Ricaricami.com chiuso. Ecco come

L'intervento di IWA Italia e IWA Canada ha coinvolto anche Banca Sella: insieme si sono rivolti al provider di hosting canadese che ha deciso di sospendere la pubblicazione del sito. Ma non tutte le questioni sono risolte


Roma – La truffa messa in atto dagli ideatori di Ricaricami.com, di cui Punto Informatico ha parlato nei giorni scorsi, è stata per il momento bloccata. E questo lo si deve all’interessamento di IWA Italia , la divisione italiana dell’associazione internazionale dei webmaster.

“Dopo le segnalazioni – ha spiegato a Punto Informatico Roberto Scano, coordinatore di IWA Italia – abbiamo dato un’occhiata al sito e ci siamo rivolti a Banca Sella”. La banca, come si ricorderà, aveva per prima sporto denuncia contro il sito che utilizzava abusivamente il nome dell’istituto di credito per promuovere le proprie attività di “e-commerce”, ovvero la frode della falsa vendita di ricariche per cellulari organizzata per recuperare dati di carte di credito.

Ma la denuncia di Banca Sella non aveva fatto scattare alcuna indagine né richiesta al provider canadese che ospitava Ricaricami.com. “Lo abbiamo chiamato noi – ha spiegato Scano – e ci siamo fatti dire di cosa avessero bisogno per provvedere alla chiusura del sito”. Chiusura necessaria perché quel sito, per quanto pieno di “pecche”, continuava fino a pochi giorni fa a rappresentare un pericolo per gli utenti di telefonia mobile meno smaliziati.

“A quel punto – ha continuato Scano – abbiamo invitato Banca Sella ad inviare la documentazione richiesta dal provider canadese (la prova della denuncia effettuata) per arrivare alla sospensione delle pagine. IWA Italia, di concerto con la filiale canadese, si è messa in contatto con il provider, portando quindi alla sospensione del servizio”.

Inoltre ieri pomeriggio Trust Italia, affiliata di VeriSign (il cui logo era abusivamente utilizzato da ricaricami.com), in una nota ha fatto riferimento agli articoli di Punto Informatico, spiegando di aver “presentato formale denuncia-querela alla competente autorità giudiziaria” contro il sito ora fortunatamente chiuso.


Nella nota, Trust Italia precisa che “né Verisign Inc. né Trust Italia S.p.A., né altre società licenziatarie del marchio e/o di prodotti Verisign hanno mai venduto prodotti con marchio Verisign al sito internet www.ricaricami.com; né esponenti di Verisign Inc. né di Trust Italia S.p.A., né di altre società licenziatarie del marchio e/o di prodotti Verisign hanno MAI avuto contatti di qualsiasi altra natura con il sito internet www.ricaricami.com; il sito www.ricaricami.com utilizza illegittimamente il nome VeriSign con grave ed irreparabile danno per VeriSign Inc. e Trust Italia S.pA., ove si consideri che, dalle notizie apparse sulla stampa, il nome VeriSign verrebbe speso in un’attività illecita”.

“Trust Italia S.p.A., in qualità di affiliata, tutelerà e difenderà la
reputazione ed il buon nome di VeriSign Inc., da qualsiasi evento o
circostanza che possa in qualche modo pregiudicarli – ha commentato Ernesto Pascale, presidente della società – Ho presentato, pertanto, una formale denuncia alle Autorità competenti, affinché siano presi gli opportuni provvedimenti di legge al fine di evitare il protrarsi di attività illecite, con l’utilizzo fraudolento del nostro nome e del nostro marchio, quali quelle riportate dalla stampa nei giorni scorsi”.

Nel frattempo ricaricami.com è stato denunciato anche da Phonecar Group, il cui portale offre la possibilità di ricaricare online il proprio cellulare e le cui pagine erano state copiate pari pari da chi ha messo in piedi ricaricami.com.

A questo punto si può sperare che l’inchiesta giudiziaria porti alla luce il nome di colui che si cela dietro quel dominio e chiarisca come abbia sottratto la carta di credito all’italiano che risulta intestatario di quel dominio e che su queste pagine ha negato qualsiasi responsabilità. Contro i truffatori di ricaricami.com pesano ora le denunce di Banca Sella, Trust Italia e Phonecar Group.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Ma a nessuno dice niente...
    ...il fatto che la stessa bufala era già in circolazione 4/5 mesi fa (doveva "attivarsi" entr o il 5 maggio, se ben ricordo! "...ei fu siccome immobile...")......il fatto che molti, quindi, l'avevano già ricevuta......il fatto che riviste telematiche e giornali ne avevano già parlato... avevano spiegato...E' davvero fastidioso trovarsi la posta elettronica invasa da questi messaggi. Oggi ne ho ricevuti sei! E poi le smentite e le controsmentite e le istruzioni per ripristinare...Fortunatamente se la III Guerra Mondiale finisse qui... è chiaro che siamo ancora nelle grazie di Dio!
  • Anonimo scrive:
    Sulfnbk.exe, ma esiste veramente questo file?
    Ciao, sono un umilissimo utente di Windows.Ho passato al setaccio ben 5 computer con vari sistemi Windows (95,98,98SE,NT,2000)e il files incriminato esiste solo su di un PC (Il mio!!!!).Sorgono spontanee alcune domande:1)Come mai alcuni PC funzionano perfettamente senza questo file?2)Perchè esiste solo sul mio PC con Win98?(ma questo è un dettaglio di secondaria importanza!!!)C`è qualcuno che mi può spiegare qualcosa di più su questo file?Gurunet.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sulfnbk.exe, ma esiste veramente questo file?
      - Scritto da: Fulvio
      Ciao, sono un umilissimo utente di Windows.
      Ho passato al setaccio ben 5 computer con
      vari sistemi Windows (95,98,98SE,NT,2000)e
      il files incriminato esiste solo su di un PC
      (Il mio!!!!).
      Sorgono spontanee alcune domande:

      1)Come mai alcuni PC funzionano
      perfettamente senza questo file?

      2)Perchè esiste solo sul mio PC con
      Win98?(ma questo è un dettaglio di
      secondaria importanza!!!)

      C`è qualcuno che mi può spiegare qualcosa di
      più su questo file?


      Gurunet.


