RFID, se il cane mette in moto l'auto

La nuova scoperta è che un chip di sicurezza per automobili funziona anche dall'interno di un animale

Roma – Ci sono storielle notizie che girano in rete a cui è difficile credere, anche quando riportate da testate del calibro della BBC . L’ultima è quella di un poliziotto che, per mettere in moto l’automobile di una donna che non ci riusciva, ha dovuto avvicinare al volante il cane della signora.

La vicenda si è svolta nel Surrey inglese, ad Addleston, dove il poliziotto ha verificato che il chip immobilizzatore della macchina, la cui presenza consente di attivare l’accensione, era sparito. L’automobilista bloccata dai sistemi di sicurezza della sua auto, tale Juliette Piesley, di 39 anni, ha però indicato all’uomo che, forse, il proprio cane George aveva mangiato qualcosa.

Da qui a prendere George e piazzarlo nel sedile di guida mentre veniva girata la chiave di accensione il passo è stato breve: sebbene ingerito, il chippetto di sicurezza, anche dallo stomaco dell’animale, ha consentito l’accensione del motore. “Ora – ha dichiarato il poliziotto – dovranno portare George con loro in macchina fino a quando le cose non seguiranno il loro corso naturale”.

Il raccontino della BBC è a questo indirizzo .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Funziona con Xorg-XGL?
    qualcuno sa se funziona con Xorg-XGL?di solito le ati sono rognose sotto linux (per colpa di ati, se non rilascia sti benedetti driver)...nel caso non funzionasse... aumuenta il mio fastidio verso ati.
    • Anonimo scrive:
      Re: Funziona con Xorg-XGL?
      la ATI ora ha rilasciato i driver per linux...
      • Anonimo scrive:
        Re: Funziona con Xorg-XGL?
        - Scritto da:
        la ATI ora ha rilasciato i driver per linux...E' un po' e via che li ha rilasciati :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Funziona con Xorg-XGL?
      - Scritto da:
      qualcuno sa se funziona con Xorg-XGL?

      di solito le ati sono rognose sotto linux (per
      colpa di ati, se non rilascia sti benedetti
      driver)...

      nel caso non funzionasse... aumuenta il mio
      fastidio verso
      ati.xgl con i driver ati è una delle poche cose che funziona, con prestazioni scandalose se provi a usare un video encoder ma funziona. Il problema è se provi a usare mplayer xawtv, xdtv etc...
    • Anonimo scrive:
      Re: Funziona con Xorg-XGL?
      speriamo di no!!perché supportare questo aborto di OS dal nome piumato?
    • Anonimo scrive:
      Re: Funziona con Xorg-XGL?
      - Scritto da:
      qualcuno sa se funziona con Xorg-XGL?

      di solito le ati sono rognose sotto linux (per
      colpa di ati, se non rilascia sti benedetti
      driver)...

      nel caso non funzionasse... aumuenta il mio
      fastidio verso
      ati.Funziona con i soliti problemi che i driver ati hanno su linux.Instabilità, prestazioni indecenti, funzionalità limitate.Insomma io al posto tuo mi terrei il fastidio verso ati e mi prenderei altro (intel o nvidia).
  • Anonimo scrive:
    se e' certificato vista
    non lo voglio, e' come se certificassero il gorgonzola "adatto al consumo sul water", penso che optero' per un chipset senza certificazione o direttamente per la concorrenza saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: se e' certificato vista
      Ecco così si fa !Non mi piace avere la certezza che la cosa funzioni, voglio soffrire, godo solo nella sofferenza e nel dubbio
  • Anonimo scrive:
    Non vale la pena.
    Comprare ati o notebook con queste schede non vale proprio la pena. Nvidia non vale meno, anzi, ma soprattutto scrive driver decenti anche per gli altri OS. Ati, nel suo sito, permette di scaricare i driver per linux, una gran bella cosa, peccato che non funzionano e quindi ti trovi la tua bellissima scheda senza 3D.Questi si vantano di supportare vista, bene, chi e' curioso e vuole esplorare anche altri sistemi operativi, in particolare Linux, sapra' cosa evitare.http://daniele.wordpress.com/2006/04/30/la-protesta-di-stallman-contro-ati/naturalmente la speranza che AMD cambi questo modus operandi e' sempre viva.
    • TADsince1995 scrive:
      Re: Non vale la pena.
      - Scritto da:
      Comprare ati o notebook con queste schede non
      vale proprio la pena. Nvidia non vale meno, anzi,
      ma soprattutto scrive driver decenti anche per
      gli altri OS. Ati, nel suo sito, permette di
      scaricare i driver per linux, una gran bella
      cosa, peccato che non funzionano e quindi ti
      trovi la tua bellissima scheda senza
      3D.Mmm... Io sul portatile con Mobility Radeon 9700 uso i driver ati con tanto di accelerazione3D senza alcun problema...Vero è che non sono semplicissimi da installare come quelli nVidia (che uso nel PC a casa) ma da qui a dire che non funzionano ne passa...TAD
      • danieleMM scrive:
        Re: Non vale la pena.
        - Scritto da: TADsince1995
        Mmm... Io sul portatile con Mobility Radeon 9700
        uso i driver ati con tanto di accelerazione3D
        senza alcun
        problema...
        to guarda ho la tua stessa scheda... io ho tribulato parecchio a farla funzionare.. problemi con l'mtrr (bug del bios senza alcuna patch ovviamente)!
        Vero è che non sono semplicissimi da installare
        come quelli nVidia (che uso nel PC a casa) ma da
        qui a dire che non funzionano ne
        passa...

