anonimo scrive:
        Re: CALMA RAGAZZI
        - Scritto da: BSD_like
        E' vero, ma per ora è nell'area server, ed
        soprattutto in quella embededd; c'è un
        concorrente, il più spaventoso che la M$
        abbia mai visto: LINUX.Temo che Linux si ammazzerà da solo :-(
        Arriverà anche per i desktop il
        ridimensionamento; per ora le statistiche
        dicono che nel 2005-2006, dovrebbe avvenire
        il sorpasso nell'area server (manovre
        illegali M$ permettendo!).Se M$ non sarà fessa ed abbasserà i prezzi del 50%(e sarà costretta a farlo dal mercato) il mercatopremierà M$. E M$ guadagnerà egualmente unasfranteca di dollari. Linux se non si libera delcappio GPL è destinato a strozzarsi da solo.
        Nell'area embededd, la battaglia (il campo è
        nuovo), è iniziata ora, e già M$ è in
        difficoltà; grazie a win*ce che come tutti i
        win* consuma risorse molto più di Linux, ed
        in quei sistemi la cosa è pesante.Dimentichi però che con WinCE è molto più facilescrivere applicazioni che con Linux. E cheil futuro degli embedded non è molto roseodato il fatto che la demarcazione fra quelloche può gestire-pilotare una piattaforma x86 eduna embedded diventa ogni giorno meno chiaro.
        Molti
        costruttori scelgono Linux-embededd, oppure
        voltano le spalle a M$.Linux oggi come oggi è anche un must pubblicitario.
        in quelli di fascia grande,
        non c'è neanche la M$!). La più grande installazione di SAP gira su un sistema Windows 2000 Datacenter.
        • Anonimo scrive:
          Re: CALMA RAGAZZI
          - Scritto da: Mario Rossi

          sfranteca di dollari. Linux se non si libera
          del
          cappio GPL è destinato a strozzarsi da solo."Cappio GPL"??? Peccato che sia proprio grazie alla GPL che Linux e' patrimonio di tutti e non di chi ha i soldi per comprarlo... Io lo vedo come un punto di forza.
          Linux oggi come oggi è anche un must
          pubblicitario.Come lo e' stato "designed for windoze" oppure "intel inside"... e allora?
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            - Scritto da: Dixie
            Come lo e' stato "designed for windoze"
            oppure "intel inside"... e allora?E allora tra 6 mesi del "pinguin-inside" non gliene freghera' piu' niente a nessuno el pinguino tornera' nelle cantine.
    • Anonimo scrive:
      Re: CALMA RAGAZZI
      - Scritto da: Alien
      Il DRAGASACCOCCE DI REDMOND, anche senza
      provvedimenti di Legge ANTITRUST, sarà
      ridimensionato da INTERNET; come ormai
      dovreste sapere.Internet? Vuoi dire che tutte le volte che mi colleghero a libero il mio disco fisso con win verra' cancellato e rimpiazzato con un pinguino?O forse intendi la situazione dei browser? In questo caso, beh, guardato un log qualunque.
      • Anonimo scrive:
        Re: CALMA RAGAZZI
        Ed imenticavo: La "fine" e' talmente vicina che MS ieri ha messo un altro +6%.
        • Anonimo scrive:
          Re: CALMA RAGAZZI
          No, la fine è vicina perchè la M$ stanca dei continuii fermi ai suoi server DNS di Redmond, ha scelto di darli in gestione ad una società esterna, da settembre.E la società utilizza Linux; quindi pensa che o.s. usi se la tua stessa casa produttrice non lo usa per i suoi server perchè non buono!E oltre ai server DNS di Redmond (ex)equipaggiatti con win*, se gli hacker (molto probabilmente linuxiani) facessero lo stesso con tutti i PC win*?
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            Stessa cosa che con hotmail. Non gli interessa come venga fatto, a M$ interesano solo i $$$.- Scritto da: BSD_like
            No, la fine è vicina perchè la M$ stanca dei
            continuii fermi ai suoi server DNS di
            Redmond, ha scelto di darli in gestione ad
            una società esterna, da settembre.
            E la società utilizza Linux; quindi pensa
            che o.s. usi se la tua stessa casa
            produttrice non lo usa per i suoi server
            perchè non buono!
            E oltre ai server DNS di Redmond
            (ex)equipaggiatti con win*, se gli hacker
            (molto probabilmente linuxiani) facessero lo
            stesso con tutti i PC win*?
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            Scusa, ma lo ammettete!!!!!!!-Sapete che M$ ha in corso vari progetti per prendere il predominio anche su Linux caso mai questo conquistasse una fetta cospicua dell'area server (vero) ed in quello desktop?A lei interessa solo il monopilo, sotto ogni forma, per i propri interessi.
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            - Scritto da: BSD_like
            Scusa, ma lo ammettete!!!!!!!-Sei proprio nuovo di qui se non mi hai mai sentito dire una cosa del genere. 8-)
            Sapete che M$ ha in corso vari progetti per
            prendere il predominio anche su Linux caso
            mai questo conquistasse una fetta cospicua
            dell'area server (vero) ed in quello
            desktop?
            A lei interessa solo il monopilo, sotto ogni
            forma, per i propri interessi.Si, tra un po' il buon Bill si mettera' pure i baffetti alla Adolf. Quando parlavo di paranoie e congiure vite da tutte le parti.
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI

            Si, tra un po' il buon Bill si mettera' pure
            i baffetti alla Adolf. Quando parlavo di
            paranoie e congiure vite da tutte le parti.e da molto che non vedi una sua foto, vero ???;-0)
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI

            Sapete che M$ ha in corso vari progetti per
            prendere il predominio anche su Linux caso
            mai questo conquistasse una fetta cospicua
            dell'area server (vero) ed in quello
            desktop?
            A lei interessa solo il monopilo, sotto ogni
            forma, per i propri interessi.Bill Gates ha sempre ammesso di non volere la totalita' del mercato. A lui basta il 51%.Altrimenti da chi andrebbero a prendersi le idee per i prodotti nuovi, scusa ?
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            Microsoft si contraddistingue per la qualita' dei prodotti. Microsoft e' riouscita a portare l'IT dove e' oggi. Microsoft e' un'azienda.Se esistesse M$Linsix penserei seriamente di acquistarlo. Allo stato attuale linsux non offre le necessarie garanzie di compatibilita', portabilita', performance, flessibilita'.A meno che non vi ficchiare in irc per 8 ore al giorno sbandierando quanto e bello fare gli alternativi.- Scritto da: BSD_like
            Scusa, ma lo ammettete!!!!!!!-
            Sapete che M$ ha in corso vari progetti per
            prendere il predominio anche su Linux caso
            mai questo conquistasse una fetta cospicua
            dell'area server (vero) ed in quello
            desktop?
            A lei interessa solo il monopilo, sotto ogni
            forma, per i propri interessi.
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI

            Microsoft si contraddistingue per la
            qualita' dei prodotti. Questo chi l'ha mai negato, scusa ?Che si contraddistingue per la (bassa) qualita' e' al di la' di ogni dubbio.
            Microsoft e'
            riouscita a portare l'IT dove e' oggi.Ribadisco che per l'idea che ho io di IT, anche se magari e' sbagliata, M$ con l'IT deve ancora iniziare a lavorare.
            Se esistesse M$Linsix penserei seriamente di
            acquistarlo. Allo stato attuale linsux non
            offre le necessarie garanzie di
            compatibilita', portabilita', performance,
            flessibilita'.Perche' M$ con cosa altro e' compatibile ?? Al massimo e' da compatire!!Portabile dove?? Linux avra' almeno una decina di distribuzioni diverse, esistono anche versioni per cluster, e mi vieni a parlare di compatibilita' di M$?Mah!
            A meno che non vi ficchiare in irc per 8 ore
            al giorno sbandierando quanto e bello fare
            gli alternativi.Non e' questione di alternativi o no! Io voglio usare lo strumento migliore per il lavoro che devo fare. Sia questo Win, sia questo linux, sia questo il cacciavite a croce!Purtroppo Win, nella mia attivita' professionale, spesso e volentieri non arriva dove mi serve. Anche linux viene usato poco se e' per questo. Pero' lavoriamo al 98% su *ix e sul mio PC in ufficio c'e' comunque W2K che detto francamente secondo me e' il PRIMO VERO s.o. che abbia fatto M$... Forse perche' ha iniziato a venderlo quando Linux prendeva piede ?
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            - Scritto da: Nic
            Forse perche' ha iniziato a venderlo quando
            Linux prendeva piede ?1% lo chiami prendere piede? Campa cavallo.
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            - Scritto da: Ciao


            - Scritto da: Nic


            Forse perche' ha iniziato a venderlo
            quando

            Linux prendeva piede ?

            1% lo chiami prendere piede? Campa cavallo.Mi fa piacere che quoti sempre le parti piu' interessanti del post!Bravo!
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            - Scritto da: Nic
            Mi fa piacere che quoti sempre le parti piu'
            interessanti del post!
            Bravo!Perche' riportare le solite frasette stile:
            Che si contraddistingue per la (bassa) qualita'
            e' al di la' di ogni dubbio.e simili e' solo uno spreco di banda.
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            - Scritto da: CIao


            - Scritto da: Nic


            Mi fa piacere che quoti sempre le parti
            piu'

            interessanti del post!

            Bravo!

            Perche' riportare le solite frasette stile:

            Che si contraddistingue per la (bassa)
            qualita'

            e' al di la' di ogni dubbio.
            e simili e' solo uno spreco di banda.Queste, naturalmente, sono battute di spirito che, evidentemente, la gente si diverte a portarsi a casa... Sbagli se le prendi diversamente.Comunque per diffusione intendo dire che ti trovi il vicino di casa sul pianerottolo che di informatica non ne sa nulla e che ti chiede cosa ne pensi di Linux... Wall street dica quello che vuole!
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            Forse, voi sostenitori di win* è meglio che vi fate un giro tra le facoltà d'informatica, fisica, matematica, ing. informatica, ing. elettronica, et simila, ma anche al CERN, alla NASA, al INFN, e cosi via, per capire cos'è un'o.s. che offre qualità dal punto di vista tecnico.Se invece ti riferisci ad una qualità globale, che presenti anche la parte di facilità d'uso,bisogna ammettere che hai ragione, la M$ offre prodotti di qualità. Ma ti sei mai chiesto se la M$ rendesse pubblici i sorgenti dei suoi sw (soprattutto l'o.s.) che qualità avrebbe il prodotto anche tecnicamente?Oltrettutto ,guarda anche ai rilasci frequenti del sw magari poco testato prima di giudicare, e alle continue pacth che "offre" la M$ per i suoi prodotti, infine anche alla stabilità.La facilità d'uso non è tutto, e la qualità di un sw andrebbe prima giudicata tecnicamente, poi se credi, anche per la facilità.
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            - Scritto da: BSD_like
            tecnicamente, poi se credi, anche per la
            facilità.Sbagliatissimo. Vai dalla massaia e gli dici questo forno e' il migliore del mondo, ma per usarlo hai bisogno di 2 lauree. Vediamo quanti te lo usano.
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            Scusa, tu hai ragione, ma la tua risposta è un pò fuori luogo.La facilità/difficoltà la riferivo a Linux, non ai BSD, od a UNIX commerciali; e Linux nonostante una sua semplicità (non voglio dire che è semplice quanto win*) oggettiva, rispetto agli altri UNIX è molto potente (non dico che è a livello dei *BSD in generale, ma compete con gli altri UNIX, ed in qualche caso supera i BSD come nel traffic sheaper, ed rimanendo più semplice).Nessuno dice che Linux è semplice quanto win*, solo che è abbastanza semplice da poter essere usato da un numero consistente di persone che ora sono utenti win* anche per usi normali, non solo server.Si tratta solo d'impegnarsi un pò di più di win*, poi se l'utente vuole essere sistemista o cmq saperne di più, s'impegnerà di più.Con questo non vuol dire che Linux va bene per tutti, solo che va bene per più persone tra quelle che ora pensano di no, perchè troppo difficile, secondo l'equazione (fuorviatrice) Linux=UNIX=difficile.Dipende in definitiva da cosa ci si vuol fare, quella difficoltà con Linux; e bada, è il primo UNIX a comportarsi così.Poi io intendevo innanzi tutto (nel post) dividere il discorso qualità sw, avvertendo che esiste sia la qualità tecnica che quella di facilità d'uso, e purtroppo (non si può avere tutto nella vita) le 2 sono agli antipodi, si tratta di trovare un compromesso.Ora, siete sicuri che il compromesso tra tecnica e facilità d'uso di win* è quello giusto, visto il peso che ha nel pacchetto quest'ultima?
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            Io ti posso solo dire che ho ricevuto telefonate del tipo:X: "Non riesco a stampare, le ho provate tutte, ma mi da' sempre errore!"Ciao: "C'e' attaccato il cavo?"X: "Ah, no"E potrei andare avanti con esempi del genere tutta la notte. La facilita' d'uso non e' mai abbastanza.
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            - Scritto da: Ciao

            Io ti posso solo dire che ho ricevuto
            telefonate del tipo:

            X: "Non riesco a stampare, le ho provate
            tutte, ma mi da' sempre errore!"
            Ciao: "C'e' attaccato il cavo?"
            X: "Ah, no"