      Ciao, Fulvio vedo con piacere che anche tu fai parte di quella schiera di umanoidi che sognano un modo alternativo al biclik del mouse per aprire tutto quello che sembre essere chiuso.Non so perchè anno inventato Windows, forse perchè il dos funzionava esattamente come windows stesso! Oppure no!?Sta di fatto che potrebbe essere vero quello che dici, anzi verissimo.A mio modesto parere potrebbe essere che qualcuno ha messo in giro la voce che si tratterebbe di una bufala, mentre realmente IL TUO file del TUO PC è la cosa più fantastica che si possa immaginare! Un bel virus!!!A parte gli scherzi, ci sono due comandi sconosciuti alla maggior parte dei programmatori, che sono due parametri opzionali da aggiungere al comando edlin, BDB, che potrebbe chiarirti alcune parti del file in questione, oppure ma questo è un pò più rischioso, e non so se tu te la senti,prova con il parametro GTS! Se a questo punto non ti ritrovi più, puoi sempre eseguire un sottoprogramma che va aggiunto in coda al comando Q di EDLIN /task.Con questo penso di averti procurato più confusione che altro.Ma stai trnquillo, il tuo PC sta meglio spento che acceso.Continuerà a funzionare in barba a tutti i Sulfnbk di questo mondo informatico.Adesso ti saluto, e spero che tu abbia capito chi ti ha scritto qesto papiro.E ricorda che i software sono come le task, non fanno mai quello che vorresti.Salutoni.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sulfnbk.exe, ma esiste veramente questo file?
      Il file Sulfnbk.exe esiste ekkome...nn so in che modo l'hai cercato, forse hai visto solo in C:\Windows , (io ce l'ho in C:\Windows\Command) cmq, se nn lo trovi, vorrà dire che sarà implementato nel OS... bho?SPERO CHE NON L'HAI GIA' ELIMINATO!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Sulfnbk.exe, ma esiste veramente questo file?
        "anno" possessivo si scrive "hanno" !!!Ho dovuto consultare 3 amici e dopo un consulto di 4 ore siamo giunti a questa conclusione, abbiamo anche buttato giù un paio di siti...Informatica 10 lettere 4----, ci consoliamo non siamo i soli
  • Anonimo scrive:
    prova
    prova
  • Anonimo scrive:
    l'icona maledetta
    Nessuno sa spiegare perche' dopo aver ricopiato il file originale il PC continua a vederlo sempre nello stesso modo?
    • Anonimo scrive:
      Re: l'icona maledetta
      Io, naturalmente. Così sì che mi diranno che faccio troppo il saccente... bella roba, io volevo solo aiutare... comunque, se ti riferisci al fatto che l'icona a quanto pare rimane la stessa, probabilmente dovresti provare ad andare a pannello di controllo-
      schermo-
      aspetto , poi seleziona la voce "dimesione icone" e cambia il valore (normalmente è 32, portalo a 31 o a 33, non importa). Clicca applica. Riporta il valore a 32. Riclicca applica. - Succede perché Windows, essendo fondamentalmente imbecille, non si accorge che l'icona è cambiata e continua a mostrare quella che aveva in "cache" (un'area di memoria che dovrebbe velocizzare la visualizzazione delle icone). Il problema ti si potrebbe essere risolto da solo, visto che Windows potrebbe nel frattempo aver esaurito la cache e averla quindi ricostruita. Cambiare la dimensione delle icone, invece, "obbliga" Windows a ricostruirla in ogni caso.- Scritto da: Paolo
      Nessuno sa spiegare perche' dopo aver
      ricopiato il file originale il PC continua a
      vederlo sempre nello stesso modo?
  • Anonimo scrive:
    Re: per danilo dagostino
    ma di che ti sei fatto? di coca cola o di che cosa? internet di nuovo a pagameto?ma lascia perdere...........
  • Anonimo scrive:
    Come rispristinare
    Ancora nessuno ha spiegato come ripristinare il file , nel mio PC anche dopo aver copiato il file dal disco d'istallazione continua ad esserci sembre la stessa icona con scritta nera.
    • Anonimo scrive:
      Re: Come rispristinare
      infatti, visto che io sono una dei tanti boccaloni che ci è cascata come una deficiente avrei bisogno di sapere come lo reinstallo sto file.....- Scritto da: Simone
      Ancora nessuno ha spiegato come ripristinare
      il file , nel mio PC anche dopo aver copiato
      il file dal disco d'istallazione continua ad
      esserci sembre la stessa icona con scritta
      nera.
  • Anonimo scrive:
    Scusate, ma sapete a cosa serve O NO?
    Cari tutti voi, ma insomma lo sapete a cosa serve SULFNBK.EXE o ancora brancolate nel buio dei vostri migliaietti di files del sistema Windows che tanto tanto tanto avete voluto perché vi piaceva... ORA scoprite che non sapete cosa sono le migliaia di files eh? ORA vi ponete questi problemi. ORA è tardi. In MS-DOS NESSUNO AVREBBE POTUTO DIFFONDERE UNA BUFALA DEL GENERE, perché tutti i files erano ben noti. Mi son sentito INQUINATO quando ho installato il mostro Windows: che cacchio era tutta quella roba? Oh già, ma l'utente medio a caccia di pornazzi non li vede nemmeno. Insomma, con un briciolo dell'esperienza che mi caratterizza e che evidentemente oggi è del tutto ignota anche ai tecnici (poveri bebé), ho un attimino scandito il file con un binary file editor... ecco, SULFNBK.EXE è il programma che si occupa del backup dei nomi di files lunghi quando si disinstalla Windows. Nel caso poi lo si voglia reinstallare, il programma rimette a posto i nomi dei files riportandoli alla lunghezza originaria a partire dal nome in formato 8.3 tipico del DOS... tutto lì, ragazzini inesperti. Possibile che ci volessi IO a dirvelo?? PS non c'è traccia di codice virale, all'interno. Non è che io i files li scandisca con un "comodo" antivirus: io li guardo proprio, come son fatti dentro. Comodi e ignoranti, eh? State comodi. Non vi chiedete niente... continuate a usare Windows.
    • Anonimo scrive:
      Scusate: l'unto dal Signore ...
      - Scritto da: Alex
      Cari tutti voi, ma insomma lo sapete a cosa
      serve SULFNBK.EXE o ancora brancolate nel
      buio dei vostri migliaietti di files del
      sistema Windows che tanto tanto tanto avete
      voluto perché vi piaceva... ORA scoprite che
      non sapete cosa sono le migliaia di files
      eh? ORA vi ponete questi problemi. ORA è
      tardi. In MS-DOS NESSUNO AVREBBE POTUTO
      DIFFONDERE UNA BUFALA DEL GENERE, perché
      tutti i files erano ben noti. Mi son sentito
      INQUINATO quando ho installato il mostro
      Windows: che cacchio era tutta quella roba?
      Oh già, ma l'utente medio a caccia di
      pornazzi non li vede nemmeno. Insomma, con
      un briciolo dell'esperienza che mi
      caratterizza e che evidentemente oggi è del
      tutto ignota anche ai tecnici (poveri bebé),
      ho un attimino scandito il file con un
      binary file editor... ecco, SULFNBK.EXE è il
      programma che si occupa del backup dei nomi
      di files lunghi quando si disinstalla
      Windows. Nel caso poi lo si voglia
      reinstallare, il programma rimette a posto i
      nomi dei files riportandoli alla lunghezza
      originaria a partire dal nome in formato 8.3
      tipico del DOS... tutto lì, ragazzini
      inesperti. Possibile che ci volessi IO a
      dirvelo?? PS non c'è traccia di codice
      virale, all'interno. Non è che io i files li
      scandisca con un "comodo" antivirus: io li
      guardo proprio, come son fatti dentro.
      Comodi e ignoranti, eh? State comodi. Non vi
      chiedete niente... continuate a usare
      Windows.
    • Anonimo scrive:
      facciamo di tutta l'erba un fascio
      - Scritto da: Alex
      Cari tutti voi, ma insomma lo sapete a cosa
      serve SULFNBK.EXE o ancora brancolate nel
      buio dei vostri migliaietti di files del
      sistema Windows che tanto tanto tanto avete
      voluto perché vi piaceva... ORA scoprite che
      non sapete cosa sono le migliaia di files
      eh? ORA vi ponete questi problemi. ORA è
      tardi. In MS-DOS NESSUNO AVREBBE POTUTO
      DIFFONDERE UNA BUFALA DEL GENERE, perché
      tutti i files erano ben noti. Mi son sentito
      INQUINATO quando ho installato il mostro
      Windows: che cacchio era tutta quella roba?
      Oh già, ma l'utente medio a caccia di
      pornazzi non li vede nemmeno. Insomma, con
      un briciolo dell'esperienza che mi
      caratterizza e che evidentemente oggi è del
      tutto ignota anche ai tecnici (poveri bebé),
      ho un attimino scandito il file con un
      binary file editor... ecco, SULFNBK.EXE è il
      programma che si occupa del backup dei nomi
      di files lunghi quando si disinstalla
      Windows. Nel caso poi lo si voglia
      reinstallare, il programma rimette a posto i
      nomi dei files riportandoli alla lunghezza
      originaria a partire dal nome in formato 8.3
      tipico del DOS... tutto lì, ragazzini
      inesperti. Possibile che ci volessi IO a
      dirvelo?? PS non c'è traccia di codice
      virale, all'interno. Non è che io i files li
      scandisca con un "comodo" antivirus: io li
      guardo proprio, come son fatti dentro.
      Comodi e ignoranti, eh? State comodi. Non vi
      chiedete niente... continuate a usare
      Windows.Abbasso il progresso e w le persone come te che vogliono che l'informatica appartenga solo a pochi eletti in grado di "guardare dentro" un virus in un sistema contaminato e impuro come windows. Il mostro windows. Senza windows noi utenti medi non avremmo mai neppure osato avvicinarci ad un computer,nè tantomeno ad internet. E non avremmo neppure potuto guardarci tutti quei bellissimi siti porno di cui andiamo fieri e che cerchiamo con impazienza ad ogni connessione. Chi ti scrive fa parte della larga schiera di ignoranti che hanno cancellato il file in questione dal proprio pc,sia pur con alcune titubanze...e putroppo gente come me, che vorrebbe poter sapere certe cose e non le sa, ha bisogno di persone come te, che sappiano spiegare loro dove e perchè sbagliano, e se è possibile come rimediare. Io uso windows, sono ignorante, ma non è vero che non mi chiedo niente. Sono quelli come te che dovrebbero aiutare noi poveri profani a districarci in tutto questo, invece che atteggiarsi al "so tutto io". Non trovi?
      • Anonimo scrive:
        PS io sono fondamentalmente un tipo tranquillo...
        Ma se tu avessi passato (in 20 anni di programmazione) la metà di quello che ho passato io, probabilmente saresti incazzata almeno il doppio. Capisci perché gli hacker cercano sempre di abbattere i servers di MS? Non è il modo giusto per protestare, ma è comprensibile un attacco di pura IRA verso questo malvagissimo sistema operativo. Sono cattivi, Zelda. Sono proprio cattivi, credimi. Ho visto il mio mondo preferito sgretolarsi sotto un colosso chiamato Windows, venuto per fare dei computers qualcosa di squallido, inutile, quasi dannoso. I computers sono cattivi, oggi. Sono come l'ordine dei giornalisti, sì: le grandi marche mangiano le piccole. Una volta non era così e sembrava destino che la vita dovesse cambiare. Ma colui di cui parlò Orwell ha buttato gli occhi anche qui, ed è tutto finito, devastato da coloratissime finestrelle e comodissimi pulsantini che NASCONDONO a TE e ad ALTRI come davvero funzionano le cose. Credimi, la colpa è tutta qui. Non è tua!
  • Anonimo scrive:
    Ho ricevuto un SULFNBK.EXE virato!
    Ieri ho ricevuto una mail da parte di un conoscente; il testo della mail era in italiano, anche se era troncato dopo poche righe, ed allegato alla mail c'era il famoso SULFNBK.EXE, che il mio antivirus ha identificato come infetto dal W32\magistr. La dimensione di questo allegato era di 70KB, contro i 44KB del file presente in Windows\Command. Il mio dubbio è quindi che non sia propriamente una bufala, ma forse una traduzione errata di un avvertimento reale (anche se è ovvio che cancellare SULFNBK.EXE dalla cartella non pulisce il sistema dall'eventuale virus). La soluzione rimane sempre quella di non aprire allegati sospetti e mantenere aggiornato l'antivirus.Ciao.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ho ricevuto un SULFNBK.EXE virato!
      No, è solo che magistr te lo sei beccato perché hai aperto un attach email infetto, e ti ha infettato i file, normalmnete una sessantina...Ciux- Scritto da: Emanuele
      Ieri ho ricevuto una mail da parte di un
      conoscente; il testo della mail era in
      italiano, anche se era troncato dopo poche
      righe, ed allegato alla mail c'era il famoso
      SULFNBK.EXE, che il mio antivirus ha
      identificato come infetto dal W32\magistr.
      La dimensione di questo allegato era di
      70KB, contro i 44KB del file presente in
      Windows\Command. Il mio dubbio è quindi che
      non sia propriamente una bufala, ma forse
      una traduzione errata di un avvertimento
      reale (anche se è ovvio che cancellare
      SULFNBK.EXE dalla cartella non pulisce il
      sistema dall'eventuale virus). La soluzione
      rimane sempre quella di non aprire allegati
      sospetti e mantenere aggiornato l'antivirus.
      Ciao.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ho ricevuto un SULFNBK.EXE virato!
        secondo me è la seconda parte dello scherzo mandano lo stesso file ma virato in giro cosi la gente dice "Oh che anima buona il file che avevo cancellato ..me lo installo subito "e cosi VAII con altri disastri - Scritto da: Marco
        No, è solo che magistr te lo sei beccato
        perché hai aperto un attach email infetto, e
        ti ha infettato i file, normalmnete una
        sessantina...
        Ciux

        - Scritto da: Emanuele

        Ieri ho ricevuto una mail da parte di un

        conoscente; il testo della mail era in

        italiano, anche se era troncato dopo poche

        righe, ed allegato alla mail c'era il
        famoso

        SULFNBK.EXE, che il mio antivirus ha

        identificato come infetto dal W32\magistr.

        La dimensione di questo allegato era di

        70KB, contro i 44KB del file presente in

        Windows\Command. Il mio dubbio è quindi
        che

        non sia propriamente una bufala, ma forse

        una traduzione errata di un avvertimento

        reale (anche se è ovvio che cancellare

        SULFNBK.EXE dalla cartella non pulisce il

        sistema dall'eventuale virus). La
        soluzione

        rimane sempre quella di non aprire
        allegati

        sospetti e mantenere aggiornato
        l'antivirus.

        Ciao.
  • Anonimo scrive:
    Domanda... sulfnbk.exe si scambia!??!?!
    Ma quindi è uguale per tutti i pc? (che hanno lo stesso sistema operativo....o no) ? Cioe se io ho win 98 posso copiare il mio sulf...exe e darlo a chi l'ha cancellato?! E se avessi Win 98 posso darlo ad un win Millennium?
    • Anonimo scrive:
      Re: Domanda... sulfnbk.exe si scambia!??!?!
      se leggi l'articolo forse ci arrivi - Scritto da: Alberto
      Ma quindi è uguale per tutti i pc? (che
      hanno lo stesso sistema operativo....o no) ?
      Cioe se io ho win 98 posso copiare il mio
      sulf...exe e darlo a chi l'ha cancellato?!