        TADpermettimi di contraddirti..le schede recenti vengono supportate in ritardoil supporto a sospensione, uscita video e altre cose "secondarie" dell'ATI spessissimo non funziona, dipende dalla scheda e dalla quantità di tempo/voglia/capacità a disposizione di chi cerca di farle funzionareinoltre le prestazioni non sono decisamente all'altezza!!nvidia invece ha dei driver che funzionano come/meglio di quelli in windows..io credo che la ati produca schede migliori sotto alcuni punti di vista.. ma non comprerò più alcuna ati per lungo tempo, almeno finchè non cambia politica con i driver!se poi qualcuno la piantasse di far guerriglia scorretta su interfacce e standard.. (vedi directX) magari una scheda grafica potrebbe essere davvero un hardware utilizzabile appieno su qualunque piattaforma...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 settembre 2006 01.31-----------------------------------------------------------
        • Anonimo scrive:
          Re: Non vale la pena.

          permettimi di contraddirti..
          le schede recenti vengono supportate in ritardo
          il supporto a sospensione, uscita video e altre
          cose "secondarie" dell'ATI spessissimo non
          funziona, dipende dalla scheda e dalla quantità
          di tempo/voglia/capacità a disposizione di chi
          cerca di farle
          funzionare
          inoltre le prestazioni non sono decisamente
          all'altezza!!Non so le prestazioni, non ci sono arrivato, dopo un mese in cui ho spulciato l'impossibile ho comprato un nvidia ed ho istallato i driver con synaptic. Tempo e capacita' servono se i driver non sono uno specchietto per le allodole.Figurati che prima di comprarla ero andato sul sito a vedere la compatibilita', tutto ok, e poi la sola.