            E potrei andare avanti con esempi del genere
            tutta la notte. La facilita' d'uso non e'
            mai abbastanza.Hei Ciao.Brutto PRETORIANO leccaculo di quel finocchio del DRAGASACCOCCE DI REDMOND.Sempre qui a sparare le tue imcredibili cazzate su LINUX e sull' OPEN SOURCE vero?Che aria tira dalle parti di Segrate?Tutti pronti in riga a festeggiare il DRAGA quando vi dà lo stipendio, vero? Tutti pronti in salamelecchi, vero?Te e la tua razza PRETORIANA siete responsabili del tappo che hanno gli UTONTI sui loro cervelli.Te e i tuoi PRETORIANI e PRETORIANE siete responsabili dell' arretratezza e insicurezza dei SO attuali, specialmente i vostri, ovvio.
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            Ciò che riferisci non è raro, ma bisogna prima di tutto vedere il perchè accade. Ora non voglio dire che tutte le persone sono in grado d'usare il PC, come utenti, in modo diciamo "disinvolto"; è pur vero che la maggior parte di quelli che possono farlo non lo fanno. Cioè per vari motivi (tempo, voglia, etc.) preferiscono non imparare oltre l'accenzione di un computer.La responsabilità di ciò, mi dispiace ma è vero, c'è l'ha anche e soprattutto la M$ (non essa sola, ma è quella più responsabile) fornendo prodotti con compromessi impostati sulla semplicità. Risultato l'utente ha imparato che per ciò che deve fare (secondo lui) il PC bastava saperlo accendere, ed ha accettato la cosa come normale, aspettando dalle mani M$ (e non solo), la bacchetta magica dei propri problemi.Nessuno nasce "imparato", tutti possono imparare, chi più chi meno; ed il problema del 90% dell'utenza PC è che non vuole imparare, accettando a man bassa ciò che gli portano M$ e sw house analoghe, senza controllare il contenuto, senza domandarsi, chiedersi che sta accadendo.A parte poche persone, nessuna pensa che Linux sostituirà completamente win*, ma neanche si vuole, perchè non si vuole creare nell'open source un monopolio seppur del solo o.s.Ciò che si vuole è che le persone che possono compiere un gradino in alto, verso la parte tecnica dell'informatica, si sveglino dal torpore, ed faccino il passo. Chi non può farlo, rimanga con win* o accetti un altro o.s. "facile"; l'importante è che il monopolio di M$ (come quello di ogni società privata) non esista; perchè se M$ ha il proprio o.s. sul 60% dei desktop (ipotesi) ed sul 30% dei server (ipotesi) non vi è un monopolio.La facilità d'uso, dei PC non è necessaria per tutti, chi può farne a meno ha il dovere di farlo, per contribuire ad una scelta diversa, per fermare un monopolista.Ma se osservi qualche volta il KDE magari dalla vers. 1.x all'attuale 2.2, ti accorgerai dell'impegno profuso dai team Linux per la facilità del sistema, nel corso degli anni.L'ultimo kde il 2.2 ha alcune funzioni che semplificano la vita agli utenti meglio di quanto faccia win o mac, come la possibilità d'importare dal Cd direttamente in mp3 o oggvorbis (uno standard che M$ non supporta) i propri brani, senza tool esterni senza essere esperti di musica, d'algoritmi, di o.s.
        • Anonimo scrive:
          Re: CALMA RAGAZZI

          Ed imenticavo: La "fine" e' talmente vicina
          che MS ieri ha messo un altro +6%.eggia 6% il mese scorso, 6% questo mese, altro 6% il messsssse prossimo (gia tre 6...)...cazzo ma non siamo gia a 200% ???;-0)quando si dice superare i propri limiti...della vergogna intendo...
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            - Scritto da: blah
            eggia 6% il mese scorso, 6% questo mese,
            altro 6% il messsssse prossimo (gia tre
            6...)...Non in un mese, in un giorno, sorry.
            cazzo ma non siamo gia a 200% ???
            ;-0)Vero. L'unica azienda della niuecconomi' in costante (super)attivo.
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI


            eggia 6% il mese scorso, 6% questo mese,

            altro 6% il messsssse prossimo (gia tre

            6...)...

            Non in un mese, in un giorno, sorry.vabbe quando il mercato sale del 20% e m$ del 6% niente da dire...

            cazzo ma non siamo gia a 200% ???

            ;-0)

            Vero. L'unica azienda della niuecconomi' in
            costante (super)attivo. niue che cosa...ma se e stata fondata negli anni 80 ( e non parlarmi della visione visionaria di bill)e poi si sa tutti i monopolisti sono sempre in utili...e visti certi prezzi che fanno e il fatto che e quasi obbligatorio usare quelle cazzate...bhe...
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            - Scritto da: blah
            vabbe quando il mercato sale del 20% e m$
            del 6% niente da dire...Dunque. Il nasdaq l'latro ieri mette a segno un +3% e M$ un +6%. Dove hai letto +20%?
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI

            Dunque. Il nasdaq l'latro ieri mette a segno
            un +3% e M$ un +6%. Dove hai letto +20%?io pensavo parlavi di quote di mercatoe poi la borsa va su e giu secondo gli umori di una decina di coglioni...quindi quelli non sono movimenti reali...
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            A proposito del Nasdaq, circa 1 anno fà, aveva un'intera struttura con win*nt; anche i firewalls. A seguito della "visita" di un simpatico (e bravo) hacker linuxiano, da circa 3 mesi ha un firewalls (la società che gestige il nasdaq, intendo) con linux.Un cambio di rotta che alla M$ non hanno gradito, anche perchè ora pensano di sostituire tutto il restante sistema con linux (ed per alcuni servizi l'hanno già fatto).un bel danno d'immagine alla M$, ma per favore non dire che Linux riesce ad ottenere ciò solo grazie ad azioni "terroristiche": l'hacker in questione non ha fatto niente, si è limitato ad avvertire gli ammin. dei bug. Sono stati gli economisti (i manager della società) a decidere il passaggio da nt a Linux; avvisati dagli esperti che il prossimo hacker avrebbe causato problemi seri e che con nt non c'era niente da fare.Non è mercato rubato alla M$ da parte di Linux?Ah, no quello era uno UNIX travestito da nt!
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            - Scritto da: BSD_like
            A proposito del Nasdaq, circa 1 anno fà,
            aveva un'intera struttura con win*nt; anche
            i firewalls. A seguito della "visita" di un
            simpatico (e bravo) hacker linuxiano, da
            circa 3 mesi ha un firewalls (la società che
            gestige il nasdaq, intendo) con linux.
            Un cambio di rotta che alla M$ non hanno
            gradito, anche perchè ora pensano di
            sostituire tutto il restante sistema con
            linux (ed per alcuni servizi l'hanno già
            fatto).
            un bel danno d'immagine alla M$, ma per
            favore non dire che Linux riesce ad ottenere
            ciò solo grazie ad azioni "terroristiche":
            l'hacker in questione non ha fatto niente,
            si è limitato ad avvertire gli ammin. dei
            bug. Sono stati gli economisti (i manager
            della società) a decidere il passaggio da nt
            a Linux; avvisati dagli esperti che il
            prossimo hacker avrebbe causato problemi
            seri e che con nt non c'era niente da fare.
            Non è mercato rubato alla M$ da parte di
            Linux?
            Ah, no quello era uno UNIX travestito da nt!Ahi BSD. Non mi ricotdo se tu sei già ABILE & ARRUOLATO.Se non lo sei già ii comunico ufficialmente che lo sei da ora come Mio Ufficiale: ABILE & ARRUOLATO.Il Comandante dell' Incrociatore da Battaglia Spaziale "ENTERPRISE".Alien
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            lui e un romulano...lascia stare che emeglio...
            Ahi BSD. Non mi ricotdo se tu sei già ABILE
            & ARRUOLATO.
            Se non lo sei già ii comunico ufficialmente
            che lo sei da ora come Mio Ufficiale: ABILE
            & ARRUOLATO.
            Il Comandante dell' Incrociatore da
            Battaglia Spaziale "ENTERPRISE".
            Alien
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            Che vuol dire: romulano ?
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            ci sono piu razze in star trek...umani, klingon, ferenghi, ecc...i romulani sono una di quelle razze...abbastanza evoluti e bastardi dentro...mai guardato star trek ???;-0)
            Che vuol dire: romulano ?
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            Solo la vecchia serie degli anni 60-70. La nuova qualche occhiata.Quindi il paragone mi rimane (nonostante la tua precisazione) ancora un pò crittografico: vedrò di darne un'occhiata, se ci riesco.
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI

            Solo la vecchia serie degli anni 60-70. La
            nuova qualche occhiata.
            Quindi il paragone mi rimane (nonostante la
            tua precisazione) ancora un pò
            crittografico: vedrò di darne un'occhiata,
            se ci riesco.guarda che nella nuova serie hanno tolto le finestre e c'hanno messo openbsd (cosi mi guarda startrekete per forza)...;-0)hhghghghg
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            - Scritto da: BSD_like
            Solo la vecchia serie degli anni 60-70. La
            nuova qualche occhiata.
            Quindi il paragone mi rimane (nonostante la
            tua precisazione) ancora un pò
            crittografico: vedrò di darne un'occhiata,
            se ci riesco.Tranquillo Ufficiale BSD.L' Ufficiale Blah è un buon GUERRIERO anche se un tipo un pò particolare.Bisogna conoscerlo per saperlo prendere, comunque è dei nostri; spirito di LIBERTA' provato e collaudato, poi, asperità caratteriali, chiunque ne ha.Di Blah mi posso fidare, è disposto a dare la sua vita per combattere il DRAGASACCOCCE DI REDMOND.Se dovesse succedere, avrà un bellissimo funerale e gli daremo degna sepoltura nello spazio siderale oltre le cinture esterne di orione.Non useremo le sue molecole come riserva di combustibile proteneutronico dei nostri reattori, questo trattamento è riservato solo alle prede di guerra PRETORIANE.
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            Obbedisco!!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            nonooooomi distruggi un mito...guarda che ti fa ufficiale ai canoni...quelli con cui spara cazzate...gihihihihihh;-0)
            Obbedisco!!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            A proposito di mercato, ultimamente alla M$ vedono solo pinguini da abbattere!Già, perchè se leggi le dichiarazioni di Bill & C., scopri che vogliono rendere Linux illegale (chissa perchè non i *BSD), cioè la licenza GPL. Le dichiarazioni sono comparse anche qui su P.I. ma singolare è che loro dicono che "Linux è anticapitalist, antiamericano, che con la GPL non si può fare buisness (perchè loro conoscono solo un tipo di buisness, IBM, HP, etc., anche altre forme): per questo abbiamo chiesto al legislatore (USA) di rendere la GPL illegale, o di limitarla e distare in guardia dai pericoli di questa licenza" alla domanda se centrasse le quote di mercato che Linux può rubare ai sistemi M$ risposero: "non è per quello, anche perchè Linux non può espandersi oltre una certa quota nei server, e ancora di meno nei desktop, a n.s. avviso; è per i pericoli al capitalismo che genera questa licenza in ogni o.s. (si riferiva anche a win*, perchè compaiono alcuni sw free anche su win*; tra cui un certo Star Office: il 65% degli utili M$ viene dai prodotti terzi non dall'o.s. e soprattutto da Office, quindi per loro il pericolo era quello..., oltre al monopolio perso)".Che pericoli presenti al capitalismo la licenza GPL, nata insieme alla BSD nel paese più capitalista del mondo, solo M$ lo sà: evidentemente i pericoli sono per loro, non per IBM, HP, Sun, Red Hat, Caldera, ...........Il perchè non vogliono la stessa cosa con i BSD, è chiaro: sono i più difficili (anche se i migliori) quindi vengono usati solo in casi estremamente necessari, poi attinge la M$ da porzioni di codice *BSD.Alla faccia dell'obbiettività!
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            in poche parole liberi...di scegliere NT...vero ???;-0)non e che non abbiamo scelta...c'e uindows..;-0)
            A proposito di mercato, ultimamente alla M$
            vedono solo pinguini da abbattere!
            Già, perchè se leggi le dichiarazioni di
            Bill & C., scopri che vogliono rendere Linux
            illegale (chissa perchè non i *BSD), cioè la
            licenza GPL. Le dichiarazioni sono comparse
            anche qui su P.I. ma singolare è che loro
            dicono che "Linux è anticapitalist,
            antiamericano, che con la GPL non si può
            fare buisness (perchè loro conoscono solo un
            tipo di buisness, IBM, HP, etc., anche altre
            forme): per questo abbiamo chiesto al
            legislatore (USA) di rendere la GPL
            illegale, o di limitarla e distare in
            guardia dai pericoli di questa licenza" alla
            domanda se centrasse le quote di mercato che
            Linux può rubare ai sistemi M$ risposero:
            "non è per quello, anche perchè Linux non
            può espandersi oltre una certa quota nei
            server, e ancora di meno nei desktop, a n.s.
            avviso; è per i pericoli al capitalismo che
            genera questa licenza in ogni o.s. (si
            riferiva anche a win*, perchè compaiono
            alcuni sw free anche su win*; tra cui un
            certo Star Office: il 65% degli utili M$
            viene dai prodotti terzi non dall'o.s. e
            soprattutto da Office, quindi per loro il
            pericolo era quello..., oltre al monopolio
            perso)".
            Che pericoli presenti al capitalismo la
            licenza GPL, nata insieme alla BSD nel paese
            più capitalista del mondo, solo M$ lo sà:
            evidentemente i pericoli sono per loro, non
            per IBM, HP, Sun, Red Hat, Caldera,
            ...........
            Il perchè non vogliono la stessa cosa con i
            BSD, è chiaro: sono i più difficili (anche
            se i migliori) quindi vengono usati solo in
            casi estremamente necessari, poi attinge la
            M$ da porzioni di codice *BSD.
            Alla faccia dell'obbiettività!
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            Sara' una mia opinione ma se per vendere il mio S.O. devo arrivare a dire che i miei concorrenti sono comunisti sono arrivato davvero alla frutta.
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            Bè si, hanno anche detto questo, ma ultimamente insistono sui concetti di antiamericano ed anticapitalista.Bisogna stare attenti, questi concetti fanno presa, destano attenzione sul popolo USA; per questo a dispetto di quanto sostengono i puristi, l'arrivo di società capitaliste nell'open source contraddice i discorsi degli amministratori di M$.Guarda caso, hanno smesso di dire che Linux è comunista, Linux è per i bamboci fumati dei centri sociali; quando sempre più società come IBM hanno cominciato ad investire su Linux.Non solo, la M$ si è messa anche ad atteggiarsi da "padre", un'atteggiamento paterno verso chi a detta loro sbaglia, avvertendo le società che investono in Linux che è sbagliato, che quella licenza può travolgerli.Personalmente mi sembra che IBM & C. possano fare da soli, sono abbastanza mature per scegliere: forse Bill non s'è n'è accorto ma IBM, HP, ed altre esistevano prima della M$.
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            Forse non ti sei accorto che 10 anni fa M$ ha decretato la fine del dominio ibm. E adesso ibm+linux dovrebbe far paura... ahahahah.- Scritto da: BSD_like
            Personalmente mi sembra che IBM & C. possano
            fare da soli, sono abbastanza mature per
            scegliere: forse Bill non s'è n'è accorto
            ma IBM, HP, ed altre esistevano prima della
            M$.
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            - Scritto da: M$Rulez
            Forse non ti sei accorto che 10 anni fa M$
            ha decretato la fine del dominio ibm. E
            adesso ibm+linux dovrebbe far paura...
            ahahahah.La fine del dominio IBM e' stato decretato da IBM stessa... controlla!M$ ha solo approfittato da bravo avvoltoio!
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            Non lo so se gli fa paura, forse IBM+Linux no, ma IBM+HP+Compaq+Netscape+.......Sun (ha reso open il suo o.s.) si credo che gli facci paura, visto come reagiscono alla M$.E poi il discorso non era questo, ma l'atteggiamento paternalistico di M$ nei confronti delle sw che scelgono Linux, un'atteggiamento (a mio avviso) sprezzante: quello del padre nei confronti dei figli che sbagliano, ma sbagliano, si per lei e solo per lei sbagliano!
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            - Scritto da: BSD_like
            3) L'arrivo di un concorrente per M$, LinuxNon diciamo sciempiaggini. Guardate il vostro oracolo (netcraft.com) e vedrete che dice chiaro e tondo che linux non ha MAI rubato queote di mercato a Win, ma solo agli altri unix.
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            Evidentemente gli ultimi server che ho sostituito con Linux su cui era montato NT 4.0 ("killato" con piacere), all'enel.it e prima alla SEMA e a Telecom.it me li sono sognati.E non erano server vecchi: arch. Ppro, P3, e P4, in quest'ultimo caso erano vergini i dischi, cioè i server non hanno mai visto un o.s. ed il primo è stato Linux, anzi forse si passerà a FreeBSD.
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            sai bene che che questi uindoisti negano anche l'evidenza davanti ai fatti...neanche fossero il governo...- Scritto da: BSD_like
            Evidentemente gli ultimi server che ho
            sostituito con Linux su cui era montato NT
            4.0 ("killato" con piacere), all'enel.it e
            prima alla SEMA e a Telecom.it me li sono
            sognati.
            E non erano server vecchi: arch. Ppro, P3, e
            P4, in quest'ultimo caso erano vergini i
            dischi, cioè i server non hanno mai visto un
            o.s. ed il primo è stato Linux, anzi forse
            si passerà a FreeBSD.
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            - Scritto da: blah
            sai bene che che questi uindoisti negano
            anche l'evidenza davanti ai fatti...neanche
            fossero il governo...Ma come... Vi porto ad esempio dati oggettivi, presi dal vostro oracolo, e voi mi dite che nego l'evidenza? Ma andate a scopare il mare.
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI


            sai bene che che questi uindoisti negano

            anche l'evidenza davanti ai
            fatti...neanche

            fossero il governo...

            Ma come... Vi porto ad esempio dati
            oggettivi, presi dal vostro oracolo, e voi
            mi dite che nego l'evidenza? Ma andate a
            scopare il mare.1) non e il mio oracolo2) io non credo agli oracoli3) anche gli oracoli sbagliano4) fa meno lo spiritoso...
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            Ecco che torno a sentire odore di balla lontano un miglio. Tipico del linuxaro su questi forum. Quando messi alle corde si inventano che sono super tecnici che hanno fatto super installazione... seh... ai server del Padreterno...- Scritto da: BSD_like
            Evidentemente gli ultimi server che ho
            sostituito con Linux su cui era montato NT
            4.0 ("killato" con piacere), all'enel.it e
            prima alla SEMA e a Telecom.it me li sono
            sognati.
            E non erano server vecchi: arch. Ppro, P3, e
            P4, in quest'ultimo caso erano vergini i
            dischi, cioè i server non hanno mai visto un
            o.s. ed il primo è stato Linux, anzi forse
            si passerà a FreeBSD.
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            Tu, giustamente, hai tutto il diritto di sospettare le asserzioni, non quello di rendere i tuoi sospetti assoluti.Se ti interessa, sono sistemista UNIX e studente fisica teorica (alcuni esami alla fine, per cui forse nel periodo della tesi non potrò fare il sistemista UNIX se non per qualche giorno/settimana).Ho lavorato d'apprima (2 anni fà) come sistemista Linux per inst. ad aziende medie, solo firewalls/gateway (il firewalls di default di Linux Ipchains configurato con tool Red Hat), ed anche insieme a sistemisti win* quando era richiesto un sistemista misto UNIX/win.Lavoro ora per aziende grandi: ho lavorato in SEMA tlc. (è a Rm sulla tiburtina poco dopo il racc. anulare, 2° a destra dopo il raccordo) per il progetto call-center enel (è la SEMA a gestirlo e la BULL a fornire le macchine) su piattaforma Genesys o.s. UNIX (Digital UNIX).Ho lavorato (poco 1,5 mesi) alla Telecom inf. per un progetto CORBA/Orbis che riunisce varie piattafome con o.s. UNIX vario (da Linux a commerciali, escl. BSD), in un'infrastruttura CORBA/Orbis (già Orbis=Open Source gli standard M$ sono rifiutati perchè: "insicuri, instabili, inadatti", non l'ho pronunciata io!). Puoi trovarla a Rm al Parco de Medici, abbastanza vicino alla fermata metro/feroviaria Muratella.Lavoro ora alla sez. informatica dell'enel: enel.it, dove partecipo ai vari progetti: ne ho in corso 3 su AIX, Solaris, Linux. Puoi trovarla a Rm, Via Veneziani, 56.Conosco di UNIX: Linux, FreeBSD, OpenBSD, NetBSD, AIX, Solaris (Sparc, i386), Plan9, QNX, Digital UNIX: non tutti allo stesso grado di conoscenza.Ho installato "rubandoli" ad Nt in queste società dei server con Linux su x86; ora sono impegnato a rubare ad Nt un server della Siemens/Nixford, passandolo a Linux.Ho rubato ad Nt, in qualche caso dove la società me l'ha consentito, anche il PC personale datomi: e devo dire che la soc. era soddisfatta, senza pagare si ritrovava un server/desktop Linux funzionante.Sono sistemista UNIX, per cui ho sempre rifiutato d'installare e configurare Nt, non è un'o.s. preciso, non lo conosco, e visto quel che è, preferisco che si assuma la responsabilità un sistemista win*.Io credo che tu travisi un pò le cose; nessuno ti dà torto quando affermi che Linux per ora ha rubato più quote di mercato agli UNIX comm. che a win*, ma ti dimentichi che l'ha fatto anche a win*.Se consideri, il documento rubato dagli hacker alla M$ il 31/10/98 in cui si studiava il fenomeno Linux, la stessa M$ nelle sue previsioni, vedeva che Linux avrebbe "mangiato" sia gli UNIX comm. che win*. E prevedeva che avrebbe d'apprima iniziato con maggior ritmo con gli UNIX comm. (a cui sarebbe seguito un'assestamento). Con win* d'apprima lento poi più veloce, il ritmo della sostituzione win
            linux.E guarda che per ora sembra che, nonostante la M$ stia facendo di tutto (anche richieste al legislatore USA; delle quali anche voi dovreste protestare, perchè sono assurde e minano una parte della libertà di tutti), la sua previsione si sta per ora avverrando.Poi un'incorraggiamento ai sistemisti UNIX magari anche che sono anche win ma preferiscono UNIX: date i v.s. consigli alla v.s. società, anche se siete solo consulenti; consigliateli il più possibile UNIX e semmai di più Linux anche su arch. IA. Come ho fatto, come cerco di fare io; i risultati arrivano, contribuirete (come io ho ed altri abbiamo fatto/facciamo) a togliere un server a win*: tanto di guadagnato per l'umanità, soprattutto per la cultura tecnico/scientifica.
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            - Scritto da: BSD_like
            Tu, giustamente, hai tutto il diritto di
            sospettare le asserzioni, non quello di
            rendere i tuoi sospetti assoluti.
            Se ti interessa, sono sistemista UNIX e
            studente fisica teorica (alcuni esami alla
            fine, per cui forse nel periodo della tesi
            non potrò fare il sistemista UNIX se non per
            qualche giorno/settimana).
            Ho lavorato d'apprima (2 anni fà) come
            sistemista Linux per inst. ad aziende medie,
            solo firewalls/gateway (il firewalls di
            default di Linux Ipchains configurato con
            tool Red Hat), ed anche insieme a sistemisti
            win* quando era richiesto un sistemista
            misto UNIX/win.
            Lavoro ora per aziende grandi: ho lavorato
            in SEMA tlc. (è a Rm sulla tiburtina poco
            dopo il racc. anulare, 2° a destra dopo il
            raccordo) per il progetto call-center enel
            (è la SEMA a gestirlo e la BULL a fornire le
            macchine) su piattaforma Genesys o.s. UNIX
            (Digital UNIX).
            Ho lavorato (poco 1,5 mesi) alla Telecom
            inf. per un progetto CORBA/Orbis che
            riunisce varie piattafome con o.s. UNIX
            vario (da Linux a commerciali, escl. BSD),
            in un'infrastruttura CORBA/Orbis (già
            Orbis=Open Source gli standard M$ sono
            rifiutati perchè: "insicuri, instabili,
            inadatti", non l'ho pronunciata io!). Puoi
            trovarla a Rm al Parco de Medici, abbastanza
            vicino alla fermata metro/feroviaria
            Muratella.
            Lavoro ora alla sez. informatica dell'enel:
            enel.it, dove partecipo ai vari progetti: ne
            ho in corso 3 su AIX, Solaris, Linux. Puoi
            trovarla a Rm, Via Veneziani, 56.
            Conosco di UNIX: Linux, FreeBSD, OpenBSD,
            NetBSD, AIX, Solaris (Sparc, i386), Plan9,
            QNX, Digital UNIX: non tutti allo stesso
            grado di conoscenza.
            Ho installato "rubandoli" ad Nt in queste
            società dei server con Linux su x86; ora
            sono impegnato a rubare ad Nt un server
            della Siemens/Nixford, passandolo a Linux.
            Ho rubato ad Nt, in qualche caso dove la
            società me l'ha consentito, anche il PC
            personale datomi: e devo dire che la soc.
            era soddisfatta, senza pagare si ritrovava
            un server/desktop Linux funzionante.
            Sono sistemista UNIX, per cui ho sempre
            rifiutato d'installare e configurare Nt, non
            è un'o.s. preciso, non lo conosco, e visto
            quel che è, preferisco che si assuma la
            responsabilità un sistemista win*.
            Io credo che tu travisi un pò le cose;
            nessuno ti dà torto quando affermi che Linux
            per ora ha rubato più quote di mercato agli
            UNIX comm. che a win*, ma ti dimentichi che
            l'ha fatto anche a win*.
            Se consideri, il documento rubato dagli
            hacker alla M$ il 31/10/98 in cui si
            studiava il fenomeno Linux, la stessa M$
            nelle sue previsioni, vedeva che Linux
            avrebbe "mangiato" sia gli UNIX comm. che
            win*. E prevedeva che avrebbe d'apprima
            iniziato con maggior ritmo con gli UNIX
            comm. (a cui sarebbe seguito
            un'assestamento). Con win* d'apprima lento
            poi più veloce, il ritmo della sostituzione
            win
            linux.
            E guarda che per ora sembra che, nonostante
            la M$ stia facendo di tutto (anche richieste
            al legislatore USA; delle quali anche voi
            dovreste protestare, perchè sono assurde e
            minano una parte della libertà di tutti), la
            sua previsione si sta per ora avverrando.
            Poi un'incorraggiamento ai sistemisti UNIX
            magari anche che sono anche win ma
            preferiscono UNIX: date i v.s. consigli alla
            v.s. società, anche se siete solo
            consulenti; consigliateli il più possibile
            UNIX e semmai di più Linux anche su arch.
            IA. Come ho fatto, come cerco di fare io; i
            risultati arrivano, contribuirete (come io
            ho ed altri abbiamo fatto/facciamo) a
            togliere un server a win*: tanto di
            guadagnato per l'umanità, soprattutto per la
            cultura tecnico/scientifica.Ottimo lavoro BSD.Alien.
    • Anonimo scrive:
      Re: CALMA RAGAZZI
      Ti pareva che il decerbrato non dicesse la sua opinione. L'unica che ha, oltre non sa andare, la seconda idea non ci sta nella sua testolina vuota. Taci servo della stupidità!
    • Anonimo scrive:
      Re: CALMA RAGAZZI
      - Scritto da: Alien
      Il DRAGASACCOCCE DI REDMOND, anche senza
      provvedimenti di Legge ANTITRUST, sarà
      ridimensionato da INTERNET; come ormai
      dovreste sapere.Anzi, per chi non se ne è
      ancora accorto, il suo ridimensionamento è
      già in atto, per la gioia ed il vantaggio di
      tutti, anche degli UTONTI.Aggiungo:Fidatevi ragazzi.Noi siamo i più forti; noi siamo quelli di LINUX, quelli dell' OPEN SOURCE, i veri GUERRIERI combattenti per la FORZA e la LIBERTA' di tutti.Noi distruggeremo i MATIRX PRETORIANI.La FORZA è con noi; e il DRAGASACCOCCE DI REDMOND lo sa, per questo ci teme.Bye from Alien
      • Anonimo scrive:
        Re: CALMA RAGAZZI
        Intanto tutte le volti che posti su sto forum fai guadagnare 5 lire al tuo dragasaccocce.
        • Anonimo scrive:
          Re: CALMA RAGAZZI
          - Scritto da: Moore
          Intanto tutte le volti che posti su sto
          forum fai guadagnare 5 lire al tuo
          dragasaccocce.Mi devi dire come.Intanto, se fosse vero e non lo è, spero sian le ultime.In ogni caso sono almeno 2,5 anni che da me non becca più 1 lira e ti posso assicurare che il lavoro non ne risente assolutamente, anzi, non se ne sente proprio la mancanza.Tutto di guadagnato in SICUREZZA e più tranquillità in INTERNET, oltre naturalmente al piacere, e non è poco, di non sentirsi più preso per il culo da lui e dalla sua banda.
      • Anonimo scrive:
        Re: CALMA RAGAZZI