      E se avessi Win 98 posso darlo ad un win
      Millennium?
  • Anonimo scrive:
    AHahahah DEFICIENTIII che ci siete cascati :))))))
    Come da oggetto!!!
  • Anonimo scrive:
    ma alla fine Sulfnbk.exe a che serviva?
    che serviva alla fine tale file?che funzione aveva nel complesso del sistema?qualcuno risp???il.maggiore@inwind.it
    • Anonimo scrive:
      gestisce i nomi lunghi
      leggiti l'articolo vecchio.in fondo a tutti gli articoli ci sono i riferimenti.LEGGI LEGGI LEGGI.E' un giornale on-line.
  • Anonimo scrive:
    i veri virus non sono rilevabili dagli antivirus
    i veri virus, quelli più dannosi, non sono rilevabili da Mcafee o da altri...i veri virus sono esseri umani, inconsapevoli di ciò che stanno facendo, alla disperata ricerca di un pulsante yes da premere.Questi virus sono letali, ingovernabili e non esistono tuttora soluzioni antivirali applicabili...
    • Anonimo scrive:
      Re: i veri virus non sono rilevabili dagli antivirus
      bella lì- Scritto da: mirco
      i veri virus, quelli più dannosi, non sono
      rilevabili da Mcafee o da altri...i veri
      virus sono esseri umani, inconsapevoli di
      ciò che stanno facendo, alla disperata
      ricerca di un pulsante yes da premere.
      Questi virus sono letali, ingovernabili e
      non esistono tuttora soluzioni antivirali
      applicabili...
  • Anonimo scrive:
    Le formiche che vogliono essere elefanti
    Mi occupo di informatica da molti anni, ma non smetterò mai di ridere divertito, allorquando ricevo e-mail di questo tipo, magari inviate da persone che ritengono di essere "esperte nel settore". Ahimè, il ramo è pieno di improvvisati tecnici informatici, e quel che comunque mi fa rabbia è che costoro riescono a trovare buoni impieghi, mentre io devo lottare con gli imbecilli, che non possono sopportare coloro che hanno troppa competenza. Forse hanno paura che rubi loro la poltrona?
    • Anonimo scrive:
      Re: Le formiche che vogliono essere elefanti
      Sgonfiati un attimo, va'.- Scritto da: Rosario Marciano'
      Mi occupo di informatica da molti anni, ma
      non smetterò mai di ridere divertito,
      allorquando ricevo e-mail di questo tipo,
      magari inviate da persone che ritengono di
      essere "esperte nel settore". Ahimè, il ramo
      è pieno di improvvisati tecnici informatici,
      e quel che comunque mi fa rabbia è che
      costoro riescono a trovare buoni impieghi,
      mentre io devo lottare con gli imbecilli,
      che non possono sopportare coloro che hanno
      troppa competenza. Forse hanno paura che
      rubi loro la poltrona?
  • Anonimo scrive:
    DOVE RITROVO SULFNBK.EXE?
    Ho il CDR di WIN 98 SE originale, dove devo cercare il file rimosso da copiare, e quale è la procedura corretta?Grazie
    • Anonimo scrive:
      Re: DOVE RITROVO SULFNBK.EXE?
      E' semplice:inserisci il CDROM di Win98 (prima o seconda edizione)clic su Start-
      Eseguidigita SFCclic su OKclic su "Estrarre un file dal disco di installazione"digita SULFNBK.EXEclic su Avviain "Ripristina da" inserisci il percorso del CDROM (esempio d:\win98)in "Salva il file in" metti C:\Windows\COMMANDclic su OKdovresti avere poi conferma dell'avvenuta copia, a quel punto hai finito- Scritto da: GIMAQU
      Ho il CDR di WIN 98 SE originale, dove devo
      cercare il file rimosso da copiare, e quale
      è la procedura corretta?
      Grazie
      • Anonimo scrive:
        Re: DOVE RITROVO SULFNBK.EXE?
        Ma quindi è uguale per tutti i pc che hanno lo stesso sistema operativo.... ? Cioe se io ho win 98 posso copiare il mio sulf...exe e darlo a chi l'ha cancellato?! - Scritto da: Giovanni Bartolozzi
        E' semplice:
        inserisci il CDROM di Win98 (prima o seconda
        edizione)
        clic su Start-
        Esegui
        digita SFC
        clic su OK
        clic su "Estrarre un file dal disco di
        installazione"
        digita SULFNBK.EXE
        clic su Avvia
        in "Ripristina da" inserisci il percorso del
        CDROM (esempio d:\win98)
        in "Salva il file in" metti
        C:\Windows\COMMAND
        clic su OK
        dovresti avere poi conferma dell'avvenuta
        copia, a quel punto hai finito

        - Scritto da: GIMAQU

        Ho il CDR di WIN 98 SE originale, dove
        devo

        cercare il file rimosso da copiare, e
        quale

        è la procedura corretta?

        Grazie
  • Anonimo scrive:
    bastarda son
    dirò in giro di cancellarlo.....a proposito ke danni fa cancellarlo?
    • Anonimo scrive:
      Re: bastarda son
      - Scritto da: forgi
      dirò in giro di cancellarlo.....va bene ridere dell'ingenuità altrui (si, anche io ci godo tantissimo...), ma se ti metti a inviare anche tu e-mail dicendo di cancellarlo, anche tu diventerai IL virus... non farlo. ;)
    • Anonimo scrive:
      Praticamente nessun danno tangibile.
      - Scritto da: forgi
      dirò in giro di cancellarlo.....
      a proposito ke danni fa cancellarlo?
      • Anonimo scrive:
        Re: Praticamente nessun .... (SE SE, COME NO!)
        winzozz nn riesce a gestire i files + lunghi di 8 chars... Infatti, se ci fate caso, il DOS mostra i files troppo lunghi in questo modo:FileTroppoLungo.exediventa:FILETR~1.EXEcioè i primi 6 caratteri + ~ (alt + 128) + il numero che corrisponde alla quantità di file che ci sono [...]Quindi windows andrebbe a cercare FILETR~1.EXE quando non esiste (esiste FileTroppoLungo.exe)E mettiamo che un file di systema nn può essere trovato???)NN LO CANCELLATE, CAXXO!!!
  • Anonimo scrive:
    Fraintendimento
    Con tutta probabilità il messaggio di allarme è stato inviato da una vittima del Virus MAgistr.A, che vedendosi arrivare per posta elettronica la classica mail generata da tale virus (soggetto e corpo della mail generati da un file di testo scelto a caso dall'Hard Disk, ed in allegato un file eseguibile scelto a caso tra i files di sistema, ed infettato), ha pensato che il virus fosse veicolato esclusivamente da quel tipo di file, ed ha scatenato il panico.Se fate una ricerca di sulfnbk.exe con Google, troverete il file (infetto) anche su un forum gestito da yahoo.Saluti
  • Anonimo scrive:
    (OT) x redazione
    Relativamente alla prima pagina "punti di vista", non sapendo dove scrivere scrivo qui.Non mi trovate d'accordo, su quanto scritto, non relativamente all'usabilità, ma in quanto mettete sul ridicolo l'iniziativa del "bollino".So che non sarà simpatico in tempi di bollinatura ma il Vs. commento era molto centrato sull'usabilità o sulla non usabilità del sito della ditta incaricata del controllo.Premetto che sono socio, ed ho seguito questa iniziativa sul periodico dei soci già da molti mesi.L'iniziativa, + che sull'usabilità, è rivolta alla correttezza del procedimento di accredito.Per es.Gli acquisti on-line sono comparabili con quelli per corrispondenza, quindi si può invocare il diritto di recesso entro 7gg (o 14, non ricordo).Ora, acquistando un bene tramite internet, se l'accredito viene fatto immediatamente, chi vi garantisce che al vostro eventuale recesso la somma vi venga restituita immediatamente?Se seguite certi avvenimenti, a volte passano mesi, o al peggio si viene ignorati dalla ditta in questione.Per esempio, tra i requisiti che deve avere un sito per avere questo "bollino" deve garantire che l'accredito sulla carta di credito deve avvenire dopo i 7(o 14)gg, cioè in modo che per un eventuale recesso i soldi non vengano neanche accreditati.Poi ci sono varie altre imposizione relativamente al rispetto dei tempi di consegna ecc....Tutte iniziative a favore del cosumatore.Poi, il discorso dell'usabilità, probabilmente è stato affidato ad una ditta esterna, non essendo l'associazione fatta da esperti in informatica, ma esperti giuridici.Però, incentrare il discorso solamente sulla presunta affidabilità della ditta che dovrebbe controllare l'usabilità del sito, dove il discorso + importante era il fatto che con il bollino il consumatore avrebbe avuto precise garanzie sui suoi diritti sull'aquisto, non mi è sembrata una bella cosa.L'iniziativa è ottima.Non sputtanatela così.
  • Anonimo scrive:
    Non ci vuole poi molto per non cascarci...
    io ho ricevuto la mail incriminata 2 giorni prima dell'articolo di PI.. eppure per non sapere un cazzo di PC la prima cosa che ho fatto è vedere se avevo il file.. in seguito ho messo il nome del file in un motore di ricerca e ho trovato un sito che mi dava l'elenco di tutti i file di sistema di windows.. da li ho capito che si trattava di una bufala.. Tempo utilizzato: 10 minuti.. Cari system administrator.. ci voleva tanto?
  • Anonimo scrive:
    .......PER GLI UTONTI......
    CIAO UTONTI, LA PROX VOLTA CANCELLATE TUTTO IL SO DEL DRAGA, TANTO E' BACATO COME UN VIRUS E PER VOI NON C'E' NESSUNA DIFFERENZA TRA UNA SCARPA ED UNA CIABATTA.
    • Anonimo scrive:
      Re: .......PER GLI UTONTI......
      - Scritto da: Alien
      CIAO UTONTI, LA PROX VOLTA CANCELLATE TUTTO
      IL SO DEL DRAGA, TANTO E' BACATO COME UN
      VIRUS E PER VOI NON C'E' NESSUNA DIFFERENZA
      TRA UNA SCARPA ED UNA CIABATTA.Caro alien, sei veramente sicuro che qgli utenti che han creduto all'hoax sarebbero in grado di cancellare l'intero SO?Sicuramente no , come sicuramente non sarebbero in grado di utilizzare qualsiasi altro So...tantomeno il tuo caro amato Linux che di user-friendly ha solo la confezione di vendita.Dico questo in quanto ho linux (mandrake 7) installato sul mio pc oltre a win98se e devo dire che non è ancora adatto secondo la mia modesta opinione ad un pubblico vasto che affronti il pc per e soffre ancora di quelle cose che tanto piacciono all'utente medio (chat,messenger,ecc ecc).Magari in un futuro prossimo lo sarà, ma adesso come adesso è troppo "difficile" ad utenti non espertissimi(quale io sono) .Ti prego, non prendere in giro se vi sono utenti che ne sanno meno di te come tuo solito.tutor
      • Anonimo scrive:
        Re: .......PER GLI UTONTI......
        - Scritto da: Tutor®


        - Scritto da: Alien

        CIAO UTONTI, LA PROX VOLTA CANCELLATE
        TUTTO

        IL SO DEL DRAGA, TANTO E' BACATO COME UN

        VIRUS E PER VOI NON C'E' NESSUNA
        DIFFERENZA

        TRA UNA SCARPA ED UNA CIABATTA.