          nvidia invece ha dei driver che funzionano
          come/meglio di quelli in
          windows..funzionano bene.
          io credo che la ati produca schede migliori sotto
          alcuni punti di vista.. ma non comprerò più
          alcuna ati per lungo tempo, almeno finchè non
          cambia politica con i
          driver!funzionano bene su winz e siccome funzionavano bene sul mac mi sono lasciato tentare, il resto lo straquoto.Se comprate una nvidia siete certi che funziona con linux, con la ati potete solo andare a culo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non vale la pena.
      E' strano, se vai a vedere Ati supporta molte più piattaforme alternative di nvidia vedi ad esempio Amiga dove tutte le schede hanno sempre a che fare con Ati.Non sarà forse che Ati ha prodotto i driver per una sola distribuzione di linux ed i tentativi di installazione sulle altre portano a non meglio specificati problemi perchè linux non gode di uno standard centralizzato (kernel, vers. vanilla a parte) utilizzato dalla maggior parte delle distro che sarebbe di enorme aiuto a chi vuole sviluppare programmi e soprattutto driver su linux ?Fra poco Ati la troviamo perfino dentro i palmari e con tutti questi supporti solo su linux non va ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Non vale la pena.
        - Scritto da:
        E' strano, se vai a vedere Ati supporta molte più
        piattaforme alternative di nvidia vedi ad esempio
        Amiga dove tutte le schede hanno sempre a che
        fare con
        Ati.
        Non sarà forse che Ati ha prodotto i driver per
        una sola distribuzione di linux ed i tentativi di
        installazione sulle altre portano a non meglio
        specificati problemi perchè linux non gode di uno
        standard centralizzato (kernel, vers. vanilla a
        parte) utilizzato dalla maggior parte delle
        distro che sarebbe di enorme aiuto a chi vuole
        sviluppare programmi e soprattutto driver su
        linux
        ?
        Fra poco Ati la troviamo perfino dentro i palmari
        e con tutti questi supporti solo su linux non va
        ?Ti do un paio di dati che evidentemente non hai: ati supporta ufficialmente SUSe e Redhat e l'installer ti permette la compilazione anche per altre distro, se la distro non è supportata puoi usare l'installazione standard prevista dall'installer. Il problema è che i driver non funzionano neanche sulle distro ufficialmente più supportate. Il supporto dga è bacato da anni... I driver nvidia girano sulle stesse piattaforme da anni senza il minimo problema.Per farti rendere conto dell'assurdità dei driver ATI una Geforce 2 mx 400 gira molto meglio di una ATI 9800 PRO...
        • Anonimo scrive:
          Re: Non vale la pena.
          Thx della correzione ma la cosa continua a non spiegarsi.Gli utenti amiga sono poche migliaia, gli utenti linux, anche se frazionati all'infinito, sono svariati milioni... x considerare economicamente prioritarie poche migliaia di persone vuol dire che le altre sbagliano qualcosa...
          • TADsince1995 scrive:
            Re: Non vale la pena.

            Gli utenti amiga sono poche migliaia, gli utenti
            linux, anche se frazionati all'infinito, sono
            svariati milioni... x considerare economicamente
            prioritarie poche migliaia di persone vuol dire
            che le altre sbagliano
            qualcosa...Scusa, da quale fonte hai appreso che ATI supporta UFFICIALMENTE AmigaOS?TAD
          • Anonimo scrive:
            Re: Non vale la pena.
            Beh, se le schede amiga montano chip radeon, i loro produttori avranno almeno dei dati in mano tali da permettere di farle rendere no ?Non vorrai dirmi che comprano i chip al mercato come faceva vedere la vobis tanti anni fa ?
          • TADsince1995 scrive:
            Re: Non vale la pena.
            - Scritto da:
            Beh, se le schede amiga montano chip radeon, i
            loro produttori avranno almeno dei dati in mano
            tali da permettere di farle rendere no
            ?
            Non vorrai dirmi che comprano i chip al mercato
            come faceva vedere la vobis tanti anni fa
            ?No, ma non ce la vedo proprio la ATI a fare driver per AmigaOS, a malapena li ha fatto per linux che è enormemente più diffuso di AmigaOS. Semmai forse le loro schede sono più documentate, in modo da rendere più semplice la scrittura di driver da parte di terzi, hyperion ad esempio...TAD
          • Anonimo scrive:
            Re: Non vale la pena.
            Allora se c'è talmente tanta documentazione che basta un team di tre persone più una trentina di free lance/collaboratori a tempo perso per avere driver su amiga, la comunità linux cosa fa ?Sono qualche tizio in più...
          • Anonimo scrive:
            Re: Non vale la pena.
            - Scritto da:
            Allora se c'è talmente tanta documentazione che
            basta un team di tre persone più una trentina di
            free lance/collaboratori a tempo perso per avere
            driver su amiga, la comunità linux cosa fa
            ?
            Sono qualche tizio in più...Il supporto dei chip ati per i quali ATI ha rilasciato la documentazione è superiore a quello dei driver proprietari, la comunità linux si sta anche scrivendo per conto suo, senza documentazione, anche un driver con supporto 3D. ATI non ha supporto ufficiale per amiga e tutto quello che viene portato su Amiga è di "derivazione" linux....
          • Anonimo scrive:
            Re: Non vale la pena.
            E allora è derivato meglio
    • tommylnx scrive:
      Re: Non vale la pena.
      hai perfettamente ragione, io per esempio ho una ATI X1300 sul mio notebook, e con i driver linux non ne vuole sapere di avere un refresh sopra i 60Hz... allora devo scegliere tra l'accelerazione 3D e il bruciore agli occhi, naturalmente rinuncio all'accelerazione e mi tengo stretti i driver VESA!!!saluti
Chiudi i commenti