        Aggiungo:

        Fidatevi ragazzi.
        Noi siamo i più forti; noi siamo quelli di
        LINUX, quelli dell' OPEN SOURCE, i veri
        GUERRIERI combattenti per la FORZA e la
        LIBERTA' di tutti.
        Noi distruggeremo i MATIRX PRETORIANI.
        La FORZA è con noi; e il DRAGASACCOCCE DI
        REDMOND lo sa, per questo ci teme.
        Bye from Alienoh mio dioma come stai oh?
        • Anonimo scrive:
          Re: CALMA RAGAZZI
          - Scritto da: manz


          Aggiungo:



          Fidatevi ragazzi.

          Noi siamo i più forti; noi siamo quelli di

          LINUX, quelli dell' OPEN SOURCE, i veri

          GUERRIERI combattenti per la FORZA e la

          LIBERTA' di tutti.

          Noi distruggeremo i MATIRX PRETORIANI.

          La FORZA è con noi; e il DRAGASACCOCCE DI

          REDMOND lo sa, per questo ci teme.

          Bye from Alien

          oh mio dio
          ma come stai oh?Mai stato tanto bene.E' il DRAGA che dovrà sputare sangue per tutti i guasti che ha procurato sia allo sviluppo dei SO/SW sia alle teste degli UTONTI.
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            Alien parli parli, guerriero di là guerriero di quà ma sono sicuro che avrai il tuo bel linux aperto come una puttana a qualsiasi hacker-cracker 11enni.Prima di parlare tappa le porte, anzi impara ad usarlo.Cgun
          • Anonimo scrive:
            Re: CALMA RAGAZZI
            - Scritto da: Cgun
            Alien parli parli, guerriero di là guerriero
            di quà ma sono sicuro che avrai il tuo bel
            linux aperto come una puttana a qualsiasi
            hacker-cracker 11enni.

            Prima di parlare tappa le porte, anzi impara
            ad usarlo.

            CgunHei brutto stronzetto di Cgun.Quando lascio porte aperte sono cazzi miei.Piantala di fare il fighetto, non ho tempo nè voglia di iniziare una GUERRA con te con "nmap".La macchina che uso ora è aperta.Se vuoi iniziare una TEMPESTYA ACK non è il momento.Di coglioncelli che inviano comandi "++.." per disattivare i modem ce ne sono a bizzeffe in IRC, Sei uno stronzetto di quelli?OK?!!
  • Anonimo scrive:
    la guerra non e` (ancora) persa
    I bastardi hanno addosso ormai praticamente *tutti*, solo che in quel paese di merda l'unica legge che conta e` il denaro come ben sapete, sono le corporation che dettano legge.Magari alla prossima amministrazione vincono i democratici e la faccenda si riapre.Speriamo che facciano altre cazzate cosi` madornali da mettersi contro piu` che mai tutte le aziende rivali...intanto boicottate i prodotti M$ ovunque e in ogni modo possibile!
  • Anonimo scrive:
    Sono tutti contenti, ovviamente
    Gli investitori ringraziano:http://dailynews.yahoo.com/h/nm/20011101/tc/microsoft_settlement_dc_6.html
  • Anonimo scrive:
    L'os ideale
    Secondo me per evitare tutti sti casini basterebbe portare in win una completa "selezionabilità" dei software da trovare gia installati nel proprio sistema.Che senso ha in fase di installazione poter scegliere "configurazione personalizzata" quando poi anche se non selezioni nulla ti ritrovi una quantita' allucinante di programmi MS? (parlo soprattutto di XP).Se potessi installare win facendo in modo che al primo avvio mi ritrovo senza Merd4Player8, MS Messenger, IE6, Ouchlook, MovieMaker.. e tutte quelle c4g4t3 li che ti ritrovi anche se non hai selezionato nulla.. programmi che hanno come unico scopo il voler "imporre" agli utenti "sbadati" o inconsapevoli uno standart proprietario e spesso "non all'altezza" degli equivalenti standart Open Source.Quando un cliente MS si reca dal negoziante e compra un sistema operativo.. vuole il sitema operativo e basta. è come se comprando un automobile nuova.. te la vendessero con una autoradio saldata all'auto, in modo da non poterla cambiare. bello eh? (es. ispirato da Merd4Player8)Dai Bill.. facci sto favore..
    • Anonimo scrive:
      Re: L'os ideale
      - Scritto da: Skaven
      Che senso ha in fase di installazione poter
      scegliere "configurazione personalizzata"
      quando poi anche se non selezioni nulla ti
      ritrovi una quantita' allucinante di
      programmi MS? (parlo soprattutto di XP).
      Se potessi installare win facendo in modo
      che al primo avvio mi ritrovo senza
      Merd4Player8, MS Messenger, IE6, Ouchlook,
      MovieMaker.. e tutte quelle c4g4t3 li che ti
      ritrovi anche se non hai selezionato nulla..
      programmi che hanno come unico scopo il
      voler "imporre" agli utenti "sbadati" oAllora non hai capito un tubo di quello che vuole l'utente generico. Vuole arrivare a casa, togliere il pc nuovo dalla scatola, attaccarlo alla linea telefonica e attaccarsi ad Internet. Se il negoziante gli dice "guarda che devi fare una software selection, sceglierti i pacchetti, leggerti i manuali, installarti i pacchetti, configurarli, ecc...", il cliente risponde "ok, compro la playstation".
      inconsapevoli uno standart proprietario e
      spesso "non all'altezza" degli equivalenti
      standart Open Source.Posso avere un esempio di questa superiorita' cosi' netta?
      Quando un cliente MS si reca dal negoziante
      e compra un sistema operativo.. vuole il
      sitema operativo e basta. Errato. Leggi sopra.
      • Anonimo scrive:
        Re: L'os ideale
        Per la superiorità così netta, chiedi a:NASA, CERN, INFN, MIT, Facoltà di Fisica, Matematica, Informatica, Ingegneria informatica ed elettronica.
      • Anonimo scrive:
        Re: L'os ideale
        - Scritto da: Ciao
        Allora non hai capito un tubo di quello che
        vuole l'utente generico. Vuole arrivare a
        casa, togliere il pc nuovo dalla scatola,
        attaccarlo alla linea telefonica e
        attaccarsi ad Internet. Se il negoziante gli
        dice "guarda che devi fare una software
        selection, sceglierti i pacchetti, leggerti
        i manuali, installarti i pacchetti,
        configurarli, ecc...", il cliente risponde
        "ok, compro la playstation".ok! ma con quale filosifia IMPEDISCI ad utente + avanzato di non poter rimuovere (in maniera pulita) un programma che non ha mai chiesto?
        Posso avere un esempio di questa
        superiorita' cosi' netta?"a volte non all'altezza" non mi sebra equivalga "gli altri sono nettamente superiori" questo l'hai interpretato tu cosi.. in ogni caso 1 esempio su tutti.. (quello che ha me da + fastidio) Msn Messenger.. contro tutti gli altri sistemi di messaggistica online (a mio avviso nettamente meno rompic0glioni di MSNMSG) un altro? MovieMaker che esporta in WMV (almeno in wimME era cosi, su XP non l'ho ancora provato) ora dimmi.. le fantastiche particolarita' del formato WMV paragonate al DivX.. sentiamo..

        Quando un cliente MS si reca dal
        negoziante

        e compra un sistema operativo.. vuole il

        sitema operativo e basta. ok è vero la maggioparte dei clienti MS vuole anche i programmini del ca""o.. questo è un buon motivo per obbligare anche gli altri a ritrovarseli installati? Per MS renderli disinstallabili è un lavoretto da niente.. ma a loro conviene cosi'.. e tanto per cambiare fanno i loro di interessi.
        • Anonimo scrive:
          Re: L'os ideale
          - Scritto da: Skaven
          ok! ma con quale filosifia IMPEDISCI ad
          utente + avanzato di non poter rimuovere (in
          maniera pulita) un programma che non ha mai
          chiesto? Come consentire ad un utente avanzato di rumuoverli l'ha detto Zeross (e conosco metodi anche piu' sbrigativi).

          Posso avere un esempio di questa

          superiorita' cosi' netta?

          "a volte non all'altezza" non mi sebra
          equivalga "gli altri sono nettamente
          superiori" questo l'hai interpretato tu
          cosi.. in ogni caso 1 esempio su tutti..Eh, no, caro mio. Siete proprio qui a sbrillarci tutti i giorni che l'open source propone standar settamente superiori. Facciamone i nomi, per favore.
          (quello che ha me da + fastidio) Msn
          Messenger.. contro tutti gli altri sistemi
          di messaggistica online (a mio avviso
          nettamente meno rompic0glioni di MSNMSG) un
          altro? MovieMaker che esporta in WMV (almeno
          in wimME era cosi, su XP non l'ho ancora
          provato) ora dimmi.. le fantastiche
          particolarita' del formato WMV paragonate al
          DivX.. sentiamo..Chissa' perche' io il messager non ce l'ho installato. Mi toglieranno il pc per questo? O forse perche' la vostra paranoia vi fa credere che il messager e' obbligatorio?E quanto al divx... sai da dove viene?
    • Anonimo scrive:
      Re: L'os ideale
      - Scritto da: Skaven
      Secondo me per evitare tutti sti casini
      basterebbe portare in win una completa
      "selezionabilità" dei software da trovare
      gia installati nel proprio sistema.c'è già, basta cercarla...
      programmi che hanno come unico scopo il
      voler "imporre" agli utenti "sbadati" o
      inconsapevoli uno standart proprietario e
      spesso "non all'altezza" degli equivalenti
      standart Open Source.programmi che hanno lo scopo di darti un sistema completo e non una mera riga di comando del menga...
      Quando un cliente MS si reca dal negoziante
      e compra un sistema operativo.. vuole il
      sitema operativo e basta. no, hai sbagliato soggetto... TU vuoi un sistema operativo e basta.La maggioranza dei clienti MS vuole più o meno quello che Windows è.
      è come se comprando un automobile nuova.. te
      la vendessero con una autoradio saldata
      all'auto, in modo da non poterla cambiare.
      bello eh? (es. ispirato da Merd4Player8)Trova il file sysoc.inf e cancella tutti gli "Hide" che trovi (lasciando le virgole).Salvalo e apri Pannello di Controllo -
      Installazione applicazioni -
      Installazione componenti di Windows.Ora, come noterai, puoi disinstallarti tutto quello che vuoi e anche di più.Come al solito W la disinformazione!Bah!Zeross
      • Anonimo scrive:
        Re: L'os ideale

        Trova il file sysoc.inf e cancella tutti gli
        "Hide" che trovi (lasciando le virgole).
        Salvalo e apri Pannello di Controllo -