        Caro alien, sei veramente sicuro che qgli
        utenti che han creduto all'hoax sarebbero in
        grado di cancellare l'intero SO?
        Sicuramente no , come sicuramente non
        sarebbero in grado di utilizzare qualsiasi
        altro So...tantomeno il tuo caro amato Linux
        che di user-friendly ha solo la confezione
        di vendita.

        Dico questo in quanto ho linux (mandrake 7)
        installato sul mio pc oltre a win98se e devo
        dire che non è ancora adatto secondo la mia
        modesta opinione ad un pubblico vasto che
        affronti il pc per e soffre ancora di quelle
        cose che tanto piacciono all'utente medio
        (chat,messenger,ecc ecc).Sono d' acordo su questo, ma non è che servano grandi conoscenze anche adesso per poterlo usare profiquamente.Tempo al tempo...
        Magari in un futuro prossimo lo sarà, ma
        adesso come adesso è troppo "difficile" ad
        utenti non espertissimi(quale io sono) .

        Ti prego, non prendere in giro se vi sono
        utenti che ne sanno meno di te come tuo
        solito.No, gli UTONTI classici, vogliono rimanere tali, e frenano tutti, la propria crescita personale, i propri colleghi, la propria Azienda, quindi:Odio gli UTONTI ClassiciCaro Tutor; CHI E' CAUSA DEL SUO MAL, PIANGA SE STESSO. :-)
        • Anonimo scrive:
          Re: .......PER GLI UTONTI......

          Odio gli UTONTI ClassiciCe lo devi ricordare tutto il giorno tutti i giorni?
          • Anonimo scrive:
            Re: .......PER GLI UTONTI......
            - Scritto da: cheballe

            Odio gli UTONTI Classici

            Ce lo devi ricordare tutto il giorno tutti i
            giorni?
            Purtroppo all'asilo gli lasciano molto tempo libero.
      • Anonimo scrive:
        BRAVO Tutor® !!!!!!!!!!!!!!!
        BRAVO Tutor® !!!!!!!!!!!!!!!Secondo me il linuzz è MENO bacato (ma ciò nn significa che nn lo sia) ma è anche più complicato del win... Un utente inesperto, o medio, nn si sognerebbe MAI di mettersi un SO complicato come al linuzz
    • Anonimo scrive:
      Re: .......PER GLI UTONTI......
      - Scritto da: Alien
      CIAO UTONTI, LA PROX VOLTA CANCELLATE TUTTO
      IL SO DEL DRAGA, TANTO E' BACATO COME UN
      VIRUS E PER VOI NON C'E' NESSUNA DIFFERENZA
      TRA UNA SCARPA ED UNA CIABATTA.Ma perchè gridi?
  • Anonimo scrive:
    Almeno eravamo informati
    Ricordiamo che questo sito ha avvisato noi utenti in modo celere a pensare che le case ufficiali come la symantec ha notificato la bufala ormai a bufala esposa in tutta la sua disinformazione.
    • Anonimo scrive:
      Re: Almeno eravamo informati
      - Scritto da: Space_1
      Ricordiamo che questo sito ha avvisato noi
      utenti in modo celere a pensare che le case
      ufficiali come la symantec ha notificato la
      bufala ormai a bufala esposa in tutta la sua
      disinformazione.http://www.symantec.com/avcenter/venc/data/sulfnbk.exe.warning.htmlUna hoax (o bufala che dir si voglia) di questo tipo è presente sul sito symantec www.sarc.com dal 17 aprile 2001, e quindi NON E' VERO che symantec ne era a conoscenza solo a posteriori. In Italia la bufala è giunta un po' più colorita, cosa del tutto naturale in questi casi. Bastano un paio di castronerie aggiuntive su una mail, e una manciata di creduloni...L'aggiornamento del 29 maggio 2001 del documento riguarda solo la possibile presenza del virus Magistr in questo eseguibile, come in mille altri.Questo caso è più interessante delle altre (migliaia di) bufale solo per la sua diffusione, e per i suoi aspetti comici.Se solo chi di dovere avesse consultato le fonti ufficiali (vedi il symantec antivirus research center) mettendo la parolina magica sulfnbk nella pagina di ricerca avrebbe constatato che la bufala ha avuto origine mesi addietro in Brasile...Lunga vita e prosperità.
  • Anonimo scrive:
    La solita storia...
    Il PC ormai è ovunque, tutti lo usano! In ogni colloquio di lavoro compare "uso PC"! Poi dicono che usano un Pentium3 Machintosh SCSI; se gli parli del menù Start ti dicono che il loro Windows non ne è provvisto e come possono fare a copiarlo per averlo! Sanno tutto di Word però non sanno che per aprire un .txt è sufficiente il "Blocco note"; Linux per loro è "un gioco nuovo per la PS2"; BeOS? cosa vuol dire?; CAD è l'abbrevviazione di "Cosa Avevi Detto?"; Gnome è uno dei sette nani, KDE è uno scooter e Mandrake è un personaggio dei fumetti! Solaris è un olio abbronzante... si potrebbe continuare all'infinito, però sanno usare il computer!Gli chiedi di salvare il lavoro su un floppy e ti chiedono "come si fa?" "cos'è il floppy?" "come si usa?"; ignorano completamente il significato di formattazione e partizione... Bhè, ho reso l'idea? Allora non stupiamoci se l'utonto cancella file solo perchè riceve una mail dal deserto del Sahara, firmata da Gesù Cristo che gli dice di farlo!Mancano le basi che il buon vecchio DOS ci ha dato, eri costretto a sapere come e perchè un PC si accendeva e caricava il SO, cosa "laggeva" cosa faceva con tutte quelle scritte sul video, quale importanza avevano l'IO.SYS l'MSDOS.SYS ed il COMMAND.COM; come e perchè era importante configurare un Autoexec.bat o un Config.sys... Oggi invece la vita è comoda, se hai un problema inserisci il disco di ripristino e, se nemmeno lui riesce a risolvere chiami l'assistenza che ti magari con un "fdisk /mbr" ti sistema tutto e ti spilla 150.000.Ma il progresso è anche questo.
    • Anonimo scrive:
      Re: La solita storia...
      Il tuo è stato un commento a dir poco AGGRESSIVO, come se avessero ferito una parte di te.... sarai mica un cyborg?Comunque tutto quello che hai detto - ahimè - è vero e la cosa più preoccupante è che non si può fare niente per bloccare questa EPIDEMIA.Va beh, l'importante è che da qualche parte, nel mondo, esistano ancora degli Informatici di quelli con la I maiuscola.Credi di essere uno di questi?O il tuo era uno sfogo verso te stesso (e quindi sbagliavo sul fatto del cyborg)?
      • Anonimo scrive:
        Re: La solita storia...
        Non sono ne un Informatico ne un cyborg, sono solo un povero amministratore di rete che si trova a fare i conti con utenti come quelli che ho menzionato; nei giorni in cui la mail-bufala ha avuto maggior diffusione mi hanno bombardato di post-it e telefonte per avvisarmi di una cosa che io non avevo ancora scoperto! Apprezzo il loro tentativo ma qualcuno si è precipitato a cancellare il file, e preso dal panico ha fatto più danni di un virus, cancellando anche file vitali per il sistema.Non voleva essere un intervento aggressivo, se così è sembrato chiedo scusa, volevo solo evidenziare che la tendenza odierna è quella di non far capire all'utente cosa succede nel suo sistema, e questo non è giusto!- Scritto da: Coniglietta
        Il tuo è stato un commento a dir poco
        AGGRESSIVO, come se avessero ferito una
        parte di te.... sarai mica un cyborg?

        Comunque tutto quello che hai detto - ahimè
        - è vero e la cosa più preoccupante è che
        non si può fare niente per bloccare questa
        EPIDEMIA.

        Va beh, l'importante è che da qualche parte,
        nel mondo, esistano ancora degli Informatici
        di quelli con la I maiuscola.

