RIAA ora è un rotolo di carta

RIAA ora è un rotolo di carta

Singolare iniziativa di un negozio di oggettini per geek, che vende in tutto il mondo un modo nuovo per avvicinare la celebre associazione dei discografici americani
Singolare iniziativa di un negozio di oggettini per geek, che vende in tutto il mondo un modo nuovo per avvicinare la celebre associazione dei discografici americani

Una grossa parte degli heavy user conosce il termine RIAA, per loro non è una sigla sconosciuta, è infatti l’acronimo di Recording Industry Association of America , le cui battaglie antipirateria condite da migliaia di denunce a carico di utenti privati hanno segnato per sempre il suo rapporto con la rete. E ora c’è qualcuno che ci scherza su in un modo… diverso.

Lo segnala BoingBoing e il richiamo è a quanto venduto da Jinx.com , e-store dedicato a chi ricerca un più elevato livello di geekness : si tratta nientemeno che di un rotolo di carta igienica bianca con un’unica scritta, in rosso: “RIAA”.

Il rotolo “Ok – scrivono quelli di Jinx – è vero che ridiamo ogni volta che questo prodotto giunge sui nostri scaffali ma… nulla si può paragonare alla sensazione che produce” (quando si usa, ndr.). Tra i molti sagaci commenti pubblicati dagli utenti del negozio si segnala quello di purplesmoke : “L’ho comprata, è un po’ ruvida… ma sono sicuro che non è così ruvida quanto lo sarebbe la RIAA per il mio didietro se scoprisse tutto quello che sto facendo!”

Il rotolone (vedi foto) costa la bellezza di 5,95 dollari e, con un sovrapprezzo, viene inviato in tutto il Mondo, anche in Italia.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

21 11 2006
Link copiato negli appunti