        Installazione applicazioni -
        Installazione
        componenti di Windows.
        Ora, come noterai, puoi disinstallarti tutto
        quello che vuoi e anche di più.si bravo... e poi dopo che hai fatto questo ti tocca reinstallarli perche' poi non sei "interoperativo" con quella massa di gente che "sysoc.inf? cos'e'?"ma piantatela di fare i deficienti! qui si parla di libero mercato e di interoperabilita'. Piantatela di voler assimilare il mercato del software a quello dei prosciutti ! per il software ci vogliono regole diverse, che rendano possibile una _interoperabilita'_ tra scelte differenti. Per microsoft interoperabilita' significa tutti quanti con il loro OS. Ma cazzo ma non vi prudono le mani quando dovete sborsare milioni perche' avete solo una scelta e un solo fornitore ? ma se aveste lo stesso problema acquistando qualsiasi altra cosa vi andrebbe bene ? avete cotto il razzo fino all'altro giorno con il monopolio telecom! Quando c'era solo TIN a quanto erano le tariffe dei cellulari, per dio!Chiunque continui a supportare microsoft consapevolmente lo fa esclusivamente per mero interesse economico personale, fregandosene dell'utente finale e considerandolo solo un pollo da spennare, perche' _nessuno_ che abbia un minimo di cultura e di imparzialita' affermerebbe che il comportamento di microsoft e' legale e rispettoso nei confronti dell'utenza e della concorrenza.Volete veramente _tutta_ l'economia elettronica nelle mani di microsoft? volete veramente _una_sola_scelta_ possibile (attuale o futura) per gli OS, per qualsiasi applicazione, per il supporto, per le transazioni, per i servizi? rispondetemi a queste domande direttamente con un si' o con un no... e poi vediamo di che parte siete.
        • Anonimo scrive:
          Re: L'os ideale
          - Scritto da: munehiro
          si bravo... e poi dopo che hai fatto questo
          ti tocca reinstallarli perche' poi non sei
          "interoperativo" con quella massa di gente
          che "sysoc.inf? cos'e'?"Povero stolto... ma in fondo ti compatisco... vi viene fornito un metodo per farlo e voi Fate tutti parte evidentemente di quella categoria che "Ah no questo non lo mangio perchè non mi piace, questo neanche perchè è verde, quest'altro neppure perchè è lucido..."In poche parole non mi va mai bene niente.Il resto dei tuo discorso voglio considerarlo solo uno sfogo per esserti alzato col pisello girato storto... si vede che ieri sera le hai fatte girare anche alla tua "signora".Mi raccomando fatti vedere (ma da uno bravo!).ByeeZeross
          • Anonimo scrive:
            Re: L'os ideale
            - Scritto da: Zeross
            Il resto dei tuo discorso voglio
            considerarlo solo uno sfogo per esserti
            alzato col pisello girato storto... si vede
            che ieri sera le hai fatte girare anche alla
            tua "signora".Invece mi sembra un discorso importante.Ragazzo quì si fa un discorso sulla LIBERTA' nel senso più ampio del termine. Vuoi davvero vedere tutta Internet e l'Informazione nelle mani di uno solo? Non capisci che l'informazione è potere, anche economico, e chi riuscisse a controllarla sarebbe più potente di qualunque Stato?Questo è quello che sta facendo Billy.Lascia stare l'interfaccia, il file di testo, o altri dettagli.. qui si difende la libertà di scelta.Cordialmente
          • Anonimo scrive:
            Re: L'os ideale
            - Scritto da: Alex

            Invece mi sembra un discorso importante.
            Ragazzo quì si fa un discorso sulla LIBERTA'
            nel senso più ampio del termine. Vuoi
            davvero vedere tutta Internet e
            l'Informazione nelle mani di uno solo? Non
            capisci che l'informazione è potere, anche
            economico, e chi riuscisse a controllarla
            sarebbe più potente di qualunque Stato?
            Questo è quello che sta facendo Billy.
            Lascia stare l'interfaccia, il file di
            testo, o altri dettagli.. qui si difende la
            libertà di scelta.

            CordialmenteMa tu sei libero di fare quello che vuoi.Renditi conto che siete sempre voi a VOLERE che tutti usino il vostro Peracottinux.La stessa libertà che predicate la volete negare a tutti coloro che non hanno le vostre stesse idee.Il mio pensiero è invece "ognuno usi quello di cui ha voglia e/o bisogno", e permettimi di dire che c'è una bella differenza!ByeeZeross
          • Anonimo scrive:
            Re: L'os ideale
            - Scritto da: Zeross
            - Scritto da: Alex
            Ma tu sei libero di fare quello che vuoi.Si, ma senza poter scambiare di dati con gli altri.
            Renditi conto che siete sempre voi a VOLERE
            che tutti usino il vostro Peracottinux.Ma sei fuori ? Se vuoi usare il tuo giocattolo fallo pure, il problema e' che devi ancora avere la possibilita' di scambiare dati con chi usa altri SO. E questo M$ l'ha sempre arbitrariamente ostacolato.
            La stessa libertà che predicate la volete
            negare a tutti coloro che non hanno le
            vostre stesse idee.Noneeee, qui si tratta solo di voler combattere ad armi pari, o almeno sullo stesso terreno.
            Il mio pensiero è invece "ognuno usi quello
            di cui ha voglia e/o bisogno", e permettimi
            di dire che c'è una bella differenza!Gia, ma il problema e' che non c'e' interscambiailita' tra le piattaforma (alcune meno di altre, indovina quali), il che crea la differenza.
          • Anonimo scrive:
            Re: L'os ideale
            [snip]
            Ma tu sei libero di fare quello che vuoi.
            Renditi conto che siete sempre voi a VOLERE
            che tutti usino il vostro Peracottinux.
            La stessa libertà che predicate la volete
            negare a tutti coloro che non hanno le
            vostre stesse idee.
            Il mio pensiero è invece "ognuno usi quello
            di cui ha voglia e/o bisogno", e permettimi
            di dire che c'è una bella differenza!Sono daccordissimo con te: ognuno usi il SO che gli pare! Io non voglio che tutti usino Linux per forza, assolutamente!Il problema *grosso* è il formato dei dati. Win utilizza praticamente solo formati e protocolli *proprietari*: Doc, Wma, Xls, ecc.. Sono tutti controllati da M$. Se un domani la M$ decide di togliere a un'azienda (o a te, o a me) l'uso di un determinato formato, cosa succede? Che i miei documenti Word non li leggo più. Ma si parla dei *miei* dati. E lo può fare perchè il formato è suo!Se un giornalista scrive con Word articoli contro la M$, lei potrebbe togliere la possibilità di scrivere a questo giornalista scomodo. Di fatto così può controllare indirettamente l'informazione. Non ti limita quello che scrivi ma ti può togliere la carta su cui scrivi se decide che non gli sta bene.E non è fantascienza.. purtroppoSe Word scrivesse in Latex o Xml o qualcosa di *aperto* non avrei problemi.Ciao a prestoPS: Per caso hai mai letto i documenti Halloween?
        • Anonimo scrive:
          Re: L'os ideale
          Il tuo messaggio da' la misura di quanto siete in malafede. Zeross vidi dice "per ottenere quello che volete editate un semplice file di testo" e vuoi rispondete "l'utente generico non sa cosa e' un file di testo". Ma non siete voi a sbrillarci i maroni tutto il giorno che il volstro giocattolo si configura benissimo modificando i famosi file di steso e tali file sono il meglio?
          • Anonimo scrive:
            Re: L'os ideale
            - Scritto da: Ciao
            Il tuo messaggio da' la misura di quanto
            siete in malafede. Zeross vidi dice "per
            ottenere quello che volete editate un
            semplice file di testo" e vuoi rispondete
            "l'utente generico non sa cosa e' un file di
            testo". Ma non siete voi a sbrillarci i
            maroni tutto il giorno che il volstro
            giocattolo si configura benissimo
            modificando i famosi file di steso e tali
            file sono il meglio?punto primo: sappiamo tutti quanti che quel file non e' pubblicizzato da nessuna parte e che la maggior parte degli utenti usa quello che si trova installato sul pc, senza porsi il problema se poi obbliga altra gente ad effettuare la medesima scelta.punto secondo : non avete risposto alle mie domande dirette..
        • Anonimo scrive:
          Re: L'os ideale
          - Scritto da: munehiro
          si bravo... e poi dopo che hai fatto questo
          ti tocca reinstallarli perche' poi non sei
          "interoperativo" con quella massa di gente
          che "sysoc.inf? cos'e'?"

          ma piantatela di fare i deficienti! qui si
          parla di libero mercato e di
          interoperabilita'. Piantatela di voler
          assimilare il mercato del software a quello
          dei prosciutti ! per il software ci vogliono
          regole diverse, che rendano possibile una
          _interoperabilita'_ tra scelte differenti.
          Per microsoft interoperabilita' significa
          tutti quanti con il loro OS.
          Ma cazzo ma non vi prudono le mani quando
          dovete sborsare milioni perche' avete solo
          una scelta e un solo fornitore ? ma se
          aveste lo stesso problema acquistando
          qualsiasi altra cosa vi andrebbe bene ?NO. NON MI ANDREBBE BENE! CONTENTO?Io uso il pc per X utilizzi. Ti piacerebbe che TIM, OMNITEL, WIND, BLU non fossero compatibili tra loro? A ME NO! Tanto meglio che ce ne fosse uno solo! GSM e' brevettato!!!!! Pensi che il comitato che ha definito il gsm sia composto da malati di mente? Ma tu ti lamenti del fatto che tutti usiamo cellulari gsm? PERCHE' NON TI LAMENTI, SAPUTELLO? PERCHE' NON VEDI AL DI LA' DEL FATTO CHE BILL GATES E' L'UOMO PIU' RICCO DEL MONDO E LO INVIDI PER FARE L'ALTERNATIVO!SAI BELLO AVERE 4 GESTORI INCOMPATIBILI... UAUUUU... IL MERCATO SECONDO IL TUO RAGIONAMENTO DOVREBBE GUADAGNARCI. MA COS'E' QUESTA? ECONOMIA DA IQ 25?!?!?!? MA DOVE VIVI? MA COME (S)RAGIONI?
          avete cotto il razzo fino all'altro giorno
          con il monopolio telecom! Quando c'era solo
          TIN a quanto erano le tariffe dei cellulari,
          per dio!PRENDO IL TELEFONO E CHIAMO. LA COMPATIBILITA' E' SULLA RETE. ESISTE UN OS COMPATIBILE CON CENTINAIA DI MILIONI DI MACCHINE? SI!!!!!!!!!!!!!! C'E' GIA'!!!!!!!! LA CONCORRENZA LA SI FA SUI PRODOTTI. 3DS MAX E' DI MICROSOFT? NON MI RISULTA. MAYA E' NATO DA UN IDEA DI BILL GATES? NON RISULTA NEPPURE LUI. LIGHTWAVE E' COPYRIGHT MICROSOFT 1980-2001? NON PERVENUTO, MA VOCI INSISTENTI DICONO CHE NEMMENO QUELLO E' M$.MA DOVE E' TUTTA QUESTA M$? IO NON LA VEDO? HAI COMPRATO GLI OCCHIALETTI A RAGGI X PER VEDERE LE COSE CHE NON CI SONO? HAI PRESO ECSTASY, LSD, COCAINA, EROINA O ALTRO? DOV'E' TUTTA QUESTA M$?JAVA E' PROPRIETARIO DI SUN. SUN E' LA DIVISIONE DA SPIAGGIA DI M$? NON MI RISULTA. MA FORSE A TE SI. NETSCAPE SI PIANTAVA UNA VOLTA SI E L'ALTRA PURE. ERA UN PRODOTTO SCADENTE DI MICROSOFT?TUTTI USANO FILES IN FORMATO MP3. E' UN FORMATO PROPRIETARIO MICROSOFT? MP3 VUOL DIRE MICROSOFT PLAY 3D? MEZZO MONDO GIRA SU SERVER APACHE. ANCHE APACHE' E' NATO DALLA FERVIDA MENTE DI BILL GATES? MILIONI DI PERSONE USANO MAC. ANCHE IL MAC E' DI MICROSOFT? SIGNIFICA MICROSOFT-APPLE COMPUTER? ANCHE IL BORLAND C E' DI MICROSOFT? ED IL WATCOM? AUTOCAD? STAROFFICE? TUTTA ROBA DI MICROSOFT ANCHE QUESTA? PAINT SHOP PRO? ANCHE QUELLO? ACCIDENTI QUANTA ROBA FANNO USCIRE A MICROSOFT. ANCHE PER QUAKE 3 E UNREAL TOURNAMENT CI HA MESSO MANO BILL GATES? GLI HA DISEGNATO LE TEXTURES? E FIFA 2002? HA IMPLEMENTATO L'AUDIO 3D BILL GATES? OPENGL E' PROPRIETARIO MICROSOFT? MI SEMBRA STRANO MA ANCHE OPENGL MI RISULTA ESSERE ESTRANEO A MICROSOFT.E TU INVECE DI LAMENTARTI CHE NESSUNO E' IN GRADO FARE PRODOTTI DI USO COMUNE SUPERIORI A QUELLI MICROSOFT, CHIEDI A GRAN VOCE UN ALTERNATIVA AD UNO STANDARD DE FACTO!!!!!!DIMMI CHE SCHERZI PERCHE' ALTRIMENTI E' BENE CHE TU INIZI A VEDERE UN PO' COME GIRA IL MONDO, COCCO.
          Chiunque continui a supportare microsoft
          consapevolmente lo fa esclusivamente per
          mero interesse economico personale,
          fregandosene dell'utente finale e
          considerandolo solo un pollo da spennare,
          perche' _nessuno_ che abbia un minimo di
          cultura e di imparzialita' affermerebbe che
          il comportamento di microsoft e' legale e
          rispettoso nei confronti dell'utenza e della
          concorrenza.INVECE LINUS TORVALDS E' ANIMATO DA PURO SPIRITO DI BENEFATTORE DEL MONDO INTERO. COMPLIMENTI. BELLE FAVOLE, MA CHI TE LE RACCONTA?
          Volete veramente _tutta_ l'economia
          elettronica nelle mani di microsoft? volete
          veramente _una_sola_scelta_ possibile
          (attuale o futura) per gli OS, per qualsiasi
          applicazione, per il supporto, per le
          transazioni, per i servizi? rispondetemi a
          queste domande direttamente con un si' o con
          un no... e poi vediamo di che parte siete.Tutta l'economia elettronica nelle mani di M$ non ci puo' stare. Esistono applicativi molto validi, sia di M$ che di altre s/h. Non volgio una economia in mano a M$ ma non mi preoccupo perche' non puo' averla.Ti h gia' spiegato che un solo OS porta grandi vantaggi per tutti quelli che lavorano nell'IT.Per le applicaizoni torna qualche riga piu' in su.Per le transazioni e i servizi e' giusto che intervengano direttamente i governi per imporre standard. Prendendosene anche le responsabilita'.Contento?
          • Anonimo scrive:
            Re: L'os ideale
            cambia pusher...
          • Anonimo scrive:
            Re: L'os ideale
            1) sei un gran maleducato. Se quelle righe le scrivevi in minuscolo si leggevano lo stesso.2) bravo.. hai descritto perfettamente la situazione attuale... che potrebbe anche andar bene cosi. Peccato che il tuo amico bill che adori tanto non ci tiene a lasciarla cosi, e OS dopo OS cerca di soppiantare gli standard che hai menzionato TU con i suoi. (dici per es che openGL non è di MS.. infatti stanno facendo di tutto per avere la quasi totalita' dei giochi per pc in D3D..e piano piano vedrai che ci riusciranno, Xbox serve anche a questo)
      • Anonimo scrive:
        Re: L'os ideale