        Credi di essere uno di questi?
        O il tuo era uno sfogo verso te stesso (e
        quindi sbagliavo sul fatto del cyborg)?
    • Anonimo scrive:
      Re: La solita storia...
      - Scritto da: Skin_Bracer
      Mancano le basi che il buon vecchio DOS ci
      ha dato, eri costretto a sapere come e
      perchè un PC si accendeva e caricava il SO,
      cosa "laggeva" cosa faceva con tutte quelle
      scritte sul video, quale importanza avevano
      l'IO.SYS l'MSDOS.SYS ed il COMMAND.COM; come
      e perchè era importante configurare un
      Autoexec.bat o un Config.sys... Oggi invece
      la vita è comoda, se hai un problema
      inserisci il disco di ripristino e, se
      nemmeno lui riesce a risolvere chiami
      l'assistenza che ti magari con un "fdisk
      /mbr" ti sistema tutto e ti spilla 150.000.
      Ma il progresso è anche questo.Hai perfettamente ragione in tutto quello che dici.. Era piu bello quando l'informatica NON era per tutti, quando per far girare Strike Commander dovevi giocare con l'autoexec e il config.sys per far saltare fuori altri 20 k di mem convenzionale! Purtroppo è arrivato win95 e la sua schermata che compare quando cerchi di accedere a C:\win9* vedi: "Questi file non dovrebbero essere tokkati ecc ecc.." Tradotto: "Utonto.. via da qui.. che tanto non ci capisci una sega, in questa cartella non hai un cazzo da fare TU!"Eheh è tutto cosi comico..grazie Bill!
    • Anonimo scrive:
      Re: La solita storia...
      - Scritto da: Skin_Bracer
      Il PC ormai è ovunque, tutti lo usano! In
      ogni colloquio di lavoro compare "uso PC"!
      Poi dicono che usano un Pentium3 Machintosh
      SCSI; se gli parli del menù Start ti dicono
      che il loro Windows non ne è provvisto e
      come possono fare a copiarlo per averlo!
      Sanno tutto di Word però non sanno che per
      aprire un .txt è sufficiente il
      "Blocco note"; Linux per loro è "un gioco
      nuovo per la PS2"; BeOS? cosa vuol dire?;
      CAD è l'abbrevviazione di "Cosa Avevi
      Detto?"; Gnome è uno dei sette nani, KDE è
      uno scooter e Mandrake è un personaggio dei
      fumetti! Solaris è un olio abbronzante... si
      potrebbe continuare all'infinito, però sanno
      usare il computer!
      Gli chiedi di salvare il lavoro su un floppy
      e ti chiedono "come si fa?" "cos'è il
      floppy?" "come si usa?"; ignorano
      completamente il significato di
      formattazione e partizione... Bhè, ho reso
      l'idea? Allora non stupiamoci se l'utonto
      cancella file solo perchè riceve una mail
      dal deserto del Sahara, firmata da Gesù
      Cristo che gli dice di farlo!
      Mancano le basi che il buon vecchio DOS ci
      ha dato, eri costretto a sapere come e
      perchè un PC si accendeva e caricava il SO,
      cosa "laggeva" cosa faceva con tutte quelle
      scritte sul video, quale importanza avevano
      l'IO.SYS l'MSDOS.SYS ed il COMMAND.COM; come
      e perchè era importante configurare un
      Autoexec.bat o un Config.sys... Oggi invece
      la vita è comoda, se hai un problema
      inserisci il disco di ripristino e, se
      nemmeno lui riesce a risolvere chiami
      l'assistenza che ti magari con un "fdisk
      /mbr" ti sistema tutto e ti spilla 150.000.
      Ma il progresso è anche questo.Sono daccordissimo con quello che dici.Vorrei aggiungere un osservazione:Con l'esperienza che ho nel campo informatico (sono ormai 15 anni che smanetto sui computer e 2 che studio informatica) mi sono reso conto che alla masse degli utentiNON INTERESSA quello che succede nel loro sistema.Sono utenti perche lo vogliono essere.Ovviamente mi riferisco alle masse.Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: La solita storia...
      - Scritto da: Skin_Bracer
      Il PC ormai è ovunque, tutti lo usano! In
      ogni colloquio di lavoro compare "uso PC"!
      Poi dicono che usano un Pentium3 Machintosh
      SCSI; se gli parli del menù Start ti dicono
      che il loro Windows non ne è provvisto e
      come possono fare a copiarlo per averlo!
      Sanno tutto di Word però non sanno che per
      aprire un .txt è sufficiente il
      "Blocco note"; Linux per loro è "un gioco
      nuovo per la PS2"; BeOS? cosa vuol dire?;
      CAD è l'abbrevviazione di "Cosa Avevi
      Detto?"; Gnome è uno dei sette nani, KDE è
      uno scooter e Mandrake è un personaggio dei
      fumetti! Solaris è un olio abbronzante... si
      potrebbe continuare all'infinito, però sanno
      usare il computer!
      Gli chiedi di salvare il lavoro su un floppy
      e ti chiedono "come si fa?" "cos'è il
      floppy?" "come si usa?"; ignorano
      completamente il significato di
      formattazione e partizione... Bhè, ho reso
      l'idea? Allora non stupiamoci se l'utonto
      cancella file solo perchè riceve una mail
      dal deserto del Sahara, firmata da Gesù
      Cristo che gli dice di farlo!
      Mancano le basi che il buon vecchio DOS ci
      ha dato, eri costretto a sapere come e
      perchè un PC si accendeva e caricava il SO,
      cosa "laggeva" cosa faceva con tutte quelle
      scritte sul video, quale importanza avevano
      l'IO.SYS l'MSDOS.SYS ed il COMMAND.COM; come
      e perchè era importante configurare un
      Autoexec.bat o un Config.sys... Oggi invece
      la vita è comoda, se hai un problema
      inserisci il disco di ripristino e, se
      nemmeno lui riesce a risolvere chiami
      l'assistenza che ti magari con un "fdisk
      /mbr" ti sistema tutto e ti spilla 150.000.
      Ma il progresso è anche questo.Mi associo: Nulla di più disarmante e deprimente della profonda ignoranza dell'utonto italiano!
    • Anonimo scrive:
      Re: La solita storia...
      Possiamo anche lamentarci dell'ignoranza degli utenti, se vogliamo, ma mi sembra che qui si pretenda un po' troppo. Una cliente della ditta per cui lavoro mi ha telefonato mi ha detto: non riesco a connettermi all'altra sede dopo il temporale. Non penso che avrebbe dovuto dirmi "Credo che uno dei modem SDSL installati ai due capi della nostra linea dedicata oppure uno dei due server linux abbiano sperimentato un ciclo di potenza acceso/spento non desiderato tale da configurare un malfunzionamento della connessione delle due internet, inoltre siamo impossibilitati nella nostra connessione all'Internet globale per motivi a noi sconosciuti. Pregasi verificare". No. Certa gente non ne vuole proprio sapere, ed è disposta a pagare pur di non sapere (non sono mica io il tecnico, sei tu...), ed è un suo sacrosanto diritto, finché non ti rompono le scatole. Ci sono cose migliori da fare, e sarebbe anche ora di smettere di ragionare da tecnici o da appassionati di informatica e lasciare che gli utenti, se vogliono, facciano gli utenti, così come io il frigorifero lo apro e basta, ma non lo riparo, al massimo gli do' una pulita ogni tanto. Il confine, nel caso dei computer, è più labile, e questo dovrebbe consigliare a tutti di avere una maggiore dose di pazienza. Anche nel caso del sulfnbk ho visto accuse lanciate a casaccio da chi presumeva di sapere, e non sapeva un tubo. Il symantec antivirus research center ha da aprile delle note sulla versione portoghese della mail nella sezione hoaxes. Possibile che ci sia qualcuno che dice che symantec era in ritardo? Possibile che ci sia sempre qualcuno che recrimina sulla presunta incompetenza di qualcun altro? Possibile che tutti si divertano a tirarsi pesci in faccia? Se vi divertite a farlo, fatelo pure. Io passo la mano. Così non me la sbranate.
  • Anonimo scrive:
    La vera tragedia delle bufale è...
    La vera tragedia delle bufale secondo me è un'altra. E anche quest'ultima non si discosta.Il danno scaturito penso non consista nel file cancellato e nel tempo perso a cancellarlo e poi a ripristinarlo, visto che basta re-installare il S.O. o per chi è più espero estrarre solo quel file. Certo è sempre tempo sprecato ma...Pensate alle migliaia se non milioni di messaggi veicolati ogni volta che esce una bufala... Questo secondo me è il danno più consistente.Anche perché sapete anche Voi che chi partecipa a questi messaggi catena non si preoccupa nemmeno di nascondere gli indirizzi Email... anzi usa la funzione inoltra direttamente dalla Email ricevuta.Risultato: migliaia e migliaia di indirizzi Email diffusi. Per quale causa: Malattie rare, persone scompare, cellulari gratis, virus esistenti o inesistenti e quant'altro la fantasia di una sola persona poi si trasmette in tutto il mondo!Personalmente quando ricevo un messaggio che pubblica insieme ad altre centinaia, il mio indirizzo Email, la considero subito Spam.Si parla di perdite di miliardi di Dollari a causa di questi messaggi bufala! Tutto ciò è incredibile e durerà per sempre!A meno che i provider di indirizzi Email si mettano d'accordo e mettono una Tariffa su ogni Email servita all'utente. Si perché non è certo che denunciando per Spam questi messaggi, la persona incriminata si ferma.Semplicemente si rivolgerà a un altro Provider e aprirà un'altro indirizzo di posta Gratuito!C'è un interessante articolo scrito da un mio amico universitario che tratta questo argomento e l'ho pubblicato sul mio sito.Vi invito a leggerlo e a non diffonderlo :-)http://www.mlm.it/lend.html
    • Anonimo scrive:
      Re: La vera tragedia delle bufale è...
      - Scritto da: Danilo DAgostino
      A meno che i provider di indirizzi Email si
      mettano d'accordo e mettono una Tariffa su
      ogni Email servita all'utente. Si perché nonIo propongo di ABOLIRE gli abbonamenti internet free, e quelli a pagamento devono costare minimo un milione al mese, così siamo sicuri che non faranno più scherzi.AO MA TI RENDI CONTO DELLA STRAMINCHIATA CHE HAI DETTO??Ma ci sei O TI FAI??????????'vattelapijanderculo!
      • Anonimo scrive:
        Re: HEHEHE secondo me ci è :-))))
        - Scritto da: z

        - Scritto da: Danilo DAgostino


        A meno che i provider di indirizzi Email
        si

        mettano d'accordo e mettono una Tariffa su

        ogni Email servita all'utente. Si perché
        non


        Io propongo di ABOLIRE gli abbonamenti
        internet free, e quelli a pagamento devono
        costare minimo un milione al mese, così
        siamo sicuri che non faranno più scherzi.


        AO MA TI RENDI CONTO DELLA STRAMINCHIATA CHE
        HAI DETTO??

        Ma ci sei O TI FAI??????????
        'vattelapijanderculo!
      • Anonimo scrive:
        Re: La vera tragedia delle bufale è...
        Guarda che qui la straminchiata la stai dicendo tu...Maleducato, cafone e sicuramente Lamerone...Quando non c'erano quei azzo di abbonamenti gratis, giravano molte meno mail ridicole, giravano molti meno lameroni, come te, la rete era un posto abbastanza tranquillo, dove ci si rispettava e si discuteva, ma sempre nel modo corretto, poi sono arrivati i vari abbonamenti gratis, e da li e' iniziata la fine...Gente che va in internet solo perche' sa accendere un pc (poi magari non sa nemmeno mandare un mail....), gente che gira mail ridicole come le tue amate catene, non sapendo che cosi' divulga solo indirizzi e-mail (ha no lo sapessi si dice SPAMMING), tanto se gli fai togliere l'indirizzo e-mail se ne fanno un altro gratis...Io dico, non un milione, ma se almeno costasse qualcosina, i lameroni perlomeno ci penserebbero prima di farsi cancellare un indirizzo e-mail...Ciao lamerone, cmq sei un cafone maleducato e mi pari pure un po' terruncello...(taricone insegna eh....)Vai guerriero!!!- Scritto da: z

        - Scritto da: Danilo DAgostino


        A meno che i provider di indirizzi Email
        si

        mettano d'accordo e mettono una Tariffa su

        ogni Email servita all'utente. Si perché
        non


        Io propongo di ABOLIRE gli abbonamenti
        internet free, e quelli a pagamento devono
        costare minimo un milione al mese, così
        siamo sicuri che non faranno più scherzi.


        AO MA TI RENDI CONTO DELLA STRAMINCHIATA CHE
        HAI DETTO??

        Ma ci sei O TI FAI??????????
        'vattelapijanderculo!
        • Anonimo scrive:
          Re: La vera tragedia delle bufale è...

          e mi pari pure un po'
          terruncello...(taricone insegna eh....)Ti sei messo al suo livello.Clap Clap.E poi bello mio sono un po' troppo semplicile tue soluzioni. Gli abbonamenti gratissono da ringraziare, semmai quello che mancae' l'informazione riguardante tematiche comequesta.Cosa fare? Cominciamo a scrivere a chi cispedisce l'e-mail spiegando che ha fatto unacagata.Io lo faccio, comincia anche tu, educatone.
          • Anonimo scrive:
            Re: La vera tragedia delle bufale è...
            Grazie degli applausi, sempre molto graditi, non mi sono messo al suo livello solo perche' non l'ho insultato (come ha fatto lui...)e per lo meno ho cercato di dare un senso al discorso, certo, molto meglio insultare che cercare di risolvere le tematiche...Cmq, bravo hai scoperto l'acqua calda...Sai, uno ci prova a fare il gentile, a spiegare le cose, anche a minacciare di fare cancellare indirizzi e-mail, poi quando uno viene insultato, o magari le vengono mandate 3000 mail cosi' per scherzo, sai perde un po' la pazienza, e ricorda con un po' di nostalgia, i bei tempi che se non potevi sborsare 300 sacchi, non potevi permetterti di avere un indirizzo e-mail, e ci pensavi bene prima di fare azzate con il tuo indirizzo di posta...E poi dai, non puoi non ammettere che da quando ci sono sti account aggratiz le cose in italia non sono che andate con il peggiorare e il livello della gente che naviga in rete si e' notevolmente abbassato...Se neghi anche questo, anche tu sei allo stesso livello dei lameroni che mandano le mail: SE NON LA RIMANDI A TUTTA LA GENTE CHE HAI NELLA TUA RUBRICA TI CADE UN FRIGO SULLA TESTA...Ma fammi il piacere va'....Tu continua a spiegare ai lameroni che sono tutte stronzate, ma cosa vuoi che capisca uno che quando le arriva una mail che decanta il nuovo virus che le cancella l'HD la rimanda a 100 poveri utenti mettendo in bella mostra tutti gli indirizzi e-mail (magari usassero il campo ccn, ma ti pensi sappiano cosa sia!?!?!?)..Si le cancella l'HD, le riempie il cane o il gatto (beh' e' polimorfo...)e le tromba pure la mamma...Azzo che virus portentoso.....- Scritto da: Psyco

            e mi pari pure un po'

            terruncello...(taricone insegna eh....)

            Ti sei messo al suo livello.
            Clap Clap.
            E poi bello mio sono un po' troppo semplici
            le tue soluzioni. Gli abbonamenti gratis
            sono da ringraziare, semmai quello che manca
            e' l'informazione riguardante tematiche come
            questa.
            Cosa fare? Cominciamo a scrivere a chi ci
            spedisce l'e-mail spiegando che ha fatto una
            cagata.
            Io lo faccio, comincia anche tu, educatone.
          • Anonimo scrive:
            Re: La vera tragedia delle bufale è...
            Quello che dici è TRISTISSIMO! Con il tempo gli utenti che si sono avvicinati da poco impareranno a non cadere in queste trappole: gli abbonamenti gratis hanno consentito lo sviluppo della Rete in Italia e non possiamo che esserne contenti, e non solo da un punto di vista economico. Se poi ti fa piacere far parte di una "elite", allora è un problema tuo, dato che non mi sembra che ci siano benefici evidenti. Anzi, fino a due-tre anni anche l'offerta di contenuti era più povera, sopratutto in lingua italiana. Mah...non capisco, davvero...o forse ti da' fastidio la democratizzazione dell'accesso in sé...- Scritto da: micky
            Grazie degli applausi, sempre molto graditi,
            non mi sono messo al suo livello solo
            perche' non l'ho insultato (come ha fatto
            lui...)e per lo meno ho cercato di dare un
            senso al discorso, certo, molto meglio
            insultare che cercare di risolvere le
            tematiche...
            Cmq, bravo hai scoperto l'acqua calda...
            Sai, uno ci prova a fare il gentile, a
            spiegare le cose, anche a minacciare di fare
            cancellare indirizzi e-mail, poi quando uno
            viene insultato, o magari le vengono mandate
            3000 mail cosi' per scherzo, sai perde un
            po' la pazienza, e ricorda con un po' di
            nostalgia, i bei tempi che se non potevi
            sborsare 300 sacchi, non potevi permetterti
            di avere un indirizzo e-mail, e ci pensavi
            bene prima di fare azzate con il tuo
            indirizzo di posta...
            E poi dai, non puoi non ammettere che da
            quando ci sono sti account aggratiz le cose
            in italia non sono che andate con il
            peggiorare e il livello della gente che
            naviga in rete si e' notevolmente
            abbassato...
            Se neghi anche questo, anche tu sei allo
            stesso livello dei lameroni che mandano le
            mail: SE NON LA RIMANDI A TUTTA LA GENTE CHE
            HAI NELLA TUA RUBRICA TI CADE UN FRIGO SULLA
            TESTA...
            Ma fammi il piacere va'....
            Tu continua a spiegare ai lameroni che sono
            tutte stronzate, ma cosa vuoi che capisca
            uno che quando le arriva una mail che
            decanta il nuovo virus che le cancella l'HD
            la rimanda a 100 poveri utenti mettendo in
            bella mostra tutti gli indirizzi e-mail
            (magari usassero il campo ccn, ma ti pensi
            sappiano cosa sia!?!?!?)..
            Si le cancella l'HD, le riempie il cane o il
            gatto (beh' e' polimorfo...)e le tromba pure
            la mamma...
            Azzo che virus portentoso.....




            - Scritto da: Psyco


            e mi pari pure un po'


            terruncello...(taricone insegna eh....)



            Ti sei messo al suo livello.

            Clap Clap.

            E poi bello mio sono un po' troppo
            semplici

            le tue soluzioni. Gli abbonamenti gratis

            sono da ringraziare, semmai quello che
            manca

            e' l'informazione riguardante tematiche
            come

            questa.

            Cosa fare? Cominciamo a scrivere a chi ci

            spedisce l'e-mail spiegando che ha fatto
            una

            cagata.

            Io lo faccio, comincia anche tu,
            educatone.
          • Anonimo scrive:
            Re: La vera tragedia delle bufale è...
            Sempre a tirarci in mezzo un po' di politica, bhe' giusto...Quello che voglio dire io e' c'e' tanta gente che usa internet solo perche' "fa figo"..Ecco quelle sono le persone che fanno piu' danni, e le importa poco di imparare il resto...Basta navigare un po', mandare 2 mail per sentirsi "alla moda"....Ecco tutto qui...Deriva da questo il mio discontento sugli account gratis...Ti posso garantire che la rete italiana non si e' sviluppata grazie agli abbonamenti gratis...Ma grazie a quelle persone che con serieta' e passione hanno portato avanti le loro idee, magari, giustamente guadagnandoci anche dei soldini!!Gli abbonamenti gratis sono solo uno specchietto per le allodole creati da mamma telecom e altri...Tu ti abboni e navighi gratis...Se...Sta' sega...E la bolletta del telefono chi la paga?!!?Lo stato?!!?- Scritto da: Fra
            Quello che dici è TRISTISSIMO! Con il tempo
            gli utenti che si sono avvicinati da poco
            impareranno a non cadere in queste trappole:
            gli abbonamenti gratis hanno consentito lo
            sviluppo della Rete in Italia e non possiamo
            che esserne contenti, e non solo da un punto
            di vista economico. Se poi ti fa piacere far
            parte di una "elite", allora è un problema
            tuo, dato che non mi sembra che ci siano
            benefici evidenti. Anzi, fino a due-tre anni
            anche l'offerta di contenuti era più povera,
            sopratutto in lingua italiana. Mah...non
            capisco, davvero...o forse ti da' fastidio
            la democratizzazione dell'accesso in sé...

            - Scritto da: micky

            Grazie degli applausi, sempre molto
            graditi,

            non mi sono messo al suo livello solo

            perche' non l'ho insultato (come ha fatto

            lui...)e per lo meno ho cercato di dare un

            senso al discorso, certo, molto meglio

            insultare che cercare di risolvere le

            tematiche...

            Cmq, bravo hai scoperto l'acqua calda...

            Sai, uno ci prova a fare il gentile, a

            spiegare le cose, anche a minacciare di
            fare

            cancellare indirizzi e-mail, poi quando
            uno

            viene insultato, o magari le vengono
            mandate

            3000 mail cosi' per scherzo, sai perde un

            po' la pazienza, e ricorda con un po' di

            nostalgia, i bei tempi che se non potevi

            sborsare 300 sacchi, non potevi
            permetterti

            di avere un indirizzo e-mail, e ci pensavi

            bene prima di fare azzate con il tuo

            indirizzo di posta...

            E poi dai, non puoi non ammettere che da

            quando ci sono sti account aggratiz le
            cose

            in italia non sono che andate con il

            peggiorare e il livello della gente che

            naviga in rete si e' notevolmente

            abbassato...

            Se neghi anche questo, anche tu sei allo

            stesso livello dei lameroni che mandano le

            mail: SE NON LA RIMANDI A TUTTA LA GENTE
            CHE

            HAI NELLA TUA RUBRICA TI CADE UN FRIGO
            SULLA

            TESTA...

            Ma fammi il piacere va'....

            Tu continua a spiegare ai lameroni che
            sono

            tutte stronzate, ma cosa vuoi che capisca

            uno che quando le arriva una mail che

            decanta il nuovo virus che le cancella
            l'HD

            la rimanda a 100 poveri utenti mettendo in

            bella mostra tutti gli indirizzi e-mail

            (magari usassero il campo ccn, ma ti pensi

            sappiano cosa sia!?!?!?)..

            Si le cancella l'HD, le riempie il cane o
            il

            gatto (beh' e' polimorfo...)e le tromba
            pure

            la mamma...

            Azzo che virus portentoso.....









            - Scritto da: Psyco



            e mi pari pure un po'



            terruncello...(taricone insegna
            eh....)





            Ti sei messo al suo livello.


            Clap Clap.


            E poi bello mio sono un po' troppo

            semplici


            le tue soluzioni. Gli abbonamenti
            gratis


            sono da ringraziare, semmai quello che

            manca


            e' l'informazione riguardante tematiche

            come


            questa.


            Cosa fare? Cominciamo a scrivere a chi
            ci


            spedisce l'e-mail spiegando che ha
            fatto

            una


            cagata.


            Io lo faccio, comincia anche tu,

            educatone.
          • Anonimo scrive:
            Re: La vera tragedia delle bufale è...
            ok...senti, se ti diamo ragione, la pianti?grazie- Scritto da: micky
            Sempre a tirarci in mezzo un po' di
            politica, bhe' giusto...
            Quello che voglio dire io e' c'e' tanta
            gente che usa internet solo perche' "fa
            figo"..Ecco quelle sono le persone che fanno
            piu' danni, e le importa poco di imparare il
            resto...Basta navigare un po', mandare 2
            mail per sentirsi "alla moda"....
            Ecco tutto qui...
            Deriva da questo il mio discontento sugli
            account gratis...
            Ti posso garantire che la rete italiana non
            si e' sviluppata grazie agli abbonamenti
            gratis...Ma grazie a quelle persone che con
            serieta' e passione hanno portato avanti le
            loro idee, magari, giustamente guadagnandoci
            anche dei soldini!!
            Gli abbonamenti gratis sono solo uno
            specchietto per le allodole creati da mamma
            telecom e altri...
            Tu ti abboni e navighi gratis...
            Se...Sta' sega...E la bolletta del telefono
            chi la paga?!!?
            Lo stato?!!?