        programmi che hanno lo scopo di darti un
        sistema completo e non una mera riga di
        comando del menga...[...]
        Trova il file sysoc.inf e cancella tutti gli
        "Hide" che trovi (lasciando le virgole).
        Salvalo e apri Pannello di Controllo -

        Installazione applicazioni -
        Installazione
        componenti di Windows.
        Ora, come noterai, puoi disinstallarti tutto
        quello che vuoi e anche di più.eh gia'... La riga di comando e' "del menga" pero' il tool grafico senza l'edit di un file ascii (oltretutto bello nascosto) fa un quarto di quello che ti serve... Bello!
      • Anonimo scrive:
        Re: L'os ideale
        - Scritto da: Zeross
        programmi che hanno lo scopo di darti un
        sistema completo e non una mera riga di
        comando del menga...il mio discorso riguardava soprattutto la disinstallabilita' dei programmi, sul resto non mi esprimo.
        Trova il file sysoc.inf e cancella tutti gli
        "Hide" che trovi (lasciando le virgole).
        Salvalo e apri Pannello di Controllo -

        Installazione applicazioni -
        Installazione
        componenti di Windows.
        Ora, come noterai, puoi disinstallarti tutto
        quello che vuoi e anche di più.oh.. wow! fammi indovinare in italia questo trukketto ce lo avete al posto della data su tutti i quotidiani eh? Ora dimmi te se in un OS punta e clikka devo fare una cosa del genere per ottenere quello che potevano benissimo implementare solo in 10 minuti a livello di gui e relative funzionalita'.. Si puo' fare tutto, non discuto, discuto sul come te lo lascia fare MS.
        Come al solito W la disinformazione!
        Bah!ah beh.. la storia del sysoc.inf la sanno tutti, vi ha telefonato Bill a uno a uno a dirvelo?
        • Anonimo scrive:
          Re: L'os ideale
          - Scritto da: Skaven
          ah beh.. la storia del sysoc.inf la sanno
          tutti, vi ha telefonato Bill a uno a uno a
          dirvelo?Basta aprire gli occhi. Mi spiegate perche' col pinguino e' bello studiarsi i man e con qin e' invece vietato farsi un giro sulla msdn library (gratuita, non temete).
          • Anonimo scrive:
            Re: L'os ideale
            - Scritto da: Ciao


            - Scritto da: Skaven


            ah beh.. la storia del sysoc.inf la sanno

            tutti, vi ha telefonato Bill a uno a uno a

            dirvelo?

            Basta aprire gli occhi. Mi spiegate perche'
            col pinguino e' bello studiarsi i man e con
            qin e' invece vietato farsi un giro sulla
            msdn library (gratuita, non temete).Perche' se cerco su google "Linux rpm remove howto" trova "solo" 17600 documenti.
          • Anonimo scrive:
            Re: L'os ideale

            Perche' se cerco su google
            "Linux rpm remove howto"
            trova "solo" 17600 documenti.
            o forse perche' cercando"remove windows messenger" (windows messenger e' l'ultima versione, se avessi cercato msn messengere avrei avuto risultati piu' ampi)ottengo "solo"Risultati 1 - 10 di circa 35,700. Durata della ricerca: 0.29 secondicazzo c'entra goggle...vabbe'...Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: L'os ideale
            - Scritto da: maks


            Perche' se cerco su google

            "Linux rpm remove howto"

            trova "solo" 17600 documenti.



            o forse perche' cercando
            "remove windows messenger" (windows
            messenger e' l'ultima versione, se avessi
            cercato msn messengere avrei avuto risultati
            piu' ampi)
            ottengo "solo"
            Risultati 1 - 10 di circa 35,700. Durata
            della ricerca: 0.29 secondiVero! Te ne do atto!
            cazzo c'entra goggle...Campione rappresentativo della diffusione delle informazioni su internet.
      • Anonimo scrive:
        Re: L'os ideale
        - Scritto da: Zeross

        Trova il file sysoc.inf e cancella tutti gli
        "Hide" che trovi (lasciando le virgole).
        Salvalo e apri Pannello di Controllo -

        Installazione applicazioni -
        Installazione
        componenti di Windows.
        Ora, come noterai, puoi disinstallarti tutto
        quello che vuoi e anche di più.

        Come al solito W la disinformazione!chi è che diceva che Linux è complicato e Windows intuitivo????????????????????????????
        • Anonimo scrive:
          Re: L'os ideale


          Trova il file sysoc.inf e cancella tutti
          gli

          "Hide" che trovi (lasciando le virgole).

          Salvalo e apri Pannello di Controllo -


          Installazione applicazioni -

          Installazione

          componenti di Windows.

          Ora, come noterai, puoi disinstallarti
          tutto

          quello che vuoi e anche di più.



          Come al solito W la disinformazione!

          chi è che diceva che Linux è complicato e
          Windows
          intuitivo????????????????????????????e se uno non riesce a trovare sysoc.inf che fa si ferma ???....fai prima a fare rm -uindowsbeata ignoranza...come vorrei vedere tutti che registrano dll e ocx nel registro a mano...vai con le classid...
    • Anonimo scrive:
      Re: L'os ideale
      - Scritto da: Skaven
      Secondo me per evitare tutti sti casini
      basterebbe portare in win una completa
      "selezionabilità" dei software da trovare
      gia installati nel proprio sistema.

      Che senso ha in fase di installazione poter
      scegliere "configurazione personalizzata"
      quando poi anche se non selezioni nulla ti
      ritrovi una quantita' allucinante di
      programmi MS? (parlo soprattutto di XP).

      Se potessi installare win facendo in modo
      che al primo avvio mi ritrovo senza
      Merd4Player8, MS Messenger, IE6, Ouchlook,
      MovieMaker.. e tutte quelle c4g4t3 li che ti
      ritrovi anche se non hai selezionato nulla..
      programmi che hanno come unico scopo il
      voler "imporre" agli utenti "sbadati" o
      inconsapevoli uno standart proprietario e
      spesso "non all'altezza" degli equivalenti
      standart Open Source.
      Purtroppo hanno ragione loro, l'utente che come te o me non vuole che su il proprio pc si installi un SO la cui qualita' e' data dal kernel e non da programmini utility, usa un SO diverso da quelli Microsoft, ma per tutti glia altri (e per ora sono la maggioranza) non e' cosi'. Meglio avere il PC pieno zeppo, con il file system completamente frammentato, una politica di swap che ogni tanto ti avverte che la memoria virtuale e' esaurita e che windows la sta aumentando e che accende quasi continuamente quella bella lucettina sul case, piuttosto che dover perdere del tempo a farsi da sistemista o chiamare quell'amico o parente che lo faccia per te. Intanto prima o poi lo chiamano perche' il PC si e' inspiegabilmente piantato.........A volte purtroppo sei poi costretto comunque ad averlo installato ed a usarlo un SO Microsoft:Se sei un professionista o una ditta mica vorrai perdere tutto il mercato di Utonti (per usare un definizione di Alien)???!!!?????Poi piano piano ai tuoi clienti (se sei una persona di coscenza) tenterai di far capire che non esiste solo Microsoft, avviando quel lento processo di trasformazione fra Utonti in utenti.....
      Quando un cliente MS si reca dal negoziante
      e compra un sistema operativo.. vuole il
      sitema operativo e basta.
      Gia' risposto leggi sopra.
      è come se comprando un automobile nuova.. te
      la vendessero con una autoradio saldata
      all'auto, in modo da non poterla cambiare.
      bello eh? (es. ispirato da Merd4Player8)

      Dai Bill.. facci sto favore..
      • Anonimo scrive:
        Re: L'os ideale (errata corrige)
        Purtroppo hanno ragione loro, l'utente che come te o me vuole che su il proprio pc si installi un SO la cui qualita' e' data dal kernel e non da programmini utility, usa un SO diverso da quelli Microsoft,
        • Anonimo scrive:
          Re: L'os ideale (esatta corrige)
          - Scritto da: snowcat
          Purtroppo hanno ragione loro, l'utente che
          come te o me vuole che su il proprio pc si
          installi un SO la cui qualita' e' data dal
          kernel e non da programmini utility, usa un
          SO diverso da quelli Microsoft, L'utente che vuole un SO che funzioni e non faccia perdere tempo, risorse e denaro in cazzate, usa un SO diverso da quelli di Microsoft
          • Anonimo scrive:
            Re: L'os ideale (esatta corrige)
            Pienamente d'accordo. (Mi sono ingarbugliato con il periodo troppo lungo......)
          • Anonimo scrive:
            Re: L'os ideale (esatta corrige)
            - Scritto da: Torpedine
            [...]Perdere tempo? Uaz.. Uaz...Ricordatene la prox volta che leggi un howto ti 2000 pagine per fare una qualunque banale operazione.
    • Anonimo scrive:
      Re: L'os ideale

      Se potessi installare win facendo in modo
      che al primo avvio mi ritrovo senza
      Merd4Player8, MS Messenger, IE6, Ouchlook,
      MovieMaker.. e tutte quelle c4g4t3 li che ti
      ritrovi anche se non hai selezionato nulla..
      programmi che hanno come unico scopo il
      voler "imporre" agli utenti "sbadati" o
      inconsapevoli uno standart proprietario e
      spesso "non all'altezza" degli equivalenti
      standart Open Source.
      e' vero!!la mia progeny mi ha installato troppi programmi opensourcee non me li ha fatti scegliere...mi ha installato gnome e io volevo kdemi ha installato una versione vecchia di mozillanon mi ha installato nautilusnon mi ha installato konquerorpero' ad un mio amico e' andata benissimol'ha messa e ora si trova un sistema linux completo, in cui non ha dovuto passare per nessun menu' incomprensibile per scegliere i pacchetti e con una sola passata ha installato:sistemawindow managergnomedriver hardwaremozillae ha pure configurato la rete.Non eravate voi quelli che volevate linux sui desktop?per portarcelo deve dare tutte quelle che tu chiami cagate, che l'utente medio chiama "programmi per internet"...il browser, il client di posta e magari un client gnutella/napsterbasta...a lui non serve altro.Non gli importa se sulla scatola c'e' scritto MS o qualcos altro.Qundo il pc non va piu' perche' e' vecchio LO RICOMPRA (compreso OS)! non lo ricicla come router o firewall...sveglia...voi volete fare gli utenti medi, parlando da esperti... e viceversa...Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: L'os ideale

        Non eravate voi quelli che volevate linux
        sui desktop?
        per portarcelo deve dare tutte quelle che tu
        chiami cagate, che l'utente medio chiama
        "programmi per internet"...
        il browser, il client di posta e magari un
        client gnutella/napster
        basta...
        a lui non serve altro.
        Non gli importa se sulla scatola c'e'
        scritto MS o qualcos altro.
        Qundo il pc non va piu' perche' e' vecchio
        LO RICOMPRA (compreso OS)! non lo ricicla
        come router o firewall...

        sveglia...
        voi volete fare gli utenti medi, parlando da
        esperti... e viceversa...Su questo hai perfettamente ragione. E' triste ma il mondo va cosi'.C'e' da chiedersi se e' cosi' per caso o se e' il risultato della volonta' di qualcuno...Io sono quasi quasi per la seconda.Hai presente, nel medioevo, quando non si insegnava a leggere per non rischiare di perdere il potere ?
        • Anonimo scrive:
          Re: L'os ideale
          - Scritto da: Nic
          C'e' da chiedersi se e' cosi' per caso o se
          e' il risultato della volonta' di
          qualcuno...

          Io sono quasi quasi per la seconda.
          Hai presente, nel medioevo, quando non si
          insegnava a leggere per non rischiare di
          perdere il potere ?Allora mi spieghi perche' non siamo tutti laureati in medicina ma ci dobbiamo affidare ai medici? Perche' guidiamo una automobile non progettata e costruita da noi stessi sopra un ponte altresi ne progettato ne cotruito da noi?
          • Anonimo scrive:
            Re: L'os ideale

            Allora mi spieghi perche' non siamo tutti
            laureati in medicina ma ci dobbiamo affidare
            ai medici? Perche' guidiamo una automobile
            non progettata e costruita da noi stessi
            sopra un ponte altresi ne progettato ne
            cotruito da noi?Se lavorassi in medicina sarei medico...se facessi ponti sarei ing. civile...se fossi programmatore conoscerei il mio S.O.... anzi no!
    • Anonimo scrive:
      Re: L'os ideale (Toyota Yaris)
      Infatti, Toyota Yaris ci fa questo regalo, fornisce di serie autoradio e mangianastri saldata sulla Yaris. Inoltre volendo mettere il lettore CD bisogna acquistarlo direttamente dal concessionario ad un prezzo più che interessante (lettore normale oltre le 500.000 lire, lettore con 6 CD oltre le 800.000 lire).- Scritto da: Skaven

      è come se comprando un automobile nuova.. te
      la vendessero con una autoradio saldata
      all'auto, in modo da non poterla cambiare.
      bello eh? (es. ispirato da Merd4Player8)

      Dai Bill.. facci sto favore..
      • Anonimo scrive:
        Re: L'os ideale (Toyota Yaris)
        Ordinando il lettore CD insieme alla autovettura in sostituzione del lettore cassette costa solo Lire 150.000. Sono scelte commerciali più che legittime ma spesso privano il cliente più evoluto di scegliersi l'autoradio che preferisce.- Scritto da: MIKI
        Infatti, Toyota Yaris ci fa questo regalo,
        fornisce di serie autoradio e mangianastri
        saldata sulla Yaris. Inoltre volendo mettere
        il lettore CD bisogna acquistarlo
        direttamente dal concessionario ad un prezzo
        più che interessante (lettore normale oltre
        le 500.000 lire, lettore con 6 CD oltre le
        800.000 lire).

        - Scritto da: Skaven



        è come se comprando un automobile nuova..
        te

        la vendessero con una autoradio saldata

        all'auto, in modo da non poterla cambiare.

        bello eh? (es. ispirato da Merd4Player8)



        Dai Bill.. facci sto favore..
  • Anonimo scrive:
    Finalmente
    Non poteva durare questo processo. Microsoft muove molti interessi ed è un pezzo importante dell'economia americana. Questo gioco al massacro iniziato dall'amministrazione Clinton, costruito su un teorema che non sta in piedi, come se i sistemi operativi fossero un settore a parte (che se esiste, tra l'altro, è perchè l'ha inventato Mcrosoft), basato su interferenze nel libero sviluppo di codice da parte di un'azienda ma soprattutto, ed è questo quanto c'è di più grave, costruito in totale spregio del libero mercato. Finalmente finisce questa follia pseudocomunista. Tutti ne avremo da guadagnare, perchè si liberano energie da altre risorse.
    • Anonimo scrive:
      Re: Finalmente
      o sei un dirigente di MS o non vedi veramente oltre il tuo naso"Non poteva durare questo processo"Certo doveva essere come quello di Napster che é durato tre mesi e l'hanno chiuso "Questo gioco al massacro iniziato dall'amministrazione Clinton",da 18 stati 5 società concorrenti in un ipotetico libero mercato e 3 associazioni consumatori oltre all'UE per conto suo però"costruito su un teorema che non sta in piedi"Chiedi a Netscape, eudora, realplayer, Sun(Java), Apple (quicktime-Imovie-Airport), Palm(palm desktop)"come se i sistemi operativi fossero un settore a parte (che se esiste, tra l'altro, è perchè l'ha inventato Mcrosoft)"Ti do 1 milione se mi porti un solo brevetto proprietario di tecnologie innovative e non presenti in precedenza "basato su interferenze nel libero sviluppo di codice da parte di un'azienda ma soprattutto, ed è questo quanto c'è di più grave, costruito in totale spregio del libero mercato."Questo e il paradosso: confondere il carnefice con la vittima, é un'atteggiamento molto diffuso ultimamente che trovo grave ed anche pericoloso"Finalmente finisce questa follia pseudocomunista"Infatti le aziende che ho citato prima sono chiaramente staliniste "Tutti ne avremo da guadagnare, perchè si liberano energie da altre risorse"A scapito di quelle di altre parti che inventano sviluppano e poi sono oppresse fino alla vendita o alla chiusura.Ci sono considerazioni storiche, tecniche e di mercato, poi altre che forse non sono neppure degne di risposta, e per questo mi scuso, cercherò di non ripetermi.bmp
      • Anonimo scrive:
        Re: Finalmente

        Chiedi a Netscape, eudora, realplayer,
        Sun(Java), Apple (quicktime-Imovie-Airport),
        Palm(palm desktop)Beh insomma, Netscape è ancora lì più potente che mai (fa parte della potenza AOL/Time Warner) e si fa pagare i suoi prodotti server carissimi...Eudora e RealAudio sono ancora lì ed hanno le loro belle fette di mercato (e si fanno pagare), SUN con una abile mossa commerciale, subito dopo che ha preso piede, ha ritirato Java dagli organismi di standardizzazione per farsi pagare le royalty a non finire. Apple sta faticosamente recuperando gli errori di anni fa con la svolta verso il proprietario del primo McIntosh, Palm ha il monopolio praticamente assoluto nel mercato dei device portatili che PocketPC sta cercando faticosamente di intaccare da posizioni di forte minoranza...
        • Anonimo scrive:
          Re: Finalmente

          Beh insomma, Netscape è ancora lì più
          potente che mai (fa parte della potenza
          AOL/Time Warner) e si fa pagare i suoi
          prodotti server carissimi...Netscape sta quasi tirando le cuoia, e Netscape 6 è un prodotto orribile (anche se questo è colpa loro...). Apple sta
          faticosamente recuperando gli errori di anni
          fa con la svolta verso il proprietario del
          primo McIntosh, ? prego? Apple è l'unica azienda nell'IT ad essere uscita in positivo dall'ultimo trimestre. e ha prodotti di assoluta eccellenza (os X in primis)Palm ha il monopolio
          praticamente assoluto nel mercato dei device
          portatili che PocketPC sta cercando
          faticosamente di intaccare da posizioni di
          forte minoranza... ma solo perché Pocket PC è una ciofeca, e alimenta Palmari con le batterie da 5 ore, non è merito di Palm che è rimasta abbastanza indietro (io ho un Palm V e funziona bene, ma qualche funzione in più non basterebbe...)
          • Anonimo scrive:
            Re: Finalmente


            Beh insomma, Netscape è ancora lì più

            potente che mai (fa parte della potenza

            AOL/Time Warner) e si fa pagare i suoi

            prodotti server carissimi...

            Netscape sta quasi tirando le cuoia, e
            Netscape 6 è un prodotto orribile (anche se
            questo è colpa loro...)Netscape/AOL/Time Warner tirano le cuoia ?Glielo stai augurando per il futuro ? Finora godono di salute e prosperità eccezionali...

            . Apple sta

            faticosamente recuperando gli errori di
            anni

            fa con la svolta verso il proprietario del

            primo McIntosh,
            ? prego? Apple è l'unica azienda nell'IT ad
            essere uscita in positivo dall'ultimo
            trimestre. e ha prodotti di assoluta
            eccellenza (os X in primis)La Apple con l'Apple II aveva anni fa il monopolio totale dell'informatica personale (anzi l'aveva inventata lei l'informatica personale). Ha perso tutto col la svolta del primo McIntosh dove ha fatto prevalere la svolta superproprietaria.Adesso sta cercando di risalire la china con dei prodotti niente male e spero proprio che ci riesca...
            Palm ha il monopolio

            praticamente assoluto nel mercato dei
            device

            portatili che PocketPC sta cercando

            faticosamente di intaccare da posizioni di

            forte minoranza...

            ma solo perché Pocket PC è una ciofeca, e
            alimenta Palmari con le batterie da 5 ore,
            non è merito di Palm che è rimasta
            abbastanza indietro (io ho un Palm V e
            funziona bene, ma qualche funzione in più
            non basterebbe...)Palm è uscita molto molto prima di Pocket PC, Palm ha praticamente inventato il mercato dei palmari è per questo che al momento è leader indiscussa.Quanto a Pocket PC e Linux Embedded stanno tentando entrambi di attaccare Palm, vedremo nel futuro se ci riusciranno...
          • Anonimo scrive:
            Re: Finalmente


            Netscape/AOL/Time Warner tirano le cuoia ?
            Glielo stai augurando per il futuro ? Finora
            godono di salute e prosperità eccezionali...hai visto la quota di Mercato di Netscape Navigator? meno del 10%. Niente male eh?
          • Anonimo scrive:
            Re: Finalmente
            - Scritto da: Torpedine




            Netscape/AOL/Time Warner tirano le cuoia ?

            Glielo stai augurando per il futuro ?
            Finora

            godono di salute e prosperità
            eccezionali...

            hai visto la quota di Mercato di Netscape
            Navigator? meno del 10%. Niente male eh?Da quando c'è stato l'avvento massiccio di Internet nessuno è mai riuscito a fare i soldi con i browser (a dire la verità ora ci stà provando Opera staremo a vedere se ci riuscirà), i soldi si fanno con i prodotti server (e Netscape ci riesce benissimo...).
    • Anonimo scrive:
      In ginocchio sui ceci e il capo cosparso di cenere
      - Scritto da: William H.
      Non poteva durare questo processo. Microsoft
      muove molti interessi ed è un pezzo
      importante dell'economia americana. QuestoVero, verissimo e Microsoft ha proprio utilizzato questo suo potere per evitare che altre aziende divenissero tali, difatto involvendo e stagnando l'economia (qualcuno si ricorda di Visio: se c'e' una casa emergente che fa un prodotto migliore del mio o che non ho ancora fatto la compro e rimarchio il prodotto come mio).
      gioco al massacro iniziato
      dall'amministrazione Clinton, costruito su
      un teorema che non sta in piedi, come se i
      sistemi operativi fossero un settore a parte
      (che se esiste, tra l'altro, è perchè l'ha
      inventato Mcrosoft), basato su interferenzeEvidentemente sei proprio IGNORANTE (attenzione non offenderti, qui il termine e' utilizzato per il suo significato e non come insulto)......Per cui ti consiglio di informarti meglio la prossima volta che decidi di scrivere.....
      nel libero sviluppo di codice da parte di
      un'azienda ma soprattutto, ed è questo
      quanto c'è di più grave, costruito in totale
      spregio del libero mercato. Finalmente
      finisce questa follia pseudocomunista. TuttiMahhh se lo dici tu, a me pare che si discutesse invece di un monopolio occulto (ma poi neanche tanto) da parte di Microsoft, al fine di riequilibrare la situazione in un regime di libero mercato.............
      ne avremo da guadagnare, perchè si liberano
      energie da altre risorse.Forse su una cosa ti devo dare ragione, si sono spese troppe energie e tempo per questa follia (e se adesso qualcuno dovra' controllare la Microsoft se ne spenderanno ancora).Almeno per una volta abbiamo la dimostrazione che non solo la giustizia italiana e' burosaurica!!!!L'evidenza delle prove doveva portare ad un corso molto piu' breve, anziche' lasciare buonaparte del mondo dell'IT nell'incertezza, e soprattutto nel rispetto delle aziende danneggiate dalla politica della Microsoft.
      • Anonimo scrive:
        Re: In ginocchio sui ceci e il capo cosparso di cenere