          • Anonimo scrive:
            Re: La vera tragedia delle bufale è...
            Ma perche' non la pianti tu!?!?Che azzo vuoi da me?!?!prrr faccelo a tua madre mulo che non sei altro...evvai il festival del lamerone!!dai che se continuate cosi' a fine anno vincete un abbonamento gratis....tirchioni dei miei cojoni...- Scritto da: prrrrrrrr
            ok...senti, se ti diamo ragione, la pianti?
            grazie

            - Scritto da: micky

            Sempre a tirarci in mezzo un po' di

            politica, bhe' giusto...

            Quello che voglio dire io e' c'e' tanta

            gente che usa internet solo perche' "fa

            figo"..Ecco quelle sono le persone che
            fanno

            piu' danni, e le importa poco di imparare
            il

            resto...Basta navigare un po', mandare 2

            mail per sentirsi "alla moda"....

            Ecco tutto qui...

            Deriva da questo il mio discontento sugli

            account gratis...

            Ti posso garantire che la rete italiana
            non

            si e' sviluppata grazie agli abbonamenti

            gratis...Ma grazie a quelle persone che
            con

            serieta' e passione hanno portato avanti
            le

            loro idee, magari, giustamente
            guadagnandoci

            anche dei soldini!!

            Gli abbonamenti gratis sono solo uno

            specchietto per le allodole creati da
            mamma

            telecom e altri...

            Tu ti abboni e navighi gratis...

            Se...Sta' sega...E la bolletta del
            telefono

            chi la paga?!!?

            Lo stato?!!?





          • Anonimo scrive:
            Re: La vera tragedia delle bufale è...
            - Scritto da: micky
            Ma perche' non la pianti tu!?!?
            Che azzo vuoi da me?!?!
            prrr faccelo a tua madre mulo che non sei
            altro...
            evvai il festival del lamerone!!
            dai che se continuate cosi' a fine anno
            vincete un abbonamento gratis....
            tirchioni dei miei cojoni...HahahahahahahahahahahahahahahahahahahaPoverino.
        • Anonimo scrive:
          Re: La vera tragedia delle bufale è...
          - Scritto da: micky
          Guarda che qui la straminchiata la stai
          dicendo tu...
          Maleducato, cafone e sicuramente Lamerone...
          Quando non c'erano quei azzo di abbonamenti
          gratis, giravano molte meno mail ridicole,
          giravano molti meno lameroni, come te, la
          rete era un posto abbastanza tranquillo,
          dove ci si rispettava e si discuteva, ma
          sempre nel modo corretto, poi sono arrivati
          Ciao lamerone, cmq sei un cafone maleducato
          e mi pari pure un po'
          terruncello...(taricone insegna eh....)
          Vai guerriero!!!
          E' interessante il modo in cui ti contraddici: prima rimpiangi che prima ci si rispettava, poi dai del "terrone" a chi dice la propria!Sei un vero democratico della rete!
    • Anonimo scrive:
      Re: La vera tragedia delle bufale è...
      Schifosissima pubblicità occulta per il marketing multilivello. Vergognati. E fosse almeno scritta bene...http://www.skepdic.com/mlm.html
      • Anonimo scrive:
        Re: La vera tragedia delle bufale è...
        - Scritto da: Albie
        Schifosissima pubblicità occulta per il
        marketing multilivello. Vergognati. E fosse
        almeno scritta bene...


        http://www.skepdic.com/mlm.html
        E tu chi sei per dire cio'?
  • Anonimo scrive:
    Persino ingegneri informatici e professori d'univ
    Persino ingegneri informatici e professori d'università esperti di sicurezza sono caduti nel tranello !!!Ho ricevuto email di ingegneri sicurissimi del fatto loro che mi esortavano a cancellarlo il prima possibile perchè esperti universitari avevano assicurato che il 25 maggio sarebbe successo il finimondo !E' bastato leggere Punto Informatico per capire il livello di quegli esperti !
    • Anonimo scrive:
      Re: Persino ingegneri informatici e professori d'univ
      - Scritto da: Antivirus...
      Persino ingegneri informatici e professori
      d'università esperti di sicurezza sono
      caduti nel tranello !!!
      Ho ricevuto email di ingegneri sicurissimi
      del fatto loro che mi esortavano a
      cancellarlo il prima possibile perchè
      esperti universitari avevano assicurato che
      il 25 maggio sarebbe successo il finimondo !
      E' bastato leggere Punto Informatico per
      capire il livello di quegli esperti !Non so se vi e' mai capitato di vedere i corsi di informatica tenuti per il progetto nettuno (le videolezioni che vanno in onda di notte sulla rai o su raisat nettuno) dal professor Meo del Politecnico di Torino. Ebbene, il Professore sapete come pronuncia la parola "router"? RAUTER, con la A!!! E come chiama un server? Servente, mi pare ovvio! :) Tempo fa gli mandai una email invitandolo a chiamare il mouse con l'appellativo di "topolino" come gia' per altro fatto in testi universitari che mi e' capitato di vedere in mano a gente che studiava scienze dell'educazione o boiate simili.Io questa la definirei "(D)istruzione universitaria"... :))
      • Anonimo scrive:
        Re: Persino ingegneri informatici e professori d'u
        E ce credo che dalle università escono fuori perfetti imbecilli.Disgustato.Bravi bravi, il computer è per tutti, l'informatica è facile, tutti devono poter usare il computer, lunga vita ai sistemi operativi semplici, lunga vita a windows.'mannatevelapijanderculo(tm)- Scritto da: ~

        - Scritto da: Antivirus...

        Persino ingegneri informatici e professori

        d'università esperti di sicurezza sono

        caduti nel tranello !!!

        Ho ricevuto email di ingegneri sicurissimi

        del fatto loro che mi esortavano a

        cancellarlo il prima possibile perchè

        esperti universitari avevano assicurato
        che

        il 25 maggio sarebbe successo il
        finimondo !

        E' bastato leggere Punto Informatico per

        capire il livello di quegli esperti !

        Non so se vi e' mai capitato di vedere i
        corsi di informatica tenuti per il progetto
        nettuno (le videolezioni che vanno in onda
        di notte sulla rai o su raisat nettuno) dal
        professor Meo del Politecnico di Torino.
        Ebbene, il Professore sapete come pronuncia
        la parola "router"? RAUTER, con la A!!! E
        come chiama un server? Servente, mi pare
        ovvio! :) Tempo fa gli mandai una email
        invitandolo a chiamare il mouse con
        l'appellativo di "topolino" come gia' per
        altro fatto in testi universitari che mi e'
        capitato di vedere in mano a gente che
        studiava scienze dell'educazione o boiate
        simili.

        Io questa la definirei "(D)istruzione
        universitaria"... :))
        • Anonimo scrive:
          Re: Persino ingegneri informatici e professori d'u
          - Scritto da: z

          Disgustato.
          Bravi bravi, il computer è per tutti,
          l'informatica è facile, tutti devono poter
          usare il computer, lunga vita ai sistemi
          operativi semplici, lunga vita a windows.E figurati se non saltava fuori qualcuno a denigrare Windows. Ma che c'entra se uno e' pirla?
          • Anonimo scrive:
            Re: Persino ingegneri informatici e professori d'u
            - Scritto da: Lord Kap
            E figurati se non saltava fuori qualcuno a
            denigrare Windows. Ma che c'entra se uno e'
            pirla?Un pirla un linux non sa neanche accenderlo, figurati arrivare alla rete o alla mail.
      • Anonimo scrive:
        Re: Persino ingegneri informatici e professori d'univ
        - Scritto da: ~

        - Scritto da: Antivirus...

        Ebbene, il Professore sapete come pronuncia
        la parola "router"? RAUTER, con la A!!! ENon entro sul merito per il resto, giusto una chiosa: la parola "router" viene pronunciata con un suono chiuso "ù" essenzialmente nei paesi che sentono più l'influsso britannico. Negli States e nei paesi con maggior influsso americano effettivamente viene in genere pronunciata con un suono più aperto che non è proprio una A ma ci rassomiglia abbastanza. Non chiedetemi perchè, ma anch'io ci ho già fatto una figura di merda con un americano :-(....
      • Anonimo scrive:
        Re: Persino ingegneri informatici e professori d'univ
        - Scritto da: ~
        Non so se vi e' mai capitato di vedere i
        corsi di informatica tenuti per il progetto
        nettuno (le videolezioni che vanno in onda
        di notte sulla rai o su raisat nettuno) dal
        professor Meo del Politecnico di Torino.
        Ebbene, il Professore sapete come pronuncia
        la parola "router"? RAUTER, con la A!!! EGiovane bamboccio sapientino, sappi che quella e' la pronincia americana.Hai presente gli USA, quel grosso stato situato nel nordamerica ? Ebbene parlano una variante dell' inglese... usano alcune parole diverse dall'inglese UK, hanno grafie diverse per altre parole (es. color vs. colour), ed anche la pronuncia e' diversa (es "ruter" vs. "rauter").
        come chiama un server? Servente, mi pare
        ovvio! :) Tempo fa gli mandai una emailOvvero usa un'ottima parola italiana al posto dell'inglese... cosa c'e' di sbagliato figliolo ?
        invitandolo a chiamare il mouse con
        l'appellativo di "topolino" come gia' per
        altro fatto in testi universitari che mi e'
        capitato di vedere in mano a gente che
        studiava scienze dell'educazione o boiate
        simili.Vuoi raccontarci che sai gia' leggere ?!?
        Io questa la definirei "(D)istruzione
        universitaria"... :))Io questa lo chiamo infantilismo... gente che pensa di essere ganza perche' usa parole inglesi al posto delle italiane, e magari non conosce neanche bene l'inglese...
        • Anonimo scrive:
          Appaluso.
          vedi sopra.gradissimo.- Scritto da: Marcbert


          - Scritto da: ~

          Non so se vi e' mai capitato di vedere i

          corsi di informatica tenuti per il
          progetto

          nettuno (le videolezioni che vanno in onda

          di notte sulla rai o su raisat nettuno)
          dal

          professor Meo del Politecnico di Torino.

          Ebbene, il Professore sapete come
          pronuncia

          la parola "router"? RAUTER, con la A!!! E

          Giovane bamboccio sapientino, sappi che
          quella e' la pronincia americana.

          Hai presente gli USA, quel grosso stato
          situato nel nordamerica ? Ebbene parlano una
          variante dell' inglese... usano alcune
          parole diverse dall'inglese UK, hanno grafie
          diverse per altre parole (es. color vs.
          colour), ed anche la pronuncia e' diversa
          (es "ruter" vs. "rauter").


          come chiama un server? Servente, mi pare

          ovvio! :) Tempo fa gli mandai una email

          Ovvero usa un'ottima parola italiana al
          posto dell'inglese... cosa c'e' di sbagliato
          figliolo ?


          invitandolo a chiamare il mouse con

          l'appellativo di "topolino" come gia' per

          altro fatto in testi universitari che mi
          e'

          capitato di vedere in mano a gente che

          studiava scienze dell'educazione o boiate

          simili.

          Vuoi raccontarci che sai gia' leggere ?!?


          Io questa la definirei "(D)istruzione

          universitaria"... :))

          Io questa lo chiamo infantilismo... gente
          che pensa di essere ganza perche' usa parole
          inglesi al posto delle italiane, e magari
          non conosce neanche bene l'inglese...
      • Anonimo scrive:
        Re: Persino ingegneri informatici e professori d'univ

        Ebbene, il Professore sapete come pronuncia
        la parola "router"? RAUTER, con la A!!!Anche il professore di Reti della mia universita' pronuncia RAUTER ma ci ha anche detto che la pronuncia dipende dalla nazionalità. Diceva che gli inglesi pronunciano RUTER e gli americani RAUTER. C'e' anche un mio amico che vive e lavora negli USA in california e pronuncia RAUTER quindi non credo che sia sbagliato (negli USA per lo meno...)Andrea
      • Anonimo scrive:
        Pronuncia router

        Ebbene, il Professore sapete come pronuncia
        la parola "router"? RAUTER, con la A!!!Cioe' come fanno quegli ignorantoni degli Inglesie degli Australiani? Che vergogna!P.S. Gli americani non hanno il monopolio dellacorretta pronuncia inglese.
      • Anonimo scrive:
        Re: Persino ingegneri informatici e professori d'univ
        NON MI PARLATE DI inSEGANTI ehm... INSEGNANTI DI INFORMATICA!!! hi hi hi......Uno per aggiungere un link nella lista dei programmi nel menù avvio, si è messo prima a cercare la parola "Word", poi, appena vista la cartella , si è avventurato in C:\Windows\Menu Avvio\...e voi ce la dareste la paga ad un insegante del genere?? io la paga la darei alla figlia, ma non per farmi insegnare informatica....... =)))))))
        • Anonimo scrive:
          Re: Persino ingegneri informatici e professori d'univ
          - Scritto da: HomoSapiens
          Uno per aggiungere un link nella lista dei
          programmi nel menù avvio, si è messo prima a
          cercare la parola "Word", poi, appena vista
          la cartella , si è avventurato in
          C:\Windows\Menu Avvio\...ehm... mi rispieghi cosa ha fatto, scusa?
    • Anonimo scrive:
      Re: Persino ingegneri informatici e professori d'u
      Sono degli IDIOTI.Sono FECCIA. sono STOLTI.Sono quelli che insegnano ai nostri figli!!!! PENSA TE CHE SCHIFO!- Scritto da: Antivirus...
      Persino ingegneri informatici e professori
      d'università esperti di sicurezza sono
      caduti nel tranello !!!
      Ho ricevuto email di ingegneri sicurissimi
      del fatto loro che mi esortavano a
      cancellarlo il prima possibile perchè
      esperti universitari avevano assicurato che
      il 25 maggio sarebbe successo il finimondo !
      E' bastato leggere Punto Informatico per
      capire il livello di quegli esperti !
      • Anonimo scrive:
        Re: Persino ingegneri informatici e professori d'u
        - Scritto da: z

        Sono degli IDIOTI.
        Sono FECCIA. sono STOLTI.
        Sono quelli che insegnano ai nostri
        figli!!!! PENSA TE CHE SCHIFO!

        - Scritto da: Antivirus...

        Persino ingegneri informatici e professori

        d'università esperti di sicurezza sono

        caduti nel tranello !!!

        Ho ricevuto email di ingegneri sicurissimi

        del fatto loro che mi esortavano a

        cancellarlo il prima possibile perchè

        esperti universitari avevano assicurato
        che

        il 25 maggio sarebbe successo il
        finimondo !

        E' bastato leggere Punto Informatico per

        capire il livello di quegli esperti !per scrivere questo messaggio ho trovato l'avvertenza di non "contenere pubblicità, essere offensivi, ledere la dignità altrui o essere palesemente off topic", complimenti!!!!!!!sono sicuro che te saresti un insegnante perfetto per i nostri figli!!!!!!!!!!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Persino ingegneri informatici e professori d'u
        Ecco che si alza la voce del popolino contro i 'professoroni' universitari per prendersi qualche rivincita.Se si imparasse ad avere un po' di senso critico e si riuscisse a formulare il proprio pensiero invece di abbaiare seguendo il primo che ha lanciato il sasso (che tra l'altro ha espresso un ragionamento che condivido anch'io)Zuccone!carlo- Scritto da: z

        Sono degli IDIOTI.
        Sono FECCIA. sono STOLTI.
        Sono quelli che insegnano ai nostri
        figli!!!! PENSA TE CHE SCHIFO!

        - Scritto da: Antivirus...

        Persino ingegneri informatici e professori

        d'università esperti di sicurezza sono

        caduti nel tranello !!!

        Ho ricevuto email di ingegneri sicurissimi

        del fatto loro che mi esortavano a

        cancellarlo il prima possibile perchè

        esperti universitari avevano assicurato
        che

        il 25 maggio sarebbe successo il
        finimondo !

        E' bastato leggere Punto Informatico per

        capire il livello di quegli esperti !
      • Anonimo scrive:
        Re: Persino ingegneri informatici e professori d'u
        - Scritto da: z

        Sono degli IDIOTI.
        Sono FECCIA. sono STOLTI.
        Sono quelli che insegnano ai nostri
        figli!!!! PENSA TE CHE SCHIFO!

        - Scritto da: Antivirus...

        Persino ingegneri informatici e professori

        d'università esperti di sicurezza sono

        caduti nel tranello !!!

        Ho ricevuto email di ingegneri sicurissimi



        E' bastato leggere Punto Informatico per

        capire il livello di quegli esperti !Che bello! Perchè non ci cacciamo dentro qualche altro luogo comune esempio, "non ci sono + le mezze stagioni"?professori e ing. informatici si dividono in capaci ed incapaci, tutto qui!Mica possiamo "fare di tutte le erbe un fascio", no? :))
      • Anonimo scrive:
        CHE CA#O C'ENTRA????
        - Scritto da: z

        Sono degli IDIOTI.
        Sono FECCIA. sono STOLTI.
        Sono quelli che insegnano ai nostri
        figli!!!! PENSA TE CHE SCHIFO!
        BEH, SONO UN ING. ANCHE IO. E MI HANNO FATTO VEDERE LA MAIL INCRIMINATA (A ME NON L'HANNO MANDATA, MA è UN CASO)Ho controllato il file, ho visto la data = agli altri file del S.O., non ci ho creduto PERCHE' HO L'ANTIVIRUS INSTALLATO ED AGGIORNATO!Prob a te è arrivata una mail più"gonfiata". Non ci hanno creduto gli "ingegneri" i prof. universitari, cio sei CASCATO TU.Sai che ha fatto un mio collega? l'ha trasferito su di un floppino, ed ha aspettato il 25 (perchè qui in SVIZZERA la bufala era anticipata: il 25 era festa ...). Si, è un ING anche lui!!!!Smettila di fare il troll e lanciare i flame.P.S.: ci sono pirla e intelligenti in tutte le categorie. Avrei difeso anche i pizzicagnoli!Ringrazia gli ingegneri VALIDI che insegnano a tuo figlio (ma quanti insegnano? un tempo lo faceva anche io, poi ho desistito) Sempre meglio che ascoltare ilpapà!Ti toglierei la patria podestà solo per le stronzate che dici!
    • Anonimo scrive:
      Re: Persino ingegneri informatici e professori d'univ
      CHE CI VUOI FARE TANTA TEORIA E POCA PRATICA QUESTO E' IL RISULTATO FINALE :-))- Scritto da: Antivirus...
      Persino ingegneri informatici e professori
      d'università esperti di sicurezza sono
      caduti nel tranello !!!
      Ho ricevuto email di ingegneri sicurissimi
      del fatto loro che mi esortavano a
      cancellarlo il prima possibile perchè
      esperti universitari avevano assicurato che
      il 25 maggio sarebbe successo il finimondo !
      E' bastato leggere Punto Informatico per
      capire il livello di quegli esperti !
      • Anonimo scrive:
        Re: Persino ingegneri informatici e professori d'univ
        - Scritto da: ER}M{AC
        CHE CI VUOI FARE TANTA TEORIA E POCA PRATICA
        QUESTO E' IL RISULTATO FINALE :-))
        tanta pratica e poca teoria invece.......
        • Anonimo scrive:
          Per fili
          Bastava quardare la data nelle prorpietà prima di cancellarlo come un pecorone :-)))- Scritto da: fili


          - Scritto da: ER}M{AC

          CHE CI VUOI FARE TANTA TEORIA E POCA
          PRATICA

          QUESTO E' IL RISULTATO FINALE :-))



          tanta pratica e poca teoria invece.......
    • Anonimo scrive:
      Re: Persino ingegneri informatici e professori d'univ
      Ciao basta pensare che in giro per il territorio italiano e non solo c'è gente che amministra server senza fare back-up o addirittura li crea sul server centrale rigorosamente on line e non su macchine stand alone perchè sennò sarebbe troppo sicuro :)(anche ultraborad per esempio che gestisce migliaglia di forum ha fatto un pezzo del genere perdendo irrimediabilmente interi forum present su dei server che sono stati colpiti da attacchi).Per non parlare poi dei super esperti che non applicano nemmeno una patch a sistemi windows e non solo da chissà quanti secoli lasciando aperto ogni sorta di buco.Windwos dicono sia supervulnerabile.In parte è vero ma se patchato bene se gli vengono affiancati software di terze parti per la sicurezza se l'amministratore rimane sempre aggiornato la situazione migliora di molto ma ahimè la maggiorparte addirittura si fa infinocchiare da queste mega bufale.Speriamo che la situazione migliori.ciao a tutti
    • Anonimo scrive:
      Re: Persino ingegneri informatici e professori d'univ
      - Scritto da: Antivirus...
      Persino ingegneri informatici e professori
      d'università esperti di sicurezza sono
      caduti nel tranello !!!
      Ho ricevuto email di ingegneri sicurissimi
      del fatto loro che mi esortavano a
      cancellarlo il prima possibile perchè
      esperti universitari avevano assicurato che
      il 25 maggio sarebbe successo il finimondo !
      E' bastato leggere Punto Informatico per
      capire il livello di quegli esperti !Scommetto che ci sono cascati anche i geometri e gli architetti di Alien.LOL
      • Anonimo scrive:
        Re: Persino ingegneri informatici e professori d'univ
        - Scritto da: CoccoDio
        - Scritto da: Antivirus...

        Persino ingegneri informatici e professori

        d'università esperti di sicurezza sono

        caduti nel tranello !!!

        Ho ricevuto email di ingegneri sicurissimi

        del fatto loro che mi esortavano a

        cancellarlo il prima possibile perchè

        esperti universitari avevano assicurato
        che

        il 25 maggio sarebbe successo il
        finimondo !

        E' bastato leggere Punto Informatico per

        capire il livello di quegli esperti !

        Scommetto che ci sono cascati anche i
        geometri e gli architetti di Alien.
        LOLTiè,...................
Chiudi i commenti