        Vero, verissimo e Microsoft ha proprio
        utilizzato questo suo potere per evitare che
        altre aziende divenissero tali, difatto
        involvendo e stagnando l'economia (qualcuno
        si ricorda di Visio: se c'e' una casa
        emergente che fa un prodotto migliore del
        mio o che non ho ancora fatto la compro e
        rimarchio il prodotto come mio).Almeno Visio, se ci lavoravi, lo trovi ancora in giro.Hanno fatto anche di peggio. Bars & Pipes per esempio... Nessuno lo conosce? Perche'?
      • Anonimo scrive:
        Re: In ginocchio sui ceci e il capo cosparso di cenere
        - Scritto da: snowcat
        (qualcuno
        si ricorda di Visio: se c'e' una casa
        emergente che fa un prodotto migliore del
        mio o che non ho ancora fatto la compro e
        rimarchio il prodotto come mio).Mi pare che Visio si chiami ancora Visio e nonCiccoPalla.E francamente parlando da quando è marchiatoMicrosoft fa un po meno schifo di prima.
      • Anonimo scrive:
        Re: In ginocchio sui ceci e il capo cosparso di cenere
        - Scritto da: snowcat
        (qualcuno si ricorda di Visio: se c'e' una
        casa emergente che fa un prodotto migliore
        del mio o che non ho ancora fatto la compro
        e rimarchio il prodotto come mio).Mi duole informarti che questa e' prassi industriale consoldata e super utilizzata. E non parlo del campo ITC, ma di tutta l'industria, compresa quella dei dentifrici.
    • Anonimo scrive:
      Re: Finalmente
      - Scritto da: William H.
      ...costruito su un teorema che non sta in
      piedi...
      ...basato su interferenze nel libero sviluppo
      di codice da parte di un'azienda...
      ...Finalmente finisce questa follia
      pseudocomunista...Riassumento: ignoranza e confusione. Ignori i risultati del processo intentato a Microsoft, ben documentati, tral'altro non messi in discussione da nessuno tranne che da Microsoft, e confondi tutto con argomenti da sub-politica.
    • Anonimo scrive:
      Sei tu che contro il libero mercato!
      Tu difendi un monopolio, quindi tu sei CONTRO il libero mercato!!!!- Scritto da: William H.
      Non poteva durare questo processo. Microsoft
      muove molti interessi ed è un pezzo
      importante dell'economia americana. Ok.. ma la concorrenza farebbe bene hai consumatori e la MS sarebbe "costretta" a fare prodotti migliori.
      Costruito su un teorema che non sta in piedi, Beh e` evidente il monopolio dei sistemi operativi MS!! Non mancano di certo le prove.
      sistemi operativi fossero un settore a parte
      (che se esiste, tra l'altro, è perchè l'ha
      inventato Mcrosoft), Insieme a IBM e solo per i sistemi IBM-compatibili come si diceva una volta. Il suo successo ai tempi del DOS si deve anche alla architettura aperta dei PC che permette "cloni".
      basato su interferenze
      nel libero sviluppo di codice da parte di
      un'azienda ma soprattutto, Pensassero di PIU` allo sviluppo, nel senso della qualita` farebbe molto bene alla loro immagine..
      ed è questo
      quanto c'è di più grave, costruito in totale
      spregio del libero mercato. Spregio del mercato e` il monopolio, che piu` stalinista che mai!!
      Finalmente
      finisce questa follia pseudocomunista. No si tratta di leggi nate per difendere il mercato: il liberismo puro non funziona (si sa dal secolo scorso) lo stato deve talvolta intervenire per DIFENDERE il libero mercato.Come dicevo all'inizio:Tu difendi un monopolio, quindi tu sei CONTRO il libero mercato!! Complimenti!
  • Anonimo scrive:
    tre saggi
    L'accordo che il Ministero ha posto sul tavolo prevede una sorta di "libertà vigilata" per Microsoft dalla durata di cinque anni, periodo nel quale un comitato di tre esperti vigilerebbe sulla condotta di mercato dell'aziendaio questa cosa devo averla gia` sentita da qualche parte.....deve essere la soluzione standard per accuse di monopolio.
  • Anonimo scrive:
    ...a tarallucci e vino....
    ....fortissima l'immagine a commento.....
    • Anonimo scrive:
      Re: ...a tarallucci e vino....
      - Scritto da: coccige
      ....fortissima l'immagine a commento.....Direi che dice tutto. Questo E' LO STATO della GIUSTIZIA:::::::
      • Anonimo scrive:
        Re: ...a tarallucci e vino....
        - Scritto da: Climax
        - Scritto da: coccige

        ....fortissima l'immagine a commento.....

        Direi che dice tutto. Questo E' LO STATO
        della GIUSTIZIA:::::::Beh vediamo come andrà realmente a finire...Personalmente non credo che MS la passerà liscia come è successo anni fa ad IBM, che era (è) un reale monopolio e una lobby che è stata in grado di manipolare la politica e la giustizia a proprio favore...
        • Anonimo scrive:
          Re: ...a tarallucci e vino....

          Beh vediamo come andrà realmente a finire...
          Personalmente non credo che MS la passerà
          liscia come è successo anni fa ad IBM, che
          era (è) un reale monopolio e una lobby che è
          stata in grado di manipolare la politica e
          la giustizia a proprio favore...Sì, sì, te sei della Microsoft (e per Berlusconi: stesse frasi)
          • Anonimo scrive:
            Re: ...a tarallucci e vino....


            Beh vediamo come andrà realmente a
            finire...

            Personalmente non credo che MS la passerà

            liscia come è successo anni fa ad IBM, che

            era (è) un reale monopolio e una lobby
            che è

            stata in grado di manipolare la politica e

            la giustizia a proprio favore...

            Sì, sì, te sei della Microsoft (e per
            Berlusconi: stesse frasi)Non è proprio il caso di buttarla sul politico: mi sembra che in questi caso non c'entri proprio nulla.I dati di fatto sono i seguenti: la causa per abuso di posizione dominante a IBM di qualche anno fa si è conclusa con una archiviazione totale.Quella di M$ non sappiamo ancora come andrà a finire.IBM fattura, se ricordo bene, dalle 15 alle 20 volte (forse anche di più ultimamente) quello che fattura M$...A questo punto ad ognuno trarre le proprie conclusioni.
          • Anonimo scrive:
            Re: ...a tarallucci e vino....
            15-20 volte? ma che dati hai? IBM si sta ritirando dal settore consumer (tanto per diren una)! Microdsoft è di gran lunga la più grande corporation dell'IT
          • Anonimo scrive:
            Re: ...a tarallucci e vino....
            - Scritto da: Torpedine
            15-20 volte? ma che dati hai? IBM si sta
            ritirando dal settore consumer (tanto per
            diren una)! Microdsoft è di gran lunga la
            più grande corporation dell'ITIBM lo scorso FY ha avuto un fatturato di 88.4 Billion$ (fonte IBM stessa: http://www.ibm.com/annualreport/2000/flat/chr_ltr/1_1_chr_ltr.html)MS lo scorso FY un fatturato di 25.3 Billion$ (fonte MS stessa: http://www.microsoft.com/msft/ar01/high/shareholderltr_eng.htm)Quindi dal punto di vista commerciale fra le aziende IT, IBM Corporation è più di 4 volte MS...Per quanto riguarda gli asset societari ed il numero di dipendenti e di risorse il divario è ancora molto molto maggiore, valutabile appunto in circa 15/20 volte.Probabilmente adesso MS Corp dovrebbe essere al 3 o 4 posto di grandezza fra le aziende IT (dopo HP/Compaq e forse anche dopo EDS).Comunque una cosa è certa: IBM è di grandissima lunga la più grande corp del mondo IT anzi probabilmente più grande di tutte le altre (MS compresa) sommate insieme...
          • Anonimo scrive:
            Re: ...a tarallucci e vino....
            - Scritto da: Giobatta
            Comunque una cosa è certa: IBM è di
            grandissima lunga la più grande corp del
            mondo IT anzi probabilmente più grande di
            tutte le altre (MS compresa) sommate
            insieme...E' grande, potente, ma al momento non gode di situazioni di monopolio guadagnate con tattiche scorrette. Forse lo ha fatto in passato, ma al momento non mi pare siano stati denunciate pratiche discutibili da parte di IBM. Di Microsoft e' vero il contrario.
          • Anonimo scrive:
            Re: ...a tarallucci e vino....
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: Giobatta


            Comunque una cosa è certa: IBM è di

            grandissima lunga la più grande corp del

            mondo IT anzi probabilmente più grande di

            tutte le altre (MS compresa) sommate

            insieme...

            E' grande, potente, ma al momento non gode
            di situazioni di monopolio guadagnate con
            tattiche scorrette. Forse lo ha fatto in
            passato, ma al momento non mi pare siano
            stati denunciate pratiche discutibili da
            parte di IBM. Di Microsoft e' vero il
            contrario.FDG probabilmente hai ragione.La mia puntualizzazione era solo per sfatare uno dei tanti miti (MS è grande, potente e gode dell'influenza maggiore nel campo IT) che non hanno riscontro nella realtà.
          • Anonimo scrive:
            Re: ...a tarallucci e vino....
            IBM è stata la prima azienda ad includere un browser nel proprio OS (1994). IBM è stata la prima azienda ad includere una JVM proprietaria nel proprio OS. Si può continuare all'infinito: il concetto è che se M$ fa qlcosa allora è reato; se lo fanno gli altri va tutto bene.Quando apriremo gli occhi e inizieremo a ragionare?
          • Anonimo scrive:
            Re: ...a tarallucci e vino....
            - Scritto da: precisino
            IBM è stata la prima azienda ad includere un
            browser nel proprio OS (1994). IBM è stata
            la prima azienda ad includere una JVM
            proprietaria nel proprio OS. Si può
            continuare all'infinito: il concetto è che
            se M$ fa qlcosa allora è reato; se lo fanno
            gli altri va tutto bene.
            Quando apriremo gli occhi e inizieremo a
            ragionare?Quando lo fa M$ i casi sono due: 1. E' incredibilmente di moda e quindi scriverlo in grande sulla scatola fa vendere mostruosamente di piu' oppure 2. Il non metterlo causerebbe il non essere concorrenziali sul mercato.Gli altri di solito vogliono offrire un servizio migliore alla clientela.Comunque resta una mia opinione.
          • Anonimo scrive:
            Re: ...a tarallucci e vino....
            - Scritto da: precisino
            IBM è stata la prima azienda ad includere un
            browser nel proprio OS (1994).Infatti, l'accusa mossa a Microsoft non e' includere un browser, ma farlo per danneggiare un concorrente (Netscape).
            IBM è stata
            la prima azienda ad includere una JVM
            proprietaria nel proprio OS.Se e' per questo, Apple ha fornito con OSX le interfacce java per sviluppare applicazioni per OSX e non java pure. Microsoft fu portata in tribunale, dove fu condannata, dalla Sun per aver fatto una cosa analoga. La differenza sta nel fatto che Microsoft tento' di usare quelle interfacce solo per togliere portatilita' a java, Apple sfrutta java per consentire agli sviluppatori di non esser costretti ad impare un linguaggio poco diffuso come l'Objective-C. Tant'e' che la cosa non ha dato fastidio a Sun. E' chiaro il concetto?
            Si può
            continuare all'infinito: il concetto è che
            se M$ fa qlcosa allora è reato; se lo fanno
            gli altri va tutto bene.No, perche', come ti ho fatto notare nel caso di Apple, questa non ha preso una certa decisione solo col chiaro intento di danneggiare un avversario. E' questo il punto. Microsoft e' stata portata in tribunale non perche' facesse certe cose, ma perche' le facesse allo scopo di danneggiare i concorrenti. E per questo motivo e' stata condannata. Nel caso del processo anti trust, i fatti sono stati accertati e nessuno, tranne Microsoft, li contentesta. Semmai, accade che qualcuno stia cercando di dargli una pena leggera gli permetta di continuare a lavorare come ha fatto fino ad ora.
            Quando apriremo gli occhi e inizieremo a
            ragionare?Appunto, quando inizi?
          • Anonimo scrive:
            Re: ...a tarallucci e vino....

            Infatti, l'accusa mossa a Microsoft non e' includere un browser, ma farlo per danneggiare un concorrente (Netscape).IMHO una azienda aggiunge un browser (o altra funzionalità) al proprio OS per renderlo + concorrenziale. Un OS senza browser/client e-mail sarebbe monco, e penalizzato.In qnto alla JVM, se M$ la lascia allora tutti ad accusarla. Se la toglie (vedi Win XP), allora lo fa per danneggiare la concorrenza. E potremmo continuare all'infinito (vedi codec mp3 e compressione zip in XP...)Non ci va mai bene niente, tutto qui.
          • Anonimo scrive:
            Re: ...a tarallucci e vino....
            - Scritto da: precisino
            IMHO una azienda aggiunge un browser (o
            altra funzionalità) al proprio OS per
            renderlo + concorrenziale.Microsoft Windows, OS che ha il monopolio di fatto dei sistemi desktop? Ripeto, l_e_g_g_i b_e_n_e l_e l_a_b_b_r_a, l'accusa e' di aver usato la propria posizione di vantaggio per danneggiare un concorrente.
            Un OS senza
            browser/client e-mail sarebbe monco, e
            penalizzato.E che ne so... un MacOS senza un programma di ritocco fotografico sarebbe monco/penalizzato. Non e' questo il punto. Un Browser esisteva. Client di posta elettronica a bizzeffe. Se MS voleva fare il proprio browser era libera. E' stata condannata perche', pur di far usare il proprio browser, l'ha messo nel sistema operativo fino a farlo diventare parte integrante dello stesso. E ha fatto altre cose.Poi, delle regole secondo cui gli OEM che volessero distribuire Windows non dovevano altri sistemi operativi che mi dici? Fantasie del DOJ? Non mi pare sia emerso questo dal processo.
            In qnto alla JVM, se M$ la lascia allora
            tutti ad accusarla. Se la toglie (vedi Win
            XP), allora lo fa per danneggiare la
            concorrenza.Hai capito male. Non va che Microsoft distribuisca una versione di java che non sia in linea con le specifiche di Sun. Perche' lo fa? Per migliorare gli standard, per "innovare", come dice lei? Pollo!
            E potremmo continuare
            all'infinito (vedi codec mp3 e compressione
            zip in XP...)E continueremo all'infinito, finche' Microsoft non cambiera' atteggiamento.
          • Anonimo scrive:
            Re: ...a tarallucci e vino....
            - Scritto da: Torpedine
            15-20 volte? ma che dati hai? IBM si sta
            ritirando dal settore consumer (tanto per
            diren una)! Microdsoft è di gran lunga la
            più grande corporation dell'ITMa che idee avete voi di cosa e' l'IT?L'idea che ho io e': istituti di credito, CED, ecc... insomma hardware da diversi milioni di $.Vi assicuro che li' M$ non entra neanche a fare le pulizie.
Chiudi i